Sei sulla pagina 1di 4

CORSI DI STUDI:

INGEGNERIA CIVILE (Classe L-7); INGEGNERIA INDUSTRIALE (Classe L-9)

Esame di ANALISI I 6 c.f.u. Prof. Giosuè Muratore

Il candidato risolva i seguenti esercizi mettendo in evidenza i passaggi utilizzati.

Esercizio 1. (5/27) Calcolare il seguente limite senza utilizzare il teorema di de l'Hôpital



1 + 6x − 1 − log(1 + 2x)
lim
x→0 x

Soluzione 1. I due limiti limx→0 1+6x−1
x e limx→0 log(1+2x)
x possono essere risolti facilmente per sostituzione per
ottenere

1 + 6x − 1
lim = 3
x→0 x
log(1 + 2x)
lim = 2
x→0 x
quindi
√ √
1 + 6x − 1 − log(1 + 2x) 1 + 6x − 1 log(1 + 2x)
lim = lim − lim
x→0 x x→0 x x→0 x
= 3−2
= 1

Esercizio 2. (5/27) Data la funzione f , studiare il dominio e la continuità al variare di k ∈ R.


x3 sin(k2 x2 )
(
x5 x<0
f (x) = 2 3
k + k + 1 + x log(e − x) x ≥ 0
3 2 2
Soluzione 2. La funzione x sin(k
x5
x )
esiste per ogni x < 0. La funzione k2 + k + 1 + x log(e3 − x) esiste se
e − x > 0, quindi x < e . Quindi il dominio della funzione f è (−∞, e3 ). Inoltre in (−∞, e3 ) \ {0} è continua
3 3

perché composizione di funzioni continue. In 0 dobbiamo vericare che limite destro e sinistro coincidono: il limite
sinistro vale
x3 sin(k 2 x2 ) sin(k 2 x2 )
lim 5
= lim = k2 .
x→0− x x→0 − x2
Il limite destro vale
lim k 2 + k + 1 + x log(e3 − x) = k 2 + k + 1 + 0 log(e3 − 0) = k 2 + k + 1
x→0+

Coincidono se k2 + k + 1 = k2 , quindi se k = −1.

Esercizio 3. (11/27) Data la seguente funzione,


1
f (x) =
2 − ex
(1) Determinare: il dominio, le intersezioni con gli assi, l'insieme in cui la funzione è continua, gli asintoti, la
derivata, i massimi e minimi relativi, l'insieme in cui la funzione è convessa.
(2) Con le informazioni ottenute disegnare un graco qualitativo di f .
1
2

Soluzione 3. Il dominio è dato dai punti tale che 2 − ex 6= 0, quindi 2 6= ex e dunque il dominio è R \ log(2). La
funzione non interseca l'asse delle x, perché l'equazione

1
=0
2 − ex

è ovviamente impossibile. La funzione interseca l'asse delle y nel punto (0, 2−e
1
0 ) = (0, 2−1 ) = (0, 1). La funzione è
1

continua in tutti i punti del dominio perché composizione di funzioni continue. Studiamo gli asintoti cominciando
da quelli verticali

1 1
lim = lim
x→log(2) 2 − ex t→0 t

Quindi la funzione ha un asintoto verticale in log(2), in particolare per x → log(2)+ si ha che 2 − ex = t è negativo,
e viceversa, quindi

1 1
lim = lim∓ = ∓∞
x→log(2)± 2 − ex t→0 t

Vediamo gli asintoti orizzontali.

1 1 1
lim x
= =
x→−∞ 2 − e 2−0 2

1 1
lim x
= lim − x = 0.
x→+∞ 2−e x→+∞ e

La derivata è
−ex ex
f 0 (x) = − =
(2 − ex )2 (2 − ex )2

Il denominatore è sempre non negativo, il numeratore ha il segno di ex quindi è sempre positivo. La funzione f è
sempre crescente. La derivata seconda è

ex
 
f 00 (x) = D
(2 − ex )2
ex (2 − ex )2 − ex (2(2 − ex )(−ex ))
=
(2 − ex )4
e (2 − e )((2 − ex ) + 2ex )
x x
=
(2 − ex )4
ex (2 − ex )(2 + ex )
=
(2 − ex )4

I termini (2 − ex )4 , (2 + ex ), ex sono non negativi ∀x ∈ R, quindi il segno della derivata seconda è dato da 2 − ex .
Quindi

f 00 (x) < 0 ⇐⇒ x > log(2)


f 00 (x) > 0 ⇐⇒ x < log(2)

Dunque la funzione è convessa in (−∞, log(2)) e concava in (log(2), +∞). Abbiamo sucienti informazioni per
tracciare il seguente graco qualitativo.
3

Esercizio 4. (6/27) Calcolare il seguente integrale denito


π
tan(x)e2 tan(x)
(1)
R 4
0 cos(x)2 dx
Soluzione 4. Con la sostituzione
t = tan(x)
1
dt = dx
cos(x)2
otteniamo
tan(x)e2 tan(x)
Z Z
dx = te2t dt
cos(x)2
Z
1 2t 1 2t
per parti = te − e dt
2 2
Z
1 2t 1
= te − 2e2t dt
2 4
1 2t 1 2t
= te − e + c
2 4
1 1
= tan(x)e2 tan(x) − e2 tan(x) + c
2 4
poiché tan(0) = 0 e tan( π4 ) = 1
  π4
1 1 1 2 1 2 1 0
tan(x)e2 tan(x) − e2 tan(x) = e − e + e
2 4 0 2 4 4
1
= (1 + e2 )
4

GLI STUDENTI CHE NON SONO SODDISFATTI DEL PUNTEGGIO OTTENUTO NELLE
E-TIVITY POSSONO SVOLGERE I SEGUENTI ESERCIZI.
IMPORTANTE: La compilazione parziale o totale della seguente sezione di esercizi annulla la
valutazione delle e-tivity.

Esercizio 5. (4/27) Rispondere alle seguenti domande, giusticando le risposte:


2
(1) Il limite limx→0 log(1−x
x2
)
vale: −1√
(2) Qual è il dominio della funzione x3 − 4x? D = [−2, 0] ∪ [2, +∞)
4

(3) La funzione f (x) = (|x|)2 è derivabile in tutti i punti di R; V


(4) Una funzione è integrabile se è solo se è continua; F

Il tempo a disposizione per la prova è di 90 minuti. Lo studente deve rispondere attenendosi


rigorosamente ai quesiti proposti.
Data
Firma dello Studente