Sei sulla pagina 1di 1

URL :http://e-gazette.

it/
PAESE :Italia
TYPE :Web International

22 giugno 2020 - 11:27 > Versione online

Rapporto Eco-Media 2020, accordo con


l’Istituto per la formazione al giornalismo di
Urbino
Il Think Tank istituito da Pentapolis Onlus presenterà i risultati della ricerca annuale a dicembre.
Verrà conferito anche il Premio “Giornalisti per la Sostenibilità” Sarà l’Istituto per la formazione
al giornalismo di Urbino il nuovo partner di ricerca per il Rapporto Eco-Media, promosso
attraverso l’Osservatorio sulla Sostenibilità e l’Ambiente nei Media
( www.osa-ecomedia.it ), con l’obiettivo di dare una fotografia periodica di come le tematiche
ambientali vengono trattate sui maggiori media italiani, in modo da fornire elementi di analisi
(monitoraggio, mappature degli stakeholder, analisi valoriali) per una riflessione sulla
comunicazione della sostenibilità, al fine di valutare la natura dell’informazione, l’autorevolezza
delle fonti e l’efficacia della sensibilizzazione dei cittadini.
Il tema dello sviluppo sostenibile ha un impatto rilevante sul pubblico dei mezzi di
comunicazione di massa, interessando una vasta gamma di aspetti legati all’ambiente,
all’economia, alla società. Ha acquisito nuovi caratteri ed ulteriore rilievo nel quadro dell’Agenda
2030, sottoscritta nel 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU. La maggioranza dei
cittadini italiani si informa, principalmente, ancora sui media tradizionali (prevalentemente tv),
nonostante l’avanzata del web e dei social network, che però catturano l’attenzione di alcune
fasce d’età, mentre la stampa e la radio continuano ad avere sostanzialmente lo stesso pubblico.
La ricerca annuale è funzionale all’obiettivo più generale di promuovere e sostenere un processo
di advocacy, dentro e attraverso i media. E la sua divulgazione fornisce informazioni utili agli
stakeholder (associazioni, enti, istituzioni, aziende), costituisce oggetto di presentazione e
dibattito nell’ambito di eventi aperti al pubblico (conferenze, seminari, tavole rotonde e
workshop, ospitati da enti pubblici, scuole, università), favorendo il confronto e la discussione dei
risultati (attraverso attività seminariali e formative destinate alle scuole, ai media così come ad
altre figure professionali operanti nel settore della comunicazione), per rafforzare la
consapevolezza sul ruolo strategico dei media nel percorso di divulgazione e promozione dello
sviluppo sostenibile.
Nuova data per il festival del giornalismo ambientale. Il primo festival del giornalismo ambientale
si terrà a Roma dal 19 al 21 novembre e a organizzarlo, insieme al ministero dell'Ambiente, ci
saranno Enea, Ispra e la Federazione Italiana dei media ambientali. Lo ha reso noto il ministro
dell'Ambiente Sergio Costa.

Tutti i diritti riservati