Sei sulla pagina 1di 4

Cos'è la crisi? 04/01/11 17.

02

Ricerca Home Profilo Account

Cos'è la crisi?
Torna a Subito dopo il tramonto, un attimo prima dell'alba

Area discussioni Visualizzazione argomento Inizia un nuovo argomento


Crea un'inserzione
Argomento: Cos'è la crisi?
Elimina argomento | Rispondi sull'argomento
VOGLIAMO LA TUA
OPINIONE
conciliazione.regione....
Visualizzati tutti i 26 post.

Subito dopo il tramonto, un attimo prima dell'alba


Mi piacerebbe chiedere a chi sta seguendo il nostro lavoro di partecipare alla
tematica del nostro film. Anche solo con un pensiero, uno stralcio, una parola
per rispondere alla domanda: CHE COS'E' LA CRISI SECONDO VOI?
circa 2 mesi fa · Cancella post Conciliare lavoro e
famiglia? Vogliamo la tua
opinione. Clicca e
Marco Ghion partecipa al questionario
http://www.youtube.com/watch?v=9uC2KkEvyz0 sulla conciliazione!
circa 2 mesi fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post

Vinci la Costa
Paolo Campagnano Azzurra
Opportunità di ricostruire, ridisegnare, reinventare. Meglio! scegliltitolo.it
circa 2 mesi fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post

Demis Sacco
La soglia del baratro, il momento in cui il mondo deciderà per un futuro di
schiavitù da parte di pochi ricchi su tantissimi poveri, oppure se entrare in una
Uno sfidanzatore di
nuova era della società umana in cui avviene un cambiamento viscerale delle
professione insidia
idee e dei valori della civiltà umana. La crisi è il l'attimo nel quale si deve
promesse spose per il
decidere se è più importante il bene mio o il bene di tutti. loro bene. Trova un titolo
Speriamo di essere meno simili alla scimmia è più a Dio. al film e vinci un viaggio
circa 2 mesi fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post in Costa Azzurra!

Federica Pagni Ken il Guerriero in


Crescita. DVD
circa 2 mesi fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post deagostiniedicola.it

Lorenzo Martelli
una rottura di coglioni
circa 2 mesi fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post

Andrea Simonato La straordinaria collezione


in versione integrale della
CRISI = VALE TUTTO! (tanto c'è la crisi)
serie animata, dei film e
circa 2 mesi fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post degli OAV. 3 DVD a soli
9,99 € - DeAgostini

Subito dopo il tramonto, un attimo prima dell'alba


http://www.freddynietzsche.com/2010/11/14/nomen-omen-detto-da-un- Introducing
basso-continuo-a-un-tenore-napoletano-del-secolo-scorso/ CityVille
circa 2 mesi fa · Cancella post

Rocco Padula
È il passaggio obbligato di ogni “vera” evoluzione.
Ogni secolo è cominciato con una crisi che ne ha determinato i tratti umani,
sociali, economici e politici. In questi anni si stanno definendo quelli del nostro
secolo, il primo di questo nuovo millennio. Quaint or ginormous,
build the city you want
Non è un caso che gli stessi greci, emblema del lato economico della crisi in from the ground up. Play
corso, utilizzino nel linguaggio corrente il termine Krisis come il passaggio che CityVille, Zynga's newest
trasforma la crisalide in farfalla. game!
Aura Tiralongo, Elena
i vecchi, quelli che considerano il modo di pensare del 900 come unico Soffiato e altri 2 amici
possibile, denunciano vuoti di valori, di contenuti, di idee… noi, nativi digitali, hanno usato questo gioco.
denunciamo incomprensione nei confronti dei nuovi valori, contenuti, idee.
Altre inserzioni
Quanto dura un ministro che non da scrivere una mail?
e quanto un imprenditore che non ha compreso l’utilità di costruire una buona
reputation per la sua azienda?
Quanto un ristoratore che non accetta i commetni lasciati su una pagina
internet dai suoi clienti?

Quanto velocemente può nascere o morire oggi un’azienda?


E un’amicizia?
I nostri vecchi, che non capiscono, risponderebbero ad entrambe “anni” noi
“giorni”.

http://www.facebook.com/topic.php?uid=115529901838783&topic=48 Pagina 1 di 4
Cos'è la crisi? 04/01/11 17.02

Quanto vale Dante se ascoltato in un audio Book o letto sul mio Ipad?
Tanto quanto se letto e sofferto su un libro di carta con note a piè di pagina?
Chiedetelo ai vostri vecchi.

I nostri vecchi si ostineranno a parlare di carta indispensabile, medioevo


digitale, democrazia in pericolo, libertà violata… continueranno in vani
tentativi di persuaderci che sono onesti e lottano contro questa crisi per noi.

Nulla di tutto ciò ci angoscia o destabilizza, la rete in cui viviamo, lavoriamo,


giochiamo, diventiamo amici, ci innamoriamo, ci incazziamo, litighiamo, ci
confrontiamo, cresciamo, questa rete è la massima espressione di democrazia,
di libertà.
Non ha bisogno di regole perché l’unica regola è la credibilità, la trasparenza,
l’onestà.

Tutto quello di cui siamo stati privati fin’ora: se non ci sono regole i nostri
vecchi non possono infrangerle, calpestarle, giocarsele a carte nei salotti
carbonari delle loro ville. Se non ci sono regole, non ci sono inganni e se non ci
sono inganni i nostri vecchi vanno in crisi, in questa crisi.

Fare di tutto questo esperienza “nuova” significa rendere tutto ciò immortale.

E per chi continua ad urlare nel mezzo della strada che essere amici su faceook
non è come esserlo nella realtà, per chi in questo vede la crisi, lasciateci
questo nuovo secolo, non vi appartiene.

Questa crisi durerà tanto a lungo quanto a lungo vi ostinerete a negare il


cambiamento, impedendo a noi di accoglierlo e viverlo appieno.

rp
circa 2 mesi fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post

Stefania Meazza
Ce la vendono come un'opportunità, la possibilità di mostrarsi meritevoli di
andare avanti, il passaggio obbligato attraverso cui "reinventarsi".
Io invece la vedo come un errore colossale del sistema in cui viviamo (e
diciamola tutta: capitalistico globalizzato) che si ripercuote (e si ripercuoterà)
in questo momento su tutte quelle persone che forse tanto non c'entravano.
Questo provoca e provocherà naturalmente (ma non voglio fare la visionaria)
rivolgimenti e cambiamenti, ma non è detto che saranno "in una direzione
positiva". Chi lo può dire? Neanche quelli che direttamente o indirettamente
decidono come va il mondo?
Per me personalmente la crisi è una scusa che viene usata e abusata per
giustificare nel mondo del lavoro meschinerie di cui fino a 20 anni ci si
vergognava e che ora invece sono diventate addirittura legge (e non solo in
Italia).
E' vero che la crisi fa emergere chi si sa arrangiare, ma perché allora non
capovolgere la prospettiva e abbandonare per una volta quest'idea marcia e
negativa della concorrenza a tutti i costi? Se la società serve a limitare le
pulsioni negative dell'uomo (io la vedo così) perchè allora non limitare uno dei
pilastri immortali di questo sistema economico (la concorrenza)?
Mi dispiace, ma per me la crisi è innanzitutto economica e quando manca il
pane da mangiare mettersi a pontificare sui massimi sistemi è impossibile.
(per fortuna, come si può vedere, a me il pane non manca)
circa 2 mesi fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post

Paolo Frigo
la crisi è sempre interiore, mai esteriore. c'è fuori perché c'è dentro.
é un'ottima opportunità per rimboccarsi le maniche, mettersi in discussione.
circa 2 mesi fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post

Attilio Colaci
Una temutissima opportunità da cogliere...
circa 2 mesi fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post

Subito dopo il tramonto, un attimo prima dell'alba


Nel mezzo di una discussione, fa sempre bene anche un wiki da wikipedia...
http://it.wikipedia.org/wiki/Crisi_economica_del_2008-2010
circa 2 mesi fa · Cancella post

Sara Rossi
Dal vocabolario:

1. difficoltà, situazione difficoltosa o instabile, fase difficile da superare


2. culmine fase acuta di una malattia
3. accesso scoppio improvviso di uno stato emotivo

La soluzione è già nella sua stessa definizione: la crisi non è nulla di definitivo
o di impossibile.
E’ un ostacolo? Un grosso ostacolo? Questo non significa che non lo si possa
superare.
E’ il culmine di una malattia? Alla malattia può seguire la guarigione.
E’ una passione che per un attimo stravolge l’animo? Ma il cuore sa che ha il
diritto di essere felice.

La crisi forse è saper già guardare oltre.

http://www.facebook.com/topic.php?uid=115529901838783&topic=48 Pagina 2 di 4
Cos'è la crisi? 04/01/11 17.02

“La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli


intervalli. La maggior parte degli uomini però, non conoscendo i momenti
magici, finisce col vivere solo gli intervalli.” (F. Nietzsche)
circa 2 mesi fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post

Paolo Frigo
ricordiamo allora che la parola "crisi", in greco, significa "scelta".
circa 2 mesi fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post

Sara Rossi
e che "Ciò che non è assolutamente possibile è non scegliere." (J.P. Sartre)
circa 2 mesi fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post

Valentina Petrosino
Pina Bausch ha passato l'intera carriera a parlare di crisi: crisi di identità che
deriva prima di tutto dalla crisi della propria società. Questa coreografia forse
è la più lampante e comunque sempre attuale
http://www.youtube.com/watch?v=ZqC9cCkqEX4
circa 2 mesi fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post

Ilaria Dozio
"La lavanderia delle nostre coscienze"
circa 2 mesi fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post

Jacopo Cirillo
La crisi funziona - e succede - solo quando ci sono delle forze da rompere e,
dunque, forme da stabilizzare. Stabilizzare forme significa riconfigurarle, ecco
dove lo scarto tra crisi e opportunità si abolisce.

Poi volevo dire altre cose, ma mi sono imbattuto in questo e mi sono zittito.

http://www.paolofabbri.it/interviste/fluidi.html
circa 2 mesi fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post

Angela Marte
"Non pretendiamo che le cose cambino se continuiamo a farle nello stesso
modo.
La crisi è la miglior cosa che possa accadere a persone e interi paesi perché è
proprio la crisi a portare il progresso.
La creatività nasce dall'ansia, come il giorno nasce dalla notte oscura.
E' nella crisi che nasce l'inventiva, le scoperte e le grandi strategie.
Chi supera la crisi supera se stesso senza essere superato.
Chi attribuisce le sue sconfitte e i suoi errori alla crisi, violenta il proprio
talento e rispetta più i problemi che le soluzioni.
La vera crisi è la crisi dell'incompetenza.
Lo sbaglio delle persone e dei paesi è la pigrizia nel trovare soluzioni.
Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è routine, una lenta agonia.
Senza crisi non ci sono meriti.
E' nella crisi che il meglio di ognuno di noi affiora perché senza crisi qualsiasi
vento è una carezza.
Parlare di crisi è creare movimento; adagiarsi su di essa vuol dire esaltare il
conformismo. Invece di questo, lavoriamo duro!
L'unica crisi minacciosa è la tragedia di non voler lottare per superarla."

Albert Einstein (1879-1955)


circa 2 mesi fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post

Valentina Petrosino
La mia crisi è la crisi di tutti voi. La mia crisi inizia al mattino e mi accompagna
a lavoro, mi spinge su FB a rispondere ad una discussione in cui partecipano
persone che non vedo da mesi e altre che non ho visto mai. La crisi parte da
qui, dalle nostre parole, sentimenti, desideri che però atterrano su una pagina
web e qui si fermano. La crisi è un coito interrotto. Vorremmo fare fare fare e
invece scriviamo e basta. Me la prendo con me stessa e con nessun altro. Però
le parole di Eistein e molte atre mi hanno fatto capire che da qui dobbiamo
partire e fare fare fare. Non so come, non so quando. Ci vuole qualcuno che
guidi. Io seguo. Grazie Eugi.
circa 2 mesi fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post

Subito dopo il tramonto, un attimo prima dell'alba


Ciao a tutti, intanto ringraziamo chi ha partecipato al topic sulla crisi. Abbiamo
letto con interesse tutti gli interventi. Abbiamo però voglia di approfondire
l'argomento.

Vi chiediamo di darci una mano in questa richiesta: chi secondo voi, ha


espresso un punto di vista di contenuto sula crisi? Ci date qualche consiglio?

Grazie a chi vorrà darci una mano! Intervenite qui:


http://www.facebook.com/topic.php?uid=115529901838783&topic=50
circa un mese fa · Cancella post

Attilio Colaci
http://www.youtube.com/watch?v=RQ7jXPqUtY0

http://www.facebook.com/topic.php?uid=115529901838783&topic=48 Pagina 3 di 4
Cos'è la crisi? 04/01/11 17.02

circa un mese fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post

Alberto Masetti-Zannini
A cosa mi fa pensare la parola crisi? A http://www.crisis.org.uk/ e a
http://www.crisisgroup.org/ innanzitutto, due organizzazioni che conosco
bene: alla crisi dei senza dimora (i cui numeri stanno crescendo) e alle crisi
internazionali che si trasformano in conflitti armati, sempre piu' complessi e
inter-relazionati. Due di mille delle crisi sociali che ci circondano, che sono
sempre più presenti nelle nostre vite, che non possiamo piu ignorare perché
una guerra lontana non vuole dire che non possa arrivare un giorno a casa
nostra.
circa un mese fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post

Alberto Masetti-Zannini
Mi fa anche pensare alla colossale crisi finanziaria che stiamo attraversando e
che forse ci lascera' tutti in mutande:
http://www.brookings.edu/topics/global-financial-crisis.aspx
http://www.worldbank.org/financialcrisis/

E mi fa pensare alla crisi ambientale che ci circonda, a questo cambiamento


climatico ogni giorno più vero e drammatico, allo scomparire di foreste e
specie vegetali/animali che per milioni di anni hanno garantito l'equilibrio
ambientale del nostro pianeta http://www.ipcc.ch/
circa un mese fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post

Alberto Masetti-Zannini
Ma mi fa anche pensare subito alla parola opportunità: nell'ambito dello
sviluppo, delle tecnologie applicate a scopi sociali e ambientali,
dell'innovazione per un mondo migliore. Per me crisi significa immediatamente
l'aprirsi di mille nuovi scenari di possibilità. Per me la crisi che stiamo
attraversando è una porta verso un mondo molto migliore che molti di noi
stanno costruendo ogni giorno.
circa un mese fa · Segna come irrilevante · Segnala · Cancella post

Rispondi

Pubblica risposta

Facebook © 2011 · Italiano Informazioni · Pubblicità · Sviluppatori · Opportunità di lavoro · Privacy · Condizioni · Centro assistenza

Chat (13)

http://www.facebook.com/topic.php?uid=115529901838783&topic=48 Pagina 4 di 4