Sei sulla pagina 1di 11

ICTUS

RIEDUCAZIONE E MANTENIMENTO
ictus

Ictus

●L'ictus cerebrale è causato dall'improvvisa rottura o chiusura di un vaso


cerebrale e dal conseguente danno apportato alle cellule per mancanza di
ossigeno e nutrienti. In caso di rottura del vaso, parleremo di emorragia
cerebrale mentre nel secondo si tratterà di ischemia.
ictus

In caso di emorragia, non solo le cellule muoiono per mancanza di


ossigeno e nutrienti, ma anche per la forte pressione causata dalla
fuoriuscita di sangue sui tessuti sottostanti.
La chiusura invece di un'arteria cerebrale che impedisce il passaggio di
sangue porterà conseguentemente ad un infarto della zona interessata.
ictus

I segni o i sintomi causati da ictus possono interessare l'incapacità di


muoversi, di percepire un emi lato o solo un arto, problemi nella
comprensione delle parole o perdita di visione di una parte del campo
visivo e fortissimo mal di testa.
ictus

Possibili conseguenze

●Dopo un ictus cerebrale possono essere pregiudicate funzioni molto


diverse dell'organismo e in misura molto differente da soggetto a
soggetto:
- Paralisi di un emi lato sia del corpo che del
● viso
- Difficoltà di deambulazione

- Disturbi del linguaggio



ictus

- Disturbi della deglutizione


- Disturbi della sensibilità, percezione di freddo e caldo o del tatto
- Disturbi della vista
- Disturbo della percezione, riconoscimento persone
- Aprassia incapacità di compiere o effettuare dei movimenti pur
non essendoci paralisi
ictus

- Cambiamenti emozionali e depressione


- Disturbi della memoria
ictus

In seguito all'ictus alcune cellule nervose muoiono, altre sono soltanto


danneggiate, la disabilità che ne deriva, dipende dalla zona del cervello
colpita, dalla gravità del danno e dallo stato di salute antecedente del
paziente. Le cellule cerebrali morte non funzioneranno mai più, ma quelle
danneggiate, potranno riprendere la loro attività a riassorbimento
dell'edema. Questo spiega il miglioramento che si nota nelle prime
settimane.
ictus

I miglioramenti successivi, nella fase post-acuta sono molto più lenti e si


ottengono soprattutto trovando compensi, ovvero nei nuovi modi di fare
le cose, le aree sane del cervello tenderanno a svolgere alcune funzioni
delle aree danneggiate.
ictus

Il recupero funzionale e la riabilitazione sono fondamentali e devono


essere immediati per poter restituire uno stile di vita il più dignitoso
possibile. Ogni ictus è diverso da tutti gli altri così come ogni persona
perciò anche la rieducazione dovrà essere studiata e mirata sul soggetto. Il
grado di recupero dipenderà dalla gravità dell'ictus, per alcuni la
riabilitazione avrà come obiettivo una completa guarigione, per altri si
cercherà di ottenere la migliore qualità di vita possibile.