Sei sulla pagina 1di 37

N O R M A I T A L I A N A C E I

 Norma Italiana
Italiana Data Pubblicazione
Pubblicazione

CEI EN 50618 2015-12


La seguente Norma è identica a: EN 50618:2014-12.

Titolo

Cavi elettrici per impianti fotovoltaici

    -
    -
    -
        `
  ,
  ,
        `
  ,
        `
  ,
  ,
        `

Title
  ,
  ,
        `
    -
        `
    -
        `
        `

Electric cables for photovoltaic systems


        `
        `
  ,
  ,
  ,
  ,
        `
        `
        `
  ,
  ,
        `
    -
    -

Sommario
Questa Norma si applica a cavi elettrici unipolari a bassa emissione di fumi, privi di alogeni, flessibili, con
isolamento e guaina reticolati. In particolare per l'uso in corrente continua lato sistemi fotovoltaici, con
tensione nominale in corrente continua pari a 1,5 kV tra i conduttori e tra conduttore e terra. I cavi sono
adatti per essere utilizzati con apparecchiature
apparecchiature di classe II.
I cavi sono progettati per funzionare ad una temperatura normale massima del conduttore di 90° C, ma per
un massimo di 20.000 ore ad una temperatura max. del conduttore di 120° C e ad una temperatura max.
ambiente di 90° C.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI 20-91:2010-02 che, a seguito di quanto
stabilito dal CT 20 CEI, rimane applicabile fino al 30-06-2016.
La presente Norma riporta il testo in inglese e italiano della EN 50618; rispetto al precedente fascicolo
n. 14206E di giugno 2015, essa contiene la traduzione completa della EN sopra indicata.

© CEI COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO - Milano 2015. Riproduzione vietata


Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del presente Documento può essere rip rodotta, messa in rete o diffusa
con un mezzo qualsiasi senza il consenso scritto del CEI. Concessione per utente singolo. Le Norme CEI sono
revisionate, quando necessario, con la pubblicazione sia di nuove edizioni sia di varianti. È importante pertanto
che gli utenti delle stesse si accertino di essere in possesso dell’ultima edizione o variante.

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
DATI IDENTIFICATIVI CEI

 Norma italiana CEI EN 50618


Classificazione CEI 20-91
 Edizione

COLLEGAMENTI/RELAZIONI
COLLEGAMENTI/RELAZIONI TRA DOCUMENTI

 Nazionali

 Europei (IDT) EN 50618:2014-12;


 Internazionali

 Legislativi

 Legenda (IDT) - La Norma in oggetto è identica alle Norme indicate dopo il riferimento (IDT)

INFORMAZIONI EDITORIALI

Pubblicazione Norma Tecnica


Stato Edizione In vigore
 Data validità 01-07-2015
 Ambito validità Internazionale
Fascicolo 14504
 Ed. Prec. Fasc. 10217:2010-02 che rimane applicabile fino al 30-06-2016
Comitato Tecnico CT 20-Cavi per energia

 Approvata da Presidente del CEI  In data 27-05-2015

CENELEC  In data 27-10-2014

Sottoposta a Inchiesta pubblica come Documento originale Chiusura in data 19-09-2014

 ICS 29.060.20;

-
-

  ,
  ,



  ,
  ,
  ,
  ,




-

-

  ,
  ,

  ,
  ,

  ,

  ,
  ,

-
-
-

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
DATI IDENTIFICATIVI CEI

 Norma italiana CEI EN 50618


Classificazione CEI 20-91
 Edizione

COLLEGAMENTI/RELAZIONI
COLLEGAMENTI/RELAZIONI TRA DOCUMENTI

 Nazionali

 Europei (IDT) EN 50618:2014-12;


 Internazionali

 Legislativi

 Legenda (IDT) - La Norma in oggetto è identica alle Norme indicate dopo il riferimento (IDT)

INFORMAZIONI EDITORIALI

Pubblicazione Norma Tecnica


Stato Edizione In vigore
 Data validità 01-07-2015
 Ambito validità Internazionale
Fascicolo 14504
 Ed. Prec. Fasc. 10217:2010-02 che rimane applicabile fino al 30-06-2016
Comitato Tecnico CT 20-Cavi per energia

 Approvata da Presidente del CEI  In data 27-05-2015

CENELEC  In data 27-10-2014

Sottoposta a Inchiesta pubblica come Documento originale Chiusura in data 19-09-2014

 ICS 29.060.20;

-
-

  ,
  ,



  ,
  ,
  ,
  ,




-

-

  ,
  ,

  ,
  ,

  ,

  ,
  ,

-
-
-

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
EN 50618

Cavi elettrici per impianti fotovoltaici

Electric cables for photovoltaic systems

Câbles électriques pour systèmes photovoltaïques

Kabel und Leitungen - Leitungen für Photovoltaik Systeme

I Comitati Nazionali membri del CENELEC sono tenuti, in accordo col regolamento interno del CEN/CENELEC,
ad adottare questa Norma Europea, senza alcuna modifica, come Norma Nazionale. Gli elenchi aggiornati e i
relativi riferimenti di tali Norme Nazionali possono essere ottenuti rivolgendosi al Segretariato Centrale del
CENELEC o agli uffici di qualsiasi Comitato Nazionale membro. La presente Norma Europea esiste in tre
versioni ufficiali (inglese, francese, tedesco). Una traduzione effettuata da un altro Paese membro, sotto la sua
responsabilità, nella sua lingua nazionale e notificata al CENELEC, ha la medesima validità. I membri del
CENELEC sono i Comitati Elettrotecnici Nazionali dei seguenti Paesi: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia,
Danimarca, Estonia, Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda,
Islanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito,
Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia e Ungheria.
I diritti di riproduzione di questa Norma Europea sono riservati esclusivamente ai membri nazionali del CENELEC.

CENELEC members are bound to comply with the CEN/CENELEC Internal Regulations which stipulate the
conditions for giving this European Standard the status of a National Standard without any alteration. Up-to-
date lists and bibliographical references concerning s uch National Standards may be obtained on applicati on to
the Central Secretariat or to any CENELEC member. This European Standard exists in three official versions
(English, French, German). A version in any other language and notified to the CENELEC Central Secretariat
has the same status as the official versions. CENELEC members are the national electrotechnical committees
of: Austria, Belgium, Bulgaria, Cyprus, Croatia, Czech Republic, Denmark, Estonia, Finland, Former Yugoslav
Republic of Macedonia, France, Germany, Greece, Hungary, Iceland, Ireland, Italy, Latvia, Lithuania,
Luxembourg, Malta, Netherlands, Norway, Poland, Portugal, Romania, Slovakia, Slovenia, Spain, Sweden,
Switzerland, Turkey and United Kingdom.
© CENELEC Copyright reserved to all CENELEC members.

CENELEC
Comitato Europeo di Normalizzazione Elettrotecnica Central Secrétariat Comité Européen de Normalisation Electrotechnique
Electrotechnique
European Committee for Electrotechnical
Electrotechnical Standardization
Standardization Avenue Marnix 17, B – 1000 Bruxelles
--`,,```,,,,````-`-`,,`,,`,`,,`---
Europäische Komitee für Elektrotechnische
Elektrotechnische Normung

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

PREFAZIONE
Il presente documento (EN 50618:2014) è stato redatto da CLC/TC 20 “Cavi elettrici”.
Sono state stabilite le seguenti date:
 – data ultima entro la quale questo documento deve essere
implementato a livello nazionale con la pubblicazione di una
direttiva nazionale identica o per approvazione (dop) 27-10-2015
 – data ult ima entro cui devono essere ritirati gli standard
nazionali in conflitto con questo documento (dow) 30-06-2016
Si richiama l’attenzione sulla possibilità che alcune parti del presente documento possano
essere oggetto di brevetti. Il CENELEC e/o il CEN non devono essere ritenuti responsabili di
identificare alcuni o tutti i suddetti brevetti.
La presente Norma tratta gli elementi principali degli obiettivi di sicurezza per il materiale
elettrico destinato ad essere utilizzato entro taluni limiti di tensione (LVD - 2006/95/EC).

--`,,```,,,,````-`-`,,`,,`,`,,`---

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

INDICE

Introduzione ......................................... ........................................................... ..................... 6


1 Campo d’applicazione................................................. .................................................... 7
2 Riferimenti normativi ...................................................... .................................................7
3 Termini e definizioni .................................................................................... ...................9
4 Tensione nominale ........................................................................................................ 9.
5 Requisiti per la costruzione dei cavi .................................................. ..............................9
5.1 Conduttori ..............................................................................................................................9
5.2 Isolamento ...........................................................................................................................10
5.3 Guaina .................................................................................................................................11
6 Marcatura ............................................................. ........................................................ 11
6.1 Generalità ............................................................................................................................11
6.2 Indicazione di origine .........................................................................................................11
6.3 Definizione del codice .......................................................................................................11
6.4 Sezione trasv ersale del conduttore .................................................................................11
6.5 Continuità della marcatura ................................................................................................12
6.6 Uso del nome CENELEC ..................................................................................................12
6.7 Requisiti supplementari .....................................................................................................12
7 Requisiti per cavi completi ...................................................... ...................................... 12
7.1 Generalità ............................................................................................................................12
7.2 Prove elettriche ..................................................................................................................12
7.3 Prove non elettriche ...........................................................................................................13
 Allegato A (normativo) Guida all’uso – Utiliz zo di cavi per sistemi fotovoltaic i ...................... 21
 Allegato B (normativo) Requisiti per materiali di isolamento e guaina .................................. 25
 Allegato C (normativo) Prova urto a freddo ......................................................................... 27
 Allegato D (normativo) Prova di penetrazione dinamica ...................................................... 28
 Allegato E (normativo) Resistenza agli agenti atmosferici/raggi UV ..................................... 29
Bibliografia ................................................................................... ...................................... 30

    -
    -
    -
        `
  ,
  ,
        `
  ,
        `
  ,
  ,
        `
  ,
  ,
        `
    -
        `
    -
        `
        `
        `
        `
  ,
  ,
  ,
  ,
        `
        `
        `
  ,
  ,
        `
    -
    -

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

INTRODUZIONE
Questa Norma indica l’utilizzo di cavi in Sistemi Fotovoltaici (PV), in particolare per
installazioni in corrente continua (c.c.). Questi cavi sono adatti per uso esterno permanente e
per un lungo periodo di tempo, in condizioni climatiche variabili. Per questi prodotti si
definiscono dei requisiti relativamente severi, in linea con le rigide condizioni d'uso previste.
Nel corso della stesura di questa Norma è stato preso in considerazione il lavoro congiunto
del TC 64 (installazioni elettriche e protezione da scariche elettriche) e TC 82 (Sistemi ad
energia solare e fotovoltaica) sul progetto e l’installazione di sistemi fotovoltaici.

-
-

  ,
  ,



  ,
  ,
  ,
  ,




-

-

  ,
  ,

  ,
  ,

  ,

  ,
  ,

-
-
-

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

1 Campo d’applicazione
Questa Norma si applica a cavi elettrici unipolari a bassa emissione di fumi, privi di alogeni,
flessibili, con isolamento e guaina reticolati. In particolare per l'uso in corrente continua lato
sistemi fotovoltaici, con tensione nominale in corrente continua pari a 1,5 kV tra i conduttori e
tra conduttore e terra.
I cavi sono adatti per essere utilizzati con apparecchiature di classe II.
I cavi sono progettati per funzionare ad una temperatura normale massima del conduttore di
90° C, ma per un massimo di 20 000 ore ad una temperatura max. del conduttore di 120° C e
ad una temperatura max. ambiente di 90° C.
NOTA Il periodo di utilizzo previsto in normali condizioni d’uso, come da specifiche di questo standard, è di
almeno 25 anni.

2 Riferimenti normativi
I documenti citati nel seguito ai quali viene fatto riferimento , in tutto o in parte, nel presente
documento sono indispensabili per la sua applicazione. Per quanto riguarda i riferimenti
datati, si applica esclusivamente l’edizione citata. Per quanto riguarda i riferimenti non datati,
si applica l’ultima edizione del documento al quale viene fatto riferimento (comprese eventuali
Modifiche).

EN 50289-4-17 Cavi per sistemi di comunicazione - Specifiche per CEI 46-173


metodi di prova - Parte 4-17: Metodi per le prove di
valutazione della resistenza agli UV delle guaine
dei cavi elettrici e cavi in fibra ottica
EN 50395:2005 Metodi di prova elettric i per cavi di energia di CEI 20-80
bassa tensione
EN 50396:2005 Metodi di prova non elettrici per cavi di energia di CEI 20-84
bassa tensione
EN 50525-1:2011 Cavi elettrici - Cavi energia con tensione nominale CEI 20-107
non superiore a 450/750 V (U 0/U) -
Parte 1: Prescrizioni generali
EN 50565-1:2014 Cavi elettrici - Guida all'uso dei cavi con tensione CEI 20-40
nominale non superiore a 450/750 V (U 0 /U) -
Parte 1: Criteri generali
EN 60068-2-78 Prove ambientali - Parte 2-78: Prove - CEI 104-28
Prova Cab: Caldo umido, regime stazionario
(IEC 60068-2-78)
EN 60216-1 Materiali isolanti elettrici - Proprietà di resistenza CEI 15-49
alla sollecitazione termica - Parte 1: Procedure di
invecchiamento e valutazione dei risultati
sperimentali (IEC 60216-1)
EN 60216-2 Materiali isolanti elettrici - Proprietà di resistenza CEI 15-50
alla sollecitazione termica -
Parte 2: Determinazione delle proprietà di
resistenza alla sollecitazione termica dei materiali
isolanti elettrici - Scelta dei c riteri di prova
(IEC 60216-2)
EN 60228:2005 Conduttori per cavi isolati (IEC 60228:2004) CEI 20-29

--`,,```,,,,````-`-`,,`,,`,`,,`---

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

EN 60332-1-2:2004 Prove su cavi elettrici e ottici in condizioni CEI 20-35/1-2


d'incendio - Parte 1-2: Prova per la propagazione
verticale della fiamma su un singolo conduttore o
cavo isolato - Procedura per la fiamma di 1 kW
premiscelata
(IEC 60332-1-2:2004)
EN 60811-401 Cavi elettrici e a fibra ottica - Metodi di prova per CEI 20-34/401
materiali non metallici - Parte 401: Prove varie -
Trattamenti di invecchiamento termico accelerato -
Invecchiamento in stufa ad aria (IEC 60811-401)
EN 60811-403 Cavi elettrici e a fibra ottica - Metodi di prova per CEI 20-34/403
materiali non metallici - Parte 403: Prove varie -
Prova di resistenza all'ozono su mescole reticolate
(IEC 60811-403)
EN 60811-404 Cavi elettrici e a fibra ottica - Metodi di prova per CEI 20-34/404
materiali non metallici - Parte 404: Prove varie -
Prove di immersione in olio minerale per guaine
(IEC 60811-404)
EN 60811-501 Cavi elettrici e a fibra ottica - Metodi di prova per CEI 20-34/501
materiali non metallici - Parte 501: Prove
meccaniche - Prove per la determinazione delle
proprietà meccaniche degli isolanti e delle guaine
(IEC 60811-501)
EN 60811-503 Cavi elettrici e a fibra ottica - Metodi di prova per CEI 20-34/503
materiali non metallici - Parte 503: Prove
meccaniche - Prova di ritiro a caldo per guaine
(IEC 60811-503)
EN 60811-504 Cavi elettrici e a fibra ottica - Metodi di prova per CEI 20-34/504     -
    -
    -
        `

materiali non metallici – Parte 504: Prove


  ,
  ,
        `
  ,
        `
  ,

meccaniche - Prove di piegatura a bassa


  ,
        `
  ,
  ,
        `
    -
        `

temperatura per isolanti e guaine (IEC 60811-504)


    -
        `
        `
        `
        `
  ,
  ,
  ,
  ,

EN 60811-505 Cavi elettrici e a fibra ottica - Metodi di prova per CEI 20-34/505
        `
        `
        `
  ,
  ,
        `
    -

materiali non metallici - Parte 505: Prove


    -

meccaniche - Prova di allungamento a bassa


temperatura per isolanti e guaine (IEC 60811-505)
EN 60811-506 Cavi elettrici e a fibra ottica - Metodi di prova per CEI 20-34/506
materiali non metallici - Parte 506: Prove
meccaniche - Prova di resistenza all'urto a bassa
temperatura per isolanti e guaine (IEC 60811-506)
EN 60811-507 Cavi elettrici e a fibra ottica - Metodi di prova per CEI 20-34/507
materiali non metallici - Parte 507: Prove
meccaniche - Prova di allungamento a caldo per
materiali reticolati (IEC 60811-507)
EN 61034-1 Misura della densità del fumo emesso dai cavi che CEI 20-37/3-0
bruciano in condizioni definite –
Parte 1: Apparecchiature di prova (IEC 61034-1)
EN 61034-2 Misura della densità del fumo emesso dai cavi che CEI 20-37/3-1
bruciano in condizioni definite - Parte 2: Procedura
di prova e prescrizioni (IEC 61034-2)
EN 62230:2007 Cavi elettrici - Metodo di prova per la rivelazio ne CEI 20-70
di falle (IEC 62230:2006)

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

HD 60364-5-52:2011 Low-voltage electrical installations –  –


Part 5-52: Selection and erection of electrical
equipment – Wiring systems
HD 60364-7-712 Electrical installations of buildings –  –
Part 7-712: Requirements for special installations
or locations – Solar photovoltaic (PV) power
supply systems (IEC 60364-7-712)

3 Termini e definizioni
In questo documento si utilizzano i seguenti termini e definizioni.
3.1
prove di tipo (T)
prove che devono essere eseguite prima di fornire un tipo di cavo previsto in questa Norma
su base commerciale generale, per garantire caratteristiche di prestazione che soddisfano i     -
    -

requisiti applicativi.
    -
        `
  ,
  ,
        `
  ,
        `
  ,
  ,
        `
  ,
  ,

NOTA 1 La natura delle prove di tipo è tale per cui dopo che sono state eseguite, non devono essere ripetute a
        `
    -
        `
    -
        `

meno che non siano state apportate modifiche al materiale, modello o tipo di processo di produzione del cavo, che
        `
        `
        `
  ,
  ,

potrebbero modificare le caratteristiche di prestazione.


  ,
  ,
        `
        `
        `
  ,
  ,
        `

3.2
    -
    -

prove di controllo (S)


prove eseguite su campioni di cavo finito, o su componenti presi da un cavo finito, adatti per
verificare che il prodotto finito soddisfa le specifiche progettuali.
3.3
prove di routine (R)
prove eseguite su tutte le pezzature di cavo prodotto per garantire l'integrità.
3.4
materiale privi di alogeni
materiale conforme ai requisiti dell’Allegato B della EN 50525-1:2011
4 Tensione nominale
I cavi citati in questa Norma sono realizzati specificatamente per l’uso in sistemi fotovoltaici in
corrente continua (c.c.) con una tensione nominale di 1,5 kV tra i conduttori e tra il conduttore
e la terra.
I cavi, quando usati in sistemi a corrente alternata (c.a.), hanno una tensione nominale di
1,0/1,0 kV.
L’Allegato A fornisce ulteriori indicazioni sulle tensioni nominali.
5 Requisiti per la costruzione dei cavi
5.1 Conduttori
5.1.1 Materiale
I conduttori devono essere in rame e conformi alla EN 60228.
I fili dei conduttori devono essere stagnati. I fili devono essere coperti con uno strato continuo
di rivestimento di stagno.
Non devono esserci interruzioni visibili nello strato continuo, quando viene esaminato
visivamente.

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

5.1.2 Costruzione
Il conduttore deve essere in Classe 5 in conformità con la EN 60228.
I diametri massimi dei fili nel conduttore devono essere conformi alla EN 60228.
5.1.3 Separatore tra conduttore e isolamento
È consentito usare un nastro di separazione tra il conduttore e l'isolamento.
5.1.4 Controllo della costruzione
La conformità ai requisiti di 5.1.1, 5.1.2 e 5.1.3, compresi i requisiti della EN 60228, deve
essere controllata mediante ispezione e misurazione.
5.1.5 Resistenza elettrica
La resistenza di ogni conduttore a 20°C deve essere conforme ai requisiti della EN 60228 per
la Classe 5.
La conformità deve essere controllata con le prove indicate nella parte 5 della
EN 50395:2005.
5.2 Isolamento
5.2.1 Materiale
Il materiale di isolamento deve essere reticolato e soddisfare i requisiti specificati nella
Tabella B.1 dell’Allegato B.
5.2.2 Applicazione al conduttore
L’isolante deve essere applicato per estrusione, in modo tale che si adegui perfettamente al
conduttore, ma deve essere possibile rimuoverlo senza danneggiare l’isolamento, il
conduttore o il rivestimento di s tagno. È consentito applicare l'isolamento in un singolo strato
o in un numero di strati adeguati. Laddove si utilizza più di uno strato, tutte le prove devono
essere eseguite su tutto il materiale isolante, come se fosse un singolo strato.
NOTA L’isolamento applicato in più strati non è conforme alla definizione "Doppio strato" fornita per esempio
nella HD 60364.
-
-

  ,
  ,
La conformità deve essere verificata con un'ispezione e con una prova manuale.



  ,
  ,

5.2.3 Spessore
  ,
  ,




-

-

Per ogni parte di isolamento, la media dei valori misurati, arrotondata a 0,1 mm non deve

  ,
  ,

  ,
  ,

essere inferiore al valore specificato per ogni valore mostrato nella Tabella 1.
  ,

  ,
  ,

-
-
-

Il valore più basso rilevato non deve essere inferiore di oltre 0.1 mm rispetto al 90% del
valore specificato, ossia:
t m ≥ 0,90 t s – 0,1

dove

t m è lo spessore minimo in ogni punto dell’isolante, in millimetri:


t s è lo spessore rilevato dell’isolante, in millimetri.
La conformità deve essere verificata con le prove indicate nella EN 50396:2005, 4.1.

10

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

5.3 Guaina
5.3.1 Materiale
Il materiale della guaina deve essere reticolato e soddisfare i requisiti specificati nella
Tabella B.1.
5.3.2 Applicazione
La guaina deve essere applicata in maniera omogenea per estrusione. È consentito applicare
una guaina monostrato o in un numero di strati adeguati. Laddove si utilizza più di uno strato,
tutte le prove devono essere eseguite su tutta la guaina, come se fosse un singolo strato.
L’applicazione della guaina deve dare al cavo finito una forma circolare.
Sotto la guaina può essere applicato un separatore.
5.3.3 Spessore
Per ogni parte di guaina, la media dei valori misurati, arrotondata a 0,1 mm non deve essere
inferiore al valore specificato per ogni valore indicato nella Tabella 1.
Il valore più basso rilevato non deve essere inferiore di oltre 0,1 mm rispetto al 85 % del
valore specificato, ossia:
t m ≥ 0,85 t s – 0,1

dove

t m è lo spessore minimo in ogni punto della guaina, in millimetri:


t s è lo spessore rilevato della guaina, in millimetri.
La conformità deve essere verificata con le prove indicate nella EN 50396:2005, 4.2.
5.3.4 Colore
La guaina deve essere di colore nero, salvo diverse prescrizioni concordate tra il produttore e
il cliente.
Il colore deve essere uguale su tutta la guaina.
6 Marcatura
6.1 Generalità
La guaina del cavo deve essere marcata mediante stampa, stampa a rilievo o incisione.
6.2 Indicazione di origine
I cavi devono avere un'identificazione di origine composta dalla marcatura continua del nome
del produttore o del suo marchio di fabbrica o (se protetto legalmente) dal numero di
identificazione.
6.3 Definizione del codice
I cavi devono essere marcati con la seguente sigla “H1Z2Z2-K”.
6.4 Sezione nominale del conduttore
I cavi devono essere marcati con la dimensione nominale della sezione, per esempio
“2,5 mm 2”.

11
--`,,```,,,,````-`-`,,`,,`,`,,`---

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

6.5 Continuità della marcatura


Ogni marcatura specificata deve essere considerata continua se la distanza tra la fine di un
tratto stampigliato e l’inizio del tratto successivo identico, non supera 550 mm.
NOTA Con la definizione “Marcatura Specificata” si intende una qualsiasi marcatura obbligatoria prescritta da
questa Norma.
 Anche eventuali alt re marcature quali quelle richieste da schemi volontari concordati da enti
di terza parte, possono anche seguire i requisiti di questo paragrafo.
Il diagramma seguente mostra un esempio della marcatura usata sulla guaina esterna del
cavo.

Figura 1 – Esempio della marcatura usata sulla guaina esterna del cavo
6.6 Uso del nome CENELEC
Il nome CENELEC, per esteso o abbreviato non deve essere marcato su o dentro i cavi.
6.7 Requisiti supplementari
6.7.1 Durata
Le marcature devono essere durevoli. La conformità deve essere controllata con la prova
indicata nella EN 50396:2005, 5.1.
6.7.2 Leggibilità
Tutte le marcature devono essere leggibili.

7 Requisiti per cavi finiti


7.1 Generalità
Le prove da eseguire sui cavi descritti in questa Norma, devono seguire le indicazioni della
Tabella 2, che si riferisce alle parti principali della norma, dove si specificano i requisiti e i
metodi di prova oltre che la categoria di ogni prova applicabile, es. Prove di tipo (T); Prove di
controllo(S) o Prove di Routine (R) (come descritto nella Parte 3)
I requisiti per le prove che non sono stati specificati precedentemente, sono indicati nei
paragrafi da 7.2 a 7.3.
7.2 Prove elettriche
7.2.1 Prove di tensione su cavi finiti
Il cavo deve essere collaudato in conformità alla Parte 6 della EN 50395:2005 usando le
condizioni di prova, tensioni e tempi definite nella Tabella 2.
L’isolamento non deve presentare fessurazioni.

12
--`,,```,,,,````-`-`,,`,,`,`,,`---

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

7.2.2 Verifica di assenza di falle sull'isolamento o sul cavo finito


Il cavo deve essere collaudato per verificare l’assenza falle in conformità alla EN 62230:2007,
 Allegato A. Qualora fosse imposs ibile effettuare le prove sul solo isolamento, è necessario
effettuare prove sul cavo finito.
Il cavo non deve presentare falle.
7.2.3 Misurazione della resistenza di isolamento
Il cavo deve essere collaudato in conformità del paragrafo 8.1 della EN 50395:2005 alla
temperatura di 20°C, usando le condizioni di prova indicate nella Tabella 2. La resistenza di
isolamento a 20 °C non deve essere inferiore a quanto indicato nella Tabella 1 per la sezione
corrispondente del conduttore.
Il cavo deve es sere collaudat o in conformit à del paragrafo 8.1 di EN 50395:2005 alla
temperatura di 90°C, usando le condizioni di prova indicate nella Tabella 2. La resistenza di
isolamento a 90 °C non deve essere inferiore a quanto indicato nella Tabella 1 per la sezione
corrispondente del conduttore.
7.2.4 Resistenza a lungo termine dell’isolamento in c.c.
Il cavo deve essere collaudato in conformità alla Parte 9 della EN 50395:2005 usando le
condizioni di prova definite nella Tabella 2.
Il cavo deve soddisfare i requisiti indicati nella Tabella 2.
Lo scolorimento dell’isolamento è un fattore trascurabile.
7.2.5 Resistenza superficiale della guaina
Il cavo deve essere collaudato in conformità alla Parte 11 della EN 50395:2005 usando le
condizioni di prova definite nella Tabella 2.
La resistenza superficiale della guaina deve soddisfare i requisiti di prova definiti nella
Tabella 2.
    -

7.3 Prove non elettriche


    -
    -
        `
  ,
  ,
        `
  ,
        `
  ,

7.3.1 Colore della guaina


  ,
        `
  ,
  ,
        `
    -
        `
    -
        `

Il colore della guaina deve essere controllato visivamente e deve essere conforme alle
        `
        `
        `
  ,
  ,
  ,
  ,

specifiche del capitolo 5.3.4.


        `
        `
        `
  ,
  ,
        `
    -
    -

7.3.2 Marcatura della guaina


La marcatura sulla guaina deve essere conforme ai requisiti definiti nella parte 6. Deve
essere controllata visivamente e misurata.
7.3.3 Diametri e ovalizzazione
La Tabella 1 fornisce valori indicativi sui diametri massimi dei cavi.
L’ovalizzazione dei cavi deve essere limitata. La differenza tra due valori qualsiasi del
diametro effettivo di un cavo con guaina, misurati sulla stessa sezione, non deve superare
15%.
7.3.4 Compatibilità
Il cavo deve essere collaudato in conformità con la EN 60811-401:2012, 4.2.3.4 usando le
condizioni di prova definite nella Tabella 2.
L’isolamento e la guaina devono soddisfare i requisiti di prova indicati nella Tabella B.1.

13

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

7.3.5 Urto a freddo


Il cavo deve essere collaudato in conformità con la EN 60811-506 usando le condizioni di
prova definite nella Tabella 2.
Il cavo deve essere controllato visivamente senza ingrandimento e deve soddisfare i requisiti
di prova indicati alla Tabella 2.
7.3.6 Piegatura a freddo
I cavi con diametri ≤ 12,5 mm devono essere collaudati in conformità con la EN 60811-504
usando le condizioni di prova definite nella Tabella 2.
    -
    -
    -
        `
  ,
  ,
        `
  ,
        `
  ,
  ,
        `

Il cavo deve essere controllato visivamente senza ingrandimento e deve soddisfare i requisiti
  ,
  ,
        `
    -
        `
    -

di prova indicati alla Tabella 2.


        `
        `
        `
        `
  ,
  ,
  ,
  ,
        `
        `
        `
  ,

7.3.7 Allungamento a freddo


  ,
        `
    -
    -

I cavi con diametri > 12,5 mm devono essere collaudati in conformità con la EN 60811-505
usando le condizioni di prova definite nella Tabella 2 e devono soddisfare i requisiti indicati
nella Tabella 2.
7.3.8 Resistenza all’ozono
Il cavo deve essere collaudato in conformità con la EN 50396:2005, 8.1.2 usando le
condizioni di prova definite nella Tabella 2. È possibile utilizzare i metodi di prova A o B.
Il cavo deve essere controllato visivamente senza ingrandimento e deve soddisfare i requisiti
di prova indicati alla Tabella 2.
Qualsiasi rottura rilevata in prossimità del punto di fissaggio sul mandrino e/o in prossimità
dei morsetti di collegamento quando si usano le strisce di prova, non deve essere presa in
considerazione.
7.3.9 Resistenza agli agenti atmosferici/resistenza ai raggi UV
Il cavo deve avere una resistenza adeguata alle condizioni climatiche e deve essere provato
seguendo le indicazioni dell'Allegato E.
Il cavo deve soddisfare i requisiti indicati nell’Allegato E.
7.3.10 Penetrazione dinamica
Il cavo deve essere provato seguendo le indicazioni dell'Allegato D.
Il cavo deve soddisfare i requisiti indicati nell’Allegato D.
7.3.11 Prova di calore umido
Il cavo deve essere collaudato in conformità con la EN 60068-2-78 usando le condizioni di
prova definite nella Tabella 2.
Il cavo deve soddisfare i requisiti indicati nella Tabella 2.
7.3.12 Contrazione
Il cavo deve essere collaudato in conformità con la EN 60811-503 usando le condizioni di
prova definite nella Tabella 2 e devono soddisfare i requisiti indicati nella Tabella 2.
7.3.13 Propagazione della fiamma verticale
Il cavo deve essere provato in conformità con la EN 60332-1-2.
Il cavo finito deve essere conforme ai requisiti di propagazione della fiamma indicati nella
EN 60332-1-2:2004, Allegato A.

14

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

7.3.14 Emissione di fumi


Il cavo deve essere provato in conformità alla EN 61034-2 usando le apparecchiature indicate
nella EN 61034-1.
La quantità di fumo generata non deve superare il valore di trasmittanza minima alla luce
indicato nella Tabella 2.
7.3.15 Valutazione degli alogeni
Il materiale isolante e il materiale della guaina, oltre agli eventuali nastri che possono
essere usati, devono avere una valutazione di alogeni conforme a quanto indicato nella
EN 50525-1:2011, Allegato B e devono soddisfare i requisiti indicati nella EN 50525-1:2011,
 Allegato B.
Tabella 1 – Valori dimensionali e di resistenza isolamento

1 2 3 4 5 6
Numero di Spessore Spessore Diametro Resistenza Resistenza
conduttori nominale nominale esterno di di
per dell’isolamento della medio isolamento isolamento
sezione Valore guaina Valore minima a minima a
nominale prescritto Valore indicativo 20 °C 90 °C
prescritto massimo
mm 2 mm mm mm MΩ.km MΩ.km
1 × 1,5 0,7 0,8 5,4 860 0,86
1 × 2,5 0,7 0,8 5,9 690 0,69
1×4 0,7 0,8 6,6 580 0,58
1×6 0,7 0,8 7,4 500 0,50
1 × 10 0,7 0,8 8,8 420 0,42
1 × 16 0,7 0,9 10,1 340 0,34
1 × 25 0,9 1,0 12,5 340 0,34
1 × 35 0,9 1,1 14,0 290 0,29
1 × 50 1,0 1,2 16,3 270 0,27
1 × 70 1,1 1,2 18,7 250 0,25
1 × 95 1,1 1,3 20,8 220 0,22
1 × 120 1,2 1,3 22,8 210 0,21
1 × 150 1,4 1,4 25,5 210 0,21
1 × 185 1,6 1,6 28,5 200 0,20
1 × 240 1,7 1,7 32,1 200 0,20

-
-

  ,
  ,



  ,
  ,
  ,
  ,




-

-

  ,
  ,

  ,
  ,

  ,

  ,
  ,

-
-
-

15

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

Tabella 2 – Prove per cavi in conformità alla EN 506 18

1 2 3 4 5 6 7
N. rif. Prove Unità Metodo di prova descritto Requisiti Categoria
in di prova
EN Parte
1 Prove elettriche
1.1 Misurazione della resistenza 50395 5 S
del conduttore
1.1.1 Valori massimi da ottenere Da non superare
come indicato in
EN 60228
1.2 Prova di tensione su cavo 50395 6 S
finito con c.a. o c.c.
1.2.1 Condizioni di prova
 – lu ngh ezza mi nima del m 20
campione
 – peri odo mi nimo di h 1
-
-

immersione in acqua
  ,
  ,

 – temper atu ra del l’ acqua °C 20 ± 5




  ,
  ,
  ,
  ,




-

-

  ,
  ,

1.2.2 Tensione applicata (c.a.) o kV 6,5


  ,
  ,

  ,

  ,
  ,

Tensione applicata (c.c.) kV 15


-
-
-

1.2.3 Durata dell’applicazione min 5


della tensione, minimo

1.2.4 Risultati da ottenere Nessuna


perforazione
1.3 Verifica di assenza di difetti 62230 Allegato A R
sull'isolamento o sul cavo
finito
1.3.1 Risultati da ottenere Nessuna
perforazione
1.4 Misurazione della resistenza 50395 S
di isolamento
1.4.1 Cavi a 20 °C 8.1
1.4.1.1 Condizioni di prova:
 – lu ngh ezza del ca mpione m 5
 – peri odo mi nimo di h 2
immersione in acqua
 – temper atu ra del l’ acqua °C 20
1.4.1.2 Risultato da ottenere MΩ.km Valore minimo
come indicato in
Tabella 1

16

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

1 2 3 4 5 6 7
N. rif. Prove Unità Metodo di prova descritto Requisiti Categoria
in di prova
EN Parte
1.4.2 Cavi a 90 °C 8.1
1.4.2.1 Condizioni di prova:
 – lu ngh ezza del ca mpione m 5
 – peri odo mi nimo di h 2
immersione in acqua
calda
 – temper atu ra del l’ acqua °C 90
1.4.2.2 Risultato da ottenere MΩ.km Valore minimo
come indicato in
Tabella 1
1.5 Resistenza a lungo termine 50395 9 T
dell’isolamento in c.c.
1.5.1 Condizioni di prova:
 – lu ngh ezza del ca mpione m 5
 – durata del la pro va h 240
 – temperatura del l’ acqua °C 85 ± 5
 – yensio ne cc app li cata kV 1,8

1.5.2 Risultato da ottenere Nessuna


perforazione e
nessun segno di
danno
1.6 Resistenza superficiale della 50395 11 T
guaina
1.6.1 Condizioni di prova:
 – tensione app li cata (c.c.) V Da 100 a 500
 – durata del tes t mi n 1

1.6.2 Risultato da ottenere Ω ≥ 10 9


2 Prove strutturali e
dimensionali
2.1 Conduttore T
2.1.1 Diametro massimo dei fili mm Da non superare
elementari nel conduttore come indicato al
par. 6.1 della
EN 60228:2005
2.1.2 Controllare la continuità Questa 5.1.1 Nessuno spazio
della stagnatura Norma visibile
2.2 Isolamento S
2.2.1 Spessore di isolamento mm 50396 4.1 Non inferiore a
quanto indicato al
punto 5.2.3 di
questa Norma
2.3 Guaina S
2.3.1 Spessore della guaina mm 50396 4.2 Non inferiore a
quanto indicato al
-
-

  ,
  ,

punto 5.3.3 di



  ,
  ,

questa Norma
  ,
  ,




-

-

  ,
  ,

  ,
  ,

  ,

  ,
  ,

-

17
-
-

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

1 2 3 4 5 6 7
N. rif. Prove Unità Metodo di prova descritto Requisiti Categoria
in di prova
EN Parte
2.4 Ovalizzazione S
2.4.1 Valore di ovalizzazione % 50396 4.4.2 Come indicato al
punto 7.3.3 di
questa Norma
2.5 Colore della guaina S
2.5.1 Esame visivo Come indicato al
punto 7.3.1 di
questa Norma
2.6 Marcatura della guaina S
2.6.1 Esame visivo e misurazione Come indicato al
punto 7.3.2 di
questa Norma
3 Materiale di isolamento Come indicato al T
punto B.1 di
questa Norma
4 Materiale della guaina Come indicato al T
punto B.1 di
questa Norma
5 Prova di compatibilità 60811-401 T
5.1 Condizioni di prova:
 – durata del la pro va h 168
 – temperatura °C 135 ± 2

5.2 Risultato da ottenere Come indicato al


punto B.1 di
questa Norma
6 Prova urto a freddo 60811-506 T
6.1 Condizioni di prova: Come indicato
all’Allegato C di
questa Norma
6.2 Risultato da ottenere Nessuna rottura
7 Prova piegatura a freddo 60811-504 T
-

Diametro cavo ≤ 12.5mm


-

  ,
  ,



  ,
  ,
  ,
  ,



7.1 Condizioni di prova:

-

 – durata condiz ionamento h 16


-

  ,
  ,

  ,
  ,

  ,

 – temperatura °C -40 ± 2

  ,
  ,

-
-
-

7.2 Risultato da ottenere Nessuna rottura


8 Prova di allungamento a 60811-505 T
freddo
Diametro cavo > 12.5mm
8.1 Condizioni di prova:
 – durata co ndi zi ona mento h 16
 – temperatura °C -40 ± 2
Risultato da ottenere min allungamento
30%

18

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

1 2 3 4 5 6 7
N. rif. Prove Unità Metodo di prova descritto Requisiti Categoria
in di prova
EN Parte
9 Resistenza all’ozono su T
cavo finito
9.1 Metodo A 60811-403
 – temperatura °C 25 ± 2
 – durata h 24
 – Concent razi one di ozono % (da 250 a
(per volume) 300) x 10 -4

o
9.2 Metodo B 50396 8.1.3
 – temperatura °C 40 ± 2
 – um idità relativa % 55 ± 5
 – durata h 72
 – concentrazio ne di ozono % (200 ± 50)x10 −6
(per volume)
9.3 Risultato da ottenere Nessuna rottura
10 Resistenza agli agenti T
atmosferici/raggi UV
10.1 Condizioni di prova: Come indicato
all’Allegato E di
questa Norma
10.2 Risultato da ottenere Come indicato
all’Allegato E di
questa Norma
11 Prova di penetrazione T
dinamica
11.1 Condizioni di prova: Come indicato
all’Allegato D di
questa Norma
11.2 Risultato da ottenere Come indicato
all’Allegato D di
questa Norma
12 Prova di calore umido 60068-2-78 T
-

12.1 Condizioni di prova:


-

  ,
  ,



  ,
  ,
  ,
  ,



 – temperatura °C 90

-

 – durata h 1 000
-

  ,
  ,

  ,
  ,

  ,

 – um idità relativa mi n. % 85

  ,
  ,

-
-
-

 – peri odo di h Da 16 a 24
ricondizionamento
12.2 Risultati da ottenere sulla
guaina
a
 – per resi st enz a a trazione, % –30
variazione massima
a
 – per allungament o a % –30
rottura, variazione
massima

19

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

1 2 3 4 5 6 7
N. rif. Prove Unità Metodo di prova descritto Requisiti Categoria
in di prova
EN Parte
13 Prova di restringimento su 60811-503 T
guaina
13.1 Condizioni di test:
 – temperatura °C 120
 – durata h 1
 – lu ngh ezza del ca mpione mm 300
13.2 Risultati da ottenere
 – ri ti ro mass im o % 2
14 Prova di propagazione 60332-1-2 S
fiamma verticale su cavo
finito
14.1 Risultato da ottenere 60332-1-2 Allegato A Passato
15 Emissione di fumi su cavo 61034-2 T
finito
15.1 Risultato da ottenere 61034-2 60 %
 – tras mi tta nza del la lu ce,
min
16 Valutazione degli alogeni 50525-1 T
per tutti i materiali non
metallici
16.1 Risultato da ottenere 50525-1 Allegato B Materiale
conforme ai
requisiti
dell’Allegato B di
EN 50525-1:2011
a Non è stato definito alcun valore positivo di variazione

20

--`,,```,,,,````-`-`,,`,,`,`,,`---

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

Allegato A
(normativo)

Guida all’uso – Utilizzo di cavi per sistemi fotovoltaici


Si applicano le informazioni generali fornite nella EN 50565-1 (Guida all'uso di cavi a bassa
tensione armonizzati)
Inoltre, è necessario prendere in considerazioni le seguenti specifiche per i prodotti indicati in
questa Norma.
La tensione nominale in corrente continua (c.c.) è 1,5 kV sia tra i conduttori che tra i
    -
    -
    -
        `
  ,
  ,
        `

conduttori e la terra. La tensione massima in corrente continua (c.c.) consentita per il


  ,
        `
  ,
  ,
        `
  ,

funzionamento del sistema, in cui si applicano i cavi descritti in questa Norma, non deve
  ,
        `
    -
        `
    -
        `

superare 1,8 kV.


        `
        `
        `
  ,
  ,
  ,
  ,
        `
        `
        `
  ,
  ,

La tensione nominale c.a. dei cavi di cui si tratta è 1/1kV ( U 0/ U ). La tensione nominale in un
        `
    -
    -

sistema c.c. è data dalla combinazione di due valori U 0/ U espressi in (k)volt dove:
 – U 0 è il valore r.m.s. tra qualsiasi conduttore isolato e la terra;
 – U è il valore r.m.s. tra due fasi.

21

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

Tabella A.1 – Utilizzo dei cavi previsto per s istemi fotovoltaici (condizioni ambientali)

Definizione del codice H1Z2Z2-K


Forma del cavo Rotonda
Struttura del conduttore K
a
1 ATTIVITÀ
1.4 Pesante +
2 PRESENZA DI ACQUA
2.1 Condizione AD 7b +
3 SOSTANZE CORROSIVE O INQUINANTI
3.1 Condizione AF 3b +
4 IMPATTO
4.1 Condizione Ag 2b +
5 VIBRAZIONI
5.1 Condizione AH 3b +
-
-

  ,
  ,



  ,

6 FLORA
  ,
  ,
  ,




-

6.1 Condizione AK 2b


-

  ,
  ,

  ,
  ,

  ,

7 FAUNA

  ,
  ,

-
-
-

7.1 Condizione AL 2b –
8 USO ALL’APERTOc
8.1 Condizione AN 3 +
d
8.2 Permanente +
9 FLESSIONE FREQUENTE –
10 TORSIONE FREQUENTE –
“+” = accettabile
“-“ = non adatto
a Vedere EN 50565-1:2014, Allegato B per le definizioni
b Vedere HD 60364-5-52 per definizioni
c Solo per la classificazione di attività principale indicata al n. “1 ATTIVITA’”
d Vedere EN 50565-1:2014, Allegato A per le definizioni.

22

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

Tabella A.2 – Uso consigliato di cavi per sistemi fotovoltaici

1 2 3
Costruzione Uso consigliato Commenti
Cavi per sistemi Uso previsto in installazioni fotovoltaici es.: Per il raggio di
fotovoltaici in conformità all’HD 60364-7-712. curvatura consigliato
H1Z2Z2-K Sono progettati per uso permanente vedere
all’esterno o all’interno, per installazioni EN 50565-1:2014,
libere mobili, libere a sospensione e fisse. Tabella 3.
Installazione anche in condotti e su Temperatura massima
canaline, all’interno o sotto intonaco oltre di stoccaggio: + 40 °C
che nelle apparecchiature. Temperatura min di
 Adatto per l’ app li cazi one s u installazione e
apparecchiature con isolamento di gestione: - 25 °C
protezione (classe di protezione II)
Intrinsecamente sono a prova di corto
circuito e di dispersioni a terra in
conformità all’HD 60364-5-52.

Tabella A.3 – Portata di corrente dei cavi per sistemi fotovoltaici

Sezione nominale Portata di corrente in base al metodo di installazione


Cavo singolo Cavo singolo Due cavi caricati che
libero in aria su una si toccano su una
superficie superficie
mm 2 A A A
1,5 30 29 24
2,5 41 39 33
4 55 52 44
6 70 67 57
10 98 93 79
16 132 125 107
-
-

  ,
  ,


25 176 167 142

  ,
  ,
  ,
  ,




35 218 207 176
-

-

  ,
  ,

  ,
  ,
50 276 262 221

  ,

  ,
  ,

-
-
-
70 347 330 278
95 416 395 333
120 488 464 390
150 566 538 453
185 644 612 515
240 775 736 620
Temperatura ambientale: 60 °C (vedere Tabella A.4 per altre temperature ambientali) massima
temperatura conduttore: 120 °C
NOTA Il periodo di uso previsto ad una temperatura massima del conduttore di 120°C e ad una
massima temperatura ambientale di 90 ° C è limitato a 20 000 h.

23

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

Tabella A.4 – Fattori di conversione per corrente nominale


per diverse temperature ambientali

Temperatura ambientale: Fattore di


conversione
°C
fino a 60 1,00
70 0,92
80 0,84
90 0,75

Gruppi
Per installazioni di gruppo, si applicano i fattori di riduzione per la corrente nominale in
conformità all’HD 60364-5-52:2011, Tabella B.52.17.
Temperatura di corto circuito
La temperatura di corto circuito consentita massima è 250 °C per un periodo di 5 s.

24

--`,,```,,,,````-`-`,,`,,`,`,,`---

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

Allegato B
(normativo)

Requisiti per materiali di isolamento e guaina


Tabella B.1 – Requisiti per materiali di isolamento e guaina

1 2 3 4 6 7
N. rif. Prova Unità Metodo di Tipo di componente
prova
Isolamento Guaina
1 Caratteristiche meccaniche
1.1 Proprietà prima dell’invecchiamento EN 60811-501
1.1.1 Valori da ottenere per il carico di rottura
 – medi ano , mi n. N/mm 2 8.0 8.0
1.1.2 Valori da ottenere per allungamento a rottura
 – medi ano , mi n. % 125 125

-
-

1.2 Proprietà dopo l’invecchiamento in stufa EN 60811-401


  ,
  ,



  ,
  ,
  ,
  ,




-
1.2.1 Condizioni di prova:  c

-

 – temperatura °C 150 ± 2 150 ± 2


  ,
  ,

  ,
  ,

  ,

  ,
  ,

-
-
-
 – durata del tr att am ent o h 7x24 7x24
1.2.2 Valori da ottenere per il carico di rottura
a
 – vari azio ne mass im a % -30 a
-30
1.2.3 Valori da ottenere per allungamento a rottura
 – vari azio ne massim a % -30 a -30 a

1.3 Prova di allungamento a caldo EN 60811-507


1.3.1 Condizioni di prova:
 – temperatura °C 250 ± 3 250 ± 3
 – tempo sotto c ari co min 15 15
 – st ress mecc ani co N/cm 2
20 20
1.3.2 Valori da ottenere
 – al lungament o sotto c ari co, max % 100 100
 – al lungament o per manente dopo % 25 25
raffreddamento, max.

1.4 Resistenza termica EN 60216-1 e


EN 60216-2
1.4.1 Condizioni di prova:  c
Effettuare allungamento a rottura.
 – in dice di tem per atura corr is pon den te a ≥ 120 ≥ 120
20 000 h
 – al lungament o a r ottura, min % 50 50

25

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

1 2 3 4 6 7
N. rif. Prova Unità Metodo di Tipo di componente
prova
Isolamento Guaina
1.5 Prova di allungamento a freddo EN 60811-505
1.5.1 Condizioni di prova:  c
 – temperatura °C -40 ± 2 -40 ± 2
 – durata h  b  b

1.5.2 Valori da ottenere


 – al lungament o a r ottura, min % 30 30

1.6 Resistenza della guaina contro soluzioni EN 60811-404


acide e alcaline
1.6.1 Condizioni di prova:
 – soluzi one a ci da: Acid o N-oss alic o
 – soluzi one alc alin a: Idr ossi do di sodio
 – temperatura °C 23
 – durata del trattam ent o h 7x24
1.6.2 Valori da ottenere per il carico di rottura
 – vari azio ne mass im a % ± 30
1.6.3 Valori da ottenere per allungamento a rottura, % 100
min

1.7 Prova di compatibilità EN 60811-401,


4.2.3-4
1.7.1 Condizioni di prova:
 – temperatura °C 135 ± 2 135 ± 2
 – durata del tr att am ent o h 7x24 7x24
1.7.2 Valori da ottenere per il carico di rottura
 – vari azio ne mass im a % ± 30 -30 a
1.7.3 Valori da ottenere per allungamento a rottura
 – vari azio ne mass im a % ± 30 -30 a
a Non è stato definito alcun valore positivo per la variazione.
b Vedere metodo di prova nella colonna 4.
c Questa prova deve essere eseguita su campioni di prova di isolamento e composti di guaina ottenuti da cavi
completi.

    -
    -
    -
        `
  ,
  ,
        `
  ,
        `
  ,
  ,
        `
  ,
  ,
        `
    -
        `
    -
        `
        `
        `
        `
  ,
  ,
  ,
  ,
        `
        `
        `
  ,
  ,
        `
    -
    -

26

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

Allegato C
(normativo)

Prova urto a freddo


La prova di urto a freddo deve essere eseguito a –40 °C in c onformità alla EN 60811-506, ma
la massa del martello, la massa del pezzo di acciaio intermedio e l’altezza devono essere
conformi a quanto indicato nella Tabella C.1.
Tabella C.1 – Parametri per la prova di urto a freddo

Diametro del Massa del Massa del pezzo di acciaio Altezza


cavo (D) martello intermedio
mm g g mm
D ≤ 15 1 000 200 100
15 < D ≤ 25 1 500 200 150
D ≤ 25 2 000 200 200

Il cavo deve essere controllato visivamente senza ingrandimento. Non devono essere rilevate
rotture.

-
-

  ,
  ,



  ,
  ,
  ,
  ,




-

-

  ,
  ,

  ,
  ,

  ,

  ,
  ,

-
-
-

27

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

Allegato D
(normativo)

Prova di penetrazione dinamica


È utilizzabile un dispositivo di prova adatto per la prova di trazione (o un apparecchio simile)
in modalità di pressione e deve essere dotato di un dispositivo di misurazione in grado di
registrare la forza di penetrazione di un ago di acciaio, attraverso l'isolante o la guaina di un
cavo finito (vedere Figura D.1; la prova è eseguita con la superficie cilindrica dell'ago e non
con la punta). È necessario aggiungere un circuito a bassa tensione che viene interrotto nel
momento in cui l'ago penetra nella guaina e nell'isolamento e fa contatto con il conduttore.
La prova va effettuata a temperatura ambiente. La forza applicata all’ago deve essere
aumentata in continuo di 1 N/s finché non è in contatto con il conduttore. Devono essere
effettuate quattro prove su ogni campione ed è necessario registrare la forza al momento del
contatto. Dopo ogni prova, il campione va spostato in avanti e ruotato in senso orario di 90°.
Il valore medio per i quattro risultati di prova non deve essere inferiore al valore minimo F mi n
determinato con la seguente formula:

F min  150 d  L

con
F min valore della forza di prova in N
d L diametro del conduttore in base alla Tabella 2 della EN 60719 in mm
Dimensioni in millimetri

-
1
-

  ,
  ,



  ,
  ,
  ,
  ,




-

-

  ,
  ,

  ,
  ,

  ,

  ,
  ,

-
-
-

Legenda
1 Spalla con profondità sufficiente per collaudare l’isolamento
2 Ago in acciaio
3 Campione

Figura D.1 – Preparazione per la prova di penetrazione dinamica

28

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

Allegato E
(normativo)

Resistenza agli agenti atmosferici/raggi UV


Questa prova determina la stabilità ai raggi UV della guaina del cavo nelle condizioni in cui è
stato prodotto. Viene effettuato misurando l'allungamento a rottura nelle condizioni in cui
viene prodotto e dopo l’esposizione ai raggi ultravioletti e all’acqua.
I campioni devono essere selezionati, preparati e provati in conformità della EN 60811-501.
I campioni devono essere esposti alla luce dei raggi ultravioletti, in conformità ai requisiti
della EN 50289-4-17, metodo A, per 720 ore (360 cicli).
NOTA La EN ISO 4892-1:2000 e la EN ISO 4892–2:2006 forniscono ulteriori informazioni in merito alla prova di
resistenza agli agenti atmosferici/raggi UV.
Dopo l’esposizione, i campioni testati devono essere tolti dall’apparecchiatura e lasciati a
temperatura ambiente per almeno 16 ore.
È necessario provare separatamente 5 campioni esposti e 5 campioni non esposti, in rapida
successione, per resistenza alla trazione e allungamento alla rottura. I rispettivi valori mediani
-
devono essere calcolati da cinque valori di resistenza alla trazione e allungamento alla rottura
ottenuti dai campioni condizionati e devono essere divisi per i valori mediani di cinque risultati
-

  ,
  ,

di resistenza alla trazione ed allungamento a rottura ottenuti con campioni non condizionati.

  ,
  ,
  ,
  ,




-

-

La resistenza alla trazione e l'allungamento alla rottura dopo 720 ore (360 cicli) di

  ,
  ,

  ,
  ,

esposizione devono essere almeno 70 % dei valori misurati su campioni non esposti.
  ,

  ,
  ,

-
-
-

29

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

Bibliografia
[1] HD 60364 (tutte le Parti), Electrical installations of buildings (IEC 60364, tutte le Parti)
[2] EN ISO 4892-1, Plastics – Methods of exposure to laboratory light sources – Part 1:
General Guidance (ISO 4892-1)

[3] EN ISO 4892-2, Plastics – Methods of exposure to laboratory light sources – Part 2:     -

Xenon-arc lamps (ISO 4892-2)     -


    -
        `
  ,
  ,
        `
  ,
        `
  ,
  ,
        `
  ,
  ,
        `
    -
        `
    -
        `
        `
        `
        `
  ,
  ,
  ,
  ,
        `
        `
        `
  ,
  ,
        `
    -
    -

 –––––––

30

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

Versione originale documento

-
-

  ,
  ,



  ,
  ,
  ,
  ,




-

-

  ,
  ,

  ,
  ,

  ,

  ,
  ,

-
-
-

31

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

FOREWORD

This document (EN 50618:2014) has been prepared by CLC/TC 20 “Electric cables”.

The following dates are fixed:

 – lat est date by which thi s doc ument has to be implemented


at national level by publication of an identical national
standard or by endorsement (dop) 2015-10-27
 – lat est date by which the national standards conflictin g wit h
this document have to be withdrawn (dow) 2016-06-30

 Attention is drawn to the possib ili ty that some of the elements of thi s doc ument may be the
subject of patent rights. CENELEC shall not be held responsible for identifying any or all such
patent rights.

This standard covers the Principle Elements of the Safety Objectives for Electrical Equipment
Designed for Use within Certain Voltage Limits (LVD - 2006/95/EC).

32
--`,,```,,,,````-`-`,,`,,`,`,,`---

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

CONTENTS
Introduction ................................................................ ........................................................ 34
1 Scope ...................... ............................................................... ..................................... 35
2 Normative references ........... ............................................................. ........................... 35
3 Terms and definitions ........................................................................................ ........... 37
4 Rated voltage ....................................................... ........................................................ 37
5 Requirements for the construction of cables ........................................................ .......... 37
5.1 Conductors ........................................................... .............................................. 37
5.2 Ins ula tion .............................................................................................................................38
5.3 Sheath .................................................................................................................................39
6 Marking ............................................................................................. ........................... 39
6.1 General ................................................................................................................................39
6.2 Indication of origin ..............................................................................................................39
6.3 Code designation ...............................................................................................................39
6.4 Nominal cross-s ecti onal area of conductor ....................................................................39
6.5 Continuity of marking .........................................................................................................40
6.6 Use of the name CENELEC ..............................................................................................40
6.7 Additional requirements ....................................................................................................40
7 Requirements for completed cables ........................................... ................................... 40
7.1 General ................................................................................................................................40
7.2 Electrical tes ts ....................................................................................................................40
7.3 Non electric al tes ts ............................................................................................................41
 Annex A ( normative) Guide to use – U se of cables for PV systems ..................................... 49
 Annex B (nor mative) Requirements for ins ulation and sheath ing materi als .......................... 53
 Annex C (normative) Col d i mpact tes t . ............................................................................... 55
 Annex D (normative) Dyn amic penetrati on tes t ... ................................................................ 56
 Annex E (normat ive) Weathe ring/U V resistance test ... ........................................................ 57
Bibliography ................................................. ............................................................. ......... 58

    -
    -
    -
        `
  ,
  ,
        `
  ,
        `
  ,
  ,
        `
  ,
  ,
        `
    -
        `
    -
        `
        `
        `
        `
  ,
  ,
  ,
  ,
        `
        `
        `
  ,
  ,
        `
    -
    -

33

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

INTRODUCTION

This standard specifies cables for use in Photovoltaic (PV) Systems, in particular for
installation at the Direct Current (d.c.) side. These cables are suitable for permanent outdoor
use for many years under variable demanding climate conditions. Relatively stringent
requirements are set for these products in line with the expected harsh usage conditions.

During the writing of this standard the joint work of TC 64 (Electrical installations and
protection against electric shock) and TC 82 (Solar Photovoltaic Energy Systems) on the
design and installation of PV systems has been taken into account.

34
--`,,```,,,,````-`-`,,`,,`,`,,`---

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

1 Scope

This European Standard applies to low smoke halogen-free, flexible, single-core power cables
with cross-linked insulation and sheath. In particular for use at the direct current (d.c.) side of
photovoltaic systems, with a nominal d.c. voltage of 1,5 kV between conductors and between
conductor and earth.

The cables are suitable to be used with Class II equipment.

The cables are designed to operate at a normal maximum conductor temperature of 90 °C,
but f or a maximum o f 20 000 hours a max. c onductor temperature of 120 °C at a max.
ambient temperature of 90 °C is permitted.

NOTE The expected period of use under normal usage conditions as specified in this standard is at least
25 years.

2 Normative references

The following documents, in whole or in part, are normatively referenced in this document and
are indispensable for its application. For dated references, only the edition cited applies. For
undated references, the latest edition of the referenced document (including any
amendments) applies.

EN 50289-4-17 Communication cables – Specifications for test methods –


Part 4-17: Test methods for UV resistance evaluation of the
sheath of electrical and optical fibre cable
EN 50395:2005 Electrical test methods for low voltage energy cables
EN 50396:2005 Non electrical test methods for low voltage energy cables
EN 50525-1:2011 Electric cables – Low voltage energy cables of rated voltages up
to and including 450/750 V (U 0 /U) – Part 1: General requirements
EN 50565-1:2014 Electric cables – Guide to use for cables with a rated voltage not
exceeding 450/750 V (U 0 /U) – Part 1: General guidance
EN 60068-2-78 Environmental testing – Part 2-78: Tests – Test Cab: Damp heat,
steady state (IEC 60068-2-78)
EN 60216-1 Electrical insulating materials – Thermal endurance properties –
Part 1: Ageing procedures and evaluation of test results
(IEC 60216-1)
EN 60216-2 Electrical insulating materials – Thermal endurance properties –
Part 2: Determination of thermal endurance properties of electrical
insulating materials – Choice of test criteria (IEC 60216-2)
EN 60228:2005 Conductors of insulated cables (IEC 60228:2004)

-
-

  ,
  ,



  ,
  ,
  ,
  ,




-

-

  ,
  ,

  ,
  ,

  ,

  ,
  ,

-
-
-

35

Provided by IHS Licensee=/, User=,


No reproduction or networking permitted without license from IHS Not for Resale,
NORMA TECNICA CEI EN 50618:2015-12

EN 60332-1-2:2004 Tests on electric and optical fibre cables under fire conditions –
Part 1-2: Test for vertical flame propagation for a single insulated
wire or cable – Procedure for 1 kW pre-mixed flame
(IEC 60332-1-2:2004)
EN 60811-401 Electric and optical fibre cables – Test methods for non-metallic
materials – Part 401: Miscellaneous tests – Thermal ageing
methods – Ageing in an air oven (IEC 60811-401)
EN 60811-403 Electric and optical fibre cables – Test methods for non-metallic
materials – Part 403: Miscellaneous tests – Ozone resistance test
on cross-linked compounds (IEC 60811-403)
EN 60811-404 Electric and optical fibre cables – Test methods for non-metallic
materials – Part 404: Miscellaneous tests – Mineral oil immersion
tests for sheaths (IEC 60811-404)
EN 60811-501 Electric and optical fibre cables – Test methods for non-metallic
materials – Part 501: Mechanical tests – Tests for determining the
mechanical properties of insulating and sheathing compounds
(IEC 60811-501)
EN 60811-503 Electric and optical fibre cables – Test methods for non-metallic
materials – Part 503: Mechanical tests - Shrinkage test for sheaths
(IEC 60811-503)
EN 60811-504 Electric and optical fibre cables – Test methods for non-metallic
materials – Part 504: Mechanical tests - Bending tests at low
temperature for insulation and sheaths (IEC 60811-504)
EN 60811-505 Electric and optical fibre cables – Test methods for non-metallic
materials – Part 505: Mechanical tests - Elongation at low
temperature for insulations and sheaths (IEC 60811-505)
EN 60811-506 Electric and optical fibre cables – Test methods for non-metallic
materials – Part 506: Mechanical tests - Impact test at low
temperature for insulations and sheaths (IEC 60811-506)
EN 60811-507 Electric and optical fibre cables – Test methods for non-metallic
materials – Part 507: Mechanical tests - Hot set test for cross-
linked materials (IEC 60811-507)
EN 61034-1 Measurement of smoke density of cables burning under defined
conditions – Part 1: Test apparatus (IEC 61034-1)
EN 61034-2 Measurement of smoke density of cables burning under defined
conditions – Part 2: Test procedure and requirements
(IEC 61034-2)
EN 62230:2007 Electric cables – Spark-test method (IEC 62230:2006)

36
-
-

  ,
  ,



  ,
  ,
  ,
  ,

Provided by IHS ` 
`  Licensee=/, User=,

No reproduction or networking permitted without license from IHS
-

-
Not for Resale,