Sei sulla pagina 1di 21

C O M UN E D I BARI

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

SEDUTA DEL 6 AGOSTO 2020

DELIBERA N.387

OGGETTO
RIQUALIFICAZIONE DEL WATERFRONT DELLA CITTÀ VECCHIA, NEL TRATTO
COMPRESO TRA SANTA SCOLASTICA, IL MOLO SANT’ANTONIO E MOLO SAN
NICOLA DELL’IMPORTO DI € 16.000.000,00 CUP J93E18000180001
08 – APPROVAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO IN LINEA TECNICA.

L’ANNO DUEMILAVENTI IL GIORNO SEI DEL MESE DI AGOSTO, , ALLE ORE


16:40 CON CONTINUAZIONE
SONO PRESENTI:
PRESIDENTE
DECARO Ing. ANTONIO - SINDACO

ASSESSORI
N COGNOME E NOME PRES N COGNOME E NOME PRES
1 DI SCIASCIO Eugenio SI 5 LACOPPOLA Avv. Vito SI
2 BOTTALICO Dott.ssa Francesca SI 6 PALONE Dott.ssa Carla SI
3 D'ADAMO Dott. Alessandro NO 7 PETRUZZELLI Dott. Pietro SI
4 GALASSO Ing. Giuseppe SI 8 PIERUCCI Dott.ssa Ines SI
9 ROMANO Avv. Paola NO

ASSISTE IL VICE SEGRETARIO GENERALE Dott.ssa ILARIA RIZZO


Oggetto: Riqualificazione del waterfront della città vecchia, nel tratto compreso tra Santa Scolastica,
il molo Sant’Antonio e molo San Nicola dell’importo di € 16.000.000,00 CUP J93E18000180001 –
Approvazione del progetto definitivo in linea tecnica.

Sintesi: L’Assessore alle Infrastrutture, Opere pubbliche, Mobilità sostenibile e Accessibilità, ing.
Giuseppe Galasso, in riferimento ai lavori di Riqualificazione del waterfront della città vecchia, nel
tratto compreso tra Santa Scolastica, il molo Sant’Antonio e molo San Nicola dell’importo di €
16.000.000,00 CUP J93E18000180001 propone l’approvazione del progetto definitivo in linea tecnica
per l’inserimento nel Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2020/2022 per il nuovo importo.

L’Assessore alle Infrastrutture, Opere pubbliche, Mobilità sostenibile e Accessibilità, ing. Giuseppe
Galasso, sulla base dell’istruttoria condotta dal Settore Lavori Pubblici e Servizi Connessi della
Ripartizione Stazione Unica Appaltante, Contratti e Gestione Lavori Pubblici riferisce
PREMESSO CHE:
con deliberazione n. 930 del 28/12/2016 la Giunta Comunale ha indetto ai sensi dell’art. 153 del
d.lgs. 50/2016 il concorso di progettazione del tratto di costa compreso tra il complesso di Santa
Scolastica, il molo Sant’Antonio e il molo san Nicola al fine di individuare la migliore soluzione
progettuale in vista della sua possibile esecuzione, con contestuale impegno della spesa presunta di
€ 75.000,00 al cap. 17899, Bil. 2017, CIG 69336748C9;
il bando del concorso prevedeva la riserva per l’Ente di affidare al vincitore del concorso, purché in
possesso dei requisiti di cui al bando stesso, i successivi gradi di progettazione con procedura
negoziata senza bando;
l’avviso del predetto bando è stato pubblicato sulla GUUE in data 30/12/2016;
con Determinazione Dirigenziale n. 2017/160/01664 del 13/09/2017, parzialmente annullata con
Determinazione Dirigenziale n. 2017/160/01718 del 21/09/2017, è stata approvata la graduatoria del
concorso, con riserva di affidamento dei successivi livelli di progettazione al vincitore del concorso;
con Determinazione Dirigenziale n. 2017/160/01986 del 06/11/2017 è stata dichiarata la
conclusione, con esito positivo, della verifica del possesso dei requisiti prescritti in capo al primo
classificato, il costituendo RTP S.M.N. Studio di architettura G.L. Sylos Labini e Partners S.S.T.P.,
capogruppo/mandataria, Pro Ingenio s.r.l., arch. Viviana Furio, mandanti;
con determinazione dirigenziale n. 2018/160/01100, esecutiva in data 25/07/2018, è stato affidato al
costituendo R.T.P. S.M.N. Studio di architettura G.L. Sylos Labini e Partners S.S.T.P.,
capogruppo/mandataria, con sede in Bari alla via Imbriani 15, c.f. 04852120726, Pro Ingenio s.r.l.,
con sede in Taranto al p.le Dante Alighieri 28, p.i. 02732510736, e arch. Viviana Furio, l’incarico di
completamento della progettazione preliminare, nonché per la progettazione definitiva ed esecutiva
integrale per la riqualificazione del Waterfront della città vecchia, nel tratto di costa compreso tra il
complesso di Santa Scolastica, il molo Sant’Antonio e il molo san Nicola, per l’importo di €
419.987,85, oltre accessori, impegnati al Bilancio 2019 cap. 330213, imp. 2827;
con la medesima determinazione dirigenziale è stato dato atto del finanziamento dell’opera a mezzo
Patto per lo sviluppo della Città Metropolitana di Bari del 17/5/2016 (‘Patto per Bari’), con risorse a
valere sul Fondo Sviluppo e Coesione per il periodo di programmazione 2014-2020, assegnate dal
Comitato interministeriale di programmazione economica (C.I.P.E.) con delibere 25 e 26 del
10/8/2016, e accertata in entrata la somma di € 532.880,50 al cap. 12562, acc. n. 171;
in data 03/08/2018 è stata sottoscritta digitalmente la scrittura privata tra il Comune di Bari e il
capogruppo del R.T.P.;
con Deliberazione di Giunta Comunale n. 2019/00085 del 04/02/2019 è stato approvato il progetto
preliminare dei lavori di cui all’oggetto dell’importo di € 10.200.000,00 redatto al gruppo di
progettazione incaricato;
con nota Rif. P173-PD-doc.12/2019 del 24/10/2019 il R.T.P. S.M.N. Studio di architettura G.L. Sylos
Labini e Partners S.S.T.P., capogruppo/mandataria, con sede in Bari alla via Imbriani 15, Pro Ingenio
s.r.l., con sede in Taranto al piazzale Dante Alighieri 28, e arch. Viviana Furio, registrata al protocollo
comunale al numero 293260 del 24/10/2019, ha trasmesso il progetto definitivo, corredato dai
documenti ed elaborati previsti dalla normativa in materia di che trattasi;
con nota prot. n.346272 del 17/12/2019 la Ripartizione I.V.O.P. ha trasmesso con raccomandata a
mano il precitato progetto definitivo a tutti gli uffici e Enti interessati con procedura di “Indizione e
convocazione di Conferenza di servizi decisoria ex art. 14, c.2, legge n. 241/1990 ss.mm. e ii.-
Forma semplificata modalità asincrona” e, a seguito di avvio di tale conferenza di servizi, sono
pervenuti a quest’ufficio i seguenti pareri autorizzativi con condizioni prescrittive:
Ministero dell’Interno - Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Bari- registro ufficiale U.0034788 del
30/12/2019;
Ripartizione Tutela Ambiente, Sanità e Igiene del Comune di Bari - prot.n. 356191/2019 del
31/12/2019;
Ripartizione Urbanistica ed Edilizia Privata del Comune di Bari - prot.n. 28343/2020 del 30/01/2020;
Regione Puglia - Dipartimento Risorse Finanziarie e Strumentali, Personale ed Organizzazione -
Sezione Demanio e Patrimonio - n. AOO_ 108/PROT 0000893 del 15/01/2020;
Ministero per i beni e le attività culturali e per il Turismo - Soprintendenza Archeologica. belle arti e
paesaggio per la città metropolitana di Bari - prot. 34.43.04/1.181 del 03/02/2020;
Città Metropolitana di Bari - Servizio Pianificazione Territoriale Generale, Demanio, Mobilità, Viabilità
- PG 0012129 del 10/02/2020;
Città Metropolitana di Bari - Servizio Tutela e Valorizzazione dell’Ambiente, Impianti Termici,
Promozione e Coordinamento dello Sviluppo Economico - PG 0019118 del 2602/2020;
Capitaneria di Porto di Bari – Servizio Polizia Marittima e Sezione Demanio/Ambientale – Prot.
31/03/00 n. 8915 del 24/02/2020;
ad oggi si è attesa del prescritto parere della Regione Puglia – Dipartimento Mobilità, Qualità
Urbana, Opere Pubbliche, Ecologia E Paesaggio – Sezione Autorizzazioni Ambientali;
in data 19/02/2020 presso la sala riunioni della Ripartizione I.V.O.P. si è tenuto un incontro con i
progettisti, l’Assessore ai LL.PP. per l’Amministrazione Comunale, funzionari e dirigenti interessati,
per analizzare il progetto de quo, finalizzato al rilascio del parere di competenza, nonché condividere
variazioni tali da riallineare il progetto stesso alle intervenute esigenze programmatiche
dell’Amministrazione. A tale riunione ha fatto seguito la Direttiva Assessorile LL.PP. giusto prot.
58048 del 27/02/2020;
da tale riunione, a seguito di approfondimenti del progetto definitivo è emersa la necessità di
maggiori lavorazioni imprevisti soprattutto quali opere di difesa a mare, adeguamenti del progetto
stesso alle prescrizioni contemplate nei sopracitati pareri, nonchè recepire le linee guida di
programma dell’ l’Amministrazione Comunale, rendendo necessario incrementare le somme stanziate
per tale opere nel POT vigente da € 10.200.000 a € 16.000.000 (giusta nota prot. 49907 del
20/02/2020)
con Deliberazione di Giunta Comunale n. 125 del 21/02/2020 l’Amministrazione ha deliberato di
incrementare le somme stanziate per tale opere, da € 10.200.000 a € 16.000.000, ammettendo
l’intera somma a finanziamento del Patto;
a seguito delle determinazioni emerse nell’ambito delle conference call tenutesi sulla questione in
esame, nonché dell’incremento dell’importo dei lavori da € 7.900.000,00 a 13.250.000,00, si è reso
necessario rielaborare il calcolo del CORRISPETTIVO PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI di cui al
D.M. 17/06/2016;
con Determinazione Dirigenziale n. 2020/160/00801è stata approvata la modifica contrattuale ai
sensi dell’art. 106 co. 1 lett. b. e lett. c D.lgs. 50/16 inerente l’intervento in oggetto nonché lo
schema di appendice modifica al contratto;
all’attualità è in corso l’iter di richiesta di eventuali aggiornamenti dei pareri rilasciati dagli enti a
seguito delle modifiche progettuali;
PREMESSO ALTRESÌ CHE:
l’art. 21 del D.Lgs. 18/4/2016, n. 50, disciplina gli adempimenti connessi alla formazione ed
approvazione del Programma triennale e annuale dei Lavori Pubblici;
il principio contabile applicato della programmazione (Allegato 4/1 al D. Lgs. 118 del 2011) prevede
che il Documento unico di programmazione (DUP) comprenda il programma triennale delle opere
pubbliche nonché l’elenco annuale delle opere da realizzare;
con deliberazione del Consiglio Comunale n. 67 del 21 ottobre 2019 il Sindaco ha presentato e
illustrato al Consiglio Comunale gli indirizzi di governo e le linee programmatiche con i relativi
progetti e azioni per il mandato politico amministrativo 2019/2024, e, conseguentemente, è stato
possibile avviare, in coerenza con gli stessi, la definizione della Sezione Strategica del DUP
2020/2022;
con deliberazione della Giunta Comunale n. 812 del 06/11/2019 è stata approvata l’adozione dello
schema di Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2020/2022 e relativo elenco annuale;
con Deliberazione di Giunta n. 2019/01010 è stato presentato il Documento Unico di
Programmazione 2020/2022;
con Deliberazione di Consiglio n. 2020/00002 del 20/01/2020 è stato approvato il Documento Unico
di Programmazione 2020/2022;
con D.M. 13 dicembre 2019 è stato disposto il Differimento del termine per la deliberazione del
bilancio di previsione 2020/2022 degli enti locali dal 31 dicembre 2019 al 31 marzo 2020;
con D.M. 28 febbraio 2020 è stato disposto il Differimento del termine per la deliberazione del
bilancio di previsione 2020/2022 degli enti locali dal 31 marzo 2020 al 30 aprile 2020;
l’art. 107 del decreto Cura Italia che disciplina il differimento di termini per la deliberazione del
bilancio di previsione 2020/2022 al 31 maggio 2020;
il decreto legge n. 18/2020 rinvia il termine per l’approvazione dei bilanci di previsione 2020 al 31
luglio 2020;
CONSIDERATO CHE:
con nota prot. n. 172466 del 30/07/2020, il Direttore della Ripartizione Infrastrutture, Viabilità e
OO.PP., Ing. Claudio LARICCHIA, e il Responsabile Unico del Procedimento, arch. Gaetano Murgolo,
hanno trasmesso al Settore Lavori Pubblici e Servizi Connessi il progetto definitivo dei lavori di
Riqualificazione del Water Front della città vecchia nel tratto compreso tra Santa Scolastica, il Molo
Sant’Antonio e il Molo San Nicola, redatto dal RTP incaricato del servizio, composto dagli elaborati di
cui all’elenco allegato al presente atto quale parte integrante, per l’approvazione in linea tecnica ai
soli fini dell’inserimento nel Programma Triennale OO.PP. 2020/2022 per l’importo complessivo di
€ 16.000.000,00;
l’intervento con codice CUI L80015010723201900382/Amm. N12_TUR CUP J93E18000180001 è
inserito nella prima annualità per l’importo di € 16.000.000,00 dello schema di Programma Triennale
OO.PP. 2020/2022, approvato con la Deliberazione di Giunta Comunale n. 364 del 28/07/2020;
RILEVATO dalla relazione quanto segue:
l’obiettivo generale del Progetto di Riqualificazione del Lungomare della città Vecchia di Bari è la
ridefinizione delle relazioni urbane tra il centro storico consolidato, costituito dai quartieri di S. Nicola
e Murat e la linea di costa; il palinsesto urbano ove si inserisce l’area di intervento è identificabile
con due dei Contesti Urbani Storici, così come definiti all’interno del Documento Programmatico
Preliminare al PUG: Centro Storico (Città Vecchia di Bari, Quartiere S. Nicola) e Contesto Urbano di
Impianto Storico (Quartieri Murattiano-Madonnella);
il masterplan generale degli interventi che comprende il presente stralcio definitivo prevede:
un edificio polifunzionale localizzato in un’area definita “complementare” in fase di concorso, a
confine con il perimetro portuale (P.le Cristoforo Colombo), destinato a servizi e parcheggio
(elemento di connessione e ricucitura tra lungomare ed area portuale, fondale urbano e filtro
rispetto al retrostante scenario tecnico del porto), la cui articolazione volumetrica consente di
realizzare una promenade costituita da un sistema di rampe e terrazze dalle quali è possibile una
suggestiva vista del centro storico e del lungomare cittadino;
un sistema attrezzato e organizzato di piattaforme fisse multifunzionali sul tratto interessato del
Lungomare Imperatore Augusto;
sostituzione dell’attuale edificio che insiste sul molo S. Antonio, avente funzione di mercato ittico in
gran parte in disuso e in stato di degrado, con un nuovo edificio a destinazione museale e turistico-
ricettiva. L’articolazione compositiva del nuovo edificio consente l’accesso ad una promenade
panoramica esterna che raggiunge la copertura, dalla quale è possibile godere di una visione
esclusiva del lungomare cittadino e del mare. Il progetto prevede inoltre il restauro e la
riqualificazione architettonica dell’intero molo e del suo sistema di banchine-muro paraonde e del
faro di segnalazione di accesso al porto vecchio;
la riqualificazione funzionale e architettonica del sistema di banchine tra il molo Sant’Antonio e il
Teatro Margherita, con il completamento delle stesse attraverso la realizzazione di pontili fissi;
la riqualificazione architettonica e funzionale dell’edificio pergolato presente sul Molo S. Nicola oggi
dedicato all’attività di vendita del pescato fresco, per il quale si propone un adeguamento
architettonico e funzionale che consentirebbe di svolgere la suddetta attività nel rispetto delle norme
igieniche e di sicurezza vigenti;
la riqualificazione di tutti gli spazi esterni pubblici e quelli dedicati alla mobilità che connettono gli
ambiti di progetto, con previsioni migliorative relative all’accessibilità, alla mobilità ciclopedonale, al
trasporto pubblico urbano, alla razionalizzazione ed offerta supplementare di parcheggi, alla
creazione di aree pedonalizzate dotate di carrabilità di servizio;
Implementazione delle opere di difesa marittime con lo scopo di rendere il moto ondoso contenuto
al fine di consentire nelle nuove piattaforme la fruibilità in sicurezza;
PRESO ATTO CHE il quadro economico di progetto è il seguente:

QUADRO ECONOMICO
A LAVORI
A.1 Opere Edili non strutturali € 6.726.077,21
Strutture Museo del Mare –
A.2 € 3.490.717,44
MU.MA.BA + Pontili
A.3 Opere di Difesa Marittima € 1.395.577,95
A.4 Impianti Tecnologici € 1.669.729,90
Oneri della Sicurezza (non soggetti
A.5 € 346.700,00
a ribasso)
A.6 TOTALE LAVORI € 13.628.802,50
B SOMME A DISPOSIZIONE
Lavori in economia, previsti in
B.1 progetto ed esclusi dall’appalto, ivi € 1.000,00
inclusi i rimborsi previa fattura
B.2 Rilievi, accertamenti e indagini € -
B.3 Allacciamenti ai pubblici servizi € 2.300,00
B.4 Imprevisti € 45,91
B.5 Spese per accatastamenti € 1.000,00
Accantonamento di cui all’articolo
B.6 0,00% € -
106 co.1 D.lgs. 50/16
Spese tecniche relative alla
progettazione, alle necessarie
attività preliminari, al
coordinamento della sicurezza in
B.7 fase di progettazione, alle € 800.000,00
conferenze di servizi, alla direzione
lavori e al coordinamento della
sicurezza in fase di esecuzione,
all’assistenza giornaliera e
contabilità
Incentivo per funzioni tecniche - c.
B.8 € 189.744,43
2 art. 113 D.lgs. 50/2016
Incentivo per funzioni tecniche
B.9 art.113 D.Lgs. 50/2016 e D.G.M. € 10.426,91
n 599/2019 su Servizio Prog.
Spese per attività tecnico
amministrative connesse alla
B.10 progettazione, di supporto al € -
responsabile del procedimento, e
di verifica e validazione
B.11 Pareri, ASL, Spesal, VVF € 2.000,00
Eventuali spese per commissioni
B.12 € -
giudicatrici
Spese per pubblicità e, ove
B.13 € 1.000,00
previsto, per opere artistiche
Spese per accertamenti di
laboratorio e verifiche tecniche
previste dal capitolato speciale
B.14 € -
d’appalto, collaudo tecnico
amministrativo, collaudo statico ed
altri eventuali collaudi specialistici;
B.15 I.V.A. sui lavori 10% € 1.362.880,25
B.16 Contributo ANAC € 800,00
B.17 TOTALE SOMME A DISPOSIZIONE € 2.371.197,50
IMPORTO TOTALE € 16.000.000,00
EVIDENZIATO CHE:
l’obiettivo dell’Amministrazione è di avviare la gara per l’aggiudicazione dei lavori entro e non oltre il
31/12/2021 in conformità alle tempistiche di cui al “Patto per la Città Metropolitana di Bari”, giusta
Attestazione rilasciata dal RUP;
come espresso in premessa sono stati acquisiti tutti i pareri degli enti coinvolti nella “Conferenza di
Servizi”, fatto salvo il parere di Verifica di Assoggettabilità a VIA da parte della Regione Puglia –
Dipartimento Mobilità, Qualità Urbana, Opere Pubbliche, Ecologia e Paesaggio – Sezione
Autorizzazioni Ambientali, che con nota prot. n. 9107 del 29/07/2020 e pervenuta a mezzo PEC in
pari data ha comunicato di dover intraprendere apposita procedura;
si rende necessario approvare il progetto definitivo per un importo di € 16.000.000,00 al fine
dell’inserimento dello stesso nell’approvando POT 2020/2022;
VISTI il comma 3 dell’articolo 23 del d.lgs n. 50/2016 ed il comma 4 dell’articolo 216 del d.lgs n.
50/2016;
VISTA la circolare del Segretario Generale prot. n. 246588/2019;
CONSIDERATO CHE:
con la citata nota prot. n. 172466 del 30/07/2020 è stata rappresentata l’urgenza di procedere
all’approvazione del progetto in relazione alle tempistiche imposte dagli atti programmazione;
sussistono, pertanto, le ragioni per proporre l’immediata eseguibilità del presente provvedimento, ai
sensi dell’articolo 134, comma 4, del D.Lgs. 18/08/2000 n. 267;
RITENUTI sussistenti i presupposti per poter procedere all’approvazione dell’accordo quadro di che
trattasi;

LA GIUNTA COMUNALE
Riunita in videoconferenza ai sensi dell’art. 73, comma 1, del D.L. n. 18/2020 e delle linee guida
adottate con Decreto sindacale n. 24/2020;
UDITA la relazione dell’Assessore alle Infrastrutture, Opere pubbliche, Mobilità sostenibile e
Accessibilità Ing. Giuseppe Galasso, e fattala propria;
VISTA la documentazione;
VISTI:
il D. Lgs. 18/08/2000, n. 267 “Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali”;
il D.P.R 05/10/2010, n. 207 “Regolamento di esecuzione ed attuazione del d.lgs. 12/04/2006, n.
163”;
il D.lgs. 18/04/2016, n. 50 “Codice dei contratti pubblici” e s.m.i.;
il D.M. delle Infrastrutture e dei Trasporti del 16 gennaio 2018, n. 14 “Regolamento recante
procedure e schemi-tipo per la redazione e la pubblicazione del programma triennale dei lavori
pubblici, del programma biennale per l’acquisizione di forniture e servizi e dei relativi elenchi annuali
e aggiornamenti annuali”;
lo Statuto Comunale, approvato con D.C.C. 21/12/2000 n. 226 e s.m.i,
il Regolamento di Contabilità ed Economato, approvato con D.C.C. 19/07/2011 n. 60;
la Deliberazione del Consiglio Comunale n. 16 del 28/03/2019 di approvazione del Programma
Triennale OO.PP. 2019/2021 e relativo elenco annuale;
la Deliberazione del Consiglio Comunale n. 17 del 28/03/2019 di approvazione del Bilancio di
Previsione 2019/2021, DUP 2019/2021 e relativi allegati;
la Deliberazione di Giunta Comunale n. 398 del 15/05/2019 di approvazione del PEG/PDO – Piano
della Performance – esercizio finanziario 2019/2021;
la Deliberazione del Consiglio Comunale n. 36 del 21/06/2019 di approvazione del Rendiconto di
Gestione dell’esercizio finanziario 2018;
la Deliberazione del Consiglio Comunale n. 39 del 22/07/2019 di approvazione della Variazione di
assestamento generale del bilancio 2019/2021 e documenti allegati
la Deliberazione di Giunta Comunale n. 576 del 02/08/2019 di approvazione delle variazioni di
stanziamento di competenza e di cassa al bilancio 2019/2021 – conseguente variazione al piano
esecutivo di gestione integrato con il pdo/piano della performance 2019/2021;
il D.M. 13 dicembre 2019 “Differimento del termine per la deliberazione del bilancio di previsione
2020/2022 degli enti locali dal 31 dicembre 2019 al 31 marzo 2020.”;
la Deliberazione n. 2019/01033, con cui la Giunta ha autorizzazione l’operatività del piano esecutivo
di gestione 2019/2021 del Comune di Bari integrato con il piano dettagliato degli obiettivi e il piano
della performance all’esercizio provvisorio 2020, secondo i limiti e le modalità di cui all’art. 163 del
TUEL;
il D.M. 28 febbraio 2020 “Differimento del termine per la deliberazione del bilancio di previsione
2020/2022 degli enti locali dal 31 marzo 2020 al 30 aprile 2020”;
l’art. 107 del decreto Cura Italia che disciplina il differimento di termini per la deliberazione del
bilancio di previsione 2020/2022 al 31 maggio 2020;
il decreto legge n. 18/2020 rinvia il termine per l’approvazione dei bilanci di previsione 2020 al 31
luglio 2020;
la circolare prot. n. 307472 dell’08/11/2019 del Segretario Generale;
VISTO il parere di regolarità tecnica in atti, espresso dal Direttore del Settore Lavori Pubblici e
Servizi Connessi della Ripartizione Stazione Unica Appaltante – Contratti e Gestione LL.PP. ai sensi
dell’art. 49, comma 1, del D. Lgs. 18/08/2000 n. 267 e s.m.i.;
VISTO il parere di regolarità contabile in atti, espresso dal Direttore della Ripartizione Ragioneria
Generale ai sensi dell’art. 49, comma 1, del D. Lgs. 18/08/2000 n. 267 e s.m.i.;
VISTA, altresì, la scheda di consulenza del Segretario Generale che forma parte integrante della
presente;

Con voti unanimi, espressi per alzata di mano e con le modalità di cui alle linee guida relative allo
svolgimento delle sedute di Giunta Comunale in videoconferenza ai sensi dell'art. 73, comma 1, del
D.L. n. 18/2020, approvate con Decreto Sindacale n. 24/2020.
DELIBERA

per quanto in narrativa che qui si intende per integralmente riportato e trascritto:
APPROVARE in linea tecnica, ai soli fini dell’inserimento nel Programma Triennale OO.PP.
2020/2022 per l’importo complessivo di € 16.000.000,00, il progetto definitivo dei lavori di
Riqualificazione del Water Front della città vecchia nel tratto compreso tra Santa Scolastica, il Molo
Sant’Antonio e il Molo San Nicola CUP J93E18000180001, redatto dal RTP incaricato del servizio,
composto dagli elaborati di cui all’elenco allegato al presente atto quale parte integrante trasmesso
con nota prot. n. 172466 del 30/07/2020, dal Direttore della Ripartizione Infrastrutture, Viabilità e
OO.PP., Ing. Claudio LARICCHIA, e dal Responsabile Unico del Procedimento, arch. Gaetano
Murgolo, al Settore Lavori Pubblici e Servizi Connessi;
APPROVARE il seguente quadro economico:

QUADRO ECONOMICO
A LAVORI
A.1 Opere Edili non strutturali € 6.726.077,21
Strutture Museo del Mare –
A.2 € 3.490.717,44
MU.MA.BA + Pontili
A.3 Opere di Difesa Marittima € 1.395.577,95
A.4 Impianti Tecnologici € 1.669.729,90
Oneri della Sicurezza (non soggetti
A.5 € 346.700,00
a ribasso)
A.6 TOTALE LAVORI € 13.628.802,50
B SOMME A DISPOSIZIONE
Lavori in economia, previsti in
B.1 progetto ed esclusi dall’appalto, ivi € 1.000,00
inclusi i rimborsi previa fattura
B.2 Rilievi, accertamenti e indagini € -
B.3 Allacciamenti ai pubblici servizi € 2.300,00
B.4 Imprevisti € 45,91
B.5 Spese per accatastamenti € 1.000,00
Accantonamento di cui all’articolo
B.6 0,00% € -
106 co.1 D.lgs. 50/16
Spese tecniche relative alla
progettazione, alle necessarie
attività preliminari, al
coordinamento della sicurezza in
fase di progettazione, alle
B.7 € 800.000,00
conferenze di servizi, alla direzione
lavori e al coordinamento della
sicurezza in fase di esecuzione,
all’assistenza giornaliera e
contabilità
Incentivo per funzioni tecniche - c.
B.8 € 189.744,43
2 art. 113 D.lgs. 50/2016
Incentivo per funzioni tecniche
B.9 art.113 D.Lgs. 50/2016 e D.G.M. € 10.426,91
n 599/2019 su Servizio Prog.
Spese per attività tecnico
amministrative connesse alla
B.10 € -
progettazione, di supporto al
responsabile del procedimento, e
di verifica e validazione
B.11 Pareri, ASL, Spesal, VVF € 2.000,00
Eventuali spese per commissioni
B.12 € -
giudicatrici
Spese per pubblicità e, ove
B.13 € 1.000,00
previsto, per opere artistiche
Spese per accertamenti di
laboratorio e verifiche tecniche
previste dal capitolato speciale
B.14 € -
d’appalto, collaudo tecnico
amministrativo, collaudo statico ed
altri eventuali collaudi specialistici;
B.15 I.V.A. sui lavori 10% € 1.362.880,25
B.16 Contributo ANAC € 800,00
B.17 TOTALE SOMME A DISPOSIZIONE € 2.371.197,50
IMPORTO TOTALE € 16.000.000,00
DISPORRE la pubblicazione del presente atto all’Albo Pretorio Online del Comune di Bari.

Di seguito,
il Presidente propone l'immediata eseguibilità del provvedimento stante l'urgenza;

LA GIUNTA
Aderendo alla suddetta proposta;
Ad unanimità di voti, resi verificati e proclamati dal Presidente;

DELIBERA
Rendere immediatamente eseguibile la presente delibera ai sensi dell'art.134 co.4 del
T.U.E.L. 18 Agosto 2000 n.267.
C O MUNE DI BARI

RIQ UALIFIC AZIO NE DEL WATERFRO NT DELLA C ITTA’ VEC C HIA DI BARI NEL
TRATTO DI C O STA C O MPRESO TRA IL C O MPLESSO DI SANTA SC O LASTIC A, IL
MO LO SANT’ANTO NIO ED IL MO LO SA N NIC O LA

ELENC O ELABO RATI PRO G ETTO DEFINITIVO - ag g io rnam e nto G iug no 2020

RELAZIO NI G ENERALI

RG 01 RELAZIO NE TEC NIC A G ENERALE

RG 02 DO C UMENTAZIO NE FO TO G RAFIC A

RG 03 RELAZIO NE SUPERAMENTO BARRIERE ARC HITETTO NIC HE E LO G ES

RG 04 RELAZIO NE G EO LO G IC A E SISMIC A

RG 05 RELAZIO NE ARC HEO LO G IC A E ALLEG ATI

RG 06 RELAZIO NE SULLA G ESTIO NE DELLE MATERIE

RG 07 RELAZIO NE STO RIC A

RG 08 RELAZIO NE SANITARIA

ELABO RATI TEC NIC O - AMMINISTRATIVI

DDP1 DISC IPLINARE DESC RITTIVO E PRESTAZIO NALE DELLE O PERE EDILI NO N STRUTTURALI

DDP2 DISC IPLINARE DESC RITTIVO E PRESTAZIO NALE DELLE O PERE STRUTTURALI, DI DIFESA MARITTIMA E IMPIANTI

EPU ELENC O PREZZI UNITARI

C ME C O MPUTO METRIC O ESTIMATIVO

QE Q UADRO EC O NO MIC O

CL C RO NO PRO G RAMMA DEI LAVO RI

PIS AG G IO RNAMENTO DEL DO C UMENTO C O NTENENTE LE PRIME INDIC AZIO NI E DISPO SIZIO NI PER LA STESURA

DEI PIANI DI SIC UREZZA

PRO G ETTO ARC HITETTO NIC O ELABO RATI G RAFIC I

ARS RELAZIO NE SPEC IALISTIC A O PERE ARC HITETTO NIC HE

A00 ELABO RATO C O NC O RSO


A01 ELABO RATO C O NC O RSO

A02 ELABO RATO C O NC O RSO

A03 ELABO RATO C O NC O RSO

A04 PLANIMETRIA G ENERALE C O N PERIMETRO DEL PRIMO STRALC IO DEL PRO G ETTO DEFINITIVO 1:1000

A05 PLANIMETRIA DI RILIEVO C ELERIMETRIC O 1:1000

A06 INQ UADRAMENTO URBANISTIC O E Q UADRO VINC O LISTIC O 1:5000 / 1:2000

A07 STATO ATTUALE – RILIEVO E ANALISI DEL DEG RADO MO LO SANT’ ANTO NIO – PRIMO TRATTO 1:200

A08 STATO ATTUALE – RILIEVO E ANALISI DEL DEG RADO MO LO SANT’ ANTO NIO – SEC O NDO TRATTO 1:200

A09 PRO G ETTO – SC HEMA DI C ARPENTERIA DELLE PIATTAFO RME FISSE A RIDO SSO DEL MO LO
SANT’ ANTO NIO E DELLA BANC HINA DI C O MPLETAMENTO NEL BAC INO DEL PO RTO VEC C HIO 1:200-1:100

A10 PRO G ETTO – EDIFIC IO MO LO SANT’ ANTO NIO – PIANTA PIANO TERRA E C O PERTURE 1:200

A11 PRO G ETTO – EDIFIC IO MO LO SANT’ ANTO NIO – PIANTA DEL C O NTRO SO FFITTO E ILLUMINAZIO NE 1:200

A12 PRO G ETTO – EDIFIC IO MO LO SANT’ ANTO NIO – PRO SPETTI E SEZIO NI 1:200

A13 PRO G ETTO – EDIFIC IO MO LO SANT’ ANTO NIO STRALC I – PIANTA 1:100

A14 PRO G ETTO – EDIFIC IO MO LO SANT’ ANTO NIO STRALC I – PRO SPETTI E SEZIO NI 1:100

A15 PRO G ETTO - MO LO SANT’ ANTO NIO – INTERVENTI DI C O NSO LIDAMENTO , REC UPERO 1:200
E SISTEMAZIO NI ESTERNE – PRIMO TRATTO

A16 PRO G ETTO - MO LO SANT’ ANTO NIO – INTERVENTI DI C O NSO LIDAMENTO , REC UPERO 1:200
E SISTEMAZIO NI ESTERNE – SEC O NDO TRATTO

A17 FO TO INSERIMENTI AMBIENTALI E VISTE DI PRO G ETTO MO LO SANT’ ANTO NIO

A18 STATO ATTUALE – RILIEVO BANC HINA FRA MO LO S. ANTO NIO E MO LO S. NIC O LA – 1° TRATTO 1:200

A19 STATO ATTUALE – RILIEVO BANC HINA FRA MO LO S. ANTO NIO E MO LO S. NIC O LA – 2° TRATTO 1:200

A20 PRO G ETTO – INTERVENTI DI C O NSO LIDAMENTO , REC UPERO E SISTEMAZIO NI ESTERNE FRA 1:200
MO LO S. ANTO NIO E MO LO S. NIC O LA– PRIMO TRATTO

A21 PRO G ETTO – INTERVENTI DI C O NSO LIDAMENTO , REC UPERO E SISTEMAZIO NI ESTERNE FRA 1:200
MO LO S. ANTO NIO E MO LO S. NIC O LA– SEC O NDO TRATTO

A22 STATO ATTUALE – RILIEVO G IARDINO FABRIZIO DE ANDRE’ E MO LO SAN NIC O LA 1:200

A23 PRO G ETTO - MO LO SAN NIC O LA – INTERVENTI DI C O NSO LIDAMENTO , REC UPERO 1:200
E SISTEMAZIO NI ESTERNE
A24 PRO G ETTO – NUO VO C HIRING UITO PIANTA – PRO SPETTI – SEZIO NI 1:200 / 1:100

A25 FO TO INSERIMENTI AMBIENTALI E VISTE DI PRO G ETTO MO LO SAN NIC O LA

A26 LAYO UT DI C ANTIERE – MO LO SANT’ ANTO NIO

A27 LAYO UT DI C ANTIERE – TRA MO LO SANT’ ANTO NIO E TEATRO MARG HERITA

A28 LAYO UT DI C ANTIERE – MO LO SAN NIC O LA

RELAZIO NI TEC NIC HE SPEC IA LISTIC HE

RT 02 RELAZIO NE SUI MATERIALI

RT 03 RELAZIO NE G EO TEC NIC A E SULLE FO NDAZIO NI

RT 04 RELAZIO NI DI C ALC O LO STRUTTURE IN ELEVAZIO NE


RT 05 TABULATI DI C ALC O LO

RT 06 RELAZIO NE DI C ALC O LO SO LAIO

RT 07 RELAZIO NE DI C ALC O LO IMPIANTO IDRIC O - FO G NARIO

RT 08 RELAZIO NE DI C ALC O LO IMPIANTO C O NDIZIO NAMENTO

RT 08a ALLEG ATO RELAZIO NE DI C ALC O LO IMPIANTO C O NDIZIO NAMENTO (e x-L.10/ 91)

RT 09 RELAZIO NE DI C ALC O LO IMPIANTI ELETTRIC I

RT 10 RELAZIO NE DI C ALC O LO IMPIANTO ANTINC ENDIO

RT 12 STUDIO METEO MARINO E AG ITAZIO NE RESIDUA INTERNA

RT 13 RELAZIO NE DI C ALC O LO SC O G LIERE

RT 14 RELAZIO NE DI C ALC O LO DEI PO NTILI

RT 15 TABULATI DI C ALC O LO

STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE

RT 16.1 STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE – STUDIO PRELIMINARE AMBIENTALE (AI SENSI DELL’ ALLEG ATO IV b is
p a rte se c o nd a D.Lg s 152/ 06)

RT 16.2 STUDIO PREVISIO NALE DEG LI IMPATTI AC USTIC I

O PERE A MARE

SF01 RILIEVO BATIMETRIC O

SF02 SEZIO NI STATO DI FATTO TAV 1 d i 3

SF03 SEZIO NI STATO DI FATTO TAV 2 d i 3

SF04 SEZIO NI STATO DI FATTO TAV 3 d i 3

PR01 PIANTA SC O G LIERA – SO LUZIO NE P3

SZ01 SEZIO NI TIPO SC O G LIERA

SZ02 SEZIO NI SC O G LIERA TAV 1 d i 2

SZ03 SEZIO NI SC O G LIERA TAV 2 d i 2

SZ04 SEZIO NI TESTATA SC O G LIERA

PR02 PLANIMETRIA BO NIFIC A BELLIC A

ELABO RATI TEC NIC I IMPIANTI

ID01 AREA MUSEALE - IMPIANTO IDRIC O - DISTRIBUZIO NE AFS – AC S

C DZ01 AREA MUSEALE - IMPIANTO C LIMATIZZAZIO NE - PLANIMETRIA G ENERALE MANDATA E RIPRESA ARIA

C DZ02 AREA MUSEALE - IMPIANTO C LIMATIZZAZIO NE - PLANIMETRIA G ENERALE TUBAZIO NI FLUIDI TERMO VETTO RI

C DZ03 AREA MUSEALE - IMPIANTO C LIMATIZZAZIO NE - SC HEMI UNIFILARI

AI01 AREA MUSEALE - IMPIANTO ANTINC ENDIO - PLANIMETRIA G ENERALE

EL01 AREA MUSEALE - IMPIANTO ELETTRIC O - PLANIMETRIA G ENERALE ALLAC C I

EL02 AREA MUSEALE - IMPIANTO ELETTRIC O - DISTRIBUZIO NE PRINC IPALE


EL03 AREA MUSEALE - IMPIANTO ELETTRIC O - DISTRIBUZIO NE SEC O NDARIA

EL04 AREA MUSEALE - IMPIANTO ELETTRIC O - IMPIANTO DI ILLUMINAZIO NE O RDINARIA E DI EMERG ENZA

EL05 AREA MUSEALE - STUDIO ILLUMINO TEC NIC O ILLUMINAZIO NE O RDINARIA

EL06 AREA MUSEALE - STUDIO ILLUMINO TEC NIC O ILLUMINAZIO NE DI EMERG ENZA

EL07a AREA MUSEALE - IMPIANTO ELETTRIC O - IMPIANTO DI ILLUMINAZIO NE ESTERNA

EL07b AREA MUSEALE - IMPIANTO ELETTRIC O - IMPIANTO DI ILLUMINAZIO NE ESTERNA

EL08a AREA MUSEALE - STUDIO ILLUMINO TEC NIC O ILLUMINAZIO NE ESTERNA

EL08b AREA MUSEALE - STUDIO ILLUMINO TEC NIC O ILLUMINAZIO NE ESTERNA

EL09 AREA MUSEALE - IMPIANTO ELETTRIC O - FO NIA - DATI - DIFFUSIO NE SO NO RA

EL10 AREA MUSEALE - IMPIANTO ELETTRIC O - SC HEMA A BLO C C HI DELLA RETE ELETTRIC A BT

EL11 AREA MUSEALE - IMPIANTO ELETTRIC O - SC HEMI ELETTRIC I UNIFILARI E FRO NTI Q UADRO

EL12 AREA MUSEALE - IMPIANTO FO NIA/ DATI/ AUDIO - SC HEMI A BLO C C HI ED UNIFILARI

EL13 AREA MUSEALE - C ABINA ELETTRIC A - LAYO UT APPAREC C HIATURE MT

EL14 AREA MUSEALE - C ABINA ELETTRIC A - LAYO UT APPAREC C HIATURE BT

EL15 AREA MUSEALE - C ABINA ELETTRIC A - SC HEMI ELETTRIC I UNIFILARI MT

EL16 AREA MUSEALE - C ABINA ELETTRIC A - SC HEMI ELETTRIC I UNIFILARI BT

EL17 AREA MUSEALE - IMPIANTO RILEVAZIO NE FUMI - PLANIMETRIA G ENERALE

EL18 AREA MUSEALE - IMPIANTO RILEVAZIO NE FUMI - SC HEMA A BLO C C HI ED UNIFILARE

EL19 MO LO SAN NIC O LA - IMPIANTO ELETTRIC O - DISTRIBUZIO NE PRINC IPALE E SEC O NDARIA

EL20 MO LO SAN NIC O LA - IMPIANTO ELETTRIC O - IMPIANTO DI ILLUMINAZIO NE

ELABO RATI TEC NIC I STRUTTURE

ST01 AREA MUSEALE - LO C ALE IMPIANTISTIC O INTERRATO : PIANTA DEI FILI FISSI DELLE FO NDAZIO NI (Q =-1,30 m)
E DELLA STRUTTURA DI ELEVAZIO NE (Q =-0,60 m)

ST02 AREA MUSEALE - PIANO TERRA: PIANTA DEI FILI FISSI DELLE FO NDAZIO NI (Q =+0,88 m) E DEI PILASTRINI IN
C .A. (Q = +1,58 m)

ST03 AREA MUSEALE - PIANO TERRA: PIANTA DEI FILI FISSI DELLA STRUTTURA DI ELEVAZIO NE (Q =+1,93 m)

ST04 AREA MUSEALE - LO C ALE IMPIANTISTIC O INTERRATO : C ARPENTERIA DELLE FO NDAZIO NI (Q =-1,30 m) E
DELLA STRUTTURA DI ELEVAZIO NE (Q =-0,60 m)

ST05 AREA MUSEALE - PIANO TERRA: C ARPENTERIA DELLE FO NDAZIO NI (Q =+0,88 m)

ST06 AREA MUSEALE - PIANO TERRA: C ARPENTERIA DELLA STRUTTURA DI ELEVAZIO NE (Q =+1,93 m)

ST07 AREA MUSEALE - PIANO TERRA: C ARPENTERIA DELLA STRUTTURA DI ELEVAZIO NE (DA Q =+6,50 m A Q
=+7,85 m)

ST08 AREA MUSEALE – SEZIO NI STRUTTURALI

ST09 AREA MUSEALE – PARTIC O LARI C O STRUTTIVI

ST010 AREA MUSEALE - TABELLA DEI PILASTRI

ST011 AREA MUSEALE - PLANIMETRIA INIEZIO NI PER IL C O NSO LIDAMENTO DEL TERRENO DI FO NDAZIO NE

PT01 PO NTILI – STRALC IO TIPO LO G IC O PALIFIC ATA (Q = +1,28 m s.l.m.m.)


Settore Lavori Pubblici e Servizi Connessi
SCHEDA DI CONSULENZA TECNICO GIURIDICA DEL SEGRETARIO
GENERALE

N. 2020/00387 del 6 AGOSTO 2020

OGGETTO: RIQUALIFICAZIONE DEL WATERFRONT DELLA CITTÀ VECCHIA, NEL


TRATTO COMPRESO TRA SANTA SCOLASTICA, IL MOLO SANT’ANTONIO E
MOLO SAN NICOLA DELL’IMPORTO DI € 16.000.000,00 CUP J93E18000180001
08 – APPROVAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO IN LINEA TECNICA.

TIPO PROPOSTA G.M.


PARERE DI REGOLARITA’ TECNICA: Positivo si rende parere favorevole di regolarità e
correttezza dell'azione amministrativa ai sensi dell'art.147 bis del Tuel per gli aspetti tecnici si
rinvia a quanto dichiarato dal rup e dirigente tecnico responsabile per materia

PARERE DI REGOLARITA’ CONTABILE: Positivo Apposto visto di regolarità contabile e


copertura finanziaria.Sulla scorta dell'istruttoria e del conseguente parere favorevole di regolarità
tecnica del Dirigente proponente reso ai sensi dell'art.49 del Tuel e 42 del vigente regolamento di
contabilità attestante ex art.147-bis del Tuel l'eseguito preventivo controllo in ordine alla regolarità
e correttezza dell'azione amministrativa si esprime parere favorevole in ordine ai riflessi diretti e
indiretti sul bilancio comunale alla proposta di approvazione del progetto definitivo in linea tecnica
depositato presso il Settore Lavori Pubblici e Servizi Connessi, quale atto necessario e propedeutico
all'inserimento dell'intervento nei documenti di programmazione dell'Ente. Si prescrive che
qualunque obbligazione rinveniente dal quadro economico potrà essere perfezionata solo ed
unicamente previa adozione ed esecutività di specifiche determinazioni dirigenziali di impegno es
art. 183 e 191 del Tuel. Per quanto riguarda il fondo per funzioni tecniche ai sensi dell’art 113 c. 2
del d.lgs 50/2016 nell’intesa che la Direzione proponente abbia verificato che la costituzione sia
coerente con il regolamento approvato giusta delibera di giunta comunale 599/2018, disposizioni
anac e con gli orientamenti della giurisprudenza contabile.

COLLABORAZIONE ED ASSISTENZA GIURIDICA-AMMINISTRATIVA DEL


SEGRETARIO GENERALE AI SENSI DELL’ART. 97 LETT. D DEL T.U.E.L.
ANNOTAZIONI :
Positivo Parere favorevole in ordine alla regolarità dell’azione amministrativa connessa alla
presente proposta di deliberazione e sulla base dei pareri di regolarità tecnico e contabile così come
espressi ai sensi degli artt. 49 e 147 bis del TUEL e dell’art. 42 del vigente regolamento di
contabilità.

Bari, 06/08/2020
IL SEGRETARIO GENERALE
Ilaria Rizzo
OGGETTO: RIQUALIFICAZIONE DEL WATERFRONT DELLA CITTÀ VECCHIA, NEL
TRATTO COMPRESO TRA SANTA SCOLASTICA, IL MOLO SANT’ANTONIO E MOLO
SAN NICOLA DELL’IMPORTO DI € 16.000.000,00 CUP J93E18000180001
08 – APPROVAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO IN LINEA TECNICA.

PARERI ESPRESSI, AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELL’ART. 49 DLGS 267 DEL 18.8.2000 – T.U.E.L.
SULLA ALLEGATA PROPOSTA DI DELIBERAZIONE:

1) Parere di regolarità tecnica:


Positivo
si rende parere favorevole di regolarità e correttezza dell'azione amministrativa ai sensi dell'art.147
bis del Tuel per gli aspetti tecnici si rinvia a quanto dichiarato dal rup e dirigente tecnico
responsabile per materia
Bari, lì 31/07/2020
Il responsabile
Anna Valla

2) Visto Responsabile Procedimento Ragioneria:


Positivo
Sulla scorta dell'istruttoria e del conseguente parere favorevole di regolarità tecnica del Dirigente
proponente reso ai sensi dell'art.49 del Tuel e 42 del vigente regolamento di contabilità attestante ex
art.147-bis del Tuel l'eseguito preventivo controllo in ordine alla regolarità e correttezza dell'azione
amministrativa si esprime parere favorevole in ordine ai riflessi diretti e indiretti sul bilancio
comunale alla proposta di approvazione del progetto definitivo in linea tecnica depositato presso il
Settore Lavori Pubblici e Servizi Connessi, quale atto necessario e propedeutico all'inserimento
dell'intervento nei documenti di programmazione dell'Ente. Si prescrive che qualunque
obbligazione rinveniente dal quadro economico potrà essere perfezionata solo ed unicamente previa
adozione ed esecutività di specifiche determinazioni dirigenziali di impegno es art. 183 e 191 del
Tuel. Per quanto riguarda il fondo per funzioni tecniche ai sensi dell’art 113 c. 2 del d.lgs 50/2016
nell’intesa che la Direzione proponente abbia verificato che la costituzione sia coerente con il
regolamento approvato giusta delibera di giunta comunale 599/2018, disposizioni anac e con gli
orientamenti della giurisprudenza contabile.
Bari, lì 06/08/2020
Il Responsabile procedimento di Ragioneria
Pietro Luciannatelli

3) Parere di regolarità contabile:


Apposto visto di regolarità contabile e copertura finanziaria.Sulla scorta dell'istruttoria e del
conseguente parere favorevole di regolarità tecnica del Dirigente proponente reso ai sensi dell'art.49
del Tuel e 42 del vigente regolamento di contabilità attestante ex art.147-bis del Tuel l'eseguito
preventivo controllo in ordine alla regolarità e correttezza dell'azione amministrativa si esprime
parere favorevole in ordine ai riflessi diretti e indiretti sul bilancio comunale alla proposta di
approvazione del progetto definitivo in linea tecnica depositato presso il Settore Lavori Pubblici e
Servizi Connessi, quale atto necessario e propedeutico all'inserimento dell'intervento nei documenti
di programmazione dell'Ente. Si prescrive che qualunque obbligazione rinveniente dal quadro
economico potrà essere perfezionata solo ed unicamente previa adozione ed esecutività di
specifiche determinazioni dirigenziali di impegno es art. 183 e 191 del Tuel. Per quanto riguarda il
fondo per funzioni tecniche ai sensi dell’art 113 c. 2 del d.lgs 50/2016 nell’intesa che la Direzione
proponente abbia verificato che la costituzione sia coerente con il regolamento approvato giusta
delibera di giunta comunale 599/2018, disposizioni anac e con gli orientamenti della giurisprudenza
contabile.

Bari, lì 06/08/2020

Il Direttore di Ragioneria
Pietro Luciannatelli
Il presente verbale viene sottoscritto nei modi di legge:

IL PRESIDENTE IL VICE SEGRETARIO GENERALE


F.to Ilaria Rizzo

_______________________________________________________________________________

Si certifica che la presente deliberazione è stata pubblicata all'Albo Pretorio on line del Comune dal
_________ e vi rimarrà per ____ giorni consecutivi.

Bari,

_______________________________________________________________________________

CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE

Su relazione dell'incaricato si certifica che la presente delibera è stata pubblicata all'Albo Pretorio
on line del Comune di Bari dal _________ al _________.

L'incaricato

Bari,

_______________________________________________________________________________

CERTIFICATO DI ESECUTIVITA'

Si certifica che la presente deliberazione è divenuta esecutiva per decorrenza dei termini di
pubblicazione di cui all'art. 134 TUEL.

Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del d.lgs n. 82/2005, del t.u. n. 445/2000 e
norme collegate, il quale sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa; il documento
informatico è memorizzato digitalmente ed è rintracciabile sul sito internet
http://albo.comune.bari.it