Sei sulla pagina 1di 6
Il premio Egov 2012 si inserisce, mai come quest’anno, in un periodo diff isimo per la pubblica amministra: zione e per chi vi opera con spirito di servizio e rinnovato desiderio di in novare. Il tema dell'innovazione, inse guito da anni e spesso inteso erronea: mente come transizione tecnologica @ al centro di molte proposte e ‘agen- de’ che dovrebbero trainare il vecchio carrozzone pubblico verso nuovi sce- nari di semplificazione e, soprattutto, i fidelizzazione con { cittadini, Pur- troppo i tagli orizzontali deprimono molte iniziative perché, ammettia molo, innovare senza disponibiliti economiche non ¢ facile. Purtroppo aleuni’ momenti steategici di rilancio sono lunghi da venire. Il decreto dig tale, la nuova Agenzia, gli investimen- ti promessi dal Governo, sono ancora tutti sulla carta. Quello che si percepi sce dalle bozze di leggi, agende e pro- gettualita che stanno girando ormai da un anno nelle varie versioni, & un desiderio di aderire a paradigmi nuovi che si sono affermati ovunque anche nel settore pubblico e che, in quello privato spingono decisamente nuove Innovare in tempo di crisi uigi Cogo Coordinatore Egov 2012 entifico Premio economic con le quali ci confrontia ‘mo tutti i giorni, Parole chiave stra abusate come: open data, smart cities, cece, rischiano di rimanere tali se non sono in grado, nel breve, di dare con- ‘eretezza ai nuovi modelli che reclama- no di rappresentare. Modelli che nel G2B (Government to Business) trova- no quello pitt urgente da adottare ¢ sostenere, ovvero: ‘strategie pubbliche per il sostegno ¢ il rilancio delle economie dei territori amministrati’. Purtroppo chi opera nella publica amministra- zione oggi é chiuso nella morsa fra la sfiducia dei cittadinie la scarsa tempe stivita det decisori, chiedendosi ogni giorno come fare per innovare senza a consenso. Ecco perché nel titolo dell’edizione 2012. compare la frase “... la PA. cerca soluziont intel ligenti” 1! motivo di questo assunto sta nell’enfasi che viene data alle ricerca i proposte a basso costo, quelle che non possono pit) essere sostenute da consistenti investimenti, bensi da lun gimiranza, intelligenza e convinzio- ne. I progetti che sono stati presentati alla giuria denotano questo cambio i passo, deciso ¢ decisivo che rappre senta gia un‘adesione incondizionata 4 questo nuovo modello, ovvero: “In novare senza risorse”. Molt sociologi sono concord nell’affermare che: “in period di crisi nascono le idee miglion” Speriamo sia cosi anche per il settore pubblico e, speriamo soprattutto che da questo Premio Egov 2012 parta la riscossa degli intelligenti che, nella publica amministrazione sono tan: tissimi € hanno voglia di dimostrare Te loro capacita al servizio dei ctadini. Purtroppo chi Pore Tr rte amministrazione Pree ee TSE Mew BERS citacy fe scarsa tempestivita Te SHR N Com eny em PONS RTT Conte ois PaCS Tene mezzi e senza consenso. Ecco Pareto amar coc} COIs Are ara Oona Cert rere UB Seneca soluzioni intelligenti” «cultura e tecnologie per l|’innovazione» Siamo tutti piu smart? aN a rad os ’ ar = hy ol batto Pili di ‘4 ! Coptiee Meenas) etecoyenag ‘Verso un vademecum per le smart city e le smart community cee LHD XY) ty Diewore eponsile Paso Mage ‘Goorintoescetfio Premio Ene Gai Cope Rendon sere Publi ‘moni Ares Numero Speciale Premio E-gov Nall ticom, Sons Ses Chaise season dt Alia Bln ollaborsaon Ferfinmad ait ornate Siemens indica oth goregmnsalie Response Fe ne eGov iauarbbe Vind Cop ‘pet Sumerglo Beomoene Coortnsmenortaonle Te oa a Seco fepoace| Fito Droge gro Ni cvasao Component gi tent Ads wwcegovnews.it = ett ton ae ge mie peered MAGHON corso utes aco BOM Sescress eae ener Ee eoraion eran ae ee Diresonesmmiitesione aon aggst Edore US conde S924 imi “Floba ertBacost 22100 Maggio ator ee marchio Maapellspa Sevitio Abbonarent [Tse eon os fons? lotbonarsrngamagssoli Srapeciciegaati Canes thc Mga Spal Carina § Trustee ied tone) Thos eons sonar eosnvenser oad pabliaaaali@gso ‘eiraperxiclemggiel ia iano Via Alban 21-2019 Mane 7 caveat Foca as C8 Pog is Velo Sano, 640129 Boge Rivest aoere Faces /aaae ‘i Voluumo, 200185 Roma “Tete! sedan shee Fevoessanone Regisrsione “Tab Rama: tugn 9850.26 ‘Rk con Sterna Que Cat BO 00120 Aes Repu operant Sit comunlaont sana, "Tela Spu-Dogana RSM, Premio Egov 2012: Iaecreol lols axons qualita, innovazione ed entusiasmo Giunto alla sua VIII edizione, il Premio Egov sié affermato sempre pitt quale riconoscimento riservato alle pubbliche amministrazioni che hanno sviluppato progetti in grado di portare benefici reali a favore delle loro strutture e verso i cittadini-utenti. L'edizione 2012, coi suoi numeri record (pili di 150 progetti iscritti!!) conferma il senso globale della manifestazione da un lato premiare chi fornisce qualita e benefici alla collettivita, dall’altro diffondere le buone pratiche ¢ le teorie migliori per far si che il processo di emulazione sia il quanto pit completo possibile. In tutto il Paese SEZIONE 2 ~ “Servizi allutenza pia intelligenti” Il premio é dedicato ai progetti che rendono pit intel- ligente e automatizzato il territorio grazie all'uso delle tecnologie, Esempi 1. Risparmio energetico 2, Telesorveglianza 3. Infomobilita che rispondono a uno dei seguenti obiettivi telecontrollo delfilluminazione publica e nelle sedi pubbliche pronto intervento in caso di emergenze gestione del traffico e della mobilita teleassistenza gestione dei rifiutt ~ _gestione dei parcheggi ‘SEZIONE 4 - “Una gestione pit efficiente e semplificata” I premio & dedicato ai progetti che mirano, grazie alle che rispondono a uno dei seguenti obiettivi: ‘nuove tecnologie, ad attuare una gestione pit efficiente - snellie i procedimenti dei servizi di enti e amministrazioni e ad un loro pit) - ridurrei tempi di erogazione dei servizi semplice accesso e utilizzo. = abbassare i costi di gestione dei servizi Esempi ~ migliorare la comunicazione interna con i cittadint 1. Dematerializzazione 2. Semplificazione di procedure e servizi La giuria del premio valuterdle candidature consideran. 3.G-cloud do Tinnovazione ¢ la concretezza delle soluzioni indivi 4. Sviluppo di app peri dispositivi mobile uate, 'uso concreto e adeguato delle nuove tecnologie Cambiare l’Italia: la P.A. cerea soluzioni intelligenti Riccione, 20 settembre: il convegno di cerimonia sara strutturato come un talk show nel quale si alterneranno interventi dei relatori, riflessioni del pubblico e interviste ai vincitori del Premio E-Gov 2012. L’obiettivo é presentare in uno scenario partecipato esperienze concrete di successo nel campo dell’e-government insieme al punto di vista di esperti del settore che tracciano scenari possibili per il futuro della pubblica amministrazione Coe Me rarely ie eu A cd oe eee PROGRAMMA Riccione 20 settembre Palazzo del Turismo. Registrazione partecipanti Modera ¢ Introduce Gianluigi Cogo, Rete InnovatoriPA Agenda Digitale Italiana e il nodo della governance Paolo Mora, Direttore Generale Semplifcazione ¢ Digitaizzazione Regione Lombardia (da confermare) Premiazione Sezione “Una gestione pill efficiente e semplficata” ‘Smart city: oltre alle ctta, servono cittadini (e amministratori) pit pronti e consapevoli Michele Vianello, Direttore Generale Parco Scientifico Vega Premiazione Sezione “Servi alutenza pil inteligenti” TAVOLA ROTONDA - Innovazione e nuovi modell per rerogazione dei servizi Luca De Pietro, Universiti di Padova e Venice International University Michele Vianello, DG dei parco scientfico tecnologico Vega di Venezia coinvolti” Premiazione Sezione “Cittadin Premiazione Sezione "Un governo pid! aperto” ETE v0 coin tit

Potrebbero piacerti anche