Sei sulla pagina 1di 47

Quotidiano gratuito online Le notizie di venerdì 19/06/2020

POMERIGGIO
Edizione chiusa alle 17

"Vogliamo la verità" di Antonio Bravetti

ROMA - La tragica morte di Giulio Regeni «è rima-


sta e rimarrà sempre al centro dell'attenzione del
governo italiano». Davanti alla commissione parla-
mentare d'inchiesta sull'omicidio del ricercatore ita-
liano, Giuseppe Conte assicura l'impegno del go-
verno: «Rimarremo inflessibili sino a quando non
otteremo un risultato concreto». Una promessa che
però non gli risparmia le critiche di parte della mag-
gioranza. È il Pd, in commissione, a rinfacciargli la
vendita di armi all'Egitto: «È il Paese a cui ne ven-
diamo di più», dice la deputata Lia Quartapelle. La
Lega diserta la commissione, dove il premier è sta-
to convocato dopo gli ultimi colloqui telefonoci col
presidente egiziano Al Sisi. «Ogni mia interlocuzio-
ne con Al Sisi è partita da un semplice quanto inevi-
tabile assunto: i nostri rapporti bilaterali non potran-
no svilupparsi a pieno- ha detto Conte- se non si fa-
rà luce sul barbaro assassinio» di Regeni. Conte ha
però dovuto ammettere che la collaborazione del-
l'Egitto tarda ad arrivare: «Attendiamo ancora una
manifestazione tangibile di tale volontà». Erasmo
Palazzo, presidente della commissione, vede il bic-
chiere mezzo pieno e parla di «un'audizione che
inaugura in qualche modo un ciclo nuovo dell'inda-
gine che approfondirà anche le responsabilità della
politica rispetto alla ricerca della verità».

EDITORIALE
DOPO PASTICCI DL ELEZIONI
Maggioranza in affanno, il Governo Conte • È LEGGE, L'OPPOSIZIONE:
MAGGIORANZA NON C'È PIÙ
a rischio collasso [ p. 2 ]
di Nico Perrone molte quelle che segnalano l'af- perenne campagna elettorale in REGIONI E MINISTERO
fanno, l'irritazione del Presidente giro per l'Italia. I suoi alleati, • AL LAVORO SU REGOLE
ROMA - Dopo il pasticciaccio vi- del Consiglio per questo batti e Giorgia Meloni e Silvio Berlusco- APERTURA SCUOLE
sto al Senato, con la maggioran- ribatti, ed anche quella che si va ni, gli stanno addosso e non [ p. 2 ]
za di Governo che non riesce rafforzando dentro la stessa sembrano aver intenzione di aiu- CORONAVIRUS, SIP: 5.000
nemmeno a garantire il numero maggioranza, nei confronti di un tarlo ad uscire dall'angolo, anzi. • POSITIVI DA 0 A 18 ANNI,
legale per votare un decreto Premier che rinvia sempre e non Ad esempio, sui candidati presi- COLPITI I PIÙ PICCOLI
molto importante, è allarme ros- prende posizione su questioni dente alle prossime regionali de-
[ p. 4 ]
so sulla tenuta del Governo fondamentali, ad esempio i 37 cisi a suo tempo non sembrano
Conte. Vero che non ci sono al- miliardi del Mes per la sanità, voler mollare i loro per mertterci PARLAMENTO UE VOTA
• COMMISSIONE INCHIESTA
ternative in vista, e questo tran- giocando sempre sul galleggia- ora quelli più graditi alla Lega. In
SU TRASPORTO ANIMALI
quillizza chi fortissimamente non mento. I dati economici che arri- molti pensano che alla fine Sal-
vuole elezioni e il ritorno a casa veranno presto segnaleranno vini romperà, che correrà da so- [ p. 4 ]
prima del previsto. Ma è altret- una situazione da incubo. Sa- lo. Il rischio, infatti, è di arrivare
tanto vero, visibile, che difficil- ranno giorni difficili, soprattutto a come centrodestra a vincere sì
mente questa allegra armata livello europeo bisognerà scopri- ma con candidati di Fratelli d'Ita-
Brancaleone potrà arrivare a ge- re presto le carte, capire quando lia e Forza Italia, segnalando co-
stire la terribile fase che sta da- e quanto arriverà all'Italia dei sì lo scarso peso politico della
vanti al Paese se non trova al fondi promessi per la ripartenza Lega attuale. Alla fine, se sarà
più presto una responsabilità, di economica. Sul fronte politico, guerra, allora meglio perdere,
tutti, all'altezza del momento. Sul anche il centrodestra ha i suoi mettendo così in evidenza che
versante delle 'voci' che si rin- guai. Il leader della Lega, Matteo senza la Lega non si va da nes-
corrono nei Palazzi della politica, Salvini, ha ricominciato la sua suna parte.
2 Venerdì 19/06/2020

POLITICA

Dl Elezioni è legge, tra pasticci e accuse


L'opposizione: Non c'è più la maggioranza

di Roberto Antonini le. Una precedente simile si rin- detto oggi nell'Aula del Senato
traccia solo in una seduta del la presidente Elisabetta Casel-
ROMA - Alla fine è diventato 1989. Fosse stato solo quello: lati, ma «imputare alla presi-
legge e con ogni probabilità an- prima era infatti scoppiata una denza un errore informatico
dremo alle urne per Regionali polemica sul blitz pro-rinvio e francamente mi pare eccessi-
e Comunali, e per il referen- scansa-fiducia del senatore vo». Tant'è, e oggi si è rivotato,
dum istituzionale, il prossimo della Lega e vicepresidente del di nuovo senza il centrodestra
20 e 21 settembre, con alcuni Senato Roberto Calderoli, che che protesta per la 27esima fi-
termini prorogati. Il dl Elezioni è ha dato luogo a un voto per al- ducia consecutiva e lo svili-
stato finalmente approvato, do- zata di mano, poi contestato e mento del Parlamento. La
po un vero e proprio travaglio sottoposto alla prova video. maggioranza ieri sera ha butta-
come se non se ne vedevano Una Var del Senato insomma, to giù da treni e aerei senatori
da tempo. Il voto di fiducia nel finita con la maggioranza che già in viaggio verso casa, con-
tardo pomeriggio di ieri è stato ha prevalso di appena due vo- vocati con urgenza per la ripeti-
infatti annullato in tarda serata ti. «Sono amareggiata di quello zione del voto. Alla fine hanno
per la sopraggiunta scoperta che è successo ieri, un errore votato in 158 e altrettanti sono
dell'assenza del numero lega- non imputabile a nessuno», ha stati i sì.

ATTUALITÀ ATTUALITÀ
Regioni e Ministero al lavoro su regole Scontro sul Recovery fund, Conte:
apertura scuole, Pd: Soluzioni urgenti Consiglio Ue sia all'altezza della sfida
di Marta Tartarini questa fase di ripartenza oc- di Luca Monticelli essere all'altezza della sfida e di
corre la massima collabora- dare un segnale politico forte. A
ROMA - Aprire le scuole presto zione fra le istituzioni per arri- ROMA - Fumata nera al Consi- me non piace la formula com-
(o meglio non oltre metà set- vare a un testo condiviso», glio europeo. I paesi frugali promesso, preferisco si lavori
tembre) e in sicurezza. È in cor- sottolinea il presidente della (Svezia, Danimarca, Olanda e per una decisione politica ambi-
so il confronto sulle regole che Conferenza delle Regioni, Austria) non arretrano e conti- ziosa», ha aggiunto. Dal Consi-
dovranno essere applicate nelle Stefano Bonaccini. Sulla ne- nuano a lottare contro la propo- glio trapela la preoccupazione
scuole fra poco meno di tre me- cessità di arrivare presto a sta della Commissione europea della Cancelliera Angela Merkel
si, mentre sono attivi i centri mettere nero su bianco le re- sul Recovery fund. Vogliono una e del presidente francese, Em-
estivi e gli istituti superiori sono gole interviene anche il Parti- condizionalità più forte sulle ri- manuel Macron. Entrambi spin-
impegnati nella maturità. Le Re- to democratico che ha scritto sorse da distribuire e meno con- gono per un accordo entro l'e-
gioni hanno presentato una pro- una lettera alla ministra per tributi a fondo perduto. Questo state perché temono un crollo
posta alla ministra Lucia Azzoli- chiedere un incontro. «Il vuo- per l'Italia si traduce in meno sol- finanziario dei paesi più colpiti
na che ha già concordato sulla to creato dalla chiusura delle di da immettere nell'economia dall'emergenza coronavirus.
data di inizio delle lezioni, il 14 scuole e i limiti della Dad ri- reale, rispetto agli oltre 170 mi-
settembre. Restano da definire chiedono con urgenza solu- liardi promessi da Ursula Von
diversi nodi, tra cui quello del di- zioni per la ripresa delle attivi- der Leyen. La riunione in video-
stanziamento nelle classi. «La tà», scrivono Valentina Cup- conferenza dei leader si è con-
scuola rappresenta un investi- pi, Camilla Sgambato, Vanna clusa con un nulla di fatto, senza
mento sul futuro e mai come in Iori e Flavia Piccoli Nardelli. accordo. Un nuovo vertice si ter-
rà a luglio. «La proposta della
Commissione è equa e ben bi-
lanciata. Sarebbe un grave erro-
re scendere al di sotto delle ri-
sorse finanziarie già indicate.
Dobbiamo assolutamente chiu-
dere l'accordo entro luglio e as-
secondare gli sforzi della Com-
missione per rendere disponibili
alcune risorse già per quest'an-
no», ha sottolineato il premier
Giuseppe Conte. Secondo il
presidente del Consiglio ora è «il
turno del Consiglio Europeo di
3 Venerdì 19/06/2020

INTERNAZIONALE

Rimpatriate le lavoratrici etiopi


Al loro fianco i volontari del mondo

di Brando Ricci del progetto che la ong italia- messo insieme un comitato
na Comunità volontari per il interministeriale di urgenza
ROMA - Assistenza sanitaria, mondo (Cvm) sta mettendo per gestire i rimpatri di lavora-
psicologica ed economica ur- in campo per assistere 649 trici etiopi dai Paesi arabi».
gente, con la consegna di lavoratrici domestiche etiopi, L'organismo istituito dal primo
una “dignity bag” che contie- rimpatriate a fine maggio nel ministro Abiy Ahmed, insieme
ne beni di prima necessità, pieno della pandemia da Co- con l’Organizzazione mondia-
dispositivi di protezione dal vid-19. Con l’agenzia Dire ne le delle migrazioni (Oim), ha
Covid-19 e un contributo di parla Giampaolo Longhi, ca- affidato a Cvm l’assistenza di
3.000 birr, pari a circa 90 eu- pomissione di Cvm in Etiopia 649 lavoratrici rientrate dal Li-
ro. E poi sostegno nella fase e vincitore del Premio volon- bano con due voli aerei, il 28
di reintegro nelle comunità di tario internazionale Focsiv e il 30 maggio. Secondo Lon-
origine, anche con corsi di 2019. «Il governo di Addis ghi, la situazione libanese è
formazione. Sono i cardini Abeba - dice l'operatore - ha una delle più critiche.

Atene, la protesta dei rifugiati "Grazie all'Italia che mi ha accolto"


Colpiti dalla nuova legge "nazionale" Yousefi, nuova vita dopo la guerra

di Alessandra Fabbretti vuto minacce di morte dai ta-


lebani. Quando hanno ucci-
ROMA - «In Italia sono vo- so dei miei amici, ho deciso
di A.F. Law è stato ridotto il limite lontario e aiuto i rifugiati di partire». All'età di 17 anni,
per i rifugiati per lasciare i perché lo sono stato a mia il giovane intraprende così
ROMA - «In Grecia è in atto centri di accoglienza da 6 volta e conosco le sofferen- un viaggio durato 11 mesi
una crisi silenziosa: si tratta mesi a 30 giorni. Si calcola ze che si devono affrontare. attraverso l'Iran, la Turchia e
degli 11.000 rifugiati che il che 11.000 persone siano L'Italia è un Paese acco- la Grecia. Poi da Patrasso la
governo ha estromesso dai coinvolte da questa riforma, gliente e voglio restituire il partenza per l'Italia, raggiun-
centri d'accoglienza solo 30 ed è logico immaginare che bene che mi è stato fatto, ta nascosto in un camion.
giorni dopo aver ottenuto l'a- col tempo aumenteranno. ma a livello internazionale, «Fui accolto da Sant'Egidio -
silo. Una politica che para- Per protestare contro que- per i diritti dei rifugiati, servi- dice Yousefi - ed è con loro
dossalmente cade alla vigilia sta situazione decine di fa- rebbe un movimento come che oggi continuo ad assi-
della Giornata internazionale miglie si sono accampate in Black Lives Matter». Così stere i rifugiati, sia in Italia
del rifugiato, che promuove settimana a Piazza Vittoria, alla Dire Dawood Yousefi, che nei campi profughi sull'i-
l'integrazione, e non certo nel centro della capitale, 35enne originario dell'Af- sola greca di Lesbo, che ne
l'esclusione». Sara Prestian- creando tensioni con i resi- ghanistan e residente in Ita- ospita oltre 20.000». Oggi
ni è responsabile Migrazione denti e con le forze dell'ordi- lia da quando ne aveva 18. Yousefi è assistente educa-
e asilo della rete EuroMed ne. Alla fine la polizia le ha «Sono dovuto andar via tivo culturale per alunni disa-
Rights. Alla Dire spiega: sgomberate e riportate nei perché, per via del mio im- bili, con la passione per la
«Con la National Protection centri d'accoglienza». pegno nel sociale, ho rice- fotografia.
4 Venerdì 19/06/2020

SANITÀ AMBIENTE
Coronavirus, Sip: 5.000 positivi Commissione inchiesta su trasporto
da 0 a 18 anni, colpiti i più piccoli animali: il voto dell'Europarlamento
che i casi più critici. «Alcuni di Roberto Antonini
soggetti in età evolutiva,
colpiti da una sindrome in- BRUXELLES - Oggi gli eu-
fiammatoria multiorgano, rodeputati hanno deciso di
hanno avuto necessità di istituire una commissione
cure intensive. Questo si- d'inchiesta per indagare
gnifica che anche bambini sulle presunte violazioni
e ragazzi stanno pagando delle norme Ue sul benes-
il prezzo della pandemia». sere degli animali durante il
Durante l'intervista il pe- trasporto. La nuova com-
diatra ha voluto specificare missione d'inchiesta del
il ruolo dei bambini nella Parlamento europeo, istitui-
diffusione del virus, spie- ta con 605 voti favorevoli,
gando che «l'80% dei bim- 53 contrari e 31 astensioni,
bi ha una documentata in- indagherà sulle presunte
fezione intradomestica e violazioni nell'applicazione
quindi sono stati contagiati del diritto comunitario relati-
dai genitori. Questo è facil- ve alla protezione degli ani-
mente comprensibile dal mali durante il trasporto al-
di Redazione fatto che non sono andati l'interno e all'esterno del-
a scuola e chiusi in casa l'Ue, per via aerea, strada-
ROMA - «Fino a oggi, 5.000 durante il lockdown». Se- le, ferroviaria e marittima.
soggetti in età evolutiva da 0 a condo il presidente della Nella decisione adottata do si spostano animali vivi al-
18 anni sono risultati positivi al Sip «i bambini italiani sono oggi si specifica che «la l'interno dell'Ue e verso Paesi
test per il Sars-coV-2. Il 13% stati protetti dalle misure nuova commissione si con- terzi». Indagherà su «una so-
sono stati ricoverati e, nella fa- adottate dal Governo, centrerà sull'attuazione del- spetta mancanza di attuazione
scia d'età da 0 a 1 anni, addirit- chiudendo le scuole e le norme Ue da parte degli e applicazione delle disposizio-
tura 1 su 3 ha necessitato di agendo tempestivamente. Stati membri e della Com- ni dell'Ue durante il trasporto
cure ospedaliere. Quattro sono Negli altri Paesi dove han- missione Ue». La nuova quali lo spazio per gli animali,
stati i decessi e questo eviden- no tentato la riapertura an- commissione esaminerà l'abbeveraggio, l'alimentazione
zia che anche i bambini muoio- ticipata delle scuole, senza «la presunta incapacità del- e lettiera, le temperature e il si-
no». Ecco i dati forniti da Alber- le condizioni epidemiologi- la Commissione Ue di agire stema di ventilazione». La
to Villani, presidente della So- che necessarie per farlo, sulla base delle prove di commissione dovrà presentare
cietà italiana di Pediatria (Sip), le hanno poi dovute richiu- gravi e sistematiche viola- la sua relazione finale entro 12
che a Sky TG24 evidenzia an- dere». zioni delle norme Ue quan- mesi dalla sua costituzione.

MUSICA
Achille Lauro pubblica Bam Bam Twist
Il singolo omaggio agli Anni 60
di Giusy Mercadante semplice ed intrigante, in cui è
facile immaginare sparatorie e
ROMA - Achille Lauro introduce fughe rocambolesche. «In tem-
il gettone nel suo pazzo juke- pi di distanziamento sociale -
box e seleziona il tasto A1 per spiega l'artista romano - la mia
tornare alle sonorità Anni 60. Il follia vi porta in pista con un
rapper pubblica il suo nuovo ballo a due, che è stato allo
singolo: Bam Bam Twist. Un stesso tempo il più promiscuo
brano prodotto da Gow Tribe e ed il più elegante degli anni
Frenetik & Orang3, che riporta "mitici" e "favolosi" del miracolo
il rapper a una up tempo tutta economico. Un ballo che nasce
da ballare. Ancora una volta, dalla gestualità dello "spegnere
Lauro sbanda tra i richiami di mozziconi di sigarette sulla pi-
atmosfere cinematografiche del sta da ballo e pulire le superfici
passato e si muove tra Taranti- con le estremità di un asciuga-
no e Scorsese, tra Vincent Ve- mano": il twist, l'evoluzione se-
ga e Henry Hill. Il risultato è un xy e sensuale dello swing».
twist per 'Bravi ragazzi' dai tratti Bam Bam Twist è disponibile
pulp. A fare da sfondo perfetto su tutte le piattaforme di strea-
un ritmo di chitarre rullante, ming e download da oggi.
5 Venerdì 19/06/2020

LAZIO Nel Lazio 9 nuovi casi, un giovane rientrato dal Messico ha fat-
to scattare il tracing internazionale. In-
salgono a 114 i positivi tanto il governatore del Lazio ha an-
del San Raffaele nunciato uno stanziamento di 110 mi-
lioni di euro per interventi in ospedali e
di Mirko Gabriele Narducci per l'acquisto di nuove tecnologie, con
la volontà di realizzare 'una sanità mi-
ROMA - Nel Lazio si registrano 9 nuovi conta- gliore' per il Lazio. Le risorse, nel detta-
gi nelle ultime 24 ore. Uno di questi è relativo glio, saranno divise così: 6,4 milioni
al cluster del San Raffaele, che sale così a per le Asl di Roma citta', 9,4 milioni per
114 casi. Nella Asl di Viterbo è stato indivi- le Asl della provincia di Roma, 20,7 mi-
duato un infermiere positivo grazie ai test sie- lioni per le Asl delle altre province del
rologici effettuati sul personale, mentre nella Lazio e 72,5 milioni per i grandi hub
Asl Roma 6 (area di Civitavecchia) il caso di della sanità regionale.

Rifiuti, Consiglio di Stato l'ex cava di fronte all'ex discarica di Malagrot- LAZIO
ta un impianto di smaltimento di rifiuti inerti.
sospende autorizzazione Un atto che non solo comporta l'immediato
discarica Monte Carnevale stop ai lavori, ma rappresenta anche un osta-
colo al progetto di realizzare in quell'invaso la
di Alessandro Melia discarica dei rifiuti di Roma per 1,4 milioni di
tonnellate. «La sentenza del Consiglio di Sta-
ROMA - La costruzione della discarica di to su Monte Carnevale non fa altro che con-
Monte Carnevale si ferma di nuovo. Il Consi- fermare le nostre perplessità, ampiamente
glio di Stato, accogliendo il ricorso del comita- esposte e denunciate, su una scelta della
to Valle Galeria Libera, ha sospeso con ordi- Regione Lazio miopie e priva di senso», di-
nanza l'autorizzazione integrata ambientale cono il capogruppo e il consigliere di Fratelli
concessa il 27 dicembre scorso dalla Regione d'Italia alla Regione Lazio, Fabrizio Ghera e
Lazio alla New Green Roma per costruire nel- Chiara Colosimo.
CAMPANIA De Magistris scrive 19, della crescita esponenziale della
disoccupazione e la richiesta di istitu-
a De Luca: Subito tavolo zione di un tavolo per adottare misure
per sostegno a reddito per il suo contrasto e per il sostegno
al reddito. Purtroppo devo constatare
di Nadia Cozzolino con rammarico che, ad oggi, non c'è
stata alcuna risposta. Ti rinnovo -
NAPOLI - Il sindaco di Napoli Luigi de Magi- conclude de Magistris - la richiesta di
stris ha inviato al presidente della Regione istituire, con cortese urgenza, un "ta-
Campania Vincenzo De Luca una nota con volo operativo" per affrontare le emer-
la quale rammenta al governatore che «lo genze ed il crescente disagio sociale,
scorso primo giugno ho inviato una mia lette- a cui occorre fornire adeguate rispo-
ra che riguardava la drammatica situazione, ste. Confido, nuovamente, in un tuo
aggravata dall'emergenza sanitaria da Covid positivo riscontro».

Da Napoli tassi usurai nanziari del gruppo di Torre del Greco CAMPANIA
che hanno eseguito un'ordinanza di
al 275%, imprenditori custodia cautelare nei confronti di tre
di tutta Italia le vittime persone, un napoletano e un leccese
finiti in carcere, e un campano, ora ai
di Nadia Cozzolino domiciliari. Eseguito anche un decreto
di sequestro preventivo dal valore di
NAPOLI - Prestiti usurari per oltre 3 milioni di circa 400mila euro, a tanto ammonta-
euro ad almeno nove imprenditori in difficoltà no gli interessi usurai concretamente
economiche che hanno attività dislocate non percepiti dai tre. Sono in corso a Na-
solo in Campania ma anche in Toscana, poli e Milano perquisizioni in abitazioni
Lombardia e Veneto. Gli interessi applicati e sedi aziendali utilizzate dagli indaga-
erano pari al 275% su base mensile. Opera- ti, che devono ora rispondere di usura
zione contro l'usura compiuta all'alba dai fi- aggravata ed estorsione in concorso.
6 Venerdì 19/06/2020

A Campobasso app per tuitamente dall'amministrazione comu- MOLISE


nale insieme a Sea-Servizi ambiente
la raccolta differenziata spa. Scansionando il codice a barre
al riparo da multe del prodotto o dell'imballaggio, Junker
lo riconosce grazie ad un database
di Carmen Credendino interno di oltre 1 milione e mezzo di
prodotti e ne indica la scomposizione
CAMPOBASSO - Una app per riconoscere nelle materie prime e i bidoni a cui so-
con un clic quello che si sta gettando, indi- no destinati. Se il prodotto scansiona-
cando dove si dovrà conferire il prodotto se- to non dovesse essere riconosciuto,
condo la normativa del Comune di Campo- l'utente potrà trasmettere alla app la
basso. Si tratta di Junker, un servizio fruibile foto del prodotto e ricevere la risposta
tramite App per smartphone sia Android che in tempo reale, mentre la referenza
Apple, adottato e messo a disposizione gra- verrà aggiunta a quelle già esistenti.
LIGURIA Lunedì riapre il Cup, ma un nuovo appuntamento in seguito al rinvio della
prima prenotazione a causa dell’emergenza co-
il ritorno alla normalità ronavirus. «La visita di recupero viene attivata at-
è solo a settembre traverso una telefonata a casa del paziente da
parte di un responsabile del sistema sanitario re-
di Simone D'Ambrosio gionale- ricorda la vicepresidente e assessore re-
gionale alla Sanità, Sonia Viale- è importante, an-
GENOVA - Tutto pronto per la riapertura del che per una questione di rispetto degli altri, che ci
Cup in Liguria, il servizio per la prenotazione si presenti puntualmente. Maggiore è il numero di
di nuove prestazioni sanitarie ambulatoriali. appuntamenti non rispettati e più si allontana il ri-
Ma negli ultimi giorni alcuni ospedali e struttu- torno alla normalità del servizio Cup». Servizio
re sanitarie denunciano fino al 40% di visite che, in ogni caso, dalla prossima settimana ripar-
saltate per la non presentazione dei pazienti, tirà gradualmente, con modalità differenziate a
dopo che con gli stessi era stata concordato seconda delle varie aziende sanitarie.

Esce di casa di notte la porta di casa. I genitori dormono e non se ne accor- EMILIA ROMAGNA
gono. Leo varca il portone, apre il cancello del giardino
a 3 anni, i Carabinieri e cammina nel paese del modenese. Cammina per
di Modena lo trovano molto tempo, avvolto nel suo pigiamino, fino a una ci-
clabile a un chilometro da casa sua. Rallenta, si ferma,
di Luca Donigaglia ha freddo. Lo nota una donna che passa per caso e
che avverte i Carabinieri. I militari arrivano e lo fanno
MODENA - Un bimbo di nemmeno 3 anni salire nell’auto di servizio. Indossa un maglioncino d’or-
esce di casa nel cuore della notte, ma dinanza dell’Arma, è infreddolito e affamato. In caser-
viene rintracciato dai Carabinieri. È la sto- ma, poi, vorrà mangiare 2 merendine al cioccolato e di-
ria a lieto fine di scena a San Felice sul squisire di Pokemon e super poteri, mentre i militari
Panaro, la scorsa notte verso le 3. Nel cercano di capire dove abiti. Lo scoprono in mezz’ora: i
cuore della notte Leo (nome di fantasia) militari entrano e svegliano gli inconsapevoli genitori.
si sveglia, sale su uno sgabello ed apre Tutto finisce con un abbraccio e qualche lacrima.
TOSCANA One Scarl: La Regione saggio di consegne al vincitore della gara uni-
ca per il trasporto pubblico su gomma, ades-
Toscana ci deve ancora so tocca a One Scarl (Mobit) andare al con-
più di 113 milioni trattacco. In una nota le aziende sollecitano
la Regione a pagare il dovuto per gli anni del
di Carlandrea Poli contratto-ponte, vale a dire più di 113 milioni.
Mancati introiti che, segnala il consorzio,
FIRENZE - Prosegue ormai a cadenza «comportano difficoltà operative significative
quotidiana la lite fra One Scarl, il raggrup- per le aziende, che quotidianamente sono
pamento dei gestori uscenti del trasporto impegnate sul territorio nel garantire il diritto
pubblico locale, e la Regione Toscana. alla mobilità». Il consorzio invita la Regione a
Dopo l'esposto annunciato dal governa- fare chiarezza nell'ottica della «indispensabi-
tore, Enrico Rossi, e l'azione civile mossa le trasparenza che cittadini e stakeholders le-
proprio dalla Regione per i ritardi nel pas- gittimamente chiedono».
7 Venerdì 19/06/2020

Docenti a distanza, corsi di formazione


su "gestione stress" e "arte e didattica"
ROMA - «I docenti hanno dimostrato di essere per gli
studenti mediatori di benessere e attivatori di processi
di resilienza. Da quando l'emergenza sanitaria è inizia-
ta, infatti, la scuola si è subito attivata per garantire il di- Oltre alla pagina Facebook
ritto allo studio e la prosecuzione delle attività didatti-
che. La situazione però richiede competenze personali Chiedilo agli esperti
e professionali notevoli». È quanto contenuto nel video
di presentazione del corso per docenti La gestione del-
l'ansia e dello stress nelle situazioni di emergenza
realizzato dall'Istituto di Ortofonologia (IdO) nell'ambito
delle attività promosse dalla Task force per l'emergenza
educativa del ministero dell'Istruzione. Un percorso di
Sono disponibili i seguenti indirizzi:
formazione per insegnanti, suddiviso in moduli, al fine di
fornire strumenti per la gestione delle naturali risposte per i ragazzi
di ansia e stress che si possono sperimentare a con-
fronto con esperienze difficili come quella che stiamo sportellostudenti@diregiovani.it
attualmente vivendo. In particolare i docenti sono chia-
mati a: gestire le difficoltà concrete e logistiche legate
all'organizzazione di attività formative a distanza; coniu- per i docenti
gare ed organizzare tempi e spazi che un tempo erano sportellodocenti@diregiovani.it
differenziati ed oggi appaiono sovrapposti; accogliere
l’eterogeneità delle richieste, dei vissuti e dei bisogni
dei giovani; sintonizzarsi e gestire i propri bisogni e vis- per i genitori
suti.
Un altro corso disponibile è Arte e didattica. Strumenti
esperti@diregiovani.it
dell’arte in ambito scolastico. Il focus delle lezioni ri-
guarderà, quindi, l’applicazione degli strumenti artistici
nell’ambito della didattica. «In questo momento in cui i
dubbi sono molti e la mente risulta appesantita più che
mai - spiega l’équipe di esperti IdO - il linguaggio delle Numero di telefono:
mani e l’espressione artistica possono venirci in aiuto».
+39 3334118790
Per informazioni e iscrizioni è possibile guardare il (solo Whatsapp e sms)
video di presentazione su Youtube e scivere all'indi-
rizzo sportellodocenti@diregiovani.it.
8 Venerdì 19/06/2020

PEDIATRIA

Al
Al via
via Ritirati
Ritirati ma
ma non
non troppo:
troppo:
gli
gli Hikikomori
Hikikomori nelnel progetto
progetto IdO
IdO

Il ritiro sociale volontario è una forma di che, partendo da una visione comune - no e di creare dei gruppi di auto-mutuo
disagio giovanile conosciuta con il termi- prosegue D'Oria - stanno studiando e aiuto per le famiglie, in cui gli psicologi
ne giapponese "hikikomori". Il fenome- approfondendo il ritiro sociale adole- hanno il ruolo di conduttori, ma non si
no, che è nato nello stato nipponico, ri- scenziale e giovanile nell'ottica della parla di veri e propri gruppi terapeutici.
sulta ancora poco conosciuto in Italia, complessità. La ricerca teorica si affian- Dalla mia esperienza come conduttrice
nonostante si contino almeno 100mila ca a un progetto terapeutico rivolto ai ge- di questi gruppi di auto-mutuo aiuto mi
casi nel Belpaese. «Si tratta di un dato nitori con figli ritirati sociali». rendo conto che, dopo una prima fase
fittizio - chiarisce subito Pamela D'Oria, In sostanza Ritirati ma non troppo di confronto e supporto tra i membri del
psicologa clinica e specializzanda della prevede un percorso di 6 incontri (i gruppo, si crea uno stallo: viene a man-
Scuola di Psicoterapia psicodinamica primi 4 a cadenza settimanale e gli ul- care quella funzione terapeutica che
dell’età evolutiva dell'Istituto di Ortofono- timi due a cadenza quindicinale) con può far crescere realmente il gruppo.
logia (IdO) e della fondazione MITE - due gruppi di 5 famiglie di ragazzi hi- Inoltre, i genitori chiedono al professioni-
sia perché mancano ricerche in lettera- kikomori ciascuno, a partire da vener- sta un aiuto concreto che, laddove pos-
tura, sia in quando confluiscono in que- dì 26 giugno alle ore 15 e alle ore 17. sibile, preveda anche un cambiamento
sta stima anche i neet (coloro che non Ogni gruppo durerà circa un'ora e 30 del setting classico per abbracciare l'ho-
studiano né lavorano) e chi resta a vive- minuti e sarà gratuito per i parteci- me visiting quale possibilità alternativa
re in famiglia». La Pandemia riaccende panti. La modalità è online su Skype e che permetta di agganciare il ragazzo ri-
adesso l'attenzione sugli hikikomori poi- per informazioni sulle modalità di par- tirato». La scuola ha un ruolo fonda-
ché accresce il rischio che un maggior tecipazione basta scrivere a pmldo- mentale per riconoscere i giovani prima
numero di adolescenti e giovani adulti ria@gmail.com. L'offerta dei gruppi del drop-out. «Ci sono fattori prodromici
non voglia più uscire di casa. Come aiu- crescerà via via che arriveranno le ri- al ritiro- chiosa D'Oria - il ritirato è ten-
tare allora questi ragazzi (la cui età di in- chieste di adesione da parte delle fa- denzialmente un soggetto timido, con
sorgenza del disagio è sempre più pre- miglie. una mente brillante ma che non parteci-
coce) e le loro famiglie? «Esistono sul In quanto già volontaria di "Hikikomori pa alle attività scolastiche. Sono perso-
territorio nazionale delle istituzioni che si Italia" in Puglia, D'Oria ricorda che «l'as- ne molto sensibili, ma anche molto diffi-
occupano del ritiro sociale, come l'Istitu- sociazione fondata da Marco Crepaldi cili dal punto di vista relazionale. Inter-
to Minotauro a Milano o il Policlinico Ge- ha avuto il merito di diffondere sul territo- venire prima può evitare le difficoltà le-
melli di Roma, ma non esistono ad oggi rio nazionale la conoscenza del fenome- gate a un ritiro prolungato». Le famiglie
delle linee guida ufficiali su come poter italiane dove sono presenti figli ritirati
aiutare efficacemente il ritirato sociale e socialmente, «nella maggior parte dei
la sua famiglia», spiega ancora D'Oria. casi sono separate e poi ricomposte,
Da qui nasce Ritirati, ma non troppo. Un oppure sono famiglie mononucleari in
aiuto per le famiglie, il nuovo progetto cui la mamma si occupa di tutto e il pa-
clinico e di ricerca sul fenomeno del riti- pà, anche se c’è, tende ad essere as-
ro sociale promosso da Magda di Ren- sente. Infine - conclude la psicologa cli-
zo, responsabile del servizio Terapie nica - il tipo di attaccamento dei figli con
dell'IdO. «Questa iniziativa mette insie- i caregiver è insicuro ambivalente o evi-
me un gruppo di psicologi/ psicotera- tante. Loro evitano le relazioni sociali
peuti, neuropsichiatri infantili e pediatri per non soffrire».
9 Venerdì 19/06/2020

CULTURA
POSTICIPATA NOTTE OSCAR 2021 IL 6 LUGLIO NASTRI D'ARGENTO
La 93esima cerimonia di premiazione Si svolgerà lunedì 6 luglio, in diretta
degli Oscar, prevista inizialmente per dal Maxxi, a Roma, la 74esima edizio-
il 28 febbraio, è stata spostata al 25 ne dei Nastri d'Argento. Favolacce di
aprile 2021 in conseguenza della pan- Fabio e Damiano D'Innocenzo e Pi-
demia di Covid-19 e del suo impatto nocchio di Matteo Garrone guidano le
sull’industria cinematografica. Lo ha nomination con nove candidature cia-
deciso l’Academy of Motion Picture scuno. Tra queste, Miglior film e Mi-
Arts and Sciences, l’associazione che glior regia. Tra i più nominati anche
assegna gli Oscar. Secondo le nuove Gli anni più belli di Gabriele Muccino,
date, per poter essere candidato agli La dea fortuna di Ferzan Ozpetek, Il
Oscar, un film dovrà essere uscito tra Sindaco del Rione Sanità di Mario
l’1 gennaio 2020 e il 28 febbraio Martone, Martin Eden di Pietro Mar-
2021. Altri rinvii avvennero nel 1938, cello, Hammamet di Gianni Amelio e
1968 e 1981. Tornare di Cristina Comencini.

Il 21 giugno Festa della Musica sarà nel segno di medici e infermieri


Sarà dedicata ad Ezio Bos- riguarda la dedica ad Ezio
so l'edizione 2020 della Fe- Bosso, che fu testimonial
sta della Musica, in pro- nel 2018, raccoglierne il te-
gramma domenica 21 giu- stimone è una bella re-
gno in 300 città italiane. sponsabilità». Intanto sono
Per evitare assembramenti arrivate, da parte del gover-
e poter godere della musi- no, le indicazioni per i con-
ca live, si organizzeranno certi e la musica dal vivo.
concerti nei cortili delle ca- Un massimo di mille perso-
se, sotto i portoni, sulle ter- ne all'aperto e non oltre le
razze, nei giardini, nelle duecento per gli eventi al
piazzette. Tra i protagonisti, chiuso. Gli appuntamenti
oltre al testimonial Paolo principali dell'estate 2020
Fresu, i tanti medici e infer- hanno già salutato e dato
mieri che in questi mesi so- appuntamento al 2021,
no stati in prima linea nella proprio a causa delle limita-
lotta al Covid-19, ma che zioni dovute all'emergenza
fanno anche della musica sanitaria. C'è però chi ha
la propria passione. Per voluto comunque garantire
questo verrà osservato un la propria presenza sui pal-
minuto di silenzio per ricor- chi nei prossimi mesi: tra i
dare le difficoltà che stanno primi artisti ad annunciare il
vivendo i lavoratori del set- proprio ritorno "live", Danie-
tore. «Sono stati mesi diffi- le Silvestri, Max Gazzè e i
cili - ha detto il trombettista Nomadi. (Foto di Lorenzo
Paolo Fresu - Per quanto di Nozzi)

Casa del Jazz sto. In cartellone il meglio Barra (10/7), Pasquale In- Guidi Little Italy new band
del jazz italiano, ma anche narella Go_dex Quarte- (22/7), Roberto Gatto
live dall'1 luglio: qualche ospite straniero. t(11/7), Maria Pia De Vito (23/7), Ettore Fioravanti "O-
da Rea ad Arisa Ecco il cartellone: Stefano "Dreamers" (12/7), Paolo pus Magnum" (24/7), Omar
Di Battista Quartet (1 lu- Damiani Unit "Memoire Fu- Sosa & Ernesttico Duo
i big in cartellone glio). Si prosegue con Saint ture" (13/7), Riccardo Rossi (25/7), Alessio Boni (26/7),
Louis D.O.C. (2/7), Markus (14/7), Antonello Salis e U.G.O. + Inquite (27/7),
Schinkel Trio (3/7), Javier Tankio Band (15/7), Marco Max Ionata Hammond Trio
La Fondazione Musica per Girotto Vince Abbracciante Paolini (16/7), Franco (28/7), Arisa (29/7), Cinzia
Roma riparte con una sta- Duo (4/7), Enrico Pieranun- D'Andrea (17/7), Rosario Tedesco "Rite Time" (31/7),
gione estiva concepita ad zi "Fellini in Jazz" (5/7), Rita Giuliani (18/7), Fabrizio Queen Mania Rapsody (2
hoc per Villa Osio dal nome Marcotulli e Dado Moroni Bosso e Javier Girotto agosto), Julian Oliver Maz-
Casa del Jazz Reloaded Duo (6/7),Gianluca Petrella (20/7), Danilo Rea Trio con zariello Trio (4/8), Roberto
che porterà sul palcosceni- (7/7), Francesco Bearzatti Massimiliano Pani (21/7), Gatto Quartet (5/8), Gio-
co i primi concerti del parco Tinissima Quartet (8/7), Giovanni Guidi e Luca vanni Tommaso "Basso-
di Cdj dall'1 luglio al 7 ago- John De Leo (9/7), Peppe Aquino duo e Giovanni profilo" (7/8).

di Alessandro Melia
10 Venerdì 19/06/2020

MENDEL

Nuovo look per la rivista Poesia di Nicola Crocetti PREMIO CALVINO


Accordo con Feltrinelli: in libreria e bimestrale
Il Comitato di Lettura del Premio
Una nuova veste grafica, un diverso Italo Calvino ha scelto, tra gli
formato e la vendita non più in edico- 889 manoscritti partecipanti al
la ma nelle librerie. Sono le novità di bando, undici opere finaliste,
che sono state sottoposte al
Poesia, la storica rivista curata per
giudizio della Giuria della XXXIII
trentadue anni da Crocetti editore,
edizione composta da Omar Di
che dopo un accordo con il Gruppo
Monopoli, Helena Janeczek, Gi-
Feltrinelli, avrà cadenza bimestrale
no Ruozzi, Flavio Soriga, Nadia
nell'ambito di un accordo più ampio Terranova. I testi inediti, di auto-
alla valorizzazione della casa editrice ri esordienti, tra i quali i Giurati
milanese. Tra gli autori pubblicati nel decreteranno il vincitore e le
primo numero della nuova serie ci menzioni speciali sono: Giardi-
sono, tra gli altri, Ghiannis Ritsos, Mi- no San Leonardo di Gian Primo
lo De Angelis, Daniele Piccini, Edna Brugnoli, Oceanides di Riccar-
Sant Vincent Millay. Nei prossimi do Capoferro, Trash di Martino
mesi usciranno Rainer Maria Rilke, Costa, Lingua madre di Madda-
Mariangela Gualtieri, Adrienne Rich, lena Fingerle, Schikaneder e il
Giorgos Seferis, Thomas Bernhard e labirinto di Benedetta Galli, Sei
Nikos Kazantzakis con la prima tra- colpi al tramonto di Vanni Lai,
duzione in lingua italiana di Odissea, La sostanza instabile di Giulia
monumentale prosecuzione dell'e- Lombezzi, I martiri di Alessio
pos omerica, considerata la singola Orgera, Mà di Pier Lorenzo Pi-
opera letteraria più ambiziosa del XX sano, Vita breve di un domatore
secolo. Attraverso l'ingresso in Grup- di belve di Daniele Santero, Il
po Feltrinelli, Crocetti Editore - fonda- valore affettivo di Nicoletta Ver-
ta nel 1981 - potrà disporre di produ- na. Il 22 giugno la cerimonia di
zione editoriale, distribuzione fino al- premiazione.
la vendita nelle librerie.

STREGA OFF NOVITÀ

Torna Strega OFF, l'evento che riscri- Emanuele Trevi Marcel Ayme
ve le regole classiche del premio lette- Due vite La fossa dei peccati
rario più ambito e discusso d'Italia. (Neri Pozza) (L'Orma)
Strega OFF Express è un'edizione
speciale e itinerante che vedrà l'urna Leggere i libri di Ema- A distanza di quattro
OFF viaggiare per più di una settima- nuele Trevi significa anni da Martin il ro-
na tra le librerie indipendenti di Roma. entrare in contatto manziere, L'Orma
Fino al 25 giugno, Strega OFF torna a con quel materiale manda in libreria la
dar voce al pubblico dei lettori che, tra umano necessario raccolta di racconti
un caffè e un aperitivo, potrà votare il all'esperienza della La fossa dei peccati,
proprio preferito tra i libri della sestina lettura e della vita, con testi inediti e una
finalista del Premio Strega 2020. Co- che altrove è difficile nuova traduzione de
me sempre il voto del pubblico (insie- reperire. I suoi ritratti "L'attraversamuri", il
me a quello di riviste letterarie e cultu- letterari sono gemme più celebre racconto
rali selezionate) andrà a formare il vo- preziose da cui il let- di Marcel Ayme,
to di Strega OFF, che contribuirà a tore può ricavare ciò considerato uno dei
eleggere il vincitore del Premio Stre- di cui ha bisogno: uno sguardo diverso, la massimi scrittori fantastici europei, autore di
ga. Le librerie coinvolte sono: Altro- consonanza con la fatica di vivere, l'empa- opere inclassificabili e dalla spiccata vena
quando, Tuba, Giufà, Bookish, Tomo, tia con altre persone. Parlando di Pasolini, umoristica. Nel mondo dello scrittore france-
Tra le Righe, Pagina 272, Bookstorie, di Metastasio, di Cesare Garboli, di Amelia se, infatti, le cose non vanno mai come ci si
Testaccio, Tlon, Trastevere, Passapa- Rosselli o dei due protagonisti di questo li- aspetta. Può capitare di ritrovarsi invecchiati
rola. Sarà inoltre realizzato un video bro - Rocco Carbone e Pia Pera - Emanue- di diciassette anni in virtù di un decreto
corale che vedrà come protagonisti i 6 le Trevi aiuta a decifrare l'esistenza di ognu- sconsiderato, oppure fare la fine di quell'in-
finalisti del Premio Strega, amici e let- no di noi. «L'unica cosa importante in que- namorato che viveva solo un giorno su due,
tori, per raccontare questa bizzarra sto tipo di ritratti scritti è cercare la distanza peraltro struggendosi al pensiero delle volut-
edizione. giusta, che è lo stile dell'unicità». tà perdute nelle ore in cui non esisteva.

di Alessandro Melia
11 Venerdì 19/06/2020

ROMANASCOSTA [SOLO PER CURIOSI]

Durante gli ultimi anni della ne più diffuso a Roma con pa- derarsi un esplicito esempio monumentali strutture della
Roma Repubblicana si rese lazzi di nobile aspetto a più di insula romana. Tracciato Roma antica tra cui lo Stadio
necessario la creazione di piani alti oltre venti metri. come un vasto triangolo, il e l'Odeon di Domiziano. A
nuovi e grandi quartieri po- Questi nuovi insediamenti quartiere, che occupa la par- pochi passi da piazza Navo-
polari che nei secoli succes- erano divenuti così numerosi te centrale e più pianeggian- na e quasi al confine con il
sivi costituirono la soluzione che Cicerone definì Roma te del Campo Marzio, si ap- rione Ponte, si apre uno slar-
urbanistica chiamata insula una città sospesa per aria. poggia sull’allineamento di go, una piccola piazza dedi-
ossia il tipico esempio di ca- Tra le zone dell’antica città, corso Rinascimento fino a via cata ad una cortigiana del
sa popolare, dove viveva la Parione, che nel periodo del- dei Giubbonari inglobando Rinascimento di nome Fiam-
grande massa della popola- l'antica Roma apparteneva piazza Navona, che ne è il metta e al centro della piaz-
zione. Le insulae divennero alla IX regione augustea det- cuore e dove sorgevano al- za ancora oggi si trova la
ben presto il tipo di abitazio- ta Circo Flaminio, può consi- cune delle più importanti e sua casa. La Casa di Fiam-

L'eredità di Fiammetta impugnata dal Papa


Prima cortigiana del Rinascimento romano

metta: la pittoresca abitazio- miglia agiata e conosciuta co- indicata come unica erede di vere. Fiammetta ricevette una
ne quattrocentesca in stile ri- me la prima cortigiana del Ri- tutti i beni a lui intestati. Lo parte del lascito come un atto
nascimentale e disposta su nascimento romano. Giunta scandalo invase rapidamen- di carità «per amore di Dio e
tre livelli, è costituita da un'e- a Roma nel 1479 insieme al- te la città Santa tanto che in- per provvederla di una dote»
legante facciata ornata da la madre, divenne l’amante di tervenne Papa Sisto IV no- in quanto «damigella di sin-
tre finestre e un portico a molti uomini facoltosi ma di minando una commissione golare beltà». A titolo di dote
due fornici sorretto da colon- uno soltanto fu la favorita: il di quattro prelati affinché ri- le furono intestate una vigna
ne e pilastri. Si narra che la cardinale Iacopo Ammannati solvessero la questione del- nei pressi del Belvedere Vati-
casa fosse la residenza ro- Piccolomini. L’anno successi- l’eredità. Il caso venne valu- cano e tre palazzi tra cui il
mana di Fiammetta Michae- vo in seguito alla morte del tato attentamente per giorni palazzo denominato Casa di
lis, giovane fiorentina di fa- cardinale, Fiammetta venne e alla fine fu camuffato a do- Fiammetta.

a cura di Martina Fallace


12 Venerdì 19/06/2020

LA VOCE DEL TERZO SETTORE pagina realizzata da LEGAMBIENTE

Bellezza Italia, alla scoperta


dei giardini di Pantelleria
Un’immersione nella natura di Pantelleria alla scoperta dei
giardini panteschi. Legambiente e il Gruppo Unipol, nel-
l’ambito di Bellezza Italia, hanno lanciato un nuovo inter-
vento “Giardini sul mare” che ha al centro i giardini pante-
schi dell’isola siciliana, luoghi di valore inestimabile all’in-
terno di un territorio dal difficile microclima. Realizzati se-
guendo l’arte dei muretti a secco per proteggere le piante
dai forti venti, questi giardini rappresentano un importante
modello di adattamento al clima in una situazione di scar-
se risorse idriche. Grazie alla collaborazione con l’Ente
Parco Nazionale delll’isola e il Dipartimento di Scienze
agrarie alimentari e forestali dell’Università degli Studi di
Palermo, sarà prevista un’azione di monitoraggio e censi-
mento dello stato giardini con la geo-localizzazione dei
manufatti e l’elaborazione di un protocollo di rilievo, segui-
rà una ricerca sulla biodiversità e lo studio della caratteriz-
zazione microclimatica del giardino pantesco. Inoltre sa-
ranno definiti itinerari e percorsi per scoprire queste bel-
lezze sicule e sarà realizzato un vademecum con informa-
zioni utili per replicare altrove la realizzazione di questi
giardini che hanno una grande capacità di resilienza an-
che in presenza di forti limitazioni ambientali i giardini
panteschi.

Bellezza Italia, tuteliamo insieme


le meraviglie del nostro Paese
Il progetto Bellezza Italia, ideato da Legambiente e il Gruppo
Unipol, nasce per favorire la valorizzazione di luoghi ed
esperienze più qualificanti del Paese, sia dal punto di vista
sociale sia ambientale, con la messa in campo di azioni con-
crete e politiche attive. La ricchezza che si snoda da nord e
sud della penisola italiana, sia da un punto di vista paesaggi-
stico che culturale, non lascia dubbi sull’importanza di conti-
nuare a percorrere strade che favoriscano la diffusione e il
mantenimento della sua bellezza e delle molteplici risorse.
Questo sarà possibile grazie al coinvolgimento di comunità
territoriali e sinergie con imprese ed istituzioni locali. Infatti,
sempre con l‘intenzione di preparare al meglio i territori alla
ripida scalata dei cambiamenti climatici, interventi mirati di
recupero verranno effettuati anche dove fenomeni di degra-
do ambientale e sociale si manifestano in modo più invaden-
te, favorendo così la cosiddetta cultura della legalità – e della
bellezza. Segui Bellezza Italia sui social.
13 Venerdì 19/06/2020

LA VOCE DEL TERZO SETTORE pagina realizzata da LEGACOOPSOCIALI

Umbria, coop sociale e sindacati


scendono in piazza per il welfare
Hanno manifestato con un diamo che la ripartenza delle
presidio in Piazza Italia i la- attività economiche deve es-
voratori delle cooperative so- sere accompagnata da un
ciali, insieme a cittadini, sin- forte investimento nella attivi-
dacati e centrali cooperative tà sociali valorizzando anche
per difendere il welfare del- l'opera dei lavoratori e delle
l'Umbria convinti che dopo la lavoratrici sociali che hanno
pandemia servirà un welfare garantito servizi essenziali
più forte e inclusivo. «La nell'emergenza ed adesso ri-
pandemia ha lasciato delle schiano di essere dimenticati.
ferite profonde nelle nostre Per questa ragione riteniamo
comunità – affermano gli or- prioritario ripartire dai bambi-
ganizzatori della manifesta- ni, dalla cura, dignità e diritti
zione – ha lacerato il tessuto agli operatori sociali e non
economico e sociale dell'Um- abbandonare i lavatori svan-
bria. Per questa ragione cre- taggiati».

È stato varato dalla Regione Veneto Ravenna, infanzia: siglato accordo


il Piano per la non autosufficienza Comune-coop sociali sui servizi
Ravenna, accordo Comune-- zie ad un dialogo costante
coop sociali. La chiusura di conclusosi la scorsa setti-
nidi e scuole di ogni ordine e mana, con un accordo che
grado a causa della pande- prevede che per i mesi di
mia ha messo in grave diffi- marzo, aprile, maggio e giu-
coltà il mondo delle coop so- gno venga erogato dal Co-
ciali, che hanno dovuto uti- mune circa il 40% di quanto
lizzare in modo estensivo gli previsto dalle convenzioni.
ammortizzatori sociali. Gra- Come previsto dalla norma-
zie ai vari decreti governativi tiva, oltre alle attività che
che si sono succeduti in sono state e che verranno
questi mesi per le coop c'è riprogettate in queste ultime
stata la possibilità di ripro- settimane, è stata anche in-
gettare i servizi e di vedersi clusa una quota a riconosci-
riconosciute quote dei costi mento delle spese incom-
di mantenimento delle strut- primibili e del mantenimento
ture. Questo è avvenuto gra- della struttura.
La Regione del Veneto ha assegnate alla Regione dal
approvato il Piano regionale Fondo nazionale per le non
per la non autosufficienza autosufficienze. Nel detta-
con la dgr n. 670 del 26 glio si illustra il contesto in-
maggio intitolata “Approva- dicando le norme regionali
zione del Piano regionale che disciplinano gli inter-
per la non autosufficienza venti in materia di non au-
2019 – 2021 di cui al Dpcm tosufficienza e vita indipen-
21 novembre 2019 per l’uti- dente. In merito all’integra-
lizzo delle risorse del Fondo zione sociosanitaria, il Ter-
nazionale per le non auto- zo Settore e la cooperazio-
sufficienze del triennio 2019 ne sociale assumono una
– 2021”, pubblicata sul Bur funzione strategica nella
n. 86 del 9 giugno 2020. La sua realizzazione, soprat-
Giunta ha dunque approva- tutto nell’ambito della valo-
to il Piano da realizzare tra- rizzazione della partecipa-
mite l’utilizzo delle risorse zione delle comunità locali.
14 Venerdì 19/06/2020

LA VOCE DEL TERZO SETTORE pagina realizzata da GIORNALE RADIO SOCIALE

Economia autorganizzata: l’Alleanza delle Cooperative ha presentato ieri


al Governo nel corso degli Stati Generali.
le proposte cooperative «DL rilancio e DL liquidità – spiega il presi-
agli Stati Generali dente Mauro Lusetti – hanno pensato soprat-
tutto alla finanza, ma non al rafforzamento
Un grande piano nazionale per la transizio- patrimoniale. Noi abbiamo invece avanzato
ne ecologica ed energetica, un pacchetto diverse proposte che vanno proprio in questa
con 100 proposte di semplificazione norma- direzione. Vanno inoltre promosse, secondo
tiva, la richiesta di interventi per sostenere l’Alleanza, l’autoimprenditorialità cooperativa
la capitalizzazione e il rafforzamento patri- e le molte esperienze di autorganizzazione
moniale delle imprese e nuovo patto sociale economica e sociale presenti nelle comunità
che defiscalizzi gli incrementi di produttività. e nei territori, con particolare attenzione alle
Queste, in sintesi, le principali proposte che cooperative di comunità».

Servizio civile: 200 hanno proposto ai giovani nell’ambito del


bando per la presentazione dei program-
progetti Centri servizio mi di intervento per il servizio civile uni-
volontariato in 11 regioni versale dello scorso 29 maggio. I posti of-
ferti nei programmi presentati dai Csv so-
Nuove opportunità per i giovani di mi- no oltre 2.800 strutturati in 218 progetti
surarsi con i valori del volontariato in da attuarsi in oltre 1.000 sedi. Nella gran
oltre 200 progetti presentati dalla rete parte dei casi i progetti presentati riguar-
dei Csv di 11 regioni. Tutela dell’am- dano il settore dell’assistenza e dell’edu-
biente, valorizzazione del territorio, ri- cazione e promozione della cultura, con
qualificazione delle periferie degrada- attenzione al sostegno e l’inclusione di
te, aiuto alle persone più fragili. Sono persone in difficoltà. «Ora approvare gli
solo alcune delle opportunità che i emendamenti al Decreto Rilancio per arri-
Centri di servizio per il volontariato vare a 50mila giovani».

Mai più Invisibili: evento d-19, in molti paesi i rifugiati sono rimasti
isolati, privi di risorse economiche e
musicale a Bologna nella spesso senza accesso a ogni tipo di as-
Giornata del rifugiato sistenza. Tra gli eventi collegati #Never-
morefreezing un evento musicale perfor-
Il 20 giugno ricorre la Giornata interna- mativo in programma a Bologna sabato
zionale del rifugiato che ha il fine di alle 20 in streaming e dal vivo. Anche l’U-
sensibilizzare la pubblica opinione, i nhcr propone diversi eventi fra cui l’Inter-
governi e le istituzioni di tutto il mondo national networks with refugees. In pro-
su chi è costretto a fuggire e abbando- gramma il 23 giugno una panoramica
nare la propria terra a causa di guerre delle politiche europee e una discussione
e persecuzioni. Un messaggio che ri- aperta sulle migliori pratiche che mirano
sulta adesso ancora più importante a rafforzare la protezione, l’integrazione
poiché, a causa della pandemia Covi- e la partecipazione attiva dei rifugiati.

In Friuli Venezia Giulia rente per la ricarica di quelle elettri-


che. Due anni fa Trenitalia aveva
le bici viaggiano in sottoposto il progetto a FIAB per
treno: accessi ampliati avere delle indicazioni sulle solu-
zioni da adottare. In Friuli Venezia--
Sono le due nuove carrozze di Treni- Giulia nel 2019 oltre 38 mila bici-
talia per il Friuli Venezia Giulia: com- clette hanno viaggiato sui treni re-
pletamente rinnovate per trasportare gionali, con una crescita del 21,5%
64 biciclette ciascuna. Circoleranno rispetto al 2018. Un risultato favori-
tutti i sabati e le domeniche sulla li- to anche dal fatto che il 100% dei
nea Trieste-Tarvisio, lungo l’impor- treni regionali offrono il servizio bici
tante ciclovia Alpe Adria. L’allesti- al seguito. Le nuove carrozze sa-
mento prevede varchi di accesso ranno abbinate ai treni regionali
ampliati; ganci e cinghie per blocca- 21000 e 6049 in partenza da Trie-
re i mezzi in verticale; prese di cor- ste e da Tarvisio.
15 Venerdì 19/06/2020

LA VOCE DEL TERZO SETTORE pagina realizzata da AICS

AiCS, un agosto in pista con la 44esima


rassegna di pattinaggio artistico
Il Dipartimento Sport della ve vigenti per il contrasto e
direzione nazionale AiCS, il contenimento della diffu-
con l’approvazione del Set- sione del Covid-19: è stato
tore Tecnico FISR, organiz- quindi predisposto un pro-
za a Misano Adriatico, dal tocollo che sarà tenuto co-
26 agosto all’8 settembre stantemente aggiornato in
prossimi, la 44esima Rasse- riferimento alle prossime di-
gna Nazionale di pattinag- sposizioni legislative. Sarà
gio artistico - “Memorial cura di AiCS, in prossimità
Sandro Balestri” - valevole della gara, diramare il pro-
quale campionato nazionale tocollo tra i partecipanti. La
AiCS. Dopo mesi di chiusu- manifestazione è realizzata
re, AiCS torna dunque in pi- in collaborazione con il Co-
sta e lo fa mettendo in pro- mitato Provinciale AiCS di
gramma una delle sue ma- Rimini e con il Comitato
nifestazioni più note. L’e- Regionale AiCS Emilia Ro-
vento è stato studiato nel ri- magna. Per le iscrizioni,
spetto delle attuali normati- www.campionati.aics.it.

Al Corritalia 2.0 anche la scrittrice Progetti europei, ICT: AiCS fa scuola


che ha raccontato la sclerosi multipla nella coesione e accoglienza migranti
Si è tenuto la scorsa settimana stata scelta a fronte della sua
il quarto incontro del progetto esperienza in termini di acco-
europeo “ICT is the Future – glienza dei migranti sviluppata
Integration through competen- negli anni sia a livello naziona-
ce testing and training”, finan- le che internazionale. I partner
ziato dal programma Erasmus hanno ritenuto di trasferire nei
Plus/Scambio di buone prati- loro territori alcune buone pra-
che. Il piano ha l’obiettivo di tiche secondo i principi di coe-
elaborare programmi di forma- sione sociale e cittadinanza
zione rivolti principalmente ai condivisa che contraddistin-
migranti nell’ambito delle tec- guono il patrimonio AiCS, tra
nologie della comunicazione e cui: l’esperienza della prima
dell’informazione. Nelle setti- squadra di atletica costituita
mane precedenti all’incontro, da richiedenti asilo e il proget-
ogni organizzazione ha sele- to di gestione condivisa dei
zionato 6 buone pratiche pro- parchi di Firenze sviluppato in-
venienti dalle esperienze delle sieme all’associazione Angeli
Con il suo primo libro Sedotta nel posto che meglio preferi- organizzazioni partner: AiCS è del Bello.
e sclerata, Ileana Speziale sce, rispettando le regole di
ha saputo raccontare di un distanziamento sociale e
avversario subdolo qual è la scegliendo il percorso a lui
sclerosi multipla con il sorri- più congeniale. Unici tre im-
so e un messaggio positivo. perativi da rispettare: la cor-
Domenica prossima sarà an- sa dovrà essere di 10 chilo-
che lei tra i partecipanti del metri, dovrà essere effettua-
Corritalia 2.0, la versione po- ta il 21 giugno tra le 7 del
st Covid della storica podisti- mattino e le 20 della sera, e
ca AiCS che a causa dell’e- al termine della prova si do-
mergenza coronavirus si tra- vrà inviare lo screenshot o
sforma in una “virtual race”: la foto del proprio dispositi-
si corre distanti, ma uniti. vo di controllo, come l’app
Ogni iscritto alla corsa pro- sul cellulare che calcoli tem-
mossa da AiCS Roma, AiCS po e distanza coperta, e un
Frosinone e AiCS Avellino bel selfie a testimonianza
gareggerà infatti nel luogo e della zona scelta.
ISSN: 1720-2024

Sabato 20 giugno 2020 DIRETTORE


Anno XXXVIII - Numero 169 - € 1,40 www.corrieredellumbria.it DAVIDE VECCHI

Marcegaglia spiazza gli altri pretendenti e presenta il piano industriale per rilanciare le acciaierie di Terni

“Ast leader con testa e cuore in Italia”


TERNI Primo Piano
K Hanno giocato d’antici-
po sugli altri pretendenti
per dire che hanno le idee
Alcol ai minori, chiuso il Caffè Vannucci Intesa di massima sugli aiuti europei

chiare e un progetto serio Spiragli di accordo


per l’Ast. Antonio ed Em-
ma Marcegaglia, i fratelli
sul Recovery fund
al vertice dell’azienda di
famiglia fondata a Manto-
va dal padre Steno, sono
venuti in Umbria per in-
contrare la presidente Te-
sei, il sindaco Latini, il pre-
sidente di Confindustria
Alunni e i sindacati. “Noi -
hanno detto - ci mettiamo
la faccia perché riteniamo
centrale il sito di viale Brin ¼ a pagina 2
e crediamo che ci siano
ampi margini per un suo Il sindaco di Milano, torniamo al lavoro
rafforzamento su scala in-
ternazionale”. I tempi per Sala: “Ora basta
la cessione da parte di
Thyssenkrupp non saran- smart working”
no brevi, ma il gruppo lom- ¼ a pagina 3
bardo ha voluto far sapere
di essere pronto già ora o
quando l’azionista lo riter-
rà più opportuno. I sinda- 
cati hanno chiesto un’ac-  

celerazione delle trattati- Auguri ad Antonio Ricci


ve per la vendita dell’Ast.
¼ a pagina 5 Mosca Sigilli Ordinanza del questore dopo le dichiarazioni degli amici della 15enne stuprata che hanno detto di aver bevuto nel locale (foto Belfiore) ¼ a pagina 13 Marruco ¼ a pagina 3

Dopo il volo per Tirana cancellato giovedì ora sono a rischio anche i due previsti per domani. Intanto i sindacati diffidano Sase
Riccioni: “Serve
Aeroporto ancora fermo, Enac: “In corso valutazione” soluzione ponte
FOLIGNO PERUGIA UMBRIA PERUGIA ¼ a pagina 13
per Monteluce”
Movida molesta, vandali scatenati K L'Enac sta valutando Piscine, riapertura in sicurezza
la richiesta dell'aeroporto Ordinanza anti-prostitute PERUGIA
di Perugia. L'ente potrà Multati quattro clienti K “Serve una soluzione
poi autorizzare o meno la ponte che faccia sopravvi-
deroga al decreto del Mini- vere le imprese che hanno
stero emesso il 14 giugno lavorato alla realizzazione
scorso e dal quale lo scalo di Monteluce, altrimenti fal-
umbro era rimasto esclu- GUALDO TADINO ¼ a pagina 25
liranno. La Regione tenga
so. Intanto a Sase si apre
un altro fronte, quello sin- Segregata e violentata, l’arrestato fede agli impegni”. Così il
presidente del Consorzio
dacale sulla Cigs. nega ma il gip lo lascia in carcere Monteluce, Mario Riccioni.
¼ a pagina 26 Minelli ¼ a pagina 7 Antonini ¼ a pagina 9 Turrioni ¼ a pagina 11

Sport
CALCIO CALCIO
ISSN (pubblicazione online): 2531-8985

Allarme Falcinelli Ternana, test con la Lazio


S’infortuna e il Grifo Gallo: “Utile per la Coppa”
rischia di perderlo ¼ a pagina 36 Giovannetti

TENNIS
Todi, oggi via agli Assoluti
Sonego e Paolini i favoriti
¼ a pagina 35 Pioppi

CALCIO
Finalmente c’è la Serie A
Bagarre per lo Scudetto
¼ a pagina 35 Uras ¼ a pagina 37
SABATO 20 giugno 2020 www.lanazione.it/umbria

cronaca.perugia@lanazione.net
Perugia
Redazione: Piazza Danti, 11 - 06121 Perugia - Tel. 075 5755111
Pubblicità: SpeeD - Via M. Angeloni, 80/B - 06121 Perugia spe.perugia@speweb.it

Terni Bevagna, la curiosità

Ast, Marcegaglia Svolta-Gaite


«Messo su carta Una donna
il nostro interesse» diventa console
Cinaglia nel Qn e a pagina 21 A pagina 20

Clandestini minorenni nel container


Todi, l’autista del camion sente delle voci e chiama i carabinieri. Che trovano cinque ragazzini nascosti Felceti a pagina 12

I NODI DA SCIOGLIERE

Nostro viaggio
nel deserto
urbano
di Monteluce
Nucci alle pagine 4 e 5
PERUGIA
La protesta
Jazz in piazza
Specializzandi dal 7 al 10 agosto
«Garantire a tutti 250 posti: concerti
la formazione a pagamento
post laurea» Miliani a pagina 13
A pagina 9
CHIUSO FINO AL 19 LUGLIO IL BAR DEGLI SHOTTINI IN CENTRO
Crisi e solidarietà

PUGNO DI FERRO La “cassa“ tarda


Falegname
ANTI-ALCOL
Nucci
Nucci aa pagina
pagina 3
3
anticipa i soldi
al proprio operaio
Lattanzi a pagina 22

Le nostre iniziative La violenza di Gualdo Tadino

La Nazione Prima stuprata


con un tagliando poi fotografata
ti fa lo sconto Racconto-choc
Stacca il coupon nell’edizione di domani Attirata in Italia con il miraggio di un lavoro
Il giornale del lunedì lo pagherai solo un euro Lunghi giorni nelle mani del suo aguzzino
A pagina 10 Pontini e Minciaroni a pagina 11
Perugia
13
sabato
20 giugno
2020

cronaca@gruppocorriere.it

Il questore sospende la licenza per 30 giorni: ha venduto shottini ai quindicenni la sera dello stupro avvenuto in centro-

Alcol ai minori, chiuso il Caffè Vannucci


di Francesca Marruco Sigilli Almeno qualcuno non lo
PERUGIA
La sentenza A sinistra ha fatto. Nel capo di impu-
il poliziotto tazione ipotizzato nei con-
K Via la licenza per un Strage del Broletto, medico di Zampi della squadra fronti di Fernando Polzo-
mese. Gli agenti della volante ni, l’aver bevuto alcolici è
squadra volante e della
polizia amministrativa, su
condannato a un anno in appello bis che ieri mattina
ha chiuso il
diventato un aggravante,
perché la minorenne era
disposizione del questo- PERUGIA locale. A destra in una situazione di ogget-
re, Antonio Sbordone, la copia del tiva debolezza. Senza con-
hanno messo i sigilli al K Condannato a un anno al termine dell’appello-bis provvedimento tare che la violenza si è
Caffè Vannucci di piazza il medico di famiglia, Patrizio Sabatini, che era finito e le sedie del consumata in un vicolo
della Repubblica. Cioè al alla sbarra per aver rilasciato un certificato ad Andrea locale. buio, in via delle Streghe.
bar dove la sera dello stu- Zampi, l’imprenditore che nel 2013 uccise a colpi di (foto Belfiore) Dopo aver fatto scena mu-
pro della ragazza mino- pistola le due dipendenti Da- ta con il giudice in sede di
renne, il gruppo di quindi- niela Crispolti e Margherita interrogatorio di garan-
cenni suoi amici si è ubria- Peccati. L’uomo, assistito zia, Polzoni - assistito da-
cato arrivando, secondo dall’avvocato Franco Libori, gli avvocati Daniela Pac-
quanto raccontato dagli era stato assolto in primo coi e Guido Rondoni - ha
stessi giovani, a bere “10 grado dal gup Luca Semera- avanzato una nuova ri-
shottini a testa”. Per cui, ro. Successivamente era sta- chiesta per essere interro-
stando ai racconti dei mi- to condannato in appello a gato dal magistrato titola-
nori ascoltati dai carabi- un anno di reclusione con re dell’indagine. E adesso
nieri come persone infor- pena sospesa. Il legale aveva attende in carcere che la
mate sui fatti per lo stu- fatto ricorso in Cassazione sua istanza venga accolta.
pro, è emerso che non so- che aveva annullato e rinvia- Chissà se ha intenzione di
lo hanno potuto compra- to a Firenze. Andrea Zampi, che quel giorno si uccise negare di aver stuprato
re tranquillamente alcoli- dopo aver ammazzato le due dipendenti al Broletto, due minorenni, una di 15
ci, ma addirittura in quan- era malato di mente, ma purtroppo quel certificato gli e una di 13 anni, con mo-
tità preoccupanti. Per que- aveva permesso di acquistare una pistola. dalità assolutamente simi-
sto motivo, il questore di Fra. Mar. li. Dopo la violenza ai dan-
Perugia, in base all’artico- ni della studentessa peru-
lo 100 del Tulps, ha sospe- gina, avvenuta inc entro il
so la licenza al locale. “Sa- 10 giugno, Polzoni, non
remo inflessibili nel no- ni”, ha detto lo stesso que- le leggi in quanto a vendi- in centro si era verificata mune aveva convocato solo ha cercato di mini-
stro compito di far rispet- store, Antonio Sbordone ta di alcolici a minori non una rissa furibonda, non un tavolo con polizia loca- mizzare subito l’accadu-
tare le leggi ancor più nella nota stampa con cui è una novità. Tra esercen- si può non contestualizza- le ed esercenti e proprio to, ma ha anche molesta-
quando dal mancato ri- è stata annunciata l’avve- ti si sa chi è corretto e chi re, anche in quel caso, il su questo tema erano sta- to un’altra ragazzina che
spetto di esse possono de- nuta chiusura del bar. E non lo è. E, facendo un diffuso consumo di alcol te richieste delle rassicura- era con la vittima, metten-
rivare conseguenze peri- che alcuni locali del cen- piccolo passo indietro a tra i minorenni. All’indo- zioni. A cui però, evidente- dole le mani addosso e
colose per i nostri giova- tro storico non osservano circa un mese fa, quando mani di quel fatto, il Co- mente, non si è fatto fede. tentando di baciarla.
29

Terni corrterni@gruppocorriere.it
sabato
20 giugno
2020

Il caso
Presa di mira la targa del partito. Ma i dirigenti avvertono: “Non ci lasceremo intimidire” rio, sta lavorando bene e quindi

Raid vandalico contro la sede di Fratelli d’Italia evidentemente disturba. Pertan-


to - osserva Monia Santini - non
sono affatto indignata, ma sorri-
TERNI Piastoli - sappiano che ci saran- afferma Monia Santini, capogrup- do perché è evidente che chi fino
no sempre una, dieci, cento tar- po di FdI in Provincia - ma se ad oggi non ha saputo fare il suo
K Vandali in azione contro Fra- ghe a testimonianza del fatto che possibile quasi di soddisfazione. lavoro per la città e per i cittadini,
telli d’Italia. A pochi giorni Fratelli d’Italia non arretra di un Si, di soddisfazione, perché que- adesso può solo che tentare di
dell’inaugurazione della nuova millimetro e condanna i gesti sto dimostra che chi non ha altre contrastare il nostro sano opera-
sede di via Armellini è stata ri- ignobili dei soliti cretini di tur- argomentazioni per la città, può to con quello che gli riesce me-
mossa la targa del partito. “Que- no”. Ferma condanna anche mettere in campo soltanto gesti glio: l'atto vandalico subdolo e vi-
sti codardi - avverte il presidente dall’onorevole Emanuele Prisco. vigliacchi come questi. Fratelli gliacco. Ma non ci fermeranno”.
provinciale di FdI, Paolo Alunni “Non solo condanna del gesto - d'Italia c'è, è presente sul territo- FdI La targa rimossa dai vandali in città A.M.

I sindaci dei comuni interessati dalla bomba d’acqua dell’8 giugno chiedono lo stato di emergenza e aiuti concreti

Alluvione, danni arrivati a due milioni


di Simona Maggi ziando che “alcune attività ra si è messa subito al lavo-
TERNI
sono definitivamente in gi- ro mettendo in sicurezza
nocchio”. I primi cittadini fossi, corsi d’acqua, aree
K Ammontano ad oltre 2 Luciano Conti di Aviglia- esondabili, investendo ol-
milioni di euro i danni cau- no Umbro, Fabio Angeluc- tre 200 mila euro per le ne-
sati dal nubifragio che si è ci di Montecastrilli, Gio- cessità più stringenti. “Tut-
abbattuto l'8 giugno scor- vanni Montani di Acqua- to questo – spiega il presi-
so sulle zone di Avigliano sparta e l'assessore ai lavo- dente del Consorzio, Man-
Umbro, Montecastrilli, ri pubblici di Amelia, Avio ni - non basta. Servono stu-
Amelia, Acquasparta e Proietti Scorsoni, hanno di e progetti per opere
Massa Martana che ha ufficializzato, insieme al strutturali che scongiurino
danneggiato pesantemen- Comune di Massa Marta- futuri eventi come que-
te attività commerciali, na, la richiesta per il rico- sto”. Il sindaco di Acqua-
aziende, abitazioni, stra- noscimento dello stato di sparta, Montani, ha evi-
de, impianti sportivi. Per emergenza. Presenti an- denziato che senza l'inter-
questo i comuni interessa- che i rappresentanti del co- vento del Tevere-Nera la si-
mitato di cit- tuazione sarebbe stata an-
tadini e im- cora più grave. L'assessore
Grido d’allarme prenditori. di Amelia, Scorsoni, ha
“Molte aziende, già in crisi dopo “Come Pro- espresso preoccupazione
vincia – per il Rio Grande. “Nella
il Covid, non ce la faranno a riaprire” spiega Lat- paratia a valle – dice – si
tanzi – sia- sono ammassati grossi
ti hanno chiesto lo stato di mo intervenuti tempestiva- quantitativi di materiale
emergenza. Alcune azien- mente sulla strada provin- trascinato dalle acque.
de rischiano, dopo essere ciale sismanese per rimuo- Non sappiamo se un nuo-
state ferme per tre mesi vere la frana e dopo soli 8 vo evento come quello che
per l'emergenza sanitaria giorni la strada è tornata c'è stato l'8 giugno possa
e la bomba d'acqua, di percorribile in entrambi i essere supportato dalla
non riaprire più. Ieri matti- sensi di marcia. Questo struttura. Per questo abbia-
na in Provincia i sindaci per dare risposte celeri al- Palazzo Bazzani Ieri la conferenza stampa dei sindaci i cui territori sono stati flagellati dall’alluvione dell’8 giugno scorso mo chiesto un sopralluogo
delle zone interessate dal le esigenze delle imprese e per le verifiche tecniche”.
nubifragio, il presidente cittadini”. Ad Avigliano moltissime aziende sono Montecastrilli. Il primo cit- state invase da quasi un Anche i rappresentanti del
della Provincia, Giampie- Umbro sono state 43 le fra- in difficoltà e non abbia- tadino Angelucci ha evi- metro d'acqua”. Quello comitato hanno espresso
ro Lattanzi, e il presidente ne che hanno interessato mo risorse per aiutarle. denziato che sono arrivate che è successo l'8 giugno è preoccupazione: “Servono
del consorzio Tevere-Ne- la zona “e ora - dice il sin- Serve un aiuto immediato in Comune 45 richieste di stato un evento ecceziona- risorse per ripartire altri-
ra, Massimo Manni, han- daco Conti – ci sono impor- da Regione e Stato altri- coperture danni: “Le no- le con il 40% di precipita- menti dovremmo chiude-
no sottolineato la gravità tanti danni al centro stori- menti si rischia il collas- stre aziende sono in gran- zioni in più rispetto al soli- re. Solo con le nostre forze
della situazione eviden- co, mezzo paese è isolato e so”. Stessa situazione per de difficoltà, molte di loro to. Il consorzio Tevere-Ne- non ce la facciamo”.
SABATO — 20 GIUGNO 2020 – LA NAZIONE
3 ••
Sotto i riflettori Perugia

Sigillato dalla Questura il bar degli shottini


Il ‘Caffè Vannucci’ chiuso fino al 19 luglio. Provvedimento adottato in seguito alle indagine sull’ultimo caso di violenza in centro

nel nostro compito di far rispet-


PERUGIA
tare le leggi ancor più quando
dal mancato rispetto di esse
Chiuso per un mese. Perché, se- possono derivare conseguenze
condo la polizia, in quel bar so- pericolose per i nostri giovani»,
no stati venduti shottini alcolici afferma il questore dal canto
a minorenni. Nel mirino della suo. E inoltre annuncia che «il
Questura è finito il Caffé Van- costante monitoraggio degli
nucci, in piazza della Repubbli- esercizi commerciali e di ritro-
ca, cuore pulsante della movida vo, al fine di assicurare il rispet-
perugina, che resterà chiuso fi- to delle norme e la regolarità
no al prossimo 19 luglio. Quello della fruizione degli spazi pub-
è il bar – ma i fatti non sono asso-
lutamente collegabili – dove die-
ci giorni fa, di sera, la ragazzina PIU’ CONTROLLI
di quindicina anni si trovava «Saremo inflessibili
con alcuni amici prima di essere nel nostro compito
stuprata. E non è un caso che la di far rispettare
polizia abbia iniziato a indagare
dopo le testimonianze dei giova-
le leggi specifiche»
ni, che hanno raccontato – co- blici, continuerà ad essere una
me emerge dall’ordinanza di cu- priorità dei servizi di polizia».
stodia cautelare nei confronti Il fenomeno shottini, come ha
del violentatore – che «abbiamo fatto notare il nostro giornale
bevuto dieci shottini a testa». nei giorni scorsi con alcuni ap-
Insomma, quelle testimonianze profondimenti anche riferiti al
hanno aperto un altro fronte in- rapporto tra alcol e mondo gio-
quietante, quello dell’abuso di vanile e agli eventi che si verifi-
sostanze alcoliche da parte di cano spesso nelle notti perugi-
Il locale chiuso su disposizione della Questura
minori e di locali che purtroppo, ne, è purtroppo ben presente
nonostante i divieti, vendono anche nel nostro centro storico
gli shottini a chi non ha compiu- della cronaca, è emerso come questore di Perugia, Antonio nire episodi connessi all’abuso e a Perugia in generale, città da
to 18 anni. ci fosse «anche la somministra- Sbordone, ha assunto un prov- di sostanze alcoliche, come si è anni interessata dal fenomeno.
«Una decisione importante che vedimento rigoroso proprio in accertato essersi verificato in C’è da dire peraltro che su que-
zione di bevande ad alto conte-
nasce dalle indagini condotte applicazione dell’articolo 100 occasione delle recenti liti oc- sto tema si batte anche la stes-
nuto alcoolico a minori all’inter- del Testo Unico delle Leggi di corse nel centro storico cittadi-
dai carabinieri – fa notare la sa Confcommercio, associazio-
Questura - e coordinate dalla no del citato bar». Dunque il pubblica sicurezza e ha dispo- no». A spingere a un atto così ne di categoria che invita sem-
Procura della Repubblica pres- sto la chiusura per un mese di drastico «l’accertata assoluta pre i propri iscritti a mantenere
so il Tribunale di Perugia, in me- LE MOTIVAZIONI quel bar. mancanza del rispetto della nor- un comportamento esemplare
rito alla violenza sessuale su «Somministrazione «Il provvedimento – fa ancora mativa vigente, da parte del ge- e a chiedere i documenti quan-
una minore». Proprio durante notare la Questura - è motivato store del bar, relativa all’ accer- do non si è sicuri che il giovane
gli approfondimenti sul quel
di bevande anche da ragioni di tutela tamento dell’età dei propri clien- che chiede alcol sia maggioren-
drammatico caso che anche in alcoliche all’interno dell’ordine e della sicurezza ti prima della mescita dei super ne.
queste ore resta all’attenzione del locale» pubblica, con la finalità di preve- alcoolici. «Saremo inflessibili Michele Nucci

L’amica della quindicenne incastra lo stupratore


quello della giovane vittima. In ni sulla duplice violenza sessua-
Convince gli inquirenti particolare la ragazza ha riferito le sono in corso da parte dei mi-
il racconto della ragazzina l’estrema bugia dell’indagato. litari di Perugia. Agli atti anche
a sua volta molestata Quando, a fine serata, mentre la testimonianza della donna
gli amici riaccompagnavano a che ha ospitato Fernando a Pe-
casa la ragazzina sotto choc e rugia negli ultimi mesi, dopo
PERUGIA avevano già allertato le forze che era stato allontanato da ca-
dell’ordine, lui ha seguito il grup- sa a Bastia. Secondo la sua ospi-
C’è una testimone-chiave po, avvicinandosi solo per dire te il dissidio coi genitori sareb-
nell’indagine dei carabinieri sul- che «era consenziente». be dovuto a comportamenti vio-
lo stupro della 15enne in centro L’amica ha raccontato di esser- lenti commessi in famiglia dal
storico a Perugia che ha portato si preoccupata quando, nel cor- 19enne. Ma su questo sono tut-
so della serata, non ha più visto tora in corso accertamenti.
in cella Fernando Polzoni, 19 an-
nel locale la 15enne e di essersi Intanto gli avvocati Daniela Pac-
ni, ecuadoriano, accusato an-
affacciata più volte all’esterno coi e Guido Rondoni (foto)han-
che di una violenza analoga av-
per capire dove fosse. E’ lei che no presentato al pm Giuseppe
venuta il 12 gennaio in un cen- ha spiegato del tentativo di ap- Petrazzini formale istanza per
tro commerciale alle porte di Pe- proccio di Fernando, una volta chiedere l’interrogatorio. Il 19en-
rugia, vittima una tredicenne. tornato nel bar. La baciò in boc- ne si era avvalso della facoltà di
LE CONFIDENZE DELLA GIOVANE CHIESTO L’INTERROGATORIO Si tratta dell’amica della ragaz- ca e le mise le mani addosso, lei non rispondere davanti al gip
E’ stata la stessa Adesso il ragazzo zina che, ai carabinieri, ha rac- reagì e gli diede uno schiaffo. Angela Avila, ma ora sarebbe
amica a dare ascolto sarebbe pronto contato l’intera sequenza di Poi raccolse le confidenze della pronto a parlare raccontando la
quel mercoledì maledetto. Un quindicenne che provava vergo- verità rispetto alle gravi accuse
per prima alle parole a parlare, verbale, anche nei tempi, perfet- gna e si sentiva “sporca”per ciò che gli muove la procura.
della giovanissima raccontando la verità tamente sovrapponibile con che le avevano fatto. Le indagi- Eri.P.
SABATO — 20 GIUGNO 2020 – LA NAZIONE 21 ••
Maltempo Oltre due milioni di danni pro-
vocati dal maltempo, nei giorni

Terni Oltre due milioni


di danni
I Comuni chiedono
lo stato di emergenza
scorsi, fra Avigliano, Monteca-
strilli, Amelia, Acquasparta e
Massa Martana, colpendo aree
produttive, strutture urbane e
strade. I Comuni adesso chie-
dono lo stato di emergenza.

Parla il sindaco Latini

«Ast a Marcegaglia?» «A questa città servono lavoro


sviluppo e investimenti»
I sindacati restano cauti
«Ci vuole un piano industriale, intanto è in atto una pericolosa ristrutturazione TERNI
Essenziale l’intervento del Governo per difendere un sito di interesse nazionale»
«A questa città servono lavoro,
sviluppo e investimenti», così il
TERNI sindaco Leonardo Latini (nella
foto) dopo aver incontrato, a Pa-
I sindacati dei metalmeccanici lazzo Spada, Antonio ed Emma
restano piuttosto ‘freddi’ dopo Marcegaglia, presidente e vice
l’incontro con Antonio ed Em- dell’omonimo gruppo industria-
ma Marcegaglia, che hanno con- le, intenzionati a rilevare Ast.
fermato l’interesse dell’omoni- L’incontro è durato oltre un’ora
mo Gruppo industriale per Ast. e mezza. «Abbiamo avuto l’oc- «E’ comprensibile che il vissuto
«La riunione è stata conoscitiva casione di conoscerci e soprat- degli ultimi 25 anni ci porti a es-
e informativa sulla posizione tutto di scambiarci idee per il fu- sere diffidenti – continua Latini -
globale del Gruppo, sulle attivi- turo del polo siderurgico e della , visto che l’Ast ha subito un pro-
tà di core business e sull’artico- città – afferma il sindaco - . I Mar- gressivo ridimensionamento,
lazione delle sue produzioni – cegaglia mi sono sembrati mol- perdendo settori di produzione
commenta il fronte sindacale -. to determinati nel loro progetto e quote di mercato, con conse-
E’ necessario valorizzare e svi- per Ast. Da parte mia ho ribadi- guenti tagli occupazionali. Fon-
luppare il sito ternano con un to che approcciarsi con Terni damentale è dunque che la città
piano industriale che dia pro- per un possibile acquirente di e i lavoratori di Ast percepisca-
spettive a medio e lungo termi- Ast significa entrare in contatto no nel progetto una discontinui-
ne e che parta dal mantenimen- con una comunità che ha forte- tà in positivo che dovrà prevede-
to degli asset attuali, i livelli oc- mente radicato nel suo Dna il va- re la centralità di Terni nel piano
cupazionali e lo sviluppo delle L’incontro con Antonio ed Emma Marcegaglia lore della cultura industriale». industriale del gruppo».
politiche ambientali». «E’ impor-
tante definire velocemente le
sorti delle Acciaierie – continua- che alterna da mesi la cassa inte-
no i sindacati - evitando così grazione e che non ha ora con- TERNI Acque Minerali, la vertenza
che le stesse vengano indeboli- fermato diciotto contratti interi-
te come nel passato». Poi il pas-
nali, avevano proclamato lo sta- Raffica di controlli Summit con i parlamentari umbri
to di agitazione. L’ufficializzazio-
saggio più duro, sull’attuale ge-
ne dell’interesse del Gruppo Elevate 92 multe
stione dello stabilimento: «In
queste ore Ast sta effettuando
Marcegaglia nei confronti di Bloccati 75 camion TERNI
«Ad oggi l’occupazione è scesa
Ast, già espresso in passato, ha a 86 unità -continuano i sindaca-
una vera e propria ristrutturazio- preso le mosse dall’annuncio
ne, utilizzando la pandemia e la Ben 525 camion ti - e le due nuove linee produtti-
della ThyssenKrupp del 18 mag- controllati, di cui 75 Cgil, Cisl e Uil di categoria e
crisi economica, che impatta ve (linea «C« in Sangemini e
gio scorso, quando la multina- bloccati, e 92 multe Rsu della Sangemini Acque Mi-
sull’occupazione e con il rischio zionale tedesca ha spiegato di l’unica linea in Amerino) dimo-
di abbassare gli standard di sicu- elevate: sono i numeri, nerali hanno incontrato i parla- strano inefficienza, generando
essere alla ricerca di un partner forniti dalla Questura,
rezza. In questo quadro è essen- o in alternativa di una vendita mentari umbri per fare il punto molti scarti delle materie prime.
dei primi due giorni di
ziale l’intervento del Governo per l’Acciaieria. La procedura di sulla vertenza, che tiene in ap- Mentre della linea vetro non vi è
operatività dei
per difendere un sito di interes- vendita durerà dai dieci mesi ad prensione decine di famiglie. traccia alcuna. La grande diffi-
check-point sulle
se nazionale». Nei giorni scorsi i un anno. direttrici provenienti da «Nell’ottobre del 2014 l’attuale coltà nelle relazioni sindacali è
sindacati, con uno stabilimento Stefano Cinaglia Perugia e da Orte, generata anche dal continuo tur-
proprietà di Ami (Acque Minera-
nell’ambito del piano li d’Italia), la famiglia Pessina, ac- nover del management».
straordinario di E a marzo scorso Ami ha pre-
quisisce dal concordato falli-
Il nuovo impianto di Nera Montoro sicurezza legato alla
mentare di Sangemini Acque sentato al Tribunale di Milano
chiusura del viadotto
‘Montoro’, sul raccordo spa, titolare il Tribunale di Terni, una nuova proposta di concor-
Purify, bonifica di acque di falda autostradale Terni-Orte. i due siti produttivi di Sangemi- dato. «Chiediamo all’attuale ma-
Come richiesto dal ni e Amerino – ricordano i sinda- nagement la condivisione del
nee di trattamento. La prima ri- sindaco di Narni, piano industriale concordata-
cati –. Quindi con un accordo in
NARNI Francesco De Rebotti, il rio, dove si certifichi la centrali-
guarda la bonifica delle acque Regione Umbria, il gruppo ottie-
piano disposto dalle tà e lo sviluppo dei due siti um-
di falda del sito di Nera Monto- ne l’autorizzazione sulle conces-
Inaugurata la piattaforma im- Prefetture di Terni, bri, il mantenimento della totali-
ro, per una capacità complessi- Perugia e Viterbo sioni per l’utilizzo dei marchi sto-
piantistica ‘Purify’, per la bonifi- va di 438 mila metri cubi all’an- tà delle produzioni e la salva-
prevede il divieto di rici (Sangemini, Fabia, Grazia,
ca di acque di falda e il tratta- no; la seconda concerne il trat- transito per i mezzi guardia occupazionale – è l’ap-
mento di rifiuti liquidi industria- Amerino e Aura) e all’emungi- pello dei sindacati - . Alle istitu-
tamento di rifiuti liquidi indu- pesanti che non siano
li. Il nuovo impianto di Nera Mon- destinati ad aziende mento dei pozzi. Con quell’ac- zioni umbre chiediamo un vero
striali, con una capacità di 58mi-
toro, nell’ex polo chimico narne- locali. I controlli, che cordo, ancora oggi in vigore e proprio patto per il territorio,
la tonnellate all’anno. L’impian-
se, è il più grande del centro Ita- to sorge in un’area che già ospi- saranno intensificati nel (scadenza 2024), la proprietà si per salvaguardare la natura in-
lia; è realizzato e gestito in joint ta un impianto di trattamento fine settimana, sono impegnava al rilancio dei due si- dustriale della provincia terna-
eseguiti da polizia ti con il mantenimento di 96 di-
venture da AlgoWatt (ex TerniE- con biodigestione e compostag- na e nello specifico il comparto
stradale, polizia locale e
nergia) e Atp Project &Construc- gio ed un impianto per il recupe- pendenti». agroalimentare delle acque mi-
carabinieri.
tions ed integra due diverse li- ro di pneumatici fuori uso. Ma la realtà attuale è ben altra. nerali».
00620

€ 2,50* in Italia — Sabato 20 Giugno 2020 — Anno 156°, Numero 168 — ilsole24ore.com * in vendita abbinata obbligatoria con Enigmistica24 (Il Sole 24 Ore € 2,00 + Enigmistica24 € 0,50). Poste italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003
conv. L. 46/2004, art. 1, C. 1, DCB Milano
Solo ed esclusivamente per gli abbonati, Il Sole 24 Ore ed Enigmistica24, in vendita separata
9 770391 786418

Fondo perduto/1 Fondo perduto/2


Agli Stati generali Il contributo
dal Governo anti crisi spetta
uno spiraglio anche agli agenti
per i professionisti di commercio
Federica Micardi Meneghetti e Ranocchi
—a pagina 8 —a pagina 22

Fondato nel 1865


Quotidiano
Politico Economico Finanziario Normativo

FTSE MIB 19618,93 +0,68% | SPREAD BUND 10Y 175,00 -2,80 | €/$ 1,1210 -0,11% | BRENT DTD 43,65 +3,31% | Indici&Numeri w PAGINE 28-31

Pa, così i pagamenti arrivano a 150 giorni PANORA MA

EFFETTO COVID

Londra, dopo quasi


Introduzione di atti intermedi e mo- tenza con cui la Corte di giustizia Ue
60 anni il debito
I TEMPI INFINITI menti aggiuntivi (non previsti dalle del 28 gennaio ha condannato per i E-COM M ERCE E PANDEM IA F ANNO AUM ENTARE LE V ENDITE pubblico supera
regole Ue) fra la fine del lavoro delle ritardi l’Italia. Una risposta del gover-
L’amministrazione allunga imprese e il pagamento: in questo no deve ancora arrivare perché non il 100% del Pil
l’iter con atti intermedi modo si allunga la catena burocratica, bastano i 12 miliardi previsti nel de-
tecnica e amministrativa che porta al creto Rilancio per alleggerire gli arre- In Gran Bretagna il debito pubblico ha
Rfi contrattualizza i ritardi saldo della fattura. È così che in Italia trati. Intanto si è consolidata una si- superato il Pil per la prima volta dal
le stazioni appaltanti, piccole e gran- tuazione paradossale che arriva addi- 1963 raggiungendo i 1.950 miliardi di
Dettori (Assimpredil): di, riescono a procrastinatre il paga- rittura a contrattualizzare i ritardi. Si sterline, pari al 100,9% del Pil. Regi-
più che farsi pagare le fatture mento delle somme dovute agl appal- prenda il caso di Rfi (Fs): dai contratti strata una brusca accelerazione negli
tatori, in barba alla legge comunitaria che utilizza per gli appalti si deduce ultimi mesi dovuta agli interventi
difficile arrivare a emetterle che impone di pagare in trenta giorni, che il termine imposto agli appaltato- straordinari del Tesoro per attutire
prorogabili al massimo a sessanta. ri prevede un pagamento non prima l’impatto dell’epidemia di coronavi-
Edizione chiusa in redazione alle 22 Per ora è rimasta lettera morta la sen- di 150 giorni. Santilli —a pag. 5 rus. Solo in maggio il Governo ha pre-
so in prestito la cifra record di 55,2 mi-
liardi di sterline, nove volte di più del-
l’aprile 2019. —a pagina 21

Europa, per i fondi del rilancio CAPITALE UMANO

primo passo (ma l’ok a luglio) FORMAZIONE


E COMPETENZE
IN RETE
VERTICE UE AP P E L L O AL L A P O L IT IC A PER LE PMI
INNOVATIVE
Conte: «Sul Recovery Fund
accordo entro luglio
RIFORME DA FARE SUBITO di Marco Bentivogli
e Alfonso Fuggetta —a pag. 20
Nessun legame con il Mes» di Paolo Savona

I
Prima tappa di avvicinamento per met- l mio Discorso al mercato del 16 politiche, obiettivi e strumenti)
tere a fuoco punti di convergenza e dif- giugno è stato ben accolto ma, per adattarla alla realtà che si è AL QUIRINALE
ferenze sul pacchetto di aiuti per la ri- salvo eccezioni, l’attenzione andata affermando a seguito Bonomi presenta a Mattarella
presa post-Covid proposto dalla Com- sui dettagli ha oscurato il quadro degli interventi “non il libro “Italia 2030”
missione Ue: il Consiglio europeo si è generale oggetto dell’analisi. Lo accomodanti” di tutte le
dato l’obiettivo, indicato anche da An- scopo del Discorso era di fornire istituzioni nazionali e Il presidente della Repubblica, Sergio
gela Merkel, di arrivare all’accordo en- elementi per convincere le sovranazionali, degli sviluppi Mattarella, ha ricevuto ieri pomerig-
tro luglio, all’avvio del semestre di pre- autorità di governo e il tecnologici incalzanti e dei gio al Quirinale il presidente di Con-
sidenza tedesca. Il premier Conte esclu- Parlamento a ripensare mutamenti geopolitici in corso. findustria, Carlo Bonomi, con il diret-
de legami con il Mes. —Servizi a pagina 2 l’architettura istituzionale (enti e —Continua a pagina 20 tore generale, Marcella Panucci. Bo-
nomi ha consegnato a Mattarella il li-

0,79
bro “Italia 2030” presentato agli Stati
Generali. —a pagina 5

Titoli di Stato Tra burraco e tarocchi. Il 60% della produzione Modiano va all’export. I tarocchi made in Trieste sono leader negli Usa

Il BTp Futura durerà 10 anni Il lockdown spinge le carte Modiano FERROVIE


Alta velocità Napoli-Bari,
e sarà legato alla crescita maxi tunnel da 1,5 miliardi
per cento con cedole fissate in tre tappe
Il tempo da passare in casa durante il lockdown ha
spinto le vendite di giochi da tavola e mazzi di
cartotecnica (produce anche imballaggi per ali-
menti) e anche ai Tarocchi, che seguono una classi-
È stato approvato il progetto definiti-
vo della galleria unica da 25 chilome-
Costo medio all’emissione dei carte. Modiano Industrie Carte da Gioco ed Affini ficazione particolare.Il 60% delle carte Modiano da tri della linea ferroviaria veloce Na-
titoli 2019 grazie alla tutela Bce Gianni Trovati —a pagina. 6 Spa, fondata nel 1868 a Trieste, 60 addetti, non ha gioco finisce all’estero, e l’e-commerce funziona da poli-Bari. Si tratta della parte più im-
mai chiuso grazie a specifici codici Ateco legati alla volàno per le vendite. Barbara Ganz —a pag. 11 pegnativa dell’opera, il cui appalto,
ancora da assegnare, vale 1,5 miliardi
su un costo complessivo del collega-
FA LCHI & C OLOMB E mento di 6,2 miliardi. —a pagina 13

DAL COVID-19
Fca-Psa, penale da 500 milioni HANDBIKE

UN TRAMPOLINO se salta la fusione tra i due gruppi Grave incidente a Zanardi,


il campione lotta per la vita
PER L’EURO È ricoverato in condizioni gravissime
al policlinico Santa Maria alle Scotte
AUTOMOTIVE
di Donato Masciandaro
Salvataggi Alex Zanardi, pilota automobilistico
e campione paralimpico, rimasto

L Sanzione di 250 milioni


Alitalia, è l’ora
a recessione Covid-19 coinvolto in un incidente stradale nel
può essere una se la rinuncia nasce Senese. Zanardi è stato sottoposto a
occasione unica di
rilancio per l’economia da un no dell’assemblea degli advisor intervento neurochirurgico a causa di
un forte trauma cranico.
europea anche attraverso
una politica attiva di Spunta una penale di mezzo ma i tempi
internazionalizzazione
dell’euro.
miliardo di euro nel caso in cui
Fca o Psa dovessero abbando- Si allungano i tempi per si allungano
l’avvio del piano di
—Continua a pagina 3 nare il tavolo della grande fu-
sione che darà vita al quarto salvataggio di Alitalia. La L’ipotesi
compagnia, che avrebbe
BUSSOLA & TIMONE
gruppo mondiale nel settore
auto. Una cifra rotonda che avviato trattative con Air di un asse con ECONOMIA
DEL CIBO
Dolomiti (Lufthansa), è in
scende a 250 milioni nel caso in
cui il passo indietro dovesse es- difficoltà su più fronti, e ora Air Dolomiti E AGROALIMENTARE

METODO GENOVA sere dettato dallo stop delle ri- accusa gli scali nazionali di
discriminazione economica.
spettive assemblee. Gianni Dragoni —a pag. 16
E GRANDI Marigia Mangano —a pag. 16
IMPRESE
DIM IS S IONI PER IL CEO DI WIRECARD
di Giovanni Tria

Il caos conti
A S
pplicare il “metodo eduta da dimenticare per a circa 4,8 miliardi (due anni fa
Genova” è il mantra più Wirecard che a Francoforte valeva 24 miliardi). Dopo avere
ripetuto di fronte alla
necessità evidente di
travolge ha chiuso ieri in calo del
34,5% dopo le dimissioni dell’ad,
rinviato la pubblicazione dei
conti 2019, in quanto la società di
Gelato, business
utilizzare gli investimenti
pubblici come volano
la Parmalat Markus Braun, in scia a un vero
caos sui conti. Un rosso che si va
revisione Ernst & Young non
intende certificare il bilancio,
da 4,2 miliardi al test
immediato di risposta alla
crisi economica.
tedesca ad aggiungere al -60% di giovedì.
Il gruppo del fintech tedesco ha
Wirecard non esclude di essere
stato vittima di una truffa.
dell’estate Covid
—Continua a pagina 20 visto la capitalizzazione scendere Franceschi e Ursino —a pag. 6 Maria Teresa Manuelli —a pag. 27
Zanardi in ospedale con un gravissimo trauma cranico per l’incidente stradale
in handbike con un camion. Ancora una volta tutta Italia tifa per lui. Forza Alex! y(7HC0D7*KSTKKQ( +"!"!.!?!z

Sabato 20 giugno 2020 – Anno 12 – n° 169 e 1,80


a 1,80 - Arretrati: a 3,00 - a 12,00 con il–libro
Arretrati: del3virus”
“I cazzari e ,00
Redazione: via di Sant’Erasmo n° 2 – 00184 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

Sbraco post-virus
Panna smontata
INCOGNITA SUI TEMPI
Recovery Fund: » Marco Travaglio
Conte fiducioso,
A
nni fa non so più quale
pubblicità degli assor-
ma si va a luglio benti mostrava il prodot-

“RISCHIO FERIE BLINDATE”


to bello gonfio prima della cura e
poi pressato a sottiletta dopo la
cura. Lo stesso trattamento “ta-
ra” andrebbe praticato all’infor-
mazione politica, che produce o-
gni giorno enormi quantità di
panna montata destinate rego-
larmente a finire nel nulla. L’altra
sera, a Otto e mezzo, mentre un’ex

NON SOLO NAPOLI allieva di Pio Pompa giocava a


Risiko con l’ennesima scissione

INCHIESTA: CHI NON RISPETTA


dei 5 Stelle, seguita dalla crisi di
q PALOMBI A PAG. 4 governo e dall’ingresso di B. nella
maggioranza (col M5S!), quel

VIALE MAZZINI, L’EX DG LE REGOLE DA TORINO vecchio volpone di Paolo Mieli li-
quidava il tutto come “il solito

A CATANIA. VIROLOGI DIVISI.


chiacchiericcio che fanno i gior-
Celli: “Fazio ha nali per divertirsi”. Cioè dava per
scontato che i giornali debbano
ragione, la Rai CRISANTI: “PERICOLO DI ZONE inventarsi storie inverosimili per
ammazzare il tempo e la noia. E
sbaglia nemico”
ROSSE ANCHE D’ESTATE” in effetti questo è il passatempo
preferito di molte testate, il che
q ROSELLI A PAG. 2 - 3 spiega la reputazione sottozero
della categoria. Basta colleziona-
q BENSO, BUONO, DE LUCA E SALVINI A PAG. 8 - 9
re un giornale a caso per un mese
RICCIARDI: “NO AI CAPI” e verificare che cosa rimane fra le
pagine chiare e le pagine scure di
Dibba: “La linea, presunte “notizie” sparate con
L’ANAAO SUI RITARDI E I TAMPONI grande rilievo 30 giorni prima:
poi i vertici. E i 2 nulla. Per non parlare dei “retro-
Due medici lombardi su tre scena”: gustosi anche quand’era-
mandati restino”
bocciano Fontana e Gallera
no inventati ai tempi della gran-
de politica, ma non ora che è già
q DE CAROLIS A PAG. 3 abbastanza triste e pallosa la sce-
na, figurarsi il retro. L’informa-
q PASCIUTI A PAG. 7 zione a somma zero si è vieppiù
PARLA PATRICIELLO aggravata da quando Conte, per
la gestione della pandemia, si è
“Io porto i voti IL REVIVAL DEL JOBS ACT consolidato come il politico più
popolare d’Italia. E il Giornale
a destra e sinistra DA BONOMI A GUALTIERI Unico dell’Ammucchiata, scam-
biando i desiderata dell’Editore
Sono l’omnibus” Unico per la realtà, ha deciso che
q GAD LERNER A PAG. 11 deve sloggiare. Dunque ha preso
q CAPORALE A PAG. 6 - 7 ad annunciare ogni giorno la ca-
duta del governo. Poi, siccome u-
na balla tira l’altra, ha iniziato a
» STORIE MALEDETTE FUORI CONTROLLO La presidente Furiosa coi commessi inventare, nell’ordine: i registi

La Casellati bestemmia
della crisi (Renzi, Mattarella,
Nessuno tocchi Zingaretti, Franceschini, Di
Maio, Di Battista); i nomi del
Leosini: le botte nuovo premier (Draghi, Colao,

in aula e tutti la coprono


Cottarelli, Bertolaso, Gualtieri,
uccidono l’amore Franceschini, giù giù fino a Gue-
rini e prossimamente a un giri-
no); e le destinazioni del deposto
» Selvaggia Lucarelli Giuseppi (sindaco di Roma, se-
p La seduta riconvocata natore a Sassari, presidente della

V
a di moda buttar dopo il pasticcio dell’al- Repubblica, ministro degli Este-
giù le statue e le troieri con la fiducia pas- ri, giudice costituzionale, leader
prime picconate sata senza numero legale. del centrosinistra, capo del M5S,
sono arrivate anche a Lei sbotta contro i dipen- anzi del suo nuovo par tito
Franca Leosini “Cont-te”, forse presentatore del
che, per fortu- denti con un’imprecazio- prossimo Saremo). Uno spasso.
na, è brillan- ne infelice (poi tagliata dai Da mesi leggiamo tutto e il
te e vivente resoconti e dalle agenzie) contrario di tutto, con la garanzia
ma già simu- che nulla mai si avvererà. Conte
l a c r o i n d i- q PROIETTI A PAG. 6 - 7 dittatore con pieni poteri che fa
scusso e idola- tutto da solo ed esautora il Parla-
trato. Non serve mento a suon di decreti e Dpcm.
una sua opera in bronzo Anzi no, Conte re travicello, im-
nei giardini comunali per La cattiveria BERTOLUCCI, 20 ANNI FA CHE C’È DI BELLO mobilista democristiano e inde-
ritenere “la Franca”, co- ciso a tutto, che non sa che pesci
me la chiamano i Leosi- Emendamento della Lega
per bloccare in automatico
Le sere da Attilio Sognare “Onward”, pigliare e si affida a centinaia di
ners, un feticcio televisi- esperti e decine di task force per
vo destinato all’immor- le oscenità su Internet.
Peccato: Fontana
e poi con Ungaretti la moglie Dunst, rinviare sempre. Anzi no, Conte
talità. nomina Colao a capo della task
SEGUE A PAG. 18 e Gallera cominciavano
a starmi simpatici
a ballare al Piper l’humour di Singer force soltanto perché gliel’hanno
imposto Mattarella e il Pd.
WWW.FORUM.SPINOZA.IT q COLOMBO A PAG. 19 q DA PAG. 20 A 23 SEGUE A PAGINA 24
Sabato 20 giugno
2020

ANNO LIII n° 146


1,50 €
San Giovanni
da Matera

Opportunità
di acquisto
in edicola:
Avvenire
+ Luoghi dell’Infinito
4,20 €

Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t


Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t

■ Editoriale IL FATTO Merkel chiude all’anticipo dei fondi nel 2020. Ora si punta a trovare l’intesa prima di agosto ■ I nostri temi

Un mese per la Ue
Rifugiati: vite che è giusto capire
VATICANO
IL PEZZO Sarà beatificata
CHE MANCA suor Mainetti
uccisa nel 2000
CAMILLO RIPAMONTI
Sul Piano di rilancio da 750 miliardi serve un altro vertice. Toni più morbidi
P
aul ha circa 30 anni e viene dal
Camerun. Fino a pochi anni fa
viveva a Yaoundé con la giovane
ma restano ostacoli. Conte: «Il nostro piano di riforme convincerà gli scettici»
moglie, era iscritto al terzo anno di
economia ed era uno studente eccellente. GIOVANNI MARIA DEL RE «sta emergendo un consenso su
Per mantenersi agli studi svolgeva STUDIO Risale all’VIII secolo l’immagine molto venerata diversi fronti e questo è positi-
consulenze informatiche per piccole Alla fine l’ultimo Consiglio vo, ma non sottovalutiamo le
aziende. La matematica e i numeri sono
sempre stati la sua passione. Ma viene
arrestato e imprigionato più volte per
aver partecipato a manifestazioni
Il Volto Santo Europeo in video conferenza,
interamente dedicato al Piano
di rilancio da 750 miliardi,
non è andato malissimo. Al-
difficoltà. Su varie questioni è
necessario continuare a discu-
tere». E infatti ha già annun-
ciato un nuovo vertice, fisico,
ANDREA GALLI
studentesche contro il rincaro delle tasse
universitarie. In prigione viene percosso e
minacciato di morte. Preso e rilasciato
per la terza volta, temendo di essere
di Lucca meno, niente duri scontri, to-
ni in sostanza positivi, «una
buona base per il negoziato»,
dicono i diplomatici, del resto
per metà luglio (si ipotizza il 17-
18 luglio, la conferma la setti-
mana prossima). Intanto Mi-
chel preparerà una prima boz-
Riconosciuta martire suor
Maria Laura Mainetti, vittima
a Chiavenna di tre ragazze.

nuovamente arrestato e forse ucciso,


decide di fuggire dal Paese con la moglie.
Cominciano un viaggio pieno di pericoli
è il più antico nessuno si aspettava un’inte-
sa immediata.
Anche perché sono tanti i pun-
za di compromesso. Gentiloni:
evitato il no più pericoloso.
Il premier Conte resta ottimi-
LO SPECIALE
A pagina 14

attraverso il deserto fino alla Libia, dove a ti su cui le posizioni restano sta: il nostro piano di riforme
Tripoli vengono imprigionati in un centro lontane. Con la cancelliera An- convincerà i partner. Disgelo
di detenzione "informale" con 200 altre gela Merkel scettica, con delu- con il leader olandese Rutte. Il Modello Redditi
persone, in condizioni disumane. Sarà sione italiana, che primi soldi ministro Gualtieri: ci sono con-
solo dopo sei mesi di orrore e violenza possano arrivare già nel 2020. vergenze. Ma al Senato cresce il e firma 8xmille
che riesce a pagare il riscatto e a Sul Piano di rilancio, ha rias- rischio sul Mes: il capo del go-
imbarcarsi su un gommone con più di sunto il presidente del Consi- verno prova a prendere tempo Ecco la guida
150 altre esseri umani. Paul e sua moglie glio Europeo Charles Michel, fino a settembre, il Pd apre.
riescono ad arrivare in Italia nel 2018. Inserto di 8 pagine
Abbiamo incontrato Paul al Centro Del Vecchio, Iasevoli, Pennisi, Saccò e Savignano alle pagine 4 e 5
Astalli, per le cure mediche e per far
rivalutare il suo caso a cui era stato
assegnato solo un permesso di COVID Nel Nord Italia. Nel Lazio l’indice «Rt» sopra la soglia critica di 1, contagi in salita
protezione umanitaria, che a causa dei
decreti sicurezza ha perso di colpo valore.
Il suo sguardo era spesso assente e ci ha
raccontato di sentirsi cambiato, di non
riconoscersi più. Il periodo passato in
Aspettativa di vita in calo
Libia è stato troppo lungo e troppo
violento da essere semplicemente
insopportabile, ha causato una frattura
nella capacità della sua coscienza di
di due anni con l’epidemia
integrare normalmente le esperienze
vissute. E i ricordi avevano preso a Cala di 2 anni, da 84 a 82,
tornare all’improvviso, confondendosi l’aspettativa di vita nelle
col presente, mentre diverse parti di sé gli province del Nord Italia e IL DRAMMA Incidente per l’ex pilota disabile, è gravissimo
parlavano assumendo la voce degli con un calo «significativa-
abitanti del campo di prigionia. Ancora
una volta è stata la straordinaria
intelligenza di Paul ad aiutarlo, in poco
Il Crocifisso ligneo
noto come
Volto Santo
mente più marcato in
quelle maggiormente col-
pite dal Covid-19, soprat-
L’Italia tifa per Zanardi
tempo è riuscito a capire che non ci sono tutto nel Nord-ovest e lun-
fantasmi a tormentarlo, ma che è la sua go la dorsale appenninica». MASSIMILIANO CASTELLANI
mente a reagire a un passato così terribile ALESSANDRO ZACCURI È quanto emerge dal Re-
da continuare a vivere dentro di lui. Oggi port Istat focalizzato sugli Alex è come i gatti, ha sette vite,
Paul ha ritrovato se stesso, le sue capacità Secondo la leggenda san Nicodemo modellò senza "scenari di mortalità da non mollare! È il grido e la pre-
ed è stato in grado di ritornare davanti a difficoltà il corpo del Crocifisso, ma quando passò a Covid-19", secondo cui in- ghiera accorata di tutto il mondo
una Commissione dove questa volta ha scolpire il volto di Cristo si ritrovò incapace di prose- vece l’intensità nel cam- dello sport e dell’Italia intera (da
potuto raccontare quello che aveva guire. Era come se lo scalpello si rifiutasse di incide- biamento della speranza di Federica Pellegrini al premier Con-
vissuto nel proprio Paese, i motivi della re, come se la mano non reggesse all’impresa. Sconfor- vita alla nascita appare mi- te) in apprensione per le condizio-
sua fuga e finalmente ha ottenuto il tato, Nicodemo cedette al sonno e furono gli angeli a nore, e nella maggior par- ni critiche del 53enne ex pilota di
riconoscimento dello status di rifugiato. completare il lavoro al posto suo. Questa, secondo la te dei casi trascurabile, in Formula 1 che ieri ha subito l’en-
Per dare senso alla Giornata del Rifugiato Maffei tradizione, fu l’origine del Volto Santo di Lucca. corrispondenza di buona Alex Zanardi, 53 anni nesimo gravissimo incidente.
2020 dobbiamo cominciare ad ascoltare a pag. 15 parte del Centro-Sud.
quello che i rifugiati hanno da dire, le loro Commento a pagina 3 Servizio
storie, le loro ragioni. Forse in questo Primopiano alle pagine 8-11 a pagina 12
tempo di pandemia la loro voce sarà
ancora una volta coperta da quello che
noi riteniamo più urgente o importante, LA GIORNATA RIPROPOSTA
dalle nostre ragioni, dalle nostre
giustificazioni, dalle nostre DEL RIFUGIATO Da Alan agli hotspot «EXSUL FAMILIA» Chiesa e accoglienza
interpretazioni. Mettersi nei loro panni è
il pezzo del racconto che manca sempre. le tragedie e i doveri Da Pio XII fino a oggi
continua a pagina 2 Ambrosini nel primopiano a pagina 6 Cardinale e Scavo nel primopiano a pagina 7

Malebolge ■ Agorà
Aldo Nove
ANTICIPAZIONE
musulmani. Non sapendo altro che
Tu sei quello un dialetto indiano, aveva due
Bergoglio,
traduttori: uno che traduceva dal riflessioni

F
ino a qualche decennio fa suo dialetto all’hindi e poi
viveva, in una casa dall’hindi all’inglese. Letteralmente
oltre l’utopia
poverissima di Bombay, un analfabeta, a chi gli chiedeva di Spadaro a pagina 17
omino piccolo piccolo, un Cristo, rispondeva con
venditore di sigarette, di carnagione commozione di Cristo, e a chi BUCAREST
scura e occhi di brace, che un chiedeva di Buddha faceva lo
giorno abbandonò la famiglia e stesso. E l’atteggiamento non Se il curatore
tornando dopo qualche anno. cambiava con gli atei e tutti gli altri della mostra
Parlava pochissimo, si vestiva solo interlocutori. In realtà dava, alla
di bianco. Rispondeva solo alle fine, sempre la stessa risposta: «Tu è un "robot"
domande. Nel giro di qualche mese, sei quello». In te c’è una briciola del Gabriel a pagina 18
il mezzanino dove la gente andava tuo Dio, che è assoluto, e che non
sempre più a cercarlo era strapieno. ha nome ed è solo consapevolezza TORNA LA SERIE A
E iniziarono a arrivare teologi e e amore. Non accettò mai nessuna
filosofi da tutto il mondo. Quel offerta che non fosse frutta fresca. Tommasi: «Oggi
piccolo uomo, Sri Nisargadatta Morì poverissimo. Morì amato in in campo,
Maharaji, ascoltava nel corso degli tutto il mondo da ammiratori di
anni le domande che gli ponevano ogni religione. O di nessuna. con attenzione»
religiosi indù, buddisti, cristiani, © RIPRODUZIONE RISERVATA Castellani a pagina 20
y(7HB5J1*KOMKKR( +"!"!.!?!z

Sabato 20 giugno 2020 € 1,50 DIRETTORE VITTORIO FELTRI


Anno LV - Numero 169 OPINIONI NUOVE - Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale www.liberoquotidiano.it
D.L. 353/2003 (conv. in L.27/02/2004, n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano e-mail:direzione@liberoquotidiano.it
ISSN: 1591-0420

Anche oggi gli aiuti arrivano domani


L’Europa stronca Conte
Non c’è l’accordo fra i Paesi Ue sui fondi per la ripresa. Se ne riparla a luglio, ma Giuseppe ha
un bisogno disperato di soldi freschi, non ha piani B. Gli altri premier lo sanno e lo tirano matto
FAUSTO CARIOTI che l’Unione ha appena «fatto un altro passo avanti».
Una narrazione che fa a pugni con la realtà. Il libro di Cazzullo
Stupri storici I tempi si allungano, la coperta del fondo europeo per Al consiglio europeo, composto dai leader dei Pae-
la ripresa si accorcia e le condizioni che dovrà rispetta-
re l’Italia si fanno più stringenti. Eppure Giuseppe
si Ue, ieri si è discusso della cosa più importante: i
soldi. Quelli del bilancio pluriennale (...)
Edgardo Sogno
Indro Montanelli Conte, in pubblico, ostenta soddisfazione e racconta segue ➔ a pagina 2 visse per salvarci
era un orco? dai comunisti
E Maometto? A Villa Pamphilj pasteggiano, ma il popolo non mangia (V.F.) - Vent’anni dopo, tor-
na negli Oscar Mondadori,

VITTORIO FELTRI Ristoratori in ginocchio: basta tasse con una nuova introduzio-
ne, il libro-intervista che Al-
do Cazzullo confezionò
Non mi sorprende che la polemica su In- RENATO FARINA ➔ a pagina 5 con Edgardo Sogno: Te-
dro Montanelli non finisca più sui giornali stamento di un anticomu-
e in televisione. Semmai stupisce che sia nista. Dalla resistenza al
iniziata ad opera di alcuni teppisti che han- golpe bianco (208 pagine,
no deturpato la statua dedicata al grande € 13). Sono uscito da que-
giornalista. Cui si rimproverano fatti avve- ste pagine con una certa
nuti circa 75 anni orsono. Vogliamo alme- commozione e con un rim-
no dire che per dare il via alle accuse rivolte pianto: non aver vissuto la
allo scrittore principe i suoi nemici non so- vita di Sogno. Vent’anni do-
no stati molto tempestivi? po, ho pensato richiuden-
Si sa da sempre, per sua stessa ammissio- do il volumetto e appog-
ne, che Montanelli, ufficiale spedito in Afri- giandolo sul comodino, è il
ca, ebbe laggiù un matrimonio con una ra- titolo di un romanzo molto
gazzina acquistata sul mercato delle spose, triste di Alexandre Dumas.
secondo i costumi locali, dalla quale ebbe L’avventura dei moschet-
addirittura un figlio, il che dimostra che lei, tieri è finita, il sogno si è dis-
nonostante l’età, non era proprio una bam- solto. Questo raccontò Du-
bina, essendo già pronta a concepire e a mas. Non sono mai riusci-
partorire. Intendiamoci, io, che nel Conti- to a rileggerlo dopo l’adole-
nente nero sono stato una volta per lavoro scenza. Non perché il fina-
e non ebbi tempo per distrazioni sessuali, le sia tragico, ma perché,
non mi sarei mai accoppiato con una fan-
Sciopero della fame per i migranti «Al Pd serve un nuovo leader» con la disperazione folle di
ciulla poiché ciò mi fa orrore. Ma non affer- Porthos, tutto si dissolve,
ro per quale motivo vari cretinetti si siano
accorti soltanto ora che Indro ebbe l’orren-
Sardine sott’odio Gori non digerisce più tutto è stato inutile, ti entra
dentro l’idea che ogni av-
da esperienza, benché egli ne avesse dato
spontaneamente notizia allorché era in vi-
contro Salvini Zingaretti come capo ventura (...)
segue ➔ a pagina 19
ta. LORENZO MOTTOLA ➔ a pagina 8 ALESSANDRO GIULI ➔ a pagina 6
Il fatto è che processare i morti non è una
operazione apprezzabile, anche perché le BUONA TV A TUTTI
salme non hanno facoltà di difendersi per-
tanto chiunque le può impunemente insul-
tare. Mi pare che su questo punto non ci sia
Conti
da discutere, i defunti vanno lasciati in pa-
ce, non sono in grado di reagire. E invece
non perde
assistiamo a una aggressione a Indro, vio-
lenta come gli attacchi che egli ricevette al-
un colpo
lorché fondò e diresse (...) MAURIZIO COSTANZO
segue ➔ a pagina 8 ➔ a pagina 20

Il sindaco vuole riaprire gli uffici Analisi psicologica di un sentimento diffuso in tutta l’umanità
Sala esorta gli impiegati: Ecco come nasce in noi lo spirito di vendetta
ora tornate a lavorare MELANIA RIZZOLI TERRIBILE INCIDENTE A SIENA. DESTINO INFAME
PIETRO SENALDI La vendetta è un sentimento
primordiale esclusivamente
Zanardi un’altra volta in lotta per la vita
Bravo Beppe Sala. Per una volta il sindaco umano, radicato nell’animo TOMMASO LORENZINI
di Milano si è ricordato di essere un ex ma- da un punto di vista biologico,
nager e non il portavoce di una nave delle psicologico e culturale, la cui Ci vorrebbe Alex Zanardi a suggerir-
ong o il titolare della filiale di zona Brera caratteristica è quella di esse- ci che parole usare in questi momen-
delle sardine. Ha riscoperto lo spirito ope- re istintiva e non razionale, ti di incredulità e sconforto. (...)
roso del capoluogo lombardo (...) spesso sproporzionata (...) segue ➔ a pagina 13
segue ➔ a pagina 10 segue ➔ a pagina 12

Prezzo all’estero: CH - Fr3.70/MC & F - € 2.50


y(7HA3J1*QTTKLP( +"!"!.!?!z

Sabato 20 giugno 2020 Direzione, Redazione, Amministrazione 00187 Roma, piazza Colonna 366,tel 06/675.881 - Spedizione in abbonamento postale – D.L. 353/2003 DIRETTORE FRANCO BECHIS
(conv. in L. 27/02/2004 n.46) art.1 comma 1, DCB ROMA - Abbinamenti: a Latina e prov.: Il Tempo + Latina Oggi €1,50
Anno LXXVI - Numero 169 - € 1,20 a Frosinone e prov.: Il Tempo + Ciociaria Oggi €1,50 - a Viterbo e prov.: Il Tempo + Corriere di Viterbo €1,40 www.iltempo.it
Cuore Immacolato della Beata Vergine Maria a Rieti e prov.: Il Tempo + Corriere di Rieti €1,40 - a Terni e prov.: Il Tempo + Corriere dell'Umbria €1,40 - ISSN 0391-6990
e-mail:direzione@iltempo.it

La governatrice della Bce, Christine Lagarde, interviene per prima al vertice Ue e terrorizza anche i paesi più duri
Posti di lavoro persi, Pil che crolla: se divisi questa estate salta l’euro. A meno che i 27 non aiutino Italia e Spagna

Lasignora
salvaConte
DI FRANCO BECHIS
Incidente in gara con la hand-bike: lotta per la vita l vertice Ue di ieri che avrebbe dovuto Gli Stati particolari
Italia col fiato sospeso I
essere la conclusione dorata degli Stati
generali dell'economia organizzati in Ita- L’imprenditore
lia da Giuseppe Conte, si è concluso come
«Chiediamo opere pubbliche,
per «Iron Man» Zanardi
ormai si era capito con un nulla di fatto. Il
Recovery Fund non c'è ancora e non ci sarà
nel 2020 in ogni caso, e l'accordo unanime arrivano soltanto tasse»
fra i 27 paesi è ancora lontano. Ma non si Magliaro a pagina 4
può dire che l'incontro sia stato un buco
nell'acqua. Perché a renderlo assai diverso è
stato l'intervento iniziale del governatore La costruttrice
della Bce, Christin Lagarde, che ha dato una «Aiuti? E chi li ha visti
mano non da poco ad Angela Merkel e an-
che al premier italiano. La custode della
banca centrale ha usato toni drammatici,
Oltre i prestiti, niente»
spiegando che in tutta Europa si perderan- Verucci a pagina 5
no milioni di posti di lavoro e che già nel
mese di giugno la disoccupazione dovrebbe La ricercatrice
essere salita al 10% continentale rispetto
all'ultima rilevazione del 6,6% (7,3% nella «Lavoriamo a singhiozzo
sola area dell'euro). Il Pil nell'ultimo trime-
stre (...) Servono finanziamenti»
Conti a pagina 5
segue a pagina 7

PERTINI, S. EUGENIO E UMBERTO I


Altroche«medicieroi»
Ègiàarrivatalastangata
enegliospedalisisciopera
Cicciarelli a pagina 22 Sbraga a pagina 13

Monte Carnevale buona tv nnanzitutto, voglio fare gli augu-

Il Consiglio di Stato
sospende
a tutti I ri ad Antonio Ricci, che, in questi
giorni, compie 70 anni. Antonio
Ricci è il patron di “Striscia la noti-
zia”, in onda tutti i giorni dopo il
di Maurizio Costanzo telegiornale delle 20.00 su Canale5 e
la discarica ottiene, da sempre, grandi ascolti. Il
a pagina 14 merito è di Ricci e nell’aver saputo
scegliere giusti collaboratori. Caro
Antonio, auguri per i prossimi 70
anni.
Campidoglio A proposito di memoria, ritengo
giusto che Rai5, domenica 14 giu-
La missione suicida gno, abbia ricordato Franco Zef-
firelli, grandissimo regista, a
dei consiglieri un anno dalla sua scompar-
sa. Dobbiamo saperlo che
a cinque stelle abbiamo (...)
Novelli a pagina 16 segue a pagina 20
2.024.000 Lettori (Audipress 2019/III)

Anno 162 - Numero 169 QN Anno 21 - Numero 169

SABATO 20 giugno 2020


1,60 Euro Firenze FONDATO NEL 1859
www.lanazione.it

Col pulmino fino al paese dei ragazzi assolti Toscana, l’appalto da 4 miliardi

«Giustizia per Martina» Sui trasporti


Bloccato dalla Digos Mobit rilancia
il raid di sette camalli «Ora il dialogo»
Mannino e Rossi a pagina 19 Caroppo a pagina 25

Boom del telelavoro, l’Italia si divide


Il sindaco di Milano: «Basta, bisogna tornare in ufficio». Ma i vantaggi sono tanti. La nostra inchiesta: cosa funziona e cosa no Servizi
Vertice europeo, la Merkel gela Conte: «Aiuti sì, ma non quest’anno». Svolta dei virologi: i nuovi positivi non sono contagiosi da p. 6 a p. 13

Aiuti subito con i soldi del Mes DALLE CITTÀ


ZANARDI CONTRO UN TIR NEL SENESE DURANTE UNA GARA IN BICI
Firenze
La tentazione GRAVE TRAUMA CRANICO. OPERATO D’URGENZA, LOTTA PER LA VITA
suicida «Turisti, tornate
di rinviare tutto a trovarci»
Il Comune scrive
Bruno Vespa
a chi ha disdetto
V incenzo De Luca, piro-
tecnico governatore
della Campania, ha
Mugnaini in Cronaca

paragonato gli Stati generali di Firenze


villa Pamphili al Concilio di Ni-
cea. Convocato dall’imperato-
re Costantino nell’estate del
S. Croce, l’evento
325 per riunire i vescovi
d’Oriente e Occidente, il primo Alex
Zanardi,
“Arcobaleno“
concilio dell’era cristiana si
proponeva di risolvere una vol-
53 anni dà il via all’estate
ta per tutte le divergenze sulla
natura del Padre rispetto al Fi- Ciardi in Cronaca
glio. Se De Luca si riferiva
all’etereo livello della discus-
sione di palazzo Pamphili, ha Firenze
qualche ragione. Ma dopo 36
giorni di dibattito, a Nicea fu ri-
conosciuto il dogma fonda-
Concorsopoli

TUTTICONALEX
mentale della cristianità (il Pa-
dre e il Figlio sono della stessa
Indagato anche
Sostanza) e il potere di Costan-
tino si rafforzò inaugurando il
il rettore Luigi Dei
cesaropapismo.
Agostini in Cronaca
Continua a pagina 12 Di Blasio, Turrini, Sarrini, Belvedere e Benocci da pagina 2 a pagina 5
y(7HA3J1*QSQPTQ(| +”!”!.!?!z

La proposta della Lega in dirittura d’arrivo Ma la Santa Sede smentisce: solo pochi giorni

Blocco automatico, I giornali tedeschi


porno vietato ai ragazzi «Benedetto resterà qui»
Polidori e Bolognini alle pagine 14 e 15 Fabrizio e Scaraffia a pagina 17
R

CON “L’OMBRA DEL VENTO” AVEVA CONQUISTATO IL MONDO

Addio a Carlos Ruiz Zafón, Quando la sincerità Calcio Stasera torna la serie A
w

il romanziere dell’anima fa grande lo scrittore


w
Il Toro riparte da Belotti e Zaza
MANASSERO E L’INTERVISTA DI BRUSORIO — PP. 26-27
RAFFAELLA SILIPO — PP. 20-21 MARGHERITA OGGERO — P. 20

LA STAMPA SABATO 20 GIUGNO 2020

QUOTIDIANO FONDATO NEL 1867


2 , 0 0 € ( C O N T U T T O L I B R I ) II ANNO 154 II N. 167 II IN ITALIA IISPEDIZIONE ABB. POSTALEII D.L.353/03 (CONV.INL.27/02/04) II ART. 1 COMMA 1, DCB- TO II www.lastampa.it

Zanardi coinvolto in un incidente con un mezzo pesante in toscana. operato alla testa, è gravissimo LA PARITÀ NEGATA
È in edicola: Sui sentieri della guerra partigiana in Piemonte

Quelle donne
Grande Alex, campione dell’Italia più bella dimenticate
anche nei nomi
delle strade

DALLA FORMULA 1 ALLE PARALIMPIADI

IL CORAGGIO
OLTRE LA VITA
GIULIA ZONCA — P. 3

L’AMICO E ALLENATORE

È CADUTO CHIARA BALDI — PP. 12-13

DAVANTI A ME LE POLEMICHE SU MONTANELLI


MARIO VALENTINI — PP. 2-3
L’ODIO SOCIAL
PERCHÉ NON HO
LA PELLE BIANCA
BRYN LENNON/GETTY IMAGES KARIMA MOUAL
Alessandro Zanardi, 53 anni, durante una gara di handbike: è ricoverato in terapia intensiva nell’ospedale di Siena CRISTIANO PELLEGRINI — PP. 2-3

«T
anto prima o poi ti bec-
co e ti taglio la gola put-
tana islamica di mer-
duello al vertice. L’austria: non finanziamo i bonus vacanze. GUaltieri: contratti a termine sino a fine anno da». «E i tuoi concittadini islami-
ci? Perché non parli di loro invece

“Fondi Ue subito o mettiamo il veto”


di fare la morale a noi? Vai a fare le
ESCURSIONI IMPERDIBILI

lotte nel tuo Paese schifosa».


Sono gli ultimi rigurgiti di odio e
violenza che si sono consumati sui
social in piena notte perché in uno
Conte all’Europa: non annacquate il Recovery Fund. Frenano i nordici. Merkel: facciamo presto studio televisivo si discuteva di De-
stà, la sposa bambina di 12 anni, eri-
trea, comprata per poche lire da un
«Fondi europei subito o mettia- INTERVISTA AL NOBEL PER L’ECONOMIA giovane Indro Montanelli nel
LE RICETTE PER RIPARTIRE mo il veto». Il premier Conte chie- 1935, quando bambino lui non era,

L’ECONOMIA BLOCCATA RITORNO ALLA CREDIBILITÀ


de a Bruxelles di non annacqua-
re il Recovery Fund e minaccia il
Stiglitz: l’Europa perché di anni ne aveva 26 e già nel
1930 vigeva il codice Rocco, che

BUROCRAZIA VIA QUOTA 100


contro-veto: «Stop sconti ai Pae-
si ricchi». La cancelliera Merkel
ferita dai suoi vizi considerava stupro i rapporti con
minori di 14 anni. Il dibattito sulla
invita «a fare presto». Palazzo FRANCESCO SEMPRINI — P. 7 statua di Indro Montanelli, si è riac-
INFERNALE E MES SUBITO Chigi conta sul semestre tedesco
dell’Ue che partirà il primo lu- COVID, FOCOLAIO NELLA CASA DI RIPOSO
ceso da qualche giorno, tra chi lo
analizza sotto l’eterno scontro poli-
MARIO DEAGLIO STEFANO LEPRI glio. Sul fronte interno, il mini- tico di fascisti contro antifascisti, de-
stro dell’Economia, Gualtieri, Piemonte, torna stra contro sinistra, e chi invece, sen-

L a ruota delle notizie gira


vorticosamente, di questi
tempi.
Il fondo europeo per la ripresa si
farà. Questo si può dire dopo il
vertice dei capi di governo ieri.
prolunga i contratti a termine
senza causali per tutto il 2020.
BRESOLIN, LOMBARDO, RICCIO,
la grande paura
za l’eredità di un bisnonno comuni-
sta o fascista, lo guarda nel presen-
te con il distacco e l’opportunità.
CONTINUA A PAGINA 17 CONTINUA A PAGINA 17 SFORZA E SORGI – PP. 4-5 LODOVICO POLETTO — P. 9 CONTINUA A PAGINA 17

MATTIA
BUONGIORNO Giochi senza frontiere FELTRI

La Cina, che è accusata dagli Stati Uniti per la diffusione del che è stata accusata anche dagli Stati Uniti e dalla Germa-
virus, accusa l’Europa per la ripresa del virus a Pechino, e in nia, ma la Germania è accusata dalla Bosnia, che accusa an-
particolare accusa la Norvegia, che si ribella, e tuttavia sem- che la Francia e la Spagna, che è accusata un po’ da tutti, an-
bra che la Norvegia abbia portato il virus in Ghana, e per che dall’Italia, che invece è accusata dalla Spagna per i tifo-
prudenza la Russia ha chiuso i confini con la Norvegia, e pe- si infetti che le ha mandato, e pure la Bulgaria accusa l’Ita-
rò l’Australia accusa la Russia di tacere e dunque di diffon- lia, ma accusa anche con la Romania, che è accusata dalla
y(7HB1C2*LRQLNN( +"!"!.!?!z

dere il virus, ma la Russia difende la Cina, che però accusa Germania, ma la Bulgaria accusa anche la Turchia, che è ac-
gli Stati Uniti, che intanto accusano il Messico di aver porta- cusata dal Ghana, che come abbiamo visto accusava la Nor-
to nuovi focolai, ma il Messico dice che i focolai a loro li han- vegia, che è accusata dalla Cina, e la Cina è accusata anche
no portati gli Stati Uniti, ma El Salvador dice che sì, anche a dall’India, che è accusata dall’Iran, che è accusato dalla Bo-
noi il virus l’hanno portato i messicani, e però intanto l’Uru- livia, che accusa anche il Nicaragua, che accusa gli Stati
guay accusa il Brasile, che invece accusa il Canada, che in- Uniti, che non so se l’ho già detto ma accusa il Messico. Per
credibilmente non accusa nessuno, però in compenso la me siete tutti belli, caldi e ospitali allo stesso modo, ha det-
Tanzania accusa il Kenya, e la Svezia ha accusato l’Italia, to, interrogato a riguardo, il signor Covid.
.
ANNO V NUMERO 122 www.ildubbio.news
1,5 EURO
SABATO20GIUGNO2020

EDITORIALE
Grave incidente per Alex Zanardi
IlQuirinale
ei doveri duranteunagaradihandbike
ditutti A PAGINA 13

IL DUBBIO
CARLO FUSI

P er capire fino in fondo la


portata del monito dell’al-
tro ieri di Sergio Mattarella ba-
sterebbe rileggersi tre righe.
Quelle del discorso di insedia-
mento rivolto al Parlamento il 3
febbraio 2015. “All'arbitro - CONTE,MERKEL EMACROND’ACCORDO PERUN’INTESAPRIMA DELL’ESTATE

«Recovery subito o è crisi»


scandiva il neo capo dello Stato
- compete la puntuale applica-
zione delle regole. L'arbitro de-
ve essere, e sarà, imparziale. I
giocatori lo aiutino con la loro
correttezza”. Il significato è chia-
ro. L’Italia non è una Repubbli-
ca presidenziale. I poteri del Pre-
sidente sono scritti nella Costi-
La Cancelliera tedesca prova a chiudere il piano
tuzione: argini invalicabili. Chi
spinge per superarli si compor-
ta in modo scorretto. E la scorret-
Ma i paesi del Nord fanno resistenza e frenano
tezza costituzionale mette a ri-
schio l’ordinato svolgimento L’ANALISI ROCCO VAZZANA quest’anno». Giuseppe Conte, collegato
del sistema democratico. in video conferenza coi i capi di Stato e
Ma forse, almeno in filigrana, si può di governi europei, prova a convincere i

«D
intuire anche qualcos’altro. Giusto La maggioranza scricchiola obbiamo assolutamente colleghi della necessità di una risposta
o sbagliato che fosse, i padri costi- chiudere l’accordo entro lu- rapida da parte di Bruxelles, per uscire
tuenti immaginarono un equilibrio in Senato prove generali di crisi glio. E dobbiamo assecon- dalla crisi economica generata dal Co-
costruito su istituzioni deboli - a par- dare gli sforzi della Commissione di ren- vid.
tire dal governo e dal presidente del PAOLO DELGADO A PAGINA 6 dere disponibili alcune risorse già per A PAGINA 7
Consiglio - e partiti forti. All’inizio
degli anni ‘90 questo schema è preci-
pitato. I partiti hanno via via perso

DOPO LA FRUSTATA DI MATTARELLA


potere, prestigio e addirittura consi-
stenza. Altre formazioni politiche
si sono affacciate sul proscenio,
POSTE ITALIANE S.P.A. - SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27/02/2004 N.46) ART. 1, COMMA 1 C/RM/41/2016

sempre più allontanandosi dal sol-


co costruito nel 1948. Contempora-
neamente in quel periodo pezzi del- LO SCENARIO
la magistratura hanno puntato a
supplire le forze politiche in via di
estinzione. In tale modo squilibran-
do il bilanciamento dei poteri che è Ipoteri delpresidente
l’anima stessa della democrazia. Il
Paese è andato avanti così, sbilenco eil vizio anticostituzionale
e incerto, con gli italiani che hanno
assistito al progressivo svilimento ditirarlo per lagiacca
della propria classe dirigente, col-
lassata alla fine sotto il peso dei pro-
pri errori ed omissioni. Due anni fa,
M5S e Lega hanno vinto nei rispetti- ANTONELLA RAMPINO
vi schieramenti, innaffiando di po- A PAGINA 14
pulismo le loro parole d’ordine e i lo-
ro intendimenti. Hanno fatto un go- L’INTERVISTA
verno assieme, che non ha funziona-
to. In corso d’opera, e con lo stesso
premier, ne è nato un altro di oppo-
sto colore, che ha dovuto affrontare Lanzi (Csm):«Troppopotere
la più grave crisi sanitaria ed econo-
mica dal 1945 ad oggi. Nel frattem- alleProcure, rischio
po, la magistratura ha messo in luce
quella “modestia etica” denunciata per i magistratie lagiustizia»
da Mattarella, che ha provocato sbi-
gottimento lacerando prestigio e au-
torevolezza di chi amministra la giu-
stizia. In molti, in un modo o nell’al- GIOVANNI M. JACOBAZZI
tro, hanno alzato gli occhi verso il A PAGINA 2
Colle, solleticando velleitariamen-
ISSN 2499-6009

te interventi del Quirinale per sup-


plire alle deficienze, alle incapaci-
tà, alla bramosia di potere. Non fun- ACCOLTA L’ISTANZA CULTURA IL COVID FA PAURA
ziona così. Il presidente della Re-
pubblica è arbitro, non può parteg-
giare per questa o quella squadra. 41bis a L’Aquila,10 anni Eccola lezione AllarmeinSudamerica
Tantomeno può esprimersi a favore
di questo o quel leader. Ognuno si
deve prendere le proprie responsa-
didetenzione disumana diWeber nuovo epicentro del virus
y(7HC4J9*QKKKKT( +"!"!.!?!z

bilità. Chi governa, chi si oppone,


chi fa parte della giurisdizione, chi DAMIANO ALIPRANDI
contro ANGELA NOCIONI
vuole ottenere consenso sfruttando
i social. Troppo comodo pensare al leideologie
proprio orticello confidando nel fat-
to che poi i guai li aggiusta il Presi-
dente. Troppo comodo. È costitu-
P er dieci anni, ben 3.679 giorni, un recluso al 41
bis de L’Aquila ha dovuto subire una detenzione
disumana. Così il tribunale di Sorveglianza aquilano
D ue milioni di contagiati di cui 950mila perso-
ne solo in Brasile, seguono Perù e Cile. Que-
sti i dati ultimi sulla diffusione della pandemia
zionalmente scorretto. Scorrettissi- ha accolto l’istanza presentata dai legali del detenu- DINO COFRANCESCO da Covid19 in America latina.
mo. to. A PAGINA 12 A PAGINA 15 A PAGINA 10
IL DUBBIO PRIMOPIANO 2

INTERVISTA
SABATO 20 GIUGNO2020

ALESSIO LANZI
CONSIGLIERE LAICO
DEL CSM

GIOVANNI M.JACOBAZZI

«C
ondivido pienamente l’interven-
to del presidente della Repubbli-
ca: la magistratura sta attraversan-
do un momento molto triste, con il rischio di
una perdita irreparabile del prestigio di cui in-
vece dovrebbe godere l’Autorità giudiziaria»,
afferma il professore milanese Alessio Lanzi,
consigliere del Csm eletto nel 2018 su indica-
zione di Forza Italia, circa il duro monito di
Sergio Mattarella alle toghe pronunciato gio-
vedì scorso.
Professor Lanzi, è tutta colpa delle chat
dell’ex presidente dell’Anm Luca Palama-
ra? Un tormentone che alcuni giornali, come
nei romanzi d’appendice, hanno deciso di
pubblicare a puntate.
Quello che viene svelato e che appare sui me-
dia, un orrido spettacolo, è il picco più appari-
scente di una grande crisi di sistema che coin-

«Troppo potere alle Procure,


Si parla di
“diritto vi-
vente”.
Diritto viven-

rischio di crisi irreversibile


te è un termi-
ne ricorrente
da parte di
magistrati,

per i magistrati e la giustizia»


giustamente
stimati ed ap-
prezzati, che
tiene conto
di un impreci-
sato e impal-
volge l’ordine giudiziario. «L’ALLARME sostituire al legislatore, lo pabile “sentimento di giustizia” in alcun mo-
Da dove iniziamo? DEL PRESIDENTE esautora, superando voluta- do regolamentato.
La magistratura è un potere dello Stato che è MATTARELLA mente la lettera della legge e Possibili rimedi?
uscito, per una serie di motivi che qui non pos- VA CONDIVISO IN PIENO. agendo quale giudice di sco- Credo sia giunto il momento che la società ci-
sono essere esaminati, dal proprio perimetro SUI MEDIA APPARE po. In altre parole rendendosi vile tecnica intervenga seriamente nell’ammi-
costituzionale, e che con una reiterata attività UN ORRIDO SPETTACOLO. un soggetto politico, travali- nistrazione della giustizia di legittimità, con-
GLI INQUIRENTI HANNO
di supplenza e di interventi oltre i propri limi- LA POLITICA IN PUGNO, cando la regola imposta creta e attuale. Vi sono ottimi magistrati i qua-
ti si è reso un soggetto politico, attribuendosi E SPESSO LE SENTENZE dall’articolo 101 secondo li sono anche valenti giuristi e non devono pe-
prerogative che non gli possono essere con- COMPROMETTONO comma della Costituzione. rò essere lasciati soli in questo ruolo che, reali-
cesse. LA CERTEZZA DEL DIRITTO Se per il potere dei procurato- sticamente, allo stato loro compete.
Ad esempio? INVOCATA DAL COLLE» ri dobbiamo “ringraziare” la Cosa può fare il Csm?
Le anomalie sono numerose. riforma Castelli che ha gerar- Mi auguro che il Csm, che deve gestire ma non
Possiamo elencarne qualcuna? chizzato le Procure, per deve rappresentare la magistratura, interven-
Probabilmente, la principale è lo strapotere quanto concerne i giudici di chi è la “colpa”? ga con un segnale forte e concreto nel cercare
delle Procure, che condiziona la politica, det- Il ruolo che il potere giudicante è riuscito a far- soluzioni in grado di superare l’attuale critico
ta l’agenda della gestione della cosa pubblica, si assegnare da un pavido e miope legislatore, momento. Credo sia interesse di tutti.
comporta intrighi e manovre per assicurarse- specie con l’introduzione della nomofilachia Come dovrebbe esplicitarsi questo cambio di
ne il controllo. In Csm quando si tratta di no- - istituto di per sé accettabile, ma dalle conse- rotta?
minare un procuratore ci sono quasi sempre guenze devastanti se calato nel contesto del Su due piani: una fase di novità e di progresso,
tensioni. Qualche volta la componente laica nostro sistema confuso -, ha determinato il per coloro che si definiscono progressisti; per
cerca di porvi rimedio. compito essenziale, per ogni equilibrio di ri- altri la valorizzazione dell’indipedenza altrui
Credo che nessuno oggi possa più avere al- lievo costituzionale, della Corte di Cassazio- per consentire la compiuta attuazione della
cun dubbio sul fatto che il procuratore della ne. propria. Scopo ultimo deve essere la ricerca
Repubblica sia una figura molto potente... Si torna allora all’appello di Mattarela: “Il di una giustizia liberale e democratica per co-
Oltre tutti gli orpelli che si vorranno trovare cittadino ha diritto a poter contare sulla cer- loro che credono in tali valori.
con le riforme, il punto centrale rimane l’indi- tezza del diritto e sulla sua prevedibilità”. Gli accessi in Cassazione?
spensabile separazione delle carriere tra giu- Non si può non osservare con apprensione, a Il tema degli accessi in Cassazione è importan-
dice e pm. tal proposito, la deriva che sta prendendo la tissimo. Urge valorizzare il contributo, voluto
Detto da lei ha un peso non indifferente... nostra giurisprudenza. Precedenti che svili- dalla Costituzione (articolo 106 terzo com-
Si, è aggiungo anche che è necessario creare scono la chiara lettera della legge, che integra- ma), di avvocati e accademici di spessore (i co-
un Csm ad hoc per i pm, nominato anche a se- no a loro piacimento il precetto penale e la sua siddetti meriti insigni). Tale categoria è stata
guito di sorteggio, come dovrebbe essere per rilevanza. Non è un caso che addirittura gli in- fino ad oggi poco considerata e probabilmen-
quello attuale. cidenti di costituzionalità investano non solo te svilita da accessi anche modesti che si sono
Sul fronte dei giudici, invece? e non tanto la disposizione di legge ma l’inter- verificati.
Anche la categoria dei giudici non sempre è pretazione che ne danno e l’applicazione che Un cambiamento nei fatti e non solo a parole?
immune da anomalie, specie quando si vuole ne fanno i giudici. Sì.
IL DUBBIO 3

PRIMOPIANO
SABATO 20 GIUGNO2020

PROCEDIMENTO DISCIPLINARE, IL DIRETTIVO DECIDE

MAGISTRATURA, Oggi l’autodifesa del magistrato. D’altra parte ie-


ri lo stesso segretario
LA RIFORMA CHE
di Palamara davanti
dell’Anm Giuliano Caputo ha
così risposto, in un’intervista
IL COLLE INVOCA. a Repubblica, sulle “raccoman-
COSÌ BONAFEDE
VUOLE IMPEDIRE all’Associazione dazioni” continue che hanno
segnato negli ultimi anni la
scelta di procuratori capo e
IL CARRIERISMO
TRA LE TOGHE di cui è stato leader presidenti di Tribunale: «Am-
metto che il sistema era diffu-
so», anche se «la maggior par-
te dei dirigenti ha meritato il
ERRICO NOVI IL PRINCIPALE Palamara a essere espulso dal posto» ottenuto. Il discorso di
ACCUSATO “sindacato” di cui è stato lea- Palamara oggi al direttivo farà
DELL’INDAGINE DI der. Stamattina si riunirà il co- da pro memoria: ricorderà ai

C
i sono molti day after, or- PERUGIA, CHE RISCHIA mitato direttivo centrale, che colleghi quanto sia urgente
mai, nella lunga crisi del- L’ESPULSIONE, ascolterà prima le proposte spezzare il circolo vizioso del-
la magistratura. Ieri a HA CHIESTO A PONIZ del collegio dei probiviri, quin- le appartenenze, casomai non
emettere ancora invisibili ma vio- DI POTER RENDERE di la versione di Palamara, per fosse bastato il richiamo di Ser-
lentissime radiazioni sono state DICHIARAZIONI poi deliberare il provvedimen- gio Mattarella.
le parole di Sergio Mattarella: l’or- to. Si tratterà di un’assemblea E forse non è casuale che l’al-
dine giudiziario deve «ritrovare tesissima, magari non infuoca- tro punto all’ordine del giorno,
credibilità». Il presidente della
Repubblica è convinto che l’o-
biettivo non sia irraggiungibile:
«C on riferimento alla
trattazione del proce-
dimento disciplinare nei miei
Contenute nella “istanza” ri-
volta due giorni fa dall’ex presi-
dente dell’Anm all’attuale ver-
ta visto che non si è mai vista
una riunione dell’Anm finita a
sediate in testa come i congres-
nella riunione, riguardi le pro-
poste di riforma del Consiglio
superiore da presentare al
visto che la gran parte dei magi- confronti del 20 giugno prossi- tice dell’Associazione, Luca si di qualche partito della pri- guardasigilli Alfonso Bonafe-
strati è sana, basta che al Csm pos- mo, come già comunicato al Poiniz. E così, salvo clamorose ma Repubblica. Ma è prevedibi- de. A questo punto è chiaro a
sano essere elette anche le toghe collegio dei probiviri, Le espri- sorprese, oggi il pm al centro le che l’“imputato” ricordi ai tutti come i limiti al circuito fra
estranee alle degenerazioni del mo la mia volontà di poter ren- dell’indagine di Perugia potrà suoi colleghi l’impossibilità di associazionismo, autogover-
correntisno. La riforma del Consi- dere dichiarazioni e di essere rendere “dichiarazioni sponta- scaricare solo nei suoi confron- no, carriere e incarichi debba-
glio superiore deve dunque pre- interrogato in merito ai fatti nee” al “processo” contro di ti la responsabilità del “meto- no per forza venire dalla stessa
vedere una rigenerazione «dal che mi vengono addebitati». lui. Si tratta, appunto, di un pro- do” secondo cui il Csm attribui- Anm, se vuole scongiurare so-
basso»: è la convinzione radicata Parole di Luca Palamara. Paro- cedimento disciplinare, che va spesso gli incarichi in base luzioni più sbrigative.
al Quirinale, che ha ormai conqui- le a loro modo minacciose. potrebbe d’altra parte portare all’appartenenza associativa E. N.
stato anche il guardasigilli Alfon-
so Bonafede. Il quale nell’ultimo

Tutto, ma non il sorteggio:


incontro con gli sherpa della mag-
gioranza, martedì scorso, si è im-
pegnato ad approfondire l’effica-
cia di un paio di sistemi per eleg-
gere i togati, entrambi orientati a

ora l’obiettivo è vietare


favorire l’emersione di giudici e
pm apprezzati per dedizione e au-
torevolezza anziché per apparte-
nenza. Uno è il modello cosiddet-

le scalate dall’Anm al Csm


to australiano, basato su una mol-
teplicità di preferenze, due o ad-
dirittura tre, che il singolo magi-
strato elettore è tenuto a indicare.
«È un meccanismo molto interes-
sante», spiega al Dubbio Alfredo
Bazoli, capogruppo dem nella dai pannelliani e trasmesso da Ra- mento responsabile” dell’asso-
commissione Giustizia della Ca- dio Radicale, che proseguirà oggi ciazionismo giudiziario si fa rapi-
mera e protagonista della “task con i rappresentati di avvocatura damente strada anche all’interno
force” riunita ormai con cadenza e accademia e si chiuderà dome- della maggioranza. «I meccani-
bisettimanale dal ministro. «Ste- nica con la sessione (inizio sem- smi elettorali, le regole in sé, non
rilizza in modo significativo il pre alle 15) riservata a esponenti saranno sufficienti a superare la
condizionamento delle correnti dei partiti e dell’informazione. crisi in cui si trova la magistratu-
perché rende ancora più impor- Poniz sa che uno dei problemi è ra», osserva per esempio Federi-
tante la specifica, personale rico- la corsa al carrierismo indotta dal- co Conte, deputato che rappre-
noscibilità del singolo candida- la gerarchizzazione delle Procu- senta Leu nei vertici a via Arenu-
to. L’uninominale», dice Bazoli, re. Ne ha scritto anche sul Dub- la. «Serve uno scatto d’orgoglio
«a me sembra in ogni caso il mi- bio. Sotto la sua presidenza, culturale, un sussulto dei magi-
glior sistema, da noi previsto nel- l’Anm ha già vietato la candidatu- strati, in cui evidentemente il Ca-
la proposta di legge a prima firma ra al Csm per chi, al momento di po dello Stato nutre ancora fidu-
di Ceccanti e mia nella declina- formare le liste, faccia parte del cia. Non può essere la politica»,
zione secca. Ma il correttivo della comitato direttivo (ed eventual- secondo Conte, «a normalizzare
preferenza multipla crea una sor- mente anche della giunta) un ordine, come quello giudizia-
ta di implicito doppio turno anco- dell’Associazione. Tra le ipotesi rio, che costituisce tuttora un rife-
ra più favorevole ai candidati valutate martedì scorso a via Are- rimento essenziale nella società.
espressi direttamente dalla base nula è affiorato un limite che im- Lo si deve preservare, anche ri-
dei magistrati». pedisca, a chi è eletto nel “parla- spetto al pluralismo delle corren-
L’altro è il sistema proposto mentino” dell’Anm, di candidar- ti, che va considerato una risorsa,
dall’ex presidente del Senato Pie- IL GUARDASIGILLI BONAFEDE si non solo mentre è in carica ma non una iattura».
PENSA A NUOVI SISTEMI
tro Grasso, che punta a decentra- PER ELEGGERE I TOGATI, INDICATI anche alle elezioni per il Csm suc- Conte è avvocato e parlamentare
re il meccanismo elettorale ancor DA BAZOLI E GRASSO, E A BARRIERE cessive alla fine del proprio man- noto, certo, per il lodo sulla pre-
più di quanto non prevedano i 19 FRA ASSOCIAZIONISMO E CSM dato associativo. Non è semplice scrizione da lui architettato, ma è
collegi con cui Bonafede immagi- trasferire in modo giuridicamen- anche formato a quella scuola po-
nava di sostituire l’attuale colle- te efficace una simile previsione, litica del socialismo che a inizio
gio unico nazionale. Una cosa è culturale - comincia a cedere il UNA NORMA, OPPURE visto che il “sindacato” dei magi- anni Novanta avrebbe preferito
evidente: all’idea del sorteggio, ri- passo alla sfida contro il “carrieri- UN PATTO DA SIGLARE strati è pur sempre un’associazio- l’autoriforma al terremoto di Ma-
lanciata ancora ieri dal centrode- smo”. Sul punto si è sbilanciato, CON IL “SINDACATO” ne privata. E per questo non si ni pulite. Ed è interessante che
stra con Pierantonio Zanettin, almeno, un po’, lo stesso presi- DEI GIUDICI, CONTRO esclude che a farsi carico del di- proprio da chi perse, cultural-
proprio non si vuole arrivare. dente dell’Anm Luca Poniz, inter- PROTAGONISMI E ASCESE vieto sia proprio l’Anm, in una mente, quella sfida, venga ora
Ma la verità è che la “guerra al venuto ieri a “La riforma Radica- ALLA PALAMARA: L’IDEA sorta di accordo fra gentiluomini l’invito a lasciare che la magistra-
“correntismo” - in sé espressione le della giustizia”, il grande con- DISCUSSA ALL’ULTIMO politica-magistratura. tura rigeneri se stessa senza subi-
velleitaria, visto il suo connotato vegno “da remoto” organizzato VERTICE A VIA ARENULA L’idea di un simile “coinvolgi- re purghe dall’esterno.
IL DUBBIO PRIMOPIANO 4

GIUSTIZIA
SABATO 20 GIUGNO2020

IL CORSIVO

Ilmanifesto
delpopulismo
giudiziario
diArdita
della Trattativa avevano assun- Ricordiamo che la Corte Costi-
DAVIDE VARÌ to sulle intercettazioni di con- tuzionale ha dato ragione a Gior-
versazioni telefoniche del Ca- gio Napolitano, ordinando la di-

D el “populismo giudizia-
rio” mancava il manife-
sto, la struttura ideoligica che
po dello Stato. Secondo il Quiri-
nale le prerogative del Colle era-
no state già lese dai magistrati
struzione delle intercettazioni.
Ma cosa era accaduto? Nell'am-
bito dell’allora procedimento
fosse in grado di giustificarlo e al momento della valutazione penale sulla trattativa Stato-ma-
sostenerlo nei salotti buoni del- sull’irrilevanza penale delle te- fia pendente dinanzi alla procu-
la giustizia italiana. Ha rimedia- lefonate intercettate. ra di Palermo, erano state capta-
to a questa mancanza il magi- «Però vi voglio dire anche un’al- te conversazioni dell’allora Pre-
strato Sebastiano Ardita il qua- tra cosa – ha detto Di Matteo da- sidente Napolitano nel corso di
le, parlando della scarcerazio- vanti alla commissione Antima- intercettazioni telefoniche ef-
ne di Massimo Carminati, ha di- fia -. Se non ricordo male a un fettuate su utenza di altra perso-
chiarato quanto segue: «I citta- certo punto proprio nel momen- na. Lo stesso procuratore di Pa-
dini non capiranno la circostan- to più aspro della polemica do- lermo, rispondendo alla richie-
za che un personaggio ritenuto vuta al conflitto di attribuzioni, sta di notizie formulata il 27 giu-
pericoloso venga scarcerato il dottor Ingroia mi disse, a me e gno 2012 dall'Avvocato Genera-
per motivi di forma: questo è in- all’allora procuratore Messi- le dello Stato, ha riferito, il suc-
comprensibile per i cittadini». neo che a Roma aveva incontra- cessivo 6 luglio, che, «questa
Poi Ardita ha spiegato che sulle to un direttore di un noto quoti- procura, avendo già valutato co-
norme dell’esecuzione penale diano che gli aveva detto che me irrilevante ai fini del proce-
«oggi c’è un testo in cui non si dal Quirinale gli avevano chie- dimento qualsivoglia eventua-
capisce più nulla: occorre una
riforma per rendere più sempli- DI MATTEO E INGROIA sto se c’era la possibilità di un
qualche contatto con la procura
di Palermo, per risolvere que-
le comunicazione telefonica in
atti diretta al Capo dello Stato
non ne prevede alcuna utilizza-
RIEVOCANO PRESUNTE
ce il sistema penale». In effetti
in questi giorni una parte della sta situazione e che in quel caso zione investigativa o processua-
politica e della magistratura il punto di collegamento pote- le, ma esclusivamente la distru-
hanno espresso il proprio scon-
certo per la scarcerazione di PRESSIONI va essere rappresentato dal dot-
tor Luca Palamara».
zione da effettuare con l'osser-
vanza delle formalità di legge».

DI NAPOLITANO
Massimo Carminati, uscito di Sempre Di Matteo, poi, aggiun- Non solo. Con una lettera al quo-
carcere dopo 5 anni di carcere ge che «in quel momento non tidiano la Repubblica pubblica-
duro perché sono scaduti i ter- capivo che cosa potesse entrar- ta l'11 luglio 2012, il pm France-
mini di custodia cautelare (scat-

Quando per i pm di Palermo


tati il 30 novembre del 2014) e
per aver scontato i due terzi del
reato più grave (la corruzione,
essendo caduta l’aggravante

quelle intercettazioni
mafiosa). Insomma, chi si idi-
gna per la sua scarcerazione
chiede una deroga dei diritti.
Ma ogni volta che si deroga a un
diritto , fossero anche quelli

erano penalmente irrilevanti


dell’uomo nero, si indebolisce
lo stato di diritto e si minano i
principi della nostra civiltà giu-
ridica. Fatto sta che ora il popu-
lismo giudizario, quello che se-
gue gli umori della “gente” piut-
tosto che la Costituzione e il co- DAMIANO ALIPRANDI litano sollevò alla Corte Costitu- ci (Palamara ndr.) con le vicen- sco Messineo ha ulteriormente
dice penale, ha ufficialmente il zionale. Oggetto del ricorso - de del procedimento trattativa affermato tra l'altro, sempre
poi accolto dalla Consulta – era- Stato-mafia e con le dimostran- con riferimento alle intercetta-

D
suo manifesto. D’altra parte so-
no anni che un pezzo di magi- urante l’audizione no le decisioni che gli allora Pm ze del Quirinale”. E ha conclu- zioni, che «in tali casi alla suc-
stratura – un pezzo minoritario dell’altro ieri in commis- so: “Credo che il direttore cui cessiva distruzione della con-
ma assai forte mediaticamente sione Antimafia, il con- L’EX DIRETTORE aveva fatto riferimento Ingroia versazione legittimamente
– teorizza la necessità di una sigliere togato del Csm Nino Di DI “REPUBBLICA”, fosse l’allora direttore di Repub- ascoltata e registrata si procede
giustizia più vicina alla pancia Matteo ha fatto anche riferimen- EZIO MAURO, blica Ezio Mauro, Ingroia po- esclusivamente previa valuta-
dei cittadini piuttosto che alla to al periodo più aspro del pro- SMENTISCE trebbe essere più preciso». zione della irrilevanza della
nostra Carta. Basti pensare al cesso trattativa Stato-mafia, LA RICOSTRUZIONE Ebbene Antonio Ingroia, contat- conversazione stessa ai fini del
Davigo pensiero: “Non esisto- quello del conflitto di attribu- DEI MAGISTRATI tato dall’agenzia AdnKronos, procedimento e con la autoriz-
no innocenti, ma solo colpevo- zioni che l’allora presidente DELLA TRATTIVA conferma tutto. «Fu per me stu- zazione del giudice per le inda-
li non ancora scoperti”, ama ri- della Repubblica Giorgio Napo- STATO-MAFIA pefacente che in pieno scontro gini preliminari, sentite le par-
petere l’ex pm del pool nelle col Quirinale per il famoso con- ti».
sue numerose e solitarie com- flitto di attribuzioni – riferisce Tutto bene quel che finisce be-
parsate televisive. Oggi ci ha Ingroia -, il Capo dello Stato, ne? Nient’affatto. Arriva il die-
pensato il dottor Ardita (già no- presidente Napolitano, mi man- trofront. La stessa Procura di Pa-
to per il suo indispensabile li- dasse un’ambasciata attraverso lermo ha poi invece deciso di
bro scritto a quattro mani con il direttore di Repubblica Ezio mantenere le intercettazioni
Davigo: “Giustizialisti. Così la Mauro, con la quale mi chiede- agli atti del procedimento per-
politica lega le mani alla magi- va se si poteva trovare un “ac- ché esse siano dapprima sotto-
stratura”) – a rilanciare il mes- cordo” per evitare il conflitto poste ai difensori delle parti ai
saggio. davanti alla Corte Costituziona- fini del loro ascolto e successi-
Peraltro poche ore dopo il le». vamente, nel contraddittorio
drammatico appello del capo La smentita dell’ex direttore di tra le parti stesse, sottoposte
dello Stato, Sergio Mattarella il Repubblica non si è fatta atten- all'esame del giudice ai fini del-
quale ha giustamente ricordato dere e riferisce l’esatto contra- la loro acquisizione. Per questo
alle toghe che la fedeltà alla Co- rio. «Fu Ingroia – replica Mauro motivo l’ex presidente Napoli-
stituzione “è l’unica fedeltà ri- - a cercare un canale comunica- tano ha sollevato il conflitto di
chiesta ai servitori dello Stato. zione con il Quirinale, ricordo attribuzione e la Consulta gli ha
L’unica fedeltà alla quale atte- una sua visita quando ero diret- dato ragione. Le intercettazioni
nersi e sentirsi vincolati”. Tut- tore di Repubblica e un collo- in questione erano tra lui e l’ex
to il resto, gentile dottor Ardita, quio su varie vicende. Ricordo ministro Nicola Mancino. Que-
è semplicemente anticostitu- anche un interesse di Ingroia a st’ultimo all’epoca indagato
zionale. trovare un canale di comunica- per la trattativa, processato e in-
zione con il Quirinale». fine assolto.
IL DUBBIO I 10 OBIETTIVI DI CUP E RPT AGLI “STATI GENERALI” PRIMOPIANO 5
«Le professioni centrali
SABATO 20 GIUGNO2020

per il rilancio del Paese


Ecco le nostre proposte»
LA PROPOSTA
DI BONAFEDE: «L a crisi economica e so-
ciale determinata dal
diffondersi del virus Covid-19
SEMPLIFICAZIONE,
FISCALITÀ
ALLEGGERITA,
zione e la valorizzazione degli
ambienti urbani e di quelli natu-
rali secondo la logica dello svi-
lancio che già consente di rimodu-
lare il ricorso al lavoro agile negli
uffici pubblici. Il problema, secon-
STABILIZZARE ha imposto un repentino cam- INCENTIVI AL LAVORO luppo sostenibile, un sistema do Malinconico, è che «moltissimi
LE MISURE biamento di scenario per gli an- E INVESTIMENTI: di regolamentazione delle atti- capi degli uffici giudiziari, proba-
EMERGENZIALI ni a venire. Le professioni italia- ECCO LE IDEE vità produttive notevolmente bilmente anche con l’esigenza di ri-
ne, in modo unitario, intendo- PER USCIRE semplificata. Anche per que- solvere il problema dei sindacati
no proporre la loro visione del DALL’EMERGENZA sto, riteniamo indispensabile - del personale di cancelleria che sta
futuro per il rilancio del Pae- spiegano ancora Cup e Rpt - fa- creando problemi rispetto alla pos-
SIMONA MUSCO se». È quanto si legge nel docu- vorire l’uso della normazione sibilità di tenere le udienze, hanno
mento “Stati Generali dell’Eco- li incentivi al lavoro, misure volontaria rispetto a quella pre- interpretato quell’emendamento
nomia - Progettiamo il rilan- prontamente utilizzabili a so- scrittiva, con l’obiettivo di sem- nel senso che a luglio non si potreb-

I
l segnale c’è, la data per la riaper- cio”, che contiene le 10 propo- stegno di chi rischia di essere plificare e accelerare la realizza- bero tenere udienze in modalità al-
tura dei tribunali pure. Ma le cer- ste del Comitato unitario delle espulso dal mercato del lavoro zione di interventi, in tutti i ternative cartolari o da remoto.
tezze, per l’avvocatura, al mo- professioni (Cup) e della Rete o si trova già in una condizione campi. Vogliamo che venga Questo implicherebbe che tutte le
mento sono poche. In particolare, delle professioni tecniche (Rpt) marginale», sottolineano anco- sempre rispettato il principio udienze fissate a luglio con la mo-
il timore - esternato ieri dall'Orga- agli Stati Generali dell’Econo- ra i professionisti. Per moder- di equiparazione dei liberi pro- dalità alternativa si dovrebbero in-
nismo congressuale forense, riuni- mia. Ricordando la marginalità nizzare il Paese servono servizi fessionisti alle pmi, come sanci- vece tenere in compresenza fisica,
to in assemblea - è che la maggior dei professionisti nelle misure pubblici di qualità, servizi so- to dalla normativa europea rece- cosa impossibile, attualmente, con
parte della cause venga rinviata. E di sostegno varate dal governo, cio-assistenziali di elevato li- pita da quella nazionale. Pertan- le misure di contenimento sanita-
che, dunque, si finisca per recupe- Cup e Rpt hanno proposto un vello con standard uniformi su to, l’accesso alle misure di soste- rio e tutto ciò porterebbe ad un mas-
rare solo una piccolissima parte “Manifesto” «per un’Italia più tutto il territorio nazionale, una gno all’economia - continuano sivo rinvio delle cause fissate a lu-
dei processi congelati dal lockdo- inclusiva, moderna, capace di Pubblica amministrazione con Cup e Rpt - deve essere garanti- glio». Un problema che, in realtà,
wn, periodo durante il quale sono incentivare l’innovazione e lo reali capacità di programmazio- to ai liberi professionisti così co- sarebbe “risolto” dalla postilla ag-
state celebrate solo il 25% delle sviluppo sostenibile» per atte- ne e di indirizzo delle politiche me attualmente è sempre rico- giunta all’emendamento, che ria-
udienze penali e il 15% di quelle ci- nuare gli effetti dello shock eco- di investimento ed eguaglianza nosciuto alle piccole e medie pre i tribunali «fatti salvi i provve-
vili. Ma non solo: la paura è che tale nomico innescato dall’emer- delle opportunità. «Vogliamo imprese. Chiediamo, in ultimo, dimenti già assunti». Le udienze
fase sia anche un’occasione - pa- genza Covid-19. «Servono, per che la prospettiva di rilancio la semplificazione radicale e so- già fissate da remoto, dunque, do-
ventata dal ministro della Giusti- questo, norme più semplici, passi attraverso il miglioramen- stanziale delle procedure e, in vrebbero rimanere tali. Il rischio,
zia Alfonso Bonafede - «ragionare una fiscalità meno opprimente to e la valorizzazione delle com- particolare, dei passaggi auto- per Malinconico, però c’è: «sostan-
sulla stabilizzazione di alcune del- e meno complessa, investimen- petenze professionali, la ripar- rizzativi di competenza delle zialmente, un emendamento acce-
le misure processuali sperimenta- ti sociali e infrastrutturali più tenza degli investimenti pubbli- Pubbliche amministrazioni leratorio avrebbe l’effetto esatta-
te in questo periodo emergenzia- consistenti e meglio program- ci e privati in infrastrutture ma- che attengono alla produzione mente opposto, dilatorio». In meri-
le». Tra queste, ovviamente, le mo- mati, pochi, semplici e raziona- teriali e immateriali, la rigenera- di un atto amministrativo». to alla sospensione della sospen-
dalità alternative di svolgimento sione feriale, invece, «per noi è una
dell’udienza e, quindi, il processo

Fase 3 in salita per i tribunali


da remoto. Un’idea che, se limitata
a luglio, ha spiegato Malinconico,
potrebbe risolvere il problema dei
rinvii, ma la proposta del ministro
è quella di «una sperimentazione

Luglio con poche udienze,


pura, non legata all’emergenza» e,
quindi, «inaccettabile». Per Malin-
conico occorre, invece, una rifles-
sione profonda, con un tavolo con-

l’Ocf vuole andare in piazza


giunto che porti a modifiche «che
non possono non avere natura di
norma processuale».
Che la “Fase 2” della Giustizia di
fatto non sia mai iniziata è stato ri-
badito in un’intervista a Tv2000 an-
che dalla presidente facente fun- sponibile ma questo non si è verifi- MASI (CNF): «LA RIPRESA tivi che sono stati stati posti in esse- presa in giro - ha chiarito Malinco-
zioni del Cnf Maria Masi. «Ecco cato. Siamo ottimisti perché qual- SIA EFFETTIVA, re. Si tratta, in primis, dell’emen- nico -, perché implica il decorso
perché l’avvocatura sono settima- che spiraglio ci conforta nel senso CON UNA MAGGIORE damento che anticipa la fine della dei termini processuali e non da-
ne che insiste perché la ripresa di una ripresa, anche se graduale». PRESENZA DI PERSONALE “Fase due” al 30 giugno e la circola- rebbe certezza sullo svolgimento
dell’attività giudiziaria sia effetti- Il tema della ripresa, ha sottolinea- AMMINISTRATIVO, re del capo dipartimento dell’orga- effettivo delle udienze. Rischiamo
va - ha sottolineato -, con una mag- to Malinconico, è stato liquidato in PROCESSI IN AULA nizzazione giudiziaria, Barbara di trovare la tabella con i rinvii d’uf-
giore presenza del personale ammi- poche battute dal ministro, che ha E CON IL BILANCIAMENTO Fabbrini, che interviene sull’orga- ficio, anche perché i piani ferie so-
nistrativo, che renda possibile e ritenuto adeguati e sufficienti gli TRA I DIRITTI ALLA SALUTE nizzazione degli uffici, richiaman- no stati già approvati».
quindi anche fruibile l’accesso interventi normativi e amministra- E ALLA GIUSTIZIA» do un articolo contenuto nel dl Ri- L’Ocf, intanto, rimane in stato d’a-
dell’avvocatura nello svolgimento gitazione. E pur rinviando a luglio
delle funzioni, la ripresa delle la manifestazione di protesta, in at-
udienze, dove è possibile, preferi- tesa del monitoraggio sulla ripar-
bilmente in presenza e ovviamente tenza, ha aderito alla manifestazio-
compatibilmente con le esigenze ne organizzata dall’ordine degli av-
sanitarie dal momento, dato che vocati di Roma, che il 23 giugno, in
non possiamo considerare supera- piazza Cavour, celebrerà «il funera-
to il problema, ma il bilanciamento le della Giustizia Italiana». Fra le ri-
degli interessi - da un lato il diritto chieste «puntualmente ignorate
alla salute e dall’altro il diritto alla dell’avvocatura», ha sottolineato
giustizia, diritti costituzionalmen- il presidente del Coa Roma Antoni-
te tutelati - può trovare una linea di no Galletti, ci sono la fissazione di
condivisione». Recuperare tutto, modalità di svolgimento delle atti-
ha aggiunto Masi, sarà impossibi- vità giudiziarie disposte in modo
le. Si potrà, al massimo, «recupera- uniforme su tutto il territorio nazio-
re qualche settimana per procedi- nale, l’immediata copertura delle
menti calendarizzati per i quali piante organiche dei magistrati e
non è stato già emesso un provvedi- del personale di cancelleria, la do-
mento di rinvio». E il problema del- tazione di adeguati strumenti infor-
la del recupero andrà affrontato, ha matici, di linee a banda larga e di
spiegato, «perché saremo costretti personale tecnico di supporto per
a fare i conti con dei carichi di ruo- gli uffici giudiziari, per lo svolgi-
lo molto pesanti». Ciò dipende dal mento in sicurezza delle attività da
«rinvio di molti procedimenti, remoto e l’aumento del fondo di do-
molti dei quali potevano essere trat- tazione del patrocinio a spese del-
tati anche con modalità diverse. lo Stato per la difesa degli strati de-
L’avvocatura si era dimostrata di- boli della società.
IL DUBBIO PRIMOPIANO 6

POLITICA
SABATO 20 GIUGNO2020

STALLO NEL CENTRODESTRA

Salta di nuovo
IL DISASTRO
A PALAZZO
MADAMA
PREOCCUPA
IL GOVERNO il vertice a tre
per i candidati
alle regionali
PAOLO DELGADO

P
er il governo e per la mag-
gioranza sarebbe un erro-
re molto grave, forse fata-
le, sottovalutare il sinistro scric-
chiolio che chiunque ha potuto
S alta di nuovo e rischia
di diventare un caso
politico, il vertice di
DALLA LEGA NESSUN
VIA LIBERA A
STEFANO CALDORO,
possibili. È una cosa
normale. Si vota a fine
settembre non domani
navirus. Tra questi elementi che
hanno composto l'esplosiva mi-
scela solo il primo, il pressapo-
distintamente udire negli ultimi centrodestra per la scelta IN CAMPANIA, NOME mattina, noi stiamo chismo del governo, potrebbe es-
dei candidati alle
PROPOSTO DA trovando dei candidati
due giorni al Senato. Un decreto BERLUSCONI, NÉ A sere considerato superabile sen-
legge di importanza in sé limita- regionali. In ballo c’è la RAFFAELE FITTO, vincenti». Insomma, il za una revisione profonda dei
ta, quello che fissa la data delle corsa in Puglia e PROPOSTO IN PUGLIA tempo c’è. A mancare, fondamentali, e anche in questo
elezioni regionali e del referen- Campania e, sulla base di DA GIORGIA MELONI invece, sembra la caso fino a un certo punto per-
dum per i prossimi 20 e 21 set- un precedente accordo, i granitica certezza di un ché anche il dilettantismo fre-
tembre, ma dagli effetti defla- due nomi dovrebbero tempo sul fatto che la quente del governo è, a modo
granti se non fosse stato converti- essere uno di Fratelli brutta sensazione di non concertazione sia la suo, un elemento strutturale. Gli
to entro la giornata di ieri, per- d’Italia e l’altro di Forza riuscire a trovare la strada per il successo altri due però sono ben più impli-
ché avrebbe avuto effetti retroat- Italia. La Lega di Salvini, quadra sulle candidature. elettorale. A citi nella natura stessa del gover-
tivi sulle elezioni già avvenute, invece, sembra voler Dalla Lega nessun via condizionare il dibattito no e della maggioranza. Sia le di-
ha rischiato forte di naufragare. cambiare le carte in libera a Stefano Caldoro, sarebbe la tentazione visioni interne, con tutto quel
La richiesta di rinviarlo in com- tavola. Il risultato sono in Campania, nome egemonica della Lega, che comportano in termini di ri-
missione, avanzata dal mago le- due vertici finiti con proposto da Berlusconi, che vede nelle prossime schio permanente, sia la necessi-
ghista dei regolamenti parlamen- fumata nera e uno saltato né a Raffaele Fitto, regionali l’occasione di tà di una massima belligeranza
tari Calderoli, non è passata per oggi, con le federazioni proposto in Puglia da rifarsi, anche con l'opposizione come necessa-
appena 3 voti e anche un risulta- locali in agitazione Giorgia Meloni. Ad mediaticamente, dopo lo rio, e spesso unico, fattore di coe-
to tanto di misura è arrivato solo perchè ancora senza un abbozzare una stop degli ultimi mesi. Sul sione interna, sono inscritti nel
al termine di una vicenda rocam- progetto per la campagna spiegazione che getti fronte opposto, invece, ci dna di un'alleanza che non rie-
bolesca, con i questori impegna- elettorale d’autunno. acqua sul fuoco è stato il sarebbe la certezza di Fdi sce a partorire neppure dopo
ti a guardare fotogramma dopo L’incontro a tre tra moderato Tajani, e di Fi di poter contare in quasi 10 mesi di convivenza
fotogramma le registrazioni per Metteo Salvini, Giorgia secondo il quale«Il un maggiore radicamento qualcosa che somigli a un proget-
accertare l'eventuale voto nella Meloni e Antonio Tajani è centrodestra è una a sud rispetto al to comune e che costringe quin-
“controprova” di senatori assen- stato dunque di nuovo coalizione composta da Carroccio. Per ora, tutto di il premier a continui e sempre
ti nella prima votazione. E anche rimandato, ma intanto anime differenti e stiamo rinviato a data da più spericolati esercizi di equili-
così, pur se inconfessati ufficial- resta lo stallo tra gli discutendo per trovare i destinarsi. brismo, arte nella quale del resto
mente, di dubbi ne permangono alleati. E, soprattutto, la migliori candidati GIU.ME. è naturalmente dotato.
a mucchi. Le 48 ore di passione a palazzo
Madama dicono

Lamaggioranzascricchiola
chiaramente che
questa modalità
non può funzio-
nare ancora a lun-
go. In questi casi

inSenatoprove generalidicrisi
l'incidente grave
a un certo punto
arriva sempre. La
convinzione dif-
fusa tra i politici,
a torto o a ragio-
Poi, caso più unico che raro, un ne, che una crisi di governo non
voto di fiducia è stato invalidato implicherebbe lo scioglimento
per un errore sul numero legale. delle camere ma “solo” il formar-
La votazione ha dovuto essere ri- si di una nuova maggioranza
petuta ieri mattina, dopo una moltiplica i rischi. Nonostante
nottata passata dai capigruppo gli impegni, e probabilmente le
al telefono per far tornare i mol- sincere intenzioni di Conte, tutti
tissimi senatori che nel frattem- i nodi in sospeso che dovrebbero
po se ne erano tornati nelle loro essere urgentissimi restano ag-
Regioni, senza alcuna garanzia grovigliati: Mes, Autostrade, Il-
di farcela e dovendo comunque va, Alitalia, dl Sicurezza. Caso-
ricorrere a espedienti vari, come mai se ne aggiungono di nuovi,
una lettura del verbale della se- come l'imbarazzante vicenda
duta precedente al rallentatore, della copiosa vendita di armi
per dare tempo a quanti più sena- all'Egitto.
tori possibile di arrivare in tem- Le circostanze eccezionali ren-
po utili per assicurare il numero derebbero ancora possibile, per
legale. la maggioranza, tentare un salto
Il disastro è stato solo sfiorato drastico di qualità, trasformarsi
ma il segnale è da allarme rosso. da alleanza raccogliticcia in coa-
A determinare la situazione cata- lizione con un orizzonte comu-
strofica è stata una somma di er- Calderoli, che in queste cose è NELLA MAGGIORANZA ta del governo e direttamente del ne e, su questa base, cercare un
rori e di limiti vari che pesano e maestro senza pari. Nella mag- SI SONO SOMMATE premier di non cercare, se non a rapporto costruttivo con l'oppo-
peseranno su questa maggioran- gioranza si sono sommate defe- DEFEZIONI, ALCUNE parole, un rapporto più collabo- sizione, come sarebbe possibile
za. Il governo ha gestito la vicen- zioni, alcune per malumori lega- PER MALUMORI, rativo con l'opposizione, o con solo per una maggioranza dotata
da con massima superficialità, ti ai classici giochi di poltrona, MA ALTRE, QUELLE le sue componenti meno rigide, almeno di un certo grado di coe-
come se tutto fosse già garantito ma altre, quelle nel M5S, deriva- NEL M5S, DERIVATE almeno nella fase delle sanitaria sione. In caso contrario, una so-
in partenza, e così ha reso possi- te invece da un dissenso politico INVECE DA UN e poi economica, a differenza di pravvivenza basata solo sull'eter-
bile, non ponendo subito la que- di più profonda e radicale natu- DISSENSO POLITICO quanto si è verificato in quasi tut- na “arte di arrangiarsi” non dure-
stione di fiducia, l'imboscata di ra. Arriva infine al pettine la scel- PIÙ PROFONDO ti gli altri Paesi colpiti dal Coro- rà molto.
IL DUBBIO PRIMOPIANO 7
SABATO 20 GIUGNO2020

CONTE AL CONSIGLIO UE: «ACCORDO ENTRO LUGLIO»

Recovery Fund,
L’OBLÒ
Conte ha concesso a Colao
soltanto un’ora per

è braccio di ferro
illustrare a Villa Pamphilj
le sue 102 proposte: una
ogni 35 secondi. Un cuore
d’oro, il presidente del
Consiglio. Temeva che

con i Paesi “frugali”


Colao perdesse
l’aereo per Londra.
p.a.

ROCCO VAZZANA MERKEL DEFINISCE ri delle garanzie, altri ancora dell’Ue. scive sui social il presidente
L’INCONTRO che sono totalmente a favore Anche Emmanuel Macron francese. «Dopo l’accordo
«COSTRUTTIVO», LA delle garanzie». Ma, nota posi- esorta i 27 membri a trovare franco-tedesco di 500 miliar-

«D
obbiamo assolu- GERMANIA SOSTIENE tiva, «nessuno Stato membro un’intesa in tempi rapidi. di di euro e la proposta della
tamente chiude- «L’ARCHITETTURA» DEL ha messo in discussione la co- «L’Europa deve essere all’al- Commissione europea, trovia-
re l’accordo entro FONDO, MA RIMANGONO struzione giuridica proposta tezza della storia portando un mo un accordo a 27 a luglio!».
luglio. E dobbiamo asseconda- LE RESISTENZE dalla Commissione europea» rilancio ambizioso, fondato E a guardare al bicchiere mez-
re gli sforzi della Commissio- DELL’ASSE DEL NORD per il fondo di ricostruzione sulla solidarietà di bilancio», zo pieno è anche la presidente
ne di rendere disponibili alcu- della Commissione Ue Ursula
ne risorse già per quest’an- von der Leyen: «La prima di-
no». Giuseppe Conte, collega- scussione è stata molto positi-
to in video conferenza coi i ca- va», dice, i leader europei han-
pi di Stato e di governi euro- no affermato di voler trovare
pei, prova a convincere i colle- «un accordo prima di ago-
ghi della necessità di una ri- sto». Soddisfatto anche il com-
sposta rapida da parte di Bru- missario all’Economia Paolo
xelles, per uscire dalla crisi Gentiloni, che a margine del
economica generata dal Co- Consiglio twitta: il vertice eu-
vid. Per questo, «sarebbe un ropeo «aveva un obiettivo: evi-
grave errore scendere al disot- tare no insormontabili sulla
to delle risorse finanziarie già proposta della Commissione
indicate», mette in chiaro il Ue. Obiettivo raggiunto. Il
premier itliano. Perché a divi- Next Generation Eu proce-
dere le posizioni in campo è de».
sempre il Recovery Fund e le Ma a frenare gli entusiasmi ci
modalità di allocazione delle pensano i Paesi del Nord.
risorse. Da un lato i Paesi del «Non so se riusciremo a chiu-
Sud, tra cui ovviamente l’Ita- dere la discussione entro la
lia, convinti che la proposta pausa estiva», dice l’olandese
elaborata dalla Commissione Mark Rutte. «Non c’è nessun
- 750 miliardi di euro raccolti motivo per avere fretta. Nes-
sul mercato tramite Eurobon sun danno grave se non rag-
di cui 500 a fondo perduto e giungiamo un accordo a metà
250 sotto forma di prestito a ERA A CAPO DEI METALMECCANICI CISL DAL 2014 luglio. Va bene che altri paesi
tassi agevolati - sia già un otti- esercitino pressioni, ma ci
mo compromesso. E dall’altro
i Paesi del Nord, i cosiddetti
frugali (Austria, Olanda, Sve- Bentivogli saluta la Fim: concentriamo sul contenu-
to». Lo svedese Lofven parla
di «posizioni ancora abbastan-

«Dimissioni irrevocabili»
zia e Danimarca), alfieri del ri- za lontane», mentre la finlan-
gorismo e sostenitori di una dese Marin gela tutti: «Non
“solidarietà soft”: solo presti- possiamo accettare la propo-
ti e introduzione di condizio- sta della Commissione Ue, va
nalità legate a riforme struttu- cambiata sotto molti aspetti».
rali. Di questo tesoretto euro-
peo all’Italia toccherebbero
172 miliardi: sarebbe il Paese
«D imissioni
irrevocabili ma
nessuna dietrologia: c’è
«NESSUNA
DIETROLOGIA: C’È UN
TEMPO PER OGNI COSA
cambiare reparto nel
proprio impegno», si
legge nella lettera.
E proprio l’alt imposto dai fru-
gali porta le opposizioni italia-
ne a parlare di fallimento del-
più sovvenzionato dell’Unio- un tempo per ogni cosa e E PER ME È GIUNTO IL «Dobbiamo le trattative. «Europa, con cal-
ne. «Dobbiamo arrivare pre- per me è giunto il MOMENTO DI LASCIARE rappresentare sempre un ma... Tanto famiglie, lavorato-
sto ad un accordo. Più tempo momento di lasciare SPAZIO AD ALTRI». motivo in più per portare ri e imprenditori italiani non
perdiamo, più la recessione spazio ad altri». Con A BREVE L’ASSEMBLEA le persone alla scelta hanno fretta», dice ironico il
sarà profonda», dice anche il queste parole il leader GENERALE dell’impegno e ciò si leader della Lega Matteo Salvi-
premier spagnolo, Pedro San- Fim, Marco Bentivogli, ha raggiunge confermando ni. Ancora più netta la forzista
chez, seguito a ruota anche comunicato al segretario Un’esperienza giorno dopo giorno la Deborah Bergamini: «Al netto
dalla Cancelliera tedesca An- generale Cisl, Annamaria formidabile. Questa nostra coerenza», delle rituali parole di rassicu-
gela Merkel, convinta della ne- Furlan e al Consiglio scelta è assolutamente conclude. Il sindacalista razione sui passi avanti fatti,
cessità di costruire in fretta Generale della Fim Cisl la libera e meditata con me era alla guida delle tute l’esito di questo Consiglio eu-
dei «ponti» per ridurre al più sua volontà di lasciare stesso, nella sicurezza blu della Cisl dal ropeo sul Recovery fund sem-
presto le distanze tra Paesi. E l’incarico a metà del che la Fim possa novembre del 2014 e a bra una Caporetto. È sempre
anche se il Consiglio è ancora secondo mandato alla proseguire il proprio breve sarà convocato il questo il problema dell’esecu-
lontano dal trovare una sinte- leadership del sindacato. cammino ancora più Consiglio generale Fim. tivo di Conte. La parole da
si, Merkel parla di un incon- «Questa scelta è forte». Non pensate a L’ormai ex segretario dei una parte e i fatti dall’altra. Il
tro «costruttivo». La Germa- assolutamente libera e nessun rammarico e a metalmeccanici Cisl non governo venga in Parlamento
nia sostiene «l’architettura meditata con me stesso. nessuna dietrologia, ho ha ancora sciolto la a riferire cosa intende fare».
fondamentale» del fondo per Ho iniziato nel 1995 a fare sempre detto che riserva sul suo futuro La partita però non è affatto
la ricostruzione dell’Ue e con- l’attivista della Fim Cisl. bisogna fare più professionale. Tra le conclusa, il vertice decisivo
corda anche sul volume di ta- In questi 25 anni ho esperienze possibili per ipotesi, però, potrebbe andrà infatti in scena a metà
le strumento. Vi sono però «al- ricoperto tutti i ruoli e continuare a dare il senso esserci anche un suo luglio. Giuseppe Conte ha an-
cuni» Stati membri che lo tro- fatto sindacato in molte alla propria esistenza, ho passaggio alla politica, in cora qualche settimana di tem-
vano «eccessivamente eleva- regioni e ho seguito dalle appena compiuto 50 anni particolare visto il suo po per convincere i 27 e strap-
to», ricorda Merkel, altri «vo- aziende più piccole ai più e dopo 25 anni di Fim feeling con l’ex ministro pare un accordo vantaggioso
gliono soltanto i sussidi o li ri- grandi gruppi. penso sia giusto Carlo Calenda. per l’Italia e per l’intera Euro-
tengono di gran lunga miglio- pa.
IL DUBBIO 8

STORIA
SABATO 20 GIUGNO2020

DURANTE LA PRIMA quelli appartenenti ai Reparti


sospettati di aver commesso

GUERRA MONDIALE
un reato, qualora non si sia in
grado di individuarne i colpe-
voli» (circolare del 30.9.1916).
L’ESERCITO ITALIANO Inoltre «Ogni Ufficiale che esi-
ti a compiere questi ordini do-

PRATICÒ vrà essere rimosso e deferito al


Tribunale penale militare di
guerra, mentre verrà encomia-
ESECUZIONI SOMMARIE to quello che li avrà eseguiti
con precisione» (circolare

E DECIMAZIONI 1.11.1916). Anche il generale


Emanuele Filiberto di Savoia,

PER REATI DI GUERRA,


Comandante della III Armata,
nel novembre 1917 aveva ordi-
nato: «Nei miei Reparti mac-
UCCIDENDO I SOLDATI chiatisi di gravi colpe, alcuni
militari, colpevoli o no, sia-

SENZA PROCESSO no estratti a sorte e passati


per le armi». Le “Esecu-
zioni sommarie” esegui-
te sul campo ebbero ini-
zio, nel Regio Esercito
GUSTAVO OTTOLENGHI (derivato da quello Albertino italiano, già solo do-
del 1840), per i seguenti reati ca- po un mese dall’ini-
pitali di guerra: diserzione, am-

U
zio delle ostilità,
na delle pratiche più mutinamento, tradimento, ab- quando il genera-
odiose e riprovevoli bandono del posto di combatti- le Carlo Carigna-
messe in atto — in diver- mento, arretramento, sbanda- ni, comandante
se epoche storiche e da vari po- mento, spionaggio, rivolta, di- della Brigata
poli — fu la esecuzione capita- sfattismo, rifiuto di obbedien-
le praticata sul campo dei mili- za agli ordini, vie di fatto con-
tari che, nel corso di conflitti tro un superiore, automutila-
bellici, erano stati coinvolti in zioni allo scopo di essere rico-
gravi violazioni dei Regola- verati lontani dalla prima linea
menti militari, i cosiddetti (colpi d’arma da fuoco sparati-
“Reati capitali di guerra”. si a bruciapelo contro i propri
Quando il colpevole di uno di arti, ferite da taglio, foratura di
tali reati veniva identificato, la timpani, infezioni blenorragie
sua esecuzione avveniva imme- agli occhi, iniezioni sottocuta-
diatamente sul campo (“Esecu- nee di benzina o uri-
zione sommaria”) mentre di- na). Questi
versa era la procedura nei casi
in cui il colpevole non potesse
essere rintracciato. In tale situa-
zione veniva messa in atto la co- IL GENERALE LUIGI CADORNA
siddetta “Decimazione”, consi-
stente nella esecuzione di un

Se il generale è carnefice:
individuo ogni 10 appartenen-
ti al Reparto del quale si ritene-
va facesse parte il presunto col-
pevole.
Questa pratica aveva un dupli-

«Non trovate il colpevole?


ce scopo, la punizione simboli-
ca dei colpevoli di reati e l’indu-
zione, nei ranghi degli eserciti,
della paura della morte qualo-
ra si fosse venuti meno alle re-

Estraete a sorte e sparate»


gole e alla disciplina (“Meglio
tentare la sorte di essere uccisi
dai nemici che la sicurezza di
esserlo per mano amica” - Sve-
tonio, “De viris illustribus”) ed
era solitamente eseguita da mi-
litari appartenenti ai Reparti reati venivano commessi prin- loro diritti rappresentati alme- UNA CIRCOLARE Messina (13^ Divisione) ordi-
dei quali i giustiziandi faceva- cipalmente a causa dell’ingra- no dalla possibilità di avere un DI CADORNA nò a un plotone di carabinieri
no parte. La Decimazione ven- vescente logorio fisico e menta- difensore, ma le cose spesso AUTORIZZAVA OGNI appostati con mitragliatrici die-
ne messa in atto per la prima le conseguente alla lunga per- non andavano così. Molte infat- UFFICIALE SUPERIORE tro alla prima linea del fronte,
volta dai Romani a carico dei le- manenza in prima linea (che, ti furono le situazioni in cui, A «GIUSTIZIARE di sparare alla cieca alle spalle
gionari che si erano ammutina- nel 1916, era stata portata da 6 a per motivi contingenti o emer- UN MILITARE OGNI 10 dei militari del 93° Reggimento
FRA QUELLI
ti nel corso della guerra contro 12 mesi per ogni Reparto), alla genziali, non si potè (non si vol- APPARTENENTI AI che avevano gettato le armi e
il Volsci (Console Appio Clau- riduzione delle licenze, al ra- le) ricorrere ai Tribunali milita- REPARTI SOSPETTATI correvano verso il nemico per
dio Sabino - 471 a.C.). Nell’era zionamento e alla scarsa quali- ri e le sentenze capitali furono DI AVER COMMESSO arrendersi: imprecisato fu il nu-
moderna esecuzioni sommarie tà del cibo, al mancato rinnovo emesse (e fatte eseguire) sul UN REATO» mero delle vittime. Complessi-
e decimazioni furono praticate del vestiario e delle calzature, campo dai Comandanti delle vamente 112 furono coloro che
in Europa durante la Prima al deficiente servizio postale, varie unità cui tale possibilità vennero sommariamente giu-
guerra mondiale negli eserciti alle spaventose condizioni igie- era stata loro concessa Coman- menti con le quali si autorizza- stiziati dopo esser stati indivi-
della Francia, della Gran Breta- niche e ambientali, alle gravi do Supremo dell’Esercito al va ogni Ufficiale superiore «a duati come colpevoli di reati ca-
gna, raramente dalla Germania malattie e tutto sotto la costan- quale il Codice penale militare eseguire immediata fucilazio- pitali di guerra. Circa 300 furo-
e mai dall’Austria, mentre fre- te minaccia del fuoco nemico e di guerra consentiva di emana- ne mediante estrazione a sorte no i militari giustiziati median-
quente ne fu l’impiego da parte dei gas velenosi. re disposizioni che, sul campo, tra gli indiziati di reato di alcu- te “Decimazione” fra i quali ri-
dell’Italia. In ogni caso le sentenze di mor- avevano la forza di leggi. E il ge- ni militari e di punirli con la pe- cordiamo i 3 caporali e il solda-
La pena di morte fu applicata te avrebbero dovuto essere nerale Luigi Cadorna (Coman- na di morte qualora siano in at- to fucilati dopo esser stati
nell’esercito italiano in casi emesse da un Tribunale penale dante supremo dell’Esercito) to reati collettivi» (circolare n. estratti a sorte fra gli 80 alpini
contemplati dal Codice milita- militare di guerra onde assicu- aveva emanato decine di circo- 2910 del 23.5.1916) e a «giusti- che componevano l’8° Reggi-
re di guerra in vigore nel 1915 rare agli imputati il rispetto dei lari, decreti, ordinanze, regola- ziare un militare ogni 10 fra mento della 109^ Compagnia
IL DUBBIO 9
SABATO 20 GIUGNO2020

del Battaglione Monte Arve-


nis, per ribellione all’ordine di
attacco (Decimazione di Cerci-
vento). Drammatica e emble-
matica di quanto avvenuto nel-
le Decimazioni fu la sorte della
Brigata Catanzaro ( 64^ Divisio-
ne) i cui componenti furono sot-
toposti - unico caso fra gli Eser-
citi europei - a decimazioni in
due diverse occasioni. Il 28
maggio 1916 furono fucilati 12
militari del 141° Reggimento
della Brigata, dopo esser stati
sorteggiati tra gli 80 che, il 26
maggio avevano abbandonato
il loro posto di combattimento
sul Monte Moriagh (Altipiano
di Asiago), rifugiandosi nei bo-
schi ( gli altri 68 furono tutti de-
feriti al Tribunale penale mili-
tare di guerra. La sentenza di
morte mediante decimazione
era stata pronunciata dalla Cor-
te Marziale di guerra (Presiden- la rivolta, vennero immediata- re anche lo scioglimento com- era di 38.500.000 abitanti, di su italiani nel corso della Pri-
te il Colonnello Attilio The- mente fucilati sul posto (esecu- pleto del I° Squadrone Caval- cui richiamati alle armi furono ma guerra mondiale (i francesi
mes) in base all’art. 92 del Codi- zione sommaria) per ordine leggeri del Monferrato, del 5.200.000 e di questi ne furono ne praticarono 600 e i britanni-
ce penale militare di guerra. del generale Ernesto Galgani, 149° Reggimento fanteria della deferiti ai Tribunali penali mi- ci 350).
Successivamente, il 15 luglio Comandante della 45^ Divisio- Brigata Trapani e del 3° Batta- litari di guerra 870.000: Oggi la decimazione non viene
1917, una rivolta dello stesso ne, 16 brigatisti colti con le ar- glione del 71° Reggimento fan- 290.000 furono i relativi pro- più eseguita come massima pe-
141° Reggimento (alla quale si mi ancora in pugno e, dei 120 teria della Brigata Puglia ordi- cessi celebrati, conclusi con na per reati militari presso nes-
aggregò anche il 142°), ebbe luo- che avevano fatto parte della ri- nato dal Comandante in capo 120.000 assoluzioni e 170.000 suna Nazione aderente all’O-
go a S.Maria La Longa (Udine) a volta, 12 scelti a caso fra i com- della III^ Armata per grave in- condanne di cui 4.028 a morte nu: non altrettanto può dirsi
seguito del richiamo della Bri- ponenti dei due Reggimenti fu- subordinazione e sedizione de- (2.967 in contumacia, non ese- delle esecuzioni sommarie tut-
gata sul fronte del Monte Erma- rono giustiziati il 16.7.1917 gli interi organici, con decima- guite, e 1.061 esperite). Delle tora in vigore in alcuni Stati
da dopo che le era stato promes- previa decimazione , per ordi- zione complessiva di 22 milita- 1.061 condanne esperite, 311 africani e asiatici: entrambe
so un periodo di riposo di 20 ne personale del generale Adol- ri ( 8 ufficiali) estratti a sorte nei non vennero effettuate e 750 eb- queste drastiche misure - che
giorni nelle retrovie. Alcuni fo Tettoni, Comandante del loro ranghi. bero luogo. Oltre a queste 750 sono per lo più pagate dalle
soldati spararono contro i pro- VII° Corpo d’Armata. Quanti furono complessiva- esecuzioni eseguite a seguito classi sociali inferiori dalle qua-
pri ufficiali uccidendone due e Altre 123 militari furono deferi- mente i militari italiani giusti- di condanne emesse dall’Auto- li proviene la maggioranza dei
solo l’intervento di carabinieri ti al Tribunale penale militare ziati, durante la Prima guerra rità giudiziaria, altre 412 avven- colpevoli - inficiano le conqui-
con mitragliatrici, mezzi blin- di guerra che comminò fra di lo- mondiale, con esecuzioni som- nero sul campo (112 mediante ste della civiltà e del progresso
dati e cariche di cavalleria riu- ro altre 4 condanne a morte. Per marie e decimazioni, da ploto- esecuzione sommaria e 300 per sociale e devono essere concet-
scì a sedare la rivolta, nel corso punizione il resto della Brigata ni di esecuzione di compatrio- decimazione) senza alcun pro- tualmente (oltrechè pratica-
della quale vi furono 15 morti fu inviato in una zona paludo- ti? Qualche cifra fornita dall’Uf- cesso, portando a 1162 il nume- mente) rifiutate come mezzi re-
fra i rivoltosi e 3 ufficiali e 4 ca- sa elle cannucciate di San Can- ficio Storico dell’Esercito. La ro complessivo delle esecuzio- pressivi in ogni regolamento
rabinieri fra i regolari. Sedata zian (Gorizia). E si può ricorda- popolazione italiana nel 1915 ni capitali eseguite da italiani giuridico militare.
IL DUBBIO ESTERI 10

SUDAMERICA
SABATO 20 GIUGNO2020

la presenza del virus (e non è det- dei lazzaretti in pochi giorni, se


to che sa stato il virus ad uccider- va bene. Dei cimiteri, temono i
la, come in molti altri casi) è sta- meno ottimisti.
to il 7 marzo in Argentina. E’ ra- In alcuni paesi latinoamericani
gionevole credere che il brasilia- - in Argentina, in Brasile, in Ve-
no teoricamente “primo conta- nezuela, in Messico, in Perù - il
giato”, il cosiddetto paziente 1 diritto alla cura è riconosciuto
locale, sia verosimilmente il pa- dalle singole Costituzioni come
ziente 300 o 450. Molto probil- un diritto di tutti, ma è un dirit-
mente quando il virus si è rivela- to esistente solo sulla carta. Co-
to con sintomi pesanti in lui al me fa il Venezuela a fronteggia-
punto da indurlo a rivolgersi a re una pandemia di qualsiasi ti-
un medico, già esistevano centi- po e genere se non ha nemmeno
naia di persone in giro contagia- gli antibiotici e se a Caracas (a
te ed asintomatiche. Il virus si è Caracas, non in un villaggio
diffuso facilmente, l’assenza di sperduto nel nulla) si può mori-
una strategia governativa di con- re oggi per una banalissima infe-
trasto (il governo federale ha pre- zione a un dente?
ferito ignorare il problema di- Se si prendono in considerazio-
cendo in sostanza: chi dovrà mo- ne i dati sugli investimenti in sa-
rire morirà, cosa ci dobbiamo fa- lute pubblica, poi, il quadro è di-
DAL BRASILE ALL’ECUADOR re ni?) non ha aiutato. Misure di
isolamento sono state adottate
sperante. La media nei paesi Oc-
se è del 6,5% del Pil speso in sa-

2 MILIONI DI CASI da singoli governatori, San Pao-


lo in testa, in aperto dissenso
con la presidenza della Repub-
nità pubblica. In Messico è del
3%, in Venezuela dell’1,5%.
Meno che nei Paesi del Medio
blica. In Amazzonia per trovar Oriente, meno che nei Paesi del
ANGELA NOCIONI lombia, Ecuador, Paesi caraibi- posto rapidamente ai tantissimi Maghreb in proporzione.
ci, tralasciando la tragica situa- morti – forse non tutti da Corona- Un rapporto recente dell’Istitu-
zione venezuelana -gli ospedali virus, ma tanti morti in più ri- to brasiliano di investigazione

D
ue milioni di contagiati statali, cioè quelli in prima li- spetto alla media della regione – sulle politiche di salute pubbli-
di cui 950mila persone nea a fronteggiare la pandemia, si è pensato a sepolture comuni. ca, un centro specializzato in
solo in Brasile, seguono sono pochi, con pochi strumen- A dimostrazione, parrebbe, del studi comparati, offre questo da-
Perù e Cile. Questi i dati ultimi ti, personale carente, macchina- fato che le temperature alte non to: considerando anche soltan-
sulla diffusione della pande- ri scarsi e spesso antiquati. sono letali per il virus. In Amaz- to i costi del ricovero in Unità in-
mia da Covid19 in America lati- Il contagio vola soprattutto nel- zonia la temperatura difficil- tensiva (dove è necessario siste-
na. Ma sono cifre sottostimate le metropoli, gonfiatesi di abi- mente scende sotto i 30 gradi. mare i pazienti con serie insuffi-
davvero tanto, quasi inutili, per- tanti in ondate successive di mi- Come possono i malandatissimi cienze respiratorie) ogni punto
ché si fanno pochissimi tampo- grazioni interne verso la speran- ospedali peruviani o brasiliani percentuale di popolazione con-
ni ovunque, in alcuni Paesi non za di un’occasione di benessere JAIR BOLSONARO ERALDO PERES far fronte a una improvvisa esi- tagiata con seri sintomi richie-
IN BASSO TOMBE SULLA SPIAGGIA
si fanno quasi per niente. possibile. Ufficialmente il pri- DI COPACABANA LA PROTESTA È genza di ricoverare in terapia in- derà almeno 250 milioni di dol-
Se, in attesa di un vaccino effica- mo caso riconosciuto di conta- STATA ORGANIZZATA DALLA ONG tensiva grandi quantità di pa- lari da spendere in ospedalizza-
ce, non spunta fuori rapidamen- gio da Covid-19 è avvenuto il 26 RIO DE PAZ CONTRO LA GESTIONE zienti, con minime misure di zione. E le Unità intensive – è
DA PARTE DEL GOVERNO
te un farmaco in grado di curare febbraio in Brasile. Il primo de- DELLA PANDEMIA LEO CORREA protezione per gli altri degenti questo il punto – sono poche, ri-
le forme gravi di polmoniti cau- cesso di una persona risultata IN ALTO IL CENTRO DI QUITO, immunodepressi e per il perso- dotte male o, semplicemente,
sate, in alcuni contagiati, l’Ame- positiva al tampone che rileva ECUADOR DOLORES OCHOA nale sanitario? Diventeranno non ci sono proprio.
Prendiamo le proiezioni

Allarme in Sudamerica
dell’Organizzazione mondiale
della sanità. Secondo questi mo-
delli una epidemia di medie di-
mensioni in Venezuela avrebbe
bisogno, solo all’inizio, di alme-

nuovo epicentro del virus


no 1400 letti in reparti di cure in-
tensive dove poter somministra-
re ossigeno ai pazienti. Non ce
ne sono nemmeno 100 di posti
letto in Unità di cura intensiva
in Venezuela oggi, consideran-
LE RESPONSABILITÀ do anche le cliniche private (i
DELLA POLITICA, dati sono dell’Associazione
COME NEL CASO venzuelana delle cliniche priva-
BOLSONARO, SI te).
INTRECCIANO CON E quei letti sono già tutti occupa-
DEI SISTEMI SANITARI ti da pazienti con patologie gra-
A PEZZI E PIEGATI vi, infartuati, sopravvisuti ad ic-
DALLA PANDEMIA tus etc. L’80% dei nuclei fami-
liari vive in considizioni di
estrema precarietà alimentare.
rica latina potrebbe essere l’a- Il contagio minaccia d’essere ra-
rea del mondo a pagare il più ca- pidissimo nelle baraccopoli e
ro prezzo al diffondersi dell’epi- nei suburbi attorno alle città do-
demia. ve milioni di persone vivono ac-
I sistemi sanitari dei vari Paesi catastate l’una sull’altra. La cur-
latinoamericani, pur diversi tra va di rapidità del contagio in
loro, sono terribilmente deboli, America latina potrebbe essere
non in grado di reggere l’emer- drammaticamente sorprenden-
genza di una emergenza di gran- te, se solo esistesse la possibili-
di dimensioni. Anche quelle tà di censire i reali caso di conta-
strutture pubbliche che negli an- gio. Si può contare solo, e non è
ni Sessanta potevano essere con- poco, sulla giovane età della po-
siderate una felice eccezione polazione media.
nel continente - in Argentina ed E’ un continente con pessimi
Uruguay e quasi solo lì - sono di- ospedali, con metropoli zeppe
ventate un colabrodo, devastate di gente che vive in condizioni
da decenni di tagli forsennati al- di estrema povertà, ma non è un
le spese della sanità pubblica. continente di vecchi. Si spera
Altrove - in Cile, Brasile, Perù, nella robustezza dei sistemi im-
Bolivia, Paraguay, Messico, Co- munitari di ciascuno. Amen.
IL DUBBIO 11

ESTERI
SABATO 20 GIUGNO2020

DOPO TWITTER SI SCHIERA ANCHE ZUCKERBERG

Facebook oscura
lo spot di Trump
per un logo nazista
RIMOSSO UN VIDEO no che non siano tollerate dal con- zioni aveva minacciato «quando e una minaccia di astensione dal la-
ALESSANDRO FIORONI DI CAMPAGNA testo o dalla condanna». La mossa inizia il saccheggio, si inizia a spa- voro. Una differenza sostanziale
ELETTORALE di facebook però potrebbe essere rare». Un messaggio diretto non so- con quello che invece aveva deci-

M
ancano sei mesi alla data CHE MOSTRAVA anche il tentativo di correre ai ripa- lo ai manifestanti ma soprattutto so Twitter, questa piattaforma so-
delle presidenziali ma IL TRIANGOLO ri dopo che, all’inizio di questo me- alla Guardia nazionale. In quel ca- cial segnalò il post presidenziale
quella di Donald Trump, ROSSO CAPOVOLTO, se, Trump aveva scritto sulla piat- so Zuckenberg non ritenne che ta- per la sua «esaltazione della vio-
in corsa per una conferma alla Ca- SIMBOLO USATO taforma social un post dai toni vio- le contenuto violasse la policy lenza». Un atteggiamento che sta
sa Bianca, sembra una guerra con- DAI NAZI lenti. In merito ai saccheggi che si aziendale, cosa che provocò la rea- continuando tutt’ora. La compa-
tro tutto e tutti. Combatte e attacca TEDESCHI verificavano durante le manifesta- zione dei dipendenti di Facebook gnia infatti prosegue nella sua ope-
su più fronti in maniera forsenna- ra di stigmatizzazione dei contenu-
ta e il terreno privilegiato è quello ti che arrivano dalla Casa Bianca,
dei social network. Le piattaforme l’ultimo caso un video costruito co-
più importanti però hanno comin- me se fosse stato girato dalla Cnn
ciato a rendere più difficile la va- (altra arcinemica di Trump) nel
langa di messaggi e inserzioni pub- quale viene mostrato un bambino
blicitarie riversate nella rete. nero inseguito da un altro infante
Giovedì Facebook ha rimosso un bianco e la scritta «probabilmente
contenuto postato dallo staff del si tratta di un elettore di Trump».
presidente, il cosiddetto Trump Niente di vero naturalmente ma
Team. La motivazione è di quelle sufficiente a far alzare la tempera-
significative e ad alto contenuto tura della scontro. Il presidente ur-
politico-simbolico. L’azienda la ancora contro quello che chia-
creata da Mark Zuckberg infatti ha ma il «potere incontrollato della
eliminato un annuncio (pubblici- grande tecnologia» e non ha anco-
tà a scopo elettorale) perché carat- ra rinunciato al tentativo di cam-
terizzato da un simbolo usato dai biare la cosiddetta Sezione 230,
nazisti in Germania. Si tratta del una legge che protegge le società
triangolo rosso capovolto usato di social media dall'essere legal-
per indicare i comunisti nei campi mente responsabile del contenuto
di concentramento. online degli utenti.
La squadra elettorale di Trump ha
dichiarato che si trattava di un po-
st mirato al gruppo di attivisti di
estrema sinistra Antifa, che utiliz- IL PREMIER RICONOSCIUTO DALL’ONU ELOGIA IL SOSTEGNO ITALIANO
zerebbe questo contrassegno. Non
è una novità che il presidente pren-
da di mira questo gruppo che com-
batte il fascismo e il suprematismo
Libia Serraj canta vittoria: parte di Khalifa Haftar è uffi-
cialmente fallito. Da più di
quattordici mesi la nostra ca-
bianco, già durante i giorni caldi
della rivolta dopo l’uccisione di
George Floyd, Trump aveva indi-
«Sventato il golpe di Haftar» pitale e l'Occidente libico si
battono contro la tirannia,
fronteggiando l'offensiva ille-
cato gli Antifa come i fomentatori gale e immorale condotta da
delle violenze di strada e che stro degli Esteri italiano Luigi I COLLOQUI un generale-canaglia. In que-
avrebbe designato il gruppo come VALERIO SOFIA di Maio è in Turchia, fresca vin- INTRA-LIBICI SOTTO sto arco di tempo siamo stati
«organizzazione terroristica do- citrice degli ultimi sviluppi li- LA PROTEZIONE testimoni delle atrocità di que-

I
mestica», sebbene esperti legali ab- l premier libico Fayez al Ser- bici dopo essere intervenuta DI TURCHIA E RUSSIA sta guerra, condotta in spre-
biano messo in dubbio la sua auto- raj torna a parlare e lo fa da direttamente per sostenere il PROSEGUONO PERÒ gio dell'etica comune e
rità per attuare questa intenzione. vincitore. Si rivolge in primo governo di Tripoli contro i ten- SENZA ALCUN ESITO dell'osservanza del diritto in-
Dal canto suo Facebook ha spiega- luogo proprio all’Italia, rima- tativi militari del generale CON LO SPETTRO ternazionale. Una guerra se-
to che non sono ammessi, come sta un po’ ai margini dell’ulti- Khalifa Haftar. «Il nostro go- DELLA SPARTIZIONE gnata dai crimini perpetrati
precisato dal responsabile della ma crisi ma che ora potrebbe verno – tuona il presidente del da un individuo che ambisce
politica di sicurezza del social net- tornare a giocare un ruolo da consiglio riconosciuto dall’O- unicamente a vedere la Libia
work, Nathaniel Gleicher, «simbo- mediatrice. Non a caso l’inter- nu in un intervento sul quoti- deremo omaggio a quei Paesi consegnata a un regime totali-
li che rappresentano organizzazio- vento di al-Serraj arriva pro- diano Repubblica - non si ar- e stabiliremo forti basi di futu- tario, a una dittatura che non
ni odiose o ideologie odiose a me- prio nel giorno in cui il mini- renderà mai e non permetterà ra cooperazione». L’Italia da risponde delle sue azioni e de-
che in Libia sorga una dittatu- sempre ha sostenuto il gover- cisioni», ha scritto Serraj. I
ra, di nessun genere. Oggi no di Tripolitania, anche se ha colloqui intra-libici sotto la
chiedo che le nazioni europee provato a mantenere rapporti protezione di Turchia e Russia
e l'Unione europea ci sosten- cordiali anche con il rivale Haf- proseguono senza esito, ma il
gano nel realizzare questa vi- tar, motivo per cui nella crisi timore geopolitico di molti è
sione. Chiedo che l'Onu conti- militare iniziata la scorsa pri- che Mosca e Ankara siano
nui a sostenerci nello sforzo mavera è stata la Turchia ad pronti a spartirsi la Libia ta-
di unire i libici e di lavorare a assumere un ruolo di primo gliando fuori il resto della co-
una soluzione politica, come piano sostenendo Serraj an- munità internazionale e crean-
ha fatto». Serraj ricorda inol- che militarmente. E certo il do comunque una situazione
tre i «rapporti storici di antica presidente turco Erdogan in- critica a un passo dell’Italia
data» della Libia con l'Italia. tende riscuotere il suo credi- sul fronte sud della Nato. A
Promette inoltre che la «Libia to. Il premier apre ora alle trat- questo punto è urgente che
non dimenticherà i Paesi che tative ma chiarisce che la sua l’Onu e l’Occidente trovino il
sono stati accanto al suo po- è la posizione del vincitore: «Il modo di riaprire i negoziati e
polo nei momenti più duri; ren- tentativo di colpo di Stato da riassumere un ruolo guida.
IL DUBBIO 12
SABATO 20 GIUGNO2020

STABILITA LA VIOLAZIONE DELL’ART.3 DELLA CONVENZIONE DEI DIRITTI DELL’UOMO

L’Aquila, dieci anni di detenzione


disumana al 41 bis: accolta l’istanza
DAMIANO ALIPRANDI guardia dei diritti dell’uomo co- NEL CORRIDOIO punto per consentire al persona- mente all’interno del bagno rap-
me interpretata dalla Corte Eu- DELLA SEZIONE C’È UN le addetto alla vigilanza di ispe- presenta una violazione del di-
ropea dei Diritti dell’Uomo (Ce- OBLÒ ATTRAVERSO zionare l’eventuale presenza ritto alla riservatezza durante

P
er dieci anni, ben 3.679 du). IL QUALE GLI AGENTI del detenuto al bagno. appunto la fruizione dei servi
giorni, un recluso al 41 Perché? Sul muro del corridoio Interessante apprendere che i igienici che non può essere ri-
bis de L’Aquila ha dovuto della sezione c’è un oblò attra-
POSSONO OSSERVARE mediata dall’utilizzo di quelli
IL DETENUTO MENTRE detenuti, in maniera del tutto
subire una detenzione disuma- verso il quale gli agenti peniten- autonoma, oscurano con mezzi che la stessa direzione carcera-
na. Così il tribunale di Sorve- ziari possono osservare il dete- È AL BAGNO di fortuna lo spioncino per po- ria ha definito “mezzi di fortu-
glianza aquilano ha accolto l’i- nuto mentre è al bagno. A segui- ter garantire la loro riservatezza na”, vale a dire l’oscuramento
stanza presentata dai legali del to della richiesta di chiarimenti mentre fanno i loro bisogni al ba- con asciugamani o maglie o al-
detenuto, stabilendo che dal in tal senso, la direzione carcera- no del bagno. Tale spioncino ha gno. «È evidente – si legge tro disponibile per il detenuto».
momento dell’ingresso nel car- ria ha riferito che la cella del 41 un diametro di circa sei centime- nell’ordinanza – che la presen- Il magistrato di Sorveglianza,
cere abruzzese deve riconoscer- bis presenta lo spioncino che tri ed è posizionato a un metro e za di detto spioncino ad un’al- prosegue sottolineando il fatto
si la violazione dell’articolo 3 dal corridoio della sezione con- mezzo di altezza dal pavimento tezza tale dal pavimento che che «sicuramente preferibile è
della Convenzione per la salva- sentirebbe di guardare all’inter- stesso. Spioncino progettato ap- consente di guardare diretta- qualunque altra soluzione che
l’Amministrazione avrebbe do-
vuto trovare per assicurarsi la
presenza del detenuto nel ba-
DAL 16 GIUGNO gno al momento del controllo so-
IN VENETO prattutto per assicurarsi l’inte-
- FRIULI grità fisica dello stesso, ma non
una ingerenza del genere».
VENEZIA GIULIA Per il recluso al 41 bis, il tribuna-
- TRENTINO le di Sorveglianza ha quindi ri-
ALTO ADIGE conosciuto ben 3.679 giorni di
trattamento disumano e, non po-
tendo farsi luogo alla corrispon-

“R iaprire le attività
trattamentali!”.
Parliamo della disposizione
denza dell’indennizzo econo-
mico come richiesto dal detenu-
to con il suo reclamo non aven-
che il provveditore reggente do ancora espiato 26 anni di pe-
dell'Amministrazione na, ha disposto che la pena sia ri-
penitenziaria per il Veneto - dotta di 367 giorni complessivi.
Friuli Venezia Giulia - Il 41 bis, ricordiamo, nasce per
Trentino Alto Adige, Gloria uno scopo ben preciso.
Manzelli, ha emanato il 16 Evitare che un boss recluso vei-
giugno per i direttori delle coli ordini al proprio gruppo cri-
carceri. Non è roba di poco minale d’appartenenza.
conto, ma di vitale importanza Nient’altro. Tant’è vero che la
sperando che anche altri Corte Costituzionale, nella sua
provveditori seguano questo sentenza n. 376 del 1997, richia-

Fase 2 dietro le sbarre: via


esempio. Mentre noi, società mandosi anche a quelle prece-
libera, abbiamo riaperto denti del 1993 e 1994 (rispettiva-
gradualmente le attività e mente, n. 349 e 410 per il 1993 e

alle attività trattamentali


siamo entrati nel vivo della 332 del 1994), ha ordinato che
fase 2 per poter convivere con le misure adottate «non posso-
il Covid 19 rispettando le no consistere in restrizioni del-
misure di sicurezza, nelle la libertà personale ulteriori ri-
patrie galere i detenuti ancora spetto a quelle che già sono insi-
vivono senza i corsi, laboratori «dopo mesi di ulteriore LA DISPOSIZIONE ristretta, la ripresa graduale te nello stato di detenzione, e
e altre attività trattamentali "desertificazione", dopo la DEL PROVVEDITORE, delle attività rappresenta un dunque esulanti dalla compe-
che non rendono la misura paura, l'ansia, la sensazione di GLORIA MANZELLI. elemento cardine per la tenza dell'amministrazione pe-
punitiva esclusivamente solitudine che hanno UNA PRIMA RISPOSTA prevenzione di possibili nitenziaria in ordine alla esecu-
ALLE SOLLECITAZIONI zione della pena».
afflittiva e, quindi, caratterizzato la vita detentiva DELLA CONFERENZA situazioni di criticità che
rieducativa. Senza nemmeno durante la pandemia, il NAZIONALE potrebbero riverberarsi anche Inoltre, che «il regime differen-
dimenticare che le attività provveditore del Veneto, VOLONTARIATO sul personale». ziato non può constare di misu-
trattamentali servono anche Gloria Manzelli, con l'Ufficio GIUSTIZIA Come detto, la presidente della re diverse da quelle riconducibi-
per compensare le inevitabili dei detenuti e del trattamento Conferenza Nazionale li con rapporto di congruità alle
tensioni se i detenuti non del Prap e in sintonia con i covid 19 ha comportato la Volontariato ha accolto con finalità di ordine e sicurezza
vengono impegnati. Garanti territoriali, che si sono sospensione di gran parte delle entusiasmo queste proprie del provvedimento mi-
Tale disposizione è una fatti interpreti della volontà iniziative non solo all'interno disposizioni. «Ci saranno nisteriale; le misure disposte
risposta alla Conferenza del Volontariato di tornare a degli lstituti di pena ma anche parecchie cose da ricostruire – non possono comunque viola-
Nazionale Volontariato essere presente nei luoghi di all'esterno e solo da qualche osserva Ornella Favero - , re il divieto di trattamenti con-
Giustizia la quale ha posto la pena, ha dato indicazioni settimana vi è un graduale prima di tutto perché il mondo trari al senso d'umanità né vani-
questione della ripresa delle chiare per questo rientro e ritorno alla cosiddetta fuori, tutto preso dalla tragedia ficare la finalità rieducativa del-
attività in carcere, con la forte hanno scelto di farlo non nel ``normalità" nel rispetto delle del Covid, rischia di diventare la pena».
convinzione – spiega la linguaggio burocratico tipico disposizioni che, ancora più indifferente ai Quindi, come nel caso specifi-
presidente Ornella Favero – di tanti atti amministrativi, ma pedissequamente, devono problemi delle carceri, e poi co, osservare il detenuto men-
«che in assenza del usando parole semplici, chiare essere applicate per la tutela perché in questi mesi la tre è anche in bagno è una misu-
volontariato le carceri non ed efficaci». della salute di tutti». Il pessima informazione sulle ra che lede il diritto alla riserva-
sono in grado in alcun modo di La dottoressa Manzelli, nelle provveditore del triveneto, "scarcerazioni dei mafiosi" ha tezza e al pudore. Una misura
rispettare il mandato disposizioni per l’apertura sempre nella nota, osserva che creato il vuoto su questi temi e del tutto invasiva e senza alcu-
costituzionale di garantire la delle attività, sottolinea che le fasi di post confinamento riportato le carceri al clima na giustificazione.
rieducazione delle persone «la particolare situazione che hanno riguardato la ostile degli anni prima della Qualsiasi misura inutilmente
detenute». Finalmente, - creatasi a causa comunità libera «non riforma dell'Ordinamento afflittiva, non rientra nello sco-
spiega sempre la Favero, dell'emergenza da contagio escludono la comunità penitenziario del 1975». D.A. po originario del 41 bis.
IL DUBBIO 13

CRONACA
SABATO 20 GIUGNO2020

CONTRO UN CAMION

PER L'’ISTITUTOSUPERIORE DI SANITÀ LA CRITICITÀ RESTA BASSA

Covid,calanovittimeecontagi
Cinque regionisenza nuovi casi
Grave incidente
S
ono 251 i nuovi casi di coronavirus re- GIANNI REZZA, Penisola - si legge nel rapporto, riferito alla
gistrati ieri in Italia, un numero in ca- DIRETTORE GENERALE settimana 8-14 giugno - sono stati diagnosti-
inhandbike lo rispetto a quello di giovedì (333).
Rispetto al giorno precedente, secondo i da-
PREVENZIONE
DEL MINISTERO
cati nuovi casi di infezione nella settimana
di monitoraggio corrente, con casi in au-

per Alex Zanardi ti diffusi dalla Protezione civile, i deceduti DELLA SALUTE: mento rispetto alla precedente settimana di
ieri sono stati 47 e portano il totale a 34.561. «LA SITUAZIONE monitoraggio in diverse Regioni/PPAA. Si
Il numero complessivo dei dimessi e guariti EPIDEMIOLOGICA NEL conferma un Rt(1 a livello nazionale e quasi
sale invece a 181.907, con un incremento di PAESE RESTA BUONA» nella totalità delle Regioni/PPAA». La Lom-

A lex Zanardi è rimasto coinvol-


to in un incidente stradale in
provincia di Siena, durante una
1.363 persone rispetto a ieri. Scendono sot-
to i 3mila i pazienti ricoverati negli ospeda-
li. Tra gli attualmente positivi al coronavi-
bardia si ferma a un Rt di 0,82, in migliora-
mento rispetto allo 0,90 della scorsa setti-
mana, il Veneto segna 0,69, mentre più alte
delle tappe della staffetta di Obiet- rus, 161 sono in cura presso le terapie inten- sono Sicilia (0,72) e Toscana (0,74). Il Pie-
tivo tricolore, viaggio che vede sive, con un decremento di 7 pazienti rispet- monte ha un Rt di 0,56, più o meno come
tra i partecipanti atleti paralimpi- to a giovedì, 2.632 persone sono ricoverate Abruzzo (0,57) e Marche (0,59). Sale da 0 a
ci in handbike, bici o carrozzina con sintomi, con un decremento di 235 pa- 0,1 la Basilicata, mentre tocca lo zero l’Um-
olimpica. L’incidente è avvenuto zienti, 18.750 persone, pari all’87% degli at- bria. Molto basse Sardegna (0,03) e Calabria
nel comune di Pienza. Zanardi è tualmente positivi, sono in isolamento sen- (0,04).
stato trasportato in elisoccorso za sintomi o con sintomi lievi. Sono i dati Gianni Rezza, direttore generale Prevenzio-
all’ospedale di Siena, dove le sue resi noti dalla Protezione civile. ne del ministero della Salute, ha commenta-
condizioni sono state definite gra- Sono cinque le Regioni ad aumento zero: to così questi dati: «La situazione epidemio-
vi. Dalle prime ricostruzioni sem- Marche, Campania, Valle D'Aosta, Calabria logica nel Paese resta buona, anche se si è
bra che Zanardi, durante un tratto e Basilicata. I contagi sono in tutto 238.011, registrato un lieve aumento dell’incidenza
che stava percorrendo in discesa un numero in calo rispetto a giovedì - quan- di nuovi casi in alcune aree del Paese, dovu-
in una semicurva verso destra ab- do erano 238.159 - per un ricalcolo della Re- to per lo più a una maggiore attività di scree-
bia perso il controllo del mezzo, gione Sicilia che ha sottratto 397 casi. ning. Si sono verificati alcuni focolai che pe-
scivolando nella corsia opposta Rimane sotto quota 1 l’indice di contagio Rt rò attualmente risultano sotto controllo. È
dove stava sopraggiungendo un in tutte le Regioni italiane tranne il Lazio, necessario che i cittadini rispettino le misu-
camion. Da quanto appreso il pilo- che segna un 1,12 a causa dei focolai a Roma re di distanziamento sociale e che le autori-
ta avrebbe riportato un politrau- la scorsa settimana. È quanto emerge dal re- tà sanitarie intervengano prontamente per
ma. port settimanale di monitoraggio della fase identificare eventuali nuovi focolai e man-
2 di ministero della Salute e Iss. «In tutta la tenerli sotto controllo».

HA CONDANNATO PIETRO COSTA PER VIOLENZA SESSUALE SU UNA STUDENTESSA USA

I legali dell’ex carabiniere: ria delle vittime di reato". Il giudi-


ce, infatti, era stato designato dal
presidente del Tribunale di Firen-
mo dimostrato che il dott. Bou-
chard è stato il fondatore e il presi-
dente dell’associazione “Rete

«Quel giudice va ricusato»


ze come referente nei rapporti Dafne Italia” e che, ancora oggi,
con il ministero della Giustizia in ne è il volto e la voce, considerato
materia di “vittime di reato”. Il 16 che continua ad esprimersi pub-
dicembre 2019, la Corte di Appel- blicamente a nome della stessa.
lo di Firenze - presidente Marghe- Lo stesso giudice ha prodotto alla
VALENTINA STELLA espresso di quest’ultima. Per la IL 24 GIUGNO rita Cassano, consigliere estenso- Corte d’Appello un verbale as-
difesa dell’imputato, diversa- LA CASSAZIONE re Daniela Lococo - ha rigettato l'i- sembleare di “Rete Dafne” da cui
mente, la persona offesa avrebbe DOVRÀ DECIDERE stanza di ricusazione. Tra i moti- risulta la deliberazione con cui è

I l 24 giugno, salvo ulteriori rin-


vii dovuti all’emergenza epide-
miologica, la Cassazione si pro-
ammesso di non aver mai manife-
stato il proprio “non gradimen-
to” al rapporto sessuale.
SULLA RICHIESTA
DEGLI AVVOCATI
FABRIZI E GASPERINI
vi addotti il fatto che l'attuale po-
sizione di Bouchard non impli-
ca, alla luce del contenuto della
stato nominato presidente onora-
rio con poteri di rappresentanza,
in particolare al tavolo interistitu-
nuncerà in merito alla richiesta Ma veniamo al tema del giorno: costituzione di parte civile del co- zionale. Abbiamo sollevato quin-
di ricusazione del giudice Marco secondo i legali di Costa, gli avvo- mune di Firenze, la configurabili- di la questione: come si fa a dire
Bouchard, presidente del colle- cati Daniele Fabrizi e Serena Ga- ne” Firenze e la sostiene anche tà di un interesse nel procedimen- che non vi sia un rapporto organi-
gio che il 21 febbraio scorso ha sperini, l’obiettività del magistra- mettendogli a disposizione i loca- to. La Corte inoltre ha escluso un co tra l’associazione e il giudice
condannato a 5 anni e 6 mesi di re- to Bouchard sarebbe in discussio- li in cui operare. In altre parole, il inserimento organico del magi- che la rappresenta?». Sta di fatto
clusione l’ex carabiniere Pietro ne per il fatto di aver ricoperto pri- fatto che l’associazione di cui il strato nell'associazione, pur rico- che la difesa di Costa è ricorsa in
Costa per violenza sessuale nei ma l’incarico di presidente e poi giudice è fondatore e presidente noscendone la funzione istituzio- Cassazione contro questa decisio-
confronti di una studentessa ame- quello di presidente onorario di onorario sia in qualche modo fi- nale. La difesa di Costa, tra il di- ne; la Procura Generale non pote-
ricana. “Rete Dafne”; si tratta di una asso- nanziata da una delle parti del verso materiale allegato alla ri- va farlo ma continuerà ad essere
Secondo l’accusa, nella notte tra ciazione per aiuto alle vittime di processo espone il giudice a un chiesta di ricusazione, aveva pro- parte del procedimento. L'avvo-
il 6 e il 7 settembre 2017, Costa e il violenze sostenuta dal comune forte sospetto di parzialità; è un dotto una intervista al dottor Bou- cato Fabrizi si aspetta che «la Cor-
suo collega Marco Camuffo avreb- di Firenze e della cui articolazio- po’ come se, a decidere di una lite chard mandata in onda dal Tg3 te di Cassazione dica con chiarez-
bero agito abusando della loro ne sul territorio fiorentino è uno tra due società, fosse l’ammini- Toscana, in cui il magistrato, in za che il giudice appare portatore
qualità di carabiniere in servizio dei partner promotori ed è parte stratore delegato di una terza so- occasione del convegno "Due an- di un interesse, quantomeno di ti-
e violato gli ordini impartiti dai civile nel procedimento contro cietà collegata all’una o all’altra ni di Rete a Firenze", rendeva di- po morale, all’esito del procedi-
superiori facendo salire illegitti- Costa. Per questo, il 23 ottobre delle parti in causa». chiarazioni sulle prospettive di mento e che, pertanto, non avreb-
mamente due ragazze statuniten- 2019, i due legali hanno presenta- Il Procuratore Generale di Firen- espansione della Rete stessa. Tut- be dovuto far parte del collegio
si sull’auto di servizio. Avrebbe- to istanza di ricusazione eviden- ze, il 20 novembre 2019, ha tavia la Corte di Appello, nel riget- giudicante; una decisione che
ro poi accompagnato le due nella ziando, come ci spiega l'avvocato espresso parere favorevole alla di- tare l'istanza, scrive: "attesa la pe- contribuirebbe a rafforzare la fi-
loro abitazione di Firenze per poi Daniele Fabrizi, che «il giudice chiarazione di ricusazione. Il dot- culiarità della fattispecie, fonda- ducia dei cittadini nella magistra-
abusare di loro. Marco Camuffo è sembra avere un interesse perso- tor Bouchard, invece, ha conside- ta su questione interpretativa tura e nella giustizia più in gene-
stato condannato nell’ottobre del nale in questo processo poiché, rato inesistenti i presupposti per complessa, il Collegio non ritie- rale. Per citare la più autorevole
2018 a 4 anni e 8 mesi con rito ab- tramite l’associazione “Rete Daf- una sua astensione in quanto "in- ne opportuno far seguire la con- Dottrina: “affinché lo ius dicere
breviato. Per Costa la sentenza è ne” di cui è fondatore e attuale sussistenti un interesse nel proce- danna del ricusante al versamen- assolva il suo compito di fonda-
arrivata a febbraio con rito ordina- presidente onorario, risulta forte- dimento e ragioni di convenien- to di una somma alla cassa delle mentale elemento di coesione so-
rio. Il carabiniere avrebbe avuto mente legato al comune di Firen- za tali da determinare un'incom- ammende". ciale, infatti, non è soltanto neces-
un rapporto sessuale con la stu- ze che è una delle parti in causa e patibilità tra il suo ruolo di giudi- Una anomalia forse che così com- sario che il giudice sia imparziale
dentesse malgrado il dissenso che appunto ha creato “Rete Daf- ce penale e l'impegno nella mate- menta l'avvocato Fabrizi: «Abbia- ma anche che tale appaia”.
IL DUBBIO 14

COMMENTI &
SABATO 20 GIUGNO2020

Assistenti giudiziari, personale, persone sciare senza parole. Ma guardia-


mo gli uffici giudiziari oggi: a
fronte di una fase 1 che ha reso di-

La somma non fa valore, riorganizzare sì


scontinua l’attività giurisdizio-
nale non essenziale, di una fase
2 che ha avviato la ripresa e di
una fase 3 sulla quale grava o ve-
rosimilmente verso la quale
DANIELA PIANA go periodo, capace di proiettare blemi. Persone, ossia la origine IL PIANO TRIENNALE guarda l’aspettativa nazionale
il sistema ‘giustizia’ in una conti- del valore. DEI FABBISOGNI di un miglioramento complessi-
nuità di programmazione delle Questo punto è il nodo: puntare DA SOLO NON vo del sistema giustizia, dinnan-

N
el 2019 nessuno avrebbe assunzioni che, lo si è detto innu- su questo significa fare leva su BASTA.AVVOCATI, zi alle circolari, gli ordini di ser-
mai immaginato di dove- merevoli volte, è condizione ne- un punto archimedeo di svolta MAGISTRATI E vizio, i piani di lavoro agile e alle
re fronteggiare, da allora cessaria al buon funzionamento del sistema giustizia. Si’, è vero, PERSONALE sensibilità più o meno tematizza-
a pochi mesi a venire, una crisi di tutta la giurisdizione. La se- si è sofferto di carenze in organi- DEVONO INSIEME te costruite de facto in questo pe-
sanitaria e, a seguire, sociale ed conda ragione riguarda il tema co; e certamente è vero che si è MIGLIORARE riodo durissimo in materia di
economica di portata globale. inter-generazionale, ossia il sofferto di mancato aggiorna- IL SISTEMA ri-organizzazione (l’accento è su
Evento “cigno nero”, cosi’ lo si è turn over del personale ammini- mento della dotazione di perso- ‘ri’), allora l’arrivo di persone al
più volte definito, capace di fare strativo. Inserito in un Piano nale amministrativo. Ma baste- 1 luglio 2020, combinato con
sobbalzare equilibri funzionali triennale di assunzioni questo te- rebbe a cittadine e cittadini en- diziari che accolgono al loro in- l’humus organizzativo, psicolo-
consolidati, modi di lavorare, di ma si riflette sulla trasmissione trare in un palazzo di giustizia terno persone nella funzione si gico, comunicativo in essere hic
interagire nel mondo organizza- delle competenze da funzionari per rendersi conto che il tema ve- stagisti, borsisti di ricerca, tiroci- et nunc degli uffici giudiziari,
tivo e produttivo, tanto da scuo- ad assistenti giudiziari e sull’ar- ro, il cuore del problema, risiede nanti. Non è l’aspetto “risorsa potrebbe essere un punto-boa,
tere alle fondamenta certezze si- ricchimento di competenze in- nel fatto che l’arrivo di “persona- umana” in senso sommatorio a un momento di ripensamento
lenziose e, per questo, ancora terne soprattutto su profili di ca- le” – cosi’ espresso per sottoli- fare la differenza: del tipo, dieci della organizzazione del lavoro.
più forti del nostro modo di vive- rattere tecnologico. La terza ra- neare l’aspetto “risorsa” – non unità meglio di cinque, ma me- Perché le persone creano valore.
re insieme e, insieme, di creare gione, meno facile da descrivere sarà mai da solo una soluzione glio sarebbe averne 15. Perché 5, Chiaramente chi svolge funzio-
valore. soprattutto al mondo esterno, ri- dirimente rispetto alla domanda 10 o 15 unità non sono 5, 10, 15 ni direttive e dirigenziali si trove-
Ed è nel 2019 che viene adottato guarda l’aspetto più profondo e di qualità della giustizia, se non fatti organizzativi fra loro separa- rebbe sul crinale di un nuovo pa-
il Piano triennale dei fabbisogni per cio’ stesso non visibile ma al accompagnato da una visione ti, aggregabili con sommatoria. radigma, dove avvocati, magi-
del Ministero della giustizia, contempo essenziale per la qua- premiale e contestuale di inseri- Sono da personare nell’insieme strati e personale amministrati-
prospettiva da molto tempo au- lità del sistema giustizia, sia in mento delle persone in un insie- e nel loro insieme, per come ini- vo condividono un destino co-
spicata per molte ragioni, che è una prospettiva sincronica, sia me di sviluppo delle modalità di ziano ad interagire nelle cancel- mune: quello di migliore la qua-
bene adesso ricordare. La prima, in una prospettiva di lungo pe- organizzazione del lavoro. La lerie, segreterie, uffici di contabi- lità del sistema ‘giustizia’: COA,
la più facile da narrare e trasmet- riodo: la dinamica evolutiva dei straordinaria potenzialità insita lità, servizi di volontaria giuri- UUGG nei territori. Già ci si è
tere al mondo esterno, riguarda sistemi organizzativi complessi in questa prospettiva – che non è sdizione, con le persone che so- messi all’opera in molte sedi.
il quindicennio di inizio XXI se- se confrontati con l’arrivo non solo di occhiale, ma è soprattut- no a loro volta operative al loro C’è solo (!) bisogno di pensare in-
colo in cui si è vista la mancanza solo e non tanto di “personale”, to di governance – la si misura interno da molto tempo. sieme. A ciascuna persona per le
di un piano di investimento sul ma di “persone”, punti di vista, con chiarezza quando si osserva Ed ecco che arriva il cigno nero. proprie competenze: le buone
personale amministrativo di lun- esperienze, modi di vedere i pro- che cosa accade negli uffici giu- Dirompente, drammatico, da la- idee verranno.

I poteri del presidente e il vizio ti. Luigi Einaudi prestò invece


grande attenzione alla salva-
guardia delle proprie prerogati-

anticostituzionale di tirarlo per la giacca


ve proprio rispetto al governo,
anche nella formazione di leggi
di iniziativa governativa “in-
ventando” qualcosa che dai
suoi tempi si è tramandato sino
ANTONELLA RAMPINO È esattamente la frase che ha glio Superiore della Magistratu- LA FRASE DI SERGIO all’oggi: la consultazione pre-
pronunciato ier l’altro Sergio ra. Una richiesta inopportuna e MATTARELLA ventiva, poiché la Costituzione
Mattarella, e come lui e prima priva di fondamento istituzio- ERA CHIARISSIMA, prevede comunque la controfir-

C
ome ha ricordato Sabino di lui altri presidenti della Re- nale, che Mattarella aveva già re- ED ERA TUTTA ma ai decreti del governo, nell’e-
Cassese intervenendo a pubblica italiana, ivi compresi spinto in tempo reale, al mo- PER LA POLITICA, sercizio di quello che i costitu-
“Tutta la città ne parla” Giorgio Napolitano e Carlo Aze- mento stesso in cui era stata for- PER CHI AVEVA zionalisti chiamano oggi “pote-
di Radio3, la puntigliosità con glio Ciampi. Una frase che, da mulata, con una nota ufficiale CHIESTO INTERVENTI re duale”, ovvero condiviso tra
la quale Luigi Einaudi difese le sempre, i cronisti traducono in del 29 maggio. Nota nella quale CHE ESORBITANO Quirinale e Palazzo Chigi. “La
prerogative del Quirinale nel favore del lettore meno avverti- si aveva il sentore di un certo sbi- DAI SUOI POTERI facoltà del presidente della Re-
corso di tutto un mandato - nel to con un’efficace immagine: “il gottimento: “Per quanto super- pubblica non può non essere in-
quale con l’autorevolezza da Co- presidente non vuol esser tirato fluo, va chiarito che il Presiden- terpretata tenendo conto dell’al-
stituente egli disegnò di fatto il per la giacchetta”. te della Repubblica si muove -e dell’opposizione: assai strano tra facoltà...” scrisse nelle sue
perimetro dei poteri presiden- Perché quell’ “intendo conse- deve muoversi- nell’ambito dei anche questo. Perché è naturale memorie, “Lo scrittoio del presi-
ziali- e che ebbe il culmine nel gnare al mio successore intatti i compiti e secondo le regole pre- e perfino ovvio che, in nome dente”. “Risolsi il quesito, ogni
confronto ai limiti del conflitto poteri presidenziali” ha sempre viste dalla Costituzione e dalla dell’armonia costituzionale, il volta che esso si presentò, di-
istituzionale che lo oppose al go- una specifica contingenza. legge, e non può sciogliere il Quirinale “protegga” un gover- chiarando nella maniera più
verno, guidato all’epoca da Alci- Quella di Sergio Mattarella nel Consiglio Superiore della Magi- no in carica, e operi sempre con chiara possibile, senza le atten-
de De Gasperi. Il 15 marzo del discorso rivolto in primis ai ma- stratura in base a una propria va- lo sguardo all’unità nazionale. zioni e le circonlocuzioni pro-
1951 accadde che la Camera ap- gistrati era chiarissima, ed era lutazione discrezionale”. Per Ma altra cosa è chiedere che il prie non di rado delle prove uffi-
provasse un controverso emen- tutta per la politica: per gli altri quanto superfluo, appunto... Capo dello Stato si faccia pro- ciali, le mie osservazioni e i
damento di due deputati demo- poteri dello Stato -Parlamento, Ieri è stato altrettanto impieto- motore delle istanze o del rico- miei dubbi, inchinandomi al
cristiani -spalleggiati dal sotto- parlamentari e segretari di forze so: “Si odono talvolta esortazio- noscimento di un ruolo per l’op- tempo stesso (...) al proposito
segretario alla presidenza del politiche comprese- che al Ca- ni perché il presidente assuma posizione, neanche fosse un ca- del governo di dar seguito a
Consiglio, che era Giulio An- po dello Stato avevano chiesto questa o quell’altra iniziati- poclasse in un’aula. quella che era la sua politica”. E
dreotti- col quale si tentava di interventi che invece esorbita- va...ma in questo modo si inco- Per tornare a colui che disegnò questo, lo si ricorda a quanti
trasferire al ministro di Grazia e no dai suoi poteri. raggia una lettura della figura e materialmente, nel corso delle -non di rado proprio dagli attua-
Giustizia -e dunque al governo- Richiamando le magistrature delle funzioni del presidente primissime Legislature della Re- li banchi dell’opposizione- pun-
la nomina dei 5 giudici della all’etica invece che al carrieri- difforme da quanto indicato pubblica italiana, il perimetro tano il dito contro il Quirinale,
Consulta che spettano invece al smo, in uno dei suoi discorsi con chiarezza dalla Costituzio- dei poteri presidenziali, non si che a loro dire si impiccerebbe
Quirinale. Einaudi se ne andò più netti e fermi, Mattarella ha ne...”. trova traccia di un qualche ruo- impropriamente -anche aval-
in vacanza, poichè si era di Pa- pubblicamente risposto al capo Nella frase, in filigrana, vi si lo presidenziale come Lord pro- landole- nelle politiche del go-
squa, a Dogliani, e da lì non fece della Lega Matteo Salvini, che può ritrovare anche chi la giac- tettore dell’opposizione, ovve- verno. Perché invece il funzio-
ritorno a Roma finchè non ven- pubblicamente gli aveva chie- chetta presidenziale la tira in ro di qualcosa che appartiene al- namento degli organi costituzio-
nero ripristinati quei poteri pre- sto qualcosa che non è mai stata chiave politica, invocando l’a- la sfera di un altro organo costi- nali tutti è cosa delicata e com-
sidenziali “che intendo trasferi- e non è nelle disponibilità del scolto da parte del governo men- tuzionale, il Parlamento, e attra- plessa, non certo una giacchetta
re intatti ai miei successori”. Quirinale: sciogliere il Consi- tre si sta seduti nei banchi verso e accanto ad esso ai parti- che si possa stiracchiare.
IL DUBBIO 15

ANALISI
SABATO 20 GIUGNO2020

DINO COFRANCESCO
Direttore Responsabile:

S
Carlo Fusi
e Alexis de Tocqueville,
stando a Raymond Aron Società Editrice:
è, il più grande pensatore Edizioni Diritto e Ragione srl.
politico del XIX secolo, Max We- (Socio Unico)
Via G. Manci, 5 - 39100 Bolzano
ber--di cui quest’anno ricorre il Amministratore unico
centenario della morte-- sicura- Roberto Sensi
mente lo è del Novecento. Morti REDAZIONE
entrambi in età non certo avan- Via del Governo Vecchio, 3
zata (a 54 anni il primo, a 56 il se- 00186 Roma
telefono 0668803313
condo) hanno lasciato un’im- redazione@ildubbio.news
pronta decisiva sul loro tempo PUBBLICITA’
come sul nostro. L’uno col suo SB srl
concetto di ‘democrazia’--non Via Rovigo, 11 - 20132 Milano
un regime politico ma uno stato colombo@sbsapie.it
02-45481605 Fax 02-36516041
sociale caratterizzato dall’egua- PUBBLICITA’ LEGALE
glianza delle condizioni ovvero INTEL MEDIA PUBBLICITA’
da diritti non ascritti in virtù del- Via Sant’Antonio, 30 - 76121 Barletta
la nascita, del ceto, dell’uffi- info@intelmedia.it
cio—l’altro con la sua tesi della Tel. 0883-883811
PUBBLICITA’ COMMERCIALE
burocratizzazione dell’esisten- Emanuele Silvestri
za--la “gabbia d’acciaio” in cui Via Del Governo Vecchio 3
il processo di razionalizzazio- 335-7781968
ne, innescato dall’economia ca- commerciale@ildubbio.news
pitalistica, dal prodigioso svi-
luppo delle tecnica e della scien- STAMPA
Newsprint Italia S.r.l.
za, ha imprigionato l’uomo con- Via Meucci 29- 00012 Guidonia (RM)
temporaneo—hanno messo a Via Campania 12
fuoco l’architrave della società 20098 San Giuliano Milanese (Mi)
moderna. A Weber, tuttavia, va DISTRIBUZIONE
riconosciuta un’ampiezza di in- m-dis Distribuzione Media S.p. A,
Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano
teressi culturali ben diversa da Tel. 02-2582.1 - Fax 02 - 2582.5306
Tocqueville. Non c’è quasi gran- REGISTRAZIONE
de tema della ‘modernità che Registrato al Tribunale di Bolzano
egli non abbia trattato e su cui n. 7 del 16 dicembre 2015
non abbia lasciato analisi pro- Iscrizione al Registro Operatori
di Comunicazione Numero 26618
fonde tutt’ora al centro del dibat- ISSN 2499-6009
tito teorico. A cominciare da Questo numero è stato chiuso
quello--spesso frainteso--dei in redazione alle 20,00

La lezione di Weber anti ideologie: c’è il vero


senza dover essere né bello né sacro né buono
nessi tra etica protestante e spiri- CREDIAMO DI SAPER Eppure nonostante questa pre- litica e si cercherà di giungere fi- nel salmo 21); e che qualcosa
to del capitalismo. Weber non INDIVIDUARE senza mai venuta meno Weber è no al punto in cui l'ascoltatore può essere sacro non solo mal-
disse mai che il protestantesimo I CATTIVI. MA I VALORI uno dei pensatori più lontani sia in grado di poter prendere po- grado il fatto di non essere buo-
è il padre del capitalismo: il suo SPESSO SONO dal Weltgeist del XXI secolo. E sizione secondo i propri supre- no, ma proprio perché non lo è,
intento non era quello di stabili- INCOMPATIBILI E per due ordini di ragioni. La pri- mi ideali. Ma il vero maestro si così come c’informa di nuovo
re l’efficacia causale delle idee CONFLITTUALI. ma sta nell’obbligo imposto allo guarderà bene dal sospingerlo, Nietzsche, e nel modo che voi
religiose quanto la loro indipen- ABBIAMO RIMOSSO studioso di conoscere i fatti in dall'alto della cattedra, a prende- già trovate illustrato nei Fiori
denza analitica. Questo signifi- IL SENTIMENTO maniera wertfrei (avalutativa) re un qualsiasi atteggiamento, del male, come Baudelaire chia-
ca che, nella ricostruzione della TRAGICO DELLA VITA ‘sine ira ac studio’. Scrive in una sia esplicitamente sia con sugge- mò la sua raccolta di poesie; ed
genesi del capitalismo, ci si de- straordinaria pagina de La scien- rimenti: giacché è il metodo più appartiene al buon senso di tut-
ve chiedere perché fattori mate- za come professione. «Quando sleale, quello di «far parlare i fat- ti i giorni riconoscere che qual-
riali che si ritrovano nell’anti- stema di etica del comportamen- uno parla sulla democrazia in ti». In un paese, come il nostro, cosa può essere vero sebbene
chità classica come nelle civiltà to, mondana e razionale--ad es: una riunione popolare» ha il do- intossicato dall’ideologia—che non sia ed anzi perché non è né
orientali—economia moneta- ‘l’ascetismo mondano’ del Prote- vere di «prendere partito in mo- chiede alla cattedra non di far co- bello né sacro né buono ».
ria, crescita della popolazione, stantesimo in Occidente». do chiaramente riconoscibile. noscere il fascismo (o il comuni- E’ un discorso non certo conge-
aumento dei metalli preziosi, La costruzione dello Stato, il di- Le parole di cui ci si serve non so- smo) ma di inculcare l’odio per niale a un’epoca come la nostra
mobilità occupazionale, libertà ritto moderno, il disincanto del no in questo caso mezzi per l'a- il fascismo (o per il comuni- in cui il ‘buono’ cancella tutte le
di commercio — non abbiano mondo, il pluralismo dei valori, nalisi scientifica, bensì di propa- smo)--sono parole di colore altre virtù antiche e moderne e
prodotto dovunque la moderna il nesso tra religione e civiltà ,il ganda per trar dalla nostra parte oscuro. la statua di Cristoforo Colombo
società di mercato. La risposta, futuro del capitalismo, il cari- gli altri. La seconda ragione sta nella viene fatta a pezzi.
per Weber, andava ricercata nei sma politico e il destino della de- Quelle parole non sono un vo- ‘classicità’ di Weber, nel senti-
fattori attitudinali (industriosi- mocrazia nella società di massa, mere per fecondare il terreno mento tragico della vita che ab-
tà e spirito acquisitivo): «La smo- la distinzione tra etica dell’in- del pensiero contemplativo, biamo oggi del tutto rimosso.
data sete di guadagno degli asia- tenzione ( quella del fiat justitia bensì spade contro gli avversari, Per noi, i ‘cattivi’ sono inelimi-
tici in generale non trova, noto- pereat mundus) ed etica della re- strumenti di lotta. Ma in una le- nabili ma è rassicurante che la
riamente, eguali nel resto del sponsabilità (che calcola le con- zione o in un'aula un simile uso nostra intelligenza-- razionali-
mondo. Tuttavia si tratta di una seguenze dell’agire),la dialetti- della parola sarebbe sacrilego. sta e universalista—sappia indi-
‘spinta al guadagno’ perseguita ca tra movimenti sociali e istitu- Se vi si parlerà di ‘democrazia’, viduarli con certezza. Per We-
con ogni possibile mezzo, inclu- zioni politiche, il processo di se- se ne osserveranno le diverse for- ber, invece, i valori sono spesso
sa la magia universale. Ciò che colarizzazione, la metodologia me, se ne analizzerà il modo in conflittuali e incompatibili. Co-
manca è proprio quel che è stato delle scienze storico-sociali: sfi- cui esse funzionano, si stabilirà me scriveva nel 1919 «Oggi rico-
decisivo per lo sviluppo econo- do a trovare un libro rilevante su quali siano le singole conseguen- nosciamo che qualcosa può esse-
mico dell’Occidente: la tradu- ciascuno di questi argomenti ze dell'una o dell'altra nella vita re sacro non solo malgrado il fat-
zione e l’immersione razionale che non si confronti con l’autore pratica, e poi vi si contrappor- to che non sia bello ma perché e
della spinta al guadagno econo- del Lavoro intellettuale come ranno le altre forme non demo- in quanto non è bello (ne trovate
mico e dei suoi corollari, in un si- professione (1919). cratiche dell'organizzazione po- le prove nel capitolo 53 d’Isaia e
IL DUBBIO 16

PROMETEO
SABATO 20 GIUGNO2020

In collaborazione con

SARÀ L’ESTATE DEL TURISMO DOMESTICO E DI PROSSIMITÀ start up

Bandiera arancione Agristeria,


la campagna
per 247 borghi italiani arriva
in città

Q U
uella che si sta delinean- mo (natura, sport, storia, prodotti ASSEGNATA media, dall’anno di assegnazione n mercato dove acquistare
do per molti italiani sarà tipici) in sicurezza e nella tranquil- DAL TOURING CLUB del marchio, un incremento del frutta e verdura fresche,
un’estate caratterizzata da lità insita in questi borghi. L’acco- ITALIANO 81% del numero di esercizi ricetti- una locanda “green” a chilome-
un turismo domestico e di prossi- glienza oggi inizia attraverso il “sa- AI PAESI vi e del 79% delle strutture ristora- tro zero dove gustare cibo ge-
mità, alla scoperta (e riscoperta) pore” dei prodotti tipici che da
DELL'ENTROTERRA tive (in media l’apertura di tre nuo- nuino, ma anche un servizio di
CON MENO
di un’Italia meno nota e dei suoi sempre caratterizzano questi luo- DI 15.000 vi ristoranti per Comune). Si regi- take away e delivery. Sono que-
tanti tesori nascosti. Per esempio, ghi, con l’invito ad una “degusta- ABITANTI, stra, inoltre, in media un aumento ste le nuove tendenze del mer-
ci sono 247 borghi certificati con zione virtuale” che possa poi por- CONSIDERATI del 45% degli arrivi e del 38% del- cato che si possono sintetizza-
la Bandiera Arancione che rappre- tare a vivere l’esperienza diretta- ECCELLENTI le presenze, dall’anno precedente re in Agristeria, una start up in-
sentano altrettante mete interes- mente", conclude. PER L’OFFERTA all’assegnazione del marchio ad novativa nata sulla scia del ritor-
santi. La Bandiera Arancione vie- Nei borghi 'arancioni' si registra in E L’ACCOGLIENZA oggi. no degli italiani all’agricoltura
ne assegnata dal Touring Club Ita- che in moti casi rappresenta an-
liano ai borghi dell'entroterra con che una controtendenza allo
meno di 15.000 abitanti, conside- spopolamento di alcune aree ru-
rati eccellenti, località che non so- rali del Paese, con idee originali
lo godono di un patrimonio stori- e molto made in Italy.
co, culturale e ambientale di pre- È il caso di Alessandro Di Fonzo
gio, ma sanno offrire al turista che, da garden designer con in
un’accoglienza di qualità. tasca una laurea in Scienze
Per questo, il Touring Club Italia- Agrarie, ha deciso di fare il sal-
no lancia la campagna "Estate nei to di qualità e diventare “agri-
borghi" che racconta agli italiani i stiere” investendo energia e ta-
piccoli comuni certificati con la lento per “portare la campagna
Bandiera Arancione. «L’obiettivo in città”. La nuova filosofia di vi-
- spiega Isabella Andrighetti, re- ta parte dal richiamo forte ai va-
sponsabile Certificazioni e Pro- lori del mangiar sano e alla cura
grammi Territoriali Tci - è quello della terra, nel rispetto della sta-
di dar voce e volto alle migliaia di gionalità e della sostenibilità
persone che vivono e lavorano nei ambientale.
borghi Bandiera Arancione, ren- Ma è anche un inedito modello
dendoli vivi e attrattivi. Un invito, di business per innovare il cam-
fatto da chi è pronto ad accogliere po dell’agricoltura, un settore
e ad offrire un’ospitalità d’eccel- sempre più al passo con le mo-
lenza, a trascorrere questa insolita derne tecniche di coltivazione,
estate immersi nella bellezza dei SESTO RAPPORTO SUL SETTORE ma che può ancora crescere
borghi certificati da Touring». molto.
Nel sito dedicato, benvenuto.ban-
dierearancioni.it, si trovano inter- Bioeconomia, in Italia e prima di Spagna (237 miliardi),
Regno Unito (223 miliardi) e
Polonia (133 miliardi). Anche per
Cuore della mission di Agriste-
ria è aiutare le piccole aziende
agricole a distribuire il loro pro-

l’agroalimentare
viste e testimonianze, anteprime
virtuali di ogni singolo borgo con il numero di occupati nella dotto ad un prezzo equo e i citta-
dirette social e una vetrina online bioeconomia l’Italia si posiziona dini a mangiare sano, ogni gior-

è uno dei pilastri


per l’acquisto di tipicità enogastro- terza nel ranking, con poco più di no, con consapevolezza. Un’a-
nomiche e artigianali dei produt- 2 milioni di occupati, dopo la gristeria sta aprendo a San Giu-
tori locali. Polonia, che occupa 2,5 milioni liano Terme, in provincia di Pi-
La campagna vuole essere, dice addetti e la Germania (2,1 milioni sa. Venderà prodotti di aziende
Arianna Fabri, direttore Marke- di occupati). locali, oltre ad ospitare un pic-
ting Promozione e Sviluppo Asso-
ciativo, "un sostegno concreto sia
per la promozione delle identità
L a bioeconomia, intesa come
sistema che utilizza le risorse
biologiche terrestri e marine, così
In forte sviluppo negli ultimi
anni, anche le start-up innovative
operative nell’ambito della
colo ristorante dove gustare
pietanze sane e genuine, cuci-
nate con quello che l’orto offre.
locali sia per la ripresa dell’econo- come gli scarti, per la produzione bioeconomia. Modello che Di Fonzo, insieme
mia territoriale profondamente di beni e di energia, in Italia nel La ricchezza e la varietà della a un team di collaboratori ani-
colpita dall’emergenza, dove il tu- 2018 ha generato un output pari a produzione agro-alimentare mati dalla sua stessa passione,
rismo ha sempre rappresentato circa 345 miliardi di euro, italiana è infatti espressione delle intende esportare in molte zo-
un importante volano, capace di occupando oltre due milioni di diverse specificità territoriali e ne del Paese, valorizzando le
generare reddito e occupazione. persone (includendo sia la tradizioni locali. Secondo i dati specificità del territorio, le tra-
Basti pensare che dei 430 milioni gestione e il recupero dei rifiuti dell’ultima inchiesta dizioni culinarie e le competen-
di presenze annuali il 20% si con- biocompatibili sia il ciclo comunitaria sull’innovazione ze di agronomi e contadini.
centra nei borghi". dell’acqua). Lo rileva il sesto l’Italia si colloca in seconda Insomma, una sorta di “franchi-
I piccoli centri si sono preparati in rapporto sulla Bioeconomia in posizione tra i grandi player sing agricolo”. Obiettivo che Di
questi mesi per ripensare acco- Europa, realizzato grazie alla europei anche per quanto Fonzo è sicuro di raggiungere
glienza e sicurezza per i loro turi- collaborazione fra Assobiotec, riguarda la percentuale di grazie anche al grande succes-
sti. "L’accoglienza - dice Fulvio Intesa Sanpaolo e Cluster Spring. imprese dell’alimentare e so della campagna di crowdfun-
Gazzola, presidente dell’Associa- Il valore della produzione della bevande che hanno introdotto ding appena conclusasi – in pie-
zione Paesi Bandiera Arancione bioeconomia nel 2018, rileva lo innovazioni di prodotto e di no lockdown - con la sorpren-
che mette in rete i comuni certifi- studio, è cresciuto di oltre 7 processo (49,2%). L’Italia dente raccolta di oltre 490mila
cati da Touring e sindaco di Dol- miliardi rispetto al 2017 (+2,2%), dell’agrifood, inoltre, si euro, frutto del contributo di
ceacqua - è uno degli elementi di grazie al contributo positivo della TERZA IN EUROPA PER caratterizza per una maggiore 158 investitori. "L’Italia - dice
pregio dei piccoli comuni italiani, maggioranza dei settori VALORE DI biodiversità e per una elevata Di Fonzo - è il giardino del mon-
in particolare dei paesi Bandiera considerati e in particolare dei PRODUZIONE E quota di terreni dedicati do, oltre al turismo ci sono ec-
Arancione". comparti legati alla filiera OCCUPAZIONE all’agricoltura biologica. cellenze nell’agricoltura e le
"Accoglienza intesa sia come calo- agro-alimentare. NEL 2018 HA GENERATO L’Italia è il primo Paese in Europa nuove generazioni stanno tro-
re delle comunità ospitanti sia co- Nel confronto europeo, l'Italia si UN OUTPUT PARI per numero di produzioni vando il modo di tornare ai sapo-
me qualità e varietà dei servizi e, posiziona al terzo posto in A CIRCA 345 MILIARDI Dop/Igp, sia sul lato Foodsia su ri del cibo coltivato dai nonni,
mai come in questo momento sto- termini assoluti per valore della DI EURO, OCCUPANDO quello dell’industria delle prodotto però in maniera diver-
rico, è possibile ritrovare quelle produzione, dopo Germania (414 OLTRE DUE MILIONI bevande, con un totale sa, genuina e sostenibile ma ra-
esperienze che noi tutti ricerchia- miliardi) e Francia (359 miliardi), DI PERSONE complessivo di 862 prodotti. pida e moderna».
LaVerità

y(7HI1B4*LMNKKR( +"!"!.!?!z
Anno V - Numero 169 O Quid est veritas? O www.laverita.info - Prezzo in Italia euro 1,30

QUOTIDIANO INDIPENDENTE n FONDATO E DIRETTO DA MAURIZIO BELPIETRO Sabato 20 giugno 2020

UN FALLIMENTO CHE COINVOLGE IL QUIRINALE

L’EUROPA FA CUCÙ A GIUSEPPI


Il vertice sui Recovery fund si conclude con un nulla di fatto. Peggio: anche la Finlandia si aggiunge ai Paesi che dicono no. Svanita
la speranza di aiuti a breve, incerta la prospettiva a lungo termine. Abbiamo perso tempo mentre tutti gli altri correvano. Da soli
Il Tesoro si sveglia ed emette Btp per il risparmio privato. Ma allora a che serve il Salvastati?
CSM DA SCIOGLIERE di MARTINO CERVO

MATTARELLA Ingroia: «Palamara e l’ex n Il seguito del Consiglio eu-

SULLE TOGHE: direttore di “Repubblica” ropeo ricorda da vicino (...)


segue a pagina 3
CAMILLA CONTI
TANTO FUMO Mauro ambasciatori a pagina 4

E NIENTE di Napolitano intercettato» PARLA SAVONA


ARROSTO GIACOMO AMADORI a pagina 8 «Il Mes non va
di MAURIZIO BELPIETRO bene: è debito
n «Il Colle stri-
glia le toghe»,
e farebbe salire
recitava in coro
ieri la stampa lo spread»
italiana. Secon-
do il giornale di MAURIZIO CAVERZAN
unico nazionale, il capo dello
Stato avrebbe richiamato du- n L’intervista è
ramente all’ordine i magi- finita e Paolo Sa-
strati per lo squallido com- vona regala un
mercio delle carriere, quello apologo: «Io so-
- per intenderci - scoperchia- no sardo e una
to dalla Verità. «Basta scan- volta chiesi a un
dali, giudici meritatevi la fi- disoccupato come vivesse:
ducia». «Gravi distorsioni “D’estate vado a pesca, d’in-
nelle nomine fatte». «Il Qui- verno a caccia, in autunno
rinale sconcertato dalla mo- raccolgo la frutta e la verdura
destia etica (...) e le baratto per la pasta (...)
segue a pagina 9 segue a pagina 7

Le coop dettavano i bandi al Comune di Gori


MILIONI IN DIFFICOLTÀ
Tridico prova
a fare melina
A Bergamo si aggrava lo scandalo del sistema che lucrava sui 35 euro e sul lavoro dei migranti Ma sulla Cig
CONTAGI, RICOVERI, TAMPONI PIAGNISTEO CON IL «FATTO»
di GIORGIO ARNABOLDI
l’Inps ha fallito
n «Siamo in una situazione
La verità Fazio arruola da Casamonica, fischia qua». di PAOLO DEL DEBBIO
L’economo Giovanni Trezzi
sui numeri Travaglio aveva intuito il problema e se
ne lamentava al telefono, ma
n Giovedì sera,
come ogni gio-
la Cooperativa Rinnovamen- vedì, ho condot-
del virus per evitare to andava a mille, il business
dei migranti faceva ricco pa-
to la trasmissio-
ne Dritto e Rove-
(che infetta i tagli al suo dre Antonio Zanotti, oggi agli scio, su Rete 4.
arresti domiciliari. E nella Mentre eravamo in onda, af-
di meno) maxi stipendio Bergamasca l’ondata dei di- frontando il tema della cassa
sperati sembrava non finire integrazione, il presidente
mai, a 35 euro l’uno, con un dell’Inps, Pasquale Tridico,
MADDALENA GUIOTTO a pagina 10 GIORGIO GANDOLA a pagina 13 moltiplicatore (...) ha fatto arrivare (...)
segue a pagina 12 segue a pagina 5

I DESAPARECIDOS DELLA PANDEMIA

Sentinelle di Boccia in cerca del Borrelli perduto


di MARIO GIORDANO
IL LIBRO DELLA ILLOUZ n D i que s t i
n Ma dov’è fini- tempi ci si
to Angelo Bor-
relli? Qualcuno
La liberazione preoccupa
tanto, fin trop-
telefoni a Chi
l’ha visto, Fede-
sessuale po, dell’odio e
delle sue con-
r i c a S c i a re l l i
non può restare inerte di
uccide l’amore seguenze. Eppure, ogni
tanto, sarebbe bene sposta-
fronte a questo drammatico
caso di sparizione: il capo
Parola di guru re leggermente lo sguardo e
interessarsi alla situazione
della Protezione civile, dopo
aver bivaccato per settimane progressista di un altro sentimento: l’a-
more. Le cui condizioni, a
dentro le case degli italiani, quanto pare, non sono esat-
immancabile presenza fissa tamente (...)
con il suo bollettino (...) di FRANCESCO BORGONOVO segue a pagina 19
segue a pagina 11 CHI L’HA VISTO? Angelo Borrelli
TORNA IL CALCIO IN TV RIVOLUZIONE SOCIAL GUIDA ALLE ESPOSIZIONI

Mobilità a Roma Caressa: «Ai tifosi Twitter, si cambia Italia in mostra


Tutto su bus ridaremo la voglia il cinguettio con Caravaggio
metro di sorridere» diventa vocale etruschi e Morat
e traffico
alle pag. 11 e 12 Sarti a pagina 7 Esposito e Messeri a pag. 4 Arnaldi a pagina 5

19 Venerdì
Anno 20
@opificioprugna Sergio Sylvestre sbaglia l’Inno di Mameli alla finale
di Coppa Italia. Ma dove era quando facevano i flashmob sul balcone?
giugno

Note a margine

IL CAOS DATI
I NUMERI DEI CONTAGI REGISTRATI IN LOMBARDIA
Iviaggida sogno
conCarolina
VECCHI E AGGREGATI IN RITARDO: CURVE FALSATE Mattia Briga

Q
uando mia sorel-
la ed io eravamo
piccoli, mamma

GALLERA: «NESSUN MISTERO, COLPA DEI TEST SIEROLOGICI» aveva una panda azzur-
ra cui avevamo dato
un nome: Carolina.
Quella macchina era la
Pierini a pagina 2 nostra zona franca,
una terra di nessuno do-
ve tutto era permesso.
IERI DUE SCHIANTI ASSEMBRAMENTI SOTTO ACCUSA Per alleviare la noia

Allarme monopattini
nel traffico di Roma, ca-
pitava che nostra ma-
dre dicesse: «ora avete il
permesso di urlare tutte

120 incidenti in 2 mesi le parolacce che cono-


scete!». E noi due, riden-
do come dei matti, giù
a pagina 8 a imprecare come ad-
dannati.
Durante i viaggi un
po’ più lunghi, immagi-
navo di dover vivere
IL CALL CENTER A SAN BASILIO dentro una Panda. Allo-

Pony express a casa


ra le dicevo: «Vedi,
mamma, tu hai il sedi-
le reclinabile, quindi
puoi dormire. Io dormo
con le dosi di coca dietro. E Ginevra, che è
piccola, dorme sul tet-
tuccio del portabagagli.
Orlando a pagina 9 Poi abbiamo il poggia-
mano dove possiamo
appendere i tuoi vestiti
e il vano porta oggetti

NAPOLI, FESTA COPPA per metterci i libri».


Inoltre mamma aveva
anche uno dei primi cel-
lulari usciti, quei Nokia
L’OMS: «SCIAGURATI» Lobasso a pagina 3
grossi come citofoni con
l’antenna che si tirava
su, quindi nell’immagi-
nario di un bambino
anche il problema della
CONDANNATI ASSOLTI comunicazione con
UN CALCIO ALLA RAGIONE LACITTÀ È A ZERO CONTAGI l’esterno era risolto.
«E poi abbiamo an-
Carlo Fiorini Mario Fabbroni che la radio con le cas-
sette!». Tiravo fuori il

N D
on abbiamo mandato i figli a giorni la città di Na- porta cassette da sotto
a scuola, facciamo smart poli è a “zero contagi”, al sedile.
working e non siamo neppu- in Campania ieri un so- Ecco qua. The Cran-
lo positivo. berries. Linger.
re andati ai funerali. Ovviamente, in fa-
segue a pagina 3 segue a pagina 3 ke-english.
Sabato 20 Giugno 2020
Nuova serie - Anno 29 - Numero 144 - Spedizione in A.P. art. 1 c.1 L. 46/04, DCB Milano
Uk £ 1,40 - Ch fr. 3,50
Francia € 2,50 €2,00*
LO DICE PATUANELLI LUNEDÌ IN EDICOLA
Aiuti 4.0, si GUIDA MANAGERIALE   
• Anno 29 - n. 145 - € 3,00 * - ChF. 4,50 - Sped. in a.p. art. 1, c. 1, legge 46/04 - DCB Milano - Lunedì
Con «Il decreto legge Rilancio» a € 6,00 in più; con «Modello 730 e redditi 2020» a € 6.00 in più

w
www.italiaoggi.it
t5655&-&";*&/%&$)&"446.0/0ta pag. 45
22 Giugno 2020 •
  

potrà scegliere
tra bonus e
ALL’EMERGENZA VIRUS all’interno
    

   


I N E VIDE NZA
* * *

Guida all’emergenza vi-


rus - Il factoring sblocca li-
quidità. I dati di un settore
che muove il 14% del pil
Tomasicchio a pag. 2
Fisco - Ecoagevolazioni
fiscali, per lavori su edifici,
cumulabili, ma non so-
vrapponibili. I chiarimenti
delle Entrate
Loconte-De Leito
a pag. 13
N
4FRVFTUSJGJTDBMJBSBGGJDB
el 2019 più di 9 mila invisibili
al fisco hanno sottratto oltre
2,5 miliardi di Iva. Mentre

per chi ha commesso un reato


valgono oltre 8 miliardi i beni
posti in sequestro, o pronti per esserlo,
frutto di reati contro il fisco. I dati sono
forniti in esclusiva a ItaliaOggi Sette dal
comando generale della Guardia di fi-
nanza e fotografano l’attività del 2019 e i
primi sei mesi del 2020. Evasione fiscale
IL PRIMO GIORNALE PER PROFESSIONISTI E IMPRESE

Valgono più di 8 miliardi i beni sequestrati nel 2019 dalle Fiamme gialle, o
pronti per esserlo, frutto di reati contro il fisco. Oltre 9 mila evasori totali
Niente finanziamenti garantiti La Gdf, braccio
armato dei pm
Sette

Loconte-Mentasti a pag. 9
    

   


DI MARINO LONGONI
mlongoni@italiaoggi.it

ammortamento
internazionale, frodi carosello, indebite

L
a lotta all’evasione si sposta sul
compensazioni, illeciti doganali e traffici web. Non solo per l’uso sempre più
Impresa - La quota pi- illeciti di prodotti petroliferi: sono alcu- massiccio delle tecnologie digitali
gnorata non si tocca. La ni dei fenomeni su cui si è concentrata
l’azione della Guardia di finanza nel
e lo scambio di informazioni con le altre
amministrazioni finanziarie, che per-
Cassazione: vendere a terzi corso del 2019. Questi macrotemi sono mettono di stanare evasori in modo più
la partecipazione in srl è diventati nella realtà 107.426 interventi
ispettivi e 11.048 indagini delegate dal-
veloce ed efficace. Ma anche perché il
graduale spostamento dell’attività eco-
reato la magistratura, che hanno permesso di nomica sul web non poteva che avere
riscontrare 6.841 reati fiscali (princi- come conseguenza, per la Guardia di
Ferrara a pag. 16 palmente riferibili all’utilizzo di fatture finanza, la necessità di presidiare anche
false, all’occultamento delle scritture il territorio virtuale. Ed è forse questo il
Previdenza - Pensioni, me- contabili e all’omessa dichiarazione) e dato più significativo che emerge, negli
glio non rinviare. Da gennaio di denunciare 14.540 soggetti, di cui 389 ultimi 18 mesi, dall’attività di controllo
tratti in arresto. della Guardia di finanza. È in particola-
2021 scatterà il nuovo taglio re l’attività dei market place virtuali ad
degli assegni Bartelli da pag. 4 aver attirato l’azione delle Fiamme gial-
le nel 2019. Un monitoraggio che sta
Cirioli a pag. 17 cominciando a dare frutti interessanti
grazie a nuovi strumenti giuridici e in

Affar
Affari
EMERGENZA VIRUS
Spendere meglio - Viag-

Chiarello a pag. 29
particolare all’aggiornamento della defi-
nizione di stabile organizzazione, che
giare ai tempi del Covid? Sì, Pmi, ecco sei mosse
ma in sicurezza. E all’inse- Legali permette di stanare aziende fisicamente
non presenti sul territorio nazionale ma
gna della sostenibilità intelligenti per che in Italia realizzano una parte signi-

Greguoli Venini
G arginare gli effetti Anche in Italia Brexit, l’accordo ficativa del loro business. Non più solo i
giganti del web, in riferimento ai quali
si sta combattendo un’aspra battaglia
a pag. 18
negativi del Covid- l’impresa parla con la Ue politica a livello internazionale dagli esi-
ti ancora incerti. Ma anche realtà di
Documenti - I dimensioni più piccole ma che alla fine
t delle senten-
testi 19 sui bilanci e sulla straniero: +32% è tutt’altro riescono, complessivamente, a sottrarre
fette significative di risorse economiche
ze tributarie com- continuità aziendale
mentati nella Selezione dal 2011 al 2018 che vicino
al Paese.
Tuttavia l’operazione più pesante nel
2019 è stata certamente l’accertamento
www.italiaoggi.it/docio7 Bongi-Castello da pag. 6
da pag. 41 da pag. 29 continua a pag. 5

SU WWW.ITALIAOGGI.IT

Studi professiona-
li - La sentenza del
Tar Lazio sul calcolo QUOTIDIANO ECONOMICO, GIURIDICO E POLITICO
della Tari
Covid - Le circolari

Autonomi, mezzo milione ko


Inps e Inl sui control-
li
Transizione 4.0 -
Il decreto Mise
ssugli incentivi È il numero di quanti saranno espulsi dal mercato del lavoro. La crisi ha
ccon la relazio-
ne illustrativa
n ggià lasciato sul campo 190 mila giovani. I 600 euro sono solo dei palliativi
Oltre mezzo milione di lavoratori
DIRITTO & ROVESCIO
ORSI & TORI autonomi sarà espulso dal mercato
del lavoro a causa dell’emergenza
I 5 stelle alla guerra di Roma
La crisi economica e sociale da Co-
Coronavirus. La crisi ha già lascia-
DI PAOLO PANERAI
to sul campo circa 190 mila giovani
lavoratori e i 600 euro del governo,
sulla ricandidatura della Raggi vid sta paralizzando il paese e, se
non fosse contrastata, rischia di
esplodere da settembre in poi. Do-
Unanimità è democrazia? Quando fosse spontanea sì, richiesti da 454 mila persone, non Valentini a pag. 8 vrebbero infatti essere varati prov-
son che poco più di un palliativo. È vedimenti urgentissimi. Un milione
ma assolutamente no quando è obbligatoria per decide- con questi numeri che Gaetano Stel- di cassintegrati non riceve l’assegno
re. Una semplice equazione indica, quindi, che l’Unione la, presidente di Confprofessioni, si da tre mesi. I cantieri, che sono il
europea per larga parte delle sue istituzioni non è volàno della ripresa, non si fanno.
è presentato ieri a villa Pamphilj Il governo, con una semplice firma,
democratica. E chi si ostina, come la Germania e gli agli Stati generali dell’economia. potrebbe avviare subito, come segno
altri piccoli Paesi del Nord, a sostenere che vale l’unani- Damiani a pag. 25
di buona volontà, la Gronda Nord
mità, non è democratico nel profondo. Io, tuttavia, penso di Genova che è già stata progettata,
finanziata e appaltata. Ma gli M5s
che la Germania sia democratica anche se nel nome INVESTIMENTO DA 20 MLN non la vogliono e ciò blocca tutto.
(Repubblica federale tedesca) non compare l’aggettivo Intanto Conte invece propone l’AV
democratica. Ma tutti sappiamo perché: la Germania sulla Costa Adriatica anche se ci
dell’Est, prima dell’unificazione, con un regime totalita- Palermo dice no vorranno dieci anni per aprire i
primi cantieri. Nicola Zingaretti
rio come quello comunista, si chiamava ostentatamente dovrebbe protestare ma, per ora, è
Repubblica democratica tedesca. Il fatto pericoloso è alla costruzione interessato solo a una legge eletto-
rale proporzionale, a lui favorevole.
che, vieppiù, non Angela Merkel personalmente, ma
uomini vicini alla Cancelliera come il presidente della di un superstore E Matteo Renzi non finge più nem-
meno di abbaiare perché se approva-
Bundesbank, Jens Weidmann, manifestano pensieri no una soglia del 5% per accedere al
antidemocratici per l’Europa unita. Come l’affermazione Decathlon parlamento, lui, con il 2% di consen-
si previsti, scomparirebbe. Ma così
continua a pag. 2 l’Italia affonda. E allora?
Costa a pag. 10

* Esclusivamente per la Liguria fino a esaurimento scorte in abbinamento esclusivo a «IL SECOLO XIX» a euro1,50
Con «Il decreto legge Rilancio» a € 6,00 in più; con «Modello 730 e redditi 2020» a € 6.00 in più