Sei sulla pagina 1di 2

Michele Di Filippo

Michele Di Filippo è un giovane compositore - chitarrista (12/11/1994) che si sta


affermando nel panorama musicale. Nella sua breve ma prolifica esperienza, iniziata
nel 2009, ha avuto modo di studiare e perfezionarsi con molti noti didatti del mondo
chitarristico (David Russell, Pavel Steidl, Arturo Tallini,Stefano Palamidessi, Bruno
Giuffredi, Giorgio Mirto, Andrea Pace, Cristiano Poli Cappelli, Guido Fitchner,
Claudio Marcotulli, Adriano Del Sal, Massimo Delle Cese, Ermanno Brignolo).

Si è distinto in concorsi nazionali ed ha avuto modo di collaborare a diversi progetti


con orchestre e associazioni concertistiche, partecipando a Festival Internazionali
(Festival Internazionale di Chitarra Acustica Ferentino 2012,Festival Internazionale
Chitarristico Sixways di ︎Torino 2013, Cupra Musica Festival 2014, Caroso Festival,
Conservatorio Maurice Ravel di Parigi 2015) riscuotendo ampia partecipazione ed
approvazione da parte del pubblico, oltre ad aver effettuato diverse registrazioni
presso la Radio Vaticana. Consegue il Diploma in chitarra con il massimo dei voti e
la lode presso il Conservatorio Licino Refice di Frosinone (2017).

Significativo il suo interesse per la scrittura, che lo ha portato a scrivere ed incidere


due dischi di suoi brani per chitarra, “Il Suono dell’Anima” nel 2011 ed “Il
Viaggio” 2013, fino a ricevere un premio al Concorso Nazionale “Giovani Musici”
ad una sua composizione ,“Crossroads”, dedicata alla didattica nelle scuole medie ad
indirizzo musicale. Intraprende lo studio della composizione che lo porta nel luglio del
2017 a conseguire il Diploma Accademico di I livello in Composizione per
Musica da Film presso il Saint Louis College of Music di Roma sotto la guida
dei maestri Gianluca Podio, Adriano Melchiorre, Alessandro Cusatelli,
Silvio Relandini. Il percorso lo ha portato ad esibirsi con le sue musiche presso
importanti sale come la Villa D’Este di Tivoli, patrimonio dell’UNESCO, a cui dedica
un brano per chitarra e pianoforte dal titolo “Rapsodia sul nome di Villa D’Este”
eseguito in prima assoluta con un pianoforte storico ERARD, probabilmente
appartenuto a Franz Liszt. Ha partecipato con il Saint Louis College of Music a
diversi concerti, dirigendo le proprie composizioni per orchestra all’Auditorium Parco
della Musica ed al Teatro Eliseo di Roma. In veste di direttore musicale, partecipa alle
rappresentazioni di due opere contemporanee dei compositori Andrea Rotondi e
Cesare Marinacci, eseguite con diverse repliche presso il Conservatorio di Frosinone
ed il Teatro dei Documenti di Roma, con cast e regia degli allievi del Conservatorio.
Partecipa a Masterclass in Composizione di Musica da film con Nicola Piovani, in
Musica per videogames con David Logan, e direzione d’orchestra con il M. Giovanni
Pelliccia. Pubblica nel 2015 per l’editore Sinfonica Cinque Studi da concerto per
chitarra da lui composti, editore con cui collabora attualmente. Ad oggi è iscritto al
secondo anno del Biennio Accademico di II livello sotto la guida del M. Antonio
D’Antò presso il Conservatorio L.Refice di Frosinone.

Potrebbero piacerti anche