Sei sulla pagina 1di 8

Progetto di analisi

Non è possibile una tipologia unica di analisi


1) Contesto storico(diacronia tra musica e
letteratura);
2) contesto stilistico;
3) La biografia dell’autore;
4) Lo stile e gli eventuali periodi creativi
Il cambio di costituzione: funzione topica

Carapezza, nel delineare una storia delle costituzioni, individua due peculiarità

Una costituzione linguistica una nuova costituzione che opera


che si modella sul logos vivo secondo un costruttivismo astratto.
basato su un ordinamento Una musica che si struttura sulla
logico e discorsivo secondo un costruzione (Webern in poi) e non
Modello di razionalità linguistica sulla discorsività.
(sino al 1960).

(Qui il discorso è continuativo) (È tendenzialmente frammentaria ,


segmentata. Non bisogna confondere
narrazione con discorsività)
La musica narrativa tonale
• Analizzare dal generale verso il particolare
• Individuazione delle sezioni
• Individuazione delle aree tematiche (struttura melodica
portante – strutture chiuse con cadenze –
nel Romanticismo si fondano tra loro)
• Individuazione delle unità di periodo
• Unità fraseologiche
• Unità motiviche
• Rapporti tra i temi e/o fra i gruppi tematici
• Architettura piani tonali (perché la forma ha diretta filiazione con
i piani tonali, forma sonata, piani tonali e temi e parti (sezioni)
• Rapporto tra tonalità e forma
• Analisi della texture (sempre)
• Prima ricognizione sullo stile
• Linguaggio come elemento idendificativo
Come elaborazione di figure
La dimensione narrativa Il prima e il dopo

Centralità dell’intervallo Modello tensione-distensione


a livello locale
Armonia funzionale
• Un tema in funziona dell’altro; contrasto,
contrapposizione

• Qui l’intervallo è espressivo, comunicativo (il cluster


annulla la comunicazione intervallare). Nella
dodecafonia è basata sugli intervalli che non
dovrebbero essere ripetuti.
• Nel Romanticismo la tensione prevale, mentre invece si
trova in equilibrio nello stile classico (tensione-
distensione)
• Tensione-distensione con gioco energetico (vettori)
I processi compositivi
Stratificazione

Accumulazione moltiplicazione
(inserimento della trama)

addizione ordinata

Addizione caotica raggruppamento punto, linea


fino al punto di apice e segmentazione e masse di suono

Entrambe, accumulazione e moltiplicazione, raggiungono l’acme, cioè massimo energetico

Ogni accumulo energetico (tensione) necessita un rilascio (distensione).


La direzione della musica
Vettori dinamici Punti di approdo Forma scritta e forma
percepita
• I punti di coagulo a • I punti di coagulo a • Il divenire della musica
livello locale livello intermedio (da sx a dx)
• Percezione momento • Percezione strutturale • I fenomeni di
dopo momento della secondo la gerarchia associazione (da dx a sx)
musica della rilevanza

Spesso l’aspettativa non viene soddisfatta dalle cose messe in campo (Mozart)
L’orchestrazione
L’organizzazione idea e proprietà strumentali
della texture

Rapporto determinazione
idea-segno-scrittura delle priorità: la sintesi

relazione tra
dinamica e idea

Si basa sulla gerarchia di cosa mettere in risalto (le priorità)