Sei sulla pagina 1di 2

ESERCIZI DI GEOMETRIA PER LUNEDI’ 30/03

1) Completa le seguenti frasi facendo riferimento alla figura

a. AB è opposto a …….
b. AC è …………… agli angoli 𝐴 e 𝐶
c. 𝐶 è ………… al lato AB
d. BC è adiacente agli angoli …………

2) VERO o FALSO?

a. Se un triangolo non è isoscele allora è scaleno. V F


b. Se un triangolo non è equilatero allora non è nemmeno isoscele. V F
c. Se un triangolo non è isoscele, allora certamente non è equilatero. V F
d. L’insieme dei triangoli equilateri è un sottoinsieme proprio dell’insieme dei
triangoli isosceli. V F
e. Se un triangolo è equilatero, allora non è isoscele. V F

3) Fai riferimento alla figura e supponi, per ipotesi, che gli elementi contrassegnati con
lo stesso simbolo siano congruenti. A ogni relazione di congruenza nella prima
colonna associa con una freccia la sua giustificazione, scelta fra quelle proposta
nella seconda colonna. (Attenzione: fra le giustificazioni proposte ce ne sono alcune
‘intruse’, cioè che non vanno utilizzate)

a) AB ≅ CD i) Per Ipotesi
b) BAD ≅ 𝐷𝐶 𝐵 ii) Per il primo criterio di congruenza
c) 𝐴𝐵 𝐷 ≅ 𝐶𝐷𝐵 iii) Perché elementi corrispondenti di
triangoli congruenti.
d) 𝐴𝐵𝐷 ≅ 𝐶𝐵𝐷 iv) Perché somme di angoli
congruenti.
e) 𝐴𝐷𝐵 ≅ 𝐶𝐵 𝐷 v) Perché differenze di angoli
congruenti.
f) 𝐴𝐵 𝐶 ≅ 𝐴𝐷𝐶
4) VERO o FALSO?

a) Ogni triangolo ha tre angoli interni. V F


b) Ogni angolo interno di un triangolo ha un corrispondente lato opposto. V F
c) In un triangolo ogni angolo è adiacente a due lati e opposto all’altro. V F
d) In un triangolo la bisettrice di un angolo è il segmento che ha per estremi il vertice
dell’angolo e il punto medio del lato opposto. V F
e) Ogni altezza di un triangolo cade internamente al triangolo. V F
f) Ogni triangolo equilatero è isoscele. V F
g) Un triangolo scaleno può essere isoscele. V F
h) Un triangolo con due lati diversi può essere isoscele. V F

5) COMPLETA

a) Un triangolo si dice ………………… se ha tre lati congruenti; ………………… se


ha due lati congruenti e …………………… se ha tutti i lati disuguali.
b) In un triangolo si dice ………………………... relativa ………………. Il segmento
che congiunge il vertice dell’angolo opposto al punto medio del lato.
c) In un triangolo si dice altezza relativa ……………………… il …………………….
Che ha un estremo ……………………………………………, l’altro sul lato stesso
o sul suo prolungamento e forma con questo………………………………
d) In un triangolo si dice bisettrice ……………………………. Il segmento che ha un
estremo nel …………………………………………, divide questo a metà, e ha
l’altro estremo sul lato ………………………… all’angolo.