Sei sulla pagina 1di 3

Simboli planetari - Astrodienst http://www.astro.com/mtp/mtp12_i.

htm

Simboli planetari

Sebbene possiamo imparare qualcosa del significato astrologico dei pianeti dalla
loro posizione fisica nel sistema solare, i simboli planetari in se stessi sono
estremamente rivelatori. E' importante conoscere questi simboli, dal momento che
sono parte del linguaggio dell'astrologia, e imparare a disegnarli - quando siete sul
bus o al telefono - vi aiuterà a farli vostri. Mentre sviluppiamo la nostra personale
relazione con i pianeti, sviluppiamo anche il nostro particolare stile di scrittura per i
simboli.

I simboli planetari, o glifi, derivano da una combinazione di simboli per Spirito,


Anima e Materia, dai quali si dice derivi in proporzioni variabili tutta la vita. I loro
significati essenziali si possono trovare analizzando i loro componenti individuali:

Il cerchio, a lungo considerato la forma più perfetta, è un'immagine del


puro Spirito.

Il crescente è il simbolo dell'Anima. Lo si può vedere, come qui, rivolto


verso l'alto e lo Spirito, o, come nel simbolo per la Luna rivolto all'indietro
verso il passato, o sia rivolto indietro che avanti nel simbolo del pianeta
Urano.

La linea verticale è il simbolo per la Mente.

La linea orizzontale è il simbolo per il Corpo.

Quando Mente e Corpo si combinano, formano la croce della materia.

simboli sono cose complicate dal momento che, come ha osservato Jung, non
possono essere completamente interpretati - possono solo essere sperimentati. I
simboli trascendono la separazione tra razionale e irrazionale, tra conosciuto e
sconosciuto.

Sole e Luna

Il simbolo per il Sole è il puro Spirito con il punto della consapevolezza al centro. Il
simbolo per la Luna è la pura Anima con due - e talvolta tre - archi che si rivolgono
all'indietro verso il passato. E' simbolicamente significativo che in nessuno dei due
casi sia presente la croce della materia.

La Terra

La Terra è il pianeta sul quale le nostre vite diventano manifeste, e la croce della
materia è situata al centro, circondato dal cerchio dello Spirito, all'interno del quale
è contenuta tutta la vita.

Mercurio

1 di 3 03/08/2009 0.53
Simboli planetari - Astrodienst http://www.astro.com/mtp/mtp12_i.htm

Mercurio contiene tutti i simboli, che significano la potenziale integrazione di spirito,


anima e materia e la sintesi di tutti gli altri pianeti, così come le relazioni tra loro.
L'Anima - il principio di mediazione e connessione - è nella posizione più elevata,
sopra lo Spirito, con la Materia alla base.

Venere e Marte

Venere e Marte simboleggiano le manifestazioni fisiche della polarità


maschile/femminile nel mondo. Originariamente il simbolo di Marte era la croce
della materia sopra il cerchio dello spirito, e i simboli perciò si integrano
reciprocamente, con Venere che eleva lo Spirito sopra la materia e Marte che eleva
la materia sopra lo spirito. In nessuno dei due è presente il simbolo dell'anima.

Giove e Saturno

I simboli per la prossima coppia di pianeti, Giove e Saturno, concernono la


relazione tra anima e corpo. Con Giove, l'anima è elevata al di qua della croce della
materia, il che significa l'importanza di trovare una connessione significativa
(anima), "qualcosa per cui vivere" nel mondo manifesto. Giove libera l'anima dal
dominio della materia. Con Saturno, la croce della materia è elevata oltre l'anima, il
che significa che ai desideri dell'anima devono essere dati forma e contorno entro i
limiti dell'esistenza nello spazio e nel tempo.

Urano, Nettuno e Plutone

Urano mostra la croce della materia delimitata da due linee verticali della mente, su
un piccolo cerchio dello spirito indicando così il potere della mente di frenare le
forze naturali. Un simbolo alternativo per Urano sostituisce le due linee verticali
della mente con due archi dell'anima che che si fronteggiano, l'uno rivolto indietro al
passato l'altro rivolto in avanti verso il futuro, tenuti a freno da una croce della
materia posta tra di loro. Il simbolo di Nettuno è il crescente dell'anima impalato
sulla croce della materia. L'Anima si tende verso l'alto, ma è penetrata, o
intrappolata, dalla materia. Il simbolo di Nettuno, perciò, si può dire ritragga la
sofferenza dll'anima mentre è racchiusa nella materia, e il suo desiderio di tornare
alla sua sorgente, lo spirito. Plutone è una composizione di tutti e tre i simboli - il
crescente dell'anima che racchiude un piccolo cerchio dello spirito, con al di sotto
la croce della materia. Si può dire che lo spirito domini la materia attraverso la
mediazione dell'anima. Una spiegazione alternativa è che questo simbolo sia una
combinazione delle lettere P e L, le iniziali di Percival Lowell, il suo scopritore.

Chirone

2 di 3 03/08/2009 0.53
Simboli planetari - Astrodienst http://www.astro.com/mtp/mtp12_i.htm

Ci sono due possibili spiegazioni per questo simbolo. La prima interpreta il simbolo
sopra il cerchio semplicemente come la lettera K, da Charles Koval, l'astronomo
che per primo scoprì la presenza di Chirone nel sistema solare. In alternativa,
possiamo interpretarlo come la linea verticale della mente, da cui emergono due
linee diagonali, una che si muove verso l'alto l'altra verso il basso. Le linee
diagonali potrebbero rappresentare una combinazione, integrazione orizzontale-
verticale mente-corpo che tende verso l'alto in direzione del cielo e verso il basso in
direzione della terra.

Pubblico: Riesco a capire che la combinazione di mente e corpo crei la croce


della materia e descriva la manifestazione, o qualcosa di reale e tangibile in questo
mondo, ma non ho le idee chiare su come Spirito e Anima entrino nel quadro e
quale sia la differenza tra loro.

Clare: Questa è una grande domanda e sicuramente molto importante dal punto di
vista delle radici dell'astrologia nell'antica tradizione dei misteri. Sebbene il tema
natale descriva le nostre vite manifeste nello spazio e nel tempo, mi affascina
sempre il modo in cui, per quanto pragmatico possa essere il nostro approccio, i
grandi misteri dello spirito e dell'anima sembrino sempre incombere sullo sfondo
mentre studiamo e pratichiamo l'astrologia. Jung osservava che lo spirito e l'anima
sono presenti in tutte le culture, religioni e linguaggi ma, essendo simboli di
essenze, sono quasi impossibili da definire con esattezza.[13] La parola greca
"anemos" ("vento") si riferisce al "respiro della vita" e da questa radice derivano le
due parole latine animus ("spirito") e anima. Questo ci dice che spirito e anima
condividono la stessa sorgente, ma come sottolinea James Hillman, "i modi
dell'anima e quelli dello spirito solo talvolta coincidono" [14]. Piuttosto essi riflettono
una fondamentale tensione nella vita umana. Spirito e anima sono simboli come
yang e yin che rappresentano due frammenti di vita, due prospettive.

Per analogia , spirito e anima sono correlati l'uno all'altro come il Sole alla Luna e il
maschile al femminile, come Logos a Eros, come Apollineo e Dionisiaco, polarità
che si riflettono all'interno di ciascun tema natale. Il mondo dello spirito, come il
Sole, è "trascendente, risplendente di luce e fuoco". [15] Lo Spirito è "superiore",
maschile, conscio, razionale, chiaro. E' "il più alto fine di tutto lo sviluppo e
dell'evoluzione, e il terreno di tutto la vita, presente completamente nel principio
così come nella fine". [16] Il mondo dell'anima, o psiche, d'altro canto, può essere
trovato nelle impressioni diffuse che stanno sotto la superficie delle esperienze di
ogni giorno. L'anima è vulnerabile, ricorda e soffre. L'Anima è inferiore, femminile,
inconscia, scura, immanente. L'anima è il principio mediatore tra il mondo dello
spirito e il regno della materia. Senza anima non ci sarebbe connessione tra lo
spirito e il mondo.

3 di 3 03/08/2009 0.53