Sei sulla pagina 1di 17

il vero

IL VERO CAMBIAMENTO / PROGETTO PER TERRANUOVA BRACCIOLINI


cambiamento
progetto per
TERRANUOVA
BRACCIOLINI

Luca Trabucco
Sindaco 1
INDICE

LUCA TRABUCCOpag.4
IL PROGETTOpag.7
01/più efficienza
meno costi=
diminuzione DELLE TASSE E
SERVIZI MIGLIORIpag.8
02/IL NOSTRO
IL VERO TERRITORIOpag.13
CAMBIAMENTO
PROGETTO PER 02/IL CITTADINOpag.20
TERRANUOVA
BRACCIOLINI
03/IL SOCIALEpag.22
04/LO SPORTpag.25
05/PIù VALORE
ALLE FRAZIONIpag.27
Cari Terranuovesi,
Luca Trabucco ed
il Popolo della Lib
sono in campo pe ertà di Terranuova
r cambiare, ma da Bracciolini
ne comunale. Suon vv ero, la nostra amm
a banale vero? Ep inistrazio-
nale: stavolta la co pure no, non è affa
rsa è veramente tto così ba-
e di diverso dai so aperta e qualcuno
liti noti può arrivar di nuovo
Noi siamo aperti e in fondo come vin
a tutti coloro che citore.
idee, di progetti, di vogliono un cambi
persone: svecchiam amento di
della macchina co ento e sburocratiz
munale; riduzione zazione
ripensamento della di spese inutili e
gestione del territo di tasse;
zazione, affermaz rio per un sua reale
ione dei principi de valoriz-
E tante altre cose l merito e della resp
, che solo person onsabilità.

IL VERO CAMBIAMENTO / PROGETTO PER TERRANUOVA BRACCIOLINI


competenti posson e intraprendenti,
o portare avanti. inn ovative e
Vediamo la vecchia
nomenklatura cade
mente diviso fra il re a pezzi, con il PD
tentativo di confer aspra-
ghi ed il tentativo m a dell’attuale sindaco
di ritorno dell’ex sin Ameri-
Non sappiamo co daco Pasquini.
me si evolverà qu
sa: a noi interessa esta divisione e no
il bene di Terranu n ci interes-
chiaro che solo at ova e dei terranu
traverso la “bened ovesi. Ed è
nuova avrà un’am izione dell’alternan
ministrazione mig za” Terra-
za farà bene anch liore. Probabilmen
e al centrosinistra te l’a lternan-
un po’ dalle poltro cittadino: allontana
ne il centrosinistra ndosi per
classe dirigente troverà una nuov
che interpreti il prop a, m igliore,
servizio e non com rio impegno in po
e gestione del po litica come
mo noi del Popolo tere. Sì, proprio, co
della Libertà! m e faccia-
Ed allora restano
da fare solo due co
nostro programm se: leggere, qui di
a, elaborato con il seguito, il
tanti cittadini e di ta co ntribuito di tanti, ve
nte assemblee e qu ramente
va il 6 e 7 giugno indi fare il bene di
prossimi votando Te rranuo-
Luca Trab ucco Sindaco.

5
IL VERO CAMBIAMENTO / PROGETTO PER TERRANUOVA BRACCIOLINI
Il Progetto
Esistono vari modi per fare un programma elettorale: si può stilare un elenco di
ottimi propositi che troppo spesso cadono nel dimenticatoio, si possono pre-
sentare i vari argomenti in maniera approfondita, dettagliata, ideando soluzioni
stravaganti, magari dalla vaga impronta innovativa, ma irrealizzabili. Oppure si
può fare una scelta di serietà e di trasparenza, come la nostra, presentando
un progetto imperniato nelle sue linee fondamentali sul diretto contributo di
cittadini, imprese e associazioni che abbiamo incontrato ed ascoltato prima
dell’inizio della campagna elettorale.
6 7
01/ Per esempio, un comune come Montevarchi che ha il doppio dei nostri abitanti, ha

Più efficienza,
un’incidenza della spesa del personale per abitante inferiore alla nostra: € 268,31.

meno costi = Ecco quanto è fondata l’esigenza di snellire l’apparato burocratico comunale!
Attraverso il ridimensionamento dei costi gestionali, sarà possibile ridurre le

diminuzione
imposte comunali, unico vero strumento a disposizione del Comune per soste-
nere i cittadini e le imprese, anche in momenti di particolare contingenza.
Per fare questo occorre un’azione responsabile che individui le sacche di inef-

delle tasse e
ficienza attualmente presenti nella gestione dei servizi.
Il Vero Cambiamento che porteremo consisterà nel coniugare la riduzione dei
costi garantendo un livello ottimale dei servizi!

servizi migliori
Con un’azione amministrativa improntata su questi presupposti rendere-
01/PIù EFFICIENZA, MENO COSTI = DIMINUZIONE DELLE TASSE E SERVIZI MIGLIORI

mo disponibili ulteriori risorse finanziarie, come i proventi delle attività della


discarica di Podere Rota (3,2 milioni di euro) costituiti dai dividendi e dalla
quota di disagio ambientale. Oggi essi sono utilizzati soprattutto per paga-
Il Comune non può essere più inteso e gestito come ha fatto la sinistra negli re gli stipendi al personale, mentre noi li destineremo agli investimenti, com-

IL VERO CAMBIAMENTO / PROGETTO PER TERRANUOVA BRACCIOLINI


ultimi anni di amministrazione. Questa è la prima certezza che vogliamo dare presi quelli necessari a mitigare i disagi connessi all’esistenza dell’impianto.
ai cittadini.
Il Comune è il luogo dove si devono dare risposte ai cittadini a prescindere
dalle appartenenze politiche, sociali e religiose e non, come avvenuto sino
Risparmio e Trasparenza
Questo è il nostro obiettivo di legislatura e verrà perseguito attraverso le
ad oggi, lo strumento principe per gestire e alimentare il consenso, spesso
seguenti azioni:
con pratiche clientelari che qui hanno addirittura richiamato l’intervento della
drastica riduzione del costo del personale;
Magistratura.
riduzione delle indennità del Sindaco e degli Assessori;
E’ indispensabile, quindi, amministrare le esigenze dei cittadini, i loro bisogni,
riduzione del numero degli amministratori delle società partecipate e del
con un apparato burocratico snello ed efficiente – al contrario del “moloch”
loro compenso;
creato dalle precedenti giunte Pasquini ed Amerighi – capace di erogare ser-
drastica riduzione del numero delle società partecipate, con conseguen-
vizi di qualità al minor costo possibile.
te risparmio dei costi di gestione;
Attualmente ben 94 dipendenti gravano sulla collettività per l’esorbitante cifra
massimo ricorso all’evidenza pubblica per l’affidamento di lavori pubblici ed
di 3.421.128 milioni di euro all’anno, oltre 284 euro/anno per abitante!
incarichi vari, in modo da garantire trasparenza e risparmio;
in caso straordinario, laddove si rendesse necessario l’affidamento diret-
COsTO DEL pERsONALE pER ABITANTE to, attueremo il principio di rotazione tra gli affidatari, previa formazione
di appositi albi ai quali potranno essere iscritti tutti coloro in possesso dei
requisiti necessari;
puntuale attività di monitoraggio e controllo delle attività delle società
partecipate affinché anche qui sia adottata la logica dell’evidenza pubblica
negli appalti;
Costo/abitante forte riduzione delle consulenze, dando priorità all’utilizzo delle risorse
interne;
piano di alienazione degli immobili di proprietà comunale non indispensabili

8 TERRANUOVA mONTEVARChI
9
alle finalità istituzionali del comune, con conseguente riduzione delle spese Promozione delle attività commerciali
di gestione e liberazione di risorse finanziarie riallocabili in investimenti;
adeguamento dei canoni di affitto dei beni comunali locati per renderli e artigianali del Centro Storico
congrui rispetto alle potenzialità degli stessi beni; Il sostegno che il Comune può dare alle attività commerciali e artigianali pre-
azioni di monitoraggio sull’attività degli uffici comunali tese al migliora- senti nel Centro Storico deve essere mirato a rendere il più possibile fruibile
mento della qualità dei servizi offerti ai cittadini. l’accesso allo stesso attraverso:
creazione di nuovi parcheggi nelle immediate vicinanze del Centro;
eliminazione dei parcheggi a pagamento e sostituzione con quelli regola-
Sostegno alle famiglie mentati con disco orario, in modo tale da garantire la medesima rotazione
e alle aziende incentivando gli accessi agli esercizi commerciali centrali;
Attraverso il risparmio, ottenuto come sopra indicato, tenuto conto della impro- potenziamento del sistema di illuminazione pubblica;
crastinabile necessità di garantire le coperture dei costi dei servizi, si avvierà promozione di eventi fieristici in collaborazione con Commart e Pro
la seguente azione di sostegno alle famiglie e alle imprese: Loco;
totale abbattimento della TIA1 e delle altre tariffe comunali (asilo nido, men- Per quanto riguarda la valorizzazione della parte urbanistica del Centro Storico
sa comunale, trasporto scolastico) per le famiglie in difficoltà finanziaria, si rimanda al capitolo Ambiente e Territorio.
specie se dovuta alla perdita del posto di lavoro2;
01/PIù EFFICIENZA, MENO COSTI = DIMINUZIONE DELLE TASSE E SERVIZI MIGLIORI

riduzione degli oneri di urbanizzazione direttamente alle imprese produt- L’attenzione alle aziende agricole
tive che costruiscano nel nostro territorio comunale nuovi stabilimenti, al L’agricoltura è un’attività importante sul nostro territorio per la quale occorrono
fine di favorire nuovi insediamenti e crescita occupazionale; scelte oculate ed una politica attenta alle esigenze dei coltivatori diretti e di
abbattimento fino all’80% della TIA per le imprese in difficoltà finanziaria tutta l’imprenditoria agricola.

IL VERO CAMBIAMENTO / PROGETTO PER TERRANUOVA BRACCIOLINI


che continuino a mantenere i medesimi livelli occupazionali3; Le nostre linee di intervento saranno le seguenti:
impegno a non aumentare le imposte comunali e la TIA fin dal primo apertura di uno sportello specifico dedicato all’attività agricola, senza
anno di legislatura; incrementare i dipendenti comunali, ma facendo ricorso al personale già
totale abolizione della TIA e dell’ICI per le famiglie che abitano nelle fra- esistente e adeguatamente formato;
zioni in prossimità della discarica di Podere Rota: Santa Maria, Treggiaia, creazione di una consulta degli imprenditori agricoli e di quelli del settore
Piantravigne, Persignano e di quella delle Ville limitatamente alle località turistico-ricettivo al fine di valorizzare il nostro territorio ed incrementare i
Riofi, Fossato e Badiola; flussi turistici, perseguendo così anche l’obiettivo di presidiare con la pre-
applicazione di criteri più oggettivi ed obiettivi per la formazione senza umana il territorio rurale;
dell’ISEE finalizzati ad una più corretta individuazione delle famiglie real- impegno da parte dell’amministrazione comunale a mettere in campo siner-
mente bisognose. gie per allargare il mercato dei prodotti locali;
promozione dell’informazione sui prodotti locali e gli eventi fieristici connessi;
Promozione alla progettualità aziendale convenzioni con gli imprenditori agricoli, riuniti anche in forma associata,
Contrariamente a quello che è stato fatto sino ad ora, è nostra intenzione con- per la realizzazione di opere pubbliche finalizzate alla sistemazione e ma-
centrare l’azione dell’Assessorato alle Attività Produttive su due principali ini- nutenzione del territorio, alla salvaguardia del paesaggio agricolo, boschi-
ziative: vo e dell’assetto idrogeologico (DL n. 228/2001);
favorire, promuovere e coordinare la creazione di un polo tecnologico del velocizzare il disbrigo delle pratiche di intervento edilizio rurale, anche
settore moda per offrire maggiori garanzie di competitività a tutta la filiera adottando azioni di sollecito nei confronti della Provincia, in modo da non
produttiva presente nel nostro comune e nel comprensorio valdarnese. Uno frenare lo sviluppo delle nostre imprese agricole.
strumento idoneo a pianificare la formazione, la ricerca e lo sviluppo di set-
tore, ottenendo così anche risultati positivi in termini occupazionali; Azione di controllo sulle aziende che gesti-
favorire e promuovere le opportunità di sostegno finanziario presenti in ambi- scono i servizi pubblici (come Publiacqua spa,
to nazionale ed europeo (come Banca Europea per gli Investimenti, Fidi To-
scana, etc.), finalizzate allo sviluppo delle nostre imprese operanti nei settori Estra srl)
dell’agricoltura e del turismo, del commercio, dell’industria e trasporti. Il Comune possiede quote azionarie delle società alle quali ha affidato la ge-
stione dei servizi pubblici (acquedotto e metano).
Sino ad ora il rapporto del cittadino con queste società si è svolto esclusiva-
1. La TIA è la tariffa che ha sostituito la ex tassa sui rifiuti (TARSU). mente con l’utilizzo del numero verde e tramite sedi ubicate fuori da Terranuo-
10 2.Tale abbattimento sarà realizzato attraverso la costituzione di uno specifico fondo perequativo. 11
3.Tale abbattimento sarà realizzato attraverso la costituzione di uno specifico fondo perequativo.
va.
Al fine di garantire un’efficace e celere interfaccia tra i gestori di questi servizi
ed i cittadini, soprattutto i più anziani, intendiamo creare nei locali del Comune
uno sportello dove un incaricato delle due società possa svolgere attività al 02/
pubblico, almeno per due giorni alla settimana.
Sarà, inoltre, un nostro preciso impegno controllare che le due società effettui-
Il nostro
Territorio
no quegli interventi di manutenzione e potenziamento sulle reti di distribuzione
necessari a garantire la puntuale erogazione, eliminando i disservizi fino ad
oggi palesati. Gli investimenti necessari per tali interventi sono già coperti da-
gli incrementi tariffari pagati dagli utenti.

2.1/DISCARICA DI PODERE ROTA,


UN CAPITOLO IMPORTANTE
La discarica di Podere Rota riveste un ruolo primario nella nostra realtà per le
implicazioni ambientali che comporta la sua attività e per le sue potenzialità
01/PIù EFFICIENZA, MENO COSTI = DIMINUZIONE DELLE TASSE E SERVIZI MIGLIORI

in termini sia di salvaguardia ambientale che di impatto economico-finanziario


per il bilancio comunale.
L’ottimizzazione della sua gestione nel pieno rispetto del tessuto circostante è
di vitale importanza.

IL VERO CAMBIAMENTO / PROGETTO PER TERRANUOVA BRACCIOLINI


L’impianto deve rappresentare un’opportunità per il nostro Comune e non,
come avvenuto sino ad oggi, una fonte di problemI verso la comunità circo-
stante.

Deliberazione rischio
e danno derivante dall’attività di discarica
A tal fine daremo priorità alla deliberazione di un atto che certifichi come i ri-
schi ed i danni derivanti dall’attività della discarica (Decreto Ronchi) vengano
subiti dai cittadini, in funzione della distanza dall’impianto.
Saranno, inoltre, individuate delle distanze progressive fra l’area industriale
della discarica e le abitazioni delle famiglie, in modo che si possano fissare,
con un criterio proporzionale, i termini percentuali di disagio ambientale (disa-
gio ambientale proporzionale) al fine di procedere, attraverso equilibrati mec-
canismi compensativi, al ristoro di coloro che sono danneggiati dalle attività e
dalla presenza della discarica.

Compensazione economica
con il disagio ambientale
L’Amministrazione Comunale dovrà concordare, con i cittadini che abitano
nelle aree sopra descritte, l’utilizzo della percentuale del disagio ambientale
proporzionale.
Fra le opere necessarie da realizzare con urgenza, anche in relazione alla
messa in sicurezza delle aree limitrofe alla discarica, si segnalano: l’acquedot-
to, la metanizzazione, le fognature, l’illuminazione, la viabilità della strada del
Fossato e il ponte sul Riofi.
12 13
14

IL VERO CAMBIAMENTO / PROGETTO PER TERRANUOVA BRACCIOLINI


15
Riduzione dell’impatto visivo tendone un’adeguata valorizzazione. Un piano che coniughi gli interventi
In qualità di principale azionista della società CSA Impianti spa la futura Am- di natura estetica con quelli strutturali, prescindendo dagli anacronistici
ministrazione Comunale richiederà alla stessa che vengano piantumati, con vincoli che in molti casi ingessano e soffocano gli interventi di recupero. Il
urgenza, delle essenze vegetali di alto fusto nel perimetro dell’area industriale Piano sarà strettamente connesso con la concessione di agevolazioni (dal-
della discarica, in modo tale da lenirne l’impatto visivo. la riduzione degli oneri di urbanizzazione, all’abbattimento delle quote per
l’utilizzo di suolo pubblico - come nel caso del rifacimento di facciate - fino
alla sinergia dell’Amministrazione sulle diverse procedure per l’accensione
Esenzione totale TIA e ICI dei mutui da parte di privati) per incentivare i diversi interventi di recupero
Per le proprietà ubicate nelle località di Santa Maria, Treggiaia, Piantravigne, e miglioramento del centro;
Persignano e delle Ville, limitatamente alle località Riofi, Fossato e Badiola, riqualificazione urbanistica, ambientale, funzionale di viale Piave;
saranno totalmente abolite la TIA e l’ICI. revisione della viabilità su via Veneto (tratto Auditorium - via Roma) per in-
crementare e mettere in sicurezza il traffico pedonale.
Controllo ambientale Interventi sul patrimonio edilizio pubblico
L’Amministrazione Comunale - in collaborazione con l’Arpat e con un’azienda Modifiche al piano degli impianti pubblicitari in modo tale da garantirne il
privata specializzata di settore, specificatamente incaricata d’intesa con i re- corretto inserimento nel tessuto urbanistico;
sidenti delle zone limitrofe alla discarica - si renderà garante di una costante qualificazione dell’arredo urbano e delle pavimentazioni;
attività di monitoraggio a tutela della sicurezza e per la salvaguardia ambien- potenziamento dell’illuminazione pubblica ed adeguamento di quella esi-
tale, impegnandosi ad individuare ed eliminare le problematiche derivanti ai stente con il ricorso all’utilizzo di moderni apparati, convenientemente posi-
cittadini e alle loro proprietà. zionati, ottenendo sia il risparmio energetico che la mitigazione dei diversi
impatti;

IL VERO CAMBIAMENTO / PROGETTO PER TERRANUOVA BRACCIOLINI


riqualificazione dell’edificio della biblioteca dei ragazzi (ex scuola materna),
2.2/L’AMBIENTE ED IL TERRITORIO con particolare attenzione al resede (giardino adiacente le mura);
PER IL CITTADINO sistemazione dei parcheggi pubblici per una migliore fruibilità;
“Ripartire dal paesaggio” significa soprattutto avere la consapevolezza e l’umil- valorizzazione della cerchia muraria e delle aree adiacenti;
tà che intervenire nel territorio equivale ad inserirsi in una storia che altri hanno riqualificazione mirata dell’area adiacente alle mura (piazza Coralli);
contribuito a costruire prima di noi e che altri porteranno avanti dopo di noi. vendita degli immobili (aree e fabbricati) di proprietà comunale non indi-
Non vuole esserci romanticismo in questa affermazione ma, al contrario, molta spensabili alle finalità istituzionali dell’Ente.
concretezza. Il paesaggio è il luogo dove si svolge e si radica la nostra storia
comune, dove evolvono e assumono forma evidente le nostre identità; una vera
e propria “Cartina di Tornasole” del nostro livello di sviluppo economico, cultu- Revisione di alcuni contenuti
rale, civile, sociale, umano... degli strumenti urbanistici vigenti
Il territorio è una risorsa di limitata disponibilità ed irrecuperabile una volta de- Nuova modulazione dei grandi comparti edificatori oggi previsti, al fine di ga-
pauperato con scelte sbagliate, perciò occorre “consumarlo” con oculatezza rantirne una concreta attuazione, commisurata sulla scorta delle effettive esi-
utilizzandolo al meglio. genze del tessuto sociale e produttivo. Interventi necessari anche a garantire
02/ IL NOSTRO TERRITORIO

la sostenibilità dei gravami derivanti dall’ICI ai proprietari di detti comparti che,


stante le attuali previsioni urbanistiche, non hanno alcuna possibilità di trovare
Centro Storico - Viale Piave - Via Veneto congrue offerte sul mercato.
Il centro storico è il cuore pulsante della città, nonostante ciò, una scarsa cura Redazione di un Piano di Mobilità Urbana con lo scopo di favorire l’utilizzo di
dei dettagli, una mancata pianificazione degli interventi di risanamento e re- percorsi pedonali e ciclabili.
stauro, unitamente all’insufficiente manutenzione delle pavimentazioni delle sue
vie e dei suoi arredi urbani hanno prodotto uno stato di degrado che non favori-
sce certamente la qualità della vita ai residenti ed agli operatori commerciali. Messa in sicurezza del percorso scuolabus -
E’ necessario, quindi, restituire vitalità e vivibilità al centro conciliando gli aspet- P.za Liberazione - Polo Scolastico
ti estetici, ecologici, commerciali e residenziali. Revisione dei percorsi di accesso degli scuolabus ai plessi scolastici con la
Interventi sul patrimonio edilizio privato contemporanea eliminazione della promiscuità tra diversi tipi di traffico, garan-
Redazione di un Piano Complessivo d’intervento sul centro storico per age- tendo così maggiore sicurezza.
16 volare il recupero del patrimonio edilizio residenziale e commerciale garan- 17
Insediamenti produttivi
Lungarno - Poggilupi - Casello Autostradale Energie rinnovabili
La Variante alla S.R. 69 che vede il suo parziale spostamento in riva destra Installazione dei moderni apparati per il risparmio energetico negli immobili
dell’Arno è, finalmente, in fase di cantierizzazione così come è in fase di realiz- di proprietà comunale (palazzetto, mensa, scuole) coinvolgendo aziende
zazione il nuovo casello dell’A1. L’impegno della nuova Amministrazione sarà operanti nel settore disponibili a sponsorizzare o a finanziare in toto gli in-
quello di garantire la realizzazione di una nuova viabilità che colleghi il ponte terventi;
sull’Arno, in loc. Le Coste, direttamente con il nuovo casello autostradale, evi- apparati fotovoltaici per alimentare i punti luce pubblici e messa in opera su
tando di spostare tutto il traffico verso Terranuova in loc. Paperina. quest’ultimi di sistemi con diodi ad emissione luminosa (LED), in particolare
Valorizzazione della nuova “porta di ingresso” al territorio comunale che si per gli impianti ubicati nelle frazioni e nei nuclei sparsi sul territorio;
creerà sul Lungarno dove la S.R. 69 attraverserà il fiume Arno; censimento mirato all’individuazione, rimozione e smaltimento delle strut-
apertura di un tavolo di confronto con i titolari delle attività produttive e con ture in fibra di amianto presenti sul territorio. Incentivazione pubblica per
i proprietari delle aree edificabili inserite nei comparti da rimodulare (di cui favorire questo tipo d’intervento.
abbiamo detto in precedenza) posti lungo la S.P. 11 per individuare solu-
zioni condivise anche rispetto alle questioni connesse con il versamento Interventi finalizzati alla riduzione dei rifiuti
dell’ICI, valutando eventuali sospensioni dell’efficacia dell’ICI stessa con lo Realizzazione di isole ecologiche gestite per il conferimento dei rifiuti sele-
strumento dell’autotutela. zionati, in due zone periferiche del capoluogo. Tale azione consentirà un
notevole risparmio del costo della raccolta dei rifiuti, dovuto ad un minor
utilizzo degli auto compattatori e ad un maggior livello di selezione dei rifiu-
Rotatorie e Area ex-Macelli ti, con conseguente aumento del materiale recuperabile e degli introiti ad
Sistemazione e qualificazione delle aree interne alle due rotatorie di ingresso

IL VERO CAMBIAMENTO / PROGETTO PER TERRANUOVA BRACCIOLINI


esso legati. Questo risparmio sarà riversato anche ai cittadini che conferi-
al capoluogo;
scono, attraverso dei buoni spesa, di importo proporzionale al tipo e alla
realizzazione di un nuovo parcheggio nei pressi dello Stadio Comunale;
quantità di materiale conferito, da utilizzare nei negozi del nostro comune.
revisione/ridimensionamento dei progetti redatti sull’area Ex-Macelli puntan-
Per le imprese i buoni saranno rappresentati da riduzioni della tariffa TIA da
do ad interventi di riqualificazione che tengano specificatamente di conto
applicare per l’anno successivo.
della particolare posizione (ingresso al capoluogo, parco fluviale del Ciuffen-
ripristino e realizzazione di fontanelle pubbliche di acqua potabile. Inter-
na, S.P. 59).
vento presso il gestore del servizio idrico integrato per pubblicizzare ed
incentivare l’utilizzo dell’acqua erogata dall’acquedotto, perseguendo così
Piste ciclopedonali anche l’obiettivo di ridurre l’utilizzo delle bottiglie di plastica, coniugando il
“Una città a misura d’uomo” - restituire la città ed il territorio ai suoi abitanti. concetto di risparmio economico con quello di risparmio ecologico.
Favorire la creazione di una rete di connessioni viarie ciclopedonali su tutto
il territorio comunale, anche attraverso il recupero della viabilità interpode-
rale e delle strade minori, finalizzata alla tutela e conoscenza del territorio; Stop ai progetti faraonici
creazione di percorsi ciclopedonali nel capoluogo, connessi alla rete terri- e promozione di “concorsi di idee”
toriale, che siano di agevole collegamento delle aree periferiche (Pernina, I progetti faraonici sono lontani dalle esigenze reali del cittadino, ma vicini
02/ IL NOSTRO TERRITORIO

Paperina) con il centro storico e che consentano di raggiungere in modo alle ambizioni personali del politico. Noi scegliamo di quantificare e qualificare
più sicuro e snello il polo scolastico. il patrimonio urbano e naturale del comune, sviluppando progetti realizzabili
(proporzionati alla disponibilità economico-finanziaria del comune) anche in
sinergia con aziende interessate ad investire e portare lavoro e qualità nel
Riqualificazione del verde pubblico nostro territorio.
Il Comune dispone di molte aree adibite a verde pubblico, ubicate nel capo- Per la progettazione di aree comunali strategiche e importanti, si promuove-
luogo e nelle frazioni. La consistenza numerica però non è sinonimo di qualità. ranno concorsi di idee volti a favorire tutte le professionalità del nostro territorio
Occorre, pertanto, riqualificare tali aree, previo censimento delle essenze ve- e non solo i “soliti noti”.
getali attualmente a dimora, degli arredi e dei giochi, soprattutto in funzione
del ruolo che ogni area verde deve svolgere nel sistema urbano, ovvero di ciò
che realmente occorre ai cittadini. Fra queste aree particolare importanza rive-
ste quella del Parco Pubblico Attrezzato, che negli ultimi anni ha visto perdere
18 la sua effettiva fruizione pubblica e necessita di una totale riqualificazione. 19
03/
La sicurezza per i cittadini
La sicurezza è la prima certezza da garantire ai cittadini, senza la garanzia di
questa si sgretola la civile e laboriosa comunità terranuovese. Certi gravi fatti

Il Cittadino
verificatesi nei comuni vicini sono la dimostrazione che, ormai, anche il Valdar-
no non può più essere considerato un’isola felice. Occorre, allora, comprende-
re certi segnali e creare i presupposti per prevenire le emergenze.
Oggi, per fortuna, il Governo ha messo a disposizione anche dei Sindaci degli
strumenti d’intervento efficaci e di facile attuazione, si tratta di utilizzarli.
La parola d’ordine è trasparenza! Controllo e interfaccia delle banche dati anagrafiche con quelle dei gestori
L’obiettivo è quello di contribuire a rendere i cittadini davvero partecipi delle dei pubblici esercizi, assieme ad un serio monitoraggio del patrimonio abi-
scelte dell’Amministrazione Comunale. tativo, volto all’individuazione di immigrati senza regolare permesso di sog-
Al Consiglio Comunale deve essere restituito il suo ruolo istituzionale, affinché giorno e di coloro che lucrano su tanti disperati (mercato nero degli affitti);
tutte le sue componenti possano esercitare le funzioni di indirizzo e controllo attenzione volta al controllo al settore dell’edilizia, dove appare più marcato
politico amministrativo in maniera compiuta e non di facciata, come avvenuto il fenomeno del lavoro nero e dell’abusivismo imprenditoriale. L’attività di
nelle ultime legislature. controllo, in tale settore, deve essere fatta soprattutto a tutela del nostro
Implementazione e potenziamento del sito internet con inserimento inte- sistema imprenditoriale e di coloro che rispettano le regole;
grale di tutti gli atti istituzionali (delibere Consiglio Comunale, delibere di qualificazione e rafforzamento della Polizia Municipale anche attraverso l’al-
Giunta, determinazioni dirigenziali, concorsi e bandi di gara); largamento del Servizio Associato con tutti i comuni valdarnesi;
pubblicazione nel sito internet di tutte le consulenze e di tutti gli incarichi a potenziamento del servizio serale-notturno della Polizia Municipale;
progetto che l’Amministrazione Comunale ha attivato (art.3, comma 54, LF maggiore presenza della Polizia Municipale nelle frazioni;

IL VERO CAMBIAMENTO / PROGETTO PER TERRANUOVA BRACCIOLINI


2008); coordinamento effettivo con la locale Caserma dei Carabinieri e con la Po-
massimo impegno a snellire le pratiche burocratiche riducendo i tempi di lizia di Stato;
attesa per le pronunce dei vari uffici; partecipazione attiva delle forze sociali e dell’associazionismo cittadino alla
utilizzo dei contributi finanziari della Comunità Europea e della Regione pre- formazione di politiche attive per l’integrazione e la coesione sociale;
visti per lo svolgimento di attività formativa e di perfezionamento del perso- informazione alla cittadinanza sul rispetto delle regole di convivenza.
nale del Comune;
indicazione di un giorno fisso a settimana in cui tutta la Giunta è a disposi-
zione per ricevere i cittadini;
favorire la conoscenza tra i cittadini del Difensore Civico potenziandone il servizio;
redazione di un foglio informativo istituzionale del Comune in cui si dia libero
spazio anche ai gruppi consiliari di opposizione;
impegno dell’Amministrazione Comunale a rendere trasparenti i dati conta-
bili delle società partecipate;
impegno dell’Amministrazione Comunale a sentire il parere della Commis-
sione delle Pari Opportunità sulle questioni di competenza, cosa fino ad ora
mai fatta, ma prevista dallo Statuto Comunale.

Creazione dello strumento


03/IL CITTADINO

della CONSULTA dei cittadini


Per valorizzare le competenze e le esperienze acquisite dalle associazioni del
territorio comunale, promuoveremo la loro partecipazione attraverso un’attività
propositiva e di consultazione. A tal fine introdurremo l’istituto delle consulte
per i settori:
cultura e scuola;
volontariato sociale;
sport e tempo libero;
20 territorio e ambiente. 21
ne di quello più anziano che ha quasi venti anni.

04/ Politiche giovanili

Il Sociale
È nostra intenzione promuovere e attivare collaborazioni e sinergie con le agen-
zie formative, comprese le società sportive, già presenti nel nostro comune, al
fine di impegnare i nostri giovani in attività educative e ricreative che siano di
È compito di una buona amministrazione porsi al servizio della persona indivi- supporto a loro stessi ed alle famiglie, in particolare nei periodi estivi.
duandone i bisogni e quindi provvedendo a soddisfarli. Sarà inoltre fondamentale potenziare, promuovere e agevolare le attività di
È nostra intenzione confermare le risorse e l’impegno dell’amministrazione co- servizio che saranno di supporto alle famiglie, per la gestione del tempo pre
munale nei confronti di quei servizi già esistenti e potenziare i settori che ad e post-scolastico in relazione agli impegni di lavoro dei genitori. Tali servizi
oggi risultano ancora carenti. potranno essere svolti oltre che con l’esistente Ciaf, che sin ora ha svolto un
ottimo servizio, anche attivando collaborazioni con le associazioni sportive e le
altre agenzie formative del nostro comune.
Asilo Nido
Tutti i bambini (e quindi tutte le famiglie) hanno diritto all’utilizzo del servizio
dell’asilo nido. Centro Diurno Anziani
Premesso che attualmente le famiglie contribuiscono al pagamento del servi- Creazione di un centro di ritrovo diurno per persone anziane dove si possa
zio per il 35% sul costo totale medio annuo per bambino, in funzione dell’otteni- condividere lo stare insieme in totale autonomia, dove si possano organizzare
mento di risparmi di spesa a seguito della riduzione dei costi di gestione della incontri e manifestazioni di interesse comune, dove si possano consumare
macchina comunale, ci assumiamo l’impegno di ridurre la suddetta percen- pasti preparati all’interno. In questo centro non sarebbe comunque previsto

IL VERO CAMBIAMENTO / PROGETTO PER TERRANUOVA BRACCIOLINI


tuale e di continuare a garantire la totale accoglienza dei bambini alle famiglie il pernottamento, non andrebbe quindi a sovrapporsi a strutture ricettive già
che ne faranno richiesta. esistenti, ma al contrario completerebbe l’offerta di servizi per i cittadini auto-
Promuoveremo inoltre l’eventuale apertura di asili nidi privati. sufficienti, sia soli che in coppia.
Il comune si impegna a mettere a disposizione le strutture ed a contribuire
Istituti Scolastici attivamente all’organizzazione.
È nostra intenzione collaborare in sinergia con l’istituto comprensivo Giovanni
XXIII e con la Scuola Materna Parrocchiale S. Maria, al fine di facilitare l’azione Salute e Ospedale
delle politiche educative. Questo impegno si potrà concretizzare, per la parte Quello che doveva essere un traguardo storico per il nostro territorio, l’apertura
pubblica, anche attraverso la riqualificazione di tutte quelle strutture scolasti- del nuovo Ospedale Santa Maria alla Gruccia, di fatto si è palesato in un in-
che che presentano ambienti “antichi”, arredi fuori tempo, servizi informatici successo e, nonostante gli ingenti investimenti effettuati, il servizio ospedaliero
obsoleti in modo da dotare il personale docente, non docente e gli studenti non è migliorato.
di strutture maggiormente idonee e stimolanti per un migliore esercizio del La Conferenza dei Sindaci del Valdarno ha subito passivamente tagli e riduzioni
processo formativo. di servizi primari dettati dal Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera e si è
Per l’istruzione presso strutture private, ci impegniamo all’incremento del suo dimostrata incapace di incidere per aumentare la qualità e l’efficacia dei servizi
sostegno, economico e non solo, al fine di poter contribuire alla crescita forma- sanitari.
tiva dei numerosi bambini che le frequentano. Le linee politiche in materia sanitaria sono di competenza della Giunta Regiona-
le, ma sarà un deciso impegno della nostra Amministrazione quello di recepire
Trasporto scolastico dai cittadini tutte le lamentele per le disfunzioni dell’ospedale e quindi tallonare
04/IL SOCIALE

in modo fermo e deciso l’Assessore Regionale alla Sanità al fine di riconsegna-


Vista l’assoluta inadeguatezza della gestione da parte dell’attuale amministra- re dignità alla sanità del Valdarno Aretino, una realtà di oltre 80.000 abitanti che
zione comunale dell’accesso al plesso scolastico degli studenti che usufru- merita risposte sanitarie pari a quelle che vengono date ad Arezzo.
iscono del servizio di trasporto è nostra intenzione realizzare una differente Sulla base dei maggiori disservizi rilevati, cercheremo di incidere, con le se-
e migliore modulazione e organizzazione della viabilità, con la massima at- guenti azioni, per la loro soluzione:
tenzione alla sicurezza dei nostri ragazzi in tutto il tragitto in cui sono presi in
consegna dal servizio degli scuolabus.
potenziamento di un interfaccia tra servizi territoriali e ospedalieri, te-
E’ inoltre nostra intenzione procedere ad una revisione del parco autobus di-
nuto conto anche della rapidità con cui avviene la dimissione ospeda-
sponibile con la programmazione dell’acquisto di un nuovo mezzo e dismissio-
22 liera; 23
potenziamento del Pronto Soccorso e riduzione dei tempi di attesa;
05/
Lo Sport
riattivazione e potenziamento dei reparti ospedalieri;

completamento della realizzazione della Radioterapia;

eliminazione dei lunghi tempi di attesa per ricoveri e analisi;


L’IMPORTANZA DEL RUOLO
potenziamento in efficienza della Società della Riabilitazione. SOCIO – EDUCATIVO
Qual è il motivo più importante per cui si debbano destinare ingenti risorse per
costruire e mantenere impianti sportivi?
La risposta è tutta nel ruolo sociale che riveste l’attività sportiva e tale ruolo è
Promozione all’Affido familiare ancor più importante quando riguarda i settori giovanili delle varie discipline
di minori sportive, perché soprattutto qui diviene fondamentale, oltre che il lato sportivo
e il benessere fisico, anche e soprattutto la formazione e la crescita psicolo-
Permettere l’accesso delle famiglie con particolari bisogni alle strutture di so-
stegno alla genitorialità, proponendo soluzioni di collaborazione tra queste e gica dei nostri giovani. Per questo riteniamo doveroso investire nello sport,
le altre famiglie affidatarie. Informare chi è in stato di bisogno sugli strumenti ponendo l’amministrazione al fianco delle società sportive, sostenendo soprat-
di sostegno familiare disponibili. Promuovere, collaborare e supportare il pro- tutto quelle che si impegnano in progetti di educazione allo sport e all’attività

IL VERO CAMBIAMENTO / PROGETTO PER TERRANUOVA BRACCIOLINI


getto “Centro Affidi del Valdarno”, affinché nasca una struttura che garantisca motoria destinati ai giovani.
a chi accede a tali servizi, personale qualificato, banche dati aggiornate, fami-
glie affidatarie controllate, sicure e capaci. RISORSE E STRUTTURE:
LE NOSTRE IDEE
La nostra idea è quella di mettere a disposizione le strutture sportive (Palaz-
zetto dello Sport, Palageo, Stadio Comunale, palestre del plesso scolastico e
campo del Parco Pubblico Attrezzato) alle discipline del basket, calcio, palla-
volo, della ginnastica ritmica, della ginnastica artistica, facilitando e incenti-
vando la creazione di una gestione autonoma di tali strutture, senza che i costi
di gestione gravino sulle economie di tali società, in modo da non mettere in
crisi lo svolgimento dell’attività del settore giovanile. E’ nostra intenzione inoltre
incrementare il sostegno economico dell’amministrazione comunale verso le
società sportive, mirato allo sviluppo delle attività del settore giovanile.
La stessa politica di gestione delle strutture la vogliamo adottare nei confronti
degli impianti sportivi presenti presso le frazioni.
Al fine di ricreare un buon clima che permetta il corretto svolgimento delle atti-
vità delle associazioni sportive del nostro Comune, è nostra intenzione creare
una consulta dello sport al fine di ascoltare, discutere e risolvere insieme i
04/IL SOCIALE

problemi inerenti questo settore.

24 25
PROPOSTE
PER LE STRUTTURE SPORTIVE 06/
Campo da calcio Più valore alle
del Parco Pubblico Attrezzato
La struttura esistente è utilizzata come principale campo da calcio per il settore
giovanile ma versa in condizione pietose: d’estate polvere e d’inverno fango.
Noi riteniamo che questa struttura vada riqualificata attraverso la realizzazione
frazioni
di un campo in materiale sintetico. La superficie sintetica, infatti, consente che
il manto non subisca le variazioni dovute agli agenti atmosferici e garantisce
DALL’ASCOLTO AL PROGETTO
Il nostro Comune vede la presenza di numerose frazioni che costituiscono re-
uniformità di utilizzo anche se frequentato intensivamente. altà di grande pregio e che sono meritevoli di essere valorizzate nelle loro
intrinseche peculiarità. Il Popolo della Libertà pone, quindi, a base della sua
Palageo futura azione amministrativa la risoluzione delle varie problematiche sussistenti
Considerato l’attuale stato della tenso-struttura che presenta notevoli problemi in queste comunità, così come sono emerse dalla “Campagna di ascolto e
(infiltrazioni di acqua piovana nel campo, problemi di condensa, ecc.) ritenia- programmatica” appositamente condotta in via propedeutica alla redazione di
mo opportuno provvedere alla sostituzione della tenso-struttura con una nuo- questo Progetto per Terranuova.
va, oltre ad una ristrutturazione degli spogliatoi e del collegamento tra questi Ci impegnano ad una precisa inversione di tendenza rispetto all’indifferenza

IL VERO CAMBIAMENTO / PROGETTO PER TERRANUOVA BRACCIOLINI


ed il campo da basket. della passata Amministrazione verso queste realtà le quali, ingiustamente,
sono state considerate solo dei serbatoi di voti ai quali attingere, di volta in
volta, con promesse mai mantenute.
Palestra della Scuola Media Per dare una risposta concreta abbiamo messo a punto uno specifico Progetto.
Riconfermando e integrando la convenzione della gestione della palestra
all’Associazione della Pallavolo si provvederà con immediatezza a realizzare
delle tribune retrattili al fine di agevolare gli spettatori che assistono sempre più Risorse di bilancio per le frazioni.
numerosi a questa disciplina. Destinazione di una percentuale significativa delle spese di investimento per la
realizzazione di opere di manutenzione necessarie ai bisogni delle frazioni, di-
stribuendo le risorse finanziarie in funzione delle priorità stabilite dalla Giunta,
Impianti sportivi delle Frazioni basate su criteri oggettivi e non già sulla mera consistenza demografica.
Interventi di riqualificazione e di manutenzione straordinaria delle strutture
sportive delle frazioni.
Si rimanda al capitolo del programma dedicato alle frazioni per il dettaglio Maggiore presenza
degli interventi. della Polizia Municipale
Sarà un nostro preciso impegno quello di garantire una maggiore copertura
Campi da gioco nelle aree verdi del territorio delle frazioni da parte della Polizia Municipale, sia in orario diurno
Al fine di favorire lo svolgimento di attività sportive amatoriali ed anche nuove che in quello notturno, per assicurare un’azione preventiva più efficace rispetto
(come, ad esempio, il cricket), considerato che sul territorio comunale esistono alle esigenze di sicurezza e tutela dei patrimoni pubblici e privati che vengono
piccoli campi sportivi in stato disagiato, si promuove una riqualificazione degli dai cittadini.
05/LO SPORT

stessi attraverso l’impianto di attrezzature di base quali porte, reti, canestri,


che ne possano consentire un migliore utilizzo. Il tutto con una particolare at- Rete di trasporto circolare
tenzione all’antistadio del Parco Fluviale, al campo da tennis, basket e calcetto Istituzione, di concerto con gli enti pubblici sovraordinati ed in sinergia con le
del Parco Pubblico Attrezzato. realtà produttive presenti sul territorio, di una rete di trasporto circolare snella
e mirata ad agevolare la mobilità degli abitanti delle frazioni.
Progettazione e realizzazione di un piano di riqualificazione e sistemazione
delle viabilità a servizio delle frazioni.
26 27
MALVA
Sportello comunale decentrato Realizzazione della metanizzazione e allacciamento delle abitazioni alla
Creazione di uno sportello decentrato di relazione con il pubblico, al quale i rete del gas metano;
cittadini possano rivolgersi per il disbrigo delle principali pratiche (anagrafe e realizzazione di un nuovo parcheggio per garantire la sosta disciplinata
servizi comunali). degli automezzi;
sistemazione della rete fognaria.
Convocazioni della Giunta nelle
frazioni MONTEMARCIANO
Impegno di Sindaco e Giunta a riunirsi con periodicità annuale nelle frazioni Realizzazione di un camminamento pedonale protetto sulla strada, lato
del Comune, con lo specifico obiettivo di essere disponibili ad ascoltare le sede Filarmonica;
esigenze dei cittadini delle frazioni. agevolazione ed incentivazione delle realtà che garantiscono la socializza-
zione e l’aggregazione nella frazione;
Creazione dell’Assessorato installazione di adeguata segnaletica stradale sulla Sette Ponti in avvicina-
per le Frazioni mento all’Oratorio della Madonna delle Grazie.
Sarà inoltre costituito l’Assessorato per le Frazioni (senza aumentare il numero
degli Assessori) che avrà il compito di avvicinare l’amministrazione comunale PENNA
alle famiglie residenti in tutte le realtà decentrate del vasto territorio comunale. Messa in sicurezza della strada provinciale (adeguamento della sezione
stradale);

IL VERO CAMBIAMENTO / PROGETTO PER TERRANUOVA BRACCIOLINI


Supporto alle realizzazione di una pista ciclabile di collegamento con il capoluogo;
manutenzione della rete fognaria e delle strade;
attività ricreative e sociali adozione di soluzioni per mitigare l’impatto visivo del PIP della frazione;
E’ nostra intenzione dare piena disponibilità in termini di mezzi e di risorse fi- sistemazione del parcheggio adiacente al cimitero;
nanziarie per favorire le aggregazioni sociali e i momenti ricreativi direttamente riqualificazione e valorizzazione della strada delle Carpognane;
gestiti dai comitati delle frazioni. completamento del campo sportivo e degli spogliatoi in collaborazione e
convenzione con la Parrocchia della Penna e con il comitato locale.
CAMPOGIALLI
Adeguare, di concerto con il gestore del servizio idrico integrato, il de-
puratore alle attuali esigenze della frazione ed alle vigenti normative per PERSIGNANO
garantire che lo smaltimento dei reflui avvenga in sicurezza. Di pari passo Metanizzazione della frazione;
05/MAGGIORE VALORE ALLE FRAZIONI

realizzazione di interventi sulla rete fognaria per garantirne l’efficace fun- realizzazione di un parco giochi.
zionamento;
modernizzazione ed implementazione dell’impianto di illuminazione pubblica; PIANTRAVIGNE
interventi di riqualificazione degli spazi urbani con progetti mirati a dare Metanizzazione della frazione;
risposte alle esigenze peculiari della frazione; interventi straordinari di manutenzione per la messa in sicurezza della stra-
piano di riqualificazione e valorizzazione del centro storico; da;
adeguamento del campo sportivo. recupero dell’edificio scolastico ai fini ricreativi e ambulatoriali.

CICOGNA SANTA MARIA, BADIOLA, RIOFI e FOSSATO


Adeguamento della segnaletica stradale, orizzontale e verticale, per garan-
tire la sicurezza della circolazione stradale e degli abitanti; Realizzazione della metanizzazione;
miglioramento dell’illuminazione pubblica, con la messa in opera di punti realizzazione delle fognature;
luce compatibili con le caratteristiche del tessuto urbanistico esistente; realizzazione dell’illuminazione;
sistemazione e messa in sicurezza della viabilità della strada del Fossato;
realizzazione di un parco giochi attrezzato per bambini.
sistemazione del ponte di Riofi.
28 29
TASSO
Progettazione e realizzazione di un parcheggio per rispondere alle neces-
sità della frazione;
opportuna modulazione del sistema di trasporto Scuolabus per agevolare il LUCA TRABUCCO
collegamento con le scuole del Capoluogo;
miglioramento dell’illuminazione pubblica;
puntuale manutenzione delle strade;
servizio serale-notturno della Polizia Municipale volto a regolarizzare e con-
trollare la circolazione e la sosta nella Frazione. Cognome
TRAIANA
Adeguamento e puntuale manutenzione delle reti fognarie che versano in
uno stato di conclamato degrado; 1-Barrare il Simbolo
definitiva sistemazione della fogna a cielo aperto limitrofa al paese;
interventi integrativi per la definitiva riqualificazione della Piazza Centrale 2-Scrivere il cognome OPPURE il numero di lista del
per garantirne l’effettivo ruolo di ritrovo e socializzazione; Candidato al Consiglio Comunale che preferisci.
acquisizione al patrimonio comunale dell’attuale campo sportivo tramite lo
strumento della perequazione urbanistica per garantire l’incremento della
pratica sportiva che da anni contraddistingue la frazione. Nei comuni sotto i 15.000 abitanti, come Terranuova, il voto
DISGIUNTO (voto al candidato Sindaco di una lista e preferenza
VILLE al candidato COnsigliere di un’altra lista), NON È POSSIBILE e
Messa in sicurezza della strada comunale delle Ville;
completamento della sistemazione della rete fognaria della frazione; comporta l’annullamento della preferenza.
creazione di aree protette per la fermata degli scuolabus e autobus, con
conseguente dotazione di pensiline;
sistemazione e riqualificazione del cimitero con idonea illuminazione e siste-
mazione della strada di accesso;
completamento delle opere di urbanizzazione e interventi di manutenzione Lista dei Candidati al Consiglio Comunale
del parcheggio adiacente al circolo ARCI;
recupero dell’edificio scolastico finalizzato alla creazione di un centro per
attività ricreative, culturali e ambulatoriali; 01.FUCCINI ALBAROSA 11.FRANCALANCI LUCIA
realizzazione della viabilità di collegamento, dietro la strada principale, tra il
nuovo lottizzo Le Ville e la ex scuola. 02.BALSIMELLI CRISTIANO 12.GUELFO BENIAMINO
03.BATTAGLI SILVIA 13.LUCACCI LEONARDO
04.BECATTINI FILIPPO 14.PALMA ANGELA
05.BORGOGNI MASSIMILIANO 15.PAPI MARCO
06.CATONE GIOVANNI 16.PICCHI GIACOMO
07.CERINI CESARE 17.SALVO ANTONIO
08.CORVINO ANNA 18.TIEZZI ACHILLE
09.DEL VITA FABIO 19.TRACCHI FABRIZIO
10.FAVILLI VINCENZO 20.VANNELLI SIMONE
30
CONTATTI Indirizzo: Popolo della Libertà Terranuova, Via Roma n. 72 - 52028 Terranuova B.ni - www.trabuccosindaco.it
La sede è aperta, oltre che per tutte le attività e riunioni tutti i sabati dalle 11.00 alle 12.00 a.m.

Se vuoi contribuire alle spese necessarie alla nostra attività, puoi contattarci o utilizzare il seguente conto corrente: Codice IBAN IT15A0616071660000007670C00