Sei sulla pagina 1di 18

Corso di Laurea: PERCORSO FORMATIVO DOCENTI (D.M.

616)
Insegnamento: PEDAGOGIA GENERALE SOCIALE
Lezione n°: 2
Titolo: Genesi e sviluppo della pedagogia
Attività n°: 1

La pedagogia come scienza e


riflessioni preliminari
Ulteriori specifiche del PERCORSO FORMATIVO DOCENTI (D.M. 616).

Il percorso didattico può ritenersi completo nel momento in cui:

- Si sono scaricate tutte le lezioni on-line;


- Si sono approfondite delle tematiche attraverso la bibliografia consigliata
(solo in caso di necessità);
- Si è dato conto degli allegati.

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: PERCORSO FORMATIVO DOCENTI (D.M. 616)
Insegnamento: PEDAGOGIA GENERALE SOCIALE
Lezione n°: 2
Titolo: Genesi e sviluppo della pedagogia
Attività n°: 1

Da un punto di vista storico il temine pedagogia compare per la prima volta sul
finire del V sec a. C., in modo particolare nella letteratura di Euripide risalente al
408.
In tale periodo, va precisato, che il significato semantico di pedagogia viene ad
essere ricondotto esclusivamente all’allevamento della prole, al travasare
conoscenze ed abilità spedibili nel quotidiano vivere e sopravvivere.
Successivamente, riflette G. Genovesi, “con la parola Pedagogia si cominciò ad
intendere l’insieme di tutte quelle pratiche che i pedagoghi, ossia i servi cui erano
stati affidati da seguire con massima attenzione i rampolli di casa almeno fino
all’efebia, mettevano in atto per portare a compimento i loro compiti” (G. Genovesi
2009)

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: PERCORSO FORMATIVO DOCENTI (D.M. 616)
Insegnamento: PEDAGOGIA GENERALE SOCIALE
Lezione n°: 2
Titolo: Genesi e sviluppo della pedagogia
Attività n°: 1

La pedagogia come scienza


Morselli delinea uno sviluppo della pedagogia attraverso sei tappe fondamentali.

 “Nel mondo classico (Platone e Aristotele) la pedagogia assume un valore all’interno


di una determinata concezione dello stato ed è finalizzata alla formazione dell’uomo
inteso come cittadino;

 Nel pensiero cristiano si sviluppa come catechismo e ha come tema fondamentale


l’insegnamento dei valori e dei dogmi della fede.

 In epoca rinascimentale si sviluppa nel concetto di humanistas l’ideale di


un’educazione che abbia come scopo la formazione dell’uomo completo, armonizzato
in tutte le sue possibilità fisiche e intellettuali.

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: PERCORSO FORMATIVO DOCENTI (D.M. 616)
Insegnamento: PEDAGOGIA GENERALE SOCIALE
Lezione n°: 2
Titolo: Genesi e sviluppo della pedagogia
Attività n°: 1

 Con Comenio assume il ruolo di scienza fondamentale.

 Nell’Emile di Rousseau il concetto di educazione è radicalmente reinterpretato: in


polemica con i valori oppressivi di una società di cui auspica il declino, l’autore
propone un ideale di educazione fondata sul libero sviluppo del bambino.

 Tra l’800 e il ‘900 la pedagogia comincia ad affermarsi come scienza, e si assume il


compito di studiare i metodi e di reperire mezzi più idonei a promuovere le capacità
del fanciullo con l’ausilio delle scienze psicologiche e antropologiche” (Morselli E.,
Dizionario di filosofia e scienze umane, Signerelli , 1993 Milano)

Fonte: https://pixabay.com/it/photos/?hp=&image_type=&cat=&min_width=&min_height=&q=pedagogia&order=popular

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: PERCORSO FORMATIVO DOCENTI (D.M. 616)
Insegnamento: PEDAGOGIA GENERALE SOCIALE
Lezione n°: 2
Titolo: Genesi e sviluppo della pedagogia
Attività n°: 1

Ad oggi la pedagogia è considerata “la scienza e l’arte dell’insegnamento”.

Questa è la definizione classica sulla quale possiamo riflettere con maggiore


modernità.
Occorre, quindi, chiedersi perché scienza e perché arte:
- è scienza perché ogni intervento progettato per educare non può essere affidato
all’estro o alla genialità dell’insegnante, ma esige una riflessione ed una
legittimazione che assicurino il successo educativo e tengano alla larga dalla
prevaricazione e dalla pretesa che colui che possiede conoscenza, l’insegnante,
possa fare ciò che vuole rispetto a colui che non conosce e vuole apprendere.

- è arte, perché si affida alla sensibilità dell’insegnante, alla sua genialità creativa, al
suo amore nei riguardi dell’allievo, alla sua passione ed intelligenza nel educare.

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: PERCORSO FORMATIVO DOCENTI (D.M. 616)
Insegnamento: PEDAGOGIA GENERALE SOCIALE
Lezione n°: 2
Titolo: Genesi e sviluppo della pedagogia
Attività n°: 1

Considerata la definizione offerta di pedagogia occorre primariamente riflettere sul


termine insegnamento.

L’insegnamento rinvia necessariamente al signum agostiniano: quello, cioè, che consente


di individuare, attraverso l’indicazione del maestro – anche gestuale, perciò il signum – la
fonte di verità. Non a caso S. Agostino scrisse un libro dal titolo De Magistro, così come
farà dopo di lui S. Tommaso.

Insegnare significa dare qualcosa, sotto forma di contenuto o altro, quindi, di


informazione o formazione a qualcuno. Una tendenza alla solidarietà ed apprezzamento
umano, in cui la relazione educative la fa da padrona.

Questa espressione – l’insegnamento – negli anni recenti, anche sotto l’influsso della
tecnologia e degli studi di settore, è stata sostituita, quando non anche integrata, dalla
parola “apprendimento” che, in forma davvero rivoluzionaria, ribalta la responsabilità
educativa spostandola dall’educatore (quello che ieri comunicava nozioni e verità)
all’educando (il fanciullo o l’adulto che apprende).

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: #corso#
Insegnamento: #insegnamento#
Lezione n°: #lezione#
Titolo: #titolo#
Attività n°: #attività#

Facoltà di Psicologia

La pedagogia come scienza


dell’educazione
La persona umana è dotata di potenzialità interiori profonde che chiedono di
essere liberate ed espresse. Esse si orientano certamente sul piano:

➢ della esistenzialità: si pensi soltanto alla cura della salute fisica, psichica e
mentale;

➢ della essenzialità: cioè quella che altrimenti può essere definita come la
dimensione trascendentale o verticale che conduce alla valorizzazione dello
spirito.

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: #corso#
Insegnamento: #insegnamento#
Lezione n°: #lezione#
Titolo: #titolo#
Attività n°: #attività#

Facoltà di Psicologia

Deve essere osservato che la pedagogia non può e non deve essere riconosciuta
come la (unica e sola) Scienza dell’educazione.
Con il termine la Scienza dell’educazione, suggerisce G. Genovesi,

“si va, necessariamente, oltre la pedagogia. L’educazione ha sì una sua scienza, ma


questa non sarà la pedagogia [...]. Essa ha il grande merito sia di aver preparato il
terreno e tenuto in incubazione quegli aspetti che permetteranno la nascita della
Scienza dell’educazione, sia di sapersi ritagliare un suo ruolo e una sua funzione
all’interno della rete della Scienza dell’educazione” (G. Genovesi, Pedagogia e
oltre. Discorso sulla pedagogia e sulla Scienza dell’educazione, Anicia, Roma 2011,
p. 11).

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: #corso#
Insegnamento: #insegnamento#
Lezione n°: #lezione#
Titolo: #titolo#
Attività n°: #attività#

Facoltà di Psicologia

Il rapporto che la pedagogia fissa con la Scienza dell’educazione è, comunque, a


fondamento di quest’ultima e ne rappresenta una delle maggiori espressioni nei contesti
educativi e formativi.
La pedagogia, quindi, è una scienza autonoma all’interno delle Scienze dell’educazione
alla quale offre il suo “pensoso” aspetto critico e disciplinare.
Un vettore che autorizza sia le Scienze dell’educazione, quanto la pedagogia stessa a
rinnovarsi costantemente e divenire scienze a disposizione del soggetto in
apprendimento.

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: PERCORSO FORMATIVO DOCENTI (D.M. 616)
Insegnamento: PEDAGOGIA GENERALE SOCIALE
Lezione n°: 2/S1
Titolo: Genesi e sviluppo della pedagogia
Attività n°: 1

La pedagogia come scienza e


riflessioni preliminari
Ulteriori specifiche del PERCORSO FORMATIVO DOCENTI (D.M. 616).

Il percorso didattico può ritenersi completo nel momento in cui:

- Si sono scaricate tutte le lezioni on-line;


- Si è partecipato alle attività didattiche presenziali programmate;
- Si sono approfondite delle tematiche attraverso la bibliografia consigliata
(solo in caso di necessità).

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: PERCORSO FORMATIVO DOCENTI (D.M. 616)
Insegnamento: PEDAGOGIA GENERALE SOCIALE
Lezione n°: 2/S1
Titolo: Genesi e sviluppo della pedagogia
Attività n°: 1

Da un punto di vista storico il temine pedagogia compare per la prima volta sul
finire del V sec a. C., in modo particolare nella letteratura di Euripide risalente al
408.
In tale periodo, va precisato, che il significato semantico di pedagogia viene ad
essere ricondotto esclusivamente all’allevamento della prole, al travasare
conoscenze ed abilità spedibili nel quotidiano vivere e sopravvivere.
Successivamente, riflette G. Genovesi, “con la parola Pedagogia si cominciò ad
intendere l’insieme di tutte quelle pratiche che i pedagoghi, ossia i servi cui erano
stati affidati da seguire con massima attenzione i rampolli di casa almeno fino
all’efebia, mettevano in atto per portare a compimento i loro compiti” (G. Genovesi
2009)

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: PERCORSO FORMATIVO DOCENTI (D.M. 616)
Insegnamento: PEDAGOGIA GENERALE SOCIALE
Lezione n°: 2/S1
Titolo: Genesi e sviluppo della pedagogia
Attività n°: 1

La pedagogia come scienza


Morselli delinea uno sviluppo della pedagogia attraverso sei tappe fondamentali.

 “Nel mondo classico (Platone e Aristotele) la pedagogia assume un valore all’interno


di una determinata concezione dello stato ed è finalizzata alla formazione dell’uomo
inteso come cittadino;

 Nel pensiero cristiano si sviluppa come catechismo e ha come tema fondamentale


l’insegnamento dei valori e dei dogmi della fede.

 In epoca rinascimentale si sviluppa nel concetto di humanistas l’ideale di


un’educazione che abbia come scopo la formazione dell’uomo completo, armonizzato
in tutte le sue possibilità fisiche e intellettuali.

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: PERCORSO FORMATIVO DOCENTI (D.M. 616)
Insegnamento: PEDAGOGIA GENERALE SOCIALE
Lezione n°: 2/S1
Titolo: Genesi e sviluppo della pedagogia
Attività n°: 1

 Con Comenio assume il ruolo di scienza fondamentale.

 Nell’Emile di Rousseau il concetto di educazione è radicalmente reinterpretato: in


polemica con i valori oppressivi di una società di cui auspica il declino, l’autore
propone un ideale di educazione fondata sul libero sviluppo del bambino.

 Tra l’800 e il ‘900 la pedagogia comincia ad affermarsi come scienza, e si assume il


compito di studiare i metodi e di reperire mezzi più idonei a promuovere le capacità
del fanciullo con l’ausilio delle scienze psicologiche e antropologiche” (Morselli E.,
Dizionario di filosofia e scienze umane, Signerelli , 1993 Milano)

Fonte: https://pixabay.com/it/photos/?hp=&image_type=&cat=&min_width=&min_height=&q=pedagogia&order=popular

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: PERCORSO FORMATIVO DOCENTI (D.M. 616)
Insegnamento: PEDAGOGIA GENERALE SOCIALE
Lezione n°: 2/S1
Titolo: Genesi e sviluppo della pedagogia
Attività n°: 1

Ad oggi la pedagogia è considerata “la scienza e l’arte dell’insegnamento”.

Questa è la definizione classica sulla quale possiamo riflettere con maggiore


modernità.
Occorre, quindi, chiedersi perché scienza e perché arte:
- è scienza perché ogni intervento progettato per educare non può essere affidato
all’estro o alla genialità dell’insegnante, ma esige una riflessione ed una
legittimazione che assicurino il successo educativo e tengano alla larga dalla
prevaricazione e dalla pretesa che colui che possiede conoscenza, l’insegnante,
possa fare ciò che vuole rispetto a colui che non conosce e vuole apprendere.

- è arte, perché si affida alla sensibilità dell’insegnante, alla sua genialità creativa, al
suo amore nei riguardi dell’allievo, alla sua passione ed intelligenza nel educare.

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: PERCORSO FORMATIVO DOCENTI (D.M. 616)
Insegnamento: PEDAGOGIA GENERALE SOCIALE
Lezione n°: 2/S1
Titolo: Genesi e sviluppo della pedagogia
Attività n°: 1

Considerata la definizione offerta di pedagogia occorre primariamente riflettere sul


termine insegnamento.

L’insegnamento rinvia necessariamente al signum agostiniano: quello, cioè, che consente


di individuare, attraverso l’indicazione del maestro – anche gestuale, perciò il signum – la
fonte di verità. Non a caso S. Agostino scrisse un libro dal titolo De Magistro, così come
farà dopo di lui S. Tommaso.

Insegnare significa dare qualcosa, sotto forma di contenuto o altro, quindi, di


informazione o formazione a qualcuno. Una tendenza alla solidarietà ed apprezzamento
umano, in cui la relazione educative la fa da padrona.

Questa espressione – l’insegnamento – negli anni recenti, anche sotto l’influsso della
tecnologia e degli studi di settore, è stata sostituita, quando non anche integrata, dalla
parola “apprendimento” che, in forma davvero rivoluzionaria, ribalta la responsabilità
educativa spostandola dall’educatore (quello che ieri comunicava nozioni e verità)
all’educando (il fanciullo o l’adulto che apprende).

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: #corso#
Insegnamento: #insegnamento#
Lezione n°: #lezione#
Titolo: #titolo#
Attività n°: #attività#

Facoltà di Psicologia

Esegesi della pedagogia


Fondamenti di pedagogia

Il termine Pedagogia ha assunto nel corso del tempo numerose sfaccettature,


tanto da rendere necessarie alcune precisazioni, soprattutto per quel che concerne
la sua caratterizzazione scientifica.
Copiosa, infatti, è la letteratura di settore che descrive la pedagogia in più modi e
secondo paradigmi e peculiarità specifici, a volte antitetici, seppur di certo
relazionabili.
Da secoli, infatti, i volumi che portano in serbo il termine pedagogia hanno
occupato ampio posto all’interno delle biblioteche o degli scaffali degli editori, ma
sempre professando una pedagogia che si parcellizzava secondo le inclinazioni ed
il pensiero dell’Autore o calibrato nelle spiecificazioni culturali e sociali.

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: #corso#
Insegnamento: #insegnamento#
Lezione n°: #lezione#
Titolo: #titolo#
Attività n°: #attività#

Facoltà di Psicologia

Da principio si è assistito così ad una rivendicazione della pedagogia e del


pedagogo quale scienza e scienziato che pongono come unico obiettivo quella
della formazione del bambino.
Con il passare del tempo la sua vera natura si è andata ad affermando, tanto che
oggi possiamo descriverla quale scienza a sostegno del soggetto in
apprendimento, aprendosi, quindi, ad ogni età evolutiva ed ogni contesto
educativo.
Se ciò da un lato ha generato una scienza sempre presente nel cammino evolutivo
e di maturazione della persona, ha, nello stesso tempo, acutizzato ed ampliato i
problemi ad essa riferibili e circoscrivibili.

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it
Corso di Laurea: #corso#
Insegnamento: #insegnamento#
Lezione n°: #lezione#
Titolo: #titolo#
Attività n°: #attività#

Facoltà di Psicologia

Da quanto espresso emerge la necessità di una pedagogia dall’assoluto valore di


scienza, con precise finalità ed obiettivi e con la distinta idea di far parte di quel
circuito di scienze appartenenti alle Scienze dell’educazione.
Nel momento in cui la pedagogia si trova a relazionarsi con le scienze
dell’educazione, infatti, non si tratta di negare il ruolo di quest’ultima a favore di
quello della completezza rintracciabile in quest’ultime, e nemmeno di assoggettarla
ad ancella di qualche altro sapere, piuttosto, dichiara Genovesi, di
“valorizzarla al massimo proprio in quanto inserita in un circuito scientifico in cui
ogni disciplina, empirica o scientifica può dare il meglio di sè” (G. Genovesi,
Pedagogia e oltre. Discorso sulla pedagogia e sulla Scienza dell’educazione, Anicia,
Roma 2011, p. 21).

© 2007 Università degli studi e-Campus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F. 08549051004
Tel: 031/7942500-7942505 Fax: 031/7942501 - info@uniecampus.it