Sei sulla pagina 1di 7

SCOIATTOLI ©

GIOCO DA TAVOLO PER BAMBINI


Qwein

SCOIATTOLI© Creato nella versione 0.1 da Molinari Michele


Qwein il 29/07/2020.
Per passione, cosi come altri prodotti viene concesso con la
formula guarda, scarica, stampa e gioca. In forma gratuita.
Viene fatto il divieto di pubblicare, vendere, o utilizzarne i
contenuti, le regole, o immagini, per fini commerciali, anche
in parte, senza il consenso dell'autore.

qwein@hotmail. Qwein 1986-2020©

DEDICATO A TUTTI QUEI GENITORI CHE SPENGONO IL CELLULARE E


INSEGNANO AI PROPRI BAMBINI A SOGNARE.
il gioco
Questo è un semplice gioco da tavolo da fare con i propri bambini. Ce da stampare, ritagliare,
incollare per preparare il tabellone, le pedine e le ghiande, il dado. Potete farlo insieme ai
vostri figli, non importa se non viene perfetto, l'importante è divertirsi a pasticciare insieme
non credete?

IL PARCO
In un semplice parco cittadino, potrebbe essere quello della tua città, vi sono degli scoiattoli.
Si danno un gran da fare tutto il giorno, per raccogliere le ghiande mature, come provviste
per l'inverno. Ogni partita rappresenta una giornata dei nostri amichetti pelosetti.
Incontreranno tantissimo ostacoli e avranno si tanta paura, ma anche quest'anno passeranno
l'inverno con la pancia piena.

LE REGOLE
Cosa si deve fare? Raccogliere ghiande, che altro? Ogni albero ne ha in numero diverso di
mature. I nostri amici, partiranno dal centro del parco, dove ce la tana sotterranea e il
deposito delle ghiande.
Potranno andare in ogni direzione e raggiungere l'albero che desiderano.
Come muovere la propria pedina? Non si conta la casella di partenza. Ce l'apposito dado che
va stampato e ritagliato.
Risultati al lancio del dado:

0 HO VISTO UNA FOGLIA MUOVERSI MEGLIO CONTROLLARE


+1 AVANZO MA MI GUARDO ATTORNO NON SI SA MAI
+2 BENE NON CI SONO OSTACOLI
+3 UNA BELLA CORSETTA E VIA

I turni avvengono in senso orario, e partirà per primo il giocatore che pescherà lo scoiattolo
con la base rossa. Via via in base alla disposizione dei posti a sedere.
Ogni turno lo scoiattolo lancia il dado e decide in quale direzione muovere, infatti può
cambiare idea e decidere di tornare indietro.

RACCOGLIERE LE GHIANDE
Non sarà facile come ci si aspetta. Il movimento infatti per riuscire a raggiungere l'albero
dovrà essere preciso. Esempio mancano 2 caselle, servirà un 2 per salire, con un uno si
tenterà al turno successivo, con un 3 si tenta la salita ma si torna indietro di 1. (un poco come
la fine del Gioco dell'Oca). Gli alberi sono zone franche per i nostri amici e possono restare.
Saliti sull'albero si prende una ghianda, il giocatore la pone accanto al suo scoiattolo.
Ora si deve tornare alla tana. Li non serve arrivare con il numero preciso di tentativi. Arrivati
alla tana, il giocatore pone la pedina davanti a se. Abbiamo una ghianda per l'inverno.

Fine del gioco


Terminate tutte le ghiande il gioco finisce, il giocatore scoiattolo che avrà raccolto più
ghiande ha vinto.
La volpe
Non bisogna mai distogliere lo sguardo, infatti nel parco ci sono due volpi, ognuna di esse
partirà dalla casella gialla. Chi muove la volpe? I giocatori per ostacolare gli avversari. La
volpe a ogni turno di ogni giocatore, (esso a turno riceverà a pro memoria la basetta volpe)
muove di 1 casella nella direzione voluta da quel giocatore. La volpe non conta l'albero come
casella, non può salirvi, quindi la salta e non può non fare il movimento-
Effetto Volpe, se una volpe si avvicina a due caselle da uno scoiattolo, questi per la paura,
torna alla tana, e se aveva con se una ghianda, questa viene persa e scartata dal gioco.

Il Giardiniere
Non è un nemico anzi, ma per gli scoiattoli è un mostro orribile, che provoca rumori assurdi,
quando ad esempio taglia il prato o le siepi con la falcia erba e la motosega. Parte della sua
casetta, quadrato viola, e muove di 2 caselle in senso orario (come nella freccia bianca sul
tabellone). Viene mosso ogni turno del giocatore che ha pescato lo scoiattolo con la basetta
nera. A promemoria avrà davanti a se un pro memoria basetta giardiniere. Se il giardiniere
arriva a tre caselle da uno scoiattolo, lo farà automaticamente tornare indietro di 3 caselle, e
se questi avrà con se ghiande, per lo spavento andranno perdute e scartate dal gioco.

Cominciamo a ritagliare
Prepariamo i dadi, tagliamo lungo il bordo e pieghiamo i lembi tratteggiati, con un poco di colla
cominciamo a comporre i nostri dadi. Ne basterebbe uno, ma viene più comodo averne di più
sulla tavola. Stessa cosa con il tabellone, sono due fogli A4 da incollare formando un A3,
sinistro e destro. Poi le pedine, Scoiattoli, Volpi e Giardiniere si piegano a metà, si piegano le
base come ali e si unisce il fondo formando una T rovesciata che permetterà alle figure di
stare in piedi.
LA FANTASIA NON COSTA NULLA !!!