Sei sulla pagina 1di 11

dice eccetera e quindi ci dà delle indicazioni su come fare per star bene e chiaramente il progetto

astratto è importante ma è poi importante è vedere che uno sa muoversi individuando quelle che
sono le cose concrete da poter fare per E dal latino viene chiamata x ixus e che i medici conoscono
bene significa morte allora dobbiamo evitare e questa bella dobbiamo evitare anche le ricadute
perché se la persona è stata male magari dobbiamo evitare che ritorni a stare male anche per la
stessa cosa no immaginiamoci una persona che ha avuto l'impatto quindi la manifestazione clinica in
parte già stata no annulla è servito che magari avesse il colesterolo alto e la pressione alta eccetera
eccetera e quindi la prevenzione secondaria che poteva essere fatta e mangiando diversamente
facendo un po di movimento in più prendendo i farmaci giusti Quello che non è stato fatto prima
quindi controllo dell'alimentazione l'attività fisica eccetera eccetera sono tutte situazioni che aiutano
a questa persona a tenere sotto controllo la situazione e di salute che purtroppo ha già avuto per
evitare una ricaduta ma l'incidente che purtroppo a volte costringe a non versi di muovere
determinate persone ecco che esiste la riabilitazione ad esempio che può aiutare a riprendere
magari con le funzioni che non c'erano più per un certo periodo di tempo legata a questa cosa ecco
sono un po queste cose diciamo che possono essere fatte di aiuto a chi purtroppo si è già ammalato
e guardiamo un secondo la prossima diapositiva che è l'ultima che guardiamo di questa prima
presentazione che è un po' cerca di inri schematizzare la prevenzione questa volta appunto dicendo
su chi la facciamo più il bersaglio e qual è l'obiettivo della prevenzione allora vediamo solo la colonna
gialla bersaglio la primaria addome target il soggetto sano perché non vuole che si ammali la
secondaria il soggetto non è più sano in realtà ha avuto un danno però non ancora sintomi la
terziaria la facciamo sui malati e convalescenti perché facciamo questo tipo di prevenzione ecco che
qui chi ha frequentato l'anno scorso il corso di epidemiologia capisce forse meglio di che cosa sto
parlando perché riduzione o eliminazione dell' incidenza uno di voi a casa che se la sente e vuole
aprire il microfono e dire agli altri che cos'è l'incidenza senza pensarci troppo e quello che vi
ricordate e c'è qualcuno che se la sente chiamo io no dai avete dimenticato che cos'è l'incidenza
glielo devo dire io ho capito il numero di nuovi casi va bene Irene El ha scritto non ha voluto parlare
però il numero di nuovi casi la risposta corretta no allora tra l'altro penso che ho nella situazione
sanitaria che c'è in questo momento in Italia come nel mondo la parola incidenza abbiate sentita più
e più volte no tutti i giorni c'è il bollettino con i nuovi casi di e coronavirus quelli sono i nuovi casi
sono il valore dell' incidenza che stiamo che si sta valutando quindi il soggetto sano per esempio
vaccinato non potrà andare incontro a quella malattia infettiva e quindi non aumenterà l'incidenza
della malattia grazie a chi per esempio si è vaccinato no giusto per fare un esempio la secondaria
riduzione eliminazione della mortalità mortalità si capisce già che significa che le persone muoiono
no e per colpa di quella come di altre malattie allora se faccio il pap test diviso per tempo perché le
donne con possibile tumore dell utero quelle persone trattate non potranno morire di tumore al
collo dell'utero idem vale per tutti gli esempi che ho fatto prima terziaria malati e convalescenti cosa
voglio ridurre o eliminare le ricadute che si chiamano anche recidive e l'invalidità permanente a
questo spero sia chiaro okey relativamente alla prevenzione così come discorso generali e abbiamo
detto un sacco di cose queste cose dicevo nel libro le potete anche ritrovare e andiamo a vedere
qualcos'altro e poi la presentazione sarebbe stata più lunga ma quello che mi è interessato era che
poi capisco che le stesse forse un pochino più attenti a quello che dicevo piuttosto a quello che vedo
che create scritto allora dicevamo che è la nostra lezione le nostre prime elezioni si sarebbero
focalizzate sul discorso delle malattie infettive poi andremo a vedere anche tutto il resto però magari
cerchiamo un secondo vista la il momento attuale di capisci qualcosina in più spero vi possa essere
utile allora guardiamo questo andando questo disegno no è come quando studiavamo insieme a
scuola e questa era tutta la popolazione al interno della quale non tutti non sono recettivi al
microrganismo trailer aggettivi qualcuno si espone e qualcuno no e se immaginiamoci nel discorso
coronavirus l'Italia non è detto che tutti possano ammirare però di sicuro molti sono recettivi ma
gran parte della popolazione in questo caso farà parte degli aggettivi perché nessuno ha mai
incontrato questo film se no quindi tutti potenzialmente possiamo ammalarci quindi siamo ricettivi
all Europa lo state chiedendo confusa e chi ha il microfono acceso lo accenda solamente se devi
chiedere qualcosa altrimenti per favore spegnete lo allora dicevo immaginandoci che ormai più o
meno tutti possiamo essere recettivi perché nessuno di noi è mai venuto a contatto con questo
nuovo virus e le misure contenitive che sono state adottate servono per esporci il meno possibile
quindi se noi siamo ricettivi e non usciamo siamo menino esposti rispetto a chi invece se ne va in giro
ok avete capito qual è il razionale di queste scelte cioè far sì che visto che in tutti potremmo
potenzialmente ammalarci quindi tutti siamo ricettivi dobbiamo evitare evitare il più possibile di
esporsi quindi uscire il meno possibile incontrare meno persone forse sì sì che può fare una
domanda spero di poter essere in grado di rispondere e poi le cose cambiano ogni momento pregio
e può farla la domanda accendo il microfono però io intanto vado avanti allora chiaramente quelli
che si espongono a volte potrebbero essere fortunati e quindi non infettarsi e mi dispiace io non so
come aiutarvi magari fate una cosa quando è così e poi ricordatevi magiari di mandarmi la domanda
sulla posta elettronica e poi la prossima volta provo a rispondere che ne dite può andare così se non
riuscite a far funzionare il microfono ok tra chi si espone okey e ci sarà chi si infetta lo sapete non
tutti gli infetti in questo momento e benissimo sono ammalati quindi sappiamo che c'è gente che sta
in so lamento e infetta ma non è malata e tra quelli che si ammalano per fortuna non tutti muoio
quindi è un po la catena che stiamo ascoltando dai nostri notiziari tutti i giorni no succede così con la
differenza che relativamente a questo schema il ricettivo e quasi tutta la popolazione proprio perché
è una malattia nuova questo schemino vale per le malattie già conosciute dove parte della
popolazione è già immune e quindi e non oggettiva per quel motivo li perde in questo momento
relativo al coronavirus e tutto questo pezzo grigio viene abbracciato dal verde
ooooooooooooooooooooooooooquindi e popolazione e ricettiva
ooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo
oooooooooooooin questo momento siamo tutti interessati al coronavirus ma dobbiamo sapere che
ci sono tante altre malattie infettive che sono causa di mortalità e morbosità a livello mondiale di
killer che sono invisibili però esistono anche di questo tipo in principali sono IBC che sta per
tubercolosi malaria infezioni respiratorie diarrea Heidi S ricordate quando ho parlato della diarrea e
abbiamo visto quel grafico con tutti quei puntini Rossi che ci facevano vedere dove moriva dove era
più elevata la mortalità infantile e le morti principali non sono Dio di essere di malnutrizione ma
sono di diarrea perché perché chiaramente questi bambini non hanno la pa pulita che hanno i nostri
bambini non hanno il cibo controllato che hanno i nostri bambini vivono in ambienti che non sono
salubri dal punto di vista appunto sanitario A lezione su come si trasmettono malattie infettive e
quando ho chiesto relativamente alle malattie sessualmente trasmesse quale secondo loro fosse il
sistema perché si parla di fare rapporti sessuali protetti che cosa intendessi per rapporti sessuali
protetti mi fu risposto la pillola spero che chi sta a casa stai ascoltando queste parole si sia fatta una
bella risata perché perché la pillola protegge dalla gravidanza ma di sicuro non le protegge dalle
malattie sessualmente trasmesse che appunto la protezione è solamente quella che eri dal contatto
diretto tra la mucosa di chi è in pentola mucosa di essa ok quindi l'unica protezione è quella dell'uso
del profilattico bene il si fida e magari l'avete sentita nominare se avete letto qualche libro parla
dell'Ottocento o cose insomma diciamo relative a questioni di altri tempi in realtà vedete dal
1996^2008 è stato fatto un calcolo di casi di sifilide sono cresciuti dell' 800% e questo perché perché
e succede che non si fa attenzione in quelle che sono le e gli accorgimenti necessari per evitare la
trasmissione la prevalenza quindi è di nuovo un altro termini e con il nostro che poi affronteremo è
più alta tra chi ha avuto partner multipli e mesi precedenti qui e ho riportato due cosine che fanno
parte di ciò che si legge nei nei nostri portali e quando in televisione ci dicono fate attenzione a
quello che leggete e ascoltate solo le indicazioni di quelli che sono i siti ufficiali questo è uno di quelli
quindi se volete essere è sicuri di giochi e andate a cercare con informazioni andate su questo sito
che vedete si chiama epicentro non l epicentro del terremoto è un centro di epidemiologia dell
istituto superiore di sanità e pista per epidemiologia vincente e di demonologia istituto superiore
riserva se scrivete epicentro su internet e compare tra le brevissime voci in Google e vedete qui ci
sono io ho fotografato qualche giorno fa la pagina che stavo vedendo da epicentro e questi
chiaramente sono i casi di una settimana fa più o meno quando ho fatto questa fotografia per
aggiornare questa presentazione e c'erano i casi confermati vedete i decessi i casi in Europa e
chiaramente e da qui poi uno può andare sempre di troppo il sito cos'è un coronavirus quali sono i
sintomi qual è la diagnosi come avviene la trasmissione come si può fare prevenzione e poi le
domande più frequenti può darsi pure che quei raggi che da casa volevano fare la domanda magiari
oggi se si collegano con questo sito riescono ad individuare l'argomento dovrei sapere già la risposta
senza dargli la via io ok ok queste malattie abbiamo visto ci sono quelle che persistono quelle che
emergono riemergono declinano eccetera parte dipendono queste cose stamattina leggevo un
articolo che è stato scritto da alcuni medici inglesi che diceva che secondo loro in Italia si sta
diffondendo di più questa malattia perché perché noi viviamo tutti insieme per anni cioè era già i
credo lo sappiate in Inghilterra ad esempio finiscono le scuole superiori e vanno di casa da soli così
come in tanti altri luoghi del mondo da noi tutti stiamo a casa dei nostri genitori finchè non troviamo
il nostro lavoro non ci sistemiamo diversamente no invece in altre parti non è così che dicevano uno
dei motivi per i quali è più facile la trasmissione perché si è in più al interno anche di uno stesso
nucleo familiare seconda cosa dicevano che noi siamo troppi spazi VE troppo affettuosi per cui
abbiamo l'usanza di abbracciarci e baciarci quando ci incontriamo no è un po è vero però diciamo
che fa parte un po' anche della cultura no delle persone fare certe cose adesso siamo un po e
obbligati a rivedere certi nostri comportamenti però diciamo che qua dentro a questo schema
potremmo mettere anche questo tipo di discorso no comunque è vero che se le persone sono tante
in giro in crescita della popolazione anche vero per più persone si incontrano maggiormente i
possono esserci contatti con persone che hanno la malattia poi giochi discorso di invecchiamento
della popolazione che rende la popolazione è più in qualche modo più suscettibile a certi
microrganismi la malnutrizione cioè non mangiare cose che in effetti ci fanno bene EC è e che fanno
sì che il nostro organismo sia forte è un altro fattore che può essere considerato l'acqua inquinata e
chiaro la povertà che Poggi espone OA non avere per per esempio da mangiare avere delle
condizioni igieniche che non sono quelle lo standard che sarebbe necessario e vedete anche il
discorso guerra e profughi e basta che guardiamo ogni tanto telegiornale vediamo la situazione dei
profughi in qualche parte a noi e scopriamo che sicuramente non vivono in ambienti che tutelano la
loro salute no quindi questa promiscuità questo essere in tanti insieme e in ambienti poco salubri
eccetera eccetera aiuta sicuramente la diffusione delle malattie infettive il discorso dei viaggi l'ho
sentito stamattina al telegiornale mentre venivo su al lavoro e mia figlia mi chiedeva ma perché al
sud è meno diffusa per il momento è chiaro questo tipo di infezione che forse perché ha nelle regioni
del nord risiedono di più persone che per che viaggiano per lavoro in effetti telegiornale oggi ci
diceva proprio questo lo stand della Lombardia così come comunque diverse regioni del nord molto
colpite e sono quelle dove ci sono molti manager che per lavoro si sposta un po' in tutto il mondo
non e quindi sono più esposti rispetto ad altri a questo tipo di di trasmissioni poi non
dimentichiamoci comportamenti a rischio in questo momento ce l'hanno detto tutti il nostro
comportamento il rischio è quello di mettersi tutti insieme qualche posto perché perché essendo
una malattia questa che si trasmette per via respiratoria e chiaro che in meno persone incontriamo e
più e facile evitare la tensione e gli se dobbiamo stare a casa ecco non possiamo fare la cena a casa
evitando gli amici perché sarebbe come uscire e pianificare quindi quello che che ci è stato chiesto di
fare stringiamo i denti e non è così drammatico no magari poi studente in questo momento ve l'ho
detto un po scherzando però vede piu tempo per studiare e quindi quando farete gli esami padre dei
voti bellissimi sicuramente e le amicizie si possono coltivare anche utilizzando sistemi come quello
che stiamo utilizzando adesso noi io non mi vedo in pace perché siete tanti però quando è tanto i
miei cari erano fuori dall'Italia il mio modo per stare insieme con loro era la chiamata via Skype e la
lontananza si sentiva di meno quindi ci sono tanti modi che possono essere individuati non si perde
nulla l'unica cosa che si acquista e salute quindi ragazzi mi raccomando sia per voi che per le persone
che conoscete fate vostro quello che vi sto dicendo e l'uso eccessivo e improprio di antibiotici anche
questo è qualche cosa e so c'entra poco col discorso del virus no perché sapete che gli antibiotici non
sono e quelli che sconfiggono un virus ci vogliono gli antivirali antibiotici sconfiggono i batteri però
quello che si sa perché purtroppo è stato verificato e che gli antibiotici vengono dati EA volte il
paziente senza nemmeno verificare l effettiva necessità che d del viso amministrazione di questi
farmaci e che succede succede che poi i microbi e non c'è vengono venendo a contatto con l
organismo venendo a contatto con questi antibiotici fai indurre ai miei gravi una cosa che si chiama
antibiotico resistenza nel micro si modifica si modifica e diventa resistente all'antibiotico cioè quanti
di voi spero non abbiate mai fatto però se ti hanno dato una cura antibiotica e il medico va Detto
questo farmaco va preso per 5 giorni di solito il antibiotico già dopo due tre giorni ti fa stare meglio
ecco ci sono persone che anche conosco che come si Perché il microbo la maggior parte dei video
ma forse saranno state già sconfitti nei primi 323 giorni di cura ma quelli che sono sopravvissuti se
noi interrompiamo la cura ritornano a moltiplicarsi e quindi in questa maniera pianifichiamo quello
che abbiamo fatto prima prenderla fino in fondo significa sconfiggerli tot al mese siccome le persone
però hanno sempre fatto un po come gli pare e succede che sempre di più e un po' come la favola di
Pierino e il lupo non so se ve la ricordate da bambini verranno raccontata di questo ragazzino che
per scherzo diceva sempre al lupo al lupo e tutti correvano perché avevano le greggi che non
volevano venissero sbranate e tutte le volte questo si faceva la risata perché veramente è riuscito a
fare lo scherzo quella volta che il lupo è arrivato veramente nessuno già creduto e quindi le cose
sono andate male per tutti bene questo è un po quello che c'è dietro accluso sbagliato dell'
antibiotico se andiamo avanti usarli così piano piano non saranno più efficaci nei confronti dei micro
e quindi non saranno come prendere acqua fresca e non avremo nulla a disposizione per contrastare
le infezioni da batteri urbanizzazione quindi il fatto che si abiti in tanti in una stessa zona logicamente
inquinamento da attività umane e di sempre di più anche le nostre attenzioni nei confronti
dell'ambiente fanno la differenza perché fare attenzione a quella per esempio come smaltiamo i
nostri rifiuti e fa sì che l'ambiente si contabili di meno e ci siano meno pericoli per la salute di tutti il
clima e quest'anno questo inverno è proprio la classica testimonianza di come il clima globale si è
modificato abbiamo vissuto una primavera più che in inverno quindi e capiamo che certe cose poi a
volte vengono un po' favorita anche da queste da queste situazioni ambientali andiamo a vedere che
cos'è un' infezione che cos'è una malattia infettiva vi ricordate quando il primo giorno di lezione vi ho
detto che quando verrete interrogati no perché tanto dovremmo fare la verifica di quello che avrete
appreso bene si terrà conto anche del linguaggio della rete quindi mi raccomando quando si parla i
termini medici vanno usati quelli giusti perché ognuno significa una cosa quindi infezione infezione e
come vedete la EI succede quando il microrganismo entra nel nostro organismo e inizia a
moltiplicarsi quindi EE l'interazione tra il microrganismo è un ospite recettivo l'ospite sarebbe la
persona che può ospitare due microrganismo infezione c'è se noi siamo ricettivi non si può verificare
se non siamo ricettivi per esempio se siamo vaccinati la malattia infettiva e la manifestazione clinica
dell'infezione quindi mentre c'è l infezione non ci sono sintomi quando c'è la malattia infettiva c'è ci
sono i sintomi EI segni infezione come vedete può diventare malattia o anche no perché mi chiedi
tutti quelli che si inventano poi sia lo sviluppo della malattia infettiva e quando questo appunto la
persona è fortunata Eva così l'intensione si estingue senza provocare nessun sintomo ricordate
questo schema lo avevamo visto come schema generale di una malattia e lo riprendiamo qui e che
cosa vediamo mettendoci anche il discorso della prevenzione primaria secondaria vedete il soggetto
sano suscettibile io faccio prevenzione primaria qui poi lui si potrai incontrare con la gente io logico
ma se protetto non succederà questo non si avrà un periodo di incubazione non si avranno malattia
clinica non si dovrà avere questo perché la cosa si ferma qui se invece la persona non ha avuto
questo tipo di situazione ecco che nel momento in cui incontra la gente geologico che sarebbe il
microrganismo si avrà inizierà la moltiplicazione del microrganismo e questo periodo che va dal
momento dell'ingresso della gente zoologico al momento dell'inizio dei sintomi cioè il periodo di
incubazione sarà quello in cui potrà essere utile il discorso della prevenzione secondaria vi ricordate
quando prima ho parlato di del siero positivo per HIVO della persona nella quale i pesci in evidenza
in contatto col micobatterio della tua pericolosi le persone hanno la malattia in incubazione
intervenendo con i farmaci blocco la situazione evito che compaiano i sintomi si abbia la malattia di
lunga alla fine della malattia clinica potranno già c'è la conclusione no scomparsa attenuazione dei
sintomi che avverrà in seguito a queste tre cose e le fasi della malattia infettiva le vedo anche in
questo grafico dove il picco del grafico è il momento della in cui ge ci sono i sintomi EI segni della
malattia e poi la scomparsa di questi sintomi e segni fino alla assenza di questi sintomi e segni che sia
nel periodo della campagna scienza il piano parola che credo conosciate oh qui vediamo scusate ma
io non riesco a leggere perché ecco sposto un attimo questa cosa un po più in basso perché è ok
andiamo in presentazione ok c'è una scritta che mi compare in alto e non mi fa vedere quello che c'è
scritto nelle diapositive e quali sono i principali fattori che sono associati alla diffusione delle
infezioni le caratteristiche dell ospite l'ospite perché chiaramente deve essere recettivo e la il fatto
che sia più o meno contagioso le caratteristiche della gente cioè il infettività la virulenza la stabilità
questi sono termini che credo abbiate già studiato agendo microbiologia che avete al primo anno e
l'efficienza nei contatti vediamo quali sono le caratteristiche che ritroviamo in questo tipo di schema
diamo un'occhiata all individuo e avete sentito no questi giorni che per esempio sono più soggetti i
maschi ad ammalare di coronavirus rispetto alle femmine perché pare che abbiano nei polmoni il
recettore in maggior quantità un recettore al quale il virus si attacca il maggior quantitativo rispetto
alle donne queste sono le ricerche che stanno uscendo in questi termini l'età l'età lo sappiamo le
malattie infettive sono più pericolose per chi ha un'età più avanzata ma a volte anche per chi è
bambino la costituzione e di costituzione fisica siamo in buono stato di salute oppure no un fisico che
risponde bene a listino ciò che mangiamo allo stile di vita che conduciamo il lavoro che facciamo che
chiaramente potrebbe essere più o meno pericoloso o in questi termini che ne so al massimo ci
rilevato che effettiva come il tetano essere allevatore o agricoltore che c'entra c'entra per il fatto che
queste persone vengano più a contatto con gli animali che hanno cosa hanno nel loro intestino il
batterio del tetano e quindi sono più esposti al rischio loro piuttosto che altri così come operatore
ecologico spazzino insomma per capirci ok e la condizione socio economica che di nuovo è quella che
fa sì che magari possiamo scegliere facilmente certi tipi di alimenti o altre situazioni abitative sarà
l'ambiente il clima il uo geografica dove ci troviamo la affollamento questo di nuovo vedete non
sono diapositive fatte apposta per il momento attuale che stiamo vivendo ma è una vita che viene
scritto che gli ambienti affollati sono quelli che facilitano la trasmissione delle malattie infettive cioè
non ve lo siete mai chiesti perché d'inverno ci si ammala di influenza si prendono del big raffreddori
perché sono i momenti quelli invernali in cui andiamo soprattutto per virulento quanto è Se no mi
ricordate abbiamo visto recettività e contagiosità la recettività e la suscettibilità della capacità di
ospitare un agente e permetterne lo sviluppo quindi l'ospite recettivo ospite suscettibile e la stessa
cosa contagiosità e la capacità con cui un agente si trasmette per vie naturali da un ospite all'altro
una persona che ha una malattia contagiosa la trasmette idealmente per le vie giuste di quella
malattia e facilmente all'altro prima ho fatto l'esempio del tetano che invece non è una malattia
contagiosa ma poi lo scopriremo quando studieremo il tetano infettività e la capacità del
microrganismo di bene tra re e replicarsi nell ospite beh la virulenza e la misura del potere patogeno
la stabilità o resistenza del tempio di persistenza dell' infettività di un agente al di fuori dell ospite ci
stanno dicendo che è questo virus vive per ore forse per giorni fuori dell'organismo ma non sarebbe
il primo perché ci sono tanti microbi che già conosciuti che vivono per ore per giorni fuori
dell'organismo e che poi quando si toccano quelle superfici e si risolleva quella polvere entrano e
possono causare danni sono anche migra molto pericolosi quindi diciamo che quello che ci viene
suggerito adesso e cioè lavate le mani di continuo quando avete fatto toccato una porta col toccato
le maniglie della porta appoggia Real Madrid raccontamene su una superficie ho preso geti un po'
andata a fare la spesa o di agendo lavatevi sempre le mani perché è un'operazione che esiste da una
vita come suggerimento e che impariamo tutti noi a conoscere solo adesso perché ci hanno messo
paura e perché ce lo standard perché ce lo stanno dicendo gli studenti che hanno seguito perché
hanno messo paura che vi faccio il corso di igiene lo sanno benissimo ieri seara ho ricevuto la
telefonata di un mio ex studente che ha fatto la specializzazione in farmacia ospedaliera e che mi hai
raccontato di quanto è di quelle cose che ci eravamo detti a lezione gli stanno tornando utili per
quanto riguarda i comportamenti da adottare nell ospedale dove in questo momento lui sta
lavorando quindi è ecco di nuovo non è stato scoperto nulla di nuovo tranne che un nuovo virus che
sta circolando ma quelli che sono gli accorgimenti di prevenzione esistono da sempre ha e vanno
rispettate rispetti allora guardiamo che cosa significa parlare di infettività sono quanti si infettano
rispetto agli esposti venite in quel in questo insieme gli esposti sono un certo numero gli ripeti sono
per fortuna di meno quindi le effettività e la proporzione degli infetti rispetto agli esposti la
patogenicità e la proporzione degli ammalati rispetto agli infetti la proporzione degli ammalati di
spendere gli ammalati vedete come anche visivamente ci vengono spiegate e queste cose che così e
in maniera astratta stavamo dicendo che prima era quindi un micro è tanto più virulento quanto
grave e quindi quando dio di roberto qua boh Dicevamo che troppo in tensione e ho sonno
succedere più cose no la malattia finisce entra scusate la lezione finisce e quindi regredisce ma
quand'è che le direi di farla regredire ok quindi ci siamo infettati che i soldi esempio mio io mi sono
vaccinata contro l'influenza quest'anno quindi se arriva il virus l'influenza io ho le mie difese
immunitarie che non mi fanno amare l'influenza se il virus ero un micro co generale e poco virus
molto chiaramente facilmente non viene fuori la malattia la carica infettante bassa magiari non ci
sono fattori favorenti dope all infezione uno potrebbe non so perché stanno in queste prime
sbagliato vediamo dopò infezione può esserci la malattia dicevamo no che è la manifestazione clinica
dell'infezione e perché si potrà verificare la malattia se il soggetto non ha una reazione immunitaria
adeguata cioè o è assente del tutto e scarsa se il microbo una forte virulenza se la carica infettante e
alta se i fattori favorenti non agiscono e cioè sei fattori favorenti agiscono scusate marcata azione
può succedere pure che la persona diventa il portatore cioè abbia lo stato di infezione senza senza
avere la malattia ecco che questo dipende dal fatto che pare non c'è un efficace reazione
immunitaria la virulenza non è così forte e discreta la carica infettante non è così forte e discreta i
fattori favorenti agiscono poco quindi la malattia e quando queste cose invece sono tutte al massimo
chi è il portatore e una persona vedete che non è malata ma nell organismo il germe patogeno e lo
elimina all'esterno quando vedremo la catena di trasmissione delle malattie scopriremo che le
malattie partono i microbi vengono espulsi dai malati o dai portatori quindi io potrei ammalarmi
perché venga a contatto con un malato che ha quindi i sintomi e segni della malattia o perché venga
a contatto con un portatore che come vedete non è malato ma ha il germe patogeno ed è capace di
rinviarlo all'esterno spesso vediamo quanto i portatori esistono perché ci sono pure dei portatori che
hanno avuto la malattia ma poi l'hanno superata vedete il sono i cosiddetti convalescenti quindi il
momento finale del declino dell infezione di quel grafico che abbiamo visto prima continuano ad
eliminare anche dopo la guarigione clinica e la eliminazione però dopo un po di giorni o qualche
settimana non c'è più quindi il convalescente per qualche malattia è importante cioè se io so di una
persona che ha avuto una particolare malattia infettiva che fa si che ci sia il rischio che il
convalescente continua ad eliminare i microbi evito di frequentare quell ambiente per un certo
periodo di tempo ci sono purtroppo delle persone che possono continuare ad eliminare l'agente
patogeno per tutta la vita dopo la guarigione portatori cronici abbiamo fatto ieri l'esempio dei
dellepatite.be dell epatite c che possono cronicizzare e continuare a far danno al fegato di quella
persona finché questa persona non morirà deciso si epatica o di carcinoma e bato cellulare bene
queste persone che sembrano guarite dalla e da quella malattia infettiva purtroppo hanno ancora il
virus e continuano a limonare ma i più pericolosi sono i portatori in incubazione perché come
abbiamo visto come sappiamo anche adesso eliminano l'agente patogeno già durante il periodo di
incubazione certo il periodo in cui ancora non ci sono i sintomi e ramato vedere peggio ancora i
portatori sani che hanno un' infezione inapparente cioè quelli che loro non ammaleranno mai ma
che per tutta la vita finche non scopriranno di essere portatori di quella malattia potranno essere
pericolosi per gli altri nel mondo esistono milioni di portatori sani di epatite virale e l'epatite virale B
si trasmette come lei DS questi nomi li conoscete perché le attualità ci sta parlando di di pandemia
ma fino alla settimana scorsa ci parlava di epidemia però e adesso e prima ancora ci parlava di una
malattia che stava solo in Cina e di una malattia che ti ha che era comparsa solo il suo alcuni casi che
cos'è la sporadicità il modo sporadico di manifestarsi di una malattia sono casi di malattia isolati
senza apparenti rapporti con altri casi un esempio classico è quello di una possibile malattia infettiva
anche importante pensiamo la malaria la malaria non è una malattia che esiste in Italia però ogni
tanto qualcuno malato di malaria si vede come hai fatto ad ammalare di malaria è andato magari a
fare un viaggio in uno dei paesi del mondo dove è la malattia esiste è stato punto dalla zanzara
giusta e si è inventato e magari tornate in Italia comincia a star male e manifesta questa cosa non è
venuto a contatto con nessuno in Italia e ha fatto ammalare ma tutto quanto dipende da cio che e
successo in un altro luogo del mondo questo è un caso di malattia isolato senza apparenti rapporti
con altri casi è una malattia sporadica una malattia endemica e una malattia vedete costantemente
presente nella popolazione con un numero di casi più o meno elevato nel complesso costante che
vuol dire alla endemiche sono per esempio il morbillo la parotite la rosolia la varicella queste
malattie che di solito ci sono ogni tanto diventano più casi all'improvviso e allora da malattie
endemiche idee che parliamo di malattia epidemica altrimenti restano malattie endemiche quando
ho il numero di casi in una zona geografica diventa importante e quindi aumenta all'improvviso ecco
che parliamo di epidemia che sottolinea una cosa in un area geografica o anche solo in una comunità
possiamo parlare di epidemia mi anche per esempio di tipo alimentare quando che ne so tutte le
persone che sono state a mangiare determinato ristorante quel giorno poi accusano tutti i sintomi di
quella malattia infettiva legate al cibo che hanno consumato il ristorante stavano tutti bene poi tutti
insieme si ammalano questione bidet mia ma forse erano solo 20 30 persone che hanno mangiato il
ristorante quindi non dobbiamo pensare alla parola epidemia come legata a migliaia di persone e
centinaia di persone ma anche i numeri piccoli nel caso specifico di questa malattia da coronavirus i
casi hanno iniziato ad aumentare e si è parlato inizialmente di epidemia perché rimanevano
localizzati ma ormai lo sappiamo lo MS ha decretato la pandemia perché perché si ha avuto una
diffusione epidemica in tutti i continenti quando succede così sono delle epidemie gigantesche
diciamo che non sono più localizzate a un luosi una comunità ma si verificano ovunque quindi
quand'è così e pandemia ok e questa immagine un po già lo fa capire vediamo alla malattia
sporadica guardiamo questa il puntino rosso ce ne ho uno qui è uno qua questo è il disegno è stato
fatto proposto dagli Stati Uniti che però si fa capire bene perché c'ho un caso qui è un caso quassù
una malattia endemica vedete se sono distribuiti un po' ovunque no senza di fusioni e molto forti in
alcune zone vedete l'epidemia come si vede tanti casi tutti insieme in una determinata zona non la
vedete l'immagine e aspettate faccio così così la vedete quello che sto progettando adesso lo vedete
ok allora guardiamola così va bene Endemica tanti puntini ma separati tra di loro ok quindi vediamo
una situazione e non vedo niente io però gli altri mi stanno dicendo che vedono a parte che ha
segnalato Uno qui un bambino qua su questi sono due casi di questa malattia che c'è un caso qui un
caso +1 caso qui che ogni puntino in caso di epidemia e quando sono tanti casi tutti insieme in una
determinata zona da bande mia vedete sono tante epidemie e in tante zone chiaramente questa è
l'immagine se per gli Stati Uniti ma immaginatevi le planisfero e se guardate quello che ci viene
mostrato nelle immagini di di questi giorni da tutti i giornali vedete appunto questi cerchi Rossi più o
meno grossi a dimostrarci quanti casi ci sono in determinate zone del mondo no okey ritorno in
presentazione quindi questa non tutti la vedevano va bene vediamo quella successiva questa vedete
Rajoy si ok allora di nuovo un altro modo no per capire capire cosa vuol dire parlare Edoardo di
Geova le cioè non vede di nuovo nemmeno lui ok è durato vede ah perché forse è un po' lento ma
dandoci sto parlando quindi è un po di tempo la lascio ok e allora è un altro modo no per farci capire
che intendiamo per sparare quel nemico epidemico e pandemia abbiamo detto prima no e quella è
una sorta di grande epidemia no perché l'epidemia e quando questa cosa si verifica o in una unita o
in un area geografica abbiamo detto quando le aree geografiche diventano un po' tutte e abbiamo
visto la situazione il coronavirus e riguarda tutto il mondo perché non c'è luogo in questo momento
che si salva dalla diffusione diffusione di questo virus ecco che e in ognuna di queste zone ci sono
tante epidemie stiamo parlando di pandemia ok è un'epidemia diffusa su scala mondiale
semplicemente una cosa più grande e nel disegno di prima dove vi ho fatto vedere quell immagine
degli Stati Uniti abbiamo visto appunto che l'epidemia erano tanti casi tutti insieme in una zona la
pandemia erano tante epidemie in tante zone differenti tette dell'america per quel per quell
immagine che avevo qui che abbiamo la malattia sporadica andando la marca endemica sarebbe
questo rumore di fondo blu e dove vediamo un numero di casi più o meno costante nel tempio la
malattia sporadica e quel caso che si verifica ogni tanto ma senza avere rapporti con tutti gli altri
abbiamo detto no e potrebbe essere per dire anche un discorso di de danno in caso di tetano è un
caso sporadico ho fatto prima l'esempio del caso di malaria l'epidemia che è è è un momento in cui
da quella che era la malattia endemica si passa la malattia epidemica abbiamo detto prima che ne so
la varicella normalmente per qualche anno è endemica ci sono pochi casi all improvviso si ammalano
tutti i divari Gela perché perché nel frattempo si sono ammucchiati se vogliamo e le persone che non
hanno avevano difese e che poi nel momento in cui scatta l'occasione si ammalano tutti insieme
ecco la epidemia il picco epidemico e poi il decremento poi possiamo vedere ancora questo lo
vedete penso e spero allora questa è la sorgente di infezione e questo pallino al centro vedete
diffonde la malattia a tutti quelli che gli stanno intorno qui è una sorgente Comune di epidemia che
fa ammalare tutti gli altri intorno a noi c abbiamo un discorso vedete differente la preparazione
questa è la prima sorgente diretta il caso 0 se vuoi chiamo la diffusione scusa non e non riesco a
leggere tutto il messaggio quindi cortesemente quella persona che ha scritto della pandemia la
diffusione eccetera si apre il microfono e me lo chiede non sento la voce capisco meglio la domanda
non funziona il microfono corse non lo so io vado avanti intanto e poi abbiamo il caso iniziale che ha
fatto ammalare tre ognuno dei tre poi viene a contatto separatamente con altri vedete propaga
l'epidemia questo è quello che sta avvenendo adesso okey ok qui abbiamo un grafico che ci racconta
il primo dei due che è questo la sorgente fa ammalare tutti si ammalano e poi diminuisce lì finisce
quest'altro è l'esempio che vediamo qua sopra epidemia propagazione in una popolazione intervallo
tra i picchi successivi e il periodo di incubazione la malattia ti ha fatto male un po le persone queste
si sono ammalate poi stanno guarendo ma mentre arrivano hanno infettato altri che poi faranno
ammalare tante altre persone che faranno il picco eccetera e magiari questo ecco successivo diventa
ancora più grande quali sono i fattori lettori influenza l'andamento di un epidemia il periodo di
incubazione le infettività della gente la densità della popolazione la proporzione di persone regione
ricettive suscettibili oggettivo suscettibile alla stessa cosa nella popolazione un periodo di
incubazione breve chiaramente la fai a rispondere meglio l'agente infettivo una sua una sua
infettività per cui si propaga bene più persone incontra più facilmente si propaga e si prepara ancora
di più se sono in tanti ad essere suscettibili no è ovvio quindi di nuovo perché hanno deciso di
chiudere le scuole perché poi non potete venire a lezione in aula perché EI ristoranti sono chiusi
cinema sono chiusi e perché dobbiamo stare a casa perché così diminuiamo la densità della
popolazione siamo tutti recettivi ricordiamocelo e quindi visto che la gente è abbastanza importante
e cattivo meno persone in non meno facilmente si può rispondere per questa può essere l'unica
strategia che si può adottare in questo momento in cui non abbiamo né farmaci nei vaccini ok poi
una volta che è veramente in tanti si saranno inventati purtroppo piano piano qualcuno diventerai
immune nel tempio speriamo che arrivi il vaccino potremmo vaccinare sarei polmoni e questo tipo di
discorso cambierà però finché non cambia l'unica cosa che possiamo fare dal punto di vista della
prevenzione è quella che vi ho detto che ci stanno dicendo tutti state a casa quindi io resto a casa
che cosa ha scritto il rettore ha scritto a tutti voi voi state a casa noi stiamo comunque con voi perché
vi seguiamo lo stesso avete visto le lauree si possono fare a distanza gli esami che possiamo fare a
distanza la lezione la possiamo fare così e adesso visto che i mezzi tecnici ci sono facciamo così
quando sarà possibile ci conosceremo di persona ci guarderemo faccia parleremo direttamente però
non adesso perché adesso non è assolutamente il momento di farlo no ok okey vedete che succede
quando si ha una bocca epidemia in una popolazione recettiva colazione nella gentile il primo
periodo l'individuo riesce a contagiare altri individui il pallino rosso sono la maggior parte sono
suscettibili per cui si contagia le nta di qualcuno forse no è fortunato ma sono in pochi come vedete
ad essere fortunati ma già nel secondo periodo cominciano ad essere di meno quelli che possono
essere attaccati perché ci sono quelli e non sono in grado di trasmettere la malattia e via via più
avanti succederà così perché perché aumenta l'immunità della popolazione a 5 questo non si verifica
allorché arma che abbiamo è quella che vi ho appena illustrato qui c'è un altro disegno che mi fa
vedere la frequenza dei casi in relazione agli anni e esempio di malattia che si manifesta ciclicamente
in forma epidemica la popolazione va incontro a modificazioni della suscettibilità e l'incremento della
frequenza corrisponde ad un aumento della recettività cioè della suscettibilità cioè noi magari ci
ammaliamo qui facciamo parte Poi diventa suscettibile sa ma la puoi guarisce e via dicendo quando
molti individui saranno stati infettati si instaura una immunità di popolazione che provocò un
progresso della frequenza di infezioni immunità di popolazione è quella che chiamano anche
immunità di gregge non siamo pecore ma diciamo che la funzione è l'immagine fa capire quello che
sto dicendo ok non faremo tutta la presentazione questa mattina perché poi alla fine è la tentazione
vostra sicuramente galera e la mia voce come seguire da noi hanno qualche colpo di tosse Mac spero
di non avere black nulla l'obiettivo eh ma qualche altra informazione e per la do questa mattina poi
magari andiamo avanti ma non martedì scusate e visto che siete in tanti adesso essere Collegiata e
poi finita la lezione mi devo ricordare di mettere l'avviso martedì prossimo io ho la sessione di esami
e visto che devo fare on line devo spalmare su tutta la giornata gli appuntamenti con gli studenti che
si sono iscritti che sono 38 persone quindi ti farò tra martedì e mercoledì ma mentre martedì non
farò lezione ha fatto quindi con voi ci riaggiorniamo ci aggiorniamo a mercoledì prossimo alle 9:00 e
parole due ore di lezione e poi nella giornata finito di fare gli esami quindi lezione settimana
prossima martedì non c'è c'è solamente mercoledì e vedi allora hai esami è difficile poter assistere in
questa situazione perché io devo fare dei collegamenti con poche persone ogni volta e farò degli
appuntamenti di 34 studenti in maniera che il collegamento riesca a funzionare e se qualcuno di voi
vuol provare a collegarsi ah ecco non potete essere più di 12 per volta perché sennò paura che
diventi difficile la possibilità di fare una connessione buona con gli studenti che devono essere
interrogati provateci se funziona io non ho nessun problema d'accordo però ecco non potete essere
quei 70 80 che legge Gio alle email che mi mandate se no mandato in tilt il sistema quindi preferirei
avere piccoli numeri ok poi speriamo che il prossimo appello ma non è detto forse anche quello ad
Aprile andrà così perché stamattina stanno dicendo che molto probabilmente questi blocchi
continueranno fino a Pasqua speriamo che la situazione si sarà sistemata se così non fosse magiari e
e vedremo come poterci organizzare per farti assistere comunque almeno ad un esame prima che lo
facciate voialtri adesso se qualcuno vuole assistere magiari diciamo che potete un po' mettervi
d'accordo tra di voi un paio per ogni ora penso di poterli per gestire di più no ok allora vediamo che
cos'è un serbatoio di infezione perché stiamo sempre parlando di questi microbi da dove escono da
dove arrivano e per poter entrare nel nostro organismo ecco dobbiamo sapere che anche qui
esistono delle parole che individuano bene la cosa i serbatoio di infezione vedete il substrato nel
quale microrganismi patogeni vivono e si moltiplicano e quello che io ti amo anche più facilmente
habitat del microrganismo allora potrebbero essere microbi che vivono esclusivamente nell uomo
quindi l'uomo sarà sia serbatoio tondo che sorgente di infezione cioè la organismo da cui partirà il
microbo possono essere presenti nell ambiente guardate questo nome non lo conoscete ma poi lo
conoscerete perché quando viene vabbè questo nuovo e ambientale scopriremo che si rischiano
allinterno degli ambienti chiusi e delle polmoniti importanti e che si chiamano legionellosi causate da
un microfono che si chiama legionella pneumophila il clostridium tetani ho detto prima all allevatore
l'agricoltore eccetera lo spazzino è vero che scrivono nell'intestino di alcuni animali erbivori questi
clostridi ma poi con le feci e finiscono nell ambiente esterno e quindi osservatorio di infezione in
questo caso e l'ambiente lo stesso che facilita la sopravvivenza di queste scuole che poi potranno
rientrare nel nostro organismo attraverso ad esempio una ferita e Salvatore infezione potrebbe
essere un animale il caso del coronavirus racconta di un possibile pipistrello quello il serbatoio di
infezione e poi ha fatto sì che il microrganismo sia arrivato l'uomo che c'è l'esempio della salmonella
perché la salmonella e spesso sta nella carne il pollo e le uova quindi loro sono Salvatore di infezione
quegli animali ammalati che poi possono far arrivare il micro con noi la sorgente di infezione invece
mi diverso è il soggetto uomo o animale elimina il parassita che sarebbe il microrganismo
consentendone la trasmissione all ospite recettivo allora il malato è sorgente di infezione quando
elimina all'esterno il microrganismo in cui ci siamo ci siamo lato d'influenza tossisce parla tocca le
cose con le mani con le quali ha usato il fazzoletto da naso stringe la mano a qualcun altro quel
qualcun altro porta dentro di sé il virus dell influenza e fin qui è tutto chiaro ai sintomi tossisce
starnutisce la vedete è il soggetto ammalato può essere sorgente di infezione quando anche il
microrganismo può essere trasmesso da un vettore e io c'ho il malato di malaria che viene punto
dalla zanzara specifica che si chiama andare in hopeless ad andare a note SA pungere un'altra
persona e per l'altra persona si ammala di malaria di malato di malaria punto dalla zanzara comune
italiana non fa ammalare di malaria un'altra persona il portatore quindi la sorgente di infezione sarà
o il malato o il portatore il portatore l'abbiamo già detto prima esistono questi tipi di portatori sono
persone non malate che hanno comunque il microrganismo e lo eliminano alle spalle esterno come
fanno ad eliminare il microrganismo queste sorgenti di infezione attraverso la cute alle 7:00 esempio
ci sono dei le malattie della cute che vengono ci sono veri toccano con la cute malata quella
confermata e fin qui nessun problema cioè lo sappiamo ma la cute può essere importante e qui non
c'è scritto anche per malattie come quella che stiamo vivendo adesso perché perché se io ho toccato
o mi sono soffiata il naso tanto per fare un esempio sono infetta poi non lavo le mani
adeguatamente disinfetto e vado a toccare un'altra cosa che poi verrà toccata da altri sarà un modo
per poter trasmettere la malattia è importante per le malattie che provocano il santerno essudativo
sembra la varicella varicella estivo di Sanremo queste porticine che hanno una specie di pus sulla
punta finché c'è questo bus questo è sudato sono quelle che possono eliminare facilmente microbo
le mucose ieri espiratorie digerente e genitourinario con dive sono le stesse in questo momento
perlomeno una via respiratoria la congiuntiva che dobbiamo evitare di toccare con le nostre mani
così come c'è stato indicato perché oltre che in questo caso rappresentano le vie di ingresso anche il
sangue è solo eliminazione si verifica grazie a mezzi speciali le siringhe potrebbe darmi di vedere
cosa scusa me lo voce per profondamente fammi vedere cosa E finiamo questo pezzetto qui perché
poi aspettate poi vorrei un attimo fare le vie di eliminazione le vie di penetrazione e poi fermiamo e
torno un attimo indietro per farvi vedere quelle di prima allora il sangue le siringe le siringe
pensiamo al tossicodipendente che si scambia la siringa con un altro e sappiamo che lei di esse
facilmente mette così tanto per fare un esempio e in ambiente ospedaliero le siringhe vengono sono
nuove tutte le volte per cui questo tipo di discorso non c'è no ma c'è anche il discorso di utilizzo di
strumentario e se non adeguatamente trattato e sto pensando alla sterilizzazione e la disinfezione
cosa di cui parleremo nel corso delle nostre lezioni e può risultare pericoloso perché il sangue infetto
può chiaramente poi viene raccontato dal sangue di qualcun altro in cui si parla anche di artropodi
ematofagi parole strane ma sono insetti che succhiano sangue quindi chiaramente stiamo parlando
per esempio deve andare adagio di questi animali qui che magari succhiano il riportano da un'altra
parte una via di eliminazione ma se escono rientrano anche in qualche modo no e allora la cute per
esempio è una via di penetrazione ma se è aperta se c'è un taglio se c'è un bug o altrimenti
difficilmente succede questo però guardate un attimo che cosa c'è scritto qui queste due immagini
del riguardano lo sviluppo di malattie vedete legate all'arte e che possono poi penetrare nell
organismo umano perché sono in grado di perforare la cute Ehi sono per fortuna malattie che non si
trovano dalle nostre parti quindi se sono più frequenti nei paesi tropicali comunque sia riguardo
guardiamo quello che ci interessa qua sotto per noi lesione anche minime per esempio piccole
abrasioni già non serve il taglio evidente non serve il graffio gigantesco la ferita grossa a volte anche
piccole labbra sezioni possono favorire la penetrazione dei microrganismi imposta che sono la
principale via d'ingresso che ci dicono non mettete le mani in bocca non le mettete sul naso non le
mettete sugli occhi quindi tra quelli in questo momento una è salva ma le altre sono tutte diciamo il
rischio come impossibilità di penetrazione di questo virus che si trasmette chiaramente per via
respiratoria le vie di trasmissione e poi lo sentiremo la settimana prossima ricordo che CE
incontreremo on line di nuovo mercoledì 20 5 Marzo alle 9:00 come il nostro orario mentre invece
martedì 20 4 Marzo faremo cercherò semplicemente esami se qualcuno come mi avete chiesto
volesse assistere all'esame in maniera remota così come gli altri che vengono interrogati mi dicevo
magari provate a mettervi un po' d'accordo tra di voi 23 persone per volta possono collegarsi
chiaramente con il microfono e telecamera spenta in maniera che non si disturbi l'interrogazione
dello studente non più di questo cioè quando io vedo che siete rispetto al quattro invito più di sei
persone e non è e c'è quattro interrogati un paio di persone che ascoltano chieder OA chi non fa
parte dell' elenco di scollegarsi ok allora per tutti quelli che hanno tutto chiaro possono scollegarsi e
mandare il loro messaggio di presenza la loro vita possono scrollarsi mandare la necessità di rivedere
delle cose torno un attimo indietro così questa era la diapositiva penso che volevate rivedere gliela
lascio un attimo per poterla a scrivere e buona giornata a voi e grazie a voi per la pazienza devo
mettere anche la successiva va bene così ok arrivederci ragazzi e ad una buona giornata allora un
secondo che beh cerco di guardare se ce la faccio oddio il secondo questa la faccio uscire in maniera
da riuscire sempre mi viene fuori la un attimo allora chi sta mandando il messaggio tanto mi manda e
solo nome cognome matricola anno di corso chiaramente io so che la lezione è quella di oggi e
quindi non c'è nessun problema se volete potete indicarlo però una cosa che volevo dire invece di