Sei sulla pagina 1di 3

Zuppa di sarde ex ove

Ingredienti

- 1 kg di sardine pulite

- 2 cipolle

- 2 gambi di sedano

- 1 carota

- 1 patata

- 1 mazzetto di prezzemolo

- 1 spicchio aglio

- 1 peperoncino piccante

- 100 ml olio evo

- 100 ml vino bianco

- 50 ml salsa pomodoro

- sale, pepe

Ingredienti

- 1 kg di favette fresche (da sbucciare)

- 4 uova

- una cipolletta fresca

- sale

- pepe

- olio evo
- acqua q.b.

Preparazione

Le sarde devono essere eviscerate e private della testa,


poi con un po’ di pazienza si aprono a libro e si scalca col
dito la lisca centrale. Lavare bene sotto acqua corrente e
raschiare con il dorso della lama di un coltello per asportare
le piccole scaglie, trasparenti ma coriacee.

Mettere a bollire per 20’ le lische con gli scarti ben lavati
delle verdure, in un litro abbondante di acqua salata così da
preparare un fumetto saporito da filtrare.

Lavare e tagliare a dadini le verdure. Eliminare i gambi


del prezzemolo, che vanno messi nel fumetto, e tritare
finemente, su un tagliere, le foglie, usando un grosso
coltello. Se l’avete usate una pentola di coccio, altrimenti va
bene anche una antiaderente.

Scaldare l’olio e far rosolare le verdure tritate, lasciandole


appassire lentamente per un quarto d’ora.

Sfumare col vino che si fa evaporare a calore vivace


prima di unire la salsa di pomodoro, il peperoncino e le
sarde. Condire con sale e pepe e cuocere la zuppa senza
mescolare, semplicemente agitando la pentola, bagnando
con mestolini di fumetto filtrato e caldo, evitando che si
asciughi troppo. Continuare la cottura per un quarto d’ora.

Lasciare intiepidire. Completare con il prezzemolo tritato e


un filo d’olio a crudo p
Zuppa di sarde

Ingredienti

- 1 kg di sardine pulite

- 2 cipolle

- 2 gambi di sedano

- 1 carota

- 1 patata

- 1 mazzetto di prezzemolo

- 1 spicchio aglio

- 1 peperoncino piccante

- 100 ml olio evo

- 100 ml vino bianco

- 50 ml salsa pomodoro

- sale, pepe

Ingredienti

- 1 kg di favette fresche (da sbucciare)

- 4 uova

- una cipolletta fresca

- sale

- pepe

- olio evo
- acqua q.b.

Preparazione
Le sarde devono essere eviscerate e private della testa,
poi con un po’ di pazienza si aprono a libro e si scalca col
dito la lisca centrale. Lavare bene sotto acqua corrente e
raschiare con il dorso della lama di un coltello per asportare
le piccole scaglie, trasparenti ma coriacee.

Mettere a bollire per 20’ le lische con gli scarti ben lavati
delle verdure, in un litro abbondante di acqua salata così da
preparare un fumetto saporito da filtrare.

Lavare e tagliare a dadini le verdure. Eliminare i gambi


del prezzemolo, che vanno messi nel fumetto, e tritare
finemente, su un tagliere, le foglie, usando un grosso
coltello. Se l’avete usate una pentola di coccio, altrimenti va
bene anche una antiaderente.

Scaldare l’olio e far rosolare le verdure tritate, lasciandole


appassire lentamente per un quarto d’ora.

Sfumare col vino che si fa evaporare a calore vivace


prima di unire la salsa di pomodoro, il peperoncino e le
sarde. Condire con sale e pepe e cuocere la zuppa senza
mescolare, semplicemente agitando la pentola, bagnando
con mestolini di fumetto filtrato e caldo, evitando che si
asciughi troppo. Continuare la cottura per un quarto d’ora.

Lasciare intiepidire. Completare con il prezzemolo tritato e


un filo d’olio a crudo p