Sei sulla pagina 1di 12

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia - Direzione Generale

Servizi per la Valutazione


Traguardi 1per lo sviluppo delle competenze al termine nella scuola primaria, se
condaria di primo grado
competenze chiave di cittadinanza da acquisire al termine dell obbligo d istruzione
(estratto proposto per il confronto in verticale sulla progressione delle compet
enze del curricolo nazionale con anche
riferimento internazionale)

da INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO da REGOLAMENTO DELL OBBLIGO D ISTRUZIONE d


a PISA
TRAGUARDI
AL TERMINE DELLA SCUOLA
PRIMARIA
TRAGUARDI
AL TERMINE DELLA SCUOLA
SECONDARIA DI PRIMO GRADO
COMPETENZE CHIAVE DELLA
CITTADINANZA ATTIVA
(BIENNIO SECONDARIA DI
SECONDO GRADO)
AMBITO
COMPETENZE TRASVERSALI
(MACRO)
ARTICOLATE
Competenze OCSE PISA
matematica
L alunno sviluppa un
L alunno ha rafforzato Imparare ad imparare
Pensiero e ragionamento
atteggiamento positivo un atteggiamento positivo Costruzione del sé -organizzare i
l proprio
Argomentazione
rispetto alla matematica, rispetto alla matematica e, apprendimento, individuand
o,
Rappresentazione
anche grazie a molte attraverso esperienze in scegliendo ed utilizzando varie
Modellizzazione
esperienze in contesti contesti significativi, ha fonti e varie modalità di
Uso del linguaggio
significativi, che gli hanno capito come gli strumenti informazioni e di formazi
one simbolico, formale e tecnico e
fatto intuire come gli appresi siano utili in molte (formale, non formale ed del
le operazioni
strumenti matematici che ha
imparato siano utili per
situazioni per operare nella
realtà.
informale), anche in funzione dei
tempi disponibili, delle proprie
Uso di sussidi e strumenti
operare nella realtà.
Riconosce e risolve
problemi di vario genere
analizzando la situazione e
traducendola in termini
matematici, spiegando anche
in forma scritta il
procedimento seguito
strategie e del proprio metodo di
studio e di lavoro
1 Elaborazione al 7/10/07 per la presentazione nei seminari del Convegno dall arte
astratta ...alla valutazione concreta. Atto II:le competenze , organizzato dalla D
G a Milano il
Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia - Direzione Generale
Servizi per la Valutazione

Percepisce e rappresenta
forme relazioni e strutture
che si trovano in natura o che
sono state create dall uomo,
utilizzando in particolare
strumenti per il disegno
geometrico (riga, compasso,
squadra) e i più comuni
strumenti di misura.
Si muove con sicurezza
nel calcolo scritto e mentale
con i numeri naturali e sa
valutare l opportunità di
ricorrere ad una calcolatrice.

Percepisce, descrive e
rappresenta forme
relativamente complesse,
relazioni e strutture che si
trovano in natura o che sono
state create dall uomo
Usa correttamente i
connettivi (e, o, non,
se allora) e i quantificatori
(tutti, qualcuno, nessuno) nel
linguaggio naturale, nonché
le espressioni: è possibile,
probabile, è certo, è
impossibile
Relazioni con gli altri Comunicare
-comprendere messaggi di genere
diverso (quotidiano, letterario,
tecnico, scientifico) e di
complessità diversa, trasmessi
utilizzando linguaggi diversi
(verbale, matematico, scientifico,
simbolico, ecc.) mediante diversi
supporti (cartacei, informatici e
multimediali)
- rappresentare eventi, fenomeni,
principi, concetti, norme,
procedure, atteggiamenti, stati
d animo, emozioni, ecc.
utilizzando linguaggi diversi
(verbale, matematico, scientifico,
simbolico, ecc.) e diverse
conoscenze disciplinari, mediante
diversi supporti (cartacei,
informatici e multimediali)
Comunicazione
Uso del linguaggio
simbolico, formale e tecnico e
delle operazioni
Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia - Direzione Generale
Servizi per la Valutazione

Impara a costruire
ragionamenti (se pure non
formalizzati) e a sostenere le
proprie tesi, grazie ad attività
laboratoriali, alla discussione
tra pari e alla manipolazione
di modelli costruiti con i
compagni.

Ha consolidato le
conoscenze teoriche
acquisite e sa argomentare (
ad esempio sa utilizzare i
concetti di proprietà
caratterizzante e di
definizione) grazie ad attività
laboratoriali, alla discussione
tra pari e alla manipolazione
di modelli costruiti con i
compagni.
Rispetta punti di vista
diversi dal proprio; è capace
di sostenere le proprie
convinzioni, portando
esempi e controesempi
adeguati e argomentando
attraverso concatenazioni di
affermazioni; accetta di
cambiare opinione
riconoscendo le conseguenze
logiche di
un argomentazione corretta
Collaborare e partecipare
-interagire in gruppo,
comprendendo i diversi punti di
vista, valorizzando le proprie e le
altrui capacità, gestendo la
conflittualità, contribuendo
all apprendimento comune ed alla
realizzazione delle attività
collettive, nel riconoscimento dei
diritti fondamentali degli altri
Argomentazione
Agire in modo autonomo e
responsabile
Sapersi inserire in modo attivo e
consapevole nella vita sociale e
far valere al suo interno i propri
diritti e bisogni riconoscendo al
contempo quelli altrui, le
opportunità comuni, i limiti, le
regole, le responsabilità
Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia - Direzione Generale
Servizi per la Valutazione

Riesce a risolvere facili


problemi (non
necessariamente ristretti a un
unico ambito) mantenendo il
controllo sia sul processo
risolutivo, sia sui risultati e
spiegando a parole il
procedimento seguito
Riconosce e risolve
problemi di vario genere
analizzando la situazione e
traducendola in termini
matematici, spiegando anche in
forma scritta il procedimento
seguito, mantenendo il controllo
sia sul processo risolutivo sia sui
risultati.
Rapporti con la realtà naturale
e sociale
Risolvere problemi
-affrontare situazioni
problematiche costruendo e
verificando ipotesi, individuando
le fonti e le risorse adeguate,
raccogliendo e valutando i dati,
proponendo soluzioni utilizzando,
secondo il tipo di problema,
contenuti e metodi delle diverse
discipline.
Formulazione e risoluzione
di problemi
Modellizzazione
Affronta i problemi con
Confronta procedimenti Individuare collegamenti e
Pensiero e ragionamento
strategie diverse e si rende diversi e produce relazioni
Rappresentazione
conto che in molti casi possono formalizzazioni che gli -individuare e rappresen
tare,
Modellizzazione
ammettere più soluzioni consentono di passare da un
problema specifico ad una
classe di problemi
elaborando argomentazioni
coerenti, collegamenti e relazioni
tra fenomeni, eventi e concetti
diversi, anche appartenenti a
diversi ambiti disciplinari, e
lontani nello spazio e nel tempo,
cogliendone la natura sistemica,
individuando analogie e
differenze, coerenze ed
incoerenze, cause ed effetti e la
loro natura probabilistica.
Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia - Direzione Generale
Servizi per la Valutazione

Utilizza rappresentazioni
di dati adeguate e le sa
utilizzare in situazioni
significative per ricavare
informazioni.
Riconosce che gli oggetti
possono apparire diversi a
seconda dei punti di vista
Descrive e classifica
figure in base a caratteristiche
geometriche e utilizza modelli
concreti di vario tipo anche
costruiti o progettati con i suoi
compagni
Impara a riconoscere
situazioni di incertezza e ne
parla con i compagni iniziando
a usare le espressioni è più
probabile , è meno probabile
e, nei casi più semplici, dando
una prima quantificazione.
Valuta le informazioni
che ha su una situazione,
riconosce la loro coerenza
interna e la coerenza tra esse
e le conoscenze che ha del
contesto, sviluppando senso
critico.
Acquisire ed interpretare
l informazione
-acquisire ed interpretare
criticamente l'informazione
ricevuta nei diversi ambiti ed
attraverso diversi strumenti
comunicativi, valutandone
l attendibilità e l utilità,
distinguendo fatti e opinioni.
Pensiero e ragionamento
Argomentazione
Rappresentazione
Uso del linguaggio
simbolico, formale e tecnico e
delle operazioni
Uso di sussidi e strumenti
Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia - Direzione Generale
Servizi per la Valutazione
Descrizione competenze di area matematica OCSE PISA
Pensiero e ragionamento
Questa competenza consiste nel formulare domande ( Come trovo? , A quale matematica e
vo ricorrere per ? Quali sono gli aspetti essenziali di questo problema o
situazione? ) e nel comprendere i corrispondenti tipi di risposte (fornite per mez
zo di tabelle, grafici, espressioni algebriche, figure, specifiche di punti chia
ve, ecc.) nel
distinguere fra definizioni, teoremi, congetture, ipotesi e affermazioni che rig
uardano casi particolari e nel riflettere su tali distinzioni o nell articolare, n
el comprendere e
manipolare la portata e i limiti di determinati concetti matematici e nel genera
lizzare i risultati.
Argomentazione
Questa competenza consiste nel formulare semplici ragionamenti di carattere mate
matico distinguendo fra dimostrazioni e e forme più articolate di argomentazione o
di
ragionamento, nel creare catene di ragionamenti matematici di diverso tipo e nel
valutarne la validità; nel far ricorso all euristica ( Che cosa può o non può accadere? ,
ale
può essere il caso? E perché , Che cosa sappiamo e che cosa vogliamo ottenere? , Quali fr
le proprietà sono essenziali? , In che relazione si pongono gli oggetti? ).
Comunicazione
Questa competenza consiste nel comprendere enunciati e nel sapersi esprimere, in
forma orale e scritta, su questioni di carattere matematico, che vanno dal semp
lice assegnare
un nome e riconoscere le proprietà fondamentali di oggetti noti, allo spiegare cal
coli e risultati solitamente in più di una direzione) fino all illustrare problemi c
aratterizzati da
relazioni complesse, comprese relazioni logiche. Infine tale competenza comporta
anche la comprensione di enunciati scritti o orali emessi da altre persone e ri
guardanti tali
problemi
Modellizzazione
Questa competenza consiste nella strutturazione del campo o della situazione che
deve essere modellizzata, nel tradurre la realtà in strutture matematiche all interno
di contesti
che potrebbero essere complessi o molto diversi da quelli ai quali gli studenti
sono abituati, nell interpretare modelli e risultati matematici in termini di realtà ,
e viceversa,
nonché aspetti di comunicazione dei risultati del modello (raccogliere informazion
i e dati, monitorare il processo di modellizzazione e validare il modello risult
ante del processo
stesso). Tale competenza comprende inoltre il riflettere, analizzando, il critic
are e l impegnarsi in comunicazione più complesse riguardanti i modelli e la modelli
zzazione.
Formulazione e risoluzione di problemi
Questa competenza consiste nel porre e formulare problemi matematici in un modo
che vada ben oltre la riproduzione in forma chiusa di problemi standard conosciu
ti puri e
applicati, nel risolvere tali problemi e ricorrendo ad approcci e procedure stan
dard o a processi originali di problem solving che uniscano aree diverse della m
atematica e
differenti metodi di rappresentazione e comunicazione (schemi, tabelle, grafici,
parole e figure). Essa, inoltre, implica una riflessione sulle strategie e sull
e soluzioni.
Rappresentazione
Questa competenza consiste nel decodificare, codificare e interpretare rappresen
tazioni note o meno note di oggetti matematici, nello scegliere e passare da una
forma di
rappresentazione di oggetti e situazioni matematiche a un altra, nel tradurre e di
stinguere fra diverse forme di rappresentazione. Essa implica inoltre una combin
azione creativa
di rappresentazione differenti e la creazione di rappresentazioni originali.
Uso del linguaggio simbolico, formale e tecnico delle operazioni
Questa competenza consiste nel decodificare e interpretare un linguaggio simboli
co e formale in contesti e situazioni sconosciute, nel lavorare con enunciati ed
espressioni che
contengono simboli e formule e nell usare variabili, risolvere equazioni ed effett
uare calcoli. Essa implica inoltre la capacità di affrontare enunciati e termini c
omplessi e un
linguaggio simbolico o formale cui non si è abituati e nel tradurre in linguaggio
naturale il linguaggio simbolico/formale.
Uso di sussidi e strumenti
Questa competenza consiste nel conoscere ed essere capaci di usare sussidi e str
umenti, conosciuti o meno, in contesti, situazioni e modi assai diversi da quell
i nei quali essi
sono solitamente introdotto e usati. Essa implica inoltre la conoscenza dei limi
ti di tali sussidi e strumenti.