Sei sulla pagina 1di 43

Copie non in vendita

*44/ 

.BSUFEÖ  HJVHOP  %*3&5503&


"OOP 9997***  /VNFSP   é   XXXDPSSJFSFEFMMVNCSJBJU %"7*%& 7&$$)*

3JBQSPOP J DPOGJOJ NB MF TUSVUUVSF TPOP GFSNF -B 3FHJPOF DSJUJDB J UFNQJ EJ *NNVOJ "MUSP HJPSOP B [FSP DPOUBHJ

4FUUF BMCFSHIJ TV EJFDJ SFTUBOP DIJVTJ


1&36(*" 1SJNP 1JBOP
! 3JBQSPOP J DPOGJOJ USB SF
HJPOJ NB CVPOB QBSUF EFHMJ
BMCFSHIJ SFTUB DIJVTB 4F
UJ, per l’edizione speciale Rea, Rava, Bollani e Paoli -0NT NFUUF JO HVBSEJB M*UBMJB

DPOEP 'FEFSBMCFSHIJ 6N


“Attenti, il virus
CSJB JOGBUUJ EPNBOJ TPMUBO
UP USF TUSVUUVSF TV EJFDJ JO
uccide ancora”
6NCSJB TBSBOOP PQFSBUJWF
i*M NFSDBUP EFM UVSJTNP SF
TUB QSBUJDBNFOUF GFSNP QFS
DVJ MB NBHHJPS QBSUF EFHMJ
IPUFM OPO SJBQSJSBOOPu TQJF
HB JM QSFTJEFOUF 4JNPOF 'JU
UVDDJB *OUBOUP MBTTFTTPSF
SFHJPOBMF BMMP TWJMVQQP FDP
OPNJDP .JDIFMF 'JPSPOJ
FWJEFO[JB DPNF MBQQ *N
NVOJ TJB BSSJWBUB JO SJUBSEP ¼ B QBHJOB  4BOJ
i4BSFCCF TUBUB VUJMF OFM NP
NFOUP JO DVJ IBOOP SJBQFS 5SF NFTJ EJ DSJTJ NBJ WJTUB QSJNB
UP MF BUUJWJUÆ $PNVOF QFS
NBOHPOP J EVCCJ TVMMB UVUF Aeroporti, 45 milioni
MB EFMMB QSJWBDZ F MB DPOTFS
WB[JPOF EFJ EBUJu -6NCSJB
di passeggeri in meno
OPO IB BEFSJUP BMMB TQFSJ ¼ B QBHJOB 
NFOUB[JPOF QFS MB SJEPUUB
NBTTB DSJUJDB TV QPQPMB[JP
OF F DPOUBHJ *OUBOUP BODIF 
JFSJ HJPSOBUB B DPOUBHJ [FSP
%VSBOUF JM NFTF EJ NBHHJP J
 

QPTJUJWJ TPOP QBTTBUJ EB  Un programma per Virginia


B  ¼ BMMF QBHJOF  F 
5VSSJPOJ . "OUPOJOJ &EJ[JPOF TQFDJBMF EJ 6NCSJB +B[[ %BM  BM  BHPTUP USF KB[[JTUJ F VO DBOUBVUPSF (JOP 1BPMJ QFS J DPODFSUJ HSBUJT JO QJB[[B B 1FSVHJB ¼ B QBHJOB  ¼ B QBHJOB 

-F EFWJB[JPOJ TV QFSDPSTJ BMUFSOBUJWJ JOJ[JBMNFOUF QSFWJTUF TPMP QFS J NF[[J QFTBOUJ FTUFTF B UVUUJ J WFJDPMJ /FDFTTBSJP VO JOUFSWFOUP TUSVUUVSBMF 0MUSF MB TJFQF

Terni-Orte, chiusura totale del viadotto: stop anche alle auto Mezzo secolo
5&3/*
di Regione
6.#3*" 6.#3*" 1&36(*" EJ 3PCFSUP 4FHBUPSJ
Cementerie e rifiuti Gastronomia Umbra, sì alla cig ! 7JB MJCFSB EPQP JM WFSUJ Menenti, a luglio c’è la Cassazione
DF EJ JFSJ QPNFSJHHP JO 1SF ! *M  F M HJVHOP  HMJ
Opposizioni all’attacco GFUUVSB BMMB DIJVTVSB UPUBMF VNCSJ WFOOFSP DIJBNBUJ BE
EFM WJBEPUUP .POUPSP TVM FMFHHFSF JM MPSP QSJNP DPOTJ
¼ B QBHJOB  SBDDPSEP 5FSOJ0SUF 0MUSF HMJP SFHJPOBMF -JUFS DIF
BJ UJS JM EJWJFUP SJHVBSEB PSB BWFWB QPSUBUP B RVFMMBQ
1&36(*" BODIF MF BVUP -"OBT EP QVOUBNFOUP FSB TUBUP QJVU
WSÆ FTFHVJSF VO JOUFSWFOUP UPTUP MVOHP 'JOP BMMB QSP
Picchiava la nonna TUSVUUVSBMF TV VOP EFJ QJMP NVMHB[JPOF EFMMB $PTUJUV
Arrestato 33enne OJ F J UFNQJ QSFWJTUJ TPOP [JPOF B GBWPSF EFMMJTUJUV[JP
QJVUUPTUP MVOHIJ OF EFMMF 3FHJPOJ
¼ B QBHJOB  ¼ B QBHJOB  ¼ B QBHJOB  4DIJMMBDJ ¼ B QBHJOB  < DPOUJOVB B QBHJOB  >

4QPSU
$"-$*0 $"-$*0
*44/ QVCCMJDB[JPOF POMJOF
 

 

(SJGP MB SJQBSUFO[B Ò VOB USBQQPMB .B[[PMB JM 1FSVHJB MF 'FSF #BSCFSJOJ
4FJ HBSF TVMMF  SFTUBOUJ DPOUSP
MF TRVBESF JNQFHOBUF OFMMB TBMWF[[B F 4JNPOJ RVBOUJ SJDPSEJ JO 6NCSJB 
 



  
¼ B QBHJOB  'PSDJOJUJ
 

$030/"7*364
(VCCJP .FOHPOJ GVPSJ QFSJDPMP i.B IB SJTDIJBUP MB WJUBw
¼ B QBHJOB  .FSDBEJOJ

$"-$*0

 
   
-B 5FSOBOB IB GBUUP J DPOUJ MB SJQSFTB
QVÛ DPTUBSF QJá EJ  NJMB FVSP  
   


 
  
¼ B QBHJOB  (JPWBOOFUUJ ¼ B QBHJOB  $BM[POJ F .BS[PMJ      
Copie non
MARTEDÌ in vendita
2 giugno 2020 www.lanazione.it/umbria

cronaca.perugia@lanazione.net
Perugia
Redazione: Piazza Danti, 11 - 06121 Perugia - Tel. 075 5755111
Pubblicità: SpeeD - Via M. Angeloni, 80/B - 06121 Perugia spe.perugia@speweb.it

Il dilemma dell’Alessi Torre San Severo

La preside non torna Un paese intero


Prorogato il reggente senza internet
resta il rebus maturità C’è la petizione
A pagina 11 Lattanzi a pagina 20

Rapinatore ’nascosto’ dalla mascherina


Incubo a Fontivegge: dottoressa preleva i soldi al bancomat e viene aggredita. Preso il malvivente Scarponi a pagina 8

SULL’ACROPOLI

Torna la «Ztl»
A mezzanotte
si riattivano
tutti i varchi
A pagina 7
GUBBIO
Per superare la crisi
L’emergenza
Studio di Ateneo fa rinviare
e Cucinelli Spa: anche la festa
«Utile cercare dei «Ceri piccoli»
gli asintomatici» Bedini a pagina 14
A pagina 5
RIAPRONO I CONFINI: L’UMBRIA GUARDA ALLE MARCHE
Terni

VOGLIA Alla Cascata


è subito boom
DI MARE
S.
S. Angelici,
Angelici, Cinaglia,
Cinaglia, Lattanzi,
Lattanzi, Minciaroni
Minciaroni ee Orfei
Orfei alle
alle pagine
pagine 2
2 ee 3
3
di visitatori:
oltre 600 ingressi
A pagina 2

L’incubo in casa Lo scandalo sul magistrato

Picchia nonni Le voci umbre


e genitori nelle chat
Finisce in cella di Palamara
Giovane con problemi di droga aggredisce Cene, partite e favori nei messaggini
i parenti, anche armato di un coltello whatsapp all’ex consigliere del Csm
A pagina 8 Pontini a pagina 9
Copie non in vendita

1FSVHJB

NBSUFEÖ
 HJVHOP


DSPOBDB!HSVQQPDPSSJFSFJU

"SSFTUBUP EBMMB QPMJ[JB VO FOOF UPTTJDPEJQFOEFOUF " EFOVODJBSMP JM QBESF TGJOJUP EBMMB DPOUJOVB WJPMFO[B

#PUUF F NJOBDDF B HFOJUPSJ F OPOOJ


EJ $BUJB 5VSSJPOJ 1BVSB
1&36(*" -VPNP & TVDDFTTP JO WJB $BQPSBMJ DPJOWPMUJ JUBMJBOJ F TUSBOJFSJ
! #PUUF JOTVMUJ F NJOBD Ò BSSJWBUP
DF GVSUJ EJ NPOJMJ EPSP B
WPMUF DBSJ SJDPSEJ & TUBUP
B QVOUBSF VO Ancora una rissa in centro storico
DPMUFMMP DPOUSP
BSSFTUBUP BM UFSNJOF EJ
EVF BOOJ EJ UFSSPSF DPNF
HMJ TUFTTJ QPMJ[JPUUJ MJ IBO
MB NBESF
F B QSFOEFSF
Questa volta per motivi di traffico
OP EFGJOJUJ VO SBHB[[P QF 'VHHJ GVHHJ
SVHJOP EJ  BOOJ UPTTJDP B DBMDJ
EJQFOEFOUF FE BMDPMJTUB MB OPOOB "MMBSSJWP
DPO QSFDFEFOUJ EJ QPMJ[JB EFJ DBSBCJOJFSJ
*O RVFTUP QFSJPEP EJ UFN J HJPWBOJ
QP OPO TPOP NBODBUJ J SJ "SNB *M DPMUFMMP
DPSTJ B DVSF NFEJDIF F MF USPWBUP EBHMJ BHFOUJ DPJOWPMUJ TJ
EFOVODF EB QBSUF EFMMF WJU OBTDPTUP USB J TFEJMJ TPOP EJMFHVBUJ
UJNF NB OVMMB Í TFSWJUP *M EFMMBVUP EFM FOOF /PO DJ TPOP
QVOUP EJ NBTTJNB QFSJDP QPJ BSSFTUBUP
MPTJUÆ TJ Í UPDDBUP OFJ HJPS EFOVODF
OJ TDPSTJ RVBOEP MVPNP VCJSJBDP DPNF QPJ BDDFS SB JM FOOF DPOUJOVBWB B JO TUBUP EJ FCSF[[B -BVUP
JO QSFEB BE VOJSB JODPO UBUP DPO MB QSPQSJB NBD VSMBSF DPOUSP JM QBESF F TP SJUÆ HJVEJ[JBSJB JFSJ NBUUJ
UFOJCJMF IB GBUUP JSSV[JP DIJOB MP HSB[JF B VO JOUFSWFOUP OB IB DPOWBMJEBUP MBSSF *OUFSWFOUP
OF BMMJOUFSOP EFMMBCJUB " TFHVJUP EJ QJÜ BQQSPGPO SBQJEP EFHMJ BHFOUJ TJ Í SJV TUP EFM HJPWBOF EJTQPOFO 4VM QPTUP
[JPOF EFJ QSPQSJ HFOJUPSJ EJUJ DPOUSPMMJ HMJ BHFOUJ TP TDJUJ B FWJUBSF JM QFHHJP *M EPOF MB DVTUPEJB DBVUFMB J DBSBCJOJFSJ NB BM
QSFOEFOEP B DBMDJ MBO[JB OP SJVTDJUJ B USPWBSF VO FOOF Í TUBUP EFOVODJB SF JO DBSDFSF QSFTTP MB DB MPSP BSSJWP BMDVOJ
OB OPOOB F NJOBDDJBOEP DPMUFMMP CFO OBTDPTUP USB J UP BODIF QFS QPSUP BCVTJ TB DJSDPOEBSJBMF EJ $BQBO EFJ SBHB[[J DPJOWPMUJ
DPO VO DPMUFMMP MB QSPQSJB TFEJMJ 1PSUBUP JO RVFTUV WP EJ DPMUFMMP F QFS HVJEB OF TJ FSBOP EJMFHVBUJ
NBESF QFS QPJ SBDDPHMJFSF
RVBMDIF FGGFUUP QFSTPOBMF
F BOEBSTFOF 5FSSPSJ[[BUJ 1&36(*"
J GBNJMJBSJ OPO MP IBOOP *ODJEFOUF $POGSPOUP
QJÜ SJWPMVUP JO DBTB & BMMP ! .PNFOUJ EJ QBVSB OFMMB UBSEB TFSBUB EJ EPNF
SB MVJ QFS SJUPSTJPOF IB
JOJ[JBUP BE BUUVBSF VOB WF 4J SJCBMUB DPO MBVUP /PSNBUJWB BOUJSJDJDMBHHJP OJDB QFS VOB SJTTB DIF TJ Í SFHJTUSBUB JO WJB $BQP
SBMJ QFS NPUJWJ EJ USBGGJDP -B WJPMFOUB MJUF TFDPO
SB F QSPQSJB TUSBUFHJB EFM
MB UFOTJPOF NBSUFMMBOEP
F QPJ TJ EË BMMB GVHB GPDVT DPO MB GJOBO[B EP RVBOUP TJ Í BQQSFTP IB DPJOWPMUP JUBMJBOJ F
TUSBOJFSJ NB BMMBSSJWP EFJ DBSBCJOJFSJ J DJUUBEJOJ
MB QSPQSJB NBESF NB TP 1&36(*" 1&36(*" TUSBOJFSJ TJ FSBOP EJMFHVBUJ OFM OVMMB (MJ BMUSJ
QSBUUVUUP JM QSPQSJP QBESF JOWFDF B RVFM QVOUP IBOOP QSFGFSJUP OPO TQPS
DPO NFTTBHHJ TDSJUUJ F WP ! * WJHJMJ EFM GVPDP TPOP JOUFSWFOVUJ ! -F TFHOBMB[JPOJ EJ PQFSB[JPOJ TP HFSF EFOVODJB -FQJTPEJP DIF IB EFTUBUP VOB
DBMJ BUUSBWFSTP JM DFMMVMB OFMMB OPUUF QFS VOBVUP DIF EPQP TQFUUF OFMMBNCJUP EFMMB OPSNBUJWB DFSUB QSFPDDVQB[JPOF USB J QSFTFOUJ QFS MB UFOTJP
SF EPWF DPTUBOUFNFOUF BWFS TCBOEBUP TJ Í DBQQPUUBUB MVOHP EFMMBOUJSJDJDMBHHJP Í JM UFNB EFM XFCJ OF DIF TJ FSB WFOVUB B DSFBSF USB J QSPUBHPOJTUJ
MJ NJOBDDJBWB EJ NPSUF " MB TUSBEB 1JFWBJPMB OFJ QSFTTJ EFM DFO OBJS PSHBOJ[[BUP EBMM0SEJOF EFJ EPU BSSJWB B OFBODIF  PSF EBMMB OPUJGJDB EFHMJ BWWJ
RVFTUP QVOUP BM QBESF USP WFOEJUB "VEJ -BMMBSNF Í TDBUUBUP UPSJ DPNNFSDJBMJTUJ F EFHMJ FTQFSUJ TJ EJ HBSBO[JB QFS TFUUF QFSTPOF DPJOWPMUF OFMMF
OPO Í SJNBTUP DIF EFOVO JOUPSOP BMMVOB NB BM MPSP BSSJWP J WJ DPOUBCJMJ EFMMB 1SPWJODJB EJ 1FSVHJB SJTTF DPMMFHBUF TDPQQJBUF VOB TFUUJNBOB QSJNB
DJBSF JM GJHMJP BMMB QPMJ[JB HJMJ EFM GVPDP OPO IBOOP USPWBUP BM JO DPMMBCPSB[JPOF DPO JM DPNBOEP SF OFMMBSFB EJ QJB[[B %BOUJ F JO VOBMUSB QJB[[B
(MJ BHFOUJ EFMMB TRVBESB DVO QBTTFHHFSP &WJEFOUFNFOUF DIJ HJPOBMF EFMM6NCSJB EFMMB (VBSEJB EJ WJDJOB $JORVF EJ MPSP TPOP BDDVTBUJ EJ SJTTB
WPMBOUF EJSFUUJ EBM DPN FSB BMMJOUFSOP EFMMB WFUUVSB TJ Í BM 'JOBO[B *M DPOWFHOP NPEFSBUP EBM NFOUSF EVF BODIF EJ MFTJPOJ BHHSBWBUF 2VFTUJ
NJTTBSJP .POJDB $PSOFMJ MPOUBOBUP JO NBOJFSB BVUPOPNB EP QSFTJEFOUF EFMM0SEJOF "OESFB /BTJ VMUJNJ TPOP J EVF WFOUFOOJ QSPUBHPOJTUJ EFM TF
IBOOP BUUJWBUP MF SJDFSDIF QP MP TDIJBOUP *OEBHJOJ TPOP JO DPS OJ IB WJTUP MB QBSUFDJQB[JPOF EFM DP DPOEP FQJTPEJP EJ WJPMFO[B JO DVJ Í SJNBTUP GFSJ
F VOB WPMUB TFUBDDJBUF MF TP 4POP EVF J GFSJUJ JOWFDF EJ VO NBOEBOUF SFHJPOBMF EFMMB HVBSEJB EJ UP VO FOOF QPJ TPUUPQPTUP B VO JOUFSWFOUP EJ
[POF EFMMF BCJUB[JPOJ EFJ BMUSP JODJEFOUF TUSBEBMF DIF TJ Í WFSJGJ GJOBO[B HFOFSBMF #FOFEFUUP -JQBSJ JM SJDPTUSV[JPOF EFMMB NBOEJCPMB 2VBMDIF HJPSOP
HFOJUPSJ F EFJ OPOOJ TPOP DBUP JOUPSOP BMMF  BMMVTDJUB EJ RVBMF IB FTQSFTTP WJWP BQQSF[[B EPQP JOWFDF FSB UPDDBUP BMMB [POB EJ 'POUJWFH
SJVTDJUJ BE JOUFSDFUUBSF F 1POUF 1BUUPMJ 4VM QPTUP TPOP JOUFSWF NFOUP QFS MJOJ[JBUJWB SJCBEFOEP HF GBSF EB TGPOEP B VOB USFNFOEB MJUF B DPMQJ EJ
CMPDDBSF MVPNP JO VO OVUF BODIF MF BNCVMBO[F EFM  DIF MJNQPSUBO[B EFM SVPMP EFJ DPNNFS CPUUJHMJB USB DJUUBEJOJ TFOFHBMFTJ *O RVFM DBTP
RVBSUJFSF OFMMJNNFEJBUP IBOOP QSPWWFEVUP BM USBTQPSUP EFJ GF DJBMJTUJ OFMMBUUJWJUÆ GJOBMJ[[BUB BM DPO FSB JOUFSWFOVUB VOB WPMBOUF EFMMB QPMJ[JB DIF
IJOUFSMBOE QFSVHJOP SJUJ BMMPTQFEBMF USBTUP EFJ SFBUJ GJOBO[JBSJ BWFWB USPWBUP BODIF EFMMB ESPHB 0SB Í TUBUB MB
NFOUSF TJ BMMPOUBOBWB WPMUB EFM DFOUSP TUPSJDP F EJ WJB $BQPSBMJ $5

*OUFSWFOUP EFDDF[JPOF B 1POUF 4BO (JPWBOOJ B DIJBNBSF J TPDDPSTJ FSBOP TUBUF NBNNB F GJHMJB BMMFSUBUF EB DPOUJOVJ MBNFOUJ
I vigili del fuoco salvano un’intera cucciolata di gattini
1&36(*" SJWPMUF BJ WJHJMJ EFM GVPDP DIF TP DPNVOJUÆ EJ 1POUF 4BO (JPWBO
OP BSSJWBUJ SBQJEBNFOUF TVM QP OJ Í TUBUP DPTÑ BMMJOUFSWFOUP EFJ
! & TUBUB 3PCFSUB $BSEJOBMJ TUP BEEJSJUUVSB DPO EVF BVUP WJHJMJ DIF IB QFSNFTTP VOB MJFUB
DPO MB GJHMJB (FNNB (PUJ B DIJB NF[[J OFMMJODFSUF[[B EFM UJQP EJ DPODMVTJPOF EFMMB WJDFOEB NB
NBSF J WJHJMJ EFM GVPDP QFS VO JOUFSWFOUP EB FGGFUUVBSF &SBOP BODIF VO FODPNJP B DIJ IB TF
JOUFSWFOUP QBSUJDPMBSF &SBOP EJ RVBUUSP QJDDPMJ DVDDJPMJ
WFSTF PSF DIF EBMMB TDBSQBUB EFM DPO JM QBODJOP BQQB
MB & TPWSBTUBOUF WJB 7PMUB B SFOUFNFOUF TB[JP NB 4DBSQBUB
1POUF 4BO (JPWBOOJ WFOJWBOP GPSTF BCCBOEPOBUJ EBM *M SFDVQFSP JO VOB [POB
SJQFUVUJ MBNFOUJ EJ DVDDJPMJ EJ MB NBESF P JO SJUBSEP
HBUUP *NQPTTJCJMF SBHHJVOHFSF J QFS MB QPQQBUB 5VUUJ JO QJVUUPTUP JNQFSWJB
MVPHP EB EPWF WFOJWBOP RVFTUJ QFSGFUUB TBMVUF F GFMJDJ
SJDIJBNJ EJ GBNF EJ TPMJUVEJOF USB MF NBOJ FTQFSUF EFJ WJHJMJ TP HOBMBUP JM GBUUP EJNPTUSBOEP
EJ BCCBOEPOP 3PCFSUB F (FN OP TUBUJ QPJ DPOTFHOBUJ BMMB TUSVU BNPSF QFS HMJ BOJNBMJ GFEFMJ BNJ
NB DIF EJ NJDFUUJ OF IBOOP UVSB EJ $PMMFTUSBEB DIF IB BO DJ F DPNQBHOJ EJ HJPDIJ F EJ DB
EVF DVDDJPMBUF OPO QPUFOEP JO DIF VO TFUUPSF SJTFSWBUP BJ HBUUJ SF[[F
UFSWFOJSF EJSFUUBNFOUF TJ TPOP 4PEEJTGB[JPOF * WJHJMJ EFM GVPDP NPTUSBOP J HBUUJOJ TBMWBUJ B 1POUF 4BO (JPWBOOJ 6O SJOHSB[JBNFOUP EBMMJOUFSB 3$
Copie non in vendita

5FSOJ

NBSUFEÖ
 HJVHOP


DPSSUFSOJ!HSVQQPDPSSJFSFJU

$BSBCJOJFSJ JO B[JPOF
-BUUFO[JPOF EFHMJ JORVJSFOUJ TJ Ò DPODFOUSBUB TVJ DPOUSBUUJ EJ MBWPSP F MF NJTVSF EJ TJDVSF[[B BEPUUBUF NFOUF JO UVUUF MF QSPWJODF F IBO
OP DPOTFOUJUP EJ GPUPHSBGBSF BU
Cibi a domicilio, eseguiti controlli sui rider USBWFSTP MB WPDF EFJ MBWPSBUPSJ F
SJMFWBOEP MF DPOEJ[JPOJ SFBMJ DPO
5&3/* EPNJDJMJP JO QBSUJDPMBSF QFS DJCP WFSZ BM GJOF EJ BDRVJTJSF JOGPSNB TUBUBUF TVM UFSSJUPSJP MF NPEBMJUÆ
F CFWBOEF * DPOUSPMMJ TPOP TUBUJ [JPOJ VUJMJ BMMF JOEBHJOJ JO DPSTP EJ TWPMHJNFOUP EFM TFSWJ[JP F MF
! %FMJWFSZ TPUUP DPOUSPMMP DPO J FGGFUUVBUJ EVSBOUF MP TDPSTP GJOF EFMFHBUF BMMVOJUB TQFDJBMJ[[BUB GPSNF EJ UVUFMB MPSP HBSBOUJUF TJB
DPOUSPMMJ TVJ SJEFS -PQFSB[JPOF TFUUJNBOB EBJ DBSBCJOJFSJ EFM DP EFMM"SNB EBMMB 1SPDVSB EFMMB 3F TPUUP JM QSPGJMP EFMMB TJDVSF[[B
IB SJHVBSEBUP UVUUB MB 1FOJTPMB F NBOEP 5VUFMB -BWPSP F EFM DP QVCCMJDB EJ .JMBOP TVMMB HFTUJP DIF TBOJUBSJP
IB WJTUP JM DPJOWPMHJNFOUP EFJ DB NBOEP QSPWJODJBMF EFMM"SNB OF EFM SBQQPSUP EJ MBWPSP EJ RVF " 5FSOJ F QSPWJODJB J DPOUSPMMJ
SBCJOJFSJ BMMF QSFTF DPO MF WFSJGJ 4POP TUBUJ QSFTJ DPOUBUUJ DPO J SJ TUF QBSUJDPMBSJ GJHVSF QSPGFTTJPOB IBOOP SJHVBSEBUP JO QBSUJDPMBSF
DIF QFS DIJ JO RVFTUP QFSJPEP EFS PQFSBOUJ QFS MF QSJODJQBMJ MJ -F BUUJWJUÆ EFJ DBSBCJOJFSJ TJ TP VOB EFDJOB EJ SJEFS
TWPMHF JM TFSWJ[JP EJ DPOTFHOB B QJBUUBGPSNF WJSUVBMJ EFM GPPE EFMJ OP TWPMUF TV TUSBEB F DPOUFTUVBM $BSBCJOJFSJ $POUSPMMJ TVJ SJEFS JO DJUUË .-4

-BTTFTTPSF SFHJPOBMF 'JPSPOJ i4F OF SJQBSMFSË EPQP BHPTUP 0SB EPCCJBNP QFOTBSF B TPTUFOFSF J SJTUPSBOUJw

&TUBUF TFO[B TBHSF F CBMMJ JO QJB[[B


EJ "OUPOJP .PTDB EBUJ JO OPTUSP QPTTFTTP QPT USF TBHSF MB NJB QSPQPTUB Í
. 4JNPOB .BHHJ TP EJSF QFSÖ DIF NPMUP EJGGJ RVFMMB EJ PSHBOJ[[BSF VOB GF
DJMNFOUF TJ QPUSBOOP PSHB TUB EJGGVTB MVOHP QJB[[F F
5&3/*
OJ[[BSF TBHSF F GFTUF JO QJB[ WJF EFM QBFTF DPJOWPMHFOEP
! (MJ BQQBTTJPOBUJ EJ MJ [B USB MVHMJP F BHPTUP $PO BODIF J SJTUPSBOUJu #BTUJ
TDJP F CVPOB DVDJOB TPOP PHOJ QSPCBCJMJUÆ TF OF SJQBS QFOTBSF DIF MBTTFO[B EJ TB
BWWJTBUJ 2VFMMB PSNBJ BMMF MFSÆ B TFUUFNCSF F JO BVUVO HSF DBVTFSÆ VO EBOOP JOUPS
QPSUF TJ QSPGJMB DPNF OP TBMWP DIF OFM GSBUUFNQP OP BM  QFS DFOUP TVMMJOEPU
VOFTUBUF TFO[B TBHSF F CBMMJ OPO TJBOP BEPUUBUJ QSPWWFEJ UP WBMF B EJSF TVHMJ JODBTTJ
JO QJB[[B " 5FSOJ F QSPWJO NFOUJ EJWFSTJ TV TDBMB OB[JP EJ CBS F MPDBMJ F EFJ QBFTF
DJB HMJ FWFOUJ EJ RVFTUP UJQP OBMF .B SJUFOHP DIF JM SJO DPJOWPMUJ %BMMB 1SP MPDP EJ
TPOP  DFOUP JO NFOP WJP EFMMB TBHSF QFS PSB TJB 'FSFOUJMMP TPUUPMJOFBOP DIF
EFMMB QSPWJODJB EJ 1FSVHJB JOFWJUBCJMF & QPJ  BWWFSUF  BE PHHJ OPO DhÍ MB QPTTJCJMJ
OPO TJ QVÖ UÆ EJ PSHBOJ[[BSF BMDVO UJQP
EJNFOUJDBSF EJ FWFOUP 4BMUFSÆ -F SPDDIF
" SJTDIJP  BQQVOUBNFOUJ JM NPNFOUP SBDDPOUBOP DIF TJ UFOFWB
4UJNBUP VO HJSP EJ BGGBSJ DPNQMFTTJWP EJGGJDJMF DIF OFMMF VMUJNF EVF TFUUJNBOF
TUB BUUSBWFS EJ BHPTUP F BODIF 'FSFOUVN
JOUPSOP BJ RVBUUSP NJMJPOJ EJ FVSP TBOEP JM CJSSF %BMMB 1SP MPDP TJ SJTFS
NPOEP EFM WBOP EJ PSHBOJ[[BSF QJDDPMJ
-B NFUÆ TPOP PSHBOJ[[BUF MB SJTUPSB[JPOF & OPTUSP EP FWFOUJ DPNF BE FTFNQJP
EBMMF 1SP MPDP DPO VO HJSP WFSF GBSF EJ UVUUP QFS TPTUF SBQQSFTFOUB[JPOJ UFBUSBMJ F
EJ BGGBSJ NFEJP QFS PHOJ TB OFSF RVFM TFUUPSF QJVUUPTUP DJOFNB BMMhBQFSUP 4BSÆ DBO
HSB USB J  F J  NJMB FVSP DIF BQQFTBOUJSMPu DFMMBUB BODIF MB /PUUF CJBO
-BTTFTTPSF .JDIFMF 'JPSP /VMMB EB GBSF BODIF QFS MF DB DIF JO BHPTUP GBDFWB SFHJ
OJ DIF TFHVF JM TFUUPSF QFS PSDIFTUSF 4FNNBJ TJ GBSBO TUSBSF MB QSFTFO[B EJ  NJMB
DPOUP EFMMB 3FHJPOF OPO MB OP QJBOP CBS F NVTJDB EJ /PUUF CJBODB 4BSË DBODFMMBUP VOP EFHMJ FWFOUJ DMPV EFMMFTUBUF B 'FSFOUJMMP DPO NJHMJBJB EJ QSFTFO[F MVOHP MF TUSBEF QFSTPOF *OUBOUP B 4USPODP
TDJB TQB[JP B USPQQF TQFSBO TPUUPGPOEP .B EJ TFSBUF OF MBNNJOJTUSB[JPOF DPNV
[F i1FS PSB  BGGFSNB  OPO EBO[BOUJ F DPODFSUJ OFBO OP DFSDBOEP EJ DPSSFSF BJ SJ JM UFSSJUPSJP VOB GFUUB JNQPS TB JNQPSUBOUF Í BWFSF EFMMF OBMF TJ TUB BEPQFSBOEP EJO
DJ TPOP EJSFUUJWF DIJBSF NB DIF B QBSMBSOF "MNFOP QFS QBSJ & RVBMDVOP BWBO[B EFM UBOUF EFMMhFDPOPNJB F JO MJOFF HVJEB BM NPNFOUP BT UFTB DPO J WBSJ PSHBOJ[[BUP
B NFUÆ HJVHOP DJ TBSÆ JM OVP JM NPNFOUP MF JQPUFTJ i-F TBHSF  TQJFHB QBSUJDPMBSF QFS JM GBUUVSBUP TFOUJ $IJFEFSÖ VO JOUFSWFO SJ QFS DPOGFSNBSF M"HPTUP
WP EFDSFUP EFM (PWFSOP DIF *OUBOUP BTTPDJB[JPOJ 1SP MP %BOJFMF .BSDFMMJ DPOTJHMJF EFMMF QJDDPMF BUUJWJUÆ )P UP EB QBSUF EFMMB 3FHJPOF 4USPODPOFTF F HMJ BMUSJ FWFO
BGGSPOUFSÆ BODIF MB NBUFSJB DP F QBSSPDDIJF DIF PSHB SF DPNVOBMF EJ "WJHMJBOP TFOUJUP BODIF BMDVOJ QSFTJ 1FS MB TBHSB EFM NBOGSJDPMP UJ FTUJWJ QSPHSBNNBUJ TV UFS
EFJ QVCCMJDJ TQFUUBDPMJ %BJ OJ[[BOP GFTUF F TBHSF TUBO 6NCSP  SBQQSFTFOUBOP QFS EFOUJ EFMMF 1SP MPDP F MB DP EJ "WJHMJBOP F BODIF QFS BM SJUPSJP

-"TN IB QSPDFEVUP BMMB QVMJ[JB EFMMBSFB DIF TBSË SJRVBMJGJDBUB F BDDPHMJFSË UVUUJ J TFSWJ[J BOOFTTJ BMMB OVPWB TUSVUUVSB
PalaTerni, al via i lavori di demolizione al Foro Boario
EJ .BTTJNP $PMPOOB NJMB FVSP B DBSJDP EFMMB[JFOEB " (VBSEBOEP MB TJUVB[JPOF EJ EFHSB
DPOTFHOBSF J MBWPSJ JFSJ NBUUJOB JM EP OFMMB RVBMF PHHJ WFSTB MBSFB
5&3/*
SFTQPOTBCJMF VOJDP EFM QSPDFEJ BQQBSF FWJEFOUF DIF MJOUFSWFOUP
! 7JB BMMB EFNPMJ[JPOF EFJ WFD NFOUP QFS JM $PNVOF 1JFSP (JPS EFM 1BMB5FSOJ TFSWJSÆ BODIF BMMB
DIJ FEJGJDJ EFM 'PSP #PBSJP DPO HJOJ MB EJSF[JPOF EFJ MBWPSJ F JM SBQ SJRVBMJGJDB[JPOF EJ VOBNQJB [POB
MJOJ[JP EFM DBOUJFSF WFSP F QSPQSJP QSFTFOUBOUF EFMMB 1BMB5FSOJ 4SM GJOP BM GJVNF PHHJ JO TUBUP EJ TP
QSPHSBNNBUP QFS MJOJ[JP EJ TFU 4FSHJP "OJCBMEJ -BWWJP EFM DBO TUBO[JBMF BCCBOEPOP 2VJ DJ TB
UFNCSF *M 1BMB5FSOJ DPNJODJB B UJFSF QSJODJQBMF WJTUJ J UFNQJ UFDOJ SBOOP UVUUJ J TFSWJ[J QFS JM QBMB
NVPWFSF J TVPJ QSJNJ QBTTJ F JFSJ DJ Í QSFWJTUP QFS MJOJ[JP
NBUUJOB TV RVFTUP GSPOUF DÍ TUBUP EJ TFUUFNCSF i%PQP
TJB VO OVPWP QBTTBHHJP GPSNBMF BWFS MBWPSBUP QFS NFTJ 1BSMB MBTTFTTPSF 4BMWBUJ
USB J UFDOJDJ EFMMBNNJOJTUSB[JPOF TVJ QSPDFEJNFOUJ  TQJF i6O QSJNP QBTTP JNQPSUBOUF
DPNVOBMF F RVFMMB EFMMB[JFOEB HB #FOFEFUUB 4BMWBUJ BT
1BMB5FSOJ 4SM TJB MBWWJP EFMMF PQF TFTTPSF DPNVOBMF BJ -B QFS UPHMJFSF EJ NF[[P JM EFHSBEPw
SB[JPOJ TVM DBNQP -B EFNPMJ[JP WPSJ 1VCCMJDJ  GJOBMNFO
OF JO RVFTUP DBTP SJHVBSEFSÆ MF UF WFEJBNP J UFDOJDJ F HMJ PQFSBJ BM TQPSU MF OVPWF QJTUF DJDMPQFEPOB
QFOTJMJOF MB EJTDFOEFSJB HMJ JO MBWPSP OFMMBSFB EFTUJOBUB BM OVP MJ WFSEF NPMUF BMCFSBUVSF F GJOBM
HSFTTJ MF QBMB[[JOF EFJ TFSWJ[J F WP 1BMB5FSOJ 4J USBUUB TPMP EFM QSJ NFOUF VO DPMMFHBNFOUP EJSFUUP
BODIF MB QBMB[[JOB FTUFSOB 6OB NP QBTTP NB Í HJÆ VOB HSBOEF DPO JM QBSDP GMVWJBMF VSCBOP -JO
TFSJF EJ JOUFSWFOUJ HJÆ EFMJCFSBUJ TPEEJTGB[JPOF 3JOHSB[JBNP BO UFSB OVPWB BSFB TBSÆ JOPMUSF DPMMF
EBMMB HJVOUB -BUJOJ JM  BQSJMF TDPS 0QFSBJ BM MBWPSP /VPWP MPPL QFS MBSFB DIF PTQJUBWB JM NFSDBUJOP TFUUJNBOBMF EFM NFSDPMFEÖ DIF M"TN DIF JO RVFTUJ HJPSOJ IB HBUB EJSFUUBNFOUF DPO JM DFOUSP F
TP QFS VOB TPNNB UPUBMF EJ  & B TFUUFNCSF TJ BQSJSË JM DBOUJFSF QFS MB DPTUSV[JPOF EFM 1BMB5FSOJ BM 'PSP #PBSJP 'PUP 1SJODJQJ
QSPWWFEVUP BMMB QVMJ[JB EFMMBSFB DPO J QBSDIFHHJ EFM DJNJUFSPu
MARTEDÌ — 2 GIUGNO 2020 – LA NAZIONE
Copie non in vendita
5 ••
L’allarme Covid-19: sotto i riflettori Perugia

Cucinelli, quattro positivi


su 1.200 lavoratori
Sono tutti asintomatici e hanno meno di 35 anni. «Abbiamo evitato
la trasmissione del virus sia in azienda che nelle famiglie»
ni di età». «Il loro pronto isola- no come la sorveglianza in ambi-
PERUGIA mento – ha aggiunto – ha evita- to lavorativo sia utile anche per
to la trasmissione del virus non la comunità». L’iniziativa, ha
Quattro positivi asintomatici su solo nell’ambiente di lavoro, ma commentato il presidente della
1.200 dipendenti. È il risultato anche in ambito familiare e nel- Spa, Brunello Cucinelli «è qual-
della prima fase del progetto di la comunità, in quanto tali sog- cosa che prima di tutto ci ha per-
ricerca fra l’Università degli Stu- getti sono rimasti sempre asin- messo di ritornare al lavoro con
di di Perugia, Cucinelli e la Usl 1 tomatici, fino alla negativizzazio- meno apprensione, dopo un lun-
dell’Umbria per controllare il ri- ne del tampone». In più «non si go tempo caratterizzato da an-
schio di contagio da coronavi- è verificato nessun contagio in goscia, paura e speranza».
rus alla ripresa delle attività lavo- ambito lavorativo – ha sottoli-
rative. Lo studio, guidato dalla neato Mencacci – verosimilmen-
professoressa Antonella Men- te grazie al rispetto delle misure
cacci prevedeva una prima fase di contenimento adottate».
con l’esecuzione di tampone e A questi soggetti si sommano
test sierologico per tutti i dipen- «alcune persone negative al
denti, per individuare eventuali tampone ma positive al test sie-
portatori asintomatici o pregres- rologico, indice di un pregresso
se esposizioni al virus. Successi-
vamente è previsto il loro moni-
contatto con il virus» . Nella se-
conda fase dello studio sui di- SOSTIENE LE IMPRESE
toraggio periodico, sino al termi-
ne della pandemia. I risultati del-
la prima fase hanno evidenziato
pendenti di Cucinelli, che dure-
rà per tutta l’emergenza corona-
virus, è previsto il monitoraggio
CHE VOGLIONO RILANCIARE
che, «tra gli oltre 1.200 dipen-
denti studiati – ha detto la pro-
del titolo anticorpale al fine di
«identificare eventuali siero- IL PROPRIO BUSINESS
E INVESTIRE NEL PROPRIO FUTURO
fessoressa Mencacci – solo 4 so- conversioni e tenere sotto con-
no risultati positivi al virus, tutti trollo l’efficacia delle misure
asintomatici e tutti sotto i 35 an- aziendali di sicurezza», spiega
Mencacci. «Nel complesso – F I N A N Z I A M E N T I A TA S S O Z E R O
P E R G L I I N V E S T I M E N T I P U B B L I C I TA R I
conclude il medico - i risultati fi-
LO STUDIO
nora ottenuti confermano l’im-
Monitoraggio portanza di cercare i portatori SU QN QUOTIDIANO NAZIONALE,
periodico asintomatici in questa fase
dell’epidemia, propongono un IL RESTO DEL CARLINO, LA NAZIONE
sul personale
dell’azienda
modello operativo applicabile E IL GIORNO*
in contesti analoghi e sottolinea-

Nei momenti di crisi è fondamentale comunicare


Infrastrutture e trasporti per raggiungere i propri clienti.
Poligrafici Editoriale promuove un programma
Raddoppiare il Frecciarossa, adesso c’è la petizione di finanziamento agevolato di sostegno a imprese
«L’obiettivo è il rilancio, anche turistico» e professionisti, per favorire la ripartenza dell’economia
nazionale, per ridare credito al futuro e allo sviluppo
PERUGIA
potrebbe essere sostituito da del territorio.
un collegamento verso Roma e
da qui con un Freccia che
Raddoppiare i Frecciarossa in porterebbe i passeggeri a Un grande gruppo editoriale ha proposto agli istituti di
Umbria. E’ questo l’obiettivo Milano con un’ora in meno di credito che operano sul territorio italiano di collaborare
della petizione on-line, lanciata viaggio. Nonostante ciò, i per offrire un sostegno concreto alle realtà economiche,
ieri sulla piattaforma promotori lanciano la propria
idea. che sono la forza del nostro Paese e che in questo
change.org e che in poche ore
ha raccolto il consenso di un «L’esperimento potrebbe momento sono più colpite dalle conseguenze della
centinaio di persone. essere subito attivato senza PER INFO, pandemia.
«L’obiettivo della petizione è togliere nessun treno alla linea DETTAGLI E ATTIVAZIONE Un contributo reale e immediato per chi non si arrende
quello di un rilancio, veloce tra Milano e Napoli ma
semplicemente arretrando il e vuole promuovere, su carta e on line, la propria attività.
soprattutto a seguito del
Frecciarossa in arrivo a Perugia
blocco causato dal Covid-19, 0 2 5 7 5 77 4 1 7
alle 22:25 fino a Terni (Assisi
per quanto riguarda il settore
22:45 - Foligno 23:00 - Spoleto
turistico, e non solo, della
23:16 - Terni 23:36) oppure
nostra regione» scrivono i t a sso ze ro @sp e ed a d v.i t
prolungando in Umbria due
promotori. Il dibattito si è
Frecce attestate a Firenze e
riacceso nelle scorse ore
proprio con l’annuncio
Rom: quella in partenza da SpeeD
Torino alle 9:40 e in arrivo a Concessionaria del Gruppo Poligrafici
dell’assessore regionale ai Firenze alle 12:50 (da * operazione non configurabile come intermediazione finanziaria in quanto il cliente
trasporti, Enrico Melasecche, di prolungare da Firenze a Terni) dovrà attivare direttamente la pratica di finanziamento presso la banca partner
una ripartenza del convoglio e il Frecciargento in partenza dell'iniziativa. Speed non è in alcun modo responsabile dell'eventuale conclusione
positiva della pratica
Perugia-Milano (sospeso da da Reggio Calabria alle 7:00 e
marzo) e di un coinvolgimento in arrivo alle 11:50 (da
delle città di Terontaola, prolungare da Roma a Perugia)
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali si rimanda ai fogli informativi a disposizione della Clientela
Foligno e Assisi e della stessa e relativi corrispondenti al nelle filiali e nei siti internet delle Banche Partner.
Terni, con il Tacito che ritorno». L’erogazione è soggetta all'insindacabile valutazione delle Banche. Offerta soggetta a limitazioni e valida per le richieste pervenute entro il 30/04/2021, salvo proroga.
Copie non in vendita
MARTEDÌ — 2 GIUGNO 2020 – LA NAZIONE 19 ••

Terni
NARNI, UN QUESTIONARIO PER CAPIRE I BISOGNI

Un questionario per capire i bisogni delle famiglie


nell’emergenza. L’iniziativa è dell’assessorato alle politi-
che sociali. Sul sito del Comune sarà disponibile un que-
stionario per capire come si sono trasformati i bisogni
delle famiglie e come l’amministrazione può intervenire.

Addetti Prociv
e vigili urbani: Foro Boario, spazio al Palazzetto
L’area cambia pelle: via alle demolizioni degli immobili comunali per l’apertura del cantiere
via ai tamponi
TERNI - Grazie alla collaborazio-
ne fra il Comune e l’Usl2, il 27 TERNI TEVERE-NERA
maggio sono iniziati i controlli
covid tramite tampone per i pri- Via alle demolizioni degli im- È «giallo»
mi venticinque operatori della mobili comunali al Foro Boario,
Polizia Locale e Protezione Civi- con una zona storica della città sulle elezioni
destinata a cambiare volto: ospi-
le comunale. Ha aderito all’ini-
terà il cantiere del nuovo Palaz- TERNI - «Giallo» sulle ele-
ziativa oltre il 90% degli operato- zioni nel Consorzio di bo-
zetto dello sport. Per ora resta-
ri. I controlli, che vengono effet- no al loro posto le attività com- nifica Tevere-Nera. «Il 12
tuati al centro attività sanitarie merciali che insistono nell’area. maggio il Consiglio regio-
del distretto di Terni, continue- «Dopo aver lavorato per mesi nale ha approvato l’emen-
ranno nei prossimi giorni fino a sui procedimenti, finalmente og- damento su una mia pro-
copertura di tutto il personale gi vediamo i tecnici e gli operai posta grazie al quale le ele-
che ha dato il consenso per tale al lavoro nell’area destinata al zioni consortili verranno
nuovo PalaTerni. Si tratta solo svolte in concomitanza
indagine.
del primo passo, ma è già una con le elezioni amministra-
grande soddisfazione», com- tive in autunno», esultava
menta così l’assessore comuna- il consigliere regionale Da-
le ai lavori pubblici, Benedetta niele Nicchi (Lega). Ma lo
Lavori in corso Salvati, la consegna dei lavori
per il primo stralcio degli inter-
I lavori in corso al Foro Boario: qui troverà spazio il Palazzetto dello Sport scorso 25 il Cda dell’ente
ha fissato la data delle ele-
Il viadotto venti di demolizione nell’area
del Foro Boario, che sarà così li- no e spesso circondata dai rifiu- degrado nella quale oggi versa
zioni: 25 ottobre, a pre-
scindere dalle amministra-
ti. Lo stralcio era stato approva- l’area appare evidente che l’in-
resta chiuso berata per l’avvio del grande
cantiere del PalaTerni. Gli inter- to dalla Giunta il 22 aprile, con tervento del PalaTerni servirà an-
tive. Lo denuncia Moreno
Montori, consigliere ‘dissi-
venti di sistemazione riguarda- un impegno economico di circa che alla riqualificazione. Ci sa-
TERNI - Sul raccordo Terni-Orte dente’, che non ha firmato
no il cantiere per la demolizione 550mila euro per demolizione, ranno tutti i servizi, le ciclopedo-
è chiuso al traffico in entrambe la delibera. «Mi auguro
di tutte le strutture all’interno rimozione e smaltimento degli nali, verde, molte alberature e
le direzioni il viadotto «Monto- che la Regione – attacca
del Foro Boario, le pensiline, la immobili comunali. Anche que- un collegamento diretto con il
ro», tra gli svincoli di Narni e Montori in un post – inter-
discenderia, gli ingressi, le pa- sti interventi saranno a carico parco fluviale urbano che sarà venga ricordando il rispet-
Montoro. Il provvedimento è sta- lazzine dei servizi e anche la pa- del concessionario, PalaTerni anch’esso riqualificato». to dei ruoli».
to preso da Anas per garantire lazzina esterna oggi in abbando- srl. «Guardando la situazione di Ste.Cin.
la sicurezza della circolazione in
seguito agli approfondimenti
tecnici che hanno evidenziato
la necessità di un intervento ur- Amelia, il provvedimento Lugnano, l’ordinanza del sindaco
gente di ripristino strutturale. Ie-
ri summit con la Prefettura per
definire ulteriori percorsi alter-
«Capienza ridotta nei bus-navetta «Ci sono troppi assembramenti»
nativi, «al fine di distribuire il
traffico in modo da non sovrac-
Il distanziamento è garantito» Chiuse le Terme di Ramici
caricare la viabilità locale».
bero verificarsi con particolare
AMELIA LUGNANO frequenza.
Intanto ieri sera Nek, Rosanna
Ridotta la capienza dei bus-na- Chiuse le Terme di Ramici fino Casale e Grazia Di Michele sono
Nuova vetta per rispettare l’obbligo di al 31 luglio per evitare il rischio stati ospiti on line del Lugnano
distanziamento. Un nuovo mo- di assembramenti. Lo ha deciso Virtual Tour . Il Comune ha orga-
pavimentazione dello di funzionamento del tra- l’amministrazione comunale gui- nizzato una diretta Facebook
sporto pubblico è stato varato data dal sindaco Gianluca Fili- dalla sede della scuola di musi-
a Borgo Rivo dall’amministrazione comuna- berti. Il provvedimento, assunto ca del paese, nell’ambito del
le, guidata dal sindaco Laura con ordinanza del primo cittadi- programma «La bellezza in sicu-
TERNI - Da giovedì e per circa Pernazza (nella foto). Nelle na- no, è stato emanato a seguito rezza» lanciato dai Borghi più
una settimana si svolgeranno i vette adibite a trasporto perso- delle segnalazioni giunte al Co- belli d’Italia in Umbria. Sempre
lavori di rifacimento del manto in materia di emergenza covid,
ne nel territorio comunale la ca- all’utenza che abbiamo cercato mune in relazione ad assembra-
stradale in via del Cormorano, a il sindaco di Montecastrilli, Fa-
pienza è stata ridotta di un terzo di alleviare con altre disposizio- menti frequenti nell’area ester-
Borgo Rivo, dove verrà realizza- bio Angelucci, ha emesso un’or-
rispetto alla capacità ordinaria. ni, fra cui la distanza temporale na delle Terme. Tali situazioni,
dinanza con la quale dispone il
ta una nuova pavimentazione. «Siamo passati da 12 persone a fra un viaggio e un altro». In ac- secondo il sindaco, non sono ri- prosieguo della chiusura degli
L’intervento segue quello viaggio a sole 4 – spiega il sinda- cordo con Bus Italia, che gesti- spettose delle misure di distan- uffici comunali fino al 15 giu-
dell’Asm per la sostituzione del- co Pernazza –. -Siamo stati co- sce il servizio, i tempi di attesa ziamento sociale attualmente vi- gno. Dalla disposizione sono fat-
la condotta di distribuzione stretti a ridurre il numero massi- sono stati dimezzati passando genti. L’ordinanza prevede an- ti salvi i servizi pubblici essenzia-
dell’acqua potabile. La strada, mo delle persone per ottempe- da 30 a 15 minuti. «Questo – ag- che la chiusura delle vasche, li e gli adempimenti urgenti ed
annuncia il Comune, verrà chiu- rare agli obblighi di distanzia- giunge Pernazza – per contem- con svuotamento delle acque, e improrogabili per i quali l’acces-
sa al traffico con fasce orarie mento tra le persone, per evita- perare l’esigenza di servizio con dell’area circostante per evitare so agli uffici comunali sarà co-
per consentire ai residenti di la- re le possibili situazioni di conta- il calo del numero delle persone la formazione di assembramenti munque sottoposto a restrizioni
sciare le proprie abitazioni al gio nei luoghi chiusi. Questo ha consentito a bordo delle navet- di gente che nei giorni festivi e e limitazioni, solo previo appun-
mattino e rientrarvi. comportato diversi disagi te». prefestivi in particolare potreb- tamento telefonico.
Copie non in vendita

00602

€ 2 in Italia — Martedì 2 Giugno 2020 — Anno 156°, Numero 151 — ilsole24ore.com Poste italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003
conv. L. 46/2004, art. 1, C. 1, DCB Milano
9 770391 786418

Domani con Il Sole Giovedì


Redditi 2020: La nuova Imu
tutte le novità chiama alla cassa:
per il modello obblighi, calcoli
delle società ed esenzioni
—a 0,50 euro — inserto estrabile
più il quotidiano

Fondato nel 1865


Quotidiano
Politico Economico Finanziario Normativo

FTSE MIB 18523,71 +1,79% | SPREAD BUND 10Y 190,00 -1,60 | €/$ 1,1116 -0,18% | ORO FIXING 1730,60 +0,11% | Indici&Numeri w PAGINE 38-41

Emergenza per la cassa integrazione PANORAMA

LA FESTA DELLA REPUBBLICA

Mattarella: «Ora
uno sforzo unitario,

25,5 54
Pressing di imprese e sindacati per
LAVORO estendere oltre ottobre la cassa in- rispettare il sacrificio
tegrazione per l’emergenza Covid, Conti pubblici Sondaggio degli italiani»
Il Governo disponibile e il governo apre il cantiere: allo stu-
a ridurre i vincoli dio una strategia in due fasi entro
l’autunno per una Cig più lunga e
Per lo Stato L’emergenza
e aumentare la durata con meno vincoli. Allarme del Cen- maggio chiude economica
Confindustria: produzione
-33,8%. «Senza sostegni
tro studi Confindustria: la produ-
zione industriale non riparte,
-33,8% a maggio. «Molte imprese
miliardi con un rosso per cento preoccupa più
rischio emergenza sociale»
sono in crisi di liquidità - denuncia
il CsC - si rischia l’esplosione di una
Il saldo negativo in miliardi
del settore statale per il mese
da record Secondo un sondaggio Winpoll,
sono gli italiani che temono di
della sanità «Mi permetto di invitare a trovare le
vera emergenza sociale». Pogliotti, di maggio Gianni Trovati —a pag. 3 più l’emergenza economica Roberto D’Alimonte —a pag. 10 ragioni di uno sforzo comune, che non
Edizione chiusa in redazione alle 22 Tucci, Orlando —a pag. 3 attenua le differenze di posizione poli-
tica né la diversità dei ruoli istituzio-
nali». Così il presidente Mattarella (fo-
to) in occasione del “Concerto per le

Evasione, nel 2019


G L I O BIE T T IVI 2 0 5 0
vittime del coronavirus” nel 74° anni-
versario della Repubblica. —a pagina 10

recuperati DISORDINI NEGLI USA


Trump ai 50 governatori:
per le proteste usare la forza

quasi 20 miliardi Donald Trump in videoconferenza


dalla Casa Bianca ieri ha chiesto ai

Ora nuove strategie


governatori dei 50 stati americani
di riprendere il controllo delle stra-
de, «di non essere deboli» e «di usa-
re la forza» di fronte alle proteste.
—a pagina 24
totale è in crescita di 700 milioni
LOTTA AGLI ILLECITI (+4,3%) rispetto al 2018 e su questo
aumento ha “pesato” per il 43% il PIÙ GAS... ...E PIÙ SOSTENIBILITÀ

85% -80%
STRATEGIE DI CRESCITA
L’allarme Coronavirus maggior gettito che deriva dalla
spinge gli uffici a favorire promozione della compliance. UNA NUOVA
Ora l’emergenza coronavirus è
adempimenti spontanei destinata a cambiare gli obiettivi AUTOSTRADA
sul fronte del recupero dell’evasio- della produzione di emissioni assolute DEL SOLE
Rafforzati gli incentivi ne. Complice il lockdown che ha
ai dipendenti del Fisco rallentato l’attività di controllo, la PER LA RIPRESA
seconda parte di quest’anno dovrà
che aiutano la compliance ricalibrare gli obiettivi sia del recu- di Marco Fortis —a pagina 23
pero sia degli strumenti da utiliz-
Nel 2019 l’agenzia delle Entrate ha zare. Uno degli articoli del decreto
incassato 19,9 miliardi dalla lotta Rilancio riformula il mix delle
IMMATRICOLAZIONI
all’evasione, frutto per 16,9 miliar- priorità su cui le Entrate dovranno Tecnologie. Il Green Data Center Eni di Ferrera Erbognone (Pv) compie 70 milioni di miliardi di calcoli al secondo contenendo ai minimi l'impatto ambientale
di di attività “ordinaria” e di 3 mi- concentrarsi. Fissando due paletti Auto in crisi, a maggio -50%
liardi dagli introiti “straordinari”
della pace fiscale, che oltre alla sa-
importanti: rafforzare l’attività di
compliance e tenere conto ancor Eni, due direzioni generali in arrivo Eni accelera la svolta green con una nuova struttura organizzativa in
arrivo. Due le grandi direzioni generali allo studio: attività oil (up-
Unrae: misure urgenti

per accelerare la svolta green


natoria sulle cartelle e saldo e stral- più di questi risultati negli incenti- stream e midstream) e i restanti business, vale a dire quelli legati alla Mondo dell’auto in crisi: in maggio,
cio comprende anche quella su liti, vi a funzionari e dirigenti del Fisco. transizione energetica e al downstream, a partire da Eni Gas & Luce, nonostante fine del lockdown e ria-
accertamenti e verbali. Il recupero Mobili e Parente —a pag. 2 dalle rinnovabili e dalla chimica. Condina e Dominelli —a pag. 19 pertura dei concessionari, ha perso il
49,6% delle immatricolazioni. Il mer-
cato sconta 350mila auto invendute e
prodotte prima della chiusura L’Unrae

Mediobanca, Delfin investitore finanziario


CONTROLLI E RIPIC C HE
chiede misure urgenti. —a pagina 11

Arcelor sbarra le porte APP ANTIVIRUS


Immuni debutta domani
agli ispettori della ex Ilva LE MOSSE DI DEL VECCHIO
come «investitore finanziario»), al
20% del capitale della banca d’affari
dall’attuale 10% circa.
AS S ICURAZIONI in quattro regioni
Nuova tensione attorno ad gestore in fitto ha detto che Un rialzo dell’8,09% in Borsa con Una mossa che alimenta le incer- Debutta domani la app Immuni per il
ArcelorMittal. Nell’impianto
di Taranto ieri non c’è stata
non poteva esserci alcuna
ispezione essendo il perso-
scambi pari al 2% del capitale: l’effet-
to Del Vecchio si fa sentire su Medio-
tezze sui riflessi nella governance di
Mediobanca. Secondo gli analisti è Cattolica sprofonda in Borsa tracciamento della pandemia. Ieri la
prima giornata di disponibilità per te-
la prevista ispezione dei
commissari di Ilva in ammi-
nale assente per il ponte del
2 giugno. E su questo è sorto
banca, spingendo il titolo dopo la
conferma della richiesta presentata
Generali (di cui Mediobanca è il pri-
mo azionista con il 13%) la vera os- Incognita ricapitalizzazione lefoni Android o iOs, ma senza comu-
nicazione del governo. Quattro le re-
nistrazione straordinaria. Il un caso. Palmiotti —a pag. 13 alla Bce per poter salire, attraverso la servata speciale della partita. Laura Galvagni —a pag. 17 gioni interessate: Puglia, Abruzzo,
holding lussemburghese Delfin (e —Servizi e analisi alle pagine 4 e 5 Marche, Liguria. —a pagina 8

Aste immobiliari 2019,


bruciati 3,4 miliardi SANITÀ
E FRONTIERE
DELLA MEDICINA
smo di distruzione del valore. Sono
NPL un po’ migliorate negli ultimi anni, Un arretrato di
Bilancio in peggioramento
così almeno testimoniano vari ad-
detti ai lavori, ma i numeri del 2019
600mila interventi
quest’anno: 31mila aste dimostrano che non basta. Anche Così nelle corsie
perché questi dati, raccolti da Re-
sospese per il lockdown viva (una start-up nata nel 2017 per riparte la chirurgia
vivacizzare le aste immobiliari),
Un gigantesco falò. Che nel solo hanno una precisione del 99,39%. Marzio Bartoloni —a pag. 30
2019 ha bruciato in Italia 3,4 miliar- Sono i dati effettivi del 2019, raccol-
di di euro di ricchezza. Le aste im- ti dal Portale delle Vendite Pubbli-

Rapporti
mobiliari in Italia questo sono: un che. Non stime o proiezioni.
immenso e farraginoso meccani- Morya Longo —a pag. 22

G ALAS S IA AG NELLI SVILUPPO SOSTENIBILE

Covid, stop and go


Comau, nomine in vista Ipo per la sostenibilità
—Servizio a pagina 17
—a pagina 33
Copie non in vendita

Arcelor Mittal nega l’ingresso negli stabilimenti di Taranto a 15 ispettori per


verificare lo stato degli impianti: “C’è il ponte del 2 Giugno e il rischio Covid” y(7HC0D7*KSTKKQ( +"!z!]!"!$

Martedì 2 giugno 2020 – Anno 12 – n° 151 a 1,80 - Arretrati: a 3,00 - a 1,80 –conArretrati:
e 11,00 il libro “Lea e 3,00
Garofalo”
Redazione: via di Sant’Erasmo n° 2 – 00184 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

S’ammoscia la festa
È arrivato l’arrotino
LA LOBBY DI SABINO
Poteri fortissimi: » Marco Travaglio
l’invasione
D
opo tante tragedie, un po’
di buonumore ci voleva.

di Salvini & Meloni


degli ultracassese Ma qui si esagera. Avete
presente il pianto greco di Salvini
che, passato dal citofono al tele-
fono, chiama Mattarella perché
Palamara sparlava di lui col pro-
curatore di Viterbo? A parte il fat-
to che non si capisce dov’è il pro-
blema se due pm che mai si sono
occupati né si occuperanno di
Salvini sparlano di Salvini (fra

IL 2 GIUGNO DELLE DESTRE IN MARCIA (E RETROMARCIA)


l’altro sui suoi attacchi alla Procu-
ra di Agrigento, non sui suoi pro-
q TECCE A PAG. 6 - 7
MENTRE ZAIA RUBA LA SCENA A MATTEO NELLA PROTESTA
cessi), l’aspetto comico è che Sal-
vini fino all’altroieri voleva vieta-
re per legge la pubblicazione di
LA METAMORFOSI ANTI-CONTE, I LEADER INVITANO LA GENTE A “NON VENIRE” intercettazioni penalmente irri-
levanti. E, come lui, tutti i partiti e
Premier per caso i giornali di destra e sinistra che
q RODANO A PAG. 4 ora commentano le intercetta-
da 2 anni: com’è zioni penalmente irrilevanti di
Palamara (quelle rilevanti non ri-
cambiato Conte guardano il Csm, l’Anm e le cor-
renti, ma le accuse di corruzione).
q DE CAROLIS A PAG. 5 Cioè: se fosse dipeso da Salvini, le
q CON I PARERI DI PIERO IGNAZI chiacchiere sul suo conto di Pala-
E DI NADIA URBINATI mara non sarebbero mai uscite e
lui non avrebbe mai potuto pia-
gnucolare. Per fortuna di Salvini,
ACCUSE (E SMENTITE) Bonafede non diede retta a Salvi-
ni e non vietò di pubblicarle. Il
“Emendamenti fatto poi che, a pubblicarle, oltre a
noi che abbiamo sempre combat-
pagati 5 milioni tuto le leggi-bavaglio, siano Veri-
tà, Libero, Giornale, Messaggero,
a Tremonti” Corriere e Stampa, che han sem-
pre sostenuto tutti i bavagli, e Re-
q MUSOLINO A PAG. 13 pubblica che combatteva quelli di
B. e plaudiva quelli del Pd, ag-
giunge un tocco di surrealismo al
LE DATE DEI TAMPONI paradosso.
Ma, dicevamo, qui con le risate
Fontana scoprì si esagera. L’altroieri tutti i gior-
nali tranne il nostro anticipavano
il virus nelle Rsa La cattiveria (in esclusiva) succulenti stralci di
un nuovo capolavoro letterario
due mesi dopo La crisi del turismo è così grave che
molti stabilimenti balneari rischiano che sta per abbattersi sulle libre-
di guadagnare quello che avevano rie. L’autore non è Bruno Vespa, il
q MILOSA A PAG. 3 dichiarato l’anno scorso cui annuale bestseller in forma di
anticipazioni inizia a molestare le
WWW.SPINOZA.IT agenzie di stampa e le redazioni
LA “NUOVA” CITTÀ verso fine novembre: è l’Innomi-
nabile. Che del prezioso incuna-
Così, in 50 mila, bolo, come nota Luca Bottura, ha
LE NOSTRE FIRME. recapitato a ciascuna testata un
ci siamo ripresi brano “personalizzato” per i ri-

• Padellaro Come parla Toti a pag. 4 • Spinelli Evviva gli scienziati a pag. 17
spettivi lettori. Impresa agevola-
la nostra Venezia ta dalla natura “componibile” del

• Lerner Non c’è solo Trump a pag. 9 • Pasquino 2 Giugno per tutti a pag. 9
Cazzaro Transformer, buono per
q PONTANI A PAG. 16 tutte le stagioni, i palati e gli sto-
maci (un po’ meno per gli eletto-
ri): un attacco ai magistrati per
La Verità, un allarme su Conte
dittatore per il Giornale, una cri-
tica al giustizialismo del Pd per
USA: ALTRI MORTI E FERITI Libero, una stoccata alle banche
per Il Tempo, un farfugliamento
Donald è in crisi, sugli aiuti alle imprese per Re-
pubblica, un delirio su inchieste
ma anche Biden parlamentari sulla gestione del
Covid per il Corriere, un appello
suicida al “ritorno della compe-
q CORRIAS E GRAMAGLIA A PAG. 14 tenza” per La Stampa, un inno al-
le scuole private per Avvenire e
l’ideona (davvero inedita) di un
INTERVISTA: BOB SINCLAR Ponte sullo Stretto di Messina per
il Giornale di Sicilia. Mancavano
“Io volevo essere soltanto un elogio del Ficus ben-
jamina per Cose di Casa e un pro-
Adriano Panatta” getto di legge di Iv contro le ragadi
per Riza Psicosomatica. Ma, di-
cevamo, con le risate si esagera.
q MANNUCCI A PAG. 19 SEGUE A PAGINA 20
Copie non in vendita

Martedì 2 giugno
2020

ANNO LIII n° 130


1,50 €
Santi Marcellino
e Pietro
martiri
Festa della Repubblica

Opportunità
di acquisto
in edicola:
Avvenire
+ Luoghi dell’Infinito
4,20 €
Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t
Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t

■ Editoriale IL FATTO Il presidente oggi a Codogno per ricordare i morti del virus. Nel suo discorso il richiamo a non dividersi: sarebbe inaccettabile

Nuovo inizio per l’Italia


L’America che ferisce, quella da amare

ORA CI VUOLE
UN KENNEDY
FERDINANDO CAMON
Mattarella per il 2 giugno: «Fiero del Paese che ha mostrato il suo volto migliore, serve unità morale
H
o un trauma da smaltire, un
doppio trauma, e non ci
riesco. Lo stesso doppio Davanti all’incubo globale riscopriamo lo spirito costituente. La Ue ha capito, solidarietà unica via»
trauma ce l’hanno gli uomini e le
donne della mia nazione, del mio «Fiero» del popolo italia- ■ I nostri temi
continente, del mondo. Siamo sotto VIOLENZE Almeno tre vittime nelle proteste per il caso Floyd. Il presidente: più arresti no. Serve ora una nuova
choc, e non riusciamo a liberarcene. Il «unità morale», che «viene
doppio trauma è il presidente degli prima» delle divisioni po- LE PAROLE DEL QUIRINALE
Stati Uniti nascosto nel bunker della litiche, come quella che
Casa Bianca, per paura della folla che caratterizzò lo spirito co- Valori e obiettivi
lo assediava, e la vista del cittadino stituente. È una vigilia del
americano nero morto sotto le mani 2 giugno inedita, condi- chiari per uscire
della polizia, ucciso non per errore, zionata dalle misure anti-
non per caso, ma coscientemente e contagio. Mattarella pren- uniti dall'incubo
lentamente, in un tempo lungo, de la parola prima del
interminabili minuti e minuti. Ho concerto dell’orchestra
ANGELO PICARIELLO
detto “sotto le mani”, ma dovevo dire del Teatro dell’Opera di
“sotto i piedi”. Perché l’uomo che Roma. E prospetta «un A pagina 3
muore è steso a terra, e il poliziotto nuovo inizio» dopo la tra-
che lo immobilizza più di ogni altro lo gedia. Parte dal «ricordo
tiene bloccato con un ginocchio sul struggente» delle vittime FAMILY ACT
collo. Cioè: gli strozza il respiro. La del Covid-19, tante morte
vittima glielo dice, ripetutamente: senza il conforto dei loro Un modello
“Non respiro”, ma finché lo dice vuol cari. Ma avverte anche la
dire che è viva, e il poliziotto continua «crescente volontà di ri- comunitario
a premere, quando non lo dice più presa e rinascita, civile ed
vuol dire che sta morendo, e il economica», che ricorda oltre il Covid
poliziotto tira via il ginocchio. Troppo proprio la nascita della
tardi. La vittima muore. È un nero, ma Repubblica, divenuta «la
MARIA ELENA BONETTI
a questo punto credo di poter scrivere casa di tutti».
“un negro”. C’entra la sua negritudine A pagina 3
con la sua morte? Purtroppo sì, il Primopiano a pagina 5
poliziotto gli ha fatto quella violenza
perché è un negro, e voleva dargli una
lezione. Ha perso i nervi, il poliziotto, COVID Parte la App Immuni, prime aperture dall’estero
si tratta di un malaugurato incidente
in una biografia integra? Purtroppo
no, la biografia di quel poliziotto è già
segnata da 18 citazioni in giudizio per
atti di violenza. Dove siamo? In
La fase 3 salutata
America, a Minneapolis. E cosa
chiediamo, una rivolta contro le
istituzioni, un assalto alle sedi della
polizia, la venuta di uomini di legge e
di governo estranei alla storia
da casi al minimo
americana? Assolutamente no: ci VIVIANA DALOISO
uniamo a coloro che invocano e
aspettano un nuovo Kennedy, come il
primo Kennedy, John, o come il
secondo, Bob. E non ditemi che
Kennedy, primo o secondo, era
La protesta
davanti
alla Casa
Bianca per
Rivolta Usa, Trump incendia Torino, Genova, Novara,
Cesena, Forlì, Jesolo, Car-
rara, Empoli. C’è una Fase
3 fatta di chiusure, invece
ECONOMIA E POLITICA
Industria, un altro
crollo in maggio
estraneo all’America. Kennedy “era”
l’America. L’America è democrazia ed
è civiltà, se noi abbiamo democrazia e
civiltà lo dobbiamo all’America.
la morte
di George
Floyd,
soffocato
La Chiesa: stop al razzismo che di riaperture, ed è quel-
la che è già cominciata in
decine di ospedali d’Italia.
Dove, in assenza di malati,
Pd contro Bonomi
L’America ci ha insegnato durante PAOLO M. ALFIERI le a 12, mentre gli arrestati nelle proteste dei reparti Covid non c’è Calo di oltre il 30% a maggio per l’in-
l’importanza dell’informazione e dei l’arresto hanno ormai superato quota 4mila (fer- più bisogno. Se sia cam- dustria italiana. E polemica dopo le
media. Se il caso del negro americano da parte Basterà un presidente “legge e ordine” mata per alcune ore a New York anche la biato o no, il Sars-Cov-2, è dichiarazioni del leader di Confin-
strozzato dal poliziotto dilaga sul della per un’America che ancora brucia, a ot- figlia del sindaco Bill de Blasio). Dai ve- oggetto delle polemiche dustria contro la politica. Tanti sì
mondo, non lo dobbiamo a tribunali polizia/ Ansa to giorni dall’uccisione dell’afroameri- scovi forte appello contro la violenza. accese di queste ore in Ita- ma non decolla il patto per ripresa
federali o statali, o a procuratori, lo cano George Floyd per mano di un poli- lia e non solo.
dobbiamo alle tv: una tv ha ripreso la ziotto bianco? Il bilancio delle vittime sa- Bricchi Lee, Capuzzi, Miele, Molinari pagine 6-7 Pini
lunga scena minuto per minuto, Primopiano alle pagine 8-14 nel primopiano a pagina 12
secondo per secondo, tutti nel mondo
abbiamo sentito l’uomo imprigionato
a terra col ginocchio sulla gola TRAVOLTI COMUNITÀ ED EPIDEMIA
rantolare “Non posso respirare”, e
abbiamo visto il poliziotto restargli col
DA UNA FRANA Tragedia sul lavoro Parrocchia, passi
MESSAGGIO DEL PAPA
«Dalla pandemia
ginocchio piegato sulla strozza, e
attorno a lui tre poliziotti dritti in
piedi controllare che la scena andasse
due vittime a Napoli oltre il solo digitale sfida per la missione»
Averaimo a pagina 17 Servizi a pagina 15 Il testo integrale a pagina 18
verso la sua conclusione. Cioè verso la
morte. Dunque i poliziotti parte attiva
e parte passiva nello strangolamento
del negro sono quattro. Se ci fosse Malebolge ■ Agorà
Kennedy, il primo o forse meglio il Aldo Nove
secondo, tutti e quattro sarebbero
stati fermati e rinchiusi. La moglie di POESIA
quello che ha posato il ginocchio sul puntualizzarlo: "decine di milioni")
collo della vittima ha chiesto subito il Ciò che si perde di filmati hard che qualunque Fede e politica,
divorzio, dice che non può più vivere dodicenne ha agio di vedere l’Ungaretti segreto
L
con un uomo capace di tanta eggo con stupore che la malgrado le assurde forme di
violenza. Alla violenza lo Stato deve maggior parte degli censura che mimano le loro Mussapi e Zaccuri a pagina 21
rispondere con la giustizia, e un adolescenti americani funzioni, tipo le schermate che negli
presidente come i Kennedy così soffrono di impotenza precoce, appositi siti, tra i più seguiti al IL RICORDO
farebbe. Ma al posto di un Kennedy mentre le ragazze si dimostrano mondo, chiedono all’anonimo
c’è un presidente il quale risponde
che i dimostranti violenti sentiranno
sempre meno interessate alle
vicende sessuali. Non vi trovo nulla
utente, per rapidissima
"autocertificazione digitale", se è
Christo,
nei polpacci il morso di cani feroci.
L’America ha nella sua storia, nella
di strano. La sacralità del sesso è
diventata, ormai da decenni, l’ultimo
maggiorenne o meno. Così,
partendo da un’ottica (è il caso di
impacchettare
sua cultura, nel suo Diritto la
soluzione di questo caso. Ma non è
appiglio spendibile per rendere
"appetitosa" qualsivoglia merce, dal
dirlo) sovraccarica, l’immaginazione
s’immola sull’altare del tutto e subito
ad arte
quella dei cani che mordono. È silicone agli scaldabagni. Ormoni che, risicando sempre più i margini, Cecchetti a pagina 22
un’altra. Che non soltanto porterebbe "obesi", tante ne hanno viste in età diventa tutto e mai. Leggevo poco
questo caso a una soluzione, ma gli ben antecedente quella dichiarata tempo fa Sant’Agostino, e provavo SERIE A
avrebbe impedito di nascere. È per legge, non riescono più a quasi un’indebita tenerezza per la
l’America dei Kennedy. Aspettiamo interessarsi a un miracolo della sacralità che attribuiva al sentimento 20 giugno in campo
un nuovo Kennedy. E non è detto che
l’attesa sia lunga.
natura reso ossessivo coadiuvante
alle vendite. Per non parlare delle
dell’unione sessuale (De bono
coniugalis, I-3).
Il nuovo calendario
© RIPRODUZIONE RISERVATA decine di milioni (lo riscrivo per © RIPRODUZIONE RISERVATA Castellani a pagina 24
Copie non in vendita
y(7HB5J1*KOMKKR( +"!z!]!"!$

Martedì 2 giugno 2020 € 1,50 DIRETTORE VITTORIO FELTRI


Anno LV - Numero 151 OPINIONI NUOVE - Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale www.liberoquotidiano.it
D.L. 353/2003 (conv. in L.27/02/2004, n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano e-mail:direzione@liberoquotidiano.it
ISSN: 1591-0420

Ellenici sciagurati ALLA FACCIA DEL CORONA


Invece che in Grecia
andremo tutti
nella Magna Grecia
VITTORIO FELTRI
L’industria italiana
Atene annuncia di non voler ospita-
re i turisti provenienti dal Nord Ita-
lia. Li tratta tutti quali appestati, pe-
ricolosi untori, pertanto li respinge
senza tentennamenti. Personal-
mente, poiché non amo il mare e
perciò non vi ho mai messo piede
(mi dicono che sia salato, che schi-
è la più forte d’Europa
fo), me ne infischio della decisione
degli ellenici. Anni fa mi recai nella
A maggio l’indice che dà il polso dell’economia affida alla nostra manifattura
capitale greca e ne ricavai una pes-
sima impressione: edifici malcon-
45 punti: la Germania si ferma a 36, Spagna 38, Francia e Inghilterra a 40
ci, traffico caotico, una gran confu-
sione che mi trattenni nella città il GIULIANO ZULIN
tempo sufficiente per condurre a
termine il mio lavoro, non un minu-
Sfida i “salotti buoni” della finanza Sfida i politici incapaci di governare In Italia il governo ha sborsa-
to di più. Non ci tornai né intendo to per le imprese pochi mi-
farlo, pur riconoscendo che sto par-
lando di un Paese che in fatto di
Ci voleva un Del Vecchio Il lombardo Bonomi gonfia liardi. I prestiti bancari alle
aziende sono intorno ai
cultura e civiltà ha qualche credito
nei nostri confronti. I secoli passa-
per svecchiare il Paese i muscoli di Confindustria 20-25 miliardi. In Francia in-
vece le società hanno già rice-
no e i Democrito, i Pitagora, i Socra- NINO SUNSERI ➔ a pagina 15 GIOVANNI SALLUSTI ➔ a pagina 2 vuto circa 70 miliardi, in Spa-
te, i Platone eccetera non nascono gna oltre 50 e non parliamo
più nei pressi dell’Egeo. Al massi- della Germania dove lo Stato
mo salta fuori qualche colonnello da mesi ormai ha messo in
tiranno, in particolare dilaga la mi- moto una macchina (...)
seria, nonostante gli aiuti ipocriti e segue ➔ a pagina 3
fasulli dell’Europa. Molti nostri con-
nazionali mostrano un debole per
le isole greche dove si praticano
prezzi di soggiorno assai conve- Oggi sfila il centrodestra
nienti. Tuttavia questa estate essi
non potranno visitarle causa il de-
scritto divieto. Pazienza, non è il ca-
Chissà perché
so di stracciarsi le vesti.
Chi rimpiange la Grecia si conso-
i democratici
li andando nella Magna Grecia,
che forse è addirittura migliore e
temono le piazze
soprattutto ha una lingua docile: RENATO FARINA
l’italiano, che facilita i rapporti con
i residenti. A proposito del mare, Benedetta festa della Re-
devo ammettere che lo detesto per pubblica 2020. In assen-
un motivo che sfugge alla maggio- za della sfilata delle for-
ranza della gente: esso è un bacino ze armate, si potrà ascol-
di schifezze, infatti vi confluiscono tare la musica un po’ vol-
tutte le deiezioni mondiali, è pieno Crociata contro Zangrillo per un parere Enorme figuraccia dell’esecutivo gare della democrazia, li-
di cacca e di pipì, tutta roba con la berata dai domiciliari.
quale non gradisco confrontarmi.
Mi sta a cuore l’igiene e preferisco i I virologi stiano zitti, Da quando non serve Era ora che qualcuno
prendesse l’iniziativa di
monti delle mie valli orobiche, che finirla con il paternali-
offrono un ambiente asettico.
Quanto alla Grecia, giova far pre-
sono più letali del Covid la mascherina si trova smo che umilia il popo-
lo trattato come un bebè
sente ai suoi governanti orbi che ri- PIETRO SENALDI LUCIA ESPOSITO da contenere nel girello
nunciando ai bagnanti lombardi, perché se no si fa la bua,
veneti, piemontesi ed emiliani, es- Il Covid-19 ha lanciato nello sfavillante mondo delle Mascherina no, mascherina forse, mascherina sì. In poverino. Poverini voi
sa si priva di introiti finanziari rile- televisioni e dei giornali una categoria di medici che principio fu il ballo della maschera. Gli esperti ci dice- piuttosto (...)
vanti. Cosa di cui a me (...) fino a gennaio quasi nessuno si filava. (...) vano che coprire la bocca non ci proteggeva (...) segue ➔ a pagina 5
segue ➔ a pagina 9 segue ➔ a pagina 7 segue ➔ a pagina 8

A Torino scene di cattiveria pura Fece sesso col minore: sei anni
Giocano a calcio col riccio Condannata la porno prof
piccoli criminali crescono e rovinata la vita al bimbo
AZZURRA BARBUTO BUONA TV A TUTTI BRUNELLA BOLLOLI

Se il riccio ha messo le spine


è perché qualcuno in un tem-
Date uno show Ottenere l’assoluzione era
un’impresa ardua quanto
po remoto deve avergli fatto
tanto male, proprio a lui che
alla Raffaele scalare l’Everest con i pattini
a rotelle e la condanna è mol-
non stuzzicherebbe una mo-
sca: tutto ciò (...)
come a Crozza to pesante, ma rispetto a un
anno fa, (...)
Ve
ndut
os uAmazon.
itenell
e segue ➔ a pagina 13 MAURIZIO COSTANZO ➔ a pagina 20 segue ➔ a pagina 12
mi
gli
oril
ibr
eri
eededicol
e!10,
00€

Prezzo all’estero: CH - Fr3.70/MC & F - € 2.50


Copie non in vendita
y(7HA3J1*QTTKLP( +"!z!]!"!$

Martedì 2 giugno 2020 Direzione, Redazione, Amministrazione 00187 Roma, piazza Colonna 366,tel 06/675.881 - Spedizione in abbonamento postale – D.L. 353/2003 DIRETTORE FRANCO BECHIS
(conv. in L. 27/02/2004 n.46) art.1 comma 1, DCB ROMA - Abbinamenti: a Latina e prov.: Il Tempo + Latina Oggi €1,50
Anno LXXVI - Numero 151 - € 1,20 a Frosinone e prov.: Il Tempo + Ciociaria Oggi €1,50 - a Viterbo e prov.: Il Tempo + Corriere di Viterbo €1,40 www.iltempo.it
Ss. Marcellino e Pietro martiri a Rieti e prov.: Il Tempo + Corriere di Rieti €1,40 - a Terni e prov.: Il Tempo + Corriere dell'Umbria €1,40 - ISSN 0391-6990
e-mail:direzione@iltempo.it

CENTRODESTRA IN PIAZZA La protesta


Per la scuola

«Conte legherà le mani solo le briciole


I fondi stanziati
sono troppo pochi
E riparte lo scontro

all’Italia per trent’anni» Fase 2


Conti a pagina 7

Riapertura sicura
Giorgia Meloni spiega a Il Tempo la vera trappola inserita nel Recovery fund perilColosseo
«La maggioranza fa patti con la Ue che ci impegneranno per intere generazioni» Ingressicontingentati
escannerall’entrata
Di Majo a pagina 5 Giàvenduti 300 biglietti

Il Tempo di Oshø
Zangrillo non molla: «Ecco perché il virus è meno cattivo»
Lenzi a pagina 3

Verucci a pagina 13

La denuncia
Allarme al bar
per il caro-caffè
Per una tazzina
si spendono fino
a trenta cent in più
Terracina a pagina 18

Solite scene
Torna la normalità
Rifiutiovunque
Cassonettistrapieni
eimmondizia instrada
Amacorreairipari

Unosguardoditroppo ••• Uno sguardo, una frase di troppo e


un’aggressione che ha messo a rischio la vita
di un ragazzo di appena diciotto anni a Tor-
Ammesso il flop
Atac si arrende
Nettuno
Rissa in Comune Conti a pagina 15
efinisceaccoltellato vajanica. I carabinieri hanno fermato un di-
ciassettenne e due sedicenni. Tutti accusa- e chiede ritocchi Il sindaco ritira
Calcio
dallababy-gang
ti di concorso in tentato omicidio e lesioni
gravi. al contratto tutte le deleghe
Ossino a pagina 16 Magliaro a pagina 12 Gobbi a pagina 12 Eccoicalendari
La Serie A riparte
Cisonodateeorari
buona tv o seguito, su Raidue, lunedì

a tutti H
25 maggio, alle 21.20, il pro-
gramma “Facciamo che io
ero”, con protagonista Virginia Raf-
peril campionato
Roma e Lazioil 24 sera
faele. La Raffaele è sicuramente
Distributore esclusivo per l'Italia della Biobarica di Maurizio Costanzo un’artista a tutto tondo, una ottima
imitatrice. Ma perché, anziché ripro-
porre un suo “Meglio di”, non si
affida alla Raffaele un programma,
Nuova camera iperbarica come quello che, su un altro canale,
dispositivo medico per ha Maurizio Crozza? Saprebbe por-
studi medici ambulatori tarlo a casa con successo.
cliniche per il trattamento Mi fa piacere che “Chi l’ha vi-
di ossigenazione iperbarica sto?”, presente su Raitre ormai
negli stati di ipossia da anni, il mercoledì sera dopo
“Un posto al sole”, condotto
Viale Angelico 38 - 00161 Roma da Federica Sciarelli, conti-
Tel. 06 69427036 - Cell. 3290479689 nui (...)
www.silviorossi.it segue a pagina 21 Carmellini e Pieretti a pagina 22
2.024.000 Lettori (Audipress 2019/III)

Copie
Anno 162non in151vendita
- Numero QN Anno 21 - Numero 151

MARTEDÌ 2 giugno 2020


1,60 Euro Firenze FONDATO NEL 1859
www.lanazione.it

Tragico incidente vicino Lucca: oltre ai 17enni l’altra vittima è un 38enne

Tornano le strade di sangue


Schianto, morti due giovani
Pacini, Stefanini, Brogioni e commento di Fachin alle pagine 14 e 15

Svolta dei medici: virus, basta paura


Chi sta sul campo contesta gli epidemiologi: «Ospedali vuoti, carica virale irrilevante, nessun rimbalzo post lockdown» Servizi
L’allarme per tumori e malattie circolatorie, trascurate a lungo per far fronte al Covid. Contagi al minimo da febbraio da p. 2 a p. 11

Giuseppe Conte due anni dopo DALLE CITTA’


MOLTI POLIZIOTTI SOLIDALI CON LA PROTESTA PER LA MORTE DI FLOYD
La nuova sfida TRUMP STRIGLIA I GOVERNATORI: PUGNO DI FERRO, NON SIATE IDIOTI Omofobia nel Pisano

dell’«avvocato Atto vandalico


degli italiani» contro
una coppia
Michele Brambilla
«arcobaleno»
R icorrono oggi due an-
ni esatti dalla prima
uscita pubblica di Giu-
Vanni a pagina 17

seppe Conte in qualità di presi- Emergenza lavoro


dente del Consiglio.
«Premier per caso», s’era det-
to, visto che era uscito da un ci- Arrivano i soldi
lindro per risolvere uno stallo
altrimenti destinato a soffoca- della ’cassa’
re in culla il governo giallover-
de. La Lega non accettava Luigi a 100mila toscani
Di Maio premier, e ancor meno
i Cinque Stelle accettavano Caroppo a pagina 24
Matteo Salvini. Così, fra i due li-
tiganti finì per godere il terzo, o
meglio l’outsider. Ma non c’era Nel prossimo settembre

L’AMERI
CA
italiano, due anni fa, a non pen-
sare che questo sconosciuto La Formula Uno
professore universitario fosse
in realtà la controfigura, il pre- studia un Gp

INGINOCCHI
O
stanome dei due veri premier:
Di Maio e Salvini appunto, ribat-
tezzati i Dioscuri.
anche al Mugello
Servizi e De Carlo
alle pagine 18 e 19 Servizi in Cronaca
Continua a pagina 9
y(7HA3J1*QSQPTQ(| +”!z!]!”!$

Prato, il ragazzo non aveva ancora 14 anni Nella cinquina con il suo romanzo-ballata

Un figlio con l’allievo Il Campiello consacra


Sei anni e mezzo alla prof Guccini scrittore
Natoli a pagina 16 Cumani a pagina 27
Copie non in vendita

Covid-19 Caruso, capo dei virologi Tel Aviv Arabe e israeliane in marcia Calcio Si riparte da Toro-Parma
w
“Ora il morbo è meno aggressivo” w
“Donne unite contro il femminicidio” w
Il 20 luglio big match Juve-Lazio
INTERVISTA DI PAOLO POLETTI — P. 15 FRANCESCA PACI E GIORDANO STABILE — P. 19 GUGLIELMO BUCCHERI — PP. 34-35

‹‹‹∞>Vµ’>i¤>∞àÃ
LA STAMPA MARTEDÌ 2 GIUGNO 2020 ‹‹‹∞>Vµ’>i¤>∞àÃ

QUOTIDIANO FONDATO NEL 1867


1 , 5 0 € II ANNO 154 II N. 149 II IN ITALIA (PREZZI PROMOZIONALI ED ESTERO IN ULTIMA) II SPEDIZIONE ABB. POSTALE II D.L.353/03 (CONV.IN L.27/02/04) II ART. 1 COMMA 1, DCB- TO II www.lastampa.it

Oggi il Capo dello Stato a Codogno rende omaggio al luogo simbolo della pandemia. opposizione e neo fascisti manifestano in 70 città
OGGI in edicola

“Non disperdete i sacrifici degli italiani”


L’appello di Mattarella ai partiti per la festa del 2 giugno: spirito costituente e unità morale per il bene della Nazione
DEMOCRAZIA E CONCORDIA TRA OPPOSTI
DOVE VANNO SALVINI, MELONI E BERLUSCONI
LA MISSIONE DESTRA-CENTRO
DEL BUON TRA LE PIAZZE
REPUBBLICANO E L’ANNO ZERO
Ha vinto più di tutti: EDDY MERCKX

MASSIMO CACCIARI GIOVANNI ORSINA

R C
epubblica: res publica: la he ruolo avranno i «barba-
“cosa”comune a tutti e pro- ri» sovranisti nella trava-
prietà di nessuno. Lo spirito gliatissima Italia po-
che anima dall’interno ogni inte- st-pandemia? La loro decisione
resse particolare, ogni professio- di scendere in piazza nel gior-
ne, gli affetti e le idee di ciascuno, no della Repubblica e l’appello
senza che nessun carattere possa del Presidente Mattarella all’u-
imprigionarlo in sé, presumere di nità morale della nazione dan-
esserne l’incarnazione. La repub- no rilievo a questa domanda.
blica è la molteplicità dei punti di CONTINUA A PAGINA 23
vista che si incontrano e scontra-
no, ma punti di vista responsabi-
li, capaci di riflettere l’intero e di INTERVISTA ALLA SENATRICE A VITA
cercare di rispondere ai problemi
comuni. Il repubblicano ha come Segre: ora è tempo
proprio nemico mortale chi ritie-
ne che proprio quella molteplici- di valori condivisi
tà sia fonte di debolezza, di impo- Pochi sono all’altezza
tenza a decidere, di latente anar-
chia. Il repubblicano tiene per cer- Il Presidente
to che essa invece è azione, ener-
gia, coscienza vitale, che da essa ha ragione:
soltanto può venire la creatività ANSA/PAOLO GIANDOTTI QUIRINALE PRESS OFFICE ci vogliono coraggio
del nostro lavoro, delle nostre fa- Il presidente della Repubblica durante il concerto per le vittime del coronavirus SERVIZI E UN INTERVENTO DI GIOVANNI DE LUNA — PP. 2-5
tiche. Il più saggio degli uomini,
e prudenza, ma serve
secondo Nietzsche, Spinoza, dice- LE RIVOLTE NEGLI STATI UNITI la generosità di tutti
va che la repubblica democratica
In Usa altri tre Morti. il fratello di Floyd: l’hanno asfissiato, ma basta saccheggi PAOLO COLONNELLO — P. 3
è il regime più vicino alla libertà
CICLISMO EPICO

che la natura umana ci conceda.


La nostra libertà ci appare a volte
non molto più di una vaga idea;
nella vita ci ritroviamo condizio-
Caos America, Trump striglia i governatori COLLOQUIO CON IL LEADER DEM

Zingaretti: davanti
nati da ogni lato. E sono i governi
spesso a conculcarla. Lo spirito
della repubblica ci incita contro
“Arrestate i manifestanti o sembrerete idioti” a questa catastrofe
il popolo si ritrovi
quei governi che ritengono la res
publica affare loro e parlano di li-
bertà e di diritti come fossero gra- COSA LEGA
M
IL PUGNO DURO SULLE PROTESTE SOCIALI inneapolis e Hong Kong. Realtà
diversissime, in Nazioni diversis-
sime. Entrambe, tuttavia, sintomi di Il Pd indica al Paese
ziose concessioni. Ancora più il re-
MINNEAPOLIS malesseri e conflitti che finiscono per una via di riscatto
pubblicano insorgerà contro quei assomigliarsi. Entrambe, suscettibili No alle scorciatoie
regimi che promulgano imperati- A HONG KONG di mettere i rispettivi governi e assetti
di chi cavalca problemi
vi assurdi, che contrastano il no- politicidi fronteafenomeni dirompen-
stro bene supremo, l’esser dotati ti rispetto alle loro contraddizioni. o manovre di palazzo
di ragione. CONTINUA A PAGINA 23
CONTINUA A PAGINA 23 GIAMPIERO MASSOLO MASTROLILLI E SEMPRINI — PP. 6-9 PAOLO FESTUCCIA — P. 5

MATTIA
BUONGIORNO Comprami FELTRI

Ai Weiwei è uno dei più noti dissidenti cinesi. E’ uno scul- re, ci siamo ingoiati piccoli padri, grandi timonieri, caudil-
tore, un architetto, un regista. E’ stato in carcere in Cina e li, barbudos, califfi, rais, satrapi che hanno mandato gli av-
oggi vive a Cambridge. L’Occidente ha rinunciato ai suoi versari alla forca, al campo di sterminio, alla tortura, alla
valori e collassa, ha detto in un’intervista alla Repubblica, prigione, in esilio, e però andava sempre tutto bene, ave-
parlando di Hong Kong strappata al mondo libero nell’in- vamo lo stomaco forte, c’era la ragion di Stato ad aprire le
differenza europea. Nulla di quanto fa Pechino ci imba- porte e far tendere le mani. Dunque che c’è di strano? L’in-
y(7HB1C2*LRQKKN( +"!z!]!"!$

razza, non il disprezzo dei diritti umani, non le disastrose tero continente continua a incolonnare gli addendi, fa af-
menzogne per coprire l’avvio del virus, non la melliflua faroni, nel nostro piccolo noi pure, e così né il presidente
minaccia dell’irruzione tecnologica via 5G. Potrebbe sem- del Consiglio né il ministro degli Esteri hanno nulla da ridi-
brare la tradizionale fascinazione dell’Europa per le tiran- re, dissimulano con la prodigiosa arte dei predecessori,
nie, per le democrazie autoritarie, per i regimi terroristici, mentre riprovano a spezzare le reni alla Grecia. Ma c’è
ne sappiamo parecchio noi in Italia, dove secondo i gusti e una differenza, colta da Weiwei e sfuggita a molti: allora
gli obblighi geopolitici di destra o di sinistra, o per questio- ci compravamo i despoti per maggior forza della demo-
ni più solidamente di bilancio, e cioè del nostro benesse- crazia, ora ci vendiamo per la sua debolezza. —
.
Copie non in vendita

ANNO V NUMERO 108 www.ildubbio.news


1,5 EURO
MARTEDÌ2GIUGNO2020

EDITORIALE
Usa in fiamme, coprifuoco in 40 città
C’èil 2 giugno
ditutti, non I Trump evacuati dalla Casa Bianca
sprechiamolo LANFRANCO CAMINITI E ALESSANDRO FIORONI ALLE PAGINE 10 E 11

IL DUBBIO
CARLO FUSI

È
mpossibile non rileva-
re che quella che si cele-
I bra oggi è un festa della
Repubblica diversa dalle altre.
Primo, perché arriva in una fase
di pandemia globale mai speri-
mentata in precedenza, fortuna- IL PERSONALE ACCUSA GLI AVVOCATI: VOLETE PER FORZA FAR RIPARTIRE I PROCESSI, EGOISTI...

È una giustizia senza pace


tamente in fase regressiva ma tut-
tavia destinata a modificare
aspetti essenziali della vita di tut-
ti noi. Secondo, perché questa si-
tuazione ha provocato uno sfal-
damento del sentimento di appar-
tenenza nazionale come in nes-
sun altro caso. Nel referendum di
74 anni fa, il Paese si spaccò in
Ripresa delle udienze ostacolata pure dai sindacati. E nel Csm
due, sempre Nord contro Sud, e
appena due milioni di voti di dif-
ferenza decretarono l’esilio
riformato porte chiuse ai parlamentari prima che alle correnti
dell’ultimo re. Tuttavia è impos-
sibile negare che chi votò per il
nuovo assetto istituzionale lo fe-
ce convinto che solo un’Italia uni-
MATTARELLA, APPELLO SUL 2 GIUGNO T ra i paradossi della giustizia c’è ora l’attacco di una parte del sindaca-
to dei cancellieri nei confronti degli avvocati, accusati di volere la
ripresa delle udienze perché «sono fonte di guadagno per voi, privilegia-
ta e coesa avrebbe potuto affron-
tare le terribili prove del dopo-
guerra. Quel sentimento fu trasfu-
«Ora unità morale ti...». Il tutto mentre una parte notevole dei cancellieri resta in smart wor-
king e opera pochissimo. Il caso divampa fra Fp Cigl Veneto e Ordine
forense di Venezia, ma è sintomatico di una tensione diffusa. Intanto la
so due anni dopo nella Costituzio-
ne del 1948, nell’articolo 5 che de-
finisce la penisola “unica e indi-
e sforzo comune» riforma del Csm svela una contraddizione: no ai laici con trascorsi recen-
ti in Parlamento, mentre i limiti al peso delle correnti sono ancora da
verificare. MERLO, MUSCO E NOVI ALLE PAGINE 2 E 5
visibile”.
Il Covid 19 e le durissime prove
che hanno dovuto sopportare i
L’EX LEADER ANM LE CAMERE CIVILI
cittadini hanno lacerato il tessu-
to territoriale e scosso la coesio- Il“pugnoduro” Allestireleaule
sunoigiudici neiTribunali
POSTE ITALIANE S.P.A. - SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27/02/2004 N.46) ART. 1, COMMA 1 C/RM/41/2016

ne nazionale. Abbiamo visto pre-


sidenti di Regione battagliare
l’un contro l’altro e insieme con- avràeffetti èpiùfacileche
gattopardeschi stilareprotocolli
tro lo Stato, e Comuni e piccoli te-
tragoni nella difesa del loro parti-
colare.
Il sistema sanitario pubblico, sep-
pur con inevitabili incertezze, ha
dato buona prova di sé. Assai me- PASQUALE GRASSO DE NOTARISTEFANI
no gli amministratori, indipen- A PAGINA 4 A PAGINA 2
dentemente dal colore politico.
Per non parlare degli scienziati,
repentinamente diventati starlet-
te tv, oracoli cui attingere verità e IL COMMENTO
certezze, dimenticando che la
scienza procede per prove ed er-
rori, e gli studiosi mai sono assi- Quel “carrierismo” che ha
milabili ad ayatollah. E ora l’on-
da distruttiva si abbatte sul siste-
ma economico-produttivo, met-
inquinato la magistratura
tendo ancor più in tensione il sen-
timento unitario di collettività. GUIDO NEPPI MODONA no problemi a usufruire dei suoi servi-
Davvero c’è chi pensa che si pos- zi. Per ora solo nei suoi confronti sono
sano affrontare prove così tre- in corso processo penale e procedi-
mende ulteriormente accentuan-
do le divaricazioni: maggioran-
za contro opposizione, Nord con-
S e un magistrato quale Luca Pala-
mara ha potuto per anni svolgere
indisturbato il ruolo di manovratore
mento disciplinare. Il dottor Palama-
ra non è una “pecora nera” occasional-
mente presente all’interno di una ma-
tro Sud, Regioni vs Stato centra- di una occulta consorteria capace di gistratura dura e pura, ma esprime un
le, sindacati contro imprendito- influire sulle sorti dei suoi colleghi in clima diffuso di scorrettezze e favoriti-
ri? tema di trasferimenti, assegnazione smi nel funzionamento degli organi
È un 2 giugno diverso. Ma è l’uni- di funzioni e incarichi direttivi signifi- di (auto)governo della “carriera” dei
co che abbiamo. Bisogna custo- ca che molti lo cercavano e non aveva- giudici. PAGINA 6
ISSN 2499-6009

dirlo con amore e accortezza. Per


non ripetere gli errori del passa-
to, per non disperdere il patrimo-
nio di democrazia e civiltà che i APPALTI L’INTERVISTA
milioni di morti della guerra ci
hanno consegnato. La priorità da
salvaguardare è il rispetto dell’al- ROCCO VAZZANA A PAGINA 7
Laregola BrunaBianco
tro. Ribadendo che la ricerca di
convergenze non è un giochino delsospetto «Conil mio
y(7HC4J9*QKKKKT( +"!z!]!"!$

Pertini:ilre eMussolini arrivaanche “Ungà”è stato


da salotto: piuttosto il cemento di
ogni sistema democratico. Anco-
ra una volta le parole più sagge ar-
rivano dal Quirinale con l’invito
«all’unità morale, alla condivi- si accordarono sull’arresto inVaticano un rapimento»
sione di un unico destino, il sen-
tirsi responsabili l’uno dell’al-
tro». Non c’è altro da aggiungere. UGO INTINI ALLE PAGINE 8 E 9 GIULIA MERLO EUGENIO MURRALI
A PAGINA 3 A PAGINA 16
Copie non in vendita

IL DUBBIO 2

GIUSTIZIA
MARTEDÌ 2 GIUGNO2020

LE CAUSE CIVILI
Allestire aule
costa meno
fatica che
scrivere 200
protocolli avvocati sono stati i primi a richie-
dere, anche attraverso lo scagliona-
mento delle udienze, l’attivazione
ANTONIO di misure volte a evitare pericolosi
DE NOTARISTEFANI* assembramenti all’interno degli
uffici». Allo stesso modo, si legge
nella lunga nota di risposta al sin-
C redo che ormai ne
siamo consapevoli
tutti: i giudizi civili
dacato, «ora che ci si trova nel pie-
no della “Fase 2”, e alla luce del

ECCO L’ULTIMO PARADOSSO


progressivo miglioramento della
vanno avanti poco e situazione epidemiologica, si ve-
male, e di cancellerie, dono ripartire a pieno regime tutte
NEI TRIBUNALI I DIFENSORI
notifiche ed esecuzioni le attività economico-sociali del
è meglio non parlare Paese, gli avvocati sono (ancora) i
nemmeno. Certo, i
processi civili nella
società dell’immagine ACCUSATI DI TIFARE COVID primi a richiede a gran voce che an-
che l’attività degli uffici giudiziari
riprenda e che si tornino a celebra-
contano poco, ed è re i processi penali e le cause civi-
inutile continuare a li». Anche perché non si può di-
ripetere che menticare, scrive appunto Sacco,
condizionano la vita di che «la giustizia è un “servizio
tanti cittadini: piccola pubblico” di altissimo profilo so-
gente, delle cui sorti si ciale».
preoccupano soltanto Si tratta di una presa di posizione
quei difensori che ne netta, condivisa dai vertici di tutte
hanno sposato le cause. le rappresentanze forensi del Ve-
Chissà se ci darà una neto. Alla nota del Coa hanno infat-
smossa l’Europa, che ti aderito, con sottoscrizione in cal-
per erogare soldi vuole ce, la Camera penale veneziana, la
che “miglioriamo Camera civile, Aiga Venezia, la se-
l’efficienza del sistema zione veneta degli Avvocati giusla-
giudiziario”: volete voristi. E ancora, i presidenti delle
esibire le statistiche sezioni veneziane dell’Associazio-
della fase 2? Auguri. ne avvocati per la famiglia e i mino-
Per parte mia, io voglio
tornare a trattare le mie

«Gli avvocati pretendono


cause, o perlomeno
quelle tra le mie cause
che impongono di
essere trattate. È un

di fare udienza!», sindacati


diritto mio, e dei
cittadini che
rappresento, da quando
nella Magna Charta

dei cancellieri all’attacco


scrissero: “A nessuno,
negheremo o
ritarderemo il diritto e la
Giustizia”. Dei surrogati
tecnologici dell’udienza
sono pronto a discutere,
quando SECONDO LA FP CGIL rinviare quasi tutte le udienze e te- ri, “Cammino”, Associazione av-
l’amministrazione della ERRICO NOVI
VENETO, I LEGALI nere il motore della giustizia sotto vocati familiaristi italiani, di Mo-
giustizia sarà in grado di VOGLIONO RIPRENDERE il minimo, a rischio di farlo spegne- vimento forense, Anf, Unione fo-

P
farli funzionare; ma nel sicodramma. Resta la paro- I PROCESSI IN QUANTO re definitivamente. Tanto che nel- rense per la tutela dei Diritti uma-
frattempo, voglio la più adatta. Lo è stata per «FONTE DI GUADAGNO la riunione virtuale tenuta una set- ni e di altre sigle ancora.
trattarle in Aula, e basta la cancelliera del Tribunale PER PRIVILEGIATI». timana fa dalle rappresentanze fo- Nella replica dell’avvocatura al
con i rinvii: la Giustizia è L’INTERA AVVOCATURA
di Genova che voleva portarsi in VENETA, COA LAGUNARE rensi con il dipartimento Organiz- sindacato del personale si ricorda
“il” servizio pubblico, un ufficio una vanga metaforica e zazione giudiziaria del ministero,
IN TESTA, REPLICA: pure che «migliaia di lavoratori,
non uno dei tanti. restituire agli avvocati la «merda» la dirigente Barbara Fabbrini ha di
«NOI SEMPRE IN DIFESA senza interruzioni o rallentamen-
Ci sono strutture che sotto cui, a suo dire, l’avevano DEI DIRITTI DI TUTTI, VOI fatto alzato le braccia di fronte alle ti, hanno assicurato le loro presta-
non sono agibili? Si sommersa. La stessa espressione, DELLO SMART WORKING» scelte non sempre efficentiste, ep- zioni per garantire ai cittadini ser-
attrezzino le aule psicodramma, pare in grado di rac- pure non emendabili, di presiden- vizi e beni essenziali durante tutto
altrove, come si è fatto contare un altro proclama partito ti di Tribunale e procuratori capo. il periodo di lockdown. Basti pen-
in pochi giorni con gli dal personale della Giustizia con- sociale» che la Giustizia costitui- Così spetta alle istituzioni forensi sare al lavoro svolto dal personale
ospedali. Ci voleva tro la professione forense, stavolta sce - come scrive, di contro, l’Ordi- ripristinare la verità. E rispondere sanitario o da quello dei supermer-
meno tempo a a Venezia. Secondo la Fp Cgil Ve- ne degli avvocati di Venezia - pas- ad accuse come quelle della Fp cati». E che viceversa «sostenere a
organizzare Tribunali da neto, gli avvocati della città lagu- sa ormai per untore. Il caso riguar- Cgil Veneto, che assimilano la clas- gran voce il perpetuarsi» dello
campo che centinaia di nare vorrebbero, nella sostanza, da il Tribunale, e il Foro, di Vene- se forense a una banda di untori «smart working», come i sindacati
protocolli. E già che si far venire il covid a tutti i frequen- zia. Certo. Ma è emblematico. È “privilegiati” e menefreghisti. dei cancellieri pretendono, vuol
discute tanto per tatori del Tribunale. Innanzitutto una spia di cosa accade ormai nel «Sono affermazioni», si legge nel- dire rassegnarsi a una «forma del
sottrarre le promozioni al persone amministrativo: «Gli Paese, nel sistema giustizia. Sem- la replica diffusa ieri dal presiden- tutto residuale di utilizzo delle ri-
dei Magistrati a avvocati chiedono di fare udienza bra che gli avvocati siano gli unici te dell’Ordine degli avvocati di Ve- sorse».
quell’indegno mercato di mattina, di pomeriggio e di saba- a volerla far ripartire davvero. Non nezia, Giuseppe Sacco, «del tutto Nonostante le accuse e il parados-
delle vacche di cui molti to… perché l’udienza e, tra le altre si tratta di piccoli isolati focolai po- gratuite, infondate e profonda- sale rovesciamento della realtà
di loro e tutti noi siamo cose, per loro fonte di guadagno». lemici. Poteva sembrarlo la vicen- mente offensive della dignità e del- del privilegio, leggibile proprio al-
stati vittime, mi Ma, si legge nell’editto anti-foren- da genovese. Ma certo non può es- la funzione sociale dell’avvocatu- la luce del tifo per l’attività da re-
permetto un se, «la Fp Cgil Veneto non è dispo- serlo l’anatema di una sigla confe- ra». Il vertice del Coa lagunare ri- moto a oltranza, l’intera avvocatu-
suggerimento: sta a rinunziare alla tutela dei lavo- derale di una regione importante corda che «è proprio in nome dei ra veneta prende spunto dalla «di-
promuovete quelli che ratori e della collettività, cui il ser- come la Fp Cgil Veneto. E non può diritti, e in particolare del diritto chiarata disponibilità al confron-
fanno Giustizia, e con vizio pubblico deve tendere, per trattarsi di un caso isolato se si con- alla salute di tutti gli operatori del- to tra le parti sociali» per «trovare
una sola fava avrete l’interesse e i privilegi di po- sidera la linea seguita fin qui da la giustizia (avvocati, magistrati e quanto prima la strada per una ri-
preso molti piccioni. chi…». Anm, e soprattutto dai capi di tan- personale amministrativo), non- partenza». In nome di una fede nel-
*Presidente
Siamo a questo. Chi vorrebbe ve- ti uffici giudiziari che hanno inter- ché di tutti coloro che, in qualità di la dialettica che gli avvocati colti-
dell’Unione nazionale
der garantita una «rapida ed orga- pretato il potere - loro riconosciu- parti, testimoni, consulenti e peri- vano con ostinazione persino cie-
Camere civili
nica ripartenza» di quel «“servi- to la Dl Cura Italia - di modulare la ti, frequentano le sedi giudiziarie, ca. E che altri invece a volte sem-
zio pubblico” di altissimo profilo ripresa nei Tribunali, nel senso di che nella fase di pre-lockdown gli brano rinnegare.
Copie non in vendita

IL DUBBIO GIUSTIZIA 3
MARTEDÌ 2 GIUGNO2020

GIUSEPPE
PIGNATONE,
PRESIDENTE
DEL TRIBUNALE
VATICANO.
IN BASSO
LA MINISTRA
NUNZIA CATALFO

LA LETTERA AI MINISTRI CATALFO E GUALTIERI

I legali neoiscritti:
bonus, il governo
non penalizzi
le fasce più deboli
“La condizionalità ove prevista - ag-
GIOVANNI M. JACOBAZZI
giungono i giovani legali - sia limitabile APPROVATO IL NUOVO CODICE
ai professionisti che abbiano redditi

I l “Movimento dei giovani avvocati


iscritti alla Cassa forense 2019-2020”
ha deciso, in vista del prossimo decreto
più elevati e quindi risultino proporzio-
nalmente meno colpiti la paralisi dei
Tribunali”. Appaltivaticani,pure
Francescosceglie
inteministeriale attuativo del decreto Le Casse di previdenza private, quindi,
Rilancio, di sottoporre ai ministri dell’E- dovranno “curare una revisione delle
conomia Roberto Gualtieri e del Lavoro domande per il bonus marzo ingiusta-
Nunzia Catalafo un elenco di proposte mente respinte a causa dall’abrogato ar-

laregoladel sospetto
per evitare, come già accaduto nei mesi ticolo 34 del Dl Liquidità”.
scorsi, sperequazioni con i colleghi più Inoltre, “venga prevista la revisione del-
anziani nell’erogazione del bonus. le domande per il bonus marzo respinte
Si tratta di “migliaia di esordienti nella in ragione dell’iscrizione agli ordini
professione, senza una clientela conso- professionali successivi al 31 marzo
lidata, né risorse utili per sostenere le 2020, data arbitrariamente individuata GIULIA MERLO chi» e della «corruzione», ha aggiunto
difficoltà del prolungato lockdown del- da alcuni Enti quale termine per il con- Vincenzo Buonomo, rettore della Pontifi-
la Giustizia” la cui ripartenza, va detto, seguimento di un illegittimo requisito cia Università Lateranense e consigliere
è quanto mai incerta.
Tra il rinvio d’ufficio a data successiva
al 31 luglio 2020 della maggior parte del-
soggettivo (iscrizione ordine)”.
Ed infine, i bonus relativi ai mesi di apri-
le e maggio siano erogati anche ai “pro-
P apa Francesco introduce per gli ap-
palti vaticani la regola del sospetto:
chiunque sia sottoposto a indagini, a mi-
del Vaticano. «Le nuove norme sono un
monito a riscoprire quanto sia importan-
te - e oggi impellente - una migliore gestio-
le udienze (rinviate in alcuni casi anche fessionisti percettori di una pensione di sure di prevenzione o a condanne in pri- ne delle risorse che la Santa Sede ammini-
al 2023/24) e l’ormai prossima sospen- invalidità erogata dagli Enti previden- mo grado per «partecipazione a un'orga- stra per conseguire i fini che della Chiesa
sione dei termini processuali nel perio- ziali privati”, chiedono i giovani avvo- nizzazione criminale, corruzione, frode, sono propri». L’insistenza con cui tutti
do feriale, il rientro all’ordinaria attivi- cati nella nota inviata al governo, “ eli- reati terroristici», per «riciclaggio di pro- hanno parlato di sprechi è il grande non
tà giudiziaria avverrà non prima del me- minando l’evidente disparità con i pro- venti di attività criminose» e «sfrutta- detto di Oltretevere: negli anni passati, in-
se di settembre “con effetti disastrosi fessionisti che fruiscono dell’analogo mento del lavoro minorile», ma anche fatti, il vecchio codice in vigore ha per-
sulla certezza del diritto, quindi sulla vi- assegno ordinario di invalidità già certi chi non ha ottemperato «agli obblighi re- messo una gestione delle risorse immobi-
ta dei cittadini, e di riflesso sulla condi- di ricevere l’indennità”. lativi al pagamento di imposte o contribu- liari vaticane a dir poco opaca. In partico-
zione economica di migliaia di profes- ti previdenziali secondo le normative del
sionisti che - già si trovano e si troveran- Paese in cui si è stabilito» non potrà iscri-
no ancora nei prossimi mesi - privi del- SECONDO GLI AVVOCATI versi all’albo speciale degli operatori eco- GLI INDAGATI
le proprie fonti di reddito”. DA POCO ABILITATI, LE NORME nomici che operano con il Vaticano. In- E I CONDANNATI IN PRIMO
I numeri delle domande ricevute e am- SUL “REDDITO” RISCHIANO somma, per essere esclusi dalla partecipa- GRADO PER ALCUNI REATI
messe da Cassa forense, per il primo bo- DI DISCRIMINARE DI NUOVO zione non serve una sentenza passata in NON POTRANNO ISCRIVERSI
nus da 600 euro, relativo al mese di mar- CHI NON HA REDDITI giudicato, basta una notizia di reato al va- ALL’ALBO DEGLI OPERATORI
zo, sono state qualcosa come 144.340 PREGRESSI E CHI È TITOLARE glio degli inquirenti. Il nuovo codice de- ECONOMICI CHE POSSONO
sui circa 250mila avvocati italiani. Un’e- DI UNA PUR MINIMA PENSIONE gli appalti e dei contratti è stato varato da PARTECIPARE ALLE GARE
normità. Un dato che segnala quanto l’e- Papa Francesco con un Motu Proprio, si
mergenza Covid-19 abbia messo a dura compone di 86 articoli più altri 12 relati-
prova una professione irrinunciabile vi alla tutela giurisdizionale in caso di lare, è ancora vivo l’imbarazzo per la vi-
per la democrazia eppure già piegata da contenzioso e il testo sarà promulgato me- cenda riguardante l’acquisto di un palaz-
anni sotto il peso della crisi e del merca- diante la pubblicazione su L’Osservatore zo nel cuore di Londra da parte della Se-
to senza regole. Romano ed entrerà in vigore in trenta gior- greteria di Stato vaticano con fondi che sa-
La prima proposta riguarda la previsio- ni da oggi. In sala stampa vaticana, al mo- rebbero derivati almeno in parte dall’obo-
ne di una norma che non metta nuova- mento della presentazione, ha preso la pa- lo di San Pietro, ovvero le donazioni rice-
mente in dubbio il diritto al “bonus” rola anche Giuseppe Pignatone, ex procu- vute dal Papa per le opere di carità e il so-
per i professionisti iscritti nel 2019-20 ratore capo di Roma ai tempi dell’inchie- stentamento della Curia romana. Nulla
agli enti di diritto privato di previdenza sta su Mafia capitale e oggi presidente del di tutto questo sarà possibile col nuovo
obbligatoria: nella fase dell’erogazione Tribunale del Vaticano. Pignatone ha codice, che prevede una normativa strin-
del primo “reddito di ultima istanza” è spiegato come la ratio del nuovo codice gente: chi avrà bisogno di acquistare un
stata infatti necessaria una specifica di- sia quello di «una efficiente gestione del- immobile o di affittarlo, avrà l’obbligo di
sposizione interpretativa per consenti- le risorse e un rinnovato, deciso impegno rivolgersi agli altri enti della Santa Sede.
re l’erogazione del “reddito di ultima contro il rischio di corruzione. Per conse- Solo in caso di indisponibilità si potrà an-
istanza” a coloro che più di recente ave- guire questi obiettivi vengono recepite le dare sul mercato. Insomma, niente specu-
vano superato l’esame statale per l’abili- migliori regole e le migliori pratiche ela- lazioni e acquisti al buio, ma andrà pre-
tazione. borate dalla Comunità internazionale, sentato un piano dettagliato da far appro-
Di seguito bisognerà dunque evitare fondate sui principi di trasparenza e di fa- vare all’Apsa o al Governatorato, che pro-
che l’erogazione del bonus avvenga sen- vore per la concorrenza. E previsto inol- cederanno con una loro verifica autono-
za “possibile condizionalità in ragione tre un articolato sistema di controlli, an- ma e parallela, con tanto di perizie. Lo
della storia lavorativa e fiscale priva di che informatici. Da qui il nuovo codice stesso vale anche per la cessione degli im-
parametri su cui basare il raffronto degli appalti valido sia per gli Enti della mobili, impedendo vendite sottocosto.
dell’eventuale calo di fatturato/reddito Curia romana, sia per quelli collegati am- Tra 30 giorni, dunque, la musica cambie-
(così come avvenuto per il bonus marzo ministrativamente alla Santa Sede che rà e si suonerà la sinfonia di Pignatone:
in assenza di percezione di un reddito per lo Stato della Città del Vaticano». I con la regola del sospetto sugli operatori
derivante dall’esercizio della professio- due pilastri della normativa, dunque, so- esterni e un controllo centralizzato su tut-
ne ovvero un reddito complessivo per no la riduzione della «piaga degli spre- ti i movimenti interni.
l'anno di imposta 2018)”.
Copie non in vendita

IL DUBBIO GIUSTIZIA 4

L’INTERVENTO
MARTEDÌ 2 GIUGNO2020

I TIMORI DELL’EX PRESIDENTE ANM GRASSO: PIÙ CHE RISANARE, SI FAVORIRÀ UNA PARTE SU ALTRE

Il pugno duro su noi magistrati


che rischia l’effetto gattopardo
PASQUALE GRASSO

L’
aspirazione alla carriera, a dimostrare a
se stessi e al prossimo che “si vale”, è
connaturata all’essere umano. Anche
dove non ci siano benefici economici (e in
magistratura non ve ne sono) ma solo “sociali”,
si tratta di una tensione connaturata all’uomo e,
a mio avviso, pure positiva.
Con il termine carrierismo, invece, intendiamo
la distorsione di quella fisiologica tensione,
con ogni possibile, più o meno esteso,
cedimento rispetto all’amor proprio e alla
dignità, se non alle regole.
In magistratura il carrierismo, opinione
personale, è “andato a braccetto” con la
gerarchizzazione.
La gerarchizzazione è quella “cosa” che, in
aperta distorsione della nostra Costituzione
(che prevede che i magistrati si distinguano
solo per funzioni), è giunta a farci chiamare
“capi” i dirigenti degli Uffici Giudiziari. È
molto più forte nelle Procure, che sono per
legge molto gerarchizzate; ma è presente anche
nei Tribunali, in forma strisciante.
In gran parte deriva dal sistema dei pareri che i
direttivi e semidirettivi redigono sui colleghi in
occasione delle valutazioni di professionalità,
che i magistrati affrontano ogni 4 anni. Se è
vero che un parere negativo non può essere
inventato di sana pianta, e che quasi tutti i
magistrati ottengono il positivo superamento
della valutazione di professionalità, è noto a
tutti che un parere un po’ “tirato via” o
“dubbioso” può pregiudicare le aspirazioni di dell’impostazione generale. gangli decisionali della Politica.
carriera di un magistrato... e di qui il Infine, sul Csm. Ammettiamo che Personalmente racconto spesso agli amici di
conformismo negli uffici, l’attenzione l’ampliamento della discrezionalità nella scelta quando, diventato dirigente Anm, iniziai a
all’approvazione del “capo”, la corsa a dei direttivi nasca dalla necessità (illusione?) muovere primi passi, un po’ incerti e molto
incarichi piccoli e grandi che “facciano di non far “attendere troppo” i primi della spaesati, nel Ministero della Giustizia, dove ero
punteggio” (nel gergo ormai sono chiamate classe (ma quanti Falcone pensavamo di chiamato per impegni ufficiali. Mi
medagliette), la ricerca di “protezione” in una avere…), a fronte di “anziani” forse meno accompagnavano colleghi diventati dirigenti
corrente e, di nuovo come in una ruota, capaci. Ma è stato un sistema che, per la reale Anm insieme a me, che non dovevano avere
l’atteggiamento gerarchizzante. impossibilità di valutare molta più esperienza di me, eppure costoro - e
Per converso, i “capi” hanno capito bene come IL CARRIERISMO davvero il merito di un tra essi tanti sono coloro che hanno tuonato
esercitare le conseguenti prerogative di TRA NOI GIUDICI ESISTE: magistrato (ma come si fa? ci contro le commistioni tra magistratura e la
influenza sui “sottoposti”. Per capirlo, un È STATO ESASPERATO sono variabili indefinite e Politica - costoro percorrevano i corridoi del
esempio. Proprio per la necessità di porre DALLA RIFORMA CHE HA imponderabili; e poi, nessuno Ministero come quelli di casa propria,
termine alla possibilità di creare “carriere” GERARCHIZZATO ha mai spiegato credibilmente salutando come vecchi amici i presenti,
GLI UFFICI E HA DATO
negli uffici di Procura con l’assegnazione - di ALLA POLITICA come la bravura di un magistrati e non, che lavoravano lì costituendo
fatto completamente discrezionale - di L’IDEA DEL CONTROLLO. magistrato possa incidere l’ossatura organizzativa del Ministero. Perciò,
incarichi a singoli pubblici ministeri da parte TEMO LA STORIA POSSA sulle sue capacità di “capo”... forse, una maggiore attenzione pubblica alla
del Procuratore, appena un paio di mesi fa il RIPETERSI: E A PAGARE vabbè, discorso lungo) realtà delle cose potrebbe essere opportuna.
Csm ha dovuto chiarire ciò che in un sistema SARANNO I CITTADINI …dicevo, si è rivelato un Ad ogni modo temo che questi discorsi ora
lineare avrebbe dovuto essere evidente, e cioè sistema che, per la reale lascino il tempo che trovano. La Politica farà le
che tali incarichi vanno conferiti con specifica impossibilità di valutare davvero il merito, ha sue riforme approfittando del discredito calato
aderenza alle capacità e professionalità finito per valutare troppe volte le idee, la sui magistrati e, ci scommetto un caffè, ancora
effettivamente riscontrate, e non - come vicinanza a quel gruppo piuttosto che all’altro una volta si determinerà quella eterogenesi dei
accaduto finora - in modo sostanzialmente (ancora una volta in modo del tutto fini che finirà per rafforzare questa o quella
incontrollato e acritico, nella migliore delle fisiologicamente umano, evitiamo ipocrisie), parte - i più adatti? i più adattabili? -
occasioni. innescando una spirale che, questa sì, ha operandosi un mero cambio di etichette e senza
Peraltro, occorre ricordare che la condotto alle degenerazioni del correntismo. cambiare nulla.
gerarchizzazione nasce dalla, non troppo Ma, posta la lunga premessa, è semplicemente In questa situazione, solo un cruccio mi
nascosta, aspirazione politica al controllo dei ridicolo pensare che tutto il male sia stato da rimane. Quello di “vedere” tanti magistrati
magistrati (più facile controllarli attraverso i una sola parte. Affermare che la colpa sarebbe attendere di giorno in giorno - con un pizzico di
capi, che cercare di controllarli tutti, solo della Politica (per opere od omissioni) o sadismo e un goccio di masochismo - di leggere
specialmente nelle Procure). A me pare solo delle correnti. Oppure, sostenere che i sui giornali chi di loro sarà colpito dalla gogna.
evidente che proprio il possibile aumento della magistrati “progressisti” (da oltre un ventennio Nell’illusione di assistere alla distruzione di un
rilevanza pratica e sistemica dell’essere “capo”, saldamente al governo dell’Anm e del Csm) ne sistema, percepito come unica possibilità di
abbia accresciuto la corsa a diventare tale e, per siano stati estranei, come ha fatto qualche mese costruirne uno migliore. A me sembrano, absit
contro, alla ricerca di forme di integrazione di fa un importante ex Presidente dell’Anm, iniuria verbis, degli amici febbricitanti che
costoro - i “capi” - da parte della politica. dimenticando opportunamente di verificare - danzano sulle spoglie dei loro simili. Senza
Attenzione, non sto affermando che ci siano ad esempio - l’appartenenza correntizia dei rendersi conto che, tra quelle spoglie, ci sono
trame oscure, ma semplicemente evidenziando magistrati nei ministeri, quelli nei “posti”, se non solo anche le loro, ma pure quelle di tanti
alcune delle fisiologiche conseguenze non di maggior potere, di sensibile vicinanza ai cittadini perbene e di buona volontà.
Copie non in vendita

IL DUBBIO GIUSTIZIA 5
MARTEDÌ 2 GIUGNO2020

L’IPOTESI: RENDERE INELEGGIBILI I PARLAMENTARI

Il piano di Bonafede:
per riformare il Csm
si deve partire dai laici
GIULIA MERLO fronto di maggioranza, dove Pd, la ratio di una previsione - per di LA NORMA CHE il Guardasigilli avrebbe ritenuto
Italia Viva e Leu si sono trovati più di rango ordinario - che ESCLUDEVA DEPUTATI E di proporre la fisica rimozione
sullo stesso fronte di opposizio- esclude proprio chi della politi- SENATORI È STATA dall’Organo di autogoverno del-

I
l Ministro della Giustizia, Al- ne all’iniziativa del ministro. ca è massima espressione ed è ELIMINATA DALLA la magistratura dell’unica com-
fonso Bonafede, ostenta sicu- Anche perchè, è stato rilevato, i stato eletto nell’organo legislati- BOZZA SU PRESSIONE DI ponente esplicitamente politi-
rezza sulla riforma del Csm: requisiti elettorali dei membri vo. Se sul divieto di nomina dei PD, IV E LEU. MA IL ca, ovvero quella dei laici che
«Tra una cosa e l’altra servirà cir- laici sono disciplinati in modo membri del governo potrebbero MINISTRO NON HA per prassi vengono scelti in mo-
ca un anno, ma le regole sull’ele- espresso dalla Costituzione esserci margini di convincimen- INTENZIONE DI MOLLARE do consistente tra le fila del Par-
zione saranno subito in vigore» all’articolo 104, che prevede che to, il ministro ha dovuto dunque SENZA COMBATTERE lamento.
e comunque la quadra in maggio- il Parlamento in seduta comune ingoiare il no secco sui parla- Ora, l’incognita sta in chi la spun-
ranza sarebbe a un passo. Se sul- possa eleggere solo chi possiede mentari. terà alla fine: il ministro, per ora,
le principali questioni - nuovo la qualifica di professore ordina- Secondo una componente della cennio di politica elettiva, i gril- ha dovuto cedere al niet. La rifor-
regolamento elettorale, divisio- rio di università in materie giuri- maggioranza, a spingere Bonafe- lini continuerebbero a vivere ma del Csm, però, passerà per il
ne tra chi si occupa del discipli- diche oppure avvocati con quin- de in questa direzione sarebbe nella convinzione che la figura Parlamento e le sue commissio-
nare e chi delle nomine, blocco dici anni di esercizio della pro- una sorta di riflesso del grilli- del parlamentare sia comunque ni e lì si svolgerà il secondo
alle “porte girevoli” tra politica fessione. Inoltre, poichè la nomi- smo delle origini: la diffidenza da guardare con sospetto, in round. Insomma, quel «circa un
e magistratura - la convergenza è na dei laici è prerogativa del Par- profonda che il Movimento nu- quanto prodotto di un professio- anno» di tempo per approvare la
effettivamente stata trovata, il lamento e dunque è di fatto una tre nei confronti della rappresen- nismo della politica. Dunque, riforma potrebbe avere già da-
diavolo come sempre si nascon- nomina politica prevista come tanza parlamentare. Cultural- per andare nella direzione di «se- vanti un ostacolo per nulla se-
de nei dettagli. In particolare, tale dalla Carta, non si intuisce mente, nonostante quasi un de- parare magistratura e politica», condario da appianare.
nei parametri per la nomina dei
nove componenti laici del Csm,
tra i quali si elegge il vicepresi-
dente. Nella bozza di riforma li- LE RIVELAZIONI DELL’EX CONSIGLIERE DEL CSM INDAGATO A PERUGIA
cenziata dall’ultimo tavolo di
confronto di maggioranza non
ve n’è traccia, ma i primi testi
contenevano la previsione che i La versione di Palamara
«Le nomine? Una sorta
laici di Palazzo dei Marescialli
non potessero essere nominati
nè tra i parlamentari nè tra i mem-
bri del governo. Tradotto, una

di manuale Cencelli...»
sorta di sfiducia ex post ai due ul-
timi vicepresidenti, David Ermi-
ni e Giovanni Legnini. La norma
è stata espunta solo dopo l’ulti-
ma riunione, finita con un secco
3 a 1 contro i grillini, ma il mini- SIMONA MUSCO «NEGARE CHE LE zando tutto questo - sottolinea -, sottolinea - significa dire una bu-
stro (e anche la presidente della CORRENTI SIANO UNA però vorrei far notare che questo gia e oggi io le bugie non le posso
commissione Giustizia alla Ca- SCORCIATOIA sistema ha prodotto Francesco più dire». C’erano «tanti Luca Pa-
mera, Francesca Businarolo) ha
fatto capire di non aver affatto ar-
chiviato la questione e di essere
L e nomine seguono la logica
del manuale Cencelli: se ap-
partieni ad una corrente fai carrie-
SIGNIFICA DIRE UNA
BUGIA. MA «DIRE CHE È
UN MERCATO DELLE
Greco a Milano, Gianni Melillo a
Napoli, Nicola Gratteri a Catanza-
ro, Giuseppe Amato a Bologna.
lamara», tanti mediatori, ma «di-
re che è un mercato delle vacche
non risponde alla realtà». Gli ac-
pronto a ritornare sul punto, ma- ra, altrimenti ti tocca sgomitare o VACCHE NON RISPONDE Stiamo parlando del fior fiore de- cordi sono «fisiologici per indivi-
gari in Parlamento. essere talmente bravo da non po- ALLA REALTÀ» gli inquirenti in Italia», che Pala- duare una persona». E le chat -
Che l’impuntatura dei 5 Stelle ter rimanere fuori. Si potrebbe mara usa come scudo a garanzia 60mila in totale - rappresentano
suoni quantomeno singolare, è riassumere così l’intervista di Lu- della bontà delle sue scelte. La po- solo una piccola parte della veri-
facile intuirlo. Il paradosso, in- ca Palamara a Massimo Giletti di to la toga nel cuore», esordisce litica, però, non c’entra nulla: tà, sintetizzata alla meno peggio,
fatti, sta nel fatto che il cosiddet- domenica sera. Con la pacifica l’ex consigliere del Csm, ex presi- «voglio sfatare questa idea che il a volte decontestualizzata, bana-
to caos Procure con la conse- ammissione dell’esistenza di un dente di Anm e pm sospeso. politico dall’esterno è in grado di lizzata. Come la famosa chat con
guente crisi di credibilità del metodo interno alla magistratu- «Non ho inventato io il sistema incidere sul procuratore di tur- l’invito ad attaccare l’allora mini-
Csm è maturato tutto all’interno ra, che dal 2006 si sarebbe amma- delle correnti, identificare me no», giura, è solo il Csm a decide- stro Matteo Salvini, al quale Pala-
della componente togata di Pa- lata di «carrierismo», portando con il male assoluto è una posizio- re, nella stanza 42, dove avviene mara ha già chiesto scusa. «C’era-
lazzo dei Marescialli. Come ha ri- alle degenerazioni che oggi ren- ne che potrebbe far comodo a la mediazione. E Luca Palamara no altrettanti messaggi di segno
petuto anche il ministro, ad esse- dono inevitabile una riforma del qualcuno» ma non vera, ripete. «è parte di un organo collegiale, opposto», dice per smarcarsi, pur
re sotto processo sono «le dege- Csm. Palamara tenta di mettere Non fa i nomi di coloro che avreb- ipotizzare che sia solo Luca Pala- riconoscendo l’inadeguatezza di
nerazioni del correntismo», dun- ordine nella vicenda, non un si- bero potuto trarne vantaggio, ma mara a far convergere tutto verso quel linguaggio. L’intento, spie-
que le correnti politiche della stema di corruzione - l’accusa è la cosa rimane sullo sfondo. An- un’unica situazione sicuramente ga, era difendere la magistratura,
magistratura di cui uno dei per- caduta - ma comunque un siste- che perché Palamara spiega un è un’operazione che oggi dà una sotto attacco proprio per aver in-
ni nel “mercato delle nomine” ma, che determina le sorti delle meccanismo comune a tutte le falsa rappresentazione della real- dagato Salvini. Che, dal canto
era Luca Palamara. La compo- procure. La precisazione è d’ob- correnti: rivolgersi al proprio re- tà». Una realtà che passa attraver- suo, non gradisce la spiegazione.
nente laica, invece, è rimasta di bligo: ai posti di vertice, afferma ferente al Csm per ottenere un po- so uno snodo cruciale: la riforma «Dichiarazioni surreali - taglia
fatto spettatrice della vicenda Palamara, ci finiscono comun- sto, un ruolo dirigenziale, una del 2006-2007, che stravolse la corto - è urgente una riforma vera
esplosa sulla stampa con la pub- que i più bravi. Quindi i cittadini promozione. Una storia non cer- magistratura, portando all’intro- della Giustizia». Giorgia Meloni
blicazione delle chat dell’ex pre- possono stare tranquilli. Ma se i to nuova, aggiunge. « Il mio ruolo duzione del carrierismo. «I posti, definisce «gravissime» le parole
sidente dell’Anm. più bravi sono fuori dalle corren- era quello di mediare all’interno soprattutto quello di procurato- di Palamara, chiedendo una rifor-
Che ragione avrebbero, dunque, ti ed estranei alla loro logica, allo- delle singole correnti, il Csm è il re, sono molto ambiti, perché so- ma sui criteri composizione del
i 5 Stelle per voler modificare i ra la salita è più faticosa, se non luogo dove necessariamente oc- no posti di potere», aggiunge. In- Csm e dimissioni dei magistrati
parametri di elezione proprio impossibile. corre fare una determinata media- somma, tutto ruota, in definitiva, coinvolti nello scandalo». E Mau-
della minoranza “politica” «Mi sento e sono uomo delle isti- zione per nominare un dirigente attorno a quello. «Negare che le rizio Gasparri avverte: «non dare-
all’interno del Csm? La doman- tuzioni, amo la magistratura, por- di un ufficio. Oggi si sta demoniz- correnti siano una scorciatoia - mo tregua a questa gente».
da è sorta anche al tavolo di con-
Copie non in vendita

IL DUBBIO GIUSTIZIA 6
MARTEDÌ 2 GIUGNO2020

RIFORMA/1TOGHE LIBERE DA CORRENTI E PARTITI: GIUSTO

Perché le due mosse


del ddl di Bonafede
possono restituire
credibilità ai giudici
GUIDO NEPPI MODONA svolgere le funzioni giudiziarie IL TESTO DEL GOVERNO le correnti, cioè un sistema che Parlamento nazionale o euro-
a Roma piuttosto che a Canicat- PUNTA A FAR ELEGGERE preveda uno o più collegi uni- peo, di presidente, assessore o
tì, e non credo che appelli rivol- AL CSM TOGATI NOTI nominali in ciascun distretto di consigliere regionale, sindaco

S
e un magistrato quale Lu- ti ai magistrati perché siano lo- PER LA DEDIZIONE PIÙ Corte di appello, ove i candida- in città con oltre 100mila abitan-
ca Palamara ha potuto ro stessi a tutelare il prestigio CHE PER LA “TESSERA”. ti si presentino senza alcuna eti- ti, è precluso in senso assoluto
per anni svolgere indi- delle funzioni giudiziarie pos- E A EVITARE L’INTRECCIO chetta di appartenenza all’una il ritorno in magistratura, come
sturbato il ruolo di manovrato- sano sortire utili effetti. FRA AMBIZIONI o all’altra corrente, ma sempli- a dire che chi è stato sedotto dal-
re di una occulta consorteria ca- Non rimane quindi che solleci- POLITICHE E DI CARRIERA cemente sulla base del presti- la politica ha perduto per sem-
pace di influire sulle sorti dei tare gli organi di (auto)governo NELLA MAGISTRATURA gio e della credibilità acquistati pre l’indipendenza e la terzietà
suoi colleghi in tema di trasferi- della magistratura – i Consigli grazie alla attività professiona- necessarie per fare il giudice.
menti, assegnazione di funzio- giudiziari a livello locale e il le e ai comportamenti persona- Per chi si candida a una carica
ni e incarichi direttivi significa Csm a livello nazionale – a eser- l’urgenza di una riforma del li. Quindi nessun intento puni- politica senza poi essere eletto
che molti lo cercavano e non citare i doverosi controlli sulla Csm e il ministro della Giusti- tivo nei confronti della magi- è previsto il divieto di ricoprire
avevano problemi a usufruire correttezza dei comportamenti zia, Alfonso Bonafede, ha anti- stratura, quale sarebbe la propo- incarichi giudiziari per tre anni
dei suoi servizi. dei singoli magistrati. cipato in un’intervista i due no- sta, che pure è stata avanzata, di nel territorio del collegio eletto-
Per ora solo nei suoi confronti Logico quindi che sia immedia- di di fondo del disegno di legge ricorrere direttamente o indiret- rale, periodo ritenuto sufficien-
sono in corso processo penale e tamente ritornato in discussio- di riforma che il governo si ap- tamente al sorteggio per l’ele- te per distaccarsi dal mondo e
procedimento disciplinare. ne il sistema elettorale dei com- presta a presentare al Parlamen- zione dei componenti togati dal costume della politica. En-
Il dottor Palamara non è una ponenti togati del Consiglio, to, relativi appunto alla “dege- del Csm. trambi i deterrenti paiono suffi-
“pecora nera” occasionalmen- ora strettamente legato all’esi- nerazione del correntismo” e al- L’altro nodo di fondo attiene ai cienti a ostacolare l’eccessiva
te presente all’interno di una stenza delle “correnti” nella la commistione tra “toghe e po- magistrati che, in tale loro quali- frequenza che ha sinora caratte-
magistratura dura e pura, ma magistratura e alle degenerazio- litica”. tà, hanno ricoperto cariche poli- rizzato i reciproci scambi tra
esprime un clima diffuso di ni clientelari che ne derivano. Quanto al primo, l’esigenza più tiche o si apprestano a candidar- giustizia e politica e le negative
scorrettezze e favoritismi nel Lo stesso Presidente della Re- immediata è di prevedere un si- si per ricoprirle. Per chi ha rico- ricadute sull’immagine di indi-
funzionamento degli organi di pubblica ha segnalato con forza stema elettorale che tagli fuori perto incarichi di governo, nel pendenza della magistratura.
(auto)governo della “carriera”
dei giudici. Non si dimentichi
che ben cinque erano i compo- RIFORMA/2 LE INSIDIE DEL NUOVO SISTEMA DI VOTO
nenti togati del Consiglio supe-
riore della Magistratura (Csm)
che si erano dimessi a seguito
delle intercettazioni che aveva- Ma io dico che il ballottaggio taggio tra i primi due. Previsio-
ne ovvia: a designare il vincitore
saranno gli accordi tra le corren-

premierà le solite cordate


no rivelato l’illecito ruolo svol- ti, che al ballottaggio faranno
to da Palamara. convergere i voti sul candidato
Non desta quindi stupore che al- più forte. Anzi, il sistema dise-
cuni magistrati siano ricorsi a gna una sorta di maggioritario
un centro di potere illegale per che potrebbe dare addirittura il
sollecitare il trasferimento o la VINCENZO MUSACCHIO* AL FUTURO CONSIGLIO te del Consiglio superiore della pieno controllo del Csm alle cor-
nomina a cui avevano probabil- SUPERIORE SI RISCHIA magistratura, il magistrato non renti dominanti. Cambiano an-
mente pieno diritto. DI CONSEGNARE può proporre domanda per un che i soggetti che ne faranno par-
Ma non è solo la sfiducia nei
confronti dei canali istituziona-
li che ha spinto alcuni magistra-
A mio avviso, la bozza di rifor-
ma del Csm pare insuffi-
ciente per porre rimedio alle de-
UN POTERE ASSOLUTO,
PERSINO SUI REATI
DA PERSEGUIRE.
ufficio direttivo o semidiretti-
vo».
Nel resto della bozza non trovo
te: il Parlamento non potrà più
eleggere al Csm nessuno che sia
o sia stato nei cinque anni prece-
ti (non sappiamo quanti) a rivol- generazioni correntizie. Il Csm E LA DISTINZIONE quasi nulla che possa risolvere denti deputato, senatore, consi-
gersi ai servizi del dottor Pala- avrà trenta consiglieri rispetto FRA TOGHE GIUDICANTI l’attuale crisi delle toghe. Non si gliere regionale, sindaco, inde-
mara. L’attuale magistratura agli attuali ventiquattro e i suoi E REQUIRENTI SCOMPARE accenna minimamente, nono- bolendo in tal modo nel Csm la
non è formata solo da un gregge poteri saranno accresciuti. La di- stante le promesse della vigilia, componente politica, che in
di “bianchi agnellini”. Tra loro visione in correnti, di fatto, è raf- alla separazione delle carriere: qualche modo finora bilanciava
dilaga quella che è stata defini- forzata poiché è scritto che il cede al Consiglio un potere deci- il relativo comma è scomparso. il potere dei consiglieri prove-
ta da Luca Poniz, presidente di- Consiglio controllerà gli organi sivo: controllare, di fatto, la vita Sempre da quello che appare nienti dalla magistratura.
missionario dell’Associazione requirenti, togliendo la piena au- delle Procure della Repubblica. nella bozza, nel nuovo meccani- L’unica reale novità, condivisi-
nazionale magistrati, «una buli- tonomia ai singoli capi ufficio. Al Csm è data podestà di supervi- smo elettorale del Csm scompa- bile, è il fatto che la nuova legge
mica aspettativa di carriera». E Non potrà più entrare al Csm chi sione e di controllo sul funziona- re addirittura la divisione tra le dovrà «precludere il rientro nei
cioè troppi magistrati sono pre- nei cinque anni precedenti ab- mento degli uffici che rappre- due categorie: finora i pm elegge- ruoli organici della magistratu-
valentemente interessati, più bia ricoperto il ruolo di parla- sentano la pubblica accusa sul vano i pm, i giudici eleggevano i ra» a chi sia stato parlamentare,
che a svolgere bene il proprio mentare. territorio, compresi gli strumen- giudici. Ora si usa la locuzione consigliere regionale, sindaco.
mestiere, a ottenere sedi e fun- Ventiquattro articoli, non sem- ti che garantiscono di fatto il con- “magistrati”, come a voler raffor- Questi, andranno a lavorare al
zioni particolarmente appetibi- pre lineari, e un obiettivo: dare trollo delle inchieste, compresi zare il principio che requirenti e ministero della Giustizia. Sulle
li e gratificanti. più potere al Consiglio Superio- «i criteri di assegnazione dei pro- giudicanti siano un “unicum” nomine dei capi, divenute al
Parlo di sedi e di funzioni, e re della Magistratura, cioè a cedimenti e di priorità nella trat- indifferenziato. Csm un mercato di favoritismi,
non di carriera, perché – come è quell’ organo di autogoverno tazione degli affari». È una scel- Non vedo, ripeto, pur sforzando- le disposizioni sono vaghe, si
noto, ma troppo spesso dimenti- dei magistrati investito dallo ta inattesa, anche perché di que- mi, la lotta alle degenerazioni parla semplicemente di traspa-
cato – la Costituzione stabilisce scandalo che ruota intorno al sto tema nei giorni scorsi non si correntizie. Il voto a doppio tur- renza e di valorizzazione del me-
che «i magistrati si distinguono suo ex membro Luca Palamara. era mai parlato, e compare d’im- no: i magistrati voteranno in di- rito, privilegiando i più anziani.
fra loro solo per diversità di fun- Se si confermerà questa riforma, provviso nella bozza del mini- ciannove piccoli collegi più due Cambierà qualcosa? Se questa è
zioni», così abolendo la nozio- la risposta del governo allo scan- stro. Si legge inoltre: «Prima che centrali, massimo tre preferen- la riforma definitiva, credo pro-
ne stessa di “carriera”. dalo del Csm sarà di fatto impro- siano trascorsi quattro anni dal ze, se nessun candidato raggiun- prio di no!
Ma tant’è che è più gratificante duttiva di effetti benefici. Si con- giorno in cui ha cessato di far par- ge la metà dei voti si va al ballot- *Giurista e docente di diritto penale
Copie non in vendita

IL DUBBIO 7

POLITICA
MARTEDÌ 2 GIUGNO2020

IL MESSAGGIO DI MATTARELLA PER IL 2 GIUGNO

«Oggi come nel 1946:


solo dall’unità può
nascere un nuvo inizio»
L’AVVOCATO
LORENZO BORRÈ, P er la prima festa della
Repubblica in epoca di
Covid, il Presidente Sergio
«NON SI TRATTA DI
IMMAGINARE DI
SOSPENDERE O
quello spirito costituene che
rinacque il Paese, insiste il
Colle. «Questa sostanziale
lavoro. Ha posto a durissima
prova la struttura produttiva
del nostro Paese». Il 2
LEGALE DI TUTTI Mattarella si rivolge agli ANNULLARE unità morale è stata il vero guiugno può dunque
I GRILLINI italiani ricordando prima di LA NORMALE cemento che ha fatto nascere diventare l’emblema della
ESPULSI, tutto «le persone scomparse a DIALETTICA POLITICA, e ha tenuto insieme la nostra ripartenza, è
causa del coronavirus: MA METTERLA DOPO Repubblica», prosegue il l’auspicio. «Questo giorno
SPIEGA I LEGAMI familiari, amici, colleghi. L’UNITÀ MORALE» Presidente, augurandosi un interpella tutti coloro che
INDISSOLUBILI Sovente senza l’ultimo parallelismo possibile tra il hanno una responsabilità
TRA M5S E FIGLIO saluto». Ma accanto al dolore 1946 e il 2020. «Allora si istituzionale», dice. «Non si
DEL FONDATORE «per le perdite», il Capo dello
Stato pensa anche con
valori di libertà, pace e
democrazi», dice Mattarella,
reagiva ai lutti, alle sofferenze
e alle distruzioni della guerra.
tratta di immaginare di
sospendere o annullare la
ottimismo alla «crescente ricordando come allora «forze Oggi dobbiamo contrastare normale dialettica politica.
volontà di ripresa e di politiche, che erano divise, un nemico invisibile, per molti Ma c’è qualcosa che viene
rinascita, civile ed distanti e contrapposte su aspetti sconosciuto, prima della politica e che
economica». La nascita «della molti punti, trovavano il imprevedibile, che ha segna il suo limite. Qualcosa
Repubblica, nel 1946, modo di collaborare nella sconvolto le nostre esistenze che non è disponibile per
segnava anch’essa un nuovo redazione della nostra e abitudini consolidate. Ha nessuna maggioranza e per
inizio. Superando divisioni Costituzione, convergendo costretto a interrompere nessuna opposizione: l’unità
che avevano lacerato il Paese, nella condivisione di valori e relazioni sociali, a chiudere le morale, la condivisione di un
per fare della Repubblica la principi su cui fondare la scuole. Ha messo a rischio unico destino, il sentirsi
casa di tutti, sulla base dei nostra democrazia». E con tanti progetti di vita e di responsabili l’uno dell’altro».

«Ridimensionare Casaleggio?
Bisogna chiedere a Rousseau»
ROCCO VAZZANA zione si propone di organizzare Ma un conto sono i rapporti “con-
le modalità telematiche di con- trattuali” e un conto quelli politi-
sultazione dei propri iscritti di- ci. E se i vertici pentastellati vo-

«P
er liberarsi di Rous- sciplinate nel prosieguo del pre- lessero davvero ridimensionare
seau, bisogna fare sente Statuto», si legge al comma il ruolo di Casaleggio potrebbero
una votazione su “c” del primo articolo «saranno sfruttare gli “Stati generali” per ri-
Rousseau». L’avvocato Lorenzo quelli di cui alla cd. “Piattaforma baltare il tavolo. Anche su que-
Borrè, ex militante 5Stelle e da Rousseau”, mediante appositi ac- sto, però, Borrè nutre più di una
sempre difensore dei grillini cordi da stipularsi con l’Associa- perplessità. «Casaleggio formal-
espulsi, non è convinto che Luigi zione Rousseau». Ed è proprio mente non ricopre alcun ruolo
Di Maio e Vito Crimi riusciranno, nell’ultima parte del comma che, politico, è un iscritto come tutti
anche se volessero, a sbarazzarsi secondo l’avvocato Borrè, si na- gli altri», è la premessa. «Ma al di
tanto facilmente di Davide Casa- sconda l’indissolubilità del rap- là di questo, sono proprio gli Stati
leggio. I diretti interessati, del re- porto tra Di Maio e Casaleggio. generali a non avere alcuna in-
sto, smentiscono categoricamen- «Gli “accordi da stipularsi”, di fluenza sulla vita politica penta-
te alcune ricosruzioni stampa, se- cui parla lo Statuto, altro non sa- stella, perché non sono un orga-
condo cui il vertice politico del ranno che contratti», spiega il le- no previsto dallo Statuto», spie-
partito starebbe lavorando a un gale. «E bisognerebbe conoscer- ga il legale. «Chi potrà partecipa-
piano per “ridimensionare” il ca- ne le clausole per capire i termini re? Come saranno composti? Ver-
po di Rousseau. «Il ministro Di del legame. Di certo, nessuno si ranno eletti dei delegati come in
Maio non sta lavorando a nessun assumerebbe l’onere di rescinde- un normale congresso, calpestan-
“piano” relativo al MoVimento 5 re un contratto, esponendo le pro- do una volta per tutte il principio
Stelle» dice una nota ufficiale del- prie finanze personali per soddi- della democrazia diretta?». Qual-
la Farnesina. «Le ricostruzioni ri- di un regolamento pentastellato: «CHI SI ASSUME sfare le eventuali e legittime siasi decisione presa in quell’oc-
portate sono del tutto prive di fon- nel Codice etico, che impegna cia- L’ONERE DI aspettative economiche dell'As- casione non potrà comunque ave-
damento. Da parte di Di Maio in- scun «parlamentare italiano, eu- RESCINDERE UN sociazione Rousseau». Perché a re «alcun valore politico o effetto
fatti c'è la massima fiducia in Da- ropeo e Consigliere Regionale CONTRATTO CON UNA rispondere direttamente sarebbe pratico», sottolinea Borrè, che
PIATTAFORMA E
vide Casaleggio». E come spesso eletto» a «utilizzare la cd. “Piatta- RISPONDERE IN PRIMA il sottoscrittore materiale del con- per non farsi mancare niente ieri
accade, la smentita secca produ- forma Rousseau” come principa- PERSONA PER tratto. Uno dei punti deboli del ha presentato un esposto alla Pro-
ce l’effetto opposto: alimenta i so- le mezzo di comunicazione», e EVENTUALI Movimento 5 Stelle, infatti, se- cura di Milano per avere chiari-
spetti. nel regolamento sul “Trattamen- RISARCIMENTI?» condo Lorenzo Borrè, è il modo menti sul trasferimento del fon-
Ma secondo l’avvocato Borrè, il to economico eletti”, che obbliga in cui è stato costruito il partito: do cassa (circa 120mila euro) che
potenziale “colpo di Stato” è tec- consiglieri e deputati regionali a un’organizzazione senza cassa, nel 2017 passò dal “Comitato”
nicamente quasi impossibile. E erogare «un contributo mensile to dovrebbe passare attraverso che garantirebbe l’autonomia de- che organizzò la festa di ”Italia a 5
non per una questione di fiducia di euro 300,00 destinato allo un voto on line, ma anche perché gli associati. «O almeno così si Stelle” all’Associazione Rous-
ma per motivi di natura statutaria “Scudo della Rete”». Ma è nello viene definita, seppur in manira evince dal bilancio 2018 dell’as- seau. Un trasferimento «non spe-
e contrattuale. La Piattaforma Statuto che si anniderebbero le in- vaga, la natura del rapporto tra as- sociazione Movimento 5 Stelle, cificato ai donatori al momento
Rousseau, controllata da Casaleg- sidie maggiori. E non solo perché sociazione M5S e a Associazione in cui alla voce entrate e alla voce della richiesta di sostegno». L’en-
gio jr attraverso l’associazione ogni eventuale modifica della Rousseau. «Gli strumenti infor- uscite compare solo un numero: nesimo capitolo della sfida Casa-
omonima, compare infatti in più “Carta costituzionale” del parti- matici attraverso i quali l’associa- zero». leggio-Borrè.
Copie non in vendita

IL DUBBIO 8

2 GIUGNO
MARTEDÌ 2 GIUGNO2020

I RETROSCENA DELLA VITTORIA AL REFERENDUM


E LA VERITÀ DI PERTINI: MUSSOLINI ERA D’ACCORDO
CON VITTORIO EMANUELE PER FARSI ARRESTARE
UGO INTINI “Desidero ringraziare il mare-
sciallo d’Italia Badoglio per le at-
tenzioni che ha voluto riservare

C
ome ogni 2 giugno, ci sa- alla mia persona. Desidero assi-
ranno gli approfondi- curare il maresciallo Badoglio,
menti istituzionali, quel- anche in ricordo del lavoro co-
li dei politici e degli storici. Io mune svolto in altri tempi, che
posso aggiungere il ricordo di da parte mia non solo non gli
due racconti (uno poco noto e verranno create difficoltà di sor-
l’altro assolutamente inedito) ta, ma sarà data ogni possibile
fatti da Pertini, che di questa Re- collaborazione". Non sembra,
pubblica è stato il presidente come si vede, la corrisponden-
più carico di storia. La politica è za tra un carceriere e un carcera-
spesso crudele. Nel 1977, non to.
era più presidente della Camera Naturalmente, non mi permette-
e nessuno immaginava che rei di affidare soltanto ai miei ri-
avrebbe potuto diventare capo cordi personali la ricostruzione
dello Stato. Era un vecchio gen- di quanto Pertini pensava su un
tiluomo triste e solo in una pic- tema così delicato. Le lunghe
cola stanza di via degli Uffici conversazioni del 1977 sono re-
del Vicario riservata agli ex pre- gistrate, perché le ho in parte
sidenti dell’Assemblea. Da sem- usate per scrivere un libro. Le
pre amava parlare con i giovani ho poi digitalizzate e regalate
e io andavo a trovarlo. Mi disse all’archivio del Parlamento, do-
che Churchill nel 1944 puntava

All’alba il pro
sulla monarchia per evitare che
l’Italia cadesse sotto il controllo
dei comunisti. E che ebbe per-
ciò un’idea geniale. Il principe
ereditario Umberto poteva esse-

liberò il titolo
re paracadutato nel Nord occu-
pata dai tedeschi ed essere for-
malmente nominato capo della
resistenza. Sarebbe stato nasco-
sto e protetto dei servizi segreti

E la monarch
alleati in un castello piemonte-
se e senza grandi rischi avrebbe
salvato la monarchia. Pertini mi
ripeté il racconto quando già sta-
va al Quirinale. “Se i Savoia
non fossero stati dei codardi-di-
ceva-avrebbero accettato il pia-
no degli inglesi e adesso dietro non poteva certo processarlo. fece, o perché era rassegnato o ve chiunque può ascoltare tutto va l’Avanti!, che fu assalito e de-
questa scrivania, al mio posto, Pertini sosteneva che questa ri- perché era tacitamente d’accor- dalla viva voce del futuro presi- vastato cinque volte dagli squa-
ci sarebbe Umberto!”. costruzione non era una sua illa- do. Indro Montanelli, nella sua dente della Repubblica. dristi. Proprio il giorno della
Questa vicenda è poco nota ma zione: il generale dei carabinie- storia d’Italia, riferisce che Pertini non dimenticava mai marcia su Roma, nell’ottobre
riconosciuta come credibile da- ri Cerica, che organizzò il prelie- quando Mussolini, al Gran Sas- che in cima alla sentenza che lo 1922, aveva assistito a una trage-
gli studiosi. Pertini insisteva pe- vo di Mussolini a villa Ada e il so, capì che i tedeschi lo stava- condannava a undici anni di ga- dia che fu per lui il simbolo del-
rò su un altro punto, che invece suo trasferimento su un’ambu- no “liberando” (o “sequestran- lera stava scritto “In nome di la viltà monarchica e di cosa
non è mai comparso sui libri di lanza per eludere la scorta, la do”) per portarlo in Germania, sua Maestà Vittorio Emanuele”. avrebbe potuto essere l’Italia se
storia. Tutti sanno che, nel lu- pensava esattamente allo stesso non fu affatto contento. In effet- È stato pertanto sempre inflessi- il re non si fosse arreso al fasci-
glio 1943, il Gran Consiglio del modo. Nel dopoguerra, sarebbe ti, se non avesse guidato la Re- bile contro la monarchia. D’al- smo. I fascisti assalirono infatti
fascismo mise in minoranza diventato senatore democristia- pubblica di Salò, sarebbe rima- tronde, era un capo della Resi- un’ultima volta la nuova sede
Mussolini, che lui andò a riferi- no, chiacchierava spesso con sto probabilmente vivo. Infine, stenza e sulla spinta di questa il del giornale in via Settala a Mila-
re al re a villa Ada (in via Sala- lui e si erano scambiati questa Galli della Loggia ha riportato referendum per la Repubblica ri- no. I militari di guardia spararo-
ria) e che Vittorio Emanuele pro- confidenza. nel suo libro “Credere, tradire, sultò vincente. Fu tuttavia non no e li misero subito in fuga (con
ditoriamente lo fece arrestare, Riferisco la convinzione di Per- vivere” uno scambio di lettere lui, ma Pietro Nenni, come vie- morti e feriti), perché il governo
lo sostituì con il fedelissimo ma- tini perché di per sé costituisce tra Badoglio e Mussolini imme- ne riconosciuto da quasi tutti Facta aveva decretato lo stato
resciallo Badoglio alla guida una notizia, non foss’altro per diatamente dopo la vicenda di gli storici, il principale protago- d’assedio e avevano pertanto or-
del governo e lo fece incarcera- l’autorità del personaggio. Gli Villa Ada che consideriamo en- nista di quella vittoria. dine di reagire. Esattamente ciò
re al Gran Sasso, dove fu libera- studiosi hanno sempre raccon- trambi (ne abbiamo parlato a In fondo, Nenni era stato repub- che sarebbe successo più in ge-
to dai tedeschi con un colpo di tato una storia completamente lungo) davvero sorprendente. Il blicano fin da bambino quando, nerale a livello nazionale se l’e-
mano. Secondo Pertini, il re e diversa che tutti conoscono e generale scrive. “Il sottoscritto piccolo ribelle, scrisse sul muro sercito fosse stato messo nelle
Mussolini erano in verità d’ac- non voglio certo contestarla. capo del governo tiene a far sa- dell’orfanotrofio che lo ospita- condizioni di far rispettare la
cordo e non ci fu alcun arresto. Tuttavia, qualche elemento in- pere alla Signoria Vostra che va: “W. Bresci“ (l’anarchico au- legge. Ancora non si sapeva che
Mussolini-mi raccontò-aveva teressante si deve aggiungere. quanto è stato eseguito nei vo- tore dell’attentato al re Umber- il re si sarebbe rifiutato di firma-
capito perfettamente che la Sul Gran Consiglio del fasci- stri riguardi è unicamente dovu- to). Nel carcere di Bologna, do- re il decreto governativo. Quan-
guerra era persa e cercava per- smo, ha scritto recentemente un to al vostro personale interesse ve fu rinchiuso nella stessa cel- do lo si seppe e arrivò pertanto
ciò una via d’uscita onorevole libro importante Emilio Genti- essendo giunte da più parti pre- la insieme a Mussolini (più l’ordine di lasciar fare, i fascisti
che gli salvasse la vita. Se si fos- le. Lo ha paragonato al famoso cise segnalazioni di un serio grande di otto anni) per la mani- tornarono all’assalto ancora più
se dimesso, sarebbe stato accu- film giapponese Rashomon, do- complotto verso la vostra perso- festazione di Forlì del 1911 con- inferociti e l’Avanti! fu comple-
sato di viltà dai suoi: concordò ve ciascun testimone presente na. Spiacente di questo, tiene a tro la guerra in Libia, lui era il re- tamente distrutto.
pertanto che il re lo avrebbe de- riferisce una verità completa- farVi sapere che è pronto a dare pubblicano e Mussolini il socia- Nella battaglia per la Repubbli-
stituito, si consegnò a lui e si mi- mente diversa. Una delle verità ordini per il vostro accompagna- lista massimalista. Nenni, co- ca, Nenni fu l’unico a mantene-
se sotto la sua protezione. A sul Gran Consiglio è che Musso- mento, con i dovuti riguardi, me Pertini, non dimenticava re sempre una posizione irremo-
quel punto, aveva forti probabi- lini avrebbe potuto opporsi con nella località che vorrete indica- ciò che aveva subito durante il vibile e di principio. Non così si
lità di salvarsi perché il re, da efficacia all’ordine del giorno re”. Mussolini suggerisce la Roc- regno di Vittorio Emanuele. può dire di De Gasperi. E non
sempre suo alleato (o complice) Grandi contro di lui, ma non lo ca delle Carminate e aggiunge. All’inizio degli anni ‘20, dirige- c’è da stupirsi perché la nascen-
Copie non in vendita

IL DUBBIO 9
MARTEDÌ 2 GIUGNO2020

da Stalin: che il mondo era stato tidiano socialista come anacro-


sostanzialmente spartito e che nistica e ridicola: l’appellativo
l’Italia rientrava definitivamen- “re di maggio”, continuamente
te nella sfera anglo americana. ripetuto per il figlio Umberto
Nenni non accettava di rinuncia- che era succeduto appunto il 6
re ai principi per la realpolitik. E maggio 1945 al dimissionario
infatti l’Avanti! clandestino, in Vittorio Emanuele, gli resterà in-
polemica con i comunisti, già collato per sempre. La caduta
spiegava quale sarebbe stata la dei Savoia veniva data per scon-
posta in gioco nella battaglia re- tata, addirittura attesa con trepi-
pubblicana. “C’è qualcosa di dazione, perché il quotidiano so-
più importante-scriveva-della cialista iniziò con i suoi titoli un
guerra ed è il fine della guerra. Il count down. “Ancora 59 giorni
fine cioè di eliminare dalla dire- di regno”. “Ancora 58 giorno di
zione politica della Nazione le regno”. E così via.
forze, gli interessi, gli uomini Nenni e Saragat si divisero sa-
del 25 luglio e dell’8 settembre, pientemente i compiti. Il primo
che sono poi ancora quelli, sotto lanciò lo slogan “La Repubblica
altre spoglie, del 28 ottobre dei poveri“, insistendo sul con-
1922 e del 10 giugno 1940” (le cetto che la monarchia era l’osta-
date della marcia su Roma e del- colo principale al progresso so-
la dichiarazione di guerra). L’A- ciale e al riscatto degli esclusi. Il
vanti! clandestino già anticipa- secondo, che aveva già perfetta-
va persino quale sarebbe stata la mente capito quale fosse il pun-
ragione profonda dello scontro to debole della sinistra e dove si
con i comunisti nei decenni suc- sarebbero decise le partite politi-
cessivi, perché contestava “la te- che del futuro, martellava su
si che subordina la politica in quello che sarà il titolo di un suo
tutti i Paesi agli interessi della di- fondo alla vigilia del voto: “ap-
plomazia sovietica”. pello ai ceti medi“.
Ci vorrà tempo prima che la mo- La febbre dell’attesa cresceva.
derazione e freddezza di Togliat- La sera prima del referendum,
ti sul tema della monarchia final- una bomba venne lanciata con-
mente si sciolgano di fronte alla tro la rotativa dell’Avanti! di Mi-

oto Checco
pressione di Nenni. Soltanto il lano e ferì tre tipografi. “Una pa-
12 novembre 1945 infatti il lea- gina che si chiude“, titolò il fon-
der socialista, dopo un grande do di Nenni alla vigilia. “Le sche-
comizio congiunto al Palatino a de repubblicane che oggi seppel-
Roma, potrà finalmente annota- liscono la monarchia –vi si leg-

o: «REPUBBLICA»
re sul suo diario. “Non v’è dub- ge- mettono fine alla pagina più
bio che l’odio della massa è oggi triste e dolorosa della nostra sto-
diretto contro il Quirinale. E ria e schiudono all’Italia le vie lu-
questa è stata, in gran parte, ope- minose della rinascita, nella li-
ra mia. Anche Togliatti stamatti- bertà, nella pace, del benessere

hia fu archiviata
na ha dovuto al fine pronuncia- di tutto il popolo. Cittadini alle
re la parola Repubblica”. urne!”. I socialisti ostentavano
L’Avanti! era dopo la liberazio- sicurezza. Ma tremavano, per-
ne il più diffuso e il più impor- ché il risultato sarebbe rimasto
tante quotidiano del settentrio- incerto fino all’ultimo. Non esi-
ne. Nenni e il suo braccio destro stevano ancora i computer. Si
Guido Mazzali (che non a caso votò domenica 2 giugno, ma per
FU L’AVANTI! te Democrazia Cristiana si pre- re il “signor ni“ (incapace di di- fu tra i più grandi pubblicitari tutta la giornata di martedì 4 giu-
AD ANNUNCIARE parava a raccogliere il consenso re con chiarezza “si” o “no” alla del tempo) fecero per la Repub- gno le edizioni straordinarie dei
IL RISULTATO dei conservatori e del potere Repubblica). E il leader demo- blica una campagna referenda- quotidiani ancora si susseguiro-
IL 5 GIUGNO. economico che vedevano nella cristiano ricambiava sostenen- ria di importanza decisiva, con no annunciando risultati con-
NENNI AVEVA monarchia una garanzia di con- do che i socialisti danneggiava- slogan che sono restati nella sto- traddittori. Soltanto alle ore 3
GIÀ PRONTO tinuità e di ordine. Infine il parti- no, con il loro estremismo con- ria. Il fresco “Vento del Nord“ della notte tra martedì e mercole-
IL TITOLO, NEMICO to cattolico decise in modo sof- tro il re, la causa dell’antifasci- doveva spazzare le nubi dell’ar- dì 5 giugno, Nenni seppe con cer-
DEL RE SENZA SE E MA. ferto la Repubblica, ma contro smo. La stessa mancanza di li- retratezza e della conservazio- tezza che c’era la vittoria. Telefo-
NON COSÌ DE GASPERI una gran parte del suo elettorato nearità fu di Togliatti (nome di ne. I monarchici spaventavano nò all’Avanti!: si preparò il tito-
E TOGLIATTI che, nel voto con le due schede battaglia Ercoli), con il quale gli elettori evocando la prospet- lo ma lo si tenne nel cassetto, per-
separate, il 2 giugno 1946, scel- Nenni si scontrò duramente tiva di violenze, rivoluzioni e ché il ministro dell’Interno so-
se DC per la Costituente e mo- nell’aprile 1944, per quella che colpi di Stato militari in caso di cialista, Romita, imponeva di
narchia per il referendum. Le ci- l’Avanti! clandestino definì la vittoria repubblicana. Ma l’A- aspettare la conferma ufficiale.
fre sono chiare. I socialisti, i co- “bomba Ercoli” e che alla storia vanti! ribaltava l’argomento lan- Radio Montevideo fu prima al
munisti e tutti i partiti dichiara- passò come la “svolta di Saler- ciando lo slogan “o la Repubbli- mondo a dare la notizia. All’al-
tamente repubblicani ottenne- no”. Come è noto, il leader co- ca o il caos“. E Nenni scandiva: ba, finalmente, arrivò il via libe-
ro complessivamente 10 milio- munista, appena rientrato “non succederà nulla, non deve ra. Il capo redattore De Franci-
ni e 451 mila voti. Ed è difficile dall’Unione Sovietica nell’Ita- succedere nulla”. Bisogna rico- scis aprì il cassetto e tirò fuori il
immaginare che i sì alla monar- lia liberata del Sud, accettò im- noscere che non successe nulla titolo preconfezionato. Corse in
chia fossero tra di essi numero- prevedibilmente di entrare nel anche grazie a Umberto, che si tipografia dal proto Checco, che
si. Forse, c’era quello della regi- governo Badoglio che avrebbe oppose alle pressioni degli estre- aveva già tutto predisposto. Al-
na Maria Josè che (così si vanta- legittimato la monarchia giuran- misti nella Corte e accettò il ri- le prime luci, il quotidiano so-
va spesso Saragat) gli aveva da- do di fronte al re. Nenni, a diffe- sultato del referendum. La mo- cialista gridava a nove colonne
to la preferenza. Se gli 8 milioni renza di Togliatti, in quel gover- narchia veniva indicata dal quo- per le strade di Milano e di Ro-
e 101 mila voti democristiani si no non entrò: i socialisti si rasse- ma: “Repubblica“. Un occhiello
fossero aggiunti a favore della gnarono al fatto compiuto e alla e un sommario aggiungevano.
Repubblica, questa avrebbe vin- partecipazione soltanto per sal- SECONDO PERTINI “Il sogno centenario degli italia-
to con oltre 18 milioni e mezzo vare l’unità antifascista. Capiva- IL DUCE AVEVA ni onesti e consapevoli è una lu-
di voti. Non, come invece è acca- no che Togliatti seguiva le diret- CAPITO D’AVER PERSO minosa realtà“. “Essa fu costrui-
duto, con 12 milioni e 717 mila. tive dei russi, i quali avevano E NON POTEVA ta pazientemente con il sudore e
I democristiani, specialmente un accordo con Churchill per la- DIMETTERSI il dolore di milioni di lavorato-
nel Mezzogiorno, appoggiaro- sciare indeterminato il futuro PER NON SEMBRARE ri“. Nenni annotò nel suo diario.
no massicciamente la monar- della monarchia. Anche se an- UN VILE: COSÌ “Una grande giornata, che mi ri-
chia. D’altronde, ancora nel gen- cora non sapevano quello che LASCIÒ CHE LO paga di molte amarezze e che
naio 1945, l’Avanti! clandesti- Togliatti sapeva invece benissi- PORTASSERO VIA può bastare per la vita di un mili-
no accusava De Gasperi di esse- mo, perché era stato informato IN MANETTE tante”.
Copie non in vendita

IL DUBBIO ESTERI 10

USA
MARTEDÌ 2 GIUGNO2020

UCCISIONE DI GEORGE FLOYD: SESTA NOTTE DI VIOLENZE

America nel caos:


DA SINISTRA VERSO DESTRA
LOS ANGELES,
INTUTTE LE CITTÀ
D’AMERICA
scontri, morti, feriti
Scatta il coprifuoco
DILAGA LA PROTESTA
PER LA MORTE
DI GEORGE FLOYD
RINGO HW CHIU
L CAPO DEL DISTRETTO

in quarantadue città
DI BROOKLYN
SI INGINOCCHIA
DAVANTI
AI MANIFESTANTI
WONG MAYE-E
AGENTI
NELL’AREA
A SUD DELLA
CASA BIANCA
E POLIZIA ALESSANDRO FIORONI OLTREMILA rante gli scontri che sono arri-
SOTTO ASSEDIO LE PERSONE vati a lambire il seminterrato
A WASHINGTON ARRESTATE TRUMP della Chiesa dei presidenti.

N
ALEX BRANDON
UNA MANIFESTANTE egli Usa il livello di ACCUSA I COLLETTIVI La polizia ha fatto largo uso di
COLPITA scontro è sempre più “ANTI-FA” E CHIEDE lacrimogeni, è stata impiega-
DALLO SPRAY elevato e corre verso AI GOVERNATORI ta anche la Dea e uomini del
AL PEPE
DELLA POLIZIA l’escalation. I media titolano DI USARE IL PUGNO servizio segreto presidenzia-
A MINNEAPOLIS all’unisono sugli incidenti DI FERRO CONTRO le.
JOHN MINCHILLO che per la sesta notte conse- I MANIFESTANTI: Donald Trump è praticamen-
FACCIA A FACCIA
NEL CENTRO cutiva si sono verificati tra di- «DOMINATELI!» te rimasto asserragliato all’in-
DI LEXINGTON mostranti, scesi in piazza con- terno, le luci dell’ala nord del-
RYAN C. HERMENS tro l’uccisione di George la Casa Bianca sono state
Floyd per mano di un agente, Ben 40 i centri cittadini nei spente come accade quando
e la polizia supportata dalla quali è vietato circolare la not- muore un presidente. E si è sa-
Guardia nazionale. Uno sce- te, in 12 la misura va dalla 21 puto che venerdì notte sia
nario impensabile fino a po- alle 6 di mattina ininterrotta- Trump che la moglie sono sta-
chi giorni fa in un paese dove mente. In 15 stati è stata mo- ti portati nel bunker sotterra-
le strade erano state svuota- bilitata la Guardia nazionale, neo per un’ora.
te dall’epidemia Covid 19 che 5mila uomini approssimativa- Avvenimenti altamente sim-
fino ad ora ha provocato mente di cui 1700 presidiano
LA PROTESTA DILAGA 104mila morti .
Sono i numeri della crisi a ren-
Washington Dc.
Ma nonostante un tale dispie-

IN TUTTO IL PAESE dere il senso vero di quello


che sta succedendo. Marce,
gamento di forza, ancora una
volta gli Usa si sono svegliati

E BUSSA ALLA PORTA


manifestazioni, siti in e nume- ieri con le notizie di altri inci-
rosissime altre iniziative in al- denti, una sequela lunghissi-
meno 75 grandi città, almeno ma che parte dalla capitale.

DELLA CASA BIANCA 4100 persone arrestate se-


condo il conto tenuto dall’As-
sociated Press (i reati sono di
Qui infatti è di nuovo esplosa
la rabbia, i disordini più gravi
a Lafayette Park, a pochi pas-
saccheggio, blocco stradale, si dalla Casa Bianca. Sono sta-
violazione del coprifuoco). ti appiccati diversi incendi du-

Non è solo una ribellione


degli afroamericani
ma una rivolta generale
LANFRANCO CAMINITI Pochi giorni fa – in conferenza PER QUANTO LUNGA Watts nel 1965 fino a ieri l’altro stra.
stampa – Trump è andato giù pe- E CRUENTA SIA NEGLI a Ferguson – non c’è mai stata Certo, puoi essere perseguito
sante: «La Cina ha violato la sua ULTIMI ANNI LA LISTA una rivolta così estesa, profon- per i crimini che commetti, ma

C
i mancavano solo i cine- promessa di assicurare l'autono- DI GIOVANI NERI da, radicata. il Primo emendamento impedi-
si, a mettersi di mezzo. E mia di Hong Kong», ha detto, mi- UCCISI, IN MODO Mai si era arrivati a ridosso della sce che sia incriminato solo per-
così sui più importanti nacciando di sospendere l'in- INGIUSTIFICATO Casa Bianca, mai il Secret Servi- ché appartieni a una organizza-
giornali cinesi, la “questione gresso a certi cittadini cinesi DA AGENTI DI POLIZIA, ce si era dovuto schierare a difen- zione.
americana” è su tutte le prime identificati dagli Stati Uniti co- NEL PAESE NON ERA dere il presidente, mai si era mi- Diverso, appunto, è per l’estero.
pagine. Paragonata a quella di me possibile rischio per la sicu- MAI ESPLOSA UNA nacciato che si sarebbero sguin- Ma non conta se le cose andran-
Hong Kong. Il Global Times: «È rezza nazionale. E così, adesso, i RABBIA DEL GENERE zagliati “i cani più feroci” o si sa- no avanti – conta quello che twit-
una regola generale che quando riot americani sono diventati rebbe fatto ricorso alle “armi più ti.
si espande il caos, non ha nulla a una questione internazionale. terribili”. Che siano quelli “arrivati da fuo-
che vedere con la scintilla inizia- Ma negli Stati uniti, non ci si rac- midwest alle calde spiagge della Perché sta succedendo questo? ri” i responsabili degli attacchi,
le». Il Quotidiano del popolo: capezza proprio. Florida titolano, stupiti, sorpre- Trump ha la sua risposta: Antifa degli assalti, degli incendi, del-
«Le proteste sono come uno The Seattle Times: Proteste, poi si, angosciati – chi poteva imma- sarà considerata un’organizza- le devastazioni a Minneapolis –
specchio che riflette la disfun- il finimondo; The Philadelphia ginare appena una settimana fa zione terrorista – sono loro i re- dove tutto è cominciato – è stato
zione politica profondamente Inquirer: Rabbia e furia; Arizona quello che sta succedendo? Nes- sponsabili di tutto, la rete antifa- anche un pensiero ripetuto da-
radicata e i valori caotici negli Republic: Collera e angoscia; suno. scist and antiracist americana. gli amministratori locali, demo-
Stati Uniti». E per metterci una «Tampa Bay Times»: Marea di Per quanto lunga sia la lista di Come al-Nusrah in Siria, come cratici.
pietra sopra, per la prima volta indignazione; The Atlanta Jour- giovani neri uccisi – meticolosa- al-Shabbab in Somalia, come Bo- Qualcuno ha anche insistito che
in trent’anni, la polizia di Hong nal-Constitution: Rabbia, stra- mente, verrebbe da dire – negli ko Haram in Nigeria. ci fossero i “suprematisti bian-
Kong ha sospeso le manifestazio- zio; Chicago Sun Times: Rabbia ultimi anni, non era mai esplosa È ragionevole pensare che sia chi” a fomentare la rivolta, a ac-
ni in memoria di piazza Tienan- rovente; The Sunday Orego- una rabbia del genere. Per quan- una “sparata” lievemente an- cendere la miccia. Era un modo
men: così si fa. nian: Città distrutte. to radicata sia nella storia ameri- ti-costituzionale: nessuno in per “sollevare” i neri dalla re-
Vogliono togliersi i sassolini dal- Sono alcune prime pagine di cana la questione del razzismo – America può essere perseguito sponsabilità di quanto andava
la scarpe, i cinesi, accusati a più quotidiani americani che dal e la sua lunga storia di riot, dalla per le sue idee, che tu sia un succedendo. Che modo è?
riprese da Trump per la gestione nord al sud, dall’est all’ovest, Red hot summer di Chicago del estremista radicale di sinistra o Ma è la voce di Kareem Abdul
delle proteste. dalla rust belt alla frontiera, dal 1919 a Detroit nel 1943, da un militante dell’Alt-right di de- Jabbar, una delle più fantastiche
Copie non in vendita

IL DUBBIO ESTERI 11
MARTEDÌ 2 GIUGNO2020

OBAMA
bolici mentre il resto del pae-
se bruciava nonostante il co- «Arrabiarsi
prifuoco. Minneapolis ha con-
tinuato ad essere il cuore del- non basta,
la protesta ma anche nel quar-
tiere di Santa Monica a Los cambiamo
Angeles, la polizia ha sparato
lacrimogeni e altri proiettili la giustizia»
contro i manifestanti che
bloccavano una strada princi-
pale per lo shopping. A New
York migliaia di manifestanti
sono tornati per le strade,
«N on giustifichiamo
la violenza, non
inventiamo scuse, non
hanno marciato per Manhat- prendiamone parte, se
tan e poi si sono riuniti a vogliamo che il nostro
Union Square. Anche nella sistema di giustizia
Grande Mela saccheggi e arre- penale e la società
sti. I riots più estesi hanno in- americana più in
teressato ìFiladelfia, Boston, generale, operino sulla
Chicago, Portland e Fort Lau- base di un codice etico
più alto, allora dobbiamo
modellare noi stessi quel
codice». È l’appello
no sa con certezza cosa stia pagare i debiti accumulati; e dell’ex presidente Usa,
succedendo veramente. qualcuno ricorda ancora come Barack Obama,
Trump sta inondando Twit- scoppiò la crisi del 2008, quella contenuto in un articolo a
ter reclamando legge e ordi- dei subprime, dei mutui buttati suo firma su Medium.com
ne, nel mirino ora sono finiti giù dall’elicottero, pur di far lie- e intitolato £Come
i gruppi antifascisti, il presi- vitare il “valore finanziario” del- rendere questo momento
dente vorrebbe metterli fuo- le azioni?) – tutto si è squaderna- drammatico per il paese
rilegge ma non esiste una ba- to nell’epidemia e tutto si va rag- un punto di svolta per un
se legale per un tale provve- grumando nella rivolta. cambiamento reale£.
dimento..Intanto si sta mo- Certo, tutte le “reti” di associa- Il riferimento è alle
bilitando il mondo dello star zioni di questi anni, come Black
system. Produttori musica- Lives Matter, o quelle che si so-
li ed artisti hanno annuncia- no battute per portare il salario
to supporto al movimento, orario a 15 dollari, sono dentro
gli allenatori dell’Nba faran- la protesta. E anche Antifa ci sta
no lo stesso, l’ex stella del – come tutta la rete degli ultras
basket Kareem Abdul Jab- che negli stadi si batte contro il
derdale. bar ha scritto un potente edi- razzismo.
Dovunque la polizia è sotto toriale sabato sul Los Ange- Questa, appunto, è una marea –
accusa. Ad Atlanta, due les Times: «Gli afroamerica- porta tutto con sé ma nasce dal
agenti sono stati licenziati e ni vivono da molti anni in un profondo delle cose. Degli abis-
tre sospesi per un uso ecces- edificio in fiamme, soffo- si della società.
sivo della forza. I morti nel cando il fumo mentre le Trump minaccia di sparare,
corso dei disordini sarebbe- fiamme bruciano sempre Trump vuole la Guardia Nazio-
ro almeno un paio (Daven- più vicino. Il razzismo in nale, Trump telefona alla fami-
port, Iowa, e un uomo a Loui- America è come polvere glia Floyd, Trump accusa Antifa
sville, Kentucky) ma nessu- nell'aria».

violente proteste esplose


i tutto il Paese per
l’uccisione da parte di un
poliziotto
dell’afroamericano
George Floyd a
Minneapolis, l’obiettivo
cambiare il sistema della
giustizia statunitense,
troppo puntivo e
discriminatorio nei
confronti della comunità
afroamericana. «Se
riusciamo a incanalare la
stelle del basket di tutti i tempi nostra giustificabile
(lo sport sta dando da anni una rabbia in un’azione
grande risposta civile al razzi- pacifica, efficace e
smo), che è risuonata potente: duratura», suggerisce il
«Forse la principale preoccupa- primo presidente
zione della gente di colore in afroamericano degli Stati
questo momento non è se i mani- Uniti, «allora questo
festanti stanno a tre o sei piedi di momento può essere un
distanza, o se alcune anime di- vero punto di svolta nel
sperate rubano delle magliette o lungo viaggio della nostra
incendiano un commissariato, nazione per essere
ma che i loro, figli, mariti, mogli, all’altezza dei nostri più
fratelli e padri rischiano di esse- alti ideali».
re assassinati dalla polizia solo «Se vogliamo portare un
per essere andati a fare una pas- cambiamento reale»,
seggiata o per essersi messi alla afro-americani, per le patologie manodopera dei lavori più umi- di terrorismo, Trump se la piglia conclude Obama, «allora
guida. E si chiedono se essere ne- pregresse, per la mancanza di co- li e quindi quelli che saltano per con i cinesi – proverà a giocare la scelta non è tra la
ro significhi rifugiarsi in casa pertura sanitaria, per i lavori più primi. la carta del “duro”. È quella che protesta e la politica.
per il resto della vita perché il vi- esposti ai contatti, per la maggio- Tutte le contraddizioni di un “si- gli riesce meglio, se qualcuno Dobbiamo farle
rus del razzismo che infetta que- re densità abitativa. stema” basato sul privilegio dei non gli mette la mordacchia. Le entrambe. Dobbiamo
sto paese è più mortale del Co- Ma per gli effetti economici – più ricchi e su una fortissima elezioni incombono. mobilitarci per aumentare
vid-19». una disoccupazione che ha rag- competitività per i più poveri E benché si sia imparato che non la consapevolezza e
È questo il punto centrale – non giunto 40 milioni di domande e stanno esplodendo. significa nulla fino all’ultimo organizzarci e votare per
ci si può spiegare la rivolta se una frenata dell’economia che Nella sanità, nell’istruzione, nel giorno, tutti i sondaggi danno Bi- assicurarci di eleggere
non si guarda agli effetti deva- ha paralizzato tutte quelle attivi- lavoro, nell’indebitamento per- den diversi punti avanti. candidati che agiscano
stanti dell’epidemia negli Stati tà, della ristorazione o dei servi- sonale (come per gli studi uni- E magari Trump comincia a ac- per le riforme e per
uniti, e non solo alla mortalità – zi o del turismo, dove sono i neri versitari, una cosa che poi per carezzare l’idea di sospenderle, cambiare la giustizia».
che è molto più alta tra gli e i latinos a fornire soprattutto la tutta la vita finisci per lavorare a ste elezioni.
Copie non in vendita

IL DUBBIO 12
MARTEDÌ 2 GIUGNO2020

I PROVVEDIMENTI DI CLEMENZA DAL 1992 AD OGGI NON SONO STATI PIÙ ADOTTATI

Amnistia e indulto, una proposta


per rinnovare l’articolo 79
DAMIANO ALIPRANDI LA ONLUS “LA SOCIETÀ sti, penalisti, studiosi del pro- inumane e il loro finalismo rie- trambi di Italia Viva). Hanno
DELLA RAGIONE” cesso penale, magistrati e avvo- ducativo. depositato la proposta di legge
SOSTIENE L’INIZIATIVA cati. L’appendice del volume Utopia? Forse no, visto che ta- costituzionale n. 2456 che già

D
a 30 anni non è stata con- LEGISLATIVA contiene il testo di un disegno le proposta è stata recentemen- da un mese risulta assegnata al-
cessa nessuna amnistia DI RICCARDO MAGI di revisione costituzionale te raccolta trasversalmente dai la I Commissione Affari Costi-
nonostante servisse per (+EUROPA), ENZA che disciplina gli istituti deputati Riccardo Magi (+Eu- tuzionali della Camera dei De-
ripristinare la legalità. Tranne BRUNO BOSSIO (PD), dell’amnistia e dell’indulto, fa- ropa), Enza Bruno Bossio (Par- putati. La proposta di legge
la parentesi dell’indulto del ROBERTO GIACHETTI E cendoli rientrare in un recinto tito Democratico), Roberto Gia- prefigura un’inedita architet-
2006, se fino agli anni novanta GENNARO MIGLIORE (IV) ben preciso: il divieto di pene chetti e Gennaro Migliore (en- tura degli istituti di amnistia e
sono stati frequenti i provvedi- indulto, ripensati nei presup-
menti di amnistia e indulto, posti, nella procedura, nei con-
dal 1992 ad oggi si sono brusca- trolli di legalità, e orientati al
mente interrotti. Nel frattem- disegno costituzionale del fi-
po però è aumentata la bulimia nalismo penale.
carcerocentrica e l’uso populi- Vale la pena riportare un pas-
stico della giustizia penale ali- saggio interessante della pro-
mentata con i vari pacchetti si- posta di legge che cristallizza
curezza, l’introduzione di nuo- il fulcro del problema. I deputa-
vi reati, gli inasprimenti della ti sottolineano il fatto che, con-
pena e le recenti riforme detta- trariamente alle previsioni,
te dalla volontà popolare fuor- con il congelamento degli isti-
viata da varie propagande gior- tuti di clemenza collettiva so-
nalistiche. Sono questi e tanti no crollate anche le grazie indi-
altri fattori annessi che hanno viduali, anche a causa dei vin-
ingolfato le procure, tanto che coli stabiliti dalla sentenza n.
– gli stessi magistrati – di fatto 200 del 2006 della Corte costi-
si trovano a valutare chi perse- tuzionale che, nel momento in
guire e chi no. L’amnistia, tra cui riconosceva al Capo dello
l’altro, non è stata nemmeno Stato la titolarità effettiva del
concessa nonostante la senten- potere di grazia, lo limitava a
za della Corte Costituzionale «eccezionale strumento desti-
del 2014 sulla legge delle dro- nato a soddisfare straordinarie
ghe, che ha reso illegittime mi- esigenze di natura umanita-
gliaia di condanne erogate sul- ria», fino a rendere anch’essa
la base delle norme abrogate. «una improbabile meteora nel-
Sì, perché l’amnistia serve an- la realtà della giustizia e dell’e-
che per ripristinare la legalità. LA DOMANDA VA PRESENTATA ENTRO IL 29 GIUGNO 2020 secuzione penale in Italia». I
Ma se l’amnistia e l’indulto

Il bando per 95 educatori


deputati osservano che la spa-
non vengono concesse, il moti- rizione della clemenza ha dun-
vo è da ritrovarsi alla revisione que causato un problema di
dell’articolo 79 della Costitu- equilibrio nel sistema. «La que-

a tempo indeterminato
zione approvata nel 1992, an- stione degli abusi passati è cer-
no ben preciso quando sono tamente un problema ed è au-
scoppiate le bombe a Capaci e spicabile che non si ripetano»,
Via D’Amelio e la “bomba” di chiariscono i deputati, ma «se
tangentopoli. Tale revisione tutti i sistemi di giustizia am-
ha previsto un quorum delibe-
rativo elevatissimo, ovvero la
maggioranza dei 2/3 dei com-
N ovantacinque nuovi edu- VITTORIO FERRARESI,
catori a tempo indetermi- SOTTOSEGRETARIO
nato per gli istituti di pena. È ALLA GIUSTIZIA:
ciale della Repubblica – IV^ Serie
Speciale, “Concorsi ed Esami”.
La Commissione esaminatrice, al-
mettono l’esistenza di poteri
(inevitabilmente politici) di
clemenza, una ragione ci sarà
ponenti di ciascuna Camera, ar- quanto prevede il bando di con- ««INVESTIMENTO la prima riunione, stabilisce i cri- ed è davvero troppo facile rife-
ticolo per articolo e nella vota- corso indetto dal Dap (Diparti- SIGNIFICATIVO teri e le modalità di valutazione rirla esclusivamente alla tradi-
zione finale. Questo è il princi- mento della Amministrazione SU RIEDUCAZIONE delle prove concorsuali da forma- zione arbitraria del principio
pale motivo dell’astinenza da Penitenziaria) per incrementa- E TRATTAMENTO lizzare nei relativi verbali, al fine di sovranità pre-democrati-
provvedimenti di clemenza. re la presenza di professionisti DEI DETENUTI» di assegnare i punteggi attribuiti co». Ma ciò che si sottolinea
Nel 2018 questo tema è stato af- di area giuridico-pedagogica alle singole prove. Essa, immedia- con forza è «che in qualsiasi si-
frontato durante un seminario nelle carceri per adulti. «Da ol- tamente prima dell’inizio di cia- stema giudiziario il principio
promosso da “La Società della tre dieci anni non veniva indetto un concorso per scuna prova orale, determina i quesiti da porre ai di clemenza costituisce l’ele-
Ragione”, una delle realtà asso- questa figura professionale, che riveste un ruolo singoli candidati per ciascuna delle materie di esa- mento destinato a bilanciare
ciative impegnate nella rifles- chiave nel processo rieducativo delle persone dete- me. Tali quesiti sono proposti a ciascun candidato gli eccessi possibili del princi-
sione culturale e nell’azione nute», dice Vittorio Ferraresi, Sottosegretario alla previa estrazione a sorte. pio di legalità penale».
politica riformatrice in mate- Giustizia. «Questo bando rappresenta un significa- Le prove scritte verteranno sull’ordinamento peni- La onlus “La società della Ra-
ria di giustizia, diritti, pene. Da tivo segnale d'investimento di risorse umane sul tenziario con particolare riferimento alla organiz- gione” ha deciso di sostenerne
qui è scaturito il libro “Costitu- versante del trattamento e di fatto ci consente di ri- zazione degli istituti e dei servizi penitenziari, pe- il cammino parlamentare di
zione e clemenza. Per un rinno- pianare quasi tutto l'attuale deficit di organico». dagogia con particolare riferimento agli interventi questa proposta di legge costi-
vato statuto di amnistia e indul- Le domande di partecipazione devono essere invia- relativi all’osservazione e al trattamento dei dete- tuzionale. Per questo ha indet-
to” curato dai professori An- te esclusivamente attraverso la piattaforma online nuti e degli internati. Saranno ammessi alla prova to una riunione venerdì prossi-
drea Pugiotto, Stefano Anasta- gestita dalla Direzione Generale dei Sistemi Infor- orale i candidati che avranno riportato il punteggio mo con l’intento di promuove-
sia e Franco Corleone. Questo mativi Automatizzati e il termine di presentazione di almeno 21/30 in ciascuna delle prove scritte. La re un seminario quest’estate
volume si è posto l’obiettivo di scade il 29 giugno 2020. Entrando nel dettaglio la prova orale verterà sulle materie oggetto delle pro- coinvolgendo parlamentari,
restituire agibilità, politica e domanda di partecipazione al concorso deve esse- ve scritte e inoltre sugli elementi di diritto costitu- rappresentanti della magistra-
giuridica, agli strumenti di cle- re redatta ed inviata esclusivamente con modalità zionale e amministrativo con particolare riferimen- tura e dell’avvocatura associa-
menza collettiva coerentemen- telematiche, compilando l’apposito modulo to al rapporto di pubblico impiego, elementi di psi- ta, giornalisti, rappresentanti
te con il disegno costituziona- (FORM) entro il termine perentorio di 30 giorni de- cologia e sociologia del disadattamento, elementi di realtà associative impegna-
le del diritto punitivo. Qui si so- correnti dal giorno successivo a quello della pub- di criminologia e scienza dell’organizzazione. te nel campo dei diritti umani
no confrontati costituzionali- blicazione del presente bando nella Gazzetta Uffi- D.A. e della giustizia.
Copie non in vendita

IL DUBBIO 13

CRONACA
MARTEDÌ 2 GIUGNO2020

AL VIA L’APP IMMUNI

IL PENALISTA: «ORA SO COSA PROVA UN INNOCENTE A PROCESSO»

Soldi per far scarcerare


i boss: indagato Veneto
Covid, solo SIMONA MUSCO PER I PM DI CATANZARO
AVREBBE FATTO DA
torno in libertà di tre esponenti di spicco
della stessa, «in un momento di particolare

178 nuovi casi INTERMEDIARIO TRA UN difficoltà generato dalla esecuzione di nu-

S
oldi in cambio di scarcerazioni: è GIUDICE E ALCUNI ESPONENTI merose ordinanze di custodia cautelare in
DELLA ’NDRANGHETA
60 i morti
questa la pesante accusa mossa dal- carcere nei confronti di capi e gregari».
la Dda di Catanzaro nei confronti MA LUI NEGA TUTTO Ma non solo: Veneto è accusato anche di
dell’avvocato Armando Veneto, socio fon- concorso esterno, assieme a Domenico
datore dell’Unione camere penali, ex depu- Puntoriero, Gaetano e Giuseppe Gallo, per

S ale a 233.197 il totale dei pazien-


ti colpiti dal Covid-19 dall’inizio
dell’epidemia, con un aumento ri-
tato ed ex parlamentare europeo dell'U-
deur. Il penalista, che ha ricoperto in passa-
to anche la carica di sindaco di Palmi (Rc),
scarcerare tre esponenti della ‘ndrangheta.
Giusti - condannato per corruzione aggra-
vata e morto suicida nel 2015 -, all’epoca
aver fornito «con consapevolezza di sco-
po, un valido contributo» finalizzato «alla
realizzazione degli scopi rientranti nel
spetto a domenica di 178 casi (con- è accusato di corruzione in atti giudiziari, dei fatti componente del collegio del Tribu- programma criminoso dell’associazione
tro i 355), dato più basso addirittura aggravata dall’agevolazione alla ‘ndranghe- nale del Riesame di Reggio Calabria, quale mafiosa» e ciò in forza del rapporto di ami-
dal 26 febbraio. Pesano, come ogni ta. Stessa accusa anche nei confronti degli giudice relatore ed estensore, nell’udienza cizia del penalista (e di Puntoriero) con il
lunedì, i pochi tamponi effettuati, altri sei indagati: Domenico Bellocco, alias del 27 agosto 2009 aveva disposto l’annul- giudice Giusti, fornendo «un concreto ap-
31.394 (il record è oltre 75mila), per “Micu u Longu”, Vincenzo Puntoriero, Gre- lamento delle ordinanze cautelari emesse porto al rafforzamento, alla con-
una percentuale positivi/tamponi gorio Puntoriero, Vincenzo Albanese, Giu- dal gip di Reggio Calabria a carico di Rocco servazione e alla
comunque bassissima, lo 0,56%. È seppe Consiglio e Rosario Marcellino. Ma e Domenico Bellocco e Rocco Gaetano Gal- prosecuzione
quanto emerge dal bollettino della Veneto si difende: «di questa storia non so lo, «posti ai vertici della cosca di 'ndranghe- dell’attuazio-
Protezione Civile. In particolare, si assolutamente nulla - ha dichiarato all’An- ta Bellocco», si legge nelle 11 pagine ne del pro-
contano zero casi in 6 Regioni (Mar- sa -. Ho soltanto difeso davanti al Tribunale dell’avviso di conclusione delle indagini, gramma as-
che, Sicilia, Umbria, Calabria, Moli- del riesame di Reggio Calabria Rocco Gal- dai quali avrebbe ricevuto, in cambio, sociativo
se e Basilicata), mentre le Regioni lo, che mi aveva nominato nell'agosto del 40mila euro a testa, per un totale di 120mi- criminoso
che totalizzano 10 o meno di 10 casi 2009 revocando un altro legale. Questa vi- la euro. Per la Dda, guidata da Nicola Gratte- della co-
giornalieri sono in tutto 17. Forte di- cenda – ha aggiunto – era già stata definita ri, Veneto avrebbe svolto dunque un’attivi- sca» non
minuzione in Lombardia, 50 casi ieri con l’accertamento da parte del Tribunale tà di «intermediazione» rispetto ai tre «cor- solo a Ro-
(contro i 210 delle precedenti 24 di Catanzaro della mia totale estraneità a ruttori», assieme ai Puntoriero, secondo sarno, ma
ore). In calo i decessi, 60 (domenica qualsiasi ipotesi di corruzione. Solo ora ca- l’antimafia «per agevolare anche in
75), per un totale di 33.475. È stato pisco compiutamente cosa significhi tro- le attività della cosca Emilia Roma-
lanciato il sito ufficiale dell’app Im- varsi da innocente in un processo penale in di 'ndrangheta de- gna e Lombardia.
muni. All’indirizzo Immuni.italia.it Italia». nominata clan
si accede a una pagina che spiega Secondo il sostituto procuratore Elio Roma- Bellocco» e, in
funzionamento e finalità dell’app. no, l’ex giudice Giancarlo Giusti (decedu- particolare, per
to) avrebbe intascato 120mila euro per far consentire il ri-

MASSIMO DI 50 PELLEGRINI CON MASCHERINA E A DISTANZA DI 2 METRI


NAPOLI
Gerusalemme, la Fase 2 penombra qualche pellegrino al
cellulare, che racconta a chi è ri-
masto a casa dove si trova o cosa
Frana travolge
quattro operai:
per il Santo Sepolcro
sta facendo, oppure che disbriga
qualche incombenza, evidente-
mente più impellente che suppli-
care il Signore per la salvezza del-
due sono morti
la propria anima in un luogo privi-
SERGIO VALZANIA confusione, a volte la vera e pro-
pria ressa dei fedeli, e la varietà
delle forme devozionali che ven-
di Gesù rimase tre giorni in attesa
delle risurrezione si snoda il ser-
pentone dei pellegrini in attesa di
legiato. Ma la preghiera è anche
questo, offrire a Dio la propria vi-
ta nella sua interezza, senza na-
S ono stati seppelliti dai
detriti provocati dal crol-
lo di un muro di contenimen-

A l fine di contenere la diffusio-


ne del corona virus, il 4 apri-
le scorso è stata disposta a Gerusa-
gono praticate attorno ad esso.
All’ingresso della Basilica, di po-
co sopraelevata rispetto al pavi-
entrare, il gruppetti di quattro,
nel Santo Sepolcro e rimanervi in
preghiera per meno di un minuto,
scondere niente, neppure le pic-
cole faccende da sistemare in fret-
ta al telefonino.
to che reggeva un terrapie-
no. Così sono morti ieri due
operai a Napoli, che si trova-
lemme la chiusura sine die della mento, si trova la lastra di pietra fin quando il monaco di servizio Tutto questo non ci sarà più, alme- vano nella parte più alta
Basilica della Resurrezione, l’edi- sopra la quale la tradizione vuole non batte con violenza sulla porta no nella prima fase della riapertu- dell’edificio che stavano ri-
ficio costruito attorno al Calvario sia stato deposto il corpo di Gesù di legno per invitare a lasciare spa- ra. Nel documento firmato insie- strutturando nel quartiere di
e soprattutto al Santo Sepolcro. per essere preparato per la sepol- zio al gruppetto successivo. La co- me da Theophilo III, Patriarca gre- Pianura. Per i due, un napole-
Un provvedimento del genere, tura. Molti pellegrini carezzano da di quanti sono in attesa, avan- co ortodosso di Gerusalemme, tano di 61 anni e un extraco-
che va oltre la protesta episodica la pietra, altri vi passano sopra ro- zando lentamente nella calca, par- Francesco Patton, Custode cattoli- munitario, non c’è stata pos-
o la conseguenza di una di quelle sari, crocifissi o stoffe, continuan- lottando sottovoce, ha la discipli- co di Terra Santa e Nourhan Ma- sibilità di scampo. Altri due
pittoresche liti fra monaci che co- do l’uso di origine medievale con na incerta dei pellegrini prove- nougian, Patriarca armeno di Ge- operai, che invece erano in
stituiscono il colore del servizio il quale si creano reliquie per con- nienti da tutto il mondo, intensi rusalemme è prevista la limitazio- una posizione più laterale, so-
religioso in Terra Santa, non veni- tatto, trasferendo da un oggetto nella devozione e rapidi nel passa- ne dell’accesso a un massimo di no riusciti a ripararsi e sono
va preso dal 1349, quando un al- all’altro la memoria fisica della re avanti nella fila, se appena l’al- 50 pellegrini, tutti con mascheri- stati estratti vivi dalle mace-
tro morbo dagli effetti pandemici, santità, ausilio per la preghiera largarsi o il restringersi delle tran- na e dopo il controllo della tempe- rie dai vigili del fuoco. Sul po-
la peste nera, raggiunse la città. dopo il rientro a casa. Allo stesso senne che regolano l’avanzamen- ratura corporea. Le persone do- sto è arrivato il magistrato di
Fra i segnali di un miglioramento modo si trasmette il fuoco delle to ne offre l’occasione. vranno inoltre mantenere una di- turno, che insieme ai militari
della situazione sanitaria mondia- lampade a olio che illuminano il Su questi e altri gesti, compiuti da stanza minima l’una dall’altra di dell’Arma e ai vigili del fuoco
le, arriva la notizia della riapertu- Santo Sepolcro accendendo maz- persone di lingua, cultura e abbi- 2 metri e saranno proibiti gli atti hanno ispezionato il luogo
ra della Basilica, insieme alle in- zi di candeline alla loro fiamma gliamento diversi, dominava di devozione che possono porta- dove è avvenuto il crollo. Da
formazioni relative alle modalità per poi spegnerle subito. Saranno un’atmosfera domestica. Tutti, vi- re a un contatto fisico, come tocca- verificare la singola posizio-
in base alle quali sarà possibile re- riaccese in luoghi lontani trasmet- sitatori e custodi della Basilica ap- re o, peggio, baciare pietre e ico- ne di ognuno degli operai
carsi al suo interno con intenti spi- tendo un po’ della spiritualità de- partenenti a chiese diverse, orto- ne, paramenti o il personale della coinvolti nel crollo, la regola-
rituali o anche per semplice curio- vozionale suscitata dalla visita ai dossi, cattolici, armeni, copti, si Basilica. rità dei contratti nonché il ri-
sità dei luoghi. luoghi santi. sentono a loro agio al suo interno, Perché tutto torni alla normalità spetto delle normative per la
Chi è stato a Gerusalemme e si è re- Attorno all’edicola che racchiu- a casa di un Dio amichevole e ospi- ci vorrà del tempo. Ma il tempo, sicurezza sul lavoro.
cato al Santo Sepolcro ricorda la de la piccola grotta dove il corpo tale. Non era raro scorgere nella come si sa, è di Dio.
Copie non in vendita

IL DUBBIO 14

COMMENTI &
MARTEDÌ 2 GIUGNO2020

L’indipendenza è diventata separatezza


Il male oscuro della magistratura è qui
GIUSEPPE GARGANI autonomo” indicato dalla Costi- ne televisiva che per la sua posi- stero debbono essere diverse da tà dell’azione penale, per evitare
tuzione come qualifica della ma- zione personale non aveva mai quelle del giudice cosi come so- la eccessiva discrezionalità del
gistratura, è stato sostituito da chiesto interventi, ma i suoi con- no regolate in tutti i Paesi demo- Pubblico ministero è necessario

È
invalsa la regola di invo- un “potere autonomo“ e questa tatti con il Csm erano avvenuti cratici: in un processo accusato- introdurre criteri di priorità
care o promettere una evoluzione è avvenuta attraver- solo per le sette promozioni otte- rio, sia pure anomalo come il no- dell’azione penale fissati dal Par-
legge riparatoria dopo so un processo anche culturale e nute, ma subito dopo con estre- stro, l’accusa è “parte” del pro- lamento.
un incidente o una controversia una modifica del ruolo del magi- ma sincerità, e con un sorriso, ha cesso, come il difensore, e il giu- Per garantire una funzione auto-
di qualunque natura. Puntual- strato e del giudice che ha inte- aggiunto: «Una promozione per noma al Ministero di Giustizia bi-
mente dopo lo scontro di Di Mat- ressato tutto il mondo giudizia- scatti di anzianità», quindi buro- sogna impedire la presenza al
teo – Bonafede e dopo le gravi ri- rio, non solo in Italia. cratica! CAMBIARE IL SISTEMA suo interno dei magistrati che
velazioni sulla commistione tra Il legislatore non si è reso conto A mio avviso la “questione Pala- D’ELEZIONE DEL CSM condizionano la politica giudi-
giustizia e politica si invoca una di questo mutamento. Le rifor- mara” non va valutata per i singo- È INSUFFICIENTE. ziaria. Una riforma banale, ma
“riforma” e si immagina, con me fatte dal’ 70 in poi, come ho li accadimenti che mette in evi- BISOGNA SEPARARE forse decisiva, è vietare l’indica-
una ingenuità pari alla ignoran- detto tante volte, hanno invece denza, per le oscure e gravi tra- LE CARRIERE zione sulla stampa del nome del
za, di modificare alcuni mecca- aggravato la situazione perché me che squaderna ma per la rile- E IMPEDIRE CHE A VIA magistrato e del giudice per tute-
nismi anche elettorali per il Csm hanno contribuito ad esaltare vazione di un sistema deviato, ARENULA CI SIANO lare le persone che sono esposte
per ridare serenità e indipenden- l’autonomia della magistratura che tutti conoscevano, che attri- TOGHE CHE in indagini delicate e pericolose
za alla magistratura e risolvere e quindi la sua separatezza e non buisce alla magistratura un ruo- CONDIZIONANO e per evitare il personalismo e il
tutti problemi. la sua indipendenza. Per fare un lo diverso da quello istituziona- LA POLITICA protagonismo: valeva per il terro-
È vero, la magistratura è attraver- solo esempio, dal quale sono de- le. Si attribuisce la colpa di tutto GIUDIZIARIA rismo ma vale per la mafia e per
sata da correnti al suo interno rivate tante conseguenze, nel ciò alle correnti che avviliscono tutte le situazioni. Forse se si fos-
che in verità per il passato aveva- 1973 il Parlamento - con il voto la Magistratura e si immagina di se approvata una norma così ele-
no alimentato un dibattito cultu- contrario di Cossiga e mio - ha ap- cambiare il sistema elettorale da dice è “terzo”, arbitro, al di so- mentare, avremmo avuto qual-
rale utile e che oggi hanno il solo provato una legge con la quale si proporzionale a maggioritario pra delle parti. che vittima in meno...
scopo di distribuire un potere stabiliva che il magistrato non uninominale o in altro modo per La interscambiabilità delle fun- Per ultimo bisogna fissare condi-
parcellizzato. L’ingenuità è im- deve subire condizionamenti di risolvere il problema. Una inge- zioni crea confusione processua- zioni molto precise per le candi-
maginare che si possa modifica- nessun tipo neanche interni per nua illusione. le perché se chi fa le indagini ha dature politiche o amministrati-
re il comportamento degli uomi- cui la sua carriera deve avvenire Negli anni 90 proponemmo rifor- un ruolo giurisdizionale, come ve in modo che il magistrato non
ni con semplici interventi legi- per “scatti di anzianità” e non me che restano ancora valide il giudice, diventa protagonista possa tornare al suo lavoro così
slativi di maniera senza modifi- per meriti: da allora tutta la magi- per modificare la struttura inter- e crea commistioni e intrecci tra delicato e così contrario a quello
care la struttura e l’impianto di stratura si è chiusa in se stessa in na e l’ “atteggiamento” istituzio- poteri diversi. politico.
una istituzione, in questo caso maniera autoreferenziale disat- nale della magistratura e di con- I Consigli superiori di conse- Questi piccoli - grandi interven-
senza risalire ad una domanda tendendo il dettato della Costitu- seguenza orientare il loro modo guenza dovrebbero essere divisi ti basterebbero da soli a modifi-
di fondo: come disciplinare la zione. di raccordarsi alle istituzioni, per garantire meglio l’indipen- care la struttura istituzionale e
funzione nuova che il magistra- Un bravissimo magistrato come che ribadiamo perché sono at- denza del giudice e organizzare organizzativa della categoria dei
to ha assunto nella società. Biso- Alfonso Sabella ha detto qual- tuali, efficaci e decisive. Il ruolo meglio la funzione del pubblico magistrati: per attuarli è necessa-
gna prendere atto che l’”ordine che giorno fa in una trasmissio- e le funzioni del Pubblico mini- ministero. Stante la obbligatorie- ria una grande lungimiranza...

2 giugno 2020: dedichiamo ai bambini


e al futuro la festa della Repubblica
DANIELA PIANA del tempo e della forza, quella si immateriali, perché il sup- sé: ci sono articoli di cui forse Che se pensati individualmen-
gentile, che viene dal senti- porto più durevole delle regole mai individualmente si tocche- te appaiono poca cosa, forse,
mento della res publica, che è è la mente delle persone. rà con mano la concretissima ma se ci mettiamo a pensare co-

D
ovremmo dedicarla a lo- poi ciò che siamo tutti. Sono i bambini ad occuparsi di conseguenza, ma che non si me quei bambini che per assi-
ro. Dovremmo dedicare Vanno nelle favelas, prendono conservare lo spazio comune, vorrebbe proprio lasciare anda- curarsi che nessuno venga nel-
ai più piccoli il 2 giugno uno spazio abbandonato in ge- di fare si che ciascuno constri- re. la loro scuola e impediscano lo-
2020. Qualche mese fa, solo po- stione, e poi lo affidano ai bam- buisca al mantenimento di Perché la Costituzione della co- ro di esserci e crescere, si dota-
co prima che il mondo si misu- bini. Fanno un gesto semplice. quello spazio. no di una costituzione, allora
rasse con l’emergenza Covid Aprono e affidano. Non sarà In questa storia sono i bambini cambia tutto.
19, ero all’Unesco e mi hanno un caso che nella parola affida- a fare la costituzione della loro QUEST’ANNO La Repubblica italiana è un
raccontato una storia. Ed era re ci sia la radice etimologica scuola. Una costituzione sem- LA RICORRENZA ideale, ed è una energia, che sta
una bella storia. della fiducia. plice, vera, come quella che i VA DEDICATA AI PIÙ fra le dita delle persone e negli
Ci sono dei bambini in questa Comunque aprono e affidano. bimbi si sanno dare. Nella loro PICCOLI. AI BAMBINI occhi dei nostri bambini.
storia, non hanno una scuola. E insieme, bambini e adulti, co- pura e allo stesso tempo poten- DI CUI CI SIAMO POCO La festa della Repubblica que-
No, peggio: non sono contorna- struiscono uno spazio comune tissima intelligenza. La hanno OCCUPATI – NON DICO st’anno la dovremmo dedicare
ti da persone che pensano che – che è una cosa diversa dalla chiamata la Costituzione per la DIMENTICATI – a loro. A loro che hanno guarda-
dovrebbero avere una scuola. somma di metri quadrati – e co- scuola di tutti. E TROPPO SPESSO to dalle finestre i parchi senza
E di certo quei bambini non struiscono una struttura cogni- Questa storia non è una favola. IN VIA RESIDUALE poterci giocare e che hanno cu-
possono proprio permetterse- tiva ed emotiva – che è diversa È vera. stodito in questi giorni lunghis-
lo il lusso di pensarci alla scuo- da una forma obbligatoria di ri- Nel 1946 le cittadine e i cittadi- simi quell’ideale e quella ener-
la. Hanno altro a cui pensare, ci spetto delle regole – è il pensie- ni italiani hanno scelto la for- sa pubblica serve proprio a fare gia.
sono sempre emergenze, ci so- ro che darsi delle regole è un at- ma repubblicana per lo Stato. si che se mai, e dico mai, si do- La dovremmo dedicare ai bam-
no sempre ottime ragioni per to di libertà. Dopo meno di due anni quella vesse vivere una violazione di bini di cui ci siamo poco occu-
non pensare al tempo futuro Solo dopo avere costruito uno forma è stata ancorata ad un at- un diritto, ci sarà uno strumen- pati – non dico dimenticati – e
quando ci sono delle emergen- spazio comune dove vigono re- to fondativo costituzionale. to istituzionale che senza di- quando lo abbiamo fatto, lo ab-
ze. gole comuni – per chi c’è e per Non è stato fatto per ognuno, è scriminazione, sancirà il limi- biamo fatto in via residuale.
Poi ci sono donne e uomini del- chi ci sarà – danno un nome: la stato fatto per tutti. te da non superare. Facciamo in via prioritaria.
le istituzioni in questa storia, chiamano scuola. E insegnano Tutti coloro che sarebbero ve- Forse molte individuali vite Perché la res publica già vibra
una di queste, L.A. ci mette il ai bambini a scrivere le regole nuti dopo. Perché nessuno si non avranno mai la sventura di sulla punta delle loro dita pri-
coraggio dell’iniziativa. Deci- di quello spazio comune: scri- metterebbe a sottoscrivere una doversi avvalere di quei dispo- ma ancora che sappiano scrive-
dono di dedicare del tempo, verle con pochi supporti, qua- Costituzione pensando solo sitivi. re il loro nome.
Copie non in vendita

IL DUBBIO 15

ANALISI
MARTEDÌ 2 GIUGNO2020

L’Ue: finanziamenti ma solo se la riforma


Direttore Responsabile:
Carlo Fusi del processo civile favorisce Adr e mediazioni
Società Editrice:
Edizioni Diritto e Ragione srl.
DONATO DI CAMPLI* che si produrrebbero con un LA RISOLUZIONE propria controversia.
(Socio Unico) maggior ricorso ai sistemi di ALTERVATIVA DELLE I benefici finanziari per lo
Via G. Manci, 5 - 39100 Bolzano
risoluzione alternativa delle CONTROVERSIE Stato sarebbero enormi in

A
Amministratore unico
Roberto Sensi DR e Next Generation controversie, quali la FAVORISCE LA termini di risparmio di spesa,
REDAZIONE EU. La Commissione mediazione, la negoziazione VELOCITÀ DEI GIUDIZI di buon andamento
Via del Governo Vecchio, 3 Europea chiede assistita e l’arbitrato, i cui ANCHE GRAZIE dell’economia e di
00186 Roma all’Italia l’adozione di una tempi di definizione, che A CONVENIENTI appetibilità territoriale per
telefono 0668803313
redazione@ildubbio.news
serie di misure riformatrici sono al massimo di tre mesi INCENTIVI gli investimenti.
per accedere alle somme per la mediazione e di otto FISCALI Tali misure, con uguali
PUBBLICITA’ previste dal Recovery Fund, mesi per l’arbitrato, ritorni economici per le
SB srl così come indicato nel Next risulterebbero finanze pubbliche,
Via Rovigo, 11 - 20132 Milano Generation EU, perché le insuperabilmente ad esempio nell’iter di andrebbero estese anche alla
colombo@sbsapie.it
02-45481605 Fax 02-36516041
provvidenze economiche competitivi con i tempi di conversione del decreto negoziazione assistita e
PUBBLICITA’ LEGALE consentano alle nuove emanazione di una sentenza legge 28 del 30 aprile 2020, all’arbitrato, così da creare
INTEL MEDIA PUBBLICITA’ generazioni di non essere definitiva. attraverso l’approvazione un effettivo ed esteso
Via Sant’Antonio, 30 - 76121 Barletta schiacciate dalle pesanti Ed allora, nel mettere mente degli emendamenti elaborati supporto
info@intelmedia.it conseguenze economiche all’impiego delle risorse dal citato Tavolo Tecnico all’amministrazione della
Tel. 0883-883811
della crisi pandemica. Tra le finanziarie per la riduzione Ministeriale e sostenuti dal giustizia, in questo
PUBBLICITA’ COMMERCIALE
Emanuele Silvestri riforme invocate dalla dei tempi di definizione Consiglio Nazionale Forense, particolare momento di
Via Del Governo Vecchio 3 Commissione Europea vi è delle liti civili, il legislatore che prevedono incentivi difficoltà nella ripresa della
335-7781968 quella che riguarda il attento alle ragioni della fiscali per le parti che normale attività giudiziaria,
commerciale@ildubbio.news processo civile, con giustizia e alle ragioni ricorrono in mediazione per da cui deriverà
particolare riferimento alla dell’economia non potrà non la risoluzione della lite. inevitabilmente ulteriore
STAMPA
Newsprint Italia S.r.l.
sua insostenibile durata. Da considerare l’assoluta bontà Riconoscere un credito di arretrato ed ulteriore
Via Meucci 29- 00012 Guidonia (RM) più parti si invoca, dell’idea di investire imposta per le spese che il dilatazione dei tempi di
Via Campania 12 giustamente, l’utilizzo di adeguate risorse nella cittadino o l’impresa sostiene decisione delle cause.
20098 San Giuliano Milanese (Mi) importanti risorse finanziarie Giustizia Complementare, per il compenso Con l’auspicio che una sana
DISTRIBUZIONE per investimenti in risorse come definita dal “Tavolo all’Organismo di Mediazione valutazione del rapporto
m-dis Distribuzione Media S.p. A,
Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano
umane ed infrastrutture per Tecnico Ministeriale in e all’avvocato che li costi/benefici possa portare il
Tel. 02-2582.1 - Fax 02 - 2582.5306 l’amministrazione della materia di ADR”, che ha rappresenta o rendere esente legislatore a dare attuazione
REGISTRAZIONE giustizia. raccolto ampio consenso dall’imposta di registro, alla raccomandazione della
Registrato al Tribunale di Bolzano Richiesta sacrosanta e nell’accademia, nella almeno sino ad € 100.000,00, Commissione Europea per
n. 7 del 16 dicembre 2015 sicuramente utile a ridurre i magistratura e l’accordo di mediazione, l’efficienza della giustizia
Iscrizione al Registro Operatori
di Comunicazione Numero 26618
tempi di definizione delle nell’avvocatura. riconoscere il gratuito civile anche con misure
ISSN 2499-6009 cause, al pari e non di meno Le occasioni per un rapido patrocinio può costituire un fiscali di favore per le A.D.R.
Questo numero è stato chiuso dei possibili effetti benefici intervento in tal senso non forte stimolo per le parti a *Consigliere CNF – Coordinatore
in redazione alle 20,00 sulla giustizia civile italiana mancano, sin da subito, come definire fuori dal tribunale la Commissione ADR

Le parziali metamorfosi dei due Conte


e il dna dei 5S che frena il patto col Pd
ROBERTO VICARETTI gliato. Il cauto portavoce ha mo- nell’attuale capo del Governo? POPULISMO, lazzo Chigi. E con i 5Stelle il
strato doti e qualità che in po- Resta poco o nulla del cambia- DISINTERMEDIAZIONE, presidente del Consiglio condi-
chi avevano notato e che, sicu- mento radicale annunciato e PATERNALISMO: vide la necessità di portare a

D
ue anni e un giorno a Pa- ramente, quella che era la cop- promesso in quel mix unico in IL PREMIER ATTINGE compimento quell’evoluzione
lazzo Chigi. Da avvoca- pia forte della politica italiana Europa di populismo e sovrani- ALLE SUE ORIGINI iniziata con la fine del primo
to del popolo “orgoglio- non era stata in grado di intrave- smo da leghisti e grillini in cam- E L’EVOLUZIONE esecutivo Conte, quello smar-
samente populista”, come si dere. Un errore che entrambi pagna elettorale prima, e nei 18 VERSO UNA SOLIDA camento dalle origini populi-
era definito nel suo primo di- hanno pagato. In primo luogo, mesi di governo, poi. La realtà, MAGGIORANZA ste e antipolitiche che rende-
scorso alle Camere, a “punto di Luigi Di Maio che si è visto sfila- in definitiva, è stato un banco NON È AUTONMATICA rebbe entrambi capaci di regge-
riferimento dei progressisti”, re il ruolo di riferimento del di prova insuperabile per la re l’urto della prova di governo
etichetta donatagli dal segreta- Movimento all’interno dell’e- propaganda. e di rendere politicamente sta-
rio Pd Nicola Zingaretti, con l’o- secutivo di avvio di legislatura, Resta, ovviamente, Giuseppe della comunicazione nell’e- bile e duratura questa maggio-
biettivo, dichiarato in avvio di in un appannamento persona- Conte nella sintesi perfetta - e mergenza del Covid19 ha porta- ranza.
secondo mandato, di mettere le inversamente proporzionale surreale - tra l’avvocato del po- to e porta i segni della stagione È quanto si aspetta una parte
la basi per un nuovo umanesi- al peso crescente del premier. polo orgogliosamente populi- precedente. L’uso e l’abuso del- del Partito democratico che è
mo. La scorsa estate, poi, la stessa sta e il politico bandiera dei pro- le dirette facebook, la disinter- pronta a legarsi strutturalmen-
Per Matteo Salvini e Luigi Di sorte è toccata a Matteo Salvini gressisti portatore di un nuovo mediazione come mantra nel te al Movimento, come dimo-
Maio, subito ribattezzati novel- quando ha immaginato di po- umanesimo. Il cambio di mag- rapporto con l’opinione pubbli- strano le recenti dichiarazioni
li dioscuri della politica italia- tersi liberare del capo del gover- gioranza, infatti, ha obbligato il ca, una malcelata irritazione di- del ministro Franceschini. Ci
na, il professor Conte doveva no con un colpo di teatro. premier a correggere il registro, mostrata davanti alle obiezioni sono le basi per costruire que-
essere il mero portavoce delle Così, stretto in Italia dalle pro- ma non a mutarlo completa- e alle critiche della stampa. E, sto percorso? Si scorgono indi-
aspirazioni di due leadership pagande incrociate di Lega e mente. In alcune posture, so- su tutto, il tono e il linguaggio cazioni tali da rendere possibi-
forti, impregnate di populismo 5Stelle, il Conte 1 ha saputo co- prattutto a livello europeo, si paternalistici nei confronti dei le questa evoluzione? A ben
e sovranismo. Doveva essere il struire sul palcoscenico euro- scorge l’impronta del Conte 1. cittadini. Sarebbe sbagliato guardare è un compito che Con-
volto educato del governo del peo e internazionale le basi di In uno dei momenti più delica- considerare questi aspetti sem- te, per le qualità tattiche e la ca-
cambiamento, incarnazione quella credibilità personale ti del confronto continentale il plicemente l’eredità di una sta- pacità di adattamento dimo-
della rabbia e della delusione che gli ha consentito di restare premier non ha lesinato dichia- gione passata; sono piuttosto strate, può svolgere, ma che il
espressa nelle urne dagli italia- a Palazzo Chigi anche dopo la razioni dal sapore populista co- parte del dna del premier, del Movimento - per natura, origi-
ni. Nulla di più. Un calcolo che folle estate del 2019 e reinven- me quel “altrimenti faremo da suo percorso politico che è indi- ni, gruppo dirigente – non sem-
i 18 mesi seguenti dimostraro- tarsi nel Conte 2. soli” rivolto agli altri leader visibile da quello del partito bra in grado di saper e voler as-
no essere clamorosamente sba- Ma cosa resta del primo Conte dell’Unione. Anche la gestione che lo ha portato a sorpresa a Pa- solvere fino in fondo.
Copie non in vendita

IL DUBBIO 16

ILPOETA
MARTEDÌ 2 GIUGNO2020

CINQUANT’ANNI
DALLA MORTE
Mattarella:
un letterato
INTERVISTA di trincea
A BRUNA BIANCO
SCRITTRICE, «C inquant’anni fa, il 1 giu-
gno 1970, moriva Giusep-
pe Ungaretti, una delle voci più si-

AVVOCATA
gnificative della poesia italiana
del Novecento. “Poeta di trin-
cea”, come egli stesso ricorda-

E ULTIMA MUSA va, Ungaretti prese parte come


volontario alla Prima Guerra

DI GIUSEPPE
mondiale e di quel-
la diretta e trauma-
tica esperienza,
UNGARETTI del vivere e del mo-
rire sul fronte, re-
se una intensa e
dolente testimo-
EUGENIO MURRALI nianza.
Quei versi irruppe-
ro sulla scena let-

N
ella notte tra 1 e 2 giugno teraria con uno sti-
1970, mezzo secolo fa, l’I- le del tutto nuovo,
talia perde il suo grande rivoluzionario,
poeta, Giuseppe Ungaretti. che influenzerà profondamente
Quattro anni prima, nel ’66 è a l’evoluzione della poesia italia-
San Paolo del Brasile per visita- na. La sua poesia indagava in pro-
re la tomba del figlio Antonietto. fondità la parola, scavandone e
In questo viaggio incontra l’amo- dilatandone i significati più inti-
re: una giovane donna e poetes- mi e assoluti». Così il Presidente
sa, Bruna Bianco, piemontese, della Repubblica, Sergio Matta-
emigrata con la famiglia dieci an- rella, ha ricordato ieri il grande
ni prima. Bruna, poi divenuta poeta
un’importante avvocata, cam-
bia la vita di Ungaretti ed è da lui

«La vita con il mio “Ungà”


cambiata grazie all’intensità di
un amore che tutt’ora la accom-
pagna. Il loro sentimento ha da-
to vita a uno scambio epistolare
intensissimo raccolto nel volu-

è stata un rapimento»
me Lettere a Bruna pubblicato
da Oscar Mondadori nel 2017,
curato da Silvio Ramat.
«Ho avuto una fortuna inimma-
ginabile, che tutte le donne do-
vrebbero avere almeno una vol-
ta nella vita», confessa al Dub- «QUANDO quello che mi diceva, come una bastoni, i foulard che mi regalò e un freddo terribile a Capri. Lui, a
bio. E nel raccontarci il suo LO CONOBBI ERA droga da bere per vivere quella che io non ho usato più dopo la mezzanotte, quando io non resi-
straordinario incontro con Un- CURVO, POI BUTTÒ VIA felicità che solo lui mi aveva per- sua morte, i vestiti. Ho comprato stevo già più in piedi, mi prende-
garetti, ci parla anche delle tra- I BASTONI, messo di provare, perché è stato una casa a Canelli, in Piemonte, va per mano, mi portava ai mura-
duzioni realizzate dal poeta, pro- CAMMINAVA DRITTO l’uomo completo, che mi ha fat- l’ho ristrutturata e vi ho trasferi- glioni, la strada era ancora un
prio ora che tornano in libreria COME UN FUSO. to sentire amata. Come potevo to tutti i suoi libri. Per l’anniver- sentiero, e mi faceva sentire il
le sue Visioni di William Blake, IO NON MI SONO MAI non essere grata? Mi raccontava sario dei cinquant’anni dalla canto delle sirene. Tutte le sue
curate da Mario Diacono. ACCORTA DI QUANTI solo la meraviglia. Per esempio, sua morte avevo preparato una traduzioni dei grandi poeti sono
Com’è andata quel giorno di ANNI AVESSE, non mi parlò mai della trincea, teca dove mettere questi libri me- magnifiche.
agosto ’66 con Ungaretti, il suo ERA L’UOMO CHE del fango, di guerre, ma solo di ravigliosi per permettere, a chi Dove si trovava quando ha sapu-
Ungà? VOLEVO PER ME» cose melodiose, di gioia di vive- volesse, di osservarli o studiarli. to che Ungaretti non c’era più?
È stato quel rapimento di cui par- re. È stato veramente un incon- Con il coronavirus tutto è riman- Generalmente al mattino uscivo
la anche Leopar- tro soprannaturale. Avevamo bi- dato. di buon’ora. In Brasile si comin-
di. È accaduto allo di adesione della sogno di starci vicino e di avere In questi giorni esce una nuova cia a lavorare presto. Quando tor-
stesso tempo e a persona a ciò che sempre l’insistenza e la presen- edizione delle traduzioni che navo, verso mezzogiorno, di soli-
tutti e due. Siamo la circondava. za dell’amore reciproco. Voleva- Ungà fece di Blake. Voi ne parla- to trovavo la sua lettera ad aspet-
rimasti folgorati. Mi insegnava mo sposarci e abbiamo prepara- vate nell’epistolario. Cosa ca- tarmi sul pianoforte. Io a volte
Quando poi Ungà principalmente to tutto per farlo il giorno del ratterizzava il lavoro di tradu- neppure riuscivo a mangiare,
è partito, nel di- a distruggere la mio compleanno. zione di Ungaretti? per leggere. Quel giorno, arriva-
stacco, nella di- gabbia dell’ecces- Poi le cose non andarono così… Aveva una sensibilità tale da riu- ta a casa, ho detto a mia madre
stanza, avevamo so di retorica, Ungaretti subì molte ingiustizie scire a vivere il momento del che mi sentivo stanca. Sono an-
bisogno di riceve- dell’enfasi, che a quell’epoca, ingiustizie gravis- poeta che aveva scritto le poe- data a riposarmi. Mi ero corica-
re ogni giorno del- rovina la poesia, sime. Non era ricco, non aveva sie. Andava a vedere i luoghi, ta, stavo leggendo il giornale, O
le lettere, che era- ne falsa il giudi- una casa di proprietà in cui vive- perché non si può tradurre un Estado de São Paulo, lo stesso
no come la nostra zio. re con me. Lui sperava nel No- componimento parola per paro- che mi aveva dato la notizia
droga, capaci di scomporre tutto Che cosa le diceva? bel, perché con una parte avreb- la, non si arriva mai alla verità dell’arrivo di Ungaretti nel ’66.
l’essere. È degno di studio un ca- Lui me le faceva rivedere, leviga- be comprato una casetta a Capri, dell’emozione. Bisogna cono- Mi assopii. Suonò il telefono e
so simile. Quando lo conobbi re. Mi diceva che la poesia, in un dove ci saremmo trasferiti per fa- scere anche dove si compie l’av- una mia amica, che conosceva
era curvo, poi buttò via i bastoni, tempo in cui ci sono tanti, troppi re le traduzioni, infatti a lui pia- venimento. Lui leggeva i testi e Ungà e aveva viaggiato alle volte
camminava dritto come un fuso. privilegi, non deve essere solo ceva tradurre con me i grandi poi li riproduceva nel suo pen- con noi, mi disse: “Bruna, mi di-
Io non mi sono mai accorta di per alcuni. Tutti gli uomini de- classici. Il Nobel non venne… e siero, senza perdere il movimen- spiace tanto della morte di Unga-
quanti anni avesse, era l’uomo vono essere ammessi alla poe- fu una vergogna. to, l’ambiente in cui erano stati retti”. Gettai giù il telefono e co-
che volevo per me. sia. Secondo lui, grazie all’arte, Lei ha conservato tutte le carto- composti gli originali. Aveva minciai a singhiozzare forte. Do-
Una corrispondenza di tre an- alla scienza, alla cultura, la so- line, i cataloghi e gli altri doni questa capacità formidabile. po un po’ mia madre entrò in ca-
ni, con molte riflessioni anche cietà deve conseguire un assetto che Ungà le inviava? Diceva che avete lavorato insie- mera, mi confortava e io grida-
sulla poesia. Le ha scritto che le più umano. Nessuno è più ama- Tutto. Quando ho deciso di veni- me… vo, piangevo, non riuscivo a dar-
cose più poetiche sono quelle reggiato dell’artista, se la sua pa- re ad abitare in Italia, perché il Mi ricordo quando traducemmo mi pace. Mia madre aveva nasco-
“sussurrate”. Che cosa ha impa- rola rimane indecifrabile a tanta Brasile viveva un momento poli- passi dell’“Odissea”. Eravamo sto la pagina del giornale con la
rato? parte degli uomini. tico di molte incertezze, ho cari- andati a Capri perché lui avesse notizia. Piansi, piansi, piansi
Lui insisteva sul fatto che la poe- Nelle lettere spesso Ungaretti le cato un container su una nave e un po’ di pace. Siamo stati dieci molto, ma ero così lontana ed
sia fosse destinata a rimanere, in si rivolgeva come un maestro. ho portato tutti i libri che mi ha giorni e lavoravamo anche la not- era già successo. Solo piansi,
tutte le sue forme, parola sempli- Le dava fastidio questo? dato Ungaretti, le stampe, le me- te alle traduzioni. Doveva essere piansi, e lo presi con me Ungà e
ce, oltre che un atto di armonia, Io lo adoravo. Assorbivo tutto daglie, la penna, il tagliacarte, i febbraio o marzo del ’68, c’era sarà sempre con me.
Copie non in vendita

LaVerità

y(7HI1B4*LMNKKR( +"!z!]!"!$
Anno V - Numero 151 O Quid est veritas? O www.laverita.info - Prezzo in Italia euro 1,30

QUOTIDIANO INDIPENDENTE n FONDATO E DIRETTO DA MAURIZIO BELPIETRO Martedì 2 giugno 2020

IL VERMINAIO DEI MAGISTRATI POLITICIZZATI GLI INCORREGGIBILI


Il Covid non è
TOGHE DEL CSM PREOCCUPATE più sufficiente:
torna l’allarme

«COSÌ SI INDEBOLISCE RENZI»


fascismo
di FRANCESCO BORGONOVO

n Meno male
Palamara arrabbiato con il pm di Banca Etruria («che era con me nella mia giunta antiberlusconiana»), dopo che sono tornati
alla ribalta i fa-
la sua deposizione in commissione smascherata dalla «Verità»: «Lui crea solo casini, però bisogna salvarlo» scisti. Sincera-
mente, comin-

E Bonafede prepara una riforma alla rovescia: più potere alle correnti ciavamo a esse-
re molto preoccupati. Era
più di una settimana che nes-
suno lanciava l’allarme de-
di GIACOMO AMADORI mocratico, e temevamo che

n «Ma così indebolisce Ren-


zi». A scrivere questa frase è
La nuova guerra dell’editoria si fossero tutti (...)
segue a pagina 12

Luca Palamara il 4 dicembre


2017, quando l’allora procu-
ratore di Arezzo, Roberto
tra Agnelli e Cairo MR BASTONE E CAROTA
Rossi, gli fece sapere in ca-
mera caritatis, attraverso un nella partita su Mediobanca Non si può
comune amico, (...)
segue a pagina 3 CLAUDIO ANTONELLI e CAMILLA CONTI alle pagine 18 e 19
essere governati
da figuri
C’È POCO TEMPO come Boccia
ASCOLTATE di SILVANA DE MARI
LA CONSULTA n Tra i film inte-
IL CONSIGLIO ressanti degli
ultimi tempi ci
sono i due film
VA SCIOLTO che parlano del
disastro di Dun-
di MAURIZIO BELPIETRO kerque. A Dunkerque nel
maggio del 1940 migliaia di
n «I magistrati soldati inglesi si sono ritirati
per dettato co- sulla spiaggia circondati dai
stituzionale tedeschi, sotto l’attacco (...)
debbono essere segue a pagina 11
imparziali e in-
dipendenti, e ta-

Il virus ha perso forza, i virologi sono in lutto


li valori vanno tutelati non
solo con specifico riferimen-
to al concreto esercizio delle
funzioni giurisdizionali, ma
anche come regola deontolo-
gica da osservarsi in ogni Le evidenze cliniche che arrivano dal San Raffaele provocano reazioni stizzite da parte degli scienziati
comportamento, al fine di
evitare che possa fondata- da laboratorio e da tv, ma sono confermate da altri colleghi. Niente confini tra le Regioni ma sì alla schedatura
mente dubitarsi della loro in-
dipendenza ed imparzialità di GIORGIO GANDOLA
nell’adempimento del loro IL GOVERNATORE TOSCANO GLI AIUTI EUROPEI
compito. I principi anzidetti n Alberto Zan-
sono quindi volti a tutelare
anche la considerazione di
grillo, primario
del San Raffele,
Adesso Rossi fa il «fascioleghista» Pure da Praga no ai Recovery fund
cui il magistrato deve godere ha spiegato che nei confronti dei cittadini lombardi E la Ue parla di 20 miliardi di tasse
presso l’opinione pubblica; dal punto di vi-
assicurano al contempo, sta clinico l’epi- di CARLO TARALLO «fascioleghista» chi chie- di GIUSEPPE LITURRI europeo: con una stangata
quella dignità dell’intero or- demia di Covid-19 ha perso deva quarantena per chi ar- su 70.000 imprese. Intanto
dine giudiziario. Che la nor- forza. I virologi da salotto tv, n In Toscana si aggirano rivava dalla Cina. Il secon- n Smentita la balla del calo anche il governo di Praga si
ma denunciata qualifica pre- alfieri del lockdown perenne due presidenti della Regio- do è quello che ora la qua- delle tasse grazie al Recove- sfila dal piano di aiuti euro-
stigio e che si concreta nella che tanto piace al premier, ne e si chiamano entrambi rantena vorrebbe imporla ry fund: il commissario Ue pei. E i parlamentari tede-
fiducia dei cittadini verso la sono sul piede di guerra. Ma Enrico Rossi. Il primo è ai cittadini lombardi. al Bilancio, Hahn, spiega schi sono in subbuglio.
funzione giudiziaria (...) altri scienziati confermano. quello che bollava come a pagina 7 come si finanzierà il piano a pagina 17
segue a pagina 3 a pagina 9

NEL GIORNO DELLA FESTA SENZA PARATA, UN SONDAGGIO RILANCIA I VALORI DELLE FORZE ARMATE

Sorpresa, 4 ragazzi su 10 si sognano in divisa


di RICCARDO TORRESCURA
Sala, il sindaco attaccabrighe n Secondo un sondaggio del-
giustifica anche la violenza l’Osservatorio professioni in
divisa del portale Skuola.net,
Basta che sia contro Trump 4 studenti italiani su 10 gra-
direbbero una «carriera nel-
le Forze armate o in Polizia».
di GUSTAVO BIALETTI Il 39% dei ragazzi considera
come «prima opzione per
n Beppe Sala, sindaco di Milano, twitta che «non ci l’immediato futuro» la possi-
si può indignare per la violenza di un popolo bilità di indossare l’unifor-
quando lo si governa sulla base del disprezzo di chi me. E la prospettiva di uno
la pensa diversamente da te». Irato riferimento a stipendio sicuro c’entra po-
Donald Trump. E un esamino di coscienza? co: i giovani nell’esercito cer-
VISIBILITÀ Il sindaco di Milano, Beppe Sala a pagina 14 cano autorità e valori.
a pagina 13
Copie non in vendita
Quotidiano gratuito online Le notizie di lunedì 01/06/2020

POMERIGGIO
Edizione chiusa alle 17

Ecco Immuni
ma il virus
ora è sui pc
di Alfonso Raimo contatto con lei per chiedergli di l'Italia digitale che monitora co-
auto-isolarsi. Gli smartphone stantemente lo spazio digitale.
ROMA - Da oggi potrà essere comunicheranno tra loro grazie Semplice anche il funziona-
scaricata gratuitamente sugli all'utilizzo del bluetooth. Prima mento di Immuni.exe: il file in-
smartphone dagli store Apple ancora della app anti virus, nel- fetto è ospitato su un dominio
e Google la app Immuni, il la galassia web è comparso il che replica i contenuti del por-
software di tracciamento dei virus anti app. Si chiama im- tale della Federazione Ordini
contatti promosso dal ministe- muni.exe, infatti, il file infetto Farmacisti Italiani, il cui nome
ro dell'Innovazione. Dal 3 giu- dal 'ransomware' che viaggia del dominio differisce dall'origi-
gno sarà attivata e partirà la da giorni sui pc di tutto il mon- nale per un piccolo particola-
sperimentazione in Puglia, do. Veicolato da una falsa re, l'uso della lettera "l" al po-
Abruzzo, Marche e Liguria. email, si appoggia su un sito sto della "i" ('Fofl'). Quando il
Semplice il funzionamento: la clonato e si basa su un virus destinatario della mail clicca
persona positiva può segnala- che 'prende in ostaggio' pc o sul link compare il testo con le
re il suo stato nell'app. In que- smartphone e poi chiede un ri- istruzioni per il riscatto che in
sto modo è possibile allertare i scatto. A lanciare l'allarme Agi- questo caso consiste in 300
cittadini che siano entrati in d-cert, il team dell'Agenzia per euro in bitcoin.

EDITORIALE
IL 2 GIUGNO È FESTA CON
Il buongiorno del nuovo presidente • L'ITALIA SULL'ORLO DI UNA
CRISI DI NERVI
di Confindustria: benzina sul fuoco [ p. 2 ]
di Nico Perrone molto allarmanti, e quanto promesso an- re e sono tanti che indicano proprio nella ALLARME CNA: STA PER
cora non arriva. Dietro non c'è nessuna gestione (e ripartizione) delle risorse che • CHIUDERE UNA AZIENDA SU
ROMA - «Questa politica (leggi il Gover- tirata a Salvini e alla Lega, forse poteva dovrebbero arrivare dall'Europa la vera
4 DEL TRASPORTO
no Conte, ndr) può fare più danni del co- essere più attento con le parole», spie- posta in gioco. Con gli industriali che ne
ronavirus». Papale papale. E' il buon- ga un imprenditore che conosce Bono- vogliono la gran parte senza troppe in- [ p. 2 ]
giorno di Carlo Bonomi, nuovo presiden- mi da sempre, e ora con lui nella nuova trusioni dello Stato, con i sindacati che si
COVID-19 E MASCHERINE,
te di Confindustria, l'associazione che fase di Confindustria. Non ci stanno aspettano una nuova stagione di diritti e • SOCIETÀ PEDIATRIA
raggruppa la stragrande maggioranza Graziano Delrio e Andrea Orlando, ca- rivendicazioni salariali, con milioni di cit-
degli imprenditori italiani. Non solo la po- pogruppo dei deputati Dem e vicesegre- tadini che non hanno più una entrata e LANCIANO SPOT PER BIMBI
litica, il nuovo capo degli imprenditori tario del Pd, che lo attaccano a muso che attendono un qualsivoglia sussidio. [ p. 4 ]
schiera le sue truppe anche contro il sin- duro. Delrio si aspetta che Bonomi, ogni Ma Stefano Bonaccini, presidente dell'E-
dacato, visto che punta a ridurre a zero tanto, si ricordi di parlare degli evasori e milia-Romagna, regione che sembrava LOPALCO: FASE ENDEMICA
le regole nazionali lasciando la contrat- della lotta all'evasione fiscale. «Non cre- destinata alla Lega e che invece proprio
• COVID-19, POCHE CERTEZZE
tazione soltanto a livello delle singole do ci sia altro paese in Europa (compre- Bonaccini ha mantenuto nel centrosini- È BENE FARE ATTENZIONE
imprese e dei rispettivi dipendenti. E co- si i Paesi che hanno reagito assai peg- stra battendo clamorosamente la candi-
sì, mentre in tanti già sono preoccupati gio dell’Italia al Covid) nel quale un pa- data di Matteo Salvini, ha subito colto [ p. 4 ]
per quanto accadrà nei prossimi mesi, rallelo così rozzo e generico sarebbe l'aria che tira: «... Penso che bisogna
con la possibilità che le tante difficoltà si accettato», tuona Orlando. Proprio nel aiutarlo il Governo in questa fase, a fare
trasformino in rivolta e protesta di mas- momento della ripartenza, quando è più le scelte migliori. La contrapposizione
sa, il nuovo capo si presenta gettando che mai necessario far fronte comune non serve a nessuno... Ma il Governo
benzina sul fuoco. Una presa di posizio- per risolvere i grandi problemi che già si deve pensare a tutto il paese, perché
ne che ha suscitato sconcerto nel Go- stanno presentando, si torna allo scon- non può esserci ripartenza se il Mezzo-
verno e nelle forze politiche che lo so- tro, alla lotta tra le parti. Domani tutto il giorno non viene portato col resto del
stengono. Il ministro dell'Economia, Ro- centrodestra, per la Festa della Repub- paese, ma non si dimentichi che il nord,
berto Gualtieri, ha detto in modo secco: blica, scenderà nelle piazze italiane per dove risiede una parte rilevante del Pil
«Ingeneroso». «Guarda che Bonomi è protestare contro il Governo e le sue po- italiano ed è la parte più produttiva, ha
fatto così, lui è preoccupato veramente litiche giudicate inefficaci e dannose per bisogno di risposte veloci e dunque ur-
perché i dati che abbiamo in mano sono gli italiani. La tensione è destinata a sali- genti».
Copie non in vendita

2 Lunedì 01/06/2020

ATTUALITÀ

Festa della Repubblica, 2 giugno


con l'Italia sull'orlo di una crisi di nervi
di Alfonso Raimo È un'Italia sull'orlo di una crisi di no nel messaggio che il presi-
nervi quella che festeggia il 2 dente della Repubblica affida
ROMA - Le Regioni divise sul- giugno quest'anno. Nonostante agli Italiani alla vigilia della Fe-
l'apertura dei confini interni. I gli appelli all'unità nazionale, la sta nazionale. Domani il Capo
manifestanti in piazza al grido politica e i corpi intermedi la- dello Stato, dopo aver deposto
del complotto pandemico. Le sciano trasparire troppe tensio- la corona all'Altare della Patria,
opposizioni per le strade di Ro- ni. In parte è l'esito prevedibile andrà in visita a Codogno, la
ma a chiedere le dimissioni del del lungo periodo di lockdown, citta' 'martire' del coronavirus. Il
governo. Il capo degli industriali ma rischia di essere una zavor- Capo dello Stato incontrerà i
che paragona la politica a qual- ra letale per chi deve concen- cittadini, le autorità locali, parle-
cosa di peggio del coronavirus. trarsi sulla sfida quasi titanica rà alla comunità codognese e
Persino i virologi, gli uni contro di rimettere in piedi l'economia all'Italia intera e ricorderà, co-
gli altri, divisi dal dubbio amleti- garantendo coesione e pace me in occasione del 25 aprile
co sul Covid: c'è ancora o no? sociale. Passaggi che risuona- che solo uniti si può rinascere.

ATTUALITÀ ATTUALITÀ
Allarme Cna: Sta per chiudere una Dal Rem all'Ecobonus, ecco tutte
azienda su 4 del trasporto persone le misure per famiglie e lavoratori
di Marta Tartarini «rischia di subire a lungo gli ef- di Federico Sorrentino l'incremento di 85 milioni di euro
fetti della pandemia. Eppure è le risorse 2020 del Fondo per
ROMA - Tra i tanti settori produt- scarsamente considerato ben- ROMA - Sostegno ai genitori la- l'innovazione digitale e la didat-
tivi in crisi a causa della pande- ché nella fase di emergenza e voratori, sospensione dei versa- tica laboratoriale. Potenziati an-
mia c'è quello del trasporto gesti- tuttora abbia operato con ob- menti fiscali e contributivi, intro- che i fondi per l'assistenza e i
to da taxi, auto con conducenti e blighi di servizio, come nel ca- duzione di indennità e nuovi servizi per le disabilità, sospesi i
autobus. L'allarme arriva dalla so dei taxi». La Cna auspica strumenti come il reddito di pignoramenti su stipendi e pen-
Cna Fita che avverte: «Queste che con il dialogo «con le isti- emergenza destinato ai nuclei sioni. Prevista una Tax credit
imprese sono allo stremo. Ser- tuzioni» le loro proposte ven- familiari più in difficoltà. Sono so- vacanze, con un credito alle fa-
vono rapidi e tangibili interventi, gano accolte in fase di con- lo alcune delle misure adottate miglie con un reddito ISEE non
altrimenti entro settembre il com- versione o nei prossimi prov- dal governo per fronteggiare l'e- superiore a 40mila euro per il
parto perderà almeno un quarto vedimenti. «È necessario- os- mergenza covid prima col de- pagamento dei servizi offerti
delle imprese». La CNA Fita, serva ancora la Cna- trovare creto 'Cura Italia' e poi col decre- dalle imprese turistiche. Quindi
che rappresenta oltre 9 mila im- soluzioni capaci di contenere to Rilancio. Il Ministero dell'Eco- ecobonus e sismabonus al
prese su un totale di circa 38 mi- le principali voci di costo e in- nomia snocciola le misure a fa- 110%. A colf e badanti ricono-
la, con 40 mila addetti e 70 mila tervenire per stimolare una vore di famiglie e lavoratori. Tra i sciuta per aprile e maggio 2020
veicoli, sottolinea che il settore nuova domanda ed aprire principali interventi c'è il soste- un'indennita' mensile pari a 500
nuovi segmenti di mercato, gno ai genitori lavoratori con un euro al mese. Infine un reddito
come i servizi dedicati al so- bonus per acquisto servizi di ba- di emergenza, erogato in due
cio-sanitario». A chiedere di by sitting e congedi parentali. quote tra i 400 e gli 800 euro,
fare in fretta per arginare la Quindi contributi alla scuola con per le famiglie in difficoltà.
lunga crisi che si prospetta è
anche il segretario della Cgil,
Maurizio Landini, che chiede
al Governo «un contratto so-
ciale con tutte le parti, senza
aspettare settembre, su fisco,
ammortizzatori, formazione e
scuola», perché «mentre au-
mentano le diseguaglianze e il
rischio di rivolta sociale, un
vaccino che servirebbe è
quello di un lavoro stabile che
si opponga alla precarietà».
Copie non in vendita

3 Lunedì 01/06/2020

INTERNAZIONALE
Caso Floyd, monito liana. Secondo le due orga-
nizzazioni, l'agente, che è
ong: "Chi ha ucciso stato arrestato venerdì, do-
vrebbe essere accusato di
ne renda conto" omicidio di primo o di se-
condo grado, in quanto l'ag-
di Brando Ricci gressione di Chauvin è sta-
ta diretta a una singola per-
ROMA - Un grande «pressapo- sona e non vagamente ri-
chismo» dal punto di vista le- volta «a più individui». L'ap-
gale potrebbe permettere al- pello delle associazioni arri-
l'ex agente di polizia Derek va nel pieno delle tensioni
Chauvin di «sottrarsi alla pun- provocate dalla morte di
zione» per le sue azioni: è il Floyd, un afroamericano di
monito di due tra le più grandi 46 anni, lunedì scorso nella
associazioni per la difesa dei città di Minneapolis. Scontri
diritti civili negli Stati Uniti d'A- si sono verificati in molte
merica, il Legal Rights Center città degli Usa e un copri-
(Lrc) e la American Civil Liber- fuoco è stato imposto per
ties Union (Aclu) del Minneso- adesso in oltre 40 città del
ta, rispetto alle accuse di omi- Paese. A manifestare però
cidio nel caso di George Floy- anche agenti, che in diversi
d. La denuncia è giunta a po- casi, dal New Jersey al Mi-
che ore dalla prima udienza chigan, si sono inginocchia-
davanti al giudice per l'ex poli- ti esperimendo solidarietà e
ziotto, prevista alle 20 ora ita- dolore.

Ora Pechino risponde a Washington "E i nostri avversari se le godono"


"Il razzismo malattia cronica Usa" Trump c'è l'ha pure con lo Zimbabwe

di Vincenzo Giardina Mangwana, dirigente del go-


verno di Harare responsabile
di B.R. giorni colpiscono le città ROMA - Il governo dello Zim- per l'Informazione, ha sottoli-
americane come «da ma- babwe ha convocato l'amba- neato che «lo Zimbabwe non
ROMA - «Il razzismo verso le nuale dell'atteggiamento sciatore americano in segno si considera un avversario»
minoranza è la malattia croni- 'due pesi e due misure'». di protesta per dichiarazioni ri- degli Stati Uniti. «Preferiamo
ca della società americana»: Zhao ha chiesto: «Perché gli lasciate a Washington dal avere amici e alleati - ha ag-
così un portavoce del gover- Stati Uniti idolatrano i cosid- consigliere per la sicurezza giunto in un messaggio diffu-
no cinese, Zhao Lijian, sul ca- detti 'indipendentsti' di Hong nazionale Robert O'Brien su so sui social network - piutto-
so dell'uccisione di George Kong e anche le frange più un ruolo di Harare nell'alimen- sto che inutili ostilità con altri
Floyd per mano di un agente violente del loro movimen- tare disordini e "caos" negli Paesi, Stati Uniti compresi».
della polizia del Minnesota. to», mentre «trattano da ri- Stati Uniti. In un'intervista con Dal 2002 il governo di Harare
Zhao ha sottolineato che «le voltosi chi protesta contro il l'emittente Abc il dirigente è colpito da sanzioni ameri-
vite delle persone nere sono razzismo?». Il riferimento è aveva parlato di "avversari" cane. Washington ha paral-
vite come quelle degli altri» e alle manifestazioni contro degli Stati Uniti che avrebbero lelamente denunciato una
che i diritti degli afroamericani l'influenza di Pechino che tratto vantaggio dalle manife- crescente influenza di Pechi-
«devono essere garantiti». Il vanno avanti da mesi nell'ex stazioni innescate dall'uccisio- no sulla politica dello Zimba-
rappresentante del ministero colonia britannica. Mobilita- ne del cittadino afroamerica- bwe. Il mese scorso, d'altra
degli Esteri di Pechino ha poi zioni che, secondo il gover- no George Floyd dopo il suo parte, gli Stati Uniti hanno ri-
definito la reazione del gover- no cinese, sarebbero in lar- arresto a Minneapolis. Tra i mosso due banche di Harare
no del presidente Donald ga parte conseguenza di in- Paesi indicati come ostili la dalla lista degli enti sottoposti
Trump alle proteste che da gerenze straniere. Cina e lo Zimbabwe. Nick alle sanzioni.
Copie non in vendita

4 Lunedì 01/06/2020

SANITÀ 1 SANITÀ 2
Covid-19 e mascherine, società Lopalco: Fase endemica per Covid-19
pediatria lanciano spot per bimbi Poche certezze, bene fare attenzione
cina emergenza e urgenza
pediatrica), è stato realiz-
zato grazie alla creatività
di Kubrik Srl, a titolo gra-
tuito, e ha visto la parteci-
pazione di un gruppo di
bambini tra i 3 ei 6 anni,
che hanno recitato da ca-
sa loro, parlandosi via cha-
t. Nessuno di loro è un pic-
colo attore, sono semplice-
mente amici. «Tenevamo
molto a produrre questo vi- di Carlotta Di Santo Di certo no. Non mi dicevano
di Rachele Bombace deo da far vedere a tutti i mica di non attraversare la
bambini italiani- spiega ROMA – «Siamo passati da strada. Mi ricordavano sem-
ROMA - Le società scientifiche Mario Costa, presidente una fase di circolazione epi- plicemente di stare attento e
dell'emergenza urgenza e della Siems- per contribuire a demica a una circolazione valutare bene il rischio»,
pediatria vengono in aiuto di convincerli che con le ma- endemica. Basta fare atten- scrive e aggiunge: «In que-
genitori e insegnanti alle prese scherine ci si protegge, ma zione». Lo scrive sui social sti giorni abbiamo poche
con i bambini che devono in- si può anche giocare. Il l’epidemiologo e consulente certezze: reparti ospedalieri
dossare la mascherina protetti- fatto che l'idea sia stata della Regione Puglia, Pierlui- si stanno via via svuotando
va. E lo fanno con un video in condivisa da Sip e Simeup gi Lopalco, intervenendo sul- dei malati di Covid 19, i nuo-
cui i protagonisti sono proprio i ci rende ancora più con- le ultime dichiarazioni relati- vi casi positivi si riferiscono
bambini che si divertono con vinti di aver realizzato in- ve alla scomparsa del coro- per lo più a portatori asinto-
un nuovo 'gioco', quello appun- sieme un contributo impor- navirus in Italia. A dirlo è sta- matici o paucisintomatici,
to di indossare una maschera tante per i più piccoli in to Alberto Zangrillo, primario che quindi esprimono basse
allegra e simpatica, così bella questa Fase 2». Il video dell’ospedale San Raffaele di cariche virali, il numero di
che i bambini fanno a gara tra sarà distribuito ai pediatri e Milano che ha parlato anche portatori è comunque alto,
loro e sono felici di essere di a tutti i 118 italiani per es- di «chi terrorizza il Paese». considerando che la mag-
esempio per i loro coetanei. Il sere utilizzato nei momenti Lopalco scava nei suoi ricor- gior parte di essi non viene
video, voluto da Siems (Socie- dedicati alla formazione, di di bambino quando i geni- rilevata e che il virus si man-
tà ialiana emergenza sanitaria) oltre ad essere disponibile tori gli dicevano di fare atten- tiene allo stato di portatore
in collaborazione con Sip (So- a breve sui siti internet del- zione quando doveva attra- per molto tempo. Valutare il
cietà italiana di pediatria) e Si- le Associazioni scientifiche versare la strada. «I miei ge- rischio e – conclude – fare
meup (Società italiana di medi- promotrici. nitori facevano terrorismo? attenzione».

CINEMA
Avatar 2, James Cameron e Jon Landau
in Nuova Zelanda: riparte il set
di Lucrezia Leombruni produttore sotto al post. Came-
ron, Landau e il resto della
ROMA - Le riprese di Avatar 2 crew (per un totale di quasi
possono finalmente ripartire. sessanta addetti ai lavori) sono
Dopo lo stop delle produzioni stati autorizzati ad entrare nel
cinematografiche a causa del- Paese perche' considerati ele-
l'emergenza Coronavirus, il re- menti di valore economico. Tra
gista James Cameron e il pro- i commenti, spunta quello di
duttore Jon Landau sono atter- Zoe Saldana. «Dio vi benedica
rati in Nuova Zelanda per torna- tutti», ha scritto l'interprete di
re sul set del sequel di Avatar. Neytiri in Avatar sotto al post di
Ad darne l'annuncio è stato Landau. Oltre a Saldana, nel
Landau con uno scatto pubbli- cast del sequel ci saranno
cato su Instagram che li ritrae Sam Worthington, Giovanni Ri-
sulle piste dell'aeroporto di Wel- bisi, Sigourney Weaver, Kate
lington, con indosso mascheri- Winslet, Michelle Yeoh, Vin
ne e visiere. «Il nostro autoiso- Diesel, CJ Jones e David
lamento sotto la supervisione Thewlis (il professor Lupin in
del governo, della durata di 14 Harry Potter e il prigioniero di
giorni, inizia ora», ha scritto il Azkaban).
Copie non in vendita

5 Lunedì 01/06/2020

LAZIO Dopo 84 giorni riapre per il momento resterà chiusa. «Oggi-


ha detto- riprendiamo con grande en-
il Colosseo, Russo: Un tusiasmo e ottimismo nel segno del-
segno di speranza l'accessibilità, dell'accoglienza e della
sicurezza. Si riapre il simbolo di Ro-
di Nicoletta Di Placido ma e d'Italia, un segno di speranza
per ricominciare con un turismo più
ROMA - È il giorno del Colosseo. Il "simbolo sostenibile e compatibile con la città».
di Roma e d'Italia" riapre oggi dopo 84 giorni Come ogni altro luogo della cultura, al
di chiusura a causa dell'emergenza Corona- Parco si entrerà dopo aver misurato
virus. Alle 10.30 il direttore del Parco archeo- la temperatura con un termoscanner
logico, Alfonsina Russo, accoglierà i primi vi- intelligente che rileva anche se il visi-
sitatori dell'Anfiteatro Flavio, del Palatino e tatore ha la mascherina, obbligatoria
del Foro romano, mentre la Domus aurea durante tutta la visita.

Coronavirus, nel Lazio e 2 nella Asl di Latina. Nessun caso a LAZIO


Rieti, Frosinone e Viterbo e nelle re-
solo 7 positivi stanti Asl che compongono il territorio
di cui 5 nella Capitale del Comune di Roma e della sua ex
provincia. In netto calo anche i ricove-
di E.P. rati complessivi all'ospedale Spallan-
zani. In questo momento sono ricove-
ROMA - Sono 7 i nuovi positivi al coronavirus rati presso l'istituto 78 pazienti, di cui
registrati nelle ultime 24 ore nel Lazio. Di 29 positivi e 49 sottoposti ad indagini.
questi 5 si trovano a Roma. E' quanto fa sa- Sette pazienti necessitano di suppor-
pere la Regione Lazio al termine della con- to respiratorio. I pazienti dimessi e
sueta riunione della task force regionale Co- trasferiti a domicilio o presso altre
vid19. In particolare 4 casi sono stati regi- strutture territoriali, sono a questa
strati nella Asl Rm1, un caso nella Asl Rm3 mattina 461.
LAZIO Roma, Atac: A causa renza dagli attuali 50 milioni salirà fino ad
oltre 150 milioni». Così Stefano Guadalu-
del coronavirus perdite pi, direttore pianificazione e contratti di
di 150 milioni nel 2020 servizio di Atac, nel corso della riunione
della commissione capitolina Mobilità.
di Emiliano Pretto «Questo buco di 150 milioni- ha aggiunto-
attraverso il contratto attuale di 'net cost'
ROMA - «A maggio abbiamo calcolato una con il comune rappresenta un rischio che
riduzione dei ricavi di 50 milioni di euro. Ab- va fuori dal perimetro dell'amministrazione
biamo poi elaborato gli scenari base per il e del bilancio comunale. Per coprirlo rite-
corrente esercizio e, tenendo conto che nel niamo verosimile che a Roma possa arri-
2018-19 il valore storico dei ricavi si era at- vare una quota intorno ai 26 milioni di eu-
testato a 270 milioni, stimiamo di chiudere ro sui 500 milioni del decreto governativo.
l'anno a 120 milioni di ricavi. Quindi la diffe- Non basta ovviamente».

Viabilità Bologna, Vincenzi in Cirenaica, piazza Mast al Reno, piazza EMILIA ROMAGNA
Chiesa Nuova al S.Stefano, piazza Volta al Sara-
richiesta al Comune gozza, piazze Brescia e Belluno al Savena. Ognu-
per sei piazze pedonali na, messa a punto anche col contributo di architetti
ed urbanisti firmatari del manifesto, prevede la pe-
di Mirko Billi donalizzazione dell’area, con chiusura al traffico,
ma anche «strade residenziali condivise», in cui
BOLOGNA - Sei nuove piazze pedonali cioè, a bassa velocità, sulla carreggiata possono
per la fase 2 di Bologna. La proposta è convivere auto, pedoni e ciclisti. La richiesta al Co-
nel manifesto “Strade aperte a Bologna: mune è di realizzare subito i 6 interventi «per ren-
c’è fame di spazio!” che nelle prime 48 derli fruibili durante l’estate», coinvolgendo i quar-
ore dal lancio ha già raggiunto 1.200 tieri, gli abitanti e gli esercenti del territorio e speri-
adesioni in città. La proposta riguarda mentando interventi leggeri di «urbanismo tattico»
piazza Serra in Bolognina, piazza Sante con arredi, verde e segnaletica.
Copie non in vendita

6 Lunedì 01/06/2020

Il sindaco di Milano Sala: Beppe Sala, sindaco di Milano, torna sullo scon- SARDEGNA
tro con il presidente della Regione Sardegna,
Con la Sardegna ho Christian Solinas, sulla gestione dei flussi turistici
sbagliato, spesso ruvido nell'isola. Qualche giorno fa Sala aveva acceso
la polemica durante una diretta Facebook, oggi il
di Andrea Piana "mea culpa" su Instagram, dove il sindaco ha po-
stato la foto della sua barca a vela, poi venduta:
CAGLIARI - «Non posso certamente provare «Quando, oltre al lavoro, nella mia vita esisteva
sentimenti negativi verso la Sardegna. Il mio anche il tempo libero, il mio massimo piacere era
'me ne ricorderò', comunque sbagliato nella starmene sulla mia barca- spiega-. Poi l’ho ven-
forma, era rivolto alla politica sarda. So di es- duta, ma negli ultimi anni l’ho sempre lasciata in
sere spesso ruvido. Ma forse stavo anticipan- Sardegna, prima alla Maddalena, e poi a Caglia-
do un tema sentito dai cittadini. E lo dico alla ri. Non posso certamente provare sentimenti ne-
vigilia della Festa della Repubblica». Così gativi verso la Sardegna».
CAMPANIA Sulla movida decide il da asporto fino alla mezzanotte. Con il
decreto del Tar viene sospesa l'ordi-
Tar: a Napoli vige nanza sindacale e anche nella città di
l'ordinanza di De Luca Napoli si dovranno quindi rispettare gli
orari fissati dall'ordinanza del governa-
di Nadia Cozzolino tore Vincenzo De Luca, con l'apertura
dei locali fino all'una di notte e il consu-
NAPOLI - Il Tar della Campania ha accolto il mo di alcolici fino alle 22. «Di fronte a
ricorso presentato dalla Regione contro il Co- chi sta abusando di una posizione do-
mune di Napoli in relazione all'ordinanza del minante, cioè il presidente della Regio-
sindaco Luigi de Magistris che estendeva l'o- ne, deve intervenire il governo», que-
rario di apertura dei bar fino alle 3:30 nel wee- sta la richiesta di de Magistris, convin-
kend (alle 2:30 nei giorni infrasettimanali) e la to che l'ordinanza di De Luca metta in
possibilità di vendere e consumare bevande «pericolo la salute dei campani».

Consiglio regionale della ad unanimità nella seduta dello scorso CALABRIA


26 maggio. L'intervento normativo si
Calabria convocato rende necessario in quanto appare
d'urgenza per il 3 giugno non in linea con quanto stabilito con lo
schema comune di testo di legge, ap-
di Mario Vetere provato il 17 aprile 2019 dalla Confe-
renza dei presidenti delle Assemblee
REGGIO CALABRIA - Tornerà a riunirsi mer- legislative delle Regioni e delle Provin-
coledì 3 giugno il Consiglio regionale della ce autonome. Nel testo era espressa-
Calabria, convocato d'urgenza dal presidente mente previsto che il consigliere regio-
per la discussione dell'abrogazione della leg- nale la cui elezione veniva annullata
ge regionale numero 5/2020, relativa alla ride- non poteva essere ammesso alla con-
terminazione della misura degli assegni vitali- tribuzione volontaria per gli anni di
zi diretti, indiretti e di reversibilità, approvata esercizio del mandato.
ABRUZZO Misiani: 1,5 miliardi cio che investiranno anche la regione. Occasione
per sottolineare come con il Dl Rilancio si assicura-
all'Abruzzo grazie alle no misure per 55 miliardi di euro che si vanno ad
misure del Governo aggiungere a quelle del Cura e Italia e il Dl liquidita'
che complessivamente «valgono 75 miliardi come
di Alessandra Farias indebitamento netto e 180 come saldo da finanzia-
re. Stiamo lavorando sulla tempistica per l'erogazio-
PESCARA - Le misure messe in campo dal ne di questi strumenti - ha aggiunto -. Abbiamo avu-
Governo hanno portato in Abruzzo «stimia- to problemi che stiamo cercando di risolvere con la
mo, un miliardo e mezzo di euro». Ad affer- cassa integrazione in deroga per cui abbiamo cam-
marlo il viceministro all'Economia, Antonio Mi- biato il meccanismo nel Dl Rilancio, saltando il pas-
siani, nel suo intervento alla conferenza stam- saggio con le Regioni, con quindi le imprese che
pa organizzata sulla pagina Facebook del Pd possono fare direttamente domanda all'Insp avendo
Abruzzo per parlare delle misure del Dl Rilan- il 40% dell'erogazione subito».
Copie non in vendita

7 Lunedì 01/06/2020

La scuola oggi, come in ogni emergenza che il no-


stro Paese ha vissuto, dimostra tutta la sua forza e
la sua capacità di tenere unita la comunità. In que-
sto momento particolare, che riguarda tutti, su tutto
il territorio nazionale, dirigenti scolastici e docenti
sono ancora una volta in prima linea per sostenere i
loro alunni e le famiglie. Tanto è stato fatto e si sta
facendo, pur sapendo che nulla può sostituire la
presenza in classe e il contatto umano, diretto tra
insegnanti e discenti.
È necessario, fare un passo ulteriore per sostenere
e mantenere vivo il rapporto scuola-studenti e scuo- mande e sciogliere dubbi trovando risposte e soste-
la-famiglia attraverso l’avvio di percorsi che vadano gno continuo.
oltre la didattica e possano essere di supporto in esperti@diregiovani.it
questa situazione di forte stress che interessa tutte cell. +39 3334118790 (solo WhatsApp o SMS)
le componenti della comunità scolastica.
La Task Force per l'emergenza educativa del Mini- • Due percorsi di formazione per i docenti al fine
stero dell'Istruzione in collaborazione con l'Istituto di di dare loro gli strumenti per affrontare la gestione
Ortofonologia (IdO), la Società Italiana di Pediatria e delle emergenze educative
diregiovani.it ha avviato le seguenti attività: Per informazioni scrivere a: sportellodocenti@dire-
giovani.it
• IdO Con Voi per il supporto alle famiglie, con equi-
pe multispecialistica anche in collaborazione con la • Uno spazio dedicato ad attività che possano anda-
Società Italiana di Pediatria (SIP) attraverso il con- re oltre la didattica attraverso corsi di giornalismo,
tatto con equipe multi-specialistica, per gestire e di cinema e di teatro. Video lezioni, corsi online, ap-
contenere, anche a distanza, difficoltà e bisogni profondimenti, racconti dalle scuole e la possibilità
specifici di bambini con disabilità, disturbi del neuro- di inviare contributi creativi che verranno raccolti in
sviluppo e difficoltà scolastiche. una pubblicazione.
riabilitazioneminori@ortofonologia.it attivita@diregiovani.it
cell. +39 3450391519 (solo WhatsApp o SMS)
• Esperti e famiglie piccoli gruppi tra genitori e
• Lontani ma Vicini per garantire, anche a distanza, docenti, formati dalle 5 alle 8 persone, per poter af-
un servizio fondamentale come quello dello sportel- frontare in maniera più approfondita e condividere
lo d’ascolto. Un percorso di accompagnamento per con gli altri un argomento , una macroarea, agevola-
gli studenti che affrontano la solitudine, la paura e ti dall’aiuto di alcuni esperti dell’équipe multidisci-
l’angoscia in questa "quarantena" forzata. Un luogo plinare dell’IdO. È possibile registrarsi mandando
virtuale dove docenti e famiglie possono porre do- una mail a: riabilitazioneminori@ortofonologia.it.
Copie non in vendita

8 Lunedì 01/06/2020

SCUOLA

La scuola multifunzionale: la classe


ideale progettata da uno studente
di Edoardo Romagnoli rattivo e un enorme planisfero
sul pavimento. Ha pensato
ROMA - Colorata, multifunzio- anche a un compagno spe-
nale, bella, un luogo dove ap- ciale che ha chiamato wall-e,
prendere e far pratica. Questa un robot per giochi interattivi
è la classe immaginata da che si aggira libero per l’aula.
Stefano Poli uno studente del- «Abbiamo aderito come
la IA dell’istituto comprensivo scuola al concorso Realizza
"De Petra" di Casoli, in provin- la tua classe ideale – ha di-
cia di Chieti. Una zona tv e chiarato Serafina D’Angelo,
teatro con le costellazioni e il dirigente scolastico – e la ri-
sistema solare sulle pareti, chiesta era quella di proget-
una zona lettura per la didatti- tare la classe dei sogni. Fra
ca e circle time, ma anche da le proposte abbiamo indivi-
usare per le lezioni di musica. duato il progetto di Stefano
Una zona creativa dedicata che, oltre a essere molto bel-
all’arte e alla pittura, dove po- lo, rispondeva perfettamente
ter curare i giardini verticali, all’idea che i ragazzi hanno di
un’area per i lavori di gruppo uno spazio di apprendimento
e un tavolo da lavoro per il do- multifunzionale che lega il
cente con uno schermo inte- tradizionale e l’innovazione».

Dad per bambini ghi di apprendimento": non


Al via DADA-logica a Roma ci si limita alla sola aula,
Magarotto di Roma: al "San Giuseppe al Casaletto" che viene comunque di-
stinta in aree specifiche e
l’esperienza positiva di Marco Marchese rà con una sezione speri- differenziate, ma includo-
di Chiara Adinolfi mentale nella scuola pari- no anche i corridoi, alcuni
ROMA - Un modello di- taria "San Giuseppe al spazi "speciali", aree mor-
ROMA - Non vogliono definirla vittoria, dattico innovativo, un’e- Casaletto" di Roma. La bide, i servizi e soprattutto
ma a tre mesi dall’inizio della didattica ducazione volta allo svi- dirigente dell’istituto Ema- le aree all’aperto, in primis
a distanza, le insegnanti del l’istituto luppo dell’intelligenza nuela Corrao e Lidia Can- l’orto didattico. Oltre alla
"Tommaso Silvestri-Magarotto" di Ro- emotiva e gli spazi scola- gemi, dirigente scolastica spazialità, cambia anche il
ma, scuola bilingue per sordi e udenti, stici ripensati per facilitare del liceo "Kennedy" ed processo dell’apprendi-
possono almeno ritenersi soddisfatte l’apprendimento dei bam- ideatrice del progetto, mento, che non è visto so-
del percorso svolto da docenti e bam- bini. Tutto questo caratte- hanno raccontato le ca- lo come processo eminen-
bini durante il periodo di chiusura sco- rizza la scuola "DADA-lo- ratteristiche peculiari di temente cognitivo, ma co-
lastica. Se infatti la maggior parte delle gica", un nuovo modello questo modello che na- me esperienza di crescita
maestre per l’infanzia ha riscontrato didattico-pedagogico per sce dall’esperienza delle
difficoltà nell’organizzare la didattica a che avviene grazie al cor-
la scuola primaria che a scuole DADA. Gli spazi po e alla esperienza vis-
distanza a bambini dai 3 ai 6 anni, per
settembre prossimo parti- sono pensati come "luo- suta.
le maestre Giorgia Bonatti e Anna
D’Annibale, con buona volontà e spiri-
to di adattamento è stato possibile ga-
rantire la continuità didattica e la cre-
scita dei piccoli. «Anche noi abbiamo
avuto comunque qualche difficoltà, co-
me tutti, ma ci siamo rimboccate le
maniche e abbiamo cercato di arrivare
a tutti, proponendo attività, giochi e
metodi di apprendimento diversi - rac-
conta a diregiovani.it Anna D’Annibale
- non è vero che tutti i bambini sono
stati abbandonati a loro stessi, noi ab-
biamo cercato di essere sempre pre-
senti per i nostri alunni».

a cura di Marta Nicoletti


Copie non in vendita

9 Lunedì 01/06/2020

SCUOLA

Palermo, studenti della De Amicis


a lezione di legalità fiscale
di Graziella Guglielmino to il progetto rivolto ai nostri
alunni - ha spiegato Giovan-
ROMA - L’educazione alla le- na Genco, dirigente scolasti-
galità, il valore della contribu- ca della "De Amicis" - in oc-
zione fiscale, l’etica civile so- casione del 23 maggio, per
no stati gli argomenti trattati ricordare il senso di respon-
durante l’incontro via web, sabilità e di giustizia dei giu-
avvenuto in questi giorni, tra dici Falcone e Borsellino. La
la scuola ‘De Amicis’ di Pa- legalità è un principio che
lermo e l’Agenzia delle Entra- deve entrare a fare parte del
te della Sicilia. #Iorestoaca- nostro quotidiano sin dalla
saconfiscoescuola è il nome tenera età, anche attraverso
dell’iniziativa promossa dalla piccoli gesti, come la richie-
direzione regionale della Sici- sta di uno scontrino fiscale.
lia dell’agenzia, che ha coin- È importante che i bambini
volto le classi IV D ed E dell’i- sappiano che una semplice
stituto siciliano attraverso azione implica il rispetto del-
momenti di intrattenimento e le regole e la partecipazione
formazione. «Abbiamo accol- alla vita comunitaria».

Modena, ultimo ciak Si va in scena chiude il sipario per conoscere il backsta-


ge di alcune produzioni
per Racconti di cinema all’istituto Sereni di Roma cinematografiche grazie
al contributo degli esperti.
con Dire, Mi e Mibact di Edoardo Romagnoli linguaggio per immagini, A fine corso i ragazzi
di Martina Mazzeo sia il giornalismo, i suoi hanno realizzato dei bre-
ROMA - Gli studenti del- interpreti, le regole per vi brevi filmati individuali
ROMA - «In questi mesi in assenza di l’istituto "Sereni" di Ro- scrivere un articolo e i con i propri telefonini da
esperienze e avventure da vivere, mi di-
verto a guardare le serie tv e ad immagi-
ma hanno concluso il ci- generi del giornalismo in montare direttamente
nare di esserci dentro per uscire dalla clo di lezioni Si va in particolare la critica cine- sullo smartphone in un
monotonia». Non è forse questa la ma- scena su giornalismo e matografica. Una rifles- video unico. Il progetto,
gia del cinema? Sicuramente lo è per cinema, due modi di rac- sione sui linguaggi e il lo- realizzato in collaborazio-
un’alunna dell’istituto comprensivo di Sa- contare la realtà. Un cor- ro rapporto con il mediu- ne con diregiovani.it, è
vignano sul Panaro, nel modenese, che so che ha affrontato, in m, come lo stesso conte- stato finanziato nell’ambi-
ha partecipato al progetto Racconti di ci- parallelo, sia il mondo nuto possa essere veico- to del piano nazionale Ci-
nema, realizzato dalla scuola in collabo- del cinema, dalla storia lato sia per immagini che nema per la scuola pro-
razione con l’agenzia di stampa Dire e di- alle teorie e tecniche di attraverso uno scritto, mosso dal Mi e dal Mi-
regiovani.it. Sviluppato nell’ambito del ripresa passando per il ma anche un’occasione bact.
programma nazionale cinema per la
scuola promosso dal Mi e del Mibact
Racconti di cinema ha previsto l’attivazio-
ne di laboratori didattici sul cinema e sul
giornalismo cinematografico e la succes-
siva realizzazione di materiale originale
prodotto dagli studenti e dalle studentes-
se. In questo modo, anche a distanza, l’i-
stituto ha inteso promuovere la didattica
del linguaggio cinematografico e audiovi-
sivo e accompagnare i ragazzi nell’acqui-
sizione di strumenti e metodi di analisi
che favoriscano la conoscenza della
grammatica delle immagini e la consape-
volezza della natura e della specificità
del loro funzionamento.

a cura di Marta Nicoletti


Copie non in vendita

10 Lunedì 01/06/2020

di Silvia Mari in teatro operativo, non hanno


2 giugno. Le parate delle donne in mai amato definirsi soldates-
ROMA - «L’apparato fisiologico se, ma soldato. E ancora capi-
della donna non permette che armi, quando erano "rosa" 20 anni fa tano, maresciallo senza esi-
essa faccia il soldato [...]; quin- genza di declinare grado e
di non è ingiustizia se la don- professione. Non hanno mai
na sia esclusa dalla capacità sentito come una stranezza la
di essere legislatore». Così loro scelta di indossare un’uni-
pensava nel 1881 il parlamen- forme, rispetto al mondo fuori,
tare Pierantoni che argomen- tantomeno rispetto ai colleghi
tava con questa limitazione maschi, con cui hanno condi-
l’esclusione femminile dalla viso addestramento o accade-
cittadinanza. Oggi, a 20 anni mia. E in tantissime hanno de-
dalla legge 380 del 1999 che scritto la scelta dell’arruola-
ha consentito l’ingresso delle mento come decisione di «a-
donne nelle Forze Armate, ce- more», come una «missione e
lebriamo tutto il contrario di un servizio». Venti anni dopo
quel che il parlamentare pen- la sfilata è una per tutti i solda-
sava, scardinando stereotipi ti ed è tricolore.
legati alla forza, al diritto e al reggimento al femminile, il
genere e anche a cosa voglia 235esimo Piceno. E ancora
dire essere cittadini. Quest’an- "Venne il giorno delle donne",
no sarà una Festa della Re- "Le donne soldato conquistano
pubblica senza parata lungo i Roma" o "Le soldatesse", e
Fori imperiali, senza gente per molti altri ancora i titoli ad effet-
strada e senza ospiti nelle ca- to per esprimere quella che fu
serme italiane. Tutto diverso una vera rivoluzione. Quello
per l’emergenza Covid-19, che sappiamo di loro, delle
tranne nei cieli italiani, con le donne in armi che abbiamo in-
Frecce Tricolori che conclude- tervistato per mesi anche nei
ranno il loro “abbraccio all’Ita- giorni dell’emergenza Covi-
lia”, come lo ha definito il mini- d-19, per lo Speciale realizzato
stro della Difesa, Lorenzo con lo Stato Maggiore della Di-
Guerini, con il sorvolo di Ro- fesa, è che, impegnate in pri-
ma. Il 2 giugno del 2000 il tito- ma linea nella sicurezza, o co-
lo era La Festa della Repubbli- me mediche, infermiere, for-
ca rosa con la sfilata del primo matrici, sanificatrici o pilote, o

di Annalisa Ramundo Rose alle 21 Madri Costituenti zione della vita e del modo di pensare
delle persone" . Impegno portato
ROMA - Sarà il binomio donne-Costitu- V. Bagni (Anpi): Ripartiamo da avanti "anche con grande difficoltà
zione a caratterizzare quest’anno la ce- perché- ricorda- eravamo in un tempo
lebrazione del 74esimo anniversario binomio donne-Costituzione in cui le donne erano relegate al ruolo
della festa della Repubblica dell’Asso- della famiglia". A legarle, nonostante
ciazione Nazionale Partigiani d’Italia le diverse provenienze, appartenenze
(Anpi), che domani omaggerà le 21 politiche ed esperienze culturali, "l'a-
Madri Costituenti con una rosa rossa ver combattuto tutte contro la dittatura"
che verrà deposta sulle loro tombe in e "la condivisione dell'amore per la li-
una cerimonia che unirà la penisola, da bertà e per la giustizia". Catania, Pa-
Nord a Sud, da Est a Ovest. Quello via, Napoli, Roma, Bologna, Padova,
delle 21 donne elette all’Assemblea Savona, L'Aquila, solo alcune delle cit-
Costituente insediata il 25 giugno 1946 tà coinvolte in una celebrazione che si
con Giuseppe Saragat alla presidenza svolgerà contemporaneamente in tutta
per la stesura della nostra Carta Costi- Italia "tra le 11 e le 12, con sindaci, as-
tuzionale è stato un contributo “diri- sessori, presidenti delle Anpi regionali,
mente”, spiega all’agenzia Dire Vania provinciali e di sezione”. Bagni sarà a
Bagni, responsabile del Coordinamen- Vicchio, in provincia di Firenze, a ricor-
to nazionale Donne di Anpi, "perché è dare, con la sezione Anpi Rufina,
grazie a loro che sono stati scritti nella Bianca Bianchi, insegnante e scrittrice
nostra Costituzione i principi di parità", toscana, esponente del Psiup--Partito
diventati poi "la base per la trasforma- socialista italiano di unità proletaria.

di Silvia Mari e Annalisa Ramundo


Copie non in vendita

11 Lunedì 01/06/2020

LA VOCE DEL TERZO SETTORE pagina realizzata da GIORNALE RADIO SOCIALE

Lockdown, la grande 29,8% è sicuro che andrà incontro a difficoltà


(7,7 milioni di famiglie). Più ottimiste il 21,9%
crisi che terrorizza gli delle famiglie intervistate (sono 5,6 milioni di
italiani: ecco i sondaggi famiglie resilienti) che pensa di non subire nei
prossimi mesi particolari contraccolpi mentre il
Le famiglie italiane hanno accumulato 16,4% (circa 4,1 milioni famiglie forti) è sicuro
problemi economici e lavorativi con il sulla tenuta del proprio bilancio. Emerge dal-
lockdown. E sul futuro, sono più quel- l’indagine Nomisma 2020 sulle famiglie italiane
le che prevedono tempi brutti, mentre presentata ieri. Ma non finisce qui. Nel radar
altre si illudono sull’«andrà tutto be- settimanale di Swg il 60% deve nero sulla si-
ne». Il 31,8% ritiene infatti che proba- tuazione economica del prossimo futuro: mez-
bilmente avrà problemi economici (so- zo milione sono i posti che potrebbero perdersi
no circa 8,1 milioni di famiglie) e il entro l’anno. Il governo trovi soluzioni.

Terzo settore: Assistenti Il Forum Terzo settore, con la consulta del


Volontariato ha messo in allerta: «Non si
civici non si confondano confondano gli assistenti civici con i volon-
tari, che non si reclutano per bando, ma
con i volontari come afferma la legge agiscono esclusiva-
Sta facendo riflettere la proposta di lan- mente per fini di solidarietà e in risposta ai
ciare un bando per il reclutamento di bisogni delle persone e delle comunità».
60mila assistenti civici che saranno Un peccato per il Forum non essere stati
impiegati nella fase 2 dai sindaci per lo interpellati su una tale iniziativa: «Al posto
svolgimento di attività sociali e per col- di inventare da zero quello che già esiste,
laborare al rispetto del distanziamento sarebbe molto più sensato valorizzare tutti
sociale. Tanto che è già partita la pri- i soggetti che da moltissimi anni aggrega-
ma interrogazione parlamentare e le no cittadini che hanno voglia di dare una
prime richieste di fare marcia indietro. mano».

Ri-Costituente: ragazzi nalista Valerio Onida, dall’europarlamenta-


re Giuliano Pisapia, dal campione del mon-
e ragazze scrivono la do e commentatore sportivo Beppe Bergo-
Costituzione del 2050 mi, la scrittrice Irene Facheris e da molti al-
tri ospiti, oltre ai giovani Ri-Costituenti au-
Per la Festa della Repubblica, la Co- tori dei primi articoli. Il progetto Ri-Costi-
stituzione la scrivono i ragazzi e le tuente nasce a Cartosio (AL), paese eletti-
ragazze di tutta Italia e sarà la Costi- vo di Umberto Terracini, presidente della
tuzione del 2050. Questa è la propo- Assemblea Costituente e ha subito coin-
sta di Ri-Costituente: la Costituzione volto i vicini comuni di Rivalta Bormida (A-
del 2050, un progetto nazionale che L) luogo di origine di Norberto Bobbio, e
debutta il 2 giugno in cui i primi tre Stella (SV) il paese di Sandro Pertini. Ade-
articoli della Costituzione del futuro riscono tra gli altri Acli, Arci, Federsolida-
saranno commentati dal costituzio- rietà, Legacoopsociali, Legambiente.

Allenarsi al rispetto: conflitti anche violenti. Ma quanto in-


fluisce in tutto questo l’uso dei social
ecco il barometro network? Che frequenza hanno i lin-
dell’odio nello sport guaggi d’odio nello sport? Un tenta-
tivo di dare risposta a queste do-
Quanta volgarità, minacce e insulti an- mande arriva dal Barometro dell’o-
che a sfondo razziale o sessista sono dio nello Sport, ricerca realizzata dal
presenti nelle discussioni on line che Centro CODER dell’Università di
parlano di sport? Se da un lato lo sport Torino nel quadro del progetto di
è spesso strumento di integrazione e prevenzione e contrasto all’hate
trasmissione di valori, soprattutto quan- speech Odiare non è uno sport, fi-
do praticato, dall’altro, specialmente nanziato dall’Agenzia Italiana per la
nella dimensione del tifo, può diventare Cooperazione allo Sviluppo e pro-
un elemento divisivo che inasprisce la mosso da Progettomondo.mlal in-
competizione fino a trasformarla in sieme a 13 partner nazionali.
Copie non in vendita

12 Lunedì 01/06/2020

LA VOCE DEL TERZO SETTORE pagina realizzata da FIDAS

Novità per la Federazione di Donatori


Sangue: un nuovo Consiglio Direttivo
L'assemblea elettiva della lontariato, dal 1995 (quando
FIDAS (Federazione Italia- era un giovane studente
na Associazioni Donatori di Universitario) fa parte di FI-
Sangue) si è riunita sabato DAS Imperia, associazione
30 maggio in modalità vi- che con i suoi 10.000 dona-
deoconferenza, per decide- tori di sangue, contribuisce
re i membri del Consiglio Di- all’autosufficienza provincia-
rettivo nazionale che guide- le. «Il Consiglio Direttivo –
ranno la Federazione per il ha dichiarato il neoeletto
quadriennio 2020-2024. Presidente Nazionale – la-
Giovanni Musso è il nuovo vorerà per dare attuazione
Presidente Nazionale, che al programma che ha visto
subentra al compianto Aldo una larga adesione da parte
Ozino Caligaris, prematura- delle Federate, per portare
mente scomparso lo scorso la FIDAS in una nuova sta-
febbraio. Musso, avvocato gione di collegialità e condi-
cresciuto nel mondo del vo- visione».

Ancora pochi giorni per par- ragazzo nel caso a parteci-


FIDAS Verona e AVIS Comunale tecipare al concorso indetto pare siano minorenni). Il 14
lanciano il concorso solidarietà: da FIDAS Verona e Avis giugno saranno decretati i
Donare è un’arte. Fino a giovedì Comunale in occasione del- vincitori dei tre ambiti. Il
la Giornata Mondiale del premio è un biglietto in-
Donatore di Sangue. Il con- gresso per 4 persone e
corso è suddiviso in tre am- un’ora di golf-cart al Parco
biti: Donare sangue: il ritrat- Giardino Sigurtà. «Con
to della solidarietà; La bel- questo concorso - afferma-
lezza del dono con una foto no Chiara Donadelli e Pao-
e Testimoni di solidarietà. la Silvestri, presidenti delle
Chiunque può partecipare due Associazioni - voglia-
fino al 4 giugno, data ultima mo ricordare l’importanza
per l’invio degli elaborati al- di tendere il braccio, sensi-
l’indirizzo giornatadonato- bilizzando l’intera cittadi-
re@gmail.com (indicando nanza: ci auguriamo che in
anche l’età del bambino o tanti partecipino».
Copie non in vendita

13 Lunedì 01/06/2020

LA VOCE DEL TERZO SETTORE pagina realizzata da LEGAMBIENTE

Premio Voler Bene all’Italia: ecco le dieci (BO), in prima linea per aiutare comuni-
tà e lavoratori durante la pandemia. Tra
realtà premiate dell'Italia dei piccoli comuni gli altri premiati, Aprigliano (CS) che sta
puntando per la stagione estiva su un
Territori reattivi e innovativi che guarda- scuole, aziende locali, e parchi. Dall’isti- turismo di prossimità, sicuro e sosteni-
no al futuro dei piccoli comuni, che pun- tuto Comprensivo Rallo dell’Isola di Fa- bile. In Puglia, innovazione e tecnologia
tano su innovazione e sostenibilità, turi- vignana che lavora con la didattica a di- si incontrano a Roseto di Valforte (FG)
smo di prossimità, valorizzazione e tute- stanza al comune piemontese di Carto- che ha avviato un percorso per costrui-
la della natura, e che cercano di supera- sio dove ha preso il via il progetto Ri-- re la comunità energetica. E poi c’è
re con determinazione e coraggio i pro- Costituente, dal Parco nazionale della l’antico borgo montano Glori (SV) per il
blemi quotidiani e le difficoltà legate al- Majella con la sua governance per la progetto di rinascita e di ripopolamento
l’emergenza coronavirus. A loro Legam- tutela del patrimonio naturale e la con- «Glori: the place to be» e il comune di
biente ha dedicato la prima edizione del divisione anzitutto con le popolazioni lo- Amatrice che punta ad agosto alla mes-
Premio Voler Bene all’Italia per dar voce cali al comune di Malfa nell'Isola di Sa- sa in posa della prima pietra di uno dei
alle tante storie che arrivano dalle aree lina (Eolie) dove ci si può connettere pochi ospedali di appennino a cui si da-
interne nell’Italia segnata dal Covid-19. con la banda ultralarga per arrivare alle rà una vocazione di medicina del terri-
Dieci le realtà premiate che hanno per aziende locali, come la marchigiana torio e di emergenza e una forte specia-
protagonisti piccoli comuni, ma anche Nuova Simonelli e l’azienda Morara lizzazione sulla riabilitazione.

Oltre alle dieci realtà premiate nell’ambito tore e animatore del parco dell’Appennino
della prima edizione del Premio Voler be- Tosco Emiliano e del turismo della luni-
Premio alla Memoria ne all’Italia, Legambiente ha inoltre istituito giana. Nel 2018 in Senato è stato insigni-
un Premio alla memoria per ricordare to del premio “Cento mete d’Italia”, attri-
all’ex sindaco Paolo Grassi, ex sindaco di Fivizzano (M-
S), morto all'età di 65 anni a causa del co-
buito a 100 sindaci per aver contribuito,
nella gestione della cosa pubblica, allo
di Fivizzano ronavirus. Grassi è stato sindaco della cit- sviluppo e al miglioramento della qualità
tadina lunigianese, in provincia di Massa della vita nei loro territori, attraverso azio-
Carrara, dal 2009 al 2019, è stato promo- ni virtuose, originali e legate alle radici.

Voler Bene all’Italia, domani 2 giugno


maratona online e contest su Instagram
Il Premio Voler Bene all’Italia si inse- l'inno nazionale eseguito dalle bande
risce all'interno della campagna “Vo- locali e fasce tricolore nei luoghi più
ler bene all’Italia, la festa dei piccoli suggestivi dei nostri borghi. Inoltre
comuni” promossa da Legambiente, verrà lanciato un contest su Insta-
con Uncem e Symbola e un vasto gram promosso con gli Yallers Italia
comitato, con la partnership di Open e dedicato ai piccoli comuni. L'hash-
Fiber, e che dal 2004 si celebra il 2 tag sarà #vivereilborgo. Saranno
giugno in occasione della Festa del- messi in palio dei soggiorni gratuiti
la Repubblica. Domani, proprio per offerti da Legambiente in collabora-
celebrare i piccoli comuni, territori zione con Equotube nella “Piccola-
spesso dimenticati ma ricchi di risor- grandeItalia”a partire da questa
se straordinarie, prenderà il via sui estate e per tutto il 2021. Hashtag
social di Legambiente una maratona della campagna: #VolerBeneAllItalia
virtuale - #innoaipiccolicomuni – con #riconnettiamoilpaese.