Sei sulla pagina 1di 19
SAPIENZA een Impianti Elettrici at Distribuzione e Utihzzazioné /EDU Introduzione alle problematiche di allaccio Luigi Martirano Professore Associato in Sistemi Elettril per Energia martirano@uniroma.it La connessione di un utente passivo 0 attivo o passivo/attivo alla rete elettrica di distribuzione @ definita da una regola tecnica di connessione RTC. Attualmente : - CE10-16 MT edizione 2014 e V2 2016 - CE10-21 BT edizione 2016 07/10/2018 CE10.16 Si applica a: + impianti di utiizzazione non comprendenti unita di consumo rilevanti connessi alle reti di distribuzione dellenergia elettrica; + impianti di utilizzazione comprendenti unita di consumo rilevanti connessi alle reti di distribuzione; + impianti di produzione non comprendenti unita di produzione rilevanti connessi alle reti di distribuzione, + impianti di produzione comprendenti unit’ di produzione rilevanti connessi alle reti di distribuzione + reti interne di utenza, come definite dalle vigenti disposizioni dell AEG; + reti di distribuzione nell’ambito della realizzazione e del mantenimento della connessione tra reti di distribuzione. Fornitura: Uinsieme delle attivita di distribuzione e vendita, Distribuzione (settore elettrico}: secondo il decreto legislative n. 79/99, art. 2 comma 14: "8 il trasporto e la trasformazione di energia elettrica su reti di distribuzione a media e bassa tensione per consegna ai clienti final”. Vendita di energia elettrica: cessione a titolo oneroso dellfenergia elettrica all'utenza finale; questa pud comprendere le attivita di misurazione del consumo, fatturazione ed esazione. Produttore indipendente o autonomo: imprese la cui attivita principale é la produzione di energia elettrica con I'unico scopo di venderla a distributor! 0, attraverso una rete di terzi, a consumatori final. Utente: soggetto che utiliza il servizio elettrico 0 del gas per fini di consumo finale o intermedio. 07/10/2018 Distributore e Gestore della rete Gestore della RTN (Rete di Trasmissione Nazionale) Il soggetto a cui & conferita la gestione della rete elettrica nazionale in esito al processo di unificazione della proprieta della gestione della medesima rete ai sensi dell’art. 1 del D.C.P.M. dell’11 Maggio 2004 e della Concessione. Distributore (Gestore della Rete di Distribuzione) Persona fisica 0 giuridica individuata dall'art.9 del D.Lgs 79/99 che ha l'obbligo di connessione di terzi sulle proprie reti ed responsabile della gestione, manutenzione e, se necessario, dello sviluppo della rete elettrica e relativi dispositivi di interconnessione. Impianto di utenza (0 di Utente) Impianto di produzione o impianto utilizzatore, nella disponibilit’ dell’Utente. Impianto utilizzatore Insieme del macchinario, dei circuiti, delle apparecchiature destinate all'utilizzo di energia elettrica. Impianto di produzione Insieme del macchinario, delle apparecchiature, dei component, dei circuiti e dei servizi ausiliari, per la generazione di energia elettrica. 07/10/2018 Impianto per la connessione Uinsieme degli impianti realizzati a partire dal punto di inserimento sulla rete esistente, necessari per la connessione alla rete di un impianto di Utente, Uimpianto per la connessione é costituito dall’impianto di rete per la connessione e dall’impianto di utenza per la connessione. Impianto di rete per la connessione La porzione di impianto per la connessione di competenza del Distributore, compresa tra il punto di inserimento sulla rete esistente e il punto di connessione. Limpianto di rete presso 'utenza, qualora presente, & parte integrante dell’impianto di rete per la connessione. Impianto di utenza per la connessione La porzione di impianto per la connessione la cui realizzazione, gestione, esercizio e manutenzione rimangono di competenza dell'Utente. Punto di inserimento ent iene Punto tra la rete e l'impianto per la connessione. Punto di Connessione (PdC) Confine fisico tra due reti nella titolarita | e/o gestione di due soggetti diversi attraverso cui avviene lo scambio fisico di energia. iI punto di connessione @ individuato al confine tra l'impianto di rete per la connessione e l'impianto di = utenza. i i i Il punto di connessione consiste generalmente nei codoli lato rete del sezionatore di linea facente parte dell'impianto di utenza per la connessione. 07/10/2018 07/10/2018 Punto di confine Punto tra la rete e l'impianto di Utente per la connessione, dove avviene la separazione di proprieta tra rete e Utente, Punto di Connessione (PdC) Confine fisico tra due reti nella titolarita e/o gestione di due soggetti diversi attraverso cul avviene lo scambio fisico di energia. Il punto di connessione @ individuato al confine tra impianto di rete per la connessione e |'impianto di utenza. D=impianto di rete presso Futenza; M= misura; U= impianto di Utente per la Az cabina ageiunta relfambito deltimpianto di rete perla ArT umn sp CE ih driven gone Goa) divin oT = impianto di rete presso 'utenza; pianto di Utente per la connessione; bina agelunta nelfambito del!impianto di rete per la connessione M pera connestions LOT : parce cepa =——= SS == Fi 07/10/2018 Potenza disponibile in prelievo La potenza disponibile & la massima potenza che pud essere prelevata in un punto di connessione in esito al processo di connessione (livello finale di potenza raggiunto). Potenza disponibile in immissione E la massima potenza che pud essere immessa in un punto di connessione senza che I'utente sia disconnesso, in esito al processo di connessione (livello finale di potenza raggiunto). Potenza disponibile per la connessione E il valore massimo tra la potenza disponibile in prelievo e la potenza disponibile in immissione. 07/10/2018 Potenza efficiente Potenza attiva massima erogabile, di un gruppo o di un | impianto di generazione, che pud essere prodotta con continuita (tipico dei gruppi di produzione termoelettrici) o per un determinato numero di ore (tipico dei gruppi di produzione idroelettrici) Potenza immessa nella rete Potenza attiva che transita sul collegamento o sui collegamenti fra limpianto di produzione e1a réte. Detta potenza pud essere inferiore alla potenza efficiente dell’impianto di produzione. Potenza nominale Potenza apparente massima a cui un generatore elettrico 0 un trasformatore possono funzionare con continuita in condizioni specificate (kVA). Per generatori tradizionali ed eolici, come potenza nominale pud essere indicata la potenza attiva del gruppo di generazione a cos nominale (turbina, convertitore, ecc.) (kW). Nel caso di generator FV, la potenza attiva massima erogabile @ limitata dalla potenza nominale dell’inverter, qualora questa sia inore della somma delle potenze STC dei moduli FV. 07/10/2018 07/10/2018 Profilo di carico (oan 6m 0500) (Sse amma comm roe (Gare mean Omi 80) (Grsoia meh 0228) - *O Curva di durata del carico normalizzata _| Particolare modo di rappresentare la domanda | (Ogni ascissafornisce la durata per felsha una potenzaugualeo oe Superiore ala corspondente MS cordinata | Nel punto K siha una potenza non ryt inferior al 60% della potenza ct oa} | Picco per un tempo pari al 60% | | I