Sei sulla pagina 1di 1

GRAMMATICA INDICATIVO TRAPASSATO PROSSIMO

Osserva:
Sono uscito a fare una passeggiata dopo che avevo finito di studiare.
Nel 2012 Pino e Sara sono tornati in Spagna, anche se c’erano già stati in vacanza nel 2011.
Finalmente ieri ho ricevuto il computer che avevo ordinato due settimane fa.

Riflessione:
Le azioni contenute in ogni esempio sono contemporanee?

IL TRAPASSATO PROSSIMO
In un periodo (vedi scheda n.o 39), il trapassato prossimo esprime un’azione passata avvenuta prima di
un’altra a cui è logicamente collegata, precisamente prima di quella della proposizione principale:

Ieri mattina faceva freddo perché la notte prima era piovuto molto.
Lui ha ripensato per tutto il giorno alle parole che il professore gli aveva detto la mattina a lezione.

Con la congiunzione temporale dopo che, si usa il trapassato prossimo:


- se nella proposizione principale c’è un passato prossimo o un imperfetto
- se l’azione espressa dal trapassato prossimo rappresenta la condizione per realizzare l’azione
della proposizione principale:

Es. Sono andato al cinema con gli amici dopo che avevo finito di studiare.
significa che “per poter andare al cinema con i miei amici prima dovevo finire di studiare”

Es. Sono andato in vacanza dopo che avevo messo da parte i soldi necessari.
significa che “per poter andare in vacanza dovevo prima mettere da parte i soldi necessari”

Es. Da bambino, la sera potevo guardare la televisione dopo che avevo messo in ordine la mia camera.
significa che “per poter guardare la televisione, prima dovevo mettere in ordine la mia camera.”
FORMA DEL TRAPASSATO PROSSIMO
Il trapassato prossimo si forma con l’imperfetto degli ausiliari avere o essere e il participio passato:
AVERE ESSERE
io avevo avuto ero stato/a
tu avevi avuto eri stato/a
lui - lei aveva avuto era stato/a
noi avevamo avuto eravamo stati/e
voi avevate avuto eravate stati/e
loro avevano avuto erano stati/e
PARLARE CREDERE PARTIRE
io avevo parlato avevo creduto ero partito/a
tu avevi parlato avevi creduto eri partito/a
lui – lei aveva parlato aveva creduto era partito/a
noi avevamo parlato avevamo creduto eravamo partiti/e
voi avevate parlato avevate creduto eravate partiti/e
loro avevano parlato avevano creduto erano partiti/e