Sei sulla pagina 1di 4

Rifinitura perfetta con Nik Color Efex Pro

1. Converti in un oggetto intelligente.

• Gli oggetti intelligenti sono molto meglio che lavorare con livelli appiattiti. Ciò ti dà la
libertà di tornare e apportare modifiche a qualsiasi impostazione tu scelga in Nik (filtri,
impostazioni del dispositivo di scorrimento, punti di controllo, ecc.), Oltre a preservare
perfettamente tutti i livelli che hai già creato. In questo modo è possibile modificare
qualsiasi lavoro svolto in precedenza e tutto verrà automaticamente aggiornato al
termine. Troverai inevitabilmente qualcosa che vuoi clonare, cambiare idea sul
bilanciamento del colore o qualche altra modifica che sarà molto più facile da fare con
questo flusso di lavoro non distruttivo.

• Per fare ciò, <shift> -clic per selezionare tutti i livelli, quindi fare clic con il tasto destro e
scegliere “Converti in un oggetto intelligente”.

2. Avviare CEP andando su Filter / Nik Collection / Color Efex Pro.

3. Scegli il primo filtro che desideri utilizzare.

• È meglio farlo tramite la scheda " Preferiti " a sinistra dopo aver fatto clic sulle stelle sui
filtri preferiti (i migliori sono elencati di seguito). Dopo la sperimentazione, probabilmente
ne imposterai solo alcuni che usi più e più volte.

• Regola il filtro secondo necessità secondo le raccomandazioni seguenti.

4. Utilizzare i " punti di controllo " per applicare i filtri localmente dove migliorano l'immagine ed
evitare di causare cambiamenti indesiderati altrove.

5. Fai clic su Aggiungi filtro per continuare ad aggiungere altri effetti. Assicurati di farlo prima di
fare clic su un altro filtro o sostituirai accidentalmente quello corrente con un altro. Se commetti
questo errore, annulla e aggiungi un nuovo filtro.
 

Alcuni consigli generali:

• I punti di controllo vengono utilizzati per applicare un determinato filtro localmente (come
una maschera di livello invisibile)
•Indipendentemente dal numero di punti di controllo utilizzati, tutti utilizzano le
stesse impostazioni del cursore principale per il filtro. Se si desidera utilizzare valori
di filtro diversi in parti diverse dell'immagine, fare clic su "aggiungi filtro" e
aggiungere nuovamente lo stesso filtro con impostazioni e punti di controllo diversi.

•I punti di controllo fanno solo due cose: impostare l'opacità di un determinato filtro


e determinare dove viene applicato nell'immagine.

•L' opacità di un determinato filtro è controllata dal cursore O inferiore quando si


aggiunge un punto. Fare clic e trascinarlo a sinistra o a destra per modificare l'opacità
del filtro in quel punto di controllo. Per impostazione predefinita, un punto di
controllo + inizia al 100% di opacità e un punto di controllo - inizia al 0% di opacità.
•Il posizionamento di un determinato punto di controllo determina non solo la
posizione in cui applicare il filtro nell'immagine, ma cerca anche di selezionare
automaticamente pixel vicini simili. In effetti, questa è una forma di mascheramento
della luminosità all'interno dei filtri Nik (non uguale alle maschere di luminosità in
generale, poiché i controlli sono limitati e non è possibile applicarlo al di fuori di
Nik). Quindi posizionarlo su acque bianche influenzerà altre aree luminose, ma non
le ombre. E c'è un controllo del raggio, che puoi impostare facendo clic e trascinando
il cursore superiore.

•Il cursore principale "opacità" nel filtro stesso determina l' opacità predefinita per
qualsiasi parte dell'immagine non interessata da un punto di controllo. Inizia al
100%, ma passerà allo 0% se aggiungi prima un punto di controllo + (poiché questo
è l'unico modo per le altre parti dell'immagine di non ottenere il filtro).

•È possibile visualizzare la maschera nascosta creata dai punti di controllo facendo


clic sul triangolo per aprire l'elenco dei punti di controllo e quindi facendo clic sulla
piccola casella con un punto all'estrema destra. Proprio come le maschere di livello
in Photoshop, il bianco mostra dove viene rivelato il filtro e il nero è dove è nascosto.

•<alt / opzione> -clicca per duplicare un punto di controllo. Questo è un modo molto


utile per indirizzare in modi più complessi, come aumentare la selezione tonale o
espandere la selezione in un modo che non sia uniformemente arrotondato.

•<shift> -cliccare e trascinare per selezionare più punti di


controllo contemporaneamente in modo da poter modificare tutti i loro valori del
dispositivo di scorrimento contemporaneamente o eliminarli tutti (tramite il tasto
<del>).

•Fare doppio clic su qualsiasi dispositivo di scorrimento per impostarlo


sul valore predefinito .

•È possibile modificare l' ordine in cui vengono applicati i filtri facendo clic e trascinandone
i titoli.

•Puoi eliminare un filtro inutilizzato facendo clic sulla "x" a destra del titolo.

•È possibile annullare tramite <ctrl / cmd> -Z. Non è possibile ripetere.

•Aiuta a confrontare prima e dopo e ci sono alcuni buoni modi per farlo:

•Fai clic sul pulsante " confronta " in alto per vedere prima e dopo.

•In alternativa, fai clic sul pulsante di anteprima divisa in alto e quindi sposta la
linea verticale rossa dove ti piacerebbe vedere prima e dopo allo stesso tempo. Puoi
anche fare clic e trascinare per pulirlo avanti e indietro per confrontare.

•Utilizzare il segno di spunta dai filtri per attivare e disattivare i singoli


filtri . Questo è molto utile quando si lavora con più filtri.

•Questo è particolarmente utile da fare alla fine per assicurarsi di non aver esagerato,
il che è facile da fare quando si apportano modifiche incrementali.

•Usa i tipici <ctrl / cmd> + e - per ingrandire e <spazio> per far muovere lo strumento mano
mentre ingrandisci.
 Suggerimenti per l'utilizzo dei migliori filtri:

Contrasto tonale
•Ciò consente di effettuare regolazioni mirate del contrasto per ombre, mezzitoni e
luci .

•Inizia impostando tutti i cursori su 0 e quindi spostandoli uno alla volta per avere
un'idea di ciò che ciascuno influisce sulla tua immagine. In generale, il cursore dei
mezzitoni è in genere il più utile.

Contrasto professionale
•Questo ti dà un buon controllo sul contrasto locale tramite il cursore Dynamic
Contrast.

•Gli altri cursori sono qualcosa che dovresti usare spesso, ma provali per avere
un'idea di come influenzano la tua immagine.

Estrattore di dettagli
•Questo può essere un ottimo strumento per mostrare maggiori dettagli dell'ombra ai
valori predefiniti. Alla fine si comporta come un compressore di toni HDR e proverà
a creare il massimo contrasto locale.

•Regola il cursore Estrattore dettagli per la quantità desiderata di effetto e


generalmente dovresti lasciare il resto ai valori predefiniti.

Glamour Glow
•Questo è un ottimo modo per aggiungere bagliore e drammaticità al sole .

•Per avere un'idea del sole che emana dal cielo: posiziona un grande punto di
controllo + al centro della parte più luminosa del cielo, quindi creane dei duplicati
attorno per indirizzare una gamma di toni.

•Puoi quindi provare ad aumentare Glow per una maggiore intensità al sole. Questa è


una delle rare volte in cui potresti voler aumentare il cursore Ombre , che aiuta a
imporre un minimo nero per evitare di schiacciare le ombre.

•Aumentare il bagliore di calore è spesso utile anche per aggiungere colore al cielo

•La saturazione può essere utile, ma non esagerare.


Fogliame
•Questo può essere utile per migliorare i verdi boschi tenui.

•Cambia il metodo per colori diversi e migliora il fogliame per la quantità. Non


esagerare, poiché perderai la sottile variazione di colore che probabilmente
l'immagine avrà bisogno di sembrare naturale.

Luce del sole


•Questo filtro ti consente anche di aggiungere bagliore e drammaticità al cielo . È
un po 'confuso da imparare, in quanto non esiste un set di valori di scorrimento in cui
il filtro non sta regolando l'immagine.
• L' intensità della luce crea un senso di splendore schiarendo le ombre, mentre
la luminosità influenza la luminosità generale.

•Temperatura , contrasto e saturazione fanno praticamente quello che ti


aspetteresti.

•Fai attenzione ai colori fuori dal cielo se aumenti la saturazione.

•Per avere un'idea del sole che emana dal cielo: posiziona un grande punto di
controllo + al centro della parte più luminosa del cielo, quindi creane dei duplicati
attorno per indirizzare una gamma di toni.

Neutralizzatore bianco
•Questo è un ottimo modo per ridurre al minimo le dominante di colore , in
particolare quelle che è possibile creare tramite CEP.

•Fare clic sul campionatore colore e quindi fare clic su un grigio neutro


nell'immagine. Ciò determinerà una correzione del bilanciamento del bianco che
tenta di rendere grigio il colore target, mentre tutto il resto si sposta di una quantità
relativa (ovvero, non si sta desaturando, semplicemente applicando un bilanciamento
del bianco personalizzato).

•Neutralizza i bianchi controlla la quantità di correzione.

•Regola immagine intera viene utilizzato per creare l'equivalente di una maschera


di gamma colore. Scorri verso sinistra per una correzione precisa del solo colore
campionato o verso destra per influire sull'intera gamma di colori nell'immagine.

Luminosità / Calore
•Il cursore del calore è un ottimo modo per modificare il bilanciamento del
bianco complessivo nell'immagine. (Di solito lascio gli altri cursori a 0).

•Come il filtro lucernario, questo è spesso fatto meglio come uno degli ultimi filtri.

Filtro lucernario
•Questo semplice dispositivo di scorrimento consente di aumentare il colore del
tramonto .

•Spesso è meglio aggiungere questo filtro in fondo alla pila, in modo da poter
ottimizzare il colore in una sola volta senza ulteriori modifiche rispetto ad altri filtri.

•Il resto dei filtri può in genere essere ignorato per il lavoro paesaggistico (l'ammorbidente
può essere utile per i ritratti e molti altri filtri possono essere usati per effetti stilistici sul
lavoro astratto).

•Spesso è meglio usare questi filtri nello stesso ordine in cui sono elencati qui (o almeno per
applicare i cambiamenti tonali prima dei cambiamenti di colore).

•Non usarli tutti o spingerli troppo forte, un po' fa molta strada.