Sei sulla pagina 1di 1

La Fédération Internationale de Football Association (in italiano "Federazione internazionale di

calcio"[Nota 1]), più nota con l'acronimo FIFA, è la federazione internazionale che governa gli sport
del calcio, del calcio a 5 e del beach soccer. La sua sede si trova a Zurigo, in Svizzera, e il presidente
è Gianni Infantino, eletto nel 2016.
La federazione fu fondata a Parigi il 21 maggio 1904 e si occupa dell'organizzazione di tutte le
manifestazioni intercontinentali degli sport sopraccitati, tra le quali la più importante è sicuramente
il Campionato mondiale di calcio, che premia il vincitore con il trofeo della Coppa del Mondo. Tale
torneo viene disputato ogni quattro anni dal 1930, eccetto che per il 1942 e il 1946 a causa
della Seconda guerra mondiale, e la federazione ha il compito di scegliere il paese organizzatore che
ospita la fase finale della manifestazione.
L'organo supremo della FIFA è il Congresso, un'assemblea composta dai rappresentanti di ciascun membro
associato, un voto capitario per ognuna delle federazioni affiliate (209 a marzo 2016). Si riunisce con
cadenza annuale, oltre ad alcune sessioni straordinarie tenutesi una volta all'anno a partire dal 1998. Solo il
Congresso può stabilire le modifiche da apportare allo statuto della FIFA. [1]

Inoltre il Congresso elegge il Presidente, il Segretario Generale e gli altri membri del Consiglio FIFA (ex
Comitato Esecutivo), approva il bilancio[2]. Il Presidente ed il Segretario Generale sono i principali funzionari
della FIFA e si occupano della sua ordinaria amministrazione, portata avanti dal Segretariato Generale,
assieme al suo staff di circa 280 membri.

Il Consiglio FIFA, guidato dal Presidente, è l'organo decisionale della FIFA tra un Congresso e l'altro. La
federazione calcistica mondiale può contare, inoltre, su altre organizzazioni, sotto l'egida del Consiglio o
create dal Congresso come comitati permanenti, tra cui la Commissione Finanze, la Commissione
Disciplinare, la Commissione Arbitrale ecc.