Sei sulla pagina 1di 31

Corso di

Riabilitazione Strutturale
POTENZA, a.a. 2018 – 2019

Strutture in muratura soggette


ad azioni sismiche.
Livelli di Conoscenza e Indagini(1)
Dott. Marco VONA
Scuola di Ingegneria - Università di Basilicata
marco.vona@unibas.it
http://oldwww.unibas.it/utenti/vona/
Caratterizzazione secondo le NTC

− La chiara definizione del LIVELLO DI CONOSCENZA, con


riferimento alle indagini conoscitive

− La presa in conto del livello di conoscenza nella valutazione


(assessment)

− La definizione delle possibili indagini (distruttive e non)

− In alternativa all’adeguamento, si prevede un miglioramento


controllato o adeguamento “ridotto”, con livelli ridotti di azioni
sismiche
Importanza del livello di conoscenza

COSTO
COSTI / BENEFICI
intervento acquisizione dati

CONOSCENZA
I LIVELLI DI CONOSCENZA NELLA VALUTAZIONE

LC1  Conoscenza Limitata

LC2  Conoscenza Adeguata

LC3  Conoscenza Accurata

Il livello di conoscenza LC acquisito determina:

- metodo di analisi

- valori dei fattori di confidenza da applicare alle proprietà dei


materiali
I LIVELLI DI CONOSCENZA NELLA VALUTAZIONE

Gli aspetti che definiscono i livelli di conoscenza sono:

• Geometria: caratteristiche geometriche degli elementi


strutturali

• Dettagli strutturali: quantità e disposizione delle armature


(c.a.), collegamenti (acciaio), collegamenti tra elementi
strutturali diversi, elementi non strutturali collaboranti

• Materiali: proprietà meccaniche dei materiali


I LIVELLI DI CONOSCENZA NELLA VALUTAZIONE
Livelli di Conoscenza (LC) e Fattori di Confidenza (FC
(FC))
Metodi
DETTAGLI PROPRIETÀ DEI
GEOMETRIA di FC
STRUTTURALI MATERIALI
Analisi
Progetto simulato in Valori usuali per la Analisi
+
Limitata

accordo alle norme pratica costruttiva lineare


LC1 dell’epoca dell’epoca statica o 1.35
e e dinamic
limitate verifiche in-situ limitate prove in-situ a
Dalle specifiche
Da disegni di Disegni costruttivi
originali di progetto o
Adeguata

carpenteria incompleti
dai certificati di prova
originali con +
LC2 originali Tutti 1.20
rilievo visivo a limitate verifiche in situ
+
campione oppure
limitate oppure
oppure estese verifiche in-situ
estese prove in-situ
rilievo ex-novo
completo Disegni costruttivi Dalle specifiche
completi originali di progetto o
Accurata

+ dai certificati di prova


LC3 limitate verifiche in situ originali Tutti 1.00
oppure
esaustive verifiche in-
+
estese oppure
-
situ esaustive prove in-situ
Livello di conoscenza per edifici in muratura
Il livello di conoscenza LC1 si intende raggiunto quando
È stato effettuato il rilievo geometrico
Verifiche in situ limitate sui dettagli costruttivi
Indagini in situ limitate sulle proprietà dei materiali
FC=1.35
Il livello di conoscenza LC2 si intende raggiunto quando
È stato effettuato il rilievo geometrico
Verifiche in situ estese ed esaustive sui dettagli costruttivi
Indagini in situ estese sulle proprietà dei materiali
FC=1.2
Il livello di conoscenza LC3 si intende raggiunto quando
È stato effettuati il rilievo geometrico
Verifiche in situ estese ed esaustive sui dettagli costruttivi
Indagini in situ esaustive sulle proprietà dei materiali
FC=1
Livello di conoscenza per edifici in muratura
LC1
•Resistenze: i minimi degli intervalli riportati in Tabella
C8A.2.1 per la tipologia muraria in esame
•Moduli elastici: i valori medi degli intervalli riportati nella
Tabella C8A.2.1

LC2
•Resistenze: medie degli intervalli riportati in Tabella C8A.2.1
per la tipologia muraria in esame
•Moduli elastici: valori medi degli intervalli riportati nella
Tabella C8A.2.1
Livello di conoscenza per edifici in muratura
LC3
a) sono disponibili tre o più valori sperimentali di resistenza
•Resistenze: media dei risultati delle prove
•Moduli elastici: media delle prove o valori medi degli intervalli
riportati nella Tabella C8A.2.1 per la tipologia muraria in
considerazione
b) Sono disponibili due valori sperimentali di resistenza
•Resistenze: se il valore medio delle resistenze è compreso
nell'intervallo riportato nella Tabella C8A.2.1 per la tipologia
muraria in considerazione si assumerà il valore medio
dell'intervallo se è maggiore dell’estremo superiore
dell’intervallo si assume quest’ultimo come resistenza, se è
inferiore al minimo dell'intervallo, si utilizza come valore
medio il valore medio sperimentale
Livello di conoscenza per edifici in muratura
LC3
b) Sono disponibili due valori sperimentali di resistenza
• Moduli elastici: vale quanto indicato per il caso LC3 – caso a)
c) È disponibile un solo valore sperimentale di resistenza
• Resistenze: se il valore di resistenza è compreso nell'intervallo
riportato nella Tabella C8A.2.1
C8A 2 1 per la tipologia muraria in
considerazione, oppure superiore, si assume il valore medio
dell'intervallo, se il valore di resistenza è inferiore al minimo
dell'intervallo, si utilizza come valore medio il valore
sperimentale
• Moduli elastici: vale quanto indicato per il caso LC3 – caso a).
Livello di conoscenza per edifici in muratura
Livello di conoscenza (LC): Proprietà dei materiali
INDAGINI
SPERIMENTALI

IN SITU IN LABORATORIO

Indagini Indagini Analisi Prove Prove


qualitative quantitative chimiche fisiche meccaniche
Indagini storiche Rilievo
Rilievo del quadro geometrico
fessurativo Monitoraggio e
Parametri di input
Umidità controllo della
struttura
per i modelli di
Altre indagini non calcolo
distruttive Misura dello stato
di sforzo locale

Determinazione della
Parametri geometrici e capacità portante della
meccanici struttura
Livello di conoscenza (LC): GEOMETRIA
Rilievo
• Rilievo muratura
• Volte
• Solai
• Scale
• Individuazione carichi gravanti su ogni elemento di parete
• Individuazione tipologia fondazioni
• Rilievo dell’eventuale quadro fessurativo e deformativo
Livello di conoscenza (LC): GEOMETRIA
Rilievo sommario
Rilievo, piano per piano, di:
−principali elementi strutturali resistenti a taglio
−volte in muratura
−stima a campione dell’orditura e della rigidezza dei solai

Rilievo completo
Rilievo completo, piano per piano, di:
−tutti gli elementi in muratura
−Volte e loro tipologia
−Orditura di tutti i solai e valutazione accurata della loro
rigidezza
−valutazione dei carichi gravanti su ogni elemento di parete
Livello di conoscenza (LC): GEOMETRIA
Rilievo completo
̶ Identificazione dell’aggregato
̶ il processo di trasformazione tipologico: identificazione delle
Unità Edilizie Originarie UEO
̶ ampliamento, trasformazione o rifusione delle UEO
̶ la formazione di spazi di risulta interni all’aggregato (cortili
accesso diretto o da androne, posizionamento di eventuali corpi
aggiunti, scale esterne, ecc)
̶ rapporti tra le singole cellule murarie e i rapporti di regolarità e
modularità ai diversi piani
̶ l’allineamento delle pareti, l’ortogonalità rispetto ai percorsi
viari, le rotazioni e le intersezioni degli assi delle pareti
Livello di conoscenza (LC): GEOMETRIA
Rilievo completo
̶ disassamenti e rastremazioni delle pareti in verticale,
affiancamento di pareti, i muri poggianti “in falso” sui solai
sottostanti
̶ lo sfalsamento di quota tra solai contigui (ciò fornisce
indicazioni sia per ricercare possibili fonti di danno in rapporto
ai carichi verticali e sismici, sia per affinare l’interpretazione dei
meccanismi di aggregazione)
̶ la forma e la posizione delle bucature nei muri di prospetto:
allineamento in orizzontale e in verticale, simmetria, ripetizione
Livello di conoscenza (LC): GEOMETRIA
Rilievo piano per piano BIBLIOTECA CLASSENSE
BIBLIOTECA CLASSENSE

+0,02

WC WC

0,20 -0,96 -0,42


0,20

Cucina

-1,04
-0,36
CHIOSTRO

6.14
CHIOSTRO

CORTILE INTERNO
2.14 5.61
CORTILE INTERNO
0.68 7.74

0.55
3.86

-1,09 -0,34

6.28
Mensa

0,00
0,00

-1,09

6.20
C.T.
C.T.
-0,08
-0,85

0,00 1,67

6.20
0,00 1,20

PIANO SEMINTERRATO

PIANO RIALZATO
Livello di conoscenza (LC): GEOMETRIA
Rilievo piano per piano

Aula Aula

Aula Aula

Aula Aula

Aula Aula

5,56 9,91

PRIMO PIANO SECONDO PIANO


Caratterizzazione delle murature

Esame dei tipi presenti sulla base del materiale, del tipo di
finitura del paramento (secondo classificazioni standard) e
soprattutto valutando nel merito la qualità della
apparecchiatura in relazione al grado di coesione trasversale che
la stessa (in virtù della sua tessitura interna)

Tipologia ed efficienza strutturale degli architravi al di sopra delle


aperture

Presenza di elementi strutturalmente efficienti atti ad eliminare o


contrastare eventuali spinte (esempio: speroni)
Livello di conoscenza (LC): Dettagli Costruttivi
a) Qualità del collegamento tra
pareti verticali
(ammorsamento nei cantonali
e nei martelli catene, ecc.)

Evidenziare i casi in cui


collegamenti tra pareti ortogonali
siano assenti
Livello di conoscenza (LC): Dettagli Costruttivi
b) qualità e tipologia del collegamento tra solai e pareti ed
eventuale presenza di cordoli di piano, catene
Tali elementi andranno evidenziati onde mettere in luce le
porzioni di struttura potenzialmente collegate e trattenute nei
confronti dell’azione sismica o di strutture spingenti come volte
Livello di conoscenza (LC): Dettagli Costruttivi
b) qualità e tipologia del
collegamento tra solai e
pareti ed eventuale presenza
di cordoli di piano, catene
Livello di conoscenza (LC): Dettagli Costruttivi

c) esistenza di architravi
dotate di resistenza
flessionale al di sopra
delle aperture
Livello di conoscenza (LC): Dettagli Costruttivi

d) presenza di elementi strutturali spingenti e di eventuali


elementi atti ad eliminare la spinta

3.99

3.99
10,12 10,12
4.26

4.26
5,56 5,56

CORTILE
3.66

3.66

3.04
2.10
2.05
4.26

1,67 1,67
1,20

+0,02 0,00
2.27
2.39

2.47

2.51

2.51

chiostro

2.39
cortile
-0,42
-0,96 -1,04 -0,85
-1,09 -1,09 -0,96
Livello di conoscenza (LC): Dettagli Costruttivi

e) presenza di elementi, anche non strutturali, ad elevata


vulnerabilità

f) tipologia e qualità della muratura (a un paramento, a due o


più paramenti, con o senza collegamenti trasversali), eseguita
in mattoni o in pietra (regolare, irregolare)
Livello di conoscenza (LC): Dettagli Costruttivi
Elementi di discontinuità della maglia muraria determinati da
cavedi, canne fumarie, ecc
Rilievo accurato di canne fumarie, nicchie, e discontinuità murarie
in genere
Livello di conoscenza (LC): Dettagli Costruttivi
Elementi di discontinuità della maglia muraria determinati da
cavedi, canne fumarie, ecc
Rilievo accurato di canne fumarie, nicchie, e discontinuità murarie
in genere
Livello di conoscenza (LC): Dettagli Costruttivi
Elementi di discontinuità della maglia muraria determinati da
cavedi, canne fumarie, ecc
Rilievo accurato di canne fumarie, nicchie
Livello di conoscenza (LC): Dettagli Costruttivi
Elementi di discontinuità della maglia muraria determinati da
cavedi, canne fumarie, ecc
Rilievo accurato di canne fumarie, nicchie
Livello di conoscenza (LC): Dettagli Costruttivi
Verifiche in situ limitate
Sono basate unicamente su rilievi di tipo visivo e possono essere
effettuate a campione

Verifiche in situ estese e adeguate


Rilievi di tipo visivo, ricorrendo a scrostature di intonaco, messa a
nudo delle caratteristiche di ammorsamento tra muri ortogonali e
solai nelle pareti
Si possono esaminare a campione:
−qualità del collegamento tra pareti ortogonali
−qualità del collegamento tra solai e pareti
−tipologia e qualità della muratura
Livello di conoscenza (LC): Dettagli Costruttivi
Verifiche in situ estese e adeguate
Si devono esaminare in modo sistematico nell’intero edificio:
−esistenza di architravi
−presenza di elementi strutturali spingenti
−presenza di elementi ad elevata vulnerabilità
−quadro fessurativo

L’efficacia di eventuali elementi atti a eliminare la spinta (catene)


dovrebbe essere verificata sperimentalmente