Sei sulla pagina 1di 5

Ufficio proponente: Demanio Turistico

ORDINANZA N. 133 DEL 12/06/2020

IL DIRIGENTE
adotta la seguente ordinanza avente per oggetto:

ORDINANZA BALNEARE 2020.


REVOCA ORDINANZA 107 DEL 14/05/2020 E INTEGRAZIONE ORDINANZA 123 DEL
07/05/2019.

L’ISTRUTTORE IL DIRIGENTE

IL DIRIGENTE
Vanessa Penzo Lavori Pubblici
dr. Stefano Penzo
FIRMATO DIGITALMENTE

REFERTO DI PUBBLICAZIONE
La presente ordinanza è pubblicata all’Albo Pretorio on-line del Comune ai sensi dell’art. 32, della
legge 18.06.2009, n. 69 e s.m.i il giorno 12/06/2020 ove rimarrà esposta per 15 giorni consecutivi.

Il Funzionario delegato attesta che le firme digitali del presente documento sono agli atti della
procedura e sono state apposte ai sensi del codice dell’amministrazione digitale.

Addì 12/06/2020

Funzionario delegato
Mauro Rosteghin
FIRMATO DIGITALMENTE

Corso del Popolo n.1193 – 30015 Chioggia(Ve) Tel.041.5534811 Fax 041.5534848 C.F. e P.IVA 00621100270
ORDINANZA DEL DIRIGENTE
PROPOSTA N. OD-212-2020

Ufficio proponente: Demanio Turistico


Istruttore: Vanessa Penzo
Oggetto: ORDINANZA BALNEARE 2020.
REVOCA ORDINANZA 107 DEL 14/05/2020 E INTEGRAZIONE
ORDINANZA 123 DEL 07/05/2019.
IL DIRIGENTE

Visto il decreto sindacale n. 2 del 02/2019 di nomina del Dirigente del Settore Lavori Pubblici;

VISTA la Legge Regione Veneto 04.11.2002 n. 33 “Testo unico delle Leggi Regionali in materia
di turismo”;

VISTO l’art. 105 del Decreto Legislativo 31.03.1998 n. 112 e successive modificazioni;

VISTI gli artt. 30, 68, 81, 1161, 1164, 1174, 1231 e 1255 del codice della navigazione e gli artt.
27, 28, 59 e 524 del relativo regolamento di esecuzione;

VISTA la legge 4 dicembre 1993 n. 494 “Conversione in legge con modificazioni del decreto
legge 5 ottobre 1993 n. 400, recante disposizioni per la determinazione dei canoni relativi a
concessioni demaniali marittime;

VISTO il Regolamento Comunale sull’uso del Demanio Marittimo e disciplina delle attività
balneari approvato con deliberazione di CC n.77 del 16/05/2012 e succ. delibera C.C. n. 68 del
13/05/2015, nonché il vigente Regolamento per il Commercio sulle aree pubbliche;

Visto il decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante «Misure urgenti in materia di contenimento e


gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19» convertito con modificazioni dalla L. 5
marzo 2020, n. 13

Visti i successivi decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri - "Disposizioni attuative del
decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione
dell'emergenza epidemiologica da COVID-19";

Considerato che l'Organizzazione mondiale della sanità il 30 gennaio 2020 ha dichiarato


l'epidemia da COVID-19 un'emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale;

Vista la delibera del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020, con la quale è stato dichiarato, per
sei mesi dalla data del provvedimento, lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al
rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;

Considerati l'evolversi della situazione epidemiologica, il carattere particolarmente diffusivo


dell'epidemia (pandemia) e l'incremento dei casi sul territorio nazionale;

Visto il Decreto-Legge 17 marzo 2020, n.18, recante "Misure per il potenziamento del Servizio
Sanitario Nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse
all’emergenza epidemiologica da COVID-19”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.70 del 17
marzo 2020" e convertito con legge n. 27 del 24 aprile 2020;

Visto il Decreto Legge n. 19 del 25 marzo 2020 “Misure urgenti per fronteggiare l'emergenza
epidemiologica da COVID-19”;

Viste le successive ordinanze del Presidente della Giunta Regionale Veneto “Misure urgenti in
materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da virus COVID-19”;

RITENUTO necessario disciplinare l'esercizio dell’attività balneare lungo il litorale del Comune
di Chioggia;

O R D I N A

4
ART. 1
1. il termine sospensivo di cui all’art.1 dell’ordinanza n.107 del 14.05.2020 è rimosso a far data
dal 13 giugno p.v.;

ART. 2
1. All'art.2 comma 3 dell'ordinanza n.123/2019 viene aggiunto il seguente paragrafo:
“limitatamente alle aree interessate da erosione la linea di delimitazione fronte mare può
essere definita mediante il posizionamento di n. 2 segnalazioni di vertice ai limiti esterni ed un
punto centrale”.

ART. 3
1. Durante l’intera Stagione Balneare 2020 dovranno essere adottate tutte le prescrizioni
Ministeriali, Regionali e Comunali attinenti al contenimento e gestione dell'emergenza
epidemiologica da virus Covid-19.

ART. 4
1. Restano in vigore tutte le altre prescrizioni di cui all'Ordinanza n.123 del 07/05/2019.

L'ordinanza n.107 del 14.05.2020 è abrogata.

La presente sarà pubblicata a cura del Servizio competente nella sezione “AMMINISTRAZIONE
TRASPARENTE, sul sito web del Comune di Chioggia nella sezione PROVVEDIMENTI,
sottosezione “PROVVEDIMENTI DIRIGENTI” in adempimento all’art. 23 del D.Lgs. 33/2013;

Viene dato atto che la pubblicazione dell’atto all’Albo on line del Comune avviene nel rispetto
della tutela alla riservatezza dei cittadini, secondo quanto disposto dal D.Lgs. n.196/03 in materia
di protezione dei dati personali. Ai fini della pubblicità legale, l’atto destinato alla pubblicazione è
redatto in modo da evitare la diffusione di dati personali identificativi non necessari ovvero il
riferimento a dati sensibili.

Chioggia, 12/06/2020

IL DIRIGENTE
Lavori Pubblici
dr. Stefano Penzo
FIRMATO DIGITALMENTE