Sei sulla pagina 1di 8

gennaio

I servizi in Italia

Uetersen, Germania - Si- ubicate ben 4468 aziende quillizzare i governi euro- Scadenti o appena sufficienti.
gnori si replica! Lo scandalo agricole su 4709 coinvolte pei allarmati, giustamente, Inizia così il 2011, con la
delle uova alla diossina, nel nuovo scandalo delle dal dilagarsi del problema, pubblicazione dei risultati
provenienti dalla Germania, “uova alla diossina”. Azien- visto che dallo stesso Mini- dell’indagine condotta nel 2010
non è una novità. Almeno de che hanno utilizzato per stro è stato spiegato che la dall’Osservatorio biennale sulla
nella sua origine, più i loro polli e galline ruspanti Harles und Jentzsch ha soddisfazione degli italiani per i
ancora nell’allarmismo che mangime fornito dalla consegnato fino a 3mila servizi pubblici e privati lancia-
sta co- involgendo mezza Harles und Jentzsch, colos- tonnellate di grasso per to da CFMT (Centro di forma-
Europa. Quasi sei anni fa, so nella produzione di mangimi contaminato da zione management del terzia-
sempre dalla Sassonia, si alimenti per animali e diossina a 25 produttori rio). Quando si parla dei servizi
era acceso il disco rosso allevamenti. Mangime, sassoni che, a loro volta, in Italia – è noto - si storce il
contro la commercializza- naturalmente, certificato. hanno venduto i mangimi naso, nel nostro stesso Paese
zione di uova alla diossina. Certificato (secondo lo contaminati ad allevatori in come all’estero. Superano
Allora, in Italia, si era più standard GMP che garanti- 8 regioni tedesche appena la sufficienza soltanto i
sensibili ai problemi legati sce la sicurezza dei prodot- (Brandeburgo, Amburgo, servizi privati (farmacie in
agli allevamenti di galline e ti), in verità, prontamente Bassa Sassonia, Nord Reno testa), tutti sotto la sufficienza
polli ruspanti nelle vicinan- ritirato alla vigilia - Westfalia, Sassonia, i servizi pubblici con poste e
ze dello stabilimento Ilva di dell’Epifania, dopo però che Sassonia - Anhalt, treni in coda! Purtroppo non
Taranto. Tutti potenzial- lo scandalo era dilagato in Schleswig-Holstein e Turin- sono quindi soltanto i soliti
mente a rischio diossina. tutta Europa e dopo i tanti gia). Un giro difficile da pregiudizi ma qualcosa di più. E
Naturalmente sia in Sasso- rumors che si rincorrevano ricostruire in tutti i suoi non solo, risultati negativi
nia che in Puglia per anni si da quasi un anno. Insom- passaggi e che rischia di nonostante – udite bene –
è sottovalutato il problema, ma, dalla produttiva minare seriamente la aspettative decisamente in
nonostante che nella Germania dopo lo scandalo sicurezza alimentare euro- calo! Quindi tutti noi pretendia-
produttiva Germania il 28 della mozzarella blu, arriva pea. Siamo all’apoteosi mo sempre di meno dai servizi
per cento delle uova un nuovo problema che della gastronomia in salsa nostrani e riceviamo …. sempre
prodotte fosse al di sopra coinvolge la sicurezza ali- di diossina. Dopo mozzarel- meno. Meno male che
dei limiti imposti mentare che ha costretto il le, formaggio, latte e persi- soddisfazione del cliente e
dall’Unione Europea sulla Ministro dell’Agricoltura e no carne e lumache ora miglioramento continuo sono
presenza di diossina negli della protezione dei consu- anche le uova. A tavola, si requisiti della norma ISO 9001.
alimenti. Finì tutto in una matori tedesco, Ilse Aigner, mangia! Non basterà un Norma che ormai diffusamente
bolla di sapone. E oggi, a una serie di precisazioni e buon caffè per digerire è presa a riferimento per dare
sempre in Sassonia sono puntualizzazioni per tran- tutta questa diossina… M T garanzia di qualità ed affidabili-
tà agli utilizzatori dei propri
servizi. Tutti, o quasi, ostenta-
no “certificati di qualità” da
anni ormai, come può essere?
Non devono essere rispettati
tutti i requisiti? Bisognerà
pensare a qualcos’altro per
distinguersi sul mercato e dare
fiducia e qualità ai propri
clienti! Basterebbe soltanto

segue a pagina 2

gennaio
NORMAZIONE

puntualità, c o m p e t e n z a ,

Milano – È una norma di risk assessment e financial di apprendimento. La cono- disponibilità verso gli altri,

estrema rilevanza economi- management. Rispetto alla scenza d’altra parte è sem- gentilezza, cortesia, attacca-

ca e sociale, si occupa ISO 9001 stressa un po’ di pre un fattore chiave per il mento al proprio posto di

infatti di formazione e istru- più i seguenti argomenti: successo della gestione lavoro, motivazione e rispetto

zione “non formale”, ossia HR (risorse umane), aziendale in tutto il mondo per il prossimo. Non si può

quella che non crea titoli a evaluation (inclusi gli obiet- e l’educazione viene sem- soltanto polemizzare su tutto,

“valore legale”, si applica pensare soltanto ai propri

per esempio alla formazio- diritti e non ai propri doveri, ad

ne continua o quella profes- avere invece che dare. Impa-

sionale, il training aziendale riamo dagli altri e costruiamo

in tutti i settori (sicurezza (e non miglioriamo, perché di

inclusa), alle scuole di questo si tratta) un’immagine

lingue o tecniche (per diversa nel mondo anche dei

esempio design, moda, servizi “made in Italy”. Sareb-

nuove professioni). be ora di pensarci. In attesa

È una norma contrattuale e che qualcosa cambi “meglio

certificabile per cui di sicuro l’aspirina della raccomandata”.

valore anche per il settore


pubblico ed i grandi com-
mittenti (inclusi i patrocini
e l’accreditamento regio-
nale). È perfettamente tivi), relazione con le parti pre più considerata un
integrabile alla ISO 9001 interessate (stakeholders). servizio business-oriented.
anche se “stand alone”. La norma consentirà di L’obiettivo è fornire un
Questi i requisiti che la aumentare la trasparenza e modello generico per la
rendono interessante e permettere il confronto a pratica professionale e
innovativa: business plan, livello mondiale dei servizi un riferimento comune per SB

gennaio
CRONACA

Molfetta – Sei colpevoli ne giuridiche» i responsabi- “soddisfatto del lavoro occhi: «Sono delusa, mi
accertati, al momento, per li. Condanne a pene pecu- svolto e del fatto che aspettavo di meglio da
la tragedia Truck Center, niarie correlate alla colpa l'impianto accusatorio questa sentenza». Secondo
l’autorimessaggio di Molfet- organizzativa di cui al abbia retto subito dopo la il padre di Biagio Sciancale-
ta dove il 3 marzo 2008, D.Lgs. n. 231/2008 lettura della sentenza”. pore, inoltre “ci sono altre
per le forti esalazioni (responsabilità amministra- Inoltre, ha aggiunto, “nel persone che devono ancora
sprigionatesi da una cister- tiva dell'impresa) per le 3 corso del processo sono pagare”. L'incidente alla
na contenente acido solfi- società imputate. emerse circostanze interes- Truck Center, provocò
drico persero la vita 4 Nel processo si erano costi- santi. Ora attendiamo le grande sgomento nell'opi-
operai. Concorso in omici- tuiti parte civile i familiari motivazioni del giudice per nione pubblica non solo
dio colposo plurimo e lesio- delle vittime e l'Inail. Le eventuali decisioni o pugliese, ma anche nazio-
ni colpose gravi con viola- procure dovranno valutare p r o v v e d i m e n t i ”. D e l u s e nale: a fronte di decessi sul
zione delle norme inoltre la posizione di alcuni invece le famiglie delle lavoro purtroppo all'ordine
di prevenzione infortuni: testimoni delle stesse vittime. “E' poco quello che del giorno in Italia. R L
questi i capi di accusa per i società che, sentiti in dibat- abbiamo ottenuto”, ha
quali sono state condanna- timento, avrebbero reso commentato la vedova di
te a 4 anni di reclusione falsa testimonianza. Il Luigi Farinola, uno degli
e a 5 di interdizione dibattimento si era aperto il operai uccisi. “Spero che il
«dall’esercizio dell’ufficio di 28 marzo 2009 con una carcere per quelle persone
amministratore, sindaco, sola certezza: era stato sia vero e non che dopo
liquidatore, direttore gene- l’acido solfidrico o idrogeno poco pagano ed escono.
rale e dirigente preposto solforato (H2S) presente Loro hanno condannato a
alla redazione di documenti nella cisterna giunta nella morte cinque persone”.
societari nonché di ogni zona Asi per la bonifica a Anche la madre di Michele
altro ufficio con potere causare i decessi. Il pubbli- Tasca, 20 anni, ha com-
di rappresentanza di perso- co ministero si è detto mentato con le lacrime agli

gennaio
RUBRICA

Presidente ASSOCONSULT

Buongiorno Presidente, Industry consulenza che, tra il 2008 e il 2009, pur


innanzitutto la ringrazio per ancora nel 2008, ha non soffrendo la crisi come Ezio Lattanzio
la sua disponibilità pur con registrato una crescita dei altri settori, è rimasta
così poco preavviso. La volumi di affari. Dopo ferma nel fatturato com-
nostra rivista si occupa numerosi anni di crescita, il plessivo. Il settore in Italia
principalmente del mondo settore ha registrato, nel pesa sul PIL solo lo 0,25%,
della certificazione e come 2009 e nel 2010, una contro l'1,06% in Germa-
lei ben sa tale realtà è contrazione rispettivamen- nia, l'1,1% in Gran Breta-
strettamente connessa a te del 5% e dell' 1%, con gna, lo 0,87% in Spagna e
quella della Consulenza una attesa di stabilità per il lo 0,43 % in Francia (dati
Organizzativa e di Direzio- 2011. Nell'insieme, il Setto- FEACO).
ne. Passiamo ad alcune re ha retto l'impatto iniziale Dal 2010 avete attivato in
domande. della crisi, anche grazie alle via sperimentale un osser-
elevata flessibilità dei costi. vatorio sul mercato del
Ci parli dell’evoluzione del A titolo esemplificativo, tra i management consulting,
mercato della consulenza Soci Assoconsult, è insigni- vuole parlarcene? processo permanente di
negli ultimi anni. ficante il numero di soggetti ASSOCONSULT ha attivato analisi e confronto tra gli
Il settore del management che hanno 'chiuso i batten- nel 2010 la prima edizione operatori del settore della
consulting, a livello interna- ti'. Sicuramente gli acqui- dell’Osservatorio sul mer- consulenza.
zionale, attraversa da renti di consulenza sono più cato del Management C’è un settore industriale
alcuni anni un percorso di attenti al costo dei servizi, Consulting in Italia. La trainante che richiede mag-
trasformazione, iniziato già anche nell'ambito delle loro rilevazione, avviata in via giormente servizi di consu-
prima della attuale fase di politiche di cost reduction sperimentale, si ripeterà lenza? Quali prospettive
recessione, ma dalla che la congiuntura econo- ogni anno. L’Osservatorio dalla Pubblica Amministra-
stessa reso più evidente ed mica recessiva ha genera- nasce dall’esigenza, diffusa zione?
incisivo. I cambiamenti to. Nell'insieme, ne deriva tra gli operatori del settore, Negli anni precedenti la
riguardano in primo luogo una leggera contrazione dei di meglio comprendere la crisi congiunturale, i settori
la domanda dei Commit- prezzi, ma il fenomeno più dimensione, l’evoluzione e che maggiormente hanno
tenti dei servizi di consu- evidente è la richiesta di le dinamiche del nostro trainato la domanda di
lenza e, di conseguenza, i maggiore qualità e concre- business. Fino ad oggi, non servizi di consulenza sono
modelli di business e tezza. esisteva, in Italia, uno stru- stati indubbiamente quelli
l’organizzazione degli Come si rapporta il mercato mento di ricerca che del Credito/Assicurazioni e
operatori che caratterizza- italiano della consulenza rilevasse, in modo attendi- delle Telecomunicazioni,
no l’offerta, caratterizzata con il mercato internazio- bile, l’evoluzione del nostro con una concentrazione
in Italia da una elevata nale? settore. L’Osservatorio degli incarichi a favore delle
frammentazione. Gli effetti La consulenza in Italia, Assoconsult nasce proprio imprese di consulenza di
della crisi economica, anche negli anni d'oro, non per colmare questa lacuna maggiori dimensioni. Nella
iniziata nel 2008, si sono ha mai raggiunto le quote ed ha l’obiettivo di diventa- fase di crisi, il settore che
manifestati in ritardo sulla degli altri paesi in Europa e re uno strumento ed un meno ha segue a pagina 5

gennaio
RUBRICA
risentito del fenomeno del degli assetti delle imprese, Sul mercato inerente la re e anche rappresentante
taglio dei costi per acquisto in una realtà che è troppo Compliance, la Certificazio- di Assoconsult all’interno
servizi di consulenza è sbilanciata su micro-o- ne di Sistema e di Prodotto del Comitato di Indirizzo e
quello della Energia e Public dimensioni, inadeguate a (cogente e volontario) ed il Garanzia di ACCREDIA
Utilities. In prospettiva, un sostenere le sfide del cam- Risk Management qual è il (Filippo Pennati Salvadori).
settore trainante potrebbe biamento. I prossimi ruolo di Assoconsult? Con questa iniziativa ASSO-
essere quello della Pubblica mesi/anni saranno decisivi, Nell’ultimo anno, vista CONSULT vuole promuove-
amministrazione se si perchè gli imprenditori l’importanza delle temati- re una politica di trasparen-
considera che la riforma del della consulenza dovranno che da Lei citate, è stato za e servizio al Sistema
comparto pubblico è da affrontare scelte decisive costituito all’interno di Qualità Italia e sottolineare
tutti indicata come essen- per il proprio sviluppo e la Assoconsult un settore il comportamento virtuoso
ziale e trainante per la loro sopravvivenza. Il specifico RISK MANAGE- degli attori della Filiera (a
modernizzazione del Paese nostro settore subirà 'inevi- MENT, COMPLIANCE E COR- partire dai consulenti e
ed è evidente come esso tabili e benefici processi di PORATE SOCIAL RESPON- degli Organismi di Certifica-
possa rappresentare, nel aggregazione tra gli opera- SABILITY. Assoconsult zione) dal punto di vista
suo stesso interesse, un tori'. Sul medio periodo ritiene che in questo mer- etico e del rispetto dei ruoli,
possibile mercato di cresci- saranno premiate le impre- cato ci siano ancora spazi in un momento nel quale la
ta per le imprese che se di consulenza che hanno per offrire un servizio di credibilità di molti sistemi è
erogano servizi di consu- investito su progetti di valore a supporto delle minata dalle tematiche del
lenza. A conforto di questo riconfigurazione secondo Imprese, per aiutarle ad conflitto di interessi.
il caso di tutti gli altri paesi logiche 'industriali'. essere più efficaci e più Purtroppo molto spesso la
europei evoluti nei quali il Quali suggerimenti si sente efficienti nel gestire la com- regola prevalente è quella
ricorso delle pubbliche di dare ai giovani che petizione internazionale, a del Business tralasciando le
amministrazioni all'acquisto vorrebbero lavorare nel patto che tutti gli attori reali esigenze del mercato.
di servizi di consulenza è settore della consulenza? Si della filiera lavorino in L'iniziativa consiste nell'a-
molto più consistente ed è sente di consigliare un questa ottica, offrendo, a prire un tavolo fra le parti
considerato una pre-e- particolare percorso forma- diverso titolo: conoscenze, interessate (Associazioni di
condizione al successo dei tivo (facoltà universitarie, competenze e professiona- Consulenza, Associazioni
processi di modernizzazio- master, corsi di specializza- lità nel rispetto dei ruoli e imprenditoriali, Associazio-
ne. zione)? delle regole. Il fine ultimo ni di Organismi di Certifica-
Quale consiglio può dare Nell'insieme per il 2011 di queste azioni è volto al zione e Istituzioni) per
alle piccole società di prevedo un assestamento miglioramento del servizio predisporre un protocollo di
consulenza (quelle con un con ripresa delle assunzioni alle Imprese clienti finali, intesa tra Società di Consu-
numero di addetti pari o e riduzioni a seconda per generare reale valore lenza e Organismi di Certifi-
inferiore alle tre unità), le dell'impatto della crisi sui aggiunto, necessario per il cazione all'interno del quale
quali costituiscono anche singoli operatori, essendo miglioramento della com- chi aderirà dovrà rispettare
sulla base dei vostri dati comunque evidente che la petitività ed alla sostenibili- tali requisiti minimi. Il
circa l’85% delle imprese di congiuntura sfavorevole ha tà del nostro sistema documento verrà divulgato
consulenza del mercato mutato il contesto competi- economico, attraverso al mercato con all'interno i
italiano? tivo nel settore e differen- l’applicazioni di regole nominativi di coloro che
In questo scenario la ziato maggiormente il diva- efficaci e la condivisione di hanno aderito (white list),
congiuntura sfavorevole ha rio tra gli operatori. A livello valori deontologici. Proprio di conseguenza il mercato
mutato il contesto competi- professionale le figure più su questa tematica penso sarà a conoscenza di coloro
tivo nel settore e differen- giovani che si affacciano e che la vostra rivista possa che hanno intenzione di
ziato maggiormente il diva- riescono ad entrare nelle contribuire alla divulgazio- operare secondo tale deca-
rio tra gli operatori, specie imprese di consulenza ne al mercato dei risultati logo. Ovviamente il merca-
tra quelli di minori dimen- devono conoscere molto derivanti da uno dei proget- to avrà la possibilità di fare
sioni: le medie nascondono bene le lingue, essere ti volto a migliorare sempre segnalazioni sui comporta-
casi di calo di fatturato aperte ad operare all'estero più il Sistema Italia gestiti menti dei vari attori. Ci
consistente, anche nell'or- e con forte potenziale di dal Coordinatore del Setto- congediamo con un in
dine del 40% ed alcune leadership. La crescita delle bocca al lupo. SI
situazione di crescita o componenti tecnologiche
comunque maggiore solidi- nei progetti favorisce i
tà. E' evidente la necessità giovani con la laurea in
di un ridisegno complessivo Ingegneria, in particolare
dei modelli di business e Ingegneria Gestionale.

gennaio
gennaio
lato in un sacchetto di produttrice possa espri-
plastica e poi nella scatolet- mersi adeguatamente in
ta di cartone? Invece, merito. Per quanto riguarda
ritenuto sanitariamente la difficoltà nel contattare
adeguato un semplice l'azienda, purtroppo questo
imballaggio in cartoncino, è un problema ricorrente,
in riferimento a d un si espone il prodotto ad in barba ad ogni regola di
prodotto disinfettante e di attacchi di germi e batteri, customer care come
sanificazione, trattandosi di riducendone a priori evidenziava. Q u a l s i a s i
un noto prodotto etichetta- l’efficacia. Inoltre, nei vari impresa che voglia fideliz-
to quale "irritante" nonché siti web dell’azienda zare i propri clienti avrebbe
altamente igroscopico data produttrice, non ho trovato tutto l'interesse ad ascolta-
la composizione dichiarata, alcun link “Contatti”: custo- re con attenzione suggeri-
non ritenete che il granula- mer care, chi era costei ? menti e anche lamentele.
to dovrebbe essere imbal- Grazie per l’attenzione. UT Grazie, cordiali saluti. GL

gennaio
INCHIESTA

- Cari dell'azienda. Abbiamo sono stati messi al bando inducendo il consumatore a


lettori, questo mese conti- iniziato nei mesi precedenti da anni, ma il 4% dei credere che questo non sia
nua il nostro approfondi- a parlare dei cosiddetti disclaimer fornisce proprio semplicemente un elemen-
mento riguardo un tema "sette peccati capitali" del informazioni di questo tipo, tare rispetto della legisla-
scottante e di stretta attua- Greenwashing, cioè l'indivi- come se fosse un importan- zione cogente ma un segno
lità, che sta mettendo a duazione delle pratiche più te segnale di rispetto distintivo rispetto ai
nudo le contraddizioni comuni in tale ambito. dell'ambiente da parte prodotti concorrenti. In
insite nella tendenza da Questo mese siamo giunti dell'azienda produttrice. Più conclusione, una pratica
parte di molte aziende, in al quinto peccato: il pecca-
tutto il mondo, a presentar- to di irrilevanza. Di cosa si
si come rispettose dell'am- tratta, in concreto? Si tratta
biente senza in realtà avere di affermazioni pubblicizza-
implementato una vera te riguardo un determinato
politica in tal senso e bene ma che, indipenden-
soprattutto senza che le temente dall’essere veritie-
proprie affermazioni riguar- re, non sono particolar-
do la propria condotta siano mente importanti e di
in realtà supportate da fatti conseguenza non aiutano il
concreti. Stiamo ovvia- consumatore a capire qual-
mente parlado del feno- cosa di più del prodotto.
meno chiamato "Gre- L'esempio più classico che
enwashing": una realtà si possa fare per far com-
che sta trasformando in prendere al meglio di cosa
mero strumento di marke- stiamo parlando è il in generale, possiamo che forse non infrange
ting, a volte anche truffaldi- seguente: non serve sapere pensare a tutte quelle nessuna legislazione parti-
no, quella che dovrebbe che un deodorante non situazioni in cui un prodotto colare ma che induce
essere una pratica giusta e contiene CFC, dal momento è presentato come "libero comunque in inganno i
indispensabile di gestione che i clorofluorocarburi da sostanze tossiche", consumatori. RL

gennaio