Sei sulla pagina 1di 4

POS CODICE DENOMINAZIONE POS CODICE DENOMINAZIONE POS CODICE DENOMINAZIONE

1 ACM CAPPELLO 13 ACM MOLLA AGO 25 ACM PORTAGOMMA


20001 20013 20025
2 ACM DUSE- UGELLO 14 ACM BUSSOLA GUIDA AGO 26 ACM RACCORDO
20002 20014 20026 PORTAGOMMA
3 * CORPO 15 ACM DADI REGOLAZIONE 27 ACM PORTA SERBATOIO
20015 20027 INFERIORE
4 ACM SERBATOIO 16 ACM BUSSOLA BLOCCA 28 ACM DADO RACC.
20004 PICCOLO SUPER. 20016 AGO 20028 SERBATOIO INFER.
5 ACM SERBATOIO GRANDE 17 ACM MANICO 29 ACM VITE SERBATOIO
20005 SUPER. 20017 20029 INFERIORE
6 ACM COPER. SERBATOIO 18 ACM REGOLATORE CORSA 30 ACM TUBETTO PESCANTE
20006 SUPER. 20018 20030
7 ACM O.R. AGO 19 ACM O.R. POMPETTA 31 ACM SERBATOIO INFERIORE
20007 20019 20031
8 ACM VITE FERMO O.R. 20 ACM INSERTO 32 ACM COPER. SERBATOIO
20008 AGO 20020 PORTAMPOMPETTA 20032 INFERIORE
9 ACM LEVETTA 21 ACM POMPETTA ACM CANNUCCIA PESCANTE
20009 20021 33 20033 PER AEROPENNE INFER.
10 ACM PERNO LEVA 22 ACM MOLLA POMPETTA
20010 20022
11 ACM AGO 23 ACM TAPPO SERRAMOLLA
20011 20023
12 ACM GUIDA AGO 24 ACM GUARNIZIONE
20012 20024 PORTAGOMMA

* N.B. IL CORPO DELL’AEROPENNA NON VIENE MAI FORNITO COME RICAMBIO


SPITFIRE ACRI BLACK
ACM 251 ACM 252

ISTRUZIONI PER LA VERNICIATURA ACM 252

TUTTE LE NOSTRE AEROPENNE CON SERBATOI INFERIORI SONO


DOTATE DI UNA CANNUCCIA SUPPLEMENTARE .
QUESTA CONSENTE DI UTILIZZARE L’AEROPENNA ANCHE IN
VERTICALE, CON UN AUTONOMIA DI UTILIZZO MOLTO ELEVATA:
FINO A 10 cmq. DI VERNICIATURA .

Ø QUESTA CANNUCCIA DEVE ESSERE INSERITA IN SOSTITUZIONE


AL TUBETTO PESCANTE – DI FORMA RICURVA- IN DOTAZIONE
A QUESTO TIPO DI AEROPENNE
Ø SI RACCOMANDA DI INSERIRE L’AGO TUTTO AVANTI COSI’ DA
CREARE L’EFFETTO “FIALA” ALTRIMENTI L’ARRETRAMENTO
DELL’AGO FARA’ FUORIUSCIRE LA VERNICE DALLA
CANNUCCIA PESCANTE

COSI’ FACENDO NON E’PIU’ NECESSARIO L’USO DEL BICCHIERINO,


CHE SERVIRA’ PER MISCELARE E DILUIRE LA VENICE.

ISTRUZIONI PER LA PULIZIA DOPO LA VERNICIATURA

1) SVUOTARE IL SERBATOIO DALLA VERNICE.


2) PULIRE BENE IL SERBATOIO.
3) RIEMPIRE IL SERBATOIO CON DILUENTE NITRO PULITO.
4) SPRUZZARE DILUENTE NITRO SINO A QUANDO LO Si’ VEDRA’ USCIRE
PULITO. A QUESTO PUNTO L’AEROPENNA SARA’ PRONTA PER
SPRUZZARE UN ALTRO COLORE.
5) A VERNICIATURA ULTIMATA RIPETERE LE OPERAZIONI 1-2-3-4.
ASCIUGARE BENE IL SERBATOIO E L’AEROPENNA CON UN PANNO DI
COTONE. METTERE DUE GOCCE D’OLIO MOLTO FLUIDO SUI
MOVIMENTI PER LO SPOSTAMENTO DELL’AGO (12-15) SPOSTANDO LA
LEVETTA (9) IN MODO DA FAR PENETRARE L’OLIO NELLA BUSSOLA
GUIDA AGO (14).

L’AEROPENNA SI POTRA’ QUINDI RIPORRE NELLA CONFEZIONE


PERFETTAMENTE PULITA E PRONTA PER L’USO.

RACCOMANDAZIONI PARTICOLARI

A. L’AEROPENNA VIENE TARATA DALLA CASA IN CONDIZIONI


OTTIMALI DI FUNZIONAMENTO.
B. NON ESTRARRE L’AGO OLTRE 15 mm ALTRIMENTI LA VERNICE (SPECIE
NEI TIPI COL SERBATOIO SUPERIORE) FUORIUSCIRA’ DAL VANO
LEVETTA.
C. NON SVITARE PER NESSUN MOTIVO LA DUSE /UGELLO SE NON PER
SOSTITUZIONE CAUSA ROTTURA, IN TAL CASO METTERE SUL FILETTO
DELLA DUSE UNA GOCCIA DI VINAVIL PRIMA DI AVVITARLA SUL
CORPO.
D. PER ESTRARRE COMPLETAMENTE L’AGO ESEGUIRE LE OPERAZIONI:
1-2-3-4. SVITARE LA BUSSOLA GUIDA AGO ED ESTRARRE.
E. PER RIMETTERE L’AGO NELLA POSIZIONE CORRETTA ASSICURARSI
CHE LA PUNTA SIA PERFETTAMENTE DIRITTA, QUINDI INSERIRE
L’AGO RUOTANDO CON LE DITA FINO ALLA FUORIUSCITA TOTALE
DALLA DUSE (2).
F. QUANDO Sì SVITA IL CAPPELLOTTO OCCORRE SEMPRE ESTRARRE
L’AGO ALMENO DI 5mm.
G. NON METTERE MAI L’AEROPENNA A BAGNO – IN SOLVENTI NITRO,
SINTETICI O IN ACQUA – PER NON DETERIORARE LE GUARNIZIONI.
H. IL DILUENTE NITRO DEVE ESSERE USATO EFFICACEMENTE PER LA
PULIZIA DELL’AEROPENNA A CONDIZIONE CHE LO Sì UTILIZZI
UNICAMENTE PER SPRUZZARE E QUINDI PER RIPULIRE L’UGELLO DAI
RESIDUI DELLA VERNICE.
LA CASA COSTRUTTRICE NON RISPONDE
DELLE SEGUENTI ROTTURE

1) DUSE AMMACCATA PER CADUTA DELL’AEROPENNA O OTTURATA


DA SPORCO.
2) AGO STORTATO perché INSERITO MALE NELL’AEROPENNA.
3) GUARNIZIONI GONFIATE perché MESSE A BAGNO NEL DILUENTE.

N.B. TUTTE LE MANOMISSIONI FARANNO DECADERE OGNI GARANZIA

IN CASO DI GUASTO O DI ROTTURA

PREVIO CONTATTO CON LA CASA COSTRUTTRICE, IN CASO DI GUASTO


O ROTTURA DELL’AEROPENNA O DI QUALCHE PEZZO, SI CONSIGLIA
L’INVIO A MEZZO PACCO POSTALE (INDICANDO IL GUASTO
RISCONTRATO), AVENDO CURA D’IMBALLARE IL TUTTO IN UNA
SCATOLA ROBUSTA IN MODO DA EVITARE EVENTUALI ROTTURE
DURANTE LA SPEDIZIONE