Sei sulla pagina 1di 15

NUMERI

Definizione

1. [nù·me·ro]
1. Ente astratto atto a indicare la quantità degli elementi di un insieme (n. cardinale), il posto di un elemento in
una successione (n. ordinale), o comunque utilizzato come contrassegno per individuare con precisione un
elemento tra molti o una specifica classe di elementi

I numeri che noi conosciamo sono :


0 – 1 – 2 – 3 – 4 – 5 – 6 – 7 – 8 – 9 ……

Gia’ solo fermandoci a riflettere sulle dieci cifre, dovremmo notare subito che :

- 0 da solo non vale niente. ( 0!=1)


- prima di un numero (cifra) da’ un decimale (divide), dopo lo aumenta .

Esempio :
- 0 x = 5^0 x 2^0 = / 0,0
- 10 x = 5^1 x 2^1 = / 0,1
- 100 x = 5^2 x 2^2 = / 0,01
- 1.000 x = 5^3 x 2^3 = / 0,001
- 10.000 x = 5^4 x 2^4 = / 0,0001 …… e così via.

- 1 e’ il tutto in quanto il prodotto di se stesso, la divisione di se stesso, l’elevamento a


potenza e la radice ennesima da’ sempre 1.
- 2 e’ il primo numero primo
- 3 e’ il secondo numero primo
- 4 e’ il quadrato di 2 ( 2^2 )
- 5 e’ il terzo numero primo
- 6 e’ il prodotto di 2 x 3
- 7 e’ il quarto numero primo
- 8 e’ il cubo di 2 ( 2^3 )
- 9 e’ il quadrato di tre ( 3^2 )
- 10 e’ il prodotto di 2 x 5 ( primo primo x terzo primo )
- 11 e’ il quinto numero primo
- 12 e’ il prodotto del quadrato di 2 x 3 ( 2^2 x 3 )
- 13 e’ il sesto numero primo
- 14 e’ il prodotto di 2 x 7 ( primo primo x quarto primo )
- 15 e’ il prodotto di 3 x 5
- 16 e’ il quadrato di 4 o ( 2^(2^2))
- 17 e’ il settimo numero primo
- 18 e’ il prodotto di 2 x il quadrato di 3 ( 2 x 3^2 )
- 19 e’ l’ottavo primo
- 20 e’ il quadrato di 2 x 5 ( 2^2 x 5)
- 21 e’ il prodotto di 3 x 7
-
- 22 e’ il prodotto di 11 x 2
- 23 e’ il nono primo
- 24 e’ il cubo di 2 x 3 ( 2^3 x 3 )
- 25 e’ il quadrato di 5 ( 5^2)
- 26 e’ il prodotto di 2 x 13
- 27 e’ il cubo di 3 ( 3^3)
- 28 e’ il prodotto di 2^2 x 7
- 29 e’ il decimo primo
- 30 e’ il prodotto di 2 x 3 x 5 (tre diversi primi)
- 31 e’ l’undicesimo primo
- 32 e’ 2 alla quinta 2^5
- 33 e’ 3 x 11
- 34 e’ 2 x 17
- 35 e’ 7 x 5
- 36 e’ 2^2 * 3^2 ( doppi quadrati)
- 37 e’ il dodicesimo numero primo………….

Spero che abbiate notato di come aumentando di una unità otteniamo scomponendo il
numero, o un numero primo ( divisibile per 1 e per se stesso ), o prodotti, quadrati, cubi,
anche con degli intervalli oserei dire (musicali regolari.)

Una cosa da non dimenticare e’ che in natura, esistono 7 colori, 7 note musicali, ogni 7 anni si
cambiano tutte le cellule del corpo, 7 virtu’, 7 saggi, 7 vizi capitali……….

Una curiosità da sapere e’ che la somma dei numeri da 1 a 36 (360°cerchio), fa esattamente

1 + 2 + 3 + 4 + ………34 + 35 + 36

Formula (n=36) ( n*n+1)/2


666
( 36 * 37 / 2 = 666 ) ** ( 2 x 3^2 x 37 )

La somma invece da 1 a 10 = 10 *11 / 2 ** (5 x 11)

55
La somma da 1 a 13 = 13 x 14 / 2 ** ( 7 x 13 )

91
NUMERI E GEOMETRIA.
Dove c’e’ materia c’e’ geometria.

La natura di Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza non è


da nessuna parte.
(Empedocle di Agrigento)
Dio geometrizza sempre.
(Platone)

Letteralmente geometria significa misura della Terra, infatti è proprio per questo
motivo che iniziò a svilupparsi questa branca della matematica, per misurare meglio
la Terra, per esempio fu necessario sapere chi possedeva il campo più grande, se uno
era rettangolare con misure 12×5 e l'altro triangolare con una certa base e una certa
altezza.
Ovviamente con il tempo la geometria si è sempre più staccata dal fine pratico per il
quale la si era iniziata a studiare, si cominciò a formulare teoremi sempre più
elaborati, a partire da Talete, il primo matematico che la storia ricordi.
Una delle opere fondamentali in campo geometrico, che non possiamo non ricordare
fu Gli elementi, di Euclide, che per primo raccolse in un unico testo tutte le
conoscenze geometriche del tempo, e sopratutto costruì un coerente sistema
assiomatico per questa scienza, sistema che in parte è ancora in uso.
La geometria di Euclide era prevalentemente piana, cioè studiava le figure in due
dimensioni, appunto quelle che stanno su un piano, ma vi erano anche delle nozioni
di geometria solida, come la dimostrazione che i solidi regolari, cioè quelli formati da
poligoni regolari uguali fra loro e nei quali anche gli angoli formati dalle facce fra
loro sono sempre uguali, sono solo cinque, tetraedro, cubo, ottaedro, dodecaedro e
icosaedro.
MATEMATICA SUMERA

I sumeri furono un popolo vissuto in Mesopotamia dal 4.000 al 1.500 A.C. fino alla caduta

B A B I L O N I A.
I sumeri nei loro racconti parlano di esseri venutin dal cielo (stelle) , che li hanno
creati a loro immagine e gli hanno donato la conoscenza.
Tutto cio’ sembrerebbe una favola, ma da un esame piu’ attento dei loro libri,
ho potuto ricavare con assoluta certezza (matematica), che non solo avevano
cognizioni di fisica delle particelle maggiori di quelle che abbiuamo noi oggi, ma
che la loro matematica non solo e’ migliore, ma e’ molto piu’ esatta dando
risultati certi e non probabili. (Intendo dire che conoscevano l’atomo, il
magnetismo, l’elettricità e tutte le leggi che regolano il nostro UNIVERSO
compresa la velocità della luce).
Tutto questo sembra assurdo, ma si dimostrerà da solo. La matematica non
mente.
P.S.: SITCHIN non era un matematico.
CHAMPOLLION conosceva un poco di greco antico. (stele di rosetta)

Dico questo in quanto studiando le liste reali sumere, mentre gli studiosi, ci
vedono di come prima vivevano migliaia di anni (il primo re visse 28.800,il
secondo 36.000, ecc. i sumeri in quelle liste reali hanno nascosto la chiave
dell’Universo. (prodotti e divisioni di numeri primi.)
Questa abitudine di menzionare nel mito le verità, sarà una costante nella storia.
Come anche nei libri di enoch.
[1] In quel tempo, disse Enoc, quando ebbi compiuto 365 anni, [2] nel primo mese, nel giorno
solenne del primo mese, ero solo nella mia casa: [3] piangevo e mi affliggevo con i miei occhi.
Mentre riposavo nel mio letto dormendo

In queste 3 frasi Enoch ci da’ la durata esatta di un anno solare. ( 365,2422 giorni ), infatti nel
mito c’e’ la verita’.
Anche nel mito di ERCOLE vi e’ la verità. Nel mito passa……
La matematica dei sumeri e’ una matematica vettoriale posizionale e soprattutto una matematica
delle onde scalari (il fisico-matematico e ingegnere Thomas Bearden definisce le onde scalari in
un flusso di cariche senza massa facenti parte della natura intrinseca dell’etere. A differenza delle
onde elettromagnetiche, la cui natura è vettoriale ovvero caratterizzate da un verso e una direzione
oltre che da una intensità, le onde scalari rappresentano un campo di energia che non ha né
direzione né verso. Tutto cio’ la scienza ufficiale lo nega. (Attenzione la scienza tutta e’ controllata
da una ELITE di imbroglioni che per continuare a governare sui “gentili” nasconde la verità)
Infatti studiate Keplero, Newton, Einstein tutti massoni assolutamente ignoranti. Ci ritornero’ dopo)
Già Mendeleev aveva trovato l’etere indicandolo come un flusso ininterrotto di onde o positive e/o
negative, messe prima dell’Hidrogeno. (Fatte sparire ma non da i suoi appunti.)
EPISODI DI INSABBIAMENTO SONO LA COSTANTE SU QUESTO PIANETA. FA
PARTE DELLA COSIDETTA MAGIA NERA DELLA KABALA.
A proposito di MENDELEEV una domanda si pongono ancora oggi alcuni studiosi, di come avesse
potuto immaginare perfettamente come gli orbitali atomici si riempiono.
La risposta ….

Alla base di tutto vi e’ la geometria con la quadratura del cerchio.


Questa matematica per fortuna non e’ andata persa in quanto la società dei framassoni (dei liberi
muratori )” l’hanno sempre adoperata per costruire:
Mi rendo conto che aspettate i numeri, ma bisogna prima di tutto conoscere cosa e’ l’UNIVERSO.

UNIVERSO
La cosa piu’ importante e piu’ difficile da comprendere e’ che l’Universo non e’
fisico (la materia solida non esiste), ma di natura magneto-elettrica, dotato di energia
infinita “cosciente”.
Infatti nell’Universo tutto deve essere in perfetto equilibrio e sembrerebbe che vi
siano forze “intelligenti” che guidano queste onde.
( - Spirit in the matter - STING dopo aver visitato l’INDIA.)
Quindi abbiamo solo onde che a secondo del piano oscillatorio diventano onde
magnetiche o onde elettriche.

Se vuoi conoscere i misteri dell’Universo pensa in termini di energia e vibrazioni.


Nikola Tesla.

Sembrerebbe che abbia dimenticato la gravità.


Iniziamo a dire che essendo tutto lo spazio pieno e non vuoto, la forza che
ci trattiene al suolo e’ la densità.
Gia’ TORRICELLI aveva intuito cio’ costruendo il barometro.
La gravità scoperta da Newton non e’ altro che un impulso
elettromagnetico opposto al campo magnetico e inferiore di 1/13°.
Questi campi magneto-elettrici a loro sono assoggettati da una forza
misteriosa che e’ la risonanza.

Una cosa importantissima da sapere e’ che l’etere e’ dielettrico come l’acqua.


Qualsiasi sostanza non conduttrice che, immersa in un campo elettrico esterno, dà luogo a fenomeni
di polarizzazione più o meno intensi, che producono una variazione del campo elettrico totale.

Ricapitolando le nostre cognizioni sulla fisica sono completamente errate, come la matematica.
Avevamo parlato di geometria e di solidi platonici (per leggere PLATONE, ARISTOTELE ed altri
uomini in ONORE , il lettore dovrà avere ottime basi universitarie di
musica, matematica, fisica, altrimenti capirà nulla.

L’UNIVERSO E’ UN MARE INFINITO DI ENERGIA (ONDE).


Introduciamo un altro concetto che e’ l’infinito.
Possiamo calcolare l’infinito ?
La risposta e’ si’ ed e’ pari a –1/12.

RAMANUJAN onore a te.

Ora che c’entra la musica con la matematica?


La musica e’ anch’essa matematica e guarda caso dopo sette note si dice che si sale di 1/8.
Gli accordi sono due o più note armoniche suonate allo stesso tempo. La maggior parte degli
accordi di base sono costruiti usando tre note. Gli accordi sono costruiti sulla loro nota
fondamentale (la nota iniziale). Il resto delle note in un accordo sono determinate dalla qualità
dell’accordo.
Se gli armonici scelti sono giusti matematicamente, noi ascoltiamo una melodia piacevole,
altrimenti stona.
Per suonare le note abbiamo bisogno di un tempo, una lunghezza e un’altezza dell’onda.
Quindi se di deforma lo spazio il suono cambierà.
(L’impostore di EINSTEIN invece asserisce che lo spazio e il tempo si deformano per effetto
della gravità, per dare origine poi ai buchi neri “ce li ha nel suo cervello”.
Tutto cio’ e’ assolutamente falso, infatti egli stesso per rimanere in ONORE ha scritto piu’ volte,
come Newton, Keplero ed altri che erano solo esercizi matematici. Senza nessun valore.
(MAGIA NERA – DIFFONDERE IL FALSO ININTERROTTAMENTE AFFINCHE’ ANCHE
GLI STESSI CONCETTI SCIENTIFICI VENGONO STRAVOLTI.)(GLI ANIMALI NON
PARLANO!!)( In psichiatria queste difformità di concetti contestuali, alterano la percezione
provocando in tutte le persone una sindrome che si chiama dissonanza cognitiva.(brain is in
TILT)PROVATE A CAMBIARE LA FORMA DELLA CHITARRA, SUONERA’ ??

In musica abbiamo a che fare con le frazionie con la geometria.


Iniziamo a vedere un rapporto meraviglioso che e’ sempre intorno a noi che e’ il PHI 1,6180…
Questo rapporto VIENE ESPRESSO nella funzione di FIBONACCI.
Vediamo anche gli orbitali atomici ??

Ma sarà il ca..so.
A questo punto iniziamo con i numeri.
I sumeri oltre a scrivere i numeri con il metodo cosidetto decimale (a 10 cifre partendo da 1.2.3..)
Scrivevano i numeri in un modo che io chiamo sumero in quanto sommano le cifre di ogni numero
fino a che il numero stesso abbia una sola cifra compresa tra 1 e 9.
Esempio : 2019 e’ pari a 2 + 0 + 1 + 9 = 12 = 1 + 2 = 3
Questo metodo e’ usato ancora oggi da maghi e veggenti (sempre il ca—so)
Facendo in questo modo alla successione di Fibonacci ecco che spunta una sequenza infinita che si
ripete ogni 24 volte.(MAGIA)

Sequenza fibonacci :
1 =1
1 = 1
2 =2
3 =3
5 =5
8 =8
13 = 4 (1+3)
21 = 3 (2+1)
34= 7 (3+4)
55 = 1 ( 5+5=10 1+0=1)
89 = 8 (8+9=17 1+7=8)
……….
Bene con l’apparire di questi schemi matematici vi svelero’ che siamo chiusi in una IPERSFERA e
non seguiamo piu’ il tempo dell’Universo ma il tempo di questa bolla.
Questa bolla fu iniziata a costruire dagli Atlantidei (cosi’ riportano i testi).
NON DIMENTICATE CHE LA MATERIA NON ESISTE MA ESISTONO SOLO ONDE.

Quindi somme infinite, prodotti infiniti, potenze infinite, radici infinite, divisioni infinite.

I sumeri conoscevano per ogni numero la scomposizione in fattori primi, la posizione dei numeri
primi, il numero dei divisori dei numeri, la somma dei divisori il precedente primo e successivo.
A presto il capitolo finale.

P.S.: velocità della luce = 299.792.458 metri/secondo.


La somma in sumero e’ 55 (1)
La scomposizione e’ 2(1°primo) x 7 (4°primo) x 73 (21° primo) x 293.339 (25.488° primo)
25.488 e’ 2^2^2 x 3^3 x 59 o se preferite 432 x 59. dice qualcosa ai musici??
Prossimamente come hakerare il sistema. 31 e’ il numero, come sopra cosi sotto, x 2 = 62
31 e’ l’11° primo.
A proposito le onde a seconda della loro posizione possono essere sia positive che negative.
SIAMO TUTTI UNO
Carissima Sara, come avrai capito non e’ semplice spiegare questa matematica, in quanto noi non la
conosciamo affatto. (IO SI)
Ti sto approntando una serie di fogli excel da distribuire in rete dove tutto sarà chiarissimo.
Nel frattempo apprezzando e stimando il lavoro che svolgi tu e i tuoi collaboratori, intendo
richiamarti sulla frode del nome legale.
Ricordi che ho detto che la materia non esiste ma esistono solo onde?
Bene la magia sta nel cambiare il significato oggettivo delle parole affinchè la bestia non possa
connettersi.
NAMASTE’
IN ONORE SEMPRE.