Sei sulla pagina 1di 25

Lotus 98

Guggenheim, Bilbao
Costruzioni/Tectonics
Strutture primarielprimary Structures

4LiL

I.,!
-36:

.;A
- 1. ..
.~b- -
Lotus international Semizio abbonamenti/Subscriptions: Lotus 98
Rivista trimestrale di architettura/ Gli abbonamenti possono iniziare,
QuarterlyArchitectural Review salvo diversa indicazione, dal primo numero
Rivista fondata nel 1963/Founded 1963 raggiungibile in qualsiasi period0 dell'anno/
Sped. abb. post. - 45% - art. 2 comma 20/b Unless otherwise indicated, the subscriptions Direttore/Editor in Chief
Legge 662196 - Milano will begin with the first available issue
Registrata al Tribunale of the year in progress. Pierluigi Nicolin
di Milano al n. 493 d e l l 3 giugno 1989 Inviare l'importo a/Pleasesend payment to:
Registro Nazionale della Stampa Roma Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.
n. 4142 del3l marzo 1993 Servizio Clienti Abbonamenti Redazione/Editors
Dir. resp. Pierluigi Nicolin Casella Postale n. 1000
20123 Milano Centro Alessandro Rocca
Elemond S.p.A. tel. (030) 3199.306
via D. Trentacoste, 7 fax (030) 3 198.202 Mirko Zardini
20134 Miano, Italia c.c.p. n. 523 1
tel. (02) 21563.1
fax (02) 2 1563.243 ArretratUBack Issues: L. 40.000
e-mail:lotus@mondadori.it la copia/per copy.
Coordinamento redazionale/
Inviare l'importo a/ Coordination
Divisione periodici Please send payment to:
fleditore incaricato Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. Barbara Fassoni
Rubes Storti Ufficio Collezionisti
gesuone operativa Utilizzare il c.c.p. n. 925206,
3 Sergio Vergani specificando sul bollettino il proprio
Grafica/Graphic Design
lcoordinamento tecnico indirizzo e i numeri richiestU
Gianni Manenti indicating the mailing address Andrea Lancellotti
9.1 and issue number request on the receipt
@~ o n d a d o rPubblicith
i tel. (02) 9210.8312
Arnoldo Mondadori Editore fax (02) 9210.9002
20090 Segrate (Mi) Segretarialsecretary
tel. (02) 7542.3392 Garanzia di riservatezza per gli abbonati.
fax (02) 7542.2986 L'Editore garantisce la massima risematezza Maria Teresa Conidi
dei dati forniti dagli abbonati e la possibilith
Prezzo di copertina: L. 40.000 di richiederne gratuitamente la rettifica
Abbonamento annuo Italia o la cancellazione scrivendo a/ Edizione italiana/Italian Edition
(4 numeri): L. 136.000 Guarantee of privacy for subscribers.
Foreign subscription one year The publisher guarantees strict Francesco Repishti
(4 issues):L. 180.000 confidentiality of information provided
air mail Europe: L. 190.200 by subscribers and the right
air mail Mediterranean countries: L. 193.600 of subscribers to have such data
air mail Africa: L. 214.000 altered or cancelled by writing to: Edizione inglese/English Edition
air mail America-Asia: L. 220.800 Mondadori - Responsabile Dati
air mail Oceania: L. 244.600 via Mondadori - 20090 Segrate (MI) Gail Swerling
Le informazioni custodite nell'archivio
Distribuzione in libreria elettronico Mondadori verranno utilizzate
Messaggerie Libri al solo scopo di inviare agli abbonati H a collaborato/Assistant
- via G. Carcano, 32 - 20141 Milano
tel. (02) 8438141.2.3
vantaggiose proposte commmerciali
(legge 675/96 tutela dati personali)/ Giovanna Borasi
Foreign distribution The data stored in Mondadori's
0 Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. computerized database will be used
:\ 20090 Segrate (Mi) solelyfor the purpose of sending subscribers
Traduzioni/Tmnslations
advantageous commercial offers
0 Elemond pubblica anche (law 675/96 on the privacy of personal data).
Huw Evans
0 le seguenti testate:
0 Casabella, Interni, Stampato da Elemond S.p.A. G l a u c ~Felici
Q VilleGiardiii (mensili); presso lo stabilimento di Martellago (Ve)
Interni Annual, Grand Gourmet 0Copyright 1998 by Elemond S.p.A. Maddalena Ferrara
(bimestrali). Finito di stampare settembre 1998
gc
Lotus International 98 Guggenheim, Bilbao
Rivista trirnestrale
di architettura Frank 0 Gehry 11 Pierluigi Nicolin
Guggenhelm Museum
Bllbao Lo smembramento di Orfeo
The Dismemberment of Oqheus

Costruzioni
Tectonics

LOUIS I Kahn 28 Guy Nordenson


Klrnbell Art Museum
Fort worth Lo sviluppo delle strutture e il Kirnbell Art Museum
Texas
The Lineage of Structure and the Kimbell Art Museum

49 Anthony Vidler
- La tettonica dello spazio
The Tectonics of Space

Juan Navarro Baldeweg 56 Mirko Zardini


Centro de Espectaculos, Blols
Reclnto Ferlal, Sllleda Destabilizzazioni e cataclismi
Museo Salvador Allende, Santlago de Ch~le
Centro Cultural Vlllanueva de la Catiada Destabilization and Cataclysm
Casa estudlo para un plntor, Madrld
67 Juan Navarro Baldeweg
Figure di luce nella luce
Patterns of Light in the Light

Kunsthal, Rotterdam 70 Cecil Balmond


Blbllotheque, Unlverslte Jussleu, Parls
Grand Palals, Lllle Informale e nuove strutture
Malson, Bordeaux
Vlctorla & Albert Museum, London New Structure and the Informal
Chernnltz Stadlum, Lelpz~g

Eladlo Dleste 84 Victor Pkrez Escolano


lglesla de Atlantlda, Dep de Canelones
Centro Comerclal, Montevideo Rigore e autenticiti nell'opera di Eladio Dieste
Deposlto Jullo Herrera y Obes, Montevldeo
lglesla Nuestra Seiiora de Lourdes, Malvln Rigor and Authenticity in the Work of Eladio Dieste
lglesla de San Pedro, Durazno
Casa Dleste, Montevldeo
Silo horlzontal. Young RIONegro
Agrolndustrla Massaro, Dep de Canelones

Strutture primarie J'

Prima y Structures

112 Marc Dubois


La dimensione del tavolo
, The Table Dimension
Guy Nordenson
Lo sviluppo delle strutture
e il Kimbell Art Museum
The Lineage of Structure
and the Kimbell Art Museum

<<Nan esiste materia inerte ma solo ener- questi progetti, ad eccezione della First attraverso il lavoro dei consulenti, i: possi-
gia attiva. E tuttavia l'universo delle forze Unitarian Church, della fabbrica Olivetti bile distinguere le parti risolte rispettiva-
non i: nella nuda manifestazione delle fun- Underwood e .del Kimbell Art Museum. mente da Breuer, Nervi e Zehrfuss, men-
zioni strutturali ma nella lor0 trasposizio- Non i: chiaro per quale motivo il nome di tre, nel contempo, si resta stupefatti dai ri-
ne in un sistema fondamentalmente grafi- Komendant non sia citato nei primi due sultati che questa collaborazione ha porta-
co. I valori estetici dell'architettura gotica casi, ma per il Kirnbell l'omissione i: parti- to al lavoro di ognuno. Per ragioni diffe-
sono sorprendentemente lineari. I volumi colarmente rilevante. La cosa piii proba- renti i: chiaro anche il contributo di Nervi
sono ridotti a linee, linee che si configura- bile P che cih in parte rifletta il volere del- al progetto di Harry Seidler in Australia,
no in forme geometriche definite. I pila- lo stesso Komendant, come racconta nel mentre, per fare un esempio piii recente,
stri "esprimono" il principio static0 attra- suo libro di memorie 18 Years with Archi- s t a b h e la paterniti delle idee e delle so-
verso le dinamiche delle lor0 linee vertica- tect Louis Kahn3: <<Primadella cerimonia luzioni di dettagho nel lavoro di Peter Ri-
li. Le nervature "rappresentano" le dorsah di inaugurazione, su un quotidian0 locale ce, Renzo Piano e Richard Rogers i: una
dove i due "tunnel" della volta a ogiva si usci un articolo che... sottolineava... come questione certarnente piii complicata e lo
compenetrano, ma non sono, se pure sta- [il progetto della struttura] fosse dovuto P ancora piii per Jack Zunz e Norman Fo-
ticamente importanti, strutturhente es- esclusivamente al genio di Kahn. Compa- ster o per Leslie Roberston e Ieoh M. Pei.
senziali. In effetti si potrebbe dirnostrare rivano tutti i nomi delle persone che ave- E probabile che il miglior approccio anali-
come le nervature incrociate siano prece- van0 collaborato alla costruzione e alla su- tic0 sarebbe quello di adottare il metodo
dute e preparate dalla tendknza dell'archi- pervisione del progetto, persino quelli dei ideografico di Ernest Fenollosa ed Ezra
tetto a vedere e dirigere le dorsali della subappaltatori, ma il mio nome non era Pound e confrontare sistematicamente i
volta a ogiva non come l'interpenetrazio- nemmeno citato. Nessuno protesth, cosi lavori di Piano e Rogers, con o senza Pe-
ne di superfici curve, ma come l'interse- io declinai l'invito per la fastosa cerimonia ter Rice. E evidente, ad esempio, che Rice
zione di elementi linearil.>> d'inaugurazione [nell'ottobre 19721 e per concepi per la prima volta l'idea di usare
i numerosi ricevimenti>>.Komendant pen- la geometria del toroide per razionalizzare
Storie di strutture sava di aver ricevuto da Kahn un progetto la struttura e il rivestimento del Centro
Tra i grandi edifici progettati e realizzati cstrutturalmente sbagliato>>e di averlo commerciale di Bercy 2 (1987-90) - un
da Louis Kahn, August Komendant ha trasformato in una sintesi notevole di concetto applicato piii tardi anche in pro-
collaborato come ingegnere a1 Richards struttura, servizi tecnologici e spazio: non getti senza ~ 2 n z oPiano. L'idea fu di Pia-
Medical Research Laboratory (1957-61), averne ricevuto alcun riconoscimento fu no, di Rice o dell'architetto responsabile
alla First Unitarian Church (1959-67), a1 per lui un epilog0 molto amaro. del progetto, Jean-Francois Blassel? E l'i-
Salk Institute (1959-65),alla fabbrica Oli- Per chi collabora ai progetti di architettu- dea di Rice dell'arco strallato - idea presa
vetti Underwood (1966-70), a1 Kimbell ra il riconoscimento del lavoro svolto i: a prestito, sembrerebbe, da V. Schukov e
Art Museum (1967-72)e ai progetti per la spesso un problema spinoso. In certi casi applicata con persistente determinazione
torre di uffici a Kansas City (1966-73) e il contributo dei diversi partecipanti al ri- negli edifici per uffici di Rogers, nell'aero-
per d Centro Congressi a Venezia (1969). sultato finale appare definito, in altri lo i: porto Kansai, nella stazione del Tgv a Lil-
Nel lor0 libro del1975, Louis I. Kahn, Ro- meno, soprattutto quando si tratta di un le e nella copertura del Louvre - 2 sua o
maldo Giurgola e Jahini Mehta2attribui- edificio importante. I1 palazzo dell'une- degli architetti con cui ha lavorato?
scono a Komendant le strutture di tutti sco a Parigi i: un ottimo esempio in cui, Nel caso di Komendant il problema i: che,
a differenza di Rice, non i: chiaro se egli che questa potesse lavorare correttamen- Ogni volta dh forma alle sale, che hanno scere una cupola>>.Kahn credeva - come
svilupp6 una serie & concezioni struttura- te. Dopo le mie spiegazioni Kahn accettb una sottile fenditura aperta verso il cielo, Ernest Fenollosa (e piti tardi Pound)
li peculiari o se queste derivavano dai pro- le modifiche6>>. con un vetro riflettente conformato in avrebbe affermato - che <deforze che ge-
blemi che si ripresentavano da una consu- Secondo Marshall Meyers - l'architetto mod0 da Mondere la luce naturale sulle nerano i rami di una quercia riposano po-
lenza a quella successiva4.I1 suo lavoro responsabile del progetto - la scelta del pareti della volta. La luce conferirh una tenti nella ghiandaL3>>,
cioi: che la struttura
con Moshe Safdie per Habitat '67 i: com- cicloide ebbe come spunto la lettura del sfumatura argentea d a sala senza colpire deriva inesorabilmente dalla forma. L'in-
pletamente differente rispetto a quello libro di Fred Angerer, Surface Structures gli oggetti direttamente, e tuttavia darii la gegneria i: l'ambito di ci6 che Kahn chia-
svolto con Kahn. Ma anche nell'ambito in Architecture7,che mostrava <<famigliedi piacevole sensazione della consapevolezza merebbe il progetto, riguarda il "come",
della collaborazione con Kahn ci sono curve per volte a botte: semicerchi, ellissi, del volgere del giorno. In aggiunta al lu- non il "cosa" i: la forma. I racconti di chi
grandi differenze tra le strutture del Ri- cicloidi e settori circolari. Sebbene il ci- cernario ricavato dalla fenditura al di so- ha partecipato al progetto non fanno che
chards Laboratory, del Salk Institute e del cloide fosse una forma non comune, rima- pra delle sale espositive, ho tagliato in sen- sottolineare come il lor0 sia un resoconto
Kimbell Museum - owiamente al di 1h del si colpito dalla sua grazia e capii che forse so trasversale rispetto alle volte, ad angolo del "com'i:", di qualcosa che viene dopo
fatto che sono tutte in cemento. La car- avrebbe potuto soddisfare le nostre esi- retto, un contrappunto di corti a cielo a- la concezione della forma. Sono racconti
penteria del sistema prefabbricato del Ri- genze. Quando lo mostrai a Kahn, lui lo perto, misurate nel carattere e nelle di- che possono trarre in inganno perch6 ri-
chards non vieneripresa nei progetti suc- approv6 senza esitazioni e noi cominciam- mensioni, chiamate corte Verde, corte velano tanto la Vera storia, quanto i suoi
cessivi. L'uso della struttura reticolare Vie- mo a disegnare le sezioni. Chiamai il no- Gialla, corte Blu, a seconda del tip0 di lu- aspetti psicologici.
rendeel e, piti significativamente, ~ ' U S O di stro ingegnere strutturale del posto, Ni- ce che ho previsto, delle proporzioni, del-
elementi precompressi e post-tesi, questi L
cholas Gianopoulos, per discutere fatti- la vegetazione, dei riflessi che il cielo avrh Forma e struttura
ultimi annegati nel getto, sono ricorrenti, bilith della struttura, ma quando venne a sulle superfici o sull'acqua>>.Per Patricia Resta il fatto che i gusci del Kimbell Mu-
ma con modalith differenti. Nel suo libro sapere che avevamo l'intenzione di taglia- Loud il cicloide fu <<lacurva che Kahn seum rappresentano una sintesi notevole
di testo Contemporary Concrete Structure.? re longitudinalmente la sommith della scelse istintivamente per la volts>>. di forma e struttura. Loud suggerisce che
gli esempi dei sistemi strutturali mostrano curva per realizzare un lucernario, mi dis- Nel suo racconto, Marshall Meyers riferi- l'uso della volta a botte derivi da qualche
in tutti gli aspetti un tip0 di struttura in se che avremmo di fatto distrutto l'inte- sce che il direttore del museo <<[Richard] precedente francese - BoullCe o i dipinti
cemento pre o post-tesa, comprese le no- grith del guscio e che un'analisi strutturale Brown concordava con gli schemi iniziali, di Hubert Robert sui progetti proposti
tevoli soluzioni per Habitat '67 e per il del genere andava al di 1h delle sue com- ma aveva la sensazione che la forma della per la Grande Galerie del Louvre - cosi
Centro Congressi di Venezia. E tuttavia petenze. "Chiama Gus" mi disse8>>. Quan- copertura rendesse lo spazio troppo so- come, naturalmente, dalle volte usate da
non c'i: mai nel lavoro di Komendant do Meyers and6 a trovare "Gus" Komen- lenne... Cosi, come architetto responsabile Le Corbusier in diversi edifici. La soluzio-
un'owia ricerca formale, come nell'idea dant a Upper Monclaire, nel New Jersey, del progetto, il compito di trovare il mod0 ne applicata al Kimbell, comunque, non i:
dell'arco strallato di Rice. l'ingegnere <<guard6i nostri disegni. Poi... di disegnare una copertura piti bassa ri- una volta a botte, perch6 la campata strut-
I resoconti dello sviluppo del progetto per apri un grande libro in tedesco, indic6 il cadde su di melo>>. Non risulta che Kahn turale non i: trasversale ma corre lungo
la struttura di copertura del h b e l l Mu- disegno di un cicloide e, con il suo brusco abbia parlato o scritto direttamente sul l'asse longitudinale della "botte". Kahn ne
seum differiscono significativamente. A mod0 di parlare, disse semplicemente: problema dell'origine delle volte del Kim- era chiaramente consapevole, come lo sa-
proposito del disegno di sezione datato 22 "Ecco">>. bell o sulla forma della struttura, ma in un rebbe stato uno studente di Candela o
settembre 1967 lo stesso Komendant rac- Patricia Cummings Loud nel suo eccel- testo del 1959 leggiamo: <<supponidi aver Torroja alla fine degli anni Sessanta. I suoi
conta che <<laconcezione dello schema lente saggio sul Kimbell in The Art Mu- trovato l'ingegnere giusto per fare il tuo primi schizzi, dal marzo 1967 in avanti,
preliminare dei gusci strutturali era sba- seums of Louis Kahn9 descrive <<laforma edificio, diciamo Candela o Nervi - e dici: esplorano una serie di profili scatolari o
gliata. Prima di tutto, Kahn non aveva ca- della volta, ora piii distesa e mediterra- "Bene, ora come lo ~uminiamo?".Allora ad ala che ricordano il lavoro degli inge-
pito il comportamento static0 della strut- nea>>presente in questo e in dtri disegni vuol dire che sei in errore. Oppure se do- gneri spagnoli. Tutti sfruttano il fatto che
tura. La forma ad arc0 lo aveva tratto in preparati da Kahn in quello stesso giorno mandi: "Come entra l'aria in questo po- un guscio a sezione sottile di qualunque
inganno, per cui considerava il guscio so- di settembre del 1967. Inoltre cita il di- , di nuovo sbagliando. Ci6 che
s t ~ ? "stai forma, con sufficiente simmetria e campa-
prattutto un arc0 e non una trave, come scorso che Kahn tenne a Boston nel no- serve a fare le cose che ho detto deve esse- ta in wpporto alla profondith, funziona in
in realth 2. Per questo motivo il progetto vembre di quell'anno: <<Volevoche la luce re gih presente nel tessuto stesso della parte come una trave. 11 primo schema o
della copertura era, strutturalmente, del nelle sale realizzate in cemento avesse una composizione. I1 timbro, la luce, il con- "pianta quadrata" dell'inizio del 1967
tutto errato. La sistemazione dei condotti luminosith argentea. So che gli spazi in cui trollo climatico, il tessuto della struttura aveva un tip0 di sezione a elementi piegati
degli impianti al di sotto delle travi laterali sono esposti dipinti e oggetti sensibili alla deve gih contenere in sC tutti questi ele- invece che curvdinei. Ma, anche se i: evi-
non era risolta. L'appoggio verticale alle luce dovrebbero essere Illuminati il meno menti di serviziol'>>.In una sua precedente dente come sin dall'inizio Kahn avesse
estremith era goffo. 11disegno della coper- possibile dalla luce naturale. Lo schema poesia, Ordine 2, del 1955, aveva scritto12: compreso di lavorare con quello che
tura era scorretto, sia dal punto di vista della copertura del museo i: costituito da <<Unaforma emerge dagli elementi strut- Brown descriveva come un <<sistemaa gu-
della struttura che da quello architettoni- una successione di volte di forma cicloide, turali inerenti alla forma / Una cupola scio diretto e semplice, strutturalmente
co. L'eleganza del sistema strutturale si ognuna deUe quali si estende con un'unica non i: concepita nel momento in cui si valido e integro14>> e non con una volta, i:
perdeva completamente. Cambiai la for- campata che misura 150 piedi [45,72 ml pongono i problemi di come costruirla / anche vero che l'idea del guscio non i: sta-
ma e lo schema della struttura in mod0 in lunghezza e 20 [6,09 m] in larghezza. Nervi fa crescere un arc0 / Fuller fa cre- ta del tutto compiuta, dal momento che
Louis I. Kahn
Kimbell Art Museum
Fort Worth, Texas, 1966-1 972
ConfWith: Marshall D. Meyers
Architetto associato1Associate Architect:
Preston M. Geren
StruttureIStructures: August E. Komendant

Edgebeam

Ell16Se
Ciclolde
Catenarla
Ellipse
Cyclold
Catenary

Esempi di gusci sottili tratti dal volume Examples of thin shells taken from the book
di Fred Angerer, diagramma della volta cicloide, by Fred Angerer, diagram of the cycloid vault, ,
schizzo della sezione (22 settembre 1967) e sketch of the section (September 22,1967), and
sezione costruttiva preliminare (novembre 1968). preliminary building section (November 1968).
Louis I. Kahn nell'auditorium
il giorno della consegna dell'edificio
(4 agosto 1972), con Richard Brown,
Marshall D. Meyers e altri
collaboratori.

Louis I. Kahn in the auditorium,


the day the building was finished
(August 4, 1972). with Richard Brown,
Marshall D. Meyers and other
collaborators.
molti elementi, in tutti gli schemi compre- Jaoul e Sarabhai], 6 chiaro che Kahn ha
so il progetto definitivo, hanno una carn- usato questo elemento alla sua maniera. A
pata piuttosto corta e quindi non sono Le Corbusier la volta allungata interessava
molto piii che solai ripiegati. soprattutto come generatrice di una serie
Con la sezione, datata settembre 1967 e I ripartizioni voltate>>.
annotata da Komendant, il disegno della A sua volta la lettura della vena trasversale
costruzione geometrica della volta cicloi- indica il vero comportamento del guscio
de i diventato una sintesi esemplificativa strutturale. Infatti il guscio curvilineo, di
del concetto formale del guscio. Il Isegno profilo circolare o meno, i: sia una trave
- che mostra la costruzione della curva ci- che un arco. Come per altri gusci a sezio-
cloide attraverso la rotazione di un cer- ne sottile, il suo comportamento statico 2
chi0 ipotetico - come gli studi sul movi- una variante del cosiddetto "effetto mem-
mento di Marey e Mu~bridges,astrae e brana", il che significa che le sollecitazioni
mette in evidenza il movimento, insieme interne hanno un andamento superficiale
con la sua potenziale energia formale. e non tendono a deformare lo spessore
Suggerisce anche la lettura della forte ve- del gus~io'~. Le sollecitazioni che agiscono
na trasversale della struttura, come Wil- lungo l'asse longitudinale variano: dalla
liam Jordy descrive con intelligenza nel compressione in corrispondenza del col-
197415:<<.. . tra le gallerie espositive, a sepa- mo, alla tensione in corrispondenza dei
rare una volta dall'altra, vi sono delle aree margini inferiori, il che genera il cosiddet-
con il soffitto piano e ribassato, larghe sei to "effetto trave". Mentre le sollecitazioni
piedi [1,82 ml, costituite da travi a "U" dellX'arco",perpendicolari ali'asse del gu-
che nascondono i condotti per i sistemi di scio, variano da una compressione massi-
riscaldamento e raffreddamento dell'aria; ma al c o h o fino a compressione nulla in
le ali delle travi servono anche come irrigi- corrispondenza dei lati liberi, o a com-
dimenti laterali per le volte. All'interno pressione costante sui lati vincolati. Una
dell'edificio questi elementi potrebbero terza azione i distribuita sulla superficie
sembrare travi che portano i gusci - un del guscio.
errore possibile nel pur chiaro linguaggio Mentre l'effetto trave costituisce la funzio-
strutturale - mentre in realth sono lor0 a ne portante principale, raccoglie il carico
essere sorretti dalle volte, che infatti fun- e lo trasmette alla struttura verticale di ap-
zionano come travi portanti. Queste aree poggio, l'effetto arco, se non adeguata-
ribassate che corrono sui fianchi delle gal- mente contrastato, provoca una Istorsio-
lerie hanno il ruolo di spazi di semizio. Da ne della sezione trasversale. Tale compor-
qui deriva l'importanza di questo spazio, tamento si pu6 simulare facilmente con il
in cui Kahn concilra gli opposti: mantiene modello di un guscio ricavato da un c h -
il ritmo regolare, la continuith e la flessibi- dro di cartone, in cui si pub notare la ten-
lith proprie di un edificio a gderie, e, nel- denza della sezione meIana ad allargarsi
lo stesso tempo, stabilisce all'interno della e appiattirsi. Lo scopo delle travi laterali e ' -compresslone

sua organizzazione modulare un sistema dei "diaframmi" interni o di testata i di ir- t -compresston
traz~one
.tension
di spazi principali e di servizio. rigidire e tenere la forma. Nel Kimbell
Questa continuith ripartita e gerarchizzata Museum le piatte travi laterali hanno que-
si trova, per di pic, all'interno di un siste- sto ruolo, nonch6 quello di piattaforme
ma che possiede ci6 che chiamerei una per la costruzione e di contenitori per il
"vena" . Muoversi nello spazio significa passaggio degli impianti. Sono piatte, co-
muoversi, alternativamente, "lungo" op- me Komendant spiega con chiarezza, per-
32 pure "attraverso" la vena: in ogni movi- chC il lor0 ruolo i di irrigidire e non di so-
mento in una direzione o in un'altra, si i stenere. In effetti, come fa notare Jordy, la
sempre consapevoli dell'alternativa come trave laterale i portata dal guscio. L'azio-
suo complemento spaziale. E per quanto ne della trave genera anche vere e proprie
nel lavoro I Kahn si possa essere irnposta tensioni longitudinali lungo i lati inferiori
l'immagine di Le Corbusier [Maisons e all'interno delle travi laterali, che sono
La posa dei cavi post-tesi, diagramma
degli sforzi interni, sezione trasversale
e disegno esecutivo, di August E.
Komendant, per la costruzione delle volte.

The position of the post-tensionedcables,


diagram of the interior reinforcements, cross
section and working drawing by August E.
Komendant for the construction of vaults.

up-
<C d

I
2
'
-
' L/Z -50lo*

4 PLAN B
X"4F 2=,:'7-
spesso contrastate attraverso l'uso di ele- port6, grazie al "genio artistico" di Kahn,
menti di rinforzo in acciaio post-tesi o di alla forma rastremata della "finestra a lu-
tip0 piir leggero. Komendant usa elementi netta"19.Ma la piti chiara esposizione della
post-tesi. In uno schema iniziale erano Iogica e dello scopo del progetto struttu-
stati applicati dei tiranti rettilinei longitu- rale sono i calcoli di Komendant, conser-
dinali e trasversali in prossimitk del col- vati negli archivi di Kahn alla University
mo. Nel progetto definitive i tiranti sono of Pennsylvania. Sono cinquanta pagine,
disposti second0 h e e paraboliche lungo scritte a mano, sintetiche ed esaurienti,
ciascun lato del guscio, risolvendo brillan- che nell'ordine trattano: dati geometrici;
temente sia l'esigenza di equilibrare il cari- carichi; cicloidi simmetrici; cicloidi asim-
co verticale ("effetto di sospensione" nelle metrici; cicloidi e gusci di lunghezza limi-
parole di Komendant) che quella di con- tata; condizioni di stabilith dei gusci; dia-
trastare la distorsione, una soluzione pro- frammi; travi tra gli allineamenti dei pila-
b a b h e n t e usata per la prima volta. stri E-F 4, 5 , e E-F 10, 11; pilastri; solaio
La chiarezza e la pulizia della struttura & del mezzanino.
ben espressa nei due gusci che formano i I calcoli, sintetizzati anche in Contenipo-
porticati. L'introduzione di una lama di ray Concrete Structures, sono una lettura
luce longitudinde al c o h o dei gusci inter- interessante, da una parte per la semplicitk
ni ha invece disturbato molti lettori, a co- e la maestria della trattazione matematica
minciare da Nicholas Gianopoulos. In della complessa geometria del cicloide e
realth l'effetto della fenditura nel compor- dall'altra perch6 affrontano selettivamente
tamento static0 del guscio non & molto ri- solo le condizioni che si presumono criti-
levante, dal momento che in Texas 2 poco che. Le sollecitazioni localizzate dell'irrigi-
probabile che si verifichi una distorsione dimento e della trave trasversale del "lu-
della sezione trasversale e un carico della cernario", ad esempio, vengono ignorate e
piccola trave che attraversa il taglio del lu- (con buona pace di Gianopoulos) i gusci
cernario a causa di una grande incidenza vengono trattati come solidi (anche se suc-
dei carichi accidentali. In effetti si potreb-
be rileggere la struttura come una serie di
prof& ad ala che partono dalle travi late-
cessivamente Komendant scriveZO che <de
travi lung0 il lucernario sono soggette a
forze normali N, e a un forte momento
I
ralr e vedere come non differisca da molte torcente causati dai momenti flettenti del
delle strutture piti riuscite di Candela, guscio e dalla resistenza dei puntoni posti
Torroja o di altri progettisti di coperture a dieci piedi [3,04 ml d interasse. I pun-
industriali a shed. La fenditura longitud- toni devono quindi bilanciare i momenti
nale diminuisce l'efficacia e la chiarezza flettenti del guscio e contrastare la forza
della volta o dell'arco, ma ci6 & una conse- normale N,). Komendant risolve cosi il
guenza del fatto che le azioni di questi ul- problema con l'abilitk di un maestro.
timi sono quasi del tutto eliminate dai ti- I
ranti parabolici. Le travi rovesce, intro- Forma e flusso
dotte da Komendant lungo il taglio del lu- Fin qui tutte le discussioni e le analisi sul-
cernario, ribadiscono ancora di piir il fun- la struttura d 4 Kimbell Art Museum si
zionamento della struttura come trave. sono, per owie ragioni, concentrate sui !
Un memorabile tocco finale & l'introdu- gusci cicloidi. Ci6 & anche dovuto agli
zione del "diaframma" ad arc0 rastremato schizzi che Kahn realizz6 per studiare la
alle estremith, dovuta, sia nel resoconto di forma dell'edificio, la maggior parte dei
Meyers che in quello di Komendant, al- quali mostrano i gusci appoggiati sul ter-
l'insistenza di quest'ultimo (<<Komendant reno, come appaiono sul fronte del pro-
non avrebbe mai cambiato ideal7.>> <<Ma spetto ovest. fl "terreno" in redth & il se-
fine riuscii a convincerlo che due archi in- condo piano rispetto al livello del suolo. 11
cernierati a sezione costante erano statica- primo piano sopra il terreno vero e pro-
mente sbagliati e che ... avrebbero avuto prio & il livello del parcheggio posto a est
un aspetto del tutto banalels.>>)Questo e a nord dell'edificio, mentre a sud corri-
Veduta aerea e disegno esecutivo
della pianta del piano terra.

Aerial view and working drawing


of the ground floor plan.
spesso contrastate attraverso l'uso di ele- port6, grazie al "genio artistico" di Kahn,
menti dI rinforzo in acciaio post-tesi o di alla forma rastremata della "finestra a lu-
tip0 piti leggero. Komendant usa elementi netta"19.Ma la piti chiara esposizione della
post-tesi. In uno schema iniziale erano logica e dello scopo del progetto struttu-
stati applicati dei tiranti rettilinei longitu- rale sono i calcoli d Komendant, conser-
dinali e trasversali in prossirnitii del col- vati negli archivi di Kahn alla University
mo. Nel progetto definitivo i tiranti sono of Pennsylvania. Sono cinquanta pagine,
disposti second0 lmee paraboliche lungo scritte a mano, sintetiche ed esaurienti,
ciascun lato del guscio, risolvendo brillan- che nell'ordine trattano: dati geometrici;
temente sia l'esigenza di equilibrare il cari- carichi; cicloidi simmetrici; cicloidi asim-
co verticale ("effetto di sospensione" nelle metrici; cicloidi e gusci di lunghezza limi-
parole di Komendant) che quella di con- tata; condzioni di stabilitii dei gusci; dia-
trastare la distorsione, una soluzione pro- frammi; travi tra gli allineamenti dei pila-
babilmente usata per la prima volta. stri E-F 4, 5, e E-F 10, 11; pilastri; solaio
La chiarezza e la pulizia della struttura P del mezzanino.
ben espressa nei due gusci che formano i I calcoli, sintetizzati anche in Contempo-
porticati. L'introduzione di una lama di rary Concrete Structures, sono una lettura
luce longitudinde al colmo dei gusci inter- interessante, da una parte per la semplicitii
ni ha invece disturbato molti lettori, a co- e la maestria della trattazione matematica
minciare da Nicholas Gianopoulos. In della complessa geometria del cicloide e
realth l'effetto della fenditura nel compor- dall'altra perch6 affrontano selettivarnente
tamento static0 del guscio non P molto ri- solo le condizioni che si presumono criti-
levante, dal momento che in Texas P poco che. Le sollecitazioni localizzate dell'irrigi-
probabile che si verifichi una distorsione dimento e della trave trasversale del "lu-
della sezione trasversale e un carico della cernario", ad esempio, vengono ignorate e
piccola trave che attraversa il taglio del lu- (con buona pace di Gianopoulos) i gusci
cernario a causa di una grande incidenza vengono trattati come solidi (anche se suc-
dei carichi accident&. In effetti si potreb- cessivamente Komendant scrive20che <de
be rileggere la struttura come una serie di travi lungo il lucernario sono soggette a
profili ad ala che partono dalle travi late- forze normali N, e a un forte momento
rali e vedere come non differisca da molte torcente causati dai momenti flettenti del
delle strutture piti riuscite di Candela, guscio e dalla resistenza dei puntoni posti
Torroja o di altri progettisti di coperture a dieci piedi [3,04 m] di interasse. I pun-
industriali a shed. La fenditura longitudi- toni devono quindi bilanciare i momenti
nale diminuisce l'efficacia e la chiarezza flettenti del guscio e contrastare la forza
della volta o dell'arco, ma ci6 P una conse- normale N,). Komendant risolve cosi il
guenza del fatto che le azioni d questi ul- problema con l'abilitii d~un maestro.
timi sono quasi del tutto eliminate dai ti-
ranti parabolici. Le travi rovesce, intro- Foma e flusso
dotte da Komendant lunge il taglio del lu- Fin qui tutte le dIscussioni e le analisi sul-
cernario, ribadiscono ancora di piti il fun- la struttura del Kimbell Art Museum si
zionamento deUa struttura come trave. sono, per owie ragioni, concentrate sui
Un memorabile tocco finale P l'introdu- gusci cicloidi. Ci6 i: anche dovuto agli
zione $el "diaframma" ad arc0 rastremato schizzi che Kahn realizz6 per studiare la
alle estremitii, dovuta, sia nel resoconto di forma dell'edificio, la maggior parte dei
Meyers che in quello di Komendant, al- qu& mostrano i gusci appoggiati sul ter-
l'insistenza di quest'ultimo (&omendant reno, come appaiono sul fronte del pro-
non avrebbe mai cambiato ideal7.>> <<Ma spetto ovest. Il "terreno" in realtii 6 il se-
fine riuscii a convincerlo che due archi in- condo piano rispetto al livello del suolo. Il
cernierati a sezione costante erano statica- primo piano sopra il terreno vero e pro-
mente sbagliati e che... avrebbero avuto prio i: il livello del parcheggio posto a est
un aspetto del tutto banale''.>>)Questo e a nord dell'edificio, mentre a sud corri-
Veduta aerea e disegno esecutivo
della pianta del piano terra.

Aerial view and working drawing


of the ground floor plan.
sponde a1 Sculpture Garden. A1 di sotto i: sorprendente: l'alternanza tra cement0 e la prima, piu dura e statica la seconda.
dr questo livello l'edificio presenta un in- travertino al livello superiore e tra cemen- Oltre all'ampio flusso spaziale che attra-
tero piano seminterrato che attualmente to e il vuoto al livello inferiore manifesta versa l'edificio, lungo i muri esterni sui lati
viene usato come magazzino. La struttura chiaramente il didogo costante all'interno nord e sud corre una fenditura continua
del primo piano 2 stata progettata da Pre- della struttura tra pieno e vuoto, tra ce- che consente all'aria condizionata di veni-
ston M. Geren, architetto e ingegnere as- mento, vetro e pietra. re immessa ed estratta dall'edificio. Le
sociato, ed i: un semplice solaio in cemen- Ma questo piccolo e discreto eroismo fenditure sono di dirnensioni largamente
to sostenuto da un sistema di travi. 11 "se- strutturale nasconde uno scopo piti ambi- superiori a quanto sarebbe necessario. I
condo" livello, quello delle sale espositive, zioso. Come notava Wdliam Jordy, insie- disegni definitivi, e specialmente le sezioni
sostanzialrnente il "piano nobile" del mu- me a qualche altro critico, l'edificio ha murarie, sono sorprendenti per la lor0
seo, i: stato progettato da Komendant e una forte corrente di "vene trasversali". E pervasiva ~ermeabilith~~. L'edificio i: vera-
consiste in un solaio alleggerito monoco- stato notato che ha un buon "feng shui", mente costituito dal fluire dello spazio.
que (un solaio a scocca portante, che Ko- che consente al flusso spaziale di scorrere
mendant chiamava "a doppio strato") for- senza ostacoli da ovest a est. L'edificio i: Tautologie strutturali
mato da elementi di tre pollici [7,62 cml rivolto a ovest verso il trarnonto e la dire- E doloroso notare l'evidente disappunto
di spessore posizionati a una distanza di zione da cui soffiano i venti. I1 flusso pu6 espresso da Komendant nei suoi scritti,
otto pollici [20,32 cm], con nervature lar- scendere a cascata nei pozzi di luce o en- data i'owia importanza del suo talent0 e
ghe sei polhci [15,24 cm] in entrambe le trare attraverso il giardino alberato all'in- del suo contributo alla definizione archi-
direzioni, su un interasse di tre piedi gresso, continuare lungo il van0 delle sca- tettonica, tra gli altri progetti, del Kimbell
[91,44 cml. 11 solaio i: anche post-teso in le e uscire fuori al centro del fronte oppo- Museum. Ma i: un sentimento che gli in-
entrambe le direzioni. Si estende tra pila- sto. Significativai: anche la differente qua- gegneri esprimono di frequente. Il Kim-
stri distanziati su un passo che arriva fino lit&della luce che arriva da ovest rispetto a bell i: l'esempio di una grande architettura
a 38 x 30 piedi [11,58 x 9,14 m] il che i: quella delle tre corti: piti dlffusa e distesa che nasce non soltanto dalla grandezza
una prestazione considerevole per un so-
, laio dr quattordici pollici [35,56 cm], per
non parlare di un solaio pieno di spessore
I
equivdente di poco superiore ai sette pol-
I lici [17,78 cm].
j
Questa era stata un'idea di Komendant e
i fece una grande impressione sull'impresa-
rio2', la Thos. S. Byrne Inc. Ci6 di cui si
I parla raramente, o si tralascia del tutto, i:
il mod0 in cui il solaio i: sostenuto in cor-
rispondenza dei due pozzi di luce sul lato
ovest e dell'ingresso al livello del parcheg-
gio sul lato est. In entrambi i casi una
"trave-parete" si estende dal filo dell'in-
tradosso del solaio fino a1 vetro continuo
alto sei pollici [15,24 cm] che corre sotto
la trave laterale del guscio. La trave-parete
2 alta 10,5 piedi [3,2 m] , ha una luce ap-
pena superiore ai 100 piedi [30,48 m] ed
i: post-tesa tramite tiranti in acciaio dispo-
sti second0 andamenti parabolici.
Ci6 rappresenta un'impresa strutturale
notevole per uno scopo a primo acchito
36 cosi poco evidente, considerando che al-
l'interno dello spazio, al di sotto dei pozzi
di luce sul lato ovest, ci sono dei pilastri e
che il lato sud i: addirittura suddiviso in
uffici che in ventisei anni non sono stati
mai modificati. Ma sul lato est il risultato
Sezione della volta cicloide, veduta
e disegno esecutivo del
riflettore di alluminio del sistema
di illuminazione zenitale.

Section of the cycloid vault, view


and working drawing of the
aluminum reflector of the overhead
lighting system.
Veduta aerea (febbraio 1971) e scorci
del cantiere, con le carpenterie lignee
e la posa del rivestimento di travertino.

Aerial view (February 1971) and views


of the building yard, with the
wood carpentry and the placement
of the travertine slab.
dell'architetto, il che i: evidente, ma anche sculture donate da Isamu Noguchi per credit Komendant as structural engineer cally set beside one another the works of
dal "vortice" del progetto. Pound definiva onorare l'amico Louis Kahn. Le sculture on all these projects except for the First Piano and Rogers with and without Rice.
il vortice come <<unnucleo radiante o am- ci ricordano che la grande architettura i: il Unitarian Church, Olivetti-Underwood It is clear for example that it is on the
masso stellare... da cui e al cui interno le fatto attorno a cui aria, luce e racconti, co- Plant and Kimbell Art Museum. It is un- Bercy 2 Shopping Center (1987-90) with
idee si rincorrono veloci2b. Una forma di me onde, si alzano, si abbassano e turbi- clear why Komendant's name is omitted Piano that Rice first conceived of the idea
energia organizzata. Nel suo intervento nano. La verith consiste nella semplice in the first two instances. It is remarkable of using the geometry of the torus to ra-
nel libro di Gyorgy Kepes, Structure in realizzazione delle volte in cement0 di that it is so in the case of the Kimbell. tionalize the structure and cladding, a
Art and in Science, Buckminster Fuller de- quattro polhci [10,16 cml, delle travi-pa- Perhaps it reflects in part Komendant's concept later applied both with and with-
finisce la struttura come <<sistemadi co- rete e dei solai alleggeriti sospesi nella luce wish. As he writes in his memoir book out Piano. Did that come from Piano,
stellazioni di energie intrinsecamente rige- e nella pioggia del Texas, e nei segni e nel- 18 Years with Architect Louis I. Kahn,j Rice or the project architectJean-Francois
nerati~e~~>>. Nello stesso volume Eduard E le crepe di venticinque anni di vita. Verith "There was an article before the opening Blassel? And is the stayed arch concept of
Sekler sostiene che: <<L'espressionearchi- i: il vortice del genio e della maestria, l'irri- ceremony in a local newspaper which .. . Rice's, borrowed it would seem from V.
tettonica e strutturale [GI un risultato del- petibile aggregazione degli intenti. <<KO- pointed out . .. that it [the structural de- Schukov, and applied on the Rogers of-
I'attivith artistica universale che Paul Klee mendant non avrebbe mai cambiato idea>> sign] was made possible by Kahn's genius fices, Kansai airport, Lille TGV station
chiarnava "rendere visibile"... il che... non racconta la storia, e i racconti, come la lu- only. All names in connection with the and Louvre roofs with determined persis-
i: altro che una manifestazione dell'attivith ce del sole, vanno e vengono. construction and supervision were given,
mentale che [si potrebbe descrivere] co- even subcontractors were listed; I was the
me "il prendere possesso spiritualrnente". There is no inert matter, only active en- only exception; my name was not even
Attraverso la tettonica l'architetto put, ergy. However the cosmos of forces is not mentioned. Nobody protested, so I de-
rendere visibile, e affermare perentoria- the naked manifestation of tectonic func- c h e d the invitation for the lavish opening
mente, quell'esperienza pic intensa della tions but their translation into a basically ceremonies [of October 19721 and nu-
realth che i: di dominio dell'artista>>. graphic system. The aesthetic values of merous receptions. " Since Komendant
II lavoro che Kahn svlluppt, con Komen- Gothic architecture are to a surprising ex- believed he had taken a design that was
dant si distingue nettamente dal resto dei tent linear values. Volumes are reduced to "structurally unsound" and transformed
suoi progetti. Come gli sforzi che contem- h e s , lines that appear in the definite con- it into a remarkable synthesis of structure,
poraneamente portavano avanti Fazlur figurations of geometrical figures. The service, and space, the lack of acknowl-
Kahn, Myron Goldsmith, Bruce Graham, shafts express the principle of supporting edgment was a bitter outcome.
Paul Weidlinger e Gordon Bunshaft, que- by the dynamics of their vertical lines. The question of credit is often a vexing
sti sono "nuclei radianti", sia per le espe- The ribs represent the statically important one among the collaborators engaged in
rienze individuali che per la cultura archi- ridges where the two "tunnels" of a works of architecture. While it is clear in
tettonica. Owiamente cii, non deve sor- groined vault interpenetrate but are not some cases how different participants in
prendere, alrneno non piu della presenza essential to its maintenance. In fact, it can the design have marked the outcome, it is
di particolari momenti nella carriera di be shown how the cross-rib was preceded often the most difficult to tell in the best tence his or the architects', or neither?
certi musicisti, come Miles Davis o Paul and prepared by the architect's inclina- buildings. The UNESCO building in In the case of Komendant the problem is
McCartney, in cui si raggiungono risultati tion to see and conduct the ridges of a Paris is a good example where, by the de- that unlike Rtce it is not clear that he de-
migliori che in altri, grazie al quartetto o a1 groined vault not as the interpenetration sign of the collaborators, one can tell veloped a set of characteristic ideas or
gruppo musicale. Forse quello che rende of curved surfaces but as the intersection where Breuer, Nervi and Zehrfuss each preoccupation's that carried over from
questo fenomeno ddficile da comprende- of straight lines.' had control, while at the same time mar- one collaboration to the next.4 His work
re, e spesso angoscioso per chi ne 6 coin- veling at the particular quality in each with Moshe Safdie on Habitat '67 is en-
volto, i: la finzione dell'architetto capo Shell Tales one's work that came from the associa- tirely unlike the work with Kahn. Even
("servente/servito"?) e la confusione tra Of the great buildings and projects de- tion. For different reasons it is clear where withhthe body of work with Kahn there
tettonica e tecnica. I progressi e i rnigliora- signed by Louis Kahn, those on which the Nervi contributes to the design of Harry are great differences from the Richards
menti nella pratica professionale arrivano engineer August Komendant collaborated Seidler in Australia. More recently it is a Laboratory to the Salk and Kimbell struc-
quando si riconosce, come Kahn aveva ca- are the Richards Medical Research La- more complex matter to establish the tures, besides the fact that they are of
pito, che Ordine 2 i: qualcosa da scoprire e boratory (1957-61), the First Unitarian provenance of ideas and details in the course all concrete. The carpentry of the
non un oggetto del desiderio. La discipli- Church (1959-67), the Salk Institute work of Peter Rtce with Renzo Piano and kchards precast system does not reap-
na dell'osservazione e dell'apprendimento (1959-65), the Olivetti-Underwood Plant kchard Rogers and even more so with pear in the later projects. The use of the
paziente che egli applicava alla pratica (1966-70), the Kimbell Art Museum Jack Zunz and Norman Foster, or Leslie Vierendeel truss frame, and most consis-
dell'architettura (e che infastidiva i clienti (1967-72), and the projects for the Kan- Roberston and IM Pei. Most likely the tently, the use of prestressing and post-
e gli impresari) i: sicuramente giusta e sas City Office Tower (1966-73) and Ve- best analytical approach would be to tensioning, the latter of which is invisible
qualcuno la pratica ancora oggi. Lungo un nice Congress Hall (1969). In their 1975 adopt the ideographic method of Ernest in the form, do recur but neither in a
fianco del Kirnbell c'i: un giardino con le book Louis I. Kahn, Giurgola and Mehta2 Fenellosa and Ezra Pound and systemati- unique manner. In his textbook Contem-
poru y Concrete Structu~es.~ the structural for barrel shells: semi-circle, ellipse, cy- the museum is a succession of cycloid
system examples shown all feature some cloid, and sector of circle. vaults, each of a single span 150 feet long
kind of pre- or post-tensioning of the con- Though the cycloid was unfamiliar, I was and 20 feet wide, each forming the rooms
crete, including the remarkable applica- struck by the grace of this curve and saw with a narrow slit to the sky, with a mir-
tions to Habitat '67 and the Venice Con- that it perhaps could fulfill our needs. rored glass shaped to spread natural light
gress Hall. However there is no obvious When I showed it to Kahn he accepted it on the sides of the vault. This light will
formal pursuit in Komendant's work like without hesitation and we began to pre- give a touch of silver to the room without
the stayed arch concept of Rice's. pare section drawings. I called our local touching the objects drectly, yet give the
The accounts of the development of the structural engineer Nicholas Gianopoulos comforting feeling of knowing the time of
design of the Kimbell roof structure differ to discuss the feasibility of the cycloid day. Added to the skylight from the slit
markedly. Referring to the section drawn structure, but when he learned that we in- over the exhibit rooms, I cut across the
and dated September 22, 1967, Komen- tended to cut out a slot at the top of the vaults, at a right angle, a counterpoint of
dant relates that: "As conceived the pre- curve for a skylight, he told me that we courts, open to the sky, of calculated di-
liminary layout of the shells was struc- had effectively destroyed the integrity of mensions and character, marking them
turally unsound. First, Kahn misunder- the shell and that analysis of this was be- Green Court, Yellow Court, Blue Court,
stood the carrying action of the shell. The yond his expertise. "Call Gus," he said.' named for the kind of light that I antici-
arch shape confused him and so he con- When Meyers went to see "Gus" Komen- pate their proportions, their foliation, or
sidered a shell primarily an arch and not a dant in Upper Montclair, New Jersey, the their sky reflections on surfaces, or on wa-
beam, which it actually is. Due to this, the engineer "looked at our drawings. Then ter, will give. "
shell roof design was structurally com- .. . opened a large German book, pointed To Loud the cycloid "curve [was the one]
pletely wrong. The arrangement of ducts to a drawing of a cycloid and, in his ab- Kahn instinctively chose for the vault." In
below the marginal beams was improper. rupt manner of speaking just said 'yup."' Marshall Meyers' account he suggests that
The end support of the shells was clumsy. Patricia Cummings Loud in her fine essay it was the museum director "[Richard]
From a structural as well as from an archi- on the Kimbell in The Art Museums of Brown [who] liked the initial schemes but
tectural point of view, the roof design was Louis Kahn9 describes the "vaulted shape, felt that the shape of the roofs made the
dishonest and the elegance of a shell sys- now more spreading and Mediterranean" space too lofty ... So, as Kahn's Project
tem was entirely missing. I changed the of this and other drawings prepared by Architect, the task fell to me to find a way
shape and layout so it would work struc- Kahn on that September day. She quotes to make a lower roof shape."1°
turally. Kahn accepted the changes after Kahn from his talk in Boston in Novem- Kahn, it seems, himself does not appear
111 my explanations."' ber of that year: "Here I felt that the light to have said or written directly on the

1'
I
According to Marshall Meyers, the pro-
ject architect, the choice of the cycloid
in the rooms structured in concrete will
have the luminosity of silver. I know that
question of the origin of the Kimbell
vaults or shell form. H e does write in
was initiated by his reading of Fred rooms for the paintings and objects that 1959: "Suppose you got the right engi-
Angerer's book Surface Structures in AT- fade should only most modestly be given neer, let's say Candela or Nervi to do the
chitecture7which showed sectional curves natural light. The scheme of enclosure of building for you-and then you said
Vedute dell'atrio, delle gallerie e della
corte nod, e pianta del primo livello.

View of the entrance atrium,


the galleries and the north courtyard,
and plan of the first level.
'Now, how shall we light it?' then you're span to depth ration will act in part like a ternative as its spatial complement. How- of the shell vary from a maximum com-
wrong. Or if you then said, 'How shall we beam. The first or "square plan" scheme ever much the Corbusian image [Maisons pression at the crown to zero at free edges
breathe in this place?' you are also wrong. of early 1967 had such a folded rather Jaoul and Sarabhail may have forced itself or compression stress at restrained edges.
In the very fabric of making it must al- than curved roof section. on Kahn, it must be clear that Kahn used A h r d action is shearing in the plane of
ready be the servants that serve the very Yet while it seems clear that Kahn under- this element in his own way. Le Corbusier the shell.
thing I've talked about-its timbre, its stood from the outset that he was working was primarily interested in the long vault While the "beam action" is the primary
light, and its temperature control; the fab- with, to quote Brown, "a direct, simple as a series of tunnel compartments. load carrying action, gathering load and
ric of the construction must already be sparse shell of structural validity and in- In turn that cross-grain reading registers delivering it to the support, the "arch ac-
the container of these servants"". And in tegrity"14and not a vault, the shell concept the actual behavior of the shell structure. tion" will have the effect of distorting the
the earlier poem Order Is (1955): is not so cleanly implemented either, since For the curdnear shell, whether of circu- cross section if it is not adequately resist-
A Form emerges from the structural ele- many of the shells, in all includmg the fi- lar or other profile, is both beam and ed. This is easy to simulate by mahng a
ments inherent in the form / A dome is nal schemes, are quite short in span and arch. Like other thin shells the behavior is model of a cylindrical shell from a card-
not conceived when questions arise how therefore not much more than folded a variation of so-called "membrane ac- board roll or sheet and noting the tenden-
to build it / Nervi grows an arch / Fuller slabs. tion," meaning that the internal stresses cy of the mid section to spread and flat-
grows a dome?'' Along with the September 1967 section are direct in-plane stresses without any ten. The purpose of edge beams and end,
Kahn, it seems, believed, as Fenollosa noted by Komendant the mechanical bending of the shell plate.16 The stresses or internal "diaphragms" is to stiffen and
(and later Pound) would say, that "the drawing of the cycloid vault geometry has acting along the longitudinal axis of the hold the shape. In the Kimbell the flat
forces which produce the branch-angles become a summary statement of the shell vary from compression at the crown edge beams serve this role as well as that
of an oak lay potent in the acorn,"" that shell's formal concept. The mechanical of the shell to tension at the lower edges, of construction platform and housing for
the structure emerges inexorably from the drawing shows the construction of the cy- providing the so-called beam action, while the mechanical ductwork. They are flat, as
form. The engineering is in the realm of cloid curve by means of a hypothetical the "arch" stresses transverse to the axis Komendant clearly explains because their
what Kahn would call the design, the rolling circle. The figure, like Marey and
"how," not of the "what" that is form. Muybridges' motion studies, abstracts
The accounts of the project collaborators and marks the motion and its formal po-
in the design simply reinforces the case tential energy. It also insinuates the read-
that theirs is the narrative of "how," after ing of the structure's strong cross-grain,
the fact of form. The narratives make as Wdliam Jordy aptly noted in 1974:15. ..
camouflage, revealing as much of psychol- between the galleries separating each
ogy as truth. vault are low, flat-ceiling areas, six feet
wide, spanned by channel beams conceal-
Form and Structure ing ducts for heating and cooling systems,
It remains that the shells of the Kimbell their sides also serving as edge-stabihsers
are a remarkable synthesis of form and for the shells. Inside the building these
structure. Loud has suggests that the use stabilisers may appear to be beams sup-
of a "barrel vault" form came from one or porting the shells-a possible fault in the
another French precedent, Boullke or the clear expression of structure-but it is
paintings by Hubert Robert of proposed they that are supported from the edges of
designs for the Grande Galerie of the the vaults, which are in fact the structural
Louvre, as well as of course from the use beams. These low areas run beside the
of the vault by Le Corbusier on several galleries as the servant spaces.
houses. The application to the Kimbell Hence the significance of this space in
however is not of the "barrel vault" struc- which Kahn reconciles opposites: main-
tural type since the span is not across but taining loft-hke regularity, continuity and
along the axis of the "barrel." Kahn was flexibility, while establishing within his
clearly aware of this, as well a student of modular organization major rooms and
Candela or Torroja would be by the late subordinate areas. This compartmented
1960's. His early sketches from March and hierarchical continuity occurs, more-
1967 onward explore a variety of gull over, in a grid possessing what I would
wing or folded plate shell profiles reminis- call "grain." Moving through the space is,
cent of the Spanish engineers' work. All alternately, to move with or across the
exploit the fact that a thin shell section of grain, and always, in any movement one
any form with sufficient symmetry and way or the other, to be conscious of the al-
Vedute del portico e particolare
del fronte est, con il rivestimento
di travertino e la struttura in cernento.

Views of the portico and detail


of the east front, with the travertine
facing and the concrete structure.
ignored and (pace Gianopoulos) the trance area on the parking level at the east
shells are treated as solid ( though in a lat- side. In both cases a "wall beam" extends
er account Komendant writes that "the from the flush underside of the slab up to
beams along the skylight are subjected to the continuous six inch glass under the
normal forces N, and to high torsional cycloid shell edge beam. This wall beam is
moments caused by the bendmg moments 10.5 feet deep and spans just over 100
in the shell and the resistance of the struts feet. It is post-tensioned with steel strand
spaced ten feet center to center. The struts draped in parabolic profiles.
thus have to balance the bending mo- Considering that there are columns on the
ments of the shell and to resist the normal interior of the space behind the west side
force N,,")*O Komendant solves the prob- light wells, and that the south side is actu-
lem with masterful virtuosity. ally divided into offices that have not been
altered in twenty-six years, it is quite a
Form and Flow structural feat for little immediately evi-
All the analyses and discussions so far of dent purpose. On the east side the result
role is to hold not carry. In fact, as Jordy nated by the parabolic post-tensioning. the structure of the Kimbell Art Museum is more s t r h g . There the alternation of
noted, it is the shell that carries the edge The upturned curb beams introduced by have for obvious reasons focused on the concrete and travertine stone on the up-
beam. Komendant at the edges of the slot fur- cycloid shells. his is encouraged by the per level and concrete and void on the
The beam action w d also generate sub- ther strengthen the beam action and sketches Kahn produced as he investigat- lower level clearly announces the constant
stantial longitudinal tension stresses along reading. ed the building form, most of which show dialogue inside of structure, void and in-
the bottom edges, and into the edge A last and memorable touch is the intro- the shells resting on the ground, as they fill, concrete, glass and stone.
beams, which are often countered by the duction of the tapered end "diaphragm" appear to do on the "front" west eleva- This quiet bit of structural heroism carries
use of post-tensioning, or even mild steel arch that by both Meyers and Komen- tion. That "ground" is actually the second a greater purpose. As William Jordy and
reinforcement. Komendant uses post-ten- dant's accounts came to be at the lat- suspended floor above the ground. The some other writers have noted, the build-
sioning. An early scheme applies straight ter's insistence ("Komendant wouldn't first floor above the actual ground is the ing has a strong "cross grain" flow. It has
longitudinal stressing strands and straight budge"17-"Finally I convinced him that level of the parking to the east and north been noted that it has good "feng shui,"
transverse strands near the crown. In the the constant depth of the two hinged arch of the building and the sculpture garden that it allows the flow of space to pass un-
final design the strands are laid along par- was staticallywrong and ... would result in to the south. Below this level the buildmg hindered from west to east.
abolic lines on each flank of the shell re- a very dull appearance"") and led to the has a full basement that is currently used It faces west to the setting sun and the
solving brilliantly both the need for verti- tapered glass 'lunette window" thanks to for storage of other than art objects. The winds of on-coming fronts. This flow can
cal load balancing ("suspension action" in Kahn's "artistry."19 structure of the first floor was designed by cascade into the light-wells or through the
Komendant's words) and restraint of arch The clearest exposition of the logic and the associate architect and engineer Pre- entrance grove, down the stair shaft, and
action, possibly a first of its kind. intent of the structural design are Komen- ston M. Geren and is a simple concrete out the center in back. The differences in
The roof structure as such is clean and dant's calculations, held at the Kahn slab and beam system. The "second" or light quality from the west and from the
clear as is well displayed by the two porti- archive at the University of Pennsylvania. gallery level, essentially the piano nobile of three light courts is also marked: the for-
co shells. The introduction of the longitu- These are only fifty pages, hand written, the museum, is Komendant's design. It mer more diffuse and spreading, the latter
dinal light slot on the interior shells has complete and succinct, covering, in order: consists of a hollowed monocoque (as harder and static.
disturbed most readers, starting with the Geometric Data; Loading; Symmetric Komendant calls it "two skinned") slab of Besides this broad flow of space through
engineer Nicholas Gianopoulos. In reality Cycloids; Unsymmetric Cycloids; Cycloids two, 3-inch-thick slabs separated by an 8- the budding there is the continuous cavity
the effect of the slot on the behavior of - Short Shells; Stability of Shells; Di- inch gap with 6-inch-wide ribs in both di- lining the exterior north and south walls
the shell is small since in Texas there is lit- aphragms; Beams Between Column Lines rections spaced three feet on center and through which fresh conditioned air is
'
tle likelihood of large unbalanced live E-F, 4,5,and E-F 10, 11;Columns; Mezza- the rest void. This slab is also post- supplied and withdrawn. These also ex-
loads to distort the cross section and tax nine Floor. tensioned in both directions. It spans over ceed by a wide margin what would be
the small beams that cross the light slot. The calculations are summarized as well columns spaced up to 38 feet by 30 feet necessary. The final plans and especially
Indeed one can re-read the structure as a in his Contemporay Concrete Structures. apart which is considerable for a 14-inch the wall sections22are strkng for the per-
series of gull wings from the edge beams They are remarkable reading on the one slab, let alone a slab with an equivalent vasive porosity they show. The building is
44 and see that it is no different than many hand for the simplicity and mastery of the solid thickness of just over 7 inches. truly constructed in flowing spare.
successful Candela, Torroja or other de- mathematical treatment of the complex This was Komendant's idea and greatly
signs of north-light industrial roofs. What cycloid geometry and for their selective impressed the contract~r.'~ Thos. S. Byrne Tautologies of Structure
the slot diminishes is the effectiveness and address of only those conditions thought Inc. What is rarely if ever mentioned is The evident disappointment expressed by
reading of the vault or arch action, but critical. The localized "sky-light" curb the way the slab is supported at the two Komendant in his writings is troubling,
this reflects the fact that it is mostly elimi- and cross beam stresses for example are light wells on the west side and the en- given the obvious importance of his talent
Scorcio del fronte sud e disegno
esecutivo dei prospetti.

View of the south front and working


drawing of the facades.
Planimetria generale e vedute
da ovest, con il boschetto che
fronteggia i porticati e I'ingresso
principale.

Ill1 / '\\\\ \ General ~ l a and


n views from
the west, with the grove facing
the porticos and the main entrance.
Fotografie di/Photos by
Michael Bodycomb (p. 40),
Marshall D. Meyers (p. 38),
Grant Mudford (pp. 40,44,48),
Robert Shaw (pp. 36,401,
Robert Wharton (pp. 31,38,39,46),
Geoff Winningham (pp. 41,431.

and contributions to the architecture of not be surprising of course, no more than 1 . 0 . Von Simson, The Gothzc Cathedral Orzgzns of Gothzc 24. G. Kepes, Structure in Art and in Science, George Bra-
Archztecture and the Medzeual Concept of Order, Pantheon ziller, New York 1965.
the Kirnbell among others. It is a feeling the presence of moments in the careers Books, New York 1956.
often expressed by engineers. The Kim- of musicians like Miles Davis or Paul 2. Louts I Kahn, a cura di R Giurgola,J. Mehta, Zanichel- 1. 0.von Simson, The Gothzc Cathedral Orzgzns of Gothzc
li, Bologna 1981 [Westview Press Boulder, Colorado, Archztecture and the Medzeual Concept of Order, Pantheon
bell offers an example of great architec- McCartney that are higher peaks than oth- 19751. Books, New York 1956.
ture emerging not just from the greatness ers thanks to the quartets or other group 3. A.E. Komendant, 18 Years wzth Archztect Louzs Kahn, 2. R. Giurgola, J. Mehta, Louzs I Kahn, W e s ~ e wPress
Aloray Pubhsher, Englewood 1975. Boulder 1975.
of the architect, which is clear, but of the they form. Perhaps what has made the un- 4. Devo questa osservazione a Charles VaUhonrat. 3. A.E Komendant, 18 Years wzth Archztect Louzs I Kahn,
"vortex" of the project. Pound defined derstandmg of this fact difficult, and often 5. A.E. Komendant, Contemporary Concrete Structures, Aloray Publisher, Englewood 1975.
McGraw Hill, New York 1972. 4. I owe this observation to Charles Vallhonrat
vortex as "a radiant node or cluster .. . caused anguish to those involved, is the 6. A.E. Komendant, 18 Years wzth Archztect Louzs Kahn, 5. A. E. Komendant, Contemporary Concrete Structures,
from which, and through which, and into fiction of the master architect (the "ser- op. Clt. McGraw Hill, New York 1972.
7. E Angerer, Surface Structures zn Archztecture, Reinhold, 6. A.E. Komendant, 18 Years , cit.
which ideas are constantly rushing."23A vant/servedn?) and the confusion of tec- New York 1961. 7. E Angerer, Sudace Structures zn Archztecture, Reinhold,
patterned energy. In his contribution to tonic and technicality. Progress and im- 8. M.D. Meyers, Makzng the Kzmbell A Brzef Memozr m L. New York 1961.
Kahn, I1 Kzmbell Museum, a cura di Luca Bellinelli, Skira, 8. M.D. Meyers "Making the Kmbell: A Brief Memoir,"
Gyorgy Kepes' Structure in Art and in Sei: proved practice will come once it is recog- Milano 1997. in L. Bellinelli (ed.), The Constructzon of the Kzmbell Art
ence Buckrninster Fuller defines structure nized that, as Kahn understood, "order is" 9. P. Cummings Loud, The Art Museums of Loun Kahn, Museum, Skira, Milan 1997
Duke University Press, Durham 1989. 9. P. Cummings Loud, The Art Museums of Louzs Kahn ,
as "patterns of inherently regenerative to be discovered, and is not the object of 10. M.D. Meyers, Makzng the Kzmbell, op. cit. Duke University Press, Durham 1989.
constellar association of energy events."24 will. The discipline of observation and pa- 11. L. Kahn, New Frontzers zn Archztecture CIAM zn Ot- 10. M.D. Meyers, op cit
terlo 1959, in Louzs Kahn Wntzngs, Lectures, Intewzews, a 11. L. Kahn "New Frontiers m Architecture: CIAM in Ot-
In the same volume Eduard F Sekler of- tient learning which he applied to his
cura di Alessandra Latour, Rizzoli, New York 1991. terlo 1959," in A. Latour (ed.), Louts I Kahn Wrztzngs,
fers that tectonic expression [is] one re- practice (and which drove clients and con- 12. A. Latour, Louzs Kahn Wntzngs, Lectures, Intewzews, Lectures, Intewzews, Rizzoli, New York 1991.
op. cn. 12. A. Latour, op. cit.
sult of that universal artistic activity which tractors to distraction) is correct for sure,
13. E. Fenollosa, The Chznese Wrztten Character as a Me- 13. E. Fenollosa, The Chznese Wrztten Character as a Me-
Paul Klee called "making visible" ... and is still applied in some practices today. dzumfor Poetry, New Directions, New York. dzumfor Poetry, New Directions,New York.
which . . . is but one manifestation of a 14. P. Cummings Loud, The Art Museums of Louzs Kahn, 14. P. Cummings Loud, op. cit.
Alongside the Kirnbell is a garden of rock
op. Clt. 15. W. Jordy, "Kimbell Art Museum," m Archztectural Re-
more general mental activity which [can sculptures donated by Isamu Noguchi in 15. W. Jordy, Kzmbell Art Museum, in "Architectural Re- vzew,June 1974, pp. 330-35.
be descibed] as "taking possession spiritu- honor of his friend Louis Kahn. They are view", giugno 1974, pp. 330-335. 16. The best text on thin shells is D. Blllington, Thtn Shell
16. Sui gusci sottili cfr. D. Billington, Thzn Shell Concrete Concrete Structures,McGraw Hill, New York 1965.
ally". Through tectonics the architect may a reminder that great architecture is the Structures,McGraw Hill, New York 1965. 17. M.D.Meyers, op. cit.
make visible, in a strong statement, that fact, about which air, light and narrative 17. M D. Meyers,Makzng the Kzmbell, op. cit. 18. A.E. Komendant, 18 Years , cit.
18. A.E. Komendant, 18 Years wzth Archztect Louts Kahn, 19. M.D. Meyers, op. cit.
intensified kind of experience of reality ebb, surge and eddy. op. cit. 20. A.E. Komendant, Contemporary Concrete Structures,
which is the artist's domain. Truth is the simple reality of 4 inch con- 19. M.D. Meyers, Making the Kimbell, op. cit. cit.
20. A.E. Komendant, Contemporary Concvete Structures, 21. See A.T. Seymour 111,"The ImmeasurableMade Mea-
The work Kahn achieved with Komen- crete shells, wall beams and void slabs op. cit. surable: Building the Kimbell Art Museum," in V I A 7,
dant does stand out from the rest of his aloft in the Texas light and waterfalls, and 21. Cfr. A.T. Seymour 111,The Immensurable Made Measu- The Buzldzng of Archztecture, University of Pennsylvania
rable: Buildin6 the Kimbell Art Museum in "VIA 7", The and MIT Press, Cambridge 1984. The system allowed for
work. Like the contemporary efforts of the stains and cracks of twenty-five years Building of Architecture, University of Pennsylvania e Mit "a half million pound weight reducuon of the total struc-
Fazlur Kahn, Myron Goldsmith and of life. Truth is the vortex of genius and Press, Cambridge 1984. 11 sistema consentiva <tunaridu- tural floor system."
zione di mezzo milione di libbre [2270 quintalil sul peso 22. See the reproductions in L. Bellinelli (ed.), The Con-
Bruce Graham, and Paul Weidlinger and virtuosity, the unique aggregation of wills. della struttura complessiva del solaio>>. structzon of the Kzmbell Art Museum, op. cit.
Gordon Bunshaft, these are "radiant "Komendant wouldn't budge" says the 22. Cfr. le riproduzioni in I1 Kimbell Museum, a cura di 23. E. Pound, Gaudzer-Brezska, New Directions, New
Luca Bellinelli,op. cit. York 1970.
nodes" in both the individual's practices narrative, and the sunlight and stories 23. E. Pound, Gaudier-Brezska, New Directions, New 24. G. Kepes, Structure zn Art and zn Sczence, George
and the architecture culture. This should come and go. York 1970. Braziller, New York 1965.