Sei sulla pagina 1di 1

c 


  

Ô  
    
Dal 17 ottobre 2007 è disponibile sul sito Autodesk Labs un'estensione per Autocad 2007 e Autocad 2008
che permette di collegare i contenuti di Google Earth con quelli di Autocad.

In questo articolo ci occuperemo in particolare della possibilità di esportare da Google Earth ad Autocad una
mesh che riproduce il terreno 3d che ci interessa, ed elaborarla successivamente con l'ausilio di Rhinoceros
4.0 per avere un risultato soddisfacente dal punto di vista della modellazione 3d.

La procedura è rapida e semplice:

1. Scaricare ed installare il plugin Google Earth Extension for AutoCad 2008;


2. Aprire AutoCad 2008 in modalità standard;
3. Aprire Google Earth e, mantenendo una vista dall'alto, posizionarsi sulla regione di spazio che si intende catturare, facendo attenzione di
avere spuntato l'opzione "terreno 3d";
4. A questo punto spostarsi su AutoCad, dove dal menù di Google Earth for Autocad 2008 (attivabile dopo aver installato il plugi n con il comando
"_menuload" che ci permette di caricare il file GoogleEarth.cui relativo ) sarà possibile selezionare l'icona "IMPORTGEMESH", che catturerà
direttamente da Google Earth la porzione di terreno che avevamo zoomato in precedenza;
5. Ora che il terreno è stato importato, salva re il file in estensione dwg per autocad 2007;
6. Aprire Rhinoceros 4.0, importare il file Dwg del terreno;
7. Con il comando "Meshtonurbs" trasformare la mesh del terreno in una Nurbs, in modo tale da poter definire una polisuperficie chiusa su tutte
le facce;
8. Con il comando "Contour"definire una serie di curve planari chiuse a distanze regolari (ad esempio ogni 5 metri);
9. Chiudere le curve planari con il comando "planarSrf";
10. Estrudere le superfici così ottenute con il comando "extrudesrf", badand o che le superfici siano estruse della stessa quantità Z che intercorre
tra una curva e l'altra;

Abbiamo così ottenuto un terreno a gradoni tipico dei plastici architettonici, che possiamo utilizzare per i
render dei nostri modelli.