Sei sulla pagina 1di 1

Compito N.

A1
FONDAMENTI DI INFORMATICA - PROVA DI ARCHITETTURE
prova di esame del 5 luglio 2010, durata 90 minuti
————–
N.B. Negli esercizi seguenti X è la cifra meno significativa non nulla del proprio numero di matricola.

1) Si considerino due notazioni binarie in virgola mobile a 16 bit con (nell’ordine da sinistra a destra) 1 bit per il segno (0=positivo),
e bit per l’esponente rappresentato in eccesso 2e−1 ed i rimanenti bit per la parte frazionaria della mantissa che è normalizzata
tra 1 e 2. Nella prima notazione e = 5 e nella seconda notazione e = 9:
a) calcolare gli estremi degli intervalli di numeri positivi che sono rappresentabili solo in una delle due notazioni, specifi-
cando anche in quale notazione sono rappresentabili, i numerali che li rappresentano ed i relativi ordini di grandezza
decimali;
b) dato il numero r rappresentato in notazione eccesso 219 dalla stringa 7FX3X, rappresentarlo in entrambe le notazioni;
c) dato il numero w rappresentato nella prima notazione dalla stringa C2XF, rappresentare nella seconda notazione il numero
s = r · 260 ;
d) calcolare l’errore assoluto che si commette rappresentando nella due notazioni un numero dello stesso ordine di grandezza
di w.
N.B. MOTIVARE LE RISPOSTE ILLUSTRANDO SCHEMATICAMENTE IL PROCEDIMENTO

2) Si consideri una cache a mappa diretta della capacità di 2 MB in un sistema con indirizzi a 28 bit e blocchi di memoria di 64
Byte:
a) determinare la struttura dell’indirizzo e della slot, specificando la dimensione dei vari campi in bit o byte;
b) calcolare l’indirizzo di un qualsiasi byte di un qualsiasi blocco che entra nella slot numero (5XX)10 ;
c) supponendo che la cache sia connessa ad una memoria dual channel DDR con tempo di ciclo pari a 20 ns, calcolare
quanto tempo è necessario per trasferire un blocco da memoria a cache;
d) supponendo che nel sistema in oggetto sia installata una memoria centrale di dimensione massima, calcolare, in assenza di
località, la probabilità di trovare un dato blocco in cache, esprimendo il risultato sia come potenza di 2 che in percentuale
approssimata.
N.B. MOTIVARE LE RISPOSTE ILLUSTRANDO SCHEMATICAMENTE IL PROCEDIMENTO

3) Con riferimento ai linguaggi di programmazione ed al processo di traduzione e collegamento, indicare quali tra le seguenti
affermazioni sono corrette:
A) in ambiente Windows viene utilizzato massicciamente il collegamento dinamico;
B) un vantaggio dei linguaggi assemblativi rispetto a quelli ad alto livello è la migliore leggibilità;
C) in un modulo oggetto la Entry Point Table contiene i simboli definiti in altri moduli e riferiti dal modulo;
D) i linguaggi ad alto livello garantiscono un minore controllo dell’efficienza;
E) i moduli oggetto generati dai traduttori possono essere mandati direttamente in esecuzione;
F) la sostituzione delle macro avviene in fase di assemblaggio;
G) gli interpreti generano codice oggetto più efficiente di quello dei compilatori;
4) Con riferimento all’architettura della CPU ed alle cache, indicare quali tra le seguenti affermazioni sono corrette:
A) nelle architetture multicore le CPU multiple si trovano sempre su di un unica piastrina (die);
B) un programma ha una forte località spaziale se ha un’alta probabilità di accedere agli stessi indirizzi in tempi molto vicini;
C) la politica write through di gestione della cache è vantaggiosa nel caso di scrittura multiple;
D) in una cache associativa ad insiemi un dato blocco entra sempre nella stessa slot;
E) la cache del Pentium 4 è associativa ad insiemi;
F) l’architettura del Pentium 4 prevede due livelli di cache;
G) in un’architettura RISC viene eseguita una istruzione per ogni ciclo di clock;
5) Con riferimento alle periferiche e alle unità di memoria di massa, indicare quali tra le seguenti affermazioni sono corrette:
A) un disco con velocità di rotazione di 6000 giri/min e tempo medio di seek di 3ms ha un tempo di accesso inferiore a 10
ms;
B) a parità di numero e tipo di dischi la configurazione RAID 1 ha una capacità netta migliore di RAID 5;
C) nella codifica UTF8 la maggior parte dei caratteri sono rappresentati con un unico byte;
D) il tempo medio di latency dipende esclusivamente dalla velocità di rotazione del disco;
E) la differenza di velocità tra memoria centrale e dischi è superiore a tre ordini di grandezza decimali;
F) in una configurazione RAID 5 con 5 dischi la perdita dovuta alla memorizzazione ridondante (overhead) è inferiore al
10%;
G) a parità di numero e tipo di dischi la configurazione RAID 1 ha una velocità di trasferimento superiore a RAID 5;
6) Con riferimento ai circuiti logici e sequenziali e alle memorie, indicare quali tra le seguenti affermazioni sono corrette:
A) le memorie statiche mantengono il loro contenuto anche in assenza di alimentazione;
B) le memorie dinamiche mantengono il loro contenuto anche in assenza di alimentazione;
C) una porta XOR con gli ingressi collegati tra loro si comporta come una porta NOT;
D) per realizzare un decodificatore a 30 ingressi sono necessarie oltre un miliardo di porte AND;
E) nei circuiti combinatori le uscite dipendono esclusivamente dai valori degli ingressi;
F) con 32 chip da 64 M celle da 4 bit è possibile realizzare una memoria da 256 MB;
G) qualsiasi circuito può essere realizzato con sole porte NOR;

Potrebbero piacerti anche