Sei sulla pagina 1di 77

Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?

p=9278

HOME
& ' (
ASSOCIAZIONE
RIVISTA
SHOP
PUBBLICITÀ
ABBONAMENTI
CONTATTI

MICOLOGIA PROSSIMO ARTICOLO

Il Monte Bianco #

Funghi
ARTICOLO PRECEDENTE

medicinali del $ Editoriale novembre 2015

Canton Ticino e
della % Cerca...

Lombardia
BY LUCA BETTOSINI · 26 FEBBRAIO NEL PROSSIMO NUMERO
2016

Rivista numero CONDIVIDI

137–novembre
2015 0

Funghi medicinali +
del Canton Ticino 0
e della Lombardia
"

1 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

Di Dott. Gabriele
Peroni
Chimico,
Farmacista,
Fitoterapeuta,
Master
Internazionale in
Nutrizione e
Dietetica
Foto: Fotolia e
Gabriele Peroni
“O vecchio bosco
pieno d’albatrelli,
Maggio 2020
che sai di funghi e
spiri la malia”. Nel centoottantasettesimo numero di
Giovanni Pascoli – Vivere la montagna sono presentati: Il paese
di Mergoscia; La Valle di Mergoscia; Val di
Il Bosco, 1-2
Lodrino: La capanna Alva e il Rifugio Negrös;

  I paradossi della montagna: Misteri e


stranezze delle mie Alpi; Lo Stambecco
Quando si parla di
siberiano; Svizzera: Titlis, camminando sul
funghi si ponte sospeso più alto d’Europa; La
raggruppano, Campanella o Campanula rotundifolia; Sri
generalmente, in Lanka: dove i treni sono lenti e affollati;

tre categorie: Fotografia nel sottobosco: Macro e Close


Up tra foglie, funghi, cortecce e fiori  e molto
commestibili, non
altro ancora.
commestibili e
velenosi.  

Difficilmente li  
consideriamo come
fonti di sostanze
medicamentose. RUBRICHE
Eppure, i miceti, in Rubriche
senso lato, sono, da

2 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

qualche tempo Seleziona una categoria


considerati fonti
insostituibili di
farmaci, basti ARCHIVIO

pensare agli Archivio


antibiotici ricavati Seleziona mese
da funghi dei generi
Penicillium,
Cephalosporium, PUBBLICITA'

ecc. Anche per


quanto riguarda la
LE CENTO COPERTINE
tossicologia si è
dapprima
Vivere La Montagna - 1…
considerata la
tossicità acuta dei
funghi velenosi e
poi, solo in tempi
molto più recenti,
quella a lunga
latenza dovuta a
EDITORIALI
sostanze prodotte
Editoriale gennaio 2019
da funghi
4 MAG, 2020
microscopici,
generalmente ARTE E POESIA
contaminanti le Il castoro Hans e il signor Müller
derrate alimentari. 4 MAG, 2020

Le più importanti
NATURA
tra queste
Lo Spettro di Brocken o Gloria
sostanze, da un
4 MAG, 2020
punto di vista
sanitario ed PAESI E LUOGHI
economico, sono le Verscio

3 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

aflatossine, ma 4 MAG, 2020

anche le
fumotossine, le
ocratossine e le
nitrosammine,
responsabili di
terribili malattie
come epatiti,
cirrosi, sarcoidosi e,
soprattutto,
tumori. Le specie
produttrici di
micotossine
cancerogene
(MTC) più
importanti,
appartengono
soprattutto ai
generi: Aspergillus,
Penicillium,
Fusarium,
Geotrichium,
Alternaria,
Helminthosporium,
Cladosporium,
Blastomyces,
Cryptococcus,
Histoplasma,
Sporothrix. Questi
funghi microscopici
sono presenti nelle
derrate alimentari,

4 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

ma anche nelle
abitazioni e
nell’ambiente. È
altresì vero che la
stessa specie può
produrre o no
MTC, in relazione
al substrato, alla
temperatura, al
ceppo, alla
presenza di
particolari
sostanze chimiche
e di altri
microrganismi. Lo
studio dei funghi
microscopici, e
delle sostanze
(medicamentose o
tossiche) da essi
prodotte, esula
dallo spirito di
questo articolo, si
rimanda, perciò,
per
l’approfondimento,
a opere specifiche.
In questi ultimi
decenni, ricercatori
di tutto il mondo
hanno preso in
considerazione

5 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

anche i funghi
macroscopici come
sorgenti di nuovi
medicamenti o
come produttori di
micotossine
pericolose per la
salute (da non
confondere con le
tossine dei funghi
velenosi). La
panoramica che
diamo qui di
seguito si propone
proprio di fare il
punto, seppure per
brevi cenni, sull’uso
terapeutico (e
anche sulla
mutagenicità o
cancerogenicità) di
funghi
macroscopici, tra i
più diffusi e
conosciuti. Per
vagliare l’aspetto
clinico, di questa
interessantissima
branca della
medicina naturale,
rimandiamo i
lettori interessati

6 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

alla consultazione
di testi specialistici.
Agaricus
campestris L.: Fr.
Nome volgare:
prataiolo.
Noto come
prataiolo, per il suo
habitat: prati e
luoghi erbosi, in
autunno. È un
fungo tra i più
conosciuti come
mangereccio,
assieme ad altri
congeneri (ad
esempio: Agaricus
pratensis) è
ricercato e
considerato ottimo
da un punto di vista
alimentare. Dal
prataiolo sono
state estratte
sostanze ad azione
anticancerogena,
una isolata da
ricercatori
giapponesi
chiamata MS3 si è
rivelata capace di
inibire la leucemia e

7 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

l’adenocarcinoma
mammario, solo
per via parenterale
e non per via orale.
Da vari funghi del
genere Agaricus
sono state estratte
varie sostanze con
una spiccata
attività
anticancerogena.
Sfortunatamente
da questi miceti
sono state isolate
anche alcune
sostanze
chimicamente
appartenenti alle
idrazine e ai loro
derivati, che hanno
mostrato
potenzialità
mutagene e
cancerogene. Per
questa ragione,
secondo diversi
Autori è preferibile
evitarne l’uso
alimentare.
Secondo altri
Autori, altrettanto
autorevoli, il

8 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

consumo regolare
del fungo previene
l’insorgere di
svariate patologie
tumorali, allergiche
e infiammatorie;
l’insufficienza
renale e
l’ipercolesterolemia.

Albatrellus
cristatus (Schaeff.:
Fr.) Kotlaba et
Pouzar
Cresce nei boschi
dall’estate
all’autunno. Questo
fungo ha carne
amara e non è
considerato
commestibile, lo
sono invece altri
albatrelli [ad
esempio:
Albatrellus ovinus
(Schaeff.:Fr.)
Kotlaba et Pouzar].
Da questo fungo e
da altri consimili
sono stati isolati
diversi composti
con interessanti
proprietà

9 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

farmacologiche,
come l’acido
grifolico e l’acido
cristatico, dotati di
attività
antineoplastica e
antibiotica; la
seconda molecola è
più attiva della
prima.

Amanita muscaria
(L.: Fr) Hooker
Nome volgare:
ovolo malefico.
È uno splendido
fungo noto a tutti
per i suoi colori
vivaci, che lo fanno
individuare
immediatamente
tra le foglie del
sottobosco. Il
fungo è diffuso in
Europa, in Asia e
nell’America
settentrionale; è
stato, ed è tuttora,
studiato a causa
delle sue proprietà
allucinogene, per la
presenza di
alcaloidi indolici e

10 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

isoxazolici. Troppo
lungo sarebbe
trattare la storia e
la farmacologia
dell’uso
psichedelico
dell’Amanita
muscaria, ci
limitiamo qui a
ricordare l’impiego
che se ne fa in
omeopatia, nel
trattamento degli
stati di
esaurimento e di
agitazione, per i
mali di testa e i
disturbi della
circolazione
sanguigna.

Amanita phalloides
(Vaill.: Fr.) Link
Nomi volgari: ovolo
bastardo, tignola
verdastra.
Cresce nei boschi
in autunno.
L’Amanita
phalloides è il
fungo più velenoso
della micoflora
europea, cui si

11 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

attribuisce la gran
parte delle morti
per ingestione di
funghi. Il composto
che è causa
principale degli
avvelenamenti
mortali, la
?-amanitina, ha
dimostrato di
inibire alcune
forme di tumore.
Purtroppo la sua
tossicità è tale che
l’unica possibilità
d’impiego
terapeutico è la
parziale sintesi di
composti selettivi
per le cellule
tumorali e poco o
nulla tossici per le
cellule normali.
Dall’Amanita
phalloides è stato
isolato anche un
composto,
chiamato
amanulina, con
azione
antileucemica.

Armillaria mellea

12 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

(Vahl.: Fr.) Kummer


Nomi volgari:
chiodino, famigliola
buona.
Cresce,
isolatamente, ma
più facilmente in
cespi, sui tronchi
degli alberi vivi o
morti o sul terreno
in cui vi siano
materiali legnosi
interrati. È diffuso
in quasi tutto il
mondo, infetta le
piante, soprattutto
forestali,
procurando danni
piuttosto gravi. Il
chiodino è noto
come buon
commestibile. Da
questo fungo sono
stati isolati:
armillir-orsellinato,
steroidi e
polisaccaridi; uno
di questi ultimi
[(1-3), (1-6)-
D-glucosio] ha
mostrato spiccata
azione

13 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

antitumorale. Il
fungo intero ha
però anche una
leggera attività
mutagena. Il
chiodino contiene
pure sostanze
resinose che
possono essere
irritanti per
l’apparato
gastroenterico
procurando, nelle
persone sensibili,
disturbi intestinali
e diarrea. Si
consiglia di far
cuocere per pochi
minuti i funghi,
gettare l’acqua di
bollitura (dove si
sono solubilizzate
le sostanze
irritanti) e in
seguito cucinarli.
Laddove i funghi di
questa specie
fossero conservati
crudi nel
congelatore, la
prebollitura non
produrrebbe

14 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

l’eliminazione
(segnalazione del
Dott. Alfredo
Fontanella,
microbiologo
dell’Ospedale di
Niguarda –
Milano).

Boletus edulis Bull.:


Fr.
Nome volgare:
porcino.
È il famosissimo
porcino, noto a
tutti, sia per il suo
aspetto simpatico,
sia per la sua
prelibatezza. Molto
apprezzato dai
cercatori di funghi,
cresce in tutto
l’emisfero boreale,
in simbiosi con
molti alberi, tra cui
citiamo: quercia,
castagno e
nocciolo. Dal
porcino sono state
isolate sostanze, di
natura chimica
ancora poco
conosciuta, che

15 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

hanno dimostrato
di possedere
proprietà
anticancerogene.
Purtroppo il fungo
ha pure azione
mutagena. Le
medesime
proprietà sono
condivise dagli altri
porcini: Boletus
aereus Bull.: Fr.,
Boletus pinophillus
Pilàt et Dermek e
Boletus aestivalis
(Paulet) Fries. Si
segnala che molte
persone lamentano
disturbi
gastroenterici in
seguito
all’ingestione di B.
edulis e specie
affini. Ciò è
attribuibile a casi
d’intolleranza
alimentare da parte
di persone
particolarmente
sensibili alle
sostanze contenute
in dette specie.

16 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

Anche la
consumazione di
pasti ravvicinati a
base di queste
specie può
produrre una
sindrome
gastroenterica per
accumulo.

Calvatia
excipuliformis
(Scop.: Pers.)
Perdeck
È un fungo dalla
forma particolare,
“clavata”, cresce in
varie parti del
mondo. Da diverse
specie di Calvatia
sono state estratte
sostanze come
l’acido calvatico,
inibente alcune
forme di tumore e
la leucemia. Questa
molecola ha
mostrato una
potente attività
antibatterica e
antimicotica verso
funghi patogeni
come Candida

17 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

albicans. Di questo
composto sono
stati approntati
analoghi di sintesi
con azione
antibiotica ancora
più efficace. È stata
isolata anche una
mucoproteina, la
calvacina, a
spiccata attività
antitumorale e
antivirale (sul virus
della poliomielite),
sfortunatamente
ha un’azione
tossica da
accumulo, con gravi
effetti a carico di
cuore, reni e
polmoni.

Calvatia utriformis
(Bull.: Pers.) Jaap
Questa vescia (così
sono chiamati
generalmente
questi funghi a
forma di vescica) è
commestibile da
giovane, quando
l’interno è ancora
bianco (maturando

18 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

diventerà sempre
più scuro). È usata
dalle popolazioni
montane come
astringente
venoso, in
infusione o in
polvere. Allo scopo
il fungo è raccolto
ancora immaturo,
seccato
velocemente e
polverizzato. La
droga contiene:
mannite, resine,
acidi e sali organici.
È interessante
notare che
popolazioni
indigene
dell’America
settentrionale,
usavano la polvere
di vesce locali
(molto simili alle
nostre) come
inalatorio per
bloccare le
epistassi.

Cantharellus
cibarius (Fr.: Fr.)
Fries

19 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

Nomi volgari:
cantarello,
gallinaccio.
Anche questo
fungo è noto per la
sua bontà e
ricercato dagli
appassionati
raccoglitori.
Secondo alcuni
Autori, il gallinaccio
è in grado di
provocare una
reazione contro la
proliferazione
cellulare
incontrollata.
L’effetto di freno si
arresta, però, con la
cessazione del
trattamento. Le
sostanze
responsabili
dell’azione
farmacologica sono
sconosciute.

Claviceps purpurea
(Fries) Tulasne
Nome volgare:
segale cornuta.
Questo
piccolissimo fungo,

20 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

così come Amanita


muscaria, merita
una trattazione
farmacologica e
tossicologica a se
stante. Qui ci
limitiamo a dare
qualche accenno
alle innumerevoli
applicazioni
terapeutiche della
segale cornuta. È
un fungo parassita,
infestante
soprattutto la
segale, è stato
causa, in passato, di
terribili
intossicazioni
collettive. Sotto il
nome di fuoco di s.
Antonio, di mal
degli ardenti, di
rafania, di ignis
sacer (fuoco sacro),
si comprese una
malattia che poteva
esplicarsi in due
forme diverse,
spesso intrecciate
tra loro. L’una era la
forma gangrenosa

21 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

(ergotismus
gangraenosus), a
carico soprattutto
degli arti, che
portava a grandi
mutilazioni naturali
o facilitate
dall’azione del
chirurgo; essa era
caratteristica delle
epidemie francesi,
con propagazioni
verso la Svizzera e
l’Inghilterra, e
causata
principalmente
dall’azione
vasocostrittrice
dell’ergotamina.
Nelle gravissime
intossicazioni acute
il quadro poteva
esordire
bruscamente con
dolori lancinanti
alle estremità e
lesioni cutanee
vaste
accompagnate da
febbre altissima e
senso di bruciore
insopportabile; in

22 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

pochi giorni si
potevano
determinare la
gangrena e la
morte. In chi
sopravviveva, l’arto
o gli arti colpiti
finivano per
distaccarsi,
lasciando una
cicatrice molto
resistente. In altri
casi il debutto si
svolgeva in modo
subacuto, ma con
sofferenze ed esiti
simili. In Francia tra
il 590 e il 1347 si
registrarono non
meno di trenta
epidemie, le più
gravi e famose delle
quali si ebbero nel
945, soprattutto a
Parigi, e nel
1089-1090 con
invasione della
valle del Reno.
L’altra forma era
quella nervosa
(ergotismus
convulsivus),

23 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

delineatasi
successivamente in
Germania sotto il
nome di mal dei
formicolii, o
epidemia retraente,
caratterizzata da
parestesie,
fenomeni
convulsivanti,
spastici o paretici;
tale forma prevalse
verso il 1500 e
perdurò fino al
1770-1771, con
propagazione
verso i paesi freddi
del nordest. La
differente
sintomatologia non
si sa se attribuirla a
minore assunzione
dei principi attivi o
a diversità di
alcaloidi. La
prevalente
insorgenza di una
delle due
manifestazioni
secondo l’area
geografica (verso
l’ovest d’Europa la

24 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

forma cancrenosa,
verso l’est quella
nervosa) può
suggerire l’ipotesi
di un diverso
metabolismo,
donde una
differente azione
della Claviceps
secondo la pianta
infettata, e forse
anche della
semplice varietà
colturale della
medesima specie.
Nella tradizione
popolare tedesca
era viva la credenza
secondo cui,
quando il grano era
mosso dal vento, la
“madre del grano”
(un demone)
attraversava il
campo; i suoi figli
erano i lupi della
segale (ergot). Per
quel che riguarda il
presente contesto,
notiamo che gli
antichi nomi, il
francese “seigle

25 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

ivre” (segale ebbra),


e tedesco
“Tollkorn” (grano
pazzo) indicano una
certa conoscenza
degli effetti
psicotropi
dell’ergot. La
consapevolezza
popolare della sua
azione psicoattiva
indica la familiarità
circa le
caratteristiche di
questo fungo
parassita. La droga
è data dagli
sclerozi, a forma di
cornetto (da cui il
nome comune),
colti da giugno a
luglio, essiccati,
conservati in
recipienti scuri e
rinnovati ogni
anno. Enorme è
l’elenco delle
sostanze estratte
da questa vera e
propria “miniera
farmacologica”.
Sommariamente

26 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

possiamo
accennare che la
droga contiene
alcaloidi ad azione
contratturante,
elettiva sulle pareti
dell’utero, usati
come preventivo e
rimedio curativo
nelle emorragie
post partum. Sono
stati isolati
composti ad azione
vasodilatatrice,
bradicardica,
leggermente
sedativa, che
provocano
aumento della
secrezione lattea.
Un gruppo di
alcaloidi appartiene
alla serie dell’acido
lisergico, da cui fu
sintetizzata la
dietilamide o L.S.D.,
potente
allucinogeno. Un
derivato della
segale cornuta
come l’ergometrina
(maleato) è

27 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

impiegato in
terapia per la sua
azione ossitocica,
questo principio
attivo iscritto nella
Farmacopea
Ufficiale Italiana in
vigore (XII
edizione, 2008);
l’ergotamina invece
è usata nel
trattamento
dell’emicrania.
Recentemente
sono stati isolati
composti
promettenti per la
cura della leucemia,
dei tumori
prostatici, renali,
mammari, tuttora
in fase di
sperimentazione.

Clitocyde gibba
(Pers.:Fr.) Kummer
Sinonimo:
Clitociybe
infundiboliformis
(Schaeffer) Quélet
Nome volgare:
imbutino.
Cresce nei boschi,

28 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

sotto gli alberi,


nelle zone verdi o
semplicemente
nelle aree a prato,
da luglio a
novembre. È un
fungo commestibile
benché di scarso
valore.
Dall’imbutino e da
specie simili sono
stati isolati
polisaccaridi ad
attività
antitumorale.

Clitocybe nebularis
(Batsch : Fr.)
Kummer
Sinonimo: Lepista
nebularis (Batsch:
Fr.) Harmaja
Nomi volgari:
agarico nebbioso,
fungo delle nebbie.
Fungo saprofita,
cresce nei boschi a
partire da
settembre,
formando a volte i
cosiddetti “cerchi
delle streghe”. Da
Clitocybe nebularis

29 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

sono stati isolati i


composti:
nebularina e
portensterolo.
La nebularina si è
rivelata attiva come
anticancro e
nell’inibizione dei
micobatteri. Sono
state pure isolate,
da questo fungo,
sostanze
mutagene. La
commestibilità di
questa specie è
controversa,
poiché non sono
rari i casi di disturbi
gastroenterici
causati dal
consumo di questo
taxon, peraltro
facilmente
confondibile con il
sosia ben più
temibile Entoloma
sinuatum (Bull.: Fr)
[sinonimo:
Entoloma lividum
(Bull.: St Amans)
Quélet].

Coprinus comatus

30 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

(Müll.: Fr.) s.F. Gray


Nome volgare:
coprino chiomato.
Fungo piuttosto
appariscente e
facilmente
riconoscibile anche
dai non specialisti.
Cresce soprattutto
nei prati spianati di
fresco o nei parchi,
da maggio a
ottobre. Molto
apprezzato come
fungo mangereccio,
quando non
completamente
sviluppato e ancora
chiuso, è
consumato anche
crudo. Dal coprino
sono state isolate
sostanze
mutagene, di
natura ancora
sconosciuta. La
consumazione di
questa specie non
deve essere
accompagnata
dall’assunzione di
bevande alcoliche,

31 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

poiché sono
segnalati casi di
sindrome coprinica
(effetto antabuse)
al pari di ciò che si
verifica con la
consumazione di
Coprinus
atramentarius
(Bull.: Fr.) Fr.
Recenti ricerche,
hanno, però, aperto
nuovi sviluppi
all’uso terapeutico
di questa specie,
particolarmente
per patologie
interessanti il
pancreas
endocrino.

Cordyceps militaris
(L.) Link
Questo fungo
molto piccolo (2-5
mm x 1 mm), cresce
sulle larve di
insetto,
praticamente in
tutto il mondo. Non
ha nessun
interesse
alimentare. Da

32 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

questo
caratteristico
funghetto è stata
isolata una
particolare
sostanza, detta
cordicepina, che si
è rivelata in grado
di inibire il virus
della leucemia
murina e di
proteggere
dall’azione di agenti
cancerogeni come
il
3-metilcolantrene.
La specie
himalayana
Cordyceps sinensis
(Berk.) Sacc.,
conosciuta in Cina
da millenni come
tonico generale e
afrodisiaco, è
intensamente
studiata per le sue
interessantissime
proprietà
immunostimolanti
e anticancerogene.

Exobasidium
rhododendri

33 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

Cramer
È un fungo che
parassita il
rododendro,
producendo delle
escrescenze
comunemente
chiamate galle. La
droga è data dalle
galle stesse, che
sono raccolte,
essiccate
velocemente e
ridotte in polvere.
Con l’Exobasidium
rhododendri si
prepara un oleito
con proprietà
antireumatiche.

Flammulina
velutipes (Curt.:
Fr.) P. Karsten
Sinonimo: Collybia
velutipes (Curt.:
Fr.) Kummer
Fungo che cresce in
cespi sui tronchi
morti, tra
novembre e marzo.
È presente in
Europa, Siberia e
America

34 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

settentrionale.
Considerato un
buon commestibile
è particolarmente
apprezzato e
coltivato in
Giappone. Dalla
Flammulina
velutipes sono stati
isolati polisaccaridi,
steroidi e un
polipeptide
denominato
flammulina. La
flammulina
somministrata
endovena provoca
la lisi delle cellule
tumorali, in alcune
forme di sarcoma.
È stata isolata una
sostanza, chiamata
proflamina, in
grado di allungare i
tempi di
sopravvivvenza, di
melanoma e
carcinoma
mammario
sperimentali.
Recenti ricerche
hanno indicato

35 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

Flammulina
velutipes per il
trattamento
dell’ipercosterolemia,
dell’ipertensione,
delle allergie,
dell’infezione da
HIV.

Gyromitra
esculenta
(Persoon) Fries
Cresce soprattutto
sotto conifere,
singolarmente o in
gruppi, in
primavera ed anche
in autunno.
A dispetto del
nome (esculenta =
commestibile), è
uno dei funghi più
pericolosi, a causa
di tossine che si
accumulano
nell’organismo.
Considerato un
tempo
mangereccio, oggi
ne è stato proibito
l’uso alimentare,
proibizione,
purtroppo non

36 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

sempre rispettata
dai raccoglitori.
Dalla Gyromitra
sono state isolate,
in grande quantità
idrazine e idrazoni,
altamente
cancerogeni. La
quantità di
sostanze
cancerogene
assomma a circa 60
mg/kg di fungo
fresco, scende,
dopo essiccamento
prolungato a 3
mg/kg, e dopo
cottura per dieci
minuti a 1 mg/kg.
Secondo diversi
Autori, però,
sarebbe sufficiente
un solo pasto di
Gyromitra
esculenta per
scatenare un
processo tumorale.

Ganoderma
lucidum (Leyss.: Fr.)
P. Karsten
Questo fungo non
è commestibile

37 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

perchè coriaceo,
anzi legnoso.
Conosciuto anche
con il nome di
Reishi, è
considerato, in
Cina, da
lunghissimo tempo,
un ottimo rimedio
contro svariate
malattie; in
particolare
affezioni a carico
del tessuto
connettivo,
dell’apparato
cardiovascolare e
del sistema
nervoso. In tempi
recenti da
Ganoderma
lucidum è stato
isolato un
polipeptide
chiamato GL1, a
spiccata attività
antitumorale.
L’estratto di una
specie congenere,
Ganoderma
valesiacum Boud.,
ha provocato

38 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

inibizione e, nel
20% dei casi,
regressione totale
del sarcoma 180.
Recentemente vi
sono state alcune
segnalazioni
riguardanti
l’epatotossicità di
preparazioni di G.
lucidum. Studi più
approfonditi hanno
permesso di
dimostrare che la
tossicità non è
dovuta al fungo, ma
ad altre sostanze
aggiunte alle
preparazioni
confezionate in
forma di polvere.

Helvella crispa
(Scop.: Fr.) Fries
Nome volgare:
spugnola crespa.
Cresce da
settembre a
novembre,
soprattutto sui
bordi dei sentieri e
delle strade,
purché

39 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

ombreggiati, tende
a rifuggire le zone
più interne del
bosco. Considerata
mangereccia, ha la
carne un po’
fibrosa,
specialmente nel
gambo. Secondo
alcuni Autori, la
droga, che è tutto il
corpo fruttifero,
aiuta nei casi di
digestione difficile,
presa come infuso
dopo i pasti.

Hirneola auricula-
judae (L.: Fr.)
Berkeley
Sinonimo:
Auricularia
auricula-judae (L.:
Fr.) Schroeter
Nome volgare:
orecchietta.
È un fungo che vive
sulle cortecce degli
alberi, cosmopolita,
cresce tutto l’anno.
È commestibile e
consumato
soprattutto in Cina

40 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

e Giappone.
Dall’Hirneola è
stato isolato un
glucano (glucano I)
che ha mostrato
azione inibitoria su
alcuni tumori;
semplici
rimaneggiamenti
chimici sulla
molecola di glucano
I ne hanno elevata
l’efficacia. Recenti
studi hanno
ampliato lo spettro
terapeutico di
questo fungo alle
infiammazioni delle
mucose e
dell’apparato
respiratorio, alle
affezioni della cute,
alle dismetabolie,
alla prevenzione
delle malattie
cardiache e
vascolari (arteriose
e venose).

Hydnum repandum
L.: Fr.
Nome volgare:
steccherino dorato.

41 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

Fungo piuttosto
conosciuto, anche
grazie agli “aculei”
che porta sotto il
cappello. Piuttosto
frequente, cresce
soprattutto sotto
faggi, querce, pini e
abeti, da giugno a
ottobre.
Commestibile, è
apprezzato da
molti, soprattutto
nel misto. Dallo
steccherino dorato
sono stati isolati
polisaccaridi,
ancora poco
conosciuti nella
struttura, ad azione
antitumorale.

Hypholoma
fasciculare (Huds.:
Fr.) Kummer
Nomi volgari:
chiodino giallo,
zolfino.
Cresce a cespi sui
tronchi, da aprile a
novembre, è
frequente.
Assolutamente non

42 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

commestibile, con
carne amarissima.
Dallo zolfino è
stata estratta una
sostanza (un
polisaccaride
accompagnato da
una proteina) che
ha dimostrato una
potente capacità
inibitoria su un
particolare
sarcoma.

Hypholoma
sublateritium
(Fries) Quélet
Nome volgare:
falsa famigliola.
Cresce su legno di
latifoglia, da
settembre a
novembre. È
scambiato, dai
raccoglitori poco
esperti, con
Armillaria mellea
(famigliola buona,
chiodino) da cui il
nome comune. Ha
carne molto amara
e quindi non
commestibile.

43 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

Ricercatori elvetici
considerano le
preparazioni di
Hypholoma
sublateritium
molto efficaci
contro le malattie
reumatiche.

Kuehneromyces
mutabilis (Scop.:
Fr.) Smith e Singer

Sinonimo: Pholiota
mutabilis (Scop.:
Fr.) Kummer
Nome volgare:
foliota variabile.
Cresce in cespi, su
legno, da aprile a
novembre. Stimato
ottimo fungo da
consumarsi anche
in minestre, oggi è
coltivato. Secondo
alcuni Autori, il
decotto di foliota è
in grado, rompendo
l’equilibrio, di
rivelare in anticipo
una proliferazione
disordinata di
cellule, prima che

44 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

sia segnalata a
livello sintomatico.

Laccaria laccata
(Scop.: Fr.) Berkeley
e Broome
Fungo piuttosto
comune,
considerato
mangereccio,
benchè di scarsa
qualità, anche per
la sua piccola taglia.
Da Laccaria laccata
sono stati isolati
dei polisaccaridi,
poco conosciuti
nella struttura, ad
azione
antineoplastica.

Lactarius deliciosus
(L.: Fr.) s. F. Gray
Nome volgare:
lattario delizioso.
Fungo reputato
ottimo
commestibile,
cresce nei boschi
montani di Alpi e
Appennini. Da
questo, così come
da numerosi altri

45 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

lattari: Lactarius
quietus (Fr.: Fr.)
Fries, Lactarius
torminosus
(Schaeff.: Fr.) s. F.
Gray, Lactarius
rufus (Scop.: Fr.)
Fries, ecc., sono
stati isolati dei
lattoni cancerogeni
o mutageni, il più
potente dei quali è
la lactarorufina
isolata da Lactarius
rufus.

Laricifomes
officinalis (Vill.: Fr.)
Kotl. e Pouz.
Sinonimo:
Agaricum officinale
(Vill.: Fr.) Donk
Nomi volgari:
agarico bianco,
agarico officinale.
Anche questo
fungo, quasi mitico
nel passato, ha
fatto versare
torrenti
d’inchiostro.
vegeta,
soprattutto,

46 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

attaccato ai tronchi
dei larici, ma anche
di abeti e pini nella
regione alpina,
ormai rarissimo. I
farmacisti di
qualche secolo fa lo
pagavano a peso
d’oro, perchè
all’agarico bianco
erano attribuiti
poteri quasi
miracolosi. In realtà
il Laricifomes
contiene: acido
agaricinico
(atropinosimile),
agaricolo,
fitosterina, acido
malico e ossalico,
fosfati, calcio
magnesio e
glucosio. Ha
proprietà
antisudorifere,
purgative e
galattofughe.
Interessante è
notare che l’acido
agaricinico, pur
essendo
atropinosimile, a

47 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

differenza
dell’atropina, non
diminuisce le
secrezioni lacrimali,
gastriche e
intestinali, così
come non
interferisce
sull’attività
cardiaca e sul
normale diametro
pupillare. Recenti
studi hanno
permesso di
indicare questa
specie per il
trattamento
d’infezioni da
Herpes virus, del
vaiolo, delle
influenze. È usato
anche in liquoreria,
entrando nella
composizione del
“fernet”.

Langermannia
gigantea (Batsch:
Pers.) Rostkovius
Nome volgare:
vescia gigante.
Come dice il nome,
questa è la vescia

48 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

più grande, con un


diametro che può
superare i 50 cm.
Vive nei pascoli e
nei prati, non è
comune. Il fungo
giovane è
consumato
affettato e
arrostito. La droga
è data dalle spore,
che contengono
principalmente:
steroidi, aminoacidi
e licoperdina. Se ne
fanno delle
preparazioni
omeopatiche usate
nei casi di
emorragie uterine
e nasali, nei catarri
delle vie
respiratorie, nelle
disfunzioni
dell’apparato
digerente e contro
le eruzioni cutanee.

Leucopaxillus
candidus (Bres.)
Sing.
Fungo considerato
commestibile,

49 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

cresce nelle Prealpi


e nelle Alpi, fino a
1000 m.
Partendo
dall’osservazione
che spesso il fungo
uccide le erbe che
si trovano nei suoi
pressi, e le
conserva
lungamente dalla
putrefazione, si
sono saggiate le
proprietà
antibiotiche. I
risultati sono stati
incoraggianti, gli
estratti si sono
dimostrati attivi su
vari ceppi batterici,
ma per ora non vi
sono applicazioni
terapeutiche.
Lycoperdon
perlatum Pers.:
Pers.
Sinonimo:
Lycoperdon
gemmatum Batsch
Nome volgare:
vescia perlata.
Fungo piuttosto

50 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

comune, cresce nei


boschi, ma anche
nei prati, da luglio a
ottobre. Anche la
vescia perlata,
come molti sui
congeneri è
commestibile da
giovane (finché
l’interno si
mantiene bianco).
La droga è
costituita dalle
spore, che sono
conosciute e usate
soprattutto dalla
medicina
tradizionale cinese.
Alle spore sono
riconosciute
proprietà
antiinfiammatorie,
antipiretiche,
antitussive ed
emmenagoghe,
utilizzate sotto
forma di decotto.
Esternamente la
polvere viene
applicata
direttamente sulle
ferite, dove arresta

51 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

immediatamente
l’emorragia.

Macrolepiota
procera (Scop.: Fr.)
Singer
Nome volgare:
mazza da tamburo.
Fungo
notevolmente
“spettacolare” e
molto conosciuto
da tutti i
frequentatori dei
boschi. Vive
nell’interno dei
boschi e nelle
radure, e può
raggiungere i 40
cm sia in altezza sia
in larghezza, si
trova da agosto a
ottobre. Ottimo
fungo mangereccio,
è attivamente
raccolto. Secondo
alcuni Autori le
preparazioni di
Macrolepiota
procera
esalterebbero gli
stati latenti di
febbri allergiche,

52 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

permettendone
una diagnosi
precoce.

Macrolepiota
rhacodes
(Vittadini) Singer
Nome volgare:
bobbola lacerata.
Simile alla
precedente, cresce
in luoghi ombrosi,
preferibilmente
sugli strati di aghi di
conifere.
Più piccola e
“compatta” di
Macrolepiota
procera è
comunque ritenuta
commestibile
anche se non
ottima. La
possiamo
incontrare da
agosto a ottobre.
Da Macrolepiota
rhacodes sono stati
isolati composti
mutageni, di natura
chimica
sconosciuta.
Premesso che

53 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

questa specie ha
causato, in alcuni
casi, disturbi
gastrici, è
opportuno
segnalare che
Macrolepiota
rhacodes varietà
bohemica,
facilmente
confondibile con la
specie citata, è
notoriamente
responsabile di una
sindrome
gastrointestinale.

Marasmius
alliaceus (Jacq.: Fr.)
Fries
Questo fungo, non
molto grande
(cappello fino a sei
centimetri di
diametro e gambo
lungo fino a dodici)
ha la caratteristica
di odorare d’aglio,
come s’intuisce
anche dal nome. È,
qualche volta,
usato in cucina
come fungo

54 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

aromatico. Da
Marasmius
alliaceus sono stati
isolati diversi
alliacoli, di cui due,
denominati A e B,
sono stati
sperimentati
farmacologicamente,
ed hanno
dimostrato
notevole azione
inibitrice su
particolari tumori.
Sono state, inoltre,
identificate alcune
sostanze mutagene
di natura
sconosciuta.

Marasmius
oreades (Bolt.: Fr.)
Fries
Nome volgare:
gambe secche.
Fungo di non
grandi dimensioni,
lo si trova nei prati
da maggio a
ottobre. Ha una
caratteristica
particolare, se a
causa del sole e dei

55 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

venti secchi
raggrinzisce, alla
prima pioggia,
rapidamente si
rigonfia e continua
a vivere.
Nonostante la sua
piccola taglia è
raccolto e molto
apprezzato come
commestibile. La
droga che è la parte
aerea, ha proprietà
regolatrici del tasso
lipidico
sottocutaneo. A
questo scopo si usa
l’infuso.

Marasmius
scorodonius (Fr.:
Fr.) Fries
Anche questo
marasmio ha odore
di aglio, e viene, a
volte, consumato
come
aromatizzante. Si
trova, sulle lettiere
formate da aghi di
conifere, non molto
comunemente, tra
agosto e ottobre.

56 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

Da Marasmius
scorodonius sono
state estratte:
marasmina,
scorodonina,
?-glutamilmarasmina.
Soprattutto
quest’ultima
sostanza ha
dimostrato attività
antibatteriche e
antifungine, oltre
ad una
promettente
azione
anticancerogena.
Mycena pura
(Pers.: Fr.) Kummer
Questo fungo, di
piccola taglia, può
crescere in gruppi
numerosi nei
boschi di varia
natura. Da Mycena
pura e da altre
specie congeneri:
Mycena rosella (Fr.:
Fr.) Kummer,
Mycena
leptocephala (Pers.:
Fr.) Gill., Mycena
zephirus (Fr.: Fr.)

57 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

Kumm., Mycena
galopus (Pers.: Fr.)
Kummer, sono
state isolate le
strobilurine A e B,
attive contro il
carcinoma. Alcuni
Autori riferiscono
per Mycena pura
uno stato di perdita
di coscienza, dopo
averne fumati
alcuni esemplari,
mentre nessun
effetto è stato
riferito per
ingestione. Le
analisi
cromatografiche
hanno segnalato
sostanze indoliche
non identificate e
muscarina.

Morchella
esculenta (L.) Pers.
Sinonimo:
Morchella vulgaris
(Pers.) Bound.
Nome volgare:
spugnola.
Notissimi funghi
primaverili,

58 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

attivamente
ricercati dagli
appassionati, per la
bontà delle loro
carni. Dobbiamo
però segnalare che
per varie morchelle
è stata riscontrata
un’attività
mutagena dovuta a
sostanze
sconosciute.

Omphalotus
olearius (DC. Fr.)
Sing.
Sinonimo:
Clitocybe olearia
(DC.: Fr.) Mre.
Fungo che cresce
sull’olivo nella
forma tipica di
colore rosso
arancio, si può
trovare di colore
giallo aranciato su
latifoglie, in
particolare querce.
Spunta dall’estate
all’autunno. Se
consumato, può
dare disturbi
gastrici. L’infuso di

59 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

Omphalotus
olearius ha la
proprietà di
stimolare la
minzione quando si
compie con
difficoltà o a brevi
intervalli. Ha pure
un’azione
leggermente
astringente sulle
piccole lesioni
dell’apparato
urinario.

Oudemansiella
mucida (Schrad.:
Fr.) Höhn
Nome volgare:
agarico mucoso.
Questo fungo
cresce sui tronchi
di abeti morti o
ammalati. Si trova
da agosto a
novembre e
benché non molto
ricercato, è
commestibile. Da
questo fungo sono
state isolate:
oudemansina,
mucidina,

60 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

strobilurina A,
quest’ultima
presente anche in
molti funghi del
genere Mycena.
Oudemansina
(chimicamente
simile alla
strobilurina) ha
dimostrato attività
inibitoria su
particolari tipi di
tumore.
L’oudemansina
stessa è stata
isolata anche da
Mycena
polygramma (Bull.:
Fr.) Gray.

Peziza vesiculosa
Bull.
Nome volgare:
peziza bruna.
Fungo di forma
particolare, cresce
da aprile a
novembre, su
terreni in cui siano
presenti
abbondanti residui
vegetali, sui mucchi
di composta o di

61 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

letame. È
commestibile,
anche se quasi
priva di odore e
sapore. Da Peziza
vesiculosa è stata
estratta una
sostanza, chiamata
vesiculogeno,
dotata di capacità
antineoplastica.

Phlebia tremellosa
(Schrad.: Fr.) Burds.
e Nakas.
Sinonimo: Merulius
tremellosus Fr.
Fungo dalla
consistenza
gelatinosa,
tremolante (da cui
il nome di specie),
cresce su ceppaie
di pino e varie
latifoglie. Non è
commestibile. Da
Phlebia tremellosa
sono stati isolati:
acido merulinico e
merulidiale.
Quest’ultimo
composto ha
dimostrato

62 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

un’azione inibente
il sarcoma.

Piptoporus
betulinus (Bull.: Fr.)
Karst.
Nome volgare:
poliporo delle
betulle.
Cresce sui tronchi
vivi di betulle, da
agosto a
settembre, è un
fungo parassita.
Non è
commestibile,
perchè prima è
elastico e poi
legnoso. Da
Piptoporus
betulinus, noto da
tempi remoti per le
sue proprietà
antibiotiche,
disinfettanti e
vermifughe, sono
stati isolati steroidi
e polisaccaridi
anticancerogeni
che, in alcuni casi,
hanno indotto una
regressione totale
del tumore.

63 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

Ricordate Otzi,
“l’Uomo del
Similaun”, il cui
corpo mummificato
fu trovato a 3200
m di altitudine, in
un ghiacciaio delle
Alpi Tirolesi
(Ghiacciaio
Schnalstal), nel
1991? Come
curiosità,
ricordiamo che
nella “borsa
medicina” che egli
portava con se,
appesa a una
cintura in pelle,
erano contenuti
due pezzi di funghi
essiccati delle
dimensioni di una
noce; l’uno è stato
identificato come
Piptoporus
betulinus
(ricordiamo le sue
proprietà
disinfettanti e
vermifughe); l’altro
era una massa
lanuginosa ricavata

64 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

da Fomes
fomentarius (L.) J.
Kickx f., che era,
probabilmente,
utilizzata per
accendere il fuoco.

Phallus impudicus
L.: Pers.
Nomi volgari:
satirione,
lumacone.
Fungo che cresce
nei boschi, è
possibile trovarlo
da giugno a
ottobre. Emana un
odore fetido (con
questa particolare
caratteristica
organolettica attira
mosche e altri
insetti, che
trasportano poi
lontano le spore) e
non è
commestibile. In
alcune zone viene
però consumato
quando si trova allo
stato giovanile di
“ovulo” e ancora
non emana il

65 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

cattivo odore.
Secondo alcuni
Autori, il decotto è
in grado di
produrre
regressione
dell’ateroma
aortico, senza però
portare beneficio
alla struttura
vascolare stessa.

Phellinus igniarius
s.l. (L.: Fr.) Quélet
Sinonimo:
Ochroporus
igniarius (L.: Fr.)
Schröt.
Nomi volgari: fungo
da esca, fungo dei
chirurghi.
Cresce sul tronco
delle vecchie
querce, dei faggi,
degli ontani e dei
meli. Si raccoglie da
agosto a
settembre. Un
tempo serviva a
fare l’esca (da cui il
nome) per
accendere il fuoco.
Era pure usato dai

66 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

chirurghi per
fermare piccole
emorragie. Ha
proprietà
antinevralgiche e a
questo scopo può
essere applicato,
all’esterno, in
cataplasmi secchi
per i dolori
reumatici o gottosi
e nelle nevralgie;
coprendo con un
panno di flanella si
favorisce la
traspirazione.

Pleurotus
ostreatus (Jacq.:
Fr.) Kumm.
Nomi volgari:
orecchione, gelone.
Cresce sui tronchi
degli alberi,
soprattutto quelli
danneggiati dai
fulmini o da altri
accidenti.
Considerato buon
commestibile, è
ormai coltivato in
tutto il mondo. Da
Pleurotus

67 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

ostreatus sono
stati isolati diversi
polisaccaridi con
spiccata attività
anticancerogena,
che portano in
molti casi alla
regressione totale
del tumore. Recenti
ricerche hanno
evidenziato come
possibili indicazioni
cliniche:
dislipidemie,
aterosclerosi,
patologie
cardiovascolari,
carcinoma
prostatico.

Pluteus cervinus
(Schaeff.) Kumm.
Sinonimo: Pluteus
atricapillus
(Batsch) Fay.
Cresce sulle
ceppaie da maggio
a ottobre.
Giudicato
commestibile, non
è però molto
apprezzato in
cucina. Da Pluteus

68 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

cervinus sono stati


estratti
polisaccaridi che
per via
intraperitoneale
inibiscono alcune
forme di tumore.

Russula sp.
Il genere Russula è
molto diffuso e a
esso appartengono
un gran numero di
specie. Da molte
russole, alcune
commestibili, altre
no, sono state
isolate sostanze di
natura sconosciuta,
che hanno rivelato
un’azione
mutagena.

Schizophyllum
commune Fr.: Fr.
Piccolo fungo
lignicolo, cresce sui
tronchi, tutto
l’anno. Di nessun
interesse
alimentare.
Da questo fungo è
stato isolato un

69 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

polisaccaride
denominato
schizofillano (SPG),
che ha mostrato
una notevole
capacità
antitumorale. Si è
rivelato attivo su
tutti i tumori
impiantati
sperimentalmente
sottocute, spesso
con regressione
totale. Inibisce
anche la
formazione di
metastasi
polmonari. Recenti
studi hanno
permesso di
allargare lo spettro
delle possibilità
terapeutiche alla
tubercolosi, alla
malaria, alla cefalea
nervosa, alla
diarrea (cronica) e
all’epilessia.

Strobilurus
esculentus (Wulf.:
Fr.) Sing.
Fungo di piccola

70 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

taglia, cresce sulle


pigne che si
trovano nel
muschio,
nell’humus o nella
sabbia. È fungo
commestibile. Da
Strobilurus
esculentus sono
state isolate le
strobilurine A e B
(come pure da
molte Mycene) che
inibiscono alcune
forme di tumore,
agendo a livello
degli acidi nucleici.

Stropharia
aeruginosa (Curt.:
Fr.) Quélet
Nome volgare:
strofaria
verderame.
Da settembre a
novembre è
possibile vedere
questo fungo, che
risalta col suo bel
colore verde o
grigio blu, dal
terreno, spesso
coperto di foglie

71 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

morte, del bosco. È


considerato fungo
commestibile, se
non pregiato, è
utilizzato nel
“misto”. Stropharia
aeruginosa ha però
mostrato capacità
mutagena, dovuta a
sostanze ancora
sconosciute.

Trametes
versicolor (L.: Fr.)
Pilàt
È probabilmente il
più comune fungo
lignicolo “a
mensola”, cresce
fissato al legno di
tronchi guasti. Data
la sua consistenza
legnosa non è
commestibile. Da
Trametes sono stati
isolati vari
composti, tra cui
polisaccaridi e
proteoglicani che
hanno dimostrato
attività
antitumorale e
immunostimolante.

72 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

Preparazioni a base
di questi principi
attivi sono già
entrate in terapia.
Altre indicazioni
terapeutiche sono
le infezioni virali, le
patologie croniche
in generale, la
sindrome da fatica
cronica, l’infezione
da Candida, la
toxoplasmosi, le
infezioni batteriche
e gli effetti
collaterali da
chemioterapia e da
radioterapia.

Tuber sp.
Nome volgare:
tartufo.
I tartufi sono funghi
ipogei, crescono
cioè, sottoterra.
Alcuni di loro
(tartufo bianco,
tartufo nero, ecc.)
sono attivamente
ricercati e sono
oggetto di un
fiorente
commercio.

73 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

Anticamente erano
considerati
afrodisiaci e una
“coda” di questa
credenza sussiste
ancora oggi. Da un
punto di vista
medicinale, si sono
dimostrati in grado
di aiutare il rapido
ritorno alla
normalità dopo un
attacco epilettico e
di avere azione
sedativa anche
negli spasmi
periferici. Secondo
alcuni Autori i
tartufi agirebbero
positivamente sui
globuli rossi,
aumentandone la
vita media.
Ustilago maydis
(DC.) Corda
Nome volgare:
carbone del mais.
È un fungo
parassita del
granoturco, che
forma un carbone
nero sulle

74 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

infiorescenze
femminili di questa
pianta. Come
principi attivi
contiene l’alcaloide
ustilagina, resina,
olio grasso e
trietanolammina.
Possiede proprietà
farmacologiche
simili a quelle della
segale cornuta.
Sarebbe quindi
indicato per
contrarre la
muscolatura
dell’utero dopo il
parto, come
emostatico nelle
emorragie e
vasocostrittore. Gli
estratti acquosi
acetici sono
ipotensivi. È
comunque droga
molto meno
studiata di
Claviceps
purpurea.

75 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

Luca Bettosini
Direttore Generale
*
Nato il 25 febbraio
del 1964 a Sorengo,
da oltre 30 anni
compie escursioni e
trekking in Ticino.
Giornalista
Fotoreporter RP
Presidente e
fondatore
dell'Associazione
vivere la montagna.
Direttore e redattore
responsabile della
rivista "Vivere la
montagna" da lui
fondata. Guida
escursionistica di
montagna. Autore di
numerose
pubblicazioni sulla
montagna ticinese.
Intervista:
http://dentroalreplay.blogspot.com
/2009/05/fotografi-
nel-web-84-luca-
bettosini.html

) ARTICOLI CORRELATI

I Boleti Grazie I
delle Porcino poliperi
latifogli ? nemici
e della 7 MAR,
delle
zona 2014 piante
montan 3 APR,

76 di 77 24/05/20, 17:49
Funghi medicinali del Canton Ticino e della Lombardia - Vive... http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=9278

a 2009
subalpin
a
13 SET,
2007

HOME

I testi e le immagini di questo sito sono protetti dalle leggi



svizzere ed internazionali sul diritto d'autore. Ogni & ' (
riproduzione, traduzione o adattamento sono proibiti senza
l'espressa autorizzazione scritta dell'autore.

© 2015 Associazione Vivere la Montagna

77 di 77 24/05/20, 17:49

Potrebbero piacerti anche