Sei sulla pagina 1di 34

DERMATOLOGIA - MALATTIE INFETTIVE

ACNE

{Patologia cronica infiammatoria dell’unità pilosebacea, a patogenesi multifattoriale. Può presentarsi con lesioni
infiammatorie e non infiammatorie e prevale nelle zone seborroiche, ad alta densità di ghiandole sebacee, e quindi
il volto e il dorso. L’85% della popolazione generale ne è affetta durante la vita. Vi è una stretta correlazione tra
acne e pubertà, infatti colpisce in prevalenza adolescenti.
I fattori patogenetici dell’acne sono 4 e la terapia va a colpirli tutti: 1) Cheratinizzazione dell'infundibolo pilifero
→ eccessiva proliferazione dell’epitelio del follicolo → tappo che occlude il lume e impedisce che il sebo prodotto possa
uscire fuori. 2) Seborrea → l’eccessiva produzione di sebo dalla ghiandola sebacea (anche perché si è visto come vi sia un
aumento locale della 5α-reduttasi che aumenta il livelli di DHT. 3) Attività del Propionibacterium Acnes, della flora
batterica anaerobia follicolare residente. La proliferazione eccessiva determina la creazione di uno stato
infiammatorio a causa dell’iperidrolisi dei trigliceridi ad acidi grassi. 4) Infiammazione}.

Acne:
✓ I farmaci che possono indurre reazioni acneiche includono : derivati del bromo. (22 febbraio 2017).
✓ Un batterio importante nella patogenesi dell’acne è: Propionibacterium Acnes. (Appello settembre
2016).
✓ Fanno parte del quadro clinico dell’acne: papule. (Appello settembre 2016).
✓ Quale dei seguenti farmaci topici è utile per ridurre la resistenza batterica all’acne: benzoil
perossido. (Settembre 2016).
✓ Cosa NON è presente nell’acne: papule e pustole, noduli e cisti, cicatrici, aree di lichenificazione e
verrucosità (esatta). (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ Esordisce in epoca puberale.
✓ Può insorgere in età neonatale {acne neonatale, che si manifesta nei primi giorni/mesi di vita, dovuta
all’effetto degli ormoni materni sulle unità pilosebacee del neonato}.
✓ Regredisce prevalentemente con esiti transitori o definitivi.
✓ Sede istotopografica → complesso pilosebaceo.
✓ Lesione elementare: comedone (→ lesione elementare non infiammatoria dell’acne).
✓ Si manifesta con: papule. (lesione infiammatoria dell’acne, insieme a pustole, noduli, cisti, nodulo-cisti).
✓ Influenzata da ormoni.
✓ Causata da seborrea e da P. Acnes.
✓ Momenti eziopatogenetici dell’acne → ipersecrezione sebacea, ipercheratinizzazione follicolare, colonizzazione
batterica-infiammatoria.
✓ Nell’acne giovanile i pazienti presentano lesioni cutanee: Polimorfe, Talora influenzate da traumi
autoindotti, In sedi seborroiche (tutte le precedenti).

Acne volgare {si manifesta dall’inizio della pubertà, ossia da quando le ghiandole surrenali iniziano a produrre i
primi ormoni sessuali. Rischio maggiore nei soggetti con disordini endocrini, in particolare nella donna la sindrome
dell’ovaio policistico. Picco di età è di 25 anni. Risultato di fattori genetici (ereditarietà poligenica) + fattori
scatenanti ambientali esogeni (sostanze chimiche - farmaci, cosmetici, fattori fisici - radiazioni, fattori climatici,
dieta, fumo…) e endogeni (fattori psichici e ormonali).

✓ Quale dei seguenti farmaci sistemici può essere utile nell’acne volgare : Isotretinoina. (Appello del 22
febbraio 2017).
✓ Quale tra questi è un fattore di rischio per l’acne volgare → disordini endocrini. (Appello del 25 gennaio
2017).
✓ Quale delle seguenti lesioni elementari NON è presente nell’acne volgare : papula, pustola, nodulo,
POMFO (corretta). (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Da cosa è provocata l'acne volgare.
✓ Risponde a tetraciclina.
✓ Il nodulo: può essere osservato nell’acne volgare.

Trattamento dell’acne: {I farmaci utilizzati sono antibiotici (tetracicline…), retinoidi e POB (benzoil-perossido),
sia per via topica che per via sistemica. La terapia va calibrata in base alla gravità dell’acne: LIEVE - comedonica;
MODERATA - papulo-pustolosa; GRAVE: nodulo-cistica}.
✓ Nei pazienti femminili con acne severa in terapia con isotretinoina: Va associata contraccezione
protratta dopo la fine della terapia per 1 mese.
✓ Si tratta con Benzoil Perossido, antibiotici ed acido salicilico.
✓ Quale di questi farmaci è utile per ridurre la resistenza batterica nell’acne: Benzoil perossido.
✓ Sensibile alle tetracicline.
✓ NON è trattata con Acido Tricloroacetico.

Acne rosacea:
✓ Colpisce soprattutto le donne adulte.
✓ Mancano i comedoni (lesioni elementari tipiche dell’acne giovanile).

✓ Di quale patologia il comedone è la lesione elementare peculiare? Acne.


✓ Quale delle sottoriportate affermazioni relative all'acne è corretta? La lesione tipica è il comedone.
✓ Quale di questi farmaci non trova impiego nel trattamento dell'acne: Deltacortene (Gli altri sono: Minociclcina,
Tetraciclina, POB, Isotretinoina, POB).
✓ Quale di questi fattori non gioca un ruolo nella patogenesi dell'acne? Alimenti.
✓ Qual'è la sede istotopografica dell'acne? Complesso pilo-sebaceo.
✓ Quali sono i momenti eziopatogenetici dell'acne? Tutte le precedenti (vedi sopra).

AGEP
{La pustolosi esantematica acuta generalizzata (acute generalized exanthematous pustulosis, AGEP) è una
particolare patologia, in genere farmaco-indotta, caratterizzata da un’improvvisa eruzione eritemato-edematosa
di centinaia di pustule superficiali, sterili, NON follicolari, diffuse all’intero soma. Alcuni elementi: entra in
diagnosi differenziale con la psoriasi pustolosa. Si autorisolve spontaneamente con desquamazione. NON si
associa ad artrite}.
✓ Nell’AGEP quale delle seguenti affermazioni è ERRATA: si associa spesso ad artrite. (11 Luglio 2016).
✓ Nell’AGEP NON si osservano: pustole follicolari su base non eritematosa (NO pustole follicolari!!! Solo
microspustole NON follicolari!).

AMEBIASI INTESTINALE
✓ L’amebiasi intestinale determina: diarrea muco-sanguinolenta.
✓ L’amebiasi intestinale (domande in vari appelli, in cui la risposta è in genere: tutte le precedenti):
- Si trasmette per via orofecale
- Si manifesta tipicamente con diarrea muco-ematica
- Può essere complicata da un ascesso epatico/polmonare e da perforazione intestinale.
- Viene diagnosticata con la dimostrazione dei trofozoiti (di Entoameba) nelle feci.
- Colpisce fegato, retto-colon, meningi.
✓ Complicanze dell’amebiasi: ascesso epatico, ascesso polmonare, polmonite, pleurite, lesioni ulcerate
cutanee (tutte).

✓ Quale di queste malattie può avere come complicanza la formazione di un asceso epatico amebiasi.

BORRELIE e MALATTIA DI LYME


✓ Nella fase precoce della malattia di Lyme si può osservare la presenza di : eritema cronico migrante
con artro-mialgie.
✓ (Appello del 22 febbraio 2017).
✓ Nel primo stadio della malattia di Lyme si osserva spesso la presenza di : eritema cronico migrante
(Appello del 25 gennaio 2017 e dell’11 luglio 2016).
✓ Nel terzo stadio della malattia di Lyme si può osservare (indicare la risposta ERRATA) : eritema
migrante. (Settembre 2016).
✓ Gli organi bersaglio della malattia di Lyme sono rappresentati da: Cute, Articolazioni, Sistema
nervoso, Cuore.
✓ In corso di malattia di Lyme si osservano tipicamente: Eritema cutaneo e artralgie.
✓ La manifestazione clinica del 1° stadio della malattia (fase precoce) di Lyme comprende
tipicamente: Eritema cronico migrante (e artomialgie).
✓ Serbatoio Borrelia Burgdorferi: Uccelli.

✓ Un quadro clinico caratterizzato da artrite delle grandi articolazioni e anomalie neurologiche


(meningite asettica e radicoloneuriti) preceduti alcuni settimane prima dalla comparsa di un'
eritema migrante (a occhio di bue) accompagnato da febbre, rigor nucalis, mialgie ed astenia è
suggestivo di infezione da: Borrelia burgdoferi.
✓ La più importante malattia causata da spirochete del genere Borrelia è: febbre ricorrente.
✓ Quale dei seguenti microrganismi è trasmesso all'uomo da i pidocchi Borrrelia recurrentis.
✓ Quale è il vettore della malattia di Lyme zecche del genere Ixodes.
✓ Paziente con febbre, eritema migrante, cefalea e dolori articolarti è affetto più probabilmente da:
malattia di Lyme.

BOTULISMO
✓ La manifestazione clinica del botulismo comprende: diplopia, strabismo, disfagia.

BRUCELLOSI
✓ La brucellosi tipica si manifesta con: febbre, artro-mialgie, sudorazioni notturne. (Settembre e luglio
2016).
✓ Manifestazioni della Brucella: Sudorazioni notturne, febbre, splenomegalia e mialgia.
✓ La brucellosi si manifesta tipicamente con: Febbre, artralgia, epatite acuta, linfonodi ingrossati
(sistemici), meningite a liquor limpido e sudorazione notturna.
✓ L’infezione da brucella è causata da: ingestione latticini contaminati.
✓ L’infezione da brucella è caratterizzata da: febbre ondulante (un giorno sì e uno no). Quella ricorrente (a
settimane alterna), è invece tipica della borreliosi di Lyme.
✓ Diagnosi di brucellosi: I settimana → emocoltura; II settimana → test di Wright.
✓ Brucellosi → tutte (febbre, artrosi, seticemia, meningite, endocardite).
✓ Il test di Wright si utilizza per la diagnosi di: brucellosi.
✓ Tra le seguenti specie di brucelle, quale è patogena per l'uomo Tutte le suddette (Melitensis, Abortus,
Suis).
✓ Come sono le brucelle Gram negative, acapsulate, asporigene.
✓ Cosa si intende per brucellosi cronica " " " 6 mesi.
✓ In corso di brucellosi quale complicanza è più frequente: Orchite.
✓ La febbre ondulante è caratteristica di: Brucellosi.
✓ La formula leucocitaria in corso di brucellosi evidenzia: Neutropenia.
✓ La prevenzione della brucellosi si avvale principalmente di: profilassi veterinaria ed igiene alimentare
✓ La reazione di Wright permette di fare diagnosi di: Brucellosi.
✓ La trasmissione della Brucellosi si realizza per ingestione di latte e suoi derivati di origine da animali
infetti.
✓ L'emocoltura è utile per la diagnosi di: Brucellosi.

CLAMIDIA
✓ L’infezione da Clamidia colpisce più frequentemente : immunodepressi, adolescenti maschi,
adolescenti femmine (corretta), anziani (Appello del 25 gennaio 2017).
✓ La diagnosi di infezione genitale da clamidia si può fare con : PCR. (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ Indicare quale tra i seguenti antibiotici NON è utile per la terapia dell’uretrite da clamidia : Penicillina
[probabilmente]. (Appello dell’11 luglio 2016 e del settembre 2016).
✓ Uretrite non gonococcica: Clamidia Trachomatis (solo maschi).
✓ Terapia uretrite da Clamidia: Azitromicina (prima scelta), Tetraciclina, Minociclina.
✓ Uretrite non gonococcica: Clamidia Trachomatis.
✓ Malattie provocate dalla Chlamydia: Uretrite, Artrite, Congiuntivite.
✓ NON provocata: Otite.
✓ I sierotipi L1, L1, L3 di Chlamydia trachomatis provocano: Linfogranuloma venereo.
✓ PI Chlamydia Trachomatis: 15-20 gg, essudato modesto e siero-mucoso.

✓ Caratteristica biologica delle Chlamydiae è: Sono parassiti intracellulari obbligati.

CMV
✓ Trasmissibilità al feto di CMV in gravidanza: 30%.
✓ Diagnosi prenatale del CMV: AmniocentesI.

✓ A quale famiglia appartiene il Citomegalovirus: Herpesviridae.


✓ Quale e' il farmaco antivirale piu' comunemente usato nei confronti del Citomegalovirus umano:
Gancyclovir.
✓ Quali agenti patogeni sono indicati dall'acronimo "ToRCH"? T.gondii/other/Rubeovirus/CMV/HSV.

COLERA
✓ Causa della diarrea da colera: tossina.
✓ Nel colera, la diarrea è: acquosa.
✓ Feci ad acqua di riso → colera.
✓ La patologia del colera si basa: sull'azione della tossina prodotta dai vibrioni a livello intestinale.
CUTE: STRUTTURA

- EPIDERMIDE
{A partire dalla giunzione dermoepidermica: Strato basale: cellule cuboidali o cilindriche con nucleo, melanociti,
cellule di Merkel. Strato spinoso: cellule con desmosomi, cellule di Langherans. Strato granulare (contenenti
cheratoialina). Strato lucido. Strato cornificato (cellule senza nucleo) polistratificato squamoso.
✓ Indicare la frase NON corretta: l’epidermide è ricca di vasi e nervi. (22 febbraio 2017 e settembre 2016).
✓ Epidermide: epitelio pavimentoso pluristratificato cheratinizzato . (Appello del 19 Dicembre 2016).

Lesioni dei diversi strati:


-Spinoso: acantolisi (pemfigo) o acantosi-iperplasia (psoriasi).
✓ Acantosi: Aumento spessore dello strato spinoso.
-Granulare: ipergranulosi.
-Cornificato: ipercheratosi, paracheratosi: cellule nucleate (psoriasi), ortocheratosi: aumentano ma sono sempre
senza nucleo, lichen.
-Spongiosi: sopraggiungere di liquido, proveniente dal derma , negli spazi intercellulari (eczema)}.
✓ Epidermide: NON è ricca di vasi e nervi.
✓ A strati: basale, spinoso, granuloso, lucido, corneo.

✓ Quale delle sottoriportate affermazioni relative alla struttura dell'epidermide è corretta? Lo strato
basale è costituito da una fila di cellule cilindriche.
✓ Qual'è la caratteristica istologica dell'epidermide? E' un epitelio squamoso polistratificato.

- DERMA
{E’ costituito da due parti una più superficiale detta derma PAPILLARE e una più profonda detta RETICOLARE.
Contiene mastociti, annessi cutanei, vasi e nervi. La vascolarizzazione è: plesso superficiale (papillare).
Plesso profondo: tra derma profondo e ipoderma (al confine col sottocutaneo)}.

- IPODERMA
✓ Contiene cellule adipose.

✓ *Quale delle sottoriportate affermazioni relative alla struttura della cute è corretta? L'ipoderma è
costituito principalmente da tessuto adiposo, fibre collagene e fibre elastiche.

- ANNESSI CUTENEI
✓ La rigenerazione epiteliale di un’area donatrice dopo un prelievo di cute a spessore parziale deriva
principalmente da: annessi cutanei. (Appello del 22 febbraio 2017).
✓ La ghiandola sebacea ha una secrezione: olocrina. (Appello settembre 2016).
✓ Gli annessi cutanei (ghiandole sudoripare, bulbi piliferi, …) stanno : nel derma (papillare e reticolare).
(Appello dell’11 luglio 2016).
✓ Ghiandole sudoripare: apocrine.
{Sia eccrine (secreto in granuli di acqua e NaCl, sono la maggioranza) che apocrine (solo la parte apicale
si perde con la produzione di sudore, sostanza lattescente. Sono più rappresentate nelle ascelle,
nell’inguine, sono stimolate dagli androgeni}.
✓ La crescita dei capelli è: ciclica, con fasi di crescita e di riposo.

✓ Il pelo è formato da bulbo, radice, fusto.


✓ Fasi del ciclo del pelo: Anagen (1, 2, 3), Catagen → Crescita, Telogen → Preparazione alla caduta e
Xelogen.

- MELANOCITI
✓ I melanociti si trovano prevalentemente: nello strato basale dell’epidermide (Appello del 25 gennaio
2017 e dell’11 luglio 2016).
✓ Da dove originano i melanociti? Cresta neurale.

✓ Cosa sono i melanociti? Cellule argentaffini che producono melanina.


✓ Qual è la funzione dei melanociti? Sintesi della melanina.

- CELLULE DI LANGHERANS
✓ Dove si trovano le cellule di Langherans: Nello strato spinoso.
✓ Presentano l’antigene.
✓ Cosa sono le cellule di Langerhans? Cellule dendritiche.

DENGUE
{La febbre dengue, più conosciuta semplicemente come dengue, è una malattia infettiva tropicale causata dal virus
Dengue (Arbovirus della famiglia dei Flaviviridae). E’ trasmessa da zanzare del genere Aedes, in particolar modo la
specie Aedes aegypti. Si presenta con febbre, cefalea, dolore muscolare e articolare, oltre al caratteristico
esantema simile a quello del morbillo. In una piccola percentuale dei casi si sviluppa una febbre emorragica
pericolosa per la vita, con trombocitopenia, emorragie e perdita di liquidi, che può evolvere in shock circolatorio e
morte}.

✓ La febbre dengue si presenta classicamente con: artro-mialgie, rush maculo-papuloso, febbre elevata .
(Appello del 25 gennaio 2017 e appelli di settembre e luglio 2016).
✓ Complicanze dengue: emorragie muco-cutanee.
✓ Presentazione della Dengue classica: (eritema, febbre, artralgie).

DERMATITE ATOPICA
La dermatite atopica è una malattia infiammatoria cronica della pelle, caratterizzata da intenso prurito e secchezza
cutanea. Interessa il 5-20% dei bambini e l’1-3% degli adulti, con notevoli effetti negativi sulla qualità della vita di
chi ne soffre. E’ molte volte associata ad asma e/o rino-congiuntivite allergica. Si manifesta con lesioni eczematose
acute e croniche che si sovrappongono in relazione alla fase della malattia. È caratterizzata da secchezza della
pelle, dovuta ad un’alterazione della barriera cutanea, rossore e intenso prurito. N.B. La diagnosi differenziale
più importante della DA è la scabbia}.

✓ Quale dei seguenti fattori sono coinvolti nell’eziopatogenesi della dermatite atopica : anomala
risposta Th2 verso gli allergeni ambientali, iperattività a stimoli infiammatori, alterazione della barriera
cutanea, tutte le precedenti (corretta). (Appello del 22 febbraio 2017 e del settembre 2016).
✓ Nella dermatite atopica: sono utili emollienti riparatori di barriera, sono utili topici steroidei, sono utili
inibitori topici della calcineurina, tutte le precedenti (corretta). (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Quale di queste patologie appartiene ai criteri minori della Dermatite Atopica : vitiligine, pitiriasi alba
(corretta), tinea versicolor, ipomelanosi a coriandolo. (Appello del 25 gennaio 2017).
✓ Le lesioni muscolose della pitiriasi alba sono: Ipopigmentate, a margini sfumati. (11 luglio 2016).
✓ Dermatite eczematosa ad andamento cronico-recidivante; eczema cronico che si caratterizza per vescicole
spongiotiche. Interessa il volto e, possibile infezione erpetica come complicanza, più frequente intorno ai 6
mesi.
✓ Lesione elementare nella DA: vescicola spongiotica.
✓ La dermatite atopica è:
- Più comune nei bambini.
- Eczematosa.
- Multifattoriale.
- Positiva al Prick test.
- Presenta aumento di IgE
- Aumenta sensibilità al contatto al nichel
- Si ha riduzione di ceramidi nell’epidermide.
✓ Dermatite atopica → parametri di laboratorio alterati: IgE, ipereosinofilia, altre atipie.
✓ Dermatite atopica → spesso in associazione con: Rinite allergica e\o asma bronchiale.
✓ Dermatite atopica: è più frequente negli adolescenti → FALSA!!!
✓ Lattante con dermatite atopica manifesta allergia per: Latte e uova.
✓ Abbinamento: Dermatite atopica → Bimbi.
✓ Abbinamento: Dermatite atopica → Prick Test.
✓ I pazienti con dermatite atopica: Hanno frequentemente alti livelli di IgE nel sangue.

✓ Cos'è la dermatite atopica? Una dermatite eczematosa.


✓ Dermatite atopica: quale delle affermazioni sottoriportate è corretta? L'andamento è cronico-recidivante.
✓ Dermatite atopica: quale delle affermazioni sottoriportate è corretta? La ricerca delle IgE totali e specifiche è utile ai
fini diagnostici.
✓ Dermatite atopica: quale delle affermazioni sottoriportate è corretta? Le prime manifestazioni cliniche si osservano al
volto e al cuoio capelluto.
✓ Dermatite atopica: quale delle affermazioni sottoriportate è corretta? Tutte le precedenti.
✓ In quale età insorge più frequentemente la dermatite atopica? 1° anno di vita.
✓ Nella terapia topica della dermatite atopica quali farmaci sono da utilizzare più a lungo? Emollienti.
✓ Quale classe di immunoglobuline può essere aumentata nella dermatite atopica? IgE.
✓ Quale dei dati sierologici sottoriportati è più frequente nella dermatite atopica? Aumento delle IgE circolanti.
✓ Qual'è l'allergene inalante più frequente nell'eziologia della dermatite atopica? Dermatofagoidi.
✓ Quali delle sottoriportate manifestazioni cliniche sono tipiche dell'atopia? Asma bronchiale, rinite allergica, dermatite
atopica.
✓ Quali sono gli alimenti più frequentemente in causa nella dermatite atopica? Tutte le precedenti.

DERMATITE DA CONTATTO ALLERGICA (DAC) e IRRITATIVA (DIC)


{Infiammazione della pelle scatenata dall'interazione con sostanze irritanti o allergeni.
Principali fattori in causa: medicamenti topici (antistaminici, topici, cortisonici, cerotti medicati, antibiotici topici,
FANS topici). DAC principali localizzazione in base all'età: adulti - mani, lattanti - viso, bambini - pieghe cutanee,
severa - tutto il corpo. Reazione immunomediata del IV tipo, si diagnostica col Patch test. Possibile eziologia
professionale. Esogena (classificazione eziologica)}.
✓ Quale delle seguenti sostanze è più frequentemente causa di DAC : plastiche, coloranti, profumi,
metalli (corretta). (Settembre 2016).
✓ Quale tra le seguenti NON rientra tra le cause di DAC da farmaci : sodio cloruro (Altre opzioni: FANS
topici, cerotti medicati, anti-istaminici topici). (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Quale tra le seguenti rientra tra le cause di DAC da farmaci : FANS topici, cerotti medicati, anti-
istaminici topici, tutte le precedenti (corretta). (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ Dermatite irritativa da contatto ed allergica (DIC e DIA) sono: malattie professionali.
✓ Dermatite da contatto → Spongiosi
✓ Dermatite da contatto → Patch test.
✓ Possibile eziologia professionale.
✓ Frequente quella da Nichel.
✓ Farmaco che non dà la DAC: Soluzione cloruro di sodio e acqua (fisiologica).
✓ La DAC è: un’immunoreazione da ipersensibilità di 4° (IV) tipo mediata da linfociti Th1.
✓ Nella DAC: possono comparire lesioni a distanza.
✓ La DAC è: causata spesso da metalli (e cosmetici che contengono nichel) e medicamenti topici.
✓ NON causata da acidi forti.
✓ Fattori favorenti la DAC: tutte le precedenti.
✓ Complicanze Dermatite Irritativa Contatto (DIC): Impetigine, eritrodermia ed eczematizzazione.

✓ Cosa sono le molecole sensibilizzanti nella dermatite allergica da contatto? Apteni.


✓ Dermatite da contatto: quale delle affermazioni sottoriportate è corretta? E' causata spesso dall'uso
di cosmetici.
✓ Il trattamento corticosteroideo topico è indicato in una sola delle sottoriportate affezioni: quale?
Dermatite da contatto.
✓ In quale patologia il patch test è diagnostico? Dermatite allergica da contatto.
✓ Quale delle sottoriportate affermazioni relative alla dermatite allergica da contatto è corretta? E'
una dermatite eritemato-edemato-vescicolare.
✓ Quale delle sottoriportate affermazioni relative alla dermatite allergica da contatto è corretta? Il
paziente può essere polisensibilizzato.
✓ Quale fra questi quadri non ha mai significato paraneoplastico? Dermatite da contatto.
✓ Qual'è il meccanismo patogenetico della dermatite allergica da contatto? Ipersensibilità ritardata di
IV tipo cellulo-mediata.
✓ Qual'è la lesione elementare caratteristica della dermatite allergica da contatto? Vescicola.
✓ Qual'è l'aspetto morfologico della dermatite da contatto cronica? Lichenificato.
✓ Quale tra le categorie lavorative sottoriportate presenta più spesso dermatite da contatto in Italia?
Casalinghe.
✓ Quali delle cellule sono coinvolte nella patogenesi della dermatite allergica da contatto? Linfociti T.

DERMATITE SEBORROICA
✓ La dermatite seborroica interessa: volto, il cuoio capelluto, lo scollato e più raramente le pieghe
✓ La dermatite seborroica NON interessa: le mani.

✓ In quale delle patologie sottoriportate il prurito è modesto o assente? Dermatite seborroica.


✓ Quale agente biotico gioca un ruolo importante nella dermatite seborroica dell'adulto? Malassezia
furfur.
✓ Quale di queste malattie sistemiche deve essere presa in considerazione in un paziente con
dermatite seborroica grave? Infezione da HIV.
✓ Quale di queste regioni corporee è solitamente risparmiata dalla dermatite seborroica? Dorso delle
mani.

DERMATITI (ALTRE)
✓ La dermatite erpetiforme di Duhring: si presenta con pomfi fissi, papule vescicole. (11 Luglio 2016).
✓ Dermatite erpetiforme: si associa a celiachia. (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ Dermatite bollosa: Impetigine (no eczema → che dà la vescicola).
✓ La Dermatite erpetiforme di Dhuring: Spesso associata a malattia celiaca (depositi IgA).

✓ Cos'è la dermatite erpetiforme di Duhring? Una malattia bollosa spesso associata ad atrofia dei villi
intestinali.
✓ Dermatite erpetiforme di Duhring: quale delle affermazioni sottoriportate è corretta? Le lesioni sono
caratterizzate da polimorfismo vero.
✓ In quale malattia cutanea è spesso presente l'intolleranza al glutine? Dermatite erpetiforme di
Duhring.
✓ Quale delle sottoriportate affermazioni relative alle malattie bollose autoimmuni è corretta? Nella
dermatite erpetiforme di Duhring il quadro clinico è polimorfo.
✓ Quali anticorpi sono presenti a livello della cute nella dermatite erpetiforme di Duhring? IgA.
✓ A quale delle patologie sottoriportate si associa comunemente l'enteropatia da glutine? Dermatite
erpetiforme di Duhring.
✓ Come sono le lesioni orali nella dermatite erpetiforme di Duhring? Rare.

ECTIMA
Piodermite ad evoluzione ulcerativa à si manifesta sulla cute con bolle, vescicole e pustole, le quali rompendosi
danno luogo ad una caratteristica ulcerazione.
{Dalla teoria: È una piodermite profonda ad evoluzione ulcerosa. È determinata generalmente da un streptococco e
colpisce prevalentemente gli arti inferiori. È caratterizzata da una pustola iniziale (come quelle dell’impetigine) che
si approfonda nel derma generando necrosi in profondità e produce una crosta scura/nera evidente con al di sotto
un’ulcera e che guarisce lasciando una cicatrice. La forma di ectima gangrenosa è tipica degli immunodepressi ed
è causata soprattutto da un anaerobio che è lo Pseudomonas Aeruginosa. È una forma molto grave, che tende ad
espandersi ed eventualmente a dare setticemia. La lesione inziale non è una pustola ma un bolla}.

ECZEMA
{Patologia infiammatoria cutanea acuta, subacuta o cronica, che presenta come lesione principale la vescicola
intraepidermica. E’ pruriginoso e non contagioso}
.
✓ L’eczema cronico dellemani: può raramente non rispondere alle terapie classiche, nel 20% dei casi è di
grado severo, la sua severità si valuta tramite il Physician’s Global Assessment, tutte le precedenti
(corretta). (Appello del settembre 2016).
✓ L’eczema cronico delle mani è: frequentemente una malattia professionale.
✓ Eczema → eritema, edema, vescicole.
✓ Abbinamento: vesciola → eczema.
✓ Qual'è la caratteristica principale dell'eczema? Prurito (sintomo dominante).

✓ *Qual'è il meccanismo patogenetico della vescicola eczematosa? Spongiosi.

ENDOCARDITE
✓ Un criterio maggiore di Duke per la diagnosi di endocardite infettiva è : almeno 2 emocolture positive
per microrganismi tipici. (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ L’agente eziologico più frequente di endocardite infettiva su valvola nativa è : Stafilococchi coagulasi-
negativi. (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Criterio maggiore di Duke nell’endocardite infettiva: Vegetazione all’ecocardiogramma
✓ Endocardite → necessari gli esami di coltura per la scelta della terapia.

✓ Macchie di Janeway sono tipiche di quale malattia infettiva: Endocardite infettiva.


✓ L'endocardite del tossicodipendente, più spesso localizzata a livello del cuore di destra, è più
frequentemente provocata da: Stafilococco.
✓ Quale tra i seguenti dati consente di escludere una endocardite infettiva: Assenza di febbre con
ecografia transtoracica negativa.
✓ Quale tra le seguenti rappresenta la principale complicanza extra-cardiaca in corso di endocardite
infettiva: Fenomeni embolici.
✓ Quale tra questi segni può rilevarsi in corso di endocardite infettiva: Macchie di Roth.
✓ La distinzione in endocarditi acute e subacute si basa su: Tutte le precedenti.

EPATITI

- Domande generali
✓ Il personale sanitario è esposto al rischio di infezione professionale da: HCV+HBV.
✓ Quali tra le seguenti epatiti virali può dar luogo a forma fulminante: Tutte le precedenti.
✓ Sono reperti di laboratorio indicativi per la diagnosi di epatite acuta da virus epatitici incremento
pari a dieci volte, o maggiore, del livello plasmatico delle transaminasi (aminotransferasi).
✓ Esiste un vaccino per tutte le forme di epatite sostenute dai più comuni virus epatotropi Solo per
l'epatite B e A.
✓ Quale delle seguenti infezioni ha come complicanza il carcinoma epatocellulare Epatite B e C.

- Epatite A (HAV)
✓ Via di contagio dell'HAV: alimentare.
✓ HAV: non cronicizza.
✓ L'epatite da HAV viene contratta: per via entero-orale.

- Epatite B
✓ L’epatite B può essere trasmessa per via: sessuale, perinatale, percutanea, tutte le precedenti
(corretta). (Appello settembre 2016).
✓ Marcatore (marker) sierologico di Epatite B Acuta (HBV): IgM anti-HBcAg.
✓ Indice replicazione del virus HBV: HBV-DNA.
✓ Indice guarigione HBV: IgG anti-HBs.
✓ Complicanza dell'HBV cronica: Cirrosi.
✓ La terapia HBV cronica: si basa sulla lamivudina.
✓ Se Mamma HBsAg+, al neonato: Ig anti-HBV + vaccino anti-epatiteB (4 dosi, ultima all’11 mese di vita).
✓ HBV con superinfezione HDV: cronicizza spesso (90%).
✓ HBV-terapia: interferon, adefovir, lamivudina.
✓ Markers HBV → Ricapitolando: Hbs Ag, IgM anti HBC ACUTA), Hbe Ag, HBV-DNA (FASE REPLICATIVA)
Ab anti-HBE (dopo sieroconversione).
✓ HBV riscontrato per via materno fetale: cronicizza molto spesso.
✓ PI HBV: 2-6 MESI.

✓ La prevenzione della trasmissione verticale di HBV avviene tramite: Immunoprofilassi passiva e attiva
in nati da madre HBsAg positiva.
✓ L'epatite cronica B " atipica" è caratterizzata da: Anti HBe e HBV-DNA positività.
✓ Quale tra questi e' il farmaco che ha attivita' anti-HBV: Lamivudina.
✓ Quale tra questi è l'agente più frequentemente causa di epatite fulminante HBV.
✓ Caso clinico: donna di 32 anni portatrice di HBV, gravida. Quale dei seguenti test è più indicativo di
alta infettività al feto HBeAg.
✓ Il trattamento delle forme di epatite cronica da HBV (HBV-DNA pos; HBe-Ag pos) prevede l'impiego
di: Interferone.
✓ Un paziente ti consulta per un esame sui marcatori di epatite da virus B cosi' refertato: HBsAg
POSITIVO, anti HBsAg negativo, anti HBcAg IgM presenti, anti HBcAg IgG presenti a basso titolo.
Gli spieghi che: Ha una infezione acuta in atto.
✓ Un picco di citolisi epatica in un paziente affetto da epatite cronica B con transaminasi
precedentemente 2-3 volte i valori normali potrebbe essere dovuto a : tutte le precedenti.
✓ Indicare quale delle asserzioni relative all'epatite B non è corretta: Il più importante serbatoio
d'infezione è costituito dai soggetti con infezione acuta.
✓ L'attuale vaccino utilizzato per la prevenzione dell'epatite B è costituito da: HBsAg ricombinante
✓ L'epatite da virus B si trasmette: Per via parenterale e parenterale inapparente.
✓ L'epatite virale B si manifesta dopo un periodo di incubazione pari a: 2-6 mesi.
✓ Quale antigene del virus epatite B induce anticorpi protettivi ed e' usato come vaccino Antigene di
superficie (HbsAg).

- Epatite C (HCV)
{Epatite cronica da HCV, transaminasi normali e HCV-RNA positivo nel sangue: fegato normale, epatite lieve,
moderata, severa; fibrosi Anche se il valore di transaminasi sieriche è persistentemente nella norma, il quadro isto-
epatico non è mai del tutto normale e rivela generalmente epatite cronica di lieve entità con fibrosi minima o
assente}.
✓ L’epatite acuta C: cronicizza in oltre il 50% dei casi. (Appello del 22 febbraio 2017).
✓ Quale tra questi farmaci è un farmaco diretto (Directly Acting Antivirals - DAA) contro l’epatite
cronica da HCV: Sofosbuvir. (Appello del 25 gennaio 2017).
✓ La risposta virologica alla terapia anti-HCV con interferone e ribavirina: varia con il genotipo dell’HCV.
✓ Nella terapia dell’epatite C cronica (HCV) si può utilizzare: Sofosbuvir. (anche Ribavirina).
✓ Tp HCV cronica: ribavirina + interferone alfa.
✓ Diagnosi di certezza HCV: presenza di HCV-RNA.
✓ Il Lichen ruber planus è frequentemente associato a: infezione da HCV.
✓ HCV → 6 genotipi noti.
✓ HCV → crioglobulinemia.
✓ HCV madre-feto → RARO.

✓ Quale delle seguenti affermazioni e' FALSA: il virus dell'epatite C è causa di ascessi epatici.
✓ Il virus epatitico C è un: Flaviviridae.
✓ Quale è il test più utile per valutare la risposta sostenuta alla terapia antivirale per l'epatite cronica
da HCV Viremia qualitativa.
✓ Un paziente con epatite cronica da virus C Nessuna delle precedenti è esatta.
✓ Attualmente la via più frequente attraverso cui viene contratta l'epatite C è: Attraverso la via
parenterale inapparente.

- Epatite D
✓ HBV con superinfezione HDV: cronicizza spesso (90%).
✓ Il virus dell'epatite delta (HDV) si replica nell'epatocita in presenza di HBV.
✓ Quale delle seguenti infezioni cronicizza? Epatite D.

- Epatite E
✓ HEV dà epatite fulminante (nel 20% dei casi) : donna gravida. (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Epatite E (HEV) si trasmette per via: oro-fecale.
✓ L’HEV si trasmette: per contagio e per via oro fecale.

EPITELIOMA BASOCELLULARE e SPINOCELLULARE


Epitelioma basocellulare:
✓ E’ il più frequente tumore cutaneo. (Appelli settembre e luglio 2016).
✓ NON dà metastasi sistemiche.
✓ NON è connettivale.
✓ NON colpisce il labbro inferiore.
✓ Può essere pigmentato.
✓ Colpisce più frequentemente il volto (⅔ superiori, con cellule che ricordano lo strato basale
dell’epidermide).
✓ Lesione a ‘Collana di perle’: → Epitelioma basocellulare.
✓ Non esiste: il Ca basocellulare papillomatoso.
✓ LEUCOPLASIA: precancerosi per epiteliomi bocca (???).
✓ Carcinoma spinocellulare: Origina dall’epitelio
✓ Carcinoma spinocellulare → Anziani.

ERISIPELA
{Le celluliti acquistano diversi nomi a seconda dell’agente eziologico, l’erisipela è la variante più comune, dovuta
ad infezione da parte dello Streptococco pyogenes beta-emolitico. Sono infezioni particolarmente evidenti che
vengono rilevate immediatamente; segni tipici sono tumefazione, rossore locale, talmente eclatanti da demarcare
chiaramente la zona di cute infetta con il presentarsi di un vero e proprio scalino al confine con la cute sana dovuto
all’ingente gonfiore, e febbre. Nonostante l’evidente manifestazione sintomatica (a volte anche con SIRS
conclamata), è generalmente una patologia che risponde alle terapie antibiotiche e non lascia segni dopo la
guarigione. Rientra nelle piodermiti profonde. Interessa il derma e l’ipoderma ed causata prevalentemente da
streptococchi del gruppo A (raramente del gruppo C o G) che penetrano solitamente attraverso piccole lesioni di
continuo della cute e danno un’infezione che comunque è acuta e localizzata. Poco frequente nei bambini.
Si manifesta improvvisamente con febbre e brividi, linfoadenopatia regionale e a livello cutaneo si osserva la
presenza di una chiazza eritematosa ad estensione centrifuga, con abbondante edema (per cui appare
rialzata – “segno dello scalino”), calda e dolente.

✓ Affermazione errata riguardante l’erisipela: è un’infezione di cute e sottocutaneo. (11 luglio 2016).
✓ Antibiotici → Erisipela.
✓ Affermazione FALSA: infezione di cute e sottocutaneo → interessa derma e ipoderma!!!
✓ Piodermite profonda. Dermo-ipodermite acuta.
✓ Frequente al volto ed agli arti.
✓ Dovuta a batteri piogeni.
✓ Febbre e segni di flogosi locale.
✓ E’ accompagnata spesso da linfoadenite regionale.
✓ Eziologia erisipela e impetigine → Streptococco Beta-emolitico.
✓ Superficie volare del polso → NON SI SA SE ERISIPELA O SCABBIA!
✓ Quali di queste infezioni NON è causata dallo stafilococco? Erisipela (prevalentemente
streptococcica).
✓ Qual'è l'agente eziologico dell'erisipela? Streptococcus pyogenes.
✓ Quale delle sottoriportate affermazioni relative a erisipela è corretta? Tutte le precedenti (febbre
septica, strepptococco, linfangite, stato generale compromesso).

ERITEMA
{Lesione elementare cutanea rappresentata da un arrossamento che scompare con la digitopressione e
dovuta a un’aumentata quantità di sangue nei vasi della pelle. Può essere causato sia da dilatazione
arteriolare che da ectasia venulare. Assume diverse tonalità di rosso}.

- Eritema da contatto: Può colpire anche zone lontane da quelle del contatto
- Eritema nodoso → caratteristiche:
✓ Si localizza alla superficie estensoria delle gambe.
✓ In gravidanza: può comparire e ha diverse eziologie, ma NON è modificato dalla gravidanza.
✓ Può essere scatenato dalla terapia estro-progestinica.
✓ NON dà prurito.
- Eritema fisso con lesione:
✓ Si manifesta da minuti a ore dopo l’assunzione.
✓ Può colpire i genitali (mucose).
✓ Lascia reliquati discromici.
✓ Sormontato da bolla.
✓ Colorito rosso-violaceo.
- Eritema fisso da medicamenti:
✓ Sono spesso coinvolte le mucose.
✓ Esiste una forma bollosa.
✓ Possono residuare esiti pigmentari.
- Eritema polimorfo essudatizio:
✓ Può essere scatenato dal virus dell’herpes simplex. O da farmaci.
✓ Nei pazienti con eritema essudativo polimorfo major possono essere presenti: Lesioni a coccarda, Lesioni
bollose, Lesioni mucose ( = Tutte le precedenti).
- Eritema a farfalla: tipico del LES.

✓ Qual'è la definizione esatta di eritema? E' un arrossamento della pelle che scompare alla vitroperssione
✓ Qual'è la lesione elementare dell'eritema nodoso? Nodosità.
✓ Quale delle sottoriportate affermazioni relative all'eritema fisso è corretta? Tutte le precedenti.
✓ Quale delle sottoriportate affermazioni relative all'eritema polimorfo minor è corretta? E' tipica la
localizzazione al dorso delle mani.
✓ Reazioni avverse cutanee a farmaci: quale delle affermazioni sottoriportate è corretta? L'eritema
fisso è la forma più tipica.

FARMACI
✓ Tutti i seguenti farmaci sono riconosciuti come induttori di TEN con una certa frequenza, tranne :
Paracetamolo. (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ Appartengono al gruppo dei farmaci induttori di pemfigo volgare : FANS, progesterone, ACE-inibitori,
tutti i precedenti. (Settembre 2016).
✓ Resistenza crociata penicilline: Cefalosporine.
✓ Quale tra questi antibiotici è un beta-lattamico? Penicillina.
✓ Farmaco che attraversa la barriera emato encefalica (BEE): Penicillina.

FASCITE NECROTIZZANTE
✓ Eziologia fascite necrotizzante: Polimicrobica.
✓ Quali dei seguenti germi è più frequentemente responsabile della fascicolite necrotizzante
Streptococcus pyogenes. (Altri: ceppo di S. Aureus che in Italia circola poco).

FEBBRE GIALLA
✓ Affermazione ERRATA: la viremia dura circa 3 settimane. (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Il vaccino anti-febbre gialla: è controindicato nei pazienti gravemente immunodepressi.
FEBBRE TIFOIDE

{La febbre tifoide o tifo addominale è una malattia infettiva sistemica, febbrile, a trasmissione oro-fecale provocata
da un batterio batterio Salmonella enterica sierovariante typhi (Salmonella Typhi). Diagnosi: prima settimana
dalla comparsa dei sintomi: emocoltura e reazione di Widal (rivela la comparsa di agglutinine anti-O e anti-H).
Seconda e terza settimana: coprocoltura e ricerca antigeni nel sangue}.
✓ La febbre tifoide è causata da: Salmonella Typhi. (Appello settembre 2016).
✓ Nella febbre tifoide la febbre è detta classicamente : a scalini. (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Febbre tifoide: splenomegalia, leucopenia.
✓ Febbre tifoide → reazione con cui si fa la diagnosi: reazione di Widal.
✓ Febbre tifoide: febbre, cefalea, alterazione della coscienza, splenomegalia, leucopenia.
✓ Caratteristiche: Splenomegalia e leucopenia. Febbre a scalini. Assopimento. (Tutte le precedenti).
✓ Salmonellosi minore: distinzione con febbre tifoide.

✓ La perforazione intestinale rientra tra le complicanze in corso di: Febbre tifoide.

FILARIASI
✓ Quali anomalie laboratoristiche si osservano generalmente nella filariasi : eosinofilia. (Appello del 22
febbraio 2017).
✓ Nella filariasi linfatica le microfilarie sono presenti nel sangue periferico : di solito nelle ore notturne.
(Appello dell’11 luglio 2016).
✓ La filariasi linfatica provoca: elefantiasi dello scroto, edema della vulva...
✓ Quale indice è alterato nella filariasi? Eosinofili.
✓ Eziologia filariasi linfatiche causata da: Wuchereria Bancrofti.
✓ Nella filariasi linfatica: le microfilarie sono presenti nel sangue periferico, di solito nelle ore notturne.

GONORREA
✓ Quant’è il tempo di incubazione della gonorrea: alcuni giorni. (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Indicare quale di questi antibiotici rappresenta la prima scelta per la terapia della gonorrea :
Cefalosporine (di III gen: Cefixima/Ceftriaxone). (Appello settembre 2016).
✓ Uretrite da gonorrea causa secrezioni: giallo-verdastre.
✓ Il tempo di incubazione della gonorrea è mediamente: Di alcuni giorni.
✓ Diagnosi uretrite Gonococcica: esame microscopico o esame colturale.

✓ Quale dei seguenti microrganismi NON è causa di infezione opportunistica in pazienti con
depressione dell'immunità cellulo-mediata Neisseria gonorrhoeae.

HERPES SIMPLEX
✓ L’herpes simplex di tipo 1 predilige: il volto. (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ L’herpes simplex di tipo 1: può dare stomatite erpetica tipica dell’infanzia . (Settembre 2016).
✓ Di quale malattia cutanea è tipica la degenerazione balloniforme : infezioni erpetiche. (settembre 2016
e 11 luglio 2016).
✓ Eritema polimorfo essudatizio: Può essere scatenato dal virus dell’herpes simplex (e meno
frequentemente da farmaci).
✓ Herpes genitale: Può recidivare.
✓ L’Herpes è una: Degenerazione balloniforme (Anche: Vescicole herpes virus → degenerazione
balloniforme).
✓ Herpesvirus: Latentizzano nei gangli dei nervi sensitivi.
✓ HSV-1: GENGIVOSTOMATITE AFTOSA (bambino) e CHERATOCONGIUNTIVITE.
✓ HSV-2: HERPES GENITALE, in neonati cheratocongiuntivite.
✓ Acyclovir si usa per: HSV.

✓ Quale e' la manifestazione clinica piu' evidente che fa seguito ad una infezione primaria dal virus
dell'herpes simplex tipo 1 nel bambino: gengivo-stomatite.
✓ Quali agenti patogeni sono indicati dall'acronimo "ToRCH"? T.gondii/other/Rubeovirus/CMV/HSV.
✓ Quale dei seguenti virus è responsabile di una dermatite vescicolare a decorso acuto, spesso
recidivante: HSV.
✓ Quale tra questi agenti infettivi rappresenta più spesso l'agente eziologico delle encefaliti
nell'adulto: Herpesviridae.

HERPES ZOSTER
✓ Herpes Zoster (varicella): Esame citodiagnostico (citologico). Multidermatomerico.
✓ Nell’herpes zooster l’eruzuione cutanea è solitamente: Monodermatomerica.
✓ Herpes Zoster nel paziente immunocompetente: Multidermatomerico.
✓ L’Herpes Zoster è causato da: Virus della varicella.

✓ Quale fra questi esantemi infettivi e' di natura vescicolare: herpes zoster
✓ La diagnosi rapida di varicella zoster viene eseguita su: scraping delle vescicole cutanee.

HIV
✓ Il virus HIV infetta prevalentemente: i linfociti T CD4+. (Appello del 22 febbraio 2017).
✓ Un’infezione opportunistica che fa porre diagnosi di AIDS è data da : toxoplasmosi cerebrale. (Appello
del 22 febbraio 2017).
✓ L’inizio della terapia antiretrovirale è consigliato quando la conta dei linfociti T CD4 diviene minore
di → SEMPRE. (Appello del 25 Gennaio 2017 e del settembre 2016).
✓ Quale affermazione è vera su virus HIV: possiede 3 enzimi replicativi (corretta), infetta solo i monociti,
infetta solo i linfociti T, è un virus a DNA, ha scarsa variabilità (Appello del 25 gennaio 2017).
✓ L’infezione primaria da HIV: si manifesta clinicamente nel 50% circa dei casi. (Settembre 2016).
✓ Nella storia naturale dell’infezione da HIV, la fase di latenza clinica dura mediamente, senza terapia :
7-10 anni (Appello del 25 Gennaio 2017 del settembre 2016 e dell’11 luglio 2016).
✓ Il marcatore predittivo della velocità di progressione dell’infezione da HIV è : HIV-RNA (viremia)
(Appello del 19 Dicembre 2016, del settembre 2016 e dell’11 Luglio 2016).
✓ Maggiore diffusione di HIV in Italia: Uomini omosessuali (Altre opzioni: donne eterosessuali, donne
omosessuali, tossicodipendenti). (Appello del 19 Dicembre 2016).
✓ Rischio trasmissione verticale/materno-fetale HIV in assenza profilassi : 25-30%. (Appello dell’11
luglio 2016).
✓ Nel pz HIV-positivo con conta di CD4 compresa tra 200 e 400 cellule/mm3 si osservano più spesso :
candidosi orofaringea e vaginale. (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ I soggetti HIV-positivi “long-term non progressors” presentano, dopo oltre 10 anni dal contagio,
una conta di lT CD4: >500 cellule/mm3. (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ L’infezione acuta da HIV può manifestarsi con: febbre e astenia, febbre e artromialgie, febbre e
faringodinia, candidosi orale, tutte le precedenti (corretta). (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ La più frequente infezione opportunistica del SNC nei pazienti con AIDS è la : Toxoplasmosi
cerebrale. (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ In quale dei seguenti pz con infezione da HIV va iniziata la terapia anti-retrovirale guida : TUTTI.
(Appelli di luglio e di settembre 2016).
✓ Tra i seguenti non è un enzima replicativo di HIV: transpeptidasi. (luglio e settembre 2016).
✓ HIV: È un retrovirus. Infetta i linfociti CD4+.
✓ Le persone viventi con infezione da HIV al mondo sono? 38 milioni.
✓ L’infezione acuta da HIV: Si manifesta clinicamente circa nel 50% dei casi.
✓ Infezione da HIV: può essere asintomatica (o lieve manifestazione simil-influenzale).
✓ Rischio di contrarre infezione da HIV con un singolo rapporto: 0,3 – 0,5 % / 3 – 5 % (valutate esatte
entrambe).
✓ HIV si trasmette per via: sessuale, parenterale, perinatale, transplacentare.
✓ Farmaco NNRTI nella terapia di HIV: Nevirapina.
✓ La terapia antiretrovirale è virologicamente efficace in un paziente HIV positico se produce: rapida
soppressione dell’HIV-RNA.
✓ La Zidovudina è: un farmaco antiretrovirale inibitore nucleotidico della trascrittasi inversa.
✓ Patologia diagnostica di HIV: Pneumocistosi polmonare.
✓ Le malattie Indice di AIDS sono: Retinite da CMV. Herpes Zoster multidermatomerico. Istoplasmosi.
Criptococcosi. Toxoplasmosi cerebrale.
✓ L’AIDS è in diagnosi differenziale con: EBV (mononucleosi).
✓ Caratteristica di AIDS: Candidosi esofagea. NON è indice di AIDS: Candidosi Vaginale.
✓ La più frequente esofagite in AIDS è causata da: Candida Albicans.
✓ Si fa diagnosi di AIDS conclamata: Infezioni croniche Herpesvirus (NO candidosi orale). Retinite da CMV
✓ Sintomatologia conclamata AIDS: linfociti T CD4 <200.
✓ HIV - infezioni più gravi: CD4 <200 cell/mm3
✓ Pneumocistis carinii nell'AIDS causa: polmonite interstiziale.
✓ Patologia dermatologica vistosamente più frequente nell’ AIDS: esantemi da farmaci.
✓ Patologia tipica dell’AIDS: leucoplachia villosa.
✓ Quali delle seguenti malattie NON sono indice di AIDS: Candidosi orale → è opportunistica, non è indice di
AIDS.
✓ La disfagia severa in un paziente con AIDS è più probabilmente causata da: Candidosi esofagea.
✓ HIV acuta: Candidosi orale, Astenia, Faringodinia, Artromialgie.
✓ HIV-infez primaria: 50%
✓ HIV capace di infettare CD4, monociti, macrofagi, cellule della microglia.
✓ HIV-trasmissione: verticale senza profilassi.
✓ HIV-infezione diagnostica: retinite CMV e toxop, pneumocistosi.
✓ HIV - Diagnosi differenziale: EBV.
✓ L’infezione prevalente in HIV che dia retinite: CMV.
✓ HIV infezione acuta: alta replicazione virale, cronicizza certamente, sindrome simil mononucleosica,può
essere asintomatica.
✓ HIV in Italia: 30-40 anni.
✓ Pz HIV → infezione da micobatterio non tubercolare quando: cd4<100.
✓ Si fa diagnosi di AIDS conclamata: infezioni croniche Herpesvirus (NO candidosi orale).
✓ Diagnostico di AIDS: retinite da CMV.
✓ Patologia dermatologica vistosamente più frequente nell’ AIDS: esantemi da farmaci.
✓ Patologia tipica dell’AIDS: leucoplachia villosa.
✓ Polmonite nel pz con AIDS: STAFILOCOCCICA.
✓ PNEUMOCISTOSI in pz aids → CD4 < 200/mm3.
✓ TOXOPLASMOSI in pz con aids → CD4< 100/mm3.
✓ AIDS meningite + frequente → Criptococco.
✓ Nella tp antiretrovirale quanti farmaci usano in prima linea: 3.
✓ La ZIDOVUDINA: è un farmaco antiretrovirale inibitore nucleotidico della trascrittasi inversa.
✓ Effetti collaterali antiretrovirali: sindrome lipodistrofica.

✓ Tra i micobatteri non tubercolari, quello di più frequente riscontro nei pazienti HIV sieropositivi è:
M.intracellulare/ M.avium.
✓ A quale struttura si lega il virus HIV CD4.
✓ Cosa e' il viral load di HIV: il numero di copie di RNA genomico presenti per ml di sangue.
✓ Il monitoraggio del soggetto con infezione da HIV ed in trattamento con farmaci antiretrovirali si effettua con:
Determinazione CD4+ circolanti e Viremia HIV.
✓ Il periodo finestra per HIV è: Il periodo in cui è presente HIV-RNA ma gli anticorpi non sono ancora comparsi.
✓ Il tempo di emivita del virus HIV in circolo è di: poche ore.
✓ In corso di infezione da HIV, l'infezione disseminata da micobatteri non tubercolari: si verifica solitamente per
livelli di CD4<100.
✓ La diagnosi di AIDS in una persona con sieropositività per HIV si formula in presenza di patologie
opportunistiche specificamente classificate.
✓ La profilassi della polmonite da Pneumocystis carinii nei soggetti con infezione da HIV si effettua con:
cotrimossazolo.
✓ Nel nostro paese in quale decade della vita attualmente prevale l'infezione da HIV tra i 30/40 anni.
✓ Per quale dei seguenti virus la grande variabilita' antigenica e' dovuta alla capacita' di errore nella trascrizione
da parte della trascrittasi inversa HIV.
✓ Quale dei seguenti farmaci è un inibitore delle proteasi utilizzato nella terapia dell'infezione da HIV: Ritonavir.
✓ Qual'è la localizzazione più frequente di Candida spp. nel paziente HIV positivo? Candidiasi oro-faringea.
✓ La meningite più frequente nei soggetti AIDS è quella da: criptococco.
✓ Le seguenti sono manifestazioni indice di AIDS tranne: candidosi orale.
✓ Nei malati di AIDS la più frequente localizzazione d'organo dell'infezione da CMV è: corioretinica.
✓ Quale delle seguenti condizioni morbose è malattia marker di AIDS Polmonite da Pneumocystis carinii.
✓ Quale tra le seguenti costituisce la principale infezione opportunistica in corso di AIDS: Polmonite da P. carinii.
✓ Secondo la definizione dei CDC 1993 perché un soggetto rientri in fase AIDS il numero dei linfociti CD4+ deve
essere: =/<200/mm3.

HPV
✓ Quale tra le seguenti affermazioni sull’infezione da HPV è vera : vi è un’elevata prevalenza di portatori
sani. (Appello del 22 febbraio 2017 e dell’11 Luglio 2016).
✓ Lesione causata da HPV 11: Condilomi acuminati
✓ HPV 6 è responsabile di: Verruche genitali
✓ Verruche sono causate da: HPV.
✓ Quanti sono i tipi di HPV: Più di 100.
✓ Quali Hpv causano condilomi: HPV 6 e 11.

IMPETIGINE
L'impetigine (o Piodermite) è una infezione provocata da germi piogeni che colpisce soprattutto in età pediatrica gli
strati superficiali della cute, più frequentemente volto e arti. La maggior parte dei casi, circa l'80%, è attribuibile allo
Staphylococcus aureus che causa soprattutto impetigine bollosa (tramite la proteina esfoliatina) e, talvolta, non
bollosa; il secondo patogeno più frequentemente implicato è lo Streptococcus pyogenes (Streptococco beta-
emolitico di gruppo A) coinvolto soprattutto nella patogenesi della forma non bollosa.
✓ Quale delle sottoriportate affermazioni relative all'impetigine è corretta? E' causata da strepto- e/o stafilococchi
✓ Qual'è la fascia di età principalmente colpita dall'impetigine? Bambini

INFLUENZA
✓ Virus dell’aviaria: H5N1.
✓ Modificazioni antigeniche maggiori virus influenza causano la nascita di: nuovi sottotipi.
✓ Il vaccino contro l’influenza stagionale: è solitamente trivalente. Può essere virus intero ucciso,
Può essere a virione disintegrato. Può essere a subunità. (TUTTE).
✓ Vaccino antiinfluenzale controindicato in: nessuna di queste categorie: sotto 10 aa, sopra 64 aa,
✓ asplenici, operatori sanitari.
✓ INFLUENZA → complicanza: polmonite batterica
✓ VACCINO ANTINFLUENZALE: controindicato → febbre (???)

✓ Quali sono i principali antigeni dei virus influenzali Emoagglutinina e neuroaminidasi.


✓ Come sono i vaccini antinfluenzali impiegati comunemente in Italia Trivalenti.
✓ Da quale virus sono provocate le pandemie influenzali Virus influenzale A.
✓ Il genoma del virus influenzale è costituito da: RNA.
✓ Il periodo di incubazione dell'influenza è di: 1-3 giorni.
✓ Il virus influenzale si trasmette per: via aerogena.
✓ La copertura vaccinale contro l'influenza epidemica è particolarmente consigliata a popolazione di
età superiore a 64 anni.
✓ La sindrome di Reye è in molti casi secondaria a infezione da: Virus Influenzale.

LEGIONELLA
✓ La malattia dei legionari → si manifesta con polmonite interstizio-alveolare (Appello del 25 gennaio 2017).
✓ E’ causata generalmente da legionella pneumophila.
✓ Legionella → batterio Gram-.
✓ Si contrae per via inalatoria.
✓ Può causare epidemie negli alberghi.
✓ Può essere diagnosticata con la ricerca di un antigene urinario.
✓ Legionellosi, quadro clinico più frequente → polmonite. Agente eziologico: L. Pneumoniae.
✓ Malattia del Legionario:tutte le precedenti (causata da Legionella,piccole epidemie negli
hotel,trasmissione inalatoria..)
✓ Legionelle → NON sensibili alla penicillina.
✓ Legionella → si trasmette tramite condizionatori quindi anche alberghi li ci fu il primo caso di epidemia.

✓ Attualmente la diagnosi etiologica di polmonite da legionella viene effettuata mediante:


Identificazione degli antigeni batterici nelle urine.
✓ Quale delle seguenti affermazioni a proposito della legionellosi è falsa si trasmette per via oro-fecale.

LEISHMANIOSI
✓ Nella leishmaniosi viscerale è frequente il riscontro di : marcata splenomegalia, febbre, leucopenia e
anemia, ipergammaglobulinemai, tutti i precedenti (corretta). (Appello del 22 febbraio 2017).
✓ Nella leishmaniosi viscerale (indicare l’affermazione ERRATA) : il periodo di incubazioni dura 2-3
giorni. (Appello del 25 gennaio 2017 e settembre e luglio 2016).
✓ Reperti tipici della leishmaniosi viscerale sono: splenomegalia, pancitopenia. (Settembre 2016).
✓ Nella leishmaniosi viscerale (indicare l’affermazione ERRATA) : si hanno rash eritematoso, artralgie e
artriti. (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Leishmaniosi viscerale → caratteristiche: trasmessa da puntura di flebotomo; le leishmanie si localizzano negli
organi reticolo-endoteliali.
✓ Determina splenomegalia, febbre, pancitopenia, calo ponderale, aumento di gamma globuline...
✓ Reperti tipici della Leishmaniosi viscerale sono: splenomegalia e pancitopenia.
✓ Affermazioni FALSE:
- Ha periodo di incubazione di 2-3 giorni (FALSO!!!).
- Si hanno rush eritematoso, artralgie e artriti (FALSO!!!).

✓ In un paziente febbrile da alcune settimane il riscontro di pancitopenia ed ipergammaglobulinemia


è suggestivo di quale delle seguenti malattie infettive : Leishmaniosi.
✓ L' agente eziologico di Leishmaniosi cutanea in Italia è: L. infantum.
✓ Nella Leishmaniosi viscerale si riscontrano prevalentemente anemia, leucopenia,
ipergammaglobulinemia.

LEPTOSPIROSI
La leptospirosi si può manifestare clinicamente con: tutte (vedi sotto). (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ Sindrome simil-influenzale.
✓ Febbre seguita da epatite acuta ed insufficienza renale acuta.
✓ Meningite acuta a liquor limpido.
✓ Febbre elevata, alterazioni del sensorio ed esantema maculo-papuloso.
✓ Quale malattia infettiva è caratterizzata da una sindrome epato-renale: Leptospirosi.
✓ Un paziente con una conta di globuli bianchi di 15.000/mmc, di cui il 90% costituito da granulociti
neutrofili, da quale delle seguenti malattie può essere affetto Leptospirosi.

LES (Lupus)
✓ Esiste il LES: indotto da farmaci.
✓ Quale patologia p caratterizzata dall’eritema a farfalla? Lupus.

✓ Quale delle malattie sottoriportate può associarsi a false reazioni sierologiche positive per la
sifilide?
Lupus eritematoso sistemico.
✓ Cos'è il lupus band test? E' un test di immunofluorescenza diretta.

LESIONI CUTANEE
✓ Quale tipo di bolla conosci: bolla intraepidermica (NO: ghiandolare, follicolare, adiposa) . (Appello del 22
febbraio 2017).
✓ Quale di queste lesioni non è una papula: papula ripiena di liquido (corretta), papula dermica, papula
epidermica, papula dermoepidermica. (Appello del 25 gennaio 2017).
✓ Quale delle seguenti NON è una lesione elementare primitiva : Lichenificazione. (11 luglio 2016).
✓ Lesioni primitive: macula, papula, nodulo, nodosità, placca, vescicola, bolla, pustola.
✓ Lesioni primitivo-secondarie della cute: pustole, squame, sclerosi, atrofia.
✓ Lesioni secondarie: croste, soluzioni di continuo (ulcere, erosioni, escoriazioni, ragadi).
✓ Lesione elementare non primitiva: crosta.
✓ La pustola è una lesione: sia primitiva che secondaria.
✓ L’ulcera e’ una lesione: che non guarisce spontaneamente.
✓ Pomfo → pruriginoso.
✓ Pomfo → è perlopiù asintomatico? SBAGLIATO: è PRURIGINOSO!
✓ Pomfo → orticaria (lesione primitiva dell’orticaria).
✓ Quale delle seguenti non è una papula: Rilevatezza ripiena di liquido.

LICHEN PLANUS

✓ A quale malattia NON si associa il Lichen planus tra : vitiligine, dermatomiosite, rettocolite ulcerosa, ernia
iatale → Ernia iatale. (Appello del 25 gennaio 2017).
✓ La lesione elementare tipica del lichen planus è : papula. (Settembre 2016).
✓ La definizione è: malattia infiammatoria (la seconda più importante, dopo la psoriasi) dovuta ad una
reazione immunomediata (cellule T) di origine sconosciuta.
✓ Lichen Planus: frequente localizzazione orale.
✓ Il Lichen ruber planus: causa papule pruriginose.
✓ Il Lichen ruber planus è frequentemente associato a: infezione da HCV.

✓ Qual'è la lesione elementare del lichen planus? Papula.

LYSTERIA MONOCITOGENES
✓ Meningite in corso di tumore: Lysteria Monocytogenes (listeria).
✓ Quale dei seguenti germi patogeni non è comunemente sensibile alle cefalosporine di 3° generazione: Listeria.
✓ La granulomatosi settica del neonato è conseguenza di infezione materno-fetale da: Listeria monocytogenes.

MALARIA
✓ La profilassi della malaria può essere effettuata con : Meflochina, Doxiciclina, Clorochina, Atovaquone,
uno dei farmaci precedenti a seconda dell’area geografica (Appello del 25 gennaio 2017 e dell’11 luglio
2016).
✓ La malaria è detta complicata quando il paziente presenta : acidosi metabolica, confusione mentale,
insufficienza renale acuta, insufficienza renale cronica, uno qualunque dei precedenti (settembre 2016).
✓ La diagnosi di specie, nella malaria, si fa abitualmente con : striscio sottile. (Appello dell’11 luglio
2016).
✓ La diagnosi di malaria si fa abitualmente con: striscio di sangue periferico. (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ Quale tipo di malaria causa danno cerebrale: vivax, ovale, falciparum, malariae (= Tutte le precedenti).
✓ Agente eziologico più frequente malaria: Plasmodium Falciparum.
✓ La malaria è detta complicata quando il paziente presenta: acidosi metabolica, confusione mentale,
insufficienza renale acuta, insufficienza respiratoria, uno qualunque dei precedenti (esatta).
✓ Malaria perniciosa: tutte le manifestazioni precedenti (p. falciparum, bambini…).

✓ Il ciclo asessuato della malaria avviene: esclusivamente nell'uomo.


MALATTIE A TRASMISSIONE SESSUALE (MTS)
✓ Numero di casi incidenti MTS curabili per anno nel mondo: 18 mln, 320 mln, 570 mln, 200 mln.
(Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Sono trasmissibili per via sessuale: scabbia, condilomi acuminati, molluschi contagiosi.
✓ Circa 500 mln/anno di nuovi casi curabili nel mondo.

MELANOMA
✓ Nella terapia chirurgica dei melanomi: è importante sia l’ampiezza che la profondità dell’exeresi. (22
febbraio e 11 Luglio 2016).
✓ Sopra quale valore dell’indice di Breslow si valuta il linfonodo sentinella : 1 mm. (Appello del 25
gennaio 2017).
✓ Quale tra queste affermazioni sul melanoma è corretta : Le mutazioni somatiche più frequentemente
riscontrate nel melanoma (40-50% dei casi studiati) sono a carico del gene BRAF. (Appello del 25 gennaio
2017).
✓ Può essere NON pigmentato.Il melanoma cutaneo ha la massima incidenza in: Australia (e Nuova
Zelanda). (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ Un melanoma che invade il derma reticolare, secondo Clark, è di grado : IV. (Appello settembre 2016).
✓ Quale dei seguenti parametri non è utile per valutare la prognosi di melanoma : colore del tumore.
(Settembre 2016).
✓ NON è radiosensibile.
✓ Può insorgere su un nevo preesistente.
✓ È frequente complicanza del nevo congenito gigante.
✓ Tra i fattori di rischio per lo sviluppo del melanoma vanno considerati: Fototipo chiaro, Presenza di
numerose lentiggini, Occhi e capelli chiari.
✓ Indice di Breslow: per valori >1-2 mm (sopra 1) → cerco linfonodi sentinella x studio melanoma. Sistema per
stadiazione melanoma (misura spessore).
✓ Melanoma che infiltra il derma reticolare: 4° grado secondo la stadiazione di Clarck.
✓ Nella prognosi del melanoma è: Più importante l’estensione in profondità, Correlata con lo spessore della
lesione iniziale, NON è utile il colore del tumore.
✓ Melanomi metastatizzano per: Via linfatica.
✓ MELANOMA MALIGNO PUO METASTATIZZARE ALLA CUTE CIRCOSTANTE.
✓ MELANOMA dà localizzaziomi extracutanee, SEDE + frequente → ARTO INFERIORE.
✓ Classificazione di Clark: 1) Epidermide. 2) Derma papillare. 4) Derma reticolare. 5) Sottocute.

MENINGITI

Note: Agenti eziologici più comuni di meningiti: Haemofilus Influenzae: era tipico dell’età pediatrica, ma con la
vaccinazione se ne è ridotta la diffusione. Streptococcus Pneumoniae, Neisseria Meningitidis → causano anche
meningiti isolate, ma, più spesso, quadro settico con meningite.
Agenti eziologici più comuni di meningiti a liquor LIMPIDO: tipicamente virus, anche alcuni batteri
(Mycobacterium Tubercolosis, Treponema Pallidum, Spirochete, Leptospirae, Brucellae, rickettsiosi,
Mycoplasma Pneumoniae, Borrelliosi di Lyme), miceti, elminti.

✓ Il liquor della meningite da virus Toscana è abitualmente : Con pleiocitosi linfocitaria. (Appello del 19
Dicembre 2016).
✓ Nella meningite tubercolare il liquor cefalo-rachidiano presenta generalmente : aumento dei leucociti
(linfociti), iper-protidorrachia e ipo-glicorrachia marcata. (Settembre 2016).
✓ Nella meningite da meningococco, il liquor cefalo-rachidiano presenta generalmente : Aumento dei
leucociti (neutrofili), IPER-protidorrachia, IPO-glicorrachia (Appello del 25 gennaio 2017 e luglio 2016).
✓ Nella meningite da stafilococco, il liquor cefalo-rachidiano presenta generalmente : Aumento dei
leucociti (neutrofili), IPER-protidorrachia, IPO-glicorrachia (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Liquor in corso di meningite da enterovirus: Protidorrachia lievemente aumentata, glicorrachia normale .
(Appello dell’11 luglio 2016).
Agente eziologico prevalente negli adulti di meningite a liquor torbido: Neisseria Meningitidis.
✓ LCR nella meningite da S.Pneumoniae: aumento Neutrofili Polimorfo Nucleati.
✓ Liquor in meningite virale: Protidorrachia aumentata, glicorrachia normale, limpido.
✓ Sintomi meningite: Rigidità nucale.
✓ Meningite da meningococco liquor: torbido (neutrofili).
✓ Meningite tipica dei bambini: Haemophilus.
✓ Nella meningite da meningococco (meningococcica) il liquor presenta generalmente: Aumento dei
leucociti neutrofili e iperprotidorrachia marcata e ipoglicorrachia.
✓ Meningite in corso di tumore: Lysteria Monocytogenes.
✓ Quando controindicato vaccino anti-meningococco tetravalente non coniugato: <2 anni (il vaccino
non coniugato è efficace solo negli adulti, il vaccino coniugato anche nei neonati).
✓ Quale patogeno dà meningite a liquor torbido: pneumococco (esatta) (altre opzioni: treponema,
borrelia…).
✓ La parotite epidemica determina: pancreatite acuta, ooforite, orchi-epididimite, meningite a liquor
limpido.
✓ brucellosi sintomi: febbre, sudorazioni notturne, artriti e artralgie, meningite a liquor limpido, epatite.
✓ Anomalie neurologiche Borrelia Burgdorferi → meningite e radicoloneurite.
✓ Paramixovirus → meningite.
✓ PI MENINGITE MENIGOCOCCICA → 3-4 gg.
✓ AIDS, meningite più frequente → criptococco.
✓ Virus che da spesso meningite → PAROTITE.
✓ LIQUOR LIMPIDO → meningite tubercolare.

✓ Esame irrinunciabile per la diagnosi di meningite Rachicentesi.


✓ I seguenti sono tutti parassiti intracellulari obbligati ECCETTO: Neisseria meningitidis.
✓ Il periodo di incubazione della meningite meningococcica è: 3-4 giorni.
✓ Il reticolo di Mya è un reticolo di fibrina che si forma nel liquor in caso di: Meningite tubercolare.
✓ In quale delle sottoelencate meningiti si ha una glicorrachia costantemente ridotta Meningite da
Mycobacterium. tuberculosis.
✓ In quale distretto dell'organismo alberga il meningococco nei portatori: naso-faringe.
✓ La diagnosi eziologica diretta di meningite virale può essere fatta mediante: ricerca del genoma
virale nel liquor mediante PCR.
✓ La terapia della meningite meningococcica si fonda sull'impiego di: Betalattamici.
✓ Nelle meningiti, la cefalea è segno di: Ipertensione endocranica.
✓ Per quale delle seguenti categorie è obbligatoria la vaccinazione antimeningococcica? Reclute.
✓ Quale dei seguenti batteri è Gram-negativo Neisseria meningitidis.
✓ Quale dei seguenti virus provoca più spesso meningite: Virus della parotite epidemica.
✓ Quale di queste meningiti è a liquor torbido da Haemophilus influenzae.
✓ Quale tra questi segni è costantemente presente in corso di meningite acuta: Rigor nucalis.
✓ Una profilassi farmacologica anti-meningitica con antibiotici è indicata per i contatti in caso di
esposizione a meningite da Neisseria meningitidis.

Agenti eziologici di meningite a liquor limpido

MICOSI
{Le onicomicosi sono affezioni micotiche delle unghie; i miceti invadono la lamina in vario modo, i segni clinici
dipendono dalla modalità di invasione}.

✓ Micosi fungoide è: Un linfoma.


✓ Micosi → trattamento: Itraconazolo.
✓ Pitiriasi → Micosi (se si tratta di pitiriasi versicolor).

✓ Le onicomicosi: sono affezioni micotiche delle unghie, i miceti invadono la lamina in vario modo, i segni
clinici dipendono dalla modalità di invasione (tutte le precedenti). (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Di quali farmaci si avvale il trattamento delle onicomicosi? Antimicetici sistemici.
✓ Quale delle sottoriportate affermazioni relative alle onicopatie è corretta? L'unghia può essere
aggredita dai dermatofiti.
✓ Qual'è il linfoma cutaneo primitivo più frequente? Micosi fungoide.
✓ Qual'è la micosi che colpisce quasi eslusivamente i maschi? Epidermofizia inguinale.
✓ Qual'è l'aspetto clinico delle micosi cutanee? Chiazze eritemato-desquamative a limiti netti e con
risoluzione centrale.
✓ Cos'è la sindrome di Baccaredda-Sezary? Una variante eritrodermica di micosi fungoide.
✓ La Criptococcosi è: una micosi.

MOLLUSCHI CONTAGIOSI
{Patologia virale causata da Poxvirus, che riguarda principalmente i bambini, i quali vengono colpiti su tutto l’ambito
cutaneo con delle papule biancastre traslucide; negli adulti colpiscono i genitali e sono trasmissibili sessualmente.
La diagnosi è clinica, eventualmente al microscopio si vedono i corpi del mollusco inclusi nella cellula. La terapia è
l’asportazione chirurgica oppure trattamento topico}.
✓ I molluschi contagiosi nel bambino: sono spesso localizzati al volto. (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Eziologia mollusco contagioso: Poxvirus.
✓ Mallattia sessualmente trasmessibile.
✓ Mollusco contagioso: trasmissione sessuale, viso, recidive, forme giganti.
✓ Mollusco contagioso colpisce prevalentemente: i bambini.

MONONUCLEOSI e EBV
✓ Un’alterazione di laboratorio frequente in caso di mononucleosi infettiva è : aumento delle
transaminasi. (Settembre 2016).
✓ Nella mononucleosi infettiva l’emocromo rivela abitualmente : leucocitosi con linfo-monocitosi. (Appello
settembre 2016).
✓ Sierologia della mononucleosi: Leucocitosi linfo-monocitica.
✓ Quali anomalie laboratoristiche si osservano generalmente nella mononucleosi infettiva: 1)
Aumento delle transaminasi. 2) Leucocitosi con linfo-monocitosi.
✓ L’AIDS è in diagnosi differenziale con: EBV (mononucleosi)
✓ Manifestazione clinica possibile EBV: splenomegalia
✓ Mononucleosi si manifesta con: lleucocitosi con linfomonocitosi relativa.
✓ Sierologia della mononucleosi: leucocitosi linfo-monocitica.
✓ La mononucleosi determina in particolare: aumento transaminasi.
✓ La mononucleosi è caratterizzata da: tutte (alt/ast, linfocitosi, neutropenia, Ig eterofili).
✓ Complicanze della mononucleosi: rottura milza, anemia, porpora (tutte le precedenti).
✓ L’infezione da EBV si associa a: mononucleosi infettiva, linfoma burkitt, carcinoma nasofaringeo...
✓ Mononucleosi da EBV → anticorpi eterofili.
✓ Mononucleosi da EBV → febbre, adenomegalia, aumento delle transaminasi.

✓ In corso di mononucleosi infettiva i linfociti che sono evidenziabili nella caratteristica formula sono
cellule a fenotipo: CD8+.
✓ In corso di mononucleosi infettiva i rari casi letali sono dovuti a: rottura della milza.
✓ In una mononucleosi da EBV si riscontra : presenza di anticorpi eterofili.
✓ La reazione di Paul-Bunnell-Davidson è generalmente positiva in caso di: Mononucleosi infettiva.
✓ La tetrade sintomatologia della mononucleosi infettiva è costituita da: Febbre angina splenomegalia
polilinfoadenopatia.
✓ L'agente eziologico della mononucleosi infettiva è: Virus di Epstein Barr.
✓ La malattia linfoproliferativa associata ai trapianti d'organo e' stata messa in relazione all'infezione
da: EBV.
✓ Gli anticorpi anti EBNA nell'infezione da EBV compaiono: tardivamente.

MORBILLO
✓ Complicanza più frequente del morbillo: Polmonite. (Appello del 19 Dicembre 2016).
✓ Il morbillo si manifesta classicamente con: febbre e rash cutaneo maculo-papuloso. (Settembre 2016).
✓ Un paziente con morbillo è da considerarsi contagioso: da 3-4 giorni prima a 5-6 giorni dopo la
comparsa dell’esantema (Appello del 25 gennaio 2017, settembre e 11 luglio 2016).
✓ Il periodo prodromico del morbillo non comprende: tache noire. (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Sintomo prodromico del Morbillo: Segno di Koplik, macchie buccali, mucosite.
✓ Il paziente con morbillo è da considerare contagioso: 3-4 giorni prima e 5-6 giorni dopo la comparsa
dell’esantema.
✓ PI del Morbillo è: 9-12 giorni (o 10-13 giorni, a seconda delle versioni).

✓ Il vaccino del Morbillo è: Virus vivo attenuato.
✓ Vaccino anti-morbillo: non in gravidanza.

✓ A quale famiglia appartiene il virus del morbillo: Paramyxoviridae.


✓ Il segno di Koplik in corso di morbillo consiste nella comparsa di: piccole macchie biancastre sulla
mucosa delle guance.
✓ La presenza di un esantema maculo-papuloso a progressione cranio-caudale preceduto da febbre,
tosse e congiuntivite è suggestivo di: Morbillo.
✓ L'esantema del morbillo è preceduto da: Fenomeni mucositici.
✓ L'esantema morbilloso è prevalentemente dovuto a: danno endoteliale provocato dall'attiva
replicazione virale.
✓ L'esantema morbilloso si diffonde: in direzione cranio-caudale.
✓ Qual è il reperto anatomo-patologico patognomonico del morbillo: Cellule di Warthin-Finkeldey.
✓ Quale e' la piu' comune complicanza del morbillo nella prima infanzia: laringite stenosante.
✓ Quali delle seguenti complicanze è più frequente nel morbillo: broncopolmonite.

ONCOCERCOSI
{L'oncocercosi è una malattia infettiva causata dall'infestazione da parte di un nematode filariforme: Onchocerca
volvulus. Secondo l'OMS (2007) tale malattia ha reso cieche oltre tre milioni di persone nel mondo, anche se le
campagne per debellarla hanno dato buoni frutti; comunque, tuttora è considerata la seconda causa di cecità tra le
patologie di natura infettiva (dopo il tracoma)}.
✓ Provoca cheratite, iridociclite, corioretinite.

ORTICARIA
{Si manifesta con queste rilevatezze solide cutanee, evanescenti (durano meno di 24h), che si chiamano pomfi,
associate a prurito e in una % ridotta di pz anche ad angioedema; infine un 10% di pz ha solo angioedema
(presenza di aree gonfie negli strati profondi, non dà prurito, ma dà dolore. Pomfi: centro è chiaro, bordo arrossato,
dà prurito, raramente bruciore, in 24 h torna normale. Angioedema può dare: dolore, gonfiore profondo, può essere
rosso o del colore della cute normale, dura 72 h o più.
CLASSIFICAZIONI: Acuta → cause: alimentare (rarissima), farmaci o da infezioni (le più frequenti). Cronica
spontanea: dura più di 6 settimane. Idiopatica, da causa nota, variante autoimmune. La forma cronica può essere:
spontanea: nessuno stimolo esterno. inducibile: orticaria da freddo, da pressione (stare seduto per molto tempo),
da calore, da sole,da sfregamento e da martello pneumatico (rarissima).

PATOGENESI: è dovuta alla degranulazione, in seguito al legame dell’allergene con il recettore, delle mast-cellule,
dei basofili con liberazione di istamina (più importante) e altri mediatori, come la bradichinina (più legata ad
angioedema) e può essere mediata da IgE o non.
Orticarie fisiche → Sono il 20-30% delle orticarie croniche, la più frequente e anche la più banale è l’orticaria
dermografica, e sono le cosiddette orticarie indotte cioè in cui i pomfi sono indotti da stimoli fisici o ambientali.
Molte persone hanno il dermografismo, che viene se si sfrega sulla pelle, ma l’orticaria dermografica è
accompagnata da intenso prurito e questo è ciò che la distingue dal dermografismo puro
Terapia: anti-istaminici + ciclosporina/montelukast/omalizumab in terza linea, se essi non bastano}.

✓ Il dermografismo: è presente nell’orticaria. (Appello dell’11 Luglio 2016).


✓ Il dermografismo sintomatico: è una forma di orticaria fisica. (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ L’orticaria di definisce cronica quando dura più di: 6 settimane. (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ Orticaria → angioedema, pomfo.
✓ L’angioedema è: una varietà di orticaria.
✓ Qual è la lesione primitiva dell’orticaria? Il pomfo. Abbinamenti: Pomfo → Orticaria.
✓ Si distingue in spontanea ed inducibile.
✓ Il dermografismo (sintomatico) è: un segno/forma di orticaria fisica.
✓ La sua severità si misura con UAS (Urticaria Activity Score).
✓ Orticaria da farmaci, chi è più colpito: anziano.
✓ Orticaria acuta da farmaci: atopici (???).
✓ Orticaria da farmaci: può essere una reazione allergica, cioè immunomediata o non allergica, cioè non
immunomediata.

✓ Qual'è il farmaco di prima scelta nella sindrome orticaria/angioedema acuta? Un corticosteroide.


✓ Quali sono gli agenti causali più frequenti dell'orticaria acuta? Medicamenti e loro additivi.
✓ Quali sono le cellule cutanee cardine nella patogenesi dell'orticaria? Mastociti.
✓ Da cosa è caratterizzata l'orticaria colinergica? Da pomfi piccoli, fugaci, intensamente pruriginosi.
✓ Da cosa è caratterizzata l'orticaria vasculitica? Pomfi scarsamente pruriginosi che durano 2-3 giorni.
✓ Da cosa è mediata la sindrome orticaria/angioedema a patogenesi immunoallergica? IgE e
immunocomplessi.
✓ Di quale malattia il pomfo è la lesione elementare peculiare? Orticaria.
✓ Quale delle sottoriportate affermazioni relative all'orticaria colinergica è corretta? Nella sua
patogenesi è implicata l'acetilcolina.

OSTEOMIELITE
✓ Osteomielite ematogena: Staphylococus Aureus.
✓ Quale delle seguenti affermazioni riguardo la osteomielite tubercolare è FALSA: La localizzazione
generalmente è multipla.
PAROTITE EPIDEMICA
La parotite è una malattia infettiva causata da un virus appartenente al gruppo dei Paramyxovirus, il cui
segno più evidente è la tumefazione delle ghiandole salivari, in particolare le parotidi, poste sotto i padiglioni
auricolari, dietro l’angolo della mandibola, conferendo così al viso il caratteristico aspetto da cui deriva il
nome popolare di “orecchioni”. L’infezione si trasmette tramite le goccioline respiratorie diffuse nell’aria dal
malato con la tosse o gli starnuti, oppure tramite il contatto diretto con le secrezioni nasofaringee. Diagnosi
clinica (+ conferme di laboratorio). Terapia sintomatica con analgesici e antipiretici.

✓ Nell’infezione da virus della parotite epidemica: la tumefazione parotidea è più spesso bilaterale.
(Appello del 22 febbraio 2017).
✓ Complicanza più comune della parotite: Orchite (orchi-epididimite). (*Si verifica solo nei maschi dopo la
pubertà!). (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ La parotite epidemica determina: pancreatite acuta, ooforite, orchi-epididimite, meningite a liquor
limpido.
✓ Controindicazione vaccino parotite: Immunodepressione.
✓ Parotite epidemica: bilaterale (???).

✓ Il contagio interumano è la principale modalità di trasmissione di una delle seguenti malattie


infettive: Parotite epidemica.
✓ Il periodo di incubazione della parotite epidemica è in media di: 18 giorni.
✓ Il serbatoio del virus della parotite è: L'uomo.
✓ La parotite è dovuta a: paramixovirus.
✓ L'orchite come complicanza della parotite non può osservarsi all'età di: 3-5 anni.
✓ Quale manifestazione clinica è più frequente in corso di parotite: Pancreatite.
✓ Quale dei seguenti organi è colpito meno frequentemente in corso di parotite: Rene.
✓ Quale dei seguenti virus provoca più spesso meningite: Virus della parotite epidemica.
✓ Quale di queste complicanze si può osservare in corso di parotite epidemica? tutte le suddette.
✓ Quale di queste malattie può presentarsi con meningite e tumefazione delle ghiandole salivari
sottomascellari e sottolinguali: parotite epidemica.

PEDICULOSI
{Infestazione molto comune provocata dai pidocchi, piccoli parassiti di colore bianco-grigiastro appartenenti a una
famiglia di artropodi chiamati Anoplura, che vivono solo sull'uomo e ne succhiano il sangue. Sono di dimensioni
ridotte (da uno a tre millimetri) e depongono le uova attaccandole al fusto dei capelli o dei peli, sui quali si muovono
facilmente grazie agli uncini posti sulle zampe.

✓ Rara nei bimbi neri.


✓ Borrelia Ricurrentis: febbre ricorrente trasmessa da pidocchi.
✓ Cosa sono le lendini: uova di pidocchio.

✓ Qual'è il sintomo soggettivo più frequente dell'infestazione da pidocchi? Prurito.

PEMFIGO
Il pemfigo è una patologia bollosa autoimmune della cute e delle mucose, con alterazione dei meccanismi di
adesione cellulare dell'epidermide (in particolare dei desmosomi), ad andamento cronico e prognosi
potenzialmente fatale. Alla base della sua comparsa c'è una reazione autoimmune che coinvolge principalmente le
IgG4, e in alcune forme più rare, le IgA. Queste reagiscono con glicoproteine presenti sui desmosomi dei
cheratinociti, le desmogleine. Viene indotto in seguito il rilascio di plasminogeno, con conseguente lisi delle cellule
acantotiche (acantolisi).
Si può avere un clivaggio più superficiale o uno più profondo. Se il clivaggio è soprabasale si ha il pemfigo
volgare e il raro pemfigo vegetante. Se il clivaggio è più superficiale, subito sotto lo strato granuloso, si hanno il
pemfigo seborroico eritematoso e il pemfigo fogliaceo. Esistono anche forme più particolari, come il pemfigo
indotto da farmaci e il pemfigo paraneoplastico.

✓ Quali sono le lesioni tipiche del pemfigo: bolle intraepidermiche. (Appello del gennaio 2017 e luglio
2016).
✓ Appartengono al gruppo dei farmaci induttori di pemfigo volgare : FANS, Ace-Inibitori, Progesterone
(tutti i precedenti). (Appello del 25 gennaio 2017).
✓ Il fenomeno di Nikolsky è patognomonico di: pemfigo volgare. (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Il pemfigo è una: Bolla intraepidermica/Dermatite bollosa intraepidermica.
✓ Evoluzione del pemfigo: Bolla poi erosione, poi crosta ed infine segni discromici.
✓ Pemfigo → Acantolisi.
✓ L’alterazione citologica del Pemfigo è: Acantolisi, Segno di Nikolski.
✓ Il fenomeno di Nikolski è: Provocare una bolla su cute sana di un paziente con pemfigo tramite
sfregamento e/o pressione.
✓ Bolla → Pemfigo.
✓ Localizzazione depositi di anticorpi in pemfigo: Anticorpi IgG intracellulari (sulla superficie dei
cheratinociti!!!).
✓ Pemfigo esordio: Lesioni orali.
✓ Pemfigo → Lesione intraepidermica.quale di queste dermatiti può avere prognosi infausta: pemfigo
✓ Quale delle seguenti NON è una varietà di pemfigo? Pemfigo nummulare.
✓ Ig nel Pemfigo: (IgG e C3 sui cheratinociti).
✓ Segno di Nicolsky: positivo nel pemfigo (lesioni superficiali) → NO pemfigoide (lesioni profonde).

✓ Pemfigo volgare: quale delle affermazioni sottoriportate è corretta? La sede iniziale della malattia è
spesso la mucosa orale.
✓ Quale delle patologie sottoriportate non è accompagnata da prurito? Pemfigo volgare.
✓ Qual'è il trattamento di scelta per il pemfigo? Corticosteroidi.

PEMFIGOIDE
Molto meno frequente; non presenta acantolisi e gli autoanticorpi sono diretti verso antigeni localizzati a livello della
membrana basale epidermica. PEMFIGOIDE BOLLOSO: anche detto pemfigoide senile, è la forma più frequente
di malattia bollosa e colpisce soggetti di età avanzata.

✓ Nel pemfigoide bolloso, l’immunofluorescenza diretta: mostra depositi LINEARI di IgG alla giunzione
dermo-epidermica. (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Quale età della vita è interessata maggiormente da pemfigoide : Adulto-Anziano. (11 luglio 2016 e
settembre 2016).
✓ Pemfigoide → lesione dermoepidermica (bolle con tetto più resistente).
✓ Il pemfigoide bolloso: Colpisce prevalentemente gli adulti/anziani (predilige età senile).
✓ Pemfigoide bolloso: IGg e C3 sulla membrana basale.
✓ Pemfigoide bolloso → deposito di IgG lungo la membrana basale.
✓ Nel pemfigoide bolloso, l’immunofluorescenza diretta mostra: Depositi di IgG e complemento lungo la
membrana basale.
✓ PEMFIGOIDE: assenza di acantolisi, SdN negativo.

✓ Nel siero di quali pazienti si riscontrano anticorpi anti-membrana basale? Pemfigoide bolloso.
✓ Pemfigoide bolloso: quale delle affermazioni sottoriportate è corretta? La bolla è tesa e insorge su
cute eritemato-edematosa.

PERTOSSE
(BORDATELLA PERTUSSIS, gram -; linfocitosi assoluta, in stato parossistico possibili emorregie cerebrali, una
delle malattie contagiose + diffusibili, tp ERITROMICINA).
✓ Nella fase parossistica della pertosse la tosse è tipicamente : secca, stizzosa, a colpi ravvicinati, tutti i
precedenti (corretta). (Appello del 22 febbraio 2017).
✓ Le complicanze della pertosse si verificano piu’ frequentemente in: Bambini < 1anno.
✓ Complicazione più frequente della pertosse: POLMONITE.
✓ Quando la pertosse è più grave: nel primo anno di vita.
✓ Manifestazione pertosse in bambino con PIU’ di un anno: Leucocitosi con linfocitosi.
✓ PI pertosse: 10-16 gg.

✓ Quale complicazione è frequente in corso di pertosse. Polmonite.


✓ Quali delle seguenti affermazioni riguardanti al pertosse è FALSA: L'agente etiologico è la Bordetella
Pertussis, cocco Gram positivo immobile.

PITIRIASI
(Tinea versicolor e Pitiriasi rosea di Gilbert).
✓ Pitiriasi versicolore: Non è contagiosa. Spesso diviene evidente dopo esposizione solare.
✓ Pitiriasi versicolore → Esame microscopico diretto.
✓ Pitiriasi versicolore: NON colpisce gli arti.
✓ Dove colpisce la pitiriasi versicolore. Petto, collo, addome.
✓ Pitiriasi rosea: Eruzione esantematica di probabile origine virale.
✓ Pitiriasi alba: Dermatite atopica.
✓ Cos'è la pitiriasi versicolore? Un'infezione da Pityrosporum (Malassezia).
✓ Quale delle sottoriportate patologie NON ha patogenesi autoimmune? Pitiriasi versicolore.
✓ Quale delle sottoriportate affermazioni relative a pitiriasi versicolore è corretta? Ha tendenza a
recidivare più volte.
✓ In quali soggetti è più frequente la pitiriasi versicolore? Adulti.
✓ Cos'è la pitiriasi rosea (di Gilbert)? Un'eruzione esantematica di probabile origine virale.

POLIOMIELITE
✓ Sintomi e segni della poliomelite: Asintomatica, Paralitica, Meningitica, Febbrile con faringodinia
✓ Nella poliomelite paralitica: si hanno paralisi flaccide con distribuzione asimmetrica e irregolare.
✓ Poliomielite → febbre, faringodinia, vomito, diarrea, meningite acuta, liquor limpido, paralisi flaccida asimmetrica.

POLMONITE
✓ Nella polmonite da Mycoplasma Pneumoniae l’Rx torace rivela generalmente : addensamento
interstiziale. (Appello settembre 2016).
✓ Agente polmonite lobare franca: Pneumococco.
✓ Agente eziologico più frequente di polmonite: Pneumococco.
✓ Polmonite acquisita in comunità, principale agente eziologico: Pneumococco (Streptococco
Pneumoniae).
✓ Causa più frequente di polmoniti nosocomiali: Pseudomonas.
✓ Quadro RX polmone con infezione da Mycoplasma Pneumoniae: Opacità interstiziale a ‘vetro
smerigliato’
✓ POLMONITE NOSOCOMIALE: haemofilus, gram-, anaerobi, pseudomonas.

✓ Un quadro radiografico di polmonite interstiziale si associa più frequentemente a polmonite da Mycoplasma


pneumoniae.
✓ Criterio diagnostico di valore essenziale nella polmonite da micoplasmi è: quadro radiologico in contrasto con
reperto obiettivo scarso.
✓ Quale dei seguenti e' MENO frequentemente responsabile di polmonite nosocomiale Streptococcus
pneumoniae.
✓ Da quale germe è più frequentemente determinata la polmonite in un paziente con fibrosi cistica:
Pseudomonas aeruginosa.
✓ La più importante malattia causata da micoplasmi è: polmonite atipica primaria.
✓ La polmonite da Klebsiella pneumoniae è più frequente nei: Soggetti defedati e/o neutropenici.
✓ Le polmoniti " community-acquired" sono quelle: Acquisite al di fuori dell'ospedale, nella vita di ogni giorno.
✓ Nella polmonite da Mycoplasma pneumoniae il sintomo più frequente è: tosse.
✓ Quale dei seguenti microrganismi è l'agente etiologico più frequentemente riscontrato nelle polmoniti da
aspirazione: Anaerobi.
✓ Quale delle seguenti affermazioni riguardanti la polmonite pneumococcica è FALSA Ha un periodo di
incubazione di circa 15 giorni.
✓ Quale tra i seguenti agenti patogeni è più frequentemente responsabile di polmoniti negli anziani
Streptococcus pneumoniae.
✓ Un quadro radiografico di polmonite interstiziale si associa più frequentemente a polmonite da Mycoplasma
pneumoniae.
✓ Attualmente la diagnosi etiologica di polmonite da legionella viene effettuata mediante: Identificazione degli
antigeni batterici nelle urine.

PSORIASI
La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica della pelle (la più importante, seguita dal lichen planus), non
infettiva né contagiosa, solitamente di carattere cronico e recidivante. Nella sua patogenesi intervengono fattori
autoimmunitari, genetici e ambientali. La psoriasi è una patologia di comune riscontro (> 2% della popolazione).
Anche se il disturbo può comparire in qualsiasi zona del corpo, in genere si localizza in gomiti, ginocchia, cuoio
capelluto e parte lombare della schiena, oltre che ai palmi delle mani, alle piante dei piedi ed in regione genitale. La
malattia si presenta più frequentemente sulle superfici estensorie degli arti. Il 50% della popolazione presenta
interessamento delle unghie; il 30% riscontra artrite psorisiaca. Diversi fattori ambientali sono in grado di
scatenare od aggravare la psoriasi; traumatismi della pelle, processi infettivi ed alcuni farmaci.

✓ Le sedi tipiche della psoriasi volgare sono: gomiti, ginocchia, cuoio capelluto. (Appello del settembre
2016 e dell’11 luglio 2016).
✓ Il pitting ungueale è diagnostico di: psoriasi. (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ Nella psoriasi le unghie possono mostrare: depressioni cupoliformi della lamina, onicolisi con orletto
eritematoso, emorragie a scheggia, tutti i precedenti (corretta). (Appelli di settembre e luglio 2016).
✓ La lesione cutanea tipica della psoriasi è: Eritemo-desquamativa.
✓ Il segno di Auspitz è: Tipico della psoriasi.
✓ Koebner è un segno di: Psoriasi, Lichen, Verruche piane.
✓ Può colpire le articolazioni.
✓ Può essere pustolosa o eritrodermica.
✓ NON determina alopecia.
✓ NON può alterare il fusto dei peli.
✓ Psoriasi volgare → Sedi di appoggio: Ginocchia, gomiti, cuoio capelluto.
✓ La psoriasi invertita: Colpisce le pieghe.
✓ Papillomatosi e ipercheratosi paracheratosica: → Psoriasi.
✓ La psoriasi guttata: Può essere scatenata da streptococchi.
✓ La paracheratosi è: La presenza di nuclei nello strato corneo.
✓ Quali delle seguenti patologie è spesso osservata nei pazienti con psoriasi cutanea: Artropatie,
Morbo di Crohn, Sindrome metabolica.
✓ Psoriasi: può essere pustolosa, può essere eritrodermica.
✓ Psoriasi che non esiste: foliacea (quello è il pemfigo).
✓ Psoriasi artropatica → ARTICOLAZIONI INTERFALANGEE.
✓ Quale esito possono avere le chiazze psoriasiache → ACROMIA.
✓ Psoriasi → Adulti. Ciclosporina → Psoriasi. Psoriasi → Paracheratosi. Psoriasi → Fenomeno di Koebner.
✓ Complicanze possibili: eritrodermia, artropatia.

✓ Calcipotriolo è un farmaco per uso topico: in quale malattia cutanea trova indicazione? Psoriasi
✓ Cosa rappresenta il fenomeno di Koebner nella psoriasi? Indice di maggiore attività della malattia.
✓ Psoriasi del cuoio capelluto: quale delle affermazioni sottoriportate è corretta? Non induce alopecia.
✓ Quale delle sottoriportate affermazioni relative alla psoriasi è corretta? L'interessamento ungueale si
manifesta tipicamente con l'aspetto a "ditale da sarta".
✓ Quale di queste citochine è maggiormente implicata nella patogenesi della psoriasi? TNFa.
✓ Quali articolazioni colpisce preferenzialmente la psoriasi artropatica? Articolazioni interfalangee.
✓ Qual'è l'effetto indesiderato più significativo nella terapia a lungo termine con methotrexato nella
psoriasi? Epatotossicità.

PROTESI ARTICOLARI
✓ Segni precoci di infezione delle protesi: entro 1 mese dall’intervento.

✓ Gli agenti eziologici piu' frequenti delle infezioni delle protesi articolari sono: Staphylococcus spp.

QUINTA e SESTA MALATTIA


✓ L’agente eziologico del megaloeritema infettivo o ‘quinta malattia’ è il : parvovirus B19. (Appello del 22
febbraio 2017).
✓ PARVOVIRUS B-19 in gravidanza → grave anemia feto.
✓ PARVOVIRUS B-19 → MEGALOERITEMA; più colpiti i bambini 5-12 anni.
✓ Qual è l'agente eziologico della sesta malattia: HHV6.

REAZIONI AVVERSE AI FARMACI


✓ Nella malattia di Lyell si osservano: lesioni erosive mucose, severa compromissione dello stato
generale, positività al segno di Nikolsky (tutte le precedenti). (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Sindrome di Lyell o epidermolisi tossica: Può comparire in soggetti che avevano già sviluppato
Sindrome di Steven Johnson nei confronti dello stesso farmaco.
✓ La sola terapia di provata efficacia nella sindrome di Lyell da farmaci è: La sospensione del farmaco
in causa.
✓ Le reazioni cutanee avverse ai farmaci: Riguardano donne e anziani. Sono prevedibili / non
prevedibili, severe / non severe, immunomediate / non immunomediate. Provocano soprattutto
esantemi ed orticaria (si associano a prurito).
✓ La reazione di Jarish-Herxheimer è: reazione febbrile che può insorgere dopo somministrazione di
penicillina.
✓ Ipersensensibilità ai farmaci → ATOPICI + PREDISPOSTI.
✓ Eruzioni da farmaci → esantema, edema del volto.
✓ Esantema da farmaci → prurito.

RICKETTSIE
✓ La febbre bottonosa è causata da: Rickettsia conori (Appello gennaio 2017, settembre e luglio 2016).
✓ Un esantema maculo-papulosa o petecchiale si osserva spesso nella : febbre bottonosa. (Appello
dell’11 luglio 2016).
✓ Tifo esantematico: rickettsia (prowazekii).
✓ Dei seguenti microrganismi quali hanno antigeni comuni con il Proteus vulgaris (OX19, OX2, OXK)
Rickettsie.
✓ Le rickettsiosi umane sono quasi sempre trasmesse attraverso Artropodi vettori.
✓ Dei seguenti microrganismi è trasmesso all'uomo dalle pulci: Rickettsia typhi.

ROSACEA
La rosacea è una dermatosi cronica, ovvero una alterazione patologica della cute, che interessa di solito l'area
centrale del volto e si manifesta con eritema, con teleangectasie e con lesioni infiammatorie di tipo acneiforme
(cioè con papule e pustole simili a quelle dell'acne). Quest'ultima caratteristica l'ha fatta chiamare in passato anche
“acne rosacea”, denominazione in disuso per non confonderla con l'acne.
✓ Nella rosacea può giovare la terapia con (indicare la risposta SBAGLIATA) : Metronidazolo,
Tetraciclcine, Acido Azelaico, Terbinafina (corretta). (Appello del 22 febbraio 2017).
✓ ROSACEA → dopo il 5° decennio di vita.
✓ ROSACEA terapia: METRONIDAZOLO + TETRACICLINE + ACIDO AZELAICO.

ROSOLIA
✓ Clinica della Rosolia: Eritema, linfonodi Ingrossati.
✓ Tra i seguenti è un vaccino a virus vivo attenuato: Anti-Rosolia.
✓ Il vaccino anti-rosolia è: Controindicato in gravidanza.
✓ Periodo incubazione Rosolia: 12-23 giorni.
✓ Conseguenze della rosolia congenita: morte feto, retinopatia, lesioni epatiche, malformazioni ossee.

✓ In caso di rosolia congenita, l'escrezione virale, nel tratto respiratorio e nelle urine, puo' durare fino
a: Un anno.
✓ La presenza di un esantema maculo-papuloso ad elementi non confluenti localizzato inizialmente al
volto ed al collo preceduto dalla comparsa di linfoadenopatie retroauricolari e suboccipitali è
suggestivo di: Rosolia.
✓ Quale delle seguenti infezioni contratte in gravidanza può determinare danno fetale: Rosolia.
✓ Sintomo o segno quasi costante in corso di rosolia è: Artralgia.

SCABBIA

La scabbia è un'infestazione contagiosa della pelle. Si verifica negli esseri umani e in altri animali. È causata
dall'acaro Sarcoptes scabiei, un parassita molto piccolo e di solito non direttamente visibile, che si inocula sotto la
pelle del soggetto colpito provocando un intenso prurito allergico. L'infestazione negli animali causata da specie di
acari simili viene chiamata rogna sarcoptica. La malattia può essere trasmessa da oggetti, ma più spesso dal
contatto diretto pelle-pelle, con un elevato rischio dopo un contatto prolungato. L'infestazione iniziale richiede da
quattro a sei settimane per diventare sintomatica. L’esame microscopico diretto è più che sufficiente per vedere
l’acaro della scabbia, dopo aver grattato il cunicolo. Terapia: Permetrina (prima linea) o altri (es. Ivermectina).

✓ Affermazione FALSA sulla scabbia norvegese: è più frequente negli stranieri. (Appello dell’11 Luglio
2016).
✓ Lesione della faccia volare del polso: Scabbia (anche prurito notturno) (o erisipela???).
✓ Scabbia Norvegese: si osserva soprattutto negli immunodepressi.
✓ La scabbia è: endemica in tutto il mondo.
✓ Si localizza sovente e talora esclusivamente ai genitali.
✓ La scabbia si caratterizza per la presenza di: cunicoli, vescicole perlacee, lesioni da grattamento.
✓ Lesione primaria scabbia: cunicolo.
✓ Cunicolo → Scabbia.
✓ Permectina → Scabbia.

✓ Scabbia: trasmessa anche per contatto venereo.


✓ La scabbia non interessa: CAPO e VOLTO.
✓ Quale delle seguenti patologie causa prurito notturno: scabbia.
✓ Si localizza sovente e talora esclusivamente ai genitali.

✓ Per Scabbia norvegese si intende: una grave forma di scabbia che compare negli
immunocompromessi.
✓ Quale delle seguenti affermazioni riguardanti la scabbia è FALSA.: Il parassita sopravvive solo poche
ore nei lenzuoli e vestiti.
SCARLATTINA
✓ Il periodo d’incubazione della scarlattina è di: 3-5 giorni. (Appello del 22 febbraio 2017).
✓ Scarlattina insorge: a partire dalla radice degli arti.
✓ Esantema scarlattina: Maschera di Filatov.

✓ La scarlattina è un'infezione caratterizzata da esantema maculo-papulare a piccoli elementi.


✓ L'agente eziologico della scarlattina è streptococco.
✓ Lingua a fragola o a lampone può essere tipicamente riscontrata in corso di: Scarlattina.
✓ Qual è l'esame più sensibile e specifico per l'identificazione dell'agente eziologico della scarlattina:
Tampone faringeo.

SIFILIDE
✓ La diagnosi di sifiloma primario si può fare con (una risposta giusta) : ricerca diretta del treponema.
(Appello del 22 febbraio 2017).
✓ Le lesioni della sifilide secondaria: possono essere ubiquitarie. (Appello del 22 febbraio 2017).
✓ La penicilina nella sifilide → tutte le precedenti (passa la BEE, passa la barriera placentare, può determinare la
reazione di Herxeimer). (Appello del 25 gennaio 2017 e del settembre 2016).
✓ La diagnosi differenziale di sifiloderma eritematoso va fatta con : pitiriasi rosea di Gilbert atipica,
eruzioni cutanee da farmaco, altri esantemi infettivi, tutte le precedenti (corretta) (Appello del 25 genaio
2017).
✓ La sifilide congenita viene trasmessa per via: trans-placentare/materno-fetale (NO: “ereditaria” o “al
momento del parto”). (Appello del 19 Dicembre 2016).
✓ Quale tra i seguenti test sierologici per sifilide tende a negativizzarsi dopo adeguata terapia: VDRL
(ricerca della cardiolipina, test aspecifico). (Appello settembre 2016).
✓ Quale dei seguenti test sierologici per la sifilide viene utilizzato per lo screening? TPHA (test
specifico, di emoagglutinazione; una volta positivo, non si negativizza più, al massimo cala per poi
riaumentare in caso di re infezioni). (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Periodo d’incubazione della sifilide: 10 - 90 gg. (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ Patologia che va segnalata.
✓ Va segnalata: Sifilide secondaria.
✓ .
✓ Diagnosi (test) di guarigione della sifilide: VDRL, RPR.
✓ Nella sifilide NON si dà: Rifampicina.
✓ Sifilide, se latente: l’unica evidenza rilevabile è con la sierologia/Evidenza solo sierologica.
✓ Lesione terziaria nella sifilide: gomme.
✓ Lesione quaternaria nella sifilide: tabe dorsale.
✓ Manifestazioni Neurolue: paralisi progressiva, tabe dorsali, meningite (NO neurofibromatosi).
✓ Sifilide → contatto: interumano, transplacentare, ematico, rapporti sessuali.
✓ SIFILIDE (falsa): non da mai febbre, non interessa mucose.
✓ Abbinare stadi e lesioni della sifilide: primaria I (sifiloma), II (papulare/lesione papulosa), III (nodulare),
IV (tabe).
✓ La penicillina nella sifilide: passa la barriera emato-encefalica; passa la barriera placentare; può
determinare la reazione di Herxheimer (= tutte le precedenti).
✓ La sifilide congenita è a: Trasmissione materno-fetale.

SIFILIDE PRIMARIA
✓ La diagnosi di sifilide primaria (sifiloma) si può fare con: ricerca diretta del treponema (grazie al
microscopio paraboloide). (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ La sifilide primaria: si localizza nella sede del contagio, si associa a linfoadenopatia satellite, regredisce
spontaneamente (= tutte le precedenti). (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ PI sifilide primaria: 2-3 settimane.
✓ Sifilide primaria: papula (sifiloma). Compare in media dopo 21 gg, ma fino a 90.
✓ Complesso primario nella sifilide: sifiloma + linfoadenopatia satellite.
✓ Lesione primaria sifilide: rappresenta il sito di ingresso treponema.

✓ Sifiloma: nella sede contagio.

✓ SIFILIDE SECONDARIA
✓ I condilomi piani sono: contagiosi. (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Le manifestazioni cutanee della sifilide secondaria (macule eritematose e papule ubiquitarie):
possono associarsi a manifestazioni viscerali. (Appello settembre 2016).
✓ Lesioni sifilide secondaria: regrediscono anche in assenza di tp; spontaneamente.
✓ Condilomi piani: presenti nella sifilide secondaria.
✓ Sifilide secondaria: rash cutaneo roseoliforme diffuso.
✓ Sifilide secondaria causa spesso lesioni bottonose: FALSO.
✓ Sifilide seconda fase: gomme muco cutanee.
✓ Sifilide secondaria → colore macule roseoliche: ROSEO FIOR DI PESCO.
✓ Sifilide secondaria dà: sierologia positiva, iperpiressia, lesioni cutanee, linfoadenopatia, artro-
mialgie.

✓ Qual'è l'agente eziologico della sifilide? Treponema pallidum (che è resistente al freddo).
✓ Come si può contrarre la sifilide? Contatto interumano, Via transplacentare, Via ematica, Rapporti
sessuali (tutte le precedenti).
✓ Cos'è il sifiloma? Un nodulo eroso asintomatico.
✓ Cos'è la gomma sifilitica? Una lesione della sifilide terziaria.
✓ Di quale malattia cutanea è tipica la caduta del terzo esterno del sopracciglio? Sifilide secondaria.
✓ Dopo quanto tempo dal contagio insorge la sifilide secondaria? 2 mesi.
✓ Qual'è il trattamento d'elezione della sifilide? Penicillina.
✓ In caso di allergia alla penicillina, quale farmaco viene utilizzato nella terapia della sifilide?
Tetraciclina.
✓ In quale malattia si riscontrano le "chiazze opaline"? Sifilide secondaria.
✓ Roseola sifilitica: quale delle sottoriportate affermazioni è corretta? E' la lesione più precoce del
periodo secondario.
✓ Quale delle malattie sottoriportate può associarsi a false reazioni sierologiche positive per la
sifilide? Lupus eritematoso sistemico.
✓ Quale delle sottoriportate affermazioni caratterizza il sifiloma nodulare? Eroso.
✓ In un paziente con condilomi piatti dei genitali perché può essere utilizzato l'acido acetico al 5%?
Per meglio visualizzare le lesioni.

STAFILOCOCCO (soprattutto AUREO)


✓ Stafilococco aureus: da che sede parte per contaminare la cute? Faringotonsillare.
✓ Quali di queste infezioni non è causata dallo stafilococco? Erisipela (prevalentemente streptococcica).
✓ Osteomielite ematogena: Staphylococus Aureus.

✓ Quali alimenti sono più facilmente responsabili della intossicazione da Stafilococco aureo? Creme
pasticciere.
✓ Caso clinico: circa 6 ore dopo la fine di una festa di matrimonio, alcuni invitati accusano dolori
addominali, vomito e diarrea. Quale è la diagnosi più probabile? Intossicazione da Staphyloccocus
aureus.
✓ La leucocitosi neutrofila è frequente nelle infezioni da: Stafilococco aureo.
✓ L'intossicazione alimentare stafilococcica è causata da: Enterotossina prodotta da S. aureus.
✓ Quale di questi batteri è spesso causa di intossicazione alimentare? Stafilococco.
✓ La terapia delle infezione da stafilococchi meticillino-resistenti prevede in genere: glicopeptidi
✓ L'endocardite del tossicodipendente, più spesso localizzata a livello del cuore di destra, è più
frequentemente provocata da: Stafilococco.
✓ L'evoluzione della intossicazione alimentare da tossina stafilococcica è comunemente: Favorevole
in alcune ore.

SEPSI e SHOCK SETTICO


✓ Un marcatore di laboratorio sierico che può aiutare a distinguere la sepsi dalla SIRS non infettiva è :
procalcitonina. (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ Quale tra i seguenti pz può avere una sepsi: febbre e leucocitosi, febbre e tachicardia, febbre e
tachipnea, leucocitosi e tachicardia, tutti i precedenti (corretta). (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ Sepsi severa: Ipotensione, Disfunzione multi-organo, Segni di sepsi.
✓ Segni laboratoristici in caso di sepsi: +PCR +eritrociti +linfoB +potassio +ac.urico.
✓ Determinano rischio di sepsi: cateterizzazione urinaria, CVC, immunosoppressione (tutte le precedenti).
✓ Quale tra i seguenti pazienti può avere sepsi: Febbre e leucocitosi, Febbre e tachicardia, Febbre e
tachipnea, Leucocitosi e tachicardia (tutte le precedenti).

✓ Il brivido squassante che precede la febbre è tipico di: sepsi.


✓ In caso di sepsi la replicazione batterica avviene nel: focolaio sepsigeno.
✓ In presenza di febbre, tachicardia, ipotensione, tachipnea e leucopenia si potrebbe pensare a: Sepsi
da Gram-negativi.
✓ In quanto tempo una sepsi da Gram negativi non trattata può evolvere gravemente sino al decesso:
poche ore.
✓ Indicare la più grave complicanza delle sepsi da bacilli Gram-negativi: Shock settico.
✓ La sepsi è caratterizzata da: Gittate batteriche nel torrente circolatorio da un focolaio infettivo localizzato.
✓ Qual'è il fattore di rischio prioritario per batteriemia/sepsi nosocomiale: presenza di Catetere Venoso
Centrale.
✓ La reazione che conduce allo shock settico è scatenata da strutture presenti nei microorganismi
Gram-positivi e Gram-negativi. Queste includono tutte le seguenti tranne una: liposomi.

TEST EPICUTANEI

I patch test o test epicutanei sono una metodica molto utilizzata dal dermatologo per identificare le cause di alcune
reazioni da contatto che si manifestano con segni e sintomi di dermatite da contatto. Sulla parte alta del dorso del
paziente si applicano dei cerotti speciali contenenti le sostanze allergeniche sospette. L’apparato testante (cerotti)
viene rimosso dopo 48-72 ore e la reazione cutanea viene letta dallo specialista dopo 20-30 minuti. In base alla
risposta, viene redatta una scheda personalizzata in cui sono indicate le sostanze alle quali il paziente è risultato
essere allergico, l’entità della reazione ottenuta e le norme di prevenzione per quelle determinate sostanze.

✓ La risposta del patch-test è: dopo 48-72 h.


✓ I test epicutanei vengono letti dopo 48-72 ore. (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Evidenziano sensibilizzazioni da contatto. (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Seconda lettura patch test: 96 ore dopo l’applicazione dei cerotti.

TIFO ESANTEMATICO
✓ Tifo esantematico: rickettsia prowazekii.
✓ Il tifo si presenta con: febbre, cefalea, epatosplenomegalia, leucopenia, interessa il sistema monocito
macrofago.
✓ Eziologia tifo esantematico → Rickettsia.
✓ Esame sierologico in tifo esantematico: Sieroagglutinazione di Widal.

✓ La Salmonella typhi nel primo settenario di malattia può essere isolata da: Sangue.
✓ Quale tra i seguenti antibiotici è da considerare di prima scelta nell'infezione da salmonella typhi:
Cloramfenicolo.

TINEA CAPITIS
La tinea capitis, o tigna dei capelli, è una infezione della cute causata da funghi patogeni detti dermatofiti. La tinea
è diffusa in tutto il mondo, si manifesta principalmente nei bambini in età scolare. Gli adulti sono meno suscettibili
all'infezione, verosimilmente a causa della diversa composizione del sebo dell'adulto, che contiene una maggior
quantità di acidi grassi saturi a lunga catena, dotati di proprietà fungistatica. (La minore suscettibilità dell'adulto
sembra anche correlata alla struttura stessa del capello, che è diversa da quella del soggetto prepubere).
La tinea capitis si trasmette sia per contagio diretto che attraverso oggetti contaminati (spazzole, cuscini,
schienali); le spore dei dermatofiti infatti possono sopravvivere per moltissimo tempo all'interno dei peli parassitati,
dopo che questi sono caduti. La fonte più comune di infezione è l'uomo stesso, pertanto la promiscuità e la vita
in collettività possono favorirne la diffusione.

✓ Qual è l’esame diagnostico della tinea: ricerca microscopica diretta di miceti. (22 febbraio 2017).
✓ Il ‘microsporum canis’ è: l’agente eziologico più frequente nella tinea capitis . (Appello dell’11 Luglio
2016).
✓ La tinea capitis:
- Si cura con antifungini topici e sistemici.
- Trattata con successo con griseofulvina sistemica.
- Si diagnostica tramite esame colturale.
- E’ più frequente nei bambini.
✓ Tinea capitis → esame microscopico.

✓ Qual'è la tinea capitis più frequente in Italia? Tinea microsporica.


✓ Quando è corretto impiegare la griseofulvina per via sistemica? Tinea capitis.

TOXOPLASMOSI
✓ Toxoplasmosi è più pericolosa (gravi complicanze): nei pz affetti da AIDS/nei pz con deficit di linfociti T
CD4. (Appello del 19 Dicembre 2016).
✓ La toxoplasmosi congenita si manifesta tipicamente con : calcificazioni cerebrali, idrocefalo,
corioretinite. (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ Toxoplasmosi acquisita/nel soggetto adulto immuno-competente : Corioretinite, Linfoadenite,
Sindrome simil-mononucleosica, E’ spesso asintomatica (tutte vere). (Appello dell’11 luglio e del settembre
2016).
✓ La più frequente infezione opportunistica del SNC nei pazienti con AIDS è la: Toxoplasmosi
cerebrale.
✓ Toxoplasmosi può dare manifestazioni gravi in: pazienti con ridotto numero di linfociti T CD4+.
✓ Toxoplasmosi: nell’immunocompetente può essere asintomatica o dare sindome simil
mononucleosica.
✓ Toxoplasmosi nell’immunocompetente: è spesso asintomatica.
Toxoplasmosi: asintomatica nell’immunocompetente o si manifesta con una linfoadenite.
✓ Toxoplasmosi in pz con Aids → CD4 <100/mm3.
✓ Terapia toxoplasmosi → PIRIMETAMINA, SULFAMIDICI.
✓ Toxoplasma gravidanza: rischio 10-15% I trimestre (+gravi), 60-70% III trimestre (- gravi)

✓ Toxoplasma gondii è un: Protozoo.


✓ Quali di queste manifestazioni cliniche della Toxoplasmosi connatale sono comprese nella "tetrade di Sabin":
idrocefalo, calcificazioni endocraniche, convulsioni, corioretinite.
✓ Quali di questi animali può emettere con le feci oocisti di Toxoplasma Gatto.
✓ Quali delle seguenti sostanze è attiva sul toxoplasma: Cotrimossazolo.
✓ I meccanismi primari di difesa nei confronti di Toxoplasma gondii poggiano su: Linfociti T CD4+ e macrofagi
✓ Infezione toxoplasmica in gravidanza: quale periodo a maggior rischio di infezione fetale III trimestre
✓ La toxoplasmosi: Può decorrere in modo asintomatico nell'ospite immunocompetente.
✓ Quale delle seguenti affermazioni riguardanti una donna che ha contratto la toxoplasmosi durante il primo
mese di gravidanza è VERA: Il rischio di infezione è praticamente nullo.
✓ Quale delle seguenti patologie legate ad infezioni da Toxoplasma gondii è a carico esclusivamente di pazienti
immunodepressi: Encefalite.

TUBERCOLOSI
✓ Tra i micobatteri non tubercolari, quello di più frequente riscontro nei pazienti HIV sieropositivi è:
M.intracellulare/ M.avium.
✓ Il reticolo di Mya è un reticolo di fibrina che si forma nel liquor in caso di: Meningite tubercolare.
✓ Il test tubercolinico positivo indica: infezione tubercolare.
✓ In corso di infezione da HIV, l'infezione disseminata da micobatteri non tubercolari: si verifica solitamente per livelli
di CD4<100.
✓ In quale delle sottoelencate meningiti si ha una glicorrachia costantemente ridotta Meningite da Mycobacterium
.tuberculosis.
✓ Meningite a liquor limpido può essere causata da: Mycobacterium tuberculosis.
✓ Nella meningite tubercolare il liquor è: Limpido.
✓ Quale dei seguenti patogeni non è sensibile al metronidazolo: Mycobacterium tubercolosis.

VACCINI
✓ Il vaccino anti-morbillo è controindicato: in gravidanza. (Appello del 22 febbraio 2017).
✓ Il vaccino anti-influenzale è controindicato : in presenza di malattia acuta febbrile. (Appello del 22
febbraio 2017).
✓ Tra i seguenti è un vaccino a virus vivo attenuato: Anti-Rosolia (Appello del 25 gennaio 2017 e
settembre 2016) oppure Anti-febbre gialla. (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Il vaccino anti-influenzale è consigliato: nei pz con malattie respiratorie croniche, negli anziani sopra i
65 anni, nei pz con malattie cardiocircolatorie, negli immunodepressi, tutti i precedenti. (Settembre 2016).
✓ I vaccino anti-parotite è costituito da: virus vivo attenuato. (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Il vaccino anti-rosolia è: Controindicato in gravidanza.
✓ Il vaccino anti febbre gialla è: Controindicato nei pazienti gravemente immunodepressi.
✓ Vaccino del Morbillo: Virus vivo attenuato.
✓ Controindicazione vaccino Parotite: Immunodepressione.
✓ Il vaccino del tetano è: Tossina purificata, anatossina.
✓ Il vaccino per il tetano contiene: Anatossina tetanica inattivata.
✓ Il vaccino contro l’influenza stagionale: è solitamente trivalente, Può essere virus intero ucciso,
Può essere a virione disintegrato, Può essere a subunità.
✓ Il vaccino antiinfluenzale controindicato in: nessuna di queste categorie: sotto 10 aa, sopra 65 aa,
✓ asplenici, operatori sanitari.
✓ Quando controindicato vaccino anti-meningococco tetravalente non coniugato: < 2 anni (il vaccino
non coniugato è efficace solo negli adulti, il vaccino coniugato anche nei neonati).
✓ Esiste un vaccino per tutte le forme di epatite sostenute dai più comuni virus epatotropi Solo per l'epatite B e A
✓ La copertura vaccinale contro l'influenza epidemica è particolarmente consigliata a popolazione di età
superiore a 64 anni
✓ La vaccinazione antitifica è obbligatoria per gli alimentaristi
✓ L'attuale vaccino utilizzato per la prevenzione dell'epatite B è costituito da: HBsAg ricombinante
✓ Quale antigene del virus epatite B induce anticorpi protettivi ed e' usato come vaccino Antigene di superficie
(HbsAg)
✓ Per quale delle seguenti categorie è obbligatoria la vaccinazione antimeningococcica? Reclute
✓ Quali tra queste vaccinazioni è obbligatoria in Italia nessuna delle precedenti (morbillo, pertosse, rosolia, rabbia).
✓ Quale dei seguenti vaccini ha un rischio potenziale per soggetti sensibili all'uovo Morbillo, febbre gialla.

VARICELLA
✓ L’agente eziologico dello Zooster è: virus della varicella. (Appello del 22 febbraio 2017).
✓ Il paziente con varicella è da considerare contagioso: 2-3 giorni prima della comparsa dell’esantema
fino a quando tutte le lesioni sono in fase crostosa.
✓ Complicanze della varicella: Lesioni fetali (entro i primi 4 mesi di gravidanza). Polmonite interstiziale
(negli adulti).
✓ Farmaco usato più comunemente nella terapia della varicella: Aciclovir.
✓ Terapia nella varicella non complicata: solo sintomatica.
✓ Varicella in fase di stato: Lesioni asincrone.
✓ Guarigione dalla varicella: solo quando tutte le croste sono andate via.
✓ PI varicella: (10-23 gg) (14 gg).
✓ Varicella → stato stazionario: vescicole.

✓ Il periodo di incubazione della varicella è: circa 14 giorni.


✓ diagnosi rapida di varicella zoster viene eseguita su: scraping delle vescicole cutanee.
✓ L'agente causale della varicella è un: Herpesvirus.
✓ L'esantema varicellare è di tipo: polimorfo (macule/papule/vescicole/pustole).
✓ L'esantema varicelloso è prevalentemente dovuto a: localizzazione diretta del virus a livello cutaneo.
✓ Per l'infezione perinatale da varicella sono a rischio neonati da madre che abbia presentato
l'esantema varicelloso: da 5 giorni prima a due giorni dopo il parto.
✓ Qual è la complicazione più frequente della varicella: Polmonite varicellosa.

ALTRE
✓ Quale delle seguenti affermazioni sulla tinea cruris è errata → è esclusiva delle femmine. (Appello del 25
gennaio 2017).
✓ L’esame citodiagnostico di Tzank serve per evidenziare: le cellule acantolitiche/cellule in
degenerazione balloniforme. (Appello settembre 2016).
✓ Terapia delle dermatofigosi: Griseofulvina per via sistemica.
✓ La malattia di West Nile (arbovirus) è causata da: Flavivirus.
✓ Complicanza tipica della tripanosomiasi americana: cardiomiopatia dilatativa.
✓ Paziente africano con ematuria mi fa pensare a: Schistosoma haematobium.
✓ Quale delle seguenti patologie ha una frequente localizzazione nel cavo orale: Lichen Planus,
Pemfigo Volgare, Alcune severe reazioni avverse ai farmaci.
✓ Verruche piane → nei bambini.
✓ Terapia rhinovirus (raffreddore): Sintomatica.
✓ La dermatosi ad IgA lineari: Colpisce sovente i bambini.
✓ Con il termine di batteriemia si intende: La presenza di batteri nel sangue con o senza manifestazione
clinica.

CHIRURGIA PLASTICA

ADDOMINOPLASTICA
✓ Intervento chirurgico con finalità estetica e funzionale.

BRACHICEFALIA, SCAFOCEFALIA, TRIGONOCEFALIA


✓ Brachicefalia è causata da: una precoce saldatura della sutura coronale bilateralmente.
✓ Scafocefalia è causata da: una precoce saldatura della sutura sagittale.

✓ LA TRIGONOCEFALIA E' CARATTERIZZATA DA: SINOSTOSI PRECOCE DELLA SUTURA METOPICA. (Appello del
19 Dicembre 2016).
✓ IL NOME DELLA DEFORMITA' CRANICA SEGUENTE A SUTURA PRECOCE DELLA SUTURA SAGITTALE E'
SCAFOCEFALIA.
✓ LA BRACHICEFALIA E' PROVOCATA DA UNA PRECOCE SALDATURA: BILATERALE DELLA SUTURA CORONALE.

CAUSTICAZIONE
✓ L’azione lesiva diretta da sostanze chimiche sui tessuti è definita: causticazione. (Settembre 2016).
CAPSULA PERIPROTESICA
✓ La capsula periprotesica è: una normale risposta dell’organismo nei confronti di un corpo estraneo .
(Appello del 25 Gennaio 2017 e dell’11 Luglio 2016).

CHIRURGIA DELLA MAMMELLA


✓ Da che materiale sono composte le protesi mammarie più comunemente usate : gel di silicone.
(Settembre 2016).
✓ Mastoplastica additiva: Transascellare. (Le altre possibilità sono intra-mammaria, trans-ombelicale
(Tuba), peri-areolare).
✓ Ricostruzione dopo mastectomia si effettua con: Lembi liberi, lembi focali e protesi.
✓ Per atelia si intende: Assenza congenita del capezzolo.

✓ COSA SI INTENDE CON IL TERMINE MASTOPESSI? ELEVAZIONE DELLA GHIANDOLA MAMMARIA.

CICATRICI
✓ Fasi della cicatrizzazione cuatanea: Flogosi/Infiammazione → Proliferazione → Maturazione. (Appello del
settembre 2016 e dell’11 Luglio 2016).
✓ Cicatrice → solitamente preceduta da ulcerazione, può essere atrofica o ipertrofica, se ipertrofica può dare
cheloidi (tutte le precedenti).
✓ I cheloidi: sono cicatrici anomale che si estendono oltre i limiti della ferita.
✓ Fattori che rallentano la guarigione delle ferite: Età, Cortisonici, Traumatismi.
✓ Fattori che NON rallentano la guarigione delle ferite: Deficit di acidi grassi.

✓ PER CICATRIZZAZIONE SI INTENDE: L'INSIEME DEI FENOMENI BIOLOGICI CHE CONDUCONO ALLA
RIPARAZIONE DI UN TESSUTO LESO.
✓ IL CHELOIDE E': UNA CICATRICE PATOLOGICA.
✓ LA CICATRIZZAZIONE: PUO' ESSERE "PER PRIMA E SECONDA INTENZIONE".
✓ LA FASE DI MATURAZIONE DELLE CICATRICI CORRISPONDE CLINICAMENTE A: RIMODELLAMENTO.
✓ NELLA CICATRIZZAZIONE DOPO QUANTO TEMPO DAL TRAUMA INIZIA IL PROCESSO DI PROLIFERAZIONE
CELLULARE NELLE PRIME 24 ORE DAL TRAUMA.
✓ NELLA CICATRIZZAZIONE LA FASE DI INFIAMMAZIONE CORRISPONDE CLINICAMENTE ALLA DETERSIONE
DELLA FERITA.
✓ QUALE DEI SEGUENTI NON RAPPRESENTA UNA POSSIBILE CAUSA DI CICATRIZZAZIONE PATOLOGICA?
SPESSORE DEL DERMA.

DECUBITO
{La lesione da pressione (o ulcera da decubito) è una lesione tissutale, con evoluzione necrotica, che interessa
l'epidermide, il derma e gli strati sottocutanei, fino a raggiungere, nei casi più gravi, la muscolatura e le ossa.
Piuttosto comunemente è detta anche "piaga". E’ la conseguenza diretta di una elevata o prolungata compressione
(la pressione supera i 32 mmHg), o di forze di taglio (o stiramento), causanti uno stress meccanico ai tessuti e la
strozzatura di vasi sanguigni, con conseguente necrosi tessutale; per questo è classificata anche come lesione da
pressione}.

Classificazione lesioni da decubito:


✓ Un decubito è considerato di 3° grado se interessa: grasso sottocutaneo. (Appello dell’11 Luglio 2016).
✓ Stadio 1 → Infiammazione e distruzione epidermide.
✓ Stadio 2 → Distruzione del derma.
✓ Stadio 3 → Distruzione sottocute e pannicolo adiposo.
✓ Stadio 4 → Necrosi dei muscoli, periostio ed eventualmente osso.
✓ Piaga da decubito di 3° grado: Arriva fino al grasso sottocutaneo.

✓ QUALE DI QUESTE AFFERMAZIONI RIGUARDANTI LE ULCERE DA DECUBITO RISULTANO INESATTE? I


LEMBI CUTANEI DEVONO ESSERE I PIU' PICCOLI POSSIBILI.

INNESTI
✓ E’ vero che: gli innesti sottili attechiscono più facilmente di quelli spessi . (Appello del 22 febbraio 2017).
✓ Qual è la principale sequela degli innesti cutanei sottili : retrazione. (Appello del 22 febbraio 2017).
✓ Si definisce innesto: il trasferimento di un tessuto privato del suo apporto vascolare da un sito donatore
ad uno ricevente SENZA anastomosi microchirurgiche. (Appello settembre 2016).
✓ Un innesto cutaneo può essere prelevato con: bisturi, dermatomo, coltello di Padgett (tutti) . (Appello
settembre 2016).
✓ Innesto autologo: proveniente dalla stessa persona.
✓ Innesti sottili → attecchiscono meglio di quelli spessi.
✓ Vantaggi innesti a spessore parziale
✓ Svantaggi innesti a SPESSORE PARZIALE: aspetto estetico non sempre soddisfacente, possibile
ipo/ipergmentazione, tendenza alla retrazione, insuff copertura piani profondi.
✓ Vantaggi innesti A TUTTO SPESSORE: aspetto estetico migliore, miglior copertura piani profondi, <
tendenza retrazione, < ipo/iperpigmentazione.
✓ Svantaggi innesti A TUTTO SPESSORE (costituito da epidermide, derma, annessi): attecchimento +
lungo e delicato, scarsa disponibilita tessuto, necessita di chiudere area donatrice mediante sutura.

✓ SI DEFINISCE INNESTO IL TRAPIANTO DI UNO O PIU' TESSUTI TRASFERITI INTERROMPENDO


COMPLETAMENTE LE CONNESSIONI CON LA SEDE DI PRELIEVO.
✓ UN INNESTO CUTANEO A TUTTO SPESSORE E' COSTITUITO DA: EPIDERMIDE, DERMA ED ANNESSI.
✓ E' vero che: gli innesti sottili attecchiscono più facilmente di quelli spessi.
✓ LA TENDENZA ALLA RETRAZIONE RIGUARDA: E' MAGGIORE NEGLI INNESTI A SPESSORE PARZIALE.
✓ L'ALLOINNESTO E' UN PARTICOLARE TIPO DI OMOINNESTO.
✓ NEGLI OMOINNESTI: IL DONATORE ED IL RICEVENTE APPARTENGONO ALLA STESSA SPECIE.
✓ QUALE DELLE SEGUENTI AFFERMAZIONI RIGUARDANTI LA REINNERVAZIONE DEGLI INNESTI CUTANEI E'
FALSA? GLI INNESTI SITUATI SU MUSCOLO TORNANO USUALMENTE A SENSIBILITA' NORMALE.
✓ Si definisce innesto ortotopico: un innesto in cui un tessuto è trasferito da una sede corporea ad un'altra diversa,
ma in cui quel tessuto è naturalmente presente.
✓ IN CASO DI ECTROPION PALPEBRALE INFERIORE CONSEGUENTE A CICATRICE DA USTIONE , QUALE
DELLE SEGUENTI TECNICHE RISULTA LA PIU' INDICATA? INNESTO DI CUTE A SPESSORE TOTALE.

LABIOPALATOSCHISI
{La labiopalatoschisi è una malformazione (una fenditura) del palato duro (palatoschisi) che si associa ad una
malformazione labiale (labioschisi o labbro leporino). È classificata in completa/incompleta e unilaterale/bilaterale}.

✓ Incidenza della labiopalatoschisi: 1 su 750/800 nati vivi. (Appello dell’11 luglio 2016).
✓ Una schisi che coinvolge labbro, processo alveolare e palato fino all’ugola destra viene chiamata :
labiopalatoschisi monolaterale completa. (Appello del settembre 2016 e dell’11 luglio 2016).
✓ Nella chirurgia della labiopalatoschisi l’iter terapeutico prevede : Cheiloplastica – Palatoplastica -
Alveoloplastica. (Appello del 19 Dicembre 2016).
✓ Nel trattamento della labiopalatoschisi, qual è il primo atto chirurgico? Cheiloplastica. (25 Gennaio
2017, 11 Luglio 2016, Settembre 2016).

LEMBI
✓ Quale condizione rende particolarmente indicata la ricostruzione mammaria con lembi liberi :
pregressa radioterapia. (Appello del 22 febbraio 2017).
✓ Quale lembo libero è indicato per la ricostruzione dei difetti mandibolari : Perone. (Appello dell’11
Luglio 2016).
✓ Cosa si intende per ‘lembo locale’? Lembo vincolato a vascolarizzazione locale (irrorazione random).
✓ Lembo libero: lembo prelevato da una sede donatrice a distanza e rivascolarizzato con anastomosi micro
vascolari.
✓ I lembi liberi: sono lembi con un loro peduncolo vascolare che viene anastomizzato
microchirurgicamente con i vasi del sito ricevente.
✓ E' vero che: il lembo di muscolo gran dorsale va usato per ricostruire mammelle di piccole dimensioni.

LINEE DI LANGER

{La cute, in condizioni fisiologiche, si trova in stato di tensione elastica, come un involucro di gomma parzialmente
gonfiato. La direzione della tensione elastica è ordinata secondo un sistema di linee dette linee di Langer; queste
ultime sono disposte nella direzione della minore estensibilità, cioè perpendicolarmente alla direzione nella quale la
pelle può essere maggiormente distesa. La conoscenza di queste linee è importante dal punto di vista chirurgico in
quanto, al fine di ottenere cicatrici esteticamente valide (meno visibili), è necessario praticare le incisioni
parallelamente ad esse. Sul volto le linee di Langer, non facilmente riconoscibili sul volto di un paziente giovane,
possono essere individuate invitando il soggetto a sorridere o a corrugare la fronte, contraendo così i muscoli
mimici}.

✓ Corrispondono a linee di orientamento della direzione della tensione elastica della cute . (Appello del
22 febbraio 2017).
✓ Corrispondono alle rughe senili.
✓ Uso per incisioni (parallelamente).
✓ Sono parallele alle linee di massima tensione.
✓ Sono perpendicolari al vettore d’azione del muscolo sottostante.

✓ LE LINEE DI LANGER: CORRISPONDONO PER LO PIU' ALL'ORIENTAMENTO DELLE RUGHE SENILI.

PATENT BLUE
✓ Patent Blue: Colore usato per la ricerca del linfonodo sentinella.

✓ QUALE E' IL COLORANTE IMPIEGATO NEL MAPPAGGIO INTRAOPERATORIO DEL LINFONODO


SENTINELLA ? PATENT BLUE.

PLASTICA A Z

{La plastica a Z è una tecnica chirurgica utilizzata per l'allungamento o il cambiamento di direzione di una cicatrice
cutanea per fini estetici o di mobilità. Vengono eseguite incidendo la cicatrice che si vuole mobilizzare (il braccio
centrale della Z) ed eseguendo due incisioni alle sue estremità con un angolo rispetto ad essa che è tanto più
ampio quanto maggiore è l'allungamento-rotazione che si vuole ottenere}.

✓ Quale tecnica chirurgica per riposizionare (cambiare orientamento) la cicatrice: Plastica a Z.


(Settembra 2016).

✓ LA PLASTICA A "Z": CONSENTE DI ALLUNGARE UNA CICATRICE.


✓ LA PLASTICA A "Z": SI OTTIENE MEDIANTE TRASPOSIZIONE DI DUE LEMBI TRIANGOLARI.
✓ NELLA PLASTICA A Z IL MASSIMO RENDIMENTO SI OTTIENE CON ANGOLI DI: 60 GRADI.
✓ PER ALLUNGARE UNA CICATRICE O UNA FERITA SI USA: UNA PLASTICA A "Z".

SINDATTILIA

{La sindattilia è una malformazione delle dita, un errore morfogenetico che si verifica nella 7°- 8° settimana di vita
intrauterina con frequenza di 1/2000. A volte può essere bilaterale. C’è una certa familiarità. La malformazione
colpisce gli spazi interdigitali a diversi livelli. Viene classificata in: - Completa/incompleta se le dita sono unite o
meno per tutta la loro lunghezza. - Semplice, se c’è il solo interessamento di cute e tessuti molli, mentre le falangi
sono divise e ben delimitate. - Complessa, se la fusione non si limita solo alla cute ma coinvolge anche la struttura
ossea. - Complicata, se oltre al coinvolgimento osseo è presente anche una grave distorsine/malformazione
dell’osso}.
✓ Sindattilia: malformazione che causa la fusione di due o più dita delle mani o dei piedi.

✓ QUALE SINDROME E' PIU' SPESSO ASSOCIATA ALLA SINDATTILIA: SINDROME DI APERT.
✓ RIGUARDO IL TRATTAMENTO DELLA SINDATTILIA, UNO DEI PRINCIPI SEGUENTI RISULTA ESATTO UNA
SINDATTILIA TRA DEI RAGGI DI LUNGHEZZA DIVERSA RICHIEDE LA LORO SEPARAZIONE PRECOCE.
✓ UNA SINDATTILIA COINVOLGENTE IL TERZO SPAZIO INTERDIGITALE, COSTITUITA DA CUTE E TESSUTO
FIBROSO, ESTESA FINO ALL'ARTICOLAZIONE INTERFALANGEA PROSSIMALE E' UNA SINDATTILIA
INCOMPLETA SEMPLICE.

SINDROME DI POLAND
{Rara entità nosologica caratterizzata da malformazioni unilaterali presenti dalla nascita. Rara e più frequente nel
sesso maschile. Si associa ad anomalie che colpiscono i muscoli del torace e/o di un arto superiore monolaterale.
Malformazioni più o meno gravi, che possono interessare i muscoli pettorali fino alla mancanza totale degli stessi,
le coste, il torace, la ghiandola mammaria, le dita ed anomalie del rachide.}
La sindrome di Poland è caratterizzata da:
✓ La sindrome di Poland è caratterizzata da tutte le seguenti caratteristiche TRANNE : assenza di parti
del muscolo retto addominale. (Appello del 22 febbraio 2017).
✓ Iploplasia/aplasia del muscolo grande pettorale.
✓ Mancato sviluppo del capezzolo/mammella.
✓ Depressione delle coste.
✓ NON è caratterizzata da: Assenza di parti del muscolo retto addominale.

SINDROME DI ROMBERG
{La sindrome di Parry–Romberg, o emiatrofia facciale o atrofia emifacciale progressiva, è una malattia rara e
incurabile che colpisce i tessuti craniofacciali. La malattia ha decorso benigno, quindi non è causa di morte, ma è
fortemente invalidante e deformante e causa la progressiva deformazione di una parte del volto. Malattia da difetto
di vascolarizzazione. La degenerazione dei tessuti, ad andamento progressivo, porta all'atrofizzazione dei tessuti
sottocutanei e della muscolatura facciale. Colpisce in prevalenza il sesso femminile e compare tra i 5 ed i 15 anni.
La deplezione del grasso sottocutaneo così come la perdita del tessuto muscolare, causa una forte asimmetria del
volto e può generare a sua volta dolore, anche intenso, dovuto al diverso grado di stiramento del volto e allo
sprofondamento e/o accavallamento dell'arcata dentale. Può manifestarsi anche con l'abbondante perdita dei
capelli.
La malattia normalmente smette di progredire entro i 20 anni. Si può a quel punto tentare di ricorrere alla chirurgia
estetica. Una ricostruzione effettuata prima dell'arresto della malattia, non è risolutiva: l'organismo danneggia
anche il tessuto trapiantato}.
✓ Quale di queste patologie malformative NON è congenita? Sindrome di Romberg
✓ Sindrome di Romberg: Compare tra i 5 e i 15 anni. Non è congenita.

✓ RIGUARDANTE LA SINDROME DI PARRY ROMBERG, QUALE DELLE SEGUENTI AFFERMAZIONI E' FALSA? E'
CONGENITA.

SUTURA
{Dal latino sūtūra, "cucitura") si intende la procedura chirurgica che permette di avvicinare stabilmente i lembi di
una ferita favorendone la cicatrizzazione}.
✓ La sutura è un: Mezzo di accostamento.

ULCERE
✓ Le ulcere sono: perdite di sostanza che NON tendono alla guarigione spontanea . (Appello del settembre
2016 e dell’11 Luglio 2016).
✓ Un eccesso di tessuto di granulazione: rallenta la riepitelizzazione dei margini. (Appello dell’11 Luglio
2016).
✓ L’ulcera è: una perdita di sostanza che coinvolge il derma medio.

✓ La terapia chirurgica delle radiodermiti: è indicata in presenza di ulcere e di fenomeni cheratosici diffusi.
✓ LE ULCERE TORPIDE DEGLI ARTI INFERIORI SONO PIU' FREQUENTEMENTE DI ORIGINE VENOSA.
✓ LE ULCERE TORPIDE DEGLI ARTI INFERIORI SONO PIU' FREQUENTI NELLA: LEBBRA.
✓ LE ULCERE TORPIDE SOPRAMALLEOLARI SONO PIU' FREQUENTEMENTE CAUSATE DA: EMOGLOBINOPATIE
✓ L'ULCERA DI CURLING E' DOVUTA A: ESTESE USTIONI CUTANEE.
✓ L'ULCERA DI MARJOLIN E' UNO SPINALIOMA INSORTO IN UNA ZONA CON PREGRESSO TRAUMATICO.
✓ NELL'ULCERA DA STRESS IL PIU' IMPORTANTE PROCEDIMENTO DIAGNOSTICO E': GASTROSCOPIA.
✓ QUALE DI QUESTE AFFERMAZIONI RIGUARDANTI LE ULCERE DA DECUBITO RISULTANO INESATTE? I
LEMBI CUTANEI DEVONO ESSERE I PIU' PICCOLI POSSIBILI.
✓ QUALE TIPO DI ULCERA SI RISCONTRA PIU' FREQUENTEMENTE AGLI ARTI INFERIORI L'ULCERA POST
FLEBITICA.
✓ ULCERE TORPIDE DEGLI ARTI INFERIORI POSSONO RICONOSCERE PIU' FREQUENTEMENTE UN'ORIGINE
DIABETICA.

USTIONI
✓ Lesione dell’ustione di 3° grado tra: bolla, eritema, escara, flittene → ESCARA (25 gennaio 2017).
✓ E’ causa di ustione: calore, elettricità, causticazione, tutte le precedenti (corretta) . (25 gennaio 2017)
✓ Ustione di 1° grado → edema ed eritema. (Appello del 19 Dicembre 2016).
✓ Qual è il trattamento più frequente delle ustioni di 3° grado : toilette chirugica e riparo con innesti
cutanei. (Appello dell’11 luglio 2016 e del settembre 2016).
✓ La regola del 9 di Wallace: Valuta la superficie corporea colpita da ustione.
✓ Il trattamento del paziente grande ustionato NON richiede: Lembi locali.
✓ Ustioni di primo grado danno: edema e vasodilatazione (aumento della permeabilità capillare), eritema,
dolore e bruciore, costante restitutio ad integrum.
✓ Segno clinico tipico delle ustioni di II grado: Flittene.
✓ Ustione 2° grado profonda: conivolge IPODERMA.
✓ Nelle ustioni gravi: Non si utilizzano lembi adiacenti.
✓ La principale causa di morte nel grande ustionato è: Infezione.

✓ LE FLITTENE SONO CARATTERISTICHE DELLE USTIONI DI: II GRADO SUPERFICIALE E PROFONDO


✓ QUALE DEI SEGUENTI MICRORGANISMI E' RESPONSABILE PIU' SPESSO DELLE SEPSI TARDIVE DEGLI USTIONATI
PSEUDOMONAS
✓ A PARITA' DI ESTENSIONE LA GRAVITA' DI UN'USTIONE E' MAGGIORE: NEL BAMBINO E NELL'ANZIANO
✓ CARATTERISTICA DELLE USTIONI DI SECONDO GRADO E': LA FLITTENE
✓ NELLE USTIONI DI TERZO GRADO NON SI HA: DOLORE ACCENTUATO NELLA REGIONE USTIONATA
✓ INDIPENDENTEMENTE DALLA PROFONDITA' SI HA LA "MALATTIA DA USTIONE" ALLORCHE' L'USTIONE SUPERI IL: 20%
NELL'ADULTO E 10-12%NEL BAMBINO
✓ QUALE DEI SEGUENTI FATTORI INFLUISCE SULLA PROGNOSI DI UN'USTIONE TUTTI I FATTORI CITATI
✓ LA GRAVITA' DI UN'USTIONE DIPENDE DA TUTTE (temperatura raggiunta, tempo di esposizione, natura del mezzo ustionante,
estensione della zona interessata).
✓ NEL TRATTAMENTO TOPICO DELLE USTIONI SI IMPIEGA: TUTTI (esposizione all’aria, nitrato d’argento allo 0.5%, bagni in
vasca, sulfadiazina d’argento).
IL MIOCARDIAL DEPRESSANT FACTOR, RITROVABILE NEL PLASMA DEGLI USTIONATI DI III GRADO OLTRE IN VARI TIPI
DI SHOCK E' PRESENTE ANCHE: NELLA PANCREATITE ACUTA.
✓ IN CASO DI ECTROPION PALPEBRALE INFERIORE CONSEGUENTE A CICATRICE DA USTIONE , QUALE DELLE SEGUENTI
TECNICHE RISULTA LA PIU' INDICATA? INNESTO DI CUTE A SPESSORE TOTALE.

ALTRE
✓ Classificazione di Angle: classificazione di vari tipi di malocclusione maxillo-mandibolare . (Appellp del 25
Gennaio 2017).
✓ La ciclosporina può essere utile: nella dermatite atopica severa, nella DAC estesa eritrodermica, nella
psoriasi severa (tutte le precedenti). (Appello dell’11 Luglio e del settembre 2016).
✓ In presenza di angio-edema recidivante del volto, quale farmaco è impiegato : Ace-Inibitori. (Appello
dell’11 luglio 2016).
✓ Cheratosi attinica: Lesione precancerosa. QUALE DELLE SEGUENTI E' UNA PRECANCEROSI: CHERATOSI
ATTINICA.
✓ Erosioni di terzo grado possono non lasciare cicatrici senza terapia? FALSA.
✓ La rigenerazione epiteliale di un’area donatrice dopo un prelievo di cute a spessore parziale deriva
da: Follicoli piliferi.
✓ Linee di Blaschko → Sono presenti normalmente, sebbene non siano visibili, nella cute. Diventano visibili
in certe malattie delle pelle e delle mucose, assumendo una forma a V sulla schiena, una forma a S su
torace, addome e fianchi, una forma ondulata sulla testa. Si ritiene che le linee sia una traccia della
migrazione delle cellule embrionalie che possano rappresentare un tipo di mosaicismo. Non corrispondono
a elementi dei sistemi nervoso, muscolare o linfatico e sono presenti anche in altri animali, come cani e
gatti.
Le linee di Blaschko: Corrispondono a linee di migrazione seguite da cellule embrionali.