Sei sulla pagina 1di 2

Un nuovo modo di concepire la scienza

La scienza moderna, fondata sul principio di Sebbene esistessero uomini che credevano nel
sperimentazione e dimostrazione non è sempre sapere scientifico non si poteva dire però che
stata come la conosciamo. La scienza ha infatti esistessero scienziati, questi dovevano
dovuto affrontare parecchi ostacoli prima di ancora fare la loro comparsa. Il personaggio più
potersi definire libera e ricercatrice. All'epoca importante che si fece carico della ricerca
degli antichi greci la scienza era vista come scientifica fu Galileo Galilei, famoso per le sue
madre di tutte le cose, la religione poco poteva teorie sulla fisica e sull'astronomia. Egli
davanti al grande sapere degli scienziati. La elaborò delle teorie che andavano contro
cultura classica venne però soppiantata durante quelle di Aristotele, ma probabilmente si
il Medioevo da una chiusura mentale che fece dimostrò più aristotelico di tutti, perché al
perdere ogni traccia del movimento ricercatore posto di prendere gli scritti di Aristotele come
sacri, li approfondì e li mise in dubbio fino a
confutarli, seguendo proprio il metodo di
ricerca aristotelico. Ma perché Galileo ebbe
tanti problemi a diffondere le sue scoperte?
Come abbiamo detto prima la scienza non era
ancora formata così come noi la conosciamo e
la possibilità di modificare la conoscenza
comune non era ancora considerabile. Un'
altra grande forza che reprimeva la crescente
spinta ricercatrice era la Chiesa cattolica.
Conservatrice e autoritaria fece di tutto per
mantenere le vecchie teorie sulla fisica e
l'astronomia, anche per salvaguardare la
veridicità delle sacre scritture, che ad
esempio affermavano l'eliocentrismo. La
scienza moderna che si andava sviluppando
grazie a numerosi scienziati come Brahe,
Keplero e Copernico si guadagnò il suo nome
per via dell'applicazione di un metodo fisso,
quello che anche oggi viene ritenuto valido:
dall'osservazione si formula un ipotesi dalla
quale si deduce una teoria, con l'esperimento
si mette alla prova e con la verifica si può
elaborare una legge universale e
scientifico, fino a considerare le vecchie intersoggettivamente valida. Una grande
conoscenze inutili e false. Durante il innovazione dell'epoca fu proprio la
Rinascimento la cultura classica venne concezione della scienza come sapere
nuovamente apprezzata, vennero ripresi i sperimentale, ovvero un sapere non solo
filosofi come Aristotele, Platone e le loro teorico ma anche dato dall'esperienza che vale
teorie. Non venne però ripresa la loro capacità da esperimento. Ma quali altre differenze ha la
di inseguire la verità, si recuperarono i loro scienza moderna rispetto alla conoscenza
scritti avvallandoli come certezze assolute. precedente? Una è la concezione della natura,
essa infatti è completamente modificata. Per la La rivoluzione scientifica è stata un
scienza moderna la natura è un ordine cambiamento del modo di pensare, di agire e di
scientifico causalmente strutturato e governato conformare la società, infatti lo sviluppo della
da leggi. La natura è quindi prevedibile e scienza comportò un parallelo sviluppo nella
quantificabile matematicamente. Ma perché, tecnica, nelle arti pratiche e nell'industria.
come veniva concepita prima la natura? La Tutto ciò che l'uomo fa è grazie alla scienza,
natura prima non era considerata prevedibile, perché soltanto essa ci può dare i mezzi e le
ma casuale, inoltre si davano caratteri umani ai informazioni per compiere i vari processi,
fenomeni naturali, Si considerava l'aspetto anche della vita quotidiana. È grazie a questi
soggettivo e variabile delle cose, non quello uomini brillanti e alle loro innovazioni che
oggettivo e intersoggettivamente valido. La adesso l'umanità può godere della sua
scienza si occupava del fine per il quale le forze tecnologia e del suo livello di sviluppo, con
naturali agivano, non del modo in cui lo una visione senza preconcetti della natura e
facevano. con modi sempre nuovi di concepire la scienza.

Nicolas Papalexis IV F

Fonti:
http://doc.studenti.it/appunti/filosofia/12/rivoluzione-scientifica.html
http://skuola.tiscali.it/filosofia-moderna/rivoluzione-scientifica7.html
http://aleksandararkan.wordpress.com/appunti-il-nuovo-metodo-scientifico/