Sei sulla pagina 1di 17

Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR.

GESTIONALE 2010
Insegnamento: CHIMICA GENERALE
Lezione n°: 16
Titolo: Numeri di ossidazione
Attività n°: 1

Numeri di ossidazione

1
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR. GESTIONALE 2010
Insegnamento: CHIMICA GENERALE
Lezione n°: 16
Titolo: Numeri di ossidazione
Attività n°: 1

Numeri di ossidazione

Il numero di ossidazione (n.o.) rappresenta il numero di elettroni acquistati o ceduti da un


atomo nella formazione di un composto

Es. acqua
H: 1s O: 1s22s22p4
1e- di valenza +1 -2 6e- di valenza
Tuttavia H è meno elettronegativo di O per cui H O di cui solo 2 usati per coppie di legame.
la coppia di legame è spostata maggiormente Poiché O è più elettronegativo di H le due coppie di
verso O (e quindi anche l’e- di H). Per tale legame H-O sono spostate maggiormente verso O.
motivo si può affermare che H “cede” 1 e- H Per tale motivo si può affermare che ogni atomo di O
+1 “acquista” 2 e-

La “cessione” di 1e- viene indicata L’ “acquisto” di 2e- viene indicato


dicendo che H ha numero di dicendo che O ha numero di
ossidazione +1 nella molecola ossidazione -2 nella molecola
dell’acqua dell’acqua

2
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR. GESTIONALE 2010
Insegnamento: CHIMICA GENERALE
Lezione n°: 16
Titolo: Numeri di ossidazione
Attività n°: 1

Es. HCl
H: 1s Cl: 1s22s22p63s23p5
1e- di valenza 7e- di valenza
H è meno elettronegativo di Cl per cui +1 -1
Di cui solo 1 usato per la coppia di legame.
la coppia di legame è spostata
H Cl Poiché Cl è più elettronegativo di H la
maggiormente verso Cl (e quindi anche coppia di legame H-Cl è spostata
l’e- di H). Per tale motivo il n.o. di H in maggiormente verso Cl. Per tale motivo si
HCl è +1 può affermare il n.o. di Cl in HCl è -1

Es. CO2

O: 1s22s22p4
C: 1s22s22p2
-2 -2 6e- di valenza
4e- di valenza usati tutti per coppie di +4 di cui solo 2 usati per coppie di legame.
legame
Poiché C è meno elettronegativo le O C O Poiché O è più elettronegativo di C la coppia di
legame C=O è spostata maggiormente verso O.
coppie di legame C=O sono
Per tale motivo si può affermare che ogni atomo di
maggiormente spostate verso O (e quindi
O “acquista” 2 e-
anche i 4e- di C). Pertanto si può dire che
ovvero che il n.o. di O nella molecola di CO2 è -2
ogni atomo di C “cede” 4 e-
ovvero che il n.o. di C nella molecola di
CO2 è +4

3
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR. GESTIONALE 2010
Insegnamento: CHIMICA GENERALE
Lezione n°: 16
Titolo: Numeri di ossidazione
Attività n°: 1

Acido cloroso
(HClO2)
O: n.o.=-2
“Prende” 1e- da H e
1e- da Cl (essendo
più elettronegativo di
Cl)
H: n.o.=+1 Cl: n.o.=+3
H O Cl “Cede” 3e-

O
O: n.o.=-2
“Prende” 2e- da Cl e
(essendo più
elettronegativo di Cl)

Il cloro può avere diversi numeri di ossidazione

Osservare come, in tutti i casi esaminati, la somma algebrica dei n.o. è pari a 0
In ogni composto molecolare la somma algebrica dei n.o. deve essere nulla

4
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR. GESTIONALE 2010
Insegnamento: CHIMICA GENERALE
Lezione n°: 16
Titolo: Numeri di ossidazione
Attività n°: 1

Perossido di idrogeno (acqua ossigenata, H2O2)


O: n.o.=-1 O: n.o.=-1
H: n.o.=+1 H: n.o.=+1
H O O H

Questa coppia di Questa coppia di legame è


legame è più equamente condivisa da
spostata verso O entrambi gli atomi di O

Ciascun atomo di O “acquista” 1 solo e-


Quindi n.o. -1

Difluoruro di ossigeno (OF2)

F: n.o.=-1 F: n.o.=-1

F O F

O: n.o.=+2

I due elettroni messi a disposizione di O per formare il legame F-O sono


più spostati verso F (che è più elettronegativo) per cui O “cede” 2 e- e si
dice che ha n.o. pari a +2
5
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR. GESTIONALE 2010
Insegnamento: CHIMICA GENERALE
Lezione n°: 16
Titolo: Numeri di ossidazione
Attività n°: 1

Differenza tra n.o. e carica formale


La carica formale…
-
6 (4+4/2)=0 -
6 (4+4/2)=0 La carica formale tiene conto sia degli
 L elettroni coinvolti nei legami che degli
Carica Formale = V −  S + 
 2 elettroni presenti come coppie solitarie.
O S O In pratica dà un indicazione della carica
e-
V=n° di valenza elettrica intorno a ciascun atomo nella
S=n° e- coppie solitarie struttura di Lewis usata per
L=n° e- coppie di legame rappresentare la molecola.
-
6 (2+8/2)=0

Il numero di ossidazione…
Poiché S è meno elettronegativo di O, i 4e- messi a
disposizione da S per formare i due legami S=O
sono spostati maggiormente verso O.
Pertanto ogni atomo di O “acquista” 2e- (n.o.=-2)
mentre S “perde” 4e- (n.o.=+4)

2 +4 2
Il n.o. è basato unicamente sugli
O S O elettroni di legame e sulla differenza
di elettronegatività tra i vari atomi.

6
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR. GESTIONALE 2010
Insegnamento: CHIMICA GENERALE
Lezione n°: 16
Titolo: Numeri di ossidazione
Attività n°: 1

Regole
• I numeri di ossidazione più comuni per ciascun elemento sono riportati sulla tavola periodica (scaricare dal sito)
• Ogni specie chimica allo stato elementare ha n.o. pari a 0 (es. in H2 ogni H ha n.o.=0, nel Fe metallico ogni atomo di Fe ha
n.o.=0,ecc.)
• I metalli alcalini (Li, Na, K,…) hanno sempre n.o.=+1 nei loro composti (perdono sempre 1e- formando composti ionici).
•I metalli alcalino-terrosi (Be, Ca, Mg, Sr,…) hanno sempre n.o.=+2 nei loro composti (perdono sempre 2e- formando composti
ionici)
• L’idrogeno nei composti ha sempre n.o.=+1 tranne negli idruri metallici (es. NaH, CaH2,…) in cui ha n.o.=-1
• L’ossigeno ha sempre n.o.=-2 tranne nei perossidi (n.o.=-1), nei superossidi (es. NaO2 in cui n.o.=-1/2) e nel difluoruro di
ossigeno (OF2 in cui n.o.=+2)
• Il fluoro ha sempre n.o.=-1 (è il più elettronegativo)
• Gli altri alogeni (Cl, Br, I) hanno sempre n.o.=-1 tranne quando sono legati a F e O (che sono più elettronegativi) in cui possono
assumere n.o. variabili (+1,+3,+5,+7)
•La somma algebrica dei n.o. degli atomi di una molecola è 0
•La somma algebrica dei n.o. degli atomi di uno ione è pari alla carica dello ione

7
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR. GESTIONALE 2010
Insegnamento: CHIMICA GENERALE
Lezione n°: 16
Titolo: Numeri di ossidazione
Attività n°: 1

Esempi
Scrivere i n.o. di ciascun atomo nei seguenti composti:
1. SO2, SO3 e SO42-
2. NH3 e HNO3
3. FeO e Fe2O3
4. Cu2O e CuO
OH
5. 1-Propanolo (alcol propilico)
OH
6. Acido propanoico
O

2− −3 +1
1. +4 −2 +6 −2
 + 6 −2  2. N H3
+1 +5 −2
S O2 S O3 S O4  H N O3

+2 −2 +3 −2
+1 −2 +2 −2
3. Fe O Fe2 O3 4. Cu2 O Cu O
Ossido ferroso Ossido ferrico Ossido rameoso Ossido rameico
(ossido di Fe(II) (ossido di Fe(III) (ossido di Cu(I)) (ossido di Cu(II)

8
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR. GESTIONALE 2010
Insegnamento: CHIMICA GENERALE
Lezione n°: 16
Titolo: Numeri di ossidazione
Attività n°: 1

+1 +1 +1
+1 +1
H H H H H O -2
-2
+1 +1 +1
-3 -2 -1 -3 -2
5. H C C C O H 6. H C C C O H +1
+3
-2
H H H +1 H H +1
+1 +1 +1

C è più elettronegativo di H (2.6 contro 2.2) per cui la


coppia di legame C-H è spostata verso l’atomo di C che
acquista una parziale carica negativa. Anche se solo
Ossidazione degli alcoli ad acidi carbossilici
“parziale” (il legame C-H è e resta covalente) per Questo C passa da n.o. -1 a +3 e si “ossida”
convenzione si assegna ad essa un valore intero. Quindi
C prende virtualmente una carica negativa mentre H la
perde. Poiché ci sono 3 legami C-H e il legame C-C non
dà contributo il C del gruppo CH3 ha n.o. pari a +3. O2
Analogamente si ragiona per gli altri atomi. Il C legato a O OH OH
(alcol) ha n.o. pari a -1 perché acquista 2e- dai due atomi +3
di H mentre ne perde uno a favore di O (che è più
elettronegativo di C). -1
O

Ulteriore esempio: ossidazione dell’etanolo ad acido acetico (aceto dal vino)


O2
OH OH
+3
-1
O

9
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR. GESTIONALE 2010
Insegnamento: CHIMICA GENERALE
Lezione n°: 16
Titolo: Numeri di ossidazione
Attività n°: 1

Esempi
Scrivere i n.o. di ciascun atomo nei seguenti composti:
1. SO2, SO3 e SO42-
2. NH3 e HNO3
3. FeO e Fe2O3
4. Cu2O e CuO
OH
5. 1-Propanolo (alcol propilico)
OH
6. Acido propanoico
O

2− −3 +1
1. +4 −2 +6 −2
 + 6 −2  2. N H3
+1 +5 −2
S O2 S O3 S O4  H N O3

+2 −2 +3 −2
+1 −2 +2 −2
3. Fe O Fe2 O3 4. Cu2 O Cu O
Ossido ferroso Ossido ferrico Ossido rameoso Ossido rameico
(ossido di Fe(II) (ossido di Fe(III) (ossido di Cu(I)) (ossido di Cu(II)

10
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR. GESTIONALE 2010
Insegnamento: CHIMICA GENERALE
Lezione n°: 16
Titolo: Numeri di ossidazione
Attività n°: 1

+1 +1 +1
+1 +1
H H H H H O -2
-2
+1 +1 +1
-3 -2 -1 -3 -2
5. H C C C O H 6. H C C C O H +1
+3
-2
H H H +1 H H +1
+1 +1 +1

C è più elettronegativo di H (2.6 contro 2.2) per cui la


coppia di legame C-H è spostata verso l’atomo di C che
acquista una parziale carica negativa. Anche se solo
Ossidazione degli alcoli ad acidi carbossilici
“parziale” (il legame C-H è e resta covalente) per Questo C passa da n.o. -1 a +3 e si “ossida”
convenzione si assegna ad essa un valore intero. Quindi
C prende virtualmente una carica negativa mentre H la
perde. Poiché ci sono 3 legami C-H e il legame C-C non
dà contributo il C del gruppo CH3 ha n.o. pari a +3. O2
Analogamente si ragiona per gli altri atomi. Il C legato a O OH OH
(alcol) ha n.o. pari a -1 perché acquista 2e- dai due atomi +3
di H mentre ne perde uno a favore di O (che è più
elettronegativo di C). -1
O

Ulteriore esempio: ossidazione dell’etanolo ad acido acetico (aceto dal vino)


O2
OH OH
+3
-1
O

11
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR. GESTIONALE 2010
Insegnamento: CHIMICA GENERALE
Lezione n°: 16
Titolo: Numeri di ossidazione
Attività n°: 1

La piridina è una molecola organica con una struttura simile a quella del benzene, salvo che un atomo di carbonio è
sostituito da un azoto. Assegnare i numeri di ossidazione a tutti gli atomi tenendo conto della loro elettronegatività

H N H
C C

C C
H C H

Poiché il carbonio è più elettronegativo dell’idrogeno possiamo assegnare n.o. pari a +1 a tutti gli atomi di idrogeno:

+1
H N H +1
C C

C C
H C H
+1 +1
H
+1

12
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR. GESTIONALE 2010
Insegnamento: CHIMICA GENERALE
Lezione n°: 16
Titolo: Numeri di ossidazione
Attività n°: 1

+1
H N H +1
Acquista 1 elettrone da C C
H. Il legame C=C non
modifica il n.o.. Quindi C C
ciascuno di questi
carboni ha n.o.=-1. H C H
+1 +1
H
+1
Acquista 3 elettroni dai
due C adiacenti: quindi
n.o.=-3

+1
H N H +1
C C
Acquista 1 elettrone da
H ma ne perde due (c’è
Acquista 1 elettrone da C C un doppio legame
H ma ne perde uno H C H C=N) verso N: quindi
verso N: quindi n.o.=0. +1 +1 n.o.=-1
Il legame C=C non H
cambia il n.o.
+1

La somma algebrica dei n.o. è nulla essendo neutra la molecola.

13
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR. GESTIONALE 2010
Insegnamento: CHIMICA GENERALE
Lezione n°: 16
Titolo: Numeri di ossidazione
Attività n°: 1

Stati di ossidazione più comuni

14
Corso di Laurea: #corso#
INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR. GESTIONALE (D.M. 270/04)
Insegnamento: #insegnamento#
CHIMICA GENERALE
Lezione n°: #lezione#
16/S1
Titolo: #titolo#
Numeri di ossidazione
Attività n°: #attività#
1

Lezione 16
Sessione 1

1
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR. GESTIONALE (D.M. 270/04)
Insegnamento: CHIMICA GENERALE
Lezione n°: 16/S1
Titolo: Numeri di ossidazione
Attività n°: 1

Esempi
Scrivere i n.o. di ciascun atomo nei seguenti composti:
1. SO2, SO3 e SO42-
2. NH3 e HNO3
3. FeO e Fe2O3
4. Cu2O e CuO
OH
5. 1-Propanolo (alcol propilico)
OH
6. Acido propanoico
O

2− −3 +1
1. +4 −2 +6 −2
 + 6 −2  2. N H3
+1 +5 −2
S O2 S O3 S O4  H N O3

+2 −2 +3 −2
+1 −2 +2 −2
3. Fe O Fe2 O3 4. Cu2 O Cu O
Ossido ferroso Ossido ferrico Ossido rameoso Ossido rameico
(ossido di Fe(II) (ossido di Fe(III) (ossido di Cu(I)) (ossido di Cu(II)

2
Corso di Laurea: INGEGNERIA INDUSTRIALE CURR. GESTIONALE (D.M. 270/04)
Insegnamento: CHIMICA GENERALE
Lezione n°: 16/S1
Titolo: Numeri di ossidazione
Attività n°: 1