Sei sulla pagina 1di 4

Secondi piatti

Mini burger di quinoa


Difficoltà: Preparazione: Cottura: Dosi per: Costo:
molto bassa 20 min 30 min 6 persone molto basso

Ingredienti per 6 burger


Quinoa 200 g
Acqua per cuocere la quinoa 400 g
Patate 200 g
Cipollotto fresco 50 g
Acqua per stufare il cipollotto 10 g
Maggiorana 2 g
Olio di oliva extravergine 30 g
Pane 6, panini integrali 80 g
Pomodori insalataro 130 g

Quante volte vi sarà capito di ricevere a cena amici vegetariani e Radicchio 4 foglie 5 g

non sapere cosa preparare? La risposta è semplice: realizzate i nostri Insalata misticanza 10 g
burger di quinoa! La quinoa è la “madre di tutti i semi”…. Chesiya Senape in semi, di digione 30 g
mama, grano madre, lo chiamavano gli Incas, anche se in realtà è una
pianta erbacea della stessa famiglia degli spinaci. Questo " falso
cereale" è uno fra i cibi riscoperti che si è diffuso molto rapidamente
in cucina, proprio per il suo alto contenuto proteico e poichè è privo
di glutine. Al giorno d'oggi viene consumato moltissimo per
realizzare insalate, zuppe e polpettine. Ma cosa rende questo burger
vegetale così speciale? La sua consistenza e il suo gusto! La quinoa
tostata sprigiona tutti i sapori che vengono esaltati dall'aggiunta del
cipollotto stufato; e grazie alle patate, tutti gli ingredienti vengono
legati alla perfezione! Servite anche voi questo fantastico burger
come secondo piatto accompagnandolo da verdure cotte in forno, o
utilizzatelo al posto dei classici hamburger per farcire dei panini
integrali, arricchendoli con fettine di pomodoro , qualche foglia di
insalata e della senape di digione e gustatelo tranquillamente in
piedi!

Preparazione
Per preparare i mini burger di quinoa iniziate mettendo a bollire la patata per circa 15 minuti (1). Quindi procedete
sciacquando bene la quinoa sotto l'acqua corrente (2). Quindi  tostate la quinoa in una pentola con un filo d'olio, mescolando
spesso con una spatola (3).

Ricopritela con il doppio del suo volume con acqua a temperatura ambiente (4) e lasciatela cuocere a fiamma bassa coperta
con un coperchio (5) per circa 10 minuti, mescolando una sola volta; quindi sgranatela con una spatola (6) .

Nel frattempo spuntate (7) un cipollotto, quindi tritatelo finemente (8) e fatelo stufare a fiamma bassa in una padella ampia,
aggiungendo poca acqua. Una volta appassito, spegnete e tenete da parte per far intiepidire. (9).

Versate la quinoa sgranata in una ciotola capiente (10), quindi aggiungete : la patata lessa schiacciata (11) , il sale, il pepe, e il
cipollotto stufato (12).
Aggiungete in ultimo anche le foglioline di maggiorana (13) e impastate con le mani fino ad avere un composto omogeneo.
Con l'aiuto di un coppa pasta dello stesso diametro dei panini ( 8 cm), create i vostri burger pressando l'impasto all'interno
del coppapasta con il dorso di un cucchiaio (14) . Con questo impasto verranno 6 burger da 110 grammi caduno (15).

Scottate i burger di quinoa in una padella antiaderente con un filo d'olio (16), per circa 3 minuti per lato (17) . Nel frattempo
tagliate i pomodori a fette di 5 mm di spessore (18).

A questo punto non vi resta che assemblare i vostri panini. Tagliateli a metà (19) e sulla parte inferiore aggiungete: il
pomodoro (20) e una foglia di radicchio.

Posizionatevi anche il burger di quinoa e la misticanza (21), quindi spalmate con la senape la parte superiore del panino (21) e
richiudetelo. Servite i vostri burger di quinoa ben caldi (22)!

Conservazione
I soli burger di quinoa si possono conservare fino a 5 gg in frigorifero. Se componete il sandwich, dovete consumarlo al
massimo in 1 giorno, perché il pane si raffermerà in fretta essendo integrale. Potete congelare i soli burger di quinoa prima
della cottura.

Il consiglio di Sonia
Aromatizzate il burger come più vi piace, il mio consiglio è quello di utilizzare della menta fresca. Potete trovare la quinoa
nei supermercati più forniti, oppure in quelli etnici.

Potrebbero piacerti anche