Sei sulla pagina 1di 29

Guida all’utilizzo

di PowerPoint
A cura di Daniele Cogo
Obiettivi della guida

Al termine di queste slide avremo tutte le


informazioni necessarie per realizzare delle
presentazioni in PowerPoint che siano:
• di peso ridotto;
• di qualità sufficiente per la stampa su foglio A4 con
una stampante digitale;
• compatibili tra diversi computer con differenti
sistemi operativi (PC e Mac)
Cosa occorre?
Per poter realizzare una buona presentazione in
PowerPoint occorre un buon programma che
gestisca le immagini.
A oggi il miglior compromesso tra funzioni e costo
(99€) è Photoshop Elements:

www.adobe.com/products/photoshopelwin
Indice dei capitoli

• Le misure di una slide PowerPoint


• Inserimento delle immagini nelle slide
• Compatibilità dei font
• Sfondi e schema diapositiva
Le misure di
una slide PowerPoint
Le misure di una slide PowerPoint

Quando andate a creare una presentazione


PowerPoint essa ha una dimensione in cm
predeterminata:

25,4x19,05 cm
Se create una presentazione, la riempite di nero e la stampate,
potete verificare di persona.
Le misure di una slide PowerPoint
19,05 cm 25,4 cm
Le misure di una slide PowerPoint

Data una misura predefinita di stampa


(ad es. 25,4x19,05 cm), più la grandezza
dell’immagine in pixel* è alta, maggiore sarà
la qualità di stampa.

* I pixel sono il numero di punti che compongono un’immagine.


Le misure di una slide PowerPoint

Nel caso la presentazione vada solo


proiettata, la scelta migliore è 1024x768 px.
Nel caso la presentazione vada anche
stampata, meglio scegliere 1600x1200 px.
Le misure di una slide PowerPoint
19,05 cm = 1200 px* 25,4 cm = 1600 px*

* Con una risoluzione di 160 DPI


Inserimento delle immagini
nelle slide PowerPoint
Copia e Incolla? No grazie!

Se volete una presentazione in PowerPoint


che pesi poco, scordatevi i Copia e Incolla

Una presentazione realizzata a furia di Copia e Incolla pesa


ALMENO il doppio rispetto a una presentazione in cui le immagini
sono correttamente salvate e inserite nelle slide.
Ottimizzare le immagini

Per ottimizzare al meglio un’immagine


occorre:
1. Aprire l’immagine in Photoshop Elements
2. Ridimensionarla (se necessario) nelle corrette dimensioni
3. Salvarla nel corretto formato ( JPG - GIF - PNG24 )
4. Inserirla in PowerPoint
1. Aprire l’immagine
in Photoshop Elements

Andiamo su File>Apri e scegliamo l’immagine


2. Ridimensionare l’immagine

Abbiamo detto che una slide PowerPoint adatta ad essere


anche stampata deve misurare 1600x1200 px.
La nostra immagine quanto spazio deve occupare in questa
slide grande 1600x1200 px? Facciamo una breve stima e poi
impostiamo le dimensioni in base allo spazio occupato.
Ipotizziamo debba occupare circa metà della nostra slide in
larghezza. La nostra immagine dovrà perciò essere larga 800 px.
Immagine troppo piccola!
Andiamo su Immagine>Dimensione immagine

Se la larghezza o l’altezza dell’immagine è inferiore a quella che abbiamo


definito, l’immagine in PowerPoint dovrà essere più piccola rispetto a
come la volevamo. Clicchiamo su Annulla. Cerchiamo un’altra immagine
oppure ci accontentiamo.
Immagine troppo grande!
Andiamo su Immagine>Dimensione immagine

Se la larghezza o l’altezza dell’immagine è superiore a


quella che abbiamo definito dobbiamo ridurla per farla
pesare meno.
Immagine troppo grande!

Controlliamo che Ricampiona immagine sia selezionato,


inseriamo il valore di larghezza che vogliamo (nel nostro
esempio 800 px) e come Risoluzione sempre 160.
Clicchiamo su OK.
I formati di salvataggio delle immagini
Esistono principalmente 3 formati di file per le immagini,
utili per le presentazioni PowerPoint e gli utilizzi Office e
web:
• JPG: per le fotografie e gli utilizzi generici
• GIF: per disegni e animazioni
• PNG24: per immagini con fondo trasparente

Noi consideriamo solo il JPG.


Il PNG24 è molto utile soprattutto, per i loghi, ma
occorre una persona esperta per realizzarlo.
Salvataggio in formato JPG
Andiamo su File>Salva con nome
Scegliamo come formato JPG e clicchiamo su Salva
Comparirà una finestra.

Come qualità impostiamo Alta e clicchiamo su OK.


Organizzazione dei file

Teniamo bene organizzati un una Cartella tutti i file del


nostro progetto e chiamiamo i file con dei nomi che ci
facciano capire subito di cosa si tratta.
Teniamo inoltre le varie versioni del nostro file,
salvandolo ogni volta che effettuiamo una modifica
importante con un numero progressivo.
Ad esempio: Azienda PPT_1, Azienda PPT_2, Azienda PPT_3, ecc...

Facciamo questa cosa anche quando lavoriamo su un file


di qualcun altro. Apriamolo e salviamolo subito con il
numero progressivo successivo.
Inserimento dell’immagine in PowerPoint
Per inserire correttamente un’immagine in PowerPoint e
fare in modo che pesi poco, occorre andare su
Immagine>Inserisci immagine>Da File e selezionare il file
che vogliamo inserire.
Compatibilità dei font
Introduzione ai font

PowerPoint non incorpora i font utilizzati e


questa è una grossa limitazione del programma.
Questo significa che chi visualizza una
presentazione deve avere installato sul proprio
computer i font presenti nel PPT.
Font standard

Occorre perciò utilizzare dei font che siano


presenti sulla maggior parte dei computer e in
particolare:
• Arial
• Times New Roman
• Verdana
Questi font possono comunque presentare incongruenze quando si
cambia sistema operativo, ad esempio tra Windows e Mac OSX.
Con l’ultima release di Mac OSX 10.5 Leopard, il carattere Arial dovrebbe
essere pienamente compatibile.
Font OpenType

Per ampliare la gamma dei caratteri disponibili si


può ricorrere alle font di tipo OpenType,
pienamente compatibili tra Windows e Mac OSX.
Occorre però che chiunque veda la
presentazione installi le font sul proprio
computer.
Sfondi e schema diapositiva
Cambiare sfondo a una diapositiva

Ecco come cambiare lo sfondo alle slide:


Tasto destro>Sfondo diapositiva
VEDERE SU PC
Fine
Made on a Mac. Powered by Keynote.