Sei sulla pagina 1di 23

Sistema nervoso organizzazione generale

Il funzionamento dell’apparato
osteo-artro-muscolare è
completamente dipendente dal
sistema nervoso
Non c’è corrispondenza tra dimensioni della massa
muscolare e dimensioni del sistema nervoso centrale
Sistema nervoso organizzazione generale

SISTEMA NERVOSO Encefalo

CENTRALE PERIFERICO
Midollo spinale
(SNC) (SNP) Nervi

Encefalo Gangli
(contenuto nella
scatola cranica) Nervi

Midollo spinale Gangli


(contenuto nel
canale vertebrale)
Sistema nervoso centrale organizzazione generale

TELENCEFALO

vitali
Sistema nervoso organizzazione generale
SOSTANZA GRIGIA = corpi delle cellule nervose (pirenofori )
fibre amieliniche

SOSTANZA BIANCA = fibre mieliniche


Sistema nervoso Fibre nervose: origine

SOSTANZA GRIGIA = corpi delle cellule nervose (pirenofori )


fibre amieliniche
SOSTANZA BIANCA = fibre mieliniche

FIBRA NERVOSA: prolungamento cellulare


(generalmente un assone) avvolto da cellule di Shwann
(nel periferico) o oligodendroglia (nel centrale)

mielinica o amielinica

ORIGINE DELLA FIBRA NERVOSA:


luogo in cui si trovano i corpi cellulari (pirenofori) dai quali origina il prolungamento nervoso

SOSTANZA GRIGIA
Sistema nervoso periferico nervi: origine

Nel SISTEMA NERVOSO PERIFERICO le


fibre si organizzano a formare i nervi

Fibre sensitive raccolgono informazioni dalla


periferia e le inviano al SNC

Fibre motrici (effettrici) portano le informazioni dal


SNC alla periferia

Nervi: insieme di fibre mieliniche (più o meno mielinizzate) nel sistema nervoso
periferico sensitivi, motori (effettori), misti

Origine del nervo:


Reale: luogo dove originano le fibre che lo compongono
Apparente: punto in cui si distacca, rendendosi morfologicamante evidente, dal SNC
Sistema nervoso : origine reale dei nervi
Fibre sensitive (afferenti) raccolgono informazioni dalla periferia e le inviano al SNC
Originano in gangli sensitivi periferici

GANGLIO
SENSITIVO

GANGLIO
VISCERALE

Fibre motrici (effettrici) portano le informazioni dal SNC alla periferia


Originano nella sostanza grigia del SNC (nuclei)
Sistema nervoso : origine e terminazione dei nervi
Origine del nervo:
Reale: luogo dove originano le fibre che lo compongono
Apparente: punto in cui si distacca, rendendosi morfologicamante evidentie, dal SNC

Terminazione del nervo: sostanza grigia del SNC (fibre sensitive)


organi effettori (fibre effettrici)

Nervi spinali: rapporto con midollo spinale

Nervi cranici: rapporto con tronco dell’encefalo


Generalità midollo spinale
Sostanza grigia midollo spinale

Corno anteriore: cellule radicolari


• Neuroni visceroeffettori ( b )

• Neuroni somatomotori
motoneuroni a
motoneuroni g

Origine della componente


motrice del nervo spinale
I neuroni motori somatici (motoneuroni a),
con i loro prolungamenti assonici, inviano
informazioni alle fibre muscolari striate

I motoneuroni a raggiungono i muscoli


scheletrici ed entrano in corrispondenza dei
punti motori, situati a circa 1/3 della loro
lunghezza
I motoneuroni a si ramificano e innervano le singole
fibre muscolari (placche motrici)
Ogni motoneurone a innerva più fibre muscolari
Unità motoria di Sherrington: insieme del
motoneurone e delle fibre muscolari innervate dallo
stesso

Rapporto d’innervazione: numero delle fibre


innervate da un solo motoneurone
L’innervazione è essenziale
per il trofismo delle
fibrocellule muscolari striate
Sostanza grigia midollo spinale
Corno posteriore: cellule funicolari Terminazione della
componente sensitiva del
nervo spinale, che ha
origine nel ganglio spinale
Nervo spinale deriva dalla fusione di radice anteriore (effettrice) e
posteriore (sensitiva)

Nervo misto
Sostanza grigia midollo spinale: lamine di Rexed

In sezione trasversale nella sostanza grigia


del midollo spinale si individuano 10

Lamine di Rexed
Sostanza grigia midollo spinale

Nella lamina 9 sono localizzati I motoneuroni a e g per i muscoli di tronco e arti


Il corno anteriore del midollo spinale presenta una
organizzazione somatotopica

Diaframma
Braccio, coscia

Avambraccio, gamba

Mano, piede

Intercostali, addominali

Erettori colonna
Midollo spinale: organizzazione colonnare della sostanza grigia
Nervi spinali: rapporto con midollo spinale

Nervi cranici: rapporto con tronco dell’encefalo


Tronco dell’encefalo:
nuclei motori: origine dei nervi cranici (componente effettrice)
nuclei sensitivi: terminazione dei nervi cranici (componente sensitiva)