Sei sulla pagina 1di 3

23-29_Luigi.

qxd:Layout 1 15-01-2009 10:30 Pagina 24

SCHEDA 3

Che cosa sono gli articoli?


Gli articoli sono piccole parole che si mettono prima del nome.
Indicano il genere (femminile o maschile) e il numero (singolare o plurale) del nome.

Gli articoli possono essere determinativi


o indeterminativi
È arrivato un nuovo insegnante.
Il nuovo insegnante è molto preparato.

Un si riferisce a qualcuno che non conosciamo ancora.


Il si riferisce a qualcuno di cui abbiamo già parlato.

ARTICOLI DETERMINATIVI ARTICOLI INDETERMINATIVI


Maschile Femminile Maschile Femminile

Singolare il, lo, l’ la, l’ uno, un una, un’

Plurale i, gli le - -

1 Sottolinea una volta gli articoli determinativi e due volte quelli indeterminativi. Disegna poi un
rettangolo intorno al nome a cui l’articolo si riferisce.

© 2009 Diffusione Scolastica Srl - Novara Pagina fotocopiabile e scaricabile dal sito: www.scuola.com
C’è una scuola grande come il mondo Ci sono esami in tutti i momenti,
Ci insegnano maestri, professori, ma non ci sono ripetenti:
avvocati, muratori, nessuno può fermarsi a dieci anni,
televisori, giornali, a quindici, a venti,
cartelli stradali, e riposare un pochino.
il sole, i temporali, le stelle.
Di imparare non si finisce mai,
Ci sono lezioni facili e quel che non si sa
e lezioni difficili, è sempre più importante di quel che non si sa già.
brutte, belle e così così.
Ci si impara a parlare, a giocare, Questa scuola è il mondo intero
a dormire, a svegliarsi, Quanto è grosso:
a voler bene e perfino ad arrabbiarsi. apri gli occhi e anche tu sarai promosso.
(G. Rodari, Una scuola grande come il mondo)

A volte, davanti ai nomi, si può non mettere l’articolo.

2 Cerca nella poesia i nomi che non hanno l’articolo.

24
23-29_Luigi.qxd:Layout 1 15-01-2009 10:30 Pagina 25

L’ARTICOLO

L’articolo determinativo
Devo comprare il diario, lo zaino, l’astuccio, i libri, la gomma e le matite.
Gli esami mi fanno paura.

Il, lo, l’, i, la, le, gli sono articoli determinativi.

Gli articoli determinativi hanno forme diverse per il singolare e per il plurale, per il
maschile e per il femminile. Gli articoli determinativi hanno forme diverse anche in
base alla lettera iniziale della parola che li segue.

il gesso i gessi
Si usano davanti a nomi maschili
IL, I il banco i banchi
che iniziano per consonante
il pennarello i pennarelli

Si usano davanti a nomi maschili


che iniziano
l’armadio gli armadi
 per vocale lo zaino gli zaini
 per x, y, z
LO, GLI  per s + consonante lo spogliatoio gli spogliatoi
 per gn, ps, pn lo psicologo gli psicologi
l’albero gli alberi
Attenzione: davanti ai nomi che iniziano
per vocale, lo si apostrofa e diventa l’
© 2009 Diffusione Scolastica Srl - Novara Pagina fotocopiabile e scaricabile dal sito: www.scuola.com

Si usano davanti a nomi femminili la classe le classi

la lavagna le lavagne
LA, LE Attenzione: l’articolo la si apostrofa davanti
a parole che iniziano per vocale ma non l’aula le aule
davanti a j la Juventus

3 Metti davanti a ogni parola l’articolo determinativo corretto.

il
… … professore … la… professoressa … gli… esami
……… gomma ……… matite ……… quaderno
……… diario ……… matematica ……… problemi
……… compito ……… aula ……… palestra
……… bidelli ……… cattedra ……… arcobaleno
……… amico ……… spogliatoio ……… Juventus

25
23-29_Luigi.qxd:Layout 1 15-01-2009 10:30 Pagina 26

SCHEDA 3

L’articolo indeterminativo
Abbiamo letto un racconto interessante e una bella poesia.

Un e una sono articoli indeterminativi.


Gli articoli indeterminativi si usano solo al singolare e quindi cambiano solamente
in base al genere.

Si usa davanti a nomi maschili singolari


che iniziano
 per vocale
un esercizio, un esame, un alunno
 per consonante un gesso, un banco
UN (tranne x, y, z, s + consonante e gn, ps, pn)

Attenzione: l’articolo un se è davanti a un un amico


nome maschile non deve mai essere
apostrofato.

uno studente
Si usa davanti a nomi maschili singolari
che iniziano uno strumento musicale
UNO
 per x, y, z, s + consonante
uno zaino
 con i gruppi gn, pn, ps
uno psicologo

Si usa davanti a nomi femminili singolari una scuola, una lavagna


UNA Attenzione: l’articolo una si apostrofa una cattedra

© 2009 Diffusione Scolastica Srl - Novara Pagina fotocopiabile e scaricabile dal sito: www.scuola.com
davanti a nomi femminili che iniziano
per vocale e diventa un’ un’alunna, un’aula

4 Completa le frasi utilizzando gli articoli indeterminativi.

1. Sto facendo …… un.…… esercizio molto difficile.


2. Mi presti …………… penna rossa?
3. Oggi è arrivata …………… nuova compagna.
4. Mario ha preso …………… bel voto.
5. Hai avuto proprio …………… bella idea.
6. Mi è venuta …………… idea!
7. Ho preso in biblioteca …………… libro interessante.
8. Facciamo …………… elenco degli esercizi da fare.
9. Giuseppe ha preso …………… nota.

26