Sei sulla pagina 1di 8

Spedizione in abbonamento postale Roma, conto corrente postale n.

649004 Copia € 1,00 Copia arretrata € 2,00

L’OSSERVATORE ROMANO GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO


Unicuique suum Non praevalebunt
Anno CLX n. 187 (48.511) Città del Vaticano mercoledì 19 agosto 2020
.

Dopo un’ondata di scioperi, mentre l’Ue minaccia sanzioni Ventilatori ed ecografi saranno distribuiti agli ospedali

Bielorussia: Lukashenko apre Il Papa dona al Brasile


apparecchiature mediche
a nuove elezioni per la lotta al virus
MINSK, 18. Spiragli di dialogo nella vigilanza interno della Russia) sono
crisi in Bielorussia. Il presidente Ale- stati avvistati il 16 agosto sulle auto-
xander Lukashenko ha dichiarato, strade E95 e M1 mentre si dirigevano
ieri, che si potranno tenere nuove verso la Bielorussia. La notizia è sta-
elezioni, ma solo dopo l’approvazio- ta diffusa ieri dal Conflict Intelligen-
ne della nuova costituzione attraver- ce Team, riprendendo segnalazioni
so un referendum. «Dobbiamo ap- emerse dei social. Il Team ha stima-
provare la nuova costituzione» ha to che potessero trasportare «almeno
detto il presidente, al potere dal 600 uomini». Il distretto militare oc-
1994, nel corso di un incontro con i cidentale russo ha smentito la pre-
lavoratori trasmesso dalle tv di Sta- senza di militari russi nell’area. Non
to. «Bisogna approvarla con il refe- ci sono riscontri ulteriori.
rendum e dopo, con la nuova costi- Sul piano politico, aumenta il
tuzione, tenere nuove elezioni parla- pressing dell’Ue per far ripartire il
mentari e presidenziali». dialogo a Minsk. «Quello a cui stia-
Immediata la replica dell’opp o- mo assistendo in Bielorussia non è
sizione, che ha definito le promes- accettabile» ha scritto ieri il presi-
se di Lukashenko «un trucco». dente del Consiglio europeo Charles
«Negli ultimi 26 anni abbiamo Michel nella lettera di invito ai lea-
sentito vari tipi di promesse da der Ue per il vertice straordinario di
parte di Lukashenko ma purtroppo mercoledì in videoconferenza. «Le
L’unità di cura intensiva in un ospedale da campo allestito a Rio de Janeiro (Reuters)
sono solo parole, sono vuote, non elezioni del 9 agosto — ha sottoli-
sono mai state mantenute. Per noi Manifestazione di protesta a Minsk (Epa)
neato — non sono state né libere né
questa promessa, come per altri, è corrette, la violenza successiva con- Diciotto ventilatori Draeger per la perire le apparecchiature medicali
solo un trucco e un tentativo di ri- tro i manifestanti pacifici è stata terapia intensiva e 6 ecografi porta- salvavita di alta tecnologia attraver-
manere al potere ad ogni costo» offerta di riconteggiare i voti dopo L’apertura di Lukashenko è giun- sconvolgente e deve essere condan- tili Fuji stanno per essere spediti in so diversi donatori», provvedendo
ha detto a Interfax l’addetto stam- le elezioni. «Sin dal primo giorno ta al termine di una giornata di scio- nata. Sulla stessa linea, il presidente Brasile: sarà la nunziatura apostoli- «alla procedura di trasporto e
pa di Viktor Babariko, candidato abbiamo cercato di stabilire alme- peri: migliaia di lavoratori dei gran- della Commissione europea Ursula
ca a farli arrivare direttamente agli all’installazione nei singoli ospeda-
alle presidenziali. L’opp osizione no un minimo di contatti e di dia- di colossi industriali, in prevalenza von der Leyen. «Il popolo bielorus-
ospedali che ne hanno particolare li». E con l’impegno diretto della
logo con le autorità; tuttavia, han- statali (come Belaruskali, Naftan, so deve sapere che l’Ue è fermamen-
ha poi sostenuto che la Commis- necessità nell’impegno per contra- nunziatura apostolica in Brasile
te al suo fianco e che i responsabili
sione elettorale centrale non si è no rifiutato». Mzkt, Mtz e Bmz) hanno incrociato stare il coronavirus. Lo ha reso no- «questo gesto di solidarietà e carità
delle violazioni dei diritti umani e
le braccia per protestare contro la re- to il cardinale elemosiniere Konrad cristiana può aiutare davvero le
delle violenze saranno sanzionati»
pressione. I manifestanti chiedono il Krajewski, facendo presente che, persone più povere e bisognose».
ha scritto in un tweet.
riconoscimento delle elezioni come Sulla questione è intervenuto oggi fin dall’inizio dell’emergenza sani- Il cardinale ha anche ricordato
illegittime e la nomina di nuovi can- anche il presidente russo, Vladimir taria, «Papa Francesco incessante- che «l’Elemosineria apostolica, per
didati, nonché il rilascio dei prigio- Putin. In un colloquio con il cancel- mente rivolge il suo accorato ap- rendere concreti la vicinanza e l’af-
Per tirare la volata a Biden alla Casa Bianca nieri politici. Diverse centinaia di liere tedesco, Angela Merkel, Putin pello alla generosità e alla solida- fetto del Santo Padre in questo
persone si sono inoltre riunite nei ha detto che ogni tentativo di inter- rietà verso quelle popolazioni e momento di dura prova e difficol-
I dem schierano Sanders pressi della Radiotelevisione bielo-
russa (Belteleradio, Btrc) a Minsk. I
manifestanti hanno chiesto di vedere
ferire nella situazione interna della
Bielorussia è «inaccettabile». Putin
quei Paesi che maggiormente sof-
frono».
tà, si è mobilitata in diversi modi e
su più fronti a cercare materiale sa-
ha inoltre auspicato che «la situazio- L’invio di ventilatori ed ecografi nitario e apparecchiature elettrome-
e Michelle Obama l’amministratore delegato di Btrc
Ivan Eismont.
ne si normalizzi il prima possibile».
Merkel, dal canto suo, ha detto che
per il Brasile, spiega il cardinale, è
possibile «grazie al generoso impe-
dicali da donare a molte strutture
sanitarie che si trovano in situazio-
Va detto inoltre che un gran nu- «che il governo bielorusso deve im- gno dell’associazione Hope onlus, ni di emergenza e di povertà», aiu-
mero di camion Ural e KamAZ (sen- pegnarsi ad evitare la violenza con- che, altamente specializzata in pro- tandole così «a reperire i mezzi ne-
WASHINGTON, 18. Con alcuni vi- verrà rieletto tutti i progressi fatti za numeri di identificazione e identi- tro i manifestanti pacifici e rilasciare getti umanitari sulla salute e cessari per salvare e curare molte
deo, tra cui l’inno cantato da ra- finora saranno in pericolo». «Que- ci a quelli della Rosgvardia, corpo di i prigionieri politici». sull’educazione, si è adoperata a re- vite umane».
gazzi dei vari Stati americani, è co- sta è l’elezione più importante del-
minciata ieri sera ufficialmente la la nostra storia moderna perché
convention dei democratici di Mil- siamo alle prese con una crisi sani-
waukee, la prima virtuale nella sto- taria e un collasso economico senza
ria degli Stati Uniti a causa della precedenti dalla grande depressio-
pandemia di covid-19. Convention ne», ha concluso il senatore. Il contributo femminile nelle più importanti istituzioni religiose saudite
che giovedì incoronerà il tandem Molto duro anche l’intervento di
Biden-Harris per la Casa Bianca.
Tra gli oratori, la senatrice ed ex
candidata presidenziale, Amy
Michelle Obama. «Trump — ha di-
chiarato l’ex first lady — è il presi-
dente sbagliato per il nostro Paese,
Incarichi di rilievo per dieci donne alla Mecca e a Medina
Klobuchar, il governatore di New che si trova chiaramente in una si-
York, Andrew Cuomo, la sua colle- tuazione più grande di lui», ag-
n nuovo passo in avanti per mento dei massimi standard di qua- tende a diversificare l’economia sta del passaporto senza l’obbligo di
ga del Michigan, Gretchen Whit-
mer, e, alla fine, i due protagonisti
principali della serata, intitolata
«We People»: il senatore Bernie
giungendo che l’economia statuni-
tense «è allo sbando, a causa del
virus che questo presidente ha mi-
nimizzato troppo a lungo».
U le donne saudite sul percorso
della loro integrazione ad
ogni livello è stato compiuto con la
lità e di eccellenza», come auspicato
dai responsabili locali; riguardano
«tutte le specializzazioni e tutti i ser-
dell’Arabia Saudita e a porre fine al-
la sua dipendenza eccessiva dal pe-
trolio. Oggi le donne sono alla gui-
avere un’autorizzazione da parte di
un tutore di sesso maschile, sia esso
il padre, il fratello o il marito. Fino-
Sanders e l’ex first lady, Michelle «Conosco invece Joe Biden, è recente nomina di dieci di esse a in- vizi forniti nei luoghi santi: direzio- da di istituti bancari, imprenditori, ra da tale regola erano esentate solo
Obama. un uomo profondamente perbene, carichi di rilievo nei due luoghi santi ne, ingegneria, amministrazione, su- guardie di frontiera, agenti di poli- quelle che avevano più di 45 anni.
Come primo tema è stato affron- che sa ascoltare, che dirà la verita e più importanti dell’islam, le moschee pervisione o accompagnamento», zia, cameriere. Nel terzo trimestre Tale possibilità di viaggiare libera-
tato quello delle ingiustizie razziali, che crede nella scienza», ha prose- della Mecca e di Medina. La presen- precisa Kamelia Al-Daadi, della pre- del 2019 era occupato oltre un milio- mente all’estero ha costituito un tra-
esploso recentemente dopo l’ucci- guito. «Joe è stato un magnifico za femminile ai vertici delle istituzio- sidenza generale, intervistata dal ne di esse, rappresentando un totale guardo considerevole per le donne
sione a Minneapolis dell’afroameri- vicepresidente» e come presidente ni religiose è rara nel regno, che le quotidiano anglofono «Arab News». del 35 per cento della forza lavoro saudite che, in altre circostanze, de-
cano George Floyd. Ne ha parlato «farà piani intelligenti, gestirà buo- ha per lungo tempo tenute fuori dal- Secondo i responsabili dei luoghi del paese. Sono anche la maggioran- vono comunque ancora essere “auto-
il fratello dello stesso Floyd — che ni team e governerà come qualcu- la popolazione attiva. Secondo la santi, quasi la metà dei pellegrini za (84 per cento) delle persone in
rizzate” da un loro familiare di sesso
ha ricordato tutte le persone morte no che ha vissuto una vita che tutti presidenza generale per gli affari che si recano alla Mecca sono don- cerca di un mestiere in uno Stato
maschile. (charles de pechpeyrou)
per mano della polizia —, il sinda- noi possiamo riconoscere», ha ag- delle due sacre moschee, «potenziare ne. Le nomine puntano anche a re- dall’alto tasso di disoccupazione.
co di Washington, Muriel Bowser, giunto Michelle Obama. l’accesso delle donne a posizioni di sponsabilizzare i giovani, di entram- Le progressive conquiste delle
il deputato Jim Clyburn e Joe Secondo le ultime rilevazioni del leadership è qualcosa di molto rile- bi i sessi, e a investire energie e ca- donne saudite non riguardano sol-
Biden in un video preregistrato con quotidiano «The Wall Street Jour- vante che avrà conseguenze sullo pacità al servizio dei pellegrini. tanto il mondo del lavoro. Un anno
alcuni persone, tra cui la madre di nal» e dell’emittente Nbc, Joe sviluppo e sull’economia» del paese Le recenti nomine sono parte inte- fa il governo di Riyadh, attraverso ALL’INTERNO
Eric Garner, anche lui ucciso Biden ha il 50 per cento dei con- del Golfo. Le nuove assunzioni, vie- grante del piano Vision 2030 avviato una legge voluta dal principe eredi-
dall’uso eccessivo della forza da sensi a livello nazionale contro il 41 ne spiegato, mirano a «sostenere il quattro anni fa dal principe eredita- tario, ha stabilito che le donne sopra
parte della polizia. per cento di Donald Trump. processo di creatività e il raggiungi- rio Mohammed bin Salman, che i 21 anni di età potevano fare richie- La riflessione di Hanna Arendt
«Ecco la promessa che vi faccio: alla luce del recente lockdown
se sarò eletto presidente, sceglierò
sempre di unire piuttosto che di di- I tre volti
videre. Mi assumerò le responsabi- della solitudine
lità, anzichè incolpare gli altri.
Non dimenticherò mai che l’incari-
la buona notizia

co non riguarda me, ma voi», ha LUCIO CO CO A PAGINA 4


scritto in un tweet Biden in apertu- Il Vangelo della XXI Domenica del Tempo ordinario (Matteo 16, 13-20)
ra della convention dem. «La lea-
dership conta e noi abbiamo biso-
gno di un buon leader come sono
Le domande di Gesù Le Banche dei cereali in Ciad

buoni gli americani. E quel leader Chi salva dalla fame


è Joe Biden: può risanare l’anima
di GIOVANNI CESARE PAGAZZI Gesù afferma di essere «la via, la verità e la vita» e al contempo lo manda Dio
dell’America», ha dichiarato dal chiede: «Chi sono per te?», «Forse volete andarvene anche voi?»,
canto suo Cuomo. avanti al mistero di Cristo è perfino banale dire che, essen- «Dio mio, Dio mio perché mi hai abbandonato?», «Pietro, mi ami

D
ENRICO CASALE A PAGINA 6
Sanders ha lanciato un appello do la verità, è la risposta alle nostre domande. Egli infatti tu?», «Mi vuoi bene?». Cancellare dalla verità che è Gesù le sue
all’unità del Paese, poiché — ha non si limita a rispondere, ma domanda. Non alla maniera domande, quelle che legano il Figlio di Dio ad ogni nato da don-
precisato nel suo intervento — il
del professore antipatico, smanioso d’interrogare gli studenti, ma na, significa trasformarlo in un ricettario di puntigliose risposte a
y(7HA3J1*QSSKKM( +z!z!:!#!;!

presidente Donald Trump «è una


come chi apre il cuore, rivelando quanto vi freme, come un’esposi- questioni che magari più nessuno pone. Avessimo il coraggio di ri-
minaccia alla democrazia e sta
spingendo gli Stati Uniti verso zione del Santissimo. A differenza dei problemi che, prima o poi, volgere le medesime domande di Cristo, di sentirne il peso, l’in-
l’autoritarismo». «Lavorerò con i trovano sempre una soluzione, le domande esigono di dissolversi in quietudine, il rischio, il dolore! Ci sentiremmo fratelli e sorelle di
progressisti, con i moderati e anche esse, poiché non lasciano più come prima. Sono pericolosissime: tutti; non ci vergogneremmo di nessuno, come lui non si vergogna
con i conservatori per salvare il chi le pone passa alle dipendenze di chi risponderà e chi le ascolta di noi. Emergenza educativa
Paese dalla minaccia di Trump», ne rimane disturbato. Nel Vangelo odierno, il Signore pone una La nostra anima è uno scaffale di risposte, o trema ancora alla
ha precisato. «Il nostro movimento delle più rischiose domande: «Chi sono per voi?», «Chi sono per voce di qualche domanda? Quale? Un metodo efficace per ammu- in Africa
— ha aggiunto — continua e diven- te?». Probabilmente avremmo molta paura ad esprimerci così, per- tolire le domande è moltiplicare i problemi. Così si resta dinamici,
ta sempre più forte, ma se Trump fino con la persona più amata. Non sappiamo come risponderà. agitati, eppure lontani dalla vita. GIULIO ALBANESE A PAGINA 2
pagina 2 L’OSSERVATORE ROMANO mercoledì 19 agosto 2020

Ripensare a metodologie alternative a partire dal continente Mario Draghi al Meeting di Rimini

Emergenza educativa in Africa Ripartire


dalla speranza
in tempo di covid-19 ROMA, 18. «La società nel suo suto delle nostre economie. Si è
complesso non può accettare un evitato che la recessione si trasfor-
l covid-19 ha messo in ginocchio in attesa di occupazioni consone al mondo senza speranza; ma deve, masse in una prolungata depressio-

I il sistema scolastico africano, un


po’ a tutti i livelli: dalla scuola
primaria all’università. A causa della
loro indirizzo di studio (che tradi-
zionalmente nell’Africa post-colonia-
le del secolo scorso erano lavori nel
raccolte tutte le proprie energie e
ritrovato un comune sentire, cerca-
re la strada della ricostruzione». È
ne» ha spiegato Draghi. Tuttavia, i
sussidi non dureranno in eterno:
«Ora è il momento della saggezza
chiusura delle attività didattiche im- pubblico impiego). Viene spontaneo con un appello alla ripresa e alla nella scelta del futuro che vogliamo
posta dall’applicazione delle misure domandarsi, guardando al futuro, a solidarietà che Mario Draghi, ex costruire».
governative di contrasto alla diffu- quello cioè che viene comunemente governatore della Banca d’Italia ed Questo significa che occorre
definito post-covid, quale indirizzo ex presidente della Bce (Bance cen- puntare sui valori essenziali, altri-
imprimere per rilanciare la sfida trale europea), è intervenuto oggi menti il rischio è il disorientamen-
educativa in Africa. al Meeting per l’amicizia tra i po- to. Draghi ricorda che l’abbandono
Una provocazione interessante poli a Rimini. Un appello che del multilateralismo, lo scetticismo
viene da uno studioso senegalese, guarda all’Europa: «Da questa crisi nei confronti delle istituzioni e la
Felwine Sarr, economista, scrittore e l’Europa può uscire rafforzata. mancanza di un serio dialogo tra le
di GIULIO ALBANESE musicista che propone l’affermazione L’azione dei governi poggia su un nazioni per fronteggiare insieme
di un’antropologia a partire dalla ri- terreno reso solido dalla politica sfide come quella del riscaldamen-
scoperta del patrimonio culturale monetaria. Nell’Europa forte e sta- to climatico hanno prodotto un’on-
sione del coronavirus, secondo le africano. «Pensare un progetto di ci- bile che tutti vogliamo, la respon- data populista e un clima di incer-
previsioni della organizzazione non sabilità — ha aggiunto — si accom- tezza autodistruttivo. «Dobbiamo
viltà che metta l’uomo al centro del-
governativa Save the children, si sti- pagna e dà legittimità alla solida- ora pensare a riformare l’esistente
le sue preoccupazioni proponendo
ma che 262,5 milioni di bambini del- rietà. Perciò questo passo avanti senza abbandonare i principi gene-
un maggiore equilibrio tra ordini di-
la scuola materna e secondaria — os- dovrà essere cementato dalla credi- rali che ci hanno guidato in questi
versi: quello economico, quello cul- bilità delle politiche economiche a
sia circa il 21,5 per cento della popo- anni: l’adesione all’Europa con le
turale e quello spirituale, articolando livello europeo e nazionale».
lazione totale africana — non siano sue regole di responsabilità, ma an-
un rapporto diverso tra il soggetto e La pandemia — ha sottolineato che di interdipendenza comune e
attualmente in grado di frequentare l’oggetto». Si tratta di un vero e
la scuola e molti tra gli studenti so- Draghi — ha colpito una società, di solidarietà; il multilateralismo
ai materiali necessari per continuare vello di istruzione. Le ragioni sono proprio decentramento narrativo per quella occidentale, che stava uscen- con l’adesione a un ordine giuridi-
no a rischio di non poterci più tor- cui la vera sfida sarà quella di lascia-
nare, in particolare le ragazze. ad apprendere mentre le scuole sono molteplici. In primo luogo, in Africa do da un decennio molto compli- co mondiale» ha detto l’ex gover-
chiuse è ampiamente diseguale» e è diffusa l’occupazione informale, re che l’Africa sia pensata a partire cato, segnato in profondità dalla natore. «Il futuro non è in una
Sempre secondo la stessa fonte, 9 dall’Africa, attraverso la valorizzazio-
l’Africa, da questo punto di vista vale a dire che molte persone lavora- grande crisi economica e dall’insta- realtà senza più punti di riferimen-
dei 12 Paesi in cui il rischio di incre- ne della sua identità culturale, an-
rappresenta il fanalino di coda in no al di fuori dell’economia ufficiale bilità politica. L’ex numero uno to, che porterebbe, come è succes-
mento di abbandono scolastico è dando al di là delle categorie occi-
confronto ad altri continenti. In con- ed è più probabile che un laureato della Bce ha parlato soprattutto del so in passato, si pensi agli anni ‘70
estremamente elevato, sono africani: dentali. Un impegno che certamente
siderazione di questo scenario, il di- senza lavoro risulti “disoccupato” ri- pragmatismo e del realismo neces- del secolo scorso, a politiche errati-
Niger, Mali, Ciad, Liberia, Guinea, vedrà in prima fila il vasto areopago
rettore generale dell’Unesco, Audrey spetto a chi lascia la scuola primaria sari in questo momento: «Tutte le che e certamente meno efficaci, a
Mauritania, Nigeria, Senegal e Costa della cooperazione missionaria tra le
Azoulay, ha osservato che «il perse- senza avere un’occupazione. In se- risorse disponibili sono state mobi- minor sicurezza interna ed esterna,
d’Avorio. La crisi economica deter-
guimento dell’insegnamento e del- condo luogo, i laureati sono molto Chiese e il mondo della Cooperazio- lizzate per proteggere i lavoratori e a maggiore disoccupazione, ma il
minata sia dalla speculazione finan-
l’apprendimento non può essere li- esigenti riguardo ai posti di lavoro, ne allo sviluppo. le imprese che costituiscono il tes- futuro è nelle riforme anche pro-
ziaria come anche dal crollo degli
mitato ai soli mezzi online», auspi- fonde dell’esistente». I modelli ai
scambi commerciali, la scarsità di li-
cando l’utilizzo di tecnologie alter- quali ispirarsi esistono; «l’esempio
quidità nel pubblico e nel privato,
native, in particolare l’uso delle tra- di coloro che ricostruirono il mon-
unitamente all’assenza di un welfare
smissioni radiofoniche e televisive, do, l’Europa, l’Italia dopo la se-
che protegga i ceti meno abbienti,
per garantire alcuni margini di ap- conda guerra mondiale. Si pensi ai
sono tra le principali cause dell’im-
prendimento, anche per quelle aree L’aumento della presenza militare Usa in Polonia potrebbe portare a nuove tensioni leader che, ispirati da J. M. Ke-
passe in cui il continente si trova.
maggiormente disagiate. Alcuni ten- ynes, si riunirono a Bretton Woods
Da rilevare che, dopo i primi tentati-
vi di riapertura delle scuole nelle
scorse settimane, molti governi afri-
tativi, a questo riguardo, stanno già
avvenendo in paesi come il Senegal,
la Costa d’Avorio, il Burkina Faso e
Mosca avverte Washington nel 1944 per la creazione del Fondo
monetario internazionale, si pensi a
De Gasperi, che nel 1943 scriveva
cani sono stati costretti o a postici-
il Niger anche perché la posta in la sua visione della futura demo-
pare a tempo indeterminato le lezio- gioco è alta, soprattutto guardando MOSCA, 18. La Russia ha avvertito shington rafforzerà la propria pre- minazione di Enhanced Defence crazia italiana e a tanti altri che in
ni, come nel caso del Senegal o a al futuro delle giovani generazioni. gli Stati Uniti che la decisione di senza militare nel Paese europeo Co-operation Agreement (Accordo Italia, in Europa, preparavano il
programmare il ritorno sui banchi da Occorre comunque rilevare che dopoguerra».
gennaio del prossimo anno, come ad aumentare la propria presenza mili- con altre mille truppe e vi stabilirà di cooperazione alla difesa poten-
prima del covid-19 si era radicata un tare in Polonia potrebbe portare a il quartier generale del Quinto cor- ziata) — è stato firmato a Varsavia Tra tutti i settori sui quali occor-
esempio ha stabilito il governo ke- po’ ovunque in Africa una delle più re puntare per far ripartire la cre-
una «escalation di tensione» con po d’armata. Attualmente ci sono dal segretario di Stato americano,
niano. brillanti convinzioni formulate dal scita, l’istruzione ha un posto di
«incidenti non intenzionali». circa 5.000 soldati statunitensi in Mike Pompeo, e dal ministro della
Dal punto di vista sanitario, è be- compianto presidente sudafricano primo piano. «Alcuni giorni prima
Secondo Mosca, «l’aumento del- Polonia. L’intesa — sotto la deno- Difesa polacco, Mariusz Błaszczak.
ne ricordare che in Africa la pande- Nelson Mandela: «L’educazione è di lasciare la presidenza della Ban-
la presenza militare statunitense in
mia procede, in generale, a ritmi l’arma più potente che puoi usare ca centrale europea lo scorso anno
Polonia non risolve il problema
moderati. Sebbene abbia superato la per cambiare il mondo». Sagge pa- — ha ricordato — ho avuto il privi-
della sicurezza, ma piuttosto aggra-
soglia del milione di contagi, sono role che peraltro hanno trovato in legio di rivolgermi agli studenti e
va la già complicata situazione ai
stati registrati poco più di 25 mila questi anni — è il caso di riconoscer- ai professori dell’Università Catto-
confini occidentali della Russia»,
decessi. Al momento sono stati effet- lo — un felice riscontro nell’impegno lica a Milano. Lo scopo della mia
ha detto il portavoce del ministero
tuati circa 9 milioni di tamponi (di e nella determinazione del mondo degli esteri russo, Maria Zajarova. esposizione in quell’occasione era
cui un terzo corrisponde solo al Sud missionario, promuovendo il diritto Secondo quanto riporta l’agen- cercare di descrivere quelle che
Africa) per una popolazione totale a allo studio delle giovani generazioni zia di stampa russa Sputnik, Zaja- considero le tre qualità indispensa-
livello continentale di oltre 1,3 mi- africane attraverso numerose opere rova ha confermato che la maggio- bili a coloro che sono in posizioni
liardi di abitanti. Un numero di test, educative (dalle primarie alle secon- re presenza di truppe statunitensi di potere: la conoscenza, per cui le
ritenuto comunque insufficiente a darie, dagli istituti di arti e mestieri in Polonia potrebbe finire per con- decisioni sono basate sui fatti, non
fornire una risposta adeguata alla alle università). tribuire a «aumentare il rischio di soltanto sulle convinzioni; il corag-
diffusione del coronavirus secondo Naturalmente la sfida educativa incidenti involontari». gio che richiedono le decisioni,
l’Organizzazione mondiale della sa- per l’Africa, prescindendo dall’attua- Il portavoce del ministero degli specialmente quando non si cono-
nità (Oms). Anche se poi non è le pandemia, è molto complessa e Esteri ha anche denunciato che la scono con certezza tutte le loro
chiaro come mai le infezioni in Afri- meriterebbe un’attenta disamina. In- presenza militare rafforzata degli conseguenze, poiché l’inazione ha
ca risultino essere meno gravi rispet- fatti, questo tema non può essere va- Stati Uniti in Polonia «contraddice essa stessa conseguenze e non eso-
to ad altre parti del mondo; una ri- lutato solo in riferimento alla cresci- l’atto istitutivo tra Russia e Nato nera dalla responsabilità; l’umiltà
flessione questa che può essere este- ta delle iscrizioni avvenuta in questi del 1997, che fissa l’obiettivo gene- di capire che il potere che hanno è
sa anche in riferimento al numero di anni, sia nelle scuole primarie e se- rale di rafforzare la stabilità nella stato affidato loro non per un uso
decessi avvenuti in questi mesi (circa condarie come anche nelle universi- regione euro-atlantica». arbitrario, ma per raggiungere gli
25 mila), anch’esso limitato se con- tà, ma anche e soprattutto rifletten- «Questo — ha aggiunto Zajarova obiettivi che il legislatore ha loro
frontato con altre aree geografiche do sul binomio “scuola-lavoro”. Già — scredita completamente le di- assegnato nell’ambito di un preciso
del pianeta. alcuni anni fa, nel 2016, l’autorevole chiarazioni dei vertici della Nato mandato». La situazione di oggi ri-
Sta di fatto che la resilienza delle settimanale britannico «The Econo- secondo cui l’Alleanza atlantica è chiede però un impegno speciale:
popolazioni africane non è comun- mist», rilevò un vero e proprio para- un garante della sicurezza ed è in- «La costruzione del futuro, perché
que riuscita a scongiurare il quasi dosso africano: «Più tempo passi a teressata a ridurre le tensioni in le sue fondazioni non poggino sul-
generale blocco del sistema scolasti- scuola, meno possibilità hai di trova- Europa». la sabbia, non può che vedere coin-
co continentale. Purtroppo l’inade- re un lavoro». In effetti è stato di- Gli Stati Uniti e la Polonia han- volta tutta la società che deve rico-
guatezza di molte scuole con accesso mostrato che i tassi di disoccupazio- no annunciato sabato scorso di noscersi nelle scelte fatte perché
limitato all’acqua corrente e in molti ne, in non pochi Paesi africani, au- aver raggiunto un accordo in base non siano in futuro facilmente re-
casi la totale mancanza di dispositivi mentano con l’innalzamento del li- al quale l’Amministrazione di Wa- Il segretario di Stato Usa Pompeo insieme al ministro degli esteri polacco Czaputowicz (Afp) versibili».
e attrezzature per contrastare la dif-
fusione del virus tra gli studenti
(mascherine, sapone, detergente) ha
indotto i governi locali ad imporre
la sospensione delle lezioni. Queste
chiusure stanno penalizzando gli
studenti per quanto concerne le atti-
Spagna e Francia in forte difficoltà L’Egitto ratifica l’accordo marittimo
vità di e-learning. La Banca mondia-
le registra una media del 22 per cen-
dopo l’aumento dei casi di coronavirus con la Grecia
to di utenti telematici nell’Africa
subsahariana, rispetto al 55 per cento MADRID, 18. Il coronavirus è torna- stero della Sanità spagnolo ha rile- 69 casi delle ultime 24 ore — corre IL CAIRO, 18. Il Parlamento egizia- Egitto, rispettivamente lo scorso 9
in Nord Africa e Medio Oriente, per to a colpire l’Europa, obbligando vato 16.269 contagi da covid-19 dal- ai ripari, chiudendo da domani bar no ha ratificato l’accordo marittimo giugno e il 6 agosto.
una media globale del 49 per cento ad una progressiva riadozione delle lo scorso venerdì ad oggi, 1.833 nel- e locali notturni e imponendo l’ob- con la Grecia, che stabilisce una zo- La questione del Mediterraneo
(contro l’81 per cento in Europa e il restrizioni e dei controlli alle fron- le sole ultime 24 ore. Si tratta di bligo di mascherina nei luoghi na economica esclusiva tra i due orientale sarà intanto al centro di
77 per cento in Nord America). Per tiere. Nelle ultime settimane è di- una media di oltre 5.000 casi al pubblici al chiuso. Anche in Re- paesi nel Mediterraneo orientale, un vertice straordinario, che si terrà
quanto concerne la popolazione sco- fatti gradualmente aumentato il nu- giorno, mentre sono almeno 29 i pubblica Ceca, dove domenica so- nonostante le tensioni con la Tur- il 24 e 25 settembre. Lo ha confer-
lastica, l’Unesco ritiene che l’area mero di casi e un certo numero di decessi. La situazione non è miglio- no stati registrati 121 casi, torna chia, che già nelle scorse settimane mato il presidente del Consiglio eu-
maggiormente penalizzata sia quella paesi sta registrando un’impennata re in Francia, dove le autorità sani- l’obbligo delle mascherine dal 1 set- aveva definito «nulla» questa inte- ropeo, Charles Michel, nella lettera
subsahariana dove l’89 per cento de- dei contagi, compresi Francia, Ger- tarie hanno registrato 493 nuovi ca- tembre. In Germania si registrano sa. L’accordo sarà invece presentato di invito mandato ai leader dei 27
gli studenti non ha accesso ai com- mania, Paesi Bassi, Spagna e Re- si, in netto calo però rispetto agli alcune tensioni. A Tegel, uno dei nel parlamento di Atene per il voto per il summit straordinario di mer-
puter di casa e l’82 per cento non gno Unito. Lo rende noto l’O rga- oltre 3 mila registrati in ciascuno due aeroporti di Berlino, un dipen- di ratifica la prossima settimana, ha coledì in videoconferenza sulla Bie-
dispone di un collegamento perso- nizzazione mondiale della Sanità. dei due giorni precedenti. Per il dente in un centro per il test del annunciato un portavoce del gover- lorussia. La questione delle tensioni
nale alla rete. Secondo il responsabi- In forte difficoltà sono Spagna e terzo giorno consecutivo sono inve- covid-19 è stato aggredito perché si no greco. La Grecia ha firmato ac- tra Grecia e Turchia è stata discussa
le Unicef per l’Istruzione, Robert Francia, che si contendo il primato ce aumentati i ricoveri (+65): 4.925 è rifiutato di eseguire il test a chi cordi sulla demarcazione delle zone venerdì scorso dai ministri degli
Jenkins, «l’accesso alle tecnologie e della crescita dell’epidemia. Il mini- in totale. Malta — dopo gli ulteriori non ne aveva diritto. economiche esclusive con Italia ed Esteri dell’Ue, ha ricordato Michel.

L’OSSERVATORE ROMANO ANDREA MONDA Servizio vaticano: redazione.vaticano.or@spc.va Tariffe di abbonamento Concessionaria di pubblicità Aziende promotrici
direttore responsabile Segreteria di redazione Vaticano e Italia: semestrale € 99; annuale € 198 della diffusione
Servizio internazionale: redazione.internazionale.or@spc.va telefono 06 698 83461, 06 698 84442 Europa: € 410; $ 605 Il Sole 24 Ore S.p.A.
GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO Giuseppe Fiorentino fax 06 698 83675 Africa, Asia, America Latina: € 450; $ 665 System Comunicazione Pubblicitaria
Unicuique suum Non praevalebunt vicedirettore
Servizio culturale: redazione.cultura.or@spc.va America Nord, Oceania: € 500; $ 740
segreteria.or@spc.va Sede legale
Piero Di Domenicantonio Servizio religioso: redazione.religione.or@spc.va Abbonamenti e diffusione (dalle 8 alle 15.30): Via Monte Rosa 91, 20149 Milano Intesa San Paolo
Città del Vaticano caporedattore Tipografia Vaticana telefono 06 698 99480, 06 698 99483 telefono 02 30221/3003
Editrice L’Osservatore Romano fax 06 69885164, 06 698 82818, fax 02 30223214 Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
ornet@ossrom.va Gaetano Vallini Servizio fotografico: telefono 06 698 84797, fax 06 698 84998 info@ossrom.va diffusione.or@spc.va
www.osservatoreromano.va segretario di redazione photo@ossrom.va www.photo.va Necrologie: telefono 06 698 83461, fax 06 698 83675 segreteriadirezionesystem@ilsole24ore.com Società Cattolica di Assicurazione
mercoledì 19 agosto 2020 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 3

Quindici anni dopo l’attentato

Il Libano attende la sentenza


sul caso Hariri
BEIRUT, 18. «Attendo il verdetto. Lo di Beirut che ha ucciso 177 persone navano nel paese sono stati costretti
rispetterò qualsiasi esso sia. Di più e ne ha ferito almeno seimila. La so- ad abbandonarlo nell'aprile del
non voglio dire, se non rimarcare cietà libanese sta cercando di ripren- 2005.
che sono trascorsi 15 anni dall’assas- dersi da questo disastro, e i casi di Successivamente, le indagini si
sinio e la giustizia dopo un periodo coronavirus stanno esplodendo in sono concentrate su esponenti di
tanto lungo non è più giustizia». un paese già piegato da una forte Hezbollah, precisamente su quattro
Queste le parole pronunciate oggi, crisi economica, con grandi manife- membri del movimento sciita: Salim
in un’intervista, dal presidente liba- stazioni contro tutta la classe politi- Jamil Ayyash, Hassan Habib Merhi,
nese, Michel Aoun, facendo riferi- ca. A causa dell'esplosione, la sen- Assad Hassan Sara e Hussein Has-
mento alla sentenza sull’omicidio tenza è stata posticipata. Era infatti san Oneissi. Lo scorso 14 agosto, il
dell’ex premier Rafiq Hariri che il inizialmente prevista per il 7 agosto. leader di Hezbollah Hassan Nasral-
tribunale internazionale dell’Aja sta L'assassinio di Hariri avvenuto il lah ha affermato in un discorso tele-
per emettere mentre il giornale è in 14 febbraio 2005 costituisce una feri- visivo: «Se i nostri fratelli vengono
chiusura. ta profonda nel popolo libanese. condannati ingiustamente, come ci La giornata mondiale dell’aiuto umanitario
Il Libano che attende la sentenza L'attentato venne portato a termine aspettiamo, continueremo a sostene-
con un camion bomba vicino al- re la loro innocenza».

L’eroismo
è un paese in profonda crisi. Sono
trascorse meno di due settimane l'Hotel Saint-Georges, nel centro di Intanto, come accennato, conti-
dalla terribile esplosione nel porto Beirut. L’esplosione fece saltare il nuano le indagini sull’esplosione nel
convoglio blindato del premier. Do- porto di Beirut. Ieri i ministri finan-

di chi aiuta il prossimo


po quindici anni e mezzo, suo figlio ziari del G7, nel corso della loro riu-
Bahaa Hariri, ha affermato: «Voglia- nione virtuale, hanno sottolineato
mo sapere la verità sull'assassinio», l’importanza del sostegno all’econo-
ma il popolo libanese deve rimanere mia libanese. «Occorre uno sforzo
Esercitazioni «calmo» e ad astenersi da «reazioni
di rabbia non necessarie». L'indagi-
comune per estendere la sospensio-
ne del debito per i paesi meno svi- rali, epidemie o carestie ad abban- za, ha assistito ad un generale cam-
congiunte ne all'inizio era stata diretta contro luppati», nonché «impegno per af- di SILVIA CAMISASCA
donare casa e terra in cerca di sal- biamento del contesto operativo,
il regime siriano e i suoi uomini al- frontare la tragica crisi libanese» ha il giorno più nero nella vezza. con un parziale aumento delle risor-
tra Israele
e Germania
l'interno dell'apparato statale libane-
se. La Siria ha negato però ogni
coinvolgimento e ha denunciato una
dichiarato il commissario Ue all’eco-
nomia Paolo Gentiloni.
Intanto, un giudice libanese ha
«È storia delle Nazioni Uni-
te» dichiarò l’allora se-
gretario generale Kofi Annan: era il
Certo, sono organizzati e coordi-
nati per far fronte a emergenze e
crisi, allo scopo, in primo luogo, di
se disponibili, a fronte, però, di sfi-
de sempre più impegnative da af-
frontare. «Il punto fermo è che que-
politicizzazione delle indagini, men- emesso un ordine di arresto per il 19 agosto 2003 e, a Baghdad, con salvare vite umane e alleviare situa- sto mondo, quello in cui viviamo,
tre Hezbollah ha incolpato Israele. capo delle dogane al porto di Bei- un camion bomba lanciato da un zioni di sofferenza, portando assi- ha un estremo bisogno di azioni
BERLINO, 18. Per la prima volta, Dopo l'assassinio ci sono state mas- rut, Baderi Daher. Altre 16 persone attentatore suicida contro il Canal stenza logistica e sanitaria, forniture umanitarie e di umanità» sottolinea
ieri, caccia dell’aviazione israelia- sicce proteste nel centro di Beirut e sono state arrestate in relazione Hotel, quartier generale della mis- alimentari, mezzi di primo necessità, l'operatore. «Tra il 2019 e il 2020 le
na sono arrivati in Germania per gli ultimi soldati siriani che stazio- all’esplosione. sione delle Nazioni Unite, l’agenzia allestendo campi profughi, predi- persone bisognose di assistenza
prendere parte, nelle prossime internazionale veniva colpita dura- sponendo strutture di accoglienza e umanitaria sono passate da 131 a 168
due settimane, a delle esercitazio- mente come mai in passato. ricostruendo infrastrutture e mezzi milioni: sfollati e rifugiati hanno su-
ni congiunte tedesco-israeliane Nell’esplosione 22 vittime, tra cui il di comunicazione. Ma, anche accan- perato i 70 milioni. Numeri mai vi-
sul territorio tedesco. brasiliano Sergio Vieira de Mello, to a noi, nelle nostre città, come de- sti, a fronte dei quali gli stanzia-
I primi tre caccia F-16 israelia- Alto commissario per i diritti umani nunciano i tanti “angeli” della stra- menti destinati agli interventi sono
In un’area naturale protetta nella zona nordorientale e capo della missione di ricostruzio-
ni sono stati accolti e scortati al da, i nuclei familiari e i senzatetto, cresciuti da 22 a 29 miliardi di dol-
loro arrivo in Germania da due ne in Iraq. Quel giorno rappresenta gli anziani e i più fragili, privi di lari: insufficienti già prima dell'e-
velivoli Eurofighter nella base ae-
rea di Noervenich in Nordreno-
Trump autorizza una data simbolo, che segna uno
spartiacque tra il vecchio e il nuovo
millennio: il passaggio alla nuova
ogni mezzo di sostentamento, sono
sempre di più. In tutti i casi, all'e-
stremità del globo o sotto il portone
mergenza sanitaria».
Come prevedibile, infatti, la pan-
demia ha esasperato tutte le situa-
Westfalia. L’esercitazione prende
il nome di BlueWings2020 e
Magday, ha reso noto il comando
trivellazioni in Alaska epoca — segnata da inedite incertez-
ze globali — è annunciato da un
drammatico salto di qualità nella fe-
di casa, sono coinvolti volontari, as-
sociazioni no profit, organizzazioni
non governative, ed è questa rete,
zioni di fragilità e i bisogni hanno
subito una repentina e drammatica
dell’aviazione oggi a Berlino. impennata. Tra i 40 e i 60 milioni
rocia della strategia del terrore. questa catena umana, che, il più di persone, secondo la Banca mon-
Domani è in programma un sor- Cinque anni dopo l’Assemblea delle volte, consente di arrivare lad- diale, stanno precipitando nella po-
volo congiunto israelo-tedesco generale a New York istituiva il dove talvolta appare impensabile. vertà estrema. Aumenta la fame,
della base per ricordare l’attenta- World Humanitarian Day, Giornata «A 17 anni da quel 2003, i dati quella vera: secondo le previsioni, la
to alle olimpiadi di Monaco del mondiale dell’aiuto umanitario, a non sono rassicuranti» commenta fascia di individui che non riusci-
1972. sostegno di tutti gli operatori uma- Kostas Moschochoritis, segretario ranno a provvedere al fabbisogno
nitari impegnati nel mondo e in ri- generale Intersos, la più grande or- alimentare potrebbe raddoppiare,
cordo di coloro che avevamo perso ganizzazione umanitaria italiana, da raggiungendo i 265 milioni e la-
la vita sul “campo”, adempiendo al- 27 anni in prima linea per garantire sciando adombrare lo spettro, pur-
la propria missione. Quest’anno protezione e aiuti salvavita alle vitti-
RealLifeHeroes è il leit motiv della troppo molto reale, secondo i dati
me di conflitti, violenze e disastri del Programma alimentare mondia-
Tensione campagna mondiale dell’O cha,
l’Agenzia Onu per gli affari umani-
naturali, a cominciare dai più vulne-
rabili, donne e bambini: la dichiara-
le, di carestie multiple e diffuse in
al confine tari, perché forse, più che mai nel
passato, intervenire sui tanti fronti
zione giunge proprio mentre è in
diverse aree del mondo. A causa
dell’interruzione dei programmi di
corso l'ultimo di una serie di inter-
della Striscia di emergenza nel pianeta, ha com-
portato in questi mesi uno spirito
venti in Libano, a sostegno delle
vaccinazione, molti bambini potreb-
bero non superare l'anno per cause
persone colpite lo scorso 4 agosto
di Gaza eroico. Cosa può significare, nel pie-
no di una pandemia, con i bisogni e
dall’esplosione che ha distrutto il
prevenibili.
Intanto, in molte regioni, si regi-
porto di Beirut, provocando oltre
i rischi che si moltiplicano, i conflit- stra la crescita esponenziale, oltre al
200 morti e 300 mila sfollati. E,
ti che si acuiscono, le differenze che coronavirus, di morbillo e colera.
TEL AVIV, 18. In seguito al ripe- quel RealLifeHeroes trova riscontro
si radicalizzano e le distanze che si Non solo. Non è trascurabile, poi,
tersi, anche ieri, di lanci da Gaza nei numeri, visto che per gli opera-
estremizzano, arrivare all'altro, a chi l'effetto prodotto dal lockdown, im-
di palloni incendiari verso il Ne- tori umanitari svolgere il proprio la-
con la vita sta perdendo la dignità. posto in buona parte del mondo al-
ghev, l’esercito israeliano è torna- voro è spesso un'impresa eroica: so-
A chi non ha voce e forza per chie- lo scopo di contenere la diffusione
to la scorsa notte a colpire obiet- lo lo scorso anno si sono contati 483
dere aiuto. A chi si trova nella di- dei contagi, sulle vulnerabilità già
tivi di Hamas. Fra questi, ha pre- attacchi violenti, 125 vittime, 234 fe-
WASHINGTON, 18. L’amministrazione altri animali selvaggi. E’ rimasta in- sperazione o in solitudine. E, talvol- esistenti: donne e bambini oggetto
cisato un portavoce, erano torret- riti e 124 rapiti. «Abbiamo ancora
Trump ha dato il via libera alle tri- violata per oltre 30 anni e ora rischia ta, questo “altro” non è così lontano di violenza, perseguitati per ragioni
te di avvistamento dislocate lun- negli occhi le orribili immagini
vellazioni nell’Arctic National Wil- di essere vittima delle trivellazioni da noi. Perché l’aiuto umanitario è politiche o razzismo, disperati
go il confine. Negli ultimi dieci dell’esecuzione a freddo di 5 nostri
dlife Refuge, un’area naturale protet- che potrebbero compromettere seria- una forma di solidarietà che non si schiacciati nella loro solitudine ed
giorni, secondo Israele, i palloni amici rapiti in Nigeria nel corso di
ta nella zona nordorientale dell’Ala- mente il suo delitto ecosistema. traduce solo in missioni internazio- un agguato: uno di una lunga serie emarginazione. Un dato, in tutto
incendiari (e talvolta esplosivi) ska. La misura consentirà di vendere La decisione di Trump ha trovato nali, non è destinata solo ai Paesi questo, non può lasciare indifferen-
lanciati da Gaza hanno provoca- — racconta Moschochoritis — con-
all’asta i diritti per il gas e il petrolio il plauso dei rappresentanti repub- del terzo mondo, alle popolazioni dotti da gruppi armati e milizie, co- ti: «La tendenza a ridurre i fondi
to quotidianamente decine di in- in quella zona. blicani locali, tra cui la senatrice Li- perseguitate da regimi dittatoriali, tra il 2020 e il 2021 e che sta già
sì come da eserciti di Stati sovrani,
cendi, ed ingenti danni. Per rea- L’Arctic National Wildlife Refuge sa Murkowski e il governatore Mike genocidi, repressioni sanguinarie o sortendo effetti drammatici, ad
con un preciso obiettivo: i principi
zione Israele ha chiuso ai pesca- è il più grande dei 16 National Wil- Dunleavy, secondo cui le trivellazio- sfollate a causa di guerre o terrori- esempio nella crisi yemenita — ri-
inviolabili dell’azione umanitaria,
tori di Gaza lo spazio marino e dlife Refuge dell’Alaska ed è un’area ni contribuiranno allo sviluppo eco- smo, come non è destinata solo ai marca ancora Moschochoritis — per
indipendente da ogni condiziona-
ha sigillato i valichi commerciali. che ospita orsi, volpi e caribù tra gli nomico dell’Alaska. profughi, costretti da disastri natu- mento esterno, neutrale e imparzia- la quale l’ultima conferenza dei do-
le». natori ha stabilito un dimezzamento
In testa alla classifica dei paesi delle risorse rispetto all'anno prece-
con il più alto numero di attacchi, si dente». Occorre, dunque, interro-
colloca, per la prima volta, la Siria, garsi su quale mondo immaginiamo:
con 36 vittime nell’ultimo anno, la se è vero che nulla sarà come prima,
L’Iran smentisce di collaborare Forte terremoto maggior parte delle quali provocate in quale direzione intendiamo anda-
da bombardamenti aerei ed esplo- re? «Se condividiamo il cammino
con i talebani in Afghanistan nelle Filippine sioni. Un triste primato che, per verso un modello inclusivo e solida-
le, è il momento di rilanciare una
molti anni, era appartenuto al Sud
Sudan, ancora impegnato in un fra- battaglia di riaffermazione dello
KABUL, 18. Dura replica dell’Iran pense ai talebani perché attaccasse- MANILA, 18. Almeno una persona è di tre piani a Cataingan. La moglie gilissimo processo di transizione dal spazio umanitario: lo spazio in cui
agli Stati Uniti, che ieri hanno ac- ro le truppe statunitensi e della morta nel forte terremoto che ha è invece rimasta indenne. La poli- conflitto civile scoppiato nel 2013. si realizza l’idea di un'umanità in
cusato Teheran di collaborare con i coalizione in Afghanistan: un’accu- colpito nella notte le Filippine. Si- zia ha poi confermato la morte «Sono numeri che, purtroppo, non cui ci riconosciamo».
talebani in Afghanistan. sa già mossa nelle settimane scorse sma di magnitudo 6.5 sulla scala dell’uomo. Al momento non ci so- stupiscono — osserva Moschochori- I media stessi non possono esi-
Le accuse del dipartimento di anche alla Russia. Richter che ha anche provocato no notizie certe di altre vittime, ma tis — perché cresce la complessità mersi dalla responsabilità di tenere
stato Usa «sono infondate e assur- Le agenzie di intelligence avreb- gravi danni alle case e alle strade, e si scava ancora sotto diversi edifici degli interventi, l’instabilità delle alti interesse e attenzione sui valori
de», ha detto il portavoce del mini- bero rintracciato presunti pagamen- costretto molti residenti a lasciare crollati. condizioni, la frammentazione degli umanitari, senza dimenticare che,
stero degli Esteri iraniano, Saeed ti legati ad almeno sei attacchi — le proprie abitazioni. Si teme che Secondo i dati dell’Istituto na- attori in gioco e degli interlocuto- pur avendo radici profonde, il dirit-
Khatibzadeh, citato dall’agenzia di solo lo scorso anno — condotti dai con il passare delle ore il bilancio zionale di geofisica e vulcanologia ri». Si tratta, per altro, di gestire to umanitario ha una storia relativa-
stampa Irna. talebani contro militari americani, delle vittime possa aumentare. e del servizio geologico statuniten- crisi che si protraggono anni, talvol- mente recente e, forse, non può es-
«Quello che sta succedendo oggi tra cui un attentato suicida nella «Ci sono molte case danneggia- se Usgs, il sisma ha avuto ipocen- ta, decenni, come nei casi di Afgha- sere dato per scontato. C'è un enor-
in Afghanistan — ha denunciato — è base aerea di Bagram. te», hanno riferito le autorità della tro a circa dieci chilometri di pro- nistan, Somalia, Sud Sudan e Con- me bisogno di comprendere e testi-
il risultato delle azioni degli Stati Sempre secondo la Cnn, un do- città di Cataingan, circa 50.000 fondità. Il forte terremoto ha colpi- go. Insurrezioni, raid e regioni fuori moniare, soprattutto, ai più giovani
Uniti e delle loro interferenze negli cumento informativo del Pentago- abitanti, sull’isola di Masbate, una to l’arcipelago asiatico che sta già da ogni controllo rendono lenta e le esperienze di vita di chi ha scelto
affari dell’Afghanistan». no avrebbe accertato che questi delle zone più colpite dal terremo- combattendo contro una forte on- assai rischiosa la negoziazione di dare qualcosa di sé al prossimo:
Non solo: secondo il portavoce, soldi sarebbero stati dati da un go- to, che ha avuto il suo epicentro data di contagi di coronavirus, con dell’accesso umanitario. Da qui l'im- «Tra noi ci sono tanti giovani pro-
le accuse degli Stati Uniti sono verno straniero, identificato appun- davanti alle coste dell’isola di Sa- 164.000 casi accertati e severe re- portanza di non perdere di vista il fessionisti, molti italiani, preparatis-
«un tentativo di distogliere l’opi- to con l’Iran, alla rete di Haqqani, mar. Numerose scosse di assesta- strizioni degli spostamenti con va- vero obiettivo: «Concentrare i nostri simi e motivatissimi. E ci sono mi-
nione pubblica afghana dall’assi- legata ai talebani per l’attacco alla mento, almeno 14, hanno indotto a rie modalità a seconda delle zone. interventi sui bisogni dei singoli: un gliaia di operatori locali nei paesi in
stenza di Washington allo Stato base di Bagram dell’11 dicembre sgomberare alcuni ospedali. Un quarto della popolazione pasto, un letto in un ospedale, un cui lavoriamo, altrettanto preparati,
islamico». scorso, nel quale sono morti due Un giornalista di una radio loca- delle Filippine è attualmente sotto- banco a scuola o un riparo in cui ancora più esposti ai rischi delle cri-
Secondo l’intelligence americana, civili ed erano stati feriti oltre set- le ha riferito di avere visto i soccor- posto a lockdown. Un alleggeri- trovare protezione» sintetizza il di- si in cui sono quotidianamente im-
ha riferito l’emittente televisiva tanta, tra cui quattro militari statu- ritori estrarre il corpo senza vita di mento delle restrizioni sarebbe pre- rettore Moschochoritis, ricordando mersi: non meritano di essere ab-
Cnn, l’Iran avrebbe offerto ricom- nitensi. un uomo dalle macerie di una casa visto per domani. che, nella sua trentennale esperien- bandonati sulla prima linea».
pagina 4 L’OSSERVATORE ROMANO mercoledì 19 agosto 2020

La filosofa tedesca Il dramma dell’immigrazione nel film «Nour» di Maurizio Zaccaro


naturalizzata statunitense Hannah Arendt

Un medico
a Lampedusa
di LUCIO CO CO di ED OARD O ZACCAGNINI «aspetto», nella sua opera di soccorri-
tore, da abitante di quell’isola che ha
e ultime pagine del li- l placido guardar le stelle di sempre considerato «porto aperto» e

L I
bro Le origini dei totali- due turiste in barca viene in- che definisce «alta» e «fiera» per la
tarismi (“The Origins terrotto da grida d’aiuto. La sua capacità di abbracciare il bisogno-
of Totalitarianism” edi- notte calma, poetica d’una va- so nonostante i segni portati dentro
zione in inglese, da cui canza nel Mediterraneo, nel per il dolore visto, per la morte tocca-
cito, 1951) di Hannah Arendt so- lembo più a Sud di terra italiana, in- ta tante volte.
no dedicate all’analisi di tre ter- contra la tenebra fredda, disperata, in Anzi proprio per questo è necessa-
mini — isolation, loneliness e solitu- cui altra umanità si trova prigioniera. rio esserci. «Dicono che ci si abitua —
de — che rappresentano altrettanti È così, con questo contatto inevitabi- spiega il medico in un’altra sequenza
modi dello stare soli che la filoso- le, con questi due mondi uno nell’al- — ma non ci si abitua mai». Lo stesso
fa tedesca naturalizzata statuni- tro, volti diversi dello stesso mare, che ha scelto di spendere, di dedicare —
tense analizza con una alta preci- si apre Nour, il film di Maurizio Zac- non di sprecare come qualcuno vuole
sione linguistica che induce a fare caro ispirato al libro Lacrime di sale, fargli credere nel film — la sua vita lì,
chiarezza sul concetto di solitudi- scritto — insieme alla giornalista Lidia per ciò che è «giusto», e la sua testi-
ne e aiuta ad orientarsi dentro Tilotta — da Pietro Bartolo: il medico, monianza è il motore con cui Nour si
questo sentimento che si è mani- oggi europarlamentare, che per circa propone di penetrare la pelle dello
festato con grande evidenza nel trent’anni è stato direttore del poliam- spettatore meglio dei fiumi di notizie
recente lockdown e che tuttavia bulatorio di Lampedusa e responsabi- con i loro numeri freddi. Lo fa sce-
rappresenta una condizione con
La riflessione di Hanna Arendt alla luce del recente lockdown gliendo la strada dell’asciuttezza, del-
le delle prime visite ai migranti sbar-
cui l'uomo deve da sempre fare i cati sull’isola. la semplicità narrativa al servizio della
conti.
Nella sequenza che imposta
l’autrice, che assume il carattere
di un vero e proprio «klimax
I tre volti La sua storia, la sua incoraggiante,
esemplare, ostinazione lavorativa, vi-
sceralmente legata a una radicale idea
di umanità, sono affidate a Sergio Ca-
sostanza, di una magrezza robusta e
non impermeabile a immagini e paro-
le importanti, a pensieri come quello
che Bartolo esprime dialogando con
ascendente», prima viene l’isola-
tion, l’isolamento. Esso equivale a
una condizione di solitudine nella
quale «tutti i contatti fra gli indi-
della solitudine stellitto, che con un delicato accento
siciliano e un trasporto visibile in
ogni sequenza, sostiene e accompagna
questo film — uscito nelle sale dal 10,
un fotografo perplesso, impaurito, che
si chiede dove finisca tutta quella gen-
te dopo che il medico l’ha curata.
«Mi piace immaginare l’umanità
vidui sono spezzati» e «le capaci- al 12 agosto e dal 20 visibile su Sky — come un unico corpo — spiega il dot-
tà di azione frustrate». L’isola- mo è inserito, fa di lui un’isola, suo isolamento viene completa- of fundamental experiences of every nel delicato compito di rendere più tore di Lampedusa — se ti fa male un
mento va ad incidere sulla funzio- però niente impedisce che su que- mente annullato. A prevalere in human life]», nel senso che ogni tangibile, vivo, necessariamente dolo- braccio tutto il corpo sta male. Se una
ne relazionale e politica dell’uo- st’isola ci possa essere vita. Infat- questa seconda condizione è il vita per formarsi e rafforzarsi de- roso a ogni cuore distratto, il fenome- parte dell’umanità soffre, tutto il resto
mo di organizzarsi, di fare team, ti, per quanto isolato, l’uomo dato esistenziale del «senso di ve fare necessariamente i conti no delle migrazioni, con le storie, dell’umanità non può stare sereno». È
di creare gruppo. L’uomo isolato conserva intatte le sue facoltà non appartenenza al mondo [not con una tale condizione di abban- spesso tragiche, di quegli esseri umani una frase che riprende i versi antichi
sconta in primo luogo l’impossi- creative. Anzi l’isolamento corri- belonging to the world at all]», che dono. che a un certo punto del film guarda- del poeta persiano Saadi di Chiraz,
bilità della socializzazione. Di so- sponde a una loro esigenza per- per la scrittrice tedesca «è una fra La loneliness, precisa tuttavia la no in macchina pronunciando nome e leggibili anche sul palazzo di vetro
lito, dice Arendt, di questa situa- ché egli possa affermarsi come ho- le più radicali e disperate espe- filosofa in un passaggio molto si-
zione si sono sempre avvantaggia- mo faber. Nell’isolamento egli può rienze umane [which is among the gnificativo della sua argomenta-
ti i regimi totalitari, dove l’uno continuare a lavorare, a progetta- most radical and desperate experien- zione, non è la solitude. Nella lo-
re. Il mondo, da cui è ces of a man]». La loneliness, ag-
isolato, rimane sempre giunge, «è strettamente connessa
nel suo orizzonte, pro- allo sradicamento e alla superflui-
Nella «loneliness» io sono uno, prio attraverso il suo tà [uprootedness und superfluou- Tra «loneliness» e «solitude»
abbandonato da tutti fare e realizzare. Scri- sness]; lo sradicamento di non s’incunea una via d’uscita
ve infatti Arendt che avere un posto riconosciuto e ga-
mentre nella «solitude» io sono «nell’isolamento l’uo- rantito dagli altri; la superfluità
rappresentata da «lonely man»
con me stesso e perciò due-in-uno mo rimane in contatto di non sentirsi del mondo». che riprende a parlare di sé così
con il mondo come La solitudine della loneliness
argomenta la filosofa tedesca artificio umano», e ciò corrisponde perciò a una forma
che il mondo e i suoi simili
nella misura in cui di alienazione che è «contraria al- tornano a popolare il suo io
egli riesce a preservare le esigenze fondamentali della
«la capacità di ag- condizione umana». Tuttavia, co-
prevale sui molti (pollói), su cui è giungere qualcosa di proprio al me capita a Dante che nello
invece costruita la democrazia mondo comune». smarrimento della «selva» scorge neliness, infatti, «io sono effettiva-
della polis che deve la sua etimo- Diversamente stanno le cose anche del «bene», anche questo mente uno, abbandonato da tutti
logia proprio all’aggettivo polýs con la seconda forma di solitudi- oscuro passaggio esistenziale che [deserted by all others]», mentre
[molto]». ne, la loneliness, presa in conside- coincide con l’estraniazione di sé, nella solitude io sono «con me
Dal punto di vista psicologico razione dalla filosofa tedesca. dal punto di vista psicologico stesso e perciò due-in-uno [two-
l’isolamento interrompe le maglie Nella loneliness l’orizzonte monda- rappresenta «una delle esperienze in-one]». Nella solitude io manten-
della relazionalità dentro cui l’uo- no che l’uomo presuppone nel basilari della vita di ognuno [one go un «dialogo pensante [thinking
dialogue]» con me stesso nel quale
non perdo mai di vista i miei si-
mili e il mondo, che rimangono
sempre presenti nell’io con il qua-
le conduco il dialogo.
Nella loneliness questo riferi-
Il controverso ed intrigante rapporto fra Baudelaire e la società mento al mondo si è perso e l’uo- Linda Mresy e Sergio Castellitto in una scena del film
mo si trova nell'incapacità di farsi

Che il mondo sappia che sono solo compagnia nell’intimo colloquio


che intrattiene tra sé e sé. È pro-
prio questo tipo di solitudine
provenienza direttamente allo spetta-
tore: per ricordargli che sono persone
dell’Onu. È piena di bellezza perché
parla di umanità prima che di qualsia-
con dignità e identità, anche se può si altra cosa e di un unico paese, di
buona, la «solitudine bianca»,
essergli rimasto solo il «corpo» e la una relazione e di uno scambio, di
capolavoro I Fiori del male, poi lo recensì con che fa dire a Catone nel De re pu-
di GABRIELE NICOLÒ «fame», dice Bartolo, e la «paura» una solidarietà tra tutti gli uomini che
freddezza, non tessendo elogio alcuno. Una blica di Cicerone (la citazione è
dopo la costrizione «a vivere pagan- vale il beneficio di ognuno. È un in-
in da adolescente, Baudelaire era ben clamorosa miopia, quella di Saint-Beuve, che fu sempre della Arendt) che «mai

S
dosi la morte». coraggiamento, anche, a quella gior-
consapevole di «non essere uno puntualmente sferzata da Proust, il quale, nel era meno solo di quando era solo
L’esperienza del medico è versata nalista che arrivata sull’isola, di fronte
qualunque». Di conseguenza esortava sé saggio intitolato proprio Contro Sainte-Beuve, [numquam minus solum esse quam
in questo film dedicato a Ermanno alla tragedia si chiede: «Scriviamo ar-
stesso a non cadere nella facile tentazione di scrive: «Quando si è passata la propria vita a fare cum solus esse]». Viceversa è la so-
litudine cattiva, «la solitudine ne- Olmi — di cui Zaccaro è stato amico e ticoli su articoli, non so se serve a
integrarsi nella massa. Sarebbe stata una fatica complimenti a tanti scrittori senza talento, come collaboratore — che ha il suo nucleo qualcosa». Serve a non voltarsi dal-
controproducente si può passare sotto silenzio un capolavoro come ra» della loneliness, che «perde il
contatto con il mondo dei propri centrale nella storia di Nour, una ra- l’altra parte perché «l’orrore ha biso-
per un uomo di genio nato per distinguersi I Fiori del male?». Aveva dunque ragione gazzina siriana di 11 anni, la quale, se- gno di testimoni» risponde il medico
da quella massa. Flaubert che, in Madame Bovary, ammonisce: simili» e consegna l’uomo alla
condizione di sentirsi «abbando- parata a forza dalla madre in Libia, appena uscito da un’altra dolorosa
Tuttavia è proprio su tale divario che si misura la «Non bisogna toccare gli idoli, la doratura può
nato dal consorzio umano [I as a poco prima di salire su un barcone, ispezione cadaverica. «Fai bene a dir-
cronica insoddisfazione del poeta, il quale più restarci incollata alle dita».
cercava la solitudine più avvertiva l’amarezza che person feed myself deserted by all viene aiutata proprio da Bartolo a ri- lo», consiglia anche al giovane che
scaturisce dal distacco, doloroso e polemico, human companionship]». trovarla. È a lieto fine, la vicenda di parla dal microfono di Radio Delta
dalla società. C’è tuttavia una via d’uscita Nour, ed è un racconto di speranza Lampedusa, anche se non sono in
Aveva ben visto Sartre quando dichiarava che per questa situazione. Ciò avviene più che una trama televisiva; è una tanti ad ascoltare, anche se facilmente
Baudelaire reclamava di essere diverso, ma quando il lonely man riesce a ri- storia vera frutto della tenacia del fi- quel che accade provoca rabbia e fru-
«diverso in mezzo agli altri». Un rilievo, quello trovare se stesso e a ricominciare glio di un pescatore: l’unico, tra sette strazione, e la triste forza degli eventi
di Sartre, che riecheggia la massima di Oscar «il dialogo della solitudine [the fratelli, a poter studiare e diventare è superiore all’impegno di uomini
Wilde: «C’è solo una cosa peggiore del fatto che dialogue of solitude]». Quando medico. sensibili e combattivi.
si parli di voi. Che non si parli di voi». Si assiste cioè riprende a parlare con sé così Da qui un «peso», e una «respon- Anche se un gruppo di tombe sen-
allora a una sorta di cortocircuito che si specchia che il mondo e i suoi simili torna- sabilità», ricorda il protagonista, quei za nome, in uno spazio ricavato den-
nella volontà di Baudelaire di ispirare «il no a popolare il suo io come rife- muscoli dell’anima per saltare sopra tro al cimitero, ha bisogno di un car-
disgusto e l’orrore universali» per poter poi rimenti possibili anche se non ogni forma di sufficienza, per andare, tello che ricordi di non gettarvi sopra
«conquistare la solitudine». presenti. È evidente che qui l’au- se serve a costruire il bene, oltre il i rifiuti: la necessità di quella scritta è
Insomma il mondo, da lui biasimato, deve trice de La banalità del male fa ri- protocollo: aiutando quella donna che un sottile indicatore della quantità
accorgersi di lui e sapere che è solo. Non c’è ferimento alla sorte dei tanti in- deve volare a Palermo per partorire a enorme di lavoro da fare, e il primo
grandezza autentica se non viene riconosciuta ternati nei lager nazisti, che riu- non separarsi dai suoi cari, e più in passo da compiere è una stretta di
almeno da un testimone: se poi tale testimone è scirono a salvarsi dalla disperazio- generale a vedere una vita da proteg- mano tra uomini come quella che Pie-
il mondo intero, meglio ancora. L’atteggiamento ne e dalla follia, quando non cad- gere dietro le facce smarrite e le sago- tro Bartolo allunga al sacerdote dopo
di Baudelaire — osserva sempre Sartre — richiama me provate, ammassate tra le coperte le loro piccole incomprensioni e di-
dero nelle mani dei loro aguzzini,
la psicologia dell’assassino che ha compiuto il termiche. È una storia, quella di scussioni per le richieste continue del
proprio ritrovando spazi di solitu-
delitto perfetto, che tenta sì, come è naturale che Nour, la cui luce offre ossigeno per ri- medico. È una unione necessaria a
sia, di sfuggire dalle grinfie della giustizia, ma dine vera. Tuttavia in questo mo-
do la scrittrice di origini ebraiche manere in apnea tra gli abissi di altre combattere quella «globalizzazione
che al contempo brama di avere testimoni del
sta mostrando a tutti noi la strada storie, come quella di Hassan — rac- dell’indifferenza» in cui siamo «cadu-
suo misfatto, abominevole ma comunque
per risalire la china della «perdita conta sempre il film — che ha perso il ti», disse Papa Francesco nel suo
compiuto a regola d’arte. Baudelaie ben sapeva
che alla solitudine, in fondo, doveva essere grato dell’io» che si verifica nella loneli- suo bambino nella traversata, e a Bar- viaggio a Lampedusa nel 2013. E il ci-
perché essa rappresentava per lui la classica ness attraverso la riconquista «del- tolo tocca l’amaro compito di comuni- nema, con un paradigma etico e di
temperie propizia a far emergere le sue energie la fede in se stessi come partner cargli il ritrovamento, dopo averlo ri- perseveranza come quello di Pietro
più vigorose e i suoi talenti più puri e cristallini. dei propri pensieri [the trust in conosciuto coi pantaloncini rossi den- Bartolo, può offrire occhi per far la-
Una solitudine che si configura come un terreno himself as partner of his thoughts]», tro un sacco numerato, il 209, in mez- vorare dentro di noi la verità, per ren-
fertile dove gettare i semi di un capolavoro che rappresenta il presupposto zo ad altri corpi senza vita. «Apro gli denderci meno «insensibili alle grida
destinato a germogliare e a fruttificare con pieno per trasformare una condizione di occhi e lo vedo, chiudo gli occhi e lo degli altri», disse ancora Bergoglio
rigoglio. chiusura in un vissuto positivo di vedo», confessa a sua moglie parlan- nell’omelia sull’isola, esprimendo, in
E la solitudine che avvelena e fa soffrire il poeta apertura alla vita che è alla base do di questa storia tragica, accolta, quella sua visita, già tutta la sua pro-
non solo la teorizzò, ma la sperimentò di persona di ogni «solitudine buona» in cui come tutte le altre, senza tirarsi indie- fonda compassione per ogni vita ri-
quando l’amico Sainte-Beuve, da lui sempre ciascuno non sente di aver perdu- tro, con quella sofferenza che non gli schiosamente in fuga da situazioni
venerato, dapprima non si pronunciò sul suo Il poeta francesce Charles Baudelaire to ma di aver ritrovato se stesso. impedisce di dire, alla fine del film, difficili.
mercoledì 19 agosto 2020 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 5

Vasilij Grossman a Stalingrado

Una biografia ripercorre l’illuminante esperienza di Vasilij Grossman

Testimone
di un secolo
sapevolezza dei progressi scientifici, tale rifiuto delle premesse e dei valo- vicende umane e profondità di mes-
in particolare di quelli atomici, ben ri fondamentali del marxismo-lenini- saggio: l’affermazione dell’irriducibi-
sapendo quanto essi minacciassero smo». Facendo esperienza sia del- lità dell’io di fronte a ogni potere, la
l’intera umanità e non solo i nemici l’antisemitismo nazista che di quello natura violenta di qualsiasi ideologia
del momento. «La sua formazione sovietico, «l’esistenza
scientifica (…) fu un prerequisito dell’ebreo Grossman si
cruciale per il suo rifiuto dell’ideolo- svolse alternando assimi-
gia sovietica». lazione e opposizione». Pur essendo tra i primi beneficiari
Il libro non vuole farne un santi- La vicenda personale del regime sovietico
no, ma piuttosto intende restituire a di Vasilij Grossman e le
Grossman la complessità che gli sue opere «si intrecciano passò gradualmente
spetta. «Fu in realtà un uomo segna- inscindibilmente — scrive dall’adesione alla rivoluzione
to da profonde contraddizioni, come nella presentazione
l’epoca in cui visse. La sua fu una all’edizione italiana Mi-
a un totale rifiuto delle premesse
di SILVIA GUSMANO to. Viaggiando al seguito delle trup- nazismo, il che fu come affermare
pe sovietiche nel 1943-1944 durante «che la Shoah non avesse mai avuto vita contrassegnata da conflitti mo- chele Rosboch dell’uni- e dei valori del marxismo-leninismo
ncora vivo nei la liberazione dell’Ucraina, vede con luogo. (…) Così il conquistatore del- rali, culturali e filosofici. Benché fos- versità di Torino, presi-

«A suoi libri, Gros- i propri occhi Babij Jar e le centi- la Germania nazista divenne compli- se stato uno dei primi beneficiari del dente del Study Center
sman ci sprona naia di più piccole Babij Jar che ce del proprio nemico. (…) I più regime sovietico, nonché un intellet- Vasily Grossman — of-
ad assumere su hanno insanguinato il suo Paese. importanti contributi manoscritti di tuale che aveva lavorato e lottato per frendo una testimonianza unica nel e la ricchezza delle domande ultime
di noi la re- Presente alla liberazione di molti Grossman sulla storia e la letteratura la sopravvivenza di quest’ultimo, egli panorama del Novecento per ric- sul significato della vita e il suo de-
sponsabilità della storia, affinché le campi di sterminio (cominciando da furono “arrestati” dalle autorità, ma si scostò dall’adesione alla rivoluzio- chezza di personaggi, lungimiranza stino che caratterizzano il cuore
tragedie del “secolo-canelupo” ven- Majdenek), il suo L’inferno di alcune copie furono conservate da ne d’Ottobre a un graduale, ma to- nella lettura storica, pluralità delle dell’uomo».
gano scongiurate e non abbiano a ri- Treblinka, scritto e pubblicato nel un piccolo gruppo di devoti e corag-
1944, è un documento giosi amici, che riuscirono a farli
importantissimo, unico pubblicare solo molti anni dopo la
resoconto del funziona- sua morte».
Lo scrittore ha vissuto direttamente mento del campo, scritto Ne Le ossa di Berdičev l’incredibi-
il flagello della carestia ucraina a meno di un anno di le vita dello scrittore viene ripercorsa
distanza dalla rivolta dei inserendola in un discorso ben più
le persecuzioni del terrore staliniano prigionieri. Una lunga e ampio. «Ora che si conclude il mar-
la seconda guerra mondiale dettagliata cronaca che toriato XX secolo — scrivono gli au-
verrà portata come pro- tori —, le cui contraddizioni irrisolte
l’occupazione nazista va al processo di Norim- irridono gli ideali sbandierati e la fe-
e la scoperta della Shoah b erga. de nell’ineluttabile progresso umano,
Nel dopoguerra Gros- non possiamo non vedere chiara-
sman concepisce l’idea di mente come le sue abbaglianti con-
scrivere una grande epo- quiste scientifiche e tecnologiche
petersi e perseguitare i nostri discen- pea sulla battaglia di Stalingrado; la non siano state impiegate per alle-
denti». seconda parte dell’opera, Vita e de- viare le sofferenze dell’umanità, ma
Si chiude così Le ossa di Berdičev. stino, lo inserirà a pieno titolo tra i per gettare il mondo in orribili guer-
La vita e il destino di Vasilij Gros- grandi nomi della letteratura mon- re e prepararlo a conflitti più spa-
sman (Bologna, Marietti 1820, 2020, diale. Ma tutto avverrà poi: nel 1961, ventosi. (…) Questo è quanto tentia-
pagine 488, euro 29), la più comple- infatti, il manoscritto viene seque- mo di fare in questo libro: compren-
ta biografia sullo scrittore ucraino strato dal Kgb e Grossman muore dere meglio dove abbiamo sbagliato,
(1905-1964). Risultato di un lungo senza vederne la pubblicazione, av- ma non in virtù di un’indagine stori-
lavoro di ricerca svolto in Russia ne- venuta solo vent’anni più tardi in ca che passa in rassegna i maggiori
gli anni Novanta, il libro utilizza an- Occidente. Un dolore nel dolore: eventi del XX secolo», ma piuttosto
che lettere, testimonianze inedite e «Verso la fine della sua vita — scrivo- attraverso «l’esame delle istanze che
materiali d’archivio venuti alla luce no i Garrard — Grossman fu letteral- essi suscitarono nel corso della vita e
dopo il crollo dell’Unione sovietica. mente trasformato in “non-persona” delle opere» di Grossman.
Curato da Giovanni Maddalena e dalle ferree autorità sovietiche e le In lui, infatti, abbiamo l’uomo, il
Pietro Tosco con la traduzione di sue maggiori opere tolte dalla circo- testimone, lo scienziato e lo scrittore
insieme. Prima di diventare narrato-
Roberto Franzini Tibaldeo e Marta
lazione». Subito dopo la guerra, in- re — ricordano Carol e John Garrard
Cai, e pubblicato nel 2009 (anno in
fatti, Stalin vietò ogni riferimento — Grossman si era formato come
cui vinse il Premio Comisso) Le ossa Il massacro di Babij Jar in una foto d’epoca
agli ebrei come vittime principali del scienziato, il che gli darà piena con-
di Berdičev è firmato da John Gar-
rard, professore di letteratura russa
all’Università dell’Arizona, e da sua
moglie Carol.
In Italia la rinascita dell’interesse
per Grossman risale al 2005 quando «Privi di meraviglia, restiamo sordi al sublime» è il tema proposto quest’anno dal Meeting di Rimini
si tennero a Torino alcune iniziative
per ricordarne il centenario dalla na-
scita (su iniziativa del centro cultura-
le Pier Giorgio Frassati e della Fon-
La necessità dello stupore
dazione Arte storia e cultura ebraica
a Casale Monferrato e nel Piemonte
Orientale-onlus). E se Vita e destino, di AUGUSTO PESSINA Infatti, questa frase di Abraham Joshua He- sone ho potuto registrare interessanti espe- ha per oggetto un segmento determinato della
capolavoro dello scrittore, era già schel descrive bene anche il cammino che rienze, tra queste la percezione di vivere un realtà, lo stupore radicale si riferisce alla realtà
stato portato in Italia la prima volta molti ricercatori (i cosiddetti scienziati) han- film o un sogno caratterizzato da un mix di nel suo insieme». Bisogna dunque imparare a
difficile per un ricercatore non no percorso. Va sottolineato altresì che per la incredulità, timore e stupore per la presenza fidarsi di più delle esperienze che facciamo

È
nel 1984 da Jaca Book (con tradu-
zione di Cristina Bongiorno e intro- sentirsi provocato dal titolo del cultura ebraica il termine sublime completa e di un nemico invisibile ma tenace. Una pre- anche quando siamo disorientati e non è chia-
duzione di Efim Erkind), nel 2008 è Meeting di Rimini 2020 che que- supera il concetto estetico di bellezza co- senza della quale ci si dimenticherebbe in ro quale sia la strada da percorrere perché
stato Adelphi a riproporlo, tradotto st’anno propone «Privi di meravi- gliendo ed esprimendo la percezione di tra- fretta se, a ricordarcelo fino alla noia e, gli suggerisce il grande C. S. Lewis «quello che
glia, restiamo sordi al sublime». scendenza di tutto il reale. allarmanti e ripetitivi richiami dei notiziari. mi piace dell’esperienza è che si tratta di una
da Claudia Zonghetti. Ciò che Heschel scrive, proprio a riguardo cosa così onesta. Potete fare un mucchio di
Lo stesso Henry Poincarè, l’ultimo grande
Ciò che caratterizza la vicenda
scienziato filosofo, ha potuto scrivere che «il di stupore e timore, è così vero e radicato svolte sbagliate, ma tenete gli occhi aperti e
personale di uno dei maggiori scrit-
genio scientifico è la capacità di restare sor- nella coscienza umana da far capolino anche non vi sarà permesso di spingervi troppo lon-
tori del Novecento, è il suo essere
presi» e, da non credente, ha fatto un monu- di fronte ai drammatici eventi vissuti circa la tano prima che appaia il cartello giusto. Pote-
stato testimone diretto di alcune pa- mento all’esperienza: «L’esperienza è la sor- salute, la vita di relazione e la crisi economia. te avere ingannato voi stessi ma l’esperienza
gine decisive del secolo: il flagello gente unica della verità: essa sola può inse- Se la meraviglia, di cui parla Heschel, è una non sta cercando di ingannarvi: l’universo ri-
della carestia ucraina, le persecuzioni gnare qualcosa di nuovo, essa sola può darci potente molla per la scienza, il filosofo ci tie- sponde il vero, quando lo interrogate onesta-
del grande terrore staliniano, la se- la certezza». Va notato che, pur da scienzia- ne a chiarire che il livello di stupore cui si ri- mente».Forse è necessario recuperare una po-
conda guerra mondiale, l’occupazio- to, Poincarè non parla di “esperimenti” ma ferisce non è una banale cu-
ne nazista e la scoperta della Shoah. di esperienza, volendo sottolineare qualcosa riosità ma una sensazione
Nato in una famiglia ebraica be- la cui connotazione fondamentale è data dal profonda di fronte al miste-
nestante e cosmopolita, avversa allo diretto rapporto della “persona” con la real- ro della vita tutta, uno “stu- Come spiega Heschel ne «L’uomo non è solo»
zarismo e favorevole alla rivoluzione, tà. Come scrive Giovanni Paolo II nella Fides pore radicale” che così de- quel che ci colpisce non è il comprensibile
Grossman esordisce come scrittore et ratio «le conoscenze fondamentali scaturi- scrive nel suo capolavoro
nel 1934. Corrispondente di guerra, è scono dalla meraviglia suscitata nell'uomo (L’uomo non è solo): «Quel ma ciò che, pur trovandosi alla nostra portata
il primo a raccontare le fucilazioni dalla contemplazione del creato (…) Senza che ci colpisce con incessan- è al di là della nostra comprensione
di massa nell’Ucraina occupata dai meraviglia l’uomo cadrebbe nella ripetitività te stupore non è il com-
nazisti e poi i campi di sterminio. e, poco alla volta, diventerebbe incapace di prensibile e il comunicabile
Non è l’aspetto quantitativo della natura
Nel settembre 1941 proprio nella cit- un’esistenza veramente personale». In questo ma ciò che, pur trovandosi ma qualcosa di qualitativo
tadina di Berdičev — dove Grossman senso la sorpresa, lo stupore, la meraviglia alla nostra portata, è al di là
nasce il 12 dicembre 1905 — vengono rappresentano l’esperienza umana, e non solo della nostra comprensione;
fucilati in soli tre giorni trentamila in scienza, capace di dare consistenza alla non è l'aspetto quantitativo
persone nella prima operazione di persona. della natura ma qualcosa di qualitativo; non sizione umana capace di scavare nella profon-
eliminazione degli ebrei pianificata Come anche evidenziato dalla presentazio- ciò che si estende al di là del nostro tempo e dità della esperienza e in questo ci aiuta il ri-
su vasta scala. ne del Meeting di Rimini, paradossalmente il del nostro spazio, bensì il significato vero, la chiamo di Eugenio Borgna il grande psichia-
Dal 1941 al 1945 Vasilij Grossman tema della meraviglia può rappresentare un sorgente e il termine dell’essere: in altre paro- tra. Lui che ha passato tutta la vita prima in
trascorre oltre mille giorni al fronte importante punto di partenza perfino per ca- le, l’ineffabile». Per Heschel anche il timore manicomi e poi nei reparti di psichiatria dove
con l’Armata rossa, assistendo a più pire il tempo che stiamo vivendo con il coro- è una forma di rapporto con quanto di mi- l’abisso dell’umano ha potuto vederlo da vici-
azioni militari di qualsiasi altro cor- navirus. Mentre alcuni credevano chiusa la sterioso sperimentiamo ma esso è superato no così scrive nel suo ultimo libro (Il fiume
rispondente in qualunque scenario partita e altri aspettano e sperano che la bu- dalla «meraviglia» che (diversamente dal ti- della vita): «Mai rinunciare a convertire le
della seconda guerra mondiale. Pre- fera passi per tornare alla vita di prima, dob- more) permette di instaurare una relazione esperienze esteriori in esperienze interiori...
sente alle battaglie decisive sul fron- biamo essere grati a Papa Francesco che non con ciò che costituisce la trascendenza stessa: non perdere mai l’abitudine a scendere negli
te orientale, documenta per primo la perde occasione per ricordarci che dobbiamo, «Lo stupore radicale possiede un raggio abissi delle nostre interiorità». Forse in questa
Shoah, pubblicando resoconti già a La copertina di «Alice nel Paese delle meraviglie» invece, cambiare tante cose della nostra vita d’azione più vasto di ogni altro atto umano. discesa, mai priva di dolore, potremmo sco-
partire dal 1943 mentre tutto è in at- illustrato da Salvador Dalí personale e sociale. Parlando con alcune per- Mentre ogni atto di percezione o cognizione prire anche la gioia della meraviglia.
pagina 6 L’OSSERVATORE ROMANO mercoledì 19 agosto 2020

Ricchi di vite
Il multiforme impegno della missione fondata da suor Laura Girotto in Etiopia

di CRISTINA UGUCCIONI centinaia di giovani che seguono i zi sociali: molti sono ormai adulti e preoccupandoci che ricevano per
corsi professionali e imparano un l’hanno resa nonna. tempo la terapia antivirale dallo Sta-
gni mattina nel mondo qual- mestiere riuscendo a metter su fami- Le donne, che in Etiopia sono te- to, il quale in genere la garantisce

O cuno si alza e, con la grazia


del Signore, cerca di costrui-
re e rinsaldare quei legami di affetto
glia. Ci sono milleduecento ragazzi e
ragazze di Adwa che ogni domenica
affollano l’oratorio e trascorrono in-
nute in scarsa considerazione e ac-
quistano una qualche rilevanza so-
ciale esclusivamente in quanto ma-
quando ormai le condizioni dei pa-
zienti sono molto gravi. Ci impe-
gniamo anche a seguire le detenute
e di cura che rendono “umana” la sieme ore serene, e poi giovani e dri, nella missione possono contare del carcere di Adwa, che vivono in
vita e tengono in piedi il pianeta, adulti che si impegnano nel progetto sul Centro di promozione femminile condizioni molto difficili e spesso
quei legami invincibili che consento- agricolo: coltivano frutta e verdura, presso il quale apprendono le nozio- insieme ai loro figli piccoli».
no a donne, uomini e bambini in allevano animali riuscendo non solo ni base dell’igiene personale e della Nella missione è quasi del tutto
molti modi feriti di non precipitare a garantire l’autonomia alimentare cura dei neonati, e anche un mestie- ultimato un ospedale con duecento
nello sprofondo della miseria, della missione, ma anche ad assicu- re: spesso si appassionano al cucito e posti letto che accoglie già numerosi
dell’avvilimento che accartoccia rare il sostentamento a numerose fa- al lavoro all’uncinetto e sono aiutate pazienti e può contare su un affiata-
l’anima, della solitudine maligna. to staff di operatori sanitari di origi-
Così, ogni mattina, quando l’agape ne etiope, cubana e kenyota. «Ab-
inizia a circolare, qualcuno riprende biamo deciso di aprire l’ospedale —
fiato e speranza scoprendo la pro- racconta la salesiana — perché la
pria vita benvoluta e accudita con mortalità tra i giovani era, e purtrop-
delicatezza. Accade anche ad Adwa, po continua a essere, molto elevata:
cittadina a 2000 metri di quota si- qui bambini e ragazzi muoiono per
tuata nel Tigrai, la regione più de- un’appendicite, per il tifo e la mala-
pressa dell’Etiopia, al confine con ria, per una banale ferita che si in-
l’Eritrea. Qui si trova la missione fetta, per una gastroenterite che in
Kidane Mehret, fondata e diretta da Occidente si cura in casa: è una stra-
suor Laura Girotto, 76 anni, salesia- ge degli innocenti».
na. La missione è la prima presenza
cattolica ad Adwa dal 1620, anno in
Il prossimo progetto di suor Lau-
ra, oltre alla scuola per infermiere
I tanti virus
cui tutti i gesuiti presenti vennero già avviata, è creare un villaggio
scacciati. Sono stati gli anziani della
città, alla fine del secolo scorso, a
adiacente all’ospedale utilizzando gli
oltre centocinquanta container con i dell’Africa
chiedere ai salesiani di aprire una quali, nel corso degli anni, sono
scuola dopo aver visto la dedizione giunti aiuti dall’Europa. Questi con- Amara riflessione di un vescovo in Sierra Leone
della congregazione nella vicina val- tainer saranno trasformati in casette
le di Makallè. che potranno accogliere i pazienti
Nel 1993 suor Laura giunge ad meno gravi che dovranno restare nei di PATRIZIA CAIFFA 40 per cento dei pazienti visitati
Adwa: non ci sono strade asfaltate, pressi dell’ospedale per completare negli ospedali accusano sintomi di
n Sierra Leone, in questo pe- questa malattia. «La popolazione

I
né corrente elettrica, né acqua; gli le cure. «Anche questo — afferma la
abitanti vivono nella miseria. In religiosa — è un progetto impegnati- riodo di pandemia, «le altre dubita della pericolosità del covid-
maggioranza sono cristiani (prote- vo ma lavorando tutti insieme, come malattie e la fame uccidono 19», rivela il presule, «la gente ha
stanti e ortodossi); i cattolici sono abbiamo sempre fatto, riusciremo a più del covid-19»: a descrivere la abbandonato gli ospedali e va dai
meno del 2 per cento; quasi metà portarlo a termine. La nostra è una situazione di uno dei Paesi africani medici nativi a farsi curare». In più
più poveri al mondo è monsignor in questi giorni i pochi medici sier-
della popolazione professa la fede grande famiglia composta da 297
Natale Paganelli, amministratore raleonesi (solo un migliaio in una
islamica. Suor Laura si stabilisce in persone molto diverse fra loro che
apostolico di Makeni. Sessantatré nazione carente di infrastrutture sa-
una tenda e inizia la costruzione del- vivono insieme in armonia, sono sor-
anni, originario del Bergamasco, nitarie) sono in sciopero per la
la missione che nel corso degli anni rette da valori inderogabili e hanno missionario saveriano, è alla guida
diventa un complesso di vaste di- un obiettivo comune: aiutare chi sof- mancanza di dispositivi di prote-
della diocesi di Makeni dal 2012; zione individuale come guanti e
mensioni. Oggi è gestita da 297 per- fre. In una nazione come l’Etiopia, una zona rurale, afflitta per un de-
sone che lavorano e vivono insieme: attraversata da continue lotte tribali mascherine. Reclamano dal Gover-
cennio da un conflitto tra ribelli e no il pagamento del bonus pro-
sei suore salesiane, due suore di ed etniche e prostrata dalla miseria, forze governative, conosciuta anche
S.G.B. Cottolengo, due Memores miglie della zona provate dalla po- ad avviare piccole attività che assicu- evangelizzare comporta anzitutto of- messo per la pandemia e mai arri-
per il triste fenomeno dei bambini vato.
Domini, moltissime coppie e single vertà, le quali ricevono regolarmente rano loro autonomia economica. frire testimonianza di amore e di vita soldato. Qui e in tutta la Sierra
con cultura, formazione e professio- anche medicine e un aiuto economi- «Alla missione — dice la Girotto — autenticamente fraterna suscitando D all’inizio della dichiarata emer-
Leone l’ebola ha mietuto vittime in genza a oggi sono stati registrati
nalità differenti. Tutti insieme si co. ci prendiamo cura anche di diverse domande di senso. Sono grata al Si- maniera implacabile fino a pochi
prendono cura di migliaia di perso- Nel corso degli anni suor Laura bambine (al momento sono undici) gnore che mi ha donato una vita ric- ufficialmente 1.956 casi positivi e
anni fa: almeno cinquemila perso-
ne che ricevono accudimento, prote- (cavaliere dell’Ordine al merito della che ci sono state affidate dalle loro ca di vite, la possibilità di essere ma- 69 morti, non molti rispetto ai cir-
ne. «Vedevamo le persone amma-
zione, affetto. Ci sono oltre millecin- Repubblica italiana e cittadina ono- madri, donne che sono state abban- dre di decine e decine di persone ca 7.900.000 abitanti. In un paese
larsi e cadere», racconta Paganelli
quecento bambini e bambine che co- raria di Adwa) è anche divenuta la donate dai partner, in alcuni casi la- povere di ogni età che ho sentito af- a maggioranza musulmana, i catto-
in video chiamata.
minciano a costruire il loro futuro “mamma” di sessantanove bambini voratori stranieri impegnati tempora- fidate alle mie cure». Così succede Anche la malaria affligge pesan- lici sono circa il 7 per cento della
frequentando la scuola della missio- abbandonati dalle famiglie, avendo- neamente in Etiopia. Inoltre accu- all’ombra di Dio: la vita si genera e temente il Paese: muoiono ogni an- popolazione ma sono presenti con
ne (dalla materna alle superiori) e ne ricevuto la tutela legale dai servi- diamo le donne malate di aids si rigenera. no mille bambini sotto i 5 anni e il scuole e servizi per la comunità.
«Onestamente nella mia diocesi ho
visto pochi contagi e quei pochi
che ho visto, tra cui due riguardan-
ti sacerdoti, non erano sintomati-
ci», precisa l’amministratore apo-
Nell’esperienza delle Banche dei cereali in Ciad un valore economico e religioso stolico di Makeni. Quello che più
lo preoccupa, come sta accadendo

Chi salva dalla fame lo manda Dio in altri Stati africani, è l’impatto
economico su una popolazione già
povera, che fatica a guadagnare il
necessario per portare ogni giorno
il cibo a casa. Le miniere sono an-
di ENRICO CASALE grandi commercianti, innescando un Il sistema è semplice. Agli agri- L’esperienza delle Banche dei ce- nizzazioni di matrice protestante cora chiuse per il lockdown, c’è
circolo vizioso di debiti e crediti che coltori si prestano uno o più sacchi reali ha però una valenza superiore operano con questa subdola ideolo- stato il coprifuoco, le persone non
una banca, ma non ha spor- porta molti agricoltori a uno stato di cereali che si trovano nella banca. a quella economica. «Attraverso gia: “Io ti aiuto, se tu abbracci la

È telli, né forzieri, né lingotti


d’oro, né valuta pregiata. Nel-
le sue “casseforti” sono custoditi ce-
di semischiavitù.
Nel 1994, di fronte a una grande
siccità, la Chiesa cattolica ha inizia-
I contadini si impegnano a rendere
il sacco dopo il raccolto, con un “in-
teresse” di venti chili di miglio. «Su-
questa rete di banche — continua
Martellozzo — vogliamo creare un
rapporto di collaborazione tra cri-
mia fede!”». Per superare questo
problema, fin dall’inizio, le équipe
che gestivano le singole banche era-
potevano uscire in strada per ven-
dere i loro prodotti nel commercio
informale. La fame è aumentata a
dismisura e dalla povertà si è pas-
reali. Solo cereali. È quanto ha co- to a riflettere su quali strumenti perate le prime perplessità e dopo stiani e musulmani. Benché frutto no composte da membri dell’élite sati in tempi brevi alla miseria.
struito nella regione del Guéra, in mettere in atto per uscire dal circolo qualche duro contrasto con i com- della carità evangelica, esse si pre- musulmana insieme a personaggi La Caritas diocesana ha iniziato
Ciad, padre Franco Martellozzo, ge- vizioso di fame e speculazione sui mercianti — osserva il missionario sentano come una struttura laica, in- della comunità cattolica. «Si è subi- a distribuire cibo, anche con il sup-
suita italiano, da più di cinquant’an- cereali. «Ci si accorse — ricorda pa- gesuita — abbiamo oggi in Ciad 334 dipendente dalle istanze ecclesiasti- to instaurato un ottimo clima di col- porto di Caritas Italiana e della
ni missionario in Africa. Un’istitu- dre Martellozzo — che la distribu- banche in altrettanti villaggi, riunite che, e si appoggiano su associazioni laborazione», osserva. Questa impo- Conferenza episcopale italiana. Le
zione, quella delle Banche dei cerea- zione dei viveri risolveva il problema in una federazione con trentacinque- locali che lavorano sul terreno e che stazione «è tra l’altro in sintonia con Pontificie opere missionarie stanno
li che, nel tempo, ha assunto un in modo temporaneo, ma ispirava mila aderenti capi-famiglia. Ciò si- sono in gran parte formate da cre- la laicità dello Stato proclamata dal- invece sostenendo i sacerdoti, le re-
grande valore economico, ma anche un sentimento di de-responsabilizza- gnifica che la federazione raggiunge denti musulmani». Inizialmente, la Costituzione ciadiana». ligiose e i catechisti impegnati nella
culturale e religioso. zione. Da qui l’idea di costruire un 350.000 persone e molti altri villaggi racconta il missionario italiano, la Negli anni, le resistenze al proget- promozione umana e nelle attività
In Ciad si pratica un’agricoltura magazzino dove conservare una ri- sono sulla lista d’attesa, in previsio- diffidenza dei musulmani era gran- to sono arrivate dai commercianti pastorali, anche nella capitale Free-
di sussistenza che offre ai contadini serva di miglio, che poi sarebbe sta- ne o in formazione. La conseguenza de. Essi temevano che, attraverso all’ingrosso che, sentendosi tagliare town. «Abbiamo dovuto chiedere
il minimo per sopravvivere. La sta- to dato in prestito durante il perio- più importante è la quasi elimina- questi aiuti umanitari, la Chiesa cat- l’erba sotto i piedi, si sono rivolti ad aiuto per poter distribuire riso, ci-
gione agricola è una sola e va da do della “saldatura”. Le proposte fu- zione degli usurai. Adesso ogni con- tolica avesse una sorta di disegno di alcuni imam per far dichiarare ha- polle, sale e condimenti per garan-
aprile a settembre. Questo è l’unico rono accettate e il magazzino diven- tadino lavora la sua terra e ha riac- assimilazione religiosa. «Non si può ram cioè impure, e quindi proibite, tire ai più poveri la sopravviven-
periodo in cui le condizioni climati- ne una vera e propria “Banca dei ce- quistato la libertà», commenta con dare loro torto», commenta il gesui- le Banche dei cereali. Impure, a loro za», dice monsignor Paganelli, che
che permettono di coltivare la terra reali”». soddisfazione. ta: «Alcune ong musulmane e orga- parere, perché, al momento del rim- aggiunge: «La solidarietà è tanta.
piantando miglio, sorgo e arachidi. borso del miglio, il contadino deve Abbiamo visto gente che andava a
A settembre-ottobre si può poi rac- aggiungere un “interesse” alla quan- lavorare i campi di chi stava in
cogliere i frutti del proprio lavoro. quarantena. Ora le misure restritti-
tità presa in prestito, cioè qualche
Al momento del raccolto, la mag- ve si stanno riducendo ma tra due
chilo in più i cui proventi vengono
gior parte degli agricoltori vende mesi vedremo gli effetti sull’econo-
utilizzati per il funzionamento della
una porzione del miglio e del sorgo mia reale. È un problema struttura-
banca stessa. Nella legge islamica
per ricavare un po’ di soldi per le le».
qualsiasi prestito deve essere senza
necessità delle proprie famiglie. E Qui il discorso si amplia al livel-
qui nasce il problema: se tutti ven- interesse (riba). «Per chiarire che
non avevamo alcun intento specula- lo geopolitico e macroeconomico:
dono nello stesso momento, i prezzi «Conviene tenere l’economia afri-
si abbassano. I contadini quindi non tivo — conclude padre Franco — ab-
cana povera e dipendente dagli
riescono a realizzare un guadagno biamo organizzato una grande riu-
aiuti dall’estero, in modo da poter
sufficiente. Parallelamente, i com- nione alla quale abbiamo invitato le
controllare le loro ricchezze». La
mercianti comprano, immagazzina- più alte autorità civili e religiose. La
Sierra Leone — ricorda il vescovo —
no e aspettano che le riserve di mi- questione è stata risolta facilmente è ricca di minerali ma più del 70
glio e sorgo dei contadini scarseggi- attraverso un confronto semplice per cento della popolazione è in
no. Questo avviene nel periodo det- quanto diretto. Qualche tempo do- povertà. «Un efficace intervento
to di “saldatura”, cioè quello della po, però, il tema è tornato alla ribal- internazionale dovrebbe creare una
stagione delle piogge, quando si de- ta. Alcuni esponenti islamici fonda- seria classe dirigente per il Paese.
ve lavorare per il nuovo raccolto e le mentalisti che venivano da fuori il Dobbiamo bloccare il grande virus
scorte della stagione precedente so- Guéra hanno chiesto scandalizzati della corruzione che sta bloccando
no ridotte al minimo. Quasi tutti in alla comunità musulmana locale: l’Africa. Altrimenti il covid-19 può
quel momento comprano e quindi il “Come mai collaborate con i cristia- diventare, per alcuni, un’occasione
prezzo, per una legge di mercato, ni che sono impuri?”. La risposta è per ottenere risorse a beneficio per-
cresce, arrivando anche al triplo di stata diretta: “Non possono essere sonale. Purtroppo c’è chi vuole
quello al quale i contadini avevano impuri coloro che ci hanno salvati l’Africa povera e a chi fa comodo
venduto ai commercianti. Per otte- dalla fame per puro amor di Dio. la corruzione, perché in questo mo-
nere i soldi necessari a vivere, c’è chi Non ci hanno chiesto nulla in con- do si controllano i minerali. È ne-
vende l’aratro o capi di bestiame e, traccambio. Solo Dio può ispirare cessario vigilare», conclude Paga-
se non basta, va a lavorare per i tali sentimenti”». nelli.
mercoledì 19 agosto 2020 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 7

Le speranze della Chiesa cattolica alla vigilia della Conferenza di Panglong dove si gioca il futuro del Myanmar
In preghiera
Non c’è pace senza giustizia per la Bielorussia
Iniziative in Europa e nel Paese
di PAOLO AFFATATO Stato, ruolo simile a quello del pri- giosi del Myanmar che, riuniti negli Stati di Chin e di Rakhine, ai
mo ministro che le conferisce potere nell’organizzazione Religions for quali contribuiscono gruppi armati
l Myanmar vive una preziosa effettivo sulle principali questioni di Peace, hanno diffuso un accorato esclusi dal negoziato e, come nel ca- MINSK, 18. «Invitiamo tutti i cri- cazione» per aderire così ai «prin-

I opportunità per promuovere una


pace stabile e duratura in un
Paese tormentato da conflitti etnici.
governo. Quella conferenza si chiuse
con una roadmap per la riconcilia-
zione nazionale e la pace, che preve-
appello «a tutti i leader del Myan-
mar affinché si ascoltino l’un l’altro,
e decidano di cercare il bene di tutti.
so dell’Arakan Army, iscritti nella li-
sta dei gruppi terroristici. Gli attuali
negoziati sono indeboliti dall’assen-
stiani a unirsi nella recita del Padre
nostro per il popolo bielorusso,
martedì 18 agosto alle ore 18, affin-
cipi democratici e a rispettare pie-
namente i diritti umani». Fonda-
mentale inoltre, viene rimarcato,
È questa la visione della Chiesa bir- deva sette passaggi, alcuni dei quali Invitiamo ognuno a cogliere l’attimo za di diversi importanti gruppi etni- ché la verità, la giustizia e la pace sostenere gli sforzi dell’Unione eu-
mana alla vigilia della quarta sessio- rimasti lettera morta, che oggi ven- perché il popolo del Myanmar meri- ci. I ribelli del Karenni National prevalgano»: con queste parole il ropea affinché «lavori su misure
ne della Conferenza sulla pace di gono nuovamente posti all’ordine ta la pace, non una guerra senza fi- Progressive Party non parteciperan- comitato esecutivo di Iustitia et mirate contro i responsabili di gra-
Panglong del XXI secolo, come è sta- del giorno. Aung San Suu Kyi ha ne», hanno aggiunto i leader delle no all’incontro e la federazione di al- pax Europa, la rete continentale vi violazioni dei diritti umani». Un
principali religioni presenti, rimar- tri sette gruppi etnici ha annunciato delle commissioni per i diritti uma- pensiero di solidarietà è poi rivolto
to intitolato il vertice che si tiene espresso fiducia sull’imminente radu-
cando: «Non può esserci pace senza il forfait, ufficialmente a causa del ni della Chiesa cattolica, ha lancia- ai vescovi cattolici della Bielorussia
nella capitale Naypyidaw dal 19 al 21 no, affermando che «il processo di
giustizia. Non può esserci giustizia covid-19 ma, ufficiosamente, in se- to l’iniziativa di fronte ai dramma- che in questi giorni hanno ribadito
agosto. Il summit vede riunite allo pace in Myanmar è tornato sulla tici eventi che si vivono in queste la necessità di «cercare la verità
stesso tavolo le entità, le organizza- buona strada; siamo ora in grado di senza verità. Facciamo nascere un gno di protesta per l’esclusione
nuovo Myanmar di speranza, pace e dell’Arakan Army, che combatte in ore in Bielorussia. Sempre oggi e sulla base di un dialogo pacifico e
zioni e i gruppi che hanno combat- tenere un’altra sessione della Confe- più o meno alla stessa ora, su ini- inclusivo tra la leadership politica
tuto contro l’esercito regolare e con- renza di pace di Panglong del XXI prosperità. Cogliamo questa oppor- uno degli scenari più violenti, quello
tunità». dello stato di Rakhine, dove prose- ziativa del presidente della Confe- bielorussa e la società tutta, così da
diviso l’accordo di tregua nazionale secolo e potremo formulare, attraver- renza episcopale bielorussa, Tadeu- evitare ulteriori violenze».
(Nationwide Ceasefire Agreement) so l’attuazione graduale, accordi po- Facendosi interprete del desiderio guono bombardamenti e sfollamenti
di pace e di riconciliazione della co- di civili. sz Kondrusiewicz, arcivescovo di «Non siamo soli, anche il Santo
siglato nel 2015, ma anche movimen- litici su un’unione federale democra- Minsk-Mohilev, rappresentanti di Padre è con noi», ha dichiarato
munità cattolica birmana e dell’inte- Scontri armati hanno interessato
ra popolazione, a nome della Chiesa negli ultimi mesi anche gli stati di varie denominazioni cristiane, monsignor Kondrusiewicz ricor-
ebraiche e musulmane pregheranno dando l’appello di Papa Francesco
in Myanmar il cardinale Charles Chin, Karen e Shan, aree in cui è
insieme nella chiesa dei Santi Si- pronunciato domenica scorsa al
Maung Bo, arcivescovo di Yangon, forte la presenza di minoranze cri-
mone ed Elena (conosciuta come la termine della preghiera dell’Ange-
ha diffuso un messaggio in cui ricor- stiane, musulmane e indù. In parti-
“chiesa rossa”) nella capitale lus. «Penso — ha osservato il presu-
da che, in tempo di pandemia, «il colare il cristianesimo — seconda re-
Minsk. le — che questo sia molto impor-
segretario generale delle Nazioni ligione del paese dopo il buddismo
Com’è noto, dopo le votazioni tante per la nostra gente e per la
Unite e Papa Francesco invocano — è praticato soprattutto da popola- presidenziali del 9 agosto migliaia nostra Chiesa. Anche i media na-
che tutti i conflitti siano sospesi in zioni di etnia chin, kachin, karen, di manifestanti sono scesi in piazza zionali hanno rilanciato la solida-
modo da sconfiggere un nemico più shan e da eurasiatici, ed è professato per protestare contro la sesta riele- rietà del Pontefice al popolo e so-
grande e comune. All’indomani di da circa l’1,5 per cento dei cinquan- zione di Alexander Lukashenko. prattutto il suo appello a fermare
questa crisi del covid-19 e seguendo tatré milioni di abitanti della nazio- Ne sono seguiti scontri con le forze queste brutalità e a intraprendere la
la nostra storia di inutili conflitti — ne dove vivono centotrentacinque di sicurezza che hanno provocato via del dialogo per risolvere tutti i
rileva il porporato — non c’è altra diversi gruppi etnici. morti, feriti e numerosi arresti. «La problemi». La grande speranza, ha
via che il dialogo. Il dialogo scaturi- Sebbene non tutte le organizza- repressione dei diritti e delle libertà auspicato l’arcivescovo, è che ci sia
sce da menti e cuori aperti, da quel- zioni armate etniche saranno presen- civili si è intensificata — ha scritto un “risveglio”, «una nuova Bielo-
la passione per la verità senza la ti, i negoziati costituiranno la base Iustitia et pax Europa in una nota russia costruita sui valori cristiani».
quale la società si disintegra. Siamo per costruire un’unione federale, che — e questa allarmante situazione E questo è possibile solo iniziando
tutti danneggiati dalla guerra. Solo può nascere solo da una riconcilia- rappresenta una grave minaccia per un «percorso di pentimento, purifi-
con la pace l’umanità vince». zione nazionale. In questa prospetti- la giustizia e la pace non solo in cazione spirituale e morale, senza il
La Chiesa cattolica vede oggi va prosegue instancabile l’azione Bielorussia, ma in tutta la regio- quale è impossibile superare la crisi
plausibile la prospettiva del federali- della comunità cattolica che «ha tut- ne». L’organismo europeo sottoli- socio-politica».
smo economico e politico e invita «a tora un ruolo importante nel proces- nea l’importanza da parte delle au- Anche il sinodo della Chiesa or-
procedere su questo cammino attra- so di pace in Myanmar», riferisce a torità bielorusse di attivarsi in ogni todossa bielorussa, in nome
verso un dialogo rispettoso e il pote- «L’Osservatore Romano» Stephen modo per impedire «ogni forma di dell’unità, ha esortato a porre fine
re della negoziazione», osserva Bo, Tjephe, vescovo della diocesi di Loi- violenza», chiedendo «il rilascio agli scontri, mentre il patriarca di
invitando ad «abbandonare soluzio- kaw, capoluogo dello stato birmano immediato di tutti coloro che sono Mosca, Cirillo, prega affinché si
ti armati che hanno continuato la ri- tica, per la riconciliazione nazionale ni militari controproducenti» e a di Kayah, definito la “roccaforte del stati arrestati senza alcuna giustifi- adoperino «strumenti di pace».
bellione. I temi in agenda, per quel- e la pace». scegliere «la cooperazione, la civiltà cattolicesimo”, con circa il 30 per
la che si preannuncia come una con- La leader si sente particolarmente e la sagacia», lavorando per una pa- cento di fedeli tra la popolazione. Il
ferenza determinante per il futuro coinvolta perché la speciale confe- ce inclusiva di tutti i gruppi etnici, presule nota con soddisfazione che
del Paese, riguardano sia l’attuazione renza di pace prende il nome della senza alcuna discriminazione. «Le in questo Stato il cessate-il-fuoco
e l’allargamento dell’accordo di ces- città in cui suo padre, Aung San, fir- armi più potenti della democrazia regge ormai da anni e non vi sono
sate-il-fuoco sia ulteriori negoziati mò un accordo nel 1947 con i leader sono gli strumenti della riconcilia- episodi di violenza: «Il popolo bir- Memorandum del patriarca di Antiochia dei Maroniti
sui principi basilari per formare di alcuni dei principali gruppi etnici: zione e della giustizia», ha ricordato mano, di ogni etnia e cultura, desi-
un’unione federale. Va notato che
per la prima volta il federalismo,
idea finora rigettata a priori dal go-
shan, kachin e chin. Il patto si sciol-
se poco dopo l’indipendenza del
Paese dalla Gran Bretagna, nel 1948,
l’arcivescovo di Yangon. «Pace signi-
fica sviluppo. La pace è il nostro de-
stino. Possa questa conferenza trova-
dera la tregua, anela alla pace, è
pronto a lavorare per una nazione
democratica, giusta e pacifica, in cui
Al Libano serve
verno centrale, fa il suo ingresso al
tavolo negoziale, e potrebbe risultare
un tema cruciale in vista delle ele-
generando decenni di guerre e con-
troversie ancora irrisolte sull’autono-
mia.
re la visione, il coraggio e il cuore
per intraprendere la via della pace»,
ha concluso.
nessuno si senta escluso», ha dichia-
rato indicando la direzione della
roadmap e partendo da una realtà,
una neutralità attiva
zioni politiche previste nel prossimo Il moderno raduno di Panglong Non sarà, tuttavia, un cammino in quella del Kayah, dove il 75 per cen-
autunno. rappresenta l’ultimo dei quattro discesa quello che si delinea nel ver- to degli abitanti appartiene a mino- BEIRUT, 18. Un memorandum in
L’ultima conferenza di pace si è round negoziali tenuti sotto il gover- tice di Naypyidaw. Sul processo di ranze etniche. cinque punti affinché venga salva-
tenuta nel settembre 2016, quando si no della Lega nazionale per la de- pace pesano diversi fattori: la forza Pari opportunità, uguaglianza, ri- guardata la neutralità del Libano,
era per la prima volta insediato il mocrazia (Nld) prima delle elezioni di contrattazione delle diverse forze conoscimento dei legittimi diritti, in- garanzia di pace e stabilità: lo ha
governo civile di cui è parte il pre- generali previste a novembre. Per in campo, che possono contare sulla clusione, prosperità: su queste paro- presentato ieri il patriarca di Antio-
mio Nobel Aung San Suu Kyi, mi- questo la conferenza viene definita pressione militare dei relativi eserciti le-chiave si gioca il futuro del Myan- chia dei Maroniti, cardinale Bécha-
nistro degli Esteri e consigliere di «un’occasione d’oro» dai leader reli- locali; i conflitti in corso, soprattutto mar. ra Boutros Raï, durante una confe-
renza stampa a Dimane. Il porpo-
rato, ricordando il suo appello alle
Nazioni Unite del 5 luglio scorso
per riaffermare l’indipendenza del
Paese, ha sottolineato l’importanza

Discernere la verità in tempo di crisi strategica del Libano (grazie alla


sua posizione privilegiata nel Me-
diterraneo) per contribuire alla
prosperità della regione, difendere i
Appello dei vescovi filippini ai fedeli diritti dei popoli arabi e definire
relazioni giuste ed eque tra Medio
Oriente ed Europa.
MANILA, 18. I vescovi filippini han- scientifiche e irragionevoli, invitando ne», si legge ancora nella lettera pa- tiva». La nazione «ha capito che Nel documento Raï spiega il
no esortato i fedeli a rispondere alla gli istituti e le università cattoliche, e storale. A tutti i media i vescovi cinque mesi fa il governo non aveva concetto di “neutralità attiva” svi-
pandemia del coronavirus «con gli i loro centri di ricerca, «ad assicurar- hanno quindi chiesto di essere equi- altra scelta se non quella di mettere luppato in tre dimensioni: il rifiuto Mediterraneo tra Oriente ed Euro-
occhi della fede, con il cuore della si che gli studi scientifici sul covid- librati nei loro servizi sul covid-19, in atto misure estreme di quarantena definitivo del Libano di unirsi a pa, ha il ruolo di promuovere la
carità e con la cintura della verità»: 19 siano ampiamente condivisi dal «veramente indipendenti e senza per proteggere la vita dei suoi citta- coalizioni, assi, conflitti politici e pace e la stabilità nella regione».
lo scrivono in una lettera pastorale grande pubblico usando la ragione, paura», e di seguire «la verità ovun- dini», si legge nella dichiarazione. guerre a livello regionale e interna- Intanto, fra le tante iniziative di
firmata da monsignor Socrates B. Tuttavia, ritengono i rappresentanti zionale, confermando altresì la vo- solidarietà nei confronti dei libanesi
la scienza e gli insegnamenti sociali que essa possa portare».
Villegas, arcivescovo di Lingayen- cattolici, «il blocco continuo e senza lontà di restare membro attivo sia vittime delle devastanti conseguenze
cattolici. Questi — hanno affermato Dalle due commissioni viene an-
Dagupan, responsabile della Com- fine non è necessario», dati i tassi di della Lega araba sia delle Nazioni
— daranno ai nostri connazionali un che l’invito ai funzionari governativi dell’esplosione del 4 agosto, si se-
missione per i seminari, e da monsi- mortalità in calo nel Paese. «Decine Unite, scelta che «non solo contri-
accesso alla verità che li libererà da a essere «più aperti alle nuove intui- gnala quella del Segretariato gene-
gnor Roberto C. Mallari, vescovo di di Paesi in tutto il mondo hanno re- buisce alla prospettiva di solidarie-
paure infondate e da ansie superflue. zioni scientifiche e alle esperienze rale della gioventù cristiana in Pale-
San Jose, presidente della Commis- vocato il lockdown e sono state ria- tà tra le nazioni ma rafforza anche
Esortiamo le nostre reti di comuni- globali intorno al covid-19», anche l’impegno internazionale per la pa- stina che ha lanciato la campagna
sione per la catechesi e l’educazione perte le scuole», aggiungono i ve- «Da Gerusalemme un saluto di pa-
cazione cattolica a diffondere una se esse possono mettere in discussio- ce e il progresso umano»; la solida-
cattolica. Secondo le ultime statisti- scovi, esortando poi il governo a po-
prospettiva olistica dell’epidemia e a ne le proprie certezze e i sistemi di rietà del Libano con le cause dei ce a Beirut». Dal 15 agosto, giovani,
che l’arcipelago del sud-est asiatico tenziare la capacità degli ospedali e
incoraggiare voci responsabili e ra- gestione della pandemia, così come diritti umani e della libertà, in par- scout e volontari distribuiscono e
riporta più di 169.000 casi di conta- a razionalizzare gli spazi ospedalieri,
gionevoli a essere ascoltate, anche se alla saggezza e all’esperienza dei per sfruttarli al meglio. «Concentria- ticolare le cause arabe che hanno vendono i rosari nelle chiese di tut-
gio, mentre il numero dei morti ha
raggiunto quota 2.687. queste sono contrarie ai resoconti professionisti in tutti i settori della mo la nostra strategia — scrivono — ottenuto il sostegno unanime dei to il territorio. Il ricavato sarà invia-
I presuli fatto appello alle comu- prevalenti. Dobbiamo mantenere e società, imparando dalle esperienze sulla protezione dei gruppi più vul- paesi membri della Lega araba e to alle autorità per aiutare le fami-
nità dei fedeli affinché in questo proteggere le nostre libertà di pen- di altri paesi a combattere l’epidemia nerabili della società, compresi gli delle Nazioni Unite; il rafforza- glie colpite dal disastro e per rico-
tempo di pandemia — in cui la po- siero, movimento, parola e riunio- «con umiltà politica e onestà collet- anziani e le persone minacciate da mento dello Stato libanese attraver- struire i quartieri distrutti.
polazione ha sofferto, fra le altre co- altre patologie», individuando «chi so le sue varie istituzioni (militare,
se, per l’isolamento, per la paura dovrebbe ricevere la priorità nelle giudiziaria, legislativa ed esecutiva)
della malattia e della morte, per la cure ospedaliere». in modo da promuovere unità, pa-
perdita del lavoro e delle libertà fon- La lettera prosegue con un appel- ce e giustizia per tutti i suoi citta-
damentali e per il crollo dell’econo- lo indirizzato ai genitori e insegnan- dini e garantire opportunità di
mia — si riesca a discernere la verità ti: «Chiediamo loro di occuparsi dei creatività, imprenditorialità e pro-
e a prendere decisioni appropriate bisogni speciali dei nostri figli in sperità sociale ed economica.
sulla base di questa verità. «Abbia- questi tempi speciali. I nostri figli Nel memorandum si chiede alle
mo bisogno — si legge nel testo — di saranno piccoli solo per pochi anni. comunità arabe e internazionali di
chiarezza d’intenti e di certezza di Siamo responsabili della loro crescita comprendere le ragioni storiche, di
guida da parte dei nostri leader in e della formazione della loro mente, sicurezza, politiche, economiche e
questo percorso tortuoso». L’episco- del loro corpo e della loro anima. culturali che spingono la maggior
pato deplora la marginalizzazione Hanno bisogno di attività fisiche parte dei libanesi ad adottare la
dei valori religiosi nei programmi di sufficienti, di sonno e di una corretta “neutralità attiva”; e si sollecita
lotta contro questa pandemia. «Il alimentazione». Denunciando, infi- l’Onu a «decidere sulla neutralità
programma covid-19 — scrive l’epi- ne, la drammatica situazione vissuta del Libano in modo tempestivo».
scopato filippino — deve essere radi- dalla nazione in questo periodo (le Il patriarca di Antiochia dei Maro-
cato nell’etica, un’etica incentrata uccisioni, la violenza contro donne e niti mette in evidenza «il sistema
sulle persone». bambini, il degrado ambientale, la di governo politico democratico e
I vescovi esortano i circoli di stu- corruzione delle istituzioni, la pover- liberale, lo specifico pluralismo re-
dio all’interno delle comunità di fe- tà) i presuli invitano i fedeli a «non ligioso e culturale, organizzato nel
de affinché siano critici e perspicaci scoraggiarsi di fronte alle lunghe quadro della Costituzione e del
di fronte alle storie false dei media e ombre della morte proiettate sul no- Patto nazionale». Il Libano, «gra-
alle molte decisioni pubbliche non stro Paese». zie alla sua posizione sulle rive del
pagina 8 L’OSSERVATORE ROMANO mercoledì 19 agosto 2020

di DAVIDE MARIA MARTELLI Filippino Lippi, «Apparizione della Vergine


e ROBERTO CETERA a san Bernardo» (1482-1486)

n paradosso permea non so-

A Venezia il patriarca celebra la festa di Rocco da Montpellier


U lo la Chiesa ma il mondo
occidentale. In quello che
ormai tanti individuano come un
vero e proprio passaggio di civiltà,

Il santo del tempo si avverte il bisogno di rinnovate e


forti esperienze monastiche, lievito
e filtro di un mondo nuovo che si
presenta con tratti tanto affascinanti
no piegarsi al lavoro manuale»
(Lett. enc. Spe salvi, 15).

della fragilità
Dal punto di vista più stretta-
quanto a volte allarmanti.
mente teologico i testi di Bernardo
Pensiamo cioè a quella straordi-
hanno un carattere tipicamente Cri-
naria capacità che, in un analogo
stocentrico e soprattutto parlano
passaggio, pugni di uomini a parti- ampiamente dell’esperienza umana
re dal V secolo, sopravanzate le an- vissuta da Gesù nelle sue molteplici
Per tutti — e in particolare per la cit- colpiti da malattie del corpo e dello sie della contingenza storica nel si- dimensioni; l’Incarnazione per Ber-
tà di Venezia di cui è compatrono — spirito». Il santo, infatti, si presenta- lenzio dei chiostri, seppero esprime- nardo è un momento storico e at-
san Rocco «ottenga giorni di pace e va sempre come “un umile servitore re accogliendo il “nuovo” senza tuale allo stesso tempo, in quanto
di speranza, segnati, innanzitutto, di Gesù Cristo” ed «era conosciuto smarrire le fondamenta del ricco coinvolge la vita di ogni uomo, ren-
dalla carità fatta anche di piccoli ge- come l’amico degli ultimi, degli ap- umanesimo trasmessoci dalla classi- dendolo “capax Dei”, partecipe del-
sti generosi e sinceri, con un’atten- pestati e dei poveri». La sua testi- cità. Un passaggio che per molti la vita divina, in quanto Dio stesso
zione più spiccata e meno “ideologi- monianza è preziosa «in questo tem- versi rimanda ai tempi nostri. ha voluto farsi partecipe della vita
ca” al bene comune». È la preghiera po di fragilità, come spesso ci ricor- E così pure, in questo tempo di umana. Superato ormai il pericolo
del patriarca della città lagunare, da Papa Francesco», perché «ci invi- pandemia, non possiamo non pen- dell’arianesimo, la natura teandrica
Francesco Moraglia, durante la cele- ta a ripartire proprio dall’uomo sare al caposaldo civile e culturale fino ad allora sbilanciata sulla divi-
brazione della messa presieduta nella amandolo e rispettandolo nella sua che i monasteri rappresentarono, nità del Cristo, si riequilibra con
sala capitolare della Scuola grande unicità, irripetibile». Soprattutto og- lungo quindici secoli, nelle ricorren- Bernardo sul versante della sua
di San Rocco domenica mattina, 16 gi, san Rocco «ricorda che la vita ti catastrofi sanitarie del continente umanità. Un movimento teologico
agosto, in occasione della ricorrenza umana va rispettata dal concepimen- europeo. iniziato dall’abate claravallense e
liturgica del santo. to fino alla morte naturale, soccor- Presidi di vita in mondi perico- che troverà la sua apoteosi un seco-
Il presule ne ha rievocato la testi- rendola adeguatamente proprio lanti. lo più tardi in Francesco d’Assisi.
monianza, ricordando che egli nac- quando fragilità, malattie, difficoltà Solo già scorrendo le puntuali e L’attualità del messaggio di Bernardo di Chiaravalle Un Dio uomo ricco di passione e
que a Montpellier, ma fu “legato” in e disagi bussano alla porta dell’esi- intense pagine della Storia del mo- compassione per l’uomo. «Dio è
modo speciale a Venezia. Nella chie- stenza di ciascuno di noi». Rendere nachesimo occidentale di Mariano
sa a lui intitolata — e che oggi ne
custodisce le spoglie — il santo
banali «le scelte che riguardano l’in-
tangibilità e il valore della vita uma-
D ell’Omo, ci si rende agevolmente
conto di quanto la modernità in
Una narrazione anche impassibile, ma non privo di
compassione, essendo proprio di
Lui aver sempre pietà e perdonare»
«guariva sempre nel nome e con il na sempre, dal suo concepimento è tanti aspetti — anche economico-so-
segno di Cristo». Proprio per questo
ancora oggi Rocco «invita a rimette-
sconfitta per tutti credenti e non cre-
denti» ha ribadito il patriarca, invo-
ciali — sia debitrice all’esperienza
monastica europea, e di quanto im-
dell’amore di Dio (Serm. Cant. 26.5).
Va sicuramente evidenziata anche
una qualità “ecologica” della dottri-
re al centro di tutto il Signore Gesù cando in conclusione il Padre miseri- propria sia l’interpretazione del
in ogni ambito della vita, perché è
Lui il primo, l’unico necessario, il
cordioso affinché «conceda di imita-
re san Rocco nel suo amore e nel
claustro come mera estraniazione dal
mondo. I monaci sono nel mondo,
per ogni uomo na bernardiana, che emerge in nu-
merosi passi di sermoni e trattati,
ma anche in alcune lettere: «Credi a
suo pellegrinaggio lo vivono, lo interpretano, e lo mo- chi ne ha esperienza: nelle selve tro-
verso Dio e i fratelli, dificano tanto con l’ora che con il verai qualcosa di più che non nei li-
larmente delle sue lettere, figure tamente tutti coloro che, leggendo-
specialmente i più bi- labora. bri. La legna e le pietre t’insegne-
provenienti dalle più varie estrazio- ne i doveri, erano comunque tenuti
sognosi, per condivi- Tra i padri del monachesimo oc- ranno ciò che non puoi ascoltare
ni sociali, a cui pur rivolgere discor- a obbedirgli, senza recalcitrare o
dere, un giorno, la vi- cidentale la figura di san Bernardo si ed esortazioni. adombrarsi. O ancor più: senza ca- dai maestri» (Lett. 106.2 al nobile e
ta e la casa stessa di è sicuramente quella che meglio Tra suoi trattati troviamo indiffe- dere nella demagogia degli Albigesi maestro Enrico Murdac).
Dio che è, senza esprime una sintesi alta tra i due rentemente testi rivolti a persone e dei Valdesi non ha timore alcuno La teologia di Bernardo può esse-
esclusioni, per tutti gli poli della contemplazione e consacrate o ad alti rappresentanti nel denunciare le non poche colpe re definita come teologia per ogni
uomini e per tutti i dell’azione. Sintesi e non mediazio- della Chiesa, ma si trovano anche e vergogne che affliggono la Chiesa tempo, in quanto narrazione
popoli». ne, perché in Bernardo convivono il inseriti occasionalmente consigli e del tempo, e verso cui sarà essen- dell’amore di Dio per l’uomo lungo
Al termine della massimo della contemplazione e il ammonizioni indirizzati a ben altre zialmente orientata l’opera riforma- la storia e in tutti i suoi molteplici
messa, è stato conse- massimo dell’azione. Ciò pone Ber- categorie di lettori laici, ai quali Ber- trice di Papa Eugenio. aspetti.
gnato al direttore ge- nardo in una dimensione che, tra- nardo riteneva opportuno riservare Nella lettera enciclica Spe salvi, La Santissima Trinità si fa cono-
nerale dell’azienda sa- scendendo dall’altrettanto difficile comunque una qualche breve rifles- Papa Benedetto XVI attesta chiara- scere dall’uomo e invita l’uomo a
nitaria 3 Serenissima, contesto storico in cui visse, mostra sione tanto spirituale che pratica. mente come la riflessione sulla di- conoscerla; ciò in un’ottica di pro-
Giuseppe Dal Ben, lo una stringente attualità del suo pen- Ciò gli consentì di rendere più mensione spirituale e contemplativa gresso spirituale che implica neces-
speciale riconoscimen- siero e del suo agire. I tre piani del- discorsivi dei testi altrimenti parti- della vita in Bernardo non sia certo sariamente l’impegno primario a co-
to che ogni anno l’ar- la sua azione e predicazione, verso i
ciconfraternita di San colarmente densi, ma anche di di- confinata all’ambito della sua comu- noscere sé stessi.
monaci, verso la Chiesa e verso il versificare la fruibilità dei suoi scrit- Questo principio socratico ha
Rocco conferisce nel mondo, si intersecano continuamen- nità e del suo ordine di appartenen-
giorno della festa li- ti, rendendoli sempre adatti e utili za, ma si allarga a una più ampia una lunga tradizione anche nella
te nei numerosi scritti dell’abate ci- anche al contesto a cui si riferivano. letteratura cristiana e Bernardo lo fa
turgica a personalità stercense: fonti a cui attingere quan- dimensione solidale con tutta l’uma-
distintesi nelle opere Ed è proprio questo il piano che li nità, sia in senso propriamente spi- suo declinandolo nell’ottica del-
tomai ricche e diversificate: sermo- rende tuttora attuali. l’amore tra Dio e la sua creatura.
umanitarie. La cerimo- ni, trattati, lettere, opuscoli, senten- rituale, con la preghiera di interces-
nia si è svolta alla pre- Si pensi ad esempio al celebre De sione, soprattutto per le necessità Una dottrina dell’amore divino,
ze che si offrono come prezioso pa- Consideratione, nel quale Bernardo quella di Bernardo, che ha le sue
senza, tra gli altri, di trimonio teologico e spirituale de- dei fratelli nella fede, sia di tipo
Franco Posocco, non si limita a supportare e orienta- fonti privilegiate nel testo biblico,
gno di un autore non a caso defini- pratico e concreto, attraverso la par-
“guardian grando” re il suo ex discepolo Bernardo di riferimento continuo e imprescindi-
to come «l’ultimo dei Padri della tecipazione al lavoro anche manuale
della Scuola. «Nel Pisa, abate cistercense delle Tre bile in tutti i suoi scritti: «La misu-
Chiesa». quotidiano e con la condivisione co-
lontano Medioevo — Fontane in Roma, salito alla catte- ra di amare Dio è amarlo senza mi-
San Bernardo, in effetti, nei suoi munitaria di tutti i beni: «Cerchia-
si legge nella motiva- dra di Pietro col nome di Eugenio sura» (L’amore di Dio, I, 1).
scritti si è rivolto prevalentemente ai mo di gettare, piuttosto a caso, uno
III, ma esorta e ammonisce indiret- «Felice l’uomo che ha meritato di
zione del premio — un suoi monaci, indirizzando a loro i sguardo su un momento del me-
soldato di ventura, raggiungere il quarto grado del-
Il disegno dell’artista Franco Murer realizzato in occasione contenuti dei suoi numerosi sermo- dioevo sotto certi aspetti emblema-
Rocco da Montpellier, l’amore, per cui egli non ama più sé
del conferimento del premio San Rocco 2020 ni, tra i quali i celebri Sermoni sul tico. Nella coscienza comune, i mo-
al diffondersi della pe- stesso, se non per amore di Dio...
Cantico dei Cantici: «A voi, fratelli, nasteri apparivano come i luoghi
ste in Italia e in Euro- Chi potrà salire sul monte del Si-
si devono dire cose diverse da quel- della fuga dal mondo (“contemptus
Salvatore o, come lo chiamiamo vo- pa, deposte le armi, si fece “samari- gnore? (Sal 23, 3) Questo luogo è
lentieri noi veneziani, il nostro Re- tano” per assistere e curare gli am-
le che si dicono agli altri (comuni
cristiani), o per lo meno in modo
La memoria mundi” ) e del sottrarsi alla respon-
sabilità per il mondo nella ricerca
fondato nella pace... per cui l’ani-
ma, inebriata dall’amore divino, di-
dentore». malati e i morenti. Ora, nell’anno
San Rocco — ha auspicato ancora 2020 in corso, medici, infermieri e
diverso. A quelli, infatti, chi, nell’in-
segnamento segue il metodo
liturgica della salvezza privata. Bernardo di
Chiaravalle, che con il suo Ordine
mentica di sé stessa e divenuta ai
suoi propri occhi come un vaso in-
il patriarca — aiuti a muovere «i pas- addetti all’assistenza ed alla cura, fin
si giusti in questo tempo di “ripresa” dal primo apparire del covid–19 si
dell’Apostolo, porge latte, e non ci- celebrata a Roma riformato portò una moltitudine di
giovani nei monasteri, aveva su que-
degno, possa passare totalmente in
bo solido. Che poi agli uomini spi- Dio e, unendosi a Lui, divenga un
così travagliato e difficile in tanti sono prodigati nella città e nel terri- sto una visione ben diversa. Secon-
rituali debbano somministrarsi cose solo spirito con Lui e dica: Vengo-
ambiti, per le persone e le loro fami- torio dell’Ulss 3 Serenissima. Lo do lui, i monaci avevano un compi-
più solide, lo indica ancora san Nel giorno in cui ricorre la no meno la mia carne e il mio cuo-
glie, dall’economia alla scuola, dal hanno fatto per prevenire e combat- to per la Chiesa universale e conse-
Paolo con il suo esempio, dove di- memoria liturgica, giovedì 20 re; ma Dio è roccia del mio cuore,
mondo del lavoro a quello del turi- tere gli esiti di un virus aggressivo e guentemente anche per il mondo...
ce: Parliamo, non con parole dotte agosto, alle 18, nella chiesa ro- la mia parte per sempre (Sal 72,
smo e della cultura, così importanti sconosciuto. Con dedizione e impe-
secondo l’umana sapienza, ma con mana di San Bernardo alle La nobiltà del lavoro, che il cristia- 26)» (L’amore di Dio, VIII, 27).
per Venezia e per tutta l’Italia». In- gno, e spesso in condizioni di peri-
un linguaggio suggerito dallo spiri- Terme, il vescovo Daniele Li- nesimo ha ereditato dal giudaismo, «Le due parti dell’anima, la ra-
tanto, ha affermato, è necessario «re- colo e di contagio, essi sono riusciti
to, esprimendo cose spirituali in ter- banori, ausiliare per il settore era emersa già nelle regole monasti- gione e la volontà, sono l’una istrui-
cuperare la nostra più autentica
a contenere una pandemia che ri- mini spirituali» (Serm. Cant. I, 1). Centro della diocesi, presiede- che di Agostino e di Benedetto. ta dalla Parola di verità, l’altra ali-
umanità, che non è quella di chi s’il-
schiava di uscire dalle possibilità di Tuttavia, nella sua ricca produ- rà la celebrazione eucaristica Bernardo riprende nuovamente que- mentata dallo Spirito di verità; la
lude di avere, o d’essere lui stesso, la
controllo e di cura, con esiti sfavore- zione ebbe anche a scegliere come in onore del santo abate e sto concetto. I giovani nobili che prima purificata dall’issopo del-
risposta a tutte le domande e la so-
luzione a tutti i problemi, ponendo voli per la comunità». destinatari dei suoi scritti, e partico- dottore della Chiesa. affluivano ai suoi monasteri doveva- l’umiltà, l’altra accesa dal fuoco del-
la propria persona al posto di Dio». la carità. L’anima è così perfetta: ...
Essere uomini moderni, all’altezza e allora il Padre l’unisce a sé quale
delle problematiche che ci attendo- sposa gloriosa... Quest’anima beata
no, «vuol dire riscoprire, con umile gioisca solamente nel dire: Il re mi
e decisiva verità, il nostro essere __
__ ha introdotta nella sua cella» (I gra-
creature consce dei propri limiti e
__ Online di dell’umiltà e della superbia, 21).
Bernardo rimane attuale non solo
consapevoli di aver bisogno degli al-
tri», riconoscendo che non si può nella Chiesa e nella spiritualità, ma
guardare «solo all’efficienza o alla
performance, ritrovando così la gioia
UN SITO ALLA SETTIMANA
anche attraverso la storia (con le di-
verse vicende politico-religiose in
e la bellezza dell’incontro reale e a cura di FABIO BOLZETTA cui è stato chiamato a intervenire, a
personale, innanzitutto con l’Altro cominciare dalla disputa per il pa-
(Dio) e poi con gli altri (gli uomi- pato tra Anacleto II e Innocenzo II)
ni), non restando ingabbiati in con-
torti percorsi virtuali». Da qui l’in-
Cattedrale di Nantes e la letteratura, con il suo ruolo di
guida di Dante negli ultimi versi
vocazione al santo, perché ispiri della Commedia; in prossimità dei
Un mese fa. È il 18 luglio 2020 quando, in Francia, un incendio infiamma il 700 anni dalla morte di Dante è do-
«quell’umanità e quella fraternità
cuore della cattedrale di Nantes. Un atto doloso che ha provocato la distruzio- veroso ritornare a questi celebri ver-
senza pregiudizi e discriminazioni;
ne del grande organo centrale e del baldacchino, contemporaneo alla costru- si, in cui risuona una delle preghie-
umanità e fraternità che il nostro
zione dell’edificio sacro, che erano sopravvissuti al grande incendio del 1972. Il re alla Vergine tra le più ispirate di
santo lega alla carità, ossia, alla divi-
na misericordia ricevuta e donata». sito internet della cattedrale gotica del XV secolo dedicata ai santi Pietro e Pao- tutta la tradizione cristiana: «Vergi-
Proprio la giustizia e la misericor- lo pubblica le immagini dei danni causati dalle fiamme. Ma presenta anche la ne Madre, figlia del tuo Figlio,
dia, sia pure in diverso modo, erano storia della chiesa che durante la seconda guerra mondiale venne ferita dai umile e alta più che creatura, termi-
al centro delle prime due letture del- bombardamenti che centrarono la sacrestia. Un tour interattivo consente, no- ne fisso d’etterno consiglio, tu se’
la liturgia del giorno. Il patriarca vi nostante la chiusura temporanea, di passeggiare virtualmente tra le navate ac- colei che l'umana natura nobilitasti
ha fatto riferimento, evidenziando costandosi alla cappella dei Santi Donaziano e Rogaziano, fratelli cristiani sì, che ’l suo fattore non disdegnò
che «le virtù teologali, fede, speran- martirizzati nel IV secolo d.C. e patroni della diocesi, sino a raggiungere la di farsi sua fattura. Nel ventre tuo
za e carità» si esprimono concreta- cappella dell’Immacolata. Ogni ambiente è riprodotto attraverso fotografie e si raccese l'amore, per lo cui caldo
mente «nelle opere di misericordia accompagnato da didascalie. Come ricorda il portale web, accogliendo i visita- ne l’etterna pace così è germinato
spirituali e materiali». Moraglia ha tori digitali lungo la Loira, «la cattedrale rimane, ieri come oggi, la “casa delle questo fiore. Qui se’ a noi meridïa-
poi chiesto, attraverso l’intercessione preghiere” dei cattolici, ma è anche un’oasi di pace e bellezza, offerta a tutti». na face di caritate, e giuso, intra
di san Rocco «pellegrino e tauma- http://cathedrale-nantes.fr ’mortali, se’ di speranza fontana vi-
turgo, il sostegno, il conforto e la vace» (Dante Alighieri, La Divina
guarigione per quanti sono afflitti e commedia - Paradiso, XXXIII, 1-12).