Sei sulla pagina 1di 5

I 12 segni da Virgilio.

it

Ariete:
Segno di Fuoco: vigore, decisione, combattività
Cardinale: tendenza alla realizzazione e all’efficienza
Maschile: positivo e lineare
Pregi: : sincerità e concretezza
Difetti: impulsività e aggressività
Segni particolari: coraggio e intraprendenza
Colore: rosso fuoco
Metallo: ferro
Pietra: corallo
Pianeta governatore: Marte, rappresenta le capacità di difesa dell’Io e del corpo

Si tratta di un segno di Fuoco, ha in sé una forza primigenia dirompente che si esprime con l'azione. E' mosso da un
grande bisogno di fare, il suo dinamismo è urgente, non conosce proroghe, ed è contagioso come quello del
condottiero che sa guidare risvegliando l'entusiasmo degli altri.
Sue caratteristiche sono il coraggio e le azioni ardite, possibili solo a chi non si ferma a lungo a pensare sulle
possibili conseguenze.
Ottimista e curioso, si muove sospinto da interessi che mutano velocemente, da passioni che si consumano con la
rapidità tipica del fuoco.
Gli manca la pazienza, la calma del ragionamento, la costanza, ma sopperisce con una vitalità inesauribile che gli
permette di ricominciare ogni volta.
Anche in amore è animato da passioni brucianti, talvolta presto esaurite, che lo rendono inquieto e smanioso.
Autonomo e amante della propria individualità, non sopporta i rapporti simbiotici e sdolcinati.
E' uno tipo sportivo, essenziale, diretto, molto competitivo.
La parte del corpo in analogia con questo segno è la testa, che può diventare il suo punto debole.

Toro:
Segno di Terra: solidità, senso del dovere, fertilità
Fisso: fermezza e stabilità
Femminile: ricettività, sensualità
Pregi: costanza e affidabilità
Difetti: testardaggine e possessività
Segni particolari: talento artistico
Colore: verde mela
Metallo: rame
Pietra: smeraldo
Pianeta governatore: Venere, la capacità di dare e ricevere amore

Solido, concreto e soprattutto forte, nel fisico e nella psiche. Sotto questo segno nascono le persone dotate di una
reale resistenza, non solo quella che fornisce capacità di lavoro, ma quella di chi non si fa abbattere dalle difficoltà,
turbare dai contrattempi, destabilizzare dai cambiamenti di programma o dagli ostacoli.
Dà il meglio di sé quando può provvedere a qualcuno, sostenerlo, nutrirlo, quando riesce a esprimere le sue qualità
nel ruolo di padre o di madre, che svolge con naturalezza, senza traccia di ansia.
Ama tutti i piaceri della vita, da quelli della tavola a quelli del sesso, dalle bellezze dell’arte alle raffinatezze della
cultura. E’ un pacifico, ma sono note le sue furie che possono esplodere senza alcun preavviso, come eruzioni
vulcaniche o terremoti. Uno dei suoi difetti è quello di “incamerare” lavoro, fatica, stress, ingiustizie, pensando di
avere una capienza illimitata, salvo poi sbottare per raggiunti limiti.
E’ tenace, testardo, possessivo, affidabile, pigro, romantico, economo, ha una memoria di ferro.
La gola è il suo punto debole per quanto riguarda la salute.

Gemelli:
Segno di Aria: leggerezza e adattabilità
Mobile: tendenza al movimento
Neutro: disponibile al cambiamento
Pregi: simpatia e disponibilità
Difetti: spirito di contraddizione e polemica
Segni particolari: eterna giovinezza
Colore: quelli cangianti
Metallo: mercurio
Pietra: agata
Pianeta governatore: Mercurio, la capacità di ricevere e trasmettere informazioni

Due sono i Gemelli, nelle rappresentazioni e nel mito che gli è collegato, a indicare due estremi di una personalità
versatile, mutevole, che racchiude molte componenti. Questo può dar luogo a due persone diverse, nate tuttavia
nello stesso segno o ancora a individui che, secondo le circostanze della vita, secondo l’ambiente e i momenti,
esprimono caratteristiche diverse.
Da un lato abbiamo un tipo emotivo, nervoso, sempre alla ricerca di nuovi stimoli ed emozioni, in qualche modo
segnato dalla ricerca dell’effimero. E’ il tipo Castore, gemello mortale e quindi interessato al contingente.
Dall’altra c’è Polluce, l’immortale, tipo più distaccato e cerebrale, ironico, adattabile, apparentemente freddo ma
capace invece di sentimenti di abnegazione totale (è lui infatti che rinuncia alla propria immortalità per condividere
la sorte del fratello).
I Gemelli hanno un’intelligenza viva e brillante, critica, elastica, assimilano velocemente le informazioni, hanno
un’ottima dialettica, restano degli eterni adolescenti curiosi di tutto.
In amore possono essere incostanti, ma forse è meglio definirli inquieti alla ricerca di un partner che consenta
libertà e autonomia.
Il loro punto debole riguardo alla salute è il sistema nervoso e l’apparato respiratorio.

Cancro:
Segno di Acqua: intuizione e sentimento
Cardinale: costruttivo e affidabile
Femminile: ricettivo e accogliente
Pregi: generosità e affettuosità
Difetti: possessività e suscettibilità
Segni particolari: aria diafana e lunare
Colore: bianco
Metallo: argento
Pietra: onice nero
Pianeta governatore: la Luna , la capacità di nutrire e proteggere

Un segno d’Acqua, quindi persone plastiche, influenzabili, che “s’increspano” a ogni soffio di vento, che sono colpiti
più di altri dagli avvenimenti, così come un sasso gettato nell’acqua comincia a disegnare cerchi, anche loro non
restano indifferenti a ciò che succede nell’ambiente. Ma questo li fornisce di sensibilità, compassione, senso
artistico, desiderio di proteggere e grande senso materno, presente anche negli uomini.
Proiettati nel loro mondo interiore talvolta si distraggono, persi a ricordare il loro passato e il periodo roseo
dell’infanzia, quello che più di ogni altro hanno amato. Mantengono per tutta la vita una sorta di cordone ombelicale
con la famiglia e la loro realizzazione più cercata è una nuova famiglia, un ambiente protetto in cui possano
muoversi a loro agio.
Sono gentili, condiscendenti ma suscettibili, hanno senso artistico, buona memoria, spesso sono golosi di dolci e
gelosi dei loro partner.
Amano con una dedizione totale ma si aspettano di essere ricambiati con altrettanta disponibilità, sono facili da
ferire e sognatori incalliti.
Il punto debole della salute si concentra nello stomaco, dove somatizzano la fatica di vivere.

Leone:
Segno di Fuoco: coraggio e passionalità
Fisso: fermezza e stabilità
Maschile: positività e linearità
Pregi: ottimismo, generosità
Difetti: presunzione, suscettibilità
Segni particolari: capacità di accentrare l’attenzione
Colore: arancio
Metallo: oro
Pietra: topazio
Pianeta governatore: Sole, lla capacità d’illuminare e partecipare

Forza e coraggio, capacità di affrontare la vita senza tremori sono le sue bandiere, sfoggia una certa spavalderia
anche nel comportamento, che è quello di chi “non deve chiedere mai”. E se anche qualche volta la paura s’insinua
nel suo cuore, mai lo darebbe a vedere, molto preoccupato di trasmettere l’immagine del vincente. Ci riesce, infatti
ispira autorevolezza, ammirazione, stima. Qualche volta eccede e diventa egocentrico o autoritario, ma non per
questo ridiscute una posizione di primo piano che è convinto di meritare. Infatti si ama come raramente le persone
sanno fare, si perdona, si è simpatico.
Vorrebbe avere sempre un palcoscenico, una corte, uno stuolo di figli, vive molto della presenza degli altri, della
loro ammirazione. Cade nella trappola dell’adulazione perché la vanità e l’ingenuità sono i suoi limiti. Dove invece
non conosce confini è nella generosità che pratica in modo spassionato, senza risparmio. Ah, i soldi, altra nota
dolente! Quanto piace spenderli a un Leone, appassionato al lusso e alle comodità.
Ama con tutto se stesso, ma vuole rimanere costantemente al centro dell’attenzione del partner, cui non perdona
distrazioni né tanto meno infedeltà.
Il suo punto debole nella salute è proprio il cuore, quel cuore così grande che talvolta porta il peso di aver
“lavorato” troppo.
Vergine:
Segno di Terra: capacità di conservazione, senso del dovere
Mobile: fermezza e stabilità
Neutro: disponibilità ai cambiamenti
Pregi: affidabilità, coerenza
Difetti: insicurezza, ipercritica
Segni particolari: essenzialità, precisione
Colore: verde
Metallo: mercurio
Pietra: giada
Pianeta governatore: Mercurio, la capacità di analizzare e dedurre

Gli splendori dell’estate sono finiti ed è il tempo di prepararsi all’inverno, stagione di maggior introspezione, di
rigore, in cui occorre pensare e razionalizzare se si vuol sopravvivere. Questa osservazione di tipo stagionale
contiene in sé le caratteristiche principali del tipo Vergine, che ha il suo punto di forza proprio nel saper guardare
avanti e agire ogni volta tenendo conto delle conseguenze.
Non sono dei faciloni, i Vergine, degli approssimativi, degli spavaldi, amano invece le cose fatte per durare, i
rapporti con prospettive, la fiducia data a chi la merita dopo un saggio esame. Forse eccedono in pignoleria, ma
ripagano con grande affidabilità. Non sono freddini, aspettano qualcosa di più del primo entusiasmo per sbilanciarsi.
Fanno scelte che durano nel tempo, si assumono responsabilità anche per gli altri e lavorano sodo, con un senso del
dovere che è quasi fuori moda.
A questo punto si può capire come l'ansia diventi una loro compagna, perché difficilmente riescono a rilassarsi,
abbandonati tra le braccia dell'ottimismo. Vedono le cose sempre un po’ più difficili di come le vedono gli altri. Un
difetto? Forse, eppure i loro mille occhi sono preziosi per tutti quelli che partono senza conoscere la direzione.
In amore la loro carburazione è lenta, timida, impacciata, ma fedele e impagabile sulla distanza.
Le lunghe circonvoluzioni dell’intestino sono in analogia con i loro ragionamenti talvolta un po’ tortuosi e diventano
il punto debole della salute, spesso travagliata da disturbi di origine psicosomatica.

Bilancia: Segno di Aria: capacità di comunicare e leggerezza


Cardinale: tendenza alla realizzazione e all’efficienza
Maschile: positività e linearità
Pregi: capacità diplomatiche ed equilibrio
Difetti: testardaggine e infedeltà
Segni particolari: eleganza e raffinatezza
Colore: rosa
Metallo: rame
Pietra: diamante
Pianeta governatore: Venere, sensualità e necessità di avere un partner

Nel cerchio zodiacale la Bilancia si oppone al primo segno, l’Ariete, che rappresenta l’Io. Questo è dunque il segno
che comincia a parlare, nella simbologia astrologica, degli altri, e che trova il suo completamente ideale nella
coppia, nello stare insieme, nell’essere ben inserito in un contesto sociale. Per farlo sfodera le migliori qualità di
socievolezza, disponibilità, comprensione e anche un aspetto curato, raffinato, esteticamente impeccabile,
passaporto ritenuto indispensabile per essere accettati e apprezzati.
Da qui l’amore per le cose belle e l’armonia in tutti i campi, soprattutto intesa come capacità di fondere elementi
diversi senza che si avvertano strappi, contraddizioni e rivalità. E’ il segno della capacità di mediazione, diplomazia
e giustizia, praticate in primo luogo per star bene, in pace e per timore delle critiche e del dissenso che potrebbe
allontanare da sé le persone.
Il risvolto negativo di questa estrema gentilezza è una certa formalità che impedisce un vero contatto con l’essenza
della persona.
In amore cercano soprattutto il compagno della vita, con il quale costruire un matrimonio a prova di bomba, ma
non d’infedeltà, che non disdegnano.
Per quanto riguarda la salute l’organo che più facilmente può “andare in crisi” sono i reni.

Scorpione:
Segno di Acqua: fertilità e capacità di dissolvere
Fisso: fermezza e stabilità
Femminile: creatività e capacità di proteggere
Pregi: magnetismo e intelligenza
Difetti: prevaricazione e temerarietà
Segni particolari: un pungiglione
Colore: bordeaux, viola, nero
Metallo: ferro
Pietra: topazio
Pianeta governatore: Marte, la capacità aggressiva

Una personalità forte di cui si avvertono magnetismo e potenza al primo impatto. Non sono persone che lasciano
indifferenti o che possono essere prese sotto gamba! Dietro un’aria salda, razionale, cui non manca un certo
cinismo, si sentono ribollire istinti e passioni in grado di destabilizzare gli interlocutori. Non abbassano mai lo
sguardo, non arretrano di fronte a niente, sembra che niente possa scalfirli, come se avessero in sé le risorse per
far fronte a qualsiasi emergenza. Così è, non c’è segno più capace di questo di combattere ogni battaglia,
d’incassare una sconfitta e rinascere dalle proprie ceneri più forte di prima.
Individualisti, indipendenti, con grandi doti d’intelligenza e capacità d’introspezione, animati da passioni
incandescenti sono delle vere forze della natura. Sarà questo che li fa guardare con un certo sospetto, presi da un
timore reverenziale.
Sono pericolosi, è proprio vero che hanno un pungiglione pronto a colpire? Ebbene sì, ma solo per chi osa sfidarli,
ingannarli o cerca di sottometterli, allora bisogna mettere in conto non solo scontri durissimi ma vendette
implacabili. Per tutti quelli che li scelgono come compagni sono invece i più preziosi alleati.
In amore sono il polo forte della coppia, quello che decide e non si piega, ma sanno dare passione e protezione.
Per quanto riguarda la salute i loro punti deboli sono gli organi genitali e l’apparato riproduttivo.

Saggitario:
Segno di Fuoco: dinamismo e passionalità
Mobile: disponibilità al cambiamento
Maschile: energia e positività
Pregi: simpatia e ottimismo
Difetti: ingenuità e approssimazione
Segni particolari: passione per lo sport
Colore: rosso porpora, indaco
Metallo: stagno
Pietra: turchese
Pianeta governatore: Giove, la capacità di espansione

Un centauro che scaglia lontano una freccia: una splendida immagine che contiene gli elementi fondamentali della
personalità del Sagittario. Una parte animale, inferiore, che fornisce gli istinti, una parte umana, superiore, che si
dedica all’azione e lancia un’idea, un progetto perché vada lontano. Così, dal fuoco degli istinti e delle passioni
nascono gli ideali che inducono il Sagittario all’azione. Talvolta proiettato verso l’alto, le mete spirituali, la cultura,
l’insegnamento che è una delle sue migliori espressioni, altre volte risucchiato verso il basso da passioni alle quali
riesce con fatica a resistere.
Ma è simpatico, gioviale come lo vuole il suo pianeta governatore, ottimista, forse un po’ ingenuo ma sempre
onesto e leale. Vive nel presente e non ama ricordare, specialmente i torti subiti e questo lo rende popolare e ben
accetto. Non riesce a farsi dei nemici, né gli interessa lo scontro con gli altri.
Ama senza risparmio, ama molto, qualche volta ama troppe persone in una volta sola!
Adora viaggiare seguendo uno spirito d’avventura che gli è congenito.
Il suo punto debole nel fisico sono le cosce e l’organo più delicato è il fegato.

Capricorno:
Segno di Terra: concretezza, capacità di coesione
Cardinale: affidabilità, equilibrio
Femminile: capacità di proteggere e sostenere
Pregi: fermezza e generosità
Difetti: intransigenza ed egocentrismo
Segni particolari: migliora col tempo
Colore: grigio acciaio
Metallo: piombo
Pietra: onice nero
Pianeta governatore: Saturno, che rappresenta le capacità di concentrazione e razionalità

Sono persone che incutono un certo rispetto, hanno uno sguardo proiettato lontano, un’aria un po’ severa e
pensosa, sembrano dei solitari. Ispirano fiducia, mai ci si potrebbe aspettare uno sgarro da persone così serie. La
prima impressione non inganna, sono proprio così, rispettabili, posati, razionali, affidabili.
Tengono i piedi saldamente ancorati a terra, disdegnano i romanticismi inutili, i fronzoli, le chiacchiere vuote, il
perder tempo. Ecco, il tempo è qualcosa che hanno ben presente, sanno quanto sia prezioso ma non hanno fretta,
conoscono l’arte dell’attesa, la pazienza, il saper rinviare in vista di una circostanza migliore. Sono dei calcolatori
ma non per il puro profitto, il loro è l’atteggiamento dei razionali che preferiscono pensare piuttosto che lasciarsi
andare ai movimenti inconsulti delle emozioni.
Conoscono l’arte dei costruttori, di chi mette un elemento sopra l’altro con calma e sicurezza, certo che alla fine
rimarrà qualcosa di stabile, per sempre.
Amano con tenacia e nascondono, dietro l’aria distaccata, un cuore che batte spesso e forte. Sanno essere generosi
ma non gettano mai il denaro, di cui preferiscono mantenere una riserva in caso di necessità.
Il loro punto debole sul piano fisico sono le ossa e le articolazioni, sono soggetti a soffrire di artrite e artrosi.
Acquario:
Segno di Aria: creatività e fantasia
Fisso: fermezza e stabilità
Maschile: positività e linearità
Pregi: inventiva, socievolezza
Difetti: opportunismo, egocentrismo
Segni particolari: abilità nelle pubbliche relazioni
Colore: blu elettrico
Metallo: acciaio
Pietra: zaffiro
Pianeta governatore: Urano, che simboleggia il dinamismo

Un segno simbolo di libertà estrema, indipendenza e autonomia. L’Acquario dà il meglio di sé quando non ha vincoli
e costrizioni, orari, obblighi, non si tratta di un anarchico, anche se questo potrebbe essere un estremo ipotizzabile,
ma semplicemente di una persona aperta, moderna che vorrebbe che tutti gli esseri umani godessero della più
ampia possibilità d’espressione e di movimento. Tutti i suoi interessi sono coltivabili solo a patto di non essere
limitati da schemi: si tratta infatti di un idealista, un pensatore, una persona interessata alle culture diverse dalla
propria, ai viaggi, alla tecnologia più avanzata. Se mettiamo dei paletti in questi settori, l’attività rimane paralizzata.
Anche in amore l’Acquario insegue la libertà: il sistema migliore per vederlo fuggire a gambe levate è quello di
mettergli una briglia al collo, l’espediente più sicuro per garantire che rimanga è aprirgli la porta. Andrà avanti e
indietro parecchie volte, ma tornerà sempre, perché i rapporti per lui sono sacri e quando la sua autonomia è
salvaguardata, l’indispensabile è assolto.
Persona essenziale, è in grado di vivere con poco, il denaro non lo interessa e il cibo ancora meno. Gode di buona
salute, si mantiene giovane a lungo, il suo punto debole per quanto riguarda la salute è la circolazione.

Pesci:

Segno di Acqua: sensibilità, dipendenza


Mobile: tendenza al cambiamento
Femminile: sensualità e ricettività
Pregi: dolcezza e altruismo
Difetti: distrazione a autocommiserazione
Segni particolari: anticonformismo e intuitività
Colore: azzurro, lilla
Metallo: stagno
Pietra: acquamarina
Pianeta governatore: Giove,l'ottimismo costruttivo; Nettuno, la capacità di trasformazione

Vivono nelle profondità delle acque, ovvero in un mondo tutto loro, dai contorni sfumati, a contatto con le forze
della natura e l’origine della vita. Sono talvolta dei mistici o comunque hanno un forte senso religioso, cioè la
consapevolezza che qualcosa di sacro esiste e va riconosciuto. Hanno bisogno degli altri perché sentono che il vero
scopo della vita è la condivisione con l’altro, nel bene e nel male. Non si tirano indietro quando ci sono delle
difficoltà, talvolta si spaventano ma hanno molta inventiva per far fronte alle circostanze.
Il loro motore sono le emozioni, i sentimenti, preferiscono mettere il cervello a riposo quando si tratta di decidere,
non sono le soluzioni e i provvedimenti razionali quelli che possono motivarli. Tutto parte dal cuore e tutto lì ritorna,
talvolta per strade un po’ tortuose nelle quali non è raro che si perdano.
Hanno un’aria dolce, aborriscono la violenza, i film cruenti, le storie horror, cercano le persone gentili e protettive
cui si affidano senza riserve, con una ingenuità che qualche volta disorienta.
Non hanno pregiudizi e questo permette loro di cogliere il meglio dalle persone e dalle situazioni.
Amano come nei sogni e nelle favole, con romanticismo e passione, si abbandonano al partner con fiducia, temono
la solitudine più di ogni cosa.
L’accentuata sensibilità li predispone a disturbi psicosomatici, il loro punto debole nel corpo sono i piedi.