Sei sulla pagina 1di 29

G U I DA A L L ' U T I L I Z Z O D E L G R I G L I AT O

GRIGLIATO
ELETTROSALDATO
E/O PRESSATO

Associazione nazionale tra


i produttori italiani di grigliati
elettrosaldati e pressati in acciaio
e leghe metalliche

Federazione delle Associazioni Nazionali dell'Industria Meccanica varia ed Affine


COS'È ASSOGRIGLIATI

Nel 1998 alcune aziende produttrici di grigliato decisero la costituzione del-


l’Associazione nazionale tra i produttori italiani di grigliati elettrosaldati e/o
pressati in acciaio e leghe di alluminio. L’Associazione denominata “ASSO-
GRIGLIATI” opera in ambito ANIMA (Federazione delle Associazioni Nazionali
dell’Industria Meccanica varia ed Affine).

ASSOGRIGLIATI raggruppa qualificate e prestigiose aziende produttrici di gri-


gliato elettrosaldato e/o pressato, un comparto che occupa 300 addetti ed
ha fatturato 106,5 milioni di euro nel 2004, con una quota export del 21%.

Al fine di ottenere una normativa di riferimento gli associati nel 1999 hanno
elaborato delle ‘specifiche tecniche’, consegnate all’UNI (Ente di Normazio-
ne Italiano) per promuovere il Gruppo di lavoro 5 ‘Pannelli di grigliato elet-
trosaldato e/o pressato’ della Sottocommissione 1 “Partizioni esterne/inter-
ne, serramenti e scale” che ha lavorato alla elaborazione delle norme UNI
11002-1-2-3 pubblicate nell’agosto 2002.

Con la divulgazione della presente pubblicazione, ASSOGRIGLIATI intende


fornire agli operatori del settore lo strumento più idoneo per scegliere, pro-
durre ed installare pannelli di grigliato in conformità alle normative vigenti
nel rispetto di adeguati standard di sicurezza e qualità del prodotto.

Le valutazioni tecniche dei dati riportati nella presente Guida sono stati elabo-
rati da ASSOGRIGLIATI con la consulenza degli ingg. Giuseppe Busnelli e
Alfonso Huster sulla base delle prove effettuate presso il Politecnico di Milano.

NB: I dati riportati sono stati redatti e controllati con la massima cura,
tuttavia ASSOGRIGLIATI non si assume alcuna responsabilità per even-
tuali errori, omissioni od approssimazioni dovute ad esigenze tecniche
e grafiche. ASSOGRIGLIATI ricorda che il presente manuale non sosti-
tuisce le norme citate e che il cliente è tenuto a prenderne visione.

Federazione delle Associazioni Nazionali dell'Industria Meccanica varia ed Affine


via A. Scarsellini 13, 20161 Milano tel +39.02.45418.500 fax +39.02.45418.545
assogrigliati@anima.it www.assogrigliati.it
ELENCO SOCI INDICE

Grigliato Grigliato
in acciaio in acciaio
1.0 Normativa UNI per il grigliato elettrosaldato e/o pressato
elettrosaldato pressato
1.1 Norma UNI 11002-1
Pannelli e gradini di grigliato elettrosaldato e/o pressato
C.M.D. Srl
Via E. Novati 6/8 - 20033 DESIO - MI Terminologia, tolleranze, requisiti e metodi di prova per pannelli
Tel. 0362 308939 Fax 0362 308930 • per applicazioni in piani di calpestio e carrabili pag. 06
www.cmdgrigliati.it - info@cmdgrigliati.it 1.2 Norma UNI 11002-2
Pannelli e gradini di grigliato elettrosaldato e/o pressato
CONTE Srl Terminologia, tolleranze, requisiti e metodi di prova per gradini pag. 11
Parallela Via delle Industrie 4 - 20054 NOVA MIL. - MI
Tel. 0362 450810 Fax 0362 450778 • 1.3 Norma UNI 11002-3
www.conte-af.it - conte@conte-af.it Pannelli e gradini di grigliato elettrosaldato e/o pressato
Campionamento e criteri di accettazione per pannelli per
GRIGLIATI BALDASSAR Srl applicazioni in piani di calpestio, carrabili e gradini pag. 12
Via E. Maiorana 13 - 31025 S. LUCIA DI PIAVE - TV
Tel. 0438 450850 Fax 0438 450811 •
2.0 Glossario pag. 13
www.baldassargrigliati.it - info@baldassargrigliati.it

3.0 Criteri di scelta tecnica per pannelli di grigliato


I.M.I. Industria Metallurgica Irpina Srl
Zona Industriale - 83050 SAN MANGO SUL CALORE - AV 3.1 Utilizzo delle tabelle di portata pag. 17
Tel. 0827 73558/9 Fax 0827 73478 • 3.2 Metodo delle “barre collaboranti” pag. 17
www.imigrigliati.com - imi.abategroup@tubisud.191.it
3.3 Esempi di calcolo per carichi di Classe 1 - 2 - 3 - 4 pag. 19

ITALGRIGLIATI SpA 4.0 Utilizzo e installazione dei pannelli di grigliato


Via Chisini 223/2 - 31053 PIEVE DI SOLIGO - TV
Tel. 0438 9864 Fax 0438 981070 • 4.1 Rilievo di una fossa pag. 34
www.italgrigliati.com - info@italgrigliati.com 4.2 Posa in opera dei pannelli pag. 35
4.3 Fermagrigliati pag. 36
ITALIANA KELLER GRIGLIATI Srl 4.4 Pavimentazioni in grigliato pag. 37
S.S. Flaminia KM 89 - 05035 NARNI - TR
Tel. 0744 760711 Fax 0744 715696 • 4.5 Rapporto vuoto/pieno per pannelli di grigliato pag. 38
4.6 Travi rompitratta pag. 39
www.kellerit.com - mail@kellerit.com
4.7 Carrelli a forche pag. 40

MERIDIONALE GRIGLIATI SpA


Via Vecchia S. Michele - 70023 GIOIA DEL COLLE - BA 5.0 Criteri di dimensionamento per gradini di grigliato per scale di uso pubblico
Tel. 080 3497211 Fax 080 3497250 • 5.1 Carichi agenti sui gradini pag. 41
www.meridionalegrigliati.it - merigri@tin.it
5.2 Barre collaboranti pag. 41
5.3 Vincolo dei gradini imbullonati pag. 42
ORSOGRIL SpA
5.4 Esempio di calcolo (L=1200 mm) pag. 42
Via Cavolto 10 - 22040 ANZANO DEL PARCO - CO
Tel. 031 6332211 Fax 031 6332233 • 5.5 Esempio di calcolo (L=1800 mm) pag. 45
www.orsogril.it - orsogril@tin.it
Classi e tabelle di portata (appendici I – II – III – IV – V)
4 5
CAPITOLO 1 NORMATIVA UNI SUL GRIGLIATO ELETTROSALDATO E/O PRESSATO CAPITOLO 1

1.0 NORMATIVA UNI SUL GRIGLIATO ELETTROSALDATO E/O PRESSATO


La normativa UNI “Pannelli e gradini di grigliato elettrosaldato e/o
Per la determinazione del carico dinamico agente sull’impronta dei vari tipi di veicoli si è
operato come segue: Classe 2 (autovetture) riferimento D.M. 16.01.1996 - Classe 3 (auto-
pressato”, promossa da ASSOGRIGLIATI e pubblicata nel mese di ago- carri leggeri) sono state prese in esame le masse a terra degli assi anteriori e posteriori dei
sto 2002, ha lo scopo di stabilire definizioni, materiali, tolleranze, classi mezzi in circolazione moltiplicandole per un coefficiente medio k pari a 1,5 (in conformità alle
di portata, prove nonché campionamenti e criteri di accettazione per usuali specifiche tecniche). Tale coefficiente è comprensivo del peso proprio del grigliato. Si è
questi manufatti. quindi considerata la peggiore condizione di carico dovuta all’effetto frenata, che si scarica sul-
l’asse anteriore, o all’accelerazione che si scarica sull’asse posteriore. - Classe 4 (autotre-
1.1 NORMA UNI 11002-1 no/autoarticolato) riferimento D.L.vo n. 151, art.62.5 del 27.06.2003. La massa gravante
Pannelli e gradini di grigliato elettrosaldato e/o pressato sull’asse più caricato è stata moltiplicata per il coefficiente 1,5.
Terminologia, tolleranze, requisiti e metodi di prova per pannelli Si riportano alcuni esempi delle modalità di calcolo per le varie classi di portata:
per applicazioni in piani di calpestio e carrabili.
AUTOVETTURE (Classe 2) Massa totale a terra (statica) kg 3000
La norma precisa: Il carico dinamico di 10 kN su impronta di
1.1.1 I termini e le definizioni del grigliato, designazione del grigliato, mm 200x200 è conforme al D.M. 16.01.1996.
frecce e impronta (§ 3.1÷3.22).
1.1.2 I tipi di carico e freccia convenzionale (§ 3.23÷3.29).
1.1.3 I materiali (§ 4), le tolleranze dimensionali e di costruzione dei pannelli (§ 5). AUTOCARRI LEGGERI (Classe 3) Massa totale a terra (statica) kg 6000
1.1.4 Le varie classi di portata (folla compatta e portate per veicoli stradali Carico dinamico su impronta 400 x 200(mm)
con le relative impronte (§ 6) di cui si riporta un estratto dei prospetti
1) e 2) della norma UNI. asse anteriore
kg 2000 : 2 x 1,5 = kg 1500 ~ 1500 daN

Classe Utilizzo Carico dinamico Impronta Masse sull'asse anteriore e posteriore asse posteriore
su impronta (daN) (mm x mm) kg 4000 : 2 x 1,5 = kg 3000 ~ 3000 daN
1 Folla compatta 630 1000x1000 1 kg = ~ 1 daN

2 Autovetture 1000 200x200


AUTOTRENO / AUTOARTICOLATO (Classe 4) Massa totale a terra (statica) kg 45000
3 Autocarri leggeri 3000 400x200 L’art. 62.5 del D.L.vo n. 151 del 27.06.2003
(Nuovo Codice della Strada) specifica che,
4 Autotreni 9000 600x250 qualunque sia il tipo di veicolo, la massa
e autoarticolati
gravante sull’asse più caricato non deve
eccedere le 12 tonnellate. Pertanto si ha:
Nota: la classe di portata 4) comprende i veicoli dei VV.F.
Il prospetto in appendice alla presente guida precisa le masse a terra dei veicoli ed i carichi Carico dinamico su impronta 600 x 250 (mm)
dinamici con le relative impronte.
kg 12000 : 2 x 1,5 = kg 9000 ~ 9000 daN
1 kg = ~ 1 daN

6 7
CAPITOLO 1 NORMATIVA UNI SUL GRIGLIATO ELETTROSALDATO E/O PRESSATO CAPITOLO 1

1.1.5 I carichi convenzionali di prova, i punzoni e la procedura di prova (§ 7). CLASSE 1 CARICO UNIFORMEMENTE DISTRIBUITO
Le difficoltà pratiche di attuare prove di laboratorio su pannelli in gri-
gliato con le condizioni reali di carico ha indotto la Commissione Tecni- Esempio A P = 630 daN/m2 Ln = Luce netta (mm) Y = larghezza del pannello
ca ASSOGRIGLIATI ad elaborare una metodologia che prevede di ese-
guire prove con carichi e impronte convenzionali.
I carichi gravanti sui pneumatici si distribuiscono in modo uniforme su
tutta l’impronta (area di contatto sul grigliato) mentre i carichi agenti
su una piastra rigida, utilizzata in laboratorio, provocano sollecitazioni
solo sui bordi (in una zona limitata di contatto).
In laboratorio sono stati utilizzati punzoni di prova come dal § 7.3.2
della norma UNI 11002-1 sollecitati da carichi convenzionali Pc. Q = P · Ln · Y= 630 · Ln · Y· 10-6

I criteri per la scelta del carico convenzionale portano a due soluzioni:


• Calcolo di un carico convenzionale che determini sul pannello in prova lo UGUAGLIANZA DEI MOMENTI
stesso momento flettente determinato dal carico reale nelle situazioni
Q · Ln Pc · Ln
di esercizio effettivo
=
• Calcolo di un carico convenzionale che determini sul pannello in prova la 8 4
stessa freccia elastica determinata dal carico reale nelle situazioni di
630 · Ln · Y · 10-6 · Ln Pc · Ln
esercizio effettivo. =
8 4
La soluzione prescelta è la prima in quanto:
• Le luci nette (Ln) dei pannelli sono sempre ridotte; Pc = 0,000315 · Ln · Y
• Per luci ridotte la freccia (f≤1/200 Ln; f≤5mm) non è causa di limitazioni
del carico, dunque non è molto importante conoscere esattamente la
sua entità; DETERMINAZIONE DEL FATTORE "k"
• Per luci ridotte la sollecitazione unitaria di carico è l’elemento che deve
essere calcolato con precisione in quanto pregiudizievole circa la 5 · Q · L3n Pc · 8 · L3n
f= fc =
possibilità di utilizzo dei pannelli. 384 EJ 384 EJ

Sulla base di queste considerazioni si è proceduto all’elaborazione dei dati ed


5 · 630 · Ln · Y · 10-6 · L3n 8 · 315 · 10-6 · Ln · Y · L3n
alla stesura dei prospetti 3-4 (§ 7 UNI 11002-1), indicando i carichi convenzio- f= fc =
nali di prova che determinano sui pannelli le stesse sollecitazioni meccaniche 384 EJ 384 EJ
che determinerebbero i carichi reali su impronte reali. La freccia elastica ef-
f 5 · 630
fettiva viene quindi calcolata attraverso un fattore di moltiplicazione “k” sem- k= = = 1.25
pre riportato nei prospetti UNI di cui sopra per tutte le condizioni di carico. fc 8 · 315

8 9
CAPITOLO 1 NORMATIVA UNI SUL GRIGLIATO ELETTROSALDATO E/O PRESSATO CAPITOLO 1

CLASSE 2 AUTOVETTURA 1.2 NORMA UNI 11002-2


Pannelli e gradini di grigliato elettrosaldato e/o pressato
Esempio B P = 1000 daN Impronta (u x v) 200 x 200 mm Terminologia, tolleranze, requisiti e metodi di prova per gradini.
Ln = 330 mm (Ln > 200 mm)
GES 30 x 3 – 25 x 76 La norma precisa:
W = 450 mm3 1.2.1 I termini e le definizioni del gradino (§ 3), i materiali (§ 4),
J = 6750 mm 4
le tolleranze dimensionali e costruttive (§ 5).
E = 21000 daN / mm2
N = 9 barre sotto impronta + 2,1 barre collaboranti = 11,1 barre portanti * 1.2.2 I carichi agenti sul gradino e le impronte (§ 6).
P' = P/11,1 (carico su una barra) Viene precisato che nella scelta del grigliato per i gradini e per i
pianerottoli, si deve effettuare un’analisi preliminare del loro tipo
di ancoraggio alla struttura portante.

In conformità alla norma UNI 10803 attualmente in vigore per gradini


di scale prefabbricate, si è precisata la destinazione d’uso del gradino.
La legislazione vigente divide le scale in due gruppi: uso pubblico
e uso privato.

** L’uso privato viene suddiviso secondo i seguenti criteri:


(2Ln – u) Pc = 1000 (Ln – 100) / Ln
M = P'
8 Pc = 696,9 daN • uso privato principale, con funzione di collegamento principale tra
vani a fruibilità ed abitabilità completa.
1000 (2 · 330 – 200)
= L3n – 20000 Ln + 1000000
11,1 8 k= = 1,211 • uso privato secondario, con funzione di collegamento secondario con
L3n – 100 L2n
vani non abitabili o di secondo collegamento, in caso di uso privato
Pc Ln principale.
M = 5180 daN · mm Mc = · = 5179 daN · mm
11,1 4
1.2.3 La prova di portata e la procedura di prova (§ 7)

σ = 11,5 daN/mm2 σc= 11,5 daN/mm2

P' Pc 8 · Ln3
f= · fc = · = 0,332 mm
384 EJ (8Ln - 4Ln · u + u )
3 2 3

11,1 384 EJ

f = 0,402 mm f = k · f c = 1,211 · 0,332 = 0,402 mm

* vedi tabelle a pag. 18 della Guida - ** vedi norma UNI 11002–1 - prospetto 4
10 11
CAPITOLO 1 NORMATIVA UNI SUL GRIGLIATO ELETTROSALDATO E/O PRESSATO CAPITOLO 2

1.3 UNI 11002-3


Pannelli e gradini di grigliato elettrosaldato e/o pressato.
2.0 GLOSSARIO
Allo scopo di procedere ad un corretto dimensionamento dei pannelli
Campionamento e criteri di accettazione per pannelli per applicazioni di grigliato e di evitare possibili malintesi, si riportano alcuni termini
in piani di calpestio, carrabili e gradini. normalmente utilizzati nel rapporto committente-fornitore.

La norma precisa: La norma UNI 11002-1 definisce:


1.3.1 I termini e le definizioni (§ 3)
GRIGLIATO ELETTROSALDATO E/O PRESSATO Una “Struttura reticolare
1.3.2 La dimensione della campionatura di controllo rispetto alle dimensioni costituita da barre portanti collegate ortogonalmente a barre trasversali (ve-
del lotto (§ 4) di figure 1A e 2A, 1B e 2B a pagg. 15/16). I punti di collegamento tra i due tipi
di barre sono definiti ‘nodi’”.
1.3.3 I criteri di accettazione del lotto relativi alla verifica sia delle tolleranze
dimensionali e costruttive dei manufatti sia delle proprietà GRIGLIATO ELETTROSALDATO “L’unione delle barre portanti alle barre tra-
del rivestimento di zinco (§ 5). sversali avviene mediante l’azione combinata di elettrosaldatura - senza ap-
porto di materiale - e di pressione, concentrata sui nodi. Questo procedimen-
In merito alle proprietà del rivestimento di zinco, il punto 5.2 della norma UNI to determina la totale compenetrazione delle barre trasversali nelle barre
11002-3 costituisce un necessario chiarimento per la corretta applicazione portanti”.
della norma UNI EN ISO 1461 (Rivestimenti di zincatura per immersione a cal-
do su prodotti finiti ferrosi e articoli di acciaio) al caso specifico dei pannelli e GRIGLIATO PRESSATO “L’unione delle barre portanti alle barre trasversali
dei gradini in grigliato. avviene per mezzo di una pressione esercitata sulle barre trasversali per ot-
tenere l’incastro nelle cave predisposte sulle barre portanti. In alcuni casi le
Da rilevare che sui pezzi campione sono state individuate due o tre sezioni cave vengono predisposte anche sulle barre trasversali”.
(in funzione della lunghezza del manufatto) e le barre sulle quali effettuare le
misure dello spessore del rivestimento di zinco (§ 5.2.2 – fig. 1). BARRE PORTANTI ( h x s ) Elementi disposti parallelamente tra loro, atti a
sopportare il carico agente sul grigliato. Sono definite dall'altezza ( h ) e
Sono stati inoltre definiti alcuni elementi importanti, quali: area di misura, dallo spessore della barra ( s ). (vedi figure 1A e 1B a pagg. 15/16). Per deter-
area di riferimento, spessore locale e spessore medio del rivestimento minati impieghi le barre portanti possono essere dotate di tacche antisdruc-
(§ 5.2.3 - fig. 2) ciolo al fine di migliorarne l’aderenza.

Il § 5.2.5 della norma UNI 11002-3, elaborato in collaborazione con la Com- BARRE TRASVERSALI Elementi tra loro paralleli e disposti trasversalmente
missione Tecnica della Associazione Italiana Zincatori, precisa l’aspetto visi- alle barre portanti. Hanno lo scopo di collegare e di mantenere costante la
vo del rivestimento di zinco e le tolleranze relative alla presenza di grumi ed distanza tra le barre portanti. Le barre trasversali hanno inoltre la funzione di
accumuli di zinco su pannelli e gradini. ripartire trasversalmente il carico. (vedi figure 1A e 1B a pagg. 15/16)

12 13
CAPITOLO 2 GLOSSARIO CAPITOLO 2

INTERASSE BARRE PORTANTI ( A ) Distanza tra le mezzerie di due barre GRIGLIATO DI TIPO ELETTROSALDATO (GES)
portanti consecutive. (vedi figure 1A e 1B a pagg. 15/16) Figura 1A

INTERASSE BARRE TRASVERSALI ( B ) Distanza tra le mezzerie di due barre


trasversali consecutive. (vedi figure 1A e 1B a pagg. 15/16)

MAGLIA
Si indica (A x B ). (vedi figure 1A e 1B a pagg. 15/16)
L'interasse ( A ) viene sempre indicato per primo.
Esempio: interasse ( A ) = 25 mm interasse ( B ) = 76 mm
maglia = 25 x 76 mm

LUNGHEZZA PANNELLO ( X ) Dimensione massima misurata nella direzione


delle barre portanti. (vedi figure 2A e 2B a pagg. 15/16)

LARGHEZZA PANNELLO ( Y ) Dimensione massima misurata nella direzione Figura 2A


delle barre trasversali. (vedi figure 2A e 2B a pagg. 15/16)
MAGLIA (A x B)
DIMENSIONI PANNELLO
Si indica ( X x Y ). (vedi figure 2A e 2B a pagg. 15/16) SCHEMA DI UN “NODO”
La lunghezza ( X ) viene sempre indicata per prima.

IMPRONTA
Superficie di grigliato direttamente interessata dal carico.
Viene definita dalle dimensioni ( u x v ). (Vedi disegni in appendice I)

CARICO UNIFORMEMENTE DISTRIBUITO Su “ogni nodo” (punto di collegamento tra le


Carico distribuito in modo uniforme su tutta la superficie del pannello. barre portanti e le barre trasversali) viene fat-
to scendere un elettrodo esercitando con-
CARICO CONCENTRATO SU IMPRONTA temporaneamente una pressione di contatto
Carico esercitato direttamente sull’impronta. (P). Il passaggio successivo di corrente elettri-
ca (E) sviluppa calore determinando una fu-
FRECCIA ELASTICA ( f ) sione localizzata dei componenti a contatto.
Scostamento verticale rispetto al piano orizzontale di un punto del pannello L'azione combinata pressione-elettrosalda-
per effetto del carico agente. (f≤1/200 Ln f≤5 mm) DIMENSIONI PANNELLO (X x Y) tura senza alcun apporto di materiale deter-
mina in ogni nodo la compenetrazione totale
Per ulteriori chiarimenti si rimanda alla norma UNI 11002-1 della barra trasversale nella barra portante.
14 15
CAPITOLO 2 GLOSSARIO CAPITOLO 3

GRIGLIATO DI TIPO PRESSATO (GP)


FIGURA 1B
3.0 CRITERI DI SCELTA TECNICA PER PANNELLI DI GRIGLIATO

3.1 UTILIZZO DELLE TABELLE DI PORTATA


Gli elementi base per la scelta tecnica del grigliato sono:

• il tipo di carico che grava sul pannello.


Da rilevare che il Committente deve precisare la Classe di utilizzo

ovvero:

carico pedonale (folla compatta) Classe 1.


carico di veicoli stradali (carico concentrato su impronta) Classi 2-3-4.

• la luce netta tra due appoggi consecutivi.

FIGURA 2B Per ottimizzare la scelta del grigliato è inoltre opportuno che vengano presi
in considerazione ulteriori elementi, quali: interasse tra le barre portanti e in-
terasse tra le barre trasversali (maglia), altezza e spessore della barra por-
tante, eventuale utilizzo di “travi rompitratta”.
MAGLIA (A X B)
Consultando le TABELLE DI PORTATA (vedere pagine riportate in appendice)
si potrà quindi definire la tipologia atta a soddisfare le esigenze del Commit-
tente.
SCHEMA DI UN “NODO”
3.2 METODO DELLE ”BARRE COLLABORANTI”
Il grigliato elettrosaldato e/o pressato è una struttura reticolare formata da
barre portanti collegate tra loro ortogonalmente mediante barre trasversali.
Queste ultime hanno una duplice funzione: la prima determina la costanza
della distanza tra le barre portanti dando linearità al pannello, la seconda ha
la funzione di distribuire il carico agente su una superficie più estesa dell’im-
Il “nodo” è il vincolo solidale di ogni punto di pronta migliorando le condizioni di portata del pannello.
giunzione tra gli elementi portanti e gli ele-
menti di collegamento. Si realizza incastrando
DIMENSIONI PANNELLO (X x Y) completamente le barre trasversali nelle cave
falciforme predisposte sulle barre portanti
con l’esercizio di una elevata pressione (P).

16 17
CAPITOLO 3 CRITERI DI SCELTA TECNICA PER PANNELLI DI GRIGLIATO CAPITOLO 3

Sulla base delle prove di laboratorio effettuate presso il Politecnico di Milano, 3.3 ESEMPI DI CALCOLO PER CLASSI DI PORTATA 1 - 2 - 3 - 4*
ASSOGRIGLIATI ha elaborato la seguente tabella:
Classe 1 Folla compatta (Portata pedonale)
TABELLA BARRE COLLABORANTI Esempio
Carico dinamico (uniformemente distribuito) 630 daN/m2
GRIGLIATO ELETTROSALDATO GRIGLIATO PRESSATO Luce netta tra gli appoggi Ln = 1549 mm
MAGLIA n' = numero barre MAGLIA n' = numero barre
(mm) di collaborazione (mm) di collaborazione

11x76 2,7 11x66 2,7


15x76 2,5 15x66 2,5
21x76 2,3 22x66 2,3
22x76 2,3 25x66 2,1
25x76 2,1 30x66 1,9
30x100 1,9 33x66 1,7
34x76 1,7 44x44 1,5 Calcolo di verifica
44x44 1,5 66x33 1,3 Grigliato elettrosaldato GES 30 x 3 15 x 76
88x33 0 Grigliato pressato GP 30 x 3 15 x 66
99x33 0 Numero barre portanti N = 1000 : 15 = 66,67

630 x 1,549 x 1,0


Nota: i numeri delle barre di collaborazione riportati nelle due tabelle sono validi per le impronte relative alle varie clas- Carico su una barra portante Q = = 14,64 daN
si di portata. Per impronte diverse dovute a particolari carichi concentrati il Committente deve rivolgersi all’Ufficio Tec- 66,67
nico della Azienda Fornitrice. In particolare i numeri delle barre n' delle barre collaboranti sono validi esclusivamente:
• per il grigliato elettrosaldato quando per tutti i nodi del pannello si ha una totale penetrazione della barra trasversale
nella barra portante utilizzando il procedimento descritto a pag.15 della presente Guida a cui si rimanda; Modulo di resistenza W = 450 mm3
• per il grigliato pressato quando per tutti i nodi l'incastro completo della barra trasversale nella cava predisposta Momento di inerzia J = 6750 mm4
sulla barra portante è realizzato mediante una elevata pressione come precisato a pag.16 della presente Guida.
Modulo di elasticità E = 21000 daN/mm2
1° piatto sempre sul bordo dell’impronta
QLn
n = barre sotto impronta = v/A (considerare l’intero +1) Momento flettente M= = 2834 daN · mm
n’ = barre di collaborazione (rilevare da tabella) 8
N = numero barre portanti = n + n’ = v/A (int) + 1 + n’
M 2834
Esempio: Sollecitazione unitaria σ = = = 6,3 <16 daN/mm2
W 450 (verificata)
interasse barre A = 30 mm impronta v = 200 mm a flessione
NUMERO BARRE PORTANTI = 200/30 + 1 + 1,9 = 8,9
5 Q Ln3
Freccia elastica f = = 5,0 mm (verificata con il valore
384 E J massimo ammissibile)

IL GRIGLIATO È IDONEO ALLA CLASSE DI PORTATA 1


* Negli esempi è stato considerato l’acciaio S235JR.
18 19
CAPITOLO 3 CRITERI DI SCELTA TECNICA PER PANNELLI DI GRIGLIATO CAPITOLO 3

Classe 2 Autovetture
Esempio
Massa totale a terra 3000 kg
Luce netta tra gli appoggi 944 mm
Carico dinamico (concentrato) su impronta 1000 daN
Impronta (u x v) posizionata sul bordo del pannello 200 x 200 mm

Calcolo di verifica
Grigliato elettrosaldato GES 40 x 3 15 x 76
Grigliato pressato GP 40 x 3 15 x 66
Carico dinamico su impronta 1000 daN
Impronta (u x v) 200 x 200 mm
Luce netta Ln = 944 mm
Barre sotto impronta n = 200 : 15 + 1 = 14 *
Barre collaboranti n’ = 2,5
Totale barre portanti N = n + n’ = 16,5
Modulo di resistenza W = 800 mm3
Momento di inerzia J = 16000 mm4
Modulo di elasticità E = 21000 daN/mm2
Carico su una barra portante Q = 1000 : 16,5 = 60,6 daN

Q
Momento flettente M= (2Ln - v) = 12788 daN · mm
Sollecitazione unitaria 8
a flessione
M 12788
σ= = = 15,99 ~16,0 daN/mm2
W 800 (verificata con il valore massimo ammissibile)

Freccia elastica

Q
f= (8Ln3 – 4 v2 Ln + v3) = 3,09 < 1/200 Ln = 4,72 mm
384 E J (verificata)

IL GRIGLIATO È IDONEO ALLA CLASSE DI PORTATA 2

*Si è considerato l’intero + 1 (pag. 18)


20 21
CAPITOLO 3 CRITERI DI SCELTA TECNICA PER PANNELLI DI GRIGLIATO CAPITOLO 3

Per le classi di portata 3 e 4 con impronta rettangolare la verifica della


portata deve essere effettuata nelle due direzioni di marcia del veicolo
(parallela e perpendicolare alla direzione delle barre portanti).

Classe 3 Autocarri leggeri


Esempio A Massa totale a terra 6000 kg
Luce netta tra gli appoggi 700 mm
Carico dinamico su impronta 3000 daN
Impronta (v x u) posizionata sul bordo del pannello 200 x 400 mm

Calcolo di verifica
Grigliato elettrosaldato GES 50 x 4 25 x 76
Grigliato pressato GP 50 x 4 25 x 66
Carico dinamico su impronta 3000 daN
Impronta (v x u) 200 x 400 mm
Luce netta Ln = 700 mm
Barre sotto impronta n = 400 : 25 + 1 = 17
Barre collaboranti n’ = 2,1
Totale barre portanti N = n + n’ = 19,1
Modulo di resistenza W = 1667 mm3
Momento di inerzia J = 41667 mm4
Modulo di elasticità E = 21000 daN/mm2
Carico su una barra portante Q = 3000 : 19,1 = 157,1 daN

Q
Momento flettente M= (2Ln - v) = 23560 daN · mm
8
Sollecitazione unitaria
a flessione M 23560
σ= = = 14,13 < 16,0 daN/mm2
W 1667 (verificata)

Freccia elastica

Q
f= (8Ln3 – 4 v2 Ln + v3) = 1,23 mm< 1/200 Ln = 3,5 mm
384 E J (verificata)

IL GRIGLIATO, PER QUESTA DIREZIONE DI MARCIA, È IDONEO


ALLA CLASSE DI PORTATA 3
22 23
CAPITOLO 3 CRITERI DI SCELTA TECNICA PER PANNELLI DI GRIGLIATO CAPITOLO 3

Classe 3 Verifica della portata nell’altra direzione di marcia


Esempio B

Calcolo di verifica
Grigliato elettrosaldato GES 50 x 4 25 x 76
Grigliato pressato GP 50 x 4 25 x 66
Carico dinamico su impronta 3000 daN
Impronta (u x v) posizionata sul bordo del pannello 400 x 200 mm
Luce netta Ln = 700 mm
Barre sotto impronta n = 200 : 25 + 1 = 9
Barre collaboranti n’ = 2,1
Totale barre portanti N = n + n’ = 11,1
Modulo di resistenza W = 1667 mm3
Momento di inerzia J = 41667 mm4
Modulo di elasticità E = 21000 daN/mm2
Carico su una barra portante Q = 3000 : 11,1 = 270,3 daN

Q
Momento flettente M= (2Ln - u) = 33784 daN · mm
8
Sollecitazione unitaria
M 33784
a flessione σ= = = 20,27 >16,0 daN/mm2
W 1667 (non verificata)

Freccia elastica
Q
f= (8Ln3 – 4 v2 Ln + v3) = 1,90 mm < 1/200 Ln = 3,5 mm
384 E J (verificata)

IL GRIGLIATO, PER QUESTA DIREZIONE DI MARCIA, NON È IDONEO


ALLA CLASSE DI PORTATA 3

24 25
CAPITOLO 3 CRITERI DI SCELTA TECNICA PER PANNELLI DI GRIGLIATO CAPITOLO 3

Dall’esame dei due casi analizzati si deduce che, fermo restando la classe di portata e le caratteri-
stiche del grigliato prescelto, la luce netta massima ammissibile deve essere ridotta. La tabella di
classe 3, inserita in appendice alla guida, precisa che la luce netta massima ammissibile è di 594
mm. Qualora non si possa ridurre la luce netta la medesima tabella indica che è necessario utiliz-
zare una barra portante avente dimensioni 60x4 mm, valida sino ad una luce massima di 768 mm.

Nei due esempi di classe 3 che seguono si suppone che per una luce netta piccola l’impronta
sia maggiore della luce netta nelle due direzioni di marcia del veicolo.

Classe 3 Massa totale a terra 6000 kg Calcolo di verifica


Esempio C Luce netta tra gli appoggi 158 mm Dal § 7 - prospetto 4 nota 3 della norma UNI 11002-1 si ricava:
Carico dinamico su impronta 3000 daN Impronta effettiva sul pannello 158 x 200 mm
Impronta (u x v) posizionata sul bordo del pannello 400 x 200 mm Carico dinamico sull’impronta effettiva 3000 x 158 : 400 = 1185 daN
Grigliato elettrosaldato GES 20 x 2 25 x 76
Grigliato pressato GP 20 x 2 25 x 66
Luce netta Ln = 158 mm
Barre sotto impronta n = 200 : 25 + 1 = 9
Barre collaboranti n’ = 2,1
Totale barre portanti N = n + n’ = 11,1
Modulo di resistenza W = 133 mm3
Momento di inerzia J = 1333 mm4
Modulo di elasticità E = 21000 daN/mm2
Carico su una barra portante Q = 1185 : 11,1 = 106,8 daN

QLn
Momento flettente M= = 2108 daN · mm
8

M 2108
Sollecitazione unitaria σ= = = 15,18 <16,0 daN/mm2
W 133 (verificata)
a flessione

5 Q Ln3
Freccia elastica f= = 0,20 mm < 1/200 Ln = 0,79 mm
384 E J (verificata)

IL GRIGLIATO, PER QUESTA DIREZIONE DI MARCIA, È IDONEO


ALLA CLASSE DI PORTATA 3

26 27
CAPITOLO 3 CRITERI DI SCELTA TECNICA PER PANNELLI DI GRIGLIATO CAPITOLO 3

Classe 3 Verifica della portata nell’altra direzione di marcia


Esempio D Massa totale a terra 6000 kg
Luce netta tra gli appoggi 158 mm
Carico dinamico su impronta 3000 daN
Impronta (v x u) posizionata sul bordo del pannello 200 x 400 mm

Calcolo di verifica
Dal § 7 - prospetto 4 nota 3 della norma UNI 11002-1 si ricava:
Impronta effettiva sul pannello 158 x 400 mm
Carico dinamico sull’impronta effettiva 3000 x 158 : 200 = 2370 daN
Grigliato elettrosaldato GES 20 x 2 25 x 76
Grigliato pressato GP 20 x 2 25 x 66
Luce netta Ln = 158 mm
Barre sotto impronta n = 400 : 25 + 1 = 17
Barre collaboranti n’ = 2,1
Totale barre portanti N = n + n’ = 19,1
Modulo di resistenza W = 133 mm3
Momento di inerzia J = 1333 mm4
Modulo di elasticità E = 21000 daN/mm2
Carico su una barra portante Q = 2370 : 19,1 = 124,1 daN

QLn
Momento flettente M= = 2451 daN · mm
8
Sollecitazione unitaria M 2451
a flessione σ= = = 18,43 >16,0 da N/mm2
W 133 (non verificata)

5 Q Ln3
Freccia elastica f= = 0,23 mm < 1/200 Ln = 0,79 mm
384 E J (verificata)

IL GRIGLIATO, PER QUESTA DIREZIONE DI MARCIA, NON È IDONEO


ALLA CLASSE DI PORTATA 3
Dalla tabella di portata della classe 3 si ricava che la luce netta massima
ammissibile è di 147 mm.
28 29
CAPITOLO 3 CRITERI DI SCELTA TECNICA PER PANNELLI DI GRIGLIATO CAPITOLO 3

Classe 4 Autotreni
Esempio A Portata: massa totale a terra 45000 kg
Luce netta tra gli appoggi 345 mm
Carico dinamico su impronta 9000 daN
Impronta (u x v) posizionata sul bordo del pannello 600 x 250 mm

Calcolo di verifica
Dal § 7 - prospetto 4 nota 3 della norma UNI 11002-1 si ricava:
Impronta effettiva (posizionata sul bordo del pannello) 345 x 250 mm
Carico dinamico sull’impronta effettiva 9000 x 345 : 600 = 5175 daN
Grigliato elettrosaldato GES 40 x 4 25 x 76
Grigliato pressato GP 40 x 4 25 x 66
Luce netta Ln = 345 mm
Barre sotto impronta n = 250 : 25 + 1 = 11
Barre collaboranti n’ = 2,1
Totale barre portanti N = n + n’ = 13,1
Modulo di resistenza W = 1067 mm3
Momento di inerzia J = 21333 mm4
Modulo di elasticità E = 21000 daN/mm2
Carico su una barra portante Q = 5175 : 13,1 = 395,0 daN

QLn
Momento flettente M= = 17036 daN · mm
8

M 17036
Sollecitazione unitaria σ= = = 15,97 <16,0 daN/mm2
a flessione W 1067 (verificata)

5 Q Ln3
Freccia elastica f= = 0,47 mm < 1/200 Ln = 1,73 mm
384 E J (verificata)

IL GRIGLIATO, PER QUESTA DIREZIONE DI MARCIA, È IDONEO


ALLA CLASSE DI PORTATA 4

30 31
CAPITOLO 3 CRITERI DI SCELTA TECNICA PER PANNELLI DI GRIGLIATO CAPITOLO 3

Classe 4 Verifica della portata nell’altra direzione di marcia


Esempio B Portata: massa totale a terra 45000 kg
Luce netta tra gli appoggi 345 mm
Carico dinamico su impronta 9000 daN
Impronta (v x u) posizionata sul bordo del pannello 250 x 600 mm
Calcolo di verifica

Grigliato elettrosaldato GES 40 x 4 25 x 76


Grigliato pressato GP 40 x 4 25 x 66
Carico dinamico su impronta 9000 daN
Impronta (v · u) posizionata sul bordo del pannello 250 x 600 mm
Luce netta Ln = 345 mm
Barre sotto impronta n = 600 : 25 + 1 = 25
Barre collaboranti n’ = 2,1
Totale barre portanti N = n + n’ = 27,1
Modulo di resistenza W = 1067 mm3
Momento di inerzia J = 21333 mm4
Modulo di elasticità E = 21000 daN/mm2
Carico su una barra portante Q = 9000 : 27,1 = 332,1 daN

Momento flettente
Q
M= (2Ln -- v) = 18265,5 daN · mm
8
Sollecitazione unitaria
M 18265,5
a flessione σ= = = 17,1 >16,0 daN/mm2
W 1067 (non verificata)

Freccia elastica Q
f= (8 Ln3 - 4 v2 Ln+ v3) = 0,50 mm<1/200 Ln = 1,73 mm
384 E J (verificata)

IL GRIGLIATO, PER QUESTA DIREZIONE DI MARCIA, NON È IDONEO


ALLA CLASSE DI PORTATA 4
Dalla tabella di portata classe 4 si ricava che la luce netta massima
ammissibile è di 330 mm.
32 33
CAPITOLO 4 CAPITOLO 4

4.0 UTILIZZO E INSTALLAZIONE DEI PANNELLI DI GRIGLIATO 4.2 POSA IN OPERA DEI PANNELLI
4.2.1 Installazione corretta
4.1 RILIEVO DI UNA FOSSA Le testate delle barre portanti sono posizionate sulla struttura di appoggio e
Le misure da rilevare in una fossa, necessarie per il dimensionamento dei le barre di collegamento sono rivolte verso la superficie di contatto con i vei-
pannelli di copertura, sono precisate in figura. coli e/o pedoni.

Bisogna usare particolare


attenzione per i pannelli
aventi dimensioni quadrate.

4.2.2 Installazione errata


Le testate delle barre portanti non sono posizionate sulla struttura di appog-
gio e viene quindi a mancare la loro azione portante.

Il franco è determinato dal raggio di curvatura “R” del profilo della struttura di
appoggio rilevabile dai manuali.

La base di appoggio delle barre portanti del pannello in grigliato sul telaio
non deve essere inferiore ai 2/3 dell’altezza delle barre portanti.

La copertura di una zona si realizza mediante l’utilizzo di una serie di pannelli


aventi larghezza secondo gli standard aziendali più un eventuale pannello di
completamento di larghezza non inferiore a 200 mm.

Nota: il disegno indicativo è valido per pannelli sia di grigliato elettrosaldato Nota: i disegni sono indicativi e sono validi per pannelli sia di grigliato elettro-
che di grigliato pressato. saldato che di grigliato pressato.
34 35
CAPITOLO 4 UTILIZZO E INSTALLAZIONE DEI PANNELLI DI GRIGLIATO CAPITOLO 4

4.3 FERMAGRIGLIATI (GANCI DI FISSAGGIO) 4.4 PAVIMENTAZIONI IN GRIGLIATO


Nella norma UNI 11002-1 - punto 3.14 - si fa riferimento ad elementi oppor-
tunamente conformati da utilizzare per motivi tecnici e/o di sicurezza nel- Normativa
l’ancoraggio dei pannelli di grigliato alla struttura di appoggio e/o per render-
li solidali tra loro. 4.4.1. L’utilizzo di pannelli di grigliato per pavimentazioni, in specifici impie-
Per il fissaggio dei pannelli alla struttura di appoggio si consiglia l’impiego di ghi, deve essere conforme a quanto prescritto nel D.M. n. 236 del 14.06.1989
almeno due fermagrigliati da disporre su una diagonale del pannello. “Prescrizioni tecniche necessarie a garantire l’accessibilità, l’adattabilità e la vi-
sibilità degli edifici privati e di edilizia residenziale sovvenzionata e agevolata, ai
fini del superamento e dell’eliminazione delle barriere architettoniche”.
In particolare vanno rispettate le indicazioni fornite nel paragrafo:
8.2.2 Pavimentazioni
[...] I grigliati inseriti nella pavimentazione devono essere realizzati con ma-
glie non attraversabili da una sfera di 2 cm di diametro; i grigliati ad elementi
paralleli devono essere comunque posti con gli elementi ortogonali al senso
di marcia.

4.4.2. La classe di portata 1 della norma UNI 11002-1 non riguarda eventuali
applicazioni di carichi locali concentrati (piedini di armadi, scaffalature o al-
tro) per i quali si deve prevedere una specifica verifica meccanica.

Nota: in mancanza di specifiche progettuali, il “franco” tra i pannelli non deve


superare i 6 mm.
36 37
CAPITOLO 4 UTILIZZO E INSTALLAZIONE DEI PANNELLI DI GRIGLIATO CAPITOLO 4

4.5 RAPPORTO VUOTO/PIENO PER PANNELLI DI GRIGLIATO 4.6 TRAVI ROMPITRATTA


Le aperture di aerazione naturale per autorimesse, in conformità al para- L’impiego di “travi rompitratta” consente di ridurre la luce netta di appoggio dei pannelli per-
grafo 3.9.1 del D.M. 01.02.1986 (Norme di sicurezza antincendio), devono mettendo di utilizzare, a parità di portata, un grigliato avente una barra portante di minor di-
avere una superficie non inferiore a 1/25 della superficie in pianta del com- mensione e quindi più leggero.
partimento. Nell’esempio che segue si è posto il problema di coprire una fossa di dimensioni mm 1200 x
2000 con pannelli di grigliato GES o GP sottoposti ad un carico di 1000 daN (Classe 2) agente
Pertanto nell’utilizzo di pannelli di grigliato per la copertura delle zone di ae- su una impronta di mm 200 x 200. La maglia richiesta dal Committente è di mm 25 x 76.
razione è necessario tenere presente il “rapporto vuoto/pieno” delle varie ti-
pologie di grigliato per questi manufatti, come risulta dalle seguenti tabelle: 4.6.1 Soluzione senza trave rompitratta

Note:
• L’esempio della
GRIGLIATO ELETTROSALDATO GES soluzione con trave
rompitratta consi-
Spessore Spessore MAGLIA (mm) derato è indicativo.
barra barra In funzione delle di-
portante trasversale 11x76 15x76 22x38 22x76 25x24 25x76 30x50 30x100 34x38 34x76 mensioni della fos-
sa bisogna prende-
re in esame ulteriori
2 4 0,78 0,82 0,81 0,86 0,77 0,87 0,86 0,90 0,84 0,89 elementi, quali: la
3 5 0,68 0,75 0,75 0,81 0,70 0,82 0,81 0,86 0,79 0,85 convenienza di pre-
vedere più travi
4 6 0,59 0,68 0,69 0,75 0,63 0,77 0,76 0,81 0,74 0,81 rompitratta dispo-
5 7 0,50 0,61 0,63 0,70 0,57 0,73 0,72 0,78 0,70 0,77 ste nel senso tra-
sversale della fossa
anziché una trave in
senso longitudinale,
Dalle tabelle di portata: barra portante 50 x 4 f = 4,49
eventuali vincoli al-
peso indicativo grigliato ~ 75 kg/m2 l’installazione delle
GRIGLIATO PRESSATO GP travi, il valore della
freccia elastica ac-
Spessore Spessore MAGLIA (mm)
4.6.2 Soluzione con trave rompitratta cettabile dal cliente.
barra barra • Nel dimensiona-
portante trasversale 11x66 15x66 22x22 22x66 25x66 33x33 33x66 44x44 66x11 66x33
mento della trave
(travi) rompitratta, il
progettista deve
2 2 0,79 0,84 0,83 0,88 0,89 0,88 0,91 0,91 0,79 0,91 considerare quali
3 2 0,71 0,78 0,79 0,84 0,85 0,85 0,88 0,89 0,78 0,90 carichi vengano a
gravare sulla trave in
4 3 0,61 0,70 0,71 0,78 0,80 0,80 0,84 0,85 0,68 0,85 funzione del suo po-
5 3 0,52 0,64 0,67 0,74 0,76 0,77 0,81 0,83 0,67 0,84 sizionamento e della
portata (classe) di
veicoli eventual-
mente affiancati
(condizioni peggiori).
• Particolare atten-
zione deve essere
prestata dal Com-
mittente nella pro-
gettazione di even-
Dalle tabelle di portata: barra portante 40 x 3 f = 1,60
tuali supporti parti-
peso indicativo grigliato ~ 45 kg/m2 colari e/o in luce.
38 39
CAPITOLO 4 UTILIZZO E INSTALLAZIONE DEI PANNELLI DI GRIGLIATO CAPITOLO 5

4.7 CARRELLI A FORCHE


Le tabelle di portata (inserite in appendice alla guida) per i tipi di carico e di impronta usual-
5.0 CRITERIO DI DIMENSIONAMENTO GRADINI IN GRIGLIATO
PER SCALE DI USO PUBBLICO (acciaio S235JR)
mente considerati (portata auto e portata autoveicoli) forniscono le tipologie del grigliato da
utilizzare. Vi sono, tuttavia, dei casi (carrelli a forche, automezzi per cantieri o veicoli speciali) 5.1 CARICHI AGENTI SUI GRADINI
i quali, sia per l’entità del carico concentrato sia per le dimensioni dell’impronta, richiedono La norma UNI 11002-2 par 6.1 fig.5 precisa che i carichi agenti sui gradini
un approfondito esame del problema. In queste particolari condizioni è consigliabile richie- di scale per uso pubblico devono avere un valore di 2 (kN), comprensivi del-
dere l’intervento dell’Ufficio Tecnico delle Aziende Associate che, sulla base dei dati ricevuti, l’effetto dinamico, essere concentrati su impronte circolari di 120 (mm) di
è in grado di trasmettere la soluzione per ogni particolare esigenza. diametro e posizionati a filo del bordo anteriore del gradino a distanze mo-
Caso tipico è quello presentato dai carrelli a forche, per il quale bisogna fornire i dati richiesti dulari di 600 (mm) come da figura.
dal seguente questionario:

Dimensioni fossa A = mm _________


B = mm _________
(1 kN = 100 daN ~ 100 kg)

Direzione di marcia del carrello 5.2 BARRE COLLABORANTI


Sulla base delle prove di laboratorio effettuate presso il Politecnico di Mila-
no, Assogrigliati ha elaborato la seguente tabella che riporta il numero di bar-
Peso totale del carrello re collaboranti (n’) per gradini:
a pieno carico (P) kg _______________
GES - GRIGLIATO ELETTROSALDATO GP - GRIGLIATO PRESSATO
MAGLIA n' MAGLIA n'
Assale anteriore 11x76 1,7 11x66 1,7
15x76 1,6 15x66 1,6
Ruota singola r = mm ___________ 22x76 1,4 22x66 1,4
Impronta ruota singola s = mm ___________ 25x76 1,2 25x66 1,2
30x100 1,1 30x66 1,1
Ruote gemellate r = mm ___________ 34x76 1,0 33x66 1,0
Impronta ruote gemellate t = mm ___________ 44x76 0,9 44x44 0,9
66x33 0,7
88x33 0,0
Nota: qualora non risultassero disponibili i dati dell’impronta, indicare le dimensioni della
ruota gommata anteriore. Nota: i numeri delle barre collaboranti n' riportati nella Tabella sono validi per una impronta circo-
lare avente un diametro di 120 mm. Per impronte diverse dovute a particolari carichi concentrati, il
Committente deve rivolgersi all'Ufficio Tecnico dell'Azienda fornitrice. Il numero delle barre portan-
diametro mm __________ larghezza mm __________ ti N da prendere in considerazione per il dimensionamento è costituito da:
n (barre sottoimpronta) = (impronta - rompivisuale) : interasse (considerare l'intero + 1)
gomma piena  ____________ gomma pneu  ____________ n' (barre di collegamento) = vedere Tabella
N = n + n'
40 41
CAPITOLO 5 CRITERIO DI DIMENSIONAMENTO GRADINI IN GRIGLIATO PER SCALE DI USO PUBBLICO CAPITOLO 5

5.3 VINCOLO DEI GRADINI IMBULLONATI Calcolo di verifica


Il vincolo dei gradini imbullonati ai cosciali non può essere considerato un GES - Grigliato elettrosaldato 30 x 2 15x76
semplice appoggio né un incastro. Sulla base dei risultati delle prove effet- Rompivisuale 30 x 30 x 2 mm
tuate presso i laboratori del Politecnico di Milano, sono stati calcolati dei P carico su impronta 200 daN
coefficienti di riduzione delle frecce elastiche K1 e dei momenti flettenti K2 ri- d impronta circolare 120 mm
spetto ad un calcolo effettuato considerando i gradini vincolati ad un sem- L lunghezza del gradino 1200 mm
plice appoggio. n numero di barre sotto impronta
1 + (120 - 30 ) / 15 (parte intera) 7
LARGHEZZA LARGHEZZA n' numero di barre collaboranti (tabella) 1,6
GRADINO
1200 (mm) 1800 (mm)
N numero di barre portanti 7+1,6 8,6
TIPO DI GRIGLIATO GES GP GES GP W' modulo di resistenza delle barre portanti 2580 mm3
COEFFICIENTI K1 0,62 0,75 0,79 0,70 W'' modulo di resistenza del rompivisuale 470 mm3
COEFFICIENTI K2 0,73 0,82 0,82 0,74 W modulo di resistenza del gradino 3280 mm3
J' momento d'inerzia delle barre portanti 38700 mm4
J'' momento d'inerzia del rompivisuale 10200 mm4
J momento d'inerzia del gradino 53280 mm4
5.4 ESEMPI DI CALCOLO (L = 1200 mm) E modulo di elasticità (acciaio S235JR) 21000 daN/mm2
Gradino (particolare schematizzato) K1 coefficiente di riduzione di freccia 0,62
K2 coefficiente di riduzione del momento flettente 0,73

Calcolo del momento flettente

M = K2 P (2L–d)=
8
200
= 0,73 ( 2 · 1200 – 120 ) = 41610 daN·mm
8

Calcolo della sollecitazione unitaria a flessione

M 41610
σ = = = 12,7 < 16 daN/mm2
W 3280

Calcolo della freccia elastica

P
f = K1 (8L3 - 4d2L + d3) =
384 E J
200
= 0,62 (8·12003 - 4·1202·1200 + 1203) = 4,0 < 5 mm
384 · 21000 · 53280

IL GRADINO È IDONEO AL CARICO PREVISTO NELLA NORMA UNI 11002-2


42 43
CAPITOLO 5 CRITERIO DI DIMENSIONAMENTO GRADINI IN GRIGLIATO PER SCALE DI USO PUBBLICO CAPITOLO 5

Calcolo di verifica 5.5 ESEMPIO DI CALCOLO (L = 1800 mm)


GP - Grigliato pressato 30 x 2 15x66 Gradino (particolare schematizzato)
Rompivisuale 30 x 30 x 2 mm
P carico su impronta 200 daN
d impronta circolare 120 mm
L lunghezza del gradino 1200 mm
n numero di barre sotto impronta
1 + (120 - 30 ) / 15 (parte intera) 7
n' numero di barre collaboranti (tabella) 1,6
N numero di barre portanti 7+1,6 8,6
W' modulo di resistenza delle barre portanti 2580 mm3
W'' modulo di resistenza del rompivisuale 470 mm3
W modulo di resistenza del gradino 3280 mm3
J' momento d'inerzia delle barre portanti 38700 mm4
J'' momento d'inerzia del rompivisuale 10200 mm4
J momento d'inerzia del gradino 53280 mm4
E modulo di elasticità (acciaio S235JR) 21000 daN/mm2
K1 coefficiente di riduzione di freccia 0,75
K2 coefficiente di riduzione del momento flettente 0,82

Calcolo del momento flettente

P
M = K2 (2L–d)=
8
200
= 0,82 ( 2 · 1200 – 120 ) = 46740 daN · mm
8

Calcolo della sollecitazione unitaria a flessione

σ = M = 46740 = 14,2 < 16 daN/mm2


W 3280

Calcolo della freccia elastica

P
f = K1 (8L3- 4d2L + d3) =
384 E J
200
= 0,75 (8 · 12003 - 4 · 1202 · 1200 + 1203) = 4,8 < 5 mm
384 · 21000 · 53280

IL GRADINO È IDONEO AL CARICO PREVISTO NELLA NORMA UNI 11002-2


44 45
CAPITOLO 5 CRITERIO DI DIMENSIONAMENTO GRADINI IN GRIGLIATO PER SCALE DI USO PUBBLICO CAPITOLO 5

Calcolo di verifica Calcolo di verifica


GES - Grigliato elettrosaldato 50 x 3 15x76 GP - Grigliato pressato 50 x 3 15x66
Rompivisuale 30 x 50 x 2 mm Rompivisuale 30 x 50 x 2 mm
P carico su impronta 200 + 200 daN P carico su impronta 200 + 200 daN
d impronta circolare 120 mm d impronta circolare 120 mm
L lunghezza del gradino 1800 mm L lunghezza del gradino 1800 mm
n numero di barre sotto impronta n numero di barre sotto impronta
1 + (120 - 30 ) / 15 (parte intera) 7 1 + (120 - 30 ) / 15 (parte intera) 7
n' numero di barre collaboranti (tabella) 1,6 n' numero di barre collaboranti (tabella) 1,6
N numero di barre portanti 7+1,6 8,6 N numero di barre portanti 7+1,6 8,6
Nota: per sem-
W' modulo di resistenza delle barre portanti 10750 mm 3
plicità di calcolo,
W' modulo di resistenza delle barre portanti 10750 mm3
W'' modulo di resistenza del rompivisuale 1240 mm 3
non influente ai W'' modulo di resistenza del rompivisuale 1240 mm3
fini del dimen-
W modulo di resistenza del gradino 12360 mm3 sionamento, si W modulo di resistenza del gradino 12360 mm3
sono sostituiti i
J' momento d'inerzia delle barre portanti 268750 mm 4
J' momento d'inerzia delle barre portanti 268750 mm4
due carichi su
J'' momento d'inerzia del rompivisuale 41500 mm4 impronte circo- J'' momento d'inerzia del rompivisuale 41500 mm4
lari di 120 (mm)
J momento d'inerzia del gradino 320540 mm 4
con due carichi J momento d'inerzia del gradino 320540 mm4
puntiformi di pa-
E modulo di elasticità (acciaio S235JR) 21000 daN/mm2 E modulo di elasticità (acciaio S235JR) 21000 daN/mm2
ri valore.
K1 coefficiente di riduzione di freccia 0,79 Al paragrafo 6.1
K1 coefficiente di riduzione di freccia 0,70
K2 coefficiente di riduzione del momento flettente 0,82 della norma UNI K2 coefficiente di riduzione del momento flettente 0,74
11002-2 si ri-
chiama l'atten-
zione sul pannel-
Calcolo del momento flettente lo del pianerot-
Calcolo del momento flettente
tolo che deve es-
PL D 200 · 1800 600 sere dimensio- PL D 200 · 1800 600
M = K2 (1 - ) = 0,82 (1 - ) = 98400 daN · mm nato mediante M = K2 (1 - ) = 0,74 (1 - ) = 88800 daN · mm
2 L 2 1800 l'analisi prelimi-
2 L 2 1800
nare del suo an-
Calcolo della sollecitazione unitaria a flessione coraggio alla Calcolo della sollecitazione unitaria a flessione
struttura di so-
stegno. Normal-
M 98400 mente tale pan- M 88800
σ = = = 8,0 < 16 daN/mm2 σ = = = 7,2 < 16 daN/mm2
W 12360 nello viene con- W 12360
siderato sempli-
cemente appog-
Calcolo della freccia elastica giato; in questo Calcolo della freccia elastica
caso va opportu-
namente calco-
P L3 C C2 X2 X P L3 C C2 X2 X
f = 2 · K1 ( 1- - 2 ) = lato in modo da f = 2 · K1 ( 1- - 2 ) =
6EJL L 2
L L sopportare sia il 6EJL L 2
L L
carico della nor-
200 · 18003 · 600 6002 9002 900 ma di cui sopra 200 · 18003 · 600 6002 9002 900
= 2 · 0,79 (1 - - ) = 4,8 < 5 mm = 2 · 0,70 (1 - - ) = 4,3 < 5 mm
6 · 21000 · 320540 · 1800 18002
18002 1800 sia il carico 6 · 21000 · 320540 · 1800 18002
18002 1800
uniformemente
distribuito di
630daN/m 2 . I
IL GRADINO È IDONEO AL CARICO PREVISTO NELLA NORMA UNI 11002-2 due tipi di carico IL GRADINO È IDONEO AL CARICO PREVISTO NELLA NORMA UNI 11002-2
non vanno cu-
mulati.
46 47
CLASSE 1 - FOLLA COMPATTA (PORTATA PEDONALE)

Carico dinamico 630 daN/m2 materiale = acciaio S235JR σ amm = 16 daN/mm2 freccia elastica = 1/200 Ln max 5 mm
luce netta massima tra gli appoggi (mm)
interasse barre portanti (mm)
Barra
Portante 11 15 21 22 25 30 33 34 44 66 88 99
hxs f f f f f f f f f f f f
20 x 2 1116 5,00 1032 5,00 933 4,66 918 4,58 880 4,39 828 4,14 802 4,01 794 3,97 729 3,65 637 3,19 554 2,44 523 2,17
25 x 2 1319 5,00 1220 5,00 1122 5,00 1109 5,00 1074 5,00 1026 5,00 1002 5,00 993 4,96 911 4,56 796 3,98 693 3,05 653 2,71
30 x 2 1512 5,00 1399 5,00 1286 5,00 1272 5,00 1232 5,00 1177 5,00 1149 5,00 1140 5,00 1069 5,00 955 4,78 832 3,66 784 3,26
35 x 2 1698 5,00 1571 5,00 1444 5,00 1427 5,00 1383 5,00 1321 5,00 1290 5,00 1280 5,00 1200 5,00 1084 5,00 970 4,28 915 3,80
40 x 2 1876 5,00 1736 5,00 1596 5,00 1578 5,00 1528 5,00 1460 5,00 1426 5,00 1415 5,00 1327 5,00 1199 5,00 1109 4,89 1046 4,34
45 x 2 2050 5,00 1897 5,00 1744 5,00 1724 5,00 1669 5,00 1595 5,00 1557 5,00 1546 5,00 1449 5,00 1310 5,00 1219 5,00 1176 4,89
50 x 2 2218 5,00 2053 5,00 1887 5,00 1865 5,00 1807 5,00 1726 5,00 1686 5,00 1673 5,00 1569 5,00 1417 5,00 1319 5,00 1281 5,00
25 x 3 1460 5,00 1351 5,00 1242 5,00 1227 5,00 1189 5,00 1136 5,00 1109 5,00 1101 5,00 1032 5,00 911 5,00 828 5,00 796 3,98
30 x 3 1674 5,00 1549 5,00 1424 5,00 1407 5,00 1363 5,00 1302 5,00 1272 5,00 1262 5,00 1183 5,00 1069 5,00 993 5,00 955 4,78
35 x 3 1879 5,00 1739 5,00 1598 5,00 1580 5,00 1530 5,00 1462 5,00 1427 5,00 1417 5,00 1328 5,00 1200 5,00 1117 5,00 1084 5,00
40 x 3 2077 5,00 1922 5,00 1767 5,00 1746 5,00 1691 5,00 1616 5,00 1578 5,00 1566 5,00 1468 5,00 1327 5,00 1235 5,00 1199 5,00
45 x 3 2269 5,00 2099 5,00 1930 5,00 1908 5,00 1848 5,00 1765 5,00 1724 5,00 1711 5,00 1604 5,00 1449 5,00 1349 5,00 1310 5,00
50 x 3 2455 5,00 2272 5,00 2089 5,00 2064 5,00 2000 5,00 1910 5,00 1865 5,00 1852 5,00 1736 5,00 1569 5,00 1460 5,00 1417 5,00
60 x 3 2815 5,00 2605 5,00 2395 5,00 2367 5,00 2293 5,00 2190 5,00 2139 5,00 2123 5,00 1990 5,00 1798 5,00 1674 5,00 1625 5,00
70 x 3 3160 5,00 2924 5,00 2688 5,00 2657 5,00 2574 5,00 2459 5,00 2401 5,00 2383 5,00 2234 5,00 2019 5,00 1879 5,00 1824 5,00
80 x 3 3493 5,00 3232 5,00 2972 5,00 2937 5,00 2845 5,00 2718 5,00 2654 5,00 2634 5,00 2470 5,00 2232 5,00 2077 5,00 2016 5,00
90 x 3 3816 5,00 3531 5,00 3246 5,00 3208 5,00 3108 5,00 2969 5,00 2899 5,00 2878 5,00 2698 5,00 2438 5,00 2269 5,00 2203 5,00
100 x 3 4129 5,00 3821 5,00 3513 5,00 3472 5,00 3363 5,00 3213 5,00 3138 5,00 3114 5,00 2920 5,00 2638 5,00 2455 5,00 2384 5,00
30 x 4 1798 5,00 1664 5,00 1530 5,00 1512 5,00 1465 5,00 1399 5,00 1366 5,00 1356 5,00 1272 5,00 1149 5,00 1069 5,00 1038 5,00
40 x 4 2232 5,00 2065 5,00 1898 5,00 1876 5,00 1817 5,00 1736 5,00 1696 5,00 1683 5,00 1578 5,00 1426 5,00 1327 5,00 1288 5,00
45 x 4 2438 5,00 2256 5,00 2074 5,00 2050 5,00 1985 5,00 1897 5,00 1852 5,00 1838 5,00 1724 5,00 1557 5,00 1449 5,00 1407 5,00
50 x 4 2638 5,00 2441 5,00 2244 5,00 2218 5,00 2149 5,00 2053 5,00 2005 5,00 1990 5,00 1865 5,00 1686 5,00 1569 5,00 1523 5,00
60 x 4 3025 5,00 2799 5,00 2573 5,00 2544 5,00 2464 5,00 2354 5,00 2298 5,00 2281 5,00 2139 5,00 1933 5,00 1798 5,00 1746 5,00
70 x 4 3396 5,00 3142 5,00 2889 5,00 2855 5,00 2766 5,00 2642 5,00 2580 5,00 2561 5,00 2401 5,00 2169 5,00 2019 5,00 1960 5,00
80 x 4 3753 5,00 3473 5,00 3193 5,00 3156 5,00 3057 5,00 2921 5,00 2852 5,00 2831 5,00 2654 5,00 2398 5,00 2232 5,00 2167 5,00
90 x 4 4100 5,00 3794 5,00 3488 5,00 3448 5,00 3339 5,00 3190 5,00 3115 5,00 3092 5,00 2899 5,00 2620 5,00 2438 5,00 2367 5,00
100 x 4 4437 5,00 4106 5,00 3775 5,00 3731 5,00 3614 5,00 3453 5,00 3372 5,00 3346 5,00 3138 5,00 2835 5,00 2638 5,00 2562 5,00
110 x 4 4766 5,00 4411 5,00 4055 5,00 4008 5,00 3882 5,00 3709 5,00 3621 5,00 3594 5,00 3370 5,00 3045 5,00 2834 5,00 2752 5,00
120 x 4 5088 5,00 4708 5,00 4328 5,00 4278 5,00 4144 5,00 3959 5,00 3866 5,00 3837 5,00 3597 5,00 3251 5,00 3025 5,00 2937 5,00
40 x 5 2360 5,00 2184 5,00 2077 5,00 1984 5,00 1922 5,00 1836 5,00 1793 5,00 1780 5,00 1668 5,00 1508 5,00 1403 5,00 1362 5,00
50 x 5 2790 5,00 2581 5,00 2373 5,00 2346 5,00 2272 5,00 2171 5,00 2120 5,00 2104 5,00 1972 5,00 1782 5,00 1659 5,00 1610 5,00
60 x 5 3199 5,00 2960 5,00 2721 5,00 2690 5,00 2605 5,00 2489 5,00 2430 5,00 2412 5,00 2262 5,00 2043 5,00 1902 5,00 1846 5,00
70 x 5 3591 5,00 3323 5,00 3055 5,00 3019 5,00 2924 5,00 2794 5,00 2728 5,00 2708 5,00 2539 5,00 2294 5,00 2135 5,00 2073 5,00
80 x 5 3969 5,00 3673 5,00 3376 5,00 3337 5,00 3232 5,00 3088 5,00 3016 5,00 2993 5,00 2806 5,00 2536 5,00 2360 5,00 2291 5,00
90 x 5 4335 5,00 4012 5,00 3688 5,00 3646 5,00 3531 5,00 3374 5,00 3294 5,00 3270 5,00 3065 5,00 2770 5,00 2578 5,00 2503 5,00
100 x 5 4692 5,00 4342 5,00 3992 5,00 3945 5,00 3821 5,00 3651 5,00 3565 5,00 3538 5,00 3318 5,00 2998 5,00 2790 5,00 2709 5,00
110 x 5 5040 5,00 4664 5,00 4287 5,00 4238 5,00 4104 5,00 3922 5,00 3829 5,00 3801 5,00 3563 5,00 3220 5,00 2996 5,00 2909 5,00
120 x 5 5380 5,00 4978 5,00 4576 5,00 4524 5,00 4381 5,00 4186 5,00 4087 5,00 4057 5,00 3804 5,00 3437 5,00 3199 5,00 3106 5,00
appendice II
CLASSE 2 - AUTOVETTURE

Carico dinamico 1000 daN su impronta 200x200 mm Massa totale a terra fino a 3000 kg materiale = acciaio S235JR σ amm = 16 daN/mm2 freccia elastica = 1/200 Ln max 5 mm
luce netta massima tra gli appoggi (mm)
interasse barre portanti (mm)
Barra
Portante 11 15 21 22 25 30 33 34 44 66
hxs f f f f f f f f f f
20 x 2 285 0,63 240 0,45 204 0,33 204 0,33 194 0,30 174 0,24 172 0,23 162 0,21 148 0,17 134 0,14
25 x 2 389 0,91 319 0,63 264 0,44 264 0,44 248 0,39 218 0,30 215 0,29 202 0,26 186 0,22 168 0,18
30 x 2 516 1,30 416 0,86 336 0,58 336 0,58 313 0,50 270 0,38 267 0,37 247 0,32 224 0,26 201 0,21
35 x 2 667 1,82 531 1,18 421 0,76 421 0,76 390 0,66 332 0,48 327 0,47 301 0,40 269 0,32 238 0,25
40 x 2 840 2,47 663 1,57 519 0,99 519 0,99 478 0,84 403 0,61 396 0,59 362 0,50 321 0,40 280 0,30
45 x 2 1037 3,30 812 2,06 631 1,27 631 1,27 579 1,08 484 0,77 475 0,74 432 0,62 380 0,49 328 0,37
50 x 2 1257 4,31 979 2,65 755 1,62 756 1,62 692 1,37 574 0,96 563 0,92 510 0,76 446 0,59 382 0,44
25 x 3 534 1,66 430 1,11 346 0,73 346 0,73 322 0,64 278 0,48 273 0,46 254 0,41 230 0,33 205 0,26
30 x 3 724 2,48 575 1,60 454 1,02 454 1,02 419 0,88 356 0,64 350 0,62 321 0,53 287 0,43 252 0,33
35 x 3 950 3,58 746 2,25 582 1,40 582 1,40 535 1,20 448 0,85 441 0,83 401 0,69 354 0,55 307 0,42
40 x 3 1210 5,00 944 3,09 729 1,88 729 1,88 668 1,60 555 1,12 545 1,08 494 0,90 432 0,70 371 0,52
45 x 3 1360 5,00 1169 4,16 897 2,50 897 2,50 819 2,09 676 1,45 663 1,40 598 1,15 521 0,88 443 0,65
50 x 3 1510 4,99 1379 4,99 1084 3,23 1084 3,23 988 2,70 812 1,86 795 1,78 716 1,46 620 1,11 523 0,80
60 x 3 1811 5,00 1653 4,99 1500 5,00 1500 5,00 1378 4,29 1125 2,89 1102 2,78 987 2,25 848 1,68 710 1,19
70 x 3 2111 4,99 1928 5,00 1748 4,99 1748 4,99 1690 5,00 1495 4,31 1464 4,14 1307 3,32 1119 2,46 931 1,72
80 x 3 2412 5,00 2202 5,00 1997 4,99 1997 4,99 1930 4,99 1794 5,00 1780 4,99 1676 4,71 1431 3,46 1185 2,40
90 x 3 2713 5,00 2477 5,00 2246 4,99 2246 4,99 2171 5,00 2017 4,99 2002 5,00 1922 4,99 1784 4,73 1473 3,25
100 x 3 3014 5,00 2752 5,00 2495 5,00 2495 5,00 2412 5,00 2241 5,00 2224 5,00 2135 4,99 2018 4,99 1795 4,30
30 x 4 933 4,04 733 2,54 572 1,58 572 1,58 526 1,35 441 0,94 434 0,94 395 0,78 349 0,62 303 0,47
40 x 4 1331 5,00 1215 4,99 939 3,06 939 3,06 857 2,57 707 1,71 693 1,71 625 1,40 543 1,07 461 0,79
45 x 4 1496 5,00 1366 4,99 1162 4,11 1162 4,11 1059 3,44 868 2,25 851 2,25 765 1,84 661 1,39 557 1,00
50 x 4 1661 4,99 1517 5,00 1376 4,99 1376 4,99 1284 4,49 1049 2,91 1027 2,91 921 2,36 793 1,77 665 1,27
60 x 4 1992 4,99 1819 5,00 1650 5,00 1650 5,00 1595 5,00 1467 4,65 1436 4,65 1282 3,73 1098 2,76 914 1,94
70 x 4 2323 4,99 2121 5,00 1924 5,00 1924 5,00 1859 4,99 1728 5,00 1715 5,00 1647 5,00 1458 4,10 1208 2,85
80 x 4 2655 5,00 2423 4,99 2198 5,00 2198 5,00 2124 5,00 1974 5,00 1959 5,00 1881 5,00 1778 5,00 1547 4,03
90 x 4 2986 5,00 2726 5,00 2472 5,00 2472 5,00 2389 5,00 2220 5,00 2203 5,00 2115 4,99 1999 4,99 1868 4,99
100 x 4 3317 5,00 3028 5,00 2746 5,00 2746 5,00 2654 5,00 2466 5,00 2447 5,00 2350 5,00 2221 5,00 2075 4,99
110 x 4 3649 5,00 3331 5,00 3020 5,00 3020 5,00 2919 5,00 2712 4,99 2691 4,99 2584 5,00 2443 5,00 2282 4,99
120 x 4 3980 5,00 3633 5,00 3294 5,00 3294 5,00 3184 5,00 2958 5,00 2936 5,00 2819 5,00 2664 5,00 2489 5,00
40 x 5 1433 5,00 1308 4,99 1149 4,52 1149 4,52 1047 3,78 859 2,48 842 2,48 757 2,03 654 1,53 552 1,11
50 x 5 1789 5,00 1634 5,00 1482 5,00 1482 5,00 1432 4,99 1286 4,32 1259 4,32 1126 3,48 966 2,59 806 1,83
60 x 5 2146 5,00 1959 5,00 1777 5,00 1777 5,00 1717 4,99 1596 5,00 1584 5,00 1521 5,00 1348 4,11 1117 2,85
70 x 5 2502 4,99 2284 4,99 2072 5,00 2072 5,00 2002 4,99 1861 5,00 1847 5,00 1773 4,99 1676 4,99 1485 4,25
80 x 5 2859 5,00 2610 5,00 2367 5,00 2367 5,00 2288 5,00 2126 5,00 2110 5,00 2026 5,00 1915 5,00 1789 4,99
90 x 5 3216 5,00 2936 5,00 2662 5,00 2662 5,00 2573 5,00 2391 5,00 2373 5,00 2278 5,00 2153 4,99 2012 4,99
100 x 5 3573 5,00 3262 5,00 2958 5,00 2958 5,00 2858 5,00 2656 5,00 2636 5,00 2531 5,00 2392 5,00 2235 5,00
110 x 5 3930 5,00 3587 5,00 3253 5,00 3253 5,00 3144 5,00 2921 5,00 2899 5,00 2783 4,99 2631 5,00 2458 5,00
120 x 5 4287 5,00 3913 5,00 3549 5,00 3549 5,00 3429 5,00 3186 5,00 3162 5,00 3036 5,00 2870 5,00 2681 5,00
appendice III
CLASSE 3 - AUTOCARRI LEGGERI

Carico dinamico 3000 daN su impronta 400x200 mm Massa totale a terra fino a 6000 kg materiale = acciaio S235JR σ amm = 16 daN/mm2 freccia elastica = 1/200 Ln max 5 mm
luce netta massima tra gli appoggi (mm)
interasse barre portanti (mm)
Barra
Portante 11 15 21 22 25 30 33 34 44 66
hxs f f f f f f f f f f
20 x 2 212 0,35 183 0,27 159 0,20 155 0,19 147 0,17 134 0,14 129 0,13 124 0,12 114 0,10 97 0,07
25 x 2 276 0,48 231 0,34 199 0,25 194 0,24 184 0,21 168 0,18 161 0,16 156 0,15 142 0,13 121 0,09
30 x 2 333 0,59 288 0,43 242 0,31 236 0,29 222 0,26 201 0,21 193 0,20 187 0,18 171 0,15 145 0,11
35 x 2 388 0,68 339 0,52 292 0,38 285 0,36 266 0,32 238 0,25 228 0,23 219 0,22 200 0,18 170 0,13
40 x 2 446 0,78 387 0,59 334 0,44 334 0,44 317 0,39 280 0,30 267 0,28 255 0,25 230 0,21 194 0,15
45 x 2 512 0,91 437 0,67 376 0,50 376 0,50 357 0,45 320 0,36 311 0,33 297 0,30 265 0,24 219 0,17
50 x 2 585 1,06 493 0,77 418 0,55 418 0,55 397 0,50 355 0,40 351 0,39 330 0,34 304 0,29 247 0,19
25 x 3 340 0,73 296 0,54 248 0,39 242 0,37 227 0,33 205 0,26 197 0,24 191 0,23 175 0,19 148 0,14
30 x 3 408 0,88 355 0,66 307 0,50 304 0,48 283 0,42 252 0,33 241 0,31 231 0,28 210 0,23 178 0,17
35 x 3 483 1,05 415 0,78 358 0,58 358 0,58 340 0,52 305 0,42 292 0,38 279 0,35 250 0,28 208 0,20
40 x 3 570 0,27 481 0,91 409 0,66 409 0,66 389 0,60 348 0,48 344 0,47 324 0,42 296 0,34 241 0,23
45 x 3 668 1,52 556 1,07 465 0,76 465 0,76 439 0,68 392 0,54 387 0,53 364 0,47 335 0,40 279 0,27
50 x 3 778 1,83 639 1,26 528 0,87 528 0,87 496 0,78 437 0,60 431 0,59 405 0,52 372 0,44 321 0,32
60 x 3 1033 2,61 833 1,73 672 1,15 672 1,15 626 1,01 541 0,76 534 0,74 495 0,64 449 0,53 403 0,43
70 x 3 1334 3,64 1062 2,36 842 1,52 842 1,52 780 1,31 665 0,97 654 0,94 602 0,80 539 0,65 477 0,51
80 x 3 1681 4,95 1326 3,15 1039 1,98 1039 1,98 957 1,69 807 1,23 793 1,18 725 1,00 643 0,80 561 0,61
90 x 3 1893 5,00 1625 4,13 1262 2,55 1262 2,55 1159 2,17 968 1,54 951 1,49 865 1,24 761 0,97 657 0,74
100 x 3 2100 4,99 1919 4,99 151.52 3,24 1512 3,24 1384 2,73 1149 1,92 1127 1,85 1021 1,53 893 1,19 765 0,89
30 x 4 477 1,19 411 0,89 354 0,66 354 0,66 337 0,60 301 0,48 288 0,43 275 0,39 247 0,32 206 0,22
40 x 4 693 1,83 575 1,29 479 0,90 497 0,90 452 0,81 402 0,64 397 0,62 374 0,55 343 0,46 288 0,32
45 x 4 824 2,26 675 1,55 554 1,07 554 1,07 519 0,94 456 0,73 450 0,71 421 0,62 386 0,52 339 0,39
50 x 4 971 2,78 786 1,86 637 1,25 637 1,25 594 1,09 516 0,84 509 0,81 473 0,70 431 0,59 388 0,48
60 x 4 1311 4,11 1044 2,66 829 1,72 829 1,72 768 1,49 655 1,10 645 1,07 594 0,91 532 0,74 471 0,58
70 x 4 1624 4,99 1349 3,72 1057 2,34 1057 2,34 973 2,00 820 1,44 806 1,40 736 1,18 652 0,93 569 0,72
80 x 4 1852 4,99 1693 4,99 1319 3,12 1319 3,12 1210 2,64 1010 1,88 991 1,81 900 1,51 791 1,18 682 0,89
90 x 4 2081 5,00 1901 4,99 1616 4,08 1616 4,08 1478 3,44 1225 2,41 1202 2,32 1087 1,92 948 1,48 810 1,10
100 x 4 2310 5,00 2110 5,00 1915 4,99 1915 4,99 1778 4,41 1465 3,04 1437 2,94 1295 2,41 1124 1,84 953 1,34
110 x 4 2539 5,00 2319 5,00 2105 5,00 2105 5,00 2035 5,00 1731 3,81 1697 3,67 1525 2,99 1318 2,26 1112 1,64
120 x 4 2768 5,00 2528 5,00 2294 5,00 2294 5,00 2217 4,99 2022 4,71 1981 4,53 1776 3,67 1531 2,76 1285 1,98
40 x 5 817 2,51 669 1,72 549 1,18 549 1,18 515 1,04 453 0,81 447 0,79 419 0,70 384 0,58 336 0,43
50 x 5 1164 3,93 933 2,58 746 1,69 746 1,69 693 1,47 595 1,10 586 1,07 542 0,92 488 0,75 434 0,60
60 x 5 1502 4,99 1256 3,79 987 2,39 987 2,39 910 2,05 769 1,49 756 1,44 692 1,22 616 0,98 539 0,76
70 x 5 1748 5,00 1598 5,00 1271 3,32 1271 3,32 1166 2,81 975 2,00 957 1,93 870 1,61 766 1,27 661 0,96
80 x 5 1994 5,00 1822 5,00 1599 4,50 1599 4,50 1462 3,79 1212 2,65 1189 2,56 1076 2,12 939 1,63 803 1,21
90 x 5 2240 5,00 2046 4,99 1858 5,00 1858 5,00 1796 4,99 1481 3,45 1452 3,33 1308 2,72 1136 2,08 963 1,52
100 x 5 2486 4,99 2271 5,00 2061 4,99 2061 4,99 1993 5,00 1782 4,43 1746 4,26 1568 3,47 1355 2,62 1142 1,89
110 x 5 2733 5,00 2496 5,00 2265 4,99 2265 4,99 2190 5,00 2036 5,00 2021 5,00 1856 4,36 1598 3,27 1340 2,34
120 x 5 2980 5,00 2722 5,00 2469 4,99 2469 4,99 2387 5,00 2219 5,00 2203 5,00 2116 5,00 1864 4,03 1556 2,85
appendice IV
CLASSE 4 - AUTOTRENI / AUTOARTICOLATI

Carico dinamico 9000 daN su impronta 600x250 (mm) Massa totale a terra fino a 45000 kg materiale = acciaio S235JR σ amm = 16 daN/mm2 freccia elastica = 1/200 Ln max 5 mm
luce netta massima tra gli appoggi (mm)
interasse barre portanti (mm)
Barra
Portante 11 15 21 22 25 30 33 34 44 66
hxs f f f f f f f f f f
20 x 2 165 0,22 143 0,16 121 0,11 119 0,11 113 0,10 104 0,09 99 0,08 96 0,07 85 0,06 73 0,04
25 x 2 206 0,27 179 0,20 152 0,15 149 0,14 141 0,13 130 0,11 123 0,10 120 0,09 107 0,07 91 0,05
30 x 2 248 0,33 215 0,24 182 0,17 179 0,17 170 0,15 156 0,13 148 0,11 144 0,11 128 0,09 109 0,06
35 x 2 292 0,38 251 0,29 213 0,21 209 0,20 198 0,18 182 0,15 173 0,14 169 0,13 150 0,10 128 0,07
40 x 2 341 0,46 289 0,33 243 0,23 239 0,23 226 0,20 208 0,17 198 0,16 193 0,15 171 0,12 146 0,08
45 x 2 384 0,52 333 0,38 275 0,27 270 0,26 255 0,23 234 0,19 222 0,17 217 0,17 192 0,13 164 0,09
50 x 2 427 0,58 372 0,44 310 0,30 304 0,29 285 0,26 260 0,21 247 0,19 241 0,18 214 0,14 182 0,10
25 x 3 253 0,41 219 0,30 186 0,22 183 0,21 173 0,19 159 0,16 151 0,14 147 0,14 131 0,11 112 0,08
30 x 3 309 0,50 264 0,37 223 0,26 220 0,26 208 0,23 191 0,19 181 0,17 177 0,16 157 0,13 134 0,09
35 x 3 366 0,61 314 0,44 261 0,31 256 0,29 242 0,26 223 0,22 212 0,20 207 0,19 183 0,15 156 0,11
40 x 3 418 0,69 364 0,52 303 0,36 297 0,35 279 0,31 255 0,26 242 0,23 236 0,22 209 0,17 179 0,13
45 x 3 471 0,78 410 0,59 350 0,42 343 0,41 320 0,36 289 0,29 274 0,26 266 0,25 236 0,20 201 0,14
50 x 3 523 0,87 456 0,66 390 0,48 390 0,48 365 0,41 328 0,34 309 0,30 300 0,28 262 0,22 224 0,16
60 x 3 628 1,04 547 0,79 468 0,58 468 0,58 448 0,53 409 0,44 385 0,39 377 0,37 323 0,27 269 0,19
70 x 3 747 1,25 639 0,92 546 0,67 546 0,67 523 0,62 477 0,52 450 0,46 450 0,46 395 0,34 321 0,23
80 x 3 884 1,52 743 1,09 625 0,77 625 0,77 598 0,71 545 0,59 514 0,52 514 0,52 452 0,40 380 0,29
90 x 3 1040 1,84 861 1,28 711 0,89 711 0,89 677 0,81 613 0,66 578 0,59 578 0,59 509 0,46 427 0,32
100 x 3 1213 2,21 993 1,52 808 1,02 808 1,02 765 0,92 687 0,75 644 0,66 644 0,66 565 0,51 475 0,36
30 x 4 362 0,69 310 0,50 258 0,35 254 0,34 240 0,30 221 0,26 210 0,23 205 0,22 181 0,17 155 0,13
40 x 4 483 0,92 421 0,70 360 0,51 354 0,49 330 0,43 298 0,35 282 0,31 274 0,30 242 0,23 207 0,17
45 x 4 544 1,04 473 0,79 405 0,58 405 0,58 385 0,51 344 0,41 323 0,36 314 0,34 273 0,26 232 0,19
50 x 4 604 1,16 526 0,88 450 0,64 450 0,64 431 0,59 393 0,49 370 0,42 358 0,40 308 0,30 258 0,21
60 x 4 738 1,43 632 1,05 541 0,77 541 0,77 517 0,70 472 0,59 445 0,52 445 0,52 389 0,39 317 0,26
70 x 4 897 1,78 752 1,27 632 0,90 632 0,90 604 0,83 551 0,69 519 0,61 519 0,61 457 0,47 384 0,33
80 x 4 1079 2,22 891 1,54 733 1,06 733 1,06 697 0,96 630 0,79 594 0,70 594 0,70 522 0,54 439 0,38
90 x 4 1286 2,75 1048 1,86 849 1,25 849 1,25 803 1,12 718 0,90 672 0,79 672 0,79 587 0,61 494 0,43
100 x 4 1518 3,39 1224 2,25 977 1,47 977 1,47 921 1,31 816 1,04 759 0,90 759 0,90 655 0,68 549 0,48
110 x 4 1774 4,14 1418 2,71 1120 1,73 1120 1,73 1051 1,53 925 1,20 856 1,04 856 1,04 730 0,76 604 0,53
120 x 4 2051 5,00 1631 3,24 1276 2,03 1276 2,03 1194 1,79 1044 1,39 962 1,19 962 1,19 812 0,86 661 0,58
40 x 5 540 1,15 471 0,88 403 0,64 403 0,64 381 0,56 342 0,46 321 0,40 311 0,38 271 0,29 231 0,21
50 x 5 680 1,46 588 1,09 504 0,81 504 0,81 482 0,74 440 0,61 415 0,55 415 0,55 354 0,39 292 0,27
60 x 5 848 1,87 716 1,35 605 0,97 605 0,97 579 0,89 528 0,74 498 0,66 498 0,66 438 0,51 366 0,35
70 x 5 1046 2,39 866 1,67 715 1,15 715 1,15 680 1,04 616 0,86 581 0,76 581 0,76 511 0,59 429 0,42
80 x 5 1274 3,04 1039 2,06 842 1,38 842 1,38 796 1,24 713 1,00 667 0,88 667 0,88 584 0,68 491 0,48
90 x 5 1533 3,84 1236 2,55 986 1,66 986 1,66 928 1,48 823 1,18 765 1,02 765 1,02 660 0,77 552 0,54
100 x 5 1822 4,79 1455 3,13 1147 1,99 1147 1,99 1076 1,77 945 1,38 874 1,19 874 1,19 744 0,87 614 0,60
110 x 5 2026 5,00 1698 3,81 1325 2,38 1325 2,38 1239 2,10 1081 1,62 995 1,38 995 1,38 837 0,99 680 0,67
120 x 5 2205 4,99 1964 4,61 1520 2,83 1520 2,83 1417 2,48 1230 1,90 1127 1,61 1127 1,61 940 1,14 752 0,74
appendice V
CLASSI DI PORTATA (CARICHI E IMPRONTE)

folla compatta
(portata pedonale)

carico dinamico
CLASSE 1 630 daN
su un’area di 1 m2

transito limitato
ad autovetture
massa totale a terra (statica)
fino a 3000 kg
carico dinamico
CLASSE 2 1000 daN u = 200
su impronta 200x200 mm v = 200

transito limitato
ad autocarri leggeri
massa totale a terra (statica)
fino a 6000 kg
carico dinamico
CLASSE 3 3000 daN u = 400
su impronta 400x200 mm v = 200

transito Elaborazione Testi


autotreni autoarticolati Associazione ASSOGRIGLIATI
in collaborazione con ingg.
massa totale a terra (statica)
Giuseppe Busnelli e Alfonso Huster
fino a 45000 kg
carico dinamico Progetto Grafico
CLASSE 4 9000 daN u = 600 Contemporanea - Monza

su impronta 600x250 mm v = 250


Stampa
1 kg = ~ 1 daN direzione barre portanti Arti Grafiche Passoni - Milano
direzione di marcia
Edizioni
Note • per le classi di portata con impronta rettangolare la verifica della portata deve essre effettuata A.S.A. Azienda Servizi ANIMA srl - Milano
nelle due direzioni di marcia del veicolo (parallela e perpendicolare alla direzione delle barre portanti).
• le classi di portata e le impronte indicate nel prospetto di riferiscono a veicoli con ruote pneumatiche.
Non riguardano carrelli a forche (pag. 40) o veicoli da cantiere o di movimento terra. Marzo 2005
appendice I