Sei sulla pagina 1di 14

2.

METODI DI SOLUZIONE DEI CIRCUITI

E. Ogliari, Dipartimento di Energia

1. METODO GRAFICO E METODO ALGEBRICO (KIRCHHOFF);


TEOREMA DI TELLEGEN
2. COROLLARIO DI MILMANN
3. TEOREMA DI SOSTITUZIONE
4. TEOREMA SOVRAPPOSIZIONE
5. TEOREMI DI THEVENIN E NORTON
6. TEOREMA DEL MASSIMO TRASFERIMENTO DI POTENZA

Emanuele Ogliari
3

1. METODO GRAFICO E METODO


ALGEBRICO (KIRCHHOFF),

Emanuele Ogliari

4
I. Analisi di un circuito elettrico

 Analisi di un circuito elettrico o risoluzione di un circuito significa


calcolare:
• Le tensioni ai capi di tutti i lati del circuito
• Le correnti che fluiscono in ogni lato del circuito
 I metodi per l’analisi delle reti elettriche devo consentire il calcolo delle
tensioni e delle correnti associate a tutti i lati del circuito (variabili di
rete).
 I metodi di risoluzione delle reti elettriche si dividono in:
• Generali quando non dipendono dalla particolare struttura della rete
oggetto d’analisi
• Particolari quando possono essere applicati solo a una specifica
classe di circuiti

Emanuele Ogliari
5
... Analisi di un circuito elettrico: numero di equazioni

 Le equazioni che possono essere scritte per la risoluzione delle rete


elettriche sono di due tipi:
• Equazioni costitutive che identificano la tipologia degli elementi
(equazioni di Ohm dei bipoli ideali)
• Equazioni topologiche che descrivono la topologia delle reti (leggi di
Kirchhoff delle correnti e delle tensioni)
 I metodi di analisi delle reti elettriche devono giungere ad algoritmi
definiti teoricamente basati su un numero di equazioni linearmente
indipendenti pari al numero delle incognite presenti nella rete
 Due metodi principali:
• Metodo grafico (particolare)
• Metodo algebrico (generale)

Emanuele Ogliari

6
II. Metodo grafico

 È un metodo particolare perché può essere applicato solo a circuiti


con topologia semplice ma è estremamente utile nella soluzione di
circuiti non lineari.
 Considerando il circuito sotto riportato esso può essere diviso in due
parti: generatore reale e carico resistivo:

Generatore Carico

Emanuele Ogliari
7
... Metodo grafico

Generatore

Carico

vAB  R e  i

Emanuele Ogliari

8
… Metodo grafico

 La soluzione globale è data


dall’intersezione delle
caratteristiche delle due diverse
parti nelle quali è stato suddiviso il
circuito:

 Nel caso di resistenza non lineare il


metodo grafico può essere ancora
applicato e consente di trovare la
soluzione senza dover risolvere
equazioni algebriche non lineari:

Emanuele Ogliari
9
III. Metodo algebrico (di Kirchhoff)

Entità topologiche: le reti elettriche possono essere descritte


usando le seguenti entità:
 Rete elettrica: insieme di bipoli comunque connessi
 Nodo: punto in cui sono riuniti differenti terminali (almeno
3)

 Lato: percorso tra due differenti nodi (componenti


connessi tra due nodi)

Emanuele Ogliari

10
… metodo algebrico

 Maglia: insieme di lati che costituisco un percorso


chiuso.

maglia

 Anello: maglia che non contiene all’interno altre maglie

maglia
anello

Emanuele Ogliari
11
… metodo algebrico

Quante equazioni sono necessarie?


 Il metodo deve consentire di scrivere un numero di equazioni
linearmente indipendenti pari al numero di incognite
 In un circuito con L lati, il numero di incognite è pari a una corrente
e una tensione per ogni lato: Nincognite = 2L

 L equazioni linearmente indipendenti sono rappresentate dalle L


equazioni di Ohm scrivibili per gli L lati

Emanuele Ogliari

12
… metodo algebrico

Leggi delle correnti (equazioni ai nodi)


 In un circuito con N nodi possono essere scritte N LC
LCA : -I1 -I3 -I 4  0

LCB : +I1 -I 2 -I5  0
LC : +I +I +I  I  0
 C 2 3 4 5
LCA  LCB  LCC
 Le N LC sono tra loro linearmente dipendenti: tale dipendenza va cercata
nella caratteristica dei sistemi isolati relativa alla conservazione della
carica totale in un circuito elettrico
 Conseguentemente, in un circuito con N nodi, possono essere scritte N-1
LC linearmente indipendenti
 Il bilancio equazioni incognite diventa quindi:
2·L - L - (N - 1) = L - N + 1 equazioni ancora da scrivere
L LC
Emanuele Ogliari
13
… metodo algebrico

Leggi delle tensioni (equazioni alle maglie)


 Le rimanenti L - N + 1 equazioni sono le LT
 Anche in questo caso occorre scrivere LT linearmente indipendenti

LT1 : V1 -V2  0

LT2 : V2 -V3  0
LT : V -V  0
 3 1 3
LT1  LT2  LT3

Emanuele Ogliari

14
... Metodo algebrico: Esempio

Rete lineare e tempo invariante (LTI)

R1 R2
A

E1 E2

lati L=3
Incognite 2L=6
LC nodi N-1=1
Linearmente indipendenti
LT maglie L-N+1= 2

Emanuele Ogliari
15
… Metodo algebrico: Esempio

I1 I2
I13 lati L=3
R1 R2
A Incognite 2L=6
V3 V2 nodi N-1=1
E1 E2 maglie L-N+1= 2
V1

Equazioni di Ohm Leggi di Kirchhoff

L1: V1  E1  R1  I1 LC : I1  I2  I3  0
 
L2 : V2   E 2  R 2  I2 LT : V1  V3  0
L3: A=I LT : V  V  0
 3  2 3

Emanuele Ogliari

16
… Metodo algebrico: Esempio

Sostituendo le equazioni di Ohm nelle LC e LT si ottiene:

LC I1  A  I 2  0

LT E1  R1  I1  V3  0
LT V  R  I  E  0
 3 2 2 2
da cui segue:
E1  E 2  A  R 2
I1 
R 1R 2
E1  E 2  A  R1
I2 
R 1R 2
E1  R 2  E 2  R1  A  R1  R 2
V3 
R 1 R 2
Emanuele Ogliari
17
IV. Metodo algebrico modificato

Incognite principali
 Il numero di incognite principali è pari a una tensione o a una
corrente per lato e quindi al numero di lati L della rete
 Le altre incognite possono essere dedotte dalle principali
utilizzando le equazioni costitutive che descrivono ogni lato.
 Le L equazioni necessarie per risolvere la rete vengono scritte a
partire dalle LC e LT:
- In una rete con N nodi, possono essere scritte N-1 LC
linearmente indipendenti;
- L-N+1 LT linearmente indipendenti ;
scrivendo direttamente le relazioni costitutive per ogni componente
ideale costituente la rete.

Emanuele Ogliari

18
… Metodo algebrico modificato

Quali sono le incognite principali?


 Incognite di corrente NON vincolate

IR R
R IE
IE E I
E

 Incognite in tensione non vincolate

A VA V

Emanuele Ogliari
19
… Metodo algebrico modificato: esempio 2

Rete lineare e tempo invariante (LTI)


lati L=3
R1 V3 R2 nodi N-1=1
A
I1 I2 maglie L-N+1= 2
E1 E2 Incognite principali: i1, i2 e v3

LC I1  A  I2  0
 I2  I1  A
LT E1  R1  I1  V3  0 
LT V  R  I  E  0 E1  R1  I1  R 2  I1  R 2  A  E 2  0
 3 2 2 2
E1  R 2  A  E 2
I1 
R1  R 2
Emanuele Ogliari

20
… Metodo algebrico modificato: esempio 2

Rete lineare e tempo invariante (LTI)

La rete elettrica è caratterizzata da:


• L=3 lati
• N nodi e quindi N-1=1 LC
• L-N+1= 2 LT
• Incognite principali: I1, I2 e vA
• Incognite secondarie: VR1, VR2, VR3, I3

Emanuele Ogliari
21
… Metodo algebrico modificato: esempio 2

VR1 VA

LC I 2  A  I1  0
R1 I2 A
I3  A 
E2 E3 E1 LT E 2  R1  I1  R 2  I1  E 3  0
LT E  V  E  R  A  0
I1 R2 R3  3 A 1 3

Il sistema di equazioni
VR 2 VR3 è disaccoppiato!

Direttamente dalla 3a equazione si ha: VA  E 3  E1  R 3  A

E 2 +E 3
Dalla 2a: I1 
R1  R 2
Infine sostituendo nella 1asi ha: I2  I1  A
Le altre incognite possono essere calcolate dalle equazioni di Ohm.
Emanuele Ogliari

22
V. Conservazione dell’energia. Teorema di Tellegen

Conservazione dell’energia
 I circuiti elettrici devono soddisfare le proprietà implicite nei fenomeni
elettromagnetici: la più importante di questa è la conservazione
dell’energia
 Nelle reti elettriche la potenza elettrica è la grandezza direttamente legata
alle variabili di rete e quindi la conservazione dell’energia è espressa in
termini di potenza elettrica
 Il Teorema di Tellegen dimostra questa proprietà per tutti I circuiti elettrici:
Data una rete che contiene Nsou generatori, rappresentati con la
convenzione dei generatori, e Nload carichi, rappresentati con la
convenzione degli utilizzatori

 La potenza generata dai generatori deve essere istantaneamente


assorbita dai carichi
Emanuele Ogliari
23

2. COROLLARIO DI MILMANN

Emanuele Ogliari

24
I. Corollario di Milmann

 Il corollario di Milmann si applica a particolari tipi di rete elettriche


 Ipotesi: rete lineare costituita da un qualsivoglia numero di lati connessi in
parallelo tra loro in due nodi (A e B)
 Tesi: è possibile scrivere la formula analitica che consente di calcolare la
tensione incognita tra i due nodi VAB. Tale formula viene scritta direttamente
per ispezione, “guardando” la rete, nel modo seguente:
 numeratore:
E

• Somma delle fem associate ai generatori di tensione
A divise per la resistenza in serie; i contributi avranno
VAB  R
1 segno + se le fem sono dirette come la tensione
R incognita VAB e – se viceversa
• Somma della corrente interna di tutti i generatori di
corrente presenti; anche in questo caso il segno è + se
la corrente interna punta al nodo A e – se viceversa
 denominatore: somma dell’inverso della resistenze in
serie ai generatori di tensione o in lati senza alcun
generatore. Resistori in serie a generatori di corrente non
compaiono in alcun modo.
Emanuele Ogliari
… Corollario di Milmann: deduzione con 25
riferimento a un esempio

I1 I2 I3
R1 R2 I4
A3 R4 VAB
E1 E2

 E1  VAB
LT per le maglie con 1 lato nel  AB
V  R 
1 1 I  E1  0  I1 
quale è presente un  R1
generatore di tensione in  E2  VAB
serie a una resistenza e la  AB
V  R2  I 2  E 2  0  I 2 
 R2
tensione vAB:
 V
VAB  R4  I 4  0  I 4  AB
 R4

LC per i lati nei quali sono I3  A3


presenti generatori di corrente:

Emanuele Ogliari

… Corollario di Milmann: deduzione con 26


riferimento a un esempio

LC per la superficie chiusa che


I1  I 2  I 3  I 4  0
taglia tutti i lati:

Combinando si ottiene:

E1  VAB E2  VAB V  1 1 1  E1 E2
  A3  AB  0  VAB        A3
R1 R2 R4  1
R R2 R4  R1 R2

da cui:

E1 E2
  A3
R R2
VAB  1
1 1 1
 
R1 R2 R4
Emanuele Ogliari
27
… Corollario di Milmann: esempio

 La rete già studiata con Kirchhoff è una rete lineare e tempo invariante
composta da tre lati in parallelo può essere risolta utilizzando il
corollario di Milmann:
E1 E2
R1 V3 R2  A
A R1 R2
I1 I2 V3 
1 1
E1 E2 
R1 R2

 E1  V3
LT:  V3  R1  I1  E1  0  I1 
R1
LC: I 2  I1  A

Emanuele Ogliari

28
… Corollario di Milmann

OSS. Alcuni casi particolari

A
A
E E

Emanuele Ogliari

Potrebbero piacerti anche