Sei sulla pagina 1di 7

PAESE :Italia AUTORE :Lucilla Niccolini

PAGINE :42-43
SUPERFICIE :97 %

23 maggio 2020

Il professore
Sestili: in 3Dcipermettono
«Mappe diindividuare
inchestanza
sitrova»

«Dvirus?
Unladro
inungrande
museo»
nni di silenzio, in Italia, sulla
ricerca scientifica. Poi, il Co-
Quali indirizzi vengono seguiti?
«L'indagine èarticolata su due filoni: da

A
ronavirus Sars-CoV-2scate- una parte la ricerca di farmaci attivi
na un nuovo, fervido interes- contro il virus Sars-CoV-2, importanti
se per lo stato dell'arte della nel sopperire all'attesa di un vaccino ef-
ricerca scientifica. In parti- ficace. Dall'altra, si lavora ad agenti in
colare la farmacologia, che nel nostro grado di intervenire sui sintomi della
Paese,nel disinteressegenerale, ha rag- Covid-19(problemi all'apparato respira-
giunto eccellenze mondiali, torna alla torio, infiammazione, febbre etc)per at-
ribalta della cronaca. Coinvolte piccole tenuare gli effetti della malattia a carico
e grandi università, giovani precari eri- del paziente. Molti farmaci vengono
cercatori affermati. Tra loro, il profes- inoltre riproposti contro la Covid-19.La
sor Piero Sestili, docente di Farmacolo- clorochina, a esempio,un farmaco anti-
gia dell'Università di Urbino. malarico già testato nella Sars, oggi si
Professor Sestili, quali evidenze sono utilizza con una certa efficacia contro il
scaturite in questi mesi nel suo setto- nuovo Coronavirus. Poi, gli antivirali
re di ricerca? sviluppati per curare Eboia, Aids, epati-
tevirale, la stessainfluenza... Questola-
«Quando il virus è arrivato in Europa, vorare per analogie si chiama "drug re-
noi italiani siamo stati i primi occidenta-
positioning": individuare quali tra i far-
li a studiarlo sul campo. A Napoli, sono
maci già utilizzati per altre malattie
stati tempestivamente individuati gli ef-
danno i migliori risultati con la minore
fetti infiammatori del virus, che poteva-
tossicità, "riposizionandoli" per la cura
no esserecontrastati con i farmaci anti-
della Covid-19».
infiammatori già in uso come il Tocili-
zumab. Altro passodecisivo quello dei "Repositioning" dei farmaci già in
medici di Bergamo, sull'efficacia degli commercio, tra cui individuare i più
anticoagulanti contro il tromboemboli- efficaci. L'uovo di Colombo?
smo polmonare». «In certo qual modo. Prendiamo l'epari-

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :Lucilla Niccolini
PAGINE :42-43
SUPERFICIE :97 %

23 maggio 2020

na, un anticoagulante, e l'aspirina, un


buon "fluidificante" del sangue,che pre-
vengonole gravi complicazioni trombo-
tiche: sono farmaci arcinoti oggi utilissi-
mi. Anche molte sostanzenaturali, co-
me la quercetina e alcuni flavonoidi,
sembrano essereutili se usate sin dagli
esordi della malattia. Poi ci sarebbero
tutti i farmaci antinfiammatori come
l'ibuprofene, i comunissimi Fans...Pec-

cato che quando è scoppiata la pande-


mia, il ministro della Sanità franceseab-
bia sconsigliato di usarlo contro il virus.
Una cantonata, poi smentita dai fatti. Si
sono bruciati duemesi di possibili bene-
fici quando i tempi potevano essereab-
breviati. Analogo pregiudizio verso
l'uso precoce del cortisone, che invece è
probabilmente fondamentale».
Non esiste ancora una cura, un farma-
co specifico. Cosasi sta facendo?
«La battaglia è aperta, di dimensioni
proporzionali al contagio. Nell'emer-
genza si stanno usando antivirali non

selettivi, come il Remdesivir, di cui ab-


biamo sentito nelle cronache e altri, co-
me l'Avigan, usatoin Giappone. Ma non
dubito che troveremo a breve un farma-
co specifico. Qui entra in campola ricer-
ca"al computer" omeglio "in silico", per
capire quale molecola possa agire in
maniera selettiva contro il virus».
Ecco,il computer, le banche-dati, le in-
formazioni condivise. Come possono
contribuire?
«Mi lasci usare una metafora. Il virus è
come un ladro in un grande museo. Le
tecnologie informatiche oggi ci permet-

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :Lucilla Niccolini
PAGINE :42-43
SUPERFICIE :97 %

23 maggio 2020

tono, con mappe in 3D e telecamere in-


terne, di individuare in remoto in che
stanzasi trova. Parlo di piattaforme po-
tentissime che ci fanno vedere da fuori
cosasta facendol'intruso ecome agisce.
Poi, anche come colpirlo. Esistono di-
verse piattaforme bioinformatiche, co-
memiRNet, utili per progettare farmaci
con cui neutralizzare strutture o proces-
si vitali del virus. È di pochi giorni fa la
notizia dell'"arruolamento" di un pro-
gramma di intelligenza artificiale per
accelerarela messaapunto di nuovi far-
maci».
Si percepisce l'importanza di una ge-
stione democratica e responsabile dei
dati.
«Infatti. Sarebbeopportuno far confluire
i dati in un'unica piattaforma, dati che
possonoesseretanti e chedevono essere
qualificati, omogenei in qualità. E poi,
mettere a disposizionegli strumenti per
una loro gestionein sicurezza.A chi l'au-
torità e la responsabilità implicita? Non
mi sembra che l'Oms (Organizzazione
mondiale della sanità, ndr) abbiadato la
migliore immagine, nell'occasione.È un
argomento critico, che andrà rivisto eor-

ganizzato al termine di questa prima


esperienzaglobalizzate».
Che cosasi sta facendo per lo sviluppo
di nuovi vaccini?
«Anche in questo caso informatica, co-
municazione e strumenti digitali aiuta-
no. Nuove skills. L'uso di banche dati,
l'analisi comparativa"realtime" di imma-
gini, modelli matematici di struttura, evo-
luzione einterferenzadellemolecolecon
i farmaci, etc...tutti esempidi comela tra-

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :Lucilla Niccolini
PAGINE :42-43
SUPERFICIE :97 %

23 maggio 2020

sformazione digitale contribuirà a ricer-


cafarmacologicaediagnosticaclinica». SESTILI
Sfide sempre più complesse, imposte Professoredi Farmacologia
dal "salto" di nuovi virus dall'animale
• Piero Sestili è professore
all'uomo. Anche nuovi strumenti per
ordinariodi Farmacologiaal
non uscirne sopraffatti?
«L'evidenzadellanuova pandemiadimo- Dipartimentodi Scienze
Biomolecolari
strala necessitàdi mettereasistematutte
le conoscenzedelle scienze biomediche dell'Università di Urbino
di cui disponiamo, per tradurle in inven- Carlo Bo.Autore di 140
zioni. Fornisce anche un nuovo profilo articoli scientifici, docente
per il ricercatore del futuro: deve essere diChemio
in gradodi dialogarecon gli strumenti in- Antibioticoterapia,è
formatici, di gestireeanalizzaredati com- promotore,assiemealla
plessi,di usarenuovetecnologie.Ma, pri- dottoressa Roberta
ma di tutto, non si deve mai smettere di Ricciardi,di unappello al
porsi domande,consapevoliche quando ministro Speranzaeal
si èdatauna risposta,cen'èsempreun'al- viceministroSileri per l'uso
tra in arrivo». precocedel cortisone,
Più sai epiù ti accorgi di quello che non attualmente alla
sai? valutazionedell'AIFA:
«Epiù aumentanogli interrogativi. Perri- un'iniziativanata dal
sponderepiù rapidamentela scienza"du- confronto di docenti
ra", quella dei laboratori di ricerca, deve universitarie medici di
confrontarsi edialogarecon i medici, che Urbino,Pisa, Bergamoe
stanno in prima linea contro la malattia. Bologna,poisottoscritta da
Insieme possiamo giungere a soluzioni molti autorevoli sostenitori.
semprepiù efficaci».
LucillaNiccolini
©RIPRODUZIONERISERVATA 6

«INDIVIDUARE
I FARMACI
USATIPER
ALTREMALATTIE
CHEDANNORISULTATI»
Chiè
PIERO

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :Lucilla Niccolini
PAGINE :42-43
SUPERFICIE :97 %

23 maggio 2020

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :Lucilla Niccolini
PAGINE :42-43
SUPERFICIE :97 %

23 maggio 2020

La rotta
Due filoni I farmaci riproposti contro la Covid-19
di ricerca • La clorochina • Gli antivirali
un antimalarico sviluppati
• Farmaci attivi
già tes tat o nella Sars per curare Eboia,
contro il virus
Aids, epatite
Sars-CoV-2,
virale, la stessa
per sopperire
influenza
all'attesa
di un vaccino/
Drug
efficace
repositioning
• Agenti • Lavorare
per analogie,
in grado
di intervenire! ovvero
sui sintomi i individuare
della Covid-19 uali t r a i farmaci
già utilizzati
per attenuare
altre malattie
della malattia migliori risultati
con minore tossicità

Le piattaforme bioinformatiche
• Utili per progettare di neutralizzare
e sviluppare farmaci, strutture •
anche allo scopo o processi vitali del virus

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :Lucilla Niccolini
PAGINE :42-43
SUPERFICIE :97 %

23 maggio 2020

Tutti i diritti riservati

Potrebbero piacerti anche