Sei sulla pagina 1di 14

Fim-Cisl Nazionale

CONTRATTO COLLETTIVO
SPECIFICO DI LAVORO
Fabbrica Italia Pomigliano
23/12/2010

a cura di Bruno Vitali


Struttura del Contratto
Premessa

Titolo I - Sistema di relazioni sindacali


Diritti sindacali: artt. 1-7
Sistema di regole contrattuali: artt. 8-11

Titolo II - Organizzazione del lavoro


Bilanciamenti produttivi
Ambiente di lavoro
Orario di lavoro: artt. 1-6

Classificazione del personale: artt. 5-7


Titolo III Retribuzione e altri istituti economici: artt. 8-18
Assenze, permessi e tutele: artt. 19-23
Rapporti in azienda: artt. 24-27
Disciplina rapporto individuale di lavoro: artt. 1-4 Risoluzione del rapporto di lavoro: artt. 28-30

Titolo IV - Normativa specifica per Aumenti periodici d’anzianità


Fabbrica Italia Pomigliano Preavviso di licenziamento e dimissioni
Indennità speciale premio di fedeltà
Ferie e festività
Assenteismo
Assunzione del personale da FGA e PC&MA Pause
Superminimo individuale non assorbibile Rapporto diretti-indiretti

Titolo V - Norma di chiusura


PREMESSA
Fabbrica Italia Pomigliano, non aderendo al sistema confindustriale, applica una specifica
contrattualistica

L’adesione al contratto è condizionata al consenso di tutte le parti firmatarie

TITOLO I
Sistema di relazioni sindacali
il metodo partecipativo è preso a riferimento delle relazioni tra le parti firmatarie

a tale scopo si definiscono 6 commissioni partitetiche:

‣ di Conciliazione

‣ Pari opportunità

‣ Prevenzione e sicurezza sul lavoro

‣ Organizzazione e sistemi di produzione

‣ Servizi aziendali

‣ Verifica assenteismo
DIRITTI SINDACALI
7 articoli applicabili ai soli sindacati firmatari, con esplicito riferimento allo Statuto dei
Lavoratori:

1. costituzione e tutela delle RSA

2. permessi sindacali

3. assemblea

4. diritto di affissione

5. locali delle RSA

6. strumenti informatici

7. versamento dei contributi sindacali

• appendice tecnica strumenti informatici


• sistema di regole contrattuali, comprensiva di clausola di responsabilità
Rappresentanze Sindacali Aziendali (RSA)

Si applica l’art. 19 dello Statuto dei Lavoratori (L.300 del


20/5/1970) alle organizzazioni sindacali firmatarie.

Nomina di 1 RSA ogni 300 dipendenti (o frazione) fino a 3000 e


1 ogni 500 (o frazione)oltre i 3000 dipendenti.

Pertanto, nel caso di Pomigliano, ogni sindacato firmatario avrà


diritto a 14 RSA con l’esclusione dell’Associazione Quadri e
Capi Fiat che disporrà di sole 2 RSA.

sarà definito un monte ore sindacale annuo per organizzazione


comprensivo anche dei direttivi provinciali e nazionali.
TITOLO II
Organizzazione del lavoro
• descrizione del sistema Ergo-Uas

Bilanciamenti produttivi
• mobilità interna nella 1a ora per sostituzione assenti e, nell’arco del turno, per
fronteggiare fermate tecniche e produttive

Ambiente di lavoro
• come da CCNL metalmeccanici

Orario di lavoro
• lo schema prevede fino a 18 turni settimanali col 18° pagato in straordinario + il
pagamento facoltativo di 8 ore di PAR collettivo/festività/permesso recupero notturno.
Non è previsto l’orario plurisettimanale mentre è contemplata la settimana a 4 giorni.

Lavoro straordinario
• 120 ore/annue, esenti da accordo sindacale, da farsi a turni interi
• comunicazione con almeno 4 giorni d’anticipo e fino al 20% con personale volontario
• ulteriori 80 ore/annue previa intesa con RSA
Maggiorazioni per lavoro straordinario, notturno e festivo (%)
tipo di non
tipologia d’orario descrizione 1° 2° 3°
maggiorazione turnisti
straordinaria lavoro straordinario (prime 2 ore) 25 25 25 25

straordinaria lavoro straordinario (ore successive) 35 35 35 35

ordinaria notturno dalle ore 18 alle ore 22 25 - 27,5 -


feriale
ordinaria notturno dalle ore 22 alle ore 6 35 - - 60,5
straordinaria straordinario notturno (prime 2 ore) 55 45 45 55

straordinaria straordinario notturno (ore successive) 55 50 50 60

straordinaria diurno prime 2 ore 25 25 25 25

sabato o giornata straordinaria diurno oltre le 2 ore 50 50 50 50


equivalente in
straordinario straordinaria notturno prime 2 ore 55 45 45 55

straordinaria notturno oltre le 2 ore 55 50 50 60

- festivo diurno 65 65 65 65

festivo - notturno festivo (prime 8 ore) 70 65 65 75

- notturno festivo (oltre le 8 ore) 85 75 75 85

ordinaria diurno festivo (prime 8 ore) 30 30 30 -

festivo con riposo straordinaria diurno festivo (oltre le 8 ore) 55 55 55 55


compensativo
ordinaria notturno festivo (prime 8 ore) 55 - 60,5 72,7

straordinaria notturno festivo (oltre le 8 ore) 75 70 70 80


Titolo III

Disciplina del rapporto individuale di lavoro


• come CCNL Metalmeccanico
Classificazione del personale
• descrizione delle declaratorie dei 5 gruppi professionali e delle fasce interne ai
gruppi

• mantenimento dell’incentivo di rendimento Fiat. Il valore varia a seconda del gruppo


professionale di appartenenza (min. 0,0588 € lordi/h - max 0,0857 € lordi/h)

• Indennità di prestazione collegata alla presenza. È la monetizzazione dei 10’ assorbiti


dalle pause ed è pari a 0,1813 € lordi/ora
Fim-Cisl Nazionale - Contratto Collettivo Specifico di Lavoro Fabbrica Italia Pomigliano valori lordi mensili in €

Struttura Inquadramento Professionale


paga base 1/1/2011 premio scatti
(diff. con CCNL MTM) 1/1/2012 competitività anzianità

5° Gruppo fascia 1 - ex 2° liv.


dopo 18
1372,54 (+76,06) 1403,25
25,05
professionale fascia 2 - ex 3° liv.
mesi
1507,03 (+77,09) 1543,26
103,31
4° Gruppo fascia 1 - ex 3 erp 1537,06 (+107,12) 1573,29
29,64
professionale fascia 2 - ex 4° liv. 1568,37 (+78,38) 1606,70

3° Gruppo 1670,94 (+78,38)


ex 5° liv. 1712,94 110,54 32,43
professionale

2° Gruppo ex 6° liv.
1911,56 (+85,17) 1961,44 118,85 34,41
professionale Professional: IFD= €139,44/mese
IFD: indennità funzione direttiva

1° Gruppo Professional: IFD= €253,44/mese


profess. 2070,64 (+87,56) 2125,77 134,23 40,96
Quadri-ex 7° liv. Profess. Expert: IFD= €408,38/mese
2° livello di contrattazione

È previsto un Premio di Competitività

Entro Novembre 2011 con le RSA sarà definito il premio, da


erogarsi nel 2012, aggiuntivo alle quote mensilizzate descritte in
precedenza

Sarà collegato al conseguimento di un livello minimo di


redditività dell’azienda e all’effettiva prestazione dei singoli
Previdenza Complementare e
Assistenza Sanitaria Integrativa

Si chiederà l’adesione al fondo COMETA

Si aderirà al fondo FASIFIAT (sanità) con specifico accordo


Assenza, permessi e tutele
Malattie e infortunio: integrazione all’80% della retribuzione globale
netta per i periodi previsti a metà paga dal CCNL metalmeccanici

Norme specifiche aziendali per contenere gli abusi in materia di


assenteismo

Diritto allo studio, formazione professionale, lavoratori studenti


e congedi per formazione: modalità e quantità saranno definite con le
RSA. Per i giorni d’esame è come il CCNL metalmeccanici

Su tutti gli altri permessi si fa riferimento al CCNL metalmeccanici

Per i rapporti in azienda e per la risoluzione del rapporto di lavoro


norme come per CCNL metalmeccanici
TITOLO IV
Normativa specifica per Fabbrica Italia Pomigliano
Attuazione all’accordo del 15/6/2010

Assunzione del personale di FGA e PC&MA tramite cessione individuale del


contratto di lavoro senza periodo di prova e senza applicazione dell’art. 2112 del
c.c. (non c’è trasferimento di ramo d’azienda). Il TFR maturato è liquidabile a
richiesta.

Si costituisce un superminimo individuale non assorbibile composto dagli scatti


d’anzianità maturati, dall’armonizzazione festività (pari a 8h 54’), dall’elemento
annuo di mensilizzazione (pari a 11h 10’) più eventuali importi precedentemente
erogati a tale titolo. Gli scatti ripartono da zero per un massimo di 5 biennali

Mantenimento del Premio di fedeltà

Contrasto alle forme anomale di assenteismo

Gestione equilibrata dei permessi retribuiti di legge con modalità da individuare a


livello di stabilimento
TITOLO V
Norma di chiusura

Per eventuali istituti non trattati si fa riferimento alle leggi previa


verifica, tra le parti, delle modalità applicative