Sei sulla pagina 1di 2

Leonardo da Vinci

Slajd 2 - Origine
Tra Empoli e Pistoia, sabato 15 aprile 1452, nel borgo di Vinci nasce Leonardo di Ser Piero d'Antonio. Il padre,
notaio, l'ebbe da Caterina, una donna di Anchiano che sposerà poi un contadino.

-Nonostante fosse figlio illegittimo il piccolo Leonardo viene accolto nella casa paterna dove verrà allevato ed
educato con affetto. A sedici anni il nonno Antonio muore e tutta la famiglia, dopo poco, si trasferisce a
Firenze.
Slajd 3 - Primo lavoro
All'età di 16 anni divenne apprendista del pittore e scultore fiorentino Andrea del Verrocchio, dove lavorarono
Boticelli, Filippino Lippi e altri pittori, protetti dal governatore Lorenzo de Medici.

Slajd 4 – "Il Battesimo di Cristo", di Verrocchio


La prima importante opera di Da Vinci faceva parte del dipinto "Il Battesimo di Cristo", di Verrocchio, quando
dipinse gli angeli e il paesaggio a sinistra del dipinto.

Slajd 5 - La Vergine delle rocce


Nel 1482, all'età di 30 anni, Da Vinci si trasferì a Milano e offrì i suoi servizi a Ludovico Sforza, il duca di Milano,
presentandosi come ingegnere, architetto e pittore. Nel 1483 dipinse il dipinto "La Vergine delle rocce", di cui
esistono due versioni.
una al Museo del Louvre e l'altra, probabilmente in seguito, alla National Gallery di Londra.

Slajd 6 - L'Ultima Cena


Nel 1495, Leonardo da Vinci iniziò l'opera "L'Ultima Cena", un affresco di notevoli dimensioni, largo 9 metri e
alto 4 metri e 20 cm, su una parete del convento di Santa Maria del Grazie, a Milano. lavora, disegna e
ridisegna le figure della Cena.

Slajd 7- Dama con l'ermellino


A quel tempo, ha dipinto il dipinto "Dama con l'ermellino ", un ritratto di Cecília Gallerani, l'amante di 14 anni
del duca di Milano.

Slajd 8 –
Leonardo da Vinci rimase a Milano fino al 1499 per progettare la cattedrale, ma finì per disegnare e costruire
la rete di canali e un vasto sistema di irrigazione e di approvvigionamento idrico. Ha realizzato il progetto di
urbanizzazione completo per la città.
Quello stesso anno, quando i francesi invasero la città, Leonardo tornò a Firenze. Viaggia sempre.
Slajd 9
A Venezia, Da Vinci studia il sistema difensivo della città minacciata dai turchi. Studia anatomia ed è accusato
di mancare di rispetto ai morti, di dissezionare i cadaveri, una pratica che era un crimine, oltre ad essere un
peccato contro la Chiesa. Ha registrato innumerevoli disegni nel "Trattato di Anatomia" che ha scritto.
Slajd 10
Nel 1507 fu nominato pittore e ingegnere alla corte di Luigi XII di Francia e nello stesso anno terminò Mona
Lisa, che divenne il dipinto più celebre della pittura occidentale. Oggi è al Museo del Louvre a Parigi.
Slajd 11
Leonardo da Vinci visse a Roma tra il 1513 e il 1516, dove fu protetto dal fratello di Papa Leone X. Si mise al
servizio di Juliano de Medici. A quel tempo, ha dipinto " San Giovanni Battista", probabilmente la sua ultima
opera.
Slajd 12
Con la morte di Juliano, da Vinci lascia definitivamente l'Italia e si trasferisce al Castello di Cloux, ad Amboise,
in Francia, una residenza di Francisco I.
Leonardo da Vinci morì al castello di Cloux, ad Amboise, in Francia, il 2 maggio 1519. Fu sepolto nel convento
della chiesa di Saint Florentin, ad Amboise.