Sei sulla pagina 1di 2

Alimentazione equilibrata (Larn)

Il termine dieta significa “regime di vita” ed è sinonimo di alimentazione corretta,


stabilita “su misura” o meglio “personalizzata”, in base alle necessità di ciascuno, per
il mantenimento di una buona salute. La dieta personalizzata deve tener conto delle
esigenze fisiologiche, dei gusti e della scelta dei cibi dal punto di vista quantitativo e
qualitativo. Gli interventi migliorativi nutrizionali dovranno in ogni caso considerare
gli stili di vita dell’individuo, sia per aiutarlo a migliorare il proprio rapporto con il
cibo, sia per facilitare le abitudini alimentari corrette. Un’alimentazione equilibrata
dovrebbe essere studiata caso per caso, tenendo conto delle esigenze caloriche e
nutrizionali del singolo individuo.

Le linee guida alimentari

I LARN sono uno strumento tecnico rivolto principalmente ai professionisti


della nutrizione e uno per il consumatore è difficile rispettare le quantità
raccomandate dovendo calcolare ogni giorni quali alimenti consumare ed in
quale quantità per soddisfare i propri fabbisogni nutrizionali. A questi sono state
elaborate le linee guida per una sana alimentazione italiana. L’ultima revisione
comprende 10 linee guide. Le prime 8 danni suggerimenti per tutta la
popolazione, la 9º si riferisce a gruppo di persone in particolari momenti della
vita (infanzia, adolescenza, gravidanza, allattamento, età senile, menopausa). La
10º è dedicata alla sicurezza alimentare.

I.Controllare il peso e mantenersi sempre attivo.

II.Più cereali, legumi e frutta.

III.Grassi: scegliere la qualità e limitare la quantità. (Evitare grassi vegetali


poiché hanno grandi quantità di colesterolo)

IV. Zuccheri, dolci, dei bandi zuccherate: nei giusti limiti.

V.Bere ogni giorno acqua in abbondanza.

VI. Sale? Meglio poco (utilizzare altri aromi)

VII.Bevande alcoliche: se si? Solo in quantità controllate.

VIII.Variare le scelte a tavola. Scegliere porzioni di alimenti appartenenti a


tutti: diversi gruppi nutritivi alternando nei vari pasti della giornata.

IX.Consigli speciali per persine speciali.


X. Gli alimenti che si consumano vanno distribuiti razionalmente nell’arco della
giornata in 3-4 pasti quali: prima colazione, pranzo, cena ed eventuali spuntini
come merenda.