Sei sulla pagina 1di 2

LA PRIMA ARTE CRISTIANA !!I LUOGHI DI SEPOLTURA!!

L�Editto di Costantino nel 313


sancisce de?nitivamente l�affermazione della dottrina cristiana!-inizialmente
avevano trovato una diffusione in forma clandestina !-le comunit� sono sottoposte a
persecuzioni da parte dell�autorit� imperiale!-a Roma il messaggio evangelico si
diffonde tramite quella minoranza giudaica che mantiene ancora dei rapporti
commerciali con la Palestina !-il messaggio evangelico trova inizialmente terreno
di diffusione tra le classi meno abbienti (plebei, militari e schiavi),
successivamente anche i ricchi che metteranno a disposizione le loro case come
luogo clandestino in cui ritrovarsi (DOMUS ECCLESIAE)!-si formano centri di nuova
fede, i TITULI (simili alle parrocchie), una sorta di �chiese domestiche�!-i
cristiani abbandona la cremazione in favore dell�inumazione dei defunti in luoghi
di sepoltura sotterranei!-i centri pi� importanti dell�arte paleocristiana in area
occidentale sono: Roma, Milano e Ravenna !!Due tipi di sepolcreti:!!1. CATACOMBA!!-
in uso dalla met� del II secolo ca ?no al V secolo!- il termine deriva dal greco
�kata kymbas� che signi?ca �presso le grotte� in riferimento al luogo di sepoltura
nel quale il terreno declina rapidamenteverso un pendio che tagli la via ! Appia
dove in seguito sorger� la Basilica Apostolorum!- il termine si estende poi a
tutti i sepolcri detti in greco �coimet�ria�, �Luoghi di riposo� o in latino
�coemeterium�, �dormitorio�, alludendo alla morte come riposo!- rimangono luoghi
di pellegrinaggio dove venerare i corpi dei santi ?no al IX secolo!- la
sepoltura sotterranea � adatta laddove la consistenza del terreno n� permette una
agevole escavazione!-nel III secolo la Chiesa, clandestina, divide Roma in 7
regioni sovrintese da 7 diaconi (diakonos=servo=ministro del tempio) a ognuna di
queste regioni corrisponde, fuori dalle mura, una zona catacomba!-talvolta prendono
il nome dal proprietario del terreno sotto cui si diramano le gallerie "(es.
catacomba di Priscilla) o dai martiri che vi sono sepolti!-i tracciati sotterranei
si adeguano alla struttura geologica del sottosuolo!-gallerie scavate in piani
sovrapposti con larghezza media 80/90 cm e altezza di 2,50 m ca, oggi dette
AMBULACRI, in antico sono dette �cripte� dai �fossori� (operai addetti allo
scavo)!-ai lati delle gallerie si aprono camere sepolcrali pi� vaste, CUBICOLI
(cubiculum= camera, stanza da letto), di forma poligonale dove sono inumati i
cristiani pi� facoltosi!-le tombe che si trovano nel cubicolo sono gli ARCOSOLI,
ossia, urne chiuse sormontate da un arco spesso decorato a fresco"(LOCI o LOCULI
sono i sepolcri sovrapposti"PILA � la sezione verticale della parete che l�
contiene)!-le immagini che ci sono rimaste a livello pittorico della prima
cristianit� consistono in immagini di carattere funerario (quelle delle domus
ecclesiae e degli arredi liturgici sono andate quasi scomparse)!-tra gli oggetti
legati ai culti dei morti vi sono i vetri dipinti, detti �fondi oro�, ottenuti da
fondi di bicchiere o coppe, decorati con una sottilissima lamina d�oro incisa con
soggetti religiosi a cui viene sovrapposto uno strato di vetro trasparente. Questi
vetri sono stati trovati all�esterno dei loculi catacombali come riconoscimento dei
defunti sepolti-oggetti preziosi di uso comune (es. cucchiaio d�argento con inciso
il nome cristiano o con immagine della salvazione) fanno pensare ad una loro
possibile funzione protettiva nei confronti del possessore al quale ricordavano
esempi di vita proba e virt� cristiane!!2. CIMITERI IN SUPERFICIE!!LE PREESISTENZE:
!ARTE CRISTIANA E ARTE PAGANA / ARTE CRISTIANA E ARTE GIUDAICA !ARTE CRISTIANA = !-
mira alla trasmissione dei nuovi contenuti del messaggio evangelico!-linguaggio ?
gurativo ispirato a quello della cultura pagana e giudaica!!�> La pittura delle
catacombe � ispirata per lo pi� dall�Antico Testamento con scene in cui sono
rappresentati gli episodi di salvazione dei giusti = salvazione degli uomini
operata da Cristo. !Ci� testimonia lo scambio fra cultura ebraico e cristiana
(origine ebraica delle prime preghiere cristiane riferite ai morti). "!�> In alcune
scena della mitologia pagana l�uomo � rappresentato come �salvatore�. Il rapporto
tra mondo pagano e cristiano � testimoniato dalla persistenza dell�iconogra?a della
tradizione antica (epurati dall�originario signi?cato pagano) e da osservazioni di
tipo stilistico. Il decoratissimo (cultura romana ellenistica) accomuna gli
affreschi di edi?ci profani a quelli catacombali.!!Nel 212 la �Constitutio
Antoniana� dove viene concessa la cittadinanza a tutti gli abitanti dell�impero
nati liberi, giungono in numero sempre maggiore dalle province provocando apporti
delle culture locali periferiche, in particolare dottrine ?loso?che improntate
all�irrazionalismo ?loso?co religioso di matrice orientale (favorito dalla dinastia
dei Severi). Nuovo cambiamento:!- interpretazione naturalistica, �mimetica�,
oggettiva della realt�!-lettura simbolica e allusiva della realt� per esprimere il
turbamento che mina la pace interiore della �nuova� umanit�!-arte cristiana
primitiva = arte romana cristianizzata!!Matrice giudaico-orientale:!- La sua
presenza giusti?ca la rarit� delle testimonianze ?gurative, motivata
dall��aniconismo�secondo il divieto dei dettami biblici. L�arte ?gurativa �
costituita da immagini quindi si cerca di trovare delle immagini che senza
�riprodurre� la divinit� �alludano� ad essa, ne siano il �simbolo�, attraverso
un�operazione che si pu� de?nire compromesso.!-La diffusione del Cristianesimo
incoraggia la maggior tolleranza ebraica verso l�uso di immagini che illustrino i
fatti biblici, senza mai rappresentare la divinit�, diversamente dalla consuetudine
cristiana."Gli intenti della pittura ebraica e quella cristiana sono evidenti negli
affreschi della sinagoga di �Dura Europos� in Siria e quelli della �Catacombe della
Via Latina