Sei sulla pagina 1di 43

in copertina:

Anton io d'Orsino Benintendi (am.), Ritmtto del cardinale Giovanni de'Medici,


futuro papa Leone X. Londra, Vicro ria and Al ben Museum (cat. n. 36)
al le pp. 20-2 1:
Grande tavola genealogica incisa su tre fogli a doppia pagina, in ALLEGRI NI 1761
alle pp. 28-29:
Pietro del Massaio, Pianta di Firenze, in Tolomeo , Cosmogmfia.
Paris, Bibliothèque Nationale de France, ms Lat. 4802
alle pp. 84-85:
Heinrich 1saac e altri, Chansom. Firenze, Biblioteca Nazionale Centrale (ca t. n. 4 1)
alle pp. 11 6- 11 7:
Francesco di Lorenzo Rosselli (a m.), Supplizio del Savonarola.
Firenze, Museo di San Marco (cat. n. 50)
alle pp. 168-169:
Raffaello, Ritratto di Leone X con i cardinali Giulio de' Medici e Luigi de' Rossi.
Firenze, Gal leria degli Uffìzi
alle pp. 234-235 :
Volta del Salone di Leone X. Villa medicea di Poggio a Ca iano
alle pp. 292-293:
Michelangelo Buonarroti, Profilo di base di colonna.
Firenze, Casa Buonarroti (cat. n. 126)
alle pp. 316-3 17:
Michelangelo Buonarroti, Progetto per la facciata di San Lorenzo.
Firenze, Casa Buonarroti
alle pp. 344-345:
Pi etro Cartacei, Albero genealogico mediceo.
Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana (cat. n. 3)
alle pp. 364-365:
Michelangelo Buonarroti, Centauromachia.
Fi renze, Casa Buonarroti (ca t. n. 21)
alle pp. 402-403:
Pietro Santi Ba n oli, Fatti della vita di Leone X (Il cardinale de' Medici
torna in patria alla morte del padre). Firenze, Biblioteca Marucelliana (ca t. n. 53. b)
al le pp. 437-438:
Pietro Santi Banali, Fatti della vita di Leone X (! fiorentini saccheggiano
il palazzo mediceo). Fi renze, Biblioteca Marucelliana (cat. n. 53.f)
alle pp. 480-481:
Galieno di Michele, Bandinella. Firenze, Museo delle Cappelle Med icee (cat. n. 96)
alle pp. 504-505 :
Baldassarre Peruzzi, Scena teatrale. Torino , Biblioteca Reale (cat. n. 87)
alle pp. 588-589:
Veduta della lanterna della Sagrestia Nuova della basilica di San Lorenzo a Firenze
alle pp. 608-609:
M ichelangelo Buonarroti, Schizzi di blocchi di marmo per la facciata di San Lorenzo
con annotazioni di misure e profili di trabeazioni. Firenze, Casa Buonarroti (cat. n . 137)

~~
~~
>'
-
riRtNZE Firenze Musei è un marchio
tvlVSE1 regisrraro crearo da Sergio Bianco

ISBN 978-88-8347-657-0
© 2013 Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico,
Artistico ed Etnoantropologico
e per il Polo Museale della città di Firenze

Una realizzazione editoriale


s i l l a b e s. r.l.
www.sillabe.it
MINISTERO PER I BEN I E LE ATTIVITÀ CuLTURALI
SoPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMO N IO STORICO ARTISTICO
ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA C ITTÀ DI FIRENZE
MusEo DELLE CA PP ELLE MEDICEE

Nello sp_lendore mediceo


PAPA LEONEX
e Firenze

a cura di
Nicoletta Baldini
e
Monica Eietti

sillabe
CATALOGO RE FERENZE FOTOGRAFICHE Bowdoin College Museum of Art,
A CURA DI Accademia Nazionale di San Luca, Roma: Brunswick, Maine
Nicoletta Baldini e Monica Eietti foro Mauro Coen Brescia Civici Musei d'Arre e Sroria
Archivio collezione Rinaldi, Roma: foto Comune di Bergamo, Accademia Carrara
AUTORI DEI SAGGI
Andrea Ricciardi Comune di Pisroia: foto Aurelio Amendola
Cristina Acidin i, Vanna Arrighi, Alessio
Archivio di Sraro di Firenze Derroit lnsrirute of Arts, USA l Gift of rhe
Assoniris, Nicoletta Baldini , Paola Benigni,
Archivio di Sraro di Siena: foro Lensini Women's Committee wirh additional
Monica Bietti, Lorenz Boninger, Stefano
Archivio Forografico Casa Buonarroti: foro funds from Robert H. Tannahi ll l The
Calonaci, Elena Capretti , Alessandro Cecch i,
Anronio Quattrone Bridgeman Art Library
Ilaria Ciseri, Francesco Paolo Di Teodoro,
Archivio Forografìco della Soprintendenza Esztergom Keresztény Muzeum
Anna Rira Fanroni, Alessandra Mira Ferraro,
per i Beni Archeologici della Toscana Foro Arrigo Coppitz
Emanuela Ferretti , Paolo Mechel li , Roberta
Archivio Forografico della Soprintendenza Foro Anronio Quattrone, Firenze
Menicucci , Gabriele Morolli, Tommaso
Speciale per il Patrimonio Srorico, Foro Claudio Giusti, Lastra a Signa (Fi)
Mozzati, Mauro Mussolin , Nicoletta Pons,
Artistico ed Etnoantropologico e per il Foro © Musei Vaticani
Ida Giovanna Rao, Josephine Rogers
Polo Museale della città di Roma: Galleria Foro Mauro Mussolin
Mariorri , Noemi Rubello, Pietro Ruschi,
Nazionale d'Arte Antica in Palazzo Foto Nicolò Orsi Battaglini, Firenze
Lorenzo Tanzini, Vincenzo Vaccaro
Barberini; Museo Nazionale di di Castel Foro Rabatti & Domingie, Firenze
AUTORI DELLE SCHEDE Sant'Angelo © 2013 Foto Scala Firenze
Eugenia Anronucci, Vanna Arrighi , Alessio Archivio Forografico Ente Cassa di Foro Vincenzo Vaccaro
Assoniris, Nicoletta Baldini, Elisabetta Risparmio di Firenze Foroteca della Soprintendenza Speciale
Bazzani, Monica Bietti, Sara Bonechi, Miklos Archivio Forografico Musei Civici per il Patrimonio Srorico , Artistico ed
Boskovirs t , Elena Capretti, Costantino Fiorentini, su concessione del Servizio Ernoantropologico e per il Polo Museale
Ceccanti, Alessandro Cecchi, Margherita Musei Comunali della città di Napoli
Cinti , Ilaria Ciseri, Giulia Coco, Francesco Archivio Forografico Museo delle Cappel le Gab inetro forografico della Soprintendenza
Paolo Di Teodoro, Fian1ma Domestici, Dario Medicee: foro Anronio Quattrone, Si lvio Speciale per il Patrimonio Srorico,
Donerri , Lorenzo Fabbri, Carlo Falciani, Dotto Artistico ed Ernoantropologico e per il
Anna Rita Fanroni, Alessandra Mita Ferraro, Archivio Forografico Museo di Casa Polo Museale della città di Firenze
Emanuela Ferretti, Riccardo Gennaioli, Martelli , Firenze: foro Anronio Quarrrone, Istituto Nazionale per la Grafica, Roma
Giancarlo Gentilini, Sara Giacomelli , Lisa Pinuccia Piras © 2013 Kunsthaus Zi.irich
Goldenberg Stopparo, Dora Liscia Bemporad, Archivio Forografico Museo Internazionale Musei C ivici del Castello Visconteo, Pavia:
Fernando Loffredo, Allison Luchs, Marino delle Ceramiche in Faenza foto Fiorenzo Cantalupi
Marini, Marco Mangani, Benedetta Matucci , Archivio Forografico Museo Luigi Bellini Museo Galileo, Firenze, foro: Franca
Tommaso Mozzati, Elisabetta Nardinocchi, Archivio Forografico Opificio delle Pietre Principe
Marra Onali, Fabrizio Paolucci , Maria Dure: foro Cristina Napolirano Narional Gallery of Art, Washingron D.C.
Cristina Paoluzzi, Lorenzo Pesci, Linda Archivio Forografico Soprintendenza per i Opera di Santa Maria del Fiore, Firenze
Pisani, Nicolerra Pons, Ida Giovanna Rao, Beni Srorici, Artistici ed Etnoantropologici Provincia di Firenze, Palazzo Medici Riccardi
Josephine Rogers Mariotti, Noemi Rubello, di Modena e Reggio Emilia: foto © RMN-Grand Palais (musée du Louvrel
Pietro Ruschi, Silvia Scipioni, Giorgio Strano, Ghigo Roli Gérard Blor
Mari lena Tamassia, Isabella Truci, Lisa Archivio Si llabe: foto Cristian Ceccanti, foro Samek Art Gallery Museum Collecrion,
Venerosi Pesciolini, Timothy Wilson Paolo Nannoni Bucknell Universiry
Archivio Srorico Comunale Monte San Soprintendenza per i Beni Architettonici ,
DIREZ IONE EDITORIALE Paesaggistici, Srorici, Artistici ed
Savino (Ar): foro Giacomo Bischeri
Maddalena Paola Winspeare Archivio Srorico del Comune di Firenze Ernoantropologici di Arezzo
EDITING © Aurorizzazione Biblioteca Comunale Soprintendenza per i Beni Srorici Artistici ed
Nicola Bianchini, Giulia Bastianelli lntronati di Siena, 04-03-2013 Etnoantropo logici del Piemonte: Galleria
PROGETTO GRAFICO E IMPAGINAZIONE Bayerische Staarsbibliothek Mi.inchen Sabauda
Laura Belforte © 2013 Biblioteca Aposrolica Varicana The John and Mable Ringling Museum of
Biblioteca dell'Accademia Nazionale Art, Sarasota, Florida
RiCERCA ICONOGRAFICA
dei Lincei e Corsiniana, Roma: foro © 2013 The National Gallery, Londonl
Laura Belforte
Humberto Nicoletti Serra Scala, Firenze
www.si ll abe .ir Biblioteca Marucelliana, Firenze: foro Gap The Royal Collection © 2013 Her Majesry
FoTOLITO Biblioteca Medicea Laurenziana, Firenze: Queen Elizaberh II
La Nuova Liro, Firenze foto Gap Ufficio Beni Culturali della Diocesi di
Biblioteca Nazionale "Virrorio Arezzo, Corrona, San sepolcro
Emanuele III ", Napoli © Vicroria and Alberr Museum , London
Biblioteca Nazionale Centrale, Firenze: foro
Gap Rimaniamo a disposizione di altri eventuali
Biblioteca Reale, Torino aventi diritto che non è stato possibile
Biblioteca Riccardiana, Firenze identificare e contattare
© Bibliothèque narionale de France
RiNGRAZIAMENTI Porro, Earl A. Powell III, Rosita Querci ,
Per gli apporti scientifici e per gli aiuti Pina Ragionieri, Maddalena Ragni , Lorella
variamente prestati: Ranzi, Megan Reddicks, Paola Refice,
Beatrice Alai , Clara Altavista, Monica Maria Giovanna Renzi, Giovanni Ricci, Maria
Angeli, Ebe Antetomaso, Elisabetta Archi, Luisa Ricci , Stefano Rinaldi , Maria Cristina
Andrea Bacchi, Giuseppe Bacchi, Claudia Rodeschini, Giovanni Romano, Riccardo
Bardelloni, Emanuele Barletti , Bruno Rossi, Gabriele Rossi Rognoni, Martin
Baroncelli , Ilaria Barrocci, Lorenzo Bartolini Rorh, Giovanni Saccani, Dora Sallay, Emilia
Salimbeni Vivaj, Eva Basile, Graham W.J. Salvadori, Micaela Sambucco, Bruno Santi,
Beai, Mariella Becherini, Luigi Bellini, Mario Scalini, Margherita Gilda Scarpellini,
Roberto Bellucci, Paolo Benassai, C hristoph Silvano Scelzo, Thessy Schoenholzer
Becker, Marta Bencini , Maria Grazia Nichols, Magnolia Scudieri, Maria Letizia
Bernardini, Lucia Bertolini, Anna Bisceglia, Sebasriani, Francesca Secci, Maria Sframeli,
Vincenzo Boni, Orsola Bonifati, Luca Maria Marilde Simari, Marcello Simonetta,
Brogioni, Alberto Bruschi, Agostino Bureca, Michelle ]. Smirh, Marco Spallanzani,
Howard Burns, Marco Bussagli, Philippe Alessandra Spanedda, Andrea Staderini,
Bi.ittner, Francesco Caglioti, Donatella Urs Staub, Guido Strazza, Angelo Tartuferi,
Capresi, Doris Helga Cari, Carlo Carnevali, Brunella Teodori, Elena Testaferrata, Claudia
Claudia Casali, Stefano Casciu, Giorgio Tripodi, Giovanni Valagussa, Vera Valitutto,
Caselli, Stefano Cerchiarini, Giuseppina Franco Vesrri , Veronica Vesrri, Alessandra
Carlotta C ianferoni , Francesca Ciani Passeri , Vettori, Margherita Viola, Rossella Vodret,
Francesca Ciaravino, Marco C iatti , Paola Carla Zarilli, Susanna Zatti, Maurizio
Cinti, Angela Cipriani, Claudia Conforti, Zecchini, Claudio Zeni
Susanne Co nti , Valenrina Conticelli, Alan
Daar, Simona Di Marco, Perer Ellis, Marzia A Firenze si ringraziano inoltre i funzionari
Faietti, Francesco Falconi, Franca Falletti, e il personale di: Archivio di Stato,
Rita Filardi, Francesca Fiorelli Malesci, Yves Biblioteca Marucelliana, Biblioteca Medicea
Fischer, Carlo Francini, Silvia Fusco, Maria Laurenziana, Biblioteca Nazionale Centrale,
Antonella Fusco, Gi.inrher Freuler, Aldo Biblioteca Riccardiana, Gabinetto Disegni
Galli, Paolo Galluzzi, Davide Gasparotto, e Stampe degli Uffìzi , Kunsthisrorisches
Mauro Giancaspro, Giuseppe Giari , Nicoletta Institur, Max-Planck-Institut, Opera di Santa
Giordani, Renato Giulietti, Cristina e
Maria del Fiore, Opificio delle Pierre Dure
Gianni Grimaldi Fava, Marina Geneletti,
Daniele Cori, Alessandra Griffo, Marco
Guardo, Fabrizio e Francesco Guidi Bruscoli Particolare grarirudine va al personale del
Gabriella lncerpi, Clarice Innocenti , Padre ' Museo delle Cappelle Medicee per aver
Rosario Landrini , Gilberto Lazzeri, Giovanna facilitato in ogni modo il lavoro
Lazzi, Fausto Lechi, Monsignor Angiolo
Livi , Anna Lo Bianco, Michele Loffredo ,
Elena Lombardi, Fernando Lombardi ,
Laura Longo, Francesca de Luca,Franco
Lucchesi, Elena Lucchesi Ragni , David
Lucidi, Lisa M. MacDougall , Piero Marchi ,
Giorgio Marini, Marcella Marongiu, Jacopo
Mazzei, Catherine Monbeig Goguel , Giovan
Battista de' Medici di Orrajano, Maria
Chiara Monaco, Francesco Moschini, Pera
Motture, Tommaso Muccini , Antonio Natali
Fausta Navarro, Antonella Nesi, Serena '
Nocentini, Roberta Orsi Landini, David
Packer, Serena Padovani, Stefano Palumbo,
Cristina Panconi, Niccolò e Roberto
Pandolfini, Liliana Panichi Romanelli ,
Beatrice Paolozzi Strozzi, Antonio Paolucci ,
Daniela Parenti , Paolo Parmiggiani , Gerardo
Nicola Parrinello , G iancarlo Pelagotti , Marco
Pellegrini , Anna Maria Piccinini, Leo nardo
Pili , Serena Pini , Rosario Pintaudi , Carla
Pinzauri , Pinuccia Piras, Cristina Poggi ,
Eli ana A. Pollone, Lorenzo Pongiluppi ,
Monsigno r Fabrizio Porcinai, Daniela
Firenze 'JC'\'~
Un anno ad arte
MINISTE RO
Nello splendore mediceo
Papa Leone X E PER l BEN I E
LE AITIVITÀ
CULTURALI

e Firenze

Museo delle
Cappelle Mediceee e
n
~
~DI RlSR\RMIO
DIFIRENZE
Casa Buonarroti
~~
-:-c:
Firenze ~~
FIR ENZE
26 marzo- 6 orrobre 2013 MVSEI

ISTITUZIONI ED ENTI PROMOTORI PROGETTO DI ALLESTIMENTO REsTAURI DELLE OPERE

Ministero per i Beni Maria Cristina Valenti Arezzo, Museo Diocesano del Capitolo di
e le Attività Culturali ASSISTENZA ALLA PROGETTAZIONE Cortona, Parato Passerini, revisione del
Andrea Niccolai coprileggio, cat. n. 94, ditta Restauro tessi li
Direzione Regionale per i Beni Culturali e di Marina Zingarelli
DIREZIONE DEI LAVORI DELLA MOSTRA
Paesaggistici della Toscana
Maria Cristina Valenti Bergamo, Accademia Carrara, Ritratto del
Direttore Generale Isabella Lapi
ASSISTENZA ALLA DIREZIONE DEI LAVORI
cardinale Pietro Bembo, cat. n. 79, ditta Ocria
Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Andrea Niccolai Firenze, Biblioteca Nazionale Centrale,
Storico, Artistico ed Etnoanrropologico e Pal.1 0.1.5.14, ca t. n. 32, ditta
REALIZZAZIONE DELL' ALLESTIMENTO
per il Polo Museale della città di Firenze Il Laboratorio srl
Opera Laboratori Fiorentini - Civita Group
Soprintendente Cristina Acidini C hiesa dei Santi Simone e Giuda, Martirio
AssiSTENZA TECNICA ALL' ALLESTIMENTO
Museo delle Cappelle Medicee dei diecimila, cat. n. 90, Centro di Restauro
Andrea Niccolai con la collaborazione di di Laura Caria e Camilla Bruschi
Direttore Monica Eietti
Niccolò Bellini
Firenze Musei Collezione privata, Ritratto di Cardinale,
CooRDINAMENTO TECNICO
cat. 76, ditta Lisa Venerosi Pesciolini
Ente Cassa di Risparmio di Firenze Silvio Dotto e Pinuccia Piras
Collezione privata, Cornice, cat. n. 80,
Presidente Giampiero Maracchi RILIEVO ARCHITETTONICO
ditta Andrea Monruori
Andrea Niccolai con la collaborazione di
Museo delle Cappelle Medicee:
Niccolò Bellini
IDEAZIONE DELLA MOSTRA - Revisione del Coronamento, Mari
DIREZIONE AMMINISTRATIVA E DEL PERSONALE Yanagishita
Cristina Acidini, Monica Eietti
Silvia Sicuranza - Revisione della Mitria, cat. n. 95 ,
PROGETTO SCIENTIFICO con Sara Pancani, Patrizia Passeri Restauro Tessili di Marina Z ingarelli
Nicoletta Ealdini
UFFICIO SERVIZI AGGIUNTIVI - Pulitura del parato marmoreo della
COMITATO SCIENTIFICO Simona Pasquinucci parete sud della Sagrestia Nuova di
Cristina Acidini con Veruska Filipperi, Angela Rossi Michelangelo, Daniela Manna e Marina
Nicoletta Ealdini GABINETTO FOTOGRAFICO Vincenti con il coordinamento e la
Monica Eietti Marilena Tamassia direzione di Cristina Samarelli
Anna Rita Fantoni con Susi Piovanelli Museo Nazionale del Bargello, Papa
Gabriele Morolli UFFICIO ESPORTAZIONI Leone X, cat. n. 108, Studio Tecne snc
Mauro Mussolin Angelo Tartuferi Museo Horn e, Madonna col Bambino e santi
Ida Giovanna Rao con Irma Carloni, Nadia Lastrucci, Pietro e Paolo, inv. 7, Studio 4 srl
Pietro Ruschi Andrea Staderini Galleria Palatina (depos iti), Giuliano
DIREZION E DELLA MOSTRA E UFFICIO PERMESS I de' Medici, cat. n. 132, Elisabetta Codognato
COORDINAMENTO GENERALE Andrea Di Meo, Vera Laura Verona Laboratori della Fortezza da Basso, Copia
Monica Eietti dell'a./fresco della cappella Sassetti, cat. n. 13,

~\~Enel
COORDI AMENTO SCIENTIFICO Cristina Napolitano
DEL CATALOGO Museo Archeologico Nazionale, deposito
Nicoletta Ealdini, Monica Eietti di Villa Corsin i a Castello, Amorino arciere,

SEGRETERIA SCIENTIFICA ,.
In collaborazione con cat. n. 20, revisione di Cristina Samarelli
Roma, Museo Nazionale della Grafica, Roma
DELLA MOSTRA E DEL CATALOGO LfTRENITAL/A
GMJII'PI() FlaOVJ( OfUO STATO nAUAHt
trionfante, cat. n. 73, Lucia Arceri
Giulia Coco
Torino, Biblioteca Reale, inv. 15728 it 45, car. n.
con la collaborazione di Margherita Cinti
Media partner 87, Cornici Villa di Fi lippo Rasino
la Repubblica

••
CONTROLLO DELLO STATO del Ministero della Salute e del Ministero del Grassina (Fi), Collezione Alberto Bruschi
DI CONSERVAZIONE DELLE OPERE Lavoro e delle Politiche Sociali Londra, Victoria and Albert Museum
UFFICIO RESTAURI Maria Elena Raso Modena, Galleria Estense
Magnolia Scudieri e i restauratori Marina Lina Pace Monte San Savino (Ar), Archivio Srorico
Ginanni, Elena Prandi, Cristina Samarelli Direzione Regionale per i Beni C ulturali e Comunale
CONSULEN ZA CLIMATOLOGICA Paesaggistici della Regione Toscana Napoli, Biblioteca Nazionale "Vittorio
OPIFICIO DELLE PIETRE DuRE Isabella Lapi Emanuele III"
Roberto Boddi Marinella De Buono Pavia, Musei Civici del Castello Visconteo
Sandra Cassi Maurizio Toccafonfi Roma, Accademia Nazionale di San Luca
UFFICIO RICERCHE Lucia Ezia Veronesi Biblioteca Nazionale dei Lincei e Corsiniana
Maria Sframeli, Simona Pasquinucci Collezione Rinaldi
Soprintendenza Speciale per il Patrimonio
Galleria Nazionale d'Arte Antica di Palazzo
UFFICIO MOSTRE Storico, Artistico ed Ernoantropologico e per
Barberini
Sabrina Brogelli, Monica Fiorini, con la il Polo Museale della città di Firenze
Istituto Nazionale per la Grafica
collaborazione di Chiara Del Prete Segreteria: Sabrina Brogelfi, Monica Fiorini,
Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo
APPARATI DELLA MOSTRA
Marco Fossi
Palazzo Montecitorio, deposito delle
Nicoletta Baldini, Monica Eietti Gallerie fiorentine
ALBO DEI PRESTATORI
co n la collaborazio ne di Siena, Archivio di Stato
Arezzo, Museo di Casa Vasari
Ilaria Ciseri e Giulia Coco Torino, Biblioteca Reale
Bergamo, Accademia Carrara- Comune di
GRAF ICA I N MOSTRA Bergamo Zurigo , Kunsthaus
Bernardo Delton Brescia, Museo di Santa Giu lia, Fondazione Washington D.C., National Gallery of Art
TRASPORTI Brescia Musei
CoNCERTO INAUGURALE
Apice seri Cortona, Museo Diocesano del Capitolo
Accademia musicale di Firenze
Detroit, Detroit lnstitute of Arrs
Opera Polifonica
Faenza, Museo Internazionale delle Ceramiche
PRODUZIONE E GESTIONE DELLA MOSTRA Raffaele Puccianti, direttore
in Faenza
Opera Laboratori Fiorentini- Civita Group Programma di
Firenze, Archivio di Staro di Firenze
Musiche e musici intorno a papa Leone X
Archivio Srorico del Comune di Firenze
GARANZlA DI STATO Elena Mariani, Daniela Murgia, Soprani
Basilica di San Lorenzo Eloisa Guarnieri, Costanza Bertini, Alti
Ministero per i Beni e le Attività C ulturali ,
Biblioteca Marucelliana Francesco Triboli, Raffaele Puccianti, Tenori
Direzione Generale per la valorizzazione del
patrimonio culturale Biblioteca Medicea Laurenziana Paola Ramacciotti, Claudio Siliani, Bassi
Anna Maria Buzzi Biblioteca Nazionale Centrale
CoMUNICAZIONE A cuRA DI
Servizio I - Valorizzazione del patrimonio C hi esa dei Santi Simone e Giuda
Opera Laboratori Fiorentini- Civita Group
culturale, programmazione e bilancio Collezione Pandolfini
Manuel Roberto Guido Sito web
Collezioni private
www.unannoadarre.it
Marcello Tagliente Ente Cassa di Risparmio di Firenze
Uffìcio Ga ranzia di Stato Uffìcio stampa
Fondazione di Casa Buonarroti
Antonio Piscitelli Opera Laboratori Fiorentini - Civita Group
Musei Civici Fiorentini: Museo Stefano
Salvatore La Spina
Opificio delle Pietre Dure Bardini , Museo di Palazzo Vecchio
Barbara Izzo e Arianna Diana
Marco Ciatti Museo Gal ileo - Istituto e Museo di Storia
Francesca Ciani Passeri per Firenze e la Toscana
della Scienza
Camilla Speranza
Istituto Superiore per la Conservazione Museo Home
ed il Restauro Coordinamento, comunicazione
Museo Luigi Bellini
Gisella Capponi e relazioni esterne
Opera di Santa Maria del Fiore
con la collaborazione di Opera Laboratori Fiorentini- Civita Group
Opificio delle Pietre Dure - Laboratori di Marie/la Becherini
Laura D'Agostino
Fortezza da Basso
Maria Concetta Laurenti Immagine coordinata
Soprintendenza per i Beni Archeologici della
Anna Milaneschi e progerro grafico per siro web
Toscana: Museo Archeologico Nazionale;
Ministero dell 'Economia e delle Finanze Senza Filtro Comunicaz ione- Firenze
deposito di Villa Corsini a Castello (Fi)
Dipartimento Ragioneria dello Stato
Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Docu MENTARI
Ispettorato Generale del Bilancio
Storico, Artistico ed Ernoantropologico e Filmare Ingresso trionfale di Leone X a Firenze
Uffìcio XI
per il Polo Museale della città di Firenze: ne/1515
Rosario Stella
Cenacolo di Andrea del Sarto; Gabinetto Ricerca iconografica e resto: Ilaria Ciseri
con la co ll aborazione di
Disegni e Stampe degli Uffìzi; Galleria Regia: Vincenzo Capa/bo e Marilena Bertozzi
Sebastiano Verdesca
degli Uffì zi; Galleria dell 'Accademia ; Realizzazione: Art M edia Studio, Firenze
Carla Russo
Galleria Palatina; Museo degli Argenti e
Corte dei C onti delle Porcellane; Museo di Casa M artelli ; Documentario: La facciata di San Lorenzo
Uffìcio di C ontrollo sugli atti del Ministero Museo di San Marco; Museo Nazionale del Ricerca iconografica e tesro: Gabriele Morolli
dell'Istruzione, dell ' Uni ve rsità e della Ricerca, Bargello; Villa medicea della Petraia; Villa Regia: Vincenzo Capa/bo e Marilena Bertozzi
del Ministero per i Beni e le Attività C ulturali , medicea di Cerreto Guidi, Cerreto Guidi (Fi) Realizzazione: Art M edia Studio, Firenz e
Presentazioni
10 Cristina Acidini
11 Giampiero Maracchi
13 Monica Eietti

16 Per papa Leone X de' Medici e Firenze.


Breve nota sul progetto scientifico
Nicoletta Baldini
18 Appunti d'allestimento
Monica Eietti

INTRODUZIONE 103 Nella "chamera" di monsignore e altrove.


LA STIRPE DEI M EDICI DI CAFAGGIOLO Residenze fiorentine del cardinale Giovanni
de' Medici: il palazzo Medici in via Larga e la
23 La stirpe dei Medici di Cafaggiolo.
precettoria di Sant'Antonio abate alla Porta a
Dal XIV secolo a Lorenzo il Magnifico
Faenza
Vtmna Arrighi
Nicoletta Baldini
I. AL TEMPO DEL MAGNIFICO. 113 Breve nota sull'educazione musicale
L'EDUCAZIONE DI GIOVANNI di Giovanni de' Medici
Paolo Mechelli
31 I Medici, Lorenzo e l'ultima conquista
Lorenzo Tanzini
III. ALLA MORTE DEL MAGNIFICO.
43 Lorenzo il Magnifico: committenza e GLI ANNI DELL'ESILIO (1494-1512):
propaganda SAVONAROLA E PIER SODERINI.
Nicoletta Pons
IL RITORNO DEI MEDICI
45 Vita di Giovanni de' Medici , un papa del
119 Firenze al tempo di Girolamo Savonarola
Rinascimento
e di Pier Soderini
Vtmna Arrighi
Paola Benigni
59 "qualche gentilezza di cose antiche" .
127 Dal Savonarola al pontificato di Leone X:
Del giardino di Lorenzo il Magnifico
artisti e patroni in San Pier Maggiore a Firenze
in piazza San Marco, di alcuni artisti
Monica Eietti
e del cardinale Giovanni de' Medici
Nicoletta Baldini 139 l ritorno dei Medici a Firenze (1512-1515)
nella rilettura delle prime fonti a stampa
69 Ceducazione umanistica di Giovanni de' Medici
e dei documenti d'archivio
Alessandra Mita Ferraro
Roberta Menicucci
77 "La maggior cosa che facessi mai casa nostra".
153 Feste, carri trionfali e il salone di Poggio a
Le strategie di Lorenzo il Magnifico per il primo
Caiano: i fasti della restaurazione medicea
cardinalato di casa Medici
fra storia mito e allegoria
Lorenz Bdninger
Elena Capretti

II. G IOVANNI DE' MEDICI CARDINALE


IY. GIOVANNI DI LORENZO DE' MEDICI:
87 Cambi di dimensione. PAPA LEONE X (11 MARZO 1513)
Il cardinalato di Giovanni di Lorenzo de' Medici
Stefano Calonaci 171 Leone X (1513-1521):
il pontificato di un papa prudente
97 l O marzo 1492. Cerimonie e feste per Noemi Rube/lo
la prima entrata a Firenze del
cardinale Giovanni de' Medici 183 Le radici a Firenze, i frutti a Roma
Ilaria Ciseri Cristina Acidini
Indice

193 La committenza architettonica fra Roma e 311 Per una lettura del poliedro a coronamento
Firenze al tempo di Leone X: della Sagrestia Nuova di Michelangelo
le città, gli edifici, l'antico Vincenz o vaccaro
Mauro Musso/in
205 I ritratti di papa Leone X VII. LA FACCIATA DI SAN L ORENZO
" pacis ac charitatis amator" 319 I progetti del concorso leonino
Francesco Paolo Di Teodoro per la facciata della basilica
di San Lorenzo a Firenze
v. L EONE x E F IRENZE Pietro Ruschi
237 "Con tanto grandissimo e trionfante onore". 329 "Di Architettura e di Scultura lo Specchio di
Immagini dall'ingresso fiorentino tucta Italia". La facciata michelangiolesca di
di papa Leone X nel 1515 San Lorenzo: evidenza, memoria, mistero
Ilaria Ciseri Gabriele Moro/li
251 Leone X a Firenze. Il papa e il suo seguito nella
decorazione vasariana in Palazzo Vecchio C ATALOGO
Alessandro Cecchi
345 INTRODUZIONE. La stirpe dei Medici
259 Pontormo, pittore leonino: gli affreschi per il di Cafaggiolo [1 -7]
portico della Santissima Annunziata ( 1513)
e per la Cappella dei Papi nel convento 365 I. Al tempo del Magnifico
di Santa Maria Novella ( 1515) I..:educazione di Giovanni [8-27]
Alessio Assonitis 403 II. Giovanni de' Medici cardinale [28-46]
269 Un libro di spese di casa Medici 437 III. Alla morte del Magnifico. Gli anni
per gli anni 1512-1513 e l'attività di alcuni dell'esilio (1494-1512). Savonarola e
artisti attivi per papa Leone X Pier Soderini. Il ritorno dei Medici [47-59]
}osephine Rogers Mariotti
475 IV. Giovanni di Lorenzo de' Medici
279 La biblioteca del papa papa Leone X (11 marzo 1513) [60-73]
Anna Rita Fantoni, Ida Giovanna Rao
505 v. Leone X e Firenze [74-123]
287 Un episodio architettonico a Firenze in età
leonina: Raffaello e Palazzo Pandolfìni 589 VI. Da Leone X a C lemente VII.
Pietro Ruschi I papi della famiglia Medici, Michelangelo
e la Sagrestia Nuova [124-134]
VI. DA LEONE xA CLEMENTE VII. 609 VII. La facciata di San Lorenzo [135-138]
l PAPI DELLA FAMIGLIA MEDICI,
MICHELANGELO E LA SAGRESTIA NuovA 618 B IBLIOGRAFIA
295 I Capitani, M ichelangelo e la Sagrestia Nuova
Emanuela Ferretti, Tommaso M ozzati
193

La committenza architettonica
fra Roma e Firenze al tempo di Leone X:
le città, gli edifici, l’antico
Mauro Mussolin

“Ogni dì il Papa ce manda a chiamare, e ragiona un pezzo con noi di questa fabrica”
Rafaello, Lettera allo zio Simone (1 luglio 1514)

Una gita a Tivoli: “vederemo il vecchio et il nuovo”


Da Roma, il 3 aprile 1516, Pietro Bembo, segretario del papa, scrive al cardinale Bernardo Dovizi
1
2 da Bibbiena in Firenze: “Io col Navagiero et col Bazzano et con Messer Baldassar Castiglione et con
Raphaello domani anderò a riveder Tivoli: che io vidi già un’altra volta XXVII anni sono. Vederemo
1
3
il vecchio et il nuovo, et ciò che di bello sia in quella contrada. Vovvi per dar piacere a messer Andrea
[Navagero], il quale fatto il dì di Pasquino si partirà per Vinegia”1. L’età di Leone X trova nell’im-
magine di questa escursione guidata da Rafaello alla scoperta di villa Adriana una delle sue più elo-
quenti cartoline. La meta dà modo di evocare a quel drappello di umanisti le gesta dell’imperatore
Adriano, hic et nunc, tra i padiglioni ormai in rovina di un luogo costruito come teatro di memorie di
una vita eccezionale. L’episodio è rappresentativo di una passione antiquaria e di un amore per l’ar-
chitettura antica che segnarono il gusto di quel pontiicato con una forza tale da alimentare l’intera
cultura europea per molti decenni a seguire. Ritagliandosi un ruolo da regista assoluto, Leone coin-
volse gli uomini della sua corte nel doppio gioco di attori e spettatori, inducendo tutti a contribuire
al rinnovamento del gusto architettonico nell’unità dello stile, ma ciascuno in accordo alle proprie
necessità di rappresentanza sociale e delle diverse disponibilità economiche. “Committente di com-
mittenti”, secondo la felice espressione di Howard Burns2, Leone X fu certamente il regista di questo
rinnovamento e il deus ex machina di una committenza difusa a tutta la sua corte, capace di stabilire
un linguaggio di segni del potere che entrò a far parte di un patrimonio visivo a lungo condiviso.
“Ma più presto cerchi Vostra Santità, lassando vivo el paragono de li antichi, agguagliarli e supe-
rarli, come ben fa con magni ediici”3: nel facile paragone tra l’imperatore e il papa, per Rafaello villa
Adriana sarà un modello da superare. Nasce così la più rainata impresa architettonica del tempo: villa
Madama, di cui l’Urbinate fu regista a partire dal 1516. Con il suo cortile rotondo, i xysti, le esedre,
le diete, i criptoportici, i terrazzamenti, la peschiera, il teatro e l’ippodromo, villa Madama fu locus
amœnus di umanistici ozi, ritiro dove guardare alla città con ilosoico distacco, spazio consegnato alla
memoria dove far rivivere le fonti classiche, luogo di sosta dei grandi dignitari prima degli ingressi
uiciali nell’Urbe, e, inine, laboratorio dove sperimentare in scala reale le tecniche costruttive, la de-
corazione e il modo di abitare dei romani. Seppur solo in parte realizzata e con le ampie modiiche di
Antonio da Sangallo il Giovane dal 1519 (ig. 2), resta l’opera-manifesto di una committenza ‘perfetta’
e il più eloquente simbolo di quella stagione artistica4.

Da Firenze a Roma: “la mansuetudine del leone”


L’attaccamento del papa alle arti, e in particolare all’architettura, aveva le più solide radici nell’ambiente
1. Giuliano da Sangallo, culturale della Firenze del secondo Quattrocento. Non c’è infatti aspetto della committenza architetto-
Progetto di palazzo mediceo nica di Leone che non mostri profondi legami con la politica culturale del padre Lorenzo il Magniico,
in piazza Navona. Firenze, la cui eredità si manifestò nel iglio, non solo nell’innata conidenza con la materia architettonica e
Gabinetto Disegni e
nella più grande dimestichezza con i suoi arteici, ma soprattutto nella iducia in quest’arte quale stru-
Stampe degli Uizi,
n. 7949A mento – il più eicace – per suscitare consenso e spingere a operare con straordinaria magniicenza.
194 Mauro Mussolin

Le limitate disponibilità economiche di Leone al tempo in cui era cardinale non gli avevano permesso
grandi imprese. Sicuramente va menzionata la facciata della chiesa di Santa Cristina di Bolsena costru-
ita intorno al 1494 da Benedetto Buglioni con uno stile prossimo a quello di Giuliano da Sangallo; più
diicile giudicare il restauro della chiesa di Santa Maria in Domnica, di cui era titolare, e l’aggiunta del
monumentale portico ad archi con paraste di stile tuscanico: il suo fregio contiene una iscrizione dedi-
catoria che fa esplicito riferimento al suo cardinalato; tuttavia, dal momento che i lavori di costruzione
condotti da Andrea Sansovino datano 1513-1514, bisogna pur ammettere che tale scritta retrodata
artiiciosamente un intervento condotto interamente all’indomani dell’elezione pontiicia5.
Da subito ai contemporanei fu chiaro che quel papato si sarebbe caratterizzato non più per la
forza delle armi, ma per la sapienza della diplomazia di cui le arti sarebbero state ambasciatrici. Il
più esplicito ritratto di questo messaggio è nel rafaellesco Incendio di Borgo delle Stanze vaticane,
inito nel 1514 e primo tra quelli dipinti nel nuovo pontiicato. L’afresco mostra il ponteice Leo-
ne IV, eponimo del papa mediceo, che spegne miracolosamente l’incendio scoppiato nel cuore della
Chiesa, come a sottolineare il cambio di rotta rispetto alla politica del predecessore Giulio II che
aveva acceso fuochi di guerra in tutti i territori pontiici. Non a caso è Erasmo da Rotterdam a co-
niare per il papa mediceo il folgorante ossimoro “Leonis mansuetudo” come a ricordare che la vera
forza risiede nella pacatezza6. Non diversamente dai più alti rappresentanti dell’umanesimo cristiano
a lui contemporanei, dall’agostiniano Egidio da Viterbo, esaltatore della Plenitudo temporis dell’età
di Leone, a Tommaso Giustiniani e Vincenzo Querini, autori del Libellus ad Leonem X composto
nell’estate del 1513, proprio Erasmo aveva avviato un dialogo a distanza con Leone, riconoscendogli
il compito di paciicatore e stimolando in lui l’agognata riforma della Chiesa in capite et membris.
Come ben sottolineato da Manfredo Tafuri, Erasmo descrive il papa come vero princeps christianus
a cui è demandato l’esercizio di pietas e caritas. Una prospettiva di riforma quella suggerita dal gran-
de pensatore che va a includere le opere pubbliche e la magniicenza architettonica quali necessarie
forme di buon governo.
Una volta eletto, Leone non indugia. Nel 1513-1514, attraverso il fratello Giuliano de’ Medici,
avvia il progetto di boniica delle paludi dell’Agro Pontino di cui resta una testimonianza indiretta nel
meraviglioso disegno a volo d’uccello di quell’area eseguito da Leonardo da Vinci intorno al 15147.
Operazione meritoria, ma non priva di ini speculativi, secondo una caratteristica comune a tutte le
imprese leonine di grande scala. Contemporaneamente il papa potenzia lo Studium urbis della Sapien-
za con la chiamata di docenti di fama e riforma il precedente ospedale di San Giacomo in Augusta nel
moderno San Giacomo degli Incurabili il quale, posto sotto la tutela degli agostiniani di Santa Maria
del Popolo, si specializzerà nella cura della siilide, il mal francese da poco esploso in Italia in seguito
all’arrivo delle armate di Carlo VIII. Con Leone la curia pontiicia si trasforma rapidamente in una
corte umanistica, dove illustri letterati sono chiamati a fargli da segretari: Pietro Bembo, Jacopo Sado-
leto, Baldassarre Castiglione, Tommaso Inghirami detto il Fedra e quel Paolo Giovio al quale si deve
la creazione del mito dell’età dell’oro leonina. Roma assurge presto al ruolo di capitale cosmopolita di
arti, scienze e lettere. Ambasciatori e legazioni da ogni parte del mondo sono richiesti a Roma e lì chia-
mati a partecipare a una agenda di cerimonie senza precedenti. Il dialogo fra artisti, letterati, antiquari
ed eruditi contribuisce alla ricreazione dei fasti della Roma imperiale come mai prima di allora. Sono
questi gli anni in cui nasce una nuova immagine di gentiluomo, si cerca un nuovo modo di intendere
la rappresentazione teatrale, si pubblicano la prima edizione illustrata di Vitruvio e i primi repertori
numismatici8. Nasce infatti prorompente il bisogno di visualizzare il passato attraverso ricreazioni e
messe in scena. Dal canto loro, gli architetti vi partecipano in primo piano con l’allestimento di trioni,
carnevali, possessi, entrate e palii. Non è un caso che i primi luoghi dove si concentra l’attenzione del
papa siano straordinariamente simbolici: Canale di Ponte, Campidoglio e Campo Marzio. Non la na-
tiva Firenze, da poco rientrata nell’orbita medicea, ma Roma all’indomani dell’elezione sarà il luogo nel
quale Leone darà presto avvio al suo complesso programma di rinnovamento urbano.

Nell’Urbe: “Leone X, Pont. Max.,Virtute Duce, Comite Fortuna, Salva Est Roma”9
La cerimonia di insediamento del vescovo di Roma nella sua diocesi, ovvero la presa di possesso del
Laterano, segna per Leone la prova generale della sua magniicenza architettonica. La zona scelta per
le celebrazioni è quella di Canale di Ponte, di fronte a Castel Sant’Angelo, dove si concentrano gli
interessi economici dei iorentini in città. Il 19 marzo 1513, una sequenza di archi di trionfo viene
allestita in corrispondenza delle tappe principali del percorso della cavalcata papale, prima della so-
lenne incoronazione nella cattedrale lateranense. Progettati da artisti toscani e pagati dai più facoltosi
La committenza architettonica fra Roma e Firenze al tempo di Leone X: le città, gli edifici, l’antico 195

2. Antonio da Sangallo corregionali del ponteice, tra i quali Agostino Chigi, questi apparati eimeri decorarono la scena ur-
il Giovane, Progetto di bana con dispiego di magniiche scenae frons concave e diaframmi colonnati; in particolare, l’invaso
pianta per Villa Madama. stradale al bivio tra via Papale e via dei Banchi è fastosamente decorato come un’aula colonnata, con
Firenze, Gabinetto Disegni dettagli architettonici tratti dal Battistero iorentino a celebrare un gemellaggio tra Roma e Firenze
e Stampe degli Uizi, che riuniva nello stesso programma iconograico i santi protettori della Chiesa, di Roma, di Firenze,
n. 314A di casa Medici.
Poco dopo, nel settembre 1513, viene dato ancor più sfarzo alla cerimonia di concessione della
cittadinanza romana a Giuliano de’ Medici (fratello del papa e, nel tempo, gonfaloniere della Chie-
sa, governatore di Roma, duca di Nemour) e a Lorenzo (nipote del papa e, nel tempo, “capitano
dei iorentini” e duca di Urbino): igure essenziali per le ambizioni politiche del papa e intorno alle
quali orbiterà parte della committenza artistica leonina. In cambio della cittadinanza il papa conce-
de al Comune di Roma una maggiore autonomia amministrativa: “Ricercò Sua Beatitudine [che] li
Conservatori volessero al popolo intercedere per gratia che gli piacesse conferir privilegi della Civiltà
di Roma alli Magniici Giuliano fratello e Lorenzo nipote, e inalmente a tutta la casa de Medici”10.
L’evento intriso di retorica celebrativa sancì trionfalmente il matrimonio tra Tevere e Arno, tra Roma
ed Etruria, e inì per assurgere a leitmotiv della politica culturale di Leone X, fonte di ispirazioni di
ogni successivo programma iconograico dedicato al ponteice. Un teatro provvisorio di forma ret-
tangolare viene allestito sullo spiazzo capitolino di ianco al vecchio palazzo dei Conservatori. Un
ordine dorico caratterizza sia le colonne esterne che le paraste interne e l’ediicio appare completa-
mente decorato da rilievi e targhe, come mostra l’ormai classica ricostruzione di Arnaldo Bruschi11.
L’ideatore del progetto è generalmente riconosciuto in Giuliano da Sangallo, rientrato inalmente
in città grazie all’elezione di Leone e dopo la relativa estromissione dai cantieri bramanteschi. Come
ai tempi del Magniico, Giuliano da Sangallo torna a essere protagonista e nel più grande stile. Uno
stile, quello richiesto da Leone, subito interpretato dall’architetto iorentino in un ipertroico ricorso
a decorazioni scultoree, teste di leoni, statue, rilievi, stemmi e imprese medicee, sapientemente arti-
colati in fastosi telai architettonici inquadranti archi, nicchie, specchiature, targhe12.
Del 1513 è un altro straordinario progetto di Giuliano da Sangallo per un palazzo mediceo nel
cuore di Campo Marzio (ig. 1). Prossimo al Pantheon e allo Studium urbis, e adiacente alle pro-
prietà della nazione francese (dove a breve sarebbe stata iniziata la chiesa di San Luigi dei Francesi)
e a quelle della nazione spagnola con la chiesa di San Giacomo, il palazzo trovava afaccio su piazza
Navona, la platea Agonalis da poco eletta a sede del carnevale romano, la più signiicativa tra le nuove
feste patrocinate dal ponteice. Come il palazzo dei Flavi sul Palatino afacciato su Circo Massimo,
questo progetto si apre sull’originario circo di Domiziano attraverso una piazza porticata che funge
196 Mauro Mussolin

da vestibolo all’ediicio; lo arricchiscono un cortile monumentale e un giardino posteriore. Nella


scala gigante delle terme imperiali, la destinazione più probabile di questo ediicio sembra essere sta-
ta quella di fare la residenza al duca Giuliano, forse in previsione del suo prossimo matrimonio. Un
progetto la cui “audace e avanzata concezione assiale – come ben espresso da Christoph Frommel –
sarebbe stata superata solo nel barocco”13.
Si è conservato un foglio di Antonio da Sangallo il Giovane databile al 1515-1516 che costituisce
una profonda revisione alla proposta di Giuliano. In questo progetto il palazzo acquista maggiore
compattezza e, allo stesso tempo, aumenta le dimensioni e la magniicenza con il suo enorme corti-
le interno attraversato da una strada porticata: una versione elefantiaca e ancor più magniloquente
del celeberrimo palazzo Farnese i cui lavori erano partiti nel 1514 per mano dello stesso Antonio. Il
lotto urbano su cui insiste questo secondo progetto mediceo è così vasto da afacciarsi su una piazza
Sant’Eustachio idealmente regolarizzata e ampliata ino a comprendere il fronte di un altro palazzo
mediceo, quello di Alfonsina Orsini, madre del duca Lorenzo, ovvero quel palazzo Medici-Lante
iniziato da Giuliano da Sangallo nel 1514 e poi continuato da Baccio Bigio.
Manfredo Tafuri ha analizzato a fondo le strategie urbane di Leone X, anche in rapporto a quelle
del predecessore Giulio II, con una densità impossibile da riassumere in questa sede14. Il problema
investe un più ampio intervento di ridisegno della città leonina, che partendo da piazza del Popo-
lo, dove intorno al 1519 si penserà di elevare l’obelisco dell’Augusteo, comprende il bivio di strade
rappresentato da via Lata, antico tracciato romano, e via di Ripetta, principale asse di collegamento
voluto da Sisto IV tra ponte Sant’Angelo e porta del Popolo, la cui regolarizzazione non era stata an-
cora portata a compimento. Tafuri metteva in rapporto la morte del duca Giuliano nel 1516 con un
cambio di rotta da parte di Leone, tale da fargli abbandonare l’idea di una cittadella medicea a favore
di interventi meno utopici, tra cui appunto villa Madama. Vitale Zanchettin ha tuttavia indagato
ulteriormente gli interventi leonini sulla città. Riconsiderando le posizioni di Tafuri alla luce di una
vasta campagna di analisi documentaria, lo studioso ha veriicato le date dei lavori di prosecuzione di
via di Ripetta ino a piazza Sant’Eustachio, giungendo alla conclusione che è proprio a partire dalla
morte del duca Giuliano che Leone si dedica con maggior sostegno alla rettiica di questa strada,
ampi segmenti della quale erano ancora da aprire, come il tratto di congiungimento tra piazza Nico-
sia e via della Dogana vecchia e, pertanto, nell’area prossima ai progetti dei palazzi medicei15. Non a
caso lo schizzo planimetrico di Antonio il Giovane sposta il sito del palazzo verso piazza Navona, così
da allinearlo al ilo regolarizzato di via della Dogana vecchia dove c’erano le proprietà della Corona
francese. Non è escluso che il progetto di Antonio sia stato richiesto proprio in vista del matrimonio
del duca Giuliano con Filiberta di Savoia, zia del re Francesco I, in una data non distante da quella
del monumento circolare che nel 1516 fu costruito di fronte all’erigenda chiesa di San Luigi dei
Francesi per celebrare l’alleanza tra i Medici e i Valois. L’operazione di allineamento e prosecuzione
di via di Ripetta non era esente da evidenti ini speculativi. A beneiciare della possibilità di ediicare
nuovi lotti grazie al prezzo ribassato dei materiali da costruzione e di un regime iscale ridotto erano
non solo i curia sequentes, ovvero quella classe dirigente medio-bassa impiegata nell’amministrazione
pontiicia, ma anche gli istituti direttamente avvantaggiati dal papa, come il menzionato ospedale di
San Giacomo degli Incurabili, i cui orti espropriati per l’apertura del tratto più settentrionale del-
la strada saranno adeguatamente indennizzati. Persino i membri della piccola nobiltà di provincia
avrebbero saputo avvantaggiarsi di questa politica di incentivazione edilizia avviando grandi inter-
venti in altre zone della città ancora in attesa di deinizione: le premesse per l’inusitata grandiosità di
palazzo Farnese avviato nel 1514 in via Giulia, strada aperta da Giulio II e rimasta interrotta per la
reazione dei romani di fronte alla costruzione del bramantesco palazzo dei Tribunali, furono certa-
mente poste dalle politiche urbane di Leone intorno al 1516 e dal gigantismo dei progetti dei palazzi
medicei di piazza Navona.
Anche nella Basilica di Loreto, direttamente posta sotto la giurisdizione pontiicia, Leone X in-
tervenne con altrettanta risolutezza. A partire dal 1513 la decorazione del piccolo ediicio della Casa
Santa, sul cui rivestimento architettonico era intervenuto da poco Bramante, fu aidata ad Andrea San-
sovino che vi realizzò quei magniici ornati che la resero per decenni il più trionfale cantiere di scultura
architettonica d’Italia. Nella fastosità tipica degli archi di trionfo, fatta di attici, colonne libere, altori-
lievi, quel repertorio si allineava perfettamente a quello messo già in campo da Giuliano da Sangallo
e dominante per tutti i primi anni del pontiicato leonino. Dal 1516, dopo la morte di quest’ultimo
architetto, è inalmente Rafaello con le sue ‘sprezzature’ ad assurgere a modello, quando verrà inal-
mente compiuta una vera e profonda assimilazione dell’architettura imperiale romana, così riassunta da
Howard Burns “forse con l’unica eccezione di Alberti, Rafaello è il primo a capire ino in fondo la dif-
La committenza architettonica fra Roma e Firenze al tempo di Leone X: le città, gli edifici, l’antico 197

ferenza fra l’architettura moderna anticheggiante e la vera architettura degli antichi”16. Assegnatogli da
Leone l’incarico di primo architetto di San Pietro nel 1514 e nel successivo quello di conservatore delle
antichità di Roma, a partire da queste esperienze comincia per l’Urbinate uno studio dell’architettura
romana che abbraccia ogni possibile campo, dagli interni dei sepolcri antichi, dove impara a conoscere
una sorprendente varietà dei tabernacoli e di dettagli architettonici in stucco o pittura, ino alle monete
e ai cammei con rappresentazioni di ediici: un universo di forme ricercatissime che sarà perfettamente
restituito nell’appartamento del cardinale Bibbiena nei Palazzi Vaticani dopo il 1516. Rafaello non
trascurerà di curare gli efetti scenograici dell’antico secondo una lezione appresa dall’attenta analisi
dei mercati Traianei, dei padiglioni di villa Adriana, delle terme, che si ritrova, per esempio, nei palaz-
zi realizzati per due curiali di Leone X. Il primo ediicio è quello per il medico Jacopo da Brescia, dal
1515, dove la volontà di mantenere una stretta corrispondenza tra la disposizione interna e le aperture
esterne sacriica in modo inaudito la regolarità della facciata e porta a concepire il prospetto laterale,
privo di afacci e prospicente una piccola piazza, come il vero fulcro della composizione, costruito come
un apparato trionfale su cui far campeggiare un grandissimo scudo mediceo trattenuto dalle mascelle
di una protome leonina. Non meno spettacolare il distrutto palazzo per il cubiculario Giovanbattista
Branconio dall’Aquila, iniziato nel 1518 forse con il contributo di Giulio Romano nel disegno del cor-
tile, la cui facciata mostrava una fastosità da apparato eimero giocata su sottilissimi efetti visivi – e su
voluti solecismi non privi di ironia – e calibrata in ragione dell’eccezionalità del luogo, lo sbocco del
Borgo Nuovo su piazza San Pietro e sulla residenza del ponteice. Con Rafaello tuttavia entra anche
in gioco un universo di forme di tutt’altra tradizione, non più l’accumulo, ma piuttosto la sintesi, nella
tradizione urbinate di Francesco di Giorgio Martini: le astrazioni delle specchiature, le sempliicazioni
delle cornici, il sintetismo dei dettagli, la miscelazione degli ordini, corredate tuttavia da sorprendenti
citazioni dall’antico, contenute e preziose. Per esempio nella chiesa di Sant’Eligio degli Oreici, 1512-
1515, si fa largo una sorprendente chiariicazione formale che tuttavia tiene in sé una molteplicità di
modelli, dall’aula meridionale della biblioteca greca di villa Adriana, alla sangallesca chiesa delle Carceri
di Prato, ino all’angolo smussato della crociera di San Pietro. Astrazioni simili sono anche presenti nel-
la facciata di palazzo Alberini, con il bellissimo graicismo del bugnato inferiore e gli elementi dell’ordi-
ne del piano nobile così sempliicati da confondersi con i riquadri e le specchiature di quello superiore.
Nasce al tempo di Leone un atteggiamento critico verso i modelli del passato, sottoposti al vaglio
non solo di un giudizio basato su una conoscenza più attenta delle fonti, ma soprattutto misurato
alla luce di un occhio espertissimo: celebri le critiche di Antonio il Giovane ad alcune soluzioni del
Pantheon o a certi passaggi meno felici del De Architectura di Vitruvio17. “Vorrei trovar le belle for-
me degli ediici antichi, né so se il volo sarà d’Icaro. Me ne porge una gran luce Vitruvio: ma non
tanto che basti” seppure nella controversa attribuzione a Rafaello il passo esprime bene le diicoltà
di comprensione del trattato18. Un atteggiamento nei confronti dell’antico che si ritrova simile in
Michelangelo. Il confronto tra i due artisti nel torno degli stessi anni consente di trovare numerose
convergenze. È certamente in virtù degli stimoli leonini che dalla metà del secondo decennio anche
Michelangelo si presenta nei rinnovati panni di architetto. La piccola facciata a edicola della cappella
dei Santi Cosma e Damiano in Castel Sant’Angelo eseguita per diretta commissione di Leone X co-
stituisce la prova generale che gli consente di afrontare la monumentale progettazione della facciata
di San Lorenzo.
Se la celebre Lettera a Leone X scritta da Rafaello insieme a Baldassarre Castiglione documenta un
rinnovato sguardo sui materiali dell’architettura romana imperiale che troverà applicazione nella pro-
gettazione di villa Madama, Michelangelo può dare prova della sua assimilazione di quel linguaggio
copiando dal Codice Coner – celeberrimo taccuino d’architettura e testimonianza tra le più alte della
fortuna del disegno architettonico dall’antico al tempo di Leone X – gli esempi più eccentrici e meno
convenzionali dell’architettura antica e, sfruttando le possibilità combinatorie oferte dal quel catalogo
di forme, metterà in discussione la convenzionale distinzione fra opera di ‘quadro’ e opera di ‘igura’ a
favore di una fusione integrata fra il lavoro dell’architetto e quello dello scultore, come come avverrà
nel progetto inale per la facciata di San Lorenzo. Non è un caso che persino in due opere così distanti
come la Cappella Chigi e la Sagrestia Nuova che hanno nel Pantheon il loro modello, Rafaello e Mi-
chelangelo scelgano di citarne letteralmente solo il bellissimo corinzio delle paraste, inendo per ofrire
di quel modello due interpretazioni così libere e personali: esercizio di unità progettuale e meravigliosa
sintesi delle arti per Rafaello; recupero di una tradizione architettonica brunelleschiana depurata dai
toscanismi grazie all’esperienza romana per Michelangelo. Due lezioni che mostrano la consapevolezza
di una breve stagione architettonica accomunata dalla sicurezza di riuscire a sorpassare la grandezza de-
gli esempi antichi non tanto nelle dimensioni, quanto nello spirito e nei principi.
198 Mauro Mussolin
La committenza architettonica fra Roma e Firenze al tempo di Leone X: le città, gli edifici, l’antico 199

3. Antonio da Sangallo A Firenze: “Pontiicem turpe est non superasse Suos”19


il Vecchio, Progetto di
Il consenso ottenuto a Roma permise a Leone di operare con una certa autorità anche a Firenze. An-
palazzo mediceo in via
Laura. Firenze, Gabinetto che lì fu stabilita una cultura dello spettacolo che rievocasse speciicamente l’età dell’oro di Lorenzo
Disegni e Stampe degli il Magniico. Tale processo fu accuratamente preparato dai duchi Giuliano e Lorenzo tra il 1512 e
Uizi, n. 282A il 1515, periodo compreso tra la riammissione dei Medici nello stato iorentino e l’ingresso in città
del ponteice. Di questa solenne occasione sono celebri gli apparati eimeri e le decorazioni per-
manenti, come testimonia il graito con la scritta “Viva Papa Leone” di Andrea di Cosimo Feltrini
sulla facciata di palazzo Lanfredini di Baccio d’Agnolo. Per quel medesimo evento furono di diretta
commissione leonina anche le stalle medicee presso San Marco, studiate da Leonardo e poi realizzate
da Baccio Bigio, oltreché gli appartamenti papali in Santa Maria Novella, nei quali, con Pontormo e
Ridolfo del Ghirlandaio, lavorarono nuovamente insieme Andrea Feltrini e Baccio d’Agnolo.
Il 1515 segna poi la data di una serie di ipotetici interventi di rinnovamento a scala urbana della
città. Tra questi, va posto il colossale progetto per un palazzo mediceo su via Laura, noto attraverso
un foglio attribuito ad Antonio da Sangallo il Vecchio, ma la cui concezione va piuttosto assegnata
al fratello Giuliano (ig. 3). Caroline Elam ha datato assai convincentemente il progetto a un’epoca
successiva al 1512, nonostante vi si osservino soluzioni certamente risalenti ad anni precedenti e di
cui era forse responsabile lo stesso Lorenzo il Magniico, il quale in quell’area aveva pilotato una pro-
gressiva campagna di acquisti di terreno a vantaggio del vicino ospedale degli Innocenti. In questo
progetto sembrano dunque prendere campo gli stessi meccanismi osservati per i progetti di piazza
Navona. Due interventi, l’uno a Roma l’altro a Firenze, saldamenti accomunati nelle modalità:
magniicenza spaziale non disgiunta da un ampio ricorso a soluzioni di cultura vitruviana; ricercata
rarefazione compositiva a evocazione del gigantismo delle terme imperiali; obiettivi di speculazione
edilizia a vantaggio delle classi medie e degli istituti di assistenza posti sotto tutela. Non è escluso che
il palazzo fosse stato immaginato come residenza del duca Lorenzo, come quello di Roma doveva
essere per il duca Giuliano. Molti motivi concorsero a far cadere la possibilità di realizzare quei pro-
getti principeschi: troppo dispendiosi i costi economici e troppo grande la scala degli ediici. Inoltre,
ancor più dei romani, i iorentini avrebbero mal digerito l’ostentata magniicenza del palazzo di via
Laura, certamente più consono alla casa di un tiranno che a quella di un governatore formalmente
nominato dalla Signoria. Medesima sorte sarebbe toccata a un altro coevo progetto di ‘quartiere me-
diceo’. Di esso rimarrà memoria nell’immaginario collettivo, seppure la sua unica traccia è contenuta
in un piccolo schizzo delineato da Leonardo da Vinci nel Codice Atlantico. Si tratta di un intervento
di regolarizzazione degli isolati urbani tra piazza San Lorenzo e piazza San Marco: le due piazze rad-
doppiano la loro grandezza; la prima mantiene via Larga come asse centrale e, lambendo San Lo-
renzo e il vecchio palazzo Medici, prevede un nuovo palazzo mediceo in posizione frontale rispetto
al primo, trasferendo la chiesa di San Giovannino ai lati del nuovo invaso; la seconda si mantiene
anch’essa centrale rispetto a via Larga e fa in modo che l’isolato del convento di San Marco si rispec-
chi esattamente in quello del Giardino mediceo, ampliato ino a contenere due cortili. Se a Roma gli
smisurati progetti residenziali di piazza Navona avevano a un certo punto ceduto il passo al cantiere
di villa Madama, a Firenze i progetti utopistici di queste ‘cittadelle medicee’ si arenano a favore della
concreta possibilità di proseguire la costruzione della villa di Poggio a Caiano, avviata da Giuliano
da Sangallo per il Magniico dal 1490, e già interrotta in corrispondenza della copertura della sala
centrale20. Il successo della messa in opera dell’arditissima volta a botte in calcestruzzo, certamente
avvenuto al tempo di Leone X, rappresenta un contraltare di Villa Madama, giocato stavolta tra Giu-
liano da Sangallo e Rafaello sul ilo del recupero delle tecniche antiche dei romani.
È interessante sofermarsi a rilettere sull’impatto nella città di Firenze del linguaggio architettoni-
co all’antica elaborato in quegli anni a Roma proprio con il determinante contributo degli architetti
toscani, come i due Sansovino, Michelangelo e i numerosi membri della cerchia sangallesca. In città
era infatti radicatissima una tradizione che poteva contare su opere, materiali, tecniche, arteici e com-
mittenti di reputazione universale. Tuttavia i tentativi portati avanti durante il pontiicato leonino di
temperare la tradizione iorentina con quella, per così dire, romana hanno avuto esiti da analizzare caso
per caso. Ci limiteremo solo ad alcuni più spettacolari esempi. Il più riuscito è quello rappresentato
dalla costruzione del loggiato dei Serviti in piazza Santissima Annunziata, realizzato tra 1516 e 1520
da Antonio da Sangallo il Vecchio e Baccio d’Agnolo come pendant di quello degli Innocenti, prece-
dente di un secolo. La sua architettura, generalmente poco apprezzata e poco studiata, mostra tuttavia
un felice connubio tra il modello brunelleschiano ripreso nelle forme e nei materiali e una consapevole
assimilazione del linguaggio degli ordini antichi, che si evidenzia nella complessa articolazione della
200 Mauro Mussolin

testata libera dell’ediicio strutturata nella soluzione angolare con un


doppio ordine di paraste e controparaste.
Altro interessante caso è quello rappresentato dai progetti di An-
tonio il Giovane per la chiesa di San Marco a Firenze, risalenti agli
ultimissimi anni di pontiicato leonino. Tracciati in più fogli e riferi-
bili a due impianti ecclesiastici alternativi, l’uno molto dispendioso a
pianta centrale, l’altro più economico a navata unica con cappelle late-
rali (igg. 4-6), costituiscono una summa dell’esperienza architettonica
di Antonio il Giovane maturata durante il pontiicato di Leone X. In
particolare, le soluzioni a pianta centrale, spettacolari e magniiche, si
caratterizzano per un registro monumentale della facciata del tutto inu-
sitato per Firenze e per un sistema complesso di coperture a cupola cen-
trale e controcupole diagonali. Manfredo Tafuri vi ha scorto l’adozione
di un magniloquente segno mediceo – per nulla iorentino, quanto
piuttosto trionfalmente romano – che avrebbe aiutato a cancellare la
memoria dei piagnoni e ogni loro velleità ilo-repubblicana21. Si può
tuttavia fornire un’interpretazione alternativa che indirizza la spetta-
colarità dei progetti sangalleschi sulla scia dell’entusiasmo dovuto alla
conclusione del processo di canonizzazione di sant’Antonino, amatissi-
mo vescovo di Firenze, predicatore di San Marco, sepolto in quel con-
vento nel 1459 e lì venerato come santo, la cui canonizzazione era stata
fortemente voluta tanto da Leone X, quanto dalla Signoria iorentina e
dall’Ordine domenicano. Pertanto le aspettative della città di fronte alla
possibilità di elevare Antonino agli onori degli altari si legano a quelle
di trasformare deinitivamente la chiesa di San Marco in nuovo san-
tuario/mausoleo dedicato al nuovo patrono cittadino. Il trionfalismo
architettonico dei progetti di Antonio trova allora ragione nella ma-
gniicenza richiesta dal luogo e dalla nuova funzione santuariale. Dopo
i trascorsi savonaroliani, l’erezione di questo nuovo polo devozionale
avrebbe certamente ridato lustro al convento di San Marco e, senza
per questo far necessariamente passare in secondo piano la memoria di
Savonarola, avrebbe rinsaldato il legame tra i Medici e i domenicani nel
ricordo dell’amicizia tra Cosimo il Vecchio e sant’Antonino, rispettiva-
mente fondatore del convento e suo primo priore. I progetti per San
Marco costituiscono dunque una straordinaria occasione progettuale 4. Antonio da Sangallo
oferta dal ponteice alla sua città natale attraverso l’esperienza di Anto- il Giovane, Progetto
nio il Giovane, profondo conoscitore del linguaggio dei segni architet- alternativo per la chiesa
tonici cittadini, e in quanto tale capace di stemperare quella ‘romanità’ di San Marco a Firenze.
individuata da Tafuri ed esempliicata nel trionfalismo della cupola, nel Firenze, Gabinetto Disegni
confronto diretto con la contigua cupola del santuario della Santissima e Stampe degli Uizi,
Annunziata, progettata alcuni decenni prima da Leon Battista Alberti. n. 1254Ar
Altro esempio emblematico, ma in negativo, è quello rappresen-
tato dalla disapprovazione ricevuta dalla facciata di palazzo Bartolini
Salimbeni, progettata da Baccio d’Agnolo dal 1520 al 1523 per il
banchiere Giovanni Bartolini fratello di Lorenzo, cameriere segreto
del papa e protonotaio apostolico. Secondo la descrizione di Vasari,
quando il palazzo fu mostrato nel 1522, i iorentini reagirono vigo-
rosamente attaccandovi per scherno motti d’ingiuria e lasciando al
portone “ilze di frasche, come si fa alle chiese per le feste”22. Non fu
tuttavia lo stile troppo ‘romano’ a destare quello scherno, ma piut-
tosto l’irragionevole mancanza di allineamento con la tradizione re-
sidenziale civile cittadina: quel fronte rivestito in pietra liscia, quelle
inestre a tabernacolo con nicchie e targhe, quel monumentale por-
tone con semicolonne e timpano, non sembravano ‘convenienti’ per
decorare la residenza privata di un borghese, ma consoni piuttosto
al vocabolario aulico dell’architettura pubblica e in particolare sacra.
La committenza architettonica fra Roma e Firenze al tempo di Leone X: le città, gli edifici, l’antico 201

5. Antonio da Sangallo il Il diferente apprezzamento che lo stile leonino sembrerebbe aver avuto a Roma e a Firenze documen-
Giovane, Progetto a pianta terebbe infatti la diversa capacità dagli spettatori di quelle due città di cogliere di volta in volta il senso e
longitudinale per la chiesa l’opportunità di quelle innovazioni nel linguaggio architettonico. Non vale contrapporre la nuova capitale
di San Marco a Firenze. cosmopolita di Leone sempre pronta alle novità, alla vecchia repubblica arroccata sulle proprie tradizioni
Firenze, Gabinetto Disegni nel riiuto dello stile dei nuovi tiranni. L’entusiasmo per il rientro dei Medici sfaterebbe abbondantemente
e Stampe degli Uizi,
n. 1649Ar
questo giudizio. Quanto piuttosto va ricordato che l’occhio colto dei iorentini, profondamente educato
a un sistema complesso di segni e convenzioni fondate su valori repubblicani, reagiva con veemenza alla
6. Antonio da Sangallo rappresentazione di un potere che annullava quelle convenzioni, uniformando tutto al linguaggio cerimo-
il Giovane, Progetto a
pianta centrale per la chiesa
nioso della corte. Non è un caso che le celeberrime inestre inginocchiate disegnate da Michelangelo per
di San Marco a Firenze. palazzo Medici, postdatate da Michael Hirst intorno all’ultimo anno di pontiicato leonino e ancora più
Firenze, Gabinetto Disegni avanti da Vitale Zanchettin, nell’ammodernamento dei palazzi cittadini dell’epoca granducale sarebbero
e Stampe degli Uizi, state scelte come il più eloquente segno architettonico di omaggio ai Medici23.
n. 1363Ar Sotto Clemente VII – e ancor più nella successiva stagione granducale – gli arteici iorentini, e
primo fra essi Michelangelo con le opere in San Lorenzo, metteranno a frutto le esperienze artistiche
maturate in età leonina, riuscendo convincentemente a fornire una rinnovata immagine di architet-
tura toscana capace di recuperare attraverso la nobiltà dei materiali della tradizione, pietra serena e
marmo, la grande esperienza architettonica quattrocentesca24.
Tra Tevere e Arno: “Viva papa Leone, et Palle, Palle”25
Calcolato sui tempi di realizzazione delle architetture il pontiicato di Leone appare indubbiamente
di breve durata. Se ci si lamenta che a fronte dei numerosissimi cantieri efettivamente pochi furo-
no gli ediici completati durante i suoi quasi otto anni di pontiicato, si sottovaluta il fatto che il
202 Mauro Mussolin

ponteice, bene captando le proprie speranze di vita, fosse più interessato al successo di un metodo
basato sull’applicazione di un pervasivo sistema di governo delle arti, che sull’ottenimento dei singoli
risultati. Non a caso, uno dei caratteri della committenza architettonica di Leone X fu certamente
l’apprezzamento per la molteplicità dei pareri e l’acutezza dei giudizi, nonostante ciò potesse andare
a scapito dell’economia dei costi e dell’efettiva realizzabilità delle opere: il parere contrario espresso
da Michelangelo, intorno al 1515, sul progetto di Baccio d’Agnolo per il ballatoio della cupola di
Santa Maria del Fiore, deinito una gabbia per grilli26, bloccò i lavori e valse a Michelangelo l’incari-
co, ma si risolse in un nulla di fatto che lasciò quel lavoro interrotto per sempre, persino nell’esplicito
omaggio al ponteice delle magniiche teste di leone poste nel fregio.
La pluralità di opinioni su uno stesso progetto ci conduce a uno dei temi più cari alla committenza
architettonica leonina, i concorsi per idee. Non si tratta veramente di concorsi in senso moderno, ma
piuttosto della partecipazione allargata a un numero elevato di arteici chiamati a fornire un contributo
intellettuale su un tema assegnato: così vanno intesi i concorsi per la facciata di San Lorenzo a Firenze del
1515-1516 e quello per la chiesa romana di San Giovanni dei Fiorentini nel 1518. Commissioni troppo
celebri e complesse per un riesame, seppur rapido, in questa sede, ma di cui vale la pena sottolineare il
modus operandi, indicativo com’è di un’intera epoca: una messe di studi e progetti che rimarrà come punto
di riferimento per intere generazioni e che sarà capace, caso per caso, di deinire un puntuale vocabolario
tematico di ‘genere’ (nascono così i tipi architettonici della facciata, della pianta centrale, della basilica,
del palazzo, della villa, della piazza, nelle distinzioni di pubblico, privato e religioso e in rapporto alla de-
stinazione sociale: principesca, borghese e clericale); inviti estesi sempre allo stesso gruppo di artisti, che
possono avere varie mansioni (Andrea e Jacopo Sansovino, Antonio da Sangallo il Vecchio e Antonio il
Giovane, Baldassarre Peruzzi, il giovane Giulio Romano, con Giuliano da Sangallo nel ruolo di ‘grande
vecchio’ e Rafaello in quello di primus inter pares); la proclamazione di un vincitore morale del concorso
al quale non necessariamente viene assegnato l’incarico, ma che piuttosto viene indirizzato ad altre occa-
sioni ofertegli come maggiormente prestigiose. Un insieme di circostanze che contribuisce alla nascita
di un meccanismo di emulazione tra i partecipanti e a una capacità di risposta che impone creatività,
aggiornamento stilistico e giudizio, pena l’estromissione. In questo senso, anche il cantiere di San Pietro
può conigurarsi come il luogo in cui concorrono una serie di idee e che pertanto, sotto la direzione di
Rafaello, diviene la sede principale della sperimentazione architettonica, nella quale ciascuno contribuisce
allo sviluppo di idee e soluzioni nuove, persino in modo autonomo e individuale27.
Una tale concertazione rende diicile individuare, di volta in volta, l’autograia delle opere, le reci-
proche competenze e i singoli contributi. Il disagio degli storici è infatti evidenziato nella grande oscil-
lazione delle attribuzioni. Questo è il caso del palazzo iorentino per il cardinale Giannozzo Pandolini,
il cui progetto, avviato dal 1516 secondo un iniziale disegno attribuito a Rafaello, fu parzialmente
modiicato dal 1519 dai fratelli Giovan Francesco e Aristotile da Sangallo, collaboratori del Sanzio.
Nel palazzo sono evidenti alcuni elementi tipici dell’architettura di Antonio il Giovane, che in quegli
compiva una profonda rilessione sul tema del palazzetto civile, avviando una sintesi tra la facciata della
tradizione iorentina, con i cantonali bugnati e le fasce marca-davanzale su paramento liscio, e l’inseri-
mento di elementi della tradizione romana e bramantesca, come le inestre a edicola, con cortili a logge
sovrapposte di archi inquadrati da ordini architettonici con ampio sfoggio di elementi vitruviani, di cui
è esempio il palazzo eretto per l’avvocato concistoriale Melchiorre Baldassini tra 1514 e 1517.
Altrettanto discussa è l’attribuzione del palazzo innalzato per il ricco banchiere iorentino Giovanni
Gaddi, dal 1519, dove il nome del giovane Giulio Romano è stato autorevolmente suggerito al posto
di quello più accreditato di Jacopo Sansovino, e ciò a causa di una innegabile presenza di elementi tipi-
camente rafaelleschi più aini a Giulio che a Jacopo. Architetture quelle dell’età leonina che mostrano
una serie ricorrente di modi e soluzioni che sfuma i contorni della certezza autograica e stringe sempre
più il cerchio di opere, arteici e committenti intorno alla igura del ponteice quale appunto di “com-
mittente di committenti”.
Stile leonino non signiica soltanto linguaggio di forme. Come detto, esso nasceva da una inclinazione
che aveva le sue premesse nella politica culturale di Lorenzo il Magniico e considerava le arti attraverso un
occhio da conoscitore, riconoscendo in esse la possibilità di contribuire a un disegno più generale basato
su interessi politici ed economici. Un modello presto imitato ed esportato sia nelle piccole corti che nei
centri minori dove, complice la scala ridotta, principi e gentiluomini legati alla corte leonina poterono
operare con maggiore celerità e costi minori. Si pensi a Carpi, trasformata da Alberto Pio in un vero e
proprio rilesso di Roma, con una replica delle Logge vaticane eseguita nel Castello e uno sperimentalismo
architettonico messo in opera nei progetti ecclesiastici di Baldassarre Peruzzi per la cattedrale, San Nicolò e
La committenza architettonica fra Roma e Firenze al tempo di Leone X: le città, gli edifici, l’antico 203

la facciata della Sagra, persino più soisticato e complesso degli stessi esempi antichi. Allo stesso tempo, nei
castelli della Tuscia posti sotto il controllo dei Farnese, come Gradoli, Civita Castellana, Capodimonte,
Isola Bisentina, Antonio il Giovane sonda le potenzialità formali, tecniche e tipologiche dei grandi cantieri
romani. A Monte San Savino e Montepulciano, il cardinale Antonio Del Monte, futuro Giulio III, aida
ad Antonio da Sangallo il Vecchio il compito di ediicare due rainatissimi palazzi che possano rispon-
dere alle esigenze di decoro architettonico della dignità cardinalizia. Sempre a Montepulciano Antonio il
Vecchio progetta lo splendido tempio a pianta centrale di San Biagio, iniziato nel 1519 circa. Un ediicio
che, nell’inevitabile confronto con i progetti per San Pietro di Rafaello, sceglie di adottare alcune delle
più spettacolare soluzioni di quegli anni, come i campanili derivati dalle pire funerarie imperiali e l’accop-
piamento angolare di pilastro e colonna che, noto dalla basilica Emilia e già messo in opera nell’albertiana
facciata di Santa Maria Novella, diventerà tra la ine del secondo e l’inizio del terzo decennio del Cin-
quecento una delle formulazioni strutturali più copiate e alla moda. Riuscendo così a dosare la tradizione
locale e le soluzioni romane, i materiali del luogo e le novità alla moda, Antonio il Vecchio consegna a
quei fertili contesti urbani un vocabolario architettonico di forme che si impone con la forza di una nuova
tradizione, subito accolta per quel carattere così fortemente locale e identitario e che renderà l’architettura
rinascimentale di quei luoghi per sempre inconfondibile.
L’improvvisa scomparsa di Rafaello nell’aprile del 1520 (insieme a quella del ricchissimo banchie-
re Agostino Chigi), con tutti i segni prodigiosi che sembrarono seguire, coglie i contemporanei con
terribile sgomento. La successiva morte del papa nel 1521 e l’elezione di Adriano VI faranno subito
percepire che l’immagine di un’epoca paciicata dalla grazia delle arti e fondata su un ideale di armonia
svaniva davvero per sempre: alla costruzione di quel mito dell’età dell’oro aveva certamente contribuito
più di ogni altro lo stesso Leone X.
L’argomento affrontato in questa sede vanta un 1
La lettera è trascritta in Burns 1984, p.  419 12
Una testimonianza di questo stile è rappresenta-
campo di studi sterminato. Queste pagine cer- (scheda 3.2.7) e Shearman 2003, pp. 238-240. to dal bellissimo progetto per tabernacolo, qui
cano di restituire un affresco complessivo delle Su Pietro Bembo e le arti si veda il catalogo Pie- attribuito a Giuliano da Sangallo da D. Donet-
principali tematiche architettoniche legate a tro Bembo 2013 e, in particolare, quanto scritto ti, si veda la scheda di catalogo (cat. n. 93) rela-
quel periodo nelle aree d’Italia investite diret- da D. Gasparotto (scheda 4.16, pp.  260-261) tiva al foglio U 1669 A, datato 1515-1516.
tamente o indirettamente dalla committenza sul Doppio ritratto di Andrea Navagero e Agostino 13
Frommel 2003d, p. 272.
leonina. Le successive note si limiteranno a Beazzano, dipinto da Raffaello nel 1516 su pro- 14
Tafuri 1984b; Tafuri 1992, pp. 97-115 e 141-
segnalare soltanto le citazioni e i prestiti intel- babile commissione di Pietro Bembo. 200.
lettuali, senza fare menzione dei contributi bi- 2
Burns 1984, p. 384. 15
Zanchettin 2005.
bliografici relativi a singole opere o architetti.
Ciò che è contenuto nelle seguenti pagine deve
3
Dalla Lettera di Raffaello a Leone X, in Shear- 16
Burns 1984, p. 398.
moltissimo alla lenta ruminatio dei seguenti man 2003, p. 519. 17
Sullo studio del Pantheon da parte di Raffael-
fondamentali testi sull’argomento, ai quali si
4
Su villa Madama, si veda la scheda di catalogo di lo, si veda la scheda di catalogo di D. Donetti
rimanda per un più vasto inquadramento del D. Donetti (cat. n. 69) relativa al foglio U 273 A (cat. n. 67) sui fogli U 1948 A verso e U 1950 A
problema: Shearman 1968; Spezzaferro di Giovan Francesco da Sangallo del 1518. verso.
1973; Tafuri 1973; Benedetti, Bruschi, 5
Frommel 2003e. 18
Shearman 2003, p. 735.
Miarelli Mariani 1980; Burns 1984; From- 6
Dalla lettera di Erasmo da Rotterdam a Le- 19
Dall’iscrizione dedicatoria posta sulla facciata di
mel 1984; Nesselrath 1984; Tafuri 1984b; one  X del 21 maggio 1515 (2, 335), Tafuri San Lorenzo in occasione dell’ingresso di Leo-
Tafuri 1992, pp.  97-115 e 141-200; Di Te- 1984b, p. 76. ne X in Firenze, Ciseri 1990, p. 138
odoro 1994; Conforti 1987; Borsi 1992; 7
Windsor, Royal Library, n. 12684. 20
Sulla villa di Poggio a Caiano, si veda la scheda di
Ackerman 1994; Thoenes 1998; Morresi catalogo di D. Donetti (cat. n. 58) relativa ai fogli
2000, pp.  15-71, 367-425; The Architectural
8
Burns 1984, p. 387. Sulla scenografia al tem-
po di Leone  X, si veda la scheda di catalogo U 4012 A e 4014 A attribuiti a Giovan Battista
Drawings of Antonio da Sangallo the Younger da Sangallo intorno al 1520.
and his circle 2000; Elam 2001; Svalduz di D. Donetti (cat. n. 87) relativa alla scena
teatrale conservata a Torino (Biblioteca Reale, 21
Tafuri 1992, pp. 189-200.
2001, pp.  136-328; Frommel 2002a; Elam
2002; Fiore 2002; Pagliara 2002; Frommel inv. 15728 IT 45), disegnata da Baldassarre Pe- 22
Vasari 1568 ed. 1878-1885, V, 1880, p. 351.
2003b; Frommel 2003c; Frommel 2003d; ruzzi nel 1515. 23
Hirst 2004, Zanchettin 2011.
Nesselrath 2009; Hirst 2011, pp. 111-198;
9
Dall’iscrizione dedicatoria sull’arco al can- 24
Elam 2005a.
Satzinger 2012; Beltramini 2013. Chi scri- to di Pellicceria presso San Marco, eretto per 25
Dalle grida di acclamazione per l’incoronazione
ve ha inoltre affrontato alcuni aspetti di que- il possesso di Leone  X; la frase (da Cicerone, di Leone X riferite nella Chronica delle magnifiche
sti soggetti in: Mussolin 2007a; Mussolin Epist. fam., X, 3) è citata nella Chronica delle et honorate pompe fatte in Roma per la creatione et
2007b; Mussolin 2009a; Mussolin 2009b; magnifiche et honorate pompe fatte in Roma per incoronatione di Papa Leone X, pont. Opt. Max.,
Mussolin 2013. Ringrazio profondamen- la creatione et incoronatione di Papa Leone  X, di Giovanni Giacomo Penni medico fiorentino,
te Clara Altavista, Laura Belforte, Howard pont. Opt. Max., di Giovanni Giacomo Penni in Roscoe 1816-1817, vol. V, p. 224.
Burns, Dario Donetti, Leonardo Pili, Vitale medico fiorentino, in Roscoe 1816-1817, vol. 26
Vasari 1568, ed. 1878-1885, V, 1880, p. 353.
Zanchettin e resto profondamente riconoscen- V, p. 223. 27
Su San Pietro, si veda la scheda di catalogo di
te a Nicoletta Baldini. 10
Dall’Avviso di Marcantonio Altieri …, in Crucia- D. Donetti (cat. n. 68) relativa ai fogli U 73
ni 1968, p. 3. A e U 122 A di Antonio il Giovane databili al
11
Bruschi 1968. 1519-1520.
6r8

Bibliografia

ACIDI NI 199 1 AIKEMA 2010 AMES-LE\VIS 1986


Elenco delle abbreviazioni C. Acidini , L'Arte, in 'per bellezza, per studio, per B. Aikema, Cranach, in "Art& D ossier", F. Ames-Lewis, The Draftsman Rafael, New
AAF Archivio Arcivescovile di Firenze piacere'. Lorenzo il Magnifico e gli spazi dell'arte, Firenze 201 O H aven and London 1986
ABS Archivio Ba rtolini Salimbeni , a cura di F. BotSi, Fi renze 1991, pp. 143- 160 AMMANNATI PtCCO LOMI NI ed. 1997
ALBÈRJ 1846
Firenze l. Amm ann ari Piccolo mini , Lettere (1444-
Ac10 1N1 2011 Rel4zioni degli ambasciatori veneti al Senato, a
ACBF Archivio di Casa Buo narroti , 1479), a cura di P. C herubini , Roma 1997,
Firenze
C. Acidini , Cosimo, Piero, Lorenzo. Dai cu ra di E. Albèri , s. II , III , Firenze 1846
danari ai maestri, in Il denaro e lo bellezza. ALBERI GO 2004 3 voli.
ACS LF Archi vio Capito lare di San
Lo renzo, Firenze
banchieri, Botticelli e il rogo delle vanità, cata- G . Alberi go, La Chiesa cattolica ai primi del AM MIRATO 1824- 1827
logo della mostra (Firenze) a cura di T. Sparks Cinquecento secondo il Libellus ad Leonem X S. Ammi rato, ]storie fiorentine, Firenze
ACVA Archivio di Casa Vasa ri , Arezzo
Arc hivio Opificio d elle Pierre e L Sebregondi , Firenze 2011 , pp. l 03- 11 7 degli eremiti camaldolesi Vincenzo Querini e 1824- 1827
AOP D
Dure, Firenze ACIDI NI LUC HI NAT 199la Tommaso Giustiniani, in Una Gerusalemme Andrea del Sarto 1986
AOSM FF Archi vio dell'Opera di Sa nta C. Acidi n i Luchinat, Gli artisti di Lorenzo de' toscana sullo sfondo di due giubilei: 1500- Andrea del Sarto, 1486-1530. Dipinti e disegn i
Maria del Fio re, Firenze Medici, in "Per bellezza per studio per piacere': 1525, a cura di S. Ge nsini , Fire nze 2004, a Firenze, catalogo della mostra (Firenze), a
ASCF Arc hi vio Sro ri co d el Co mune Lorenzo il Magnifico e gli spazi dell'arte, a cura pp. 19-29 cura di A. Na tali , A. Cecchi , Firenze-Milano
di Fire nze di F. Sorsi, Prato 199 1, pp. 161 - 192 ALBERI GO et alii 1962 1986
ASS BASF Arc hi vio Sto ri co del la AciDI N l LuCHI NAT 199 1b Concifion1.m Oecumenicorum Decreta, a cura A ndrea Pal!adio 2005
Soprinte ndenza per i Beni C. Acidi n i Luchinat, La scelta dell'anima: le di G . Alberigo et alii, Basileae 1962 Andrea Palladio e la villa veneta da Petrarca a
Art is ti ci e Sto ri ci di Firenze vite delllniquo e del giusto nel.fregio di Poggio a Carlo Scarpa, catalogo della mostra (Vicenza),
ALBERTI l 998
ASF Archi vio di Stato di Fire nze Caiano, in "Artista", 199 1, pp. 16-25 a cura di G . Beltrami n i e H. Burns, Ve nezia
L B. Al berti, De Statua, a cura di M. Collare-
Ma P M ediceo ava nti il Principato 2005
Ac10 1N1 Luc HI NAT I996a ra, Livorn o 1998
MdP Mediceo del Princ ipato
C. Acidi n i Luchinat, Il Verrot"chio a Pistoia. ALBERTI 2006 Angeli 2010
BD U Bibli o teca degli Uffizi
Esiti di un'intenzione medicea, in [Medici, il L Al berti , Historie di Bologna. 1479-1543, Angeli. Volti dell'Invisibile, catalogo della mo-
BNCF Bibli o teca Nazio nale Cent ra le
Ve1Tocchio e Pistoia l 996, pp. l 5- 17 a cura d i A. Anto nel li , M. R. Musti , Il, stra (Torino), a cura di S. Castri , To rin o 20 l O
di Fire nze
BM LF Bi bli o teca Medicea La u re nziana AciDINI LuC HI NAT 199Gb Bo logna 2006, 3 voli. Antonio da Sangallo il Giovane 1986
di Fire nze C. Acidi n i Luchinat, !l giardino di San Mar- ALBERTINI 15 10 Antonio da Sangallo il Giovane: la vita e
CB Casa Buo na rroti co, in Giardini Medicei, a cu ra di C. Acidi n i Opusculum de mirabilibus novae et veteris l'opera, arti del convegno (Ro ma) , a cura di
G D SU Gabine tto Disegni e Sta mpe Luchi nat, Firenze 1996, pp. 186- 194 urbis Rornae, editum a Fran cisco de Albertinis G . Spagnesi, Roma 1986
d egli U ffizi, Firenze Aci DI NI LuCHI NAT 1997 clerico Fio rentino . .. , impressum Ro mae, per ANTONOVICS 1972
M CF Musei C ivici Fiorenrini Tesori dalle collezioni rnedicee, a cura di C. lacobum Mazochium Ro manae Acad emiae A. V. Anronovics, Counter-Reforrnation
c. s. in corso di stampa Acidini Luchinat, Firenze 1997 b iblio polam .. . , 15 1Odie iiii Febr. (edi z. anas r. cardinals: 1534-1590, in " European Studies
s.a. senza anno AciDINI LucHI NAT 200l a H eilbronn 1886) Review", Il, 1972, pp. 301 -328
s.d. sen za data C. Acidini Luchi na t, Botticelli. Allegorie ANZI LLOTTI 19 12
ALBERTINI 197 0
s.I. senza luogo mitologiche, M ilano 2001 R. vo n Alberrini, Firenze dallo Repubblica A. Anzillotti , La crisi costituzionale della
s.n. in v. senza numero d'in ventari o Repubblica fiorentina, Firenze 191 2 (ed. facs .
ACIDI NI l UCHI NAT 2001b ai Principato, storia e coscienza politica, rr. ir.
S. L senza rirolo Roma 1969)
c./cc. ca rea/carre
C. Acidi n i Luchinat, Dal jùoco all'acqua: To rin o 1970
il Supplizio del Savonarolo nello sviluppo di ALBERTINI 199 5 Architettura a Monte San Savino 1989
f.lff. folio/foli i
A rchitettura a Monte San Savino, in "Quader-
recto Piazza dello Signoria, in Una città e il suo R. von Alberrini , Firenze dallo repubblica
profeta. Firenze di .fronte al Savonarolo, atti al p rincipato, Torino 1995 (ed. o ri g. Bern a ni savines i", 2 , Firenze 1989
v= verso
Stile co mu ne: indica la d atazione secondo def convegno (Firenze, 1998), a cura di G . C. 1955) Archivio Storico Italiano 1842
il ca lendario fiore ntin o- ab !ncarnatione- Garfagnini , Firenze 200 l , pp. 87-94 Trattato segreto tra papa Leone X, e il re di
ALDROVAN DI 156 2
co n inizio dell'a nno il 25 del m ese di marzo Ac tDI NI Luc Ht NAT 2005 U. Aldrova ndi , Delle statue antiche che per Spagna, poi imperatore Carlo V (1519), in "Ar-
Stile fi o rentino : indica la d atazio ne secondo C. Acidi n i Luchinat, La cultura artistica a tutta Roma in diversi luoghi e case si veggono, chivio Storico lraliano", l , 1842, pp. 376-383
il cale ndari o gregoriano con inizio d el l'anno Firenze nell'età di Lorenzo il Magnifico, in Il Venetia, appresso G iordano Z iletti alla li b. ARGAN, C o NTARDI 1990
il 1• d el mese d i gen na io libro d'Ore di Lorenzo de' Medici, Modena d ella Stella, 1562 (ed. anas r. , Hildesheim- G . C. Argan , B. C onta rdi, M ichelangelo
2005, pp. 11 -63 New York 1975) architetto, Milano 1990
ACIDINI l UCH INAT 2006 Alessandro Pieroni dall'Impruneta 20 12 ARJ osTo ed. 1990
C. Acidi n i Luchinat, M ichelongelo scultore, Alessandro Pieroni dall'Impruneta e i pittore L Ariosto, Satire, a cura di G . D avico S o ni-
M ila no 2006 della Loggia degli Uffizi, catalogo della mostra no, Mila no 1990
AciDI NI LuC HI NAT 2011 (Impruneta), a cura di A. Bernacchioni , A.RluGHI 20JJ
C. Acid in i Luchinat, Gemellaggi arbitrari, in Firenze 201 2 V. Arrighi , Lettere inedite di Lorenzo il Ma-
Restituzioni. Tesori d'arte restaurati, G alleria ALLEGRI, CECCHI 1980 gnifico in una Appendice alle carte Strozziane,
Palatina e Appartamenti Reali, Palazzo Pitti, Palazzo Vecchio e i Medici. Guida storica, a in "Archi vio sto rico Italiano", 169, 2011 ,
Fire nze, 22 marzo-5 giugno 2011 , Venezia cura di E. Allegri , A. Cecchi , Firenze 1980 pp. 11 3- 134
20 l l ' pp. 29-37 ARRJGHI c.s.
ALLEGRJ NI 176 1
ACKERMAN 1961 Chronologica series sirnulacrorurn Regiae V. Ar ri_!;hi , Orsini Clarice, a. v., in Dizionario
J. S. Ackerman , ThearchitectureofMichelangelo, Farnifiae M adiceae centum expressa toreumis, biograpco degli Italiani, c.s.
London 196 1, 2 voli. (ed. ital. Torino 1968) Florentiae, M DCCLXI, apud !osephum ARRJ VAB ENE 1842
ACKERMAN 1968 Allegrini O . Arrivabene, !ntorno al/4 memoria del cava-
J. A. Ackerman, L'architettura di Michelange- AMERJ 2003 liere Antonio Niccolini sul ritratto di Leone X,
lo, Tori no 1968 G . Ameri , Gli eroi e il re. Una proposta per 14 Napoli 1842
AcKERMAN 1994 lettura iconografica del bicchiere.franco-borgo- Art and Love in Renaissance !taly 2008
J. Ackerman, Le regioni dell'architettura italia- gnone con smalti ''en ronde-basse'; oggi Reliquia- Art and Love in Renaissance !taly, catalogo
na rinascimenta!e, in RintiJcimento da BruneL- rio della Sacra Spina, in Smalti 'en ronde-basse" della mos tra (New Yo rk, Forr Wo rrh ), a cura
leschi a Michelangelo 1994, pp. 319-347 .fra Italia e Europa, Atri del convegno (Pisa), di A. Bayer, Lo ndon 2008
ADEMOLLO, PASSE RJ NI 184 1- 1845 a cura d i A. R. Calderoni Masetti , in "Annali A rt TretlSures 2007
M arietta de' Ricci ovvero Firenze al tempo della Scuola No rmale Superi ore di Pisa. Classe Art Treasures in Manchester: 150 years on,
dell'assedio. Racconto storico, d i Agosdno Ade- di Lettere e Filosofi a. Q uaderni", s. IV, 2003, catalogo del la mostra (M anchester), a cu ra di
mo llo, seconda ed. con correz io ni e aggilllue 15, pp. 1-26 T. H u nt, V. W h itfield , Manchesrer-Londo n
di L. Passerini, Firenze, 184 1- 1845, voli. 6 AMES-LEWJS 1982 2007
AGOSTI 2008 F. Ames-Lewis, The lnventories o/Piero di Arte Aurea aretina 1987
B. Agos ti, Paolo Giovio. Uno storico lombardo Cosimo de' Medicis' Library, in "La Bib li ofi li a", Arte Aurea e~retina. Tesori della Chiesa di
nello cultura artistica del Cinquecento, Firenze 84, 1982, pp. l 03- 142 Cortona, catalogo della mostra a cura di M.
2008 AMES-lEWIS 1984 Collareta, D. Devoti, Corto na 1987
AGOSTI, f ARINELLA 1987 F. Ames-Lewis, The Library and Manuscripts Arte in terra d'Arezzo 2004
G. Agos ti , V. Fari nella, Michelangelo: studi di ofPiero di Cosimo de' Medici, New York- Arte in teiTa d'Arezzo, il Cinquecento, a cura d i
antichità dal Codice Coner, To ri no 1987 Londo n 1984 L Fornasari, A. Giannotri, Firenze 2004
Arte in terra d'AreZZIJ 2006 BALOI NI 1993 BALOGH 1975 BARRI LLON 1897
Arte in temi d'AreZZIJ, l'Ottocento, a cura di C. Baldi n i, Lafomiglia Da Vemzzzano, 2 J. Balogh, Katalog der IIWliindischen Bildwerke j . Barrillon,)ournal de )ean Barrillon
L. Fornasa ri , A. Gian notti, Fi renze 2006, voli. , Firenze 1993 des Museums der Bildenden Kzinste in Buda- secrétaire du chancelier Duprat, 15 I 5-1521 ,
pp. l 69- l 82 BALOINI 1997 pest, !V-XVIJJ. jahrhundm, 2 voli. , Budapest ed . l'. de Vaiss ière, l , Paris 1897- 1899, 2
MTUSI, PATRUNO 2000 N. Bald ini , NiccolòSoggi, Firenze 1997 1975 voli.
L. Artusi, A. Patruno, Gli antichi ospedali di BALOI NI 1999 BAMBAC H 2003 BARTOLI 1922
Firenze. Un viaggio nel tempo alla riscoperta N. Bald ini , 'QuasiAdoni®s hortum: !!giovane C. Bam bach, Studi es for the heads of A. Banali, f monumenti 11ntichi di Roma nei
dei luoghi d'accoglienza e di cura. Origine, Michelangelo al giardino mediceo delle sculture, two soldiers in the "Baule ofAnghiari", disegni degli Ujfizi di Firenze, Roma l 9 14-22
storia, personaggi. aneddoti, Firenze 2000 in Giovinezza di Micheltmgelo 1999, pp. 49-56 in Leonardo da Vinci Master Drafisman, BARTOLI 1988
AsCARELLI 196 l BA LDINI 2004 ca talogo della mostra (New York), a cura R. Banali , Raffaellino del Garbo, a. v. , in
F. Ascarelli , Annali tipografici di Giacomo N. Ba ldini , Perugino a Firenze: la 'stanza' di di C. Bambach, R. Ste rn , A. Ma nges, New La pittura in ftali11. Il Cinquecento, Milano
MaZZIJcchi, Firenze l 96 l vili S11n Gilio, i n Perugino il div in pittore, York 2003 1988, Il , p. 817
AsCARELLI l 972 catalogo del la mostra (Perugia, e varie sedi BANO INI 1764-1770 BARTOLINI 1786
F. Ascarell i, Le cinquecentine romane. Censi- espositive), a cura di V. Garibaldi , F. F. Man- A. M. Bandin i, Catalogus codicum manuscrip- G. Bartolini, Cronichetta sopra le ultime
mento delle edizioni romane del XVI secolo posse- cin i, C inisello Balsamo 2004, pp. 89-93 torum Bibliotheme Mediceae Laurentianae azioni di Lorenzo dei Medici duca di Urbino,
dute dalle biblioteche di Roma, Milano 1972 BALDINI 2010 varia continens Opera Graecorum Patrum, in Delizie degli eruditi toscani, XXl ll , Firenze
AscHENGREEN l'tACENTI 1967 N. Baldini, "... mi parve esser tom11to nel pa- Florentiae 1764- 1770, 3 voli. 1786, pp. 370-379
K. Aschengreen Piacenti , /l Museo degli radiso·: l Rustici e Firenze: indagini d'archivio BANO INI 1774-1778 BARTOI.I NI SALIM BEN I 1978
Argenti a Firenze, Mil ano l 967 per gli esordi di Giovan{Tancesco di Bartolomeo A. M. Bandini , Catalogus codimm Latinorum L. Banolini Sal imbeni, Una Jabbrica"fioren-
di Marco, in l grandi bronzi del Battistero Bibliothecae Mediceae Laurentianae, Floren- tinll di B11ccio d'Agnolo: le vicende costruttive
AsCHER2002 20 1O, pp. 65-75
J. Ascher, Michelangelo$ projects jòr the Medi- tiae 1774-1 778, 5 vol i. del palazzo Bartolini Salimbeni attrllverso i
cean tombs, in"Artibus er histo riae", XXIII , BALOINI 20 l 0-20 12 BANOIN! l 800 documenti d'archivio, in "Pallad io", XXVI I,
2002, 46, 83-96 N. Bald ini, Giovann'Antonio Lappoli. Gli A. M. Band in i, Lettere XII nelle quali si ricerca, 1978, 2, pp. 7-28
11nni della fo rmazione fra Are= e Firenze e si illustra l'antica e moderna situllZione della BASCAPÉ l 969
AsHBY19 13 (1509-1522), in "Mirreil ungen des Kusnrhi-
T. Ashby, Addenda and corrigenda to sixteenth città di Fiesole e suoi contorni, Siena 1800 G. C. Bascapé, Sigillografia genemle. l sigilli
storischen lnsti tutes in Florenz", U V (2010- BARBI ERI, PurPI 1964 pubblici e quelli privati, vol. l, Milano 1969
century drawings ofroma n buildings attributed 20 12) n. 3, pp. 445-478
toAndreas Coner, in "Papers of rhe Brirish F. Barbieri , L. Pupp i, Catalogo delle opere ar- BASSANI 1975a
School at Rome", VI, 19 13,5, pp. 184-2 10 BALOINI c.s./a chitettoniche di Michelangiolo, in P. Portoghe- E. Bassani, Antichi avori africani nelle colle-
N. Bald ini , 'Con molte altre nobili pitture, si, B. Zevi, Michelangiolo architetto, Torino zioni medicee, l ., in "Critica d'Arre", 143,
AuBERT 2003 sculture e marmi antichi: Le vicende della
A. Auberr, La crisi degli antichi stati italiani 1964,p. 830 1975, n. 23, p.69-80
collezione di opere d'arte di Giorgio Vasari BAROAZZI-CASTELLA NI 198 l
(1492-1521), Firenze 2003 BASSANI 1975b
attraverso nuovi documenti d'archivio, in
S. Bardazzi, E. Castellani, La Villa Medicea di E. Bassa ni, Antichi avori africani nelle colle-
AUBERT, fADAI:rO, QuAGLION I 1995 L'ultimo ''apparato': Giorgio Vasari, la casa, le
Poggio a Caiano, Prato 1981 zioni medicee, 2. , in "Critica d'Arte", 144,
R. Auberr, G. Fedalto, D. Quaglion i, Storia c11rte, il teatro della memoria, atti del co nve-
dei concili, Cinisello Balsamo 1995 BARDESCH I CtuuCH 200 5 1975, n. 24, pp. 8-23
gno (Firenze, 20 I l ), c.s.
l contratti di Michel11ngelo, a cura di L. Barde- BASSANI 2003
AUDIN 1845- 1846 BALOINI c.s./b
schi Ciulich, Firenze 2005 E. Bassani, Africll: c11polavori da un continen-
J.-M .-V. Audi n, Storia di Leone decimo, N. Bald ini, Nuovi documenti per la ricosti-
BARD ESCHI C IULICH, BAROCCHI 1970 te, Firenze 2003
Milano 1845- 1846,2 voli. tuzione della raccolta di pitture e sculture di
Giorgio Vasari, in Giorgio Vasa ri tra parola l ricordi di Michelangelo, a cura di L. Barde- BASSJ\>'1 1, FAGG 1988
AvERY 1995
e immagine, atti della giornata di studio schi Ciulich, P. Barocchi, Firenze 1970 E. Bassani , W. B. Fagg, Africa and the
C. Avery, Who was Antonio Se/vi? New
(Roma, 20 Il ), c.s. BARFUCCI 1940 Renaissance: art in ivory, a cura di S. Vogel ,
documentary data on meda! production i n
E. Barfucci, Il giardino di San Marco. Ori- New York l 988
Sol.tlanis workshop, in "The Medal", 25, BALOINI 1953
1995, pp. 27-4 l U. Baldini, Ludovico Buti (Firenze c. I 550- gine e ubicazione del giardino, in "Illustra- BAUSI 1987a
!611) 'L11 Vergine e il Bambino appaiono zione toscana e dell'Etruria", XVIII , 1940, F. Bausi, Iacopo Nardi, Lorenzo Duca di
AVlGL!ANO 20 l l Urbino e Machiavelli: /"'occasione" del/518,
P. Avigliano, Miscomini, Antonio {Antonio a S11n Gi11cinto', in "Bollettino d'Arte", pp. 3-46
XXXV1 ll , fasc. JII , 1953, pp. 28 1-282 BAR FUCCI 1964 in "lnterpreres", VII , 1987, pp. 191 -204
di Bartolommeo da Bologna, Antonio da
Bologna), a.v., in Dizionario Biografico degli BALDI NI 200 1 E. Barfucci, Lorenzo de' Medici e la società BAUSI 1987b
Italiani, 75, Roma 20 Il , pp. 28-3 1 U. Baldini, Il Crocifisso di Santo Spirito di artistica del suo tempo, Firenze 1964 F. Bausi, Politica e poesia: il "Laurettm/', in
Michelangelo "Pe~ftttissimo sopra tutti gli altri BARGELLI NI 1969 "lnterpretes", VI , 1985-86, pp. 214-82
BACARELLI Loco RATOLO 1982
G. Bacarelli Locorarolo, Sant'Apolonnia: corpi", in "Cri tica d'Arre" , 8 ser. 64,2001, P. Ba rgell ini, Orsanmichele a Firenze, Mi lano BAUSI 2005
novità iconografiche e una leggenda inedita, l O, pp. 50-56 1969 F. Bausi, Machiavelli, Roma 2005
in "Paragone", XXXJ II , 1982, nn. 383-385, BALOI NI, GtULIETrl 1999 BARLETfl 1993 BECHERUCCI, BRUNETTI 1969
pp. 10 1- 107 Andrea Sansovino. l documenti, a cura di N . E. Barletti, Il "giardino di Eleonora" vicende L. Becherucci, G. Brunetti, Il Museo dell'Ope-
BACCI 1966 Baldini e R. Giulietti, Firenze-Siena 1999 ottocentesche del palazzo Pandoljìni a Firenze, ra del Duomo a Firenze, Firenze 1969
M. Bacci, Piero di Cosimo, Milano 1966 BALOI NI, GIULI ETrl 2009 in "Rivista d'Arte", XLIV (1992), s. IV, vol. BECH I 1842
BAFILE 1942 N. Baldin i, R. Giulietti, Andrea S11nsovino ''al VIIJ (1993), pp. 158, 159 G. Bechi, Sul ritmtto di Leone X lettera diret-
Monte sua patria", in Forme rinascimenrali nel BAROCCHI 1962 ta al Cav. Michele Samangelo, Napoli 1842
M. Bafi le, !/giardino di Villa Madama, Roma
1942 segno moderno. Andrea Sansovino 11rtejìce nella Gi01gio Vasari. La vita di Michelangelo BECK 1975
sua terra, catalogo della mostra (Monte San nelle red11zioni del 1550 e del 1568, curata e J. H. Beck, Raphael and Medici ''State Por-
BAGEMIHL 1996 Savino), a cura di N. Baldini e R. Giulietti , commentata da P. Barocchi, Milano-Napoli tmits", in "Zeirschrifr fU r Kunstgeschichre",
R. Bagemihl , Francesco Botticinis Palmieri Monte San Savino 2009 , pp. 9-34 1962, 5 voli. X.,'OCVlll , 1975, pp. 127- 144
altar-piece, in "The Bu rlingto n Magazine",
BALOINI, NARDIN I 1984 BAROCCHI 1962- 1964 BEDINI 1997
138, 1996, pp. 308-3 14
!l complesso monumentale di San Lorenzo. L11 P. Barocchi , Michelangelo e la sua scuola. l di- S. A. Bedini , The Pope5 Elepham, Manchester
BAI NTON 2000 basilica, le sagrestie, le cappelle, l11 bibliotecll, a segni di Casa Buonatroti e degli U/fìzi, Firenze 1997
R. H. Bainton, La Riforma protestante, cura di U. Baldin i, B. Nardini , Firenze 1984
Torino 2000 1962- 1964, 3 voli. BÉGU IN 1989
BALOINOTrl 2006 BAROCCHI 1964 S. Béguin , A props des Andrea del Sarto 011
BAINTON 2003 A. Baldi notti , Il mito degli artisti aretini del Muséed11 Louvre, in "Paragone", 40, 1989,
P. Barocchi , Vasari pittore, Milano 1964
R. H. Bain to n, Lutero, introduzio ne di A. Rinascimento: tracce di percorso, in Arte in 474, n. s. 18, pp. 3- 13
Prosperi , prefazione di D. Cantimori , "Torino terra d'AreZZIJ 2006 BAROCCH I, CHIARINI 1964
2003 Michelangelo. Mostra di disegni, manoscritti e BELLANO! 1992
BALDINOTfi 201 l dommenti, a cura di P. Ba rocchi, M. Chiari- A. Bellandi, La Mackm111 del Gi11ncheto ed alcu-
Baldassarre Peruzzi l 987 A. Baldi notti, Gli orti medicei di Luigi M11Ssi- ne tem:cotte del territ01io aretino, Areuo 1992
ni, Firenze 1964
Bal.tlassarre Peruzzi: pittura, scena e archi- ni, in "Medicea", IO, 20 11 , pp. 34-39
tettura nel Cinquecento, atti del co nvegno BAROCCHI , GAETA BERTELÀ 2002 BELLANO! 2004
BALOINUCCI 1681- 1728, ed. 1845- 1847 P. Barocchi, G. Gaeta Benelà, Collezionismo A. Bellandi, Per le valli dell'Aretino a 'revoir'
(Stena-Roma), a cura di M. Fagiolo e M. L. F. Baldinucci, Notizie de' professori del disegno
Madonna, Roma 1987 mediceo e storia artistica, l, Da Cosimo l a gli invetriati, in Arte in remt d'Arezzo. Il
dtl Cimabue in qua per le qu11li si dimostra Cosimo Il 1540-1621, Firenze 2002 Cinquecenro, a cura di L. Fornasari e A.
Bal.tlassarre Peruzzi 200 5 come e per chi le belle arti di pittura, scultura e Gian notti , Firenze 2004
Bal.tlassarre Peruzzi 1481-1536, arri del con- architettura lasciata la rozzezza de!ltt maniera BAROCCHI , RiSTORI 1965- 1983
vegno (Vicenza), a cura di Ch. L. Frommel, greca e gotica si siano in questi secoli ridotti !l carteggio di Michelangelo, a cura di l' Ba~ BELLORI 1695
rocchi , R. Risto ri , ed. postuma di G. Poggi, G. P. Bellori , Desaizione delle immagini
A. Bruschi, H. Burns, F. P. Fiore e P. N. all'antica perfezione, Firenze 168 l - 1728, cd.
Firenze 1965- l 983, 5 voli. dipinte da Raffaello d'Urbino nelle Camere del
Pagliara, Venezia 2005 F. Rana lli , Firenze 1845- 1847, voli. 7 P11!11ZZ1J Apostolico Vaticano, Roma 1695
BALDASSARRI 200 l BALLI CO l 984 BARONI 2008
A. Baroni, l Medici e l'incisione: Le origini BELLOSI 197 4
Moretti. Pittori attivi in Tosama d11! trecento B. Ba ll ico, Rapporti tra Massimiliano Soldtmi L. Bellosi, Buffolmacco e il Trionfo del!Lt morte,
al Settecento, a cura di F.- Baldassarri Firenze e Antonio Se/vi, in "Medaglia", 12, 1984, della collezione di stampe degli Uffizi, Tesi di
200 1 ' dottoraro, Università di Utrecht 2008 To rino 1974
pp. 45-64
620 B IBLIOGRA FlA

BELLUZZI c.s. BERTI 1974 di Lorenzo il Magnifico: camtteriZZtlZione chi- (1513-1521), in L'architetntradi Lorenzo
A. Belluzzi, Giuliano da Sallgallo e lo villa L. Beni, lnaugumzione della Donazione mico-fisica dello stucco origiuale e dei successitJi 1992, pp. 185- 190
medicen di Poggio a Caiano, in Giuliano do Contini Bonn cossi: itinerario. Palazzina del/n restnuri, in '' Lo stucco: cul tura, tecnologia, BoRSI, MoRoLu , LANDucc1, BALDUCCI 1976
Sangallo, arti del convegno (Vicenza, 20 12), c.s Meridiana, Firenze 197 4 conoscenza", atri del Convegno di Stud i F. Borsi, G. Morolli , G. L1nducci, E. Balduc-
BERTI 1977 (Bressa none, 200 1), a cura di G. Biscontin , ci, La Badia Fiesolano, Firenze 1976
BELMAN, LucHs, STURMAN c.s.
L. Beni, Addmdaal f'omormo del Carnevale, in Marghera-Vcnezia 2001 , pp. 5 19-526
M. BELMAN, A. LucHs, S. STURMAN, A Re- Bons1, MoROLu, QuiNTERIO 1979
mzissar~ceofColor: The Conservarion oJLormzo Scritti di storia dell'arte in onore di Ugo l'mcacci, BIZZOCCHI 1987 F. Borsi, G . Morolli, F. Quimerio, Brunelle-
the A1agnificent," in " Facrure. Conservat ion a cura d i M. G. Ciardi Dupré Dal Poggeno e R. Bizzocchi , Chiesa e potere 11ella Toscana del schiani, Roma 1979
Research [National Gallery of An]", l , c. s. P. Dal Poggwo, Milano 1977, li, pp. 340-346 Quatn-ocento, Firenze 1987
BORSOOK 1961- 1963
BEI:rRAM INI 2013 BERTI 1997-2003 BLACKBURN 1996 E. Borsook, Decor in Florence jòr the Enny of
G. Beltramini, Pietro Bembo e l'archirertura, F. Beni, Storia dello ceramica di Montelupo, B. J. Blackburn, Lorenzo de' Medici, A Lost Charles VII/ oJFmnce, in "Mitrci lungen des
in f'ien·o Bembo 20 13, pp. 12-31 Momelupo 1997-2003 /sane Manuscript, and tbe Venetian Ambas- Kunsrhisro ri schen lnsrirures in Florenz'', l O,
BERTI, SCALIA 1992 sador, in Musica Franca: Essays in Honor 1961-63, 106-122
BENCIN I 2003a
L. Beni, F. Scalia, f'ontormo: i pannelli del oJFrank A. D'Accane, a cura di l. Alm, A.
L Bencini , La committenzn medicea, in Santa BORSOOK, 0FFERHAUS 1977
McLamore, C. Reardon , Stuyvesant 1996,
Maria in Domnica, San Tommnso in Formis CalTO della Zecca restaumti, catalogo della E. Borsook, J. Offerhaus, Storia e leggenda
e il Clirms Scawi, a cu ra di A. Englen, Roma mostra (Firenze), Firenze 1992 pp. 19-44 nelltt Cappella Sassetti in Santa Ti·inita,
2003, pp. 285-326 BERTINI 1950 Bocc1-11 1591 Milano 1977
A. Benin i, l'rima Mostr"fl dei Disegni Italiani F. Bacch i, Le bellezze della città di FiorenZ/1,
BENCINI 2003b BoRsooK, 0FFERHAus 198 1
d011e à pieno di pitttlra, di sculwm, di sacri
L. Bencin i, Leone X (1475-1521}. Il cardirw- della Biblioteca Reale: catalogo, Torino 1950 E. Borsook, J. Offerhaus, Francesco Sassetti
rempij, di palttzzi i più notabili artifizij, & più
fnto del fiauro papa Medici. La c!Jiesa della nn- BER"riN I 1964 and Ghirlandaio at Santa Ti·inita, Florence.
preziosi si comengono, Firenze 159 1
vice/In e Leone X, in Caelius l. Santa Mario in A. Benin i, La focciata e la Sagrestia Nuova di HistOI)' and legend in a Renaissance Chapel,
Domnicn, San Tommaso in Formis e il Clivus Sat1 Lorenzo, in Michelangelo architetto, a cura Bocc1-11, C1NELL1 1677 Ooornsp ij k 1981
Scnuri, a cura di A. Englen, Roma 2003 di P. Portoghesi, B. Zevi, 1-11, Torino 1964, l , Le bellezze della città di Firenze, scritrc da M .
Bose~-1 Erro
pp. 123-2 10 F. Bacchi e ora ampliate da M. G. C inell i,
BENEDErn, BRusCHI, MIARELLI MARJANI 1980 L. Boschetto, Società e cultura a Firenze al
Firenze 1677
S. Benedcni, A. Bruschi, G. Miarelli Mariani, BEVl LACQUA c. s. tempo del Concilio. Eugenio IV tra curiali mer-
l Medici e Roma, in Firenze e la Toscana 1980, M. Bevilacqua, Architectrmrl!'rillls in BooM ER 1931 canti e umanisti {1434-1443), Ro ma 2012
pp. 229-236 Renaissance and Baroque Florence: an Etchingl H. Bodmer, Leonardo, Des Meister. Gemd/de
und Zeichnungen, S(Ungart-Berlin 193 1,
BosKOVITS 1995
BENVENUTI 1994 Engraving ofthe Cappella dei Principi, c.s. M. Boskovits, Attorno al Tondo Cook pre-
p. 102
A. Benvenuti, San Lorenzo, la cattedrale BEYER, BoucHER, AMEs-LEWIS 1993 cisazioni sul Beato Angelico su Filippo Lippi
1/egata, in Le radici cristitme di Firenze, a cura Piero de' Medici il Gouoso, a cura di A. Beyer, BOJANI, RAvANELLI Guworn, FANFANI 1985 e nitri in "Mineilungen des Kunsth isrori-
di A. Benvenuti , F. Cardini, E. Gi:m n:uel li , B. Bouchcr, E Ames-Lewis, Berlino 1993 G. C. Bojani, C. Ravanelli Guidotti, A. Fanfa- schcn lnstitutes in Florenz", XXXIX, 1995
Firenze 1994, pp. 11 7- 133 ni, Museo lnternazionnle delle Ceramiche in 1-à- pp. 32-68
BIANCHINI 1995 enZ/1. La donazione Galeazzo Com. Ceramiche
BENVENUTI 1995 Lettera al Papa. Paolo Giustiniani e f'ien·o BosKOVITS 2004
dal medioevo al XIX secolo, Mi lano 1985
A. Benvenuti , "Secondo che raccontano le Querini a Leone X, a cura di G. Bianchini, M. Boskovits, Una mostra su Botticelli e
storie': Il mito delle origini cittadine nello Modena 1995 BoLOGNA l 969 Filippino, in "Arte Cristiana", XCI I, 825,
Firenze comunale, in// senso della storia nella F. Bologna, [pittori della corte angioina di 2004' pp. 409-4 20
Biblioteca Medicea-Laurenzinna 1971
culnm1 medievale italiana(/ /00-1250) , XJV Napoli 1266-1414, Roma l 969
La biblioteca Medicea Laurenz iana nel secolo Bosso 1493
convegno del Cemro Italiano di studi di del& ma apertllrn al pubblico (/l giugno BONANN I 1699 M. Bosso, Recuperationes Faesulanae, Bologna
Storia e d'Arre (Pisro ia, 1993) , Pistoia 1995, 1571), Firenze 197 1 F. Bonann i, Numismata Pontifìcu.m Roma- 1493
pp. 205-252 norum qune a tempore Martin i V usque ad
Bib/iotecn nazionale centrale 1989 Botticelli e Filippino 2004
BE. ZON I2006 annum M. DCXCIX ve/ authoritate publica
Biblioteca nn.zionaie centrale, Firenze, Firenze Botticelli e Filippino. L'inquetudine la grazia
G. Benzoni, Lorenzo de' /11edici, duca di ve! privato genio in lucem prodiere, Rom a,
1989 1699, 2 voli. nella pitnll"fl fiorentina del Quattrocento,
Urbino, in Dizionario Biografico degli Italiani, catalogo delfa mostra (Firenze), a cu ra di cura
Biblioteca Sanctorum l 965
66, Roma 2006, pp. 77-8 2 BONITO, SILVER 1984 di D. Arasse, P Dc Vecchi, J. Katz Nelson,
Bib/iothecn Snnctorum, 1961-2000, l 5 vol i.
BERENSON 1896 V. A. Bonito, C. Si lver, Some technical obser- Mi lano 2004
(Vl , 1965, pp. 1292-1299) vation on Raphne/S lsaiah and the Academia
B. Berenson, The Fiorentine painten ofthe BIERMANN 1986 Botticelli pittore 2000
Renaissance, New York-London 1896 S. Lucas f'utto , in "Sou rce", Ili , 4, 1984,
H. Biermann , Der runde Hof Betmdmmgen pp. 68-80 Sandra Botticelli. Pittore della Divina Comme-
BERENSON l 932 z ur Villa Madama, in "Minei lungen des dia, cata logo della mostra (Roma), a cura di
B. Berenson , Italia n Pictures ofthe Renaissau- BONORA 201 1 G. Morcllo e A. M. Petrioli Tafani, Mi lano
Kunsrhisrorischen lnstirures in Florenz",
E. Bonora, Roma 1564. La congiura contro il
ce. A Lisr o(tbe principnl Artists and their xxx, 1986, pp. 493-536 papa, Roma-Bari 2011
2000, 2 voli.
Works with an !ndex ofl'laces, O x ford 1932 B1ERS DE HAAN 1948 BoucHER, BRODERICK, Wooo 1996
BoREA 2009
BERENSO ' 1936 J. C. J. Biers de Haan, Loeuvre gravé de E. Bo rea, Lo specchio dell'arte italiana, Stampe
B. Bouchcr, A. Broderi ck, N. Wood, A
B. Bercnson, Pitture italiana deL Rinascimento, Comelis Cort graveur boliLmdais 1533-1578, terracotta bus t o(cardirwl Giovanni de' Medici,
Milano 1936 in cinque secoli, 4 voli. , Pisa 2009 in "Amologia di belle ani", N .S., 1996,
CAia 1948
BERENSON 1938 BoRGHINI 1584 52155, pp. 32-39
BIElTI 1991a
B. Berenson , The Drawings o/Fiorentine
R. Borgh in i, Il Riposo, in cui della pittura, e BovER D'AGEN 1911 ed. 1925
M. Biwi, 1/ 'sacello" degli Albizi in San Pier
della scultura si fovella, de'piu illusn·i pittori, e
f'aimm , 3 voli., Chicago 1938, l , p. 179 M aggio re a Firenze e la Pietà del Pentgino, L'CEuvre littéraire de Michel-Ange, traduite par
scultori, a delle piu fomose opere loro si fo me n- Boyer d'Age n, Paris 191 l ed . Paris 1925
BERENSON l 963 Firenze 1991
tione, e le cose principali appartenenti a dette
B. Berenson, /rafia n Pictures ofrhe Renaissan- BIElTI 1991 b arti s'insegnano, Fiorenza 1584, ed. a cura di BRACCIANTE 1984
ce. A Lisr oftbe principol Artists nnd their Wor- M. Bieni, Una chiesn disn·uttn un affresco M. Rosei, M ilano 1967 A. M. Bracciamc, Ottaviano de' Medici e gli
ks. Floremine Scbool, London 1963, 2 vol i. ritrovato, Firenze 1991 artisti, Firenze 1984
BORGO, SIEVERS 1989
BERENSON 1968 B1Ern 1999 L. Bo rgo, A. H. Sicvcrs, The Medici Gardens BRAI-l.AM 1979
B. Berenson, !ut!inn Piaures ofrhe Renaissan- M. Bieni, Ludovico Buti, in La morte e In nt Snn Marco , in "Minei lungcn des Kun- A. Braham, Tbe Bed of f'ierfrancesco Borghe-
ce. Cmnr~l!talian and North !taliml Schools,
11
gloria 1999, pp. 195 srhismrischcs lnstitutcs in Florenz", XXXII I, rini, in "The Burlingron Magazine , 121,
Londa n 1968, 3 voli. BmTI 2004 1989, pp. 237-256 1979, pp.754-765
BERNARDINI 1908 M. Bicni, Bandinella con armi di Leone X, BoRRONI SALvADORI 1978 BRAUN 19 14
G. Bernardini, Sebastitmo del Piombo, in Cinque restauri per San Lorenzo, Firenze F. Borro ni Salvadori, L'esposizione di opere G. Braun , l l'ammenti sacri Loro uso storia e
Bergamo 1908 2004, s.n.p. d'arte de/!674 alla SS. Annunziata di Firenze, simbolismo, Torino 1914
BERNI:S 20 l 0 BIElTI 2005 in "Mineilungen des Kunsrhisrorischen lnsri- BRAUN 1940
B. Bernes, Michelangelo in prilll, Burlingron M. Bieni in Perugino a Firenze. Qualità e (Utes in Florenz", XXll, 1978, pp. 366-368 J. Braun, Die Reliquiare des christlichen Kultes
2010 Jòrnma di uno stile, catalogo della mosrra BORSI 1985 und ihre Entwicklung: mit 602 Abbidungen,
BERTELLI 197 1 (F irenze), a cura di R. Caterina PratO Pisani , S. Borsi, Giuliano da Sangallo: l disegui di Freiburg 1940
S. Bene! li, Pier Soderini "vexillifor perpetuus Firenze 2005, pp. 186- 189 architettura e dellimtico, Roma 1985 BREWER 1970
Reipub/icae Florentinae': 1502- 1512, in Re- BIGI lorn 2008 BoRSI 1987 R. Brewer, A Stucly ofLorenzo di Credi,
nnissance Shulies in bonor ofHans Baron, a cura A. Bigi Ioni, Arub~a Sansovino and the designjòr F. Borsi, La fortuna di Raffoello architetto Firenze 1970
di A. Molho, J. A. Tedeschi, Firenze 197 1 11 fimermy monumentfor l.....eo X, in "1l1e Burling- nell'architettura fiorentina dell'Ottocento, in BRODERICK 1987
BERTELLI 1990 mn Magazinc", 150,2008, pp. 757-759 Studi su Raffoello, atri del co ngresso imer- J. F. Broderick, The Sao"l!cf College ofmrdinnls:
S. Bene! li, IL c01po del re. Sacmlirà del potere BISCOTTINI 2008 nazionale di studi (Urbino-Firenze, 1984), Size rmd geogmphical composition (l 099-
nell'Europa medievale e moderna, Firenze 1990 P Bisconini, Sandro Botticelli. La Giuditta, a cura di M. Sambucco Hamoud, M. L. 1986), in "A rchivium Hisroriae Pontilìciae",
BEim 1955 Milano 2008 Strocchi , Urb ino 1987, pp. 17 1- 176 25, 1987. pp. 7-71:4 1
L. Beni, La casa del Vasnri in Arezzo e iL suo Bn-oss1 , MAURO, Ross1 200 l BoRS I 1992 Bronzei/i e nmicaglie 1991
1l1useo, Firenze 1955 G. Birossi, M. Mauro, O. Rossi, Lamaschem S. Borsi, L'eredità di Lorenzo e l'età di Leone X A. M. Massinclli, Bronzei/i eamimglie nelffl
BIBLIOGRAFIA 62 I

Guardnroba di Cosimo l , caralogo della mo- Buss 2009 CALDERlNI l 962 Montelupo ''{àbbrica" di Firenze 1400-1630,
srra (Firenze), Firenze 1991 Seta Oro Cremisi Segreti e tecnologia alla corte l. Calderini , Desiderio da Setttgn· ano Mi lano catalogo dena mostra (Firenze}, a cura di F.
dez Vtscontz e deglt Sforza, a cura d i C. Buss, 1962 ' ' Beni, Monrelupo Fioremino 2002
BROTHERS 2006a
C. Brorhers, Figura. e architetl'ltra nei disegni Mdano 2009 CALOGERO 1935 Capolavori di maiolica italiana 200 1
di Michelangelo, in Michelangelo e il disegno di Bu·n-ERFJELD 1992 G. Calogero, Quintessenza, ti. v., in Encichpe- Capolavori di maiolica italiana dnl Museo
architettura 2006, pp. 81-93 A. Bmrcrfìeld , L'fncredulità di San Tommaso dia Italiana, 1935 Internazionale delle Ceramiche in Faenza,
BROTH ERS 2006b di Andrea del Verrocchio, in Il maestro di CALONAC I 1996 catalogo della mostra (Osaka-Sero- Hagi-
C. Brorhers, Progetto per la focciata di San Lo- Leonardo. Il resttwro dell'Incredulità di San S. Calonaci, Ferdinando dei Medici: la forma- Tokyo-Kasama} , a cura di G. C. Bojani, M.
renzo (CB 17 Ar), in Michelangelo e il disegno Tommaso di Andrea del Verrocchio, caralogo ZIO!." dt un cardmale principe (1563-1572), lseki, l. Iroh , Tokyo 200 l
di architettura 2006, pp. 176- 177 della mosrra (Firenze-New York} , a cura di L. 1n Arch1v1o Sronco Italiano", C LIV, 570, CAPPONI 1875- 1876
Dolcini , Cin isello Balsamo 1992, pp. 61-87 d1sp. IV, 1996, pp. 635-690: 673 G. Capponi, Storia della Repubblica di Firen-
BROTHERS 2008
C. Brorhers, Michelangelo, Drawing and BuTTERFIELD 1994 CALONACI 2000 ze, Firenze, 1875-1876 , 3 vol i.
the lnvention ofArchitectttre, New Haven- A. Burrerfìeld, Documents for the pulpits of S: Calonaci, Gherardi jacopo, a. v., in Diz iona- CARDELLA 1793
San Lorenzo, in "M irreilungen des Kunsrhi - no Bzografico degli Italiani, 53, Roma 2000, L. Cardella, Memorie storiche de' cardinali della
London 2008
sro rischen lnsrirures in Florenz" XXXVI II pp. 573-576 Santa Romana Chiesa, Ili, Roma 1793, p. 24 1
BROWN 1983 1994, l , pp. 147-153 ' ,
H.M: Brown, A Fiorentine Chansonnier ftom CALO 'ACI, CoNTESSA 2007 CARDINI 1992
the Ttme oj Lorenzo the Magnificent: Florence, BUTTERFIELO 1996 S.. Calonaci, M. P. Comessa, Maestro Giorgio F. Cardini, Le insegne laurerzziane, in Le teJns
Biblioteca Nazionrde Centrale MS Banco Rari A. Burrerfìeld, li Monumento Forteguerri di dt Baùano Fftttri (1110 ca.-1497) medico revierzt 1992, pp. 55-74
229, a cura di e con intr. di H.M . Brown, 2 Andrea del Verrocchio, i n f Medici, il Verroc- cipriota e cittadino fiorentino, in uArchivio CARDINI 1993
voli ., C hicago-Lo ndon 1983 chio e Pistoia 1996, pp. 19-26 Storico lraliano", CLXV, 613, di sp. III , Donne di casa Medici, a cura di F. Cardini ,
BurrERS I 985 2007, pp. 487-542 Firenze 1993
BROWN 2002
A. Brown, Lorenzo de Medicis new man and H. C. Buners, Governors and Government in CALONACI, CoNTESSA 2009 CARL 2006
their mores: the changing lifestyle oJQuattro- Early Sixteenth-Century Florence 1502-1519, S. Ca lonaci, M. P. Contessa, La costruzione D. Cari , Benedetto da Maiano. A Floremine
cmto Florence, in "Renaissa nce Srudies", 16, Oxford 1985 di un'identità familiare e sociale. Un ùnmi- sculptor at the Threshold of the high Renaissan-
2, 2002, pp. 11 3- 142 BuTTERS l 996 grato cipriota nella Firenze de secondo Quat- ce, Tournhour 2006
S. B; Burrers, Tbe Triumph oJVulcan. Sculp- trocento, in "Annali di Sroria di Firenze", IV,
BROWN, HICKSON 1997 CARLI 1942
tors Tools, Porphyry, and the Prince in Duca/ 2009, pp. 15 1- 192
C. M. Brown, S. Hickson, Camdosso Foppa E. Cari i, Michelangelo, Bergamo 1942
(ca. 1152-1526127), in "Arre Lomba rda", Florence, Firenze 1996, 2 voli. CALVESI 1969
CARLUCCI 1994
nuova serie, 119, 1997, pp. 9-39 BurrERS 20 l O M. Calvesi, il significato della Sagrestia Nuova
R. A. Ca rlucci, The visualarts in the
H. Burrers, Machiavelli and the Medici, in dt MzchelangeLo, in Momenti del Marmo, Scrit-
BRUSCAGLI l 986 government oJPiero Soderini during the
The Cambridge Companion to Machiavelli, ti per i duecento anni dell'Accademia di Belle
R. Bruscagli , Introduzione, in Trionfi e canti Fiorentine Republic, ew York 1994
a cura di J. M. Najemy, Cambridge 20 10, Arti di Can'tlra, Roma 1969, pp. 81-138
crtrnascialeschi 1986, l, pp. !X- Llll CARM IGNAN! 2005
pp. 69-79 CAMBI 1758 M. Ca rmignani, Tessuti, ricami e merletti dal
BRUSCHI 1968 G. Cambi, !storie fiorentine di Giovanni Cam-
A. Bruschi, Ricostruzione e nota critica sull'ar- CADOGAN 2000 Rinascimento al Lberry, Milano 2005
J. Cadogan, Domenico Ghirlandaio artist and bi pubblicate e di annotazioni e di amichi m u-
chitettura del teatlv capitolino, in CRUCIAN I nimenti accresciute ed illustrate da fra !!dejònso C.ARPARELLI 1989
1968, pp. 139- 167 art:isan, New Haven 2000 G. Cara pelli , Naturalmente un manoscritto:
dt San Lwgt, XX-XXI!l, Firenze 1758-1786.
BRUSCH I 1998 CAGLIOTI 1996 in Ildefonso di San Luigi, Delizie degli eruditi ovvero w/inedita "guida"settecentesca di Monte
A. Bruschi, Brunelleschi e la nuova archi- F. Cagliari, La tomba verrocchiesca dei toscani, Firenze 175 8, vol. Xl I San Savino, in Architettura a J\1onte San
"Cosmiadi" e la Basilica di San Lorenzo in Savino 1989, pp. 21-37
tettura fiorentina, in Storia dell'architettlmt C"'"' s' ed . I 785- 1786
italiana. Il Quattrocento, a cura di F. P. Fiore,
"An nali della Scuola Normale Superio;e CARPINETO 1970-1971
G . Cambi, !storie di Giovanni Cambi
Milano 1998, pp. 38- 11 3 di Pisa, Classe di Lerrere e Filosofìa", s. IV, M. G. Carpinero, Raffoellino del Garbo, in
cittadino fiorentino, a cura di l. di San Luigi ,
1996, 1-2, pp. 127- 154 "Anrichirà Viva", 4, 1970, pp. 3-23 e 1971,
Buo oENS IEG 197 1 Ftrenze 1785- 1786, 4 voli. ("Delizie degli
CAG LIOTI 2000 eruditi toscani "; XX-XXIV) n. l , pp. 3- 19
T. Buddensieg, Criticism and praise ofthe
Pantheon in the Middle Ages and the Re-
F. Cagliari, Donatello e i Medici. Storia del CARRARA 2004
David e della Gi udirra, Firenze 2000 CAMBIACI 1766
ntussance, Cambridge 1971 G . Camb iagi, Memorie istoriche riguardanti le Masters ofFhrence. Ghry and Genius at the
CAGLIOTI 2005a foste solite forsi in Firenze per la natività di San Court ofthe Medici, caralogo della mostra
BuooENSIEG 1975
F. Cagliari, La Cappella Piccolomini nel Duo- Cio. Batista, Protettore della città e dominio (Memphis) a cura di A. Giusri, Memphis 2004
T. Buddensieg, Bernardo della Volpaia und
mo di Siena, dn Andrea Bregno a Michelange- fiorentino, Firenze 1766 Casa Vasari 1999
Giovanni Francesco da Sangallo: der Autor des
lo, in Pio Il e le arti. La riscoperta dell'ant:ico Casa Vasari, tesro di A: Baroni, Monrepul-
Codex C~·"".· und seme Stellzmg irn Sangallo- CAMESASCA 1969
da Federighi a Michelangelo, a cura di A. ciano 1999
Krezs, 111 Rom1sches Jahrbuch flir Kunsrge- L'Opera completa del Pemgino, a cura di E.
schichre", 15, 1985, pp. 89-108 Angelini, C inisello Balsamo 2005 Camesasca, Mi lano I 969 CASALINI 1998
BULLARD 1980 CAG LIOTI 2005b CAAtESASCA, PIAZZA 1994 E. Casali n i, Una icona di fomiglia. Nuovi con-
M. M. Bul lard, Filippo Strozzi anclthe Medi- F. Cagliati , Due Vinù marmo ree del primo Ra.lfoello, Gli scritti. Lettere, firme, sonetti, tributi di storia e d'arte sulla SS. Annunziata
Cznquecento napoletano emigrate a Lawrence, saggi temici e teorici, a cura di E. Camesasca, di Firenze, Firenze 1998
Cl, Cambridge 1980
Kansas. l Caraja dz Santa Severzntl e lo con la coli. di G. M. Piazza, Milano 1994 CASAZZA 2004
BuLST 1990 scultore Cesare Quaranta per San Domenico
CAM ICIOTTI 1999 O . Casazza, Cammei e intagli: dn Cosimo
W. A. Bulsr, Uso e Timformazione del Palazzo Maggiore, in "M irrei lungen des Kunsthi-
D. Cam icioni, Contemporanea da Scandicci: il Vecchio all'Elettrice Palntina, in !l Museo
Medzceo fino ai Riccardi, in Il Palazzo Medici srorischen lnsrirures in Florenz", XLVI II ,
"La bottega dei Benin i, arte e restauro a degli A1gmti. Collezioni e collezionisti, a cura
Rzccardi di Firenze, a cura di G. Cherubini- 2004, pp. 333-358
Firenze nel Novecento", in "Alla borrega", 37, di M. Mosco e O. Casazza, Firenze 2004
G. Fanelli, Firenze 1990
CAGLIOTI 2006 pp. 17-29 '
BURCHARD 1855 1999' pp. 24-26
F. Caglia ri , Altari eucaristici scolpiti del primo C.~SPARY 1964
}ohannis Burchmdi ttrgentinensis ( ... } Dia- Rmasczmento. Relazzom tra ediftczo ecclesiale e
CANCELLIERI 1802
F. Cancellieri, Storia de' solenni possessi de' H. Caspa ry, Das Sakramentstabenzakel in
num !nnocentii Vi/l, Alexandri VI, Pii !!l, uso liturgico dal XV al XVI secoh, a cura di J. ltalien bis zum Konzil vo11 Trient: Gesta/t, lko-
et }ulu !l, ediro da A. Gennarelli Firenze sommi _Po~ue/ici detti anticamente processi o
Srabenow, arri delle giornate d i studi, Venezia nographie zmd Symbolik, kultische Frmktion,
1855 ' processzonz dopo la loro coronazione dalla Basi-
2006, pp. 53-89 lica Vaticana alla Lateranense, Roma 1802 Miinchen I 964
BuRCI, CAMPANI 1860 CAGLIOTI 2008
CANEVA 1990 CASSARINO 1996
E. Bu rci, G. Campa ni , Catalogue de la R. F. Cagliari, Il 'Crocifisso' /igneo di Donatello E. Cassarino, La Cappella Sassetti nella Chiesa
Galene de FLorence, Firenze l 860 C. Caneva, Botticelli. Catalogo completo dei
per i Servi di Padova, i n "Prosperriva", 130- di Sa ma Trinita, Lucca 1996
dipinti, Firenze 1990
BURCKHARDT 2000 131 , aprile-lugl io 2008, pp. 50-l 06 CAsTIGLIONE 1972-198 1
J · Burckhasdr, La civiltà del Rinascimento in CANTAGALLI l 964
CAGLIOTI 20 Il R. Camagalli, Bartolini Salimbeni Ghermdo, B. Castiglione, Il Libro del Cortigirmo, Mila-
Italia, Roma 2000 F. Cagliari, Da una costola di Desiderio: due no 1972-1981
a. v., in Dizionario Biografico degli Italiani, 6,
BURNS 1984 mcmni gio11anili del Venwchio, in Desiderio CAVALCANTI 1994
Roma 1964, pp. 630-631
H . Burns, R_,a.lfoellfJ e "quell'antiqua da Settignano, a cura di B. Paolozzi Strozzi, J. G. Cavalcami, !storie fiorentine, a cura di G.
archztectura , 1n Ra.lfoello architetto 1984 Connors, A. Nova, G. Wolf, Venezia 20 Il , CANTELLI 1996
G. Canrelli , Storia dell'Oreficeria e dell'Arte Di Pino, Milano 1994
pp. 38 1-404 ' pp. 123- 150
Tessile in Toscana drd Medioevo all'Età Moder- CAvALCANTI 2000
BuRNS 2006 CAHN, FRANCISCONO 1965 ntl, Firenze 1996 E. Cavalcami, Leone/, santo, in Encichpedia
H. Burns, Michelangelo e il disegno di Essays in Honor oJWalter Friedlander, a cura si dei papi, l, Roma 2000, pp. 423-442
archttett:ura, m Mtchefangelo e il disegno di W. Ca h n e M. Franciscono, New York 1965 CANTIMORI 1927
D. Canrimori, Il caso del Bosco/i e la vita CAVALCASELLE, CROWE l 882-1885
archttett11ra 2006, pp. 19-4 1 CAlAMARI 1932 del Rinascimemo, in "Giornale critico della G. B. Cavalcaselle, J. A. Crowe, Raphael: His
BuscHMANN 1993 G. Calamari, Il confidente di Pio!/, card. fì losofia italiana", VI II , 1927, pp. 241-255 Life and Works, London 1882-1885
H . Buschmann , Rrtjfitellino del Garbo: jacopo Ammarmati-Piccolomini (1422-1179),
CAVALCASELLE, CROWE 1884-1891
Capobwori della maiolica rinascimentale 2002
Werkmonographie und Krttalog, Freiburg prefazione di A. So rbelli, Roma-Mi lano G. B. Cavalcaselle, J. A. Crowe, Raffoe/Lo,
Capolavori della maiolica rinascimentale.
(Bre•sgau), resi di dorroraro 1993 1932, 2 voli.
622 BIBLIOGRAFIA

la sua vittz e le sue opere, Firenze l 884- 1891 , dieval and Renaissance Hisro ry", lll , 1966, Cinquecemo, a cura di P Cia rdi e A. Nata li , CoLNAGH I 1928
3 voli. pp. 289-3 13 Firenze 2000, pp. 11 7- 136 D. Colnagh i, A Dictionary o/Fiorentine
CAVALLOTrO 1999 CHAMBERS 2006 CiARONI 2007 Pninters fi'O!n the 13th to the 17th Centuries,
S. Cava! lotto, SaiiOIIarolanelln tradizione D. S. Chambers, Popes, Cmdi11als a11d \l(4u: A. C iaroni , Dai Medici n/ Bargello. l bronzi London , 1928, ed. a nasr., Fire nze 1986
protestante (sec. XVl-XV/1). Evoluzione di 7he Mi/irmy Cburch i11 Renaissance and Early del Rinascimento. Il Qruttn·ocento, Firenze COMANDUCCI 1999
un'immagine, in Girolamo Savonarola l'uomo Modern Europe, Londa n- ew York 2006 2007 R. M. Comand ucci, impegno politico e
e ilJmre, atti del XXXV convegno storico CHAPMAN 2000 CIPRIANI 1962 riflessione storica. Bernmdo Rucellai e gli
internazio nale (lodi , l 998), Spoleto 1999, H. C hapman, A drawing by Butteri {or R. ipriani, Attavrmti, Attnvante, a.11., in Orti Oricellari, in l ceti dirigenti 1999, l,
pp. 353-460 Alessandro Acciaiuolis Pietmfitta cycle, in "ll1e Dizionario Biografico degli Italiani, 4, Roma pp. 153-170
CECCHI 1983 Burlingron Magazine", CXLl l, 2000, p. 175 1962, pp. 526-530 Con gli occhi di Piero l 992
A. Cecchi , "Le perdute decorazioni fiorentine CHASTEL 1952 CISERI 1990 Con gli occhi di Piero: abiti e gioielli nelle opere
di Giovanni da Udine, in " Paragone-Arre", A. Chastel, Vasari et la légende médicéenne: l. Ciseri, L'ingresso trio.fole di Leone X in di Piero del/n Francesca, catalogo della mostra
XXXIV 1983, pp. 20-44 /"'Eco/e du jardin de Sai111 Mare", in Stttdi Firenzene/1515, Firenze 1990 (Arezzo), a cura di M .G. Ciardi Dupré Dal
CECCHI 1986 uasnriani, atti del convegno internazionale Poggerro e G. Chesne Dauphine Griffo,
CiSERI \992
A. Cecchi , L'!11gresso di Carlo VII/ in Fil-e11ze per il lV centenari o della prima ed. del Vasari Venezia 1992
l. Ciseri, La promozione cmdùralizia di
del Gra1111Cci: nuovi documenti e ipotesi suLla (Firenze, 1950) Firenze 1952, pp. 159-167 Giovanni di Lorenzo dei Medici, in Consorterie CoND IVI 1553 ed. 1998
committenza, in " Parago ne", XXXVl l, 1986, CHASTEL 1964 politiche 1992 A. Cond ivi, Vita di Michelagr10lo Buonmroti
439, pp. 4 1-48 A. Chastel, Arte e Umanesimo a Firenze al CiSERI 1994 {1553}, a cura di G. Nencio ni , con saggi di
tempo di Lormzo il Magrtijìco. Stt1di sul Rina- M. Hirst e C. Elam, Firenze 1998
CECCHI 1996 l. C iseri, Spirittllllità e spettacolo nel/n Firenze
A. Cecchi, Niccolò Machiavelli o Marcello schnenro e su/L'Umanesimo pifltonico, Torino del Concilio: cerimonia[e diplomatico e sacre CoNFORTI 1987
Virgilio Adriani? Sul programma e l'assetto 1964, pp. 13-3 1; ed. fr. Arterhumanismeà rappresentazioni, in 1-ìrenze e il Concilio del C. Co nforti, Architettura e culto della merno-
compositivo delle ''Battaglie" di Leo1101do e Mi- Florence nu remps de Laurent le Magnifique. 1439, atti del convegno (Firenze 1989) , a ria: lo committenw di Baldassarre Turin i dA-
chelnngelo per In Sa/n del Maggior CoiiSiglio in Etttdes sur In Renaissance et l'lmmanisme cura di P Viri, Firenze 1994, pp. 437-455 tario di Leone X, in Baldassarre Pemzzi 1987,
Paktzzo Vecchio, in " Prospettiva", nn. 83-83, paltonicien, Paris 1959 pp. 603-628
CLARK, PEDRErn 1968
1996, pp. l 02- 1 l 5 CHEVALIER, GHEERBRANT 1986 The drawin$s ofLeonardo da Vinci in the Consorterie politiche 1992
CECCHI 2001 J. Chevalier, A. G heerbrant, Dictionnaire des col!ectio11 oj Her Majesty the Queen at Windsor Consorterie politiche e mutamenti istituzionali
A. Cecchi, Gli mmi fiorentini di Peri no, in Symboles, Paris 1969 (ed. ir. a cura di l. Sordi, Cast/e, a cura di K. Clark, ed. aggiornata a in età lnurenziana, catalogo della mostra (Fi-
Peri11 del Vaga tra Raffoello e Micbelnllgelo, Milano 1986 cura di C. Pedrerti , l- lll , Londra 1968 renze), a cura di M. A. Morelli T impanaro, R.
Milano 2001, pp. 39-50 CHIAPPI l 2001 CLARK.E 1991 M anno Tolu, P Viri, C inisello Balsamo 1992
CECCH I 2005 L. Chiappini, Gli Estensi. Mille anni di storia, P C. C larke, The Soderini and the Medici. CONTARD I 1990
A. Cecchi , Botticelli, Milano 2005 Ferrara 200 l Power and patronage in Fifteenth-centtoy B. Com ardi , La Sagrestia Nuova di San
CECCHI 2007 CHIARIN I 1990 Florence, Oxford 199 1 Lorenzo, in G.C. Argan, B. Co nta rdi , Miche-
A. Cecchi, Botticelli e l'età di Lorenzo il M. Chiarini, Dipinti e sculture da/XIV al Clemente sale 1931 langelo architetto, Milano 1990, pp. 175- 185
Mag~~ifico, Firenze 2007 XVIII secolo, in Opere d'arte della Cassa di ftalian Furniture ofthe Renaissam:e Rare Ma- Co TI 1966
CECCH I 2011
Risparmio di Firenze, a cura di L. Beni, jolica... the Collection ofAchille de Clemente, E. Comi, l catasti agrari della Repubblica
Firenze 1990 Florence, !taly, American An Associarion, fiorentina e il catasto partice//a,-e toscano (secoli
A. Cecchi, Barro/i, Borghini e Vasari nei
lavori di Palazzo Vecchio in Cosimo Bartoli CHIARINI 1990 Anderson Galleries, New York, l 5-1 7 XIV-XIX), Roma 1966
(/503-1572), att i del co nveg no internazio- Opere d'arte del/n Cassa di Risparmio di Fimi- gen naio 193 1 CoNTI 1984
nale (Mantova), a c ura di F. P Fiore e D . ze, Firenze 1990 Codex Escu.rialensis l 902 E. Conti, L'imposta diretta a Firenze nel Quat-
Lamberini, Firenze 20 Il , pp. 283-295 CJAN 1895 Codex Escurialensis: ein Skizzenbuch aiiS der trocento (1427-1494), Roma 1984
CECCHI, GASPARRI 2009 V. C ian, Musa Medicea di Giuliano di L01-enzo Werkstatt Domenico Ghirlandaios, a cura di CoNTI 1992
A. Cecchi, C. Gasparri, Le collezioni del de' Medici e delle sue rime inedite, Firenze 1895 H . Egger, Wien 1902 G. Comi, Maioliche laurenziane, Firenze
cardinale Ferdinando. l dipinti e le sculture, ClAN 1912 CoFFIN 1967 1992
[nella collana La Villa Médicis, a cura di A. V. Cian, Su l'iconografia di Leone X: appunti, D . R. Coflin, The Plnns ojthe Villa Madama,
CoNTINI 1989
Chasrel, P. More! , Roma 1989, 1-], Roma [s.I.] 1912 in "l11e Art Bu lletin", 49, 1967, pp. 111 - 122
R. Comini , La pittum del Seicento a Pisa,
2009 C lAN 1942 COLASANTI 190 5 Lucca, nella fascia costiera e nel/n Toscana set-
CECCH I, NATALI 1989 V. Cian, Nel mondo di Baldassam Castiglion i. A. Colasa mi , Il Memoriale di Baccio tentrionale, in La pittura in !talin. IL Seicento,
A. Cecchi, A. Natali, Andrea del Sarto, Documenti iUustrati, in <'Archivio srorico lonl- Bandinelli , in " Repertorium fùr Kunstweis- Il , Milano 1989, pp. 325-337
Firenze 1989 bardo", n.s., VI I, 1942, pp. 3-97: 70-79, 96-97 senschaft', XXVI I ( 1905), pp. 406-443,
CONTINI 1995
CECCHI, NATALI, SISI 1996 CIARD I 1999 p. 418-4 19
C. Contini, 11 cappello di paglia nel/n storia e
A. Cecchi, A. Natali, C. Sisi, in L'officina R. P Ciardi, l vallombrosa11i e le arti COLLARETA 1984 nell'arte, Modena 1995
del/n maniera 1996, pp. 7-69 figurative. Qutllche traccia e varie ipotesi, in M. Collareta, Un diseg~~o di Ludovico Buti, in
CoNTIN I 2003
CELLIN I 1857 Val/ombrosa. Santo e meraviglioso luogo, a cu ra "Parago ne", 415 , 1984, pp. 40-43
R. Conrini , Pittori minori "ma veramente
B. Cellin i, Trattato dell'Oreficeria, a cura di C. di R.P C iard i, Pisa 1999, pp. 27-108 COLLARETA 1986 tali,"per il Cabinet Doré, in Le 'siècle" de
Milanesi, Firenze (1568) 1857 CLARDI D u rRÉ DAL PoGGErro 1980 M. Collareta, Un mosaico fiorentino nel museo Marie de Médicis, a cura di F. Graziani, F.
CELLI NI 1960 M. G. Ciardi Dupré dal Poggerto, Proposte di Cluny, in " Rivista d'Arte", 38 ( 1986), Solinas, Alessandria 2003, pp. 119-124
P Cellini, Nota tecnica al restauro, in "Bollet- per Vittore Ghiberti, in Lorenzo Ghiberti nel pp. 287-290
Co TIN I 2005
tino d'Arre" nn. l-l l, pp. 93-96 suo tempo, arri del convegno internazionale di CoLLARETA 1990 R. Contini , Il ciclo di tele commissionate da
Studi (Firenze, 1978), Firenze, I, pp. 245- M. Collareta, Del Tasso, Del Tasso Domenico,
CELLINI ed. 1843 265
Maria de' Medici per il Cabinet Doré del Palais
B. Cellini , Le opere di Benvenuto Ce/lini, a. v., in Dizionario Biografico degli Italiani, 38, du Luxembourg, in Maria de' Medici 2005,
mricchite di note ed illustrazioni, Firenze 1843 C.ARDI DurRÉ DAL PoGGEno 1984 Roma 1990 pp. 287-290
M. G . Ciardi Dupré dal Po~erro, Osserva- Collection Comte Orio/a 1932
Ceramica toscana 1990 zioni sul/n formtiZione di Raffaello in Raffoello CorPIN I 2008
Ceramica toscana dal Medio Evo al XVIII Collection Com te Orio/n. Forrnée en !talie de D. Coppini, Marullo Tarcaniota, Michele,
architetto, catalogo della mostra (Roma) , a 1860-1896 env. Tableaux, sculptures, tapis-
secolo, catalogo della mostra (M onte San cura di C. L. Frommel, S. Ray, M. Tafu ri , a. v., in Dizionario Biografico degli Italiani, 7 l ,
Savino), a cura di G. C. Bojani , Monte San series, étoffes, tapis persans, meubles, foi"ences, 2008, pp. 397-406
Roma 1984, pp. 33-54 argenteries, cuivres etc., acqu is en grande
Savino 1990 CoRA 1973
Cl ARDI DuPRÉ DAL PoGGETro 1990 parrie des collections Bardi n i, Borghese etc.
CERRETAN I 1994 M. G. Ciardi Dupré dal Poggerro, Raffoello (Frederik Muller & cie Amsterdam 13 avri le G . Ca ra, Storia del/n maiolica di Firenze e del
B. Cerrerani, Storia fiorentina, a cura di G. e le arti minori, in Raffoello e l'Europa, arri 1932), Amsterdam 1932 contado: Secoli XIV e XV, Firenze 1973
Be rti , Fire nze l 994 del convegno, a cura di M. Fagiolo e M. L. CoRA, FANFANI 1982
Collezione de/Principe 1940
CERRETANI ed. 1993a Madonna, Roma 1990, pp. 355-372 Collezione del Principe Don Marcantonio G. Cara, A. Fanfani, La maiolica di Ca.fo.ggio-
B. Cerretani, Dialogo del/n muta tione di Ci ARDI DuPRÉ DAL PoGGETTO 1992 Doria D'Angri: arazzi, quadri, mobili, libri e lo, Firenze l 982
Firenze, a cura di G. Berti , Firenze 1993 Raffoello e l'Europa, in arri del " IV Corso oggetti d'arte, catalogo, vendita all'asta (Firen- CoRDELUER, Pv 1992
CERRETANI ed. 1993b Internazionale di Alta Cultura", Roma 1992 ze, Galleria Ciardiello, 26 febbraio - l marzo D. Cordellier, B. Py, Raphrtil, sonate/in; ses co-
B. Cerretani, Ricordi, a cura di G. Beni, C lARDI D u rRÈ DAL Pocccno 2006 1940), Napol i l 940, pp. 34-35 pistes, Paris 1992 ("Cabinet cles Dessins, Paris:
Firenze 1993 (' Istituto Nazionale di Stud i sul M. G. Ciardi Dupré dal Poggerro, Perugino COLLOBI RAGGHIANTI 1973a lnvenraire général dcs dessins iraliens", 5)
Rinasc imento. Studi e testi'; 29) e la minimura umbra del Rinascimento, in L. Collobi Ragghianti , /l "Libro de' disegrti" CORDILI ER 1986
CERVELLI l 969 " Rivista di Sroria della miniatura", 9/ 10, del Vasari: disegni di architettura, in "Cririca D. Cordilier, Homage à Andrea del Sarto,
l. CerveUi, Bo11cumi, Giovan Battista, a. v., in Di- 2005/2006 (2006), pp. 7-69 d'arre", 127, 1973, pp. 3-120 Parigi 1986
zionario Biografico degli Italiani, Il , Roma 1969 C I.ARDI, NATALI 2000 CoLLOSI RAGGHIANTI 1973 b CoR IN l, DE STROBEL, SER.LUPI CRESCENZI
C HAMBERS 1966 Le due mpitali. Tra Firenze e Roma dal/n L. Collobi Ragghianti , Nuove precisazioni sui 1993
D. S. Chambers, The Economie Predicamellt caduta del/n repubblica fiorentiM al/n morte diseg~~i di architettura del "Libro" del Vasari, in G. Comini, A. M. De Srrobcl, M. SeriL'Pi
of Renaissa11ce Cardi nals, in "Studies in M e- del Vasari, in Storia delle Arti in Toscana. il "Criti ca d 'arre", 130, 1973, pp. 31-54 Crescenzi, La Sala di Costantino, in l?affaello
BIBLIOGRAF IA 62 3

nell'appartamento di Giulio Il e Leone X 1993, D'ANCONA 19 14 13, 200 5, pp. 5- 17 DETOLNAY 195 1
pp. 167-20 l P. D'Anco na, La miniatura fiorentina (secoli DE BENEO ICT!S 1995 C. De To lnay, Michelangiolo, Firenze 195 1
Xl-XVI), Firenze 19 l 4, 2 voli. A. De Benedictis, Repubblica per contratto.
Co RSAN I 20 I l DEToLNAY 1954
G. Corsan i, La veduta "panoramica" di DA BISTICCI 1480- 1485 cd. 195 1 Bologna: una citttÌ europea nello Stato della Ch. De Tolnay, Michelangelo. IV. The tomb
Firenze di Luigi Zumkeller, in "S toria Vespasiano da Bisticci, Vite di uomini illustri Chiesa, Bologna l 99 5 ofjulius Il, Princeron 1954
dell'urban istica. Toscana", 28, 20 l O (20 Il ), del secolo XV, ed. a cura di P. d'A ncona e E. DE CARO 1962 DE TOLNAY 1975- 1980
pp. 183- 189 Aeschilimann , Milano 195 1 G. De Ca ro, Armellini Medici, Francesco, C. De Toln ay, Corpus dei disegni di Miche-
CoRTI , SPr NELLI 1998 DACOS 1969 a. v., in Dizionario Biografico degli Italiani, 4, langelo, Novara 1975- 1980, 4 voli.
L. Corti , R. Spinell i, M argherita da Cortona. N . Dacos, La découverte de ftt Domus Aurea Roma 1962, pp. 234-237 DE VECCHI 1966
Una storia emblematica di devozione narrata et la forrnation des grotesques tÌ la Renaissance, DE GARRI OD 1842 L'opera completa di Raffaello, a cura di P. De
per testi ed immagini, M ilano 1998 London 1969 ('Studies of the Warburg H. de Garriod, De la légitimité du portrait de Vecchi, Milano 1966
rnstitute' ; 3 1) Léon X, attaquée dans le Xlii. e Vol. du Musée
CosTAMAGNA 1994 DE VECCH I 198 1
P. Costamagna, Pontormo. Catalogue raissonné DAL PoGGETTO 1978 Bourbon, réponse à Monsieur le comrnandeur P. L. De Vecchi , Raffaello La pittura, prefa-
de l'oeuvre peint, Paris-Milano 1994 P. Dal Poggetto, l disegni murali di Mi- Niccolini, Florence 1842 zione di A. M. Brizio, Firenze 198 1
chelangelo e della sua scuola nella Sagrestia DE GRASS I 1884
COTTON 195 1 Decorative Arts ojthe !talian Renaissance
Nuova di San Lorenzo, Firenze l 978 P De Grassi, Il diario di Leone X, a cura di
J. H. Co tto n, Iconografia di Angelo 1958
Poliziano, in "Rinascimento" , l! ( 195 1), DAL PoGGETTO 20 12 P. Delicati, M. Armelli ni, Roma 1884 Decorative Arts of the !talian Renaissance,
pp. 26 1-292
P. Dal Poggerro, M ichelangelo. "La stanza DE GRAssriARMELLI NI 1884 1400- 1600, catalogo dell a mostra (Detro it),
segreta", Firenze 20 12 Il Diario di Leone X di l'aride De Crassi, dai a cura di P L. Grigau t, Derroit 1958
COVl 200 5 volum i manoscritti degli archi vi vaticani
D. A. Covi, A ndrea del Verrocchio. Life and DALL'AG LIO 20 12 DEGEN ~!ART 1955
S. Dall 'Aglio, Nardi, j acopo, a. v., in Di- della S. Sede, con note di M. Armellin i, B. Degenhart, Dante, Leonardo und Sangallo
work, Firenze 200 5 Roma 1884
zionario Biografico degli Italiani, 77, Roma (Dante-!llustrationen Giuliano da Sangallos
Cox-REARI CK 1964 201 2 DE GI0\SS IS 1597 in ihrem Verhiiltnis zu Leonardo da Vinci und
J. Cox- Rearick, The Drawings oJPontormo, P. De Grassis, Diarium sub Pontificatu zu den Figurenzeichnungen der Sangallo), in
DALLATuATA 200 5
Cambridge (Mass.) 1964, 2 voli. F. Da lla Tuata, !storia di Bologna. O rigi- Leonis X, l 5 13- 1521, Biblioteca Comunale "Rii misches Jahrbuch fur Kunstgeschichre'',
Cox-REAru c K 1982 ni-152 1, a cura di B. Fortunato, Il , Bologna dell 'Archi ginnas io di Bologna, ms. B 1597 7, 1955, pp. l ol-287
J. Cox- Rea rick, Themes oftime and rule at 200 5, 3 voli. DE LA MA RE l 976 DEGL' INNOCENTI 2007
Poggio a Caiano: the portico frieze of Lorenzo Dalle collezioni all'arredo 1997 A. de la Mare, The Library ofFrancesco A. Degl'Innocenti, Le vite antiche di Giovan-
il Magnifico, in "Mitteilu ngen des Kunsthi- Dalle collezioni all'arredo. Opere dei musei Sassetti (1421-90), in Cultura/ Aspects ofthe ni Cualberto: cronologia e modelli agiografici,
sto rischen lnstitutes in Florenz", 1982, 2, negli uffici e nelle sedi di rappresentanza Italia n Renaissance. Essays Ùl Honour ofthe in "Studi Med ievali", l , 1984, pp. 3 1-9 1
pp. 167-2 10 dello Stato. La ricostituzione delle collezioni, !talian Renaissance, a cura C. H. Clough, DEL BADI.A 1896
Cox-REARICK 1984 catalogo della mostra, a cura di G . Pezzin i Ma nchester 1976, pp. 159-20 l J. Del Badia, Nota storica, in R. e E. Maz-
J. Cox-Rea rick, Dynasty and Destiny in Berni ni, Ro ma 1997 DE LA MARE 1985 zanri , T. Del Lungo, Raccolta delle migliori
Medici A rt. Pontormo, Leo X. and the two DA LLI REGO LI 1966 A. C. de la Mare, New Research on Hu- fabbriche antiche e moderne di Firenze, Fi ren-
Cosimos, Princeton 1984 G. Dali i Regoli, Lorenzo di Credi, Cremona manistic Scribes in Florence, in Miniatura ze 1896, p. Il
Cox- REARrc K 1995 1966 fiorentina del Rinascimento 1440- 1525. Un DEL BRAVO 200 2
J. Cox-Rearick, The Collection ofFrancis 1: primo censimento, l , a cura di A. Garzell i, C. Del Bravo, Lorenzo di Credi allievo e mrle-
DALLI REGOLI 1971 Scand icci l 985 (Inventari e cataloghi toscani,
Royal Treasures, Anversa 1995 G. D all i Regoli, Precisazioni sul Credi, stro, in "Artista", 2002, pp. 50-59
18), pp. 393-600
CROWE, CAVA LCASELLE 1903- 19 14 in "Critica d'Arre", n. s. 18, 197 1, 116, DEL LuNGO 1897
J. A. Crowe, G. B. Cavalcaselle, A H istory of pp. 67-8 0 DE LA MARE 1992 l. Del Lungo, Florentia. Uomini e cose del
A. de la Mare, Cosimo and his Books, in F. Quattrocento, Firenze 1897
Painting in l taly. Umbria, Florence and Sie- DA LLI REGO LI 1996 Ames- Lewis, Cosimo il Vecchio de' Medici
na, fro m the 2nd to the l 6 th century, Londo n G. Dall i Regoli, Riflessioni sulle incertezze DEL LUNGO 1923
1389-1464. Essays in Commemoratior1 of
1903- 19 14, 6 voli. fiorentine, in La Toscana al tempo di Lorenzo the 600th Anniversary of Cosimo de' Medicis l. Del Lungo, Gli amori del Magnifico Loren-
CRUC!ANr 1968 il Magnifico l 996, pp. 183- 193 Birth, O xford 1992, pp. l 15- l 56 zo. Diporto mediceo di /sidoro Del Lungo.
F. Cruciani , !l teatro del Campidoglio e le DALLI REGO LI 1999 E due novelle di Lorenzo de' Medici ora per
DE LUCA 2009 la prima volta pubblicate col nome di lui,
feste romane del l 5 l 3, Milano l 968 G . Dall i Regoli, Disegni e incisioni: alcune F. De Luca, Percorsi illustri, in Santi poeti
CRUC!ANI 197 4 ipotesi per Raffaellino del Garbo, in "Cririca Bologna 1923
navigatori 2009, pp. 17-3 1
F. Cruciani, Gli allestimenti scenici di Bal- d'A rte", 8, 62, 1999, 3, pp. 60-72 DEL PIAZZO 1956
DE MARCHI 201 2 Protocolli del carteggio di Lorenzo il Magnifico
dassarre Peruzzi, in "Bolletti no del Centro DALLI REGOLI 2004 A. De Ma rchi , Nicola di Maestro Antonio
In ternazio nale di Stud i di Architettura G . Dali i Regoli, Lorenzo di Credi e la pittura per gli armi 1473-1474, 1477-1492, a cura
peintre-graveur, tra vis comica e invenzioni
And rea Pallad io", 16, 1974, pp. 155- 172 di devozione: il "Tondo Casati ", in "Critica di M. Del Piazzo, Firenze 1956
esoteriche, in Il segreto dei segreti. l tarocchi
CRUC!AN I 1983 d'Arte", 8 ser. 67, 2004, 22, pp. 75-88 Sola Busca e la cultura ermetico-alchemica tm DEL SERRA 1996 [ma 1997]
F. Cruciani , Teatro nel Rinascimento. Roma DALLI REGOLI 2007 Marche e Veneto alla fine del Quattrocento, A. Del Serra, Nota di restauro, in Raffaello
G . Dali i Regoli, Lorenzo di Credi e il suo catalogo della mostra (M ilano), a cura di L. e il ritratto di papa Leone. Per il restauro del
1450-1550, Rom a 1983
"doppio" (Giovanni di Benedetto Cinafoni- P. Gnaccolini , Mi lano 2012 , pp. 6 1-76 Leone X con due cardinali nella Galleria degli
CSAI'ODI 1973 U/fizi, resti di A. Del Serra, P. De Vecchi,
ni), in "Paragone'', 58, 2007, ser. 3, 72, DE RI NALO IS 1926
C. Csapod i, The Corvi nian Library. History V G uazzoni , A. arali, Milano 1996 [ma
pp. 32-42 A. De Ri nald is, Storia dell'opera pittorica di
and Stock, Budapest l 973 distribui to nel 1997], pp. 67-88
DALLI REGOLI 2008 Leonardo, Bologna 1926, pp. 209-2 1O tav.
CUMM !NGS 1992 DEL SERRA 1996
G . Dali i Regoli, Un problema difficile: la XXIX
A. Cummings, The politicized muse. Music pala quattrocentesca di Villamagna, in "Para- A. Del Serra, in "G li Uf!ìzi. Studi e ricerche"
for M edici Jestival1512-1537, Princeton DE RoBE RTrs, Dr DEo, MARCr·rrARO 2008
go ne", 59, 2008, ser. 3, 78, pp. 3- 18 ("! pieghevoli", 28), 25 marzo 1996
1992 l manoscritti datati della Biblioteca Medicea
DM·11AN 1990 Laurenziana di Firenze. l . Plutei 12-34, DEL VITA 19 19
CuMMINGS 20 12 V. Damian, Collections du Musée de Chrtm- a cura di T. De Robertis, C. Di Deo, M. A. Del Vita, Di una ceramica di A. Sansovi-
A.M. Cummi ngs, The Lions Ear. Pope Leo béry. Peintures.florentines, Chambéry 1990 Ma rchiaro, con il co ntributo di l. G. Rao, no, in "Bollettino d'Arte'', 19 19, pp. 30-32
X. the Renaissance papacy and music, A nn Firenze 2008 DEL VrTA 1938
Arbor 20 12 DAM IANI 2010
G . Dami an i, La Villa medicea di Cerreto DE RoovE R 1970 A. Del Vita, Lo Zibaldone di Giorgio Vasari,
CuzrN 1983 Guidi, Li vorno 2010, pp. 79-80 R. De Roover, !l banco Medici dalle origini Arezzo 1938
J.-P. Cuzin , Raphaifl. Vie et ceuvre, Fribourg al declino (l 397-1494), Firenze l 970 DELCROIX 1996
1983 DARR, BARNET, BosTRÒM 2002
A. P Darr, P. Barnet, A. Bostrii m, Cntalogue DE RoovER 1988 R. Delcro ix, Giuliano de' Medici, il crepuscolo
D'Ac HrARDr 1908 of !taliar1 sculpture in the Detroit lnstitute of R. De Roover, !l banco Medici dalle origini del Rinascimento, Fi renze 1996
P. D'Achi ardi, Sebastiano del Piombo, Ro ma Arts, London 2002 al declino (1397-1494), Firenze 1988 DELI CATI , ARMELLI NI 1884
1908 DE SALVI 1984 P. Delicati, M. Armell ini, 11 diario di
DAVlOSON 1985
D'Ac uNTO 2007 B. F. Dav idson, Raphaels Bible. A Study of Il complesso monumentale di San Lorenzo. La Leone X di l'aride de Cmssi maestro delle ceri-
N. D'Acunro, L'etti dell'obbedienza. Papato, the Vatican Logge, Uni versiry Park, PA 1985 basilica, le sagrestie, le cappelle, la biblioteca, monie pontificie. Dai volumi manoscritti degli
impero e poteri locali nel secolo Xl, Napo li a cura di U. Baldini e B. Nardin i, Fi renze Archivi Vatiami della S. Sede, Roma 1884
DAVIS 2002
2007 C. Davis, Michelangelo, jacone and the 1984 DELLA ROBB IA 1842
D'Ao DARr o 1960 Confratemity of tbe Virgin Annunciate ca/led DE ToLNAY 1943 L. Della ROBBIA, Recitazione del caso di Pietro
A. D'Addario, Albizzi, Luca. a. v., in Dizio- 'deli'Orciuolo', in "Apollo", 2002, 487, C. De Tolnay, The Youth ofMichelangelo, Paolo Bosco/i e di Agostino Capponi scritta da
nario Biografico degli Italiano, 2, 1960 pp. 22-29 Princeton 1943, pp. 133- 137 Luca della Robbia l'anno mc/xiii, in "Archivio
storico italiano", tomo l, 1842, pp. 283-3 12
D'ANCONA 1884 DE ANGELIS 2005 DE TOLNAY 1948
A. D'Ancona, Studj sulla !etterntum italiana A. De Angel is, On the Asbmolean busr ofLo- Ch. De Tolnay, Michelangelo. Hl. The Mediti DELVMEAU 1962
de' primi secoli, Ancona 1884 renzo de' Medici, in ''"rhe Sculpture Jou rnal", Chrzpel, Princeton 1948 J. Delumeau, L'a/un de Rome, XV-XIX siè<-le,
624 BIBLIO G RAFIA

Paris 1962 et ressemblance oubliée chez Vasari: la légende Earth and Fire 200 l Eredità del Magnifico 1992
Denaro e be!lezw 20 l l d~ portrait "sur le vif", in "Mélanges de Earth and Fire. !talim1 Temtcotta Scu/ptttre ftom Eredità del Magnifico. 1492-1992, ca talogo
Denaro e bellezza, i banchieri, Botticelli e I' Ecole Française de Rome", 106, 1994,2, Donatello to Canova, catalogo della mostra della mostra (Firenze), a cura di G . Gaeta
il rogo delle vanità, catalogo della mostra pp. 383-432 (Houston , Londra) , a cura di B. Boucher, con Be rrelà, B. Paolozzi Strozzi , M. Spallam~1 ni ,
(Firenze), a cura di L. Sebregondi, T. Parks, Die Pracht der Medici 1998 la coli. d i P. Motture, A. Radcliffe, P. D 'Agosti- Firenze 1992
Firenze 20 l l Die Pmcht der Medici. Florenz und Europa, no e C. Milano, Yale 200 l , Eredità dell'fslam 1993
DENKER NESSELRATH 1993 catalogo della mostra (Wien), a cura di L. ECHINGER-MAURACH 2009 Eredità dell'Jslam. Arte isklmica in Italia,
C. D enker Nesselrath , La Loggia di Rajfoello, M inunno e M. A. Rinaldi, Munchen 1998 C. Echinger-Maurach , La sepo!tttra di Giulio catalogo d ella mostra (Venezia), a cura di G.
in Raffoe!lo nell'rtppartameuto di Giulio [[e DrGIUGNO 2005 Il dai primi progetti alkl realizzazione, in C uratola, Milano 1993
Leone X 1993, pp. 39-79 E. Digi ugno, La dattiloteca di Cosimo l Micheklngelo architetto 2009 EnrNGLER 1978
Description.. 1827 de' Medici, in Immagini preziose in cornice. EGGER 1902 L. D. Ettingler, Theliturgicalfimction oJMi-
Descriptior~de l'l. et R. Académie des BeatJX- Cammei, montature e castoni del XVI secolo H . Egger, Enttvti>fe Pemtzisfiirden Einzug Karl.s che&ngelos Medici Chapel, in "M itteilungen
Arts de Florence, augmmtée d'un catalogue a Firmze, a cura di D. Liscia Bemporad, V in Rom, in "jal1rbuch der Klmsrhistorischen des Kun srhisrorischen Insrirutes in Florenz",
d.e tous !es maitn:s dont quelque ouvrage est Firenze 2005 , pp. 7-79 Sammlungen in Wien", 23, 1902, pp. l -44 XXJ I, 1978,3, pp. 287-304
ir~diqué dans ce livre, Florence 1827 DrGIUGNO 2010 ErcHE 1992 ETTLI NGER 1952
Desiderio da Settignar~o 2007 E. Digiugno, Una raccolta, tre Granduchi: S. Eiche, A new look at three drawings for Vilkl L. D. Ettlinger, A Fifleenth-Centttry View of
Desiderio da Settignano. La scoperta della Cosimo, Francesco e Ferdinando, in Pregio e Madama and some reklted images, in "M it- F/01-ence, in "The Burlington Magazine", 94,
grazia nella scultura del Rinascimento, catalogo bellezza 20 l O, pp. 42-47 reilungen des Kunsth istorischen Instirures in pp. 160-167
della mostra (Firenze, Parigi , Washington), a DrLLO N Buss r 1994 Florenz", 1992, XXXVl , 3, pp. 275-286 EuBEL et A/ii 190 l
cura di M. Bormand, B. Paolozzi Strozzi , N . A. Dillon Bussi, Una serie di ritratti miniati ELAM 1979 C. Eu bel et Alii, Hierarchia Catholica Medii
Penny, M ilano 2007 per Leone X, Firenze 1994 C. Elam , The site rmd enrly building histo1y of Aevii ere., II, Monasteri i, Sumptibus et typis
D ES)ARDINS, CANESTRlN I 1861 DrLLO N Buss r 1996-1997 Micheklngelos new saoisty, in "Mitteilungen librariae regensbergia nae, 190 l
Négociations diplomatiques de la France avec la A. Dillon Bussi, Una serie di ritratti miniati des Kunschistorischen lnstitutes in Florenz", EvANS, BROWNE 20 l O
Toscane, a cura di A. Desjardins, G . Canestri- per Leone X e un poscritto di novità su Matteo XXJII, 1979, l -2, pp. 15 5- 186 Rt>phael Cartoons and Tapestries for the Sistine
ni, Il , Paris 1861 ,6 voli. da Miklno e su/libro in epoca leonina, in ELAM 1981 Chapel, a cura di M. Evans, C. Browne, A.
D EVOTI 1974 " Rivista di storia della miniatura", l -2, 1996- C. Elam, The murai drawings in Micheklngelos Nesselrath, London 20 l O
D. Devoti, L'arte del tessuro in Europa, 1997, pp. 17-33 New Sacristy, in "Burlington Magazine", FAllRICZY 1895
Milano 1974 DrLLON Bussr 200 l CXXJII, 1981 , 983 , pp. 592-602 C. von Fabriczy, Andrea del Venocchio al
DEWEZ 1993 A. Dillon Bussi, Ancora sulkl Biblioteca ELMI 1990 servizio dei Medici, in "Archi vio Storico
G. D ewez, Villa Madama. A memoir >-ekiting Corviniana e Firenze, in Primo incontro C. Elam , Il paklzzo nel contesto delkl città: dell'Aste", l, 1895 , pp. l - 14
to &pbt>els project, Londo n 1993 itala-ungherese di bibliotecari, Budapest, 9-1 O strategie urbanistiche del Medici nel gon.folone FAilRON I 1797
novembre 2000, Budapest 200 l , pp. 48-79 del Leon d'Oro, 1415- 1430, in Paklzzo
Dr MoNTE 2006 A. Fabroni , Leonis X Pontificis Maximi vita,
M. Di Monte, Luciani Sebastiano, a. v. , in DrLLON BusSI 2002 Medici Riccardi di Firenze, a cura di G. Che- Pisis, excudebat Alexander Land ius in aed i-
Dizionario Biografico degli Italiani, 66, Ro ma A. D illon Bussi, L'assenza di Cosma e rubini, G. Fanelli, Firenze 1990, pp. 44-53 bus auctoris, 1797
2006, pp. 325-33 1 (con bibliografia) Damiano nella miniatura fiorentina in Cosma ELMI l 992a fABRON IUS 17 84
Dr TEODORO 1994
e Damiano dall'Oriente a Firenze, a cura di C. Elam, Drawings as Domments. The pro- A. Fabronius, Laurentii Medicis Magnifici
Elena G iannarelli , Firenze 2002, pp. l l 0- 129 blem oJSan Lorenzo Façade in Micheklngelo
F. P Di Teodoro, &Jjàello, Baldassar Casti- Vite, Pisis 1784
glione e In Lettera a Leone X, pres. di M. Dalai Dr LLON Bussr, FANTONI 1992 Drawings, a cura di C. H. Smyth, Washing-
FAGIOLO 1997
Em ili ani, Bologna 1994 (" Rapporti", 74) A . Dillo n Bussi, A. R. Fan toni, La Biblioteca ton l 992, pp. 99-1 14
Medicea Laurmziana negli ultimi armi del La Festa a Roma dal Rinascimento a/1870, a
Dr TEODORO l998a ELMt l 992b cura di M. Fagiolo, Torino 1997
Quattrocento, in All'ombra del kuro. Docu- C. Elam, Il giard ino delle sculture di Lorenzo
F. P Di Teodoro, "... e similmente alcuni suoi FAGIOLO, MADONNA 1997
menti librari de/w w/tura in età laurenziana, de' Medici, in Il G iardino di San Marco,
veli e vestimenti di drappi d'oro e di seta ... M. Fagiolo, M. L. Madonna, !l possesso di
catalogo della mostra (Firenze) a cu ra di A. pp. 159-171
nota sulkl Santa Cecilia di Raffoello, in Ge- Leone X il trionfo delle prospettive, in La .ftsta
Lenzini , Firenze 1992, pp. 135- 147
denkscbrift fiir Richard Harprath, H erausge- ELAM l992c a Roma dal Rinascimento a/1870, a cura di
geben vo n W. Liebenwein e A. Tempestini , Dispacci e lettere 191 9 C. Elam, Cosimo de' Medici and San Lorenzo,
Dispacci e lettere di Giacomo Gherardi, nunzio M. Fagiolo, Torino- Roma 1997, pp. 42-49
Munchen-Berl in 1998, pp. 130- 136 in Cosimo 'il Vecchio' de' Medici, 1389-1464.
pontificio a Firenze e Mikno, Il settembre FAHY 1976
Dr TEODORO l998b Essays in commemoration ofthe 600th armiver-
1487- 10 ottobre 1490, ora per la prima E. Fahy, Some Followers of Domenico Ghirkln-
F. P Di Teodoro, Ritratto di Leone X di Raffo- sary of Cosimo de' Medicis birth, a cura di F.
volta pubblicati e illustrati dal Sacerdote Dr. Ames-Lewis, Oxford 1992, pp. 157-180
daio, New Yo rk, London 1976
e!lo Snnzio, Milano 1998
Enrico Carusi, Roma 1909 FAHY 1989
Dr TEODORO 2000 ELAM l992d
Documenti 1844 E. Fahy, lntroduction, in The Medici Aesop
F. P Di Teodoro, Echi albertiani nelkl Lettera C. Elam, Lorenzo de' Medicis sculpture garden,
Documenti riguardanti Giuliano de' Medici e il Spencer M s. 50 ftom the Spencer Collection of
a Leone X di Rajfoello e Bal.dassar Castiglio- in "Mitteilungen des Kunsthisrorisches lnsti-
pontefice Leone X, con avvenimento di T. Gar, rutes in Florenz", XXXVl, 1992, pp. 4 1-88
the New York Public Library, New York 1989,
ne, in "Quaderni di Palazzo Te", 7, 2000,
in "Aschivio storico italiano", 1843- 1844, pp. 7 - 15; 2' ed. New York 2005, pp. 7- 16
pp. 38-47 ELAM 2001
Appendice, r. I, pp. 291-324,359 FAHY 2009-20 10
Dr TEODORO 2002 C. Elam, "Viva Papa Leone':· Baccio d'Agna/o
Domenico Ghirlandaio 1996 E. Fahy, An overlooked Micheklngelo, in "Nuo-
F. P Di Teodoro, Vitruvio, Piero delkl Fran- and the Paklzzo Lanftedini in Florence, in
Domenico Ghirlandaio 1449-1494, atti del vi Studi", 14,2009-2010, 15, pp. 5 1-67
cesca, &Jfoe!lo: note sulla teoria del disegno di Coming about. . : a Festschrift for ]oh n Shear-
convegno (Firenze), a cura di W. Prinz e M. Faience 2008
architettura nel Rinascimento, in "Annali di man, a cura di L. R. Jones, L. C. Matthew,
Seidel, Firenze 1996 Fai"ence. Cento anni del Museo Internazionale
Architettura", 14 , 200 2, pp. 35-54 Cambridge, Mass., 200 l , pp. 173- 18 1
Donatello e i suoi l 986 delle Ceramiche in Faenza, catalogo della mo-
Dr TEODORO 2003' ELAM 2002
F. P. Di Teodoro, &jfoello, Bal.dassar Casti-
Donatello e i suoi. Scultura fiorentina del primo
C. Elam, Firenze 1500-50, in Storia stra (Roma), a cura di J. Benrini , Torino 2008
glione e kl Lettera n Leone X con l'aggiunta Rinascimento, catalogo delfa mostra (Derroit) , FALCIAN I 1992
dell'architettura italiana. Il primo Cinque-
a cura di A . Phipps Darr e G. Bonsanti , C. Fakiani , Alcuni artisti alk vilk del Poggio,
di due saggi rajfoelleschi, pres. di C. 1l10enes, cento, a cura di A. Bruschi , M ilano 2002,
Firenze 1986
pres. alla prima ed. di M. Dalai Emi liani , San pp. 208-239 in "Astista", 1992, pp. 112- 125
Giorgio di Piano (BO) 2003' DoNr 1552-1553 FALCON I 1987
ELAM 2005a
l Marmi del Doni, Venezia 1552- 1553 C. Falconi, Leone X, Giovanni de' Medici,
Dr TEODORO 2005 C. Elam, Micheklngelo and the Clementine
Raphael et Baldassar Castiglione, La Lettre à DovJZI 1955-1965 Architectural Sryle, in The Pontificate of Mi lano 1987
Léon X, a cura di F. P D i Teodoro, prefazione Epistoklrio di Bernardo Dovizi da Bibbiena, Clement VIi. History, Politics, Culture, a cura FALDI 1974
di F. Choay, Paris- Besançon 2005 (''Tra nches a cura di G.L. Moncallero, Firenze vol. I. d i K. Gouwens, S. Reiss, Aldershot 2005 , l. Faldi, Dipinti di figura dal Rinascimento al
de Villes") 1490-1513, 1955; vol. Il. 1513-1520, 1965 pp. 199-225 Neoclassicismo, in Accademia Nazionale di San
Dr TEODORO 2007 DRAPER 1992 ELAM 2005b Luca, a cura di C. Pietrangeli, Roma 1974,
F. P. Di Teodoro, Ancora sull'"Estasi di Santa J. Draper, Bertoldo di Giovanni: sculptor ofthe C. Elam, 'Titscan dispositions:· Micheklngelos pp. 79-170
Cecilia'~· note minime, in "Ani e studi. Acca- Medici househol.d, Columbia 1992 Fiorentine architettura! vocabuklry and its FANELLI 1980
demia Raffaello", l , 2007, pp. 55-74 D ussLER 1942 reception, in " Renaissance studies", 19, 2005, G. Fanelli, Firenze, Roma-Ba ri 1980
Dr TEoDoRo c.s. L. Dussler, Sebastiano del Piombo, Base\ 1942 l , pp. 46-82
FARULU 17 10
F. P. Di Teodoro, Inediti rilievi a'rtll'antico in D usS LER 197 1 ELAM 2006 G. Fasulli , !storia cronologica del nobile, ed
alcuni fogli del XVI secolo alw Bibliothèque de L. Dussler, &phael. A critica! Catalogue of C. Elam, Funzione, tipo e ricezione dei disegni antico monastero degli Angioli di Firenze,
l'!nstitut de France " dom plusieurs paraissent his Pictures, Wct!l-paintings and Tapestries, di architettura di Michelangelo, in Michelange- Lucca 1710
étre de kl main de Donato d'Angeli L=ri, dit London 197 1 lo e il disegno di architettura 2006, pp. 43-74
Bramante, d'Urbino", in Saggi in onore di A. FAVA 1935
D wvER 1990 hEUTERI, CANART 199 1 D. Fava, l libri membranacei italiani a stampa
Bmschi, a cura di F. P. Fiore et alii, in c.s. E. Dwyer, Marco Mantova Benavides e i Scritture greca neit'Umanesimo italiano, a del secolo XV esistenti nelle biblioteche pubbli-
Dmr- H us ERMAN 1994 ritratti di giureconsulti illustri, in " Bollettino cura di P. Eleureri e P Canarr, M ilano 1991 che italiane. Catalogo della Mostra aperta il
G. Did i-Hubennan, Ressembknce mythifiée d 'arre", LXXV, 1990, n. 64 , pp. 59-70 (" Documenti sulle arri del libro", XVI) 30 Ottobre 1935, inaugurandosi kl nuova sede
BIBLIOGRAFIA 62 5

della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, Flbrentine Church, atti del convegno, a cu ra fiir Kunsrgeschichre", 11 , 1967-1968, FREYTAG 1970
Firenze, 1935 di R. Casto n, L. A. Waldman, c.s. pp. 308-3 12 C. Freyrag, Pope-Hennessy. The Frick Collec-
FEHRENBACH 2007 fERRI 1885 FOSTER 1974 tion. An lllustrated Catalbgue, Il/. Sculpture.
F. Fehrenbach , Much ado about nothing: P. N. Ferri, Indice geografico-analitico dei P h. E. Fosrer, A study of Lorenzo de' ltalian, New York 1970, in "Panrheon", 32,
Leonardos Fight for the stttndard, in Bild- disegni di architettura civile e militare esistenti Medici's Villa at Poggio a Caiano, Yale 1974
Geschichte: Festschrift fiir Horst Bredekamp, nelw R. Galleria degli Uffizi in Firenze, Universiry, Tesi di dottorato , 1974 , 2 Fruzzr 1848
a cura di P. Helas, M. Polre, Berli n 2007, Firenze 1885 voli., New York/N.Y. 1978 A. Frizzi, Memorie per la storia di Ferrara,
pp. 397-4 12 FtCINO 1563 FosTER 1978 IV, Ferrara 1848 (risr. anast. Sala Bolognese
FELICE 1907 M. Ficino, Lettere, Venezia 1563 P. E. Fosrer, A study ofLorenzo de' Medicis 1975), 5 voli.
B. Felice, Dorme Medicee avanti il Principato, FtLETI MAzZA 2009 villa at Poggio a Caiano, New York 1978 From Raphael to Carracci 2009
Firenze 1907 M. Fileri Mazza, Storia di una collezione dai FosTER 1992 From Raphaelto Carracci. The art ofpapa!
fELICI 2012 libri di disegrzi e stampe di Leopoldo de' Medici P. E. Foster, La villa di Lorenzo dei Medici a Rome, catalogo della mostra (Ottawa), a cura
A. Felici, Michelangelo a San Lorenzo: un all'età moderna, Firenze 2009 Poggio a Caiano, Pisa l 992 di D. Franklin, Ottawa 2009
autografo ritrovato (London, British Library. Frocco 1931 FRAGNITO 1988 FROMMEL 1968
Ms. Additiona/46473), in "Studi Linguistici G. Fiocco, La data di nascita di Francesco G. Fragnito, In Museo e in Villa. Saggi sul Ch. L. Frommel, Baldassare Pemzzi als Maler
Italiani", XXXVl!I , 20 12, l , pp. 28-49 Granacci e un'ipotesi micheklngiolesca, in "Ri- Rinascimento perduto, Venezia l 988 und Zeichner, Miinchen 1968
Ferdinando l de' Medici 2009 vista d 'Arre", Xl l! (serie Il, anno III ), 193 1, Frammenti di latteo cielo 2009 FROMMEL 1969
Ferdinando l de' Medici (1549-1609) Maiesta- nn. 1-2, pp. 3-53 Frammenti di latteo cielo. Andrea della Ch. L. Frommel, La villa Madama e la
te Tantum, catalogo della mostra (Firenze), a Robbia e il suo specchio, catalogo della mostra tipolbgia della villa romana nel Rinascimento,
FIOCCO, GHERARDI 1992
cura di M. Bietti e A. G iusti, Livorno 2009 C. Fiocco, G. Gherardi, Ceramiche medicee, (Sansepolcro), a cura di F. Domestici, Città in "Bollettino del Centro Internazionale di
FERENTE 2008 in Ceramica e araldica medicea, catalogo di Castello 2009 Studi di Architenura Andsea Palladio", 1 1 ,
S. Ferente, Reti documentarie e reti di ami- della mostra (Monte San Savino), a cura di 1969, pp. 46-64
FRANGESCONI 1799
cizia: i carteggi diplomatici nello studio delle G. C. Bojani, Comune di San Savino 1992, D. Francescani, Congettura che una lettera FROMMEL 1973
alleanze politiche, in "Bullettino dell'Istituto pp. 21-52 creduta di Baldessar Castiglione sia di Rajfoellb Ch. L. Frommel, Der romische Palastbau der
storico italiano", l l 0/2, 2008, pp. l 03-1 16 FIORE 2002 d'Urbino, Discorso letto alla Reale Accademia Hochrenaissance, Tiibingen 1973, 2 voli.
FERJNO 1989 F. P. Fiore, Roma, le diverse maniere, in Il Fiorentina, Firenze, Brazzini 1799 fROMMEL 1974
S. Ferino, Giulio Romano. Testa di papa Cle- primo Cinquecento, a cura di A. Bruschi, FRANCO/DEL LUNGO 1868 Ch. L. Frommel, Rajfoello e il teatro alla corte
mente l (Leone X), scheda in Giulio Romano, "Sto ria dell'architettura italiana", Milano M. Franco, Un viaggio di Clarice Orsini de' di Leone X, in "Bollettino del Centro Inter-
a cura di E. H. Gombrich et alii, Milano 2002, pp. 132-159 Medici ne/1485, a cura di l. del Lungo, nazionale di Studi di Architettura Andrea
1989, p. 258 Bologna 1868 Palladio", 16, 1974, pp. 173-187
Firenze e gli antichi Paesi Bassi 2008
FERMOR 1996 Firenze e gli antichi Paesi Bassi. 1430-1530 FRANKLIN 1994 fROMMEL 1975
S. Fermar, The Raphaef Tapestry Cartoons, dialbghi tra artisti: da fan va n Eyck a Ghirlan- D. Frankl in, Rosso in !taly, New Haven and Ch. L. Frommel, Die architektonische
London 1996 daio, da Memling a Rajfoello, catalogo della London 1994 Plammg der Villa Madama, in "Riimisches
FERRAIOLI l 911 mostra (Firenze), a cura di B. W Meijer, Jahrbuch fiir Kunstgeschichre", 15, l 975,
FRANKLIN 200 l
A. Ferraioli, Il Ruolo della Corte di Leone X Livorno 2008 pp.61-87
D. Franklin, Painting in Renaissance Flbrence.
(1514-1516), in "Archivio della Società ro- Firenze e la Toscana 1980 1500-1550, New Ha ve n 200 l FROMMEL 1984
mana di smria patria", XXXlV, 1911, nuova Firenze e la Toscana dei Medici nell'Europa del Ch. L. Frommel, Copia de/w lettera di
FRATI 1886
ed . a cura di V. De Cap rio, Roma 1984 Rajfoellb su villa Madama, scheda 2. 16.2 in
Cinquecento. Palazzo Vecchio: committenza e L. Frati , Le due spedizioni militari di Giulio Il
Rajfoello an-hitetto 1984, pp. 325-326
FERRAIOLI 19 19 collezionismo medicei 1537-1610, catalogo tratte dal diario di Paride De' Grassi bolognese,
A. Ferraioli, La congiura dei cardinali contro della mostra (Firenze), Firenze 1980 Bologna 1886 fROMMEL 1984
Leone X, Roma l 91 9 Ch. L. Frommel, Rajjàello e la Sllll carriera
FtRPO 1988 FREEDBERG 1961
architettonica, in Rajfoellb architetto l 984,
FERRARA 1952 M. Firpo, Il cardinale, in L'uomo del Rinasci- S. ]. Freedberg, Painting ojthe High Re-
pp. 13-46
M. Ferrara, Savonarola Prediche e scritti, mento, a cura di E. Garin , Roma-Bari 1988, naissance in Rome and Flbrence, Cambridge
Firenze 1952, vol. 2 pp. 73-13 1 (Mass.) 1961 , 2 voli. FROMMEL 1986
Ch. L Frommel, Rajfoef und Antonio da San-
FERRARA QurNTERJO 1984 FIRJ'O, BtFERALI 2009 FREEDBERG 1963 gallb der}tlngere, in Rajfoello a Ronlll 1986
M. Ferrara, F. Quinterio, Michefozzo di M. Firpo, F. Bi ferali, "Navicula Petri ': L'arte S. J. Fredberg, Andrea del Sarto, Cambridge
Bartolomeo, Firenze 1984 dei papi nel Cinquecento, 1527-1571, Roma- (Mass.) 1963 f'ROMMEL 1987
Bari 2009 Ch. L. Frommel, Palazzo Pandolfini: problemi
FERRAZZA l 993 FREEDBERG 1989 di datazione e di ricostruzione, in Studi su
R. Ferrazza, Palazzo Davanzati e le collezioni FtSCHEL 1907 D. Freedberg, The Poweroflmages, Chicago
Rajfoello, atti del congresso internazionale di
di Elia Volpi, Firenze 1993 O. Fischel, Potrlits des Giuliano de' Medici, and London 1989 studi (Urbino-Firenze, 1984), a cura di M.
FERRETI"I 2003 Herzog von Nemotm, in "Jahrbuch der FREY 1892 Sambucco Hamoud , M. L. Strocchi, Urbino
E. Ferretti, Between Bindo Altoviti and Cosi- PreuBischen Kunstsammlungen", XXV! l!, Il Codice magliabechiano, a cura di K. Frey, 1987. pp. 197-204
mo l: Averardo Serristori, Medici Ambassador 1907, pp. 117-130 Firenze 1892, p. 11 O
FROMMELL 1996
in Rome, in Raphael, Ce/lini & a Renaissance FISCHEL 1946 FREY 1895-1896 Ch. L. Frommel, In pristinam Jonnam. Die
Banker: the Patronage oj Bindo Alto{)iti, cata- O. Fiscbel, Raphael, I, London 1946 K. Frey, Studien zu Michelagniolb, Berlin Emeurung von S. Maria in Na11icelw durdJ
logo della mostra (Bosto n-Milano), a cura di FtSCHEL 1948 1895-1896 Leo X, in Antike Spolien in der An·hitektur
A. Chong, D. Pegazzano, D. Zikos, M ilano O. Fischel, Rapahel, 11, London 1948 FREY 1899 des Mittelalters und der Renaissance, Monaco
2003, pp. 4 56-461 K. Frey, Sammlung ausgewiihlter Briefe an 1996. pp. 309-328
FOLLINI, RASTRELLI 1789-1802
FERRETI"I 2009 V. Follini, M. Rastrelli, Firenze antica e Michelagrziolo Buonarroti, Berli n 1899 FROMMEL 200 l
E. Ferretti, La Sapienza di Niccolò da Uzzano moderna illwtrata, Firenze 1789-1802,9 vol i. FREY 1907a Ch. L. Frommel, Unbekannte Entwùrft San-
e le Stalle di Lorenzo de Medici, in La Sapien- K. Frey, Studien zu Michelagniolb Buonarroti. gallos fiir die Griiber Leos X und Clemens VII,
za a Firenze. L'Uni/)ersità e l'Istituto Geografico FoRLANI TEMPESTI 1987
A. Forlan i Tempesri, Per Rajfoellb e Michelan- Quellen und Forschungen zu seine Geschichte in Italia et Gennania. Liber Amicomm Arnold
Militare a San Marco, atti del convegno und Kurlit, Ber! in l 907 Esch, a cura di H. KeUer, W. Paravicini , W.
(Firenze, 2008), a cura di A. Bel luzzi, E. gelb e vicevena, in Studi su Rajfoellb, atti del
congresso internazionale di studi (Urbino- FREY 1907b Schieder, Tiibingen 200 1, pp. 319-358 (trad.
Ferretti, Firenze 2009, pp. 41-67 i r. in fd., Architettura alla corte papale nel
Firenze, 1984), a cura di M. Sambucco K. Frey, Michelagniolo Buonarroti. Sein
fERRETrt 20 l l a Hamoud, M. L. Strocch i, Urbino 1987, Leben un seine Werke, Berlin 1907 Rinascimento, Milano 2003, pp. 335-357)
E. Ferretti , Bartolomeo Amman nati, la Fonta- FROMMEL 2002a
pp. 365-376 FREY 1907c
na di Sala Grande e le trasformazioni del Salo- Ch. L. Frommel, La città come opera d'arte:
FORL\NI TEMPESTI 1992 K. Frey, Die Briefe des Michelagniolo Buonar-
ne dei Cinquecento da Cosimo l a Ferdinando Bramante e Rajjàello (1500-1520), in Il primo
A. Fo rlani Tempesri, Lodovico Buti: il quinto roti, Berlin 1907
l, in L'acqua, la pietra, il.fi10co. Bartolomeo Cinquecento, a cura di A. Bruschi, in "Storia
Ammannati scultore, caraJogo della mosrra disegno e gli affreschi nel chiostro grande di FREY 1910 dell'architettura italiana", Milano 2002,
(Firenze), a cura di B. Paolozzi Strozzi, D. Santa Maria Novella a Firenze, in "Arre/ K. Frey, Zur Baugeschichte des St. Peta pp. 76- 131
Zikos, Firenze 20 li , pp. 136-155 Documento", 6, 1992, pp. 251-256 Mitteilungen aus der Re{)erendissima Fabbrica
di S. Pien-o, in "Jahrbuch der Kòniglich preu- f'ROMMEL 2002b
FERRETI"I 20 l l b FORLANI TEMI'ESTI, GtOVANNETrt 1994 S. Frommel, Lorenzo il Magnifico, Giuliano
A. Forlani Tempesti , A. Giovannetti, Pontor- szischen Kunstammlungen", XXXI, 191 O
E. Ferreni, Vasari, Ammanna ti e L'eredità da Sangallo e due progetti per fe ville nel codice
di Miche!Angelb rt San Lorenzo, in Vasari e mo, Firenze 1994 FREY 1922-1923 Barberiniano, in l/Principe architetto, atti
Ammannati per w città dei Medici, a cura di C. FORTNUM 1876 D. Frey, Eine zmbeachete Zeichmmg nach dem del convegno (Manrova, 1999), a cura di A.
Acidini, G. Pirazzoli, Firenze 20 11 , pp. 34-47 E. Formum, A descriptive catalogue ojthe Mode!! Micheklngelbs fiir die Fassade VOJ/ San Calzona, F. P. Fiore, A. Tenenti, C. Vaso! i,
bronzes ofEuropean origin in the South Ken- Lorenzo, in "Kunsrchronik und Kunstmarkr",
FERRETTI c. s. Firenze 2002, pp. 413-453
sington Musmm, London 1876 n.s. XXXIV, 1922- 1923, pp. 221- 228
E. Ferretti, Sacred space rmd arrlJitecture in tlJe FROMMEL 2Q02c
patronage of tht•Jirst Grand Duke of7itscaJ~)•: FOSTER 1967- l 968 FREY 1923-1930 C. L. Frommel , L'uomo e l'architettura nell'o-
Coszmo l: San Lorenzo rmd the comolidatiou I' Fosrer, Raphael OJJ the Villa Madama: The K. Frey, Der Literarische Nach!ass Giorgio pera di Rajfoellb, in ''Arri e studi dell'Accade-
ojthe Medià Dyuasty, in Sau Lorenzo, a Text ofa lost Letter, in "Riimisches Jahrbuch Vasaris, Miinchen 1923-1930 mia Raffaello", n.s. 2002, l, pp. 7-34
626 BIBLIOGRAFIA

FROMMEL 2003a GALIZZI 2004 GATTESCHI 1993 GhirlAndaio. Una famiglia di pittori 20 l O
C h. L. Frommel, Architettura alla corte papale D. Galizzi, Boccardi, Francesco di Giuliano R. Gatteschi , Br1ccio da Montelupo: scultore e GhirlAndaio. Una fomiglia di pittori del Rina-
nel Rinascimento, M ilano 2003 detto Boccardino il vecd1io, a . v., in Dizionario architetto del Cinquecento, Firenze 1993 scimento tra Firenze e Scandicci, catalogo della
FROMMEL 2003b biografico dei miniatori italiani: secoli IX-XVI, GATTI 1993 most ra (Scand icci), a cura d i A. Bernacchio-
C h. L. Fro mmel, L'urbanistica deliA Roma a cura di M . Bollati, M ilano 2004, pp. 11 3- L. Gatti, Disp!dcing lmages and Devotion in ni , Firenze 20 1O
rinascimental.e, ora in FROMME L 2003a, 11 6 Renaissance Florence. The Retttm ofthe Medici Ghir!dndaria c.s.
pp. 13-33 GAL LI 1963 and an order of l 5 l 3 for the Davit and the 'Ghirlandaria: Un manoscritto di ricordi della
FRoMMEL 2003c R. Galli, }acopo Gherardi uma11ista (quasi) sco- judit, in "An nali per la No rmale Scuo la d i fomiglia GhirlAndaio, a cura di L. Ve nturi n i,
C h. L. Frommel, l palAzzi di Ra.lfoelw: come si nosciuto, in "Volterra", Il , 1963, n. 3, pp. 3- 13 Pisa", S. lll , XXI II , 2, 1993 con in tr. e note al manoscritto di N. Baldini ,
abitava e vil~eva nella Roma del primo Cinque- GALLI 1969 GATTON I 2000 c.s. e con b ib l. p ree.
cento, ora in FROMMEL 2003a, pp. 24 1-255 R. Galli , )acopo Gherardi detto )acopo Volterra- M . Gatto ni , Leone X e lA geo-politica dello G HISETTI GIAVA RI NA 1996
FRO MMEL 2003d no, in "Volterra", Vl l, 1968, n. 6, pp. 6-8 Stato pontificio, C ittà del Va ticano 2000 A. G hise tti G iaravina, Giovan Francesco da
C h. L. Fro m mel, Ra.lfoello e Antonio dd San- GALLI 2005 GAYE 184 0 Sangallo, in 7heDictionatyofArt, 27, New
go/w il Giovane (151 1-20}, ora in FROMMEL A. Gall i, l Pollaiow, Milano 200 5 Carteggio inedito d'artisti dei secoli XIV, XV, York: G rave [u.a.] 1996
2003a, pp. 257-3 15 GALVJN, LI NDLEY 1988 XVI, a cura di G. Gaye, Il ( 1500- 1557), G IACOMELLI , CECCANTI 2006
FRoM MEL 2003e C. Galvin, P. Lindley, Pietro Torrigianos Fi re nze 1840 , 3 voli. S. G iaco melli, M. Ceccanti, Guida aliA
C h. L. Fro mmel , "In pristinam Jònnam':· il potrait bust ofKinfl henry VII, in "1h e Bu r- GEGO RY 201 2 mostra, in Miniatura umbra del Rinascimento.
rifacimento di Santa Maria in D omnica a lington Magazine ', 130, 1988, pp. 892-902 S. G rego ry, Vasari and the Renaissance Print, Suggerimenti per un percorso artistico, ca talogo
opera di Leone X, ora in FROM MEL 2003a, Bu rlin gton 20 12 della mostra (Firenze), a cura di S. G iaco mel-
GAMBA 1928- 1929
pp. 317-333 li , M . Ceccanti, Firenze 2006, pp. 10- 19
C. Gamba, Ridolfo e Michele di Ridolfo del G ENNAIOLI 2007
FROMMEL 20 l Oa Ghirlanddio, in " D edalo", IX, 1928- 1929, n. R. Gen naioli , Le gemme dei Medici al Museo Gian Gastone 2008
S. Frommel, l disegni di Giuliano da Sangallo: 2, l, pp. 463-490; n. 3, Il , pp. 544-560 degli Argenti. Cammei e intagli nelle collezioni Gian Gastone (167I-1137). Testimonianze
relazioni tra studio dell'antico e progettazione, GAMBA 1932 di PalAzzo Pitti, Fi renze 2007 e scoperte sull'ultimo Granduca de' Medici,
in "Opus incerrum", 20 l O, 5, pp. 12-27 catalogo della mostra (Firenze), a cura d i M .
C. Gamba, Raphael, Paris 1932 GENTILE 1994
Bietti, Firenze 2008
FROMMEL 20 10b GAR 1842- 1844 S. Ge ntile, l codici greci deliA biblioteca medi-
C h. L. Fro mmel, Proposte per una re11isione cea privata, i n !luoghi della memoria scritta. GJANNOTTI 1995
T Gar, Documenti riguarddnti Giuliano de'
del Corpus dei disegni di Bramante, in "Opus Medici e il pontefice Leone X, in "Archi vio sto- Manoscritti, incunaboli, libri a stampa di A. Gian notti, "Fisso nel punto che mfwea vinto':·
incerrum", 201 0,5, pp. 38-55 ri co italiano", 1842- 1844, t. 1, pp. 29 1-324 Biblioteche Pubbliche Statali Italiane (Firenze, Giroumzo Ticciati, scultore sicuro' nellA Firenze
Modena, Mo ntecassino, Roma e Venezia) a del Settecento, in "Atti e memorie dell 'Accade-
FROMMEL, ADAMS 2000 GARD I 2003
cura di G . Cavallo, Ro ma 1994, pp. 11 5- 12 1 mia Toscana di Scienze e Lettere L1 Colo mba-
The Architectural Drawings ofAntonio dd A. Ga rdi, Congiure contro i papi in età moder- ria", n.s., XLVI, LX, 1995, pp. l 03- 122
Sangalw the Younger and his circle. Churches. na. Per u11'interpretazione generale, in Congiure GENTILI NI 1992
vi/lAs, the Pantheon, tombs, and ancient e compwtti, a cura d i M . Caffì ero, M .A. G . Gemilini , l DeliA Robbio. La scultura inve- G IANNOTTI 2004
inscriptions, a cura di C h . L. Frommel e N. Visceglia, Ro ma 2003, pp. 29-5 1 triata nel Rinascimento, Firenze 1992, 2 voli. A. G ianno tti , Schegge fiorentine nello specchio
Adams, Cambridge 2000 GENTILI NI 1996 d'Arezzo, Una gstidd aliA sculwra, in Arte in
GAREFFI 1987 terra d'Arezzo. Il Cinquecento, a cura di L.
f UBINI 1992 A. Ga reffì , Il possesso di Leone X, in Il teatro G . Gentilini, Il beato Sorore di Santa Maria
deliA ScalA, in "An tologia di belle arti", N .S. Fo rnasa ri e A. G ian notti , Firenze 2004
R. Fubin i, 2. Opere di dedica, in All'ombra del italiano nel Rinascimento, a c ura di F. C rucia-
lauro. Dowmenti librari deliA cultura in età ni , D . Seragno li , Bologna 1987, pp. 225-237 1996,52/55, pp. 17-3 1 G IGLIOLI 1926
!durenziana, catalogo della mostra (Firenze) GENTIUNI 2009 O . H. G iglioli, Chiaroscuri inediti di Andrea
GAREFFI 1991 del Sarto di un suo aiuto e del Pontormo, in
di A. Lenzu ni, Firenze 1992, pp. 29- 122 A. Gareffì, La scrittura e lA festa. Teatro, festa G. Ge mil ini , La "rinascita deliA terracotta':
trent'anni tkipo, in Il cotto dell'Impruneta: ma- ''LArte", XXJX, 1926, pp. 26 1-266
FuBINI 1994a e letteratura nella Firenze Jet Rinascimento,
R. Fub ini, Il regime di Cosimo de' Medici al suo Bologna l 99 1 estri del Rinascimento e le fornaci di oggi, G l LBERT 1970 2
avvento al potere, in Fu bini 1994b, pp. 62-86 catalogo della mostra (I mpruneta) a cura F. G il berr, Machiavelli e Guicciardini. Pensiero
GARIBALDI (2004]
di G . Gentilini , R. C. Proto Pisani , Firenze politico e storiografia a Firenze nel Cinquecen-
fUBIN I 1994 b V. Garibaldi , Pemgino. Catalogo completo, to, To rin o 1970
2009, pp. 4 5-56
R. Fu BI NI, Italia quattrocentesca. Politica e Firenze s.d ., ma 2004
GENTILI NI 201 2 G ILBERT 1977
diplomazia nell'età di Loren:w il Magnifico, G ARJ MBERTO 1567
Mi lano 1994 G . Ge m ilini , Scu!tttra dipinta o pittttra a rilie- C. G ilbert, Peinters et menuisiers au débw de
G . Ga ri m berto, La prima parte delle vite, la Renaissance en !talie, in "Revue de l'Art",
vo? Riflessioni sullA policromia nel Quattrocento
FUBINI 1999 overo fatti memorabili d'alcuni papi et di tutti i 37, 1977, pp. 9-28
fiorentino, in "Tech ne", 36, 20 12, pp. 8- 17
R. Fubini, L'uscita dd/ sistema politico deliA cardinali passati, In Vinegia 1567
GENTI UNI s.d. (200 2] G ILBERT 1987
Firenze quattrocentesca. in l ceti dirigenti GARJ N 1952
1999, pp. 19-46 G. Ge nti li ni , l DeliA Robbia, del Savonaro!d C. G ilberr, Are the ten tapestries a complete
E. Ga ri n, Problemi di religione e fiwsofia nellA series or a Jragment?, i n Studi su Rajfoeilo, arr i
'inolto divoti", in G .Gentilini, l DeliA Rabbia.
FUBIN I c.s. cultura fiorentina del Quattrocento, in "Huma-
La scuLtura invetriata nel Rinascimento, Firen- del co ngresso in tern azio nale di studi (Urbino,
R. Fu b ini in Il regime dei Medici in Firenze, nisme et Renaissance", XJV, 1952, pp. 70-82 Firenze, 1984), a cu ra di M . Sambucco
ze, s.d ., ma 2002, pp. 224-26 1
relazio ne al convegno internaz io nale 7he GARIN 196 1 H am o ud e M . L. Strocchi , Urbino 1987,
GENTIU NI, MozzATI 20 12
Medici in the Fifteenth cemury: "Signori" of E. Ga rin , Medioevo e Rinascimento. Studi e pp. 533-55 0
F/orence>(Prato- Firenze, 2 01 1), c.s G . Ge nrilini , T. Mozzati, "142 Li{e-size
ricerche, 2• ed ., Bari 196 1 ( l ' ed. 1954) G INO RI CONTI 1937
Figstres . .. with the King on HorsebacV Baccio
FuLTON 1997 GA RJ N 1975 Bandinellis Mausoleum for Henry VI!!, in La vita del Beato leronimo Savonaro!d, scritta
C. Fui ton, Present at the inception: Donate/w E. Garin, Rinascite e rivoluzioni. Movimenti cul- The Anglo-Fwrentine Renaissance Art for the da un anonimo del sec. XVI e già attribuita a
and the origins o(:;ixteenth-century mannerism, turali dd! XIV al XVIII secolo, Ro ma- Bari 1975 Early Titdors, a cura di C. M . Sicca e L. A. Fra Pacifico BurlA macchi, a cura d i P. G ino ri
in "Zeitschri ft hl r Kunstgeschichte", LX, GARIN 1999 Wa ld man, New H aven an d London 201 2, Conti , Firenze 1937
1997, pp. 166-199 E. Ga rin , La Biblioteca di San Marco, Firenze pp. 203-233 G INORI LISCI 1953
Fusco, CoRTI 2006 1999 GERON IMUS, WALDMAN 2003 L. G inori Lisci, Gualfondd. Un antico palazzo
L. Fusco, G. Corti, Loren:w de' Medici collec- GARJN 2008 D. V. Gero nimus, L. A. Wald man, Chi/dren ed un giardino scomparso, Firenze 1953
tor and antiquarian, Cam bri dge 2006 E. Garin , L'umanesimo italiano. Filosofia e vita ofMercury: New Light on the Members of G INO RJ LI SCI 1972
GABRIELLI 197 1 civile nel Rinascimento, Roma-Bari , Laterza, the Fwrentine Cnmpany ofSt. Luke (c. I 475 L. G ino ri Lisci, l palAzzi di Firenze nellA
N. Gabrielli , Galleria Sabaudd. Maestri 2008 1 ( 1' ed. in lingua tedesca Der italie- -c. I 525), in "M itteilungen des Kunsthi- storia e nell'arte, 2 voli. , Fire nze 1972
Italiani, Torino 197 1 nische Humanismus, 1947; l ' ed. in lingua storischen lnstitutes in Flo renz", 2003, G INZBURG 1988
GAETA BERTELÀ 1997 italiana, 1952) pp. 11 8- 158
C. G inzburg, Pillages rituels au Moyen Age
G. Gae ta Bertelà, La Tribuna di Ferdinantki GARNERJ 1924 GEYMULLER 1870 et au début des temps rnodernes, in Normes et
l de'Medici. Inventari 1589-I631, Mode na E. Garneri, Firenze e dintorni, Firenze 1924 H . vo n Geymi.iller, Trois dessi m d'architectttre déviances, Ne uchàtel 1988, pp. 3 11 -325
1997 GARZELLI 1985 inédits de Raphael, in "Gazette des Beaux GIORGE'ITI 188 1
GAETA BERTELÀ, SPALLANZAN I 1992 Miniatura fiorentina del Rinmcimento, Arts'', 1870, XXI I, 3, pp. 79-9 1
A. Giorgetti, Loren:w duca d'Urbino eJacopo
G . Gae ta Bertelà, M. Spallanzani, Libro 1440- I525: un primo censimento, a cura d i A. GEYMULLER 1884 V d'Appirmo, in "A rchivio storico ital iano",
d'inventario dei beni di Loren:w il Magnifico, Garzelli , Scandicci 1985, 2 voli. H . vo n Geymi.iller, Ra.lfoelw Sanzio studiato serie IV, V ili , 1881, pp. 222-238,305-235
Firenze 1992 GARZELLI 1996 come architetto, M ilan o 1884 G IORGETTI 1883
CALASSI 2006 A. Gane! li , L"'antico" nelle miniature dell'età GEYMULLER 1904 A. G iorgetti, Loren:w de' Medici capitano ge-
M. C. Gal assi, On the legacy ofLoren:w di di Loren:w, in La Toscana al tempo di Loren:w H . vo n Geymuller, MichelAngelo Buorum-oti nemle deliA Repubblica fiorentina, in "Archi vio
Credi (I 458159- I 537): replicas and copies il Magnifico 1996, pp. 163- 172 als Architekt nach neuen Quellen, vol. VIII , StO rico italiano", serie IV, Xl , 1883, pp. 194-
(and one pastiche) , in La peinture ancienne GATHAN 2002 Die Architektur der Renaissance in Toscana, 215,310-320
et ses procédés: copies, répliques, pastiches, a M. Well ingta n G hata n, MichelAngelo and Miinchen 1904 G IOVANNONI 1943
c ura di H . Verougsrracre e J. Couverr con la the Tomb oftime: the intellectual context ofthe G HERARDI 1887 G. G iovannon i, La Chiesa della Navicella
coli. d i T Va n Schoute e A. Debois, Leuven, Medici chapel, in "Stud i di Storia dell 'Arte", A. G herardi, Nuovi documenti e studi intorno in Roma nel Cinquecento, in "Palladio", Vl l,
Dud ley, MA, 2006, pp. 59-66 13,20 02, pp. 59-124 a GirolAmo Savonaro!d, Firenze 1887 1943, pp.l52- 156
BIBLIOGRAFlA 62 7

GIOVAN NON I l 959 GNANN 1997 von A. Rosenberg, a cura di G. Gronau, nel Novecento, a cura di F. Gurrieri , S. Gori,
G. Giovan noni, Antonio da Sangallo il Giova- A. G nann , Polidoro da Caravaggio {um 1499- Sruttgart-Leipzig 1909 Firenze l 998
ne, Roma 1959 1453). Die riimischen lnnendekorationen, G RO NAU 191 l HAFTMANN l 940- l 94 l
Giovinezza di Michelangelo l 999 Mcinchen l 997
G. Gronau , Dokumente zur Entstehungsge- W. von Hafnnann , Ein Mosaik der
Giovinezza di Michelangelo, catalogo della GNOLI 1893 schichte der neuen Sakristei und der Ghirlandaio- Werkstatt ausdem Besitz des
mostra (Firenze), a cu ra di K. Weii-Garris D. Gnoli, Le cacce di Leon X, estr. da "Nuova Bibliothek von San Lorenzo in Florenz, in Lorenzo Magnifico , in "M ittci lungen des
Brandt, C. Acid in i Luchinat, J. D. Draper, Antologia", l 893 "Jahrbuch der [Kiiniglich] Preussischen Kunsthisro risches lnstitutes in Flo renz", VI,
N. Penny, Firenze-Milano l 999 GOLDUERG l 975- l 976 Kunstsammlungen", XXXJI, 191 l , pp. 66, l-2, l 940- l 94 l ' pp. 98- l 08
GIOVI O [l 557'1 V. L. Go ldber~, Leo X. Clement VI! and the 72,75,80 H AHNLOSER l 97 l
P. G iovio, La vita di Alfonso da Este duca di irmnortality oj the soul, in "Simiolus" l 975- GRUYER 188 l H. R. Hahnloser, Il Tesoro di San Marco, Il , Il
Ferrara, trad. da G. Gelli, In Venetia [1557?] 1976, pp. l 6-25 F. A. Gruyer, Rapbael peintre de portraits, Il , tesoro e il Museo, Firenze l 97 l
G IOVTO 1548 GOLDTHWAITE l 980 Paris l 88 l , pp. 333-390 H AHNLOSER l 973
P. G iovio, De vita Leonis decimi Pont. Max. R. A. Go ldrhwaite, 7he Building of Renaissan- GuASTI l 857 H. R. Hahnloser, Opere di taglia tori veneziani
libri IV. His ordine temporum accesserunt ce Florence, Baltimore- London l 980 C. G uas ti, La Cupola di Santa Maria del di cristallo di rocca e di pietre dure del medio-
Hadriani sexti Pont. M ax. et Pompeii Co- GOLZIO l 936 Fiore illustrata con i documenti dell'Archivio evo in Toscrma, in Civiltà della flrti minori
lumnae cardinalis vitae, ab eodem Pau/o fo vio V. Golzio, Raffoello nei dommenti nelle testimo- dell'Opera secolare, Firenze l 857 in Toscana, atti del l co nvegno sulle arti
conscriptae, Florentiae, ex officina Laurenrii nianze dei suoi contemporanei e nella letteratura GuASTI l 859 minori in Toscana (A rezzo), Firenze l 973,
Torrentini, mense Maio 1548 del suo secolo, Città del Vaticano l 936 C. Guasti, Tre lettere di Lucrezia Tomabuoni pp. l 55- l 59
GIOVIO 155 1 GOLZIO, ZANDE R l 968 a Piero de' Medici ed altre lettere di vari con- HAH NLOSER, 3RUGGER KOCH 1985
P. Giovio, De Vita Leonis Decimi Pont. Max., V. Golzio, G . Zander, L'arte in Roma nel cernenti al matrimonio di Lorenzo il Magnifico H. R. Han hloser, S. Brugger-Koch, Corpus
Firenze 155 1 (P. G iovio, Le vite di Leon secolo XV, Bologna l 968 con Clarice Orsini, Firenze l 859 der Hartsteinschliffi des l 2. -15. jahrhunderts,
decimo et d'Adriano VI sommi pontefici, et GUASTI 1874 Berli n l 985
GOMBRICH ( l 960) l 973
del cardinal Pompeo Colonna, tradotte da L. E. Gombrich, The early Medici as patrons l manoscritti Torrigiani donati al R. Archivio H A I NES l 994
Domenichi , In Fiorenza l 55 l ) ofarts, a survey o(primary sources, in Italia n di Firenze, a cura di C. Guasti, in "Arch ivio M. Haines, Il principio di "m irabilissime cose'~·
GIOVI O l 559 Renaissance Stztdi~s, a cura di E. F. Jacob, Srorico Italiano", s. III , XJX, 1874, pp. 16- i mosaici per La volta della cappella di San Za-
P. Giovio, Dialogo dell'imprese militari et London l 960, pp. 279-3 l l , ed co ns. Il mece- 76, 22 1-253 nobi in Santa Maria del Fiore, in La difficile
amorose di monsignor Ciovio vescovo di Nocera, natismo dei primi Medici, in Norma e Forma, GuASTI l 880 Il sacco di Prato e il ritorno de'
eredità l 994, pp. 38-55
con un ragionamenw di messer Lodovico Torino l 973, pp. 5 l -83 Medici in Firenze nel/512, a cura di C. G ua- HAI NES 1999
Domenichi nel medesimo soggetto, in Lione, GoMBRJCH 1962 sti , Bologna l 880 {ed. anast. Bologna l 968) M. Hai nes, Il mondo dello Scheggia: persone
appresso Guglielmo Roviglio, l 559 E. H. Gombrich, Alberto Avogadros Descrip- e luoghi di llllfl carriera, in L. Bellosi , M.
GuASTI 1884
GIOVI O l 567 tions ofthe Badia ofFiesole and ofthe Villa of C. Guasti, Le feste di San Giovanni Batista in Haines, Lo Scheggia, Firenze-S iena l 999
P. G iovio, Le Vite di Leone Decimo et Adriano Gareggi, in "Italia Medievale e Humanistica'', Firenze, Firenze 1881J H ALL 1973
Sesto, Venezia, l 567 V, 1962, pp. 2 17-229 M. B. H all , 7he operation ofVasaris workshop
GuERIV\ l 843
1575 a nel the designs jòr S. Maria Novella a nel S.
G IOVI O GoMBRI C H l 987 C. Guerra, Sul Leone X del Rea! Museo Borbo-
Croce, in "The Burlington Magazine", CXV
P. Giovio, Elogia virorum bellica virtute E. H. Gombrich, &Jfoello nel V centenario nico. Alcune idee esposte all'Accademia Pontifi-
illustrium, septem libris iam olim ab authore (l 973) , 84 l ' pp. 204-209
della nascita, in Antichi maestri, nuove lettz<re. cia di Belle Arti in Bologna, Na poli l 843
comprehensa, et rmnc ex eiusdem Musaeo ad Studi sull'arte del Rinascimento, Torino l 987, HARPRATH l 986
GuERRJE RT l 994
vivum expressis imaginibus exornata, Basilea pp. l 32- l 5 l { l ' ed. Oxford l 986) R. H arprath , Ralfoels Teppiche in der
G . Gu rrieri , La Cattedrale di Santa Maria del
1575 Sixtinischen Kapelle, in Ralfoello a Roma. Il
GoRI 1767 Fiore a Firenze, Firenze l 994
convegno del 1983, Ro ma l 986, pp. 117-
G IOVIO 1596 A. F. Gori, Dactyliotheca Smithiana. !, Gem- GuERRIERI 2008 l 26 (o ra in Id., Scritti su Ralfoel!o, a cura di
P. Giovio , Elogia virorum bellica virtute illu- ma rum Ectypa, Il, H istoriam Glyptographi- E. Guerrieri, Fra storia e letteratztra: Andrea di F. P. Di Teodoro e A. Tempestini , Urbino,
strium, septem libris iam olim ab authore com- cam, Venetiis l 767, 2 voli. Antonio Cambini, in " RinascimentO", 2008 , Accademia Raffaello l 997)
prehensa, et nune ex eiusdem Musaeo ad vivum Goni 1875 pp. 374-420 H A RRI S l 982
expressis imaginibus exornata, Basilea l 596 A. Gotti, Vita di Michelangelo Buonarroti GuiCCIARD I N I ed. 1803 E. Harris, Ve!dsquez as conoisseur, in "The
GIOVI O ed . l 957 narrata con L'aiuto di nuovi documenti, 2 voli. , F. Guicciardin i, !storia d'Italia di Francesco Burlingron Magazine", CXXJV, 1982,
P. Giovio, Pauli lovii Historiarum sui tempo- Firenze l 875 Guicciardini, ed. Milano l 803 pp. 436-439
ris, curante D. Visconti, l, Roma l 957 1906
GonscHEWSKI Gu i CC IARDI N I ed. l 929 HAYDU 2010
GIOVTOi MI NONZIO 2006 A. Gortschewski , Di una nuova opera di F. Guicciardini, Storia d'Italia, a cura di C. M. H aydu, Leo X {1475-1521), in EvANS,
P. Giovio , Elogio degli uomini illustri, a cura Michelangelo, in " Ri vista d'Arre", fV, l 904 , Panigada, Bari l 929, 4 voli. BRO\VNE 20 10, pp. 13- 15
di F. Minonzio, Torino 2006 5-6, pp. l -20 GuiCCIARDINI ed. l 970 H EIKAMP l 964
G !RO LAM I l 936 G6Tz-R0D IGER 201 l F. Gu icciardi ni, Storie fiorentine, in Opere di G. Vasari, La vita di Boccio Bandinelli, a cura
C. Gi ro lam i, !lPorserma e il Gaiba di Andrea T. Giirz-Rcid iger, Kampfum Florenz- Die Francesco Guiccimdini, a cura di E. Lugnani di D. Heikamp, Milano
Sansovino, in " Rivista d'Arre" XV111 ( l 936), Medici im Exil (1494-1512), Co logne 201 l Scarano, Torino 1970 {ed. l 983) , 3 voli. H EIKAMP 1966
pp. 179- 19 1 G6TZ-RUDI GER, ROHLMANN 2002 GuiCC tARD INI ed. 1981 D. Heikamp, Die Entzvurfizeichmmgenfiir
G I U LIANO DE' M ED I CI ed. l 939 Der Medici-Papst Leo X und Frankreich: F. Guicciardini, Storia d'!talia (libri XI-XX), die Grabmdler der Mediceer-Pdpste Leo X tmd
G. de' Medici, Poesie, a cura di G. Farini , Politik, Kulwr une! Familiengeschd{te in der in Opere, lll , a cura di E. Scarano, To rino Clemens VII, in "Alberti na Studien", 6, n. 3,
Firenze 1939 Europiiischen Renaissance, a cura cfi T. GOrz- 198 1,3 voli. l 966, pp. l 34- l 52
G I U LI ETri 2004 Rcidiger und M . Rohlmann , Tubingen 2002
G U I CC IARD I N I ed. l 983 HEIKAMP 1974
Monte San Savino. Itinerari storico-artistici, a GIV\MACCI N I l 980 F. G uicciardini , Ricordi, a cura di S. Marconi , D. Heikamp, Il Tesoro di Lorenzo il Magnifico.
cura di R. Giu lietti, Monte San Savino-Città N . Gramacci ni , Alfonso Lombardi, Frankfun M ilano 1983 l Vasi, Firenze l 974
di Castello 2004 am Main 1980 1988
GuiDI H ELD 1959
GIUSTI G ALA RDI 2010 GIV\SSO 2002 G. Gu idi, Ciò che accadde al tempo della si- J .-S . H eld, Rubens selected Drawings, 2 voli. ,
G . Giusti Galardi , Vivere in coppia al museo. M. Grasso, Granacci Francesco, a.v., in Di- gnoria di novembre dicembre in Firenze l'anno London 1959
Percorsi in libertà alla Galleria degli Uffizi, zionario Biografico degli Italiani, Roma 2002, 1494, Firenze l 988 H EM SO LL 200 l
Livorno 20 l O pp. 43 0-435 GuiDI BR uscoLI l 997 D. Hemsoll , A question oflanguage: Raphael,
Gi uSTI N IAN I , QuERINI 1773 GRAYSON l 970 F. G uidi Bruscoli, Politica matrimoniale e Jl1ichelangelo and rhe art ofarchitecwml imita-
P. Giustiniani , P. Querini , Libellus ad Leonem C. G rayso n, Becchi Gentile de', a. v., in Dizio- matrimoni politici nella Firenze di Lorenzo de' tion, a cura di L. Golden, Raising the qebrow:
X Pontificem Maximum, in J.B. Mittarel li , nario Biografico degli Italiani, 7, Roma 1970, Medici. Uno studio del MS. Notarile Amecosi- fohn Onians and world tlrt studies, Oxford
A. Cosrado ni , Anna/es Canwldulenses, IX, pp. 49 1-493 miniano 14099, in ~'Archivio stori co iraliano", 2001 , pp. 123-1 3 1
Veneriis l 773, coli. 6 l 2-7 l 9, 9 voli. G REGO RI 2003 C LV, 1997. pp. 353-398 H EMSOLL 2009
Gli Uffizi l 979 M. Greoo ri , 7he First Models: Putti and Gu iDON I 1999 D. Hemsoll, Raphaels new architectural
Gli Uffizi. Catalogo generale, Firenze l 979 Maenads. in In the Light ofApollo 2003, E. G uidoni , Sigle del giovmne Michelangelo agendn, a cura di E. 1\1. Malrnanger, lmùa-
Gli urnanisti e Agostino 200 l pp. l 14- 11 8 nelle opere di Domenico Gbirlimdizio e France- tion, represmtation and printing Ìlt the !talian
Gli umanisti e Agostino: codici in mostra , GREGOROVTUS 19 12 sco Granacci, Vetralla l 999 Rmaissance, 2009, pp. 209-23 l
ca talogo della mostra (Firenze 200 l ), F. G regorovius, Storia della città di Roma nel GUIDON I 2004 H ERR~·l~NN FIORE 1990
a cura di D. Coppi n i e M. Regogli os i, Medio Evo, IV, Rorna l 9 l 2, 4 voli. E. Gu idon i, 7ìYI incredulità e devozione. K. Hcrrman n Fiore, La retorica romana d.elle
Firenze 200 l GR IFON I 1984 La religiosità di Pietro Perugino, in Pietro jòcciate dipinte dn Polidoro, in Raflàello e l'Eu-
Glorias efimeras l 999 P. Grifo ni, Palazzo Pandoljini: tra rappresentazio- Vannu.cci il Perugino , atri del co nvegno ropa, atti del l V corso internazio nale di alta
ne e realtà, in IWJfoello e l'Architettzmt a Firenze Internazional e d i studio (Perugia , 2000), a cultura (Ro ma, 1984), cura di M. Fagiolo e
Glorias eflmerrts. Las exequias f!orentinas por
l 984, pp. 65-80 cura di L. Tcza, Perug ia 2004, pp. 44 1-448 M . L. Madonna, Ro ma 1990, pp. 479-485
Felipe !l y Margarita de Ausn-ia, catalogo della
mostra {Valladolid), a cura di M. Bierri e J. GRONAU 1909 GuRR I ERI , GoRI l 998 H ERZFELD l 938
Urrea, Madrid l 999 l?rt{fzel, 111it einer Biogmphùcben tìnleittmg La bottega dei Benini, arte e resttturo a Firenze M. HerLfeld , Leonardo da Vinci une! sei n
628 BIBLiOGRAFIA

Reiterkampf, in "Kritische Berichte zur l libri del Duomo di Firenze 1997 Greece, catalogo della mostra (A tene), a cura Louvre. Michel-Ange. Élèves et copistes, Paris
kunstgeschichtlichen Literatur", Vll, 1938, l libri del Duomo di Firenze. Codici littogici e di M. Gregari, Mi lano 2003-2004, 2 voli. 2003
pp. 33-65 Biblioteca di Santa Maria del Fiore (secoli Xl- In Toscana dopo Degas 1999 jOANN IDES 2007
HETrNER 1879 XVI}, catalogo della mostra (Firenze), a cura In Toscana dopo Degas. Dal sogno medioevale P. joannides, 7he drawings ofMichelangelo
H. Hettner, ltalienische Studien, Braun- di L. Fabbri e M. Tacconi, Firenze 1997 a/In città moderna, ca talogo del la mosrra and his jòllowers in the Ashmolean Museum,
schweig 1897, pp. 225-233 !luoghi di Raffoello 1983 (Crespina), a cura di F. Cagianelli , E. L1zzari- Cambridge 2007
HtLL 1930 !luoghi di Raffoello a Roma, catalogo della ni , Crespina 1999 johan Zo/fony RA Society Observed 20 Il
G. F. H ili, A corpus of!taliart medals ofthe Re- mostra (Roma) , a cura di L. Cassa nelli , INCISA DELLA Rocc HETI"A 1933 johan Zoffimy RA Society Observed, catalogo
naissance bifore Cellini, vol. l, London 1930 Roma 1983 G. Incisa della Rocchetta, Il palnzzo ed il della mostra (Londo n), a cura di M. Posti e,
HlRST 1993 l Medici, il Verrocchio e Pistoia 1996 gimdino del l'io lstitt<to Riva/di, in "Capiro- New Haven and London 20 l l
M. Hirst, Michelangelo, i disegni, Torino l Medici, il Verrocchio e Pistoia. Storia e restau- lium", IX, 1933 , pp. 2 13-234 jOHNSON 1975
1993 ro di due mpouwori nella Cattedrale di San )NFESSURA 1890 V. Johnson , La medaglia barocca in Toscana,
Zeno, a cura di F. Falletti, Livorno 1996 S. lnfess ura, Il diario del/n città di Roma, a in "Medaglia", 5, 1975, pp. 11-75
HtRST 2004
M. Hirst, Two notes on Micheumgtlo ùt l papi della memoria 20 12 cura di O. Tommasini, Roma 1890 j ONES 1972
Florence. The foçade ofS. Lorenzo and the l papi della memoria, catalogo della mostra Inganni ad arte 2009 D. Jones, Lorenzo de' Medici, duca d'Urbino
'knee/ing windows ofl'alazzo Medici, in (Roma) , a cura di M. Lolli Ghetti, Roma Inganni ad arte. Meraviglie del trompe-l'oei/ (<signore» ofFlorence?. in Studies on Machia-
"Apollo", 159, 2004, 504, pp. 29-43 2012 dall'antichità al contemporaneo, catalogo della velli, a cura di M. P. Gilmore, Firenze 1972,
H1RST 20 11 l restauri nel Palazzo Medici Riccardi 1992 mostra (Firenze), a cura di A. G iusti, Firenze pp. 297-316
M. Hirst, Michelnnge/o. 7he Achievemmt of l restauri ne/Palazzo Medici Riccardi. 2009 jONES, PENNY 1983
Fame, New Haven-London 2011 Rinascimento e Barocco, a cura di C. Acidini INGENDAAY R0010 1991 R. Jones, N. Penny, Raphael, New Ha ve n
Luchinat, Cinisello Balsamo 1992 M. lngendaay Radio, La visita a Firenze di and London 1983
Hoch Renaissance i m Vatikan 1999
Hoch Renaissance im Vatikan: Kunst und Kul- !tesori di San Lorenzo 1995 Leone X nel 15 I 5 ed il Capitolo del/n Chiesa di j uSTJ 1900
tur i m Rome der l'iipste l 503- l 534, catalogo l tesori di San Lorenzo. l 00 capolnvori di ore- San Lorenzo, in "Studi d i Storia dell'Arre", li, C. justi, Michelangelo. Beitriige zur Erkliirung
della mostra (Bon n), Ostlìldern 1999, p. 443 ficeria sacra, catalogo della mostra (Firenze), a 1991 , pp. 271-29 1 der Wt>rke und des Menschen, Leipzig 1900
cura di L. Bertani e E. Nardinocchi, Firenze INGLESE 2006
Hochrenaissance am Vatikan 1999 1995
KECKS 1995
Hochrenaissance am Vatikan; Kunst und G . Inglese, Nicolò Machiavelli, a.v., in R. G. Kecks, Ghirlnndaio. Catalogo completo,
Kultur i m Rom der l'iipste l (l 503 - l 534), l tesori di un antiquario l 998 Dizionario Biografico degli Italiani, 67, 2006, Firenze 1995
caralogo della mostra (Bonn), Bonn 1999 l tesori di un antiquario. Galleria di Palazzo pp. 8 1-97
KECKS 1998
Mozzi-Bordini, catalogo della mostra Inventario 1958
HOFMANN 1900 R. G. Kecks, Domenico Ghirlandaio, Firenze
(Firenze) , a cura di M. Scalini e C. Acidi n i Inventario dell'Archivio Musicale dell'Opera,
T. Hofmann, Rajfoel in seiner Bedeutung als 1998
Luchinat, Livorno 1998, pp. 60-61 1958
Architekt, Zirtau 1900 KEcKs 2000
Il bronzo e l'oro 2003 (SERMEYER 1964
HOLMES 1993 R. G. Kecks, Domenico Ghirlnndaio und
Il bronzo e l'oro: il David del Verrocchio restau- C. A. lsermeyer, Die Arbeiten Leonardos rmd
Art and l'olitics in Renaissance !taly, a cura di rato, catalogo della mostra (Firenze, A danta), die M alerei der Florentiner Renaissance,
G. Holmes, Oxford 1993 Michelnngelos fiir den grossen Rawaal in Flo- Mi.inchen-Berlin, Deutscher Kunsrverlag
a cura di B. Paolozzi Strozzi e M. G. Vaccari , rmz: eine Revision der Bi/d- und Schrifiquellen
HOLROYD 1903 2000 (" !talienische Forschungen des Kunshi-
Firenze 2003 fiir ihre Rekonstruktion und Geschichte, in
C. Holroyd , Michael Angelo Buonarroti, storischen lnsrirures in Florenz", Vierre
Il centro di Firenze restitttito 1989 Shldien zur toskanischen Kunst: Festschrifi Folge, Band II)
London 1903 Il centro di Firenu restihlito. A./fteschi e fram- for Ludwig Heinrich Heydenreich zum 23.
HOLST 1974 KEMPER 1999
menti lnpidei nel Museo di San Marco, a cu ra Miirz 1963, a cura di W. Lotz e L. L. Miiller,
C. von Holsr, Francesco Granacci, Mlinchen M.-E. Kemper, Leo X -Giovanni de' Medici
di M. Sframeli, Firenze 1989 Mlinchen 1964, pp. 83- 130
1974 {' ltalienische Forschungen'; 3/8) (1513-1521}, in Hoch Renissance im Vatikan
Il Codice magliabechiano 1892 Italia n Renaissance 20 12 1999, pp. 30-47
HUNTLEY 1935 Il Codice magliabechiano, a cura di K. Frey, !talian Renaissance Maiolica, catalogo
KEMPERS 2002
G . H. Huntley, Andrea Sansovino. Sculptor Firenze 1892 della mostra (Londra), a cura di E. P. Sani,
and Architect ofthe !talian Renaissance, Cam- London 2012 B. Kernpers, 'Sam fiction ne dissimulncion: 7he
Il Diario romano l 904 crowns and cmsaders in the Stanza dell'Incendio,
bridge (Massachusset) 1935 Il Diario romano di Jacopo Gherardi dtt jACOBSEN 1978 in Der Medici-l'apst Leo X und Frankreich.
HYDE 2009 Volterra dal VII settembre MCCCCLXXIX M. Jacobsen , Lautizio da l'emgia and the seal l'olitik, Kzdhlr und Fami/iengeschiifie in der
H. H yde, Cardinal Bendinello Sardi and al Xl! agosto MCCCCLXXXIV, a cura di E. of Cardinal Giulio de' Medici, i n "Apollo", Europiiischen Renaissance, ed. G .-R. Tewes , M.
church patronage in sixteenth-centtay !taly, Carusi, in Rerum Italicarum Scriptores, 2' ed ., 108, 1978 , p~ 120-121 Rohlmann , Tubingen 2002, pp. 373-425
London 2009 XXJII, 1904 jACOBY 2007 KENT 1925
HYMAN 1968 Il fratello di Masaccio 1999 J. Jacoby, Bildform & Rechtmorm, Raphael W. W. Kenr, 7he lijè and works ofBaldassare
l. Hyman , Fifiemth Centuries Fiorentine Il fratello di Masaccio. Giovanni di Ser in der Stanza dell'Incendio im Vatikanischen l'eruzzi o/Siena, New York 1925
Studies: the Palazzo Medici and a ledger Jòr the Giovanni detto lo Scheggia, catalogo della l'alast, Munchen 2007
KENT 1978
Church oJSan Lorenzo, New York Universiry, mostra (San G iovann i Valdarno), a cura di L. jAHN 1869 D. Kenr, The rise of the Medici. Faction in
Tesi di Donoraro, 1968 (Ann Arbor, Michi- Cavazzini , Firenze-Siena 1999 A. Jahn , Die Sammlung der Handzeichrmngen
gan : Un iversiry Microfilms, 1970)
Florence 1426- 1434, Oxfo rd 1978
Il Giardino di San Marco 1992 italienischer Architekton in der Galerie der
Uffizien in Florenz, in "Jahrbuch fur Kun- KENT 1983
l ceti dirigenti 1999 Il Giardino di San Marco. Maestri e compagni
srwissenschaft", 2, pp. 14 3-1 54 F. W. Kent, Lorenzo di Credi, his l'atron jaco-
l ceti dirigenti in Firenu dal gonfalonierato di del giovane Michelnngelo, catalogo della mo-
stra (Firenze), a cura di P. Barocchi, Cinisello
po Bongiani and Savonaroln, in "The Burling-
giustizia a vita all'avvento del ducato, arti del jARDlNE 2001 ton Magazine", CXXV, 1983, pp. 539-54 1
Vll convegno sulla storia dei ceti dirigenti in Balsamo 1992 L. ]ardine, A/fori di genio. Una storia del
Toscana (Firenze, 1997), Lecce 1999 Rinascimento europeo, Roma 200 l KENT HtLL 1949
Il luogo teatrale 1975
Il luogo teatrale a Firenze, catalogo della D. Kent Hill, Catalogue ofclassical bronze sculp-
l De/In Robbia l 998 jOA NIDES 1983 htrr! in the Walters Art Gallery, Baltimore 1949
l Del/n Robbio e l''arte nuova' del/n scultura mostra (Firenze), a cura di L. Zorzi, Milano P. joannides, 7he drawings o{Raphael, with a
irwetrima, catalogo della mostra (Fiesole} , a 1975 complete catalogue, Oxford 1983 KEUTNER 1959
cura di G. Genrilini, Firenze 1998 H. Keutner, Zu einigen BiU!nissen des frtihen
Il primato del disegno 1980 jOANNIDES 1988 Florentiner Manierismus: im Anhang. Das
l Del/n Robbia. Il dialogo 2009 Firenze e In Toscana dei Medici nell'Europa del P joannides, Leonardo do Vinci, l'ieter GemiiU!e-lnventar der Familie Riccardi aus
l Della Robbia. Il dialogo tra le Arti nel Cinquecento. Il primato del disegno, catalogo l'md Rubens, Pierre Nolasque Bergeret and
della mostra (Firenze), a cura di L. Berti,
demjahre 1612, in "Mitteilungen des Kunst-
Rinascimento, catalogo della mostra (Arezzo), the "Fight ofthe Standard", in "Achademia historischen lnsrirures in Flo renz", Vlll,
a cura di G. Gentilini con la coli. di L. M ilano-Fire nze 1980 Leonard i Vinci", l , 1988, pp. 76-85 : 77-78 1957/59 ( 1959), pp. 139-1 54
Fornasari, Ginevra-M ilano 2009 Il primo Cinquecento 2002 n. Vl fig. 6
K.JEVEN l988
l Farnese 1995 Il primo Cinquecemo, a cura di A. Brusch i, j OANN IDES 1994 E. Kieven, Ferdinando Fuga e l'architettttra
l Farnese. Arte e Collezionismo, a cura di L. "Storia dell'architettura italiana", Milano P. joannides, Bodies in the trees: A mass- romana del Settecento: i disegni di architettura
Fornari Schianchi e N. Spinosa, catalogo 2002 martyrdom by Michelnngelo, in "Apollo", dalle collezioni del Gabinetto Nazionale delle
della mostra, Milano 1995 Il Rinascimento a Roma 20 Il CXL/393, 1994, pp. 3-14 Stampe; il Settecento, Roma 1988, pp. 96,
l grandi bronzi del Battistero 20 l O Il Rinascimento a Roma. Nel segno di Mi- jOANN IDES 2QQ0a 234, nn. l l l , l 12
l grandi bronzi del Battistero. Rustici e Leonar- chelangelo e Raffoe/lo, catalogo della mostra P. Joannides, Genesi del/n Sagrestia Nuova, in K.JNG 1987
do, catalogo della mostra (Firenze), a cu ra di (Roma), a cura di M. G. Bernardini e M. L'Adolescende dell'Ennitage 2000, pp. l 05-
Bussagli, Milano 20 l l
C. Ki ng, 7he dowry farms ofNiccolosa Serragli
-~~Mozzati, B. Paolozzi Strozzi, P. Sénéchal 148
and the altarpiece ofrhe Assumption in the
Firenze 20 l O Il telescopio di Galileo 2008 jOANNIDES 2000b National Gallery London {1!26) ascrive to
l gusti collezionistici 2003 Il telescopio di Galileo: lo strumento che ha P. Joannides, Giulio Romano in Raphaels Francesco Botticini, in "Zeirschrift fur Kun-
l gusti collezionistici di Leone/lo d'Este. Gioielli mmbiato il mondo, catalogo della mostra Workshop, in "Quaderni di Palazzo Te", 8, stgesch ichte", 50, 1987, pp. 275-278
e smalti en ronde-borse a corte, catalogo della (Firenze), a cura di G. Strano, Firenze 2008 2000, pp. 35-45 KLEEFISCH-jORST 1988
most ra (Modena), a cura di F. Trevisa ni , In the Light ofApollo 2003 jOANNIDES 2003 U. Kleefìsch-jobst, Die Errichtrmg der
Modena 2003 In the Light ofApollo. ftalitm Renaissance rmd l~ joa nnides, Dessins !taliens du Musée du Grabmiiler fiir Leo X rmd Clemem VII, in
8JBLIOGRAFlA 629

"Zeirsch rift fi.ir Kunsrgesc h ichre", 5 1, 4, La Chiesa e la città 1992 LAND I 1997 Lettres clu rry l 7 12
1988, pp. 524-54 l La Chiesa e la città a Firenze nel XV secolo, A. Lan di, Concilio e papato nel Rinascimento Lettres du roy Louis Xl/, avec plusieurs atttres
K u EMANN 1972 ca talogo della mostra (Firenze), a cura di G. (I 449-1516). Un problema irrisolto, Torino fettres, rnemoires & instructions écrites depuis
J. KHemann , Vertumnus und Pomona: zum Ro lfì , L. Sebregondi, l' Viti, Firenze 1992 1997 1504 jusques & compris 1514, IV, Brusselle
Programm von Pontormos Fresko in Poggio a Lti comunità cristiana 1980 lANDUCCI ed. 1883 17 12,4 voli.
Caiano, in "M itteilungen des Kunsrhisro- La comunità cristiana fiorentina e toscana nel/n L. Landucci, Diario fiorentino da/1450 al LEVl 1977
rischen lnsritu tes in Florenz", XVl, 1972, dialettica religiosa del Cinquecento, catalogo 1516 continuato da un anonimo fino a/1542, M. Levi D 'Anco na, 7he Garden ojthe
pp. 293-328 della mostra (Firenze), Firenze 1980 a cura di l. Del Badia, Firenze 1883 Renaissance: Botanica/ Symbolism in ltalian
Ku EMANN 1985 La decima scalata 1849 lANDUCC I ed. 1927 paiming, Firenze 1977
J. Kliemann, !l pensiero di Paolo Giovio nelle La decima scalata in Firenze da' manoscritti L. La nd ucci, A Fiorentine Diary Jrom 1450 to LEvl D'ANcoNA 1962
pitture eseguite sulle sue "invenzioni", in Paolo inediti di messer Francesco Guicciardini, 1516, Lo ndon, New Yo rk 1927, rrad . A. de M. Levi d'Ancona, Miniatura e miniatori a
Giovio: il Rinascimento e la memoria, ani Firenze 1849 Rosen Jervis Firenze dal XIV al XV! secolo, Firenze 1962
del co nvegno (Com o 1983), Com o 1985, La difficile eredità l 994 LA GED IJK 198 1- 1987 LEVI P iSETZKY 1964
pp. 197-223 La difficile eredità. Architettura a Firenze dalla K. Langedij k, 7he Portraits of the Medici. 15'' R. Levi Piserzl.;y, Storia del costume in Italia,
KLI EMANN 1986 repubblica all'assedio, catalogo d ella mostra -18'' Centuries, Fire nze 1981- 1987,3 voll. Il , Mi lano 1964,5 voli. (1964- 1969)
J. Kliema nn , Andrea del Sarto. Il tributo a (Firenze), a cura di M. Dezzi Bardesc hi , lANKH EIT 1962 LIB ERATORE 1842
Cesare (1519-1521), Fi renze 1986 Firenze 1994 R. Liberatore, Il Leon X di Rajfoello, esrr. da
K. Lankheit, Florentinische Barockplastik. Die
KNAB, MITSC H , OsER H UBER 1983 LA F RANCE 2008 Kunst am Hofe der letzten Medici 1670-1743, "An nali C ivili", LV1, apoli 1842
E. Kn ab, E. M itsch , K. O berhuber con la R. G . La France, Bachiacca artist ofthe Medi- Miinchen l 962 LiG HTBOWN 1978
coli. di S. Ferino- Pagd en, Rajfoello i disegni, ci Court, Fire nze 2008 R. Lightbown, Sandra Botticelli, London
lANZI 1795-1 796
ed . it. a cura di P. D al l'oggetto, Fire nze 1983 La mente di Leonardo 2006 L. Lanzi, Storiatittorica della italia, dal 1978, 2 voli .
K oo RT BOJ IAN 2002 La mente di Leonardo. Al tempo della "Bat- risorgimento del belle arti fin presso al fine del LI LLI E 2007
M. Koortboj ian, A collection ofinscriptions taglia di Anghiari", catalogo della mostra XV!/ l secolo, Bassano Remo ndini 1795- 1796 A. Lillie, 'Fiesole: Locus Amoenus or Penitential
Jor Lorenzo de' Medici: two dedicatory letters (Firenze), a cura d i C. Pedretti , Fi re nze 2006 (quarta ed ., l, Firenze, Macchini 1822) Landscape'', in "l Tatti Studies. Essays in rhe
Jrom Fra Giovanni Giocondo; introductions, La morte e la gloria l 999 lAri BALLERIN I 20 ii Renaissa nce", XJ, 2007, pp. 11 -55
texts and translation, in " Papers of the British La morte e la gloria. Apparati fimebri medicei l. L~ pi Balle rini , Le ville medicee, Firenze LI NGO H R 1995
School at Rome", 7 0, 2002, pp. 297-3 17 per Filippo 11 di Spagna e Margherita d'Au- 2011 M. Lingo hr, il ballatoio della wpola di Santa
KRA u TH EIM ER 1948 stria, catalogo della mostra (Firenze), a cura LA ri N! ed. 1900 Maria del Fiore: architettura e repubblica, in
R. Krautheimer, 7he tragic and comic scene di M. Bietti , Firenze Livo rno 1999 A. Lapini , Diario fiorentino da/252 a/1596, Alla scoperta di Piazza del Duomo in Firenze.
ojthe Renaissance: the Ba/timore and Urbino La primavera del Rinascimento 201 3 a cu ra di G . O. Corazzini , Firenze 1900 4. La Cupola di Santa Maria del Fiore, a cura
Panels, in "Gazette des beaux-arrs", XXX III , La primavem del Rinascimento. La scultura e di T. Ve rdo n, Firenze 1995
L'arme e gli amori 2009
1948, pp. 327-34 6 le arti a Firenze 1400-1460, caralogo d ella Li i'I'O LD 1922
L'arme e gli amori. La poesia di Ariosto, Tasso e
KRI S 1929 mosrra (Firenze), a cu ra di B. Paolozzi Strozzi Guarini nell'arte fiorentina tlel Seicento, catalo- G. Li ppo ld , Gemmen und Kameen des Alter-
E. Kris, Meister un d Meisterwerke der Stein- e M. Bormand, Firenze 201 3 go della mostra (Firenze), a cura di E. Fuma- lums und der Neuzeit, Stuttga rt 1922
schneidekunst in der italienischen Renaissance, La quadreria l 997 g-alli, M . Rossi, R. Spinelli , Livorno 2001 LI SC IA B EM PORAD 1980
W ien 1929,2 voli. Ltt quadreria de/ Palazzo Comunale di Monte D. Liscia Bemporad, Appunti sulla bottega
LAsANSKY 2004
l<ru STELLER 2005 San Savino. Fonti e personaggi, a cura di R. D. M . Lasansky, 7he Renaissance Perfected orafo di Antonio de/Pollaiolo e di alcuni moi
P. O . Krisrelle r, Il pensiero filosofico di Marsi/io G iulietti , C ittà di Castello 1997 Architecture, Spectacle and Tourisme in Fascist allievi, in "An tichità Viva", 19, 3, 1980,
Ficino, ed. ri veduta co n bibliografia aggio rna- LA R occA 1978 !taly, Unive rsiry Park 2004 pp. 47-53
ta, Firenze 2005 ( l a ed. ita lia na, 1953) Baldassa r Castiglio ne, Le Lettere, l L iSC IA B EMI'ORAD 1984
L\URENZA 2004
K DNZ LE 1964 (1497-marzo/521), a cura d i G . La Rocca, D. Laure11Za, Leonardo nella Roma di Leone X D. Liscia Bempo rad, Gli smalti nelle opere
P. Kii nzle, Rajfoels Denkmal fiir Fedro lnghira- Milano 1978 {c. 1513- 16}: gli studi anatomici, la vita, di Antonio di Salvi, in "Annali della Scuola
mi aufdem letzten Arazzo, in Mélanges Eugène La Sacra Bibbia l 987 l'arte, Firenze 2004 No rmale Su periore", XJV, 1984, s. Ili , 2,
Tisserant, Vl , C ittà del Va tica no 1964, La Sacra Bibbia, ed. ufficiale C.E. l. , C inisello pp. 7 11 -7 13
LE B LANC 1854
pp. 499-548 Balsa mo 1987 LI SC IA B EM PO RAD 1992
M. C h. Le Blanc, Manuel de lttmflteur
K u Rz 1962 La Toscana al tempo di Lorenzo 1996 d'estampes, l, Pa ris 1854 D. Liscia Bemporad, L~orejicerùt a 1-ìrenze in
O. Ku rz, An early copy ojthe "Battle ofAn- La Toscana al tempo di Lorenzo il Magnifico, L'arre al potere; universi simbolici e reali nelle
Le tems revient 1992
ghiari", in " Racco lta Vincia na", XJX, 1962, atti del convegno (Firenze- Pisa-Siena 1992), terre di Firenze al tempo di Lorenzo il Magnifi-
Le tems revient. l tempo si rinuova. Feste e
pp. 129- 136 Pisa 1996, 3 voli. co, Fi renze 1992, pp. l 15-120
spettacoli nella Firenze di Lorenzo il Magnifico,
["'Adolescente" dell'Ermitage 2000 l-ABRI OLA 20 i l catalogo della mostra (Firenze), a cura di LISC IA B EM PORAD 1993
["'Adolescente" deli'Ermitage e la Sagrestia A. Lab rio la, Le Fiabe dell'Esopo mediceo, l' Ven tro ne, C inisello Balsamo 1992 D . Liscia Bemporad , Argenti fiorentini dal XV
Nuova di M ichelangelo, catalogo della mostra Valencia 20 l l al XIX secolo, tipologie e marchi, a cura d i D .
L ECC HI N I G IOVANNON I 1968
(Firenze-San Pietro burgo), a cura di S. Liscia Bemporad, Fi renze 1993, 3 voli .
l-ABRIOLA C.S. S. Lecchini G iova n no ni , Alcune proposte per
Androsov, U. Baldini , Firenze 2000 A. La briola, Novità sull'Esopo mediceo della L iSC IA B EM I'ORAD 1997
l'attività ritrattistica di Alessandro Allori, in
L'antico tessuto d'arte italiano 1937 New York Public Library in Libri miniati per "An tichi tà Viva", Vl l, 1968, pp. 48-56 D. Liscia Bem po rad, Gli orafi di Srm ta Maria
L. Serra, L'antico tessuto d'arte italiano nella la chiesa, per la città, per la corte in Europa: del Fiore i n l tesori di Piazza del Duomo, a
LECC I·II N I G IOVANNON I 1988
mostra del tessile nazionale, catalogo de lla lavori in corso, atti del co nvegno della Società cura d i T Verd on, Fire nze 1997, pp. 89- 106
S. Lecchini Giovannoni . Osservazioni
mostra (Roma), Ro ma 1937 Internazio nale di Studi di Sro ria d ella M i- L ISCIA BEM I'ORAD 2002
sull'attività giovanile di Alessandro Allori, in
L'architettura di Lorenzo 1992 niatura (Pad ova, 20 l O), a cura di G. M arian i "An tichità Viva", XXVl J, 1988, pp. 10-3 1 D . Liscia Bempo rad, Per Andrea del Verroc-
L'architettura di Lorenzo il Magnifico, catalogo Ca nova, Padova c.s. chio omfo, in "Medioevo e Rinascimento",
L ECCH IN I G IOVANNON I 1991 XVI, n.s. Xl ii , 2002, pp. 189-206
della mostra (Fire nze), catalogo a cura di G . LAI NG 1989 S. Lecchi n i G iovan no ni , Alessandro Allori,
Mo ro ll i, C. Acidini Luchinat, L. Marchetti , M . E. Laing, Fmncesco Gmnacci and some LI SNER 1970
Torino 199 1
Milano 1992 question ofidentity, in "Merropoli ran Mu- M. Lisner, Holzkruzifixe in Florenz zmd in der
L EFEVRE i 969 Tosckana von zeir um 1300 bis zum fi1lhem
L'età del Savonarola. Fra Bartolomeo l 996 seumJo urnal", 24, 1989, pp. 153- 166
R. Lefevre, Su una lettera di Rajfoello riguar- Cinquecento, M ii nche n 1970
L'età del Savonarola. Fra Bartolomeo e la LAMBER!N I 200 i dante Villa Madama, in "Studi Ro mani ", 17,
SCIIOla di San Marco, catalogo d ella mostra D. Lamberini , ll7iibolo ingegnere e i lavori 4, pp. 425-437
L ISNER 1980
(Firenze), a cu ra di S. Padova ni con la coli. di al Poggio a Caiano, in Niccolò detto il7i·ibolo M . Lisner, Fonn und Sinngehalt von Miche-
M. Scudieri e G . D amia ni , Ve nezia 1996 tra arte, architettura e paesaggio, atti del con- L EFEVRE 1973 langelos Kentaurenscbktcht mir Notizien zu
vegno di stud i per il centenario della Nascita R. Lefevre, Villtt Madama, Ro ma 1973 Bertoldo di Giovmmi, in "M itteilungen des
L'età del Savonarola. Fra Pr1olirw 1996
L'età del Savonarola. Fm Paolina e la pitwra a (Poggio a Caiano, 2000), Firenze 200 l Leonardo da Vinci 2005 Kunsthistorischen lnsri rures in Florenz",
Pistoia nel primo Cinquecento, catalogo della Leonardo drt Vinci: /.n vera immagine; docu- XXJV, 1980, pp. 299-344
LAM I 1776
mostra (Pistoia), a cura di C. d 'AfR itto, F. G. L~mi , Lezioni di antichità toscane e special- menti e testimonianze sul/n vitct e sull'opera, LiTTA l 8 19- 1902
Falletti, A. Mmzi, Ve nezia 1996 mente della città di hrenze, Fire nze 1766 cata logo d ella mostra (2005), a cura d i V. P. Li tra, Famiglie celebri d'Italia, M ila no
Arrighi , A. Bellinazzi, Fire nze 2005 18 19- 1883, Il voli. (serie Il, vol. I)
L'officina della maniera 1996 L'amore, l'arte e la grazia 2008
L EONE DE CASTR!S 200 l L ITTER ICK 1986
L'officina della maniera. Varietà e fierezza A. Na tali , Madorme fiorentine. Rajfoello,
nell'arte fiorentina del Cinquecento fin le due amico di Ridolfo, in L'amore, lime e la grazia. P. Leone de Castris, Polidoro da Caravaggio, L. Litterick, Recensio ne a Brown, in "Ea rl y
repubbliche 1494-1530, cata logo della mostra Rajfoello: la "Madonna del Cmdellino" L'opera completa, Napoli 200 l Music Hisrory", 6, 1986, pp. 303-3 17
(Firenze) , a cura d i A. Cecchi e A. Natali, restaurata, catalogo d ella mostra (Fire nze), a L ESS ING 1935 LoESER 1899
Venezia l 996 cura d i M. C iatti e A. Na tal i, Firenze 2008, M . Lessing, Die Anghiari-Schlacht des Leonar- C. Loeser, Die Handzeichnungen der koni-
pp. 24-43 do da Vinci, Tesi di Dottorato, Bo nn 193 5 glù·hen Bibliothek in Titrin, mit besonderer
La Basilica di San Lorenzo 1964
La Basilica di San Lorenzo t'le Cappelle LAN DI 1986 L ETAROU ILLY 1882 Berzlcksiduigunf{. der italimischm Meister, in
Medicee, catalogo della mostra (Firenze), F. Landi, Le temps revient: il hegio di Poggio rt P. M. Leta ro uilly, Le Vatican et la basilique de " Repertoriu m fLi r Kunsrwissenschaft", XXII,
Firenze 1964 Caiano, Firenze 1986 Saùu-Pierre de Rome, Paris 1882 1899, pp. 13-2 1
630 BIBLIOGRAFIA

LOLLINI 2004 Lucas CranadJ 20 1O renzc), a cura di M. G rega ri, A. Paolucci, C. MARQUAND 1911
F. Lollini , Matteo do Milano, n.u., in Dizio- Lucas Cranach: l'aln·o Rinascimento, catalogo Acidi n i Luchinat, C inisello Balsa mo 1992 A. Marquand, A Memoria/ o{tbe Entry of Leo
rwrio biografico dei miniatori italiani: secoli della mostra (Roma), a cura di B. Ai kema e MAETZK.E 1992 X into Florence, in "-n,e Burfington Magazine
IX-XVI, a cura di M. Bollari, Mi lano 2004, A. Coliva, M ilano 20 10 Il Museo diocesa11o di Cortona, a cura di A. M. for Connoisseurs", 103, 19 11 , pp. 36-38
pp. 742-746 Luc Hs 2000 Maetzke, Firenze 1992 MARQUAND 1922
LONGHI 1958 A. Luchs, Lorenzo ftom !ife> Renaissa11ce MANCI NELLI 1986 A. Marquand, Andrea della Robbia and bis
R. Longhi , Due proposte per Michelangelo portrait bliSt of Lorenzo de' Medici, in "ll1e F. Mancinelli , L'!ncoronazio11e di Francesco l Atelier, Princenron 1922, voli. 2
giovine, in "Paragone", IX, 1958, 1O1, scul pture journal", rv. 2000, pp. 6-23 nella Stanza de/l'fllcendio di B01go, in Ra/foello MARQUAND 1928
pp. 59-64 LucHs 2006 a Roma, Roma 1986, pp. 163-172 A. Marquand, The brothers o/Giovanni della
LORENZI 1997- 1998 A. Luchs, Les bambini, in Desiderio da Setti- MANCINELLI, NESSELRATH 1993 Robbia, Princeron 1928
L. Lorenzi, Per due sct1lture fiorentine del Ri- gnano sculpteur de In Renaissance f-Iorentine, F. Mancinelli, A. Nesselrath, La StanZ/1 dell'In- MARQUET DE VASSELOT 1905
nascimento, in "Prato", 38, 1997198, 9019 1, catalogo della mostra (Parigi), cura di M. cendio, in Ra/foe/lo nell'appart.amento di Giulio J. J. Marquet De Vasselot, Comunication, in
pp. 107- 11 5 Bormand , B. Paolozzi Strozzi, N. Penny, f! e Leone X 1993, pp. 293-337 "Bulle ti n Nationale de la Société de Ami-
Paris 2006, pp. 160- 163 MANCIN I 1897 quaires de France", l, 1905, pp. 240-25 1
LORENW DE' MEDICI 1977-20 11
Lorenw de' Medici, Lertere I (1460-1474), LuciDI 2009 G. Mancini, Cortona nel Medio Evo, Firenze MARQU IS 1978
a cura di R. Fubini , Firenze 1977; Lertere Il D. Lucidi, Alllonfrancesco Bugiardini. Una 1897 J. M. Marquis, Luigi Mussini et la France, in
(1474-1478), a cura di R. Fubini, Firenze nuova figura d'intagliatore di Crocifissi nella MANCINI 1909 "Bullerrin du Musée lngres", 42, dicembre
1977; Lettere, !Il (1478-1479), a cura di N. Firenze del Cinquecento, in "Nuovi Srudi", G. Mancini, Cortona, Montecchio Vesponi e 1978, pp. 1-25
Rubinsrein, Firenze 1977; Lettere /V( 1489- XIV, 2009, 15, pp. 69-83 Castiglione Fiorentino, Berga mo 1909 Marsi/io Ficino 1984
1480), a cura di . Rubinsrein, Firenze 198 1; LuPORINI 1964 MANNI 1739- 1784 Mani/io Ficino e il ritorno di Platone. Mosm1
Lertere V(1480- 1481), a cura di M. Mallerr, E. Luporini, Benedetto do Rovezzano. Scultura D . M. Man ni, Osservazioni istoriche sopra di manoscritti, stampe e dowmenti, catalogo
Firenze 1990; Lertere VI (1481-1482), a e decorazione a Firenze fa il I 490 e il 1520, i sigilli antichi de' secoli bassi, Firenze 1739- della mostra (Firenze), a cura di S. Genti le,
cura di M. Mallerr, Firenze 1990; Lertere VII Mi lano 1964 1784 , 30 voli. S. Niccoli e P. Viti , premessa di E. Garin,
(1482-1484), a cura di M. Mallerr, Firenze LUTERO ed . 2005 MA Nl 175 1 Firenze 1984
1998; Lettere VJ/1 (1485- 1485), a cura di H. M. Lurero, La libertil del cristiano (1520); D. M. Man ni , Delle antiche terme di Firenze, MARTELLI 1994
Burrers, Firenze 200 1; Lertere IX (1485-1486), Lettera a Leone X; con in appendice la Bo/In Firenze 175 1 M. Martelli , Biblioteca Medicea in !luoghi
a cura di H . Butters, Firenze 2002; Lettere X Exsurge Domine, a cura di P. Ricca, in Opere deLLa memoria scritta. Manoscritti, incunaboli,
(1486-1487), a cura di M. M. Bullard, Firenze Manoscritti Ton·igiani 1878
scelte, 13, Torino 2005 libri a stampa di Biblioteche Pubbliche Statali
2003; LertereXI (1487- 1488), a cura di M. M. l Manoscritti Torrigiani donati al R. Archivio
LUZIO 1907- 19 10 di Stato di Firenze. Descrizione e saggio, a cura Italiane (Firenze, Modena, Montecassino,
Bullard , Firenze 2004; Lertere Xl! (/èbbraio- A. Luzio, Isabella d'Este e Leone X. Dal Roma e Venezia) a cura di G. Cavallo, Roma
luglio 1488), a cu ra d i M. Pellegrini, Firenze di C. Guasti, Firenze 1878
congresso di Bologna alla presa di Milano 1994, pp. 107- 11 3
2007; Lettere XV {marzo-agosto 1489), a cura (1515-1521), in "A rchiv io Storico MANZONI 1902
l. Manzoni, Lautizio di Bartolomeo Rotei/i MARTELLI 2004
di L. Bi:ininger, Firenze 201 O; Lertere XVI Italia no", s. V, XL, 1907, pp . 18-97; M. Martelli , La 'Mandragola' e il mo prologo,
(settembre 1489-febbraio 1490), a cura di L. da Perugia, orefice, incisore ed intagLiatore
XLJV, 1909, pp. 72- 128; XLV, 1910, in "lnterp retes", XXJ II , 2004 , pp. 106- 142
Bi:ininger, Fi renze 20 11 di caratteri da stampa. (Nuptalia Bellucci-
pp . 245-302 MARTIN ES 2005
Ragnotri), Perugia 1902
Lorenzo dopo Lorenzo 1992 LUZ IO 19 13 L. Martines, La congiura dei Pazzi. Intrighi
Lorenzo dopo Lorenzo: In fortuna storica di MARABOTIINI 1969
La Galleria dei Gonzaga venduta all'Inghil- politici, sangue e vendetta nel/n Firenze dei
Lorenzo il Magnifico, catalogo della mostra A. Marabottini, Polidoro da Caravaggio,
terra nel 1627-28. Documenti dagli archivi Medici, Milano 2005
(Firenze) , a cu ra di P. Pirolo, Cin isello Roma 1969, 2 voli.
di Manto/Jfl e Londra raccolti ed illustrati
Balsamo 1992 JVlARANGONI 1922 MASCALCH I 1982
da Alessandro Luzio, Mi lano 19 13, p. 248
M. Marango ni, La Basilica di S. Lorenzo in S. Mascalchi, Anticipazioni sul mecenatismo
LomzzoilMagnificoelearti 1949 LUZZI, FABBRI 1993 del cmdinale Giovan Carlo de' Medici e suo con-
Lomzzo il Magnifico e le arti, catalogo della mo- Firenze, Firenze 1922
P. Luzzi , F. Fabbri , I tre orti botanici di n·ibuto alle collezioni degli Uffizi, in Gli Uffizi
stra (Firenze) , a cW<I di L Collobi, Firenze 1949 Firenze, in l giardini dei Semplici e gli orti bo- MARCHAUD, ZANCARIN I 2003
quartro secoli di una galleria, atri del convegno
tanici della Toscana, atti del convegno (Siena, Storiografia repubblicana fiorentina, a cura di internazionale di studi (Firenze), Firenze 1982,
LOTZ 1956
1992), Perugia 1993, pp. 49-68 ]. ]. Marchaud, J.-C. Zanca rini , Firenze 2003
\'i/. Lotz, Das Raumbild in der italienischen pp. 4 1-82
Arcbitekturzeichnu.ngder Renaissance, in "M i[- MACHIAVELLI 1532 ed. 1962 MARCHINI 1977
MASI 19 16
tei lungen des Kunsthistorischen lnstitutes in N. Machiavelli , lstoriefiorentine, Firenze G. Marchini , Il ballatoio della cupola di Santa
G. Masi, La ceroplnstica in Firenze nei secoli
Florenz", VII , 1956, pp. 193-226 1532, a cura di F. Gaeta, Milano 1962 Maria del Fiore, in "Anrichità Viva", XVI ,
XV e XVI e In fomiglia Ben intendi, in "Ri vista
1977. 6, pp. 36-48
LoTZ 1967 MACHIAVELLI ed. 1857 d'arte", IX, 1916, pp. 124- 147
W. Lorz, Zu Michelnngelos Kopien nach Codex N. Machiavelli , Opere complete, novamente Maria de' Medici 2005
MAsied . 1906
Coner, in Stil und Oberliejèrrmg in der Kzmst co llazionate sulle migliori edizioni e sui ma- Maria de' Medici (1573-I642). Una princi-
B. Masi, Ricord.anze di Bartolomeo Masi,
ftd Abendumdes, atti del convegno (Bonn, noscrirri originali e arricchire di an notazion i pessa fiorentina suL trono di Francia, camlogo
calderaio fiorentino dal I478 al/526, a cura
1964), a cura di F. Deuchlerm, 3 voli ., Berli n da un compilarore deii'"Archivio stOrico della mostra (Firenze), a cura di C. Caneva e
di G. O. Corazzini , Firenze 1906
1976 italiano", Firenze 1857,2 voli. F. Sol inas, Livorno 2005
MAssELLI 1842
LowE 1993 MACHIAVELLI ed. 1961 MARIANI 1930
G. Masselli , Sul ritratto di Leone X dipinto dn
V Mariani, Storia della scenografia italiana,
K. J. P. Lowe, Church an d politics in Re- N. Machiavelli , Opere, vol. VI. Lettere, a cura Ra/foello d'Urbino e sulla copia del medesimo
naissance ftaly the !ife and career ofCmdinal di F. Gaeta, M ilano 196 1 Firenze 1930
fiuta da Andrea del Sarto, osservazioni . .. in
Francesco Soderini (1453-1524), Cambridge MACHIAVELLI ed. 1984 MAIUN I 20 12 risposta a quanto scrisse su tale argomento il
1993 . Machiavelli , Opere, vol. III. Lettere, a cura M. Marini, Stoviglie e vasi ''di più sorte e gran- Cav. A. Niccolini nel tomo Xl ii del M useo
di F. Gaeta, Mi lano 1984 dezza"per In corte medicea, in Fabulae pictae. Borbonico illustrato, Firenze 1842
LoWE 1994
Miti e storie nelle maioliche deL Rinascimento,
K. Lowe, The politica l crime ofconspiracy in MACHIAVELLI ed. 1993 catalogo della mostra (Firenze) , a cura di M. MASSIMI 200 1
Jifieenth and sixteenth-centta)l Rome, in Cri me, . Machiavelli , lime le Opere, a cu ra di M. Marini , Firenze 20 12, pp. 17-33 M. E. Massimi , Giudici Francesco, detto il
Sociery and the Law i11 Renaissance !taly, a Martelli , Milano 1993 Franciabigio, a. v., i n Dizionario Biogrrtgfico
cura di T. Dea n, K. ]. P. Lowe, Cambridge MARIOTII 201 1 degli Italiani, 56. Roma, 2001, pp. 663-669
MACHIAVELLI ed. 2006 J. Rogers Ma rioni, Al servizio di papa Leone:
1994, pp. 184-203 N. Machiavelli ,!lprincipe, a cura di M. MASSINELLI 1992
Antonio di Salvi, Gttlieno ricamatore e Miche-
LoWE 2002 Martelli , corredo fi lologico a cura di N . langelo orafo, in Un metodo per l'antico e per il A. M. Massinelli , Osservazioni sul rilievo del
K. Lowe, Church and Politics in Renaissance Marcelli , Roma-Salerno 2006 (ed. nazionale, nuovo. In ricordo di Chiara d'Afflitto, a cura di Carro di Nettuno al Museo del Bmgello, in
ltaly. The !ife and career ofcardi11al Francesco Opere politiche, 1) F. Faletti, F. Fiorelli Malesci, M. L. Srrocchi , "M itteilungen cles Kunsthisto risches lnstitu-
Soderini, 1453-I524, Cambridge 2002 MACLAGAN 1923 Firenze 20 11 , pp. 45-5 1 tes in Florenz", XXXVI , 1992, pp. 227-235
LowE 2003a E. R. D. Maclagan, The use ofdeath-masks MARKHAM SCHULZ 1998- 1999 MASSI ELLI, T UENA 1992
K. Lowe, An alternative accoum ofthe alleged by Fiorentine Sculpt011, in "ll1e Bu rlingron A. Markham Schulz, An u11known crucifix by A. M. Massinelli , F. Tuena, /l Tesoro dei
cardi nals' compiracy of 151 7 against pope Leo Magazine'', XLIII , 1923, pp. 303-304 Boccio do Montelupo, in "M itteilungen des Medici, Novara 1992
X, in Congiure e complotti, a cura di M. Caf- MACL,GAN, LoNGH URST 1932 Kunshisrorischen lnstitutes in Florenz", 4 Mastm ofFlorence 2004
fiero, M. A. Visceglia, Roma 2003, pp. 53-78 E. Maclagan, M. Lo ngh urst, Victoria and 199811999,pp. 190-197 Masters of Florence. Glory & Genius nt tbe
LowE 2003b Alberi Museum. Deprtrnnmt ofArchitecture MARKOWA 1993 court ofthe Medici, cata logo a cura di A.
K. J. l~ Lowe, Nuns' chronicles and conveni and Swlpture. Catalogue of Italia n Sculpture, V Markowa, Una tavola datata di Francesco Giusti, Memph is 2004
culture in Renaissance and Counrer-Reforma- London 1932 Granacci e qualche nota suL suo percorso, in MATUCCI 1999
tion !taly, Cambridge 2003 MADELIN 1900 "Mineilungen des Kunsrhisrorischen Insritu- A. Marucci, L'elezio11e al Conjidonierato per-
LOWINSKY 1968 L Madelin , De conventu bononiensi, 1l1èse tes in Florenz", 37, 1993, pp. 293-302 petuo di Piero Soderi11i nella 'Storia fiorentina'
E. E. Lowinsky, Historicol Introductione and lati ne, Paris 1900 MARKS 1954 di Piero Parenti, in I ceti dirigenti 1999,
Commemary, in Codex Medici. A choirbook of Maesn·i e botteghe 1992 L. F. Marks, La crisi finanziaria a Firenze cktl pp 265-279
motets dedicated to Lormzo de Medici, Duke of Maestri e botteghe. Pittura a Firenze alla fine I494 a/1502, in "Archi vio Storico Italiano", M,n ·ucu 2007
Urbino, Chicago-London 1968 , 3 voli. del Quartrocento, catalogo della mostra (Fi- CX II , 1954 B. Marucc i, "Ornmnentruion ~ymboLiq ue ':· una
BIBLIOGRAFIA 63 I

rilettura del cenotnjio Soderini di Benedetto da MELON I TRKULJA l 972b century, in "Bullerin of rhe Derroir lnsrirure of MoNCALLERO 1953
Rovezzano, in "Anisra", 2007, pp. 74- 109 S. Meloni, Buti, a. v., in Dizionario Bibliografi- Ans" 16, n. 6 (marm 1937), pp. 9 1-96, trad. G. L. Moncallero, Il cardinale Bernardo Dovi-
MATUCCI 20 l 0 co degli ftttliani, XV, Roma l 972 ital iana in "Faenza", 41, 1955, pp. 3-7 zi do Bibbiena umanista e diplomatico (l 470-
B. Marucci , Ratio ancilla fidei. Una proposta MELON I TRKU LJ A 1980 M IDDELDORF 1976 1520): uomini e avvenimenti del Rinascimento
per la lettura del monumento di san Giovanni S. Meloni Trku lja, Cranacci, in !l Primato del U. Middeldorf, Sculptures jì-om the Samuel alla luce di documenti inediti, Firenze 1953
Cualberto di Benedetto da Rovezzano, in " l disegno. Firenze e la Toscana dei Medici 1980, H. Kress Collection: European Schools XlV-XIX
Tatti Srudies: Essays in rhe Renaissance", 13, MoNCALLERO 1957
pp. 124-125 Century, London 1976
2010, pp. 9 1- 125 G. L. Moncallero, La politica di Leone X e di
MELON I TRKUL}A 1982 M rEGGE 2003 Francesco l nella progettata crociata contro i
MAURER 2004 S. Meloni Trkulja, Benedetto do Rovezzano, G. Miegge, Lutero. L'uomo e il pensiero fino alla Tim·hi e nella lotta per la successione imperiale,
G. Mau rer, Michelantelo- Die Architektur- ''Monumento fimebre a San Giovanni Cual- Dieta di Worms (1483-1521), Torino 2003 in "Rinascimento", 8, 1957, pp. 61-109
zeichrmngen EntwmjsprozefJ und Plarmngpra- berto", in MELONI TRKULJA, PADOVAN I 1982, MILANESI 1850
xis, Regensburg 2004 pp. 44-45, n. 20 MaNTELLI 2004
G. Milanesi, Nuove indogini con documenti
MAYLANDER 1926- 1930 MELONI TRKULJA, PADOVAN I 1982 inediti per servire alla storia della miniatura
P. Mantelli , Sacerdos, omnibus paramentis
M. Maylander, Storia delle Accademie d'ftalia, S. Meloni Trkulja, S. Padovani, !l Cenacolo di italiana, Firenze 1850 indutl/S, in 1 tesori salvati di Montecassino
Bologna 1926- 1930 Andrea del Sarto a San Salvi, Firenze 1982 Antichi tessuti e paramenti sacri, catalogo della
MILANESI 1875
mostra (Mo nrecassino) , a cu ra di R. Orsi
MAZZACANE 1987 Melozzo do Forlì 20 l l Le lettere di Michelangelo Buonarroti, edite e
A. Mazzacane, Decio Filippo, a. v., in Dizionario Melozzo do Forlì: l'umana bellezza tra Piero
Landini, Pescara 2004, pp. 33-39
inedite, coi ricordi ed i contratti artistici, a cura
Biografico degli italiani, 33, Roma 1987, della Francesca e Ra!foello, catalogo della mo- di G. Milanesi, Firenze 1875 MoNTI 1965
pp. 554-560 stra (Forlì), a cu ra di D. Benati, M. Natale, A. MILANESI 1878- 1885 R. Monti, Andrea del Sarto, M ilano 1965
MAZZON I 1923 Paolucci, C inisello Balsamo 20 Il Le opere di Giorgio Vasari. Con nuove annota- MooRE VALERI 1989
G . Mazzoni, l boti della 55. Annunziata in MELTZOFF 1987 zioni e commenti di Gaetano Milanesi, 9 voli. , A. Moore Valeri, La tipologia italo-moresca ed
Firenze, Firenze 1923 S. Melrzolf, Botticelli, Signorelli and Savo- Firenze 1878-1895 i primi stemmi medicei sulla maiolica: chiave
MAzzucCATO 1995 narola. Theo logia poeri~a and paintingjì-om MILANESI 1890 per La rilettura di un a./fresco, in "Faenza" 7 5,
O. Mazzuccaro, 1 Tondi Robbiani del Museo Boccaccio to Poliziano, Firenze 1987 G. Milanesi, Les corrispondents de Michel- 1989, pp. 159-167
di Roma, in "CA ceram ica per l'a rchitettura", MERCATI 195 1 Ange. I. Sebastiano del Piombo, Paris 1890 MORELL 1991
XXIV, 1995, pp. 6-1 l A. Mercati , Due pittori reggiani aiuti di MILAN! 191 2 P. Morel l, La Villa Médicis. 3. Le ?amasse
McCRORY 1979 Michelangelo, in Saggi di storia e letteratura, L. A. Milan i, Il R. Museo Archeologico di astrologique. Le décors peints pour le cardinal
M. McCrory, Some gems jì-om the Medici Ca- Roma 195 1, pp. 27-30 Firenze, Firenze l 912 Ferdinandi de Médicis. Etude iconologique,
bine! ojthe Cinquecento, in "1he Burlingron MERISALO 1999 M ILI ZIA 1827 Rome 199 1
Magazine", 9 17, CXXJ, 1979, pp. 5 11 -5 14 O. Merisalo, Le collezioni medicee nel1495, F. Milizia, Dizionario delle Belle Arti del
Firenze l 999 MoRELLI 1886
McCRoRv 1997 Disegno, Bologna 1827, vol. Il
G . Morelli [I. Lermoliell], Le opere dei ma-
M. McCrory, The Symbolism ojStones: Engra- MERRIT 1963 M INIATI 199 1 estri italiani nelle gallerie di Monaco, Dresda
ved Cems at the Medici Grand-Duca! Court H. S. M erri t, The Legend o/St. Achatius: Ba- Museo di Storia della Scienza: Catalogo, a cura e Berlino. Saggio critico di I. Lermolielf,
(1537-1609), in Engraved Gems: Survivals chiacca, Perino, Pontormo, in "Art Bullenin", di M. Miniari, Firenze 1991
and Revivals, atti del co nvegno (Washington, 45, 1963, pp. 258-263 Bologna l 886
Miniatura del '400 2003
1994), a cura di M. C. Brown, in "Srudies in /vi ESS INA 1990 MoREN I 1792
Miniatura del '400 a San Marco. Dalle sug-
rhe Hisro ry of An ", 54, 1997, pp. 159- 179 P. Messina, Del Monte, Antonio, a. v., in D. Moreni, Notizie !storiche dei Comomi di
gestioni avignonesi all'ambiente dell'Angelico,
McCRoRv 1998 Dizionario Biografico e/egli Italiani, 38, Roma catalogo della mostra (Firenze) , a cura di M. Firenze. Parte terza, do/la Porta a San Callo
M. McCro ry, !mmutable !mages: Clyptic Por- 1990, pp. 127- 13 1 Scudieri e G. Rasario, Firenze 2003 fino alla città di Fiesole, Firenze 1792
traits at the Medici Court in Sixteenth-century MElTERNICH 1972 MORENI 18 13
MINN ICH 2003
Florence, i n The lmage ojthe Individuai. Por- W. Metternich, Die Erbauung der Peterskirche N . H. Minnich, Raphaels Portrait Leo D. Moreni, Delle tre sorttuose Cappelle Medi-
traits in the Renaissance, a cu ra di N . Mann, zu Rom im 16jahrhundert, Vienna 1972 X wirh Cardi nals Gi ulio de' Medici and cee sitllate nell'fmperiale Basilica di S. Lorenzo
L. Syson, Londra 1998, pp. 40-54 Luigi de' Rossi: A Religiow !nterpretation, di Firenze, Firenze 1813
M EYER ZUR CAPELLEN 2008
McKJLLOP 1974 J. Meyer zur Capellen, Raphael. A Critica! in "Renaissance Quanerly", LVl, 4, 2003, MOREN I 18 16- 18 17
S. R. McKillop, Franciabigio, Las Angeles- Catalogue ofhis Paintings, III , The Roman pp. l 005- 1052 D. Mo reni, ContinutiZione delle Memorie
Londa n 1974 Portraits, ca. 1508-1520, Landshur 2008 MINNING 20 10 !storiche dell'ambrosiano Imperiale Basilica di
McMANAMON 199 1 Michelangelo architetto l 988 M. Minning, Giovan Francesco Rustici (1475- San Lorenzo, 18 16- 18 17, 2 voli.
]. M. McManamon, Marketinga Medici Michelangelo architetto. La .focciata di San 1554). Untersuchmmgen zu Leben und Werke
Regime: the Fu nera! Orati on ojMarcello Virgilio MoRETCI 2005
Lorenzo e la cupola di San Pietro, catalogo des Florentiner Bildhauers, Miinsrer 20 l O
Adriani for Giuliano de' Medici, in uRena issance S. Morerri, Luigi Zumkeller e l'isolamento
della mosrra (Firenze), a cura di H. A. Millon, MtNUCCI DEL Rosso 1879
Quanerly", XLIV, 199 1, pp. 1-4 1 della parte terga/e della basilica di San Lorenzo
C. H. Smyrh, Milano 1988 P. Minucci del Rosso, Curiosità artistiche, a Firenze, in "Architettura & arre", n.s. 2005,
MEDICI 198 1 Michelangelo architetto e San Lorenzo 2007 in "Archivio storico italiano", Ili , 1879,
F. Medici, Libro di ricordi, Firenze 1981 1-2, pp. 38-45
Michelangelo architetto e Stm Lorenzo. Quattro pp. 480-482
Medici Codex l 968 problemi aperti, catalogo della mosrra (Firen- MIRANDOLA, FORNACIARI 1997 MoRF.rrr, Riccr 1998- 1999
The Medici codex of 1518; a choirbook of ze), a cura di P. Ruschi, Firenze 2007 G. Pico della Mirandola, Conclusioni Cabali- S. Morerri, C. Ricci, Luigi Zumkeller- pro-
motets dedicateci to Lorenzo de' Medici, Duke oj stiche, a cu ra di P. E. Fornaciari, Milano 1997 fosso re di Restauro dei Monumenti alla Regia
Michelangelo drawings 2005
Urbino, C hi cago 1968 Michelangelo drawings: closer to master, scuola d'Architettura di Firenze ( 1929-1944),
MITA FERRARO 2005
Medici mecenati a Firenze 2006 ca talogo della mostra (Londra), a cu ra di H. A. Mira Ferraro, Matteo Palmieri. Una Tesi di Laurea, Facoltà di Architettura,
l Medici rrtecenati a Firenze. Il. Papi, capitani, Chapman , London 2005 biografia intellettuale, Genova 2005 Università di Firenze, aa . 1998-1999
duchi, a cura d i E. Capretti, Firenze 2006 Michelangelo e il disegno di architettura 2006 MITCHELL 1986 MoRElTI , Ri cc r 200 l
MEDRI 1992 Michelangelo e il disegno di architettum, cata- B. Mirchell, The Majesry ojthe State. S. Morerri, C. Ricci , Luigi Zumkeller- pro-
L. Medri, Il mito di Lorenzo il Magr1ijìco nelle logo della mosrra (Vicenza, Firenze), a cura di 7riumphal Progressis ofForeign Sovreignes in .ftssore di Restauro dei Monumenti alla Regia
decorazioni della Villa di Poggio a Caiano, C. Eia m, Venezia 2006 Renaissance ltaly {1494-1600), Firenze 1986 smola d'Architettura di rìrenze (l 929-1944) ,
Firenze l 992 Michelangelo e l'arte clas.,-ictt 1987 MtlTARELl.l, COSTADON I 1773 in Restauro archeologico. Didattica e ricerca, a
MEDRI, MAzzoNI, DE Vrco FALI.ANI 1986 Michelangelo e l'arte classica, ca talogo della J. B. Mirrarelli, A. Cosradoni , Anna/es camal- cura di C. Nenci, Firenze 200 l , pp. 73-75
L. Medri, P. Mazzoni, M. De Vico Fallani, La mostra (Firenze), a cura di G. Agosti e V. clulenses ordinis sanai Benedicti, IX, Venetiis, MORI 1965
villa di Poggio a Caiano, Firenze 1986 Farinella, Firenze 1987 1773, coli. 612-7 19 E. e P. Mori, Guido storico artistica al Museo
MF.IFRET 2004 Michelangelo tra Firenze e Roma 2003 Mocrn ONoRI, VoDRET 2008 Diocesano di Cortona, Cortona 1965 CARPA-
L Meifret, Sant'Antoine eremite en ftrdie Michelangelo tra Firenze e Roma, ca talogo L. Mochi Onori, R. Vodrer, Galleria NETO 197 1
( 1340-1540). Programmes, pictureaux et della mostra (Roma), a cura di P. Ragionieri, Naz ionale d'Arte antica. Palazzo Barberini. M. G . Carpaneto, Raflàellino del Garbo, in
dévotion, Roma 2004 Firenze 2003 dipinti, catalogo sistematico, Roma 2008 Antichità viva, X/ l, 197 1, pp. 3-19
MEI)ER 1987 M IDDELDORF 1932 MODESTI 1842 MoRI 1993
B. W. Meijer, Una commissione medicea per U. Middeldorf, Unknown Dmwings ojthe two J. Modesti, !l Miserando Sacco data alla Leone X a Cortona, a cura di E. Mo ri,
Cornelis Cort, in "Mitteil ungen des Kunsrhi- Sansovinos, in "The Burlingron Magazine" LX terra di Prato dagli Spagt/Oii l'anno 1512 in
Cono na 1993
srorischen lnsrirures in Florenz", 31 , 1987, ( 1932), pp. 236-245 "lsrorie Fiorenti ne di Jacopo Pirri ", Fire nze
pp. 168- 176 1842, pp. 239-242 MOROLLI 1984
MIDDELDORF 1935
MELANI 20 12 MoDESTI 2002 G. Morolli , Firenze 1495-1527- un clmsi-
U. Middeldorf, Ne w attributions to Cio-
M. Mela n i, 1/.foscino dell'opera interroua. La vanfrancesco Rustici, in "The Burlingron A. Modesti, Corpus numismatum onmiurn cismo mancruo, in Rajjàello e l'architettura a
Battaglia d'Anghiari eli Leonardo da Vinci , Magazin e", LXVI, 1935, pp. 7 1-8 1 (o ra in Romanorum Pontijìmm (C. N O. R.!?), vol. l , Firenze 1984, pp. 119-139 ( 123-125)
Poggio a Caiano 20 12 U. M iddeld orf, Raccolta di scritri, 3 voli. , Roma 2002 MoROLLI 1993
MELONI TRK ULJA 1972a Firenze 1979-8 1, l, 1979, pp. 199-2 1O) MoNBEIG-GocuEL 1972 G. Morali i, San Lorenzo da Piero a Lorenzo
S. Melo ni Trkulja , Bugiardini, a. v., inDiz io- MIDDELDORF 1937 C. Monbeig-Goguel, Vasari et SOil temps, {1 465-1480 circa) , in Stm Lorenzo: 393-1993
nario Biografico degli Italiani, 15, Roma 1972 U. Middeldorf, Medici pottery ojthe fi.fteenth Paris 1972 1993, pp. 73-80
632 BIBLIOGRAFIA

MoROLLI , VEzzosr 2012 MusSO LI N 2006 NATALI 1998 N ESSELRATH 2009


G. Morolli, A. Vezzosi, Michelrmgelo assoluto, M. Mussolin, Fonne in fieri, i modelli nrchi- A. Natali, Andrea Del Sarto, maestro del/n A. Nesselrath, Una nicchia per l'imperato-
Reggio Emi lia 20 12 ttttonici nello progettazione di Michelangelo, in 'inaniera moderna", Milano 1998 re, in Some degt-ee ojht~piness. Studi storia
MORONI 184 1 Michelangelo e il disegno di nrchitettrlra 2006, NATALI 2004 dell'architettrtra in onore di Howard Bums, a
G. Moroni, Dizionario di audizione srorico- pp. 94- 111 A. N arali, Artefici fiorentini per lo sepoltrtra di cura di M. Bel tra mi n i, C. Eia m, Pisa 2009,
ecclesinstica do S. Pierro sino ai nosrri giorn i, MussoLIN 2007a san Giovanni Gunlberto, in Passignano e i Vnl- pp. 337-436
vol. IX, Venezia l 84 l M. Mussolin, Fonne in fier i. l motklli archi- lombrosani nel Chianti, in Il Chianti. Storia, NEVOLA 20 11
MoRONI 1846 tettonici nel/n progettazione di Michelangelo, arte, wlmra, territorio, atti della giornata di F. Nevola, "E/ Papa non venir':· 77Je Fai/ed
G. Moroni, Dizionario di enulizioru storico- i n Michelnngelo e il disegno di architettrtra, studi (Badia a Pass ignano, 1998), a cura di l. Triumphal Emry of Leo X de' Medici i 1110
ecclesiostica, XXXVIII , Venezia 1846, 103 voli. ca r. della mostra, a cura di C. Elam, Venezia Morerri , Firenze 2004, pp. 167- 179 Siena, in "The Six reenrh Cenrury Jou rnal",
2006, pp. 94- 1 l l NATALI 2006 XLII/2, 20 11 , pp. 427-446
MoRRESr 2000
M. Morresi, jacopo Sansovino, Milano 2000 Mussou N 2007b A. Narali, Rosso Fiorentino, leggiadra maniera Nrccou 1989
M. Mussolin, La Tribu11a delle Reliquie di e terribilità di cose srrnvaganti, C inisello O. Niccoli , La battaglia del 1512, in Storia
MoRROGH 1992a
Michelangelo e In conrrofocciata di San Loren- Balsamo 2006 illusrrata di Raven na, a cura di P. P. D'Attor-
A. Morrogh, 77" Magnifici tomb: a key project
zo a Fir.nze, in Michelangelo architetto a San NATALI 2008 te, Il , Dal Medioew all'età moderna, a cura
in Michelon!f.elos architectttrnl car.er, in "The
Lorenzo 2007, pp. 182-226 A. Natali , Madonne fiorentine. Rajfoello, di C. Giovannini, D. Bolognes i, Milano
Arr Bulletin ', LXXIV, 1992, pp. 567-598
M USSO LI N 2009a amico di Ridolfo, in L'amore, l'arte e lo grazia. 1989, pp. 65-80
MoRROGH 1992b
M. Mussolin , Finesrra a edicoln dello cappe/In Rajfoello: lo "Madonna del Cardellino" NrccoLI 200 5
A. Morrogh, 17Je Medici Chapel: the tksigns
for the cenrral tomb, in Michelangelo drawings,
dei Santi Cosma e Damiano in Castel Sam:An- r.stauratn, catalogo della mostra (Firenze), a O . Niccoli , Rinascimento anticlericale. infa-
gelo, in Michelnngelo architetto a Roma 2009 , cura d M. Ciatti e A. Natali , Firenze 2008, mia, propagando e satira in Italia rra Quattro
a cura di C. Hugh Smyrh, ("Srudies in the
history of art", XXXJ II , 1992), Washingron pp. 84-89 pp. 24-43 e Cinquecento, Roma-Bari 2005
D.C. 1992, pp. 143- 161 M USSOLIN 2009b NATALI, DEL SERRA 1996 NtCCOLINI 184 1
M. Musso!in , San Giovanni dei Fiorentini, A. Natali, A. Del Serra, in "Gli Uffizi . Studi e A. Niccolini , Sul rirrntto di Leone X, d ipinto
MORSELLI 1985
in Michelnngelo architetto a Roma 2009, ricerche"("' pieghevoli ", 28), 25 marzo 1996 da Rnjfoello di Urbino e sullo copia del metk-
P. Morselli, immagini di cera votive in S.
pp. 206-2 13 NEGRI ARNOLDI 1970 simo fotta da Andrea del Sarto, {Rea! Museo
Maria delle Carceri di Prato nello prima metà
del '500, in Rmnissnnce Stud ies in honour of MusSOLI N 20 13 F. Negri Arnoldi, Scultura italiana al Victoria Borbon ico, 13), Napoli 1841
Craig H ough Sm;•rh, a cura di A. Morrogh , M. Mussoli n, La promozione del culto di and Albert Museum, 2, in "Commentari i", NtlTI 1892
Firenze 1985, Il , pp. 327-340 sant:Antonino al tempo di Leone X e Clemente 2 1, 1970, pp. 201 -2 18 F. itri , Leone X e lo sua politica secondo
V/l e i progetti di Antonio il Giovane per lo Nel segno tiRI corvo 2002 documenti e carreggi inediti, Firenze 1892 {ed.
MoRsELLI, VooRET 2005
chiesa di San Marco, in uMemorie Domeni- anasr. Bologna 1998)
Rimmo di una collezione. Pannini e In Gal- Nel segno del corvo. Libri e miniatrm! del/n
cane", 43 , 2012, pp. 499-522 biblioteca di Mattia Corvino re d'Ungheria NovA 1984
leria del Catdinale Sil11io Valenti Gonzaga, a
cura di R. Morselli , R. Vodret, Milano 2006 MUTINI 197 1 ( 1443- 1490), catalogo della mosrra (Mode- A. Nova, Michelangelo Architetto, Milano
C. Mudni , Bosso Ma neo, a. v., in Dizionario na), a cura di . Bono et al., Modena 2002 1984
Mosca, CASAZZA 2004
Biografico degli Italiani, 13, Roma l 971 , (Il giardino delle Esperidi, 16) NurrAL 2008
M. Mosco, O . Casazza, !l Museo degli Argen-
ti. Collezioni e collezionisti, Firenze 2004
pp. 34 1-344 Nel segno di fngres 2007 l~ Nuttall, Pittura degli antichi Paesi Bnssi a
Mosrrn d'arte sacra 1950
MYSSOK 2002 Nel segno di fngres. Luigi Mussini e l'Accade- Firenze: commentatori, committenti e influsso,
Mosrra d'arte sacra del/n diocesi e tkllo provin-
J. Myssok, !l ciclo degli Apostoli per Santa Ma- mia in Europa nell'Ottocento, catalogo della in Firenze e gli antichi Paesi Bassi 2008,
ria del Fiore secondo il progetto di Michelnnge- mosrra (Siena), a cura di C. Sisi, E. Spalletti, pp. 22-37: 23-25
cia dal sec. Xl n! XV!! 1, catalogo della mostra
lo, in C. Cinelli , J. Myssok, F. Vossilla, Il ciclo C inisel lo Balsamo, Milano 2007 0BERHUBER 1982
(Arezzo), Arezzo 1950
degli Apostoli nel D uomo di Firenze, Firenze
Mosrra del Tesoro 1933 Nel segno di Masaccio 200 l K. Oberhuber, Rnjfoello, Milano 1982
2002, pp. 15- 17
Mosrra del Tesoro di Firenze Sacra, catalogo Nel segtro di Mnsaccio: l'invenzione del/n 0BERHUBER 1999
APOLEONE 2007 prospettiva, caralogo della mosrra (Fi renze), a K. Oberhuber, Rajfoello l'opera pittorica,
della mostra (Fi renze), Firenze 1933
Vi/In Madama 2007: Villa Madama: il sogno cura di F. Camerota, Firenze 200 l
Mosrra di Leonardo do Vinci 1939 Milano 1999
di Rajfoello, a cura di C. Napoleone, Torino
Mosrra di Leonardo do Vinci, ca talogo della 2007 NELSON 2004 Oggetti d'arte l 997
mostra (Milano), Milano 1939 J. K. Nelson, Filippino Lippi e i contesti della Oggetti d'arte dello famiglia Medici, catalogo
NARDI 1858 pitwra a Firenze e Roma (1488- 1504) in
Mosrra medicea 1939 della mostra {Pechino-Shanghai). Cinisel lo
J. Nardi, !storie del/n città di Firenze, a cura di UM BRANO, ELSON 2004, pp. 367-577
Mosrra medicen: Palazzo Medici, Firenze 1939 Balsamo l 997, p. 83
A. Gelli, Il , Firenze 1858, 2 voli .
MOULAKIS 1999 N ERI LUSAN A 1984 Omaggio a San Marco 1994
NARDI 1994 E. Neri Lusanna, <(Le stanze piccole ravinn
A. Moulakis, 11 costituzionalismo realista di Omaggio a San Marco. Tesori dall'Europa,
C. Nardi , La Jortttna di Ambrogio nelle me- lo ingegno .. . ", in Rajfoello e l'architettrtra a
Francesco Guiccinrdini. A proposito del cosid- catalogo della mostra (Venezia), a cura di H.
morie medievale di Zanobi, vescovo di Firenze, Fimzze 1984, pp. 82-83
detto 'Discorso di Logrogno', in l ceti dirigenti Fi lli rz e G. Morello, Milano 1994
in Le radici cristiane di Firenze, a cura di A.
1999, pp. 69-76 Benvenuti , F. Cardini , E. Giannarelli , Firenze N ERLI ed. 1859 Opere in luce 2002
MozZATI 2008 1994, pp. 77- 116 F. de' N erli, Commentar} de'fotti civili occorsi Opere in luce. Restauri e donazioni: avori,
T Mozzati, Giovmifrancesco Rustici, le denrro lo città d i Firenze dall'armo 12 15 al argenti, pietre dure, nautili, sculture, smalti e
NARDI ed. 1842 1537, Trieste 1859
compagnie tiRI Paiuolo e dello Cnzzuoln. Arte, gioielli nel Museo degli Argenti, catalogo della
l. ardi, /storie del/n città di Firenze, ridotte
letteratrtrn, festa nell'età del/n Maniera, Firenze ESI 2011 mostra (Firenze), a cura di M. Mosco e O.
allo lezione de' codici originali con l'aggiunta
2008 del decimo libro inedito e con annotazioni, a A. Nesi, Museo Stefano Bardin i. Guido a/In Casazza, Livorno 2002
MozZATI 2009 cura di L. Arbib, Firenze 1842 visita de/museo, Firenze 20 l l OREFICE 1992
T. Mozzati, ('Fantasie all'antica':· tnni mito- NARDINI 1976 NESI , BACCI 201 2 G. Orefice, Dtt Ponte Vecchio n Santa Croce.
logici e profimi dello terracotta inverriata, in l Ritratti di Imperatori e profili all'antica. Piani di risnnamento a Firenze, Firenze 1992
B. Nard ini , Esoterismo di Michelnngelo,
Del/n Robbia. !l dialogo 2009, pp. 129- 135 Firenze 1976 Scultu ra tiRI Quatrrocento nel M weo Stefano Oreficeria Snaa l 990
MOZZATI c.s. Bardini, a cura di A. esi, saggio e schede di Oreficeria Sncm, cata logo della mostra,
ARDINOCCHI, SEBREGONDI 2007 F. M. Bacci, Firenze 20 12
T Mozzati , Un party esclusivo: In rrndizione E. Nardinocchi, L. Sebregondi, Il Tesoro di Firenze 1990
ftsriva a Firenze nel Cinquecento, in Studi in San Lorenzo, Firenze 2007 N ESSELRATH 1984 ORSI lANDINI 1993
onore di Andrea Gareffi , c.s. A. Nesselrarh, Rajfoello e lo stttdio dell'antico R. Orsi Landini , Il rrionfo del velluto. La
NATALI 1985
M ULLER, STEINGRABER 1954 nel Rinascimento, in Rnjfoello architetto 1984, produz ione italiana rinascimentale, in Velluto:
A. Narali , Marginalia per d ue opere del Rosso pp. 404-408
T Miiller, E. Steingraber, Die Franzdsische fortun e, tecniche, mode, a cura di F. Dé Mari-
agli UJfìzi, in "Antichità viva", 24, 1985,
Goldemailp!astik um 14 00, in "Munchner pp.41 -43 N ESSELRATH 1986a nis, Milano 1993, pp. 19-50
Jahrbuch der Bildenden Kunsr", V, 1954, A. Nesselrarh , La progettazione del/n Incoro- ORSI lANDINI 1998
NATALI 1995
pp. 29-79 nazione di Carlomagno, in Rajfoello a Roma R. Orsi Land in i, L'aderenza delle vesti: il suc-
A. Narali, La p iscina di Betsaido. Movimenti
MuRATORI 1838 1986, pp. 173- 181 cesso degli indumenti in mllglitt, in L:Abito per
nell'arte fiorentina del Cinquecento, Firenze-
L. A. Muratori , Annali d'italia ed alrre opere Siena 1995 N ESSELRATH 1986b il corpo il Corpo per l'abito lslnm e Occidmte
varie, IV, Dall'anno 1358 all'anno l 687, A. Nesselrarh, Raphaels Archaeologiwl Me- a confronto, catalogo della mostra {Firenze),
Milano 1838, 5 voli . NATALI 1996 [ma 1997) a cura di R. Orsi La ndini, Fi renze 1998,
thod, in Rajfoello tt Romn 1986, pp. 357-37 1
A. Nata li , Leone come Giulio Il' Tracce pp. 64-65
Musei in mostra 1995 per un'indagine sull'invenzione del N ESSELRATH l 992
Musei in mosrra. Capolnvori dei Musei dello ritratto d i Leone X con due ca rdin ali , in A. esselrarh , Arthistoricnl Findings during ORTOLANI 1942
Provincia di Arezzo, catalogo della mosira Raffaello e il ritratto di Papa Leone. Per the Restoration ojthe Stanza dell'incendio, in S. Ortolani, Rajfoello, Bergamo 1942
(Arezzo), Are-ao 1995 il restauro del Leone X co n due cardi nali "Masrer Drawings", 30, 1992, pp. 3 1-60 OrrrNo DELLA CH IESA 1978
MusstNI , ANZOLETTI 1893 nella Gnlleritl degli Uffìzi, resti di A. N ESSELRATH 2008 A. Ottino della Ch iesa, L'opera pittorica com-
L. Mussini , L. Anzoletti , Epistolario artistico Del Serra, P. De Vec~hi , V. Guazzo ni , A. A. Nesselrarh, lmpressionm z um Panrheon pleta di Leonardo, Milano 1978, p. l 07
di Luigi Mussini. Colla vita di lui scritta da Nata li , Mil ano 1996 [ma di stribuito nel in tkr Renaissance, in "Pegasus", X, 2008, PAKrz 1940- 1954
Luisa Amoletti , Siena 1893 1997). pp. 5 1-66 pp. 37-84 W. e E. Paatz, Die Kirchen von Florenz: ein
BIBLIOGRAFIA 633

Kzmstgeschichtliches Handbuch, Frankfurr am PANOFSKY 1939 PARRONCHI 1966 PATRIZI 1992


Main 1940- 1954, 6 voli. E. Panofsky, Studies in lconology. New York A. Parronch i, Una ricordanza inedita del G. Patrizi, Dovizi, Bernardo, detto il Bibbiena,
PACCIANI 1992 1939; rrad. it. Studi di iconologia, Torino Fingiovanni sui lavori della cappella e della a. v., in Dizionario Biografico degli Italiani,
R. Pacciani, immagini, arti e architettura nelle 1999 Libreria Medicee, in Atti del Convegno di Stu- 4 1, Roma 1992, pp. 593-600
feste di età lo.urenzittna, in Le tems revient PANS INI 1999 di michelangioleschi (Firenze-Roma, 1964), PATRIZI PICCOLOMINI 15 16
1992. pp. 119- 137 G. Pansini , Predominio politico e gestione del Roma 1966, pp. 322-342 A. Patrizi Piccolomi ni , Caeremoniale
PACCIANI 1994 potere in Firenze tra Repubblica e Principato, PARRONCHI 1975 romanum, Roma, Cristoforo Marcello l 5 16,
R. Pacciani, Testimonianze per l'edificazio- in l ceti dirigenti 1999, pp. 77-138 A. Parronchi, Opere giovanili di Michelangelo. reprint R.idgewood 1965
ne della basilica di San Lorenzo a Firenze, PANZANELLI 2008 Volume Il. Il paragone con l'antico, Firenze PECCHIAJ 1928-1930
1421-1442, in "Prospettiva", 75-76, 1994, R. Panzanelli, Ephemeral bodies: wax sculptttre 1975 G. Vasari , Le vite de' più eccellenti pittori,
pp. 85-99 and the human figure, L.os Angeles 2008 PARRONCHI 1977 scul tori et architettori, a cura di P. Pecchiai,
PACCIANI 1998 PAOLETfl 2003 A. Parronchi, Michelozzo orafo per San Milano 1928- 1930
R. Pacciani, L'entrata di Leone X tt Firenze nel J. T. Paolerri, Il David del Verrocchio, la com- Lorenzo, in "Michelangelo", VI , 1977, 23, PwRErn 1968a
1515: lo spettacolo, il ''posseso ·: l'architettura, mittenza medicea e i contestati spazi pubblici pp. 24-35 C. Pedretti, La "Battaglia di Anghiari" di Leo-
in "Arch irettura & arre" , I, 1998, pp. 53-58 in Il bronzo e l'oro 2003, pp. 61-8 1 PARRONCHI 1989 nardo, in 'Tane", n.e., l , 1968, n. l , pp. 62-74
PACIOLI 1982 PAOLOZZI STROZZI 200 1 A. Parronchi, Nuove proposte per Leonardo PEDRETri 1968b
L. Pacioli, De Divina Proportione, imr. di A. B. Paolozzi Srrozzi, Antonio del Pollaiolo. scultore, in "Achademia Leonardi Vinci", Il, C. Pedretti, Leonardo da Vinci inedito. Tre
Mari noni , ed. fuori commercio Milano 1982 Ercole e Anteo, in Pollaiolo e Verrocchio> Due 1989, pp. 40-67 saggi, Firenze 1968
PADOA Ri zzo 1977 ritratti fiorentini del Quattrocento, catalogo PARRONCH I 1995 PELLECCHIA 1996
A. Padoa Rizzo, Carlo Dei, detto Ra.ffoellino della mostra (Firenze), a cura di M. G. A. Parronchi, La prima rappresentazione della L. Pellecch ia, Designing the via Laura palace.
del Garbo, a. v., in Dizionario Biografico degli Vaccari , Firenze 200 l , pp. 58-63 Mandragola, Firenze 1995 Giuliano da Sangallo, the Medici, and ti me,
Italiani, 20, Roma 1977, pp. 173- 175 PAOLOZZI STROZZI 20 l 1 PARRONCH I 2009 Londo n 1996
PADOA Ri zzo 1987 B. Paolozzi Strozzi, Desiderio, Matteo A. Parronchi, Due.frammenti di Benedetto da PELLEGRINI 2000
A. Padoa Rizzo, Domenico Ghirlandaio nella Palmieri e un'opera perduta, in Desiderio da Rovezzano, in Studi di storia dell'arte in me- M. Pellegrini , Leone X, a. v., in Enciclopedia
Cappella Sassetti, in La chiesa di Santa Trinita Settigrtano, a cura di J. Connors, A. Nova, moria di Mario Roti/i, Napoli 1984, pp. 369- dei papi, III, Roma 2000, pp. 42-64
a Firenze, Firenze l 987, pp. l 50- 160 B. Paolozzi Strozzi, G. Wolf, Venezia 2011 , 37 1 (rist. a cura di G. Praresi, Firenze 2009) PELLEGRINI 2002
PAGLIARA 1982 pp. 61-78 PASCOLI 1732 M. Pellegri ni , Ascanio Maria Sforza. La
P. N. Pagliara, Alcune minute autografe di G. PAOLUCCI 1980a L. Pascoli , Vite de' Pittori, Scultori ed Architet- parabola politica di un cardinale-principe del
Battista da Sangallo: parti della traduzione A. Paolucci, Le opere d'arte, in La comunità ti Perugini, Roma 1732, pp. 228-233 Rinascimento, Roma 2002
di Vitruvio e la lettera a Paolo !Il contm il cristiana fiorentina nella dialettica religiosa del Pasquinate romane 1983 PELLEGRINI 2004
cornicione michelangiolesco di Palazzo Farnese, Cinquecento, catalogo della mostra (Firenze), Pasquinate romane del Cinquecento, a cura di M. Pellegrin i, Irmocenzo Vlfl, papa, a. v. , in
in "Archirenura archivi, fonti e storia", l , Firenze 1980, pp. 197-262 Dizionario Biografico degli Italiani, 62 , Roma
V Marucci, A. Marzo, A. Romano, I, Roma-
1982, pp. 25-5 0 Salerno 1983, 2 voli. 2004, pp. 450-460
PAOLUCCI 1980b
PAGLIARA 1983 Firenze e la Toscana dei Medici nell'Europa del PASSAVANT 1839 PELLEGRINI 2005
Cordini, Giovanni Battista (Battista da M. Pellegrini, Leone X, a. v., in Dizionario
Sangallo detto il Gobbo), a. v., in Dizionario
Cinquecento. Il primato del disegrw, Milano J. D. Passava m , Rafael von Urbino und sein
1980 Vater Giovarmi Santi, Il , Leipzig 1839 Biografico degli Italiani, 64, Roma 2005,
biografico degli Italiani, XXJX, Roma 1983, pp. 513-523
pp. 23-28 PAOLUCCI, MAETZKE 1988 PASSAVANT 1858
A. Paolucci, A. M. Maetzke, La Casa del J. D. Passavanr, Rafael von Urbino und sein PELLEGRIN I 2008
PAGLIARA 1984 M. Pellegrini, Leone X, in Storia dei papi, III,
Vasari in Arezzo, Firenze 1988 Vater Giovanni Santi, III, Leipzig, Brockhaus
P. N . Pagliara, Palazzo Panda/fini, in Ra.ffoello Roma 2008, pp. 42-63
PAOLUCCI, SFRAMELI 1993 1858, pp. 46-59
architetto, caralogo della mosrra (Roma), a PELLEGRI NI 2009
cura di C. L. Frommei, S. R.1y M. Tafuri, A. Paolucci, M. Sframeli , La maschera di PASSAVANT 1889
Lorenzo il Magrtifico. Vicende e iconografia, J. D. Passavanr, Ra.ffoello da Urbino e il padre M. Pellegrini, Le guerre d'Italia (1494-1530),
Roma 1984, pp. 189- 196 Bologna 2009
PAGLIARA 1986 Firenze 1993 suo Giovanni Santi, con trad., note e notizie
PAOLUZZI 2002 biografiche dell'autore a cura di G. Guasti, PELLEGRINI 20 l Oa
N. Pagliara, Vimwio da testo a canone, in M. PeHegrini, Il papato nel Rinascimento. Dal-
M. C. Paoluzzi, Tommaso Sardi. Anima Firenze 1889, 3 voli.
Memoria dell'antico nell'rme italiana. 3 Dalla la fine del Grande Scisma a/Sacco di Roma, il
tradizione all'archeologia, a cu ra di S. Settis, pellegrina, in Il trionfo del tempo. Manoscritti PASSERIN I 1853
L. Passerini , Storia degli stabilimenti di bene-
secolo d'oro del papato, Bologna 20 1O
Torino 1986, pp. 5-85 illustrati dell'Accademia dei Lincei, catalogo
della mostra (Roma), a cura di A. Cadei, ficenza e d'istruzione elementare gratuita della PELLEGRINI 20 l Ob
PAG LIARA 2002 P. Pellegrini , Michelozzi Bernardo, a. v. , in
P. N. Pagliara, Materiali, tecniche e strutture Modena 2002 città di Firenze, Firenze 1853, pp. 133- 14 1
Dizionario Biografico degli Italiani, 74 , 20 1O
in architetture del primo Cinquecento, in Il PAPINI 195 1 PASSERINI 1874
primo Cinquecento, a cura di A. Bruschi , G. Papini , Vita di Michelangiolo nella vita del L. Passerini , Genealogia e Storia della Famiglia PELLEGRINI 20 Il
"Sto ria dell'archiretrura italiana", Milano suo tempo, Milano 195 1 Passerini e De' Rilli, Firenze 1874 M. Pellegri ni, Das Kardinalskolleg von Si.x:t!IS
2002, pp. 522-545 !V bis Alexander Vl.(/471-1503), in Ge-
PARENTI 1994 PASTOR 1906 schichte des Kardirtalats i m Mittelalter, a cura
PAGLIARA 2004 P. di M. Parenri, Storia Fiorentina, /, 1476- L. Pasto r, Geschichte der Piipste, IV, Freiburg di J. Dendorfer, R. Luerzelschwab, Srurrgarr
l'N. Pagliara, Palazzo Panda/fini, Rn.ffoello e 78- 1492-96, a cura di A. Matucci, Firenze im Breisgau 1906 (ed. it. Roma 1908-1934) 20 1 l ' pp. 399-44 5
Giovan Francesco da Sangallo, in Per Franco 1994 PASTOR 1908- 1934 PENNI 1513
Barbieri: studi di Storia dell'arte e dell'archi- PARENTI 200 5 L. vo n Pastor, Storia dei papi dalla fine del G. G. Penni, Cronicha delle Magnifiche &
tettura, a cura di E. Avagn ina, G. Belrramin i, Medio Evo, compi lata col sussidio dell'Archi-
P. Parenti, Storia fiorentina, 11, I496- 1502, a ho no rate Pompe fatte in Roma per k Crea tione
Venezia 2004, pp. 248-267 cura di A. Matucci, Firenze 2005 vio segreto pontificio e di molti altri archivi, & Incorona tione di Papa Leone X Pont. Opt.
PAGNOTTA 1987a Parigi val bene una messa1 20 1O versione ital iana di A. Mercati e P. Cenci, Max., Stampara in l'alma Cità di Roma per
L. Pagnotta, Granacci Francesco, in La Pittura Parigi val bene una messa! 1610: l'omaggio dei Roma 1908-1934, 16 voli. Magistro Marcello Silber al(ia)s Franck, Ad
in Italia. Il Cinquecento, Milano 1987, Il, Medici a Enrico IV re di Francia e di Navarra, PASTOR 1959 laude & sem piterna gloria di Papa Leone X,
pp. 736-737 catalogo della mostra (Firenze), a cura di L. von Pastor, Storia dei Papi dalla fine del a dì XXVII di Luglio MDXIII
PAGNOTTA 1987b M. Bietri, F. Fiorelli Malesci, P. Mironneau, Medio Evo ecc., II I, Roma 1959 PERI 2007
L. Pagnotta, Bugiardini, Torino 1987 Livorno 201 O (ed. francese: "Paris vaut bien PASTOR 1960 P. Peri, Il parato Passerini, in Museo Diocesano,
PAGNOTTA 20 12 une messe'" 1610: Hommage des Médicis à L. von Pastor, Leone X, in Storia dei papi dalla a cura di P. Bruschetti e M. G. Vaccari , Città
L. Pagnorra, Per Niccolò Saggi, in "Sro ria Henri !V, roi de France et de Navarre, (Pau), fine del medio evo, Roma 1960 di Castello 2007, pp. l l 1- 12 1
dell'arre", 32, 201 2, pp. 25-37 Livo rno 201 O) PASTORI 1992 PEROSA 1971
PALAGI 1872 PARKS 20 11 P. Pastori, La "leggenda laurenziana·: Momen- A. Perosa, Braccesi Alessandro, a. v., inDizio-
G. Palagi, l capitoli della compagnia del T. Parks, Palazzo Strozzi: Firenze, il denaro, la ti di un miro politico fa XV e XIX secolo, in nario Biografico degli Italiani, Roma 197 1
Broncone, Firenze 1872 bellezza, guida a Denaro e bellezza 20 l 1 Lorenzo dopo Lorenzo 1992, pp. 12 1- 125 Perugino a Firenze 2005
Palazzo Vecchio l 980 PARLATO 2001 PASTORI 1997 Pentgino a Firenze. Qualità efortwta d 'uno
Palazzo Vecchio: committenza e collezionismo E. Parlato, Il "cielo" di Ra.ffoelino del Garbo La festa di San Giovanni nella storia di stile, catalogo della mostra (Firenze). a cura di
medicei. 1537-1610, caraloao della mosrra alla Minerva: artisti toscani e decorazioni Firenze. Rito, istituzione e spettacolo. Bicen- R. Protopisani, Firenze 2005
(Firenze), Firenze 1980 " all'antica nella Roma di fine Quattrocento, in tenario della Fondazione della Società di San PESCI 20 12
PALLUCCHI NI 1975 Roma di fonte all'Europa al tempo di Alessan- Giovanni Battista (/ 796-1996), a cura di L. Pesci, MliSeo diocesano di Cortona. Guida
R. Pallucchini , G. Mariani Canova, L'opera dro VI, 2001 ,3, pp. 837-859 P. Pasrori, Firenze 1997 alla visita del museo e alla scoperta del terri-
completa del Lotto, Milano 1975 PARRONCH I 1962 PÀSZTOR 1960 torio, a cura di S. Nocenrin i, Firenze 2012,
PANI 2005 A. Parronchi , La prima rappresentazione E. Pàsztor, Ammannari (poi Ammannati pp. 99- 103
G. Pani, Paolo, Agostino, Lutero: alle origini della Mandragola. Il modello per l'apparato. Piccolomini), ft1copo, tl. v., in Dizionario PESMAN CooPER 1985
del mondo moderno, Soveria Ma nnelli 2005, L'allegoria, in "La Bibliofilia", LXJV, 1962, Biografico degli Italiani, 2, Roma 1960, R. Pesman Cooper, La caduta di Pier Soderini
pp. 146- 147 pp. 37-86 pp. 802-803 e il "Governo popolare ~ Pressioni esterne e
BIB!.IOGRAFIA

dissenso interno, in ~<Archivio storico imliano", dazione della Societii di San Giovanni Battista di un libro receme, in "Thesaurismata", 25, l'ROTO i'I SAN I 1994
CXLIII , 1985. pp. 225-258 (/796-1996), a cura di P. l'astOri , Firenze 199 5. pp. 83- 123 R. Caterina Proro Pisani , Le opere: l'Arme
PETRI OLI TaFAN I 1994 1997, pp. 81-125 f'ontormo a Empoli 1994 di Leone X, in !'ontormo a Empoli 1994,
A. Perrioli Tofani, Il disegno, Ili , 2, Cinisello Prrn 1842 Il !'olltormo a Empoli, catalogo della mostra pp. 35-52
Balsamo 1994 I. l'irti, !storia fiorentina di Jacopo l'irti, (Empoli), a cu ra di R. Careri na Proro Pisa ni , !'ulchritudo 200 l
I'ETRUCCI 1964 illustrata con documenti e note, in "Archivio Venezia 1994 !'ulchritudo, Am01; Voluptas. !'ico della
A. Perrucci, !'ietro Santi Bartoli, a. v., in storico italiano", romo I, 1842, pp. XV-LI II ; Pontormo. Disegr1i 1996 Mirandola tt!la corte del Magt1ijico, ca talogo
Dizionario Biografico degli l flllimlÌ, 6, Roma 1-208 l'ontormo. Disegni degli Uffizi, camlogo della mostra (Fire nze), a cura di M . Scalini ,
1964, pp. 586-588 PI ZZAMANO 2001 della mostra (Fire nze), a cura di C. Falciani, Firenze 200 l , p. 76
i'ETRUCC I 1973 P Pizzamano, Giovan Battista Cavalieri: Firenze 1996 ('Ga binetto Disegni e Stampe P uNG IL EON I 1829
A. Perrucci, Cakondi!d. Demetrio, a. v., in un inciso re trentino nella Roma dei papi del degli U ffì zi', 79) L. Pungileoni , Elogio storico di Rafliullo Santi
Dizionario Biografico degli italiani, 16, Roma Cinquecento , Rovereto 200 l PO NZI 1987 d11 Urbino, U rbino 1829
1973, pp. 542-547 PLEBAN I 2012 F. Ponzi, Pemginos 'Albizi'fresco, in "l11e QUA'ITR OCC HI 200 l
i' ETRUCCI 1981
E. Plebani , Una fitga programmata. Eugenio Burlington Magazine", CXXlX, l 008, 1987, A. Quattrocchi , Alessandro VI: il cerimoniale
F. Petrucci, Cibo, fnnocenzo, a. v., in Diziona- rv e Firenze (1433- 1434), in "Archivio StOri- pp. 178- 179 del ''possesso" tratto dai modelli dell'antico
rio Biografico degli ItaLiani, 25, Roma 1981 co italiano", CLXX, 2012, pp. 285-307 trionfo, i n Romtt di .fronte alf'Europa al tempo
Por E- HE NNEssv 1959
i' ETRUCC I 1984
I'OCCIANTI 1589 J. Pope-Hennessy,A ReliefbySansovino, in "The di Alessandro VI, atti del convegno (Città del
M. Pocc ianti , Vite de Sette Bemi fiorerttirti Burlingron Magazine", Cl, 1959, pp. 4- 1O Vaticano), a cura di M. C hiabò, Roma 2001,
F. Perrucci, Baccio da Moruelupo a Lucca, in
" Parago ne", 1984, n. 4 17, pp. 3-22 fondatori del sacro ordine de' Servi. Con uno IJ , pp. 593-639
PorE-HENNESSY 1963
epilogo di tutte le Chiese, Monasteri, luoghi pij. QutLJCI 1942
PICCOLOMINI 1875
e compaguie della Città di Firenze, in Fiorenza
J. Pope- H en nessy, /talian High Renaissance
and Baroque Scu/ptttre, London 1963 B. Quilici, Giovanni Gualberto e la sua rifor-
E. Piccolomini, Intorno alle condizioui e alle 1589 ma monastica, in "Archi vio srorico ital iano",
viteude della Libreria Medicea priiJtlta, Fi renze PorE- H ENNESSY 1968
1875 (esrrarro da: "Archivio Srorico Italiano", PocHAT 1990 l 00, n. 1-2, 1942, pp. 45-99
j. Pope- H ennessy, An Exhibition of!talian
s. III. 19 ( 1874), 101 - 129 e 254-28 1; Il. G. Pochat, 7heater und bildende Kunst im QUINTERIO 1979
Mittelalter und in der Renaissance in lta/ien, Bronze statttettes, in Essays onltalian Sculptu-
"Archi vio Storico Italiano", s. III , 20 (1874), re, London 1968, pp. 172-198 F. Quinrerio, Antonio Manetti Ciaccheri,
51-94; III. "Archivio Sro ri co Italiano", s. Ili G raz 1990 in BoRSI, MoRO LLI , Q u iNTERI O 1979,
PorE- H ENNESSY 1970
2 I ( I 875), I 02-112 , 282-296 I'ODREIDER 1928 pp. 34-46
F. Podre ider, Storia dei Tesmti d'arte in Italia, J. Pope- H ennessy, Raphael, London 1970
i' ICO'I- n 191 9 Q u i NTER IO 199 I
Bergamo l 928 POPE- H ENNESS Y 1974
G. B. Picorri, La prim11 educazione e l'indole F. Quinrerio, La festa sacra e profona, in 'Per
del jùturo Leoue X Saggio di uno studio sulltt P oESCHKE 1992
J. Pope- H ennessy, 7!Je Forgingojlttl!ian bellezza, per swdio, per piacer/ Lorenzo il
J. Poeschke, Michelangelo and his World Renaissance Sculpture, in "Apollo", 99, 1974, MagtJijico e gli spazi dell'arte, a cura di F.
giovinezza del pomejice, Potenz.~ I 9 I 9
Smlpwre ojthe Italia n Renaissance, Mi.inchen pp. 242-267
i'I COlTI 1928 Borsi, Fi renze 199 1, pp. 79-98
1992, ed. New York 1996 POPE- HENNESSY 1989
G. B. Picorri , La giovinezza di Leone X, QUINTERIO 1997
Milano 1928 P oGG I 1904 J. Pope- H en nessy, 7!Je Study ofItalia n F. Quinrcrio, Francesco d'Angelo detto il Cecca
G. Poggi, Catalogo del Museo delf'Opem del Plaquettes, in Italia n !'laquettes (vol. XXII di o la Cecca, a. v., in Dizionario Biografico degli
i'I COrri 1928 ed. 1981 Studies in the History ofArt), a cura di A. Lu-
Duomo, Firenze 1904 Italiani, 49 , Roma 1997
G . B. Picorri, La giovinezza di Leone X, chs, Hanover and London 1989, pp. 19-32
Roma 198 1 PoGG I 1906 QUONDAM 2000
G. Poggi , Della prima partenza di Miche- PorE- HENN ESSY, WvNDHAM 1964
PI EL 1995 A. Quondam, William Roscoe e 1/nvenzione del
langio!o Buonarroti da Firenze, in " Rivista J. Pope- H ennessy, J. Wyndham, Caralogtte Rinascimento, in Gli anglo-americani a Firenze.
F. Piel , Tnvobt Doria: Leonardo da Vincis ofItalia n sculptttre in the Victoria and Albert
d 'Arte", IV, 1906 pp. 33-37 Idea e costruzione del Rinascimento, a cura di
Modello zu seinem Wttndgemiilde der "Anghia- Museum, London 1964,3 voli.
rischlacht':· Mnterialien, Texte, Dokumente, PoGG I 1909 M. Fanroni, Roma 2000, pp. 249-388
G. Poggi , Notiziario. R. Galleria degli Uffizi: PoPP 1922
Munchen 1995 RAC KHAM l 977
Di alcuni ritratti dei Medici, in " Rivista A. E. Popp. Die Medici-Kapelle Michelangelos, B. Rac kham 1977
i'I ERACC IN I 1924- 1925 Mi.inchen 1922
d 'Arte", VI , 1909, pp. 321-332 Catafogtte ofItalia n M11iolica. Victoria &
G. Pieraccini, La stirpe dti Medici di Cafog-
PoGG I 1919 f'orphyre 2003 Albert Museum, (2' ed.) London 1977
giolo. Saggio di ricerche sulla trasmissione ere-
ditaria dei caratteri biologici, 3 voli. , Firenze G. Poggi , Leonardo da Vinci. La Vita di !'orphyre. La pierre pourpre cles !'rolémées aux Ra/foello a Firenze 1984
1924- 1925, ed. anasr. Firenze 1986 Giorgio Vasari, Firenze 19 l 9 Bonaparte, catalogo d ella mostra (Parigi), a Ra/foello a Firenze. Dipinti e disegr1i dalle
J'OGG I 1988
cura di P. Malgouyres, Paris 2003 collezioni fiorentine, caralogo della mostra
PI ERACC I l 1947
G. Poggi , Il duomo di Firenze, ed. a nasr. , a PRAT ES I, Po NS 2003 (Firenze), dir. de lla mostra L. Berti , M .
G . Pieraccini , La stirpe de' Medici di Ca-
foggio/o. Saggio di ricerche sulla trasmissione cura di M. Haines, 1988 G. Pratesi, N. Pons, Repertorio della scttltura C hiarini , Mi la no 1984
fiorentina, Firenze, 2003
ereditaria dei caratteri biologici, 2' ed., Firenze PoGG I , HAI NES 1988 Ra/foello a Roma I 986
1947, 2 voli. (l'ed . 1924) G. Poggi,// Duomo di Firenze: documenti !'regare nel segreto 1994 Rajfoello a Roma, atti del convegno (Roma,
PI ETRANGELI 195 1-1952 mila decorazione della chiesa e del camp11nile, !'regare nel segreto. Libri d'ore e testi di 1983), Roma 1986
C. Pietrangeli, Il Museo Clementi no Vaticano, tratti dall'archivio dell'opera, ( 1909], ed. spiritttalità nella tradizione cristiana, catalogo Rajfoello architetto 1984
in " Rendiconti della Po ntificia Accademia anasr. co n note a cura di M. Haines, Firenze della mostra (Roma), a cura di G . Cavallo, Ra/foello architetto, catalogo d ella mostra
Romana di Archeologia" XXVl l ( 1951 - 1988 [Rom a] 1994 (Roma) , a cura di C b. L. Frommel, S. Ray,
1952), pp. 87- 109 Pou zzono 1994 l'regio e bellezza 20 l O M. Tafuri , H. Burns e A. Nesselrath , Milano
!'ietro Bembo 20 13 L Po lizzorro, 7!Je Elecr Narion: 7!Je Savo- l'regio e bellezza. Cammei e intagli dei Medici, 1984
Pietro Bembo e l'invenzione del Rinascimento, narollln Movement in Florence 1494-1545, catalogo della mostra (Firenze), a cura di R. Rajfoello e l'architettura a Firenze 1984
catalogo della mostra (Padova), a cura di G. Oxford 1994 Genna ioli , Livo rno 20 l O R11jfoello e l'architettttra a Firenze nella prima
Beltrami n i, D. Gas parorro e A. Tura, Venezia I'OLl.ARD 1984 PRJ CE Z IMM ER/.1ANN 1995 metà del Cinquecellto, cata logo della mostra
20 13 J. G raham Pollard , Med11glie italiane del Ri- T. C. Price Z immermann , Paolo Giovio. 7he (Firenze), Firenze 1984
PIGNA'ITI 1998 rwscimento nel Museo Nazionale deL Bargello, Historian and the Crisis ofSixteenth-Century Raffitello in Vatict/1/o 1984
F. Pignatti, Franco, Maueo, a. v., in Dizionario l, Firenze 1984, 3 voli. !taly, Princeron 1995 Ra/foello in Vatimno, catalogo della mostra
Biogmfico degli Italiani, 50, 1998, pp. l 94- P OMMER 1957 PROCACC I 1936 (Città del Varicano), a cura di F. Mancinelli,
196 R. l'ommer, Drawiugs for the Façade o/San U. Procacci, La R. Galleria delf'Accademia di A. M. De Strobel, G. Morcllo, A. Nesselrath,
PI NELLI 2000
Lorenzo by Giuliano da Sangallo, resi di laurea Firenze, Roma 1936 Milano 1984
La Basilica di San !'ietro in Vaticano, a cura di Uni v. di New York, New York 1957 PROCACC I l 936 Rajfoello. Gli scritti 1993
A. Pinel li , 4 ro m i, Modena 2000 I'OMPON I 1992 U. Procacci, La R. Galleria deii'Accademitt di r&tjfoello. Gli saitti: lettere, firme, sonetti, saggi
M. Pompon i, Almne precisazioni sulla vita e Firenze, Rom a 1936 tecnici e teonà, a cura di Errore C·unesasca., con
PtNorrl 2005
G. l'i notti, Michelangelo ritrovato , Mantova
la produzione artistica di Pietro Santi Bartoli, la coli. di G.M . Piazza, Milano 1993
PROCACC I 1984
in "Swria de ll 'Arte", 76, 1992, pp. 195-225
2005 U. Procacci, Lettera a Roberto Salvi ni con Rajfoelfo nell'appartamento di Giulio Il e
PoNs 1989 vecchi ricordi e con alcune notizie m Lippo di Leone X 1993
PI. l'OR 1902
N. Po ns, L'opera completa del Botticelli, Andrea modesto pittore del primo Quattrocento, Rajfoello nell'appartamento di Giulio Il e Leo-
F. Pimor, La libreria di Cosimo de' Medici nel
Milano 1989 in Scritti di storia dell'arte in onore di Roberto ne X, a cu ra di G. Cornini, Milano 1993
1418, Firenze 1902
PoNs 1994 Sa/vini, Firem_e 1984, pp. 2 13-226 RAGGH IANTI 1949
PtROLO 1997
N. Pons, l !'ollaiolo, Firenze 1994 PROS PER I 1982 C. L. R.agghianti , And1m del Sarto r1 Cortona,
P Piro lo, Tre momenti di descrizione deLla
festa di San Giov11nni Battista fra le fonti P ONTAN I 1845 A. Prosperi , Clemente VII, a. v., in Dizionario in "Critica d'arte", Vl ll/2, 1949, pp. 113-124
manoscrirre ed iconogmfiche della Bibliotectt C. Ponrani, Opere architettoniche di Ra/foelfo biografico degli italiani, 26, Roma 1982 RAc:IONAMENTIILE Mou .É, CANFORA 2007
Nazionale Centrale di Firenze, in La.ftsta di Santi, Roma 1845 I'ROS I' ER I 2000 G. Vasari, Ragionamenti di Palazzo Vecchio
San Giovanni nella storia di Firenze. Rito, i'O Nl;\N I 1995 A. Prosperi , Clemente VII, in Enciclopedia dei - Entretù:ns tfu Palnzzo Vt.•cc/;io, inLr., rrad. c
istituzione e spettacolo. Bicentenario della Fon- A. Po m a n i, Da Bisanzio a/1'/talill: a proposito papi, IJI , Ro ma 2000, pp. 70-9 1 note di R. Le Mollé, D. Canfora, Paris 2007
BIBLIOGRAFIA 63 5

RAo 2008 Controriforma, ani del convegno interna- Rinascimento n Roma 20 l l RosEMBERG 2003
l. G. Rao, !l fondo mrmoscrillo in DE RonER- zionale di srudi (Lucca, 1983), Pisa 1988, Il Rinascimento a Roma nel segno di Michelan- R. Rosembcrg, The reproduction and publicn-
TIS, 01 DEO, MARCH lARO 2008, pp. 2-1 5 pp. 257-265 gelo e Ra.lfoelbJ, caralogo della mosrra (Roma), tion ofMichelangelo! Sncrisry. Drnwings nnd
RAPETTI 2001 REI SS 1993 a cura di M. G. Bernardini e M. Bussagli, prints by Franco, Sa/vinti, Nnldini nnd Cort,
C Rapetti, Michelangelo, Cnrrnm e i maestri S. E. Reiss, Cnrdirlfll Giulio de' Medici tiS t1 Mi lano 2011 in Renction to master 2003, pp. 11 4- 136
di cavar marmi, Firenze 200 l patron ofnrt, 1513-1523, Tesi di Laurea, Rinascimento da Brunelleschi n Michelangelo RossELu, FANTOZZI MlcAu 1987
Rnphnel dnns les colleaions finnçnises 1983 Princeron 1993 1994 P. Rosselli, O. Fan tozzi Micali, Itinerari deliA
Rt~phnel drms /es collections frnnçnises, cara logo REJSs 200 1 Rinascimento da Brunelleschi a Michelangelo. memoria. Badie, conventi e monasteri delkz
della moma (Parigi), a cura di S. Béguin, S.E. Reiss, Widow, mother, pntron ofart: Al- La mppresemnzione dell'architettura, caralogo Toscana (province di Firenze, Pisa, Pistoia,
l' Jean-Richard, C Mo nbeig Goguel, E fonsinn Orsini de' Medici, in Beyond Isabella: della mosrra (Venezia), a cura di H. A. Mil- Siena}, Firenze l 987
Viane, Paris 1983 secular women patrons ofart in Renaissance lon, V. Magnago Lampugnan i, Mi lano 1994 Ross1 1893
Rnphnel Dmwings 20 l 2 ftnly, a cura di S.E. Reiss, Kirksville, Miss. Rinascimento in Italia 200 l U. Rossi, Il MtiSeo Nazionale di Firenze nel
Rnphael Dmwings, caralogo della moma 200 l' pp. 125- 157 Rinascimento. CapolAvori dei mtiSei italiani, triemtio 1889-1891, in "Archivio Smrico
(FrankfuniMain), a cura di J. Jacoby c M. REISS 2012 caralogo della mosrra (lòkyo-Roma), a cura dell'Arre", VI, 1893, pp. 1-24
Sonnabend , Munchcn 2012 S. E. Rei ss, From "Defender ofthe Fnith" to di A. Paolucci, Milano 2001 Ross1 1933-1934
Rnphnel from Urbino to Rome 2004 "Suppressor ofthe Pope ':· Visunlizing the Re- RISTORI 1888 F. Rossi , La mostra del Tesoro di Firenze Sacra.
Rnphnel from Urbino to Rome, caralogo della !ntionship oj Henry VII/ to the Medici Popes E Risrori , Storia dei cardinali di Santa Ro- Le oreficerie, in "Bollerrino d'Arre", 111 serie,
mosrra (Lond ra), a cura di H. Chapman, T. Leo X nnd Clement VII, in The Anglo-Fio- mana Chiesa tlal secolo V all'anno del signore XXVJI, 1933134,5, pp. 214-235
Henry e C Plazzotta, London 2004 (ed. ir. rentine Rennissance Art for the Enrly Tudors, MDCCCLXXXV!ff ere., Roma 1888 Ross1 1956
Rriffoello dt1 Urbino n Roma, London-M ilano a cura d i C. M. Sicca, L. A. Wal dman, Ritratto di gruppo 2003 F. Rossi , Cnpol11vori di oreficeria italiana,
2004) New Haven-London 2012, pp. 235-264 Persone. Ritratto di gruppo da Va n Dyck n Milano
Rt~phnel. Les dernières nnnées 2012
Relntione della Corte di Roma 1660 De Chirico, caralogo della mosrra (Roma), Ross1 1967
Rnphnel. Les demières nnnées, a cu ra di T. Re/n tione della Corte di Roma E de' Riti Cinisello Balsamo 2003 Il Museo Home n Firenze, a cura d i E Rossi ,
Henry, P. Joannides, caralogo della mosrra da osservarsi in essa, e de' suo Magistrati, Rocco 1842 Milano 1967, p. 147 n. 69
(Madrid, Parigi), Parigi 20 l 2 & Ojfìcij, con la loro distinta giurisditione E. Rocco, Intorno al Ritratto di Leone X, ri- Ross1 1988
Del Sign. Cav. Girolamo Lunndoro Col spostrJ ... alle osservazioni di un certo Giovanni
RASMUS-BJV\NDT 198 1 Maestro di Camera del Signor Francesco E Rossi, Accademia Carrara di Belle Arti,
). Rasmus-Brandr, Piry and Fem: A note on Masse/li, Napoli 1842 Bngnmo. l. Catalogo clei dipinti sec. XV-XVI,
Sesti ni Del Signor Fiora v. Mnrtinelli Et
Rnphnels fnundio di Borgo, in "Aera ad Ar- RoCJ-ION 1963 A. Rochon , La jeunesse de Cinisello Balsamo 1988
da/medesimo accresciuta di rulliche, &
chaeologiam et Anium Hisroriam Peninenria, Laurent de Médicis (1449- 1478), Paris 1963 Ross1, PAcCAN ELLI 1979
moderne Eruditioni (Padova 1635), ed.
lnsrirmum Romanum Norvegiae", 198 l co ns. Venezia 1660 Roo1o 1991 F. Rossi, R. Paccanelli, Accademia Carrara
I~\STRELLI l 792 M . L Rodio, La visita n 1-ìrenze di Leone X di Belle Arti. Catalogo dei dipinti, Bergamo
Rennissnnce Bronzes 1975
M. Ramell i, !llwtmzione storica del palazzo nel 1515 ed il Capitolo della Chiesti di San 1979
Renaissance Bronzes fiwn Ohio Collection, Lorenzo, in "Srudi di sroria dell'arre", 1991,
della Sig"oria, dello in oggi PalAzzo Vecchio, cara logo della mostra (Kenr), a cura di W. D. RoTILI 1964
Firenze 1792, p. 65 pp. 271-29 1 Fortuna di Michelangelo nell'incisione,
Wixo m, Kenr 1975
RAvANELLI Gu10orn 1990 RoooCANACHI 193 1 caralogo della mosrra, a cura di M. Rorili ,
Rennissnnce Florence 1993 E. P. Rodoca nachi, Histoire rk Rome, le
C Ravanelli Guidoni, Museo internazionale Benevento 1964
Rennissance Florence. 7he Age o{ Lorenzo de' pontifica t de Leon X, Paris 1931
delle Cemrniche in Faenza. La Donazione Medici 1449- 1492, catalogo Jella mosrra RorrERDAM 1994
Angiolo Fanfani. Cemmiche dal Medioevo al (Lo ndra), a cura di C. Acidi n i, Milano 1993 RoErrGEN 1997 Comelis Cort, catalogo della mostra (Rorrer-
XX secolo, Faenza 1990 S. Roerrgen , Wandmnlerei der Fruurennissnnce dam), a cura di M. Sell in k, Rorrerdam 1994
Rennissance Florence 1999 in !tnlien 1470-1510, Munchen 1997 (rrad.
RAVANELLI Gu10orn l 992 Renaissance Florence. ?l1e Art ofthe 1470s, ca- Ro usE, RousE 1988
C. Ravanelli Gu idorri, Meditermneum. Cem- ir. Modena 2000) M. A. Rouse, R. H. Rouse, Cartolai, 11/umùtn-
ralogo della mosrra (Londra), a cura di l' Lee
mica spnguola in Italia, Virerbo l 992 Rubin, A. Wrighr, . Penny, London 1999 RocERS MARIOTTI 2003 tors, nnd l'rinters in Fijieenth-Cemury ltnly: the
RAv 1974 J. Rogers Mariorri, Selections Jrom n Ledger of evidence ofthe Ripoli l'ress, Los Angeles 1988
Restituzioni 20 l l Cardinal Giovanni de' Medici, 1512-151 3, in
S. Ray, Rriffoello architetto. Linguaggio artistico Restituzioni 20 l l. Tesori d'arte restaurati. ROWW\ND 1994
e ideologia nel rinascimento romano, Roma ' uovi Srudi', 9, 2003, pp. l 03- 146 l. D. Rowland. Angelo Colocci, nnd the gmesis
Quindicesimn edizione, catalogo della mosrra
1974 (Firenze, Vicenza) a cura di C. Bcrrelli, RocERS MARIOTTI 20 Il oft!Je nrchitectural orders, in "The an bulle-
I~Y 1984 Venezia 20 l l J. Rogers Mariorri, Al servizio di papa Leone: rin", 76, 1994, pp. 81-104
S. Ray, Opere per Agostino Chigi, in Rnjfoello Antonio di Salvi, Galieno ricamntore e Mi- RuBELLO 2012
REVAI 2004 chelAngelo, in Un metodo per l'amico e per il
architetto 1984, pp. 119-142 E. Revai , Firenze e la Toscana nelle vedwe del . Rubello, 11 re, il papa, In rirtà. Francesco
nuovo: in ricordo di Chinm d'Afflitto, a cura di l e Leone X n Bologna nel dicembre del 15 l 5,
RAv 1987 Settecento. Disegni e stampe 1139- l 803, cata- E Fallerri, F. Fiorelli Malesci e M.L Srrocchi,
logo della mosrra (Firenze), Livorno 2004 Tesi di dorrorato, Universirà di Ferrara 2012,
S. Ray, L'esperienZfl architettonica di Ra{fflello: Firenze 20 Il, pp. 45-52
oltre "el paragone de li antichi", in Studisu tutor prof. G. Ricci
RICCI 20 11 ROHLMANN 2002
Rajfoello, atti del congresso inrernaziona!e di G. Ricci, Appello al Tiom l confini infranti R BINI 1994
srud i (Urbino-Firenze, 1984), a cura di M. M . Rohlmann , Kunstund Politik zwischen R. Fubini, Il regime di Cosimo deil1edici al suo
del Rinascimemo, Roma 20 Il Leo X und Franz f. , in Der Medici-Papst
Sambucco Hamoud, M. L. Srrocchi , Urbino avvento al potere, in Id., Italia quttttrountescn.
RJ CCIARDI 200) Leo X tmd Frankreich: Politik. Ku!tur unti Politim e diplomazia nell'età di Lorenzo il
1987, pp. 2 13-227 L. Ricciardi , Simboli medicei: ''palle" e imprese Fnmiliengeschichte in der europiiischen Renais- Mngnifiw, Milano 1994 , pp. 62-86
RAv 2000 nel Qunmwento, in E Card ini , l re Magi snnce, a cura di G.-R. Tewes e M. Rohlmann,
A. Ray, Spanish Pottery 1249-1898 with r1 di Benozzo n Palazzo Medici, Firenze 200 l , RuRINSTEIN 1954
Tiibinga 2002, pp. 199-239
cntalogue ofthe collection in the Victorin nnd pp. 65-93 N. Rubinsrein , 1primi nrmi del Consiglio
Rou..AN D 1905 ed. 191 7 Maggiore di Firenu, in "A rchivio Storico
Albert Museum, London 2000 RICHA 1754- 1762 R. Rolland, Vie de Mic/;ei-Ange, Paris 1905, lraliano", CXJ l , 1954
RAZZI 1737 G. Richa, Notizie istoriche rklle Chiese fioren- ed. Paris 191 7
G. Razzi , Vita di Piero Soderini, gonfoloniere tine Divise ne' moi Quartieri opem di Giuseppe RuBINSTEIN 1967
RoMEO 1990 N. Rubinsrein , Vasnris pnintingof"77Je
perpetuo della repubblica Fiorentina, Padova Rit-bn della Compagnia di GestÌ Accademico l. Romeo, Rnffàello, l'antico e le bordure vari-
1737 jòuntlation o[Florence" ùtthe PalAzzo Vecchio,
e Socio Colombario, Firenze 1754- 1762, l O enne, in "Xenia", 19, 1990, pp. 4 1-86 in Es~np presmted to Rudolf\rlittkower on his
REBECCHINI 2008 voli .
RoM UALDI 2004 sixryjìjt!J birthdny l. Essnys in rhe hisrory of
G. Rebecch ini , Le Ville dei Medici dn Firenze RIDOLFI 1927 /marmi antichi comervnti nella Villa Corsi ni nrchitecture, London 1967, pp. 64-74
n Roma, Roma 2008 R. Ridolfì, Le lettere dell'Archivio Bartolini r1 Castello, a cura di A. Romualdi. Firenze Rus1NSTEIN l 984
REDIN 20 12 Snlimbeni, in "La Bibliofilia", XXIX, 1927 2004 . Rubinsrein . 7be formntion ofthe posthu-
G. M. Redin , Una pt~la di Niccolò Soggi pp. 193-226 mous image of Lormzo de' Medici. in Oxford,
RoscoE 1805
rdl'Escorinl, in "Paragone", 63, n. 747, 2012, RIDOLFI 1934 W. Roseo e, 77Je lift ali(/ pomificate ofLeo the China nnd ltaf;t Writings in honour ofSir
pp. 3 1-38 R. Ridolfi , Gli archivi delle famiglie fiorentine, muh, Philadclphia 1805 Hm·old Aaon 011 !Jis EigiHinh Birthdny. a cura
REDTENilACHER 1875 l, Firenze 1934 , pp. 3-34 di E. Chaney, . Ritchie, pp. 94-106
RoscoE 1816- 181 7
R. Redrenbacher, Smmnlung nusgewiihlrer RIDOLFI 1958 W. Roscoe, Vita e pontificruo di Leone X, RuBLNSTEI 1991
Bautischler-Arbeiten der Rmaissnnce iu ltnlien, R. Ridolfì, Lrr stampa in Firenze nel secolo XV, rrad .e corredata di annotazioni c d i alcuni N. Rubinsrein, Mnchiave!li nnd the murai
Karlsruhc 1875 Firenze 1958 documenti inediti dal conte cav. L. Bossi decomtion ofrhe hrrll ofrhe Creai Council of
REINACH 1906 RIFIKIN 2009 milanese, ornara dd ritratto di Leone X e di Florenu, in Mwrrgetes. Festscltrifi fiir \Vol(rrmt
S. Reinach, Répertoire de In strillaire grecque et J. Rifkin , 77Je Creati on ofthe Medici Cotlex, molrc medaglie incise in rame, Milano 1816- l'rinz zu seinem 60. Ceburtstrrg 11111 5 Februnr
romnine, l, Paris 1906 in "Journal of rhe American Musico logical 181 7, 12voll. 1989, Bcrlin 1991 , pp. 275-285
REINHARD 1988 Sociery", L'<..ll, 2009, 3. pp. 517-570 RosELLI, SurERCHI 1980 RUBINSTEIN 1999
W. Rei n hard, Struttttrn e S~'(nijicnto del Sacro RIGIIINI BoNELu 1976 l' Roselli. O. Superchi, L'edijicflzione della 1 . Rubinsrein. Il governo di Firenze sorto i
Collegio tra la fin<' di'l XV l' la fine del XVI Il M11seo di Storia della Scienza n Firenze, Basiliw di San Lorenzo, Illiri zùendn di impor- Medici (1434-1494), nuova ed. a cura di G.
secolo, in Città itnlinne del '500 tnt Riforma e a cura di M. L. Righini Bonelli , Milano 1976 tanza urbanistitfl, Firenze 1980 Ciappelli. Firenze 1999
BIBLIOGRAFIA

RuFFINO 1975 SALMI 1968 SAVONAROLA 1965 silver-gilt vnse, in "Burlingron Magazine",
l. Ruffino, Canonici regolari di Sant'Agostino &ffoelw: l'opera, le fonti, la fortuna, a cura di G. Savonaro la, Prediche sopra Aggeo, a cura di CXXXVl, 1995, pp. 356-366
di Sant'Antonio di Vienne, in Dizionario M. Salmi , Novara 1968 L. Firpo, Roma 1965 ScHWAGER 1970
d"t,li Istituti di Peiftzione, 2, Roma 1975, SALM I 197 1 SAVORRA 200 l K. Schwager, O ber jean Fouquet in !talien
pp. 134-141 M. Sal mi , Civiltà artistica della terra aretina, M. Savo n a, Verso Brunelleschi o della 'scom- und sein verlorenes Portriit Papst Eugem !V,
RuscHI 1984a Novara 1971 parsa" dei maestri. Progetti per la fzcciata in Argo. Festschrift jìir Kurt Badt zu seinem
P. Ruschi, Vicende cost:rttttive del Palazzo Pan- di San Lorenzo (/900-1905) in ' Annali di 80. Geburtstag am 3. Màrz 1970, a cu ra di
SALM I 1973
do/fini ne/L'arco del Cinquecento, in &Jfoello e M. Sal mi, Un'opera giovanile di Andrea San- Architettura", 200 l , 13, pp. l 59- 166 M. Goseb ruc h e L. Dittman , Kiiln 1970,
l'Architettura a Firmze 1984, pp. 27-64 savino, in Studi offerti a Giovanni Incisa della SCAGLIA 1995 pp. 206-234
RusCHI 1984b Rocchetta, Roma 1973, pp. 483-490 G . Scaglia, E/even {izcsimile drawings of the SCHWARZENBERG 1985
P. Ruschi , Ancom su palazzo Pando/fini, in SALTINI 1882
Pantheon's vestibufe and the interior in relation E. Schwarze nberg, Glovis, impresa di Giuliano
Studi su Raffoe/lo, atti del congresso inter- [E. Saltini], Le foste celebrate in Firenze nel 2• to the Codex Esmrialensis and Giuliano da di Medici, in " Mitteilungen des Kunsthisto-
nazio nale di studi (Urbi no-Firenze, 1984), giorno delle nozze di Lor. de' Med. D. d'Urbino
Sangallos libro drawings, in "Architectura", rischen lnstitutes in Flo renz", XXXIX, 1995 ,
a cura di M. Sambucco Hamoud, M . L. con Maddalena della Tour d'Arwergne. Lettera XXV, 1995, l , pp. 9-28 pp. 140- 166
Strocchi , Urbino 1987, pp. 205-209 di A/fomina Orsin i a Ser Giovanni da Poppi, SCALIA 1994 SCIOllA 1970
R uscH I 1989 Opuscolo per le nozze Puccini-Manfredi, 20 F. Scalia, Le storiette del Carro della Zecca, in G. C. Scio lla, Le sculture di Mino dn Fiesole,
P. Ruschi, La Sagrestia Vecchia di San Lorenzo. gen na io 1882 Pontomro (1494- l 557). V Centenario della Torino 1970
Storia e architettura, in Brunelleschi e Dona- nnscita. Le storiette del Carro della Zecca, ScoRSETTI 200 2
SALVADORI 2000
tello nella Sagrestia Vecchia di San Lorenzo, catalogo della mostra (Firenze), a cura di C. M. Scorsetti, Gio11anni Battista De Cavalieri:
P. Salvadori , Dominio e patro11ato. Lorenzo dei
Firenze 1989, pp. 12-27 Poggi e F. Scalia, Firenze 1994, s.p. catalogo delle stampe sciolte, in "G rafica d 'ar-
Medici e la Toscana nel Quattrocento, Roma
RusCHI 1993a 2000 SCALIA, DE BENEDICTIS 1984 te", 13, 49,2002, pp. 4- 17,5 0
P. Ruschi, La Cappella medicea o Sagrestia Il Museo Bardini a Firenze, a cura di F. Scalia ScoRZA 1985
San Lorenzo 1993
Nuova, in San Lorenzo: 393-1993 1993, e C. De Benedictis, Mi lano 1984 R. A. Scorza, A new drawingfor the Fiorentine
San Lorenzo. l documenti e tesori nllScosti, cata-
pp. 11 9-126 logo della mostra (Firenze), Firenze-Ve nezia SCALINI 1981 'Apparato' of 1565: Borghini, Butteri and the
RusCHI I993b 1993 M. Scalini , Un'altra addenda per Pontormo, in 'Tmcan poets', in "The Burlingcon Magazine",
P. Ruschi , La canonica e i chiostri, in San "Antichità Viva", XX, 198 1,2, pp. 8-11 CXJCV11, 1985. pp. 887-890
San Lorenzo: 393-1993 1993
Lorenzo: 393- 1993 1993, pp. 65-71 San Lorenzo: 393- l 993. L'architettura, le SCALINI 2004 ScoRZA 1995
RuscH 1 199 3c vicende della fobbrica, a cu ra di G . Morolli, M. Scal ini , Recent acquisitions and new arms R. A. Scorza, Borghini, Butteri and Allori: a
P. Ruschi , La Sagrestia Vecchia, in San Loren- P. Rusch i, Firenze 1993 and armour display in Fiorentine State Ga/le- forther dmwingfor the 1565 'Apparato', in
zo: 393- l 993 l 993, pp. 41-46 ries, in Royal Amrouries and their Co/lections, "The Burlingto n Magazine", CXXXVI I,
SANDLER 1964
atti del convegno (Scoccolma, 2003), Scoccol- 1995, pp. 172- 175
Rusc HI 1996 Essays in Memory of Karl Lehman, a cura di L.
ma 2004 , pp. 89-94
P. Ruschi , Un 'sepoltuario" quattroctmtesco e F. Sandler, New York 1964 SERREGONDI 1992
il cantiere per la nuova cappella del Magnifico SCALINI 2005 L. Seb rego ndi , Lorenzo di M edici conftatello
Sandro Botticelli 2000
in San Lorenzo, in La Toscana al tempo di M. Scal ini , Tesori d'arte antica a Cerreto illwtre, in "Archivio Storico Italiano", CL,
Sandro Botticelli. Pittore della Divina Comme-
Lorenzo il Magnifico: politica, economia, Guidi. Una esposizione permanente, Livorno 1992,552, pp. 3 19-34 1
dia, catalogo della mostra (Roma), a cura di
cultura, arte, atti del convegno (Pisa e Siena), 2005, pp. 30-32
S. Gentile, Mi lano 2000, 2 voli. SEBREGOND I 1994
Ospedaletto, 1996, pp. l 05-120 SCAM POLI 2010 L. Sebregondi, La tavola: desinari foste e convi-
SANESI 1934
RusCHI 2007 E. Scampo li, Firenze, archeologia di una città ti nel Rinascimento fiorentino, in Itinerari nella
E. Sanes i, Di una mitria preziosa donata da
P. Ruschi , La Sagrestia Nuova, metamorfosi di (sec. 1 a. C -Xlii d. C), Firenze 20 l O cnsa fiorentina del Rinascimento, Firenze 1994
Leone atlo società fiorentina, in '~rri della
uno spazio, in Michelangelo architetto a San Società Colomba ria", 1934, pp. 1-24 SCARPELUNI 1984 2 SEBREGONDI 2004
Lorenzo 2007, pp. 143-155 P. Scarpellini, Perugino, Mi lano 1984 L. Sebregondi, L'iconografia di Girolamo Savo-
SANTANGELO 1959
RuscHI 201 1 A. Santangelo, Tessuti d'arte italiani, M ilano SCARTON 2007 narola 1495-1998, Firenze 2004
P. Ruschi , Michelangelo architetto nei disegni 1959 E. Scarton , Giovanni Lanftedini. Uomo d'af SEBREGONDI 2009
di Casa Buonarroti, catalogo della mostra fori e diplomatico nell'Italia del Quattrocento, L. Sebrego ndi, L'antica sede della Compagnia
SANTI 1987 Firenze 2007
(Milano), Milano 2011 di San Lorenzino in Piano, in La sede della
B. Santi, !l dipinto della Matlonna di Gio-
RuscoNI 1935 varmi M. Butteri nella Propositura di Vaiano SCHlOSSER 1911 Compagnia di San Lorenzino in Piano, Firen-
A. J. Rusco n i, Il Mmeo degli Argenti in Firen- e il suo restauro, in "Prato. Stori a e Arre", J. vo n Schlosser, Geschichte der Portraitbildlle- ze 2009, pp. 4-8
ze, Roma 1935 XXVI II , 1987, pp. 72-75 rei in Wachs: ein Versuch, in "jal1rbuch der SEI DEl 20 12
Russo 2003 Kunsrhisrorischen Sammlungen in Wien", M . Seidel , Padre e Figlio. Nicola e Giovanni
Santi poeti navigatori 2009 29, 19 11 , pp. 17 1-258
E. Russo, Gregorio da Spoleto, a. v., in Dizio- Santi poeti naviga tori. Capolavori a'ai depositi Pisano, Venezia 20 12
nario biografico degli Italiani, 59, 2003 degli Uffizi, "[ mai visti" DC, a cura di F. de SCHlOSSER MAGNINO 1924 SEIDUTZ 1909
SAALMAN 1985 Luca, Fi renze 2009 ]. Schlosser Magnino, Die Kunstliteratur, W. vo n Seidli tz, Leonardo da Vinci der W<-n-
W ien 1924, ed.ir. Firenze 1977 depunkt der Renaissance, 2 voli. , Be rli n 1909,
H . Saalman, The New Sacristy o/San Lorenzo Santi poeti navigatori 20 Il
bifore Michelangelo, in "The An Bulletin", SCHMEllER 1847 Il, p. 287 n. 21
Santi poeti naviga tori. Gli Uffizi a Montecatini
LXVll , 1985, 2, pp. 199-228 Terme, catalogo della mostra (Montecatini
J. A. Schmeller, Ueber Raphae/ Sanzio SÉNÉCHAl 2007
als Architecten, nach Handschriften der K P. Sénéchal, Giovan Francesco Ru.stici (1475-
SAALMAN 1993 Terme) , a cura di F. de Luca, Firenze 20 l l
H . Saalman, Filippo Brunelleschi: the buil- Bib/iothek zu Miùrchen , Gelese n vo n J. A. 1554). Un sculpteur de la Renaissance erme
SANUTO 1879- 1903 S. in der Sitzung der ersten C lasse am 2.
dings, London 1993 M. Sanuto, l diari i, a cura di F. Stefani , G . Florence et Paris, Pa isi 2007
December 1843, in "Abhandlungen der
SAFFREY 2003 Berchet, N. Barozzi, Venezia 1879- 1903, Philosophisch- Philolog. C lasse der Koniglich SÉNÉCHAl 20 l o
H.D. Saffrey, Humanisme et imagerieaux XV 58 voli. Bayerischen Akademie der Wisse nschaften", P. Sénéchal, Rustici e l'Antico, in l grandi
et XVI' siècles: études lconologiques et biblio- SATZINGER 200 l IV, pp. 229-239 bronzi del Battistero 20 l O, pp. 153- 163
graphiques, Paris 2003 G. Satzinger, Michelangews Grabmaljulius' SERAFINI 197 1
ScHM IDT-BEsTE 2008
SALER.NO 1960 !l in S. Pietro in Vincoli, in "Zeitschrift fùr T. Schmidt-Beste, Dedicating Music C. Serafini , Le monete e le bolle plumbee
L. Salern o, 11 proftta Isaia di Raffoelw e il Put- Kunstgeschichte", 64, 200 1, pp. 177-222 Manuscript : on Fun ction and Form of pontificie del Medag/iere Vaticano, Bologna
to de/L'Accademia di San Luca, in " Bollettino 5ATZINGER 20 Il l'aratexts in Fifteenth and Sixteenth- 197 1, 4 voli.
d 'Arre" (45) 1960 pp. 8 1-96 G. Satzinger, Michelangelo und die Fa.ssade Century Sources, in "Cui dono Lepidum SERDONATI 1829
SALLAY 2009 von San Lorenzo in Fwrenz: zur Geschichte der novo /ibe//um>" Dedicating lati n works F. Serdonati, Vita e fotti d'lnnocenzo VII/.
Dora Sallay, Raffoele Bertinelli és reneszdnsz Skulpturenfossade der Renaissance, Mi.inchen and motets in Sixteenth Cemury, Le uven Papa CCXV!, Milano 1829
képtdra. Egy miigyiijtemény titja rontdtol 2011 2008, pp. 8 1- 108 SÉRoux o'AG INCOURT 1823
esztergomig, Esztergom 2009 SATZINGER 20 12 SCHN ITZER 193 1 ]. B. L. G. SéroliJ( d 'Agincourt, Histoire de
SALM I 1940 G. Satzi nger, "Le fotiche durate da lui': J. Schni tze r, Savonarola, Milano 1931, 2 l'art par /es monumens, depuis sa décadence
M. Salmi, La mostra del Cinquecento toscano l disegni per la focciata di San Lorenzo in voli. , Il , pp. 23, 83, 85 ed. ir. dell'orig. au izf siècfe jusqu'à son renouveffement au xvl
a Palazzo Strozzi, in "Nuova Antologia", 75 Michelangelo e il linguaggio dei disegni di redesco sièc/e, Parigi 1823, 6 voli.
( 1940), pp.75-83 architettura, a cura di C. Maurer, A. Nova, ScHoENHOLZER N 1CHOLS 201 1 SEITIS 1986
SALM I 1941-1944 Ve nezia 20 l 2, pp. 140-1 51 T. Schoenholzer N ichols, Tecniche tessili Memoria delf'rmtico nell'arte italiana, a cura di
M. Salmi, L'arte italiana, Firenze 194 1-1944 SAVElli 1991 com uni e insolite, in R. Orsi Landini , Moda a S. Settis, Il , Torino 1986
(li!. Dall'arte del medio Rinnscimento all'età R. Savelli , Aspetti sul dibattito quattrocentesco Firenze 1540-1580 Cosimo l de' Medicis sryle, SErroN 1984
moderna, Firenze 1944] sui monti di pietà: consilia e rracrarus, Genova Firenze 20 l l , pp. 209-223 K.M. Setton , The Papacy and the Levant
SALM I 1967 199 1 ScHOLEM 1992 (1204-1571), Ili , 77JeSixteenth Cenl11ryto the
M. Salm i, La Donazione Contini Bonacossi, SAVElli 1993 G. Scho lem , La Cabala, Roma 1992 Reigr1 ofjulius !Il, Phi ladclp hia 1984, 4 voli.
in " Bollettino d 'Arre", s. V, Lll , 1967, l, D. Savelli , Firenze nella pittura dal XIV al ScHRODER 1995 SHEARMAN 1962
pp. 222-232 XVI secolo, Firenze 1993 T. Schroder, A royal Trtdor rock-crystal and J. Shearrnan, Porttormo an d Andrea del Sarto,
BIBLIOGRAFIA

1513, in "'rhe Burlington Magazine", C IV, SM ITH 1958 STEINBERG 1977 TEDALLI NI 1904- 191 1
1962, pp. 478,483 W. Smith , Studies on Buontalentis vilku, Phil. R. M. Steinberg, Fra Girolamo Savonarola, S. di B. Tedallini , Diario romano: dal 3
SHEARMAN 1965 Oiss., New York 1958 Fiorentine Art and Renaissance Historiography, maggio 1485 al 6 giugno 1524, in Rentm
j . Shearma n, Andrett del Sarto, Ox.ford 1965, SORANZO 1965 Athens (Ohio) 1977 italicarum scriptores, a cura di P. Piccolomini,
2 voli. G. So ranzo, L'umanista canonico regolare late- STEPHE NS 1983 C ittà di Castello 1904- 19 11 , pp. 234-446
SHEA RMAN 1968 ranense Matteo Bosso di Verona (I 427-1502): i J. N. Stephens, 7he foll offtbe Fiorentine T ERRADURA 1996
J. Shearma n, Raphael as architect, in "Journal suoi scritti e il suo epistolario, Padova 1965 Republic, 1512-30, Oxford 1983 E. Terradura, Due opere di Giovanni Maria
o f th e Royal Society of Arrs", 1968, 11 6, SPAGNES! 1996 STOVE 1991 Butteri nella chiesa di San Salvatore a Vaiano,
pp. 388-4 09 k Spagnesi, Affreschi del Butteri nell'Oratorio E. Stove, De Vio Tommaso (Tommaso Gaetano, in " Prato. Storia e Arre", XXXVl , 1995
SHEA RM AN 1972a dz S. Elena e S. Croce alle Mosse di Serpiolle, Caetano), in Dizionario Biografico degli Italia- (1996) , pp. 53-63
J. Shearma n, Raphaels Cartoons in the Collec- in "Antichità Viva", XXXIV, 1995 ( 1996), ni, 39, Roma 1991 , pp. 567-578 Tesori di San Lorenzo 1995
tion of Her Majesty the Queen and Tnpestries pp. 44-52 STRUNCK 2002 l tesori di San Lorenzo. l 00 Capolavori d'ore-
for the Sistine Chapel, London 1972 SPALLANZAN! 1974 C. Strunck, Bi!derdipwmatie zwischen ficeria, catalogo della mostra (Firenze), a cura
SHEARMAN 1972b M. Spa.lla nzani , Il vaso Medici-Orsini di De- Palazzo ~cchio un Palais du Luxenbourg. Die di L. Berrani, E. Na rdinocchi, Firenze 1995
j. Shearman , 7he Vatican Stanze: Functions troit in un documento d'archivio, in "Faenza" Frankreichkontaku Leos X in Darstellungen Testimonianze m.dicee l 997
and Decorations, in " Proceed ings of the 6 0 , 1974, pp.88-90 des Cinque- und Seicento, in Der Medici- Testimonianze medicee a confronto. caraJogo
British Academy", LVII , 1972, pp. 369-424 SPALLANZAN I 1986 Papst Leo X und Frankreich. Politik, Ku!tur della mostra (Firenze), a cura di G. Lazzi,
(rip. in H OLMES 1993, pp. 185-240; trad, it. M. Spallanzani, Maioliche di Valenza e di und Familiengeschiifie in der Europiiischen Firenze l 997
Id. , Funzione e illusione. Rajfoello, Pontormo, Montelupo in una casa pisana de/ ! 480, in Renaissance, ed. G.- R. Tewes, M. Rohlmann , TEWES 2002
Correggio, a c ura di A. Nova, Milano 1983, Faenza 72, 1986, pp. 164-1 70 Tubingen 2002, pp. 547-589 G. R. Tewes, Die Medici und Frankreich i m
pp. 77-98) SPALLANZAN! 2006 Studi in onore di Renato Cevese 2000 Pontifikat Leos X, in G. Ri.idiger Tewes, M.
SHEARMAN 1975 M. Spallanzani , M aioliche ispano-moresche a Studi in onore di Renato Cevese, a cura di G . Roh lman n, Der Medici-Papst Leo X und
j. K. G. Shearman , The Fiorentine Entrata of Firenze nel Rinascimento, Firenze 2006 Beltram i n i, A. G hisetti G iavarina e P. Marini, Frankreich: Politik, Kultur und Familien-
Leo X 1515, in "Journal of rhe Warburg and Vicenza 2000 geschiifie in der Europiiischen Renaissance,
SPALLANZAN I, GAETA BERTELÀ 1992
Courrauld l nstitutes", 38, 1975, pp. 136- 154 Studies in Renaissance and Baroque Art 1967 Tubingen 2002, pp. 1- 11 5
Libro d'inventario dei beni di Lorenzo il Ma-
SHEARMAN 1977 gnifico, a cura d i M. Spallanzani e G. Gaeta Studies in Renaissance and Baroque art p re- TEWES 2011
J. Shearman, Raehael, Rome, and the Codex Be rrelà, Fire nze l 992 sented to Anthony Blunt on his 60th birthday, G.R. Tewes, Kampfum Fwrenz: die Medici i m
Escurialensis, in 'Masrer Drawings", XV, Londra 1967 Exil (1494-1512), Koln, Weiner, Wien 20 11
SPERANZI 20 l 0
1977, pp. l 07-146 SuroA 1929 7he Architecwral Drawings ofAmonio da
O . Spe ran zi, La biblioteca dei Medici. Appumi
SHEARMAN 1983 sulla storia della formaz ione del fondo greco W. Suida, Leonardo und sein kreis, Mi.inchen Sangalw the Younger and his eire/e 2000
j . Shearma n, Afimctional interpretation ojthe della libreria medicea privata, in Principi e 1929, p.l 42 The Architectural Drawings ofAntonio da
Villr1 Madama, in " Romisches Jahrbuch fur signori. Le biblioteche nella seconda metà del SUI'! 0 1898 Sangnlw the Younger and his circle. Churches,
Kunstgeschichte", XX, 1983, pp. 3 13-327 Quattrocento, atti del co nvegno (Urbino, vilku, the Pamheon, tombs, nnd ancient
l. B. Supino, Catawgo del R. Museo Nazionale
SHEARMA N 1992 2008), a cura dj G. Asbizzoni , C. Bia nca, di Firenze (Palazzo del Podestà), Roma 1898 imcriptiom, a cura di C h. L. Frommel e N.
J. Shea rma n, Only Connect ... Art and Spec- M. Peruzzi, Urbino 2010 (Collana di Studi Adams, Cambridge 2000
SuPrNo 1899
tator in the !ltllian Renaissance, Washi ngro n e Testi, 25) The cowr oflift 2008
l. B. Supino, Il medagliere mediceo nel R.
1992 (trad. it. Milano 1995) SPERULO l 519 The color of!ift: polychromy in sculpture from
Museo Nazionale di Firenze (Secoli XV-XVI),
SHEARMAN 1993 Ad r.mum d. Ivlivm M edicem s. r. e. presbyter- antiquity to the present, caralogo della mosrra
Firenze 1899
J. Shea rman , Gli appartamenti di Giulio Il vm cardinalem et vice cancellarvm hvmillimvs (Los Angeles) a cura di R. Panzanelli, Los
SUTER 1937 Angeles 2008
e Leone X, in Rajfoello nell'appartamento di servvs Franciscvs Spervlvs villam Ivliam K. F. Suter, Das Riitsel von Leonardos
Giulio Il e Leone X 1993, pp. 15-37 Medicam verribvs fobricatam m ittit, C ittà del The genius ojthe sculptor 1992
Schlachtenbi!d, Strassburg 1937, pp. 30, 91,
SHEARMAN 2003 Vaticano, BAV, M s. Vat.lar. 5812, ff. l v- 16v The genius ofthe scu/ptor in Michelangews
tav. lllb
j. Shearma n, Raphael in Early Modern SPEZZAFERRO 1973 work, catalogo d ella mostra (Montreal),
SVALDUZ 200 l Montreal 1992
Sources (1483-1602), l, New Have n a nd L. Spezzaferro, La politica urbanistica dei E. Svalduz, Da castello a "città ": Carpi e
London 2003 (" Ro mische Forschungen d er Papi e le origini di via Giulia, in Via Giulia: The Renaissance Portrait from Donalello to
Alberto Pio, Ro ma 200 l
Bibliotheca Herrziana", Band XXX-XXXI) , una utopia urbanistica de/500, Ro ma 1973, Bellini 20 11
pp. 500-545 pp. 15-64 SvsoN, THORNTON 200 1 The Rmaissance Portrait from Donatello to
L. Syson , O. Thornron, Objects oJVirtue. Art Bellini, catalogo della mostra (Berlino- ew
SHEARMAN, COFFEY 1978 SPRJ NGER 1883 in Rmaissance ltaly, London 200 l York) , a cura di K. Christia nsen, S. Weppel-
U. Shea rm an ] C. Coffey, Maestri toscani del A. Springer, Rajfoe! und Michelangelo, 2.
Cinquecento: Fra Bartolomeo, Andrea del Sarto voli., Leipzig 1883 TABACCHI 2009 man, New H ave n-London 20 11
and their followers: Albertinelli, Fra Paolino, S. Tabacchi, Medici, Giuliano de', a. v., in lhe Splendour of the Medici 2008
Sru ccrriA 1963 Dizionario Biografico degli Ita!itmi, 73, 2009,
Granacci, Soglia n i, Franciabigio, Antonio di F. Sricchia, Per il Franciabigio, in " Paragone", The Splendour ofthe Medici. Art and lift in
Dormino, introduzio ne di J. Sherman , in 84-88 Renaissance Florence, ca talogo della mostra
XJV, 1963, 163, pp. 8-9
" Biblioteca Disegni", 20, Firenze 1978 TACCONI 1999 (Budapest), cura di M. Bietti , A. G iusti ,
SRJ CC HIA 1993a M .S. Tacconi , Liturgy and Chant at the Budapest 2008
SHERR 1983 F. Sricchia, Del Franciabigio, dell'Indaco e di
R. Sherr, A new document concerning Rapha- Cathedral of Fwrence: A Survey ofthe ?re- 7he triumph of Humanism 1977
una vecchia questione:/, in uProsperri va" , 70,
els portrait of Leo X, in "The Burlington Tridenti ne Sources ( Tenth-Sixteenth Centuries). 7he triumpb ofHumanism: a visua! survey of
1993, pp. 22-49 Ph. D. Oissertation , Yale Universiry, 1999
Magazi ne", CX.XV, 1983, pp. 3 1-32 the decorative arts ojthe Renaissonu, caralogo
SRICCHIA 1993 b TACCONI 2005 della mostra (San Francisco), a cu ra di K. O.
SHERR 1985 F. Sricchia, Del Franciabigio, dell'Indaco e di
R. Sherr, Lorenzo de' Medici, Duke of Urbino, M .S. Tacconi , Cathedral nnd civic ritua! G raem e, C. Avery. T. Mc ab, San Francisco
una vecchia questione: Il, in "Prospeniva", 7 1, in Late Medieval and Renaissance Fwrence: 1977
as n Pntron ofMu.sic, in Renaissance Studies 1993, pp. 12-33
in Honor ofCraig Hugh Smyth, a c ura di the service books oJSanta Maria del Fiore, TH!EBAUT 1987
P. Morselli et. al., Firenze 1985, 2 voli., l, STADERJNI 2008 Cambridge 2005 Ajaccio, Musèe Fesch. Les Primitifi ltaliem, a
pp. 627-638 A. Staderini, "Gen tile, et in compositione di cura di L. Thiebaut, Paris 1987
TAFURJ 1973
cose piccole eccellente'~ Francesco di Stejòno, M. Tafuri , Via Giulia: storia di una stnutura
SICILIA NO 1968 THIEME, BECKER 2008
detto il Pesellino (/422-1457), tesi di dot-
T Siciliano ,}tlcopo Gherardi drt Voltem1. urbana, in Via Giulia: unii utopia urbanistica U. Thieme, F. Becker, Allgemeines Lexikon
tOrato, Università d egli studi di Firenze, 2
Messo papale tl Napoli e vescovo di Aquino, in de/500. Roma 1973, pp. 65 - 152 der Bi!dendm Kiinstler von der Amike bis zur
voli. , 2008
"Volterra", Vl l, 1968, n. IO, pp. IOss . (prima TAFURI 1984a Gegenwart. Vollmer: Allgnneinem Lexikon
ed. " Bollettino del C ircolo numismatico STADER INI 20 l 0 M. Tafuri, Progetto per la facciata della chiesa der bi!denden Kùmtler des XX. jahrhunderts,
napoleta no", Ll l, 1967, pp. 83-88) A. S tad e rin i, Il confron to con le novità ri- di San Lorenzo, Firenze. 1515- 1516. in Rajfo- Leipzig 1966
nascimento/i: pittori di cassoni nei/n Firenze ello architetlo 1984, pp. 165- 170
Siena tra Purismo e Liberty 1988 THODE 1902-1913
di metà Quattrocento, in Virtù d'amore.
Siena trfl Purismo e Liberry, catalogo della TAFURJ 1984b H. Thode, Michelangelo und das Ende der
Pittura nuziale del Quaurocento fiorentino,
mostra (S iena), a cura di B. Sani , Milano M. Tafuri , "Roma irwaurata'~ Strnregie Renaissance, Berli n 1902-1913, 6 voli.
cata logo della m ostra (Fi re n ze) a cura di
1988 umbane e politiche pontifiàe nella Roma del THODE 1908-1913
C. Paolini, O. Parenti , L. Sebregondi,
SILLA 2000 Fire nze 20 l O primo Cinquecemo, in Rajfoello architetto H . Thode, Michelangelo. Kritiscbe Umerru-
Il Crocifisso di Samo Spirito, The Crucifix of 1984.pp. 59- 106 chungen ùber seine Werke, Berli n 1908-1913,
STEDMAN SHEARD 1992 3 voli.
Samo Spirito, a cura di C. SiIla, Firenze 2000 TAFURJ 1992
W. Stedma n Sheard , Verrocchios Medici
SIMARI 20 11 Tomb and the Language of Materinls; witb M. Tafuri, Ricerca del Rinascimmto. Principi. THOENES 1986
La Sala del Fregio. Memorie medicee in villa, a a postscript on His legncy in ~n ice, in città architetti, Torino 1992 C. Thoenes, La Lettera a Leone X, in Rajfoelw
cura di M . M. Simari, Livorno 201 1 ~rrouhio and Late Quattrocento Sculpture, TAMASS!A l 995 n Roma 1986, pp. 373-38 1
SrRÉN 1928 a cu ra di S. Buie, A. Phipps O arr, F. Superbi M. Tamassia, Collezioni d'arre tra Ottocento e THOENES 1998
O. Sirén, Léonard da Vinci, Paris 1928. l, Gioffredi , atti del co nvegno (Provo, 1988; Novecento: jaquier fotografi a Firenze, 1870- C . Thoenes, Gli ordini architettonici: rinascita
p. 142, 11 -planches tav. 179 Firenze, 1989), Firenze 1992, pp. 63-90 1935, Napoli 1995 o invenzione?, ora in Id ., Sostegno e adon111-
638 BtBUOGRAF!A

mento. Saggi sull'nnhitettura del Rùlflsrimelllo: Trésor des Médicis, catalogo della mostra (Pari- lui pubblicamente nell'essequiedi Michelagnolo spettacolo (XlV-XVI), in "Annali della Sroria
disegui, ordiui, maguificmZII, Milano 1998, gi}, a cura di M. Sframeli , P. Nitti, Paris 20 l O BuOilflrroti in Firmze nella clnesa dr San di Firenze", Il , 2007, pp. 49-76
pp. 125- 133 TREXLER 1978 Lorenzo, Firenze 1564 VENTURELLI 2009
THOENES 2009 R. Trex.ler, 7he Libro cerimoniale ofrhe Fioren- VARCHI ed. 1857- 1858 P. Venturelli, !/7èsoro dei Medici al Museo
C. Thocnes, Michelangelo e Architettura, tine Republic by Fra11cesco Filarete and A11gelo B. Varchi , Storia fioremimt, ed. a cura di G. degli Argmti, Oggetti preziosi in cristallo e
in Michelangelo anhitetto a Roma 2009, Mmifidi. lntroduction and Text, Genève 1978 Milanesi, Firenze 1857- 1858 pietre dure nelle collezioni di Palazzo Pitti,
pp. 25-37 VARCHI, ARslll 1838-1841 Firenze 2009
TREJU.ER, LEWIS 1981
THORNTO , Wu.sON 2009 R. C. Trexler, M. E. Lewis, Two Captai m and Storia fiorentina di Benedetto Varchi. Con VENTU~ 190 1- 1940
D. Thorncon , T Wilson, !talim1 Rmaissance lhru Kings. New Light on the Medici Cbap,e/, aggiunte e correzioni tratte dagli autografi e_ cor- A. Venturi , toria dell'arte italiana, Milano
Ceramics. A mtalogue ofthe British Musmm in "Srudies in Medieval and Renaissance redata di note per cura e opera dr Le/10 Arb1b, 1901-1940,27 voli.
collmiou, London 2009 Hisrory", 1981 , 4, pp. 91-177 Firenze 1838-184 1, 1-111 VENTURI 1908
TIRABOSCHI 1992 TR!ACCA, SODI 2000 VASA~ l 550 ed. 1986 A. Venturi, Storia dell'Arte italiana, vol. VI,
M. Ttraboschi, Cafoggiolo, La Villa de' Medici Caerimoniale Episcoporum Edirio l'rinceps G. Vasari , Le Vite de'più eccellenti architetti La scultura del Quattrocento, Milano 1908
nel Mugello, Firenze 1992 (1600), a cura di A. M. Triacca, M. Sod i, pittori, e scultori ilflliani, da Cimabue, imino VENTURI 191 8
Tizirmo nel/l' Gallerie Fiorentine 1978 con la coli. di A. Cuva, V. Raffa, Città del a' tempi nostri, Firenze, per i ripi di Lorenzo A. Venturi, La lettera di Rajfoello a Leone X
Tiziauo m·lle Gallerie Fiorentiue, catalogo Vaticano 2000 Torrenti no 1550, 2 voli. , ed. a cura di L. sulla pianta di Roma antica, in 'TAne", XXI,
della mostra (Firenze}, Firenze 1978 Bellosi e A. Rossi , Torino 1986 1918, pp. 57-65
Tri01ifi e calli i carnascialeschi 1986
Tri01ifi e cmui carnascialeschi del Rinascimelllo, VASA~ 1550 ed. 1991 VENTURtNI 1994
TooE~. VANNEL 1993
G. Toderi, F. Vannel, Ritratti Medicei in cera. a cura di R. Bu cagli, Roma 1986, 2 voli. G. Vasari, Le Viu de' più eccellenti anhitetti L. Venturini , Francesco Borticini, Firenze
Modelli di ma/aglie di Antonio Se/vi, Firenze pittori, e scultori italiani, da Cimabue, i mino 1994
TRUSTED 2007
1993 a' tempi nostri, Firenze, per i ripi di Lorenzo
M. Trusted, 7he making ofsculpture: the VERDE 1973-20 l 0
Torrenti no 1550, 2 voli. , ed. a cura di L.
TooiNI 1989 materials mzs teclmiques of Europea n smlpture, A.Verde, Lo studio fiorentino. 1473-1503. Ri-
Bellosi e A. Rossi, Torino 199 1 cerche e documenti, Fi renze 1973-20 l O, 6 voli.
F. lòdini, La pittura umbra dal Duecl'I/IO al London 2007
VAS~ 1568 ed. 1807- 1811
primo Ciuqurcento, Milano 1989, 2 voli. TuRNER 1997 VERDI 1905
J. D. Turner, 7he Smlpture ofBaccio da G. Vasari , Vite de'più eccellenti pittori, smltori
ToESCA 1935 A. Verdi, Gli 111lmi anni di Lorenzo Duca di
e architetti, scritte da Giorgio Vasari, pittore e
P. lòesca, Miche/auge/o, Roma 1935 Momelupo, Providence RJ , Brown Univ. Urbino (/515-1519), Este 190
architetto aretino illustrme con note, Milano
ToGNOI.I BARDIN 1995 Diss. 1997 VERDON 20 12
1807- 1811 , 16 voli.
La Giuditta biblim uelle arti figurative: una TuRNER 2004 T. Verdon , Firenze Cristiana. Cammini di
VASA~ ed. 1550 e ed. 1586
ricerm, a cura di L. Tognoli Bardi n, in "Arre J. Turner, Two cmcifixes attributed to Boccio G. Vasari, Le vite de' più eccellenti pittori
Fede e Arte, Firenze 20 12
Cristiana", LXXXJ II , 768 , 1995, pp. 219- da Momelupo, in "The sculprure journal", Il VERNOLE 2002
2004, pp. 49-54 scultori e architettori, nelle redazioni del 1550
226 (volume unico} e del 1568 (2 voli.}, a cura V. E. Vernole, Servilts 7idlùts, Roma 2002
TOMAS 2000 UBALDINI s.d. di P. Barocchi e R. Bettarini, marzo 2006, Verrocchio Kriszt1tsa 2003
. Tomas, A/fonsiua Orsini d/ Medici and the F. Degli Ubaldini, Cronica, Biblioteca Un i- consultabile sul siro www.memofonte.ir Verrocchio Krisztttsa l Verrocchios Christ,
'problem' o(a ftmale ruler in early sixteenth- versitaria di Bologna, ms. 430 catalogo della mostra (Budapest), a cura di J.
VASA~ 1568, ed. 1878- 1885
century Fforence, in "Renaissances Srudies", ULLMAN, STADTER 1972 G. Vasari , Le Vite de' più eccellenti Pittori, Zsombor, T. Vilmos, Budapest 2003
XJV, 2000, n. l , pp. 70-90 B. L. Ullman, P. A. Sradrer, lhe Public Li- Smltori e Architettori scritte da M. Giorgio VETTO~ 1848
TOMMASINI 1911 brary ofRenaissance Florence. Niccolò Niccoli, Vasari pittore e architetto aretino, di nuovo F. Vettori , Sommario della storia d'Italia dal
O. Tommasini, La vita e gli scrirti di Niccolò Cosimo de' Medici a11d the Library ofSan ampliate con i ritratti loro e con l'aggiuma delle 1511 al/527. a cura di A. Reumont, in
Macbiavelli '""" loro relazioue colmachiavel- Marco, Padova 1972 Vite de' vivi e de' morti dall'anno 1550 ùzsino "Archivio Srorico Italiano", Appendice, Vl, n.
lismo. Volume secondo, 1-11 , Roma 1911 Umanesimo e Padri 1997 n/1567, Firenze, Giunti, 1568, in Le opere di 22, 1848, pp. 261-387
ToMORY 1976 Umanesimo e Padri della Chiesa. Manoscritti e Giorgio Vasari, a cura di G. Mi lanesi, Firenze VETTO~ 1972
P. Tomory, Catalogue of Italia n Paintiugs incunaboli di testi patristici da Francesco Petrar- 1878-1885, 9 voli. F. Vettori, Vita di Lorenzo de' Medici duca
before /800. The Jobn and Mable Ringling ca al primo Cinquecento, catalogo della mostra VASA~ 1949 d'Urbino, in Id., Scritti storici e politici, a cura
Museum ofArt, Sarasora 1976, pp. 24-25 (Firenze}, a cura di S. Gentile, Roma 1997 G. Vasari , Ragionammti sopra le invenzioni di E. Niccol ini , Bari 1972, pp. 455-525
ToRDELU 2009 Un tesoro rivelato 200 l da lui dipinte, a cura di C. L. Ragghianti, VETrORI 1972
P. G. Tordella, La linea del disegno. Teoria e Un tesoro rivelato. Capolavori dalla Collezio11e Milano 1949 F. Vettori, Vita di Lorenzo de' Medici duca di
tecnica dal Trecmto al Seiumo, Milano 2009 Carlo De Carlo, catalogo della mostra (Fi- VASA~ 1550 e 1568 ed. 1966- Urbino, in Scritti storici e politici, a cura di E.
Tosi 1927 renze), a cura di M. Scalini e A. Tanuferi, G. Vasari , Le vite de'più eccellenti pittori, Niccolini, Bari 1972, pp. 259-272
A. Tosi, Alcu11e IlOte sul tempio mauuestiano, Firenze 200 l scultori e archi tettori nelle redazioni de/1550 VETTO~ 1994
Imola 1927 URBINI 2002 e 1568 [ 1550, 1568], a cura di R. Bettarini, F. Vettori, Sommario delur !storia seguita
ToSTI 2008 S. Urbini , Libri di modelli. Repertori per le arti l' Barocchi , 6 voli. , Firenze 1966- in quindici anni in Storici e politici del
Mugello culla del Rinascimento. Giouo, Bemo decorative del Rinascimento, in La Collezione VASA~ ed. 1973 Cinquecento, vol. l. Storici e politici fiorentini
Angelico, Donmello e i Medici, ca talogo a cura Gandini Merlmi, ricami e galloni dal XV al G. Vasari (l 568}, Le vite dei più eccellenti del Cinquecento, a cura di A. Baiocchi, resti
di B. Tosti, Firenze 2008 XIX secolo, a cura di T. Schoenholzer Nichols, pittori, smltori e architetti, a cura di L. e C. L. a cura di S. Albonico, Milano- apoli 1994,
l. Silvesrri, Modena 2002, pp. 41-54 Ragghianri, Milano 1973, voll.ll- 111 pp. 458-489
ToussAINT 2004
S. Toussaint, Plotin chez /es moines. En marge VALENZIANO 2004 VASATURO l 994 VEZZOS I 1983
des 'Erméadd Marsi/e Ficin dmzs une /cure C.Valenziano, Il Crocifisso /igneo di Michelan- . R. Vasaruro , Val/ombrosa. L'abbazia e la A. Vezzosi, Leonmdo e illeonardismo a Napoli
de Pim·o Delfino Camaldule?, in "Accademia gelo a Samo Spirito in Firenze, in " Il Veltro", Congregazione. Note storiche, a cura di G. e a Roma, Firenze 1983 , p. 13 1 n. 267
Revuc de la Sociéré Marsi le Ficin", VI, 2004, 48, 2004, 3/4, pp. 327-330 Monzio Compagnoni, Vallombrosa 1994 VIATrE 20 11
p. 52 VALTIERI 1980 VASOLI 2000a F. Viatte, M. Bonnard, V. Delieuvin, V.
TRAEGER 1970 S. Valrieri, Il rapporto degli architetti del C. Vasoli, Dame e la cultura fiorentina del ma- Goarin , Boccio Bandinelli, dessi m, scu/pttaes,
J. Traeger, Der reitmde Papst. Ein Beitrag zur Rinascimento con /"antico" attraverso i diseg>li ttlro Quattrocemo, RoMA 2000, l, pp. 12-25 peinture, Paris 20 Il (" lnventaire général des
lko11ograpbie des Pt~psttums, Munchen 1970 del Pamheon, in "Colloqui del odalizio", VI, dessins iraliens", IX)
VASou2000b
1980, pp. 61-76
TRAEGER 1986 C. Vasoli, Llmmagi11e sog>lalfl: il «papa ange- VILLANI ed. 1995
J. Traeger, Die Beseg11ung Leos des Grossen mit VAN BINEUEKE 200 l lico», in Storia d1talia. Annali, XVI , a cura di M. Villani , Cronica (con la continuazione
Attila. Plammgspbasen und Bedeutungsgenese, X. E. J. B. D. Van Binnebeke, Per la L. Fiorani, A. Prosperi, Roma, la città del papa: di F. Vi llani}. [post 1348-13631 a cura di G.
in Rajfoello a Romfl. Il couvegno del 1983. BiblioteCfl di Cosimo e Lorenzo de' Medici e la vita civile e religiosa, Torino 2000, pp. 73-109 Porta, Parma 1995, 2 voli.
Roma 1986, pp. 97-116 produzione di manoscritti a Firenze nel primo
VECCE 1998 VILLATA 1999
RintJJcimento, in "Rinascimenro", n.s. , 41,
Traité pratique 1878 C. Vecce, Leonardo, Roma 1998 E. Villata, Leonardo da Vinà. l documenti e le
200 l, pp. 199-223
Traiti pratique de la co1zstructio11, de l'nmeu- VELDEN 1998 testimonianze contemporanee, Milano 1999
blement et de la decorati011 des eglises selou le VANNEL. ToDERI 1987
F. Vannel, G. Toderi , La medaglia barocCfl in H. va n der Velden , Medici Votive lmages and VILLORESI 2006
regles canoniques et /es traditions romnint's nvec the Scope and Limits ofLikeness, in The lmage M. Villoresi, San Giovanni G11fllberto tra
1m appendice sur le costi/me ecclesiastique, par Toscana, Firenze 1987
ofthe Individuai. Poortraits in the Renaissance, lettemtura e agiografia neL Rinascimento, in
M.er X Barbier de Montault, Paris 1878 VANNEL, TODE~ 2000 a cura di N. Ma nn, L. Syson, Londra 1998, "lnterpreres", XXV, 2006, pp. 11 4- 168
TRAPESNIKOFF 1909 F. Va n nel, G. Toderi, Le medaglie italiane del pp. 126-137
XVI secolo, Il, Fi renze 2000, 3 voli. Vincenzo Pagani 2008 . .
T. Trapesnikoff, Dir Portriiuiarsrellungen VENTRONE 1993 Vincenzo Pt~gani. Un pittore devoto tra Cnvellt
der Mediceer des XV. Jahrhunderts: Giovr11111i VANNEL, TooERJ 2003-2007 P. Ventrone, Il teatro dei gruppi nella Firenze e Rajfoello, catalogo della mostra (Fermo),
di Bicci, Cosimo il Vecchio, Piero di Cosimo, F. Va n nel, G. Toderi, Medaglie Italiane del dei primi Medici, in "Teatro e Storia", Vlll , a cura di W. Scorrucci c V. Sga rbi, Milano
Giova11ni rli Cosimo, Lorenzo il Magnifico, Museo Nazionale del Bargello, 4 voli. , Firenze 1993, l , pp. 9 1-125 2008
Giuliano di Piero; mit 60 Abb. au/35 7fljéln, 2003-2007 VENTRONE 2007 VIVOLI 1987
Srrassburg 1909 VARCHI 1564 P. Ventrone, La fosta di San Giovanni: C. Vivoli. Dazzi, Andrea, a. v. , in Dizionario
Trésor des MMicis 20 l O B. Varchi, Orazione fimerale fotta e recitata drt costruzione di una identità civica fra rituale e Biogrfljico degli !taliflni, .H. Roma 1987
BIBLIOGRAFIA 639

V1vou 2010 WARREN 1998 collezioni della Fondazione CfiSsn di Rispam1io Bindo Altoviti tra Raffàe!!o e Cellini, catalogo
C. Q. Vi voli , Il palazzo Alidosi di Ctmel del J. Wa rren, A portrait bust of Lorenzo de' Me- di Perugia, Perugia 200G-2007 della mostra (Boston-Firenze), a cura di A.
Rio. Opera di rìrmcesco drt Sangallo, l mola dici in Oxji)ld, in ""01e Sculprure Journal", 2, WINNER 1972 Chong, D. Pegazza no, D. Zikos, Milano
2010 1998, pp. 1- 12 M. Winner, Pontormos Fresko in Poggio a 2004, pp. 132-1 72
VooRET 1994 WAZBINSKJ 1983 Caiano, in "Zeirschrift fur Kunstgeschichte", Zos1 1853
R. Vodret, Primi studi sullo collezione di Z. Wai binski , La Cappello dei Medici e 35, 1972, pp. 153-197 A. Zobi, Notizie storiche sull'origine e progresso
dipinti Torlonirt, in "Storia dell 'arte" , 82, l'origine dell'Accademia del Disegno, in WINNER 1993 dei lavori di commesso in pietre dure nell'l. e R.
1994, pp. 348-424 Firenze e lo 7òscana dei Medici nell'Europa M. Winner, Progetti ed esecuzione nello Stabilimento di Firenze, 2' ed. con aggiunte e
VOLPI 1733 del '500, atti del co nvegno (Firenze, 1980), Stanza dello Segnatum, in Raffàello nell'ap- correzioni , Firenze 1853
G. A. e G. Volpi , Opere volgari e uttine del a cura di G. Garf.1gnini, l-III , Firenze 1983, partamento di Giulio Il e Leone X 1993, Z6LLNER 199 1
conte Baltlessar Castiglione, Padova, Comino l, pp. 55-G9 pp. 247-291 F. Zoll ner, Rubens reworks Leonardo: "The
1733, pp. 429-43G WEDDIGEN 1999 WINSLOW 1980 Fight Jor the Standard", in "Achadem ia
T Weddigen, Tapisseriekunst unter Leo X. C. M. Winslow, . L. Frye, Theenchanted Leo nard i Vinci", IV, 1991 , pp. 177- 19 1:
VOLPI 1935
E. Volpi , Lorenzo de' Medici: busto in terracot- Raffàels Apostelgeschichte fiir die Sixtinische bill: the story of Hearst Cast/e at San Simeon, 185 nota GG
ta opera di Andrea Verrocchio (l 435- 1488), Kapelle, in Hoch Renissance im Vatikan 1999, Millbrae 1980 Z6LLNER 1998
pp. 2G8-284 F. Zi:illner, La "Battaglia di Anghiari" di
Città di Castello 1935 WINSPEARE 1957
WEIL-GARRJ S BRANDT 1999 F. Winspeare, La congiura dei mrdinali contro Leonardo da Vinci fra mitologia e politim
Voss iLLA 200Ga (XXXVll lettura vinciana), Firenze 1998,
K. Weii-Garris Brandt, l primordi di Miche- Leone X, Firenze 1957
F. Vossi lla, Stanze regali per Cosimo de' pp. 15 nota 18,35 n. Xlii
langelo scultore, in Giovinezza di Michelangelo
Medici, i n Pautzzo Vecchio officina di opere e WoHL 1980
1999, pp. G9-l 03 (speciatim 75-84) ZUMKELLER 1938
di ingegni, a cura di C. Francin i, C inisello H. Wohl , The painting of Domenico Venezia-
Balsamo 200G, pp. l 00- 12 1 WEINBERGER 1967 no, ca. 141 0-1 461. A study in fiorentine Art of L. Zumkeller, L'isolamento dello basilim di
M. Weinberger, Michelangelo the sculptor, the early Renaissance, New York 1980 San Lorenzo e lo questione dello parete terga/e
Voss iLLA 200Gb Londra 197G dello chiesa, in "Fi renze- Rassegna del Comu-
F. Vossilla, Il Salone dei Cinquecento, in WRIGHT 2005 ne", VII , 1938, IO, pp. 377-38 1
Palazzo Vecchio officina di opere e di ingegni, a WELLEN 20 l 0-20 l 2 A.Wright, The Pollaiolo Brothers. The Arts of
cura di C. Francini, C inisello Balsa mo 200G, S. Wellen, "Essendo di natura libero e sciolto ": Florence antl Rome, New Haven-London,
pp. 17G- 193 a proposalJor the identijication ofthe painter 2005
Articolo Visino and mt analysis ofhis role in
WACKERNAGEL 1938 the social and wltumllife ofFlorence in the WuRM 1984
M. Wackernagel, Der Lebensrrwm des 1530 Sand 1540 S, in "Mitteilungen des H. Wurm, Ba!dmsarre Peruzzi: Architektur-
Klinstlers in der Florelltinischen Renaissance: Kunsthistorischen lnstitutes in Florenz", 54, zeichmmgen, Tubinga 1984
Aufiaben und Auftraggebel; Werkstatt und 2010112,3, pp. 479-504 YouNG 1941
Kunstmarkt, Leipzig 1938 G. F. YouNG, l Medici, Firenze, Salani , 194 1
WESCH ER 193 l
WALDMAN 2004 P. Wescher, Beschreibendes Verzeichnis der ( l a ed. 1934), 2 voli.
L. A. Waldman, Baccio Bandinelli and Art of Miniatiuren "Handschrifien und Einzelbliit- ZAMBRANO, NELSON 2004
the Medici Court, A corpus ofEarly Modern ter" des Kupjètstichkabinetts der Staatlichen P. Zambrano, J. K. Nelso n, Filippino Lippi,
Sources, Philadelphia 2004 Museen Ber/in, Leipzig 193 1 Milano 2004
WALDMAN 200Ga WETHEY 1969 ZANATO 1992
L. A. Waldman , "He ran to Rome and de- H. E. Wethey, The paintings ofTitian, Lo n- Lorenzo de' Medici, Opere, a cura di T.
.frauded the said llllltS ·:· Bernardo di Leo nmdo, don , 1969, 2 voli. Zanato, Torino 1992
Francesco Gmnacci, and the San Giorgio sulut ZANCHETTIN 2005
W1c KHOFF 1882
Costa altarpiece, in "Sou ree", 2G, 200G, l , V. Zanchettin , Via di Ripetta e lo genesi del
F. W ickhoff, Die Antike im Bi!dungsgange
pp. 22-2G Tridente: strategie di riforma urbana tra IIOlon-
Mich.elongelos, in "Mittei lu ngen des lnstiturs
WALDMAN 200Gb fiir Osterreichische Geschichtsforschung", tà papali e istituzioni laiche, in "Romisches
L. A. Waldman, Raffitellino del Garbo and his Ili , 1882,3, pp. 408-435 Jallrbuch der Bibliotheca Herrziana", 35,
worfd: commission patrons, associates, in "Ani- 2003104 (2005), pp. 209-28G
WIERDA 2009
bus et historiae", 27, 200G, 54, pp. 5 1-94 ZANCHETTIN 20 Il
B. Wierda, The n·ue identity ofthe Anonimo
WALDMAN 20 l 0 Magliabechiano, in "Mittei lungen des Kun- V. Zanchettin, A new drawing antl a new
L. A.Waldman, Nuove tracce per l'atti11ità di sthistorisches lnstitutes in Florenz", 2009 date Jor Michelangelo; finestre irtginocchiate' at
RIIStici a Firenze, in l grandi bronzi 20 l O, (2010), l , pp. 157- IG8 palazzo Medici, Florence, in "The Burlington
pp. 77-8G WILDE 1953 Magazine'', 153, 20 Il , 129G, pp. 15G-IG2
WALLACE 198G J. Wilde, Italia n Dmwings in the British ZAN IERI 200 l
W. E. Wall ace, Marble busts attributed to F Museum; Michelangelo and bis sntdio, S. Zanieri, Ludovico Buti: pittore del suo
da Sangallo, in "Apo llo", CXXJII (198G), London 1953 tempo, in "Arte musica spettacolo", li, 200 l,
290, pp. 237-241 WILDE 1954 pp. 241-274
WALLACE 1987 J. Wilde, The group oJVictory, London 1954 ZAN IERI 2002
W. E. Wallace, Michelongelos fiSsistants in the WILDE 1955 S. Zanieri, Le grottesche rin·ovate: gli affreschi
Sistine Chapel, in "Gazette des Beaux-Asts". J. Wilde, Michelongelos designs Jorthe di Ludovico Buti nello cappello dell'ex-ospedale
IlO , 1987. pp. 203-2 1G Medici tombs, in "Journal of rhe Warburg di San Paolo dei Convalescenti a Firenze,
WALLACE 1994 and Courrauld lnstitutes", XV111, 1955, in "Paragone'', Llll , 627, s. Ili , 43,2002,
W. E. Wa ll ace, Michelangelo nt San Lorenzo. pp. 54-G4 pp. G5-7 1
Tbe Genius fiS Entreprenetll; Ca mbridge 1994 WILSON 187G ZAPPASOD I 20 l 0
WALLACE 1995 C h. H. W ilso n, Life and works oJMicbelan- E. Zappasodi, La più antica decorazione delle
Michelangelo: Selected Scholarship in Englisb, gelo Buonarroti, the life partly com pi led from sagrestia-capitolo di Sa ma Croce, in "Ricerche
a cura di W. Wallace, New York 1995, vo l. 3 rhat of com mend. Aurelio Gotti, London di Storia dell 'Arre'', 102,2010, pp. 37-48
WARBURG 1902 187G ZAP PERI 2007
A. M. Warburg, Bildniskunst unti Floren- WILSON 1989 R. Zapperi, Il ritratto di Leone X di Raffà-
tinisches Frlirenaissance, 1902 (ora in Aby T. Wilson, Maioliche rinfiSàmemali armoriate ello. Roma, Firenze e l11 politica medicea, in
con stemmi fiorentini, in L'rtraldica. Fonti e "Bollettino d'arre'', XCII, s. VI, 139, 2007,
Warburg, Gesrtmmelte Schrifien, a cura di
D. Wuttke, Baden-Baden 1980; trad. it. Lrt metodi, arti del co nvegno (Campiglia Marit- pp. 59-G8
rinascita del pagr1nesimo antico, co nrriburi tima, 1987), Firenze, pp. 128- 138 ZEMON DAV1S 2008
alla storia della cultura raccolti da G. Bi ng. WILSON 1996 N. Zemon Davis, La <Wppia tJita di Leone
Firenze 1996) T. Wilson, Italia n Maiolim ofrhe Renaissance l'A.frimno, Roma- Bari 2008
WARBURG 1907 [Collezione SprovieriJ , Mi lano 1996 ZER I 1958
A. M. Warburg, Francesco SfiSsettis letzwil- Wilson 2007 F. Zeri, Un riflesso di A monello dn Messina
lige Verfùgrmg, 1907 (ora in Aby Warburg. T. W ilson, Le maiolidJt', in Il RinfiScimen- a Fireme, in "Paragone''. IX, 1958,99,
Gesammelte Schrifien, a cura di D. Wuttke, to italiano e l'Europa, IV, Commercio e pp. IG-2 1
Baden-Baden 1980; rrad. it. La rinfiScita rM cultura mermntile, a cura di F. Franceschi , R. ZERI 197G
paganesimo antico, contributi alla sto ria della Gold,hwa ite e R. Mu ller, Treviso-Costabissa- F. Zeri, Italia n Paintings in the Walters Art
cultura raccolti da G. Bing, Firenze 1996) ra 2007, pp. 227-245 Galle!)\ Baltimora 197G, 2 voli.
WARBUilG 2004 WILSON , SANI 200G-2007 ZIKOS 2004
A. Warburg, La riiJ(tsritrt del pagrtrmi1110 T Wilson, E. P. Sani , (con la coli . per il vol. D. Zikos, Il busto di Bindo Altoviti realizzato
antico e altri scritti (/889-1914), in Opae, Il di C. Fiocco, G. Gherardi , M. Marini e C. da Benvenuto Ce/lini e i suoi antecedenri, in
vol. l, Torino 2004 Paolinelli), Le maiolicbe rinascimentnli nelle Ritratto di un banrbiere del Rillltscimemo:

Potrebbero piacerti anche