Sei sulla pagina 1di 1

COVID-19 GESTIONE CADAVERE E ATTIVITA’ FUNERARIE

In base a indicazioni regionali emanate in data 02/03/2020, nel trattamento di pazienti deceduti affetti da
infezione da COVID 2019, casi confermati e casi probabili, devono essere attivate precauzioni standard.
Con il decesso, infatti, cessano le attività vitali e cessa il pericolo di contagio: il paziente deceduto, a
respirazione cessata, non è fonte di dispersione nell’aria di virus attraverso droplet.

1. GESTIONE DEL CADAVERE presso le degenze


Dopo il decesso:
- Eseguire ECG per 20’
- Procedura standard: rimuovere i devices, pulire il cadavere solo se materiale biologico
macroscopico, rimuovere gli indumenti e inserire nel sacco in TNT rinforzato.

Comunicare alla famiglia il decesso.


a. Familiari senza isolamento fiduciario: recarsi al quartiere mortuario per le esequie.
b. Familiari con isolamento fiduciario: informare che non possono accedere al quartiere mortuario, ma
che il cadavere viene posto in cella in attesa di termine isolamento e quindi possibilità di esequie.

2. GESTIONE DEL CADAVERE presso quartiere mortuario


Procedura standard
a. Familiari senza isolamento fiduciario: organizzazione delle esequie.

b. Familiari con isolamento fiduciario: cadavere viene posto in cella in attesa di termine isolamento e
quindi possibilità di esequie da parte dei familiari.

N.B. Restano invariate le attività ordinarie di gestione documentale di accompagnamento


del deceduto.

DM Prevenzione Controllo Infezioni “COVID-19 GESTIONE CADAVERE E ATTIVITA’ FUNEBRE Rev. 01 05.03.2020